Category Archive : News

Ultim’Ora-V/010 – L’economia globale quest’anno rallenterà dopo un 2023 resiliente, afferma la Banca Mondiale.

L’Australia vieta svastiche e saluto nazista le dopo le proteste dell’estrema destra.

Secondo Yad Vashem, un centro per la memoria dell’Olocausto, le manifestazioni naziste sono legalmente limitate in più di una dozzina di paesi, in particolare in Europa. Tuttavia, negli Stati Uniti, una sentenza della Corte Suprema del 1977 ha confermato il diritto del Partito Nazionalsocialista d’America di manifestare esponendo simboli nazisti ai sensi del Primo Emendamento, che garantisce la libertà di parola. [The Canberra Times]

L’esercito israeliano scopre a Gaza la più grande fabbrica sotterranea di armi dall’inizio della guerra.

Il campo sterrato e le rovine ai margini del campo profughi di Al-Bureij, nel cuore della Striscia di Gaza, un tempo erano un quartiere residenziale densamente popolato. Qui, all’interno di un edificio piccolo e senza pretese, scoperto dai combattenti della 188a Brigata, nel cuore di un quartiere normalmente brulicante di civili, si trova quello che un tempo era un attivo impianto di munizioni. All’interno dell’edificio, accanto ad una confortevole stanza climatizzata, una porta conduceva a un tunnel scavato a 30 metri di profondità e alla fabbrica di armi ed esplosivi. La fabbrica produceva razzi in grado di raggiungere il nord di Israele. [Israel Hayom]

Francia: alla vigilia del dibattito parlamentare sul nucleare, la ministra della transizione energetica parla di un  fabbisogno potenziale di 14 nuovi reattori.

La Francia ha bisogno di almeno sei nuove centrali nucleari già previste, ma forse dovrà costruirne più di 14 se vuole ridurre la dipendenza del paese dai combustibili fossili al 40% entro il 2035. [La Tribune]

La Spagna impone l’uso delle mascherine all’interno dei centri sanitari.

L’uso della maschera sarà obbligatorio nei centri sanitari di tutta la Spagna per uniformare la protezione contro i virus respiratori per tutti i cittadini e proteggere le comunità che l’hanno già implementata. [El Mundo]

Messico: tra truffe e vessazioni, una carovana di tre mila migranti arriva nella città di Oaxaca.

Il contingente, che inizialmente si diceva si fosse disgregato, ha ripreso il viaggio dopo che non gli sono stati concessi i promessi visti umanitari per entrare in USA. [El Universal]

Un gruppo di criminali fa irruzione negli studi di TC Televisión e attaccano una troupe.

Dopo la fuga dal carcere del capo indiscusso della banda criminale Los Choneros, uomini incappucciati e armati sono entrati nelle strutture della televisione TC Televisión, situata nel nord di Guayaquil. [Metro Ecuador]

I serbi bosniaci celebrano la “Giornata della Repubblica Serba” nonostante il divieto della Corte Costituzionale e gli avvertimenti.

Nonostante le sentenze della Corte costituzionale della Bosnia ed Erzegovina, serbi bosniaci nostalgici della Republika Srpska hanno celebrano la giornata del nove gennaio alludendo ad una ulteriore prossima secessione. [Sarajevo Times]

Nigeria: il presidente sospende  la ministra gli affari umanitari  Betta Edu indagata assieme al suo predecessore per avere spostato denaro pubblico su conti bancari personali.

Edu nega qualsiasi addebito. Il suo ufficio precisa che il trasferimento non era su un conto a suo nome e che serviva per “l’implementazione di sovvenzioni a gruppi vulnerabili”. La dottoressa Edu, 37 anni, è la ministra più giovane del gabinetto del presidente Tinubu ed è considerata una sua stretta alleata. [Punch]

La Norvegia approva l’estrazione mineraria in acque profonde nonostante le preoccupazioni ambientali.

Il Parlamento ha approvato la concessione con 80 voti favorevoli e 20 contrari, mentre gli scienziati avvertono che l’attività mineraria potrebbe devastare la vita marina. [The Guardian]

Nasa Peregrine 1: una perdita di carburante costringe ad abbandonare il tentativo di sbarco sulla luna.

La società Astrobotic afferma che l’obiettivo è portare la navicella spaziale il più lontano possibile prima che perda potenza. [The Guardian]

L’investimento di Microsoft in OpenAI potrebbe essere sottoposto a indagine dell’UE.

La Commissione europea sta verificando se la partecipazione multimiliardaria sia lecita ai sensi della regolamentazione sulle fusioni. [The Guardian]

Antibiotici: arriva una nuova classe di molecole scoperte dall’intelligenza artificiale.

Più di 12 milioni di composti sono stati esaminati da reti neurali addestrate a identificare l’attività antimicrobica: una tecnica che apre prospettive interessanti per rispondere alla resistenza agli antibiotici. [nature]

Francia: Gabriel Attal a palazzo Matignon, la spettacolare promozione di un fedelissimo di Macron.

Il ministro dell’Istruzione nazionale, uno dei più popolari del governo, è stato trasferito a palazzo Matignon. Ex socialista, è entrato a far parte del gruppo di collaboratori di  Emmanuel Macron nel 2016. A 34 anni è il più giovane primo ministro della Quinta Repubblica. [Le Monde]

Ai confini dell’India, lo stato di Manipur è sull’orlo della guerra civile.

Questa regione è stata a lungo devastata da un conflitto interetnico e religioso ora diventato una questione politica nazionale dopo uno scoppio di violenza senza precedenti. [Le Monde]

Il lancio d’un satellite cinese fa scattare l’allarme in tutta Taiwan.

L’avviso con la scritta “lancio missilistico nello spazio aereo di Taiwan” è apparso sui tutti i telefoni cellulari per mettere i cittadini in allarme. Subito dopo, il ministero della difesa di Taiwan ha annullato l’allarme “lanciato  erroneamente”. In effetti la Cina aveva lanciato un satellite per l’osservazione astronomica. [Taiwan News]

Tre giorni prima del voto di Taiwan, Pechino offre dettagli sulla sua idea di  “zona modello” attraverso lo Stretto.

Il documento politico congiunto di due ministeri, dei principali pianificatori e dell’Ufficio per gli affari di Taiwan arriva quattro mesi dopo che Pechino ha delineato un piano di “vita interconnessa” tra la provincia del Fujian e Taiwan. [South China Morning Post]

La Cina consoliderà la sua posizione di primo esportatore mondiale di automobili nel 2024, sostiene l’UBS.

Si prevede che le case automobilistiche cinesi esporteranno cinque milioni di veicoli nel 2024, in particolare nei  mercati del Sud-Est asiatico. [South China Morning Post]

Il partito di opposizione del Bhutan vince le elezioni nazionali.

Il Partito democratico popolare dell’ex primo ministro Tshering Tobgay formerà il prossimo governo. [Nikkei Asia]

L’economia globale quest’anno rallenterà dopo un 2023 resiliente, afferma la Banca Mondiale.

Lo scorso anno, l’economia globale è riuscita a resistere agli effetti dell’inflazione e delle tensioni geopolitiche meglio del previsto; quest’anno, non ci si aspetta una forte ripresa. Nel suo rapporto semestrale “Global Economic Prospects”, l’istituto di credito multilaterale stima che l’economia mondiale sia cresciuta del 2,6% nel corso del 2023, in calo rispetto al 3% del 2022, ma meglio del 2,1% previsto a giugno. [The Wall Street Journal.]

Con Trump presente in tribunale, i giudici sembrano scettici sulla richiesta di immunità avanzata dall’ex presidente per i fatti del sei gennaio e la sua tentata sovversione elettorale.

Quattro punti chiave emersi dalle argomentazioni orali sulla questione se Donald Trump sia immune da procedimenti penali per i suoi sforzi volti a ribaltare le elezioni del 2020. [The Washington Post]

Gli scienziati hanno trovato circa duecentocinquantamila particelle di nanoplastiche non visibili ad occhio nudo in un litro di acqua in bottiglia.

Esaminando cinque campioni di tre marche comuni di acqua in bottiglia, i ricercatori hanno scoperto che i livelli di particelle variavano da 110.000 a 400.000 per litro, con una media di circa 240.000, secondo uno studio pubblicato lunedì su Proceedings of the National Academy of Sciences. [Associated Press]

Il cacao coltivato illegalmente nella foresta pluviale nigeriana finisce nelle mani delle aziende che riforniscono i principali produttori di cioccolato.

Nel corso di due visite in diversi giorni, l’Associated Press ha documentato l’attività di agricoltori che raccoglievano semi di cacao nelle aree protette della Riserva forestale di Omo, una foresta pluviale tropicale protetta 135 chilometri a nord-est della città costiera di Lagos in Nigeria sudoccidentale, dove tale attività è vietata. [Associated Press]

La Bielorussia non consentirà  agli osservatori dell’OSCE di verificare  il voto di febbraio.

La Bielorussia è membro dell’OSCE e gli osservatori del gruppo sono da decenni gli unici osservatori internazionali alle elezioni bielorusse. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora-V/009 – La segretaria al tesoro USA Yellen afferma che 100.000 aziende hanno già aderito al database aziendale volto a smascherare i proprietari di società di comodo.

“I sacerdoti cattolici dovrebbero avere la possibilità di sposarsi”, sostiene l’arcivescovo di Malta.

Monsignor Charles Scicluna, arcivescovo  di Malta e membro del dicastero per la dottrina della fede, propone una “discussione seria” sulla secolare regola del celibato dei sacerdoti. [Times of Malta]

Papa Francesco definisce “deplorevole” la maternità surrogata e ne chiede il divieto globale.

La condanna di Papa Francesco per la maternità surrogata è arrivata durante il suo discorso annuale di politica estera a gli ambasciatori accreditati presso la Santa Sede. [National Catholic Register]

Generali cinesi corrotti riempivano d’acqua i missili e si appropriavano del carburante.

Pechino recentemente ha estromesso nove ufficiali di alto rango dell’Esercito popolare di liberazione. La decisione è vista dagli analisti come un’epurazione politica tesa a sradicare la corruzione all’interno delle forze armate. La diffusa corruzione a tutti i livelli dell’esercito cinese mette a rischio gli ambiziosi piani militari del presidente Xi. [Newsweek]

La repressione della corruzione agricola in Cina è di “ampia portata” nel contesto della spinta alla sicurezza alimentare.

Il secondo episodio di una serie di documentari in quattro parti dell’emittente statale cinese CCTV si concentra sulla corruzione in Cina, inclusa la sicurezza alimentare nella provincia di Heilongjiang, dove l’autorità giudiziaria ha sanzionato 1.367 funzionari riconosciuti colpevoli dicorruzione. [South China Morning Post]

La polizia cinese arresta un dirigente della filiale dei veicoli elettrici di China Evergrande, mentre il settore immobiliare mostra nuovi segnali di sofferenza.

China Evergrande New Energy Vehicle ha annunciato la detenzione di Liu Yongzhuo, suo vicepresidente e direttore esecutivo, in un avviso alla Borsa di Hong Kong. Le sue azioni sono crollate del 6%. La notizia si è diffusa dopo che nel fine settimana Zhongzhi Enterprise Group, una delle principali banche ombra in Cina che ha prestato miliardi di dollari a promotori immobiliari tra cui Evergrande, ha presentato istanza di fallimento. [Associated Press]

I talebani pakistani rivendicano l’esplosione che ha ucciso sei poliziotti a guardia della campagna antipolio.

Una bomba sul ciglio della strada è esplosa investendo un furgone che trasportava i poliziotti assegnati alla protezione dei lavoratori impegnati in una campagna di immunizzazione antipolio nell’irrequieto Pakistan nordoccidentale. Almeno sei agenti sono morti e altri 10 feriti. L’attentato è avvenuto nell’ex roccaforte talebana pakistana di Mamund, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, al confine con l’Afghanistan. [Associated Press]

Kim Jong-Un forse compie 40 anni. Ma non ci sono celebrazioni pubbliche.

Da quando ha preso il potere alla fine del 2011, Kim, la terza generazione della sua famiglia al governo della Corea del Nord, abbia esercitato una leadership assoluta simile a quella dei suoi predecessori. Ma il suo compleanno deve ancora essere celebrato ufficialmente, a differenza del defunto padre Kim Jong Il e del nonno Kim Il Sung, i cui compleanni sono festività importanti e vengono celebrati con grande pompa, campagne di lealtà e talvolta imponenti parate militari. [Associated Press]

Mani pulite giapponesi: gli archivi informatici degli uffici del deputato LDP arrestato sono stati parzialmente cancellati.

I supporti di memoria dei dati che i pubblici ministeri hanno sequestrato durante la perquisizione negli uffici del deputato arrestato Yoshitaka Ikeda sono danneggiati. La squadra investigativa speciale della Procura distrettuale di Tokyo ritiene che Ikeda o i suoi collaboratori siano responsabili del danneggiamento nel tentativo di distruggere le prove. [The Japan Times]

Nello stato del Tamil Nadu piovono dollari: Apple, Pegatron, Tata Electronics, Hyundai  e altre grandi imprese  siglano accordi col governo per investimenti del valore di quasi 4,4 milioni di dollari.

Apple conta sull’India come prossimo grande motore della sua crescita, al fine di diversificare parte della produzione lontano dalla Cina. Con Pegatron lavora per una seconda fabbrica nel paese dove Tata Group l’anno scorso ha iniziato ad assemblare iPhone. [The Economic Times]

Attacco informatico all’aeroporto di Beirut: cosa è successo e quali sono i potenziali rischi?

Nella notte tra il 7 e l’8 gennaio, l’aeroporto internazionale Rafik Hariri di Beirut ha subito un grave attacco informatico che ha preso di mira diversi dei suoi sistemi IT, con messaggi contro Hezbollah. [L’Orient Today]

Il veicolo lunare Nasa Peregrine 1  evidenzia una “anomalia” subito dopo il lancio.

Secondo Astrobotic, la società privata statunitense che sta dietro il progetto, il lander Peregrine Mission One (PM1), il primo statunitense dopo oltre 50 anni, ha subito una “anomalia” che ha impedito al modulo di raggiungere una posizione stabile rivolta verso il sole. Finora solo gli Stati Uniti, l’Unione Sovietica, la Cina e l’India sono riusciti a far atterrare un dispositivo sulla Luna. [USA Today]

Gli agricoltori bloccano le strade in tutta la Germania per protestare contro i tagli ai sussidi.

A Berlino decine di trattori bloccano il viale principale davanti la Porta di Brandeburgo. [Deutsch Welle]

Sahra Wagenknecht, un’esponente dell’opposizione tedesca lancia un nuovo partito che potrebbe avere un potenziale togliere molti voti all’estrema destra.

L’ex parlamentare del Partito della Sinistra ha presentato la sua nuova creatura in una conferenza stampa a Berlino. [Deutsch Welle]

Il deputato olandese anti-Islam Geert Wilders ritira la sua proposta del 2018 di vietare le moschee e il Corano.

Alla vigilia degli incontri decisivi per formare il prossimo governo, l’abbandono del disegno di legge potrebbe essere fondamentale per ottenere la fiducia e il sostegno di altri tre partiti tradizionali che Wilders corteggia per mettere insieme una coalizione insieme al suo Partito per la Libertà (PVV). Uno dei leader di questi partiti, Pieter Omtzigt del riformista Nuovo Contratto Sociale, teme che alcune delle politiche di Wilders violino la Costituzione olandese che sancisce le libertà, inclusa la libertà di religione. [NRC Handelsblad]

Francia: Elisabeth Borne presenta le dimissioni da prima ministra. Emmanuel Macron le accetta.

In un comunicato stampa l’Eliseo ha chiarito che Elisabeth Borne “assicurerà, insieme ai membri del governo, la gestione corrente fino alla nomina del nuovo governo”. [Le Monde]

Bielorussia: l’opposizione cerca di sfuggire alla trappola elettorale tesa da Lukashenko.

Il leader bielorusso cerca di fare rientrare nel paese le voci critiche fuggite dalla repressione impedendo loro di rinnovare i documenti dall’estero. Il governo alternativo creato da Svetlana Tsikhanovskaïa, rifugiata in Lituania, chiede che i nuovi passaporti siano riconosciuti dall’Unione Europea. [Le Monde]

La migrazione africana verso gli Stati Uniti aumenta, mentre l’Europa fa barriera.

Migliaia di persone provenienti da nazioni africane volano verso l’America Centrale e poi viaggiando via terra verso il Messico, per raggiungere il confine meridionale degli States. [The New York Times]

La segretaria al tesoro USA Yellen afferma che 100.000 aziende hanno già aderito al database aziendale volto a smascherare i proprietari di società di comodo.

Yellen ritiene che il nuovo database del Tesoro che raccoglie informazioni sui titolari effettivi invia il messaggio che “gli Stati Uniti non sono un paradiso per il denaro sporco”. [The Seattle Times]

Adolfo Macías, detto ​​​​Fito, principale criminale dell’Ecuador, probabilmente è fuggito dal carcere dove era rinchiuso.

Militari e polizia sono entrati nel penitenziario Litoral di Guayaquil, dove era detenuto Fito, capobanda de Los Choneros, ma l’uomo probabilmente era fuggito qualche ora prima. [El Comercio]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora-V/007 – Con l’aumento dei prezzi dello zucchero, l’industria dolciaria è l’ultima vittima della crisi climatica.

Bangladesh: elezioni di fuoco.

Le elezioni in Bangladesh, dove la premier Sheikh Hasina è destinata a conquistare un quarto mandato consecutivo e il quinto assoluto per il suo partito, non sono “di fuoco” solo metaforicamente per l’invito al boicottaggio lanciato dall’opposizione. Nella mattinata di ieri un treno affollato è stato dato alle fiamme causando cinque vittime. Contemporaneamente 17 centri elettorali in 10 distretti, almeno sei veicoli e 10 immobili, tra cui un tempio buddista e un’istituzione educativa.  sono stati incendiati. Secondo la polizia,  gli incendi  miravano a spaventare le persone prima del voto. Sette membri del partito di opposizione sono stati arrestati. [Daily Sun, Bangladesh]

Perché la Somalia è così arrabbiata per il nuovo accordo sul porto all’Etiopia del Mar Rosso?

L’economia dell’Etiopia ha bisogno di un accesso al mare, ma un accordo per usare un porto del Somaliland inquieta il suo vicino. [Al Jazeera]

L’Azerbaigian mette il suo ministro dell’ecologia ed ex dirigente della  compagnia petrolifera  di stato  a capo della Cop29 che si terrà entro la fine dell’anno a Baku.

Mukhtar Babayev ha lavorato per oltre due decenni presso la compagnia energetica statale Socar  prima di essere chiamato a far parte del governo. [Bloomberg]

La Russia ha ricevuto dalla Corea del Nord missili  da 3,7 tonnellate e prontamente ha fatto saltare in aria un paio di basi di approvvigionamento ucraine.

I missili KN-23s a combustibili solidi, dotati di testate da mezza tonnellata, rappresentano un salto qualitativo nella guerra  in Ucraina. E l’Ucraina potrebbe non essere in grado di rispondere con armi adeguate. [Forbes]

Il primo osservatorio solare dell’India Aditya L1 è entrato nella sua orbita finale.

Aditya L1, l’osservatorio solare indiano, è entrato nell’orbita di halo attorno al punto L1 L1. Aditya-L1, che prende il nome da una divinità solare indù, fra l’altro studierà le tempeste solari. Questa posizione strategica consente un’osservazione ininterrotta del sole, fornendo agli scienziati una visione completa per studiare le attività solari e i loro effetti in tempo reale. [Hindustran Times]

Gli Stati Uniti offrono una ricompensa fino a 10 milioni di dollari per informazioni che aiutino a distruggere la rete finanziaria di Hamas.

Il dipartimento della giustizia ricerca informazioni su cinque facilitatori finanziari -Amer Kamal Sharif Alshawa, Ahmed Sadu Jahleb e Walid Mohammed Mustafa Jadallah- che aiutano a gestire i portafogli di investimento e le imprese di Hamas. Alshawa è l’amministratore delegato di Trend Gyo ed è stato membro del consiglio di amministrazione di diverse società di investimento di Hamas; Jahleb è il segretario al portafoglio di investimenti di Hamas e coordina le attività delle del gruppo;  Jadallah fa parte del consiglio di amministrazione di diverse società finanziarie. [The Hill]

La crisi del Mar Rosso per gli attacchi huthi colpisce il commercio mondiale facendo crescere il costo dei noli del 170%.

Le aziende si stanno reindirizzando verso il Sudafrica per evitare attacchi dei miliziani yemeniti e superare uno dei maggiori blocchi del commercio mondiale dopo la pandemia di covid. [El País]

Le autorità russe approvano due candidati contro  Putin in preparazione delle elezioni di marzo.

La Commissione elettorale nazionale russa ha accettato le candidature di Leonid Slutsky del Partito democratico liberale nazionalista e Vladislav Davankov. Nessuno dei due rappresenta una sfida significativa per Putin, che  domina la scena politica russa fin dal 2000. Entrambi i loro partiti sono stati in gran parte favorevoli alla legislazione sostenuta dal partito di potere di Putin, Russia Unita. [euronews.]

L’Ucraina riconquista pezzi di territorio occupati dai russi mentre l’esercito di Mosca è in difficoltà.

Le forze dell’Ucraina hanno registrato progressi lungo le prime linee meridionali mentre, negli ultimi giorni, la Russia non sarebbe riuscita a imprimere alcuna importante svolta nel conflitto, secondo un portavoce del ministero della difesa dell’Estonia. Le forze russe avevano ottenuto guadagni incrementali sul fronte orientale, ed erano avanzate lungo la linea Kupyansk-Kreminna, catturando alcuni piccoli villaggi vicino a Bakhmut. Ma “la difesa dell’Ucraina resiste”.[Newsweek]

Presidenziale del Senegal: il Consiglio costituzionale rigetta la candidatura di Ousmane Sonkouno.

La Corte Suprema ha confermato la sua condanna a sei mesi per “diffamazione”, sospendendo la pena detentiva, ma  privandolo dei diritti elettorali per cinque anni. [Le Monde]

In Guinea, Claude Pivi, il latitante che non sapeva di esserlo.

L’ex ministro, il cui processo insieme a Moussa Dadis Camara per il loro coinvolgimento nel massacro del 28 settembre 2009 è ancora in corso, è irreperibile dall’inizio di novembre. [Le Monde]

USA: toccherà alla Corte suprema decidere se Trump è candidabile alle primarie del Colorado.

La Corte Suprema del Colorado il mese scorso ha stabilito che l’ex presidente non può presentarsi alle primarie repubblicane dello stato perché coinvolto in attività insurrezionali. [The New York Times]

“La piramide più antica del mondo” è in Indonesia? Molti archeologi sono scettici.

Una ricerca ancora  al vaglio del suo editore, ha alimentato una polemica sull’età di un sito parzialmente scavato alimentando il rischio del mito nazionalista. Il sito di Gunung Padang, è un luogo rilassante dove trascorrere un pomeriggio. È anche al centro di un dibattito infuriato. Gli archeologi affermano che la collina è solo un vulcano dormiente e che le ceramiche che vi sono state trovate suggeriscono che gli umani lo abbiano usato solo da qualche secolo. Ma alcuni indonesiani, tra cui un geologo e un ex presidente del paese sostengono che il sito sia stato costruito migliaia di anni prima da un’antica civiltà. [The New York Times]

Un gulag africano così orribile che i detenuti preferiscono rischiare la morte per fuggire via.

Quarantadue ex prigionieri nel sistema di detenzione tentacolare dell’Eritrea ne  descrivono le condizioni orribili e le frequenti torture. [The Washington Post]

Migliaia di persone in lutto a Islamabad seguono il funerale d’un religioso pakistano ucciso in pieno giorno.

Migliaia di persone hanno partecipato al funerale d’un religioso musulmano sunnita pakistano ucciso alla periferia della capitale, Islamabad. Il funerale di Masoodur Rehman Usmani si è tenuto un giorno dopo che uomini armati non identificati l’hanno ucciso nel quartiere della città di Ghauri. Nessuno ha rivendicato la responsabilità dell’attacco, che è un evento raro in questa parte del Pakistan. [Associated Press]

Con l’aumento dei prezzi dello zucchero, l’industria dolciaria è l’ultima vittima della crisi climatica.

Il prezzo dello zucchero è al massimo livello dal 2011 dopo la siccità in India e in Tailandia. Negli USA, i prezzi di zucchero e dolciumi nel 2023 sono cresciuti dell’8,9%; per quest’anno si prevede un’ulteriore crescita del 5,6%. [The Guardian]

Le risorse della luna potrebbero essere “distrutte da uno sfruttamento sconsiderato”, avverte la NASA.

Gli astronomi affermano che il lancio di dozzine di sonde lunari potrebbe compromettere la ricerca e le risorse preziose come il ghiaccio dei crateri. [The Guardian]

Cinque pattuglie senegalesi mancano all’appello dopo l’affondamento d’un’imbarcazione contrabbandiera.

Una sospetta imbarcazione di trafficanti di droga è stata affondata al largo della costa della capitale Dakar mentre veniva perquisita dalla marina. [Reuters]

La Commissione elettorale del Congo boccia 82 candidati delle controverse elezioni di dicembre.

La Commissione elettorale del Congo ha annullato i voti espressi per 82 dei 101.000 candidati delle controverse elezioni generali di dicembre per presunte frodi e altre irregolarità. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora-V/006 – Il ghiaccio della Siberia si sta sciogliendo, aprendo uno squarcio sul suo passato e gettando un’ombra sinistra sul suo futuro.

L’Iran arresta 11 sospetti per le esplosioni di Kerman.

Le forze di sicurezza iraniane hanno arrestato 11 persone sospettate di legami con gli autori degli attacchi sanguinosi di Kerman. Intanto il numero delle vittime è stato rivisto al ribasso a 84. [Al Arabiya]

Quattro ferrovieri muoiono in un incidente nella provincia indonesiana di Giava Occidentale.

Una collisione ferroviaria ha ucciso quattro persone e ne ha ferite 42. Le immagini delle emittenti MetroTV e Kompas TV mostrano i passeggeri aiutati a scendere dalle carrozze del treno, alcune delle quali completamente deragliate. Le quattro vittime erano membri dell’equipaggio. [The Jakarta Post]

Gli avvoltoi africani stanno scomparendo. Potrebbero essere presagio di altri disastri.

Ricercatori hanno valutato la salute di 42 specie di uccelli in tutto il continente africano e hanno riscontrato perdite fino al 97%. [National Geographic]

Blu e blu: Nettuno ha un colore leggermente più intenso di Urano, affermano gli astronomi di Oxford.

I due giganti di ghiaccio si somigliano molto, ma uno ha un colore leggermente più tenue. [The Guardian]

Corea del Nord: Kim Ju-ae è probabilmente l’erede del nordcoreano Kim Jong-un.

Si moltiplicano le indiscrezioni e i pettegolezzi sul futuro ruolo della figlia, forse di 10 anni, mentre l’artiglieria del paese lancia proiettili vicino alle isole sudcoreane. [The Guardian]

Striscia di Gaza: il ministro della difesa israeliano svela il suo piano per il “dopoguerra”, senza “presenze civili israeliane”.

Alcuni ministri israeliani avevano chiesto il ritorno a Gaza dei coloni ebrei dopo la guerra e “l’incentivazione” dei palestinesi a emigrare. [Le Monde]

Medio Oriente: una guerra allargata sarebbe un disastro, ma può ancora essere evitata.

L’evitare un simile disastro potrebbe non essere negli interessi nazionali di nessuna delle maggiori potenze della regione. Ma, mentre gli stati chiave e i gruppi estremisti spingono verso il baratro, si può ancora sperare che le conseguenze economiche, politiche e militari siano così gravi ed evidenti da consigliare di arrestarsi sull’orlo del precipizio. [CNN]

I proiettili sparati dall’artiglieria del Myanmar cadono in Cina, ferendo 5 persone e facendo arrabbiare Pechino.

In una piccola città cinese vicino al confine, cinque persone sono rimaste ferite dai proiettili di artiglieria lanciati durante gli scontri tra la giunta al governo e i gruppi ribelli. [CNN]

Commando della marina indiana recuperano una nave dirottata probabilmente dagli huti con 15 marittimi indiani a bordo.

Il mercantile Lila Norfolk era stato dirottato mentre navigava vicino alla costa della Somalia. [NDTV]

Le navi in Medio Oriente debbono affrontare una nuova sfida: le navi drone huthi imbottite di esplosivo.

I ribelli huthi hanno introdotto una nuova e pericolosa minaccia per le navi commerciali, così come per le navi da guerra statunitensi e alleate, che operano nelle principali vie navigabili al largo delle coste dello Yemen: droni marittimi carichi di esplosivo. [Business Insider]

Sembra che la Corea del Nord fornisca alla Russia i suoi missili più recenti.

I missili che, secondo gli Stati Uniti, la Corea del Nord sta fornendo alla Russia apparterrebbero alla nuova famiglia di razzi con capacità nucleare, facili da nascondere, veloci da attivare e difficili da abbattere. Le immagini fornite dagli Stati Uniti indicano che si tratta di Hwasong-11 nordcoreani, un’ampia classe di missili balistici a corto raggio che possono colpire obiettivi in modo affidabile e con un alto grado di precisione. [Bloomberg]

Crisi economica cinese: i lavoratori inurbati tornano nelle campagne, invertendo drasticamente le dinamiche della forza lavoro.

Per la prima volta da decenni, la quota della forza lavoro cinese impiegata nelle industrie delle materie prime è aumentata, una conseguenza di un mercato del lavoro debole e del ritorno dei migranti rurali ai villaggi d’origine. [South China Morning Post]

La Cina prepara nuove regole sull’intelligenza artificiale che esclude dai finanziamenti pubblici.

L’intelligenza artificiale non può essere accreditata come coautore e qualsiasi utilizzo della tecnologia per scopi di ricerca deve essere chiaramente specificato. [South China Morning Post]

Gli Stati Uniti sollecitano la Cina ad astenersi dalle interferenze elettorali mentre l’ennesimo pallone sorvola lo Stretto di Taiwan.

Palloni cinesi dall’inizio dell’anno sorvolano lo stretto di Taiwan. Alcuni analisti vedono questi oggetti come un avvertimento calcolatamente ambiguo per gli elettori che Pechino li sta osservando. [Taiwan News]

Secondo il primo ministro Rishi Sunak la Gran Bretagna andrà alle urne il prossimo autunno.

Rishi Sunak afferma di lavorare partendo dal presupposto che le elezioni generali si terranno “nella seconda metà di quest’anno”. Nelle ultime settimane si era ipotizzato che le avrebbe convocate per maggio, assieme alle elezioni locali. [BBC]

Germania: il governo fa marcia indietro sull’aumento delle tasse in agricoltura, ma agli agricoltori non basta.

In diverse grandi città, tra cui Stoccarda, gli agricoltori hanno bloccato il traffico con i loro trattori per protestare contro i tagli inizialmente previsti dal governo federale ai benefici fiscali per il diesel agricolo e l’esenzione dalla tassa automobilistica per i veicoli agricoli e forestali. [Münchner Merkur]

Il farmaco paxlovid riduce il rischio di morte per covid. Ma chi ne ha bisogno non lo prende.

Con i decessi per covid saliti a circa 1.500 la settimana, i ricercatori statunitensi si chiedono perché l’uso del paxlovid per i pazienti ad alto rischio sia rimasto basso. [The New York Times]

Qatar: il caso del senatore americano Menendez (che per molti versi ricorda quello  dell’ex eurodeputato Panzeri, NdR)  illustra come il Qatar usi le sue ricchezze per acquisire potere.

il piccolo stato del Golfo ha coltivato rapporti con persone e istituzioni potenti per aumentare il suo profilo globale e contemporaneamente proteggere i propri interessi. [The New York Times]

Al confine israelo-libanese le città si svuotano e l’agricoltura langue mentre la guerra incalza.

Più di 150.000 persone sono state cacciate dalle loro case su entrambi i lati della frontiera mentre le forze israeliane si scontrano con i militanti Hezbollah. [The New York Times]

Il tuo cervello ha bisogno di più riposo di quello che gli stai dando. Nove suggerimenti per aiutarlo.

Un vademecum per concentrarti e dare al tuo cervello  altri momenti di riposo nella tua giornata. [The Washington Post]

Dicembre, ultimo mese d’un anno di grandi risultati.

I datori di lavoro hanno aggiunto 216.000 posti di lavoro alle loro buste paga di dicembre, coronando un anno  eccezionale per i dipendenti americani, nonostante il sostanziale raffreddamento del mercato del lavoro. [The Washington Post]

Il ghiaccio della Siberia si sta sciogliendo, aprendo uno squarcio sul suo passato e gettando un’ombra sinistra sul suo futuro.

La Siberia si sta riscaldando circa due volte più velocemente rispetto ad altre parti del mondo. Il suo rapido cambiamento causa lo scongelamento del terreno ghiacciato noto come permafrost che ricopre circa due terzi della Russia, per la prima volta da secoli. [nature]

Riaperto il palazzo dove Alessandro Magno fu nominato re più di 2.300 anni fa.

Il Palazzo di Aigai (oggi Verghina), nel nord della Grecia, era l’edificio più grande della Grecia classica. Alessandro Magno vi fu proclamato re prima di lanciare una campagna vittoriosa che lo portò fino al moderno Afghanistan. Venerdì è stato completamente riaperto dopo una ristrutturazione durata 16 anni e costata più di 20 milioni di euro. Fu costruito più di 2.300 anni fa durante il regno del padre di Alessandro, Filippo II. [eKathimerini]

L’Iraq si prepara a chiudere la missione della coalizione a guida statunitense.

Il governo iracheno avvia il processo per rimuovere la coalizione militare internazionale dal paese. Attualmente gli Stati Uniti hanno 900 soldati in Siria e 2.500 in Iraq per una missione che dovrebbe consigliare e assistere le forze locali per prevenire la rinascita del gruppo Stato islamico, che nel 2014 aveva conquistato gran parte di entrambi i paesi prima di essere sconfitto. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora-V/005 – Un’altra crisi degli approvvigionamenti è in arrivo se continuano i problemi di navigazione nel Mar Rosso.

L’uccisione dell’esponente di Hamas a Beirut lega le mani al capo di  Hezbollah, Nasrallah, che  vuole evitare una guerra totale.

L’uccisione mirata di Arouri e di sei terroristi di Hamas a Dahiyeh segnala a Hezbollah e all’Iran che Israele è sufficientemente preparata per una guerra in Libano. È un rischio non trascurabile, sul quale hanno influito i combattimenti a Gaza. [Haaretz]

Il partito Likud critica i ministri estremisti Smotrich e Ben Gvir per  l’appello “irrealistico” di evacuazione dei palestinesi da Gaza.

“È chiaro che la comunità internazionale non lo accetterà”, sostiene il ministro della cultura Miki Zohar commentando l’idea di un reinsediamento “volontario” dei palestinesi in altri paesi; Anche la ministra dell’istruzione Shasha-Biton condanna l’idea. [The Times of Israel]

Un’altra crisi degli approvvigionamenti è in arrivo se continuano i problemi di navigazione nel Mar Rosso.

La circumnavigazione dell’Africa, invece dell’attraversamento del Canale di Suez, allungherà i tempi di consegna di due settimane creando nuovi problemi alla gestione delle scorte. [The Independent]

Il presidente della Bielorussia si concede l’immunità dai procedimenti giudiziari e limita il numero dei potenziali concorrenti.

I Alexander Lukashenko ha firmato una nuova legge che gli garantisce l’immunità permanente dai procedimenti penali e impedisce ai membri dell’opposizione che vivono all’estero di candidarsi alle future elezioni presidenziali. L’immunità teoricamente si applica a qualsiasi ex presidente e ai membri della sua famiglia. In realtà riguarda solo il 69enne Lukashenko, che governa la Bielorussia da quasi 30 anni con il pugno di ferro. [Associated Press]

Contraddicendo le prime ipotesi di Teheran, Il gruppo Stato Islamico rivendica la responsabilità dell’attacco mortale all’Iran.

Un gruppo terroristico rivendica la responsabilità delle due esplosioni che hanno ucciso decine di persone durante una cerimonia per commemorare il comandante militare Qassem Suleimani. [The Guardian]

L’Ucraina denuncia il “disastroso” attacco informatico russo: è un ” avvertimento” per tutto l’Occidente.

I pirati di stato russi erano penetrati nel sistema informatico nel colosso ucraino delle comunicazioni Kyivstar mesi prima dell’attacco che ha lasciato i clienti senza telefono o accesso a Internet a dicembre. I pirati sono riusciti  penetrare al sistema della società almeno dal maggio 2023, cercando di raccogliere informazioni. Kyivstar, il più grande operatore di comunicazioni elettroniche dell’Ucraina, fa parte del gruppo internazionale di telecomunicazioni VEON, con sede nei Paesi Bassi. E conta più di 24 milioni di clienti perla telefonia mobile e un milione di utenti privati Internet. [Newsweek]

L’UE sanziona Alrosa, il più grande produttore di diamanti della Russia.

Il blocco dei 27  ha aggiunto Alrosa, la più grande compagnia mineraria di diamanti del mondo, e il suo amministratore delegato Pavel Marinychev alla lista nera delle entità sanzionate. Le esportazioni di diamanti della Russia hanno totalizzato circa 4 miliardi di dollari nel 2022. [The Moscow Times]

L’Europa colpita da un’ondata di freddo estremo che ha causato inondazioni in Germania e interruzioni di corrente nei paesi nordici.

Migliaia di persone nei paesi nordici sono rimaste senza elettricità a causa delle raffiche di vento e neve che hanno gettato nel caos la regione, lasciando molti automobilisti bloccati nelle loro auto. Finlandia e Svezia hanno registrato temperature inferiori a -40 gradi Celsius. Nella Svezia artica, circa 4.000 case sono rimaste al buio giovedì mentre la temperatura scendeva a -38 gradi. [euronews.]

Quattro paesi europei si alleano per acquistare missili Patriot per 5,5 miliardi di dollari. L’Italia non partecipa.

La NATO Support and Procurement Agency sostiene l’acquisto, che interessa Germania, Paesi Bassi, Spagna

e Romania. L’agenzia ha assegnato un contratto di produzione da 5,5 miliardi di dollari a COMLOG, una joint venture tra MBDA Germania e la società americana RTX (precedentemente nota come Raytheon Technologies). [Defense News]

In Guatemala, il presidente eletto Bernardo Arévalo rimane  “fiducioso nelle istituzioni dopo un periodo di transizione turbolento e complicato”.

L’ex diplomatico dovrebbe essere insediato il 14 gennaio nonostante i tentativi di invalidarne l’elezione orditi dalla Procura. In un’intervista a “Le Monde”, indica la lotta alla corruzione come “la priorità assoluta” del suo governo. [Le Monde]

Brasile: il presidente Lula promulga una legge che facilita l’autorizzazione di nuovi pesticidi.

Il capo dello stato brasiliano, però, ha posto il veto su quattordici paragrafi di un testo controverso, negoziato per anni e che mira a liberalizzare l’approvazione dei pesticidi nel Paese. [Le Monde]

L’ambiguo accordo portuale con l’Etiopia alimenta l’incertezza sullo status del Somaliland.

L’accordo accentua i legami storici tra Etiopia e Somaliland e l’ostilità storica con la Somalia. [Al Jazeera]

Myamnar: il consiglio militare grazia oltre 9000 detenuti.

Nel 76esimo dell’Indipendenza del paese, che cade il 4 gennaio, la giunta militare ha concesso la grazia a 9.652 persone, uomini e donne, detenuti nelle carceri di tutto il paese. L’eventuale recidiva nello stesso reato comporta l’esecuzione della pena residua originaria oltre alle nuove sanzioni. [Burma News International]

Gli Stati Uniti, diffidenti nei confronti delle ambizioni della Cina, ancora non aderiscono  al trattato promosso delle Nazioni Unite sui diritti degli oceani.

La risoluzione del Senato di ratificare la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare appare dubbia nel contesto delle guerre culturali americane, nonostante goda di un certo sostegno da parte di entrambi gli schieramenti politici. [South China Morning Post]

Cosa c’è in un nome? La battaglia tra il piccolo T. Rex e il Nanotyrannus.

Un fossile di dinosauro messo all’asta a Londra per 20 milioni di dollari incarna uno dei dibattiti più accesi della paleontologia. L’esemplare, messo  in vendita  in una galleria d’arte di Londra, solleva una domanda che per ossessiona i paleontologi: è semplicemente un giovane T. rex morto prima di raggiungere la maturità, o rappresenta un esemplare di una  diversa specie di dinosauro conosciuta come Nanotyrannus? [The New York Times]

L’uccisione d’un capo, per Hamas è un duro colpo, ma non segna la sua sconfitta.

La morte di Saleh al-Arouri, uno dei principali strateghi di Hamas, in Libano, rende l’organizzazione momentaneamente  più vulnerabile. Tuttavia, il gruppo è sempre riuscito a riorganizzarsi dopo l’uccisione di altri leader. [The New York Times]

L’attacco americano a Baghdad solleva lo spettro di una guerra regionale più ampia.

L’Irak sostiene che l’uccisione di Mushtaq Jawad Al-Saidi, meglio noto come Abu Taqwa, un comandante miliziano legato all’Iran, ha violato gli accordi tra Baghdad e Washington. Il Pentagono lo ha definito “necessario” e “proporzionato”. [The Washington Post]

Un quarto degli americani crede che l’attacco al Campidoglio del 6 gennaio sia stato organizzato dall’FBI.

Secondo un sondaggio Washington Post-UMD, oltre tre repubblicani su 10 credono alla bufala secondo cui l’FBI abbia cospirato per provocare la rivolta del Campidoglio. [The Washington Post]

Le imprese di Trump hanno incassato pagamenti esteri  per 7,8 milioni di dollari durante la sua presidenza.

Durante la presidenza di Donald Trump, le sue imprese hanno incassato almeno 7,8 milioni di dollari da governi e funzionari stranieri di 20 paesi, tra cui Cina, Arabia Saudita e Qatar. [The Washington Post]

L’ex presidente della Sierra Leone, incriminato per il fallito colpo di stato, si trasferisce in Nigeria.

La Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale ha dichiarato che l’ex presidente della Sierra Leone, Ernest Bal Koroma, si trasferirà in Nigeria. L’ex presidente è stato incriminato per il fallito colpo di stato del 26 novembre 2023, quando aggressori armati hanno preso d’assalto un’armeria militare, due caserme, due carceri e due stazioni di polizia, scontrandosi con le forze di sicurezza. [PUNCH]

Putin offre la cittadinanza agli stranieri che combattono nell’esercito russo.

Un decreto presidenziale consente ai cittadini stranieri che combattono per la Russia in Ucraina di ottenere la cittadinanza russa per sé e per le loro famiglie. Quanti hanno firmato contratti durante quella che Mosca chiama la sua “operazione militare speciale” in Ucraina possono ottenere passaporti russi per sé e per i propri coniugi, figli e genitori. [Reuters]

Le Chiese cattolica e protestante del Congo chiedono un’inchiesta sulle recenti elezioni.

La potente conferenza episcopale cattolica e le chiese protestanti della Repubblica Democratica del Congo hanno chiesto l’apertura di un’inchiesta indipendente sulle irregolarità e sulle presunte violazioni legali osservate durante le elezioni generali di dicembre. La commissione elettorale del Congo ha attribuito a Felix Tshisekedi il 73% dei voti, ma un folto gruppo di candidati dell’opposizione sostiene che le elezioni siano state fraudolente e rifiutano i risultati provvisori. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora-V/004 – Zosurabalpin è un nuovo antibiotico in grado di uccidere i batteri resistenti ai farmaci.

Tailandia: il capo della polizia vuole l’abbassamento dell’età della responsabilità penale per i reati più gravi.

Dopo che un ragazzo di 14 anni ha ucciso tre persone, l’anno scorso, il capo della polizia chiede di abbassare l’età della responsabilità penale dagli attuali 15 a 12 anni. [Bangkok Post]

Iran: oltre 103 morti in due esplosioni nei pressi della tomba del generale Soleimani a Kerman.

Almeno 103 persone sono state uccise e altre 141 ferite in due esplosioni avvenute nella città di Kerman, nel sud dell’Iran, mentre il paese commemora il quarto anniversario dell’uccisione del generale Qassem Soleimani. [Tehran Times]

Cosa si sa, e cosa s’ignora sulle esplosioni mortali in Iran.

L’attacco è il più micidiale che abbia mai colpito l’Iran dalla rivoluzione islamica del 1979. La seconda esplosione è avvenuta circa 20 minuti dopo la prima. Nessun gruppo ha rivendicato l’attacco a Kerman. L’Iran in passato ha subito uccisioni mirate e attacchi di sabotaggio spesso attribuiti a Israele, ma mai tali assalti hanno assunto queste proporzioni. Attacchi su larga scala sono stati spesso opera di gruppi estremisti sunniti, compreso il gruppo Stato islamico. [Associated Press]

L’ufficio elettorale di Porto Rico ammonisce il governatore per l’uso di sapore elettorale dei comunicati sugli atti di governo.

L’ufficio del governatore deve smettere di usare slogan come “politica del fare” per promuovere il lavoro dell’amministrazione. Questa ed espressioni simili non possono essere utilizzate negli annunci di opere realizzate con denaro pubblico dall’amministrazione del governatore Pedro Pierluisi, che quest’anno si presenterà per un secondo mandato. [Associated Press]

Le donne dominicane sono vittime dei matrimoni precoci e gravidanze adolescenziali mentre vige il divieto assoluto di aborto.

Le donne che abortiscono rischiano fino a due anni di carcere; le pene per i medici e le ostetriche vanno dai 5 ai 20 anni. Con una Bibbia sulla bandiera, il paese caraibico è dominato di una potente lobby di cattolici ed evangelici, uniti contro la depenalizzazione dell’aborto, mentre la povertà costringe molte  madri dominicane a sposare le proprie  figlie di 14 o 15 anni con uomini anche 50 anni più grandi. Quasi 7 donne su 10 sono vittime della violenza di genere, come l’incesto, e le famiglie spesso normalmente subiscono in silenzio. [Associated Press]

Chi erano Samir Fendi e Azzam Al Aqra, i due dirigenti di Hamas uccisi con al-Arouri.

Per gli Hezbollah di Beirut, Samir Fendi è stato il pianificatore degli attacchi contro Israele dal suolo libanese, in collegamento con i ribelli huthi dello Yemen; Al Aqra ha diretto gli attacchi terroristici in Cisgiordania dal suo esilio in Arabia Saudita dove si è trasferito dopo che Hamas è stato cacciato dalla Siria durante la guerra civile. [Y net]

Israele sarebbe in trattative con il Congo e altri paesi per un piano di “migrazione volontaria” dei palestinesi di Gaza.

Il governo oltranzista di Gerusalemme starebbe lavorando al reinsediamento postbellico dei palestinesi fuori della Striscia; alcuni ministri ipotizzano anche che l’Arabia Saudita possa essere destinazione per gli abitanti di Gaza che lavorano nell’edilizia. [ZMan Israel]

Gli Stati Uniti disapprovano i ministri israeliani di estrema destra che propongono di trasferire i palestinesi fuori da Gaza.

Con una insolita iniziativa gli Stati Uniti criticano Israele senza preavviso e, cosa ancora più rara, citano esplicitamente  per nome i ministri Smotrich e Ben-Gvir. Entrambi, a loro volta, hanno respinto la dichiarazione americana, sottolineando nuovamente la necessità di quella che chiamano “emigrazione volontaria”. [Haaretz]

Il capo di Hezbollah promette che il gruppo non “rimarrà in silenzio” dopo l’uccisione del vice capo di Hamas Saleh al-Arouri in un sobborgo meridionale di Dahiyeh a Beirut.

In un discorso televisivo, Sayyed Hassan Nasrallah ha espresso le sue condoglianze a Hamas per quella che ha definito una “flagrante aggressione israeliana”. [Reuters]

Giappone: il comandante dell’aereo che si è scontrato con un jet della Japan Airlines sostiene di essere stato autorizzato al decollo. Le trascrizioni del controllo del traffico aereo raccontano una storia diversa.

L’aereo della guardia costiera che all’aeroporto Haneda di Tokyo si è scontrato con un aereo passeggeri della Japan Airlines non era stato autorizzato al decollo. [Business Insider]

Può la democrazia sopravvivere al 2024?

Quest’anno si svolgeranno un numero storico di elezioni, ma l’autocrazia si sta diffondendo e i giovani rifiutano lo status quo. [Financial Times]

Candidati “fittizi”, voto forzato: dentro la “farsa” elettorale del Bangladesh.

Con il boicottaggio delle elezioni di domenica, la principale forza di opposizione accusa il governo di schierare oppositori “fantocci” e di minacciare gli elettori che pensano di disertare le urne. La prima ministra Sheikh Hasina, nel 2007, quando centinaia di soldati fecero irruzione nella sua casa e la portarono in tribunale nella capitale Dacca, dove fu arrestata con l’accusa di estorsione, era a capo dell’opposizione.  Hasina, che era stata premier dal 1996 al 2001, ha definito le accuse a suo carico una montatura per impedirle di ricandidarsi. Il governo militare ad interim le offrì una scelta: lasciare il paese o rimanere in prigione. Lei deciso di restare e nel 2008 è stata rieletta. Oggi Hasina è la leader più longeva nella storia del Bangladesh, ma  i 15 anni di governo l’hanno trasformata in una delle maggiori minacce per la democrazia nel suo paese. [Al Jazeera]

Zosurabalpin è un nuovo antibiotico in grado di uccidere i batteri resistenti ai farmaci.

Negli esperimenti di laboratorio, lo zosurabalpin ha sconfitto ceppi altamente resistenti ai farmaci di Acinetobacter baumannii resistenti ai carbapenemi. Attraverso una serie di esperimenti pubblicati su Nature, il professor Daniel Kahne dell’Università di Harvard ha dimostrato che il farmaco ha impedito il trasferimento del popolisaccaride  alla membrana esterna del batterio, uccidendolo. Hanno anche scoperto che zosurabalpin riduce considerevolmente il livello batterico nei topi con polmonite indotta da granchi e previene la morte di quelli con sepsi correlata ai granchi. [The Guardian]

In Polonia il governo di Donald Tusk lascia il segno.

Dagli affari esteri all’istruzione, la nuova maggioranza ha adottato misure di rottura con i conservatori nazionalisti del partito Diritto e Giustizia, al potere da otto anni. [Le Monde]

In Etiopia torna lo spettro della carestia. La vita degli abitanti del Tigré è indescrivibile.

A più di un anno dalla fine della guerra civile, quasi mille persone sono morte di fame nella regione, dove due milioni di residenti soffrono di malnutrizione acuta. Una situazione che rischia di estendersi alla vicina Amhara. [Le Monde]

“L’aumento della produzione industriale cinese accelera a dicembre in un contesto più forte e con nuovi ordini”.

L’indice cinese dei responsabili degli acquisti dell’industria manifatturiera (PMI) Caixin/S&P Global è salito a 50,8 a dicembre da 50,7 di novembre, contraddicendo i dati ufficiali che invece parlano di una contrazione a un ritmo più veloce ed elevato rispetto al mese precedente. [South China Morning Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V/003 – Il valore di X è diminuito del 71% dopo l’acquisto di Twitter da parte di Musk e il cambio del nome.

Con sfilate, danze e spettacoli gli zapatisti festeggiano trent’anni della loro fondazione.

Tre decenni dopo l’inizio della rivolta, confermano la loro lotta per la libertà e la giustizia. [La Jornada]

Le centrali nucleari del Giappone non sono state danneggiate dal terremoto.

Le centrali nucleari del Giappone lungo la costa del Mar del Giappone non hanno subito gravi danni per il terremoto di Capodanno che ha colpito la penisola di Noto nella prefettura di Ishikawa. Il terremoto di magnitudo 7,6, che ha innescato l’allerta tsunami dall’Hokkaido al Kyushu e ha portato all’evacuazione in nove prefetture, aveva destato preoccupazione sulla sicurezza degli impianti nucleari. [The Japan Times]

Il leader del principale partito d’opposizione aggredito durante una visita nella città portuale di Busan.

Lee Jae-myung è stato aggredito da un uomo armato di coltello mentre  parlava con i giornalisti durante la visita ad un sito proposto per un nuovo aeroporto della città. Nel maggio 2006, l’ex presidente Park Geun-hye era stata aggredita mentre faceva  campagna per il candidato a sindaco di Seoul del suo partito. L’attacco ha dato una spinta alla campagna del partito conservatore nelle elezioni locali del 31 maggio 2006. [The Korea Times]

La Turchia bloccherà le navi cacciamine britanniche destinate all’Ucraina.

Ankara non permetterà a due navi cacciamine britanniche di transitare nelle sue acque in rotta verso il Mar Nero per essere utilizzate dall’Ucraina perché il loro passaggio violerebbe una norma internazionale relativa al transito negli stretti del Bosforo e dei Dardanelli in tempo di guerra. La Turchia, membro della NATO, ha informato gli alleati. [US News and World Report]

La Turchia esegue 34 arresti di presunte spie del Mossad  presumibilmente impegnate  nella preparazione  di sequestri di esponenti di Hamas presenti nel paese.

Il governo turco, che in passato ha ospitato diversi dirigenti di Hamas, ritiene che il gruppo palestinese, considerato “organizzazione terroristica” da Israele, Stati Uniti e Unione Europea, stia combattendo per la liberazione delle sue terre e del suo popolo. [Al Jazeera]

Israele sostituirà tutti i lavoratori pendolari palestinesi con decine di migliaia di stranieri.

Israele prevede di sostituire permanentemente tutti i lavoratori palestinesi con lavoratori stranieri, in una grande e ambiziosa iniziativa volta a liberare il paese da una potenziale minaccia alla sicurezza, riferisce l’emittente pubblica Kan.  Hamas, infatti,  avrebbe raccolto parte delle informazioni per il suo attacco da abitanti di Gaza che avevano il permesso di lavorare in Israele. Per evitare che ciò si ripeta, finita la guerra, il governo non permetterà il ritorno dei lavoratori palestinesi. In loro sostituzione verrà favorito l’ingresso in Israele di 25.500 lavoratori dallo Sri Lanka, 20.000 dalla Cina, 17.000 dall’India, 13.000 dalla Tailandia e 6.000 dalla Moldavia. [The Times of Israel]

I ministri israeliani di estrema destra chiedono di “reinsediare” i palestinesi di Gaza e contemporaneamente di costruire insediamenti israeliani anche nella Striscia.

Un parlamentare arabo paragona le dichiarazioni dei leader del partito Smotrich e Ben Gvir alla politica del  “Lebensraum” (= spazio vitale) nazista; per parte sua,  il leader del partito radicale di destra Avigdor Liberman afferma che Israele deve rioccupare il Libano meridionale per garantire la sicurezza. [The Times of Israel]

Israele si costituirà davanti alla Corte Internazionale di Giustizia per contestare le accuse di genocidio del Sud Africa.

Venerdì il Sud Africa ha chiesto alla Corte Internazionale di Giustizia di dichiarare che Israele ha violato i suoi obblighi ai sensi della Convenzione sul genocidio del 1948 nella sua repressione contro Hamas. [Reuters]

I prezzi del petrolio in fibrillazione dopo che un cacciatorpediniere iraniano è entrato nel Mar Rosso in risposta all’affondamento di due imbarcazioni huthi che avevano attaccato una nave della Maersk.

Il West Texas Intermediate di febbraio ha guadagnato un centesimo, o lo 0,01%, per essere scambiato a 71,66 dollari al barile, mentre il Brent di marzo ha guadagnato 14 centesimi, o lo 0,18%. All’inizio della sessione I prezzi del greggio erano saliti di oltre il 2%. [CNBC]

In Baviera un’identità cristiana ostentatamente rivendicata.

Dal 2018, su iniziativa del ministro-presidente del land, il conservatore Markus Söder, sugli edifici pubblici della Baviera è affissa una croce cristiana. L’equivalente del Consiglio di Stato ha appena confermato che la decisione non contrasta con la libertà di religione. [Le Monde]

Il Portogallo, nel 2023, ha prodotto un livello record di elettricità da energie rinnovabili.

L’energia eolica rappresenta un quarto dell’elettricità consumata nel paese, davanti all’energia idroelettrica, al fotovoltaico e alla biomassa. [Le Monde]

In Georgia, il potente oligarca Bidzina Ivanishvili torna ufficialmente alla vita politica.

L’ex primo ministro, fondatore del partito al governo “Sogno georgiano”, ha lasciato la scena pubblica nel 2013 e poi nel 2021, pur continuando a guidare il paese nell’ombra. [Le Monde]

Serbia e Kosovo mettono fine alla guerra delle targhe.

Dal primo gennaio le auto kosovare sono autorizzate a circolare liberamente sul territorio serbo senza che la scritta “RKS” (Repubblica del Kosovo) venga nascosta da un adesivo. [Kosovo online]

Hezbollah conferma la morte di Saleh el-Arouri, numero due dell’ufficio politico di Hamas.

Un drone israeliano ha colpito una sede di Hamas nella periferia sud di Beirut provocando la morte di Saleh el-Arouri, numero due del braccio politico del movimento islamista e uno dei due capi del suo ramo militare, le Brigate al-Qassam. [L’Orient-Le Jour]

L’accordo tra Etiopia e Somaliland sul porto di Berbera irrita la Somalia.

Il Somaliland ammette di aver concesso all’Etiopia l’accesso al mare per le forze navali in cambio del suo riconoscimento internazionale. L’Etiopia, inoltre,  darà al Somaliland una partecipazione nella compagnia aerea di bandiera Ethiopian Airlines. Mogadiscio reagisce denunciando “una flagrante violazione” della sua sovranità su un territorio separatista non riconosciuto dalla comunità internazionale e richiamando l’ambasciatore in Etiopia.  [Addis Standard]

Col nuovo anno, nella UE sono vietate le importazioni di diamanti dalla Russia.

L’embargo europeo sui diamanti russi lavorati in paesi terzi entrerà in vigore a partire dal primo marzo. Gli esperti stimano che la Russia guadagni annualmente dal commercio dei diamanti tra i 3,7 e i 4,6 milioni di euro. [Ukrinform]

Il valore di X è diminuito del 71% dopo l’acquisto di Twitter da parte di Musk e il cambio del nome.

Il fondo comune Fidelity, che possiede una partecipazione nella piattaforma, abbatte il valore delle sue azioni del 71,5%. Nello stesso periodo di tempo, le quotazioni delle azioni di Meta sono cresciute  del 4,9% e quelle di Snap del 38,2%. [Axios]

Pechino esorta Taiwan a “stare dalla parte giusta della storia” prima delle elezioni.

Il capo dell’ufficio per gli affari di Taiwan, Song Tao, ripete gli avvertimenti di Pechino contro l’indipendenza e afferma che gli elettori dovrebbero seguire la strada giusta. [South China Morning Post]

La fedeltà dei repubblicani a Trump è in crescita a tre anni dall’attacco del 6 gennaio.

Tra gli elettori repubblicani la lealtà verso l’ex presidente è in crescita assieme alla propensione a escludere che i partecipanti al 6 gennaio siano stati “per lo più violenti”. Diminuisce anche il numero di coloro che ritiene che Trump sia responsabile dell’attacco e di quanti considerano legittima l’elezione di Joe Biden rispetto a un sondaggio del dicembre 2021. [The Washington Post]

Il 6 gennaio, 147 politici hanno negato la democrazia. Ora sono a caccia di voti.

Mentre, il 6 gennaio 2021, la folla violenta invadeva il Campidoglio degli Stati Uniti, con l’obiettivo di sovvertire la democrazia e mantenere al potere il presidente Donald Trump, un altro gruppo lavorava dall’interno con lo stesso obiettivo. Nel tentativo fallito di impedire al Congresso di certificare i risultati delle elezioni presidenziali del 2020, 147 repubblicani si opponevano formalmente al conteggio dei voti elettorali di Joe Biden. Alcuni di essi non sono più in politica, ma 117 membri del Congresso si candidano per la rielezione nel 2024, tutti impegnati a usare la democrazia per ottenere il potere di sovvertirla. [The Washington Post]

Topolino è finalmente di pubblico dominio. Ecco cosa significa.

Il primo Topolino è ora fuori diritto d’autore, insieme a Minnie, Tigro e alle opere di Keaton, Lawrence e Woolf. Dopo una serie di rinvii e di modifiche alle varie legislazioni dul diritto d’autore, la legge che avrebbe dovuto proteggere gli autori ma che arricchito solo gli eredi di una piccolissima minoranza di essi,  è arrivata al capolinea. [The Washington Post]

L’ondata di freddo in Finlandia e Svezia fa scendere i termometri sotto i 40 gradi.

Finlandia e Svezia hanno registrato le temperature più fredde dell’inverno, con i termometri scesi fino a meno 40 gradi Celsius, mentre l’ondata di freddo attanaglia la regione nordica. Il freddo e la neve hanno paralizzato i trasporti in tutta la regione. In Norvegia, un’importante autostrada del sud è stata chiusa a causa del maltempo e le linee dei traghetti hanno sospeso l’attività. L’ondata di freddo ha anche causato notevoli problemi al traffico ferroviario nel nord dell’Artico. Nikkaluokta, un piccolo villaggio abitato dagli indigeni Sami nel nord della Svezia, ha registrato meno 41,6 gradi Celsius. [Associated Press]

La Sierra Leone incrimina la guardia dell’ex presidente e altri 11 per il fallito colpo di stato.

Le 12 persone, tra cui un membro della scorta dell’ex presidente Ernest Bai Koroma,  dovranno rispondere di tradimento in relazione al fallito colpo di stato di novembre. [Reuters]

Pirati violano la banca dati degli atti giudiziari dello stato australiano del Victoria.

I pirati hanno anche messo fuori servizio la rete tecnologica audiovisiva del tribunale. Le registrazioni di alcune udienze potrebbero essere state rubate. Altre registrazioni potrebbero essere state modificate. [Reuters]

Una portacontainer battente bandiera maltese riferisce di avere assistito a tre esplosioni nel suo quartiere portuale al largo dello Yemen.

Contemporaneamente tre missili sono stati lanciati dalla direzione del governatorato di Taiz nello Yemen. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V/002 – L’anno delle urne: le elezioni del 2024 potrebbero decidere le relazioni globali per gli anni a venire.

Il Bangladesh condanna il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus a sei mesi di carcere per violazioni del diritto dei lavoratori.

Un ispettore del lavoro aveva scoperto che ai dipendenti della Grameen Telecom, di cui Yunus, 83 anni, è presidente, erano stati negati diritti come ferie e ritenute previdenziali. “Sono condannato per qualcosa che non ho fatto”, ha detto Yunus dopo il verdetto. Nel 2006, Muhammad Yunus è stato insignito  del Nobel per la pace per aver aperto la strada ai microprestiti ai più poveri del Bangladesh. [Daily Sun]

L’Etiopia, priva di sbocchi sul mare, firma un accordo col Somaliland per l’utilizzo del suo porto sul Mar Rosso.

L’Etiopia, ha firmato un accordo preliminare con la regione separatista somala del Somaliland per utilizzare il porto di Berbera sul Mar Rosso. Attualmente, Addis Abeba  fa affidamento sul vicino Gibuti per la maggior parte del suo commercio marittimo. [Reuters]

La Corte Suprema israeliana ribalta una componente chiave della polarizzante revisione giudiziaria di Netanyahu.

La Corte Suprema israeliana ha annullato un elemento chiave della controversa revisione giudiziaria del primo ministro Benjamin Netanyahu, una decisione che minaccia di riaprire le spaccature nella società israeliana precedenti la guerra contro Hamas. In particolare la Corte ha annullato la cosiddetta “legge sulla ragionevolezza”, un emendamento semi-costituzionale alla Legge fondamentale del paese approvata dal parlamento all’inizio di quest’anno come premessa per le riforme giudiziarie ora accantonate del p0rimo ministro Netanyahu. [JNS, Jewish News Syndicate]

Gerusalemme ritira cinque brigate da Gaza, ma ritiene che i combattimenti continueranno tutto l’anno.

L’esercito dice che i lanci di razzi da Gaza sono scesi ad una media di 14 al giorno. [The Times of Israel]

Israele: scambio di ruoli tra i ministri degli esteri e dell’energia.

Benjamin Netanyahu si attiene all’accordo di coalizione che prevedeva lo scambio di ruoli tra Eli Cohen e Yisrael Katz. [Haaretz]

Migliaia di persone affollano le moschee di Istanbul per onorare i soldati turchi uccisi in Iraq e manifestare sostegno alla causa palestinese.

La manifestazione intitolata “Misericordia per i nostri martiri, sostegno alla Palestina, maledizione su Israele” si è svolta nelle moschee durante le preghiere del mattino. [Daily Sabah]

Putin afferma di volere la pace in Ucraina, ma alle sue condizioni.

Durante una visita ad un ospedale militare, in un commento televisivo, Putin ha dichiarato di essere soddisfatto della prestazione dell’esercito russo in Ucraina, poiché ora detiene l’iniziativa strategica sul fronte, mentre l’avversario “si sta gradualmente sgonfiando”. La Russia attualmente occupa circa un quinto dell’Ucraina. [Bloomberg]

L’India nel 2024 lancerà almeno 12 missioni spaziali.

L’ente spaziale indiano, Isro, nel 2023  ha condotto un record di sette missioni, tra cui lo storico atterraggio di Chandrayaan-3 sul polo sud lunare e il lancio del primo osservatorio solare indiano, Aditya-L1. L’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale ha in programma 12 lanci. [Hindustan Times]

Il Venezuela mobilita 5.600 soldati dopo che la Gran Bretagna ha inviato una nave da guerra in Guyana nel contesto della disputa territoriale per l’Essequibo.

Domenica Maduro ha ordinato il ritiro di “parte delle risorse aeronavali” dispiegate sulla costa atlantica del paese prima della “partenza” della nave da guerra britannica dalle “acque contese” con la Guyana. [UPI]

Terremoto in Giappone: oltre 51.000 persone in cinque prefetture hanno ricevuto l’ordine di evacuare.

Anche  i residenti nella provincia di Gangwon, in Corea del Sud, sono stati avvertiti di prendere precauzioni e di evacuare su terreni elevati per timore  di eventuali tsunami a causa del terremoto di magnitudo 7,6 che in mattinata ha colpito il Giappone centro-settentrionale. [Kyodo News]

In Siria le Nazioni Unite interrompono gli aiuti alimentari.

La distribuzione alimentare da parte del Programma alimentare mondiale ha interessato fino a 5,6 milioni di siriani, l’equivalente del 25% della popolazione prebellica. La cessazione di questo contributo dal primo gennaio peggiorerà la miseria sociale. [Le Monde]

Ciad: l’ex oppositore Succès Masra nominato primo ministro del governo provvisorio.

Il leader del partito Les Transformateurs aveva sostenuto il “sì” al referendum costituzionale voluto dal presidente di transizione, Mahamat Idriss Déby Itno. [Le Monde]

Il “sogno americano” degli indiani: il numero dei migranti illegali verso gli Stati Uniti cresce costantemente.

Il 21 dicembre scorso  un aereo con a bordo circa 300 passeggeri indiani è rimasto bloccato nella Marna perché sospettato di immigrazione clandestina. L’incidente evidenzia lo spettacolare aumento dell’emigrazione illegale verso gli Stati Uniti. [Le Monde]

L’anno delle urne: le elezioni del 2024 potrebbero decidere le relazioni globali per gli anni a venire.

Quest’anno si terranno più di 60 elezioni nazionali; il voto degli Stati Uniti ha la massima importanza per le relazioni con la Cina, ma anche altre elezioni influenzeranno la geopolìtica globale. [South China Morning Post]

Il futuro climatico è iniziato nel 2023. E ha lasciato cicatrici in tutto il pianeta.

L’anno appena archiviato segnerà il punto in cui l’umanità è entrata in una nuova era climatica: un’era di “ebollizione globale”, come l’ha definita il segretario generale delle Nazioni Unite. [The Washington Post]

L’Iran mostra la sua potenza di fuoco attraverso gli attacchi di varie milizie in tutto il Medio Oriente.

La guerra di Gaza ha dato all’Iran l’opportunità di mettere in mostra la capacità della sua rete di milizie alleate recentemente ristrutturata, dimostrando la portata strategica di Teheran e permettendole allo stesso tempo di tenersi distante dal combattimento. Gli attacchi possono sembrare casuali, ma sono il frutto di una strategia attentamente calibrata, forgiata sulla scia di Qasem Soleimani, il capo della forza d’élite iraniana Quds ucciso nel 2020. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V/001 – La fine del regno di Jack Ma in  Ant Group, approvata dalla banca centrale cinese, spiana la via alla quotazione della società.

La regina Margrethe II abdica.

Dopo 52 anni di regno, nel suo discorso di Capodanno, Margrethe ha annunciato che abdicherà in favore del principe ereditario Frederik. [Politiken]

Le forze di sicurezza talebane uccidono dozzine di tagiki e pakistani coinvolti in attacchi in Afghanistan.

In una conferenza stampa a Kabul, Mohammad Yaqub Mujahid, ministro della difesa ad interim dei talebani, ha attribuito gli attacchi alle moschee, agli studenti coranici e ai raduni di civili in Afghanistan ai combattenti stranieri, provenienti in particolare dal Tagikistan e dal Pakistan. [Afghanistan Times]

Elicotteri della marina statunitensi nel Mar Rosso affondano tre imbarcazioni huthi che avevano attaccato una nave della flotta Maersk.

Dieci guerriglieri huti sono rimasti uccisi. Il colosso mondiale delle spedizioni Maersk, intanto, ha deciso di  sospendere per 48 ore le operazioni nel Mar Rosso. [Al Jazeera]

Dopo 12 settimane di guerra (e la tacita sospensione delle proteste) i manifestanti di Tel Aviv tornano ad attaccare il governo Netanyahu.

I manifestanti esprimono posizioni forti contro la coalizione di governo e la gestione della guerra contro Hamas, e  chiedono nuove elezioni nonostante il poco entusiasmo per i possibili candidati dell’opposizione. [The Times of Israel]

Le brigate Al-Qassam annunciano l’utilizzazione a Gaza di razzi portatili di fabbricazione russa.

Lo Shmel RPO-A è un lanciarazzi termobarico a spalla con una portata effettiva di 300 metri. [Al Mayadeen]

A dicembre le esportazioni ucraine attraverso il corridoio del Mar Nero sono quasi raddoppiate.

L’esportazione ucraine attraverso il corridoio temporaneo a dicembre è stato pari a circa 13 milioni di tonnellate, rispetto ai 7 milioni di tonnellate dell’inizio del mese. Dall’agosto 2023, i porti ucraini hanno esportato 13 milioni di tonnellate di prodotti su 400 navi verso 24 paesi. [The Odessa Journal]

Corea: Kim Jong Un promette ai suoi cittadini che nel 2024 lancerà altri tre satelliti spia e produrrà altre armi nucleari.

Il leader nordcoreano ha promesso di lanciare altri tre satelliti spia militari, produrre più materiali nucleari e acquisire droni d’attacco per fare fronte alle mosse conflittuali guidate dagli Stati Uniti. [The Korea Times]

Xi Jinping mette in guardia contro “venti e piogge” economici mentre la ripresa tarda ad arrivare.

Nei suoi auguri di fine anno, Xi  prende atto dei deludenti dati economici che mostrano il perdurare della contrazione nei settori industriali e dei servizi. [The Wall Street Journal.]

La fine del regno di Jack Ma in  Ant Group approvata dalla banca centrale cinese per spianare la via verso la quotazione della società.

La Banca popolare cinese ha annunciato che Alipay.com non ha più alcun azionista di riferimento, aprendo la strada all’IPO della sua controllante Ant Group. La ristrutturazione divide la quota del 53% dei diritti di voto precedentemente detenuti da Ma tra lo stesso Ma e altri nove azionisti, e la separa ulteriormente da Alibaba. Jack Ma era diventato economicamente troppo potente per essere accettato dall’onnipotente partito comunista cinese. [South China Morning Post]

Le scuole private britanniche in Cina sono minacciate dall’entrata in vigore della nuova legge “patriottica” sull’istruzione pubblica.

Pechino rafforza il controllo su ciò che viene insegnato nelle sue scuole, dissuadendo gli insegnanti occidentali dal rimanere nel Paese. [The Guardian]

Gli investitori di tutto il mondo sorridono mentre i mercati finanziari chiudono il 2023 con quotazioni inaspettate.

Le azioni di tutto il mondo hanno avuto un buon anno, la sterlina appare in buona salute e l’oro brilla positivamente. Solo pochi paesi rimangono delusi. [The Guardian]

Altri rifugiati rohingya arrivano in Indonesia nonostante l’opposizione dei residenti.

Circa 170 rohingya, per lo più donne e bambini affamati e deboli, sono stati trovati su una spiaggia nella provincia indonesiana di Sumatra settentrionale dopo avere vagato per settimane in mare. Il gruppo è approdato su una spiaggia a Kuala Besar, un villaggio di pescatori nel distretto di Langkat. [Associated Press]

Il presidente del Congo, Felix Tshisekedi, dichiarato vincitore delle elezioni che l’opposizione vuole rifare.

I risultati preliminari delle elezioni del 20 dicembre sono stati annunciati nella capitale Kinshasa, mentre l’opposizione e alcuni gruppi della società civile chiedono di ripetere il voto a causa degli enormi problemi logistici che mettono in discussione la validità del risultato. Tshisekedi è seguito dall’uomo d’affari Moise Katumbi, che ha ricevuto il 18% dei voti, e Martin Fayulu, fermo al 5%. Il premio Nobel per la pace Denis Mukwege, medico noto per aver curato le donne brutalizzate dalla violenza sessuale nell’est del Congo, ha ottenuto meno dell’1%. [Associated Press]

Elezioni nella Repubblica Democratica del Congo: il governo vieta le manifestazioni dell’opposizione.

Il governo di Kinshasa ha annunciato che la manifestazione organizzata dall’opposizione per protestare contro le “irregolarità” che  avrebbero inficiato le elezioni del 20 e 21 dicembre, sarà vietata. [africanews.]

Massacro dell’Altopiano nigeriano: “è una guerra contro la Nigeria”, dice il vescovo cattolico di Sokoto.

Monsignor Matthew Hassan-Kukah afferma che gli omicidi senza fine nello stato del Plateau vanno oltre gli scontri tra pastori e allevatori, aggiungendo che gli assassini “vogliono imporre un proprio tipo di Nigeria che rispecchi la loro ideologia”. [Daily Post, Nigeria]

In Burkina Faso, decine di soldati e civili uccisi in attacchi attribuiti ai jihadisti.

Il regime militare al potere dopo il colpo di stato del settembre 2022 raramente rilascia rapporti ufficiali sugli attacchi dei gruppi legati all’organizzazione Stato islamico e ad Al-Qaeda. Nell’ultima settimana, tuttavia, ha fatto sapere che  diverse “dozzine” di soldati e civili sono stati uccisi durante attacchi di presunti jihadisti, soprattutto nel nord del paese. [Le Monde]

Stati Uniti: la Corte Suprema non può esimersi dal decidere rapidamente se Trump è candidabile alle elezioni del 2024.

Ora che un secondo stato ha deciso di estromettere Donald Trump dalle elezioni primarie per il suo ruolo nell’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti del 6 gennaio 2021, cresce la pressione sulla Corte Suprema affinché agisca, e rapidamente. Altri stati potrebbero seguire l’esempio del Colorado e del Maine, e c’è il rischio di un mosaico di decisioni, con Trump candidabile in alcuni stati ma non in altri. La Corte Suprema dovrebbe stabilire per tutti gli stati se Trump è qualificato per candidarsi o no. [The Washington Post]

Sotto Biden, la produzione petrolifera americana ha raggiunto un livello record.

Per i democratici, la politica petrolifera è un rebus, ma le loro possibilità di vittoria alle elezioni del prossimo anno possono dipendere dalla presenza numerosa di elettori giovani e attenti al clima. [The Washington Post]

A quattro anni di distanza, il covid protratto ci confonde ancora. Ecco cosa abbiamo imparato.

Molti oggi considerano il covid come un inconveniente quasi di routine, come l’influenza, il virus respiratorio sinciziale e altre infezioni stagionali. Ma a quattro anni dallo scoppio della pandemia alcuni parlano di una nuova malattia respiratoria, comunemente chiamata covid protratto. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – IV/360 – Nicaragua: aumenta il numero dei sacerdoti cattolici arrestati dalla polizia di  Maduro.

L’ex primo ministro albanese Sali Berisha messo agli arresti domiciliari, sotto controllo della polizia.

Un tribunale speciale ha stabilito la misura degli “arresti domiciliari” per l’ex primo ministro. Berisha, che è accusato di corruzione,  sarà costantemente sorvegliato dalla polizia e non potrà accedere alle reti sociali. [Koha Jonë]

La segretaria di Stato del Maine che ha deciso di escludere Trump dalle elezioni primarie rischia la destituzione.

I repubblicani del Maine sono arrabbiati con Shenna Bellows per la sentenza sfavorevole a Trump e ne chiedono la messa in stato d’accusa, perché la sua decisione sarebbe stata motivata da ragioni politiche. [Portland Press Herald]

Cosa ci dice il nuovo ministro della difesa cinese sull’epurazione militare di Xi.

Questa settimana, a Pechino il Partito comunista al potere, a conclusione  di una vasta operazione anti  corruzione, ha riformato drasticamente i vertici dell’esercito,  epurando ufficiali di alto rango e nominando un ammiraglio ministro della difesa, quattro mesi dopo la scomparsa del suo predecessore. A un anno dal suo terzo mandato, Xi Jinping sta tentando, ancora una volta, di porre un freno alla corruzione. La promozione dell’ammiraglio Dong Jun, 62enne ex capo della marina cinese, è arrivata insieme all’annuncio che una dozzina di generali e alti dirigenti di imprese militari gestite dallo stato sono stati rimossi. [The Washington Post]

Le inondazioni costringono l’Eurostar a sospendere il traffico sotto la Manica.

L’ultima interruzione arriva dopo che i lavoratori francesi avevano sconvolto l’attività del tunnel alla vigilia di Natale. [Financial Times]

Israele attacca l’aeroporto di Aleppo in Libano dopo il lancio di razzi da parte degli Hezbollah.

L’esercito afferma di avere neutralizzato dozzine di uomini armati nella città di Gaza e distrutto infrastrutture strategiche di Hamas. [The Times of Israel]

La Turchia arresta dozzine di sospetti membri del gruppo Stato Islamico che avrebbero pianificato attacchi a chiese e sinagoghe.

Gli arresti sono stati effettuati in 37 province anche in vista delle celebrazioni del capodanno. (Mentre la stampa araba collega gli arrestati al gruppo Stato Islamico, gran parte dei media turchi visti da Ultim’Ora definisce gli stessi arrestati “membri del braccio armato del partito curdo PKK. NdR]. [Al Jazeera]

Chi ha ucciso l’iraniano membro del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica (IRGC), Sayyed Reza Mousavi in Siria, e perché?

Il comandante del Corpo paramilitare delle Guardie rivoluzionarie islamiche iraniane è morto lunedì in Siria. Probabilmente si tratta dell’omicidio mirato più rilevante che la regione abbia mai registrato dopo quello  del “comandante ombra” Qassem Soleimani eliminato da un attacco di droni americani a Baghdad nel gennaio 2020. I media statali iraniani descrivono Sayyed Reza Mousavi come “uno dei più autorevoli consiglieri dell’IRGC in Siria” e lo accostano a Soleimani, che era a capo della forza Quds dell’IRGC, responsabile delle operazioni extraterritoriali di Teheran in tutto il Medio Oriente, armando e finanziando numerose milizie per procura. [Arab News]

Il massimo organo elettorale pachistano respinge la candidatura di Imran Khan in due circoscrizioni.

Oltre al fatto che l’ex primo ministro è stato condannato nel processo per la vendita ritenuta  illecita dei regali ricevuti quando era in carica, l’ufficio elettorale contesta la documentazione presentata perché il proponente della sua candidatura e il suo secondo sostenitore non sono registrati nei collegi elettorali per i quali è stata presentata la candidatura. [Deccan Herald]

Il leader separatista serbo-bosniaco Milorad Dodik minaccia di spaccare il paese.

Il capo dei separatisti serbo-bosniaci continua a indebolire il suo paese segnato dalla guerra fino alla sua esplosione, nonostante l’impegno degli Stati Uniti per impedirlo. [ABC]

Elezioni in Serbia: migliaia di persone scendono in piazza per denunciare i presunti brogli elettorali.

Un fiume di persone si riversa sulle strade per la 13esima manifestazione dopo l’annuncio dei risultati delle elezioni legislative e locali, secondo cui il partito nazionalista di destra del presidente Aleksandar Vucic, al potere dal 2012, avrebbe ottenuto il 46% dei voti. [Le Monde]

Marocco: le “rivelazioni” di un narcotrafficante scuotono il mondo dello sport e della politica.

Una ventina di persone, tra cui il leader della squadra di calcio di maggiore successo del paese e un presidente regionale, sono state poste in custodia cautelare a Casablanca. [Le Monde]

In Messico, molti migranti sudamericani in viaggio verso gli Stati Uniti vengono sequestrati, detenuti e sottoposti a estorsioni.

Le famiglie dirette verso il confine americano vengono arrestate da falsi agenti di polizia e poi portate nelle fattorie, dove per essere rilasciate devono farsi inviare dai parenti un riscatto compreso tra 2.500 e 2.900 euro. Le ONG accusano la polizia di essere complice. [Le Monde]

Alla Russia occorreranno almeno  10 anni per ricostruire un esercito professionale.

Secondo proiezioni basate sui rapporti del ministero della difesa britannico, la Russia potrebbe perdere oltre mezzo milione di uomini entro il 2025. Il numero medio delle  vittime russe aumenta al ritmo di quasi 300 unità al giorno. [South China Morning Post]

Dopo l’aumento degli omicidi durante la pandemia, nel 2023 l’FBI ha registrato un forte calo.

Il paese è sulla buona strada per un calo record degli omicidi e di molti altri tipi di crimini, secondo l’FBI. [The New York Times]

La California punta sui camion elettrici come il futuro del trasporto merci.

Il trasporto delle merci potrà essere gradualmente rivoluzionato dal divieto della California di immatricolare nuovi camion alimentati con combustibili inquinanti. [The New York Times]

Google concilia una causa da cinque miliardi di dollari per aver monitorato utenti che utilizzavano la “modalità di navigazione in incognito”.

L’azione legale collettiva intentata nel 2020 afferma che Google ha indotto in errore gli utenti facendo credere che non avrebbe tracciato le loro attività su Internet durante l’utilizzo della modalità di navigazione in incognito. Le tecnologie pubblicitarie di Google ,tuttavia,, continuavano a raccogliere dati sulle visite e sulle attività  degli utenti nonostante l’utilizzo di una navigazione apparentemente “privata”. L’accordo deve ancora essere approvato da un giudice federale. I suoi termini non sono stati resi noti. Si sa soltanto che i querelanti originariamente avevano chiesto un risarcimento di cinque miliardi di dollari. [Associated Press]

Nicaragua: aumenta il numero dei sacerdoti cattolici arrestati dalla polizia di  Maduro.

La polizia nicaraguense sabato ha tratto in  arresto  quattro sacerdoti, portando a 12 il totale dei religiosi arrestati negli ultimi tre giorni. Tra gli arrestati emerge la figura di don Raúl Zamora, sacerdote iconico noto per aver dato rifugio ai manifestanti nella chiesa della Divina Misericordia, a Managua, mentre fuggivano dalla repressione del governo nicaraguense durante le proteste del 2018. Mons. Isidro Mora e mons. Rolando Álvarez, quest’ultimo condannato a 26 anni di carcere, sono i membri di più alto rango detenuti nel paese centroamericano. [La Prensa]

Gli Stati Uniti sequestrano sempre più sigarette elettroniche illegali, ma sul mercato ne spuntano migliaia di nuove.

Nei porti degli Stati Uniti, i funzionari doganali quotidianamente sequestrano migliaia di nuove sigarette elettroniche aromatizzate di provenienza cinese. Secondo dati del governo e dell’industria, il mercato statunitense dello svapo totalizza sette miliardi di dollari e sollevano interrogativi su come il governo possa fermare il flusso di sigarette elettroniche usa e getta al gusto di frutta utilizzate da un adolescente americano su 10. Secondo la società di analisi Circana, nei negozi statunitensi attualmente vengono venduti più di 11.500 prodotti per lo svapo, in aumento del 27% rispetto ai 9.000 censiti a giugno. [The Washington Post]

I ministri degli esteri dell’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico (ASEAN) esprimono preoccupazione per le crescenti tensioni nel Mar Cinese Meridionale.

I ministri degli esteri del blocco regionale ASEAN esprimono preoccupazione per le crescenti tensioni nel Mar Cinese Meridionale che potrebbero minacciare la pace regionale e sollecitano un dialogo pacifico tra le parti. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.