Category Archive : Uncategorized

Ultim’Ora III/329 – Due nuovi minerali scoperti in un enorme meteorite caduto in Somalia.

Helsinki riscalderà le case con la fredda acqua del suo mare: è possibile altrove?

In parte grazie al progetto di utilizzo dell’acqua di mare, Helsinki spera di raggiungere la neutralità climatica entro il 2030. Un progetto unico, ma costoso. [Het Parol]

La linea rossa USA-Russia è stata utilizzata solo una volta dall’inizio della guerra in Ucraina.

La linea diretta per i casi di conflitto accidentale tra Stati Uniti e Russia è stata utilizzata solo una volta da quando Putin ha invaso l’Ucraina nove mesi fa. Un anonimo alto funzionario afferma che gli Stati Uniti hanno chiamato Mosca, anche se non ha chiarito cosa ha spinto specificamente il governo a farlo, né quando è accaduto.  [Washington Examiner]

Un’intervista di papa Francesco, definita  “razzista” dal Cremlino, provoca la furia della Russia mentre il Vaticano cerca di porsi come mediatore.

In un’intervista alla rivista cattolica America, il papa ha affermato che i soldati dell’area buddista della Buriazia e della repubblica cecena a maggioranza musulmana sono stati “i più crudeli” mentre combattevano in Ucraina. “In generale, ha detto testualmente, i più crudeli sono forse quelli non di tradizione russa, come i ceceni, i buriati e così via”. [Al-Arabiya]

In Inghilterra e Galles i cristiani sono diventati minoranza.

Secondo il censimento del 2021, per la prima volta meno della metà degli abitanti dell’Inghilterra e Galles si definisce cristiana. La percentuale di quanti si dichiarano cristiani è del 46,2%, in calo rispetto al 59,3% del censimento  2011. Al contrario, coloro che affermano di non avere alcuna religione è al 37,2%, mentre i musulmani sono passati dal 4,9% nel 2011 al 6,5%. [BBC]

Il capo della Coppa del Mondo del Qatar afferma che i lavoratori migranti morti durante i lavori legati alla Coppa sono tra 400 e 500.

Hassan Al-Thawadi lo ha dichiarato in un’intervista televisiva. Nel novembre 2022, un rappresentante del governo ha dichiarato alla CNN che c’erano stati solo tre decessi legati alla costruzione degli stadi e 37 per la costruzione delle altre strutture. [CNN]

Due nuovi minerali scoperti in un enorme meteorite potrebbero rivelare indizi sulla formazione di asteroidi.

I due minerali appena scoperti sono stati chiamati elaliite ed elkinstantonite. Il primo prende il nome dal meteorite stesso, detto appunto meteorite “El Ali” perché rinvenuto nei pressi della città di El Ali, nella regione di Hiiraan in Somalia. Il secondo minerale è stato chiamato elkinstantonite in onore di Lindy Elkins-Tanton, vicepresidente dell’ASU Interplanetary Initiative, professore alla School of Earth and Space Exploration dell’Arizona State University e principale ricercatore dell’imminente missione Psyche della NASA. [University of Alberta]

L’Ue ha concesso ai grandi inquinatori quote carbonio gratuite per quasi 100 miliardi di euro.

Le quote gratuite sono in contraddizione con il principio “chi inquina paga”, afferma un rapporto del WWF. [The Guardian]

La maggior parte delle aziende del Regno Unito ritiene che le “libertà legate alla brexit” non sono una priorità.

Uno studio delle Camere di commercio britanniche rivela che il disegno di legge per l’abolizione delle leggi dell’UE ha una priorità molto bassa per le aziende. [The Guardian]

Il nucleare russo è l’altra dipendenza energetica europea.

È uno dei rari settori dell’economia russa a non essere stato colpito dalle sanzioni, perché l’industria nucleare russa è essenziale per far funzionare le centrali elettriche di molti paesi dell’est dell’Ue. La Russia, inoltre, ha l’unico impianto al mondo in grado di “riciclare” l’uranio utilizzato dai reattori nucleari francesi. La guerra in Ucraina solleva la questione del futuro dell’industria del ritrattamento delle scorie. [Le Monde]

Turchia: la base elettorale del presidente Erdoğan sta passando al disincanto.

I seguaci del partito per la giustizia e lo sviluppo (AKP) sono delusi dalla scarsa crescita economica e dalla deriva autoritaria. [Le Monde]

Studenti internazionali,una  manna economica per la Francia.

Un sondaggio pubblicato da Campus France calcola che gli studenti internazionali hanno un impatto economico da 1,35 miliardi di euro. [Le Monde]

La “rivoluzione dei bagni”: come i manifestanti cinesi aggirano la censura.

Le proteste contro i confinamenti si possono trovare in innumerevoli luoghi pubblici. Adesivi con il testo “Xi Jinping è un imperatore senza limiti” compaiono sugli autobus, sui cartelloni pubblicitari e sui sellini delle biciclette. Nel centro di Pechino, un manifestante ha dispiegato due striscioni su un ponte autostradale , descrivendo Xi Jinping come un “dispotico traditore”. E nelle metropolitane, i giovani usano la funzione airdrop del loro iPhone per inviare foto non richieste con slogan di protesta agli altri passeggeri. [Trouw]

La politica cinese zero-Covid è sotto tiro, ma gli esperti non si aspettano grandi cambiamenti immediati.

La richiesta di allentamento delle restrizioni per il controllo dell’epidemia in rete è ormai virale, mentre nelle strade delle città di tutto il paese sia pur limitati movimenti di protesta esprimono l’insoddisfazione crescente. [South China Morning Post]

La Cina lancia i primi astronauti sulla sua stazione spaziale appena completata.

Dopo decenni di segreto militare, i funzionari cinesi hanno aperto il loro centro di lancio di razzi nel deserto a un piccolo gruppo di visitatori e hanno proposto la cooperazione internazionale nello spazio. [The New York Times]

L’Etiopia non indica nessuna data per la fine dell’oscuramento nella regione del Tigré.

Un alto funzionario etiope afferma che non esiste “una tempistica” per ripristinare l’accesso a Internet nella regione ribelle del Tigré. [ABC News]

Spagna: un fondo per i risarcimenti, misure di sensibilizzazione e un piano di inserimento lavorativo sono i tre pilastri della nuova legge contro la tratta e lo sfruttamento dell’immigrazione clandestina.

La nuova proposta  di legge organica sull’immigrazione vuole combattere la  tratta degli esseri umani, offrendo contemporaneamente una migliore protezione ai migranti economicamente vulnerabili nelle mani delle reti criminali internazionali. [rtve]

La Russia afferma che i colloqui sul nucleare con gli Stati Uniti sono stati “ritardati” a causa delle divergenze.

Il vice ministro degli Esteri Sergei Ryabkov  afferma che la decisione di rinviare i colloqui che avrebbero dovuto iniziare martedì al Cairo è stata presa a livello politico. [Associated Press]

L’ufficio statistico olandese dice di avere sopravvalutato l’inflazione e che anche il calcolo europeo potrebbe essere sopravvalutato.

Statistics Netherlands (CBS), l’ufficio statistico del governo olandese, sta analizzando un baco nelle sue misurazioni dei prezzi dell’energia, che ha indotto il paese, e forse anche ad altri in Europa , a sopravvalutare l’inflazione. L’agenzia, per determinare i costi di gas ed elettricità nel paniere di beni e servizi acquistati da una tipica famiglia olandese, conteggia solo i contratti appena firmati. Ma molte famiglie hanno contratti precedenti stipulati a prezzi inferiori. [Reuters]

La Russia, colpita dalle sanzioni, chiede all’india le parti di ricambio per i suoi settori chiave.

Mosca ha inviato all’India un elenco di oltre 500 componenti, tra cui ricambi per  automobili, aerei e treni per  mantenere in funzione industrie vitali. L’elenco, visionato da Reuters a Nuova Delhi, è provvisorio, ma non è chiaro quanti prodotti verranno effettivamente forniti né in quale quantità. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/328 – “Pubblicare non è un crimine”: i principali gruppi editoriali chiedono agli Stati Uniti di ritirare le accuse a carico di Julian Assange.

Ucraina : gli Stati Uniti valutano l’invio di armi da attacco con gittata da 160 chilometri.

Il Pentagono sta valutando una proposta della Boeing di fornire all’Ucraina piccole bombe di precisione a basso costo montate su razzi disponibili in abbondanza, consentendo a Kiev di colpire molto oltre le linee russe, mentre l’Occidente fatica a soddisfare la domanda di nuove armi e munizioni. Le riserve militari statunitensi e alleate si stanno riducendo mentre l’Ucraina ha un crescente bisogno di armi più sofisticate a causa del protrarsi della guerra. Il sistema proposto da Boeing, soprannominato Ground-Launched Small Diameter Bomb (GLSDB), è uno dei sei piani principali per mettere in produzione nuove munizioni per l’Ucraina e gli alleati dell’Europa orientale. [Reuters]

La Colombia lancia un’operazione militare contro i gruppi armati che arrivano dall’estero.

Da quasi sei decenni  il paese sudamericano è scosso da conflitti interni che hanno provocato almeno 450.000 morti. Il presidente Gustavo Petro  recentemente ha riavviato colloqui di pace con il gruppo di guerriglia dell’Esercito di liberazione nazionale (ELN) e col Venezuela, cercando anche di mettere in atto un accordo di pace del 2016 con le FARC ora smobilitate. [Reuters]

L’Honduras dichiara lo stato di emergenza contro la criminalità organizzata.

Per anni, le bande di strada hanno chiesto il pizzo agli autisti di autobus, ai taxi e ai proprietari di negozi in Honduras, come nel vicino El Salvador. Giovedì scorso, la presidente del paese, Xiomara Castro, ha proposto una misura per limitare i diritti costituzionali in modo da arrestare più facilmente i membri delle bande. [Associated Press]

Un generale iraniano riconosce che i disordini hanno causato oltre 300 morti.

La sua stima è considerevolmente inferiore al bilancio di Human Rights Activists che calcola 451 manifestanti e 60 membri delle forze di sicurezza uccisi dall’inizio dei disordini, oltre ai 18.000 arrestati. [Associated Press]

La Russia rinvia bruscamente i colloqui sul controllo degli armamenti.

Il dipartimento di stato afferma che la Russia ha “rinviato unilateralmente” una riunione della Commissione consultiva bilaterale che avrebbe dovuto riunirsi in Egitto, promettendo di proporre nuove date, ma senza indicare alcuna giustificazione per il ritardo. [Associated Press]

“Pubblicare non è un crimine”: i principali gruppi editoriali chiedono agli Stati Uniti di ritirare le accuse a carico di Julian Assange.

I primi organi di stampa a pubblicare materiale di WikiLeaks, incluso The Guardian, si uniscono per opporsi all’accusa. [The Guardian]

Le forze somale liberano l’albergo occupato  dai militanti di al-Shabaab. Almeno nove morti.

Otto civili, un soldato e sei dei terroristi islamisti sono morti nell’attacco all’hotel di Mogadiscio. [The Guardian]

Meta, la società madre di Facebook  multata per 265 milioni di euro per la violazione dei dati di circa 500 milioni di utenti.

Da settembre 2021, l’Eu ha inflitto alla società proprietaria di Facebook, Instagram e WhatsApp, multe per quasi  un miliardo di euro. Quella odierna si riferisce a una violazione dei dati personali di 533 milioni di utenti di Facebook i cui numeri di telefono e indirizzi e-mail sono comparsi in rete in un forum di pirateria informatica. [rté]

Rolls-Royce testa per la prima volta al mondo un motore per aereo a idrogeno.

Il test segna una “pietra miliare entusiasmante” nello sviluppo dell’energia a idrogeno. [Financial Times]

Una  semplice protesta? Un’anticipazione? A Pechino, folle ansiose non sanno fino a che punto spingersi.

In un paese in cui le proteste vengono rapidamente represse, molti di coloro che si sono riuniti per esprimere il proprio malcontento (sotto l’occhio vigile della polizia) non sapevano fino a che punto spingersi. [The New York Times]

Più di 180.000 elettori della Georgia hanno già votato per il ballottaggio del Senato.

Soltanto sabato, 70.050 georgiani si sono recati a votare. [The Washington Post]

Nel bel mezzo dell’indagine sull’assalto al Campidoglio statunitense, il Rassemblement National (RN) di Marine Le Pen coltivava le sue reti trumpiste.

Nel settembre 2021, il gruppo RN al Parlamento europeo ha inviato due europarlamentari negli Stati Uniti per incontrare gli esponenti più radicali del Partito Repubblicano, nonostante l’assalto a Capitol Hill. [Intelligence online]

Energia: “L’Ue abbandoni l’idea del tetto al prezzo del gas e affronti il ​​problema della parità di condizioni”.

Tre economisti, Simone Tagliapietra, Georg Zachmann e Jeromin Zettelmeyer, si esprimono  a favore di un rapido accordo sui prezzi dell’energia in Europa e suggeriscono la creazione di un fondo europeo di crisi energetica. [Le Monde]

In Kenya, cresce l’influenza delle chiese evangeliche sul presidente Ruto.

Sempre più voci si preoccupano del peso e dell’influenza di queste chiese sull’apparato di questo stato laico, dove la maggioranza della popolazione è cristiana. [Le Monde]

La bolla dei trasporti si sta sgonfiando.

Per i grandi armatori di portacontainer  la festa non è ancora finita, ma tante nuvole si addensano all’orizzonte. Dopo due anni segnati da un’impennata storica, a partire dalla primavera i noli sono crollati. Il calo dovrebbe continuare nei prossimi mesi a causa del forte rallentamento dell’economia e del commercio mondiale. Con la normalizzazione del mercato dei trasporti marittimi, la bolla degli utili dell’italo-svizzera MSC (non pubblici), della danese Maersk, della francese CMA CGM, della cinese Cosco o la tedesca Hapag-Lloyd si sgonfierà. [Le Monde]

Il leader militare sudanese congela i sindacati per frenare l’influenza degli islamisti.

La decisione isolerebbe gli ex islamisti al potere dopo la loro riconversione in servizio civile, all’indomani della presa di potere militare del 2021, e il ritorno dei sindacati che questi avevano emarginato.

Il vulcano Mauna Loa delle Hawaii torna ad eruttare per la prima volta dal 1984.

Sebbene la lava scorra lungo un lato del vulcano, l’eruzione nel Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii al momento non minaccia le comunità. [CNN]

Ricercatori identificano i biomarcatori che potrebbero aiutare a diagnosticare la borreliosi  di Lyme.

I ricercatori affermano di aver identificato una serie di biomarcatori che potrebbero facilitare la diagnosi precoce della malattia, un possibile primo passo per curare in modo più efficacenle centinaia di migliaia di persone che ogni anno sono affette da questa malattia trasmessa dalle zecche. [Cell Reports Medicine]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/327 – La Thailandia offre un’alternativa ai turisti russi e moltiplica i voli diretti con Mosca.

Manifestazioni di protesta scoppiano in tutta la Cina, in una sfida senza precedenti alla politica zero-covid di Xi Jinping.

Le proteste sono divampate soprattutto nelle università. A Shanghai centinaia di cittadini scandivano “Dimettiti, Xi Jinping! Dimettiti, Partito Comunista!”,sfidando apertamente la rigida e sempre più onerosa politica anti-covid del paese. Immagini e video circolati in rete mostrano studenti delle università di città di Nanchino e Pechino che sventolano striscioni di carta bianca in segno di protesta silenziosa, una tattica utilizzata per eludere la censura e l’arresto. [CNN]

Un tamil di 85 anni si dà fuoco e muore per protesta contro l’uso della lingua hindi imposto dal governo.

L’agricoltore M.V. Thangavel si è cosparso di benzina e si è dato fuoco tenendo in mano un cartello in tamil che diceva: “Governo Modi, smettila di imporre l’hindi”. Il primo ministro nazionalista indù Narendra Modi deride l’uso dell’inglese  parlando di “mentalità da schiavo”, ma meno della metà della popolazione parla hindi tra le centinaia di lingue del subcontinente, dove l’inglese rimane l’unica lingua veicolare. [The Hindu]

La nipote del leader supremo iraniano esorta il mondo a tagliare i legami con Teheran.

La nipote del leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei, nota attivista per i diritti umani, invita i governi stranieri a tagliare tutti i legami con Teheran per la violenta repressione dei disordini popolari accesi dalla morte durante la custodia di polizia di una giovane kurda. [Arab News]

I curdi siriani mettono in guardia Washington contro qualsiasi operazione di terra dei turchi.

Il comandante delle forze democratiche siriane Mazloum Abdi ha detto ai giornalisti che le sue truppe si asterranno da ogni operazione contro il gruppo Stato islamico a seguito degli attacchi aerei turchi nel nord della Siria. [Arab News]

Mal di brexit: le esportazioni verso il Giappone crollano dopo lo “storico” accordo di libero scambio.

Si prevedeva che il primo accordo di questo tipo dopo l’uscita dall’UE avrebbe aumentato le esportazioni  di oltre 15 miliardi di sterline. Le esportazioni verso il Sol Levante, invece, sono diminuite del 4,9% e i servizi del 2%, contraddicendo le promesse  dei sostenitori della brexit che giuravano che il commercio con i paesi non-UE  avrebbe compensato eventuali perdite derivanti dall’uscita dal mercato unico. [The Guardian]

La Thailandia offre un’alternativa ai turisti russi e moltiplica i voli diretti con la località turistica di Phuket.

I voli diretti tra la Russia e l’isola più grande della Thailandia sono ripresi il 30 ottobre e già i turisti russi costituiscono il 25% delle presenze. [The Phuket Express]

In Israele  un governo di buona volontà era possibile.

Naftali Bennett, tredicesimo primo ministro di Israele, spiega ai lettori del Times la regola del 70/70 per una politica di convivenza:  “Il 70 per cento dei cittadini è d’accordo sul 70 per cento delle questioni. Tutti concordiamo sul fatto che abbiamo bisogno di treni e strade migliori, di una migliore istruzione, di maggiore sicurezza e di un costo della vita inferiore. C’è disaccordo, invece, sul conflitto israelo-palestinese, sulla religione e sullo stato e la natura del sistema legale. Allora, concentriamoci su quel 70% su cui siamo d’accordo, invece di litigare all’infinito sulle questioni su cui non troveremo mai un accordo.” [The New York Times]

La polizia francese sorveglia l’acqua mentre la siccità stagionale si aggrava.

Nuovi serbatoi progettati per fornire acqua alle fattorie francesi nelle stagioni più aride hanno attirato l’opposizione degli ambientalisti. Con giubbotti antiproiettile e armati di fucili, i gendarmi appaiono all’improvviso in mezzo ai campi  per proteggere i serbatoi. Benvenuti nella prima linea della guerra per l’acqua! [The New York Times]

Un problema del tutto americano: l’aumento delle morti sulle strade.

Tutte le nazioni ricche hanno superato gli Stati Uniti nella protezione di pedoni, ciclisti e automobilisti, come confermano i dati dell’OCSE relativi al periodo della pandemia: in testa per numero di incidenti mortali figurano gli USA col +5%, rispetto alle medie precedenti. Il paese in assoluto più virtuoso è Italia col -27%. [The New York Times]

Cuba: Pechino accetta di ristrutturare il debito cubano e fornisce nuovi crediti.

Il ministro dell’Economia cubano Alejandro Gil ha dichiarato che la Cina ha anche donato 100 milioni di dollari per aiutare il paese a far fronte alla carenza di beni di prima necessità e alla crisi energetica aggravata dall’uragano Ian, che ha decimato la provincia occidentale di Pinar del Rio alla fine di settembre. [Reuters]

Le religioni asiatiche cercano di recuperare la sacralità del simbolo della svastica profanato da Hitler.

La croce equilatera con le braccia piegate ad angolo retto è un millenario simbolo sacro dell’induismo, del buddismo e del giainismo. Rappresenta la pace e la buona fortuna, ed è stata ampiamente utilizzata anche da numerose altre popolazioni indigene di tutto il mondo con gli stessi significati. In Occidente, questo simbolo è spesso equiparato all’hakenkreuz, la croce uncinata di Adolf Hitler, un simbolo di odio che evoca il trauma dell’Olocausto e gli orrori della Germania nazista. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/326 – Il governo tedesco vuole allentare le regole per la cittadinanza.

La Russia  è in crisi di missili: l’attuale arsenale basterebbe appena per un altro un mese.

Negli ultimi giorni, Putin ha continuato a bombardare incessantemente l’Ucraina, ma forse non potrà farlo a lungo. Quasi  due terzi delle riserve sarebbero state consumate e, secondo valutazioni del ministero della difesa britannico  (MoD), ormai sarebbero “esaurite”. [Daily Express]

Cina, Xinjiang: la città di Urumqi scossa dalle proteste contro il confinamento per covid dopo un incendio letale.

Video condivisi sulle reti sociali documentano nuove proteste contro le restrizioni, dopo che un incendio in un condominio confinato ha ucciso 10 persone. Nei filmati si vedono persone battersi con la polizia, abbattere una barriera e gridare “porre fine al confinamento”. Le infezioni hanno raggiunto nuovi massimi nonostante la rigida politica zero-Covid. Le autorità di Urumqi sono state obbligate a promettere la graduale eliminazione dei divieti, anche se negano che queste abbiano impedito alle vittime di sfuggire all’incendio di giovedì. [BBC]

Il Vaticano afferma che la Cina ha violato l’accordo sui vescovi e chiede spiegazioni.

La Santa sede ha appreso con “sorpresa e rammarico” la notizia dell’insediamento, il 24 novembre, a Nanchang, come vescovo ausiliare di Jiangxi, diocesi  non riconosciuta dal Vaticano, del vescovo di Yujiang, mons. Giovanni Peng Weizhao. Il trasferimento non autorizzato viene considerato come una violazione patente dell’accordo del 2018 tra Vaticano e Pechino sulla nomina dei vescovi. [Agenzia Fides]

Gli Stati Uniti vietano l’importazione di apparecchiature telefoniche Huawei e ZTE per timore dello spionaggio cinese.

La Commissione federale per le comunicazioni degli Stati Uniti vieta anche la vendita o l’importazione di apparecchiature prodotte dalle aziende cinesi di apparecchiature di sorveglianza Dahua Technology e Hangzhou Hikvision Digital Technology e della società di telecomunicazioni Hytera Communications. La decisione rappresenta l’ultima stretta di Washington contro i giganti della tecnologia cinese per timore che Pechino possa utilizzarle per spiare gli americani. [CNN]

Trump ha invitato l’esponente di estrema destra Nick Fuentes a cena nella sua casa di Mar-a-Lago.

Fuentes, un negazionista dell’Olocausto, noto per aver fatto ripetutamente commenti antisemiti e razzisti, ha cenato con Trump nella sua tenuta di Palm Beach, in Florida, insieme al rapper precedentemente noto come Kanye West. [Politico]

La navicella spaziale Orion della Nasa entra nell’orbita lunare.

La Nasa considera il volo della capsula una prova generale per il prossimo sorvolo della luna con astronauti, nel 2024,. [The Guardian]

La presa di Putin sugli alleati regionali si allenta  dopo l’affronto dell’Armenia.

L’ottica maliziosa  della foto di “famiglia” al vertice della CSTO evidenzia la fragilità dell’influenza della Russia a seguito della guerra in Ucraina. [The Guardian]

Bielorussia: il ministro degli esteri Vladimir Makei morto improvvisamente.

La causa della morte non è stata comunicata. Il quotidiano Svoboda ha raccolto le pagine più salienti della sua biografia. Figlio di uno stalliere e una bibliotecaria, la sua biografia presenta diversi punti oscuri, in particolare per quanto concerne la sua attività nei servizi segreti del paese. [Svaboda]

Singapore: Lawrence Wong eletto vice segretario generale del Partito d’ azione popolare (PAP), un ruolo creato su sua misura.

Con questa designazione Wong consolida la prospettiva di diventare il prossimo primo ministro della città-stato. [CNA]

La situazione di stallo si aggrava nel porto di Adani, nel sud dell’India, mentre i manifestanti bloccano i camion.

I manifestanti di una comunità di pescatori hanno bloccato i tentativi del gruppo indiano Adani di riavviare i lavori in un porto di trasbordo da 900 milioni di dollari nel sud dell’India, prolungando la situazione di stallo che ha bloccato l’attività del porto. La costruzione del porto di Vizhinjam, nello stato del Kerala, sulla punta meridionale dell’India, è stata interrotta per più di tre mesi dopo che i manifestanti, prevalentemente cristiani e guidati da sacerdoti cattolici, hanno eretto un grande rifugio bloccandone l’ingresso, perché la costruzione del porto erode la costa e li priva ​​del loro sostentamento. [Al-Aarabia]

Taiwan: come l’esercito cinese sta pianificando l’invasione.

Un ricercatore americano ha analizzato i documenti interni dell’esercito cinese (PLA) che dettagliano le operazioni pianificate. [Le Monde]

La presidente di Taiwan si dimette da capo del Partito Democratico Progressista (DPP) dopo la Waterloo elettorale subita.

Tsai Ing-wen convince il premier Su Tseng-chang, che si era dimesso, a restare al suo posto. Il DPP ha mantenuto il controllo su quattro città e contee del sud (Kaohsiung, Tainan, Pingtung e Contea di Chiayi), strappando solo la Contea di Penghu al Kuomintang; ma ha perso le città di Taoyuan e Keelung, passate al KMT, e Hsinchu conquistate dal Taiwan People’s Party, senza riuscire ad affermarsi a Taipei, mantenuta dal KMT. [Taiwan News]

Ricercatori cinesi trovano un indizio evolutivo negli anziani che rimangono lucidi e hanno una migliore qualità della vita in età avanzata.

Lobi frontali più sviluppati indicherebbero un miglior mantenimento di prestazioni cognitive superiori, forse un risultato della selezione naturale nell’evoluzione umana. [South China Morning Post]

Covid: la Cina sottovaluta il numero dei contagiati degli ultimi focolai?

Gli esperti di sanità pubblica temono che l’entità dell’ultima ondata possa essere stata minimizzata dalla mancata segnalazione dei risultati positivi dei test rapidi e da altri fattori. L’elevato numero di anziani non vaccinati in Cina sarebbe anche accompagnato da un tasso di mortalità generale più elevato. [South China Morning Post]

Nelle manifestazioni politiche, anche  le pistole contano.

Gli americani armati, che spesso promuovono un’agenda di destra, utilizzano sempre le libertà di andare in giro armati per intimidire gli oppositori e porre fine al dibattito. gli effetti della libertà di andare armati non sono avvertiti in modo uniforme: i democratici in gran parte evitano le armi da fuoco, mentre i repubblicani le esibiscono spavaldamente con evidenti effetti sul dibattito democratico. Utilizzare il Secondo emendamento al servizio del Primo è diventato un modo per dare peso a una tesi politica, una sorta di megafono silenzioso, anche se intimidatorio. [The New York Times]

Una stella nascente nell’amministrazione Biden deve affrontare una prova da 100 miliardi di dollari.

Gina Raimondo, la sottosegretaria al commercio, ha fatto carriera affrontando sfide sempre più grandi. La prossima potrebbe essere fuori della sua portata? [The New York Times]

Quanto è libera la stampa nel paese dove è nata la democrazia?

Giornalisti sotto sorveglianza. Oppositori politici intercettati. Lo scandalo si chiama “Watergate greco”. Ma sono in pochi a prestargli attenzione. [The New York Times]

Il Qatar, ricco di risorse energetiche, deve affrontare in casa i rischi climatici in rapido aumento.

Piccola penisola che si protende nel Golfo Persico, il Qatar si trova in una regione che, al di fuori dell’Artico, si sta riscaldando più velocemente di qualsiasi altra parte della terra. [Associated Press]

Il governo tedesco vuole allentare le regole per la cittadinanza.

l’anno scorso circa 131.600 persone hanno acquisito la cittadinanza tedesca, con incremento del 20% rispetto all’anno precedente; un quarto di essi erano cittadini di altri paesi dell’Ue, ma ha inciso anche il numero crescente degli esuli siriani. [Associated Press]

Biden allenta le sanzioni al Venezuela mentre riprendono i colloqui con l’opposizione.

I colloqui tra il governo Maduro e la “Piattaforma unitaria” sono ripresi sabato a Città del Messico dopo più di un anno di pausa. Intanto, il dipartimento del tesoro ha consentito alla Chevron di riprendere una “limitata” produzione di energia  in Venezuela dopo anni di sanzioni che hanno drasticamente ridotto gli introiti del governo di Maduro. All’inizio di quest’anno il dipartimento aveva già autorizzato la Chevron e altre società statunitensi ad eseguire la manutenzione di base dei pozzi che gestisce insieme al gigante petrolifero statale PDVSA. Secondo la nuova politica, i profitti derivanti dalla vendita di energia servirebbero a ripagare il debito nei confronti di Chevron. [Associated Press]

L’Iran invia altre truppe nella regione curda mentre divampano nuove proteste.

Le manifestazioni di massa scoppiate dopo la morte di Mahsa Amini  si sono diffuse rapidamente in tutto il Paese, ma sono state più intense nelle aree popolate dalle minoranze etniche musulmane a maggioranza sunnita. I disordini rappresentano una delle maggiori sfide per i governanti clericali sciiti iraniani da quando sono saliti al potere con la Rivoluzione islamica del 1979. [euro news.]

L’ex capo della milizia della Costa d’Avorio Ble Goude torna in patria dopo otto anni di esilio. Ma con quali ambizioni?

L’ex esponente dei Giovani Patrioti torna nella sua terra natale. Questo ambizioso cinquantenne ora sostiene relazioni pacifiche con il potere e si è avvicinato a Simone Gbagbo. [Jeune Afrique]

Guinea Equatoriale: il decano  mondiale dei capi di stato conquista facilmente il suo sesto mandato.

Dopo 43 anni di governo, Teodoro Obiang Nguema, 80 anni, ha ottenuto il 95% dei voti . Lo ha dichiarato su Twitter suo figlio, nonché vicepresidente, Teodoro Nguema Obiang Mangue. [Reuters]

Il principale centro agricolo della Bolivia termina lo sciopero mentre il parlamento s’impegna a effettuare un censimento della popolazione.

Lo sciopero generale si è protratto da 36 giorni, finché  i deputati hanno garantito l’effettuazione nel 2024 di un censimento della popolazione che probabilmente assegnerà  alla regione più entrate fiscali e più seggi al Congresso. [Página Siete]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/325 – I parlamentari francesi mettono in costituzione il diritto all’aborto.

Hong Kong: il cardinale Joseph Zen multato per 500 euro.

Il cardinale Joseph Zen, 90 anni, ex vescovo di Hong Kong arrestato lo scorso maggio, è stato condannato a una multa di 500 euro. Insieme ad altri cinque imputati, è stato ritenuto “colpevole” della “mancata registrazione ” durante la creazione nel 2019 del “fondo per gli aiuti umanitari 612” per sostenere i manifestanti contro il regime di Pechino arrestati dalla polizia. [npr]

Il parlamentare di estrema destra Itamar Ben-Gvir sarà nominato “ministro della sicurezza nazionale” di Israele.

Nell’ambito dell’accordo con il partito Likud di Netanyahu, le competenze del ministro della pubblica sicurezza, che sarà ribattezzato ministro della sicurezza nazionale, saranno notevolmente ampliate. Il ministro della difesa Gantz ritiene che con questo accordo ” il vero primo ministro sarà Ben-Gvir”. [Haaretz]

In Iran, le regioni curde sono sottoposte ad attacchi senza precedenti.

Contro i manifestanti  vengono utilizzate mitragliatrici pesanti, mentre la rivolta, scatenata dalla morte il 16 settembre di Mahsa Amini, una  curda di 22 anni, è al suo terzo mese. [Al Arabia]

Sei milioni di americani, nel 2019, portavano ogni giorno un’arma addosso, il doppio del 2015.

La tendenza potrebbe continuare, dopo la sentenza della corte suprema all’inizio di quest’anno che ha annullato i severi limiti al porto d’armi. [The Guardian]

I parlamentari francesi mettono in costituzione il diritto all’aborto.

Il disegno di legge della deputata di sinistra Mathilde Panot è stato adottato a larga maggioranza al Palais Bourbon di Parigi. [Le Figaro]

Protezione antiaerea: il governo polacco rifiuta l’aiuto militare della Germania.

Nonostante l’impellenza evidenziata dall’esplosione di un missile ucraino, in Polonia prevale la retorica antitedesca del partito al governo. [Le Monde]

“Un esercito di orfani”: le devastazioni dell’Aids in Sudafrica.

Sebbene l’epidemia si sia stabilizzata, il paese conta ancora il 13,7% di sieropositivi, uno dei tassi più alti al mondo. [Le Monde]

Romania esasperata dalla riluttanza di parecchi stati ad accoglierla nell’area Schengen.

I Paesi Bassi e l’Austria, primi investitori nel Paese, guidano la resistenza contro il suo accesso allo spazio di libera circolazione europeo. Nelle reti sociali si moltiplicano gli inviti a boicottare i prodotti dei Paesi Bassi. [Le Monde]

Un magnate minerario australiano vuole salvare il pianeta con l’idrogeno verde.

Andrew Forrest, la cui azienda è uno dei principali inquinatori, conta parecchi sostenitori nell’amministrazione Biden per il suo piano audace. Ma la tecnologia che intende promuovere ancora non c’è. Forrest scommette tutto il futuro della sua azienda da 34 miliardi di dollari nell’idrogeno verde, un supercarburante teoricamente in grado di alimentare aerei a reazione, macchine di grandi dimensioni e centrali elettriche senza alcuna impronta di carbonio. [The Washington Post]

PIL cinese: un quinto dell’economia è in confinamento e gli analisti si aspettano che la situazione peggiori ulteriormente.

L’aumento delle infezioni e l’incrollabile perseveranza  del governo nella sua strategia zero-Covid deludono le speranze di un rapida ripresa. [South China Morning Post]

“Meglio tardi che mai”: il coefficiente di riserva obbligatoria della banca centrale cinese è stato tagliato, sbloccando 70 miliardi di dollari per rilanciare l’economia.

La People’s Bank of China ha confermato una riduzione di 0,25 punti percentuali del coefficiente di riserva obbligatoria. La decisione è all’altezza delle aspettative, ma arriva in un momento in cui la seconda economia più grande del mondo sta affrontando un nuovo ciclo di blocchi per coronavirus. [South China Morning Post]

Gli ex leader delle FARC colombiane rischiano fino a otto anni di carcere per sequestro di persona.

Il tribunale di giustizia di transizione della Colombia vuole far condannare sette ex comandanti della guerriglia delle FARC a pene tra cinque e otto anni per rapimenti e crimini simili compiuti durante il decennale conflitto armato del paese. Il tribunale ha raccomandato queste pene a un tribunale che dovrà decidere se pronunciarsi anche sull’eventuale detenzione domiciliare e sui risarcimenti per le vittime. [Cambio]

Il tribunale algerino condanna a morte decine di persone per il linciaggio d’un presunto piromane.

Quarantanove persone sono state condannate a morte per il linciaggio di un uomo falsamente accusato di aver appiccato incendi disastrosi lo scorso anno. [Al Jazeera]

Il vicepresidente del Malawi arrestato dall’ufficio anticorruzione.

Saulos Chilima è accusato di aver accettato denaro e altri oggetti in cambio dell’assegnazione di contratti governativi. [Al Jazeera]

Nella RDC I combattimenti riprendono  subito dopo l’annuncio di una tregua.

Il governo congolese ha rifiutato qualsiasi colloquio diretto con l’M23. Questo a sua volta afferma di non avere intenzione di ritirarsi e che l’accordo di cessate il fuoco non li riguarda. Centinaia di persone, intanto, hanno marciato verso i consolati di Francia e Gran Bretagna a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, chiedendo l’intervento della comunità internazionale per porre fine al conflitto con il gruppo ribelle M23. [Al Jazeera]

L’Azerbaigian annulla i colloqui con l’Armenia e rifiuta l’intermediazione della Francia.

Il leader dell’Azerbaigian afferma che, dopo aver “insultato” Baku, la Francia non può prendere parte ai colloqui di pace con l’Armenia. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/324 – Sfidando Pechino, si diffondono i disordini per i confinamenti e le quarantene.

Caso McKinsey: la giustizia indaga sui resoconti delle campagne elettorali di Emmanuel Macron nel 2017 e nel 2022.

Tre giudici istruttori stanno indagando sui sospetti di finanziamento illecito delle campagne elettorali di Emmanuel Macron nel 2017 e nel 2022. Sullo sfondo, i rapporti del capo di stato francese e dei suoi collaboratori con la società di consulenza americana McKinsey e le condizioni per l’affidamento delle commesse pubbliche. [Le Parisien]

Il parlamento europeo chiede alla FIFA di risarcire le famiglie dei lavoratori migranti morti durante la costruzione delle opere per la Coppa del mondo.

I deputati definiscono la corruzione della FIFA “dilagante, sistemica e profondamente radicata” e chiedono al Qatar e alla Fifa di risarcire tutte le vittime per i preparativi del Mondiale. Gli eurodeputati ritengono che la FIFA abbia gravemente danneggiato l’immagine e l’integrità del calcio mondiale. [Parlamento Europeo]

Frederick P. Brooks Jr., innovatore nella progettazione dei computer, muore a 91 anni.

Negli anni 60 è stato uno dei progettisti della famiglia di  computer 360 che hanno segnato il dominio di IBM per decenni. È l’autore di due famosi “leggi informatiche”: 1, “L’aggiunta di nuovo personale a un progetto software in ritardo aumenta il ritardo”;  2, “Il secondo sistema è sempre quello più pericoloso”. [Heise Online]

Anwar Ibrahim è il nuovo primo ministro malese dopo decenni di opposizione.

L’ex vicepremier, che ha trascorso quasi un decennio in prigione, entra in carica dopo cinque giorni di stallo post-elettorale. Il 75enne uomo politico è passato da attivista studentesco a vice primo ministro negli anni ’90, ma poi è stato incarcerato con l’accusa di corruzione e “sodomia” prima di tornare in parlamento come leader dell’opposizione. Il nuovo governo di unità nazionale è  sostenuto dai partiti Pakatan, BN e GPS. Il voto di fiducia è previsto per il 19 dicembre. [The Star]

Iran: il miglior calciatore iraniano arrestato poco prima della partita col Galles per “diffusione di propaganda antinazionale”.

L’arresto di Voria Ghafouri, ex capitano del club Teheran Esteghlal, vuole essere un monito per tutta la squadra che partecipa della Coppa del Mondo. [Al Arabia]

Una tecnologia verde potrebbe salvarci tutti.

La fermentazione di precisione potrebbe produrre nuovi alimenti di base e porre fine alla nostra dipendenza dall’agricoltura. [The Guardian]

La migrazione verso il Regno Unito a quota 504.000 unità, con gli arrivi dall’Ucraina e da Hong Kong.

La cifra comprende gli studenti stranieri contribuendo a un totale di arrivi che supera di 400.000 persone quello atteso dal ministro degli interni. [The Guardian]

Le esagerazioni e le manipolazioni di Giorgia Meloni, che accusa la Francia di sfruttare alcuni paesi africani con il franco CFA.

In un programma televisivo del 2019 tornato a circolare in rete, Giorgia Meloni, oggi presidente del consiglio italiano, esagera i fatti o li inventa. [Le Monde]

Nella Repubblica Democratica del Congo, alcuni reparti maternità trattengono le donne che non pagano le spese del ricovero per il parto.

Il prezzo di un ricovero varia  da 10 ei 20 dollari per un parto semplice fino a  150 dollari per un cesareo, somme difficili da pagare per le madri più povere. [Le Monde]

Nel nord del Burkina Faso, la battaglia quotidiana delle donne per pochi litri d’acqua.

La siccità e il terrorismo stanno costringendo una parte crescente della popolazione a emigrare, mentre la concorrenza per l’accesso all’acqua si fa sempre più forte. [Le Monde]

Sfidando Pechino, si diffondono i disordini per i confinamenti per il covid.

Le proteste si intensificano mentre il governo moltiplica confinamenti e quarantene, senza che si veda una fine. La sfida mette alla prova la leadership autoritaria di Xi Jinping. [The New York Times]

Il tenente generale Asim Munir nominato nuovo capo dell’esercito.

L’attuale capo, il tenente generale Sahir Shamshad Mirza, è stato nominato presidente del comitato congiunto dei capi di stato maggiore. [Dawn]

L’organismo per i diritti delle Nazioni Unite deplora la repressione in Iran e avvia un’indagine.

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha condannato la sanguinosa repressione delle proteste pacifiche in Iran e istituisce una missione conoscitiva indipendente per indagare sui presunti abusi commessi contro donne e bambini. La risoluzione proposta da Germania e Islanda è stata sostenuta da 25 paesi, inclusi gli Stati Uniti e molte nazioni europee, latinoamericane, asiatiche e africane. Solo sei paesi si sono opposti (Cina, Pakistan, Cuba, Eritrea, Venezuela e Armenia), mentre 16 si sono astenuti. [Associated Press]

La banca centrale turca taglia nuovamente i tassi nonostante l’elevata inflazione.

Il comitato di politica monetaria della banca ha abbassato il tasso ufficiale di riferimento di 1,5 punti percentuali portandolo al 9%. La decisione asseconda le opinioni economiche non ortodosse del presidente Recep Tayyip Erdogan secondo cui sono gli alti costi di indebitamento la causa dell’inflazione elevata. [Associated Press]

In Perù camionisti  e agricoltori bloccano le strade per protestare contro il prezzo dei carburante e dei fertilizzanti.

Agricoltori e camionisti hanno organizzato almeno 14 posti di blocco, paralizzando il commercio e il turismo nella nazione sudamericana. La maggior parte dei posti di blocco sono stati organizzati nelle regioni centrali e meridionali del Perù. La televisione locale ha mostrato centinaia di autocarri lungo le strade delle regioni di Tacna, Arequipa, Cusco, Puno, Ayacucho, Ancash e Piura. [La República]

L’industria delle armi esplode mentre l’Occidente arma l’Ucraina.

L’industria delle armi dell’Europa orientale sforna pistole, proiettili di artiglieria e altri mezzi militari a un ritmo che non si vedeva dai tempi della guerra fredda, mentre i governi della regione guidano gli sforzi per aiutare l’Ucraina nella sua lotta contro la Russia. [Reuters]

Ricercatori testano la tecnologia mRNA per mettere a punto un vaccino antinfluenzale universale.

Un vaccino sperimentale ha fornito un’ampia protezione contro tutti i 20 sottotipi di virus dell’influenza A e B conosciuti nei test iniziali su topi e furetti, aprendo potenzialmente un percorso verso un vaccino antinfluenzale. Il vaccino a due dosi utilizza la stessa tecnologia dell’RNA messaggero (mRNA) sviluppata da Pfizer/BioNTech e da Moderna. Il vaccino inocula minuscole particelle lipidiche contenenti le istruzioni mRNA affinché le cellule creino repliche della cosiddetta proteina ​​​​emoagglutinina che si manifesta sulle superfici del virus dell’influenza. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/323 – La Sierra Leone destina all’istruzione il 22% del suo bilancio.

L’Onu stima che  nel 2021 oltre 45.000 donne e ragazze sono state uccise da un membro della famiglia.

Dati mondiali “allarmanti” sul femminicidio mostrano che più della metà delle vittime sono state uccise dal marito, dal compagno o da un altro parente. [UN Women]

Cina: proteste rabbiose esplodono nella gigantesca fabbrica di iPhone a Zhengzhou.

Le proteste sono scoppiate nella più grande fabbrica di iPhone del mondo nella città cinese di Zhengzhou, secondo filmati  che circolano in rete. I video mostrano centinaia di lavoratori in marcia, circondati da gruppi in tuta ignifuga e poliziotti antisommossa. I lavoratori protestano per la paga e per il confinamento anticovid. [BBC]

Il parlamento europeo etichetta la Russia “stato promotore del terrorismo”.

I deputati hanno votato in modo inequivocabile a favore di un testo che definisce la Russia ” uno Stato che usa mezzi terroristici”. Il parlamento chiede all’Ue e agli stati membri di mettere in atto un “quadro giuridico europeo” che consenta l’imposizione di pesanti sanzioni ai paesi promotori del terrorismo.  [Euronews]

Il sito del parlamento europeo colpito da un attacco informatico.

Il portale del parlamento è stato oggetto di un attacco informatico da parte di un gruppo pro-Mosca poche ore dopo l’approvazione a larghissima maggioranza di una risoluzione che definisce la Russia stato promotore del terrorismo. Un “gruppo pro-Cremlino ha rivendicato la l’iniziativa”. [Associated Press]

Lo Zimbabwe inaugura l’imponente nuovo parlamento finanziato dalla Cina.

La Cina ha finanziato e costruito l’imponente edificio del parlamento a sei piani da 200 milioni di dollari nel quartiere di Mount Hampden, a circa 18 chilometri  a ovest della capitale, Harare, a titolo di “donazione”,  a significare la sua crescente influenza sull’ex colonia britannica .

La Corte Suprema britannica boccia il referendum sull’indipendenza scozzese.

La Corte Suprema del Regno Unito dice che il governo scozzese non ha il potere di procedere con un secondo referendum. [Edimburgh Evenig News]

Un ufficiale delle Guardie rivoluzionarie iraniane ucciso da una bomba in Siria. L’Iran incolpa Israele e giura vendetta.

Il Corpo delle guardie rivoluzionarie afferma che il colonnello Davoud Jafari è stato ucciso da un’esplosione vicino a Damasco. [The Times of Israel]

La Sierra Leone destina all’istruzione il 22% del suo bilancio.

Julius Maada Bio afferma che  questa decisione è un “rischio necessario” del governo per garantire che tutti i bambini possano andare a scuola. [The Patriotic Vanguard]

Il Pakistan indaga su una rara fuga di notizie sulla ricchezza della famiglia del potente capo dell’esercito.

Il sito di giornalismo investigativo FactFocus lunedì ha pubblicato una storia sull’accumulo di ricchezze e proprietà per un valore di quasi 56 milioni di dollari da parte dei membri della famiglia del generale Qamar Javed Bajwa durante il suo lungo mandato che termina alla fine di questo mese. Dopo aver trascorso sei anni come l’uomo più potente del Pakistan, il generale Bajwa si lascia alle spalle un paese in contrasto con se stesso e alla deriva a livello globale. Subito dopo il governo ha ordinato un’indagine su ciò che definisce una fuga “illegale” e “ingiustificata” di documenti fiscali. [FactFocus]

Il trattato sulla Carta dell’energia è a un punto morto.

Aumenta il numero degli stati europei che hanno deciso di uscire dal trattato, visto come un grosso ostacolo da coloro che vogliono lottare attivamente contro il cambiamento climatico. I 53 firmatari  (ossia l’Unione Europea  e i suoi stati membri, con l’eccezione dell’Italia, il Giappone, la Turchia, l’Ucraina, la Georgia e il Kazakistan avrebbero dovuto confermarlo formalmente il 22 novembre con un voto per il quale è richiesta l’unanimità. Francia, Spagna, Olanda e Germania si sono rifiutate di conferire all’esecutivo europeo  il mandato che gli avrebbe consentito di votare per tutti. [L’Umanité]

Finalmente l’Ue adotta la direttiva per femminilizzare ulteriormente i consigli di amministrazione delle grandi imprese.

Il testo prevede che, nell’Unione Europea, il 40% degli amministratori di società debba essere donna, come in Francia da dieci anni. [Le Monde]

Sullo sfondo della guerra in Ucraina, il presidente russo del Comitato per il patrimonio mondiale dell’UNESCO si dimetterà.

Secondo le informazioni de “Le Monde”, il russo Alexandre Kouznetsov ha deciso di lasciare l’organismo, , con grande sollievo degli occidentali. [Le Monde]

5.000 soldati somali sono intrappolati in Eritrea, dal 2019.

A lungo tenuta segreta, la vicenda sta sempre più imbarazzando le autorità di Mogadiscio, incapaci di spiegare alle famiglie la prolungata assenza dei figli. [Le Monde]

Negli Usa i vaccinati ora costituiscono la maggioranza dei decessi per covid.

Il cinquantotto percento dei decessi per coronavirus ad agosto erano persone vaccinate o con la quarta dose. Con l’aumento dei tassi di vaccinazione e la comparsa di nuove varianti, la percentuale dei decessi di persone vaccinate è in costante aumento. Nel settembre 2021, le persone vaccinate costituivano solo il 23% delle vittime del coronavirus. A gennaio e febbraio di quest’anno, erano già al 42%. [The Washington Post]

La Nigeria emette nuove banconote nella speranza che frenino l’inflazione e la corruzione.

Le monete, emesse nei tagli  di 200 (5 centesimi di dollaro USA), 500 ($ 1,10) e 1.000 naire ($ 2,20),  dovrebbero favorire la crescita economica, secondo il governatore della Banca centrale della Nigeria. [Vanguard News]

El Salvador: il governo chiede all’Assemblea di creare un’agenzia per la gestione dei fondi in bitcoin.

L’iniziativa è mirata all’emissione di obbligazioni in bitcoin. [Elsalvador.com]

Namibia: la rimozione d’una statua dell’era coloniale tedesca è accolta con applausi. Ma anche con delicatezza.

La statua in bronzo di von Francois alta 2,4 metri era  vista come un simbolo dell’oppressione coloniale. [Reuters]

Lo sbarramento missilistico russo tende a costringere l’Ucraina a chiudere le centrali nucleari.

Tutta la regione della capitale di Kiev, dove vivono oltre tre milioni di persone, è senza elettricità e acqua corrente. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/322 – L’Egitto fornirà 5.000 lavoratori agricoli alla Grecia per i lavori stagionali.

Col varo d’una seconda rompighiaccio a propulsione  nucleare la Russia si conferma come prima potenza artica.

La Ural e la Yakutia sono le prime unità di una flotta di rompighiaccio a propulsione nucleare il cui scopo è garantire il dominio di Mosca nell’Oceano Artico, dove i banchi di ghiaccio continuano a sciogliersi rapidamente mentre le temperature globali aumentano. [The Moscow Times]

Il bilancio delle vittime del terremoto in Indonesia sale a 268; 151 sono ancora dispersi.

Con dozzine di scuole crollate, molti dei morti sono bambini in età scolare.[Asharq Al-Awsat]

La deforestazione incontrollata distrugge i resti di perdute civiltà amazzoniche.

L’abbattimento degli alberi nella regione del Beni, in Bolivia, non solo danneggia l’ambiente, ma cancella reperti insostituibili: grande parte di quell’archivio archeologico sta andando perduto. [Nature]

Le prospettive di crescita di Russia, Germania e Regno Unito sono le peggiori tra le 20 grandi economie.

L’organismo globale evidenzia  prevede che l’Italia si collochi in coda tra i paesi in crescita, con un +0,2% del pil . [OCSE]

In Galizia un gruppo di ricercatori apre una tomba del XV secolo per verificare la teoria secondo cui Cristoforo Colombo sarebbe stato originario di quella regione.

Generalmente si ritiene che l’esploratore sia nato in Italia nel 1451, ma molti spagnoli sostengono che in realtà sia nato in Spagna. [La Voz de Galicia]

Ritirandosi, i russi avrebbero bruciato i cadaveri in una discarica di Kherson.

Residenti e lavoratori affermano che le forze di occupazione hanno utilizzato il sito per bruciare i corpi dei militari russi caduti nei combattimenti. [The Guardian]

Un’irruzione ucraina in monastero fedele al patriarcato di Mosca acuisce il conflitto con la chiesa russa.

Il servizio di sicurezza ucraino ha effettuato un’irruzione in un  millenario monastero cristiano ortodosso di  Kiev  nell’ambito di operazioni per contrastare sospette “attività sovversive da parte dei servizi speciali russi”. Situato a sud della città, il vasto complesso di Kyiv Pechersk Lavra, o Monastero delle Grotte di Kiev, è il quartier generale dell’ala della chiesa ortodossa ucraina fedele al patriarcato di Mosca, oltre ad essere un tesoro culturale ucraino e un sito del patrimonio mondiale dell’Unesco. La chiesa ortodossa russa, il cui capo, il patriarca Kirill, ha fortemente sostenuto le azioni militari di Mosca in Ucraina, ha condannato l’incursione come un “atto di intimidazione”. [The Guardian]

Il Giappone avvia un’inchiesta sulla chiesa dell’Unificazione sulla scia delle polemiche seguite all’uccisione di Shinzo Abe.

Le indagini si concentreranno sulle finanze e sull’organizzazione della chiesa tra lo sgomento pubblico per la portata dei suoi legami con il partito al governo. [The Asahi Shimbun]

La guerra in Ucraina mette sotto pressione le scorte belliche occidentali.

Man mano che il conflitto perdura e si intensifica, gli arsenali si svuotano, raggiungendo un livello critico, anche negli Stati Uniti. Il Pentagono sta aumentando gli ordini ai produttori, ma ricostituire le riserve non sarà facile. [Le Monde]

A Pechino si registrano oltre 1.400 casi di covid e tre morti nel fine settimana.

L’aumento dei casi spinge le autorità a ordinare la chiusura di scuole e ristoranti, mentre molti dipendenti sono invitati a lavorare da casa. [Le Monde]

Decine di migliaia di sudanesi emigrano in Egitto: a malincuore lasciano il paese che sta crollando.

Inflazione a tre cifre, esportazioni sospese, scioperi, aumento delle tasse: la quotidianità delle famiglie sudanesi è messa a dura prova. [Le Monde]

Guinea Equatoriale: Teodoro Obiang in testa dopo un’elezione presidenziale senza storia.

Candidato alla propria successione per un sesto mandato, Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, 80 anni, dopo 43 anni di regno, ha già ottenuto quasi la metà dei voti, secondo i primi risultati provvisori. I risultati finali saranno comunicati il 26 novembre. [Jeune Afrique]

Marocco: Mohamed Ziane, ex ministro e oppositore, nuovamente incarcerato.

L’avvocato marocchino a febbraio è stato condannato a tre anni di carcere ma è stato subito rilasciato. In appello il 21 novembre, con un processo insolitamente celere, e stato condannato e immediatamente incarcerato. [Jeune Afrique]

Paziente trapiantata con naso stampato in 3D e fatto vascolarizzare su un braccio.

Un gruppo di chirurghi otorinolaringoiatri dell’ospedale universitario di Tolosa ha trapiantato un nuovo naso in biomateriale sul setto nasale d’una paziente di 50 anni, dopo averlo vascolarizzato impiantandolo in via transitoria sull’avambraccio. [Le Quotidien du Médecin]

Elezioni malesi: Muhyiddin Yassin rifiuta un piano di governo di unità nazionale suggerito dal sultano Abdullah.

Il ruolo del sultano è prevalentemente cerimoniale, ma il suo sigillo di approvazione è necessario per le nomine chiave, inclusa quella del primo ministro. Ora il leader dell’opposizione Anwar Ibrahim si dice sicuro del sostegno del partito Barisan Nasional per raggiungere la maggioranza semplice di 112 seggi. [South China Morning Post]

Il Papa esonera il presidente dell’ente benefico Caritas Internationalis.

Nessuna domanda di abuso o di cattiva gestione finanziaria, ma “una chiamata a camminare umilmente con Dio” e “un processo di discernimento”, precisa un comunicato della Santa sede. [Vatican News]

L’Iran sta arricchendo l’uranio fino al 60% di purezza nel sito di Fordo, a circa 100 chilometri a sud della capitale Teheran.

L’arricchimento al 60% di purezza è un passo tecnico determinante prima di raggiungere il 90% necessario a costruire la bomba. Gli esperti avvertono da mesi che l’Iran possiede abbastanza uranio arricchito al 60% per compiere gli ultimi passi verso la bomba nucleare. [Associated Press]

La Bulgaria consente che la raffineria Lukoil continui ad esportare petrolio russo nonostante il divieto dell’Ue.

La Bulgaria consentirà a una raffineria sul Mar Nero di proprietà di una compagnia petrolifera russa di continuare a operare ed esportare prodotti petroliferi nell’Unione europea fino alla fine del 2024, nonostante gli avvertimenti di Bruxelles. L’accordo tra la Bulgaria e la Lukoil darà un importante contributo pari a 350 milioni di euro al bilancio bulgaro, secondo le stime del governo di Sofia. [Associated Press]

L’Egitto fornirà 5.000 lavoratori agricoli alla Grecia per i lavori stagionali.

L’Egitto fornirà 5.000 lavoratori stagionali per le crescenti esigenze del settore agricolo greco nell’ambito di un programma pilota concordato dai due paesi. L’accordo potrebbe essere un “esempio” per i futuri accordi firmati dalla Grecia e dall’UE con paesi terzi al fine di combattere l’immigrazione clandestina. [Reuters]

Un’autobomba uccide una persona e ne ferisce quasi 30 nel sud della Thailandia.

L’autobomba è esplosa all’interno di un complesso di polizia nel sud della Thailandia. Un kamikaze travestito da agente di polizia ha parcheggiato l’auto piena di esplosivo all’interno del complesso prima dell’esplosione. [Reuters]

Robert D. Kern, che nel 1965 sviluppò i primi generatori di emergenza, muore a 96 anni.

Nata in un garage, la sua azienda, Generac, ha prosperato grazie alla minaccia di interruzioni di corrente conquistando  il mercato delle fonti di elettricità portatili e di riserva. [The New York Times]

Il governo colombiano e i ribelli di sinistra dell’ELN avviano nuovi colloqui di pace.

Il nuovo presidente di sinistra ed ex ribelle Gustavo Petro sollecita la ripresa del dialogo per porre fine a 60 anni di guerra civile. [El Colombiano]

Erdogan annuncia minacciosamente operazioni di terra in Siria “il prima possibile”.

I commenti di Erdogan arrivano mentre la Russia chiede moderazione, nonostante comprenda le “preoccupazioni per la sicurezza” della Turchia. [Al Jazeera]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/321 – Le famiglie mafiose dei Balcani occidentali sono gli attori chiave della regione.

Pirati visualizzano un video porno su un cartellone elettronico gigante di Brisbane.

L’azienda cartellonistica Goa gestisce più di 70 cartelloni pubblicitari digitali nel sud-est del Queensland. Le immagini pornografiche sono apparse su un cartellone gigante di Milton Road, accanto alla corsia di ingresso oltre i campi da tennis di Milton. [Brisbane Times]

In Belgio il commercio dei diamanti russi prosegue nonostante le pressioni morali.

La Polonia e gli Stati baltici premono affinché i diamanti siano inclusi nella prossima tornata di sanzioni dell’Ue. [The Guardian]

Cosa succede quando un oligarca assume un primo ministro? Guarda cosa avviene in Grecia e lo saprai.

Il dramma è iniziato tre mesi fa con accuse di spionaggio cibernetico. Ora pone  una grande domanda: dove sta  davvero il potere? [The Guardian]

Il Sudan vive la peggiore epidemia di febbre dengue degli ultimi dieci anni.

Le inondazioni causate dal riscaldamento globale e la mancanza di cure preventive alimentano  la diffusione della malattia in un paese tormentato da sconvolgimenti politici ed economici. [The Guardian]

Uno sperimentato politico e religioso torna in Sudan in opposizione al piano di uscita dal governo dei militari.

Al-Sayid Mohamed Othman al-Mirghani è arrivato lunedì a Khartoum dall’Egitto, esprimendosi subito contro il possibile accordo tra gruppi democratici e militari. Mirghani risiede in Egitto da circa un decennio e il suo arrivo segue di poco la dichiarazione dei leader militari e dell’ex coalizione governativa delle Forze per la libertà e il cambiamento di aver raggiunto un’intesa sull’uscita dei militari dalla politica. [Reuters]

Le famiglie mafiose dei Balcani occidentali sono gli attori chiave della regione.

Le reti criminali nei Balcani occidentali hanno conquistato il controllo totale dei mercati della droga sia della regione che dell’Unione europea, secondo un rapporto dell’agenzia antidroga dell’Unione.  La posizione geografica strategica di paesi come Albania, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia, Bosnia-Erzegovina e Kosovo, unita all’elevata domanda di droga, in particolare nell’Unione Europea e in Turchia, hanno accelerato la crescita di questi gruppi criminali. [Reuters]

Alcuni europarlamentari mettono  in guardia la Commissione esecutiva contro lo sblocco dei fondi per miliardi di euro destinati all’Ungheria.

La prossima settimana la Commissione europea dovrebbe approvare il versamento all’Ungheria di fondi per un valore pari a un decimo del PIL del paese. Il gruppo dei socialisti e democratici dell’europarlamento  afferma che il primo ministro Viktor Orbán sta calpestando le norme democratiche. [Reuters]

Il tribunale sudafricano rimanda Zuma in carcere, perché la libertà condizionale che gli è stata concessa è illegale.

Zuma è stato condannato a 15 mesi per aver ignorato un ordine del tribunale di testimoniare in un’inchiesta sulla corruzione durante il suo mandato. [Al Jazeera]

I nuovi soci della famiglia Trump? I governi del Medio Oriente.

Il governo dell’Oman la scorsa settimana ha firmato un accordo immobiliare con la famiglia di Trump, alimentando i dubbi su un potenziale conflitto d’interessi mentre cerca di ricandidarsi  per la Casa Bianca. [The New York Times]

È ufficiale: Il secondo intercalare verrà abolito. Tra dieci anni.

Venerdì si è tenuto un voto internazionale per abbandonare il secondo intercalare, un errore tecnico che ha causato mal di testa sin dal suo inizio, 50 anni fa. [The New York Times]

Una tecnologia all’avanguardia ha reso l’Olanda un importante esportatore di cibo.

I Paesi Bassi hanno utilizzato i progressi dell’agricoltura verticale, della tecnologia delle sementi e della robotica diventando un modello globale. [The Washington Post]

Le nuove varianti del coronavirus eludono i trattamenti anticorpali. Nuove opzioni create in laboratorio possono aiutare.

La prossima generazione di anticorpi monoclonali mirerà a parti più stabili del virus che muta rapidamente. [The Washington Post]

Il nuovo titolo del principe saudita è il segreto per schivare l’incriminazione per omicidio.

Quando, sei settimane fa,  l’anziano re dell’Arabia Saudita, Salman, ha nominato il proprio figlio, il principe ereditario Mohammed bin Salman, primo ministro, in pochi hanno capito perché. Le leggi del regno, infatti, stabiliscono che il primo ministro sia lo stesso re. Salman ha dovuto dichiarare l’eccezionalità della decisione, chiarendo  allo stesso tempo che manteneva  le funzioni principali della carica. L’obiettivo di quella decisione è apparso chiaro giovedì, quando l’amministrazione Biden ha dichiarato che la posizione del principe Mohammed come primo ministro gli conferiva l’immunità nel processo degli Stati Uniti sul suo ruolo nell’uccisione di un giornalista statunitense da parte di funzionari sauditi nel 2018.. [Associated Press]

Un terremoto di magnitudo 5.6 scuote l’Indonesia: almeno 162 morti.

Si lamentano anche 326 feriti. Il terremoto ha colpito la regione di Cianjur a a Giava occidentale a una profondità di 10 chilometri. Il terremoto ha provocato lo sfollamento di 13.782 persone. Almeno 2.345 case sono state danneggiate. [CNN]

Il congresso peruviano nega l’autorizzazione  al presidente Castillo di recarsi in Messico, ma consente la visita in Cile.

Il Congresso peruviano ha respinto la richiesta del presidente Pedro Castillo di recarsi in Messico per partecipare al XVII vertice presidenziale dell’Alleanza del Pacifico che si terrà a Città del Messico. Il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador ha dichiarato  che esiste la possibilità che il vertice venga annullato. [euronews]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/320 – In Bolivia un violento e lungo conflitto sul censimento della popolazione inasprisce le divisioni del paese.

Bombardata la centrale nucleare di Zaporizhia. Russia e Ucraina si rimpallano la responsabilità.

Una serie di esplosioni sono state denunciate dai tecnici dell’Aiea presenti nella centrale di Zaporijjia, colpita da più missili. Kiev e Mosca si rimpallano la responsabilità, anche se appare difficile che l’Ucraina bombardi il proprio stabilimento. I rischi di un incidente però restano altissimi. [euronews]

La Turchia lancia attacchi aerei contro le aree curde della Siria e del nord dell’Iraq.

L’operazione “Artiglio Armato” è stata eseguita quasi una settimana dopo l’attacco mortale di Istanbul, che le autorità turche attribuiscono al movimento curdo PKK. Le incursioni turche in Siria hanno uccidono almeno 31 persone. [Sada Elbalad]

I vocalizzi delle tartarughe modificano la storia della comunicazione acustica.

Un gruppo internazionale ha studiato gli scambi sonori in 50 specie di tartarughe. Questa forma di comunicazione sarebbe apparsa la prima volta in un antenato comune di tutte queste specie, 407 milioni di anni fa. [Nature Communications]

I primi astronauti vivranno e lavoreranno stabilmente sulla luna entro il 2030.

Il capo del programma lunare Orion afferma che la missione Artemis 1 è “il primo passo verso l’esplorazione a lungo termine dello spazio profondo”. [BBC]

In Bolivia un violento e lungo conflitto sul censimento della popolazione inasprisce le divisioni del paese.

Lo sciopero che da oltre un mese paralizza la regione di Santa Cruz, motore economico del paese, ha alimentato le rivendicazioni federaliste. Sostenitori e oppositori del governo si scontrano sulla data del censimento della popolazione che potrebbe modificare l’attribuzione territoriale dei seggi del parlamento. [El Diario]

Niente piste di pattinaggio e  si abbassano le luci mentre molti mercatini di Natale in tutta Europa vengono annullati a causa dell’aumento dei costi energetici.

Le città cercano di barcamenarsi tra il desiderio di conservare l’atmosfera festiva, la crisi del costo della vita e la guerra in Ucraina. [The Guardian]

Iran: almeno 58 bambini sarebbero stati uccisi dall’inizio delle proteste contro il regime.

Gruppi per i diritti umani affermano che tra le vittime della repressione da parte dei servizi di sicurezza dalla morte di Mahsa Amini figurano anche bambini di appena otto anni sono. [The Guardian]

Archiviate le elezioni, le divergenze tra i repubblicani esplodono alla luce del sole.

Il governatore della Florida Ron DeSantis cerca di “vendere”  il modello del suo stato ai delegati di un’organizzazione di ebrei repubblicani riuniti in Nevada. [Le Monde]

La Cina “apre” ai colloqui tra ministri della difesa, compreso quello degli Stati Uniti, al forum sulla sicurezza dell’organizzazione politica, economica e culturale delle nazioni del Sud-est asiatico (Asean).

Il ministro della difesa cinese Wei Fenghe e il suo omologo statunitense Lloyd Austin saranno entrambi in Cambogia per un incontro sulla sicurezza. Il faccia a faccia tra Xi Jinping e Joe Biden a Bali ha stimolato gli sforzi per prevenire un’ulteriore crescendo delle tensioni. [South China Morning Post]

Le esportazioni di beni di consumo della Cina verso gli Stati Uniti in ottobre calano ancora.

Le esportazioni di telefoni cellulari, giocattoli e abbigliamento soffrono per il calo della domanda, il covid e le limitazioni commerciali. Complessivamente, le esportazioni sono diminuite del 12,6% su base annua a 47 miliardi di dollari USA. [South China Morning Post]

Elezioni malesi 2022: Muhyiddin Yassin, capo  del Partito degli stati indigeni malesi può contare sui voti del partito Gabungan Parti Sarawak per la carica di primo ministro.

I partiti della Malesia hanno tempo fino alle 14 di lunedì per consegnare al Re Abdullah Ahmad Shah i nomi dei rispettivi candidati a primo ministro. [Nikkei Asia]

Sporadiche violenze e relativamente  bassa affluenza alle urne fragilizzano le elezioni in Nepal.

Una persona è stata uccisa e  due sono rimaste ferite mentre  le votazioni sono state sospese in almeno 15 località dove le elezioni si ripeteranno nei prossimi due giorni. Lo scrutinio dei voti nella maggior parte delle località, inclusa la capitale Kathmandu è  iniziato domenica notte. L’affluenza alle urne è stata del 61%, inferiore al previsto. I risultati delle elezioni richiederanno giorni, se non settimane. Una volta contati tutti i voti, i 275 parlamentari eletti sceglieranno un primo ministro che dovrà ottenere l’appoggio della maggioranza della camera. [Associated Press]

Elezioni anticipate kazake: il presidente uscente Kassym-Jomart Tokayev  confermato con  l’82,45% dei voti.

Tokayev  ha convocato le elezioni anticipate dopo i sanguinosi disordini che quest’anno hanno scosso il paese anche con l’obiettivo di fiaccare l’influenza del suo autoritario predecessore. L’affluenza alle urne sarebbe stata pari al 69% in 10 delle 15 regioni del paese. [Associated Press]

Diciannove persone nel nord-est dell’Afghanistan sono state condannate alla frusta per adulterio, furto e fuga da casa.

La condanna inflitta della Corte suprema sottolinea l’intenzione dei talebani di attenersi alla rigida interpretazione della legge islamica, anche se, dopo aver invaso l’Afghanistan lo scorso anno, i talebani avevano promesso di essere più moderati e di rispettare i diritti delle donne e delle minoranze. [Associated Press]

Il brasiliano Ilan Goldfajn è il nuovo presidente della Banca interamericana di sviluppo  (IDB).

Il consiglio di amministrazione dell’IDB ha eletto Goldfajn presidente dell’istituto, dopo che Mauricio Claver-Carone, il primo americano a guidarla, è stato estromesso per mancanze etiche. Cinque paesi (Argentina, Trinidad e Tobago, Messico, Brasile e Cile) avevano designato propri candidati alla guida della più grande banca di sviluppo dell’America Latina, dopo che le turbolenze dell’anno scorso avevano gravemente danneggiato il l’immagine dell’istituto. [Reuters]

Il più grande distretto di Pechino “invita” i residenti a restare a casa mentre i casi di covid aumentano.

A livello nazionale, il numero di nuovi casi è rimasto stabile, vicino ai picchi di aprile. Focolai sono segnalati in quasi tutte le città, da Zhengzhou nella provincia centrale dell’Henan a Guangzhou nel sud e Chongqing nel sud-ovest. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.