Category Archive : News

Ultim’Ora  – IV – 094 – Gaza: dopo l’assedio delle forze israeliane, l’ospedale Al-Shifa è completamente distrutto.

Portogallo: s’insedia il nuovo governo Montenegro. Paulo Núncio eletto capogruppo del partito popolare.

Ancor prima che il nuovo governo entrasse nel pieno dei suoi poteri, i tre partiti che fanno parte della coalizione avevano già presentano le prime proposte per acquisire visibilità. [Expresso]

Perù: si dimette l’arcivescovo di Piura mentre proseguono le indagini sul suo “Sodalicio de Vida Cristiana”.

José Antonio Eguren Anselmi, arcivescovo di Piura, ha presentato le dimissioni a seguito delle indagini sul Sodalicio de Vida Cristiana, accusato di abuso di potere, insabbiamento di abusi sessuali e presunta partecipazione ad attività illegali. [La República]

Perù: il partito Peru Libre formalizza la mozione per la destituzione della presidente Dina Boluarte.

Il gruppo parlamentare Peru Libre chiede la dichiarazione di incapacità morale permanente della presidente per non aver riferito nelle sue dichiarazioni giurate il possesso di beni di lusso e orologi Rolex. Boluarte

è accusata di aver accumulato 500.000 dollari in gioielli a fronte di un emolumento di 50.000 dollari l’anno. [Diario Expreso]

Dina Boluarte insedia sei nuovi ministri dopo le dimissioni di massa.

I nuovi ministri sostituiranno i responsabili dimissionari degli Interni, dell’Istruzione, delle donne e delle popolazioni vulnerabili, della produzione, dello sviluppo agricolo e del commercio estero. [Diario Expreso]

Kiev conferma che i suoi droni hanno colpito una fabbrica di aerei telecomandati e una raffineria di petrolio nel Tatarstan,  a 1.265 chilometri di distanza.

I media russi sono scioccati e quelli ucraini piacevolmente sorpresi dall’attacco con droni HUR in una regione a più di 1.200 chilometri dal confine ucraino più vicino. Kyiv Post]

Le bande armate di Haiti lanciano attacchi simultanei nel tentativo di conquistare il Palazzo Nazionale.

Gruppi armati hanno scatenato violenti attacchi a Port-au-Princee  in diverse aree intorno alla città, anche nelle vicinanze del Palazzo Nazionale. [Miami Herald]

Isola di Katchatheevu: dopo quasi mezzo secolo una piccola isola dello Sri Lanka scatena polemiche elettorali in India.

Nel 1976, con atti di vendita separati, l’India di Indira-Gandhi aveva ceduto l’isoletta disabitata di Katchatheevu allo Sri Lanka in cambio della Wadge Bank nell’estrema punta del subcontinente. Alla vigilia delle prossime elezioni, il partito di Modi dice che quello fu “un fregalo” e attacca il partito del Congresso. [Deccan Herald]

Senegal: Bassirou Diomaye Faye, 44 anni, panafricanista di sinistra, ha prestato giuramento come il più giovane presidente del paese, tra le sue due prime dame.

Membro di un gruppo politico all’opposizione era stato rimesso in libertà dal carcere 10 giorni prima del voto presidenziale. Comunemente conosciuto come Diomaye, ovvero “l’onorevole” in lingua Serer, ha vinto le elezioni con il 54,3% dei voti. [The Guardian]

Sparatoria in una scuola finlandese: un dodicenne uccide un compagno di classe.

Nella sparatoria, in una scuola della periferia di Helsinki, altri due ragazzini sono rimasti gravemente feriti. [The Guardian]

Gaza: dopo l’assedio delle forze israeliane, l’ospedale Al-Shifa è completamente distrutto.

La struttura ospedaliera è stata devastata dagli intensi combattimenti tra militanti palestinesi e soldati israeliani. Tel Aviv ribadisce che il complesso veniva utilizzato come base operativa da Hamas e dalla Jihad islamica. Il bilancio finale parla di più di cinquecento attivisti palestinesi arrestati e duecento uccisi. [Le Monde]

Dopo gli attacchi al consolato iraniano a Damasco attribuiti a Israele, Teheran si trova di fronte a un dilemma strategico.

L’Iran finora ha evitato di entrare in conflitto diretto con lo stato ebraico. Ora potrebbe essere costretto a reagire, facendo compiere al conflitto un inatteso salto di qualità. [Le Monde]

Ricercatori cinesi svelano una nuova strategia per la rigenerazione dei tessuti e della loro funzionalità.

Piccoli impianti di cellule staminali neurali possono riparare e rigenerare tessuti e ossa con l’aiuto dei nervi. Questo approccio ripristina più funzionalità rispetto agli attuali metodi terapeutici ed è promettente per i pazienti con lesioni gravi come quelle del midollo spinale. [South China Morning Post]

Sorpresa: l’America scopre di avere un numero record di api.

Dopo quasi due decenni di articoli catastrofistici  sul crollo delle colonie e anni di lutto per i parabrezza sospettosamente puliti, il nuovo censimento dell’agricoltura statunitense rivela che in America la popolazione delle api è schizzata ai massimi storici. Negli ultimi cinque anni si è aggiunto quasi un milione di colonie di api, portando il totale a 3,8 milioni. Per non parlare delle api selvatiche che non vengono censite. [The Washington Post]

La Norvegia segue la vicina Danimarca nel pianificare un aumento del numero dei militari.

La Norvegia aumenterà il numero degli arruolati dagli attuali 9.000 a 13.500. entro il 2036. [Associated Press]

Vaticano:  il dicastero per la dottrina della fede annuncia per l’8 aprile un documento sul tema della dignità umana.

La dichiarazione “Dignitas infinita“, già annunciata qualche settimana fa come “una severa critica” su questioni morali come “il cambiamento di sesso, la maternità surrogata e le ideologie di genere”, sarà presentata dal prefetto del dicastero, il cardinale Víctor Manuel Fernández, dal segretario monsignor Armando Matteo e dalla professoressa Paola Scarcella. [Vatican News]

Trump deposita una cauzione da 175 milioni di dollari per la sua condanna per frode civile ed evita il sequestro di beni.

Trump, è stato giudicato dal tribunale di New York colpevole di avere gonfiato di miliardi di dollari in modo fraudolento il valore del suo patrimonio netto per assicurarsi migliori condizioni bancarie e assicurative. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 093 – Anche l’Iran aveva allertato la Russia della minaccia alla sicurezza prima della strage di Mosca.

Elezioni locali turche: il partito di opposizione turco CHP, fondato da Atatürk, infligge una pesante sconfitta ad Erdoğan.

Ekrem Imamoğlu si assicura un inaspettato secondo mandato come sindaco di Istanbul, mettendo il CHP al centro della politica nazionale. [Hürriyet]

Pakistan: a elezioni concluse, l’Alta corte sospende la condanna di Imran Khan e sua moglie Bushra Bibi per i regali ricevuti durante le visite ufficiali.

L’Alta Corte di Islamabad  ha sospeso le condanne a 14 anni inflitte all’ex primo ministro Imran Khan e a sua moglie Bushra Bibi, ma i due coniugi non verranno rilasciati perché pendono altre condanne. [Dawn]

Berlino celebra la liberalizzazione del possesso di cannabis.

Gli adulti in Germania ora possono detenere fino a 25 grammi di cannabis per il proprio consumo e conservarne in casa fino a 50 grammi. [Deutsche Welle]

Polonia: il governo Tusk apre un’indagine sull’uso di programmi di intercettazione telefonica da parte del precedente governo conservatore.

Le vittime del programma di intercettazione Pegasus verranno informate e potrebbero essere avviati procedimenti penali contro i responsabili. [The Guardian]

La sorella del capo di Hamas Ismail Haniyeh arrestata durante un’incursione della polizia nel sud di Israele.

Le forze dell’ordine, in collaborazione con lo Shin Bet, hanno fatto irruzione nella residenza della sorella del leader terrorista, sospettata di avere legami con Hamas. [Y net]

Il massimo comandante iraniano delle guardie rivoluzionarie iraniane (IRGC) in Iraq ucciso in un attacco israeliano a Damasco.

Gi attacchi aerei vicino all’ambasciata iraniana avrebbero ucciso Mohammad Reza Zahedi, la figura militare più importante dell’Iran in Siria. [The Times of Israel]

Anche l’Iran aveva allertato la Russia della minaccia alla sicurezza prima della strage di Mosca.

L’Iran aveva informato la Russia della possibilità di una grande “operazione terroristica” sul suo territorio prima del massacro nella sala da concerto vicino a Mosca del mese scorso. Nell’attacco più mortale avvenuto in Russia negli ultimi 20 anni, uomini armati hanno aperto il fuoco con armi automatiche contro gli spettatori d’un concerto il 22 marzo presso il municipio Crocus, uccidendo almeno 144 persone. L’azione è stata rivendicata dal gruppo Stato islamico. [Reuters]

Il primo ministro di Delhi dovrà rimanere in carcere altre due settimane.

I partiti di opposizione accusano il governo di “truccare la partita” delle prossime elezioni a causa del trattamento riservato ad Arvind Kejriwal. [The Hindu]

Un tempo città africana di livello mondiale, Johannesburg decade giorno dopo giorno davanti agli occhi dei residenti.

Il declino della città sudafricana lascia presagire che le elezioni di maggio potrebbero vedere la fine del potere dell’ANC. [The Telegraph]

Taiwan: l’ex presidente Ma incontrerà Xi lunedì prossimo.

Ma Ying-jeou (馬英九) è partito per un viaggio di 11 giorni in Cina, dove dovrebbe incontrare il presidente cinese Xi Jinping (習近平). Presidente dal 2008 al 2016,  lo scorso anno Ma è stato il primo ex presidente taiwanese a visitare la Cina. [Taipei Times]

Dopo lo zero Covid, la Cina teme lo zero turisti.

Chiuso al resto del mondo durante la crisi sanitaria, il Paese di Mezzo spalanca le sue porte. Ma, nonostante l’esenzione dai visti, il paese soffre di un’immagine appannata e fatica ad attrarre i visitatori occidentali. [Le Monde]

Riprendono le traversate dei migranti nel Mediterraneo, ma diminuiscono gli arrivi in ​​Italia.

Con poco più di 7.000 persone sbarcate tra gennaio e marzo, gli arrivi in ​​Italia dalla Libia rimangono stabili. Sono diminuiti invece gli immigrati che partono dalla Tunisia. [Le Monde]

Benjamin Netanyahu vuole vietare l’ascolto di Al-Jazeera in Israele.

Il parlamento israeliano ha adottato un disegno di legge per vietare la trasmissione di media stranieri che minano la sicurezza dello stato. [Le Monde]

La rabbia degli agricoltori sta rimodellando la politica europea.

Le proteste degli agricoltori stanno cambiando non solo il sistema alimentare europeo ma anche la sua politica. L’estrema destra vi intravede un’opportunità. [The New York Times]

Una provincia italiana ha investito nei bambini. Con quali risultati?

La provincia di Bolzano dispone di un articolato sistema pubblico di sostegno alla famiglia. Il risultato è un tasso di natalità costante in un paese che registra un costante crollo demografico. [The New York Times]

Google distruggerà miliardi di dati di navigazione per risolvere la causa sulla riservatezza degli utenti.

Google accetta di distruggere miliardi di dati per risolvere una causa in cui é accusata di avere monitorato segretamente l’utilizzo di Internet da parte di persone che pensavano di navigare in incognito. I termini dell’accordo sono stati depositati presso il tribunale federale di Oakland, in California, e richiedono l’approvazione del giudice distrettuale degli Stati Uniti Yvonne Gonzalez Rogers. Gli avvocati dei querelanti avevano valutato il danno subito dai loro clienti tra 5 e 7,8 miliardi di dollari. Google non pagherà alcun indennizzo, ma gli utenti potranno citare in giudizio l’azienda individualmente per i danni lamentati. [BBC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 092 – Gran Bretagna: il British Museum è sotto indagine per avere nascosto nelle sue cantine opere etiopi reclamate da Addis Abeba..

Israele: decine di migliaia di manifestanti invadono Gerusalemme mentre Netanyahu mette in guardia contro le elezioni anticipate.

Migliaia di persone hanno protestato davanti alla Knesset a Gerusalemme, chiedendo elezioni anticipate, il rilascio degli ostaggi e la ripresa dei lavori della Knesset. I manifestanti intendono anche allestire una tendopoli che rimarrà sul posto per quattro giorni. Contemporaneamente, centinaia di persone del gruppo di riservisti “Fratelli e sorelle in Armi” hanno manifestato in piazza Shabbat, vicino al quartiere ultraortodosso di Mea She’arim, contro la legge sull’esenzione dal servizio di leva degli studenti religiosi. [Haaretz]

L’opposizione indiana protesta nella capitale per l’arresto di Arvind  Kejriwal alla vigilia delle elezioni.

Kejriwal, primo ministro di Delhi e leader chiave di un’alleanza di opposizione che intende sfidare Narendra Modi, è stato arrestato e incarcerato all’inizio di marzo in relazione a una lunga indagine su presunte pratiche corruttive. [Al Jazeera]

Romania e Bulgaria entrano parzialmente nell’area Schengen, ma rimangono i controlli alle frontiere terrestri.

Dopo anni di negoziati, l’ingresso nell’area Schengen sarà automatico per i viaggiatori che arrivano via aerea o via mare da entrambi i paesi. I controlli alle frontiere terrestri rimarranno in vigore a causa dell’opposizione soprattutto dell’Austria, che ha bloccato a lungo la conclusione del negoziato per timore della immigrazione illegale. [Associated Press]

La siccità estrema nell’Africa meridionale getta milioni di persone nella più nera miseria.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia afferma che l’Africa orientale e meridionale deve affrontare “crisi sovrapposte” di condizioni meteorologiche estreme, con entrambe le regioni che passano rapidamente da tempeste e inondazioni al caldo torrido e alla siccità. Nell’Africa meridionale, in Malawi, circa 9 milioni di persone, per metà bambini, pari a quasi la metà della popolazione, hanno bisogno di aiuto. Più di 6 milioni di abitanti della Zambia, ossia un terzo della popolazione, di cui tre milioni di bambini, sono vittime della siccità. [Associated Press]

Mosca ha un piano segreto di “mobilitazione 2.0” per reclutare altri 300.000 soldati.

Il ministero della difesa russo prevede di reclutare altri 300.000 soldati da dispiegare in Ucraina in un secondo sforzo di mobilitazione. le autorità “non si limiterebbero” ai riservisti e ai soldati mobilitati. Il ministero della difesa, infatti, intende reclutare anche i veterani congedati dal servizio, coloro che hanno studiato nelle università militari e coloro che hanno svolto il servizio civile in alternativa a quello militare. [Verstka]

Gran Bretagna: il British Museum è sotto indagine per avere nascosto nelle sue cantine opere etiopi che Addis Abeba reclama.

11 tabot, ovvero repliche in legno e pietra dell’Arca dell’Alleanza, che il museo riconosce essere stati saccheggiati dai soldati britannici dopo la battaglia di Maqdala nel 1868, non sono mai stati esposti al pubblico e sono considerati così sacri che persino ai curatori e agli amministratori dell’istituzione è vietato vederli. Da tempo si chiede che siano restituiti all’Etiopia. Nel 2019 il ministro della cultura etiope, in visita al museo, ne ha chiesto la restituzione. [The Guardian]

“L’islamizzazione della Turchia ormai avviene alla luce del sole, furtiva e graduale allo stesso tempo”.

Recep Tayyip Erdoğan e il suo partito, l’AKP, dichiarano sempre più apertamente di utilizzare le risorse dello stato per costruire una società islamica. [Le Monde]

Elezioni locali turche: l’avversario di Erdogan è in testa a Istanbul.

Il sindaco uscente di Istanbul Ekrem Imamoglu, con il 49% delle schede scrutinate, è con in testa col 50,05% dei voti contro il 41,2% del candidato dell’AKP Murat Kuram.  Anche ad Ankara, la seconda città più grande della nazione, il sindaco in carica dell’opposizione Mansur Yavas avrebbe raccolto la maggioranza dei voti contro il suo sfidante del Partito AK (AKP). [Reuters]

Una società di software olandese potrebbe plasmare le relazioni UE-Cina per decenni.

La società Datenna di Eindhoven, utilizzando programmi di IA a software aperto, offre ai governi i dati di cui hanno bisogno per prendere decisioni politiche sulla Cina. In una rara intervista, l’amministratore delegato Jaap van Etten racconta come dieci anni di lavoro nel campo della scienza e della tecnologia a Pechino gli abbiano consentito di realizzare un programma all’avanguardia. [South China Morning Post]

OpenAI lancia un programma in grado di riprodurre le voci umane.

La nuova azienda sta condividendo la tecnologia del suo Voice Engine con un piccolo gruppo di primi utilizzatori mentre cerca di comprenderne i potenziali pericoli. [The New York Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 091 – In Belgio si intensificano gli incidenti tra turchi e curdi.

Perù: la División de Investigaciones de Alta Complejidad (Diviac) e la procura fanno irruzione nel palazzo del governo sequestrando i Rolex e altri gioielli della presidente Boluarte.

Gli agenti di polizia hanno anche perquisito l’abitazione della presidente alla ricerca i orologi e gioielli. Dina Boluarte solitamente ha al polso un braccialetto di Cartier valutato più di 54mila dollari. [La República]

Le armi americane alimentano la crisi di Haiti.

Le bande che si scatenano sull’isola sono armate con potenti armi di fabbricazione americana, tra cui fucili di precisione calibro .50 e fucili semiautomatici AR-15, armi leggere e pistole. [The Hill]

Israele: mentre gli sforzi diplomatici proseguono, l’esercito si prepara ad una guerra breve ma devastante in Libano.

Il ministro della difesa Gallant incontra l’inviato statunitense Amos Hochstein a Washington, ma il crescendo degli attacchi di Hezbollah mette in dubbio qualsiasi soluzione tranne quella militare. [The Times of Israel]

Accoltellato un giornalista di Iran International a Londra: indaga la polizia antiterrorismo.

Pouria Zeraati è stato aggredito poco prima di registrare per Iran International, un’emittente indipendente critica nei confronti del regime di Teheran. [The Times]

Malesia: un minimarket che aveva messo in vendita le calze con la scritta “Allah” attaccato al grido di “Allah calzini”.

Una bottiglia molotov è stata lanciata contro un minimarket malese della catena KK Supermart i cui dirigenti sono stati accusati di aver offeso i sentimenti religiosi per aver venduto calzini con la scritta “Allah”. Le foto dei calzini hanno suscitato indignazione tra i musulmani che consideravano l’associazione di Allah con i piedi molto offensiva. [The Jakarta Post]

Uno stato americano non è coperto dal trattato NATO. Gli esperti sollecitano un rimedio.

Per un capriccio geografico e storico, le Hawaii non sono tecnicamente coperte dal patto NATO. Se una potenza straniera attaccasse le Hawaii, ad esempio la base navale di Pearl Harbor o il quartier generale del Comando Indo-Pacifico a nord-ovest di Honolulu, i paesi dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico non sarebbero obbligati a intervenire in sua difesa. [CNN]

L’FMI approva il programma ampliato di prestiti per otto miliardi di dollari all’Egitto.

L’accordo ha ampliato un precedente prestito di tre miliardi di dollari, della durata di 46 mesi, firmato nel dicembre 2022. L’accordo era stato sospeso perché l’Egitto non ave a mantenuto gli impegni di stabilizzare la propria valuta, accelerando la vendita di beni statali e attuando altre importanti riforme. Il nuovo accordo ampliato è stato annunciato per la prima volta il sei marzo, quando la banca centrale egiziana ha aumentato di sei punti percentuali i tassi di interesse di riferimento e ha consentito alla valuta del paese di crollare rispetto al dollaro. [Asharq Al Awsat]

I palestinesi celebrano la Giornata della terra: cosa accadde in Palestina nel 1976?

Ogni anno, il 30 marzo, i palestinesi organizzano proteste e veglie e piantano ulivi per riaffermare il loro legame con la terra. [Al Jazeera]

Dopoguerra di Gaza: una forza internazionale potrebbe includere soldati provenienti da tre paesi arabi.

Il ministro della difesa Yoav Gallant ha riferito al primo ministro Benjamin Netanyahu sugli sviluppi significativi avvenuti durante la sua visita a Washington questa settimana. [The Jerusalem Post]

La Somalia adotta il passaggio a un regime presidenziale a suffragio universale diretto.

Questo sistema elettorale era scomparso dopo la presa del potere da parte del dittatore Siad Barré nel 1969. [Somali Guardian]

In Belgio si intensificano gli incidenti tra turchi e curdi.

Da diversi giorni in Belgio gli incidenti e le violenze tra membri della comunità turca e curda sono aumentati in modo preoccupante. Il primo ministro belga invita alla calma. [TV5 Monde]

Ucraina: perché l’allargamento della mobilitazione è così complicata?

Reclutare di più per compensare le perdite e dare sollievo alle truppe esauste è diventato un imperativo condiviso. Ma il tema è politicamente delicato, come dimostrano il temporeggiamento delle autorità e la lentezza del dibattito parlamentare. [Le Monde]

In Giappone, un ex soldato nominato capo del controverso santuario Yasukuni, simbolo dell’imperialismo nipponico.

La scelta coincide con la politica di riarmo del paese e con gli sforzi per “rinazionalizzare” un luogo di culto shintoista associato agli abusi prebellici del paese. [Le Monde]

Esclusivo: gli archivi nazionali forniscono nuovi squarci sulla corrispondenza tra Biden e il gruppo repubblicano della Camera statunitense.

Gli Archivi nazionali hanno consegnato quasi 6.000 pagine di messaggi inviati al comitato di sorveglianza della Camera come parte dell’indagine condotta dal gruppo repubblicano sul presidente Biden. Le accuse di ostruzione da parte dell’agenzia, e più in generale da parte dell’amministrazione Biden, sono state fondamentali per il voto dei repubblicani in favore della formalizzazione dell’indagine per la messa in stato di accusa di Biden. I repubblicani riconoscono che, per quanto abbiano scavato in profondità, non sono ancora emersi elementi che giustifichino la messa sotto accusa del presidente. [Axios]

La Russia ha abbattuto accidentalmente il proprio aereo da caccia Sukhoi Su-27 sul Mar Nero.

L’incidente è avvenuto giovedì nella penisola occupata a causa dell’elevata “prontezza al combattimento”, ha spiegato il portavoce della marina ucraina Dmytro Pletenchuk. [Newsweek]

La disponibilità di armi della Russia batte l’Ucraina 6 a 1.

L’artiglieria e i mortai russi superano in quantità l’Ucraina con un rapporto di sei a uno, dice il nuovo comandante in capo dell’Ucraina, Oleksandr Syrsky, mentre il paese chiede agli alleati occidentali di inviare maggiori aiuti per scongiurare una caporetto. [Business Insider]

Gli scienziati collegano il ramo umano del cosiddetto “uomo drago” cinese di 150.000 anni fa a quello dei denisoviani.

I ricercatori hanno raccolto nuove prove che potrebbero collegare i misteriosi denisoviani alla prima specie umana dell’Homo longi. [The Guardian]

La fuga dei cervelli dalla Slovacchia accelera sotto il leader populista Robert Fico.

Decine di migliaia di giovani slovacchi, che non vedono prospettive di futuro in una società sempre più intollerante, si trasferiscono a Praga. [The Guardian]

Storia: svelato il mistero del “re dei pirati” Henry Avery, scomparso dopo un’enorme rapina in mare.

Una lettera fa luce sulla scomparsa di un pirata britannico del XVII secolo, legato alla rete di spie di Guglielmo III, a Daniel Defoe e ad un arcivescovo. [The Guardian]

Madagascar: il ciclone Gamane uccide almeno 18 persone e ne lascia migliaia senza tetto.

Il ciclone tropicale, che ha spazzato l’isola del Madagascar, ha attraversato il nord-est dell’isola mercoledì e giovedì, costringendo a sfollare oltre 20.000 persone. [South China Morning Post]

Il produttore di smartphone Xiaomi cerca di farsi largo nell’affollato mercato delle auto elettriche con il suo modello SU7 con 830 chilometri di autonomia al prezzo di 30mila dollari.

Xiaomi ha stuzzicato l’interesse dei consumatori per il suo nuovo SU7 rilasciando con attenzione i dettagli sul nuovo modello, ma mantenendo il segreto sui prezzi fino al suo lancio. Xiaomi ha iniziato a correre nell’affollato mercato dei veicoli elettrici (EV), vendendo circa 50.000 veicoli nella prima mezz’ora subito dopo il lancio del nuovo modello SU7. [South China Morning Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 090 – Mosca avrebbe pagato alcuni eurodeputati per promuovere la propaganda russa.

Filippine: sei santoni si lasciano crocifiggere per il Venerdì Santo a Paombong e  a Bulacan.

Migliaia di persone hanno sfidato il caldo torrido per assistere al sanguinoso rituale quaresimale che ha visto i sei guaritori inchiodati su croci di legno su un Golgota artificiale accanto alla cappella cattolica. Le crocifissioni si sono svolte nonostante il divieto della Chiesa cattolica. Ruben Enaje, un falegname filippino, pittore di insegne ed ex operaio edile, si è lasciato crocifiggere per la 35ma volta “per la pace nel mondo”. [Manila Bulletin]

Sud Africa: 45 morti e un ferito in un incidente stradale nel Limpopo.

Un bambino di otto anni, gravemente ferito, è l’unico sopravvissuto. Un autobus carico di pellegrini del Botswana diretti a Moria è precipitato da un ponte della provincia di Limpopo. Si presume che il conducente abbia perso il controllo, urtando contro le barriere e precipitando nel burrone sottostante dove si è incendiato. [Times Live]

Con una decisione “storica”, l’Alta Corte israeliana ordina al governo di sospendere i finanziamenti alle scuole religiose per gli studenti idonei alla leva.

Il procuratore generale dice che l’esercito dovrà iniziare ad arruolare gli haredim a partire dal primo aprile; i giudici respingono la richiesta del primo ministro di un’ulteriore moratoria di 30 giorni per risolvere la questione. [The Times of Israel]

L’Autorità Palestinese annuncia un nuovo governo a misura di Mahmoud Abbas.

Mentre crescono le pressioni per un’Autorità Palestinese rivitalizzata e riformata, il nuovo primo ministro, Mohammad Mustafa, si circonda di tecnocrati poco conosciuti, senza coinvolgere le varie fazioni palestinesi. [Al Jazeera]

ONU: la Russia blocca il prolungamento del monitoraggio delle sanzioni contro la Corea del Nord, di fatto affossando le stesse sanzioni.

Gli Stati Uniti affermano che il veto russo mira a proteggere i trasferimenti di armi a Mosca. [The Wall Street Journal.]

La Russia lancia una raffica di droni e missili contro il sistema energetico dell’Ucraina.

Le forze armate ucraine affermano che Mosca ha lanciato un attacco su larga scala alle infrastrutture energetiche, con uno sbarramento di 99 droni e missili che hanno colpito varie regioni in tutto il paese. [ABC News]

Gli eurodeputati chiedono un dibattito “urgente” sullo scandalo delle ingerenze russe.

Mercoledì il governo ceco ha sanzionato il sito di notizie Voice of Europe, affermando che fa parte di un’operazione di ingerenza filo-russa. Giovedì, il primo ministro belga Alexander De Croo ha dichiarato che la Russia “ha pagato alcuni eurodeputati per promuovere la propaganda russa”.  [Politico]

Una nave da guerra della Marina statunitense respinge un attacco di quattro droni huthi.

Secondo il Comando centrale degli Stati Uniti, la nave da guerra ha abbattuto quattro droni a lungo raggio nel Mar Rosso. Il comando non ha identificato l’unità coinvolta. [Navy Times]

Irlanda: Jeffrey Donaldson si dimette dalla carica di leader del Partito democratico unionista (DUP) dopo l’accusa di reati sessuali.

Gavin Robinson è stato nominato leader ad interim a seguito di una riunione di emergenza del vertice del partito. [The Irish Times]

Elezioni comunali ad Istanbul: in gioco c’è lo stesso futuro politico della Turchia.

Il voto di Istanbul è vitale per il presidente Erdoğan e il suo partito AK, che mirano a riconquistare la città come roccaforte strategica nel panorama politico della nazione. Riconquistare Istanbul è diventata la massima priorità del presidente Recep Tayyip Erdoğan da quando ha perso la metropoli a favore dell’opposizione nel 2019. [Daily Sabah]

Afghanistan: i talebani ripristinano la pena della lapidazione per le donne accusate di adulterio.

Dopo aver limitato l’istruzione delle ragazze, in un messaggio audio, il mullah Hibatullah Akhundzada, capo supremo dei talebani, ha affermato che d’ora in poi l’adulterio verrà punito con la flagellazione e la lapidazione a morte. [India Today]

Gli uccelli usano un sistema di memoria simile ai codici a barre per ritrovare il cibo accantonato.

Le cinciallegre dal cappuccio nero sono note per nascondere il cibo durante i mesi più caldi. Alcune stime suggeriscono che un singolo uccello possa nascondere fino a 500.000 razioni alimentari all’anno. Ma ancora più notevole è la loro velocità nel ritrovare il cibo accantonato. In un articolo pubblicato sulla rivista Cell, ricercatori statunitensi riferiscono che, per capire come facciano, hanno consentito alle cince un accesso casuale ai semi di girasole all’interno di un’arena con più di 120 luoghi in cui il cibo poteva essere nascosto. Il comportamento degli uccelli e l’attività in ciascun nascondiglio sono stati registrati in video. [The Guardian]

India: gli abitanti del Ladakh vogliono difendere i propri diritti politici e il proprio ambiente.

L’antico regno buddista, fragile ecosistema situato al confine con la Cina conteso da India e Pakistan, è soggetto all’appetito degli investitori e alla crescente militarizzazione. [Greater Kashmir]

In Madagascar, la presidente dell’Assemblea nazionale è stata dimessa e privata dello status di deputata “per aver deviato dalla linea del partito” al potere.

L’Alta Corte costituzionale ha privato Christine Razanamahasoa del mandato di deputata. A due mesi dalle elezioni legislative, questa ex amica intima del capo dello stato sconta le sue critiche alla deriva del regime. [lexpress.mu]

Russia: dopo l’attentato al Crocus, in Russia monta l’ondata anti-migranti.

Nel mirino dei nazionalisti figurano soprattutto i musulmani dell’Asia centrale, anche se il governo ha sempre più bisogno dei migranti, soprattutto a causa della guerra in Ucraina. [Le Monde]

Tensione tra Costa d’Avorio e Burkina Faso dopo l’incursione di diversi soldati burkinabé al confine tra i due paesi.

L’incidente, il terzo in sette mesi, sarebbe sfociato in uno scontro a fuoco che ha coinvolto un elicottero dell’esercito ivoriano. [Le Monde]

Suno, l’Intelligenza Artificiale che genera canzoni quasi umane.

Equivalente musicale di ChatGPT o Midjourney, questo programma d’intelligenza artificiale è in grado di comporre canzoni i cui testi fanno rima e dalle melodie gradevoli. [Le Monde]

Il presidente polacco pone il veto alla legge sulla libera vendita della pillola del giorno dopo.

Il presidente polacco Andrzej Duda venerdì ha posto il veto a una legge che avrebbe inserito la pillola del giorno tra i farmaci da banco. Duda si è detto preoccupato per la salute dei minori e di dare ascolto alla voce dei genitori. Il mese scorso, il parlamento ha approvato la legge bocciata da Duda, come un primo passo verso l’allentamento delle norme contraccettive della Polonia, ereditate dal precedente governo conservatore, tra le più restrittive d’Europa. [Associated Press]

Il presidente argentino Milei lancia frecciatine contro i leader messicani e colombiani, aumentando le tensioni.

Da giorni il presidente argentino Javier Milei pungola i suoi omologhi di sinistra del Messico e della Colombia, ma negli ultimi giorni le frecciatine si sono trasformate in lunghi insulti lanciati sulle reti sociali. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 088 –  I nuovi e rivoluzionari farmaci antidiabetici costano fino a 400 volte di più del necessario.

La Colombia espelle tutti i diplomatici dall’ambasciata argentina.

Il governo colombiano ha espulso i diplomatici argentini presenti in Colombia, dopo che Javier Milei ha definito il presidente Gustavo Petro “terrorista assassino”. [El Espectador]

Venezuela: Manuel Rosales è disposto a ritirarsi dalla corsa presidenziale se l’opposizione riuscirà a nominare un candidato unitario.

Manuel Rosales, governatore dello Stato di Zulia, si dice disposto a ritrarsi se la Piattaforma Unitaria riesce a presentare un candidato in grado di superare gli ostacoli del Consiglio Elettorale Nazionale. [El Nacional]

Il governo israeliano chiede all’Alta Corte una proroga per esimere dalla coscrizione obbligatoria gli haredim.

Lo Stato chiede altre 12 ore per rispondere alle richieste, pochi minuti dopo che l’Autorità giudiziaria ha diffuso un avviso bomba secondo cui il governo dovrà arruolare entro pochi giorni gli studenti ultra-ortodossi. [The Times of Israel]

L’Ucraina cerca di stringere i rapporti con l’India, storico alleato della Russia.

Il ministro degli esteri ucraino è a Nuova Delhi per una visita di due giorni volta a rafforzare i legami bilaterali e la cooperazione con l’India, vecchio alleato russo fin dal tempo della Guerra Fredda. Dmytro Kuleba incontrerà il suo omologo indiano Subrahmanyam Jaishankar e il vice consigliere per la sicurezza nazionale. [euronews.]

I gruppi criminali organizzati nel Sud-est asiatico, specializzati nel traffico di esseri umani, rischiano di diffondersi a livello globale come un’epidemia.

Con la tratta di esseri umani, che stanno esplodendo nel sud-est asiatico, le organizzazioni criminali incassano quasi tre miliardi di dollari all’anno. Un gruppo criminale organizzato internazionale guadagna 50 miliardi di dollari all’anno, secondo il segretario generale dell’Interpol Jurgen Stock, il quale aggiunge che ogni anno attraverso il sistema finanziario globale transitano tra due e tre miliardi di dollari di profitti illeciti. Per fare un confronto, l’economia francese vale 3,1 miliardi di dollari. Mentre il traffico di droga contribuisce per circa il 40-70% alle entrate della criminalità organizzata, i gruppi criminali cominciano a utilizzare le stesse reti del contrabbando anche per spostare illegalmente esseri umani, armi e prodotti rubati. [The Straits Times]

I cechi sbandano la principale rete di propaganda russa.

I servizi segreti cechi hanno sventato una rete finanziata da Mosca che diffondeva la propaganda russa ed esercitava attività di influenza in tutta Europa, compreso il Parlamento europeo, secondo il primo ministro Petr Fiala. Il gruppo utilizzava il sito di notizie Voice of Europe con sede a Praga per diffondere informazioni volte a scoraggiare l’Unione Europea dall’inviare aiuti all’Ucraina. [The Moscow Times]

Scoperta una connessione tra la mancanza di immaginazione visiva e la memoria a lungo termine.

La mancanza di immaginazione visiva è nota come afantasia. Ricercatori dell’Ospedale universitario di Bonn (UKB), dell’Università di Bonn e del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative (DZNE) hanno studiato come la mancanza di immagini mentali influisca sulla memoria a lungo termine. I cambiamenti in due importanti regioni del cervello, l’ippocampo e il lobo occipitale, così come la loro interazione, hanno un’influenza sul ricordo compromesso dei ricordi personali nell’afantasia. I risultati dello studio, che migliorano la comprensione della memoria autobiografica, sono stati pubblicati dalla rivista specializzata eLife. [SciTech Daily]

Il censimento degli Stati Uniti cambia la classifica dei cittadini per razza ed etnia.

Il censimento statunitense del 2030 includerà nuove caselle su razza ed etnia per gli ispanici e le persone di origine mediorientale e nordafricana, escludendo dalla rilevazione i principali gruppi razziali ed etnici. [The Hill]

La Cina riduce le pesanti tariffe sul vino australiano.

Le tariffe comprese tra il 107 e il 212% sono state introdotte nel 2020 su alcuni dei marchi di vino più noti dell’Australia dopo le molteplici controversie diplomatiche tra Canberra e Pechino sui diritti umani, la sicurezza nazionale e il covid. [The Sydney Morning Herald]

L’Università di Harvard rimuove la rilegatura in pelle umana da un suo famoso libro.

La biblioteca di Harvard ha annunciato di aver rimosso la rilegatura in pelle umana “a causa della natura eticamente complessa delle origini del libro Des destinée de l’âme e della sua storia successiva”. Il libro era rilegato utilizzando la pelle rubata da una paziente deceduta che non aveva dato il consenso. [Global News]

Tre quarti degli scozzesi sono favorevoli ad una legge sulla morte assistita, suggerisce un sondaggio pubblicato dopo la pubblicazione del nuovo disegno di legge.

Un disegno di legge sulla legalizzazione della morte assistita in Scozia è stato appena pubblicato mentre un nuovo sondaggio evidenzia il favore degli elettori per questo cambiamento della legge. [The Scotsman]

Tailandia: la Camera approva la legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Il disegno di legge dovrà ancora ottenere il voto favorevole del senato e l’approvazione reale prima di diventare legge, cosa prevista entro la fine dell’anno. [Bangkok Post]

I nuovi e rivoluzionari farmaci antidiabetici costano fino a 400 volte di più del necessario.

Le aziende farmaceutiche dovrebbero “allentare la stretta mortale” su farmaci come Ozempic e Trulicity, che costringe milioni di persone a rinunciare a quelle cure. [The Guardian]

L’avanzata degli affiliati dello Stato islamico “potrebbe gettare le basi per una nuova ondata di terrorismo in occidente”.

L’ISIS è in fase di stallo in Iraq e Siria, ma i servizi segreti ritengono che stia pianificando da anni nuovi attacchi in occidente. [The Guardian]

In Lettonia, il ministro degli Esteri Krisjanis Karins annuncia le sue dimissioni.

La procura generale lettone la settimana scorsa ha aperto un’indagine sull’uso di aerei privati ​​per voli ufficiali da parte di Arturs Krisjanis Karins, mentre era primo ministro, sospettando uno spreco di fondi. [Le Monde]

Il presidente della Corea del Sud Yoon Suk-yeol rischia di essere “un’anatra zoppa” dopo le prossime elezioni.

Se dovesse perdere le elezioni parlamentari del mese prossimo, Yoon rischia di non essere in grado di attuare le annunciate riforme del lavoro, delle pensioni e dell’istruzione. I critici criticano la politica estera di Yoon, affermando che le sue tattiche da “Guerra Fredda” hanno creato tensioni con la Cina e altri paesi. Se perde le prossime elezioni, Yoon potrebbe ancora usare i suoi ordini esecutivi presidenziali e i suoi poteri di veto per fronteggiare un parlamento controllato dall’opposizione. Ma una sconfitta elettorale indebolirebbe la sua autorità e lo priverebbe di molta influenza sui parlamentari del suo stesso partito. [South China Morning Post]

La Corte internazionale delle Nazioni Unite intima ad Israele di garantire gli aiuti a Gaza.

Con un linguaggio insolitamente forte, la Corte internazionale di giustizia dell’Aia ha ordinato a Israele di adottare misure concrete per garantire che gli aiuti umanitari raggiungano Gaza. Con la sentenza provvisoria di gennaio, la corte aveva ordinato a Israele di garantire maggiori aiuti a Gaza. Da allora, “le catastrofiche condizioni di vita dei palestinesi nella Striscia di Gaza sono ulteriormente peggiorate”, ha ora ribadito la Corte. [The New York Times]

L’agricoltura al chiuso sta rimodellando il mercato dei prodotti ortofrutticoli, ma con un alto costo per il pianeta.

Con le siccità e il caldo record, le serre ad alta tecnologia e le fattorie verticali si vantano di essere un modo di coltivare più rispettoso del clima. Ma comportano un enorme costo ambientale. [The Washington Post]

La Germania aggiunge alcune domande su ebrei e Israele nei test per l’ottenimento della cittadinanza.

Il questionario con oltre 300 domande per l’ottenimento della cittadinanza sarà modificato a breve, con l’introduzione di nuove domande del tipo: come si chiama un locale di preghiera ebraico? Quando è stato fondato lo Stato di Israele? Qual è il motivo della particolare responsabilità della Germania nei confronti di Israele? Come viene punita la negazione dell’Olocausto in Germania? Il governo federale vuole impedire agli antisemiti di ottenere la cittadinanza tedesca.  [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 087 – Nel Parco Virunga, il più antico dell’Africa, uomini e animali sono minacciati dalla guerra nella RDC.

Argentina: Javier Milei annuncia il licenziamento di  70.000 dipendenti pubblici.

Il presidente ha confermato il suo impegno elettorale a conclusione di un incontro di specialisti e uomini d’affari latinoamericani. [El Economista]

Ecuador: la più giovane sindaca del paese, Brigitte García, è stata assassinata.

La giovane politica di Revoliciòn Ciudadana è stata uccisa a colpi di arma da fuoco. Sindaca di San Vicente, a Manabí, Brigitte García, è stata trovata cadavere nella spiaggia di Punta Napo assieme al direttore delle comunicazioni del comune. [La Hora]

Colombia: sequestrate 1,7 tonnellate di cocaina in partenza da Santa Marta al Portogallo.

La droga, del valore al dettaglio di 42,5 milioni di dollari, era mimetizzata in un carico di avocado. [El Espectador]

Tunisia: quattro condanne a morte per l’assassinio dell’oppositore Chokri Belaïd.

Quattro imputati per l’assassinio dell’oppositore di sinistra tunisino Chokri Belaïd, nel 2013, sono stati condannati a morte. Questo è il primo verdetto emesso per l’omicidio politico che aveva scioccato il paese. [La Presse de Tunisie]

Israele: crisi politica per l’esenzione degli ultraortodossi dal servizio di leva.

Su 13.000 candidati ammissibili, solo 1.200 ultraortodossi si arruolano nell’esercito. In che modo la questione dell’esenzione degli haredim influisce sulla stabilità del governo? [Haaretz]

Morire per una scatoletta di tonno:  il lancio in mare degli aiuti per Gaza provoca almeno 18 annegamenti.

18 palestinesi disperati sono annegati mentre cercavano di raccogliere gli aiuti lanciati dagli aerei. Dodici sono annegate mentre tentavano di recuperare pacchi di cibo, le altre sei sono state calpestate dalla calca di quanti si precipitavano per raccogliere i pacchi di aiuti caduti sulla spiaggia. [BBC]

Le nazioni arabe esitano a finanziare l’agenzia umanitaria delle Nazioni Unite, vitale per i palestinesi.

Il futuro dell’UNRWA è sospeso mentre i paesi arabi sono restii a colmare il deficit di finanziamento lasciato dagli Stati Uniti. [The Wall Street Journal.]

Israele implementa a Gaza un vasto sistema di riconoscimento facciale.

Lo sforzo sperimentale, che ufficialmente non è stato annunciato, viene utilizzato per la sorveglianza di massa dei palestinesi a Gaza. [The New York Times]

Gli Stati Uniti sollevano con Israele la questione delle condizioni di detenzione del leader palestinese Marwan Barghouti.

Il rilascio di Barghouti è un obiettivo popolare tra i palestinesi che lo considerano un possibile successore del presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas. Barghouti è in carcere da oltre 20 anni, in seguito a una condanna per omicidio del 2004. Leader della seconda intifada, Barghouti, ora 64enne, ha ricevuto cinque ergastoli. Israele lo considera un terrorista responsabile di attentati suicidi contro obiettivi civili, anche se Barghouti ha sempre dichiarato di essere estraneo agli attacchi che gli vengono attribuiti. È detenuto nella prigione di Megiddo, una struttura di massima sicurezza. [The Washington Post]

Il cambiamento climatico, alterando la rotazione della Terra, mette in discussione l’esattezza dei nostri orologi.

Una terra che ruota più velocemente obbliga i cronometristi a sottrarre un secondo alle classiche 24 ore degli orologi tradizionali. Lo scioglimento dei ghiacci polari influenza la rotazione della pianeta, secondo un articolo pubblicato mercoledì sulla rivista Nature. [The Washington Post]

La Cina vince la causa davanti all’OMC contro l’Australia per i dazi sui prodotti siderurgici.

Dopo quasi tre anni, l’Organizzazione mondiale del commercio ha condannato l’Australia per i suoi sui dazi aggiuntivi su ruote ferroviarie, torri eoliche e lavelli in acciaio inossidabile importati dalla Cina, un mercato da circa 40,4 milioni di dollari. Pechino ha presentato la sua denuncia all’OMC nel giugno 2021. Ora, il comitato dell’OMC ha stabilito che l’autorità australiana ha agito in modo contrario ad alcuni articoli degli accordi antidumping. [Associated Press]

La Polonia licenzia il comandante dell’unità di reazione dell’Eurocorps, perché oggetto di un’indagine del controspionaggio.

Il generale Jarosław  Gromadziński è stato richiamato urgentemente in patria, ma non si hanno dettagli sulle accuse che lo riguardano. La Germania e la Francia hanno fondato l’Eurocorps nel 1992 per supportare varie missioni dell’Unione Europea e della NATO. Le sei nazioni quadro comprendono anche Belgio, Spagna, Lussemburgo e Polonia, mentre Austria, Grecia, Italia, Romania e Turchia sono nazioni associate. [Associated Press]

L’opposizione del Togo chiede al presidente di non firmare la nuova costituzione approvata a maggioranza dal parlamento.

La carta costituzionale votata all’inizio di questa settimana e che ora è in attesa della firma del presidente Faure Gnassingbe, attribuisce al parlamento il potere di eleggere il presidente, eliminando le elezioni dirette. Ciò rende probabile che Gnassingbe venga rieletto alla scadenza del suo mandato nel 2025. Tuttavia, alcuni esperti ritengono che in realtà limiti il potere dei futuri presidenti poiché introduce un limite di mandato e cede maggiori poteri a una figura simile a quella di un primo ministro. In cambio allunga il mandato presidenziale da cinque a sei anni, ma i quasi vent’anni trascorsi in carica da Gnassingbe, che è subentrato nella carica a suo padre, non conterebbero ai fini di tale conteggio. [Associated Press]

Addio allo chardonnay e al  sauvignon blanc! A causa delle temperature  gli amanti del vino dovranno abituarsi a qualità meno comuni come il grenache e il monastrell.

Mentre il mondo corre verso un aumento della temperatura di quasi tre gradi, ormai si vendemmia quasi tre settimane prima rispetto a quattro decenni fa. Secondo uno studio pubblicato da nature, un aumento della temperatura superiore a due gradi impedirà al 70% dei vigneti attuali di svilupparsi. [Daily Mail]

“Scherzate?”: il parlamentare laburista Peter Mandelson boccia l’idea di un rientro del Regno Unito nell’UE.

Tra gli elettori inglesi, spiega, c’è poca voglia di un altro referendum e a Bruxelles nessuno pensa a un nuovo ciclo di negoziazioni. Mandelson, ex commissario europeo al commercio e stretto consigliere del leader laburista Keir Starmer, afferma che rientrare nel blocco dei 27 paesi richiederebbe un referendum che gli elettori britannici non desiderano affatto, dopo la pessima gestione della Brexit da parte dei conservatori. [The Guardian]

Milioni di persone soffrono la fame mentre l’Occidente ogni giorno getta nelle pattumiere più di un miliardo di pasti.

Un rapporto dell’ONU sui rifiuti alimentari rileva inoltre che lo spreco alimentare globale contribuisce in larga misura alla crisi climatica. [The Guardian]

In Ucraina, Zelenskyj rimpasta i vertici del Consiglio di Sicurezza.

Volodymyr Zelenskyj ha rimosso Oleksi Danilov dall’incarico di segretario del consiglio e lo ha sostituito col direttore dei servizi segreti per l’estero. [The  Kyiv Independent]

Nel Parco Virunga, il più antico dell’Africa, uomini e animali sono minacciati dalla guerra nella RDC.

Il parco nazionale non è risparmiato dal conflitto tra i ribelli dell’M23, sostenuti dal Ruanda, e le forze armate congolesi alleate con gruppi filogovernativi. [Le Monde]

Il camerunense Philémon Yang in corsa verso la presidenza dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Il candidato africano alla carica, l’ex primo ministro del Camerun, dovrebbe succedere a Denis Francis di Trinidad e Tobago a giugno. [Le Monde]

Negli Stati Uniti, il figlio dell’ex presidente della Guinea-Bissau condannato per traffico di droga.

Secondo l’FBI, Malam Bacai Sanha Junior è a capo d’un traffico di eroina “per un motivo ben preciso: finanziare un colpo di stato”, con l’obiettivo di impadronirsi del potere. [Le Monde]

Lukashenko rivela che gli autori dell’eccidio nella sala da concerto di Mosca inizialmente hanno tentato di fuggire in Bielorussia.

I commenti del dittatore bielorusso confliggono con le affermazioni del presidente russo Vladimir Putin secondo cui gli aggressori avrebbero tentato di fuggire in Ucraina. Lukashenko ha anche rivelato che i servizi di sicurezza russi avevano contattato i loro omologhi bielorussi subito dopo l’attacco e che Putin lo aveva chiamato per chiedere il suo aiuto per impedire agli autori della strage di entrare in Bielorussia. I sospetti sono stati arrestati sabato mattina nella regione occidentale di Bryansk, in Russia, al confine con Ucraina e Bielorussia. [Novaia Gazeta]

Le aziende europee tagliano posti di lavoro mentre l’economia traballa.

L’inflazione più alta degli ultimi decenni e l’impatto della guerra in Ucraina hanno costretto le aziende di tutta Europa a licenziamenti o al blocco delle assunzioni. Reuters analizza 29 aziende che hanno annunciato tagli a partire da giugno. [Reuters]

Il parlamento portoghese elegge il suo presidente dopo un vicolo cieco e l’instabilità incombe

Dopo diversi rinvii del voto, il principale partito socialdemocratico (PSD) dell’Alleanza Democratica e l’opposizione socialista si sono accordati per una presidenza a rotazione. I deputati hanno eletto che Jose Pedro Aguiar Branco del PSD, al quale succederà un deputato socialista nella seconda metà della legislatura. Sempre che il parlamento non venga sciolto prima. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV – 087 – La rete sociale di Donald Trump guadagna il 50% al debutto in borsa.

Venezuela: come Maduro si sceglie gli avversari per le imminenti presidenziali.

Corina Yoris, la candidata unitaria delle forze democratiche dell’opposizione, è stata esclusa dal sistema elettorale. In lizza contro Maduro rimangano solo otto mezze figure. [El Nacional]

Pakistan: la seconda base aerea più grande del paese attaccata dell’Esercito di liberazione del Belucistan.

La Brigata Majeed dell’Esercito di Liberazione del Belucistan (BLA), si è attribuita il merito dell’assalto alla base Turbat. Le forze di sicurezza del paese affermano di aver sventato l’attacco terroristico armato, dopo che la città era stata scossa da colpi di arma da fuoco ed esplosioni. [Dawn]

Israele: i comandanti delle riserve dell’esercito israeliano avvertono che un ulteriore rinvio della coscrizione obbligatoria dei giovani ortodossi potrebbe nuocere alla sicurezza di Israele.

Decine di comandanti delle riserve dell’IDF hanno sottoscritto una lettera al primo ministro Benjamin Netanyahu, al ministro della Difesa Yoav Gallant e ad altri alti dirigenti per avvertire che il disegno di legge sul prolungamento dell’esenzione degli haredim, oltre ad approfondire la disuguaglianza tra laici e religiosi, metterà a rischio la sicurezza del paese. Il piano dell’esercito di allungare la ferma militare dei coscritti e dei riservisti, combinato con l’esenzione degli haredim, creerà una situazione “estremamente disuguale”. [The Times of Israel]

Israele: il capo del partito Nuova Speranza,  Gideon Sa’ar, annuncia l’uscita dal governo.

Gideon Sa’ar ha sottolineato che il suo partito hanno cercato invano di convincere il governo a cambiare l’approccio alla guerra. [The Jerusalem Post]

Il Giappone approva l’esportazione di aerei da combattimento avanzati.

Il piano GCAP (Global Combat Air Programme) di Giappone, Regno Unito e Italia segnala un cambiamento fondamentale nella sicurezza regionale. [Nikkei Asia]

La responsabile russa per i diritti umani afferma che le torture contro i sospetti degli attacchi al concerto di Mosca sono “inammissibili”.

Tatiana Moskalkova critica i metodi di detenzione violenta dei quattro presunti uomini armati nell’attacco mortale della scorsa settimana ad una sala da concerto di Mosca. [The Moscow Times]

Cinque cittadini cinesi uccisi in un attentato suicida in Pakistan.

L’aggressore ha spinto un veicolo carico di esplosivi contro un convoglio di ingegneri cinesi a Khyber Pakhtunkhwa poche ore dopo che i ribelli beluci avevano attaccato una base navale. L’incidente è avvenuto mentre il convoglio era in viaggio da Islamabad a Dasu, il sito di un’importante diga idroelettrica in costruzione a cura di una società cinese, a circa 270 km dalla capitale. [Al Jazeera]

Péter Magyar, un ex membro del governo scuote la politica ungherese.

Magyar era una figura con buoni collegamenti nel partito al governo Fidesz. Cosa lo ha spinto a mettersi contro Orbán? Avvocato di professione, Magyar faceva parte di una cerchia di potere del partito Fidesz al potere. Ha servito come diplomatico e ricoperto incarichi di rilievo in enti statali. La settimana scorsa ha trascorso ore con i pubblici ministeri ungheresi, per esporre quelle che ha definito prove di corruzione ai più alti livelli del governo. Magyar si è impegnato a rendere pubbliche le prove in sue mani. [The Guardian]

Julian Assange ottiene un rinvio della causa per l’estradizione negli Stati Uniti.

I giudici concedono al fondatore di WikiLeaks l’opportunità di presentare ricorso contro l’espulsione  dal Regno Unito, ma solo se gli Stati Uniti non forniscono garanzie adeguate. [The Guardian]

Haiti avrà presto un governo di transizione? Le divergenze causano ulteriori ritardi.

Due settimane dopo che le nazioni dei Caraibi e gli Stati Uniti hanno contribuito a varare un piano per aiutare Haiti a trovare una via d’uscita dall’attuale crisi causata dalle bande criminali, i membri designati di un consiglio presidenziale e i gruppi che li hanno nominati faticano a trovare un terreno comune sui punti principali. [Miami Herald]

Un deputato fiammingo di estrema destra è sospettato di fare lobbismo per conto del partito comunista cinese.

Filip Dewinter, uno dei principali esponenti del partito nazionalista Vlaams Belang, sarebbe stato pagato da una spia per essere aiutato a infiltrarsi negli ambienti politici belgi ed europei. [Le Monde]

“L’indiana Mumbai sta diventando la città asiatica con il maggior numero di miliardari, battendo Pechino”.

Secondo la classifica Hurun 2023, la Cina conta ancora il maggior numero di miliardari del pianeta, ma è in calo, mentre l’India sale nella graduatoria. Una ruota della fortuna che gira, ma che non risolve le disuguaglianze. Tutt’altro. [Le Monde]

In Portogallo, svolgere due o tre lavori è sempre più la regola.

Nonostante i buoni dati di crescita e i bassi tassi di disoccupazione, molti portoghesi sono costretti a destreggiarsi tra diversi lavori e lavoretti per sbarcare il lunario, messi alle strette da bassi salari, inflazione e affitti alle stelle. [Le Monde]

La Corea del Nord respingerà qualsiasi contatto con il Giappone, dice la sorella di Kim Jong-un.

Kim Yo-jong sottolinea la mancanza di “coraggio” di Tokyo nell’instaurare “nuovi” legami tra Corea del Nord e Giappone e la sua posizione sulla questione dei rapimenti e dei programmi militari di Pyongyang. Nei giorni scorsi il primo ministro giapponese Fumio Kishida aveva espresso il desiderio di migliorare i rapporti, cosa a cui Pyongyang sembrava non essere contraria. [South China Morning Post]

L’influenza aviaria contagia delle mucche da latte.

Le autorità di regolamentazione statunitensi hanno confermato che in Texas, Kansas e forse anche nel Nuovo Mexico dei bovini hanno contratto l’influenza aviaria.  [The New York Times]

La rete sociale di Donald Trump guadagna il 50% al debutto in borsa.

Trump Media & Technology Group, fresca di fusione con una società di comodo ricca di liquidità, è approdata al Nasdaq, aggiungendo miliardi di dollari alla ricchezza dell’ex presidente. [The New York Times]

I reali del Qatar hanno investito circa 50 milioni di dollari nella rete pro-Trump Newsmax.

L’investimento ha rafforzato un importante mezzo di informazione conservatore in un momento in cui il Qatar era oggetto di un’intensa pressione diplomatica da parte dei suoi vicini e cercava alleati negli Stati Uniti. Al momento dell’investimento, una coalizione di paesi guidata da Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti aveva stabilito un blocco diplomatico ed economico contro il Qatar, accusato di sostenere gruppi terroristici in tutto il Medio Oriente. Il Qatar contava sulla protezione del suo rapporto con gli Stati Uniti, ma il presidente Donald Trump inizialmente si era schierato con i suoi rivali regionali. [The Washington Post]

Le difficoltà del 737 MAX  costringono l’AD di Boeing Dave Calhoun al rassegnare le dimissioni.

Calhoun lascerà l’incarico alla fine dell’anno. [The Wall Street Journal.]

Per fare fronte alle crescenti spese legali, Trump ha pensato di lanciare un’edizione della Bibbia targata “Dio benedica gli USA” al prezzo di copertina di 60 dollari.

L’ex presidente Donald Trump s’inventa venditore di bibbie mentre corre per tornare alla Casa Bianca. Trump ha pubblicato un video sulla sua piattaforma Truth Social esortando i suoi sostenitori ad acquistare la “God Bless the USA Bible”, ispirata alla ballata patriottica del cantante country Lee Greenwood eseguita tutte le volte che l’ex presidente sale sul palco delle sue manifestazioni elettorali. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/086 – Il processo penale contro Trump è fissato per il 15 aprile. Fallisce l suo tentativo di rinviarlo a dopo le elezioni.

Barcellona arruola aquile e falchi per spaventare i piccioni che invadono lo stadio di Camp Nou.

Il consiglio comunale sperimenterà la falconeria per sei settimane per scacciare l’invadente uccello urbano per eccellenza. A seguito dei lavori di ricostruzione dello stadio, uno stormo si è spostato dallo stadio del Barça nell’area circostante e ha nidificato principalmente sopra un condominio sulla Travessera de Les Corts, che vuole essere risarcito per lo sporco e i disagi causati dai piccioni. [El Periódico de Catalunya]

Mentre venivano arrestati i suoi più stretti collaboratori,  Bolsonaro si è rifugiato nell’ambasciata ungherese.

Il tabloide ungherese Blikk scrive che l’ex presidente brasiliano, temendo di essere arrestato, si è rifugiato nell’ambasciata ungherese. Bolsonaro è accusato di aver pianificato un colpo di stato dopo aver perso le elezioni presidenziali del 2022. [O Globo]

Un panorama fotografico dei festeggiamenti per la festa dei colori della Holi.

La festa indiana dei colori celebra l’arrivo della primavera simbolo della vittoria del bene sul male. La celebrazione della Holi affonda le sue radici diversi secoli prima della venuta di Cristo. [The Hindu]

Il Regno Unito accusa la Cina per gli attacchi informatici agli osservatori elettorali e ai politici.

Il vice primo ministro Oliver Dowden attribuisce le campagne ad “attori affiliati allo stato cinese” e annuncia nuove sanzioni. [Financial Times]

Israele annulla la visita a Washington dopo che gli Stati Uniti si astengono dalla risoluzione per il cessate il fuoco votato dalle Nazioni Unite.

La decisione degli Stati Uniti fa arrabbiare il governo Netanyahu, anche se la Casa Bianca afferma che non c’è stato alcun cambiamento di linea politica. [The Wall Street Journal.]

Hamas sta “distruggendo” Shifa, sparando dal pronto soccorso e dal reparto maternità, dice l’esercito israeliano.

Israele respinge ogni responsabilità poiché Il gruppo terroristico sostiene che 13 pazienti sono morti a causa dell’attacco israeliano, ma ammette che agenti chiave dell’organizzazione sono stati uccisi e catturati all’interno dell’ospedale. [The Times of Israel]

Israele si dice pronto a liberare 800 detenuti per 40 ostaggi.

Un rapporto afferma che Tel Aviv potrebbe liberare fino a 100 condannati per omicidio in cambio del rilascio delle donne soldato. La risposta di Hamas potrebbe richiedere giorni, dato che Yahia Sinwar non è facilmente contattabile. [The Times of Israel]

Israele notifica alle Nazioni Unite che respingerà i convogli alimentari destinati all’UNRWA nel nord di Gaza.

Le autorità israeliane non autorizzeranno più il passaggio di convogli alimentari nel nord di Gaza da parte dell’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi, UNRWA. [United Nations News]

Binyamin Gantz lancia un ultimatum a Netanyahu: il suo Partito di unità nazionale uscirà dal governo israeliano se passa la legge che prolunga l’esenzione dal servizio militare degli ultraortodossi.

Gantz, che secondo i sondaggi potrebbe uscire vincitore da un eventuale ritorno alle urne, invia un messaggio a Netanyahu: “La gente non lo tollererà; non posso far parte di questo governo di emergenza se questa legge passa”. [The Jerusalem Post]

Il candidato anti-establishment del Senegal è quasi certo di diventare presidente.

Il candidato sostenitore di un cambiamento radicale Bassirou Diomaye Faye ottiene una straordinaria vittoria elettorale. Il suo principale rivale Amadou Ba ammette la sconfitta. [The Guardian]

L’UE indaga su Apple, Meta e Alphabet, proprietaria di Google, ai sensi della nuova legge sulle imprese tecnologiche.

I gruppi tecnologici rischiano pesanti multe se vengono riconosciuti colpevoli di aver violato il Digital Markets Act. Apple, la società madre di Google e Meta sono oggetto di indagine da parte dell’UE per potenziali violazioni delle nuove leggi antimonopolio. [The Guardian]

La flotta russa del Mar Nero è “praticamente fuori gioco” dopo gli attacchi ucraini.

Una dopo l’altra, “le navi di Putin stanno affondando” dopo l’ultima pesante perdita subita dalla marina militare di Putin. [The Telegraph]

L’Ucraina ha sviluppato 15 tipi di droni d’attacco a lungo raggio e li sta utilizzando contro l’industria petrolifera russa.

Un anno di attacchi con droni ha ridotto la capacità delle raffinerie russe del 12%. [Forbes]

Le Filippine presentano una “fortissima protesta” contro la Cina per l’attacco con cannoni ad acqua nel mare conteso.

Le Filippine hanno convocato il rappresentante cinese per le “azioni aggressive” da parte della guardia costiera cinese (CCG) e di altre navi cinesi vicino a una barriera corallina al largo della costa filippina. Pechino e Manila hanno una lunga storia di controversie territoriali marittime nel Mar Cinese Meridionale; negli ultimi mesi si sono verificati ripetuti scontri tra le loro navi vicino alle contese barriere coralline. [The Manila Times]

Il ministero della Difesa cinese minaccia “misure risolute” contro le provocazioni filippine.

Il Ministero cinese della difesa nazionale minaccia misure risolute contro le Filippine qualora continuassero a sfidare gli interessi della Cina. Il colonnello senior Wu Qian, portavoce del ministero, lamenta che le Filippine non hanno mantenuto le loro promesse e stanno tentando di trasformare una loro nave da guerra illegalmente arenata su Ren’ai Jiao (conosciuta anche come Ren’ai Reef) in una struttura permanente, “una mossa che la Cina non resterà affatto a guardare”. [Global Times]

La Corea del Nord afferma che il primo ministro giapponese si è offerto di incontrare presto Kim Jong Un.

La Corea del Nord fa sapere che il primo ministro giapponese Fumio Kishida si è offerto di incontrare il leader nordcoreano Kim Jong Un “il più presto possibile”, ma ha sottolineato che le prospettive per questo eventuale primo vertice dopo circa 20 anni dipenderanno dalla tolleranza di Tokyo del suo programma di armamenti e dall’accantonamento delle recriminazioni per i sequestri di cittadini giapponesi. Nel corso di una sessione parlamentare, Kishida ha affermato che un incontro con Kim è “cruciale” per risolvere la questione dei rapimenti, un importante punto critico nei legami bilaterali, e che il suo governo ha utilizzato vari canali per tenere il vertice. [The Japan News]

Una catena di supermercati della Malesia e un suo fornitore saranno giudicati per aver ferito i sentimenti religiosi mettendo in commercio dei calzini con la scritta “Allah”.

Se condannati, i direttori di KK Super Mart e l’imprenditore Xin Jian Chang rischiano pene detentive di un anno e una multa. I politici malesi, come il capo della gioventù dell’Umno Akmal Salleh stanno sfruttando la questione a fini elettorali. [South China Morning Post]

Il processo penale contro Trump è fissato per il 15 aprile. Fallisce l suo tentativo di rinviarlo a dopo le elezioni.

Donald Trump è sul punto di diventare il primo ex presidente ad essere processato per reati penali, avendo cercato di comprare il silenzio di una pornostar. [The New York Times]

La Corte d’appello di New York accetta di sospendere la riscossione dei 454 milioni di dollari in seguito alla condanna per frode civile a carico di Trump se ne versa 175 milioni entro dieci giorni.

La nuova decisione rappresenta una vittoria significativa per l’ex presidente repubblicano e mette al sicuro l’impero immobiliare che lo ha catapultato in politica. [Associated Press]

La prima ministra designata della Bulgaria si ritira dopo il fallimento dei colloqui tra le varie coalizioni politiche.

Maria Gabriel, ex commissaria europea, era stata proposta dal gruppo più numeroso in parlamento, la coalizione di centrodestra GERB-UDF, per formare un nuovo governo. Poche ore prima dell’annuncio del suo ritiro, Gabriel ha dichiarato ai giornalisti che è “tutto finito” e che la Bulgaria si sta dirigendo verso elezioni anticipate. [Associated Press]

I serbi presentano una petizione contro un progetto di lusso pianificato sostenuto dall’azienda del genero di Trump.

All’inizio di questo mese, Jared Kushner aveva confermato che la sua azienda intende finanziare un progetto nel centro di Belgrado, comprendente un grattacielo, un complesso di appartamenti di lusso, uffici e negozi. La petizione chiede al governo serbo di rispettare la legge secondo la quale l’edificio potrà solo essere riportato alla sua funzione originaria, e di utilizzarlo per l’istituzione di un Museo della storia serba. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 085 – Se i bambini di Gaza moriranno di fame, Israele perderà per sempre ogni legittimità morale.

Brasile: la Polizia federale arresta tre persone sospettate di essere gli autori dell’uccisione della politica ed attivista Marielle Franco e del suo autista nel marzo 2018.

L’omicidio potrebbe essere collegato allo scontro tra l’esponente del partito Socialismo e Libertà e la milizia al servizio del clan politico di estrema destra facente capo ai fratelli Domingos e Chiquinho Brazão, entrambi arrestati assieme all’ex capo della polizia civile di Rio, Rivaldo Barbosa.  Domingos Brazão è consigliere della Corte dei conti dello Stato di Rio de Janeiro; Chiquinho è deputato federale eletto nelle liste dell’União Brasil che ora lo ha espulso. [Correio Braziliense]

Sale a 20 il numero dei morti per le forti piogge nel sud-est del Brasile.

I forti temporali hanno colpito diversi stati del sud-est del Brasile, come Rio de Janeiro ed Espírito Santo. Nelle città di Petrópolis, Teresópolis, Santa Cruz da Serra e Arraial do Caboello, nello stato di Rio de Janeiro, sono stati registrati otto decessi. Nel vicino stato di Espírito Santo, i morti accertati sono 12. [Correio da Manhã]

Le forze israeliane circondano altri due ospedali di Gaza.

L’ospedale Al-Amal e l’ospedale Nasser nel sud di Gaza sono stati entrambi circondati. [CNN]

Aerei israeliani colpiscono infrastrutture terroristiche nel Libano orientale. Hezbollah spara sulle alture di Golan.

L’aeronautica israeliana ha colpito una fabbrica di armi degli Hezbollah a Baalbek, nel Libano orientale; Hezbollah ha risposto con una raffica di 50 razzi verso il Golan. [Y Net]

Se i bambini di Gaza moriranno di fame, Israele perderà per sempre ogni legittimità morale.

“Si cominciano a registrare morti di bambini per fame”: se Israele continua la guerra a Gaza, impedendo allo stesso tempo l’arrivo massiccio di aiuti alimentari, sarà considerato il principale responsabile di una delle più grandi crisi umanitarie del nostro tempo. [Haaretz]

Petroliera di proprietà cinese colpita da missili huthi nel Mar Rosso. Pochi giorni fa Pechino aveva dichiarato che le sue navi erano al sicuro.

I ribelli Houthi hanno lanciato quattro missili balistici nel Mar Rosso contro la motonave Huang Pu senza centrarla; un quinto missile la ha colpito in pieno. Ciò, nonostante avessero precedentemente affermato che non avrebbero attaccato navi cinesi. [South China Morning Post]

La portaerei statunitense Dwight D. Eisenhower è impegnata in un fuoco incessante a un ritmo mai visto da decenni.

I miliziani huthi sostenuti dall’Iran nello Yemen hanno sferrato un attacco a livelli paragonabili soltanto alle battaglie della Seconda Guerra Mondiale. [Stars and Stripes]

Gli ucraini colpiscono le navi da guerra russe Yamal e Azov nella Crimea occupata.

La Yamal è una grande nave da sbarco capace di trasportare fino a 500 tonnellate di attrezzature e merci e 225 militari. L’Azov, costruita nel 1989, può trasportare attrezzature e uomini. [Ukranews]

Nigeria: 137 scolari rapiti a Kaduna riconquistano la libertà dopo 16 giorni di prigionia.

Gli studenti della scuola secondaria governativa di Kuriga e della scuola primaria LEA sono stati rapiti il 7 marzo 2024 e portati nella foresta da banditi armati. Per il loro rilascio, i rapitori chiedevano un miliardo di dollari da pagare entro il 27 marzo. Non si sa se, né quanto sia stato pagato. [Vanguard]

Irlanda: Il 37enne Simon Harris assume la guida del partito Fine Gael. Sarà il più giovane primo ministro del paese.

Il ministro dell’Istruzione superiore sostituirà Leo Varadkar dimessosi senza preavviso e senza una motivazione nota. [The Irish Times]

Elezioni in Slovacchia: al primo turno delle presidenziali un diplomatico filo-UE batte l’alleato del primo ministro populista Fico.

A sorpresa, Ivan Korčok ha ottenuto più voti del presidente del parlamento Peter Pellegrini alleato di Roberto Fico. I risultati del primo turno delle elezioni presidenziali non sono una sorpresa. La campagna poco brillante di Petar Pellegrini, conclusa da una poco convincente apparizione televisiva, e le percentuali in crescita di Ivan Korčok lasciavano presagire che sarebbe andata molto diversamente da quanto  previsto dai sondaggi. [Pravda, Slovacchia]

Elezioni presidenziali in Senegal: dopo settimane di incertezza, 7,3 milioni di persone sono andati a votare.

Le elezioni erano molto attese dopo un mese di crisi politica senza precedenti causata proprio dal rinvio della consultazione. [Le Monde]

Il futuro acceleratore di particelle gigante del CERN: ha molto senso?

Da alcune settimane, il CERN è al centro dell’attenzione per il suo futuro progetto di collisore, il Future Circular Collider (FCC), uno straordinario “microscopio” per scrutare il cuore della materia. Il suo interesse scientifico è incontestabile, ma è davvero ragionevole immaginare oggi quello che per dieci anni sarebbe il cantiere più grande d’Europa e forse del mondo, un immenso tunnel di 92 chilometri di circonferenza con diametro di perforazione di 6,5 metri, che passerebbe sotto Ginevra e i dipartimenti dell’Ain e dell’Alta Savoia, a 240 metri sotto terra, con centinaia di mezzi pesanti che trasportano materiale di scavo equivalente a due anni di macerie edili dell’Alta Savoia? Politici francesi e svizzeri e alcuni membri di collettivi e ONG mettono in discussione il progetto del collisore sul piano etico e politico. [Le Monde]

La brutalità dello zucchero: debiti, matrimoni precoci e isterectomie.

Coca Cola e PepsiCo hanno contribuito a trasformare lo stato del Maharashtra in una grande fabbrica di zucchero. Ma questi marchi hanno anche tratto profitto da un brutale sistema di lavoro che sfrutta i bambini e porta alla sterilizzazione non necessaria delle donne in età lavorativa. Le ragazze vengono costrette a sposarsi precocemente per poter lavorare insieme ai mariti nelle piantagioni di canna da zucchero. Invece di ricevere uno stipendio, lavorano per ripagare gli anticipi ricevuti dei datori di lavoro. Una conseguenza estrema ma comune di questa trappola finanziaria è l’isterectomia. Finanziata dai caporali,  questa consente loro di lavorare, senza distrazioni dovute alle visite mediche o alle difficoltà delle mestruazioni in campi senza accesso all’acqua corrente, né servizi igienici. L’operazione ha una conseguenza particolarmente triste: il prestito a fronte dei salari futuri li fa sprofondare ulteriormente nel debito, obbligandoli a tornare nelle piantagioni anche la prossima stagione e oltre. [The New York Times]

Il Malawi, come lo Zambia, dichiara lo stato di calamità a causa della siccità, mentre El Niño semina fame in tutta l’Africa meridionale.

Il Malawi ha urgente bisogno di assistenza umanitaria per più di 200 milioni di dollari, meno di un mese dopo che anche il vicino Zambia ha lanciato un appello per chiedere aiuto. Il Malawi è l’ultimo paese della regione ad avere le sue forniture alimentari paralizzate da un grave periodo di siccità collegato al fenomeno meteorologico El Niño. Anche lo Zimbabwe, ha visto gran parte dei suoi raccolti decimati e sta valutando di seguire l’esempio di Malawi e Zambia. [Associated Press]

Le proteste nel remoto Ladakh entrano nella terza settimana. La gente chiede protezione della fragile ecologia e l’autonomia amministrativa.

Incastonato tra India, Pakistan e Cina, il Ladakh ha due problemi: le controversie territoriali degli ingombranti vicini e gli effetti del cambiamento climatico che si esprimono con inondazioni, frane e siccità. [Associated Press]

Armenia: tre uomini tentano di assaltare una stazione di polizia di Yerevan. Due rimangono feriti dalle loro stesse granate.

Il terzo uomo è rimasto per più di un’ora all’ingresso della stazione minacciando di far esplodere un’altra granata. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.