Category Archive : News

Ultim’Ora III/104 – Le piogge torrenziali e le inondazioni degli ultimi giorni in Sud Africa hanno ucciso 259 persone

In tutto il mondo si assiste a un’erosione dei diritti umani e della democrazia.

Nel 2021 il rispetto per i diritti umani e delle norme democratiche è stato eroso in tutto il mondo. Gli stati autoritari hanno proseguito con gli arresti degli oppositori, colpendoli anche oltre i propri confini. (US Department of State)

Gli ospedali britannici registrano un forte incremento di rare forme di epatite nei bambini e si interrogano se esista un qualche collegamento col covid.

Una potenziale causa potrebbe essere rappresentata dagli adenovirus, virus comuni che causano numerose patologie ma che di solito si presentano come semplici raffreddori, ma non è escluso che il covid sia un fattore scatenante. (Daily Star)

Le piogge torrenziali e le inondazioni degli ultimi giorni in Sud Africa hanno ucciso 259 persone.

I meteorologi hanno paragonato il livello delle precipitazioni degli ultimi giorni a quello “normalmente associato ai cicloni”. (CNN)

Il Bangladesh condanna all’impiccagione quattro militanti islamisti per l’omicidio dello scrittore Humayun Azad nel 2004.

Il prof. Azad era stato ferito davanti a una fiera del libro nel 2004, il primo di un’ondata di violenti attacchi ai sostenitori della libertà di parola nel paese a maggioranza musulmana. Due degli aggressori sono ancora latitanti,  mentre un quinto membro del commando è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia nel 2014 dopo aver tentato di fuggire da un cellulare penitenziario. (The Daily Star)

Il presidente tedesco a Kiev è persona non grata.

Frank-Walter Steinmeier, che è classificato dagli ucraini nella categoria di “coloro che capiscono Putin”, ha dovuto rinunciare ad andare a Kiev, in Ucraina, perché non è benvenuto. Nel 2008 Steinmeier. si era opposto all’ingresso dell’Ucraina nella Nato. Inoltre, come ministro degli Esteri del governo guidato da Angela Merkel, Steinmeier è stato uno dei protagonisti degli accordi di Minsk, che prevedevano fra l’altro l’autonomia alle regioni separatiste del Donbass, condizione sgradita a Kiev che temeva di perderne il controllo. Infine il testo dell’accordo è stato redatto senza menzionare mai la Russia che così ha sempre potuto non rispettarne i termini, sostenendo che riguardassero solo Kiev e i separatisti del Donbas.  (Bild)

L’occidente ha bisogno di petrolio. L’Iran ha bisogno di porre fine alle sanzioni. Ma le due parti non riescono a finalizzare l’accordo sul nucleare.

In linea di principio, l’accordo è a portata di mano. L’America ha bisogno del petrolio e del gas dell’Iran per aiutare il mondo a fare ameno degli idrocarburi russi. L’Iran ha bisogno di porre fine alle sanzioni che hanno distrutto  la sua economia. (The Print)

I leader globali reagiscono variamente alle accuse di  “genocidio” espresse da Biden, mentre l’OSCE afferma che la Russia ha violato il diritto internazionale.

I massimi funzionari statunitensi si astengono dall’uso di questo termine, nonostante le prove di brutali torture e uccisioni e crescenti accuse di crimini di guerra contro gli ucraini. L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ha pubblicato un rapporto in cui si afferma che Mosca ha violato il diritto umanitario internazionale durante la sua invasione dell’Ucraina. Il rapporto dell’organismo di sicurezza  afferma che coloro che hanno ordinato di attaccare una clinica ostetrica e un teatro utilizzati come rifugio nella città assediata di Mariupol sono colpevoli di crimini di guerra. (The Washington Post)

I siriani in fuga dalla disperazione in patria si riversano negli Emirati Arabi.

Un accordo di normalizzazione tra il governo di Assad e gli Emirati ha suscitato indignazione, ma ha anche fornito una via di fuga per i giovani siriani disperati per la situazione nel loro paese. (The Washington Post)

Guerra in Ucraina: Kiev annuncia l’arresto di Viktor Medvedchuk, vicino a Vladimir Putin, e si offre di scambiarlo con prigionieri ucraini.

Viktor Medvedchuk, dodicesimo nella lista dei miliardari ucraini nel 2021, è uno degli uomini più potenti del paese. L’oligarca, a capo di una fortuna stimata in 512 milioni di euro, secondo Forbes, è noto per i suoi legami con il presidente Vladimir Putin, padrino di una delle sue figlie. Medvedchuk è anche il leader della piattaforma filo-russa For Life che, diventata partito, ha conquistato 30 deputati al parlamento ucraino. L’uomo d’affari ucraino era già stato preso di mira dalle sanzioni americane dal 2014 per aver minato la sicurezza, l’integrità territoriale e le istituzioni democratiche dell’Ucraina. (Le Monde)

Per molti sostenitori di Jean-Luc Mélenchon, votare per Emmanuel Macron è semplicemente impossibile.

Secondo le proiezioni IFOP per Paris Match e Sud Radio, il 39% degli elettori di Jean-Luc Mélenchon al primo turno sarebbe pronto a votare per il presidente uscente al secondo, ma il 41% preferirebbe votare scheda bianca o astenersi. Il 20% potrebbe addirittura votare Le Pen. Le proporzioni sono simili tra gli elettori dell’ecologo Yannick Jadot, che però ha invitato “a bloccare l’estrema destra votando per Emmanuel Macron. (Le Monde)

In Francia l’energia eolica ha assunto una valenza ideologica con la destra, contraria, e la sinistra a favore.

Nel suo programma, Marine Le Pen promette di fermare i progetti eolici e smantellare i parchi esistenti, a favore del nucleare. (Le Monde)

Un uomo con un utero: un raro caso di pseudoermafroditismo maschile.

Un raro caso clinico: un uomo di 67 anni, padre di tre bambini, con un’ernia inguinale indiretta sinistra contenente un utero con cervice, tuba di Falloppio e un’ovaia attaccata al testicolo, ha anche un diffuso tessuto ovarico e un criptorchidismo congenito destro. (National LIbrary of Medecine)

La candidatura di John Lee capo esecutivo di Hong Kong segnala la “linea dura” di Pechino.

L’ex capo della sicurezza di Hong Kong dice che metterà la sicurezza al di sopra di ogni altra cosa nel governo della città. (Al Jazeera)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/103 – Fisica: la massa di alcune particelle rare sembra in conflitto con il “modello standard”. Forse è l’inizio d’una nuova fisica. 

I messicani non cadono nella “trappola” del presidente Andrés Manuel López Obrador e disertano il suo referendum destitutivo.

Il referendum di revoca, vinto facilmente da Obrador,  non gli ha dato la maggioranza schiacciante in cui sperava e non supera neppure la soglia del 40% richiesta per la sua validità. (El  Mundo)

Filippine: le inondazioni e le frane seguite alla tempesta tropicale Megi causano almeno 25 morti.

Più di 13.000 persone sono fuggite nei rifugi di emergenza mentre i campi venivano sommersi, le strade interrotte e l’elettricità interrotta. Nella provincia di Leyte alcune case sono state sepolte dal fango fino al tetto. (CNN)

Gli Stati Uniti valutano il riconoscimento della Corte dell’Aia mentre indagano sulle atrocità russe.

Il governo attualmente non può collaborare col tribunale mondiale per i crimini di guerra a causa di due leggi e di una politica da sempre contraria alla messa sotto accusa di cittadini americani. (The New York Times)

Mistero finanziario: la “balena del grano” spuntata dal nulla.

Chi c’è dietro l’ondata di scambi sui contratti a termine (futures) del grano del mese scorso? Alcuni accusano un gruppo di utenti Reddit che hanno creato un apposito fondo d’investimento (ETF) per operare nel mercato de alimentare. (The New York Times)

Alcuni  quotidiani riducono il numero delle edizioni su carta.

Gannett, la più grande catena statunitense di giornali, taglia sui costi della carta uscendo solo in rete uno o due giorni la settimana. (The New York Times)

La guerra della porta accanto: il conflitto in Messico obbliga migliaia di persone a sfollare.

Mentre i gruppi criminali combattono per il controllo del territorio messicano, il fenomeno degli sfollati si fa sempre più evidente, in città come Coahuayana e al confine con gli Stati Uniti. Si stima che circa 20.000 persone siano fuggite dalle violenze nell’ultimo anno nello stato di Michoacán, grande più o meno quanto Piemonte, Lombardia e Veneto. Altre migliaia hanno abbandonato le proprie  case negli stati di Zacatecas e Guerrero. (The Washington Post)

Contro l’Ucraina Putin “usa armi contrabbandate dall’Iran in Iraq”.

Le milizie irachene (e non solo) affermano che agenti sotto copertura lavorano per fornire materiale come lanciarazzi RPG e missili anticarro. (The Guardian)

Boris Johnson e Rishi Sunak sono stati multati per aver infranto le leggi sul confinamento anti covid.

Il primo ministro, il cancelliere e Carrie Johnson avevano partecipato ad assembramenti illegali. Il partito laburista chiede le dimissioni del premier e del cancelliere. (The Independent)

Duecentocinquanta milioni di persone sono precipitate nella povertà assoluta.

L’ong chiede la cancellazione del debito dei paesi più poveri per contrastare “la peggior povertà della storia”. (Oxfam)

La psilocibina può aiutare il cervello a uscire dalla depressione.

Consumata inizialmente per svago, questa droga si sta dimostrando una cura potente contro la depressione. (Frankfurter Allgemeine Zeitung)

La rischiosa equazione di Emmanuel Macron: spostarsi a sinistra senza compromettere il proprio programma.

Per vincere al secondo turno contro Marine Le Pen, il presidente uscente intende lanciare segnali chiari agli elettori di sinistra di Jean-Luc Mélenchon. (Le Monde)

In Mali, “la morte programmata” di Soumeylou Boubèye Maïga.

Personaggio della vita politica maliana, l’ex primo ministro è morto in detenzione il 21 marzo. I suoi parenti accusano le autorità di averlo lasciato morire per eliminare un avversario, probabile candidato alla presidenza. (Le Monde)

In Brasile, Lula sceglie una figura di destra come suo vice alle prossime presidenziali.

La scelta di Geraldo Alckmin, noto per essere vicino all’Opus Dei e agli ambienti industriali e finanziari, mira a rassicurare i mercati. (Veja)

L’India spera che “Pharma City” tolga alla Cina lo scettro dell’industria del farmaco.

Il complesso da 8,4 miliardi di dollari a Hyderabad dovrebbe dare lavoro a 560.000 persone. Attualmente la Cina copre circa il 28% del mercato globale dei principi attivi farmaceutici, pari a 236,7 miliardi di dollari. (Business Standard)

Fisica: la massa di alcune particelle rare sembra in conflitto con il “modello standard”. Forse è l’inizio d’una nuova fisica.

La nuova misurazione del bosone W contrasta con i valori precedenti. La spiegazione che i fisici usano per descrivere come funziona l’universo potrebbe richiedere nuove importanti correzioni dopo che è stato scoperto che una particella fondamentale ha più massa di quanto si pensasse. Per dieci anni, alcuni fisici hanno fatto collidere particelle e misurato la massa di 4 milioni di bosoni W. Queste particelle subatomiche sono responsabili di una forza fondamentale al centro degli atomi ed esistono solo per una frazione di secondo prima di decadere in altre particelle. La differenza di massa rispetto a ciò che la teoria prevalente dell’universo prevede è troppo grande per essere un errore di arrotondamento o qualcosa che potrebbe essere facilmente spiegato, secondo uno studio condotto da 400 scienziati di tutto il mondo. Il risultato è così straordinario, se confermato, rappresenterebbe una dura sfida per il cosiddetto modello standard. (Science)

Due yanomami muoiono in un conflitto per lo sfruttamento minerario della foresta pluviale amazzonica.

Secondo il presidente del consiglio sanitario locale, uno scontro sulle miniere nella regione amazzonica tra due gruppi indigeni yanomami ha provocato anche cinque feriti. I “garimpeiros” chiedono sesso con le donne yanomami in cambio di cibo. (G1)

Un tempo, gigante della vendita al dettaglio, la catena Kmart è prossima all’estinzione.

Il numero di Kmart negli Stati Uniti, una volta superiore ai 2.000 punti di vendita, scenderà a tre negli Stati Uniti e a una manciata di negozi negli altri paesi, in un mercato dominato da Walmart, Target e Amazon . (Associated Press)

I cartelli messicani scambiano armi in cambio di cocaina, alimentando la violenza in Colombia.

I cartelli della droga messicani spediscono armi di grosso calibro in Colombia per acquistare carichi di cocaina, un commercio che secondo le autorità colombiane alimenta le guerre private tra trafficanti rivali per il controllo delle rotte della droga. La maggior parte delle 1.478 armi a lungo raggio sequestrate a gruppi armati illegali colombiani nel 2020 e nel 2021 sono state importate clandestinamente lungo le stesse rotte utilizzate dai trafficanti di cocaina. (El Economista)

Il Cile raziona l’uso dell’acqua.

A causa di una siccità durata 13 anni, il paese transandino è costretto a razionare l’acqua. (La Tercera)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/102 – La Cina ratificherà le convenzioni sul lavoro forzato.

L’assemblea del Pakistan elegge Shehbaz Sharif nuovo primo ministro.

Shehbaz Sharif, 70 anni, fratello del tre volte premier Nawaz Sharif, è stato eletto primo ministro dopo una settimana turbolenta. L’ex primo ministro Imran Khan aveva provato di tutto per bloccare la coalizione di opposizione che lo ha sfiduciato. (Dawn)

Il Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi rivela i nomi più di 800 russi che stanno dietro le società segrete dei paradisi fiscali.

La nuova indagine fa luce sulle attività finanziarie segrete di oligarchi, banchieri e politici mentre ondate di sanzioni occidentali prendono di mira i fedeli di Putin. (Icij)

Imran Khan, il deposto primo ministro del Pakistan, rimane una forza potente nella politica del paese.

L’ex primo ministro gode del sostegno popolare perché il voto assembleare che lo ha sfiduciato viene percepito come il frutto d’una cospirazione straniera. (The Washington Post)

Tassi di interesse più elevati potrebbero attenuare due grandi problemi nell’economia. Ma non è facile.

Due grandi fattori minacciano l’economia odierna, entrambe conseguenze del covid. I prezzi stanno salendo a livelli mai visti in 40 anni, mentre le turbolenze nel mercato statunitense del lavoro frenano l’attività delle imprese: semplicemente non ci sono abbastanza persone che ricoprano posti di lavoro vacanti. (The Washington Post)

Nei “campi per vedove” della Siria le donne sono vittime di violenze croniche.

Condizioni drasticamente peggiori rispetto agli altri campi profughi, costringono molte donne al “sesso di sopravvivenza”. (World Vision)

Il noto giornalista di Hong Kong Allan Au arrestato con l’accusa di sedizione.

L’arresto del fondatore del sito di notizie indipendente silenziato a inizio d’anno “Stand News”, ha inferto un altro duro colpo alla stampa libera della città. (South China Morning Post)

La Cina ratificherà le convenzioni sul lavoro forzato per dare un “segnale importante” alla Ue.

Due convenzioni dell’Organizzazione internazionale del lavoro sono state tra gli ostacoli principali durante i negoziati della maratona per il trattato sugli investimenti Ue-Cina. (South China Morning Post)

Sei nuove specie di insetti wētā trovate in Nuova Zelanda, mentre il loro habitat scompare lentamente.

Il riscaldamento globale accelera il loro declino con la scomparsa del terreno delle specie alpine appena scoperte. (The Guardian)

L’Unione Europea interrompe l’addestramento militare in Mali, ma resta nel Sahel.

Il problema principale dell’Ue è la presenza dei mercenari del Gruppo Wagner, giunti in Mali su invito della giunta al potere, e la collaborazione di unità dell’esercito maliano addestrato dalla stessa Ue. (Le Monde)

L’inviato Onu per lo Yemen in visita a Sana’a, la capitale detenuta dai ribelli houthi.

Hans Grundberg dovrebbe incontrare Mehdi Hussein Al-Machat, uno dei leader più anziani dei ribelli. (Le Monde)

In Perù, una generazione di orfani del covid.

Con 100.000 orfani, il paese sudamericano ha il più alto numero di bambini che hanno perso almeno un genitore a causa della pandemia rispetto alla sua popolazione. Il lutto ha fatto precipitare intere famiglie in una grande precarietà finanziaria ed emotiva. (Le Monde)

Per difendersi dalle sempre più frequenti e disastrose inondazioni, c’è chi pensa alle mangrovie.

Nelle Sundarbans, un tesoro ecologico a cavallo tra India e Bangladesh in prima linea nel cambiamento climatico, le donne locali piantano mangrovie per  mitigare i pericoli dell’innalzamento delle acque. (The New York Times)

Biden va alla guerra contro le “pistole fantasma” per contrastare la crescente violenza.

Le armi fantasma sono uno dei tanti problemi che le autorità di regolamentazione e i responsabili politici devono affrontare per domare il picco di violenza armata esploso all’inizio dell’estate 2020. Le pistole fantasma sono armi da fuoco assemblate in casa e non rintracciabili, spesso assemblate con componenti  venduti in rete. (CNN)

Apple nuovamente nel mirino della Ue per lo musica diffusa in rete.

La Commissione Europea lo scorso anno ha accusato il produttore di iPhone di falsare la concorrenza nel mercato della  musica attraverso le regole restrittive del suo App Store che obbligano gli sviluppatori a utilizzare il proprio sistema di pagamento e impediscono loro di informare gli utenti su altre opzioni di acquisto. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/101 – La Cina fornisce missili antiaerei all’alleato russo Serbia forse perché discretamente le passi a Putin.

Una cura rivoluzionaria della leucemia offre “un momento di speranza” nella lotta ai tumori solidi.

L’immunoterapia oncologica denominata CAR-T ha rivoluzionato il trattamento dei tumori del sangue. Le CAR-T  (acronimo dall’inglese “Chimeric Antigen Receptor T-cell therapies”, ossia terapie a base di cellule T esprimenti un recettore chimerico per antigene”)  offrono una possibilità di cura a pazienti con linfomi non Hodgkin o con leucemie linfoblastiche che sono andati incontro a ricaduta dopo una o più terapie convenzionali. La cura si basa sui linfociti T, un particolare tipo di globuli bianchi responsabili della difesa del nostro organismo dalle malattie. Nei pazienti con questo tipo di tumori del sangue però, i linfociti non sono in grado di garantire la propria capacità di difesa immunitaria. (USA Today)

Negli Usa i matrimoni sono di nuovo in forte espansione e gli operatori del settore non riescono a tenere il passo con la domanda.

Dopo due anni di stasi imposta dalla pandemia, l’industria del matrimonio assiste a un’ondata di prenotazioni. Ma l’esplosione della domanda si scontra con gli arretrati della catena di approvvigionamento, la carenza di manodopera e l’inflazione. (The Washington Post)

Il premier australiano Scott Morrison indice le elezioni federali per il 21 maggio.

Il partito nazionale liberale di Morrison è dietro al partito laburista di opposizione nei sondaggi di opinione, ma gli analisti prevedono una lotta serrata. Il governo punta sui suoi risultati economici, ma gli elettori sono più preoccupati per le sue mancate o lente risposte agli incendi boschivi, alle inondazioni e agli scandali sessuali che hanno coinvolto il mondo politico. (The Sydney Morning Herald)

Perù: l’ex presidente Alberto Fujimori resterà in carcere.

L’ordinanza con cui la Corte interamericana dei diritti umani ha bloccato la liberazione dell’83enne ex autocrate ha suscitato poche reazioni nel paese, in preda a una grave crisi politica e sociale. (La República)

Le principali compagnie di navigazione sono sospettate di pratiche anticoncorrenziali.

Oltre alla pandemia  e alla guerra in Ucraina, la concentrazione del trasporto marittimo è una concausa non secondaria dell’esplosione del costo dei noli. Le autorità di Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Sud Africa sospettano l’esistenza di un cartello in un settore dominato da una dozzina di aziende. (Le Monde)

La scarsità di grafite, materia prima usata nelle batterie dei veicoli elettrici, potrebbe ritardare lo sviluppo della mobilità verde.

La grafite viene utilizzata per l’estremità negativa delle batterie agli ioni di litio, nota come anodo. Sebbene i depositi di grafite non siano scarsi, l’offerta di grafite per batterie è molto più limitata. (South China Morning Post)

Sollecitati da Putin, i russi si denunciano vicendevolmente di non essere abbastanza patriottici nel sostenere l’operazione speciale in Ucraina.

I cittadini si denunciano a vicenda, mentre la guerra alimenta la paranoia e la polarizzazione nella società russa. (The New York Times)

La guerra di Putin in Ucraina vanifica un’illusione comune alla maggioranza dei russi.

Per la maggior parte dei russi la prima regola per una vita tranquilla prescriveva di stare lontani dalla politica e pensare solo ai fatti propri. La guerra in Ucraina ha sconvolto quest’idea. (The New York Times)

La Cina fornisce missili antiaerei all’alleato russo Serbia forse perché discretamente le passi a Putin.

Aerei cinesi con i contrassegni militari di Pechino sono stati fotografati domenica all’aeroporto Nikola Tesla di Belgrado. Gli osservatori temono che troppe armi nei Balcani durante la guerra in Ucraina, se non sono destinate a Mosca,  possano minacciare la fragile pace in tutto la regione. (Associated Press)

Nuove manifestazioni a Tunisi contro la “dittatura progressiva” del presidente Saied.

La crisi politica nel Paese ha fatto un salto di qualità il mese scorso quando il presidente ha sciolto definitivamente il parlamento perché più della metà dei parlamentari aveva tenuto una sessione in rete per revocare i decreti di Saied. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/100 – La Spagna ricuce col Marocco dopo un anno di ostilità.

Il leader dei Democratici svedesi vuole che il partito cambi la sua posizione sull’adesione alla NATO se la Finlandia chiede di aderire all’alleanza.

In un’intervista a Svenska Dagbladet, il leader del secondo partito di opposizione svedese, Jimmie Akesson, dice che se la vicina Finlandia dovesse fare domanda per aderire alla NATO, suggerirà al suo partito di fare la stessa cosa. Un cambio di posizione da parte del partito dei Democratici svedesi significherebbe la formazione di una maggioranza parlamentare a favore dell’adesione della Svezia, da sempre neutrale, all’alleanza atlantica. (Svenska Dagbladet)

Dover: una coda lunga oltre 30 chilometri blocca più di 2000 camionisti davanti all’ingresso del porto per la mancanza di traghetti e la lentezza delle pratiche doganali.

Il caos è destinato aumentare con la  Pasqua quando milioni di turisti si mettono in viaggio per le vacanze. (Sky News)

Il nuovo governo portoghese mette al primo punto del suo programma le misure per contrastare l’inflazione.

António Costa presenta il suo programma in Parlamento, che esclude l’estrema destra dai suoi organi principali di governo. (Público)

La Spagna ricuce col Marocco dopo un anno di ostilità.

Il cambiamento di posizione sul Sahara occidentale del governo di Pedro Sanchez ha consentito la riconciliazione. (El Periódico)

Le sanzioni alla Russia lasciano un vuoto nel mercato africano delle armi. La Cina potrebbe profittarne.

La Cina è un attore relativamente piccolo in un mercato dominato dalla Russia, ma potrebbe essere in una posizione di vantaggio per aumentare la sua quota di mercato. I principali acquirenti africani come l’Egitto stanno cercando di diversificare i fornitori e Pechino ha stretti legami con molti paesi del continente. (South China Morning Post)

Mine terrestri a tempo sono disseminate in tutta Kharkiv.

I civili che vivono nei pressi di Kharkiv, nell’Ucraina nord-orientale, scoprono una nuova minaccia: le munizioni che lanciano fino a due dozzine di piccole mine che esplodono a intervalli programmati. (The New York Times)

Il raccolto di grano dell’Ucraina,di cui il mondo ha bisogno, non può uscire dal Paese.

Con i porti chiusi a causa della guerra, grandi quantità di grano non possono raggiungere le nazioni che fanno affidamento su di esso. (The Washington Post)

Il declassamento di Standard and Poor’s  (S&P) indica che la Russia è sta scivolando verso una bancarotta storica.

S&P Global Ratings ha declassato il paese a ” bancarotta selettiva” perché la Russia ha rimborsato in rubli le sue  obbligazioni estere dovute in dollari. (Associated Press)

False lettere del capo: sono le truffe più costose della criminalità informatica.

Le truffe delle “false lettere del capo”, che gli inglesi chiamano “business email compromise (BEC)”, consistono nell’indurre un manager o un dipendente a fare un bonifico verso un conto corrente truffaldino, recapitandogli un messaggio elettronico, apparentemente inviato da una figura apicale dell’azienda stessa ( l’AD), con la quale il presunto capo chiede di effettuare urgentemente un bonifico a un determinato destinatario. Gli enormi guadagni e i bassi rischi di questo tipo truffa hanno attirato criminali in tutto il mondo che non esitano a ostentare le ricchezze così accumulate, mettendo in rete la propria foto accanto a Ferrari, Bentley e mucchi di denaro. (Associated Press)

I georgiani si immedesimano negli ucraini e criticano il governo.

Gli eventi in Ucraina fanno rivivere il ricordo doloroso di un’altra guerra, quella che ha opposto la Russia alla Georgia nel 2008. A Tbilisi, il partito al governo, guidato da un miliardario, è chiamato a rispondere della sua arrendevolezza nei confronti di Mosca. (Le Monde)

Il primo ministro pakistano ormai è fuori gioco.

Dopo la decisione della Corte Suprema di giudicare incostituzionale la manovra di Imran Khan per sottrarsi a una mozione di censura, i parlamentari pakistani si preparano a far cadere la coalizione di governo. (Le Monde)

Il laburisti accusano la famiglia del cancelliere dello scacchiere britannico Sunak di evitare decine di milioni di tasse.

Mentre il governo imponeva forti aumenti delle tasse ai cittadini britannici ordinari, Akshata Murthy, moglie del ministro delle finanze britannico Rishi Sunak, poteva esimersi dal pagare le tasse sui propri redditi esteri grazie alla particolare legislazione in materia. Dopo che lo scandalo è venuti alla luce, Akshata Murthy ha dichiarato che in futuro avrebbe smesso di avvalersi di queste esenzioni. (The Guardian)

Per la quinta volta quest’anno la Nigeria è rimasta al buio per un collasso generalizzato alla rete nazionale.

Le società di distribuzione di energia elettrica hanno annunciato il guasto, il quinto quest’anno dopo prolungate ore di interruzione in alcune regioni del paese. (Premium Times)

Mentre la giustizia pachistana condanna il leader islamista Hafiz Saeed a 31 di carcerere per attività terroristiche, suo figlio Talha Saeed assume il comando completo dell’organizzazione Lashkar-e-Taiba.

Lashkar-e Taiba, una delle più grandi e più attive organizzazioni terroristiche in Asia meridionale, fondata da Hafiz Saeed, è accusato da Stati Uniti e India di dell’attacco sanguinoso di Mumbai nel 2008. Talha Saeed, 47 anni, è da anni il secondo in comando del Lashkar-e-Taiba e controlla le finanze dell’organizzazione. Nel 2019 è sfuggito a un tentativo di omicidio quando con una bomba esplosa all’interno di un negozio di frigoriferi a Lahore. (The Indian Express)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/099 – Perché le elezioni francesi di questa settimana sono importanti per il resto del mondo.

I prezzi globali dei generi alimentari salgono ai livelli più alti mai raggiunti, dopo l’invasione russa.

A marzo, quando la guerra in Ucraina ha interrotto le esportazioni attraverso il Mar Nero, i prezzi mondiali del grano sono aumentati del 19,7%. (FAO)

Il sequestro delle proprietà dei manifestanti da parte della Siria rende al governo 1,5 miliardi di dollari.

Una ong per la difesa dei diritti umani accusa il regime di Assad di trarre profitto dai detenuti costretti a rinunciare ai propri beni, firmando documenti di cessione con gli occhi bendati. (The Guardian)

Disperazione e rabbia a Shanghai per la mancanza di prodotti alimentari, mentre il confinamento per covid colpisce duro.

Il confinamento, che avrebbe dovuto terminare martedì, trova i residenti impreparati a rimanere in casa a tempo indeterminato. (The Guardian)

L’autorità di vigilanza su internet di Shanghai mette in guardia contro il mugugno in rete per il prolungamento del confinamento anti covid.

Giovedì si era diffusa la voce che la polizia armata avrebbe preso il controllo della città, mentre gli acquisti di gruppo sarebbero stati sospesi. (South China Morning Post)

I sintomi della variante omicron sono diversi da quelli della delta.

I pazienti con omicron si riprendono più rapidamente e hanno minori probabilità di perdere l’olfatto o il gusto. (The Lancet)

Gli Stati Uniti arrestano un “padrino” della yakuza giapponese per presunti traffici di missili in cambio di eroina.

Takeshi Ebisawa è accusato di aver organizzato l’acquisto di missili terra-aria per conto di gruppi ribelli del Myanmar in cambio di droga da spacciare negli Stati Uniti. (CNN)

Le pale eoliche della più grande compagnia statunitense di energia rinnovabile fanno strage di  aquile.

Condannata a pagare oltre $ 8 milioni di multa, NextEra Energy ammette che le sue pale eoliche ne hanno ucciso più di 150. (ABC 7)

Perché le elezioni francesi di questa settimana sono importanti per il resto del mondo.

Con la guerra al confine orientale dell’Unione Europea, gli elettori francesi voteranno in un’elezione presidenziale il cui esito avrà implicazioni internazionali. La Francia è la seconda economia della Ue, l’unico paese Ue con diritto di veto nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, nonché  unica potenza nucleare dei 27. (Associated Press)

L’Italia riprende la diplomazia del gas con l’Algeria.

Con il 40% delle importazioni di gas dalla Russia, Roma deve assolutamente diversificare i propri acquisti all’estero. “Eni è una società considerata amica dell’Algeria, amica della rivoluzione algerina dell’epoca”, osserva Akram Kharief, esperto di sicurezza algerino. Nelle ultime settimane, la glorificazione sulla stampa algerina di questa memoria ha raggiunto livelli senza precedenti. “La stima per l’Italia si sente tra la gente del popolo”, si leggeva, il 30 marzo, in un editoriale del quotidiano ufficiale El Moudjahid. (Le Monde)

Come Ketanji Brown Jackson, la prima donna  di colore ad accedere alla Corte Suprema degli Stati Unit contribuirà a riformarla.

La sua nomina completa un ricambio quasi completo dell’alta corte in meno di una generazione. (The Washington Post)

I repubblicani hanno tessuto le lodi di Ketanji Brown Jackson, ma hanno votano contro la sua nomina alla Corte Suprema.

I senatori repubblicani, durante le audizioni preliminare al voto, non hanno risparmiato parole di apprezzamento per la  giudice Ketanji Brown Jackson prima di dire che avrebbero votato contro la sua nomina. (The Washington Post)

Alcuni economisti plaudono all’economia di Biden. Il pubblico no.

I collaboratori della Casa Bianca sono costretti a difficili equilibrismi, cercando di enfatizzare i punti di forza dell’economia pur riconoscendo il disagio degli americani. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/098 – Come evitare una possibile guerra tra Cina e Stati Uniti.

La giustizia turca si spoglia del processo per l’omicidio Khashoggi: la competenza spetta all’Arabia Saudita.

Il tribunale turco ha sospeso il processo in contumacia di 26 sauditi accusati della macabra uccisione del collaboratore del Washington Post Jamal Khashoggi e rinviato gli atti alla giustizia dell’Arabia Saudita. La scorsa settimana, il ministero della Giustizia aveva raccomandato al tribunale di Istanbul di abbandonare il processo. (Daily Sabah)

Nonostante i rischi per la loro vita, la Thailandia respinge i profughi del Myanmar.

Sebbene le leggi internazionali sui rifugiati vietino il respingimento verso i paesi in cui le vite dei rifugiati potrebbero essere in pericolo, la Thailandia ha respinto migliaia di profughi fuggiti dal crescendo di violenze da parte dell’esercito birmano. (Associated Press)

Trovato un fossile di dinosauro ucciso dalla collisione di asteroidi che ha decimato la sua specie.

Un arto, completo di pelle, è solo uno dei tanti reperti emersi dal sito fossile di Tanis nello stato americano del North Dakota. Il tescelosauro era un dinosauro erbivoro vissuto circa 65,5 milioni di anni fa nel Cretaceo superiore in Nordamerica. Bipede corpulento, aveva becco e coda rigida, arti corte e cinque dita. La BBC ha impiegato tre anni a girare a Tanis per una trasmissione che andrà in onda il 15 aprile. (BBC)

Il presidente dello Yemen in esilio si fa da parte per consentire alla tregua in atto di porre fine della guerra.

Abd Rabbu Mansour Hadi afferma che un consiglio di nuova costituzione guiderà i negoziati con gli houthi sostenuti dall’Iran. (Al Jazeera)

Il covid aumenterebbe di 33 volte il rischio di coaguli di sangue potenzialmente fatali.

L’infezione è anche associata a un rischio cinque volte maggiore di trombosi venosa profonda. (BMJ)

Come evitare una possibile guerra tra Cina e Stati Uniti.

Un conflitto armato tra le due superpotenze mondiali, sebbene non ancora inevitabile, è una possibilità reale. Lo sostiene, il sinologo ed ex primo ministro australiano Kevin Rudd in un libro di prossima uscita di cui il Guardian anticipa ampi stralci. Per molti aspetti, numerosi elementi della cosiddetta “trappola di Tucidide” sono già presenti nelle odierne relazioni USA-Cina. L’espressione “trappola di Tucidide”richiama lo storico e militare ateniese dell’età classica greca Tucidide,  il quale ipotizzò che la guerra del Peloponneso tra Atene e Sparta sia stata causata soprattutto dal timore spartano per la crescente egemonia  territoriale ateniese. (The Guardian)

Covid: I confinamenti cinesi mettono la classe operaia e le province povere a rischio di “ricadere nella povertà”.

Un anno dopo che il presidente Xi Jinping ha dichiarato l’eliminazione della povertà estrema in Cina, le ricadute economiche delle ambizioni zero-covid di Pechino stanno mettendo a dura prova la sussistenza di molti cittadini. La politica alla “prosperità comune” della leadership centrale pare essere stata messa in secondo piano in attesa che l’economia riparta. (South China Morning Post)

Sempre più russi considerano i costi della guerra in Ucraina.

La restituzione dei cadaveri dei caduti alle famiglie, tuttavia, rafforza la determinazione a sconfiggere l’Ucraina e sostenere il conflitto di Putin contro l’Occidente. (The New York Times)

Il crescente fervore religioso nella destra americana trasforma i raduni politici in riti iniziatici di massa.

I rituali del culto cristiano si integrano nelle manifestazioni conservatrici, con canti e preghiere che  si fondono con la rabbia politica per i vaccini e per l’esito delle elezioni del 2020. (The New York Times)

Gli Stati Uniti affermano di aver segretamente messo alle corde l’industria del software estorsivo, in tutto il mondo, prevenendo gli attacchi informatici russi.

L’operazione è l’ultimo sforzo dell’amministrazione Biden per contrastare gli attacchi russi, rendendoli pubblici prima che possano colpire. (The New York Times)

La campagna cecena di Kadyrov nella guerra in Ucraina: violenza, impunità e propaganda.

Il signore del piccolo territorio del Caucaso settentrionale mette in scena l’intervento del suo esercito personale nella guerra, ma è il suo canale Telegram  uno dei principali contributi alla propaganda in favore dell’“operazione speciale” russa. (Le Monde)

Guerra in Ucraina: la Norvegia esita a chiudere i suoi porti alle navi russe nel Mare di Barents.

Contro ogni previsione, Oslo cerca di mantenere un clima di cooperazione con Mosca sulla pesca. Ma le nuove sanzioni proposte dalla Commissione Europea potrebbero complicare i rapporti bilaterali tra i due paesi. (Le Monde)

In Mali, il gioco equivoco della diplomazia italiana.

Ufficialmente portata avanti da una ong per riconciliare lo Stato e gli ex gruppi ribelli del Nord, la mediazione di Roma nasconde una componente migratoria imbarazzante e genera tensioni. (Le Monde)

L’ONU sospende la Russia dal Consiglio per i diritti umani.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha sospeso la Russia dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite dopo le accuse di atrocità commesse dai soldati russi durante la guerra in Ucraina. Hanno votato a favore della sospensione 93 paesi; 24, tra cui l Cina,  hanno votato contro e 58 si sono astenuti. (CNN)

Orfani di violenza armata: due bambini, due sparatorie, due genitori scomparsi.

Ogni giorno in America più di 40 bambini perdono un genitore a causa di sparatorie, rivelano i nuovi dati elaborati dal Post. (The Washington Post)

I messicani votano per la revoca del presidente. Come egli stesso aveva chiesto.

Per la prima volta i messicani potranno pronunciarsi se il loro presidente debba porre fine in anticipo al suo mandato. È un referendum piuttosto bizzarro. Per prima cosa, perché lo ha chiesto lo stesso presidente Andrés Manuel López Obrador; in secondo luogo, perché ci sono poche possibilità che il minimo richiesto del 40% degli elettori, quasi 40 milioni, si presenti ai seggi perche sia valido; infine perché è altamente improbabile che López Obrador, che ha indice di gradimento vicino al 60%, possa perdere. (El Financiero)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/097 – La Polonia, tornando a fare la Polonia, blocca l’adozione della tassa minima europea sulle multinazionali.

Trovate per la prima volta microplastiche nei polmoni di alcuni pazienti.

Microparticelle sono state scoperte nel tessuto di 11 pazienti su 13 sottoposti a intervento chirurgico. (Science Direct)

Scoperto un antico cimitero di pterosauri nel deserto cileno di Atacama.

I resti appartengono ad antichi rettili volanti, simili ai fenicotteri, ma con un’ampia apertura alare che si alimentava filtrando l’acqua attraverso denti lunghi e sottili. (Publimetro)

Biologia: al centro dell’evoluzione, un processo algoritmico favorirebbe le forme “semplici”.

La vita si basa su molecole con un’alta percentuale di strutture regolari. Un gruppo internazionale propone un modello per fare luce su questo fenomeno. (PNAS)

Il primo ministro israeliano Naftali Bennett perde la maggioranza perché una parlamentare ha lasciato la coalizione per una divergenza dottrinale sull’uso del pane non lievitato durante le festività pasquali.

Con le dimissionni di Idit Silman, che probabilmente sottintendono più profonde divergenze sulla laicità (o confessionalità) del paese, lasciano Bennett con lo stesso numero di parlamentari dell’opposizione. (The Times of Israel)

L’ex presidente del Burkina Faso giudicato colpevole di complicità nell’assassinio del suo predecessore.

Blaise Compaoré è stato condannato all’ergastolo dal tribunale militare per il ruolo svolto nell’uccisione di Thomas Sankara nel 1987. (Jeune Africa)

Un esoscheletro permette a un dodicenne affetto da paralisi cerebrale di camminare e giocare.

Il ragazzo si muove per la prima volta usando un esoscheletro progettato da Marsi Bionics. (La Vanguardia)

In Bolivia, si apre tra molte tensioni il processo contro l’ex presidente ad interim.

In carcere da tredici mesi, Jeanine Añez è processata per “colpo di stato” dopo la precipitosa partenza di Evo Morales nel novembre 2019. Rischia dodici anni di carcere. (La Tercera)

In Russia, muore Vladimir Zhirinovsky, colorito ma ininfluente oppositore di Vladimir Putin e cantore della guerra.

Deputato ininterrottamente dal 1993, il leader del Partito Liberal Democratico di Russia è morto di covid all’età di 75 anni. All’interno della Duma si era ritagliato uno spazio unico grazie alla sua personalità oltraggiosa e alle manifestazioni spesso volgari. (The Moscow Times)

Alla vigilia del primo turno delle elezioni presidenziali francesi, il risultato è piuttosto incerto.

L’ultima rilevazione per “Le Monde” evidenzia diverse incognite prima del primo turno elettorale, in programma domenica. (Le Monde)

La Polonia, tornando a fare la Polonia, blocca l’adozione della tassa minima europea sulle multinazionali.

Varsavia si oppone alla bozza di direttiva che vuole imporre una tassa minima del 15% sugli utili delle multinazionali, che richiede l’unanimità dei ventisette. (Le Monde)

Roman Abramovich, negoziatore ombra nei colloqui russo-ucraini.

L’oligarca russo cerca di svolgere un ruolo di intermediario tra Kiev e Mosca. Il 23 febbraio era stato richiesto di intervenire dal produttore cinematografico ucraino Alexandre Rodnianski, il cui figlio lavora col presidente Volodymyr Zelensky. (Le Monde)

Il premier tailandese Prayuth corteggia il favore dei generali, ma un altra Shinawatra si prepara a scendere in campo.

Mentre si parla di elezioni anticipate, Prayuth deve prepararsi ad affrontare una nuova sfidante: la figlia più giovane dell’ex premier Thaksin, Paetongtarn. (South China Morning Post)

La teoria del laboratorio di armi biologiche ucraino è diventata rapidamente virale. Ci sono volute settimane per individuare la fonte.

Alla vigilia dell’invasione dell’Ucraina, un messaggio su Twitter che suggeriva infondatamente che il Cremlino stesse prendendo di mira i laboratori di armi biologiche gestiti dagli Stati Uniti ha iniziato a diffondersi. Non è stato difficile verificare che l’affermazione era falsa, ma in pochi giorni è diventata virale. Ad amplificarla ha provveduto il governo russo. (The Washington Post)

Con i profughi dall’Ucraina, il popolo polacco ha fatto un miracolo. Ma quanto a lungo potrà durare?

Circa una persona su 10 in Polonia ora è ucraina. L’accoglienza è stata calorosa, ma mentre la guerra continua, alcuni temono che il segno “Completo” possa farsi strada. (The Guardian)

L’incapacità della Russia di conquistare Kiev è stata una sconfitta che verrà ricordata a lungo.

Quando il presidente Vladimir Putin ha lanciato la sua guerra, il 24 febbraio, dopo mesi di preparativi ai confini dell’Ucraina, ha inviato centinaia di reparti speciali a bordo di elicotteri, il meglio del meglio dei soldati delle forze speciali russe “spetsnaz”, per assaltare e sequestrare un aeroporto poco difeso alle porte di Kiev. Altre forze russe hanno colpito altrove in tutta l’Ucraina, anche verso la città orientale di Kharkiv, nonché nella regione contesa del Donbas e lungo la costa del Mar Nero. Ma, in quanto capitale del paese e sede del potere centrale, Kiev era l’obiettivo principale. Purtroppo per Putin le forze aeree d’élite russe hanno fatto cilecca. (Associated Press)

La Russia vuole rimborsare le sue obbligazioni in rubli. Potrebbe essere la bancarotta.

La Russia dichiara di aver effettuato un pagamento del debito in rubli, una mossa che potrebbe non essere accettata dai creditori e mettere il paese sulla strada di una bancarotta storica. (Associated Press)

Gli Stati Uniti sanzionano le figlie di Putin e altre banche russe.

Le nuove sanzioni hanno colpito la banca russa Sberbank, che rappresenta un terzo delle attività bancarie totali della Russia, e Alfabank, il quarto istituto finanziario più grande del paese. Solo le transazioni energetiche sono state esentate dalle ultime misure. (Reuters)

I parlamentari statunitensi criticano le grandi imprese petrolifere di essere corresponsabili degli alti prezzi della benzina.

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina a febbraio e dopo che i paesi occidentali hanno sanzionato le esportazioni di energia di Mosca, i prezzi alla pompa negli Stati Uniti hanno raggiunto livelli record. (Reuters)

La Turchia fa esplodere una mina navale vagante nel Mar Nero.

Subacquei militari turchi hanno fatto esplodere in sicurezza la terza mina navale galleggiante nel Mar Nero. L’Ucraina e la Russia si accusano a vicenda di posare mine nei mari antistanti le zone di guerra. (Reuters)

Gli Stati Uniti accusano l’oligarca russo Konstantin Malofeyev di violazioni delle sanzioni.

Gli Stati Uniti hanno incriminato l’oligarca russo, responsabile della disinformazione del Cremlino in tutto il mondo, ed hanno sequestrato un megayacht appartenente a un altro alleato di Vladimir Putin. (CNBC)

Il più grande mercato illegale in rete del mondo, Hydra Market, collegato alla Russia, è stato sequestrato e chiuso dalle autorità tedesche.

Hydra Market, era la più grande e antica piattaforma commerciale illegale specializzata nel traffico di stupefacenti e nel riciclaggio di denaro. Il giro d’affari del mercato nero di Hydra era alimentato da circa 19 mila venditori che potevano contare su un pubblico di 17 milioni di clienti sparsi per tutto il mondo. (CNBC)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/096 – Arrabbiata con l’Occidente, la Cina simpatizza per la Russia.

La Cina definisce montature le immagini del massacro di Bucha che inorridiscono il mondo.

I media statali cinesi affermano che il massacro di Buča è una messa in scena dall’Ucraina per “incastrare” la Russia. (Taiwan News)

Città per città, i pubblici ministeri ucraini istruiscono i processi per crimini di guerra a carico dei russi.

L’ufficio del procuratore generale ucraino calcola che il paese stia mobilitando circa 50.000 investigatori di cinque diverse forze dell’ordine per indagare sui crimini di guerra. Conducono interviste in tutto il paese e documentando meticolosamente le prove che sperano di utilizzare nei procedimenti per crimini di guerra contro il presidente russo Vladimir Putin e la forza militare che ha invaso l’Ucraina. (The Washington Post)

“La Russia deve smettere di usare le mine anti-uomo nella guerra in Ucraina”.

Alicia Arango Olmos, ambasciatrice della Colombia presso le Nazioni Unite a Ginevra e presidente di turno degli stati aderenti alla convenzione del 1997 che vieta la produzione e l’uso di mine terrestri, ha espresso profonda preoccupazione per i resoconti dei media secondo cui la Russia starebbe utilizzando le mine terrestri in Ucraina. (Associated Press)

Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia svilupperanno insieme armi ipersoniche in grado di competere con la Cina.

Il Pentagono ha reso noto di aver testato un missile ipersonico che ha volato a una velocità cinque volte quella del suono fino a due chilometri d’altezza, ma gli Usa sono in ritardo rispetto alla Cina che ha già condotto centinaia di questi test. I missili ipersonici possono eludere i sistemi di difesa aerea attuali. (Daily Mail)

Gli Stati Uniti bloccano i pagamenti delle obbligazioni russe, aumentando il rischio di insolvenza.

Lunedì gli Stati Uniti hanno impedito al governo russo di pagare ai detentori del suo debito sovrano oltre 600 milioni di dollari dalle riserve detenute presso le banche statunitensi. (Reuters)

I paesi donatori concedono 695 milioni di euro di aiuti alla Moldavia.

I donatori europei e internazionali hanno concordato di portare a 695 milioni di euro gli in aiuti alla Moldavia, il paese più povero d’Europa, che ospita oltre 100.000 rifugiati dall’Ucraina. (Reuters)

Guerra in Ucraina: la Russia si rivolge alla Cina per i microcircuiti delle carte bancarie.

Tagliata fuori dal sistema finanziario globale, Mosca ora deve fronteggiare un improvviso aumento della domanda di carte legate al sistema di pagamento domestico Mir. Alcune banche hanno iniziato a emettere le carte in collaborazione col circuito cinese UnionPay, alternativo a Visa e MasterCard, per gli acquisti dei russi all’estero. (South China Morning Post)

In Svezia, afflusso record di volontari che chiedono di arruolarsi.

Negli ultimi tre mesi, e soprattutto dall’inizio della guerra in Ucraina, è esploso il numero di civili che chiedono di arruolarsi tra le forze di difesa del paese. Bisognerebbe risalire al 1940 per vedere un tale entusiasmo. (France 24)

Arrabbiata con l’Occidente, la Cina simpatizza per la Russia.

Il Partito Comunista Cinese sta organizzando una campagna ideologica rivolta a funzionari e studenti. Il messaggio: non volteremo le spalle alla Russia. (The New York Times)

Immagina un’altra Terra. Ora immaginane altri 5.000.

La NASA ha identificato otre 5.000 esopianeti. Il Times  ha chiesto ad astronomi, attori e a un astronauta di condividere i loro mondi preferiti in orbita attorno a stelle lontane. (The New York Times)

La ricchezza totale dei miliardari del mondo è scesa a 12,7 trilioni di dollari, afferma Forbes.

Contemporaneamente il numero dei miliardari è sceso di 329 unità a causa delle sanzioni russe. (Forbes)

Sri Lanka: anche sacerdoti e suore si uniscono ai manifestanti nella protesta contro il governo.

Il presidente dello Sri Lanka ha perso la maggioranza parlamentare dal momento che i suoi ex alleati ne hanno chiesto le dimissioni, dopo diversi giorni di proteste di piazza per la devastante crisi economica del paese. La carenza di cibo, carburante e altri beni essenziali, così come l’inflazione record e le paralizzanti interruzioni di corrente, hanno colpito il paese, che sta vivendo la recessione più dolorosa dall’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1948. Da giorni la folla inferocita prende d’assalto le case di diversi esponenti del governo mentre grandi manifestazioni si svolgono in tutto il paese. (Euronews)

L’aiutante di Trump aspirante a un seggio alla Camera del New Hampshire ha votato due volte alle primarie nel 2016.

Matt Mowers ha votato anche per un elettore assente alle primarie presidenziali del New Hampshire del 2016. (Politico)

In Mali, a marzo, l’esercito e i mercenari del gruppo Wagner avrebbero ucciso quasi 300 civili.

In un rapporto, l’organizzazione Human Rights Watch accusa le forze maliane, supportate da mercenari russi della compagnia Wagner, di aver giustiziato quasi 300 civili nel centro del Paese. (La Croix)

La Corte penale internazionale apre il primo processo a carico di un presunto leader di milizia per le atrocità nel Darfur.

Il presunto leader di una milizia sudanese, nota come “i diavoli a cavallo” ha appreso con una “strana soddisfazione” della sua spietata reputazione durante il conflitto del Darfur, ha detto martedì il procuratore capo della Corte penale internazionale all’apertura del processo. (France 24)

La Commissione europea apre una procedura disciplinare sullo stato di diritto contro l’Ungheria.

Nonostante la sua schiacciante vittoria elettorale, Il governo di Viktor Orbán rischia di essere sanzionato per la riduzione dei valori democratici e le accuse di frode. (The Guardian)

Rapporto IPCC: “ora o mai più”. Se il mondo vuole evitare il disastro climatico non c’è più tempo da perdere.

Le emissioni di gas serra devono raggiungere il picco entro il 2025, affermano gli scienziati del clima in quello che è in effetti il ​​loro avvertimento finale. (The Guardian)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/095 – Cile: il referendum sulla nuova costituzione rischia di essere un flop. 

L’acciaio verde cola nel gelido nord della Svezia.

L’industria siderurgica mondiale è sotto pressione per ridurre il proprio impatto ambientale e contribuire all’accordo di Parigi sul clima. HYBRIT, o Hydrogen Breakthrough Ironmaking Technology, è una iniziativa congiunta di SSAB, la società mineraria LKAB e la società elettrica statale svedese Vattenfall, lanciata nel 2016. Il suo processo di lavorazione inizia con delle noci di minerale di ferro di colore marrone che reagiscono con l’idrogeno e si riducono a biglie di “ferro spugnoso”, così chiamato per i pori lasciati dopo la rimozione dell’ossigeno. Questo poi viene fuso in un forno elettrico. Se anche l’idrogeno viene prodotto utilizzando energia rinnovabile, il processo non produce CO2. (ABC News)

Covid: il programma governativo statunitense di assicurazione medica Medicare vuole distribuire test gratuiti nelle farmacie.

Più di 59 milioni di persone con la copertura ambulatoriale Medicare potranno ottenere fino a otto test a domicilio gratuiti al mese. (Associated Press)

Biden giudica Murdoch “l’uomo più pericoloso del mondo”, afferma un nuovo libro.

Il proprietario di Fox News è stato anche definito  dal presidente “una delle forze più distruttive degli Stati Uniti”. (The Guardian)

Impronte di dinosauri di 112 milioni di anni danneggiate nello Utah dal passaggio di  macchine edili.

Le fratture ai bordi di diverse impronte del sito della pista di Mill Canyon non possono essere riparate. (The Guardian)

Il veicolo spaziale Perseverance misura La velocità del suono su Marte.

Combinando un laser e un microfono, Perseverance può misurare con precisione le variazioni nella velocità di propagazione del suono, sensibile agli sbalzi di temperatura. (Le Monde)

A Kigali, confermata la condanna a venticinque anni di reclusione nei confronti dell’eroe del film “Hotel Rwanda”.

Noto per essere un acceso oppositore del presidente Paul Kagame, Paul Rusesabagina è stato condannato nel settembre 2021 per “aver fondato e appartenere” al Fronte di liberazione nazionale (FLN), un gruppo armato accusato di aver compiuto attacchi mortali in Ruanda tra il 2018 e il 2019. Paul Rusesabagina, che viveva dal 1996 in esilio tra gli Stati Uniti e il Belgio, è stato arrestato a Kigali nel 2020 in circostanze poco chiare, scendendo da un aereo che avrebbe dovuto portarlo in Burundi. (Le Monde)

Carrie Lam, capo dell’esecutivo di Hong Kong, non si candiderà per un secondo mandato.

Durante il suo mandato, Lam ha dovuto gestire un periodo di disordini sociali, nel 2019, e l’esperienza dell’epidemia di covid. (Global Times)

A Tbilisi, in Georgia, anche gli oppositori russi non sono benvenuti.

Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, alla fine di febbraio, secondo le stime del governo georgiano sono arrivati circa 35.000 russi ​. La stragrande maggioranza si trova a Tbilisi, una città di 1,1 milioni di residenti dove ora sono tutti troppo appariscenti e, sempre meno graditi. (The Washington Post)

L’orrore di Bucha.

Gli invasori russi considerano l’intera popolazione ucraina come combattenti, tutti da eliminare. (The Atlantic)

Migliaia di estremisti tedeschi emigrano in Paraguay alla ricerca d’un paradiso ideale: niente tasse, niente vaccini e niente musulmani.

Da quando la pandemia ha obbligato i governi a imporre quarantene obbligatorie, almeno 2.000 tedeschi hanno lasciato tutto e per trasferirsi in uno dei paesi dove la disuguaglianza è massima. (El País)

Cile: il referendum sulla nuova costituzione rischia di essere un flop.

Gli elettori cileni dovranno esprimersi su una nuova costituzione che dovrebbe sostituire quella dell’era di Augusto Pinochet. Un recente sondaggio rivela che l’opposizione al progetto raccoglierebbe il 55% dei voti, con un aumento di sette punti in una settimana. Contemporaneamente, la sfiduci nei confronti del presidente Boric è aumentata di 15 punti in due settimane. (La Tercera)

Ecuador: una rivolta carceraria provoca 20 morti.

Una disputa tra cosche per il controllo interno del carcere di El Turi, nella città meridionale di Cuenca, ha provocato la morte di almeno 20 detenuti, riportando alla ribalta la violenza nel sistema carcerario e il mancato controllo da parte della Stato ecuadoregno. (El Comercio)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.