Autore: ultimora

Ultim’Ora  – IV/320 – In Turchia, una feroce battaglia tra le due massime  corti giurisdizionali minaccia lo stato di diritto.

Un terremoto di magnitudo 7.2 scuote la provincia filippina di Davao Occidental.

la scossa è avvenuta intorno alle 16 a  circa 30 chilometri a sud-ovest della provincia di Sarangani, a10 chilometri di profondità. [The Manila Times]

Alla vigilia delle elezioni il sedicente trumpiano Milei, denuncia brogli ancor prima che si aprano le urne.

Il movimento di Milei La Libertad Avanza cerca di provocare irregolarità con l’obiettivo di creare lo scenario favorevole per eventualmente impugnare il risultato delle votazioni di domenica. Hanno anche accusato la gendarmeria di aver modificato i verbali delle elezioni generali, ma senza fornire alcuna prova. [Página/12]

Tunnel di Silkyara: la perforazione è stata interrottea dopo la posa di appena 24 metri del tubo di fuga di 80 centimetri di diametro.

L’interruzione è stata determinata da “vibrazioni” rischiose. Inoltre  la macchina utilizzata per praticare il foro si è danneggiata. [The Hindu]

Un errore contabile potrebbe affossare la coalizione tedesca.

Dubbi sulla sopravvivenza dell’alleanza a tre tedesca dopo la sentenza che blocca il passaggio di 60 miliardi di euro dal fondo pandemico ad altre destinazioni. [Politico]

Erdoğan va in  Germania per discutere di Gaza e dei rapporti bilaterali.

La prima visita di Erdoğan in Germania dal 2020 arriva poco prima delle elezioni municipali nelle quali spera di riconquistare le città di Ankara e Istanbul. La prospettiva di un migliore accesso al mercato dell’Unione Europea e della liberalizzazione dei visti sarebbe un regalo per gli elettori che lamentano l’elevata inflazione e le difficoltà economiche. All’ordine del giorno dei suoi colloqui dovrebbe figurare anche la richiesta della Turchia di acquistare 40 aerei da guerra. [Daily Sabah]

La Turchia rinvia la decisione sulla candidatura della Svezia alla NATO.

L’accordo della Turchia sull’adesione della Svezia appare collegato agli sforzi di Ankara per acquisire nuovi aerei da caccia F-16 dagli Stati Uniti. Tuttavia, sia i funzionari statunitensi che quelli turchi insistono sul fatto che qualsiasi accordo del genere non può essere legato all’adesione della Svezia alla NATO. [Hürriyet]

Dopo il disgelo con Biden, Xi Jinping incontra il giapponese Kishida per migliorare i rapporti bilaterali e  porre fine al contenzioso sulle acque reflue di Fukushima.

Il leader cinese afferma che non è nell’interesse di nessuno un’economia del tipo “piccolo cortile e recinzione alta”. A margine del vertice delle economie della Cooperazione economica Asia-Pacifico, Xi ha avuto colloqui individuali anche con i leader di Messico, Perù, Fiji, Giappone e Brunei, tutti. [Nikkei Asia]

Il Pentagono non supera la sesta  verifica contabile consecutiva.

La legge federale, dall’inizio degli anni ’90, richiede verifiche obbligatorie per tutte le agenzie governative. Il Pentagono ha iniziato a sottoporsi a tali verifiche solo a partire dal 2018, peggiorando sempre più i suoi indici di valutazione. Durante l’ultima verifica, 1.600 revisori dei conti hanno esaminato i 3,8 trilioni di dollari di attività e i 4 trilioni di dollari di passività, effettuando circa 700 visite in loco. Hanno scoperto che la metà delle attività del dipartimento della difesa non può essere contabilizzata. [The Hill]

Intelligenza artificiale: il regolamento europeo rischia di essere bloccato dagli interessi nazionali.

Volendo salvaguardare gli interessi delle proprie nuove imprese del settore, la Francia, appoggiata da Germania e Italia, s’oppone alla regolamentazione dei grandi modelli d’IA se il loro utilizzo non è «a rischio». Secondo i critici, in questo modo si fa il gioco dei giganti della tecnologia. [Le Monde]

In Turchia, una feroce battaglia tra le due massime  corti giurisdizionali minaccia lo stato di diritto.

Da settimane i magistrati della Corte costituzionale e della Corte di cassazione si scontrano sull’immunità spettante a un oppositore, Can Atalay, eletto deputato mentre era dietro le sbarre. [Le Monde]

L’Europa deve liberarsi della sua dipendenza dai programmi per l’intercettazione.

Gli sforzi europei per regolamentare queste “armi digitali” rimangono timidi, perché le cancellerie vogliono continuare a utilizzarle, pur sostenendo al tempo stesso la loro non proliferazione. [Le Monde]

Morto il peggior  boss del crimine informatico del Myanmar. I familiari estradati in Cina.

Ming Xuechang e tre suoi familiari erano ricercati in Cina per frode e sequestro  di persona, tra gli altri reati. Ming, che fra l’altro era stato parlamentare regionale dello stato Shan per la regione di Kokang, “si è sparato mentre veniva arrestato ed è morto più tardi mentre veniva soccorso”. Ming Xuechang era a capo di un gruppo che “ha organizzato e aperto covi di frode telefonica e informatica soprattutto a danno di cittadini cinesi”. Secondo le Nazioni Unite, nel 2023, solo in Myanmar, almeno 120.000 persone sono rimaste vittime delle attività truffaldine di organizzazioni come quella di MIng. [The Straits Times]

Nel centro di New York, alcune famiglie cominciano a riempire gli uffici svuotati dal telelavoro.

Cinque edifici del distretto finanziario verranno trasformati in abitazioni. Funzionerà anche fuori Manhattan? [The New York Times]

Il governo e il partito al potere introdurranno una legislazione speciale che vieterà la carne di cane.

La legge vieterà l’allevamento e la macellazione di cani destinati al consumo e la distribuzione e vendita di carne di cane. La repressione dei ristoranti che servono  carne di cane dovrebbe iniziare nel 2027, dopo un periodo transitorio di tre anni. La Corea del Sud conta circa 1.150 allevamenti di cani e oltre mezzo milione di cani allevati per la carne, una cifra significativamente in calo rispetto a decenni fa. [The Korea Times]

Il fallimento della tecnologia: come è crollato il decantato “muro di ferro” di Israele.

Hamas ha sfruttato le vulnerabilità create dalla dipendenza di Israele dalla tecnologia del “Muro di Ferro” per effettuare l’assalto più mortale nella storia del paese. Prima di infiltrarsi in territorio israeliano, i combattenti di Hamas hanno neutralizzato telecamere a lungo raggio, sensori sofisticati e armi telecomandate –una tattica nota all’interno del gruppo come “piano accecante”– per sfondare non visti la recinzione ad alta tecnologia. [The Washington Post]

Perché l’anguria è diventata un simbolo della causa palestinese.

Il frutto, viene utilizzato nell’iconografia palestinese da decenni, spesso come sostituto della bandiera palestinese, perché, una volta aperto, mostra i colori della bandiera: rosso, bianco, nero e verde. È anche un frutto popolare coltivato localmente. [The Washington Post]

Le nazioni dell’UE raggiungono un importante traguardo per fermare l’invio di rifiuti di plastica verso i paesi poveri.

In base a un accordo provvisorio, i 27 paesi dell’UE non potranno più esportare i propri rifiuti di plastica al di fuori del club dei paesi ricchi dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Per entrare in vigore, il testo ora deve essere approvato formalmente sia dal Consiglio che rappresenta gli Stati membri dell’UE sia dal Parlamento europeo. [The Guardian]

Sale a 130 il bilancio delle vittime delle inondazioni in Kenya, Somalia ed Etiopia.

Almeno 130 persone sono morte in Etiopia, Kenya e Somalia a seguito delle forti piogge che hanno innescato quelle che le agenzie umanitarie hanno descritto come “inondazioni che si verificano una volta ogni 100 anni”. [Associated Press]

L’impopolarità di Biden e Trump alimentano le speranze dei candidati terzi per le elezioni americane del 2024.

Di fronte alla probabile scelta tra il repubblicano Donald Trump e il democratico Joe Biden nella corsa presidenziale del 2024, molti americani sono alla disperata ricerca di opzioni più giovani e meno controverse. [Reuters]

Joseph Boakai è molto vicino della presidenza liberiana, mentre il conteggio dei voti si avvicina alla fine.

Il leader dell’opposizione liberiana Joseph Boakai è sulla buona strada per diventare presidente, mentre lo scrutinio dei voti si avvicina al completamento.  Con il 99,6% dei voti scrutinati, Boakai è in testa con il 50,89% dei voti contro il 49,11% del presidente ed ex calciatore George Weah. [Reuters]

Elezioni in Madagascar: il presidente in testa al conteggio dei voti.

Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina ha un prevedibile vantaggio in una tornata elettorale caratterizzata da una bassa affluenza alle urne, intorno al 60%, anche per il boicottaggio deciso dall’opposizione. L’imprenditore 49enne ed ex DJ è salito al potere sull’isola dell’Oceano Indiano con un colpo di stato del 2009, si è dimesso dopo quasi cinque anni come leader di un’autorità di transizione, quindi ha vinto le elezioni del 2018. L’opposizione sostiene che non avrebbe potuto ricandidarsi perché ha acquisito la nazionalità francese nel 2014,  che revocherebbe  automaticamente quella malgascia. [TRT Africa]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/319 – Altri dieci anni di glifosato.

Polemiche per la ridenominazione dell’aeroporto di Dubrovnik.

La ridenominazione dell’aeroporto di Dubrovnik ha acceso una nuova disputa etnica tra croati e serbi, questa volta a causa degli antenati di uno dei più eminenti studiosi croati. A seguito della ridenominazione dell’aeroporto avvenuta questo mese, i voli per la città adriatica ora atterrano all’aeroporto Rugjer Bošković, dal nome di un astronomo, matematico e studioso del XVIII secolo. Conosciuto dagli italiani anche come Ruggiero Giuseppe Boshkovich, o nella traduzione inglese del suo nome, Roger Joseph Boscovich, lo studioso descrisse la legge che governa le forze naturali, precursore della teoria atomica, e dimostrò l’assenza di atmosfera sulla Luna. [Koha Ditori]

Israele e Hamas sono vicini a un accordo sugli “ostaggi”?

Secondo i media, i negoziati mediati dal Qatar dovrebbero concludersi con la liberazione di 50 prigionieri in cambio di un cessate il fuoco di tre giorni. [Al Jazeera]

Khamenei ha detto al capo di Hamas che l’Iran non entrerà direttamente in guerra.

Il leader supremo ha informato Haniyeh della decisione dovuta alla mancata informazione di Teheran dell’assalto del 7 ottobre, e gli ha intimato di “mettere a tacere” coloro che sollecitano il coinvolgimento iraniano. [The Times of Israel]

L’Iran ha già abbastanza uranio arricchito fino al 60% per tre bombe atomiche, dice l’AIEA.

Le scorte di uranio iraniano arricchito fino al 60% sono cresciute di 6,7 chili  fino a 128,3 chili dall’ultima reazione del 4 settembre, secondo uno dei due rapporti agli Stati membri visti da Reuters. Si tratta di più di tre volte i circa 42 chili teoricamente sufficienti, se ulteriormente arricchiti, per una bomba nucleare. Le scorte di uranio arricchito dell’Iran hanno superato di 22 volte il limite fissato dall’accordo del 2015. [Al Arabiya]

Crollo del tunnel di Uttarkashi: arrivano nuovi macchinari per salvare i 40 lavoratori intrappolati nel tunnel.

Una sezione iniziale  del tunnel, parte dell’ambizioso progetto stradale  Char Dham, è crollata domenica a causa di una frana. Alcuni dei 40 operai edili ancora bloccati nel tunnel dell’Uttarkashi da oltre 100 ore a causa dei ritardi cominciano ad accusare problemi di salute come mal di testa, nausea e vomito. [The Hindu]

Spagna: Sánchez ottiene la fiducia con più voti che nelle sue precedenti investiture.

A favore hanno votato, oltre al suo gruppo, Sumar, ERC, Junts, Bildu, PNV, BNG e CC. Il presidente del Governo ha segnato una svolta importante, non solo facendo propria la proposta dell’amnistia che ha sempre negato, ma anche impegnandosi affinché la nuova legislatura sia molto incentrata sul dibattito territoriale. La maggioranza che sostiene il leader del PSOE, alle ultime elezioni, ha raccolto 12,6 milioni di voti. [El País]

La Finlandia chiude quattro valichi di frontiera con la Russia per frenare gli arrivi dei richiedenti asilo.

Quattro posti di blocco al confine sud-orientale della Finlandia con la Russia chiuderanno sabato a mezzanotte, ora locale, secondo una dichiarazione del governo citata dall’emittente finlandese Yle, e rimarranno chiusi fino al 18 febbraio 2024. [The Moscow Times]

La Russia ha caricato un missile nucleare Avangard nel silo di Orenburg.

In una recente dichiarazione del ministero della difesa della federazione russa, citata dall’agenzia Interfax, l’esercito russo ha dichiarato che un altro missile del nuovo complesso strategico Avangard è stato trasportato in un silo situato nella regione di Orenburg. Questo complesso missilistico strategico rappresenta il progressivo avanzamento degli aggiornamenti degli armamenti della linea missilistica Yasnensky. [Bulgarianmilitary.com]

Artista di San Pietroburgo condannata a sette anni per aver protestato contro la guerra in un centro commerciale usando i cartellini dei prezzi di un  supermercato.

L’artista e musicista di San Pietroburgo Sasha Skochilenko è stata condannata a sette anni di carcere essendo stata riconosciuta colpevole di aver diffuso “note falsità” sull’esercito russo. Nel marzo 2022, Skochilenko ha lasciato etichette da lei stampate sugli articoli del  supermercato con cinque messaggi critici nei confronti della guerra in Ucraina. Era stata immediatamente  arrestata. [Novaia Gazeta]

Mentre incombevano le sanzioni, il colosso della consulenza PwC si adoperava per consentire ai potenti russi di prevenirne gli effetti.

L’azienda ha consigliato dozzine di oligarchi attraverso la sua filiale di Cipro, minando gli sforzi globali per punire gli alleati di Putin e ostacolare il sostegno alla macchina da guerra russa. [ICIJ]

Una banda armata di Haiti occupa un ospedale e prende in ostaggio centinaia di persone.

La banda, pesantemente armata, ha fatto irruzione in un ospedale e preso centinaia di ostaggi tra cui donne, bambini e neonati. [PBS]

Haiti, arriviamo! Il parlamento del Kenia approva il dispiegamento della propria polizia per la bonifica di Haiti  su richiesta dell’ONU.

L’implementazione, tuttavia, dovrò attendere la decisione su un ricorso presentato dal partito Thirdway Alliance. [The Star, Kenya]

Un incendio in un edificio della miniera di carbone Yongju, nello Shanxi, fa 26 morti.

L’incendio ha devastato il secondo piano di un edificio di cinque piani situato nel quartiere Lishi della città di Lyuliang. Più di 60 dipendenti hanno dovuto essere ricoverati in un ospedale. [China Daily].

Glifosato: la Commissione Europea ne rinnoverà l’autorizzazione per dieci anni.

In assenza di una maggioranza qualificata, la Commissione ha annunciato che autorizzerà il controverso erbicida per i prossimi dieci anni. [Libération]

Continua il crescendo delle ostilità al confine tra Libano e Israele.

La portata e l’intensità dei combattimenti tra Hezbollah e l’esercito israeliano stanno aumentando, oltre la fascia dei cinque chilometri su entrambi i lati della linea di demarcazione. [Le Monde]

La guerra a Gaza parcellizza Al Fatah.

Soggetto all’intensa pressione militare israeliana, il movimento al potere in Cisgiordania è spinto dalla sua base a tornare alla lotta armata e a riconciliarsi con Hamas. Molti dei suoi leader rifiutano anche l’idea che il partito assuma il potere sulle rovine di Gaza. [Le Monde]

Sudan: dopo sette mesi di guerra, aleggia lo spettro della spartizione.

I paramilitari del generale Hemetti stanno accrescendo il controllo sull’ovest del paese, mentre l’esercito regolare detiene ormai solo una frazione del territorio tra il Nilo e il Mar Rosso. [Le Monde]

Xi e Biden superano il “modesto livello di successo”, ma all’orizzonte incombono ostacoli più grandi.

Entrambe le parti sono uscite dal vertice in California con alcuni vantaggi, ma “entrambi i paesi sono vicini a una vera crisi più di quanto molti pensino”. [South China Morning Post]

I media cinesi sottolineano la “calorosa accoglienza” del leader negli Stati Uniti nella copertura dell’uncontro Xi-Biden.

Quasi tutte le corrispondenze e i commenti  mettono in luce le interazioni personali tra il presidente Xi Jinping e Joe Biden, nonché le osservazioni del leader cinese su Taiwan, i legami bilaterali e gli sforzi di Washington per contenere Pechino. [South China Morning Post]

“La Cina alla fine, inevitabilmente, sarà riunificata” con Taiwan, dice Xi a Biden.

 Il leader cinese ha escluso che Pechino si stia preparando ad invadere l’isola, ha detto un funzionario americano dopo l’incontro in California. [South China Morning Post]

La carne cresciuta da cellule, non da bestiame, è già qui. Ma sostituirà quella tradizionale?

(Mentre in Italia si legifera sulla sua messa al bando), più di 150 nuove imprese lavorano per raggiungere per primi un obiettivo ambizioso: carne che non richieda l’allevamento e l’uccisione di animali, che costi poco e abbia il sapore e la sensazione della carne che mangiamo adesso. [Associated Press]

Come una piccola azienda informatica indiana ha pirateggiato mezzo mondo.

Appin era una delle principali società di spionaggio informatico indiano di cui in pochi conoscevano l’esistenza. Un’indagine di Reuters ha scoperto che l’azienda, nata per svolgere attività didattiche, si è presto trasformata in una potenza della pirateria informatica su commissione, che ha rubato segreti a dirigenti, politici, alti militari ed élite finanziarie di tutto il mondo. [Reuters]

Migliaia di bambini ucraini sono stati deportati in Bielorussia.

Dopo l’invasione, più di 2.400 bambini ucraini di età compresa tra i sei e i 17 anni sono stati portati in 13 strutture in tutta la Bielorussia da parte dei militari russi, secondo una ricerca dell’Università di Yale. Il procuratore generale dell’Ucraina a maggio stava indagando sul presunto ruolo della Bielorussia nel trasferimento forzato in Russia di oltre 19.000 bambini dai territori occupati. [Reuters]

I lavoratori sindacalizzati dell’automobile ratificano il contratto con General Motors.

L’accordo è stato approvato dal 55% dei membri della United Automobile Workers. Anche gli accordi provvisori tra Ford e Stellantis sembrano avviati verso l’approvazione. [The New York Times]

In gran parte ignorati dal mondo occidentale, i tesori medievali dell’Africa splendono al Met.

Le influenze del Nord Africa si irradiarono in tutta Bisanzio, contribuendo a creare un’età dell’oro. Questi oggetti sono in cima alla scala della bellezza e della rarità. [The New York Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/318 – Germania: il partito di sinistra Die Linke si scioglie. Ma per qualcuno è un nuovo inizio.

Crollo del tunnel dell’Uttarakhand: la prima macchina non riesce a perforare le macerie, un’altra arriva da Delhi.

Per il salvataggio dei 40 operai intrappolati nel tunnel in costruzione di Uttarkashi, si sta preparando un tunnel di fuga tra i detriti e una seconda trivellatrice a coclea è stata portata sul posto da Delhi dopo che la prima si è rotta. [The Indian Express]

36 morti nel Jammu e Kashmir per un autobus precipitato in una gola nel distretto di Doda.

L’autobus Kishtwar-Jammu è precipitato dall’autostrada nazionale Doda-Batote in una gola nel distretto di Doda nel Jammu e Kashmir. L’autobus era in viaggio da Kishtwar a Jammu. A 4 km da Rajgarh il mezzo è uscito di strada ed è caduto su una vecchia strada abbandonata a 120 metri di profondità. [The Indian Express]

La qualità dell’aria di Delhi ai aggrava ancora.

Nonostante il governo di Delhi abbia lanciato un’iniziativa anti-inquinamento, mettendo in attività 375 irrigatori d’acqua, 233 cannoni anti-smog e 215 cannoni mobili anti-smog, non è stato osservato alcun miglioramento. [The Tribune]

La Corte costituzionale federale fissa dei  limiti rigorosi all’utilizzo dell’indebitamento.

La più alta corte tedesca ha stabilito che il piano del governo di riutilizzare  60 miliardi di euro del fondo pandemico per finanziare progetti ambientali viola la costituzione del paese. La decisione minaccia di creare un buco nel bilancio e di complicare la sua transizione verso un’economia più verde. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

Israele ha trovato armi all’interno dell’ospedale Al Shifa di Gaza.

Era risaputo che i terroristi di Hamas usavano i sotterranei dell’ospedale Shifa come quartier generale e le ambulanze per spostarsi. Ciò che sta facendo Hamas è  una violazione del diritto di guerra acquartierarsi in un ospedale. [Al Arabiya]

Gli houthi dello Yemen affermano di aver lanciato missili balistici contro Israele.

Un missile è stato intercettato vicino a Eilat dopo che il leader houthi aveva precedentemente annunciato la prosecuzione degli attacchi con l’obiettivo di creare un terzo fronte. [Al Jazeera]

Il Vaticano conferma che ai cattolici è ancora vietato aderire alle logge massoniche.

Rispondendo alla domanda di un vescovo filippino, il dicastero per la dottrina della fede, con il benestare di Papa Francesco, ribadisce l’incompatibilità tra la fede cattolica e l’adesione alle logge massoniche. [Vatican News]

Washington rinnova la deroga alle sanzioni che consente all’Iraq di pagare l’Iran per l’elettricità.

La deroga è la stessa della prima concessa a luglio e consente all’Iraq di effettuare pagamenti su conti iraniani vincolati. I fondi, tuttavia,  possono essere utilizzati solo per transazioni non sanzionate, come l’acquisto di prodotti alimentari e agricoli o per scopi umanitari. [Iraqi News]

Taiwan: Kuomintang (KMT) e Partito popolare di Taiwan (TPP) si coalizzano in vista delle prossime presidenziali.

Il Partito nazionalista cinese (KMT) e il Partito popolare di Taiwan (TPP) hanno concordato una sorta di votazione primaria per decidere l’accoppiata presidenziale della coalizione. Il nuovo sindaco di Taipei e candidato del KMT, Hou You-yi (侯友宜), il presidente del KMT, Eric Chu (朱立倫), e il presidente e candidato del TPP Ko Wen-je (柯文哲) si sono incontrati a porte chiuse per decidere chi dovrà rappresentare l’opposizione alle elezioni presidenziali di gennaio. [Taipei Times]

Madagascar: le autorità impongono il coprifuoco nella capitale Antananarivo alla vigilia delle elezioni presidenziali.

Undici milioni di elettori registrati debbono scegliere tra tredici candidati. Il coprifuoco è stato giustificato dai “vari atti di sabotaggio” registrati nei giorni scorsi. L’opposizione chiede il boicottaggio delle elezioni. [Africa News]

Un pianeta dove piove sabbia scoperto dal telescopio spaziale James Webb.

Il pianeta Wasp-107b ha temperature torride, venti impetuosi e un terribile odore di anidride solforosa. Le ultime osservazioni, pubblicate su Nature, rivelano tracce di vapore acqueo e anidride solforosa, che conferirebbero all’atmosfera un odore di fiammiferi bruciati. [The Guardian]

Le lavoratrici dell’industria tessile del Bangladesh che lottano per la paga devono affrontare brutali violenze e minacce.

Lavoratrici e  lavoratori parlano di mani e braccia oggetto di pestaggi “spietati” mentre a Dacca le proteste per i bassi salari si fanno sempre più violente. [The Guardian]

Il primo ministro slovacco minaccia apertamente i media.

Robert Fico definisce ostili le principali emittenti e giornali del paese e afferma che negli uffici governativi sono “ospiti sgraditi”. [The Guardian]

Germania: il partito di sinistra Die Linke su scioglie. Ma per qualcuno è un nuovo inizio.

Dopo l’uscita di Sahra Wagenknecht e dei suoi colleghi, la fine della frazione di sinistra al Bundestag è ormai segnata e martedì stesso ha deciso di sciogliersi. Gli ultimi 38 deputati vogliono proseguire separatamente: i 28 rimasti in un gruppo parlamentare diverso  e i dieci seguaci dell’“Alleanza Sahra Wagenknecht” in un altro. Politicamente è la fine di un’era. La frazione di sinistra è stata fondata nel 2005, dalla fusione di membri dell’allora PDS e dell’allora nuova WASG. I due gruppi successivamente sono diventati un partito nel 2007: Die Linke, la sinistra. Dopo 18 anni non si parla più di crescere, ma di dividere. Segno della profonda crisi che sta attraversando la sinistra radicale d’oltre Reno, questo dissolvimento è la conseguenza della scissione guidata da Sahra Wagenknecht, presidente del gruppo parlamentare  dal 2015 al 2019, che ha annunciato l’intenzione di fondare un nuovo partito, portando con sé nove suoi colleghi. Con la loro partenza, Die Linke conta solo ventotto deputati, il che non è sufficiente per mantenere un gruppo. Per costituirne uno ne occorrono almeno 37. [Allgemeine Zeitung]

Paolo Gentiloni: “Gli europei devono sviluppare progetti comuni che finanzieranno insieme”.

In un’intervista a Le Monde, il commissario all’economia si preoccupa per l’allontanamento dell’Unione europea dagli Stati Uniti. [Le Monde]

Cipro, polo tecnologico dell’industria del porno.

Questo piccolo paese europeo, in un decennio, è diventato un crocevia essenziale ma poco noto nell’industria globale dei “contenuti per adulti”. Una situazione legata sia alla sua storia e al suo ecosistema locale, che alle sue condizioni fiscali molto vantaggiose. [Le Monde]

L’Etiopia vuole un accesso al Mar Rosso, ma senza guerre.

Il primo ministro Abiy Ahmed assicura che non vuole “invadere” i paesi vicini, ma “discutere” con loro per soddisfare questa esigenza. [Le Monde]

La Francia spicca un mandato di cattura per il presidente siriano Bashar al-Assad e tre suoi generali.

Il presidente siriano Bashar al-Assad è accusato di complicità in crimini contro l’umanità per gli attacchi chimici nel 2013. Oltre ad Assad, sono stati emessi mandati di arresto per suo fratello, Maher Assad, comandante della quarta divisione corazzata, e due generali dell’esercito siriano, Ghassan Abbas e Bassam al-Hassan. [France 24]

Il primo obiettivo di Biden nell’incontro con Xi è abbassare la tensione.

Sono emersi indizi su come i due leader cercheranno di raggiungere accordi su alcune questioni, anche se da entrambe le parti si cerca di abbassare  le aspettative. [The New York Times]

Gli Stati Uniti fanno pressioni sulla Cina per fermare il flusso di fentanil.

Il presidente Biden chiederà a Xi Jinping di sopprimere gli impianti cinesi che producono i composti chimici utilizzati per questa potente droga. [The New York Times]

Negli USA un’epidemia di furti di marmitte catalitiche terrorizza gli automobilisti. Ecco perché.

I dispositivi di controllo dell’inquinamento contengono metalli preziosi, che li rendono un bene prezioso da riciclare. [The New York Times]

La Federal Trade Commission rampogna l’industria alimentare per i messaggi a pagamento sulle diete d’un esercito di “influencer”.

L’agenzia afferma che gli operatori del settore e gli influencer mercenari non hanno chiarito adeguatamente chi stia dietro la pubblicità a pagamento. [The Washington Post]

 Scoperto quello che potrebbe essere il primo virus “vampiro”.

Soprannominato MiniFlayer, l’insolito microbo è stato trovato attaccato a un altro virus in un campione di terreno del Maryland. Secondo un recente studio pubblicato sul Journal of the International Society for Microbial Ecology, il piccolo virus ha perso la capacità di replicarsi all’interno delle cellule: sfrutta un altro virus, soprannominato MindFlayer, afferrandolo per il collo per entrare insieme nelle cellule; quindi MiniFlayer utilizza l’apparato genetico del suo compagno per proliferare.

La Duma russa approva il bilancio federale più grande di sempre, con un incremento della spesa di circa il 25%.

Si prevede che, per la prima volta nella storia russa moderna, la spesa per la difesa supererà quella sociale mentre la Russia si prepara alle elezioni presidenziali di marzo. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/317 – Il Papa prepara in silenzio il suo ritorno in Argentina.

In Liberia si contano i voti  del ballottaggio tra il presidente uscente George Weah e il veterano Joseph Boakai.

Oltre 2,4 milioni di elettori si sono recati alle urne per il secondo turno di una votazione che l’ONU considera “cruciale per il consolidamento della pace e della democrazia”. [Liberian Observer]

In Gabon le elezioni presidenziali si terranno nell’agosto 2025.

La giunta al potere dalla caduta di Ali Bongo Ondimba ha reso note le grandi linee del suo calendario, che per il momento resta provvisorio. Nella primavera del 2024, il calendario sarà sottoposto a una conferenza nazionale che, a dire della giunta,  riunirà “tutte le forze motrici della nazione”. [Jeune Afrique]

In Mali, l’esercito riprende il capoluogo del Kidal.

Lo stato maggiore maliano  afferma che i suoi soldati “hanno preso posizione” in questo bastione della ribellione dominante tuareg. [Jeune Afrique]

Giornata storica per i diritti umani in Malesia: per la prima volta commutate in ergastolo 11 pene di morte.

La Corte Federale ha commutato in ergastolo  le condanne a morte di 11 carcerati nel braccio della morte, condannati per traffico di droga, ai sensi della legge sulla revisione della pena di morte e della sua commutazione in ergastolo del 2023 . [The Star]

Bruxelles aveva promesso agli ucraini un milione di proiettili entro marzo. Ma non riuscirà a mantenere la promessa.

Gli osservatori erano scettici fin dal primo giorno. Ora, mentre i ministri della difesa dell’UE si riuniscono a Bruxelles, è iniziata la ricerca di chi è la colpa. [Politico]

L’ONU piange la morte di oltre 100 operatori umanitari a Gaza, il numero più alto di morti in qualsiasi altro conflitto.

Da quando è iniziata la guerra di Israele con Hamas,in   sono stati uccisi 102 operatori umanitari dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA); altri 27 sono stati feriti. [CNN]

Alcuni parlamentari israeliani chiedono al mondo di accogliere i rifugiati di Gaza. L’obiettivo è fare pulizia etnica.

In un editoriale per il WSJ, il deputato israeliano del Likud ed ex ambasciatore presso le Nazioni Unite Danny Danon e Ram Ben Barak del partito centrista Yesh Atid, ex vicedirettore del Mossad,  hanno scritto che il resto del mondo dovrebbe garantire un luogo sicuro ai rifugiati in fuga dalla guerra attraverso programmi pre-pianificati. Il ministro delle Finanze di estrema destra Bezalel Smotrich, a sua volta parla di “migrazione volontaria” dei palestinesi , presentandola come unna  “giusta soluzione umanitaria”. I critici la chiamano “pulizia etnica”.  [Y net]

Gli studenti indiani affollano le università statunitensi, compensando il calo dei cinesi.

Il numero di studenti internazionali nei campus americani sta tornando ai livelli pre-pandemia. 268.923 studenti indiani studieranno nelle istituzioni americane durante l’anno accademico 2022-23, posizionandosi al primo posto, prima dei cinesi, per la prima volta dal 2009-2010. [Hindustan Times]

Il Papa prepara in silenzio il suo ritorno in Argentina.

Francesco non torna nella sua nativa Argentina da quando è diventato papa nel 2013, ma ciò potrebbe cambiare se il candidato peronista Sergio Massa vince le elezioni presidenziali di domenica. [La Croix]

Deputata siberiana, sostenitrice  di Navalny confinata in un centro di detenzione.

Un tribunale della Siberia ha ordinato che Ksenia Fadeyeva, deputata locale ed ex dirigente del comitato regionale del movimento fondato da Aleksei Navalny, è stata messa in custodia cautelare. [Sibir.Real]

Il governo Sánchez  blinda la legge sull’amnistia ai catalani, lasciando agli oppositori solo la possibilità di ricorrere alle istituzioni europee.

Il rinvio di una questione tanto sensibile alla Corte di giustizia dell’Unione europea ne paralizza i ricorsi fino alla sua soluzione, cosa che può richiedere fino a due anni. [El Confidencial]

In Polonia la nuova maggioranza democratica dà una prova di forza in parlamento.

Nella prima sessione parlamentare della nuova legislatura, la coalizione democratica ha deciso i presidenti della Dieta e del Senato e ha promesso di ripristinare pratiche parlamentari più democratiche, ma il competo passaggio dei poteri viene ritardato dal presidente Duda che non intende rassegnarsi alla sconfitta. [Gazeta Wyborcza]

La Cisgiordania rischia di esplodere.

La rabbia cresce nel territorio occupato da Israele, dove dopo il 7 ottobre sono stati uccisi quasi 200 palestinesi. [Le Monde]

Decine di banche europee sono sospettate di influenzare le tensioni in Sud Sudan.

Un rapporto dell’ONG Global Witness accusa Deutsche Bank, Allianz, Intesa San Paolo, ING, , Crédit Agricole  e  altri grandi istituti finanziari francesi, di finanziare due gruppi petroliferi, cinese e malese, implicati nelle violenze che affliggono  il paese africano in preda ad una guerra civile dal 2013. Le banche e gli investitori europei stanno investendo oltre 700 milioni di euro nelle due società che contribuiscono maggiormente ad alimentare la violenza contro la popolazione del Sud Sudan, che secondo le Nazioni Unite potrebbe equivalere a complicità in atrocità e crimini di guerra. Gli istituti europei hanno inoltre fornito alle due società prestiti e servizi finanziari per oltre 4 miliardi di euro in meno di sette anni. [Le Monde]

Una supernova ha “distrutto” per pochi minuti parte dell’ozono terrestre nel 2022.

Un nuovo studio suggerisce che gli eventi esplosivi nello spazio hanno il potenziale di disattivare temporaneamente lo scudo naturale che ci protegge dalle radiazioni solari. [The New York Times]

Un rapporto ottimista sull’inflazione riduce la pressione sulla Fed perché aumenti i tassi.

I banchieri centrali discutono se sia necessario o meno un intervento definitivo sui tassi. Un rapporto sull’inflazione di ottobre potrebbe allentare la tensione. [The New York Times]

L’Ucraina accusa i suoi funzionari che hanno cercato di indagare sui Biden.

Tre funzionari sono stati accusati di aver operato sotto direttiva dei servizi segreti russi quando si sono accodati alle posizioni di Rudolph W. Giuliani che cercava di collegare la famiglia Biden alla corruzione in Ucraina. [The New York Times]

Le previsioni meteo presto potrebbero diventare più precise. Ecco perché.

Google ha messo a punto un modello di previsione meteorologica che utilizza l’intelligenza artificiale con maggiore precisione, maggiore velocità e costi inferiori. [The Washington Post]

Il cinese Xi, bisognoso di una vittoria, sembra pronto a impegnarsi con Biden.

Il leader cinese più forte degli ultimi decenni attraverserebbe  un momento di grande vulnerabilità da quando è salito al potere 11 anni fa. Ciò potrebbe influenzare il modo in cui Xi Jinping affronterà Biden durante il loro primo incontro dopo un anno di dissapori. Per Xi, l’incontro a margine del vertice della Cooperazione economica Asia-Pacifico a San Francisco è l’occasione buona per dimostrare al proprio paese ( e al mondo) che è un leader in grado di gestire efficacemente le relazioni più importanti della Cina.  E probabilmente cercherà di allentare le tensioni, che sono al loro livello peggiore da quando i due paesi hanno normalizzato i rapporti nel 1979. [The Washington Post]

Putin, in vista della rielezione, firma una legge che consente il voto agli ucraini dei territori occupati.

Il presidente russo ha spianato la strada allo svolgimento delle elezioni presidenziali russe nei territori ucraini occupati a marzo, parte di un processo altamente gestito per mantenerlo in carica almeno fino al 2030, anche se la guerra della Russia ha costretto l’Ucraina a ritardare le proprie elezioni nazionali. [The Washington Post]

Documenti interni visti da AP  mostrano che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pagato alle vittime di abusi sessuali in Congo 250 dollari ciascuna.

L’OMS ha pagato 250 dollari ciascuna ad almeno 104 donne congolesi che hanno subito abusi o sfruttamenti sessuali da parte dei funzionari che lavoravano per fermare l’ebola. Tale importo per vittima è inferiore alle spese di un solo giorno per alcuni funzionari delle Nazioni Unite che lavorano nella capitale congolese. [Associated Press]

La sindaca di Parigi dice che nella capitale francese circolano troppi SUV e chiede agli elettori di decidere se aumentarne il costo del parcheggio.

Il 4 febbraio prossimo agli elettori parigini verrà chiesto se imporre un aumento “molto significativo” delle tariffe di parcheggio per i SUV in tutta la  città. [Associated Press]

La Camera degli Stati Uniti approva la legge di spesa per evitare la chiusura del governo.

La Camera dei Rappresentanti ha approvato una misura tampone per evitare un parziale chiusura del governo federale. La legge ora passa ora al senato, dove i leader democratici e repubblicani hanno espresso un atteggiamento favorevole. Il senato e la Camera ora dovranno emanare una legge che il presidente Biden ptrà firmare prima che gli attuali finanziamenti per le agenzie federali si esauriscano alla mezzanotte di venerdì prossimo. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/316 – In Grecia Syriza si spacca a causa della fuoriuscita di diversi membri di spicco.

La corte filippina concede la libertà su cauzione all’ex senatrice Leila de Lima.

Dopo sette anni dietro le sbarre, all’ex senatrice avversaria di Duterte, Leila de Lima, è stato concesso di pagare una cauzione per la sua restante condanna per traffico di droga. La misura è stata concessa anche ai suoi coimputati. De Lima è detenuta presso il centro di custodia della polizia nazionale filippina a Camp Crame, Quezon City, dal 2017 dopo essere stata condannata per concorso in un traffico di droga nella prigione di New Bilibid mentre era segretaria alla giustizia. [The Manila Times]

Tre città indiane tra le 10 più inquinate al mondo dopo la festa di Diwali.

Due città indiane,Mumbai e Kolkata, si sono aggiunte a Nuova Delhi  nella lista delle 10 città più inquinate del mondo, a causa dei fumi per i petardi lanciati nell’aria durante i tre giorni della festa indù della luce. Ogni anno, le autorità vietano l’uso dei petardi nella capitale, ma tali divieti raramente vengono applicati. [Al Jazeera]

Hamas prevedeva attacchi più profondi, con l’obiettivo di provocare una guerra regionale.

Le prove raccolte mostrano che i militanti di Hamas si erano preparati ad una “seconda fase” di attacchi nella speranza di estendere la violenza alla Cisgiordania e oltre. Il piano originale non si fermava al massacro nella zona di confine di Gaza e la presa di centinaia di ostaggi, ma avrebbe dovuto continuare l’aggressione fino al confine con la Cisgiordania. Queste informazioni sono state ricavato dall’analisi di numerose mappe, appunti, rifornimenti e altre istruzioni scritte trovate addosso ai terroristi morti, nonché in base agli interrogatori dei prigionieri di Hamas. [The Washington Post]

Dei mattoni per edilizia simili ai Lego possono eliminare la CO2 dall’atmosfera.

Una nuova impresa afferma di aver scoperto un modo apparentemente semplice per prelevare CO2 dall’atmosfera e immagazzinarla per migliaia di anni. Si tratta di creare mattoni con pezzi di piante schiacciate. Graphyte, una nuova società incubata dal gruppo di investimento Breakthrough Energy Ventures di Bill Gates, ha messo a punto un metodo per trasformare i trucioli di legno e lolla di riso in materia vegetale disidratata e a basso costo. Questi blocchi di materia vegetale carica di carbonio, in un certo senso simili ai blocchi Lego delle dimensioni di una scatola di scarpe, possono essere sepolti in profondità nel sottosuolo per centinaia di anni. [The Washington Post]

Ad Haiti, un insegnante di matematica divenuto il potente capo di una delle bande più sanguinarie è stato ucciso.

La morte di Iskar Andrice, identificato anche come Iscar Andris, preoccupa perché  la già dilagante violenza delle bande potrebbe aumentare ulteriormente a causa del vuoto creato dalla sua morte. Andrice dominava la comunità di Belekou all’interno della baraccopoli di Cité Soleil dove è morto. [The Washington Post]

I pubblici ministeri portoghesi hanno trascritto erroneamente le intercettazioni telefoniche che hanno implicato il primo ministro António Costa in uno scandalo di corruzione.

La Procura portoghese aveva confuso il nome del primo ministro con quello del ministro dell’Economia António Costa Silva nella trascrizione delle intercettazioni telefoniche “Operazione Influencer”, portando alla caduta del governo portoghese all’inizio di questa settimana. Con la decisione del presidente della repubblica di indire nuove elezioni nel marzo del prossimo anno, António Costa rimarrà in carica per altri cinque mesi, anche se, da dicembre in poi, sarà a capo di un governo ad interim , con poteri limitati. [Público]

Il presidente israeliano Isaac Herzog rivela che addosso a un miliziano di Hamas è stata trovata una copia del Mein Kampf di Hitler.

Secondo Herzog, che rispondeva alle domande di un’intervistatrice della BBC, questo ritrovamento lascia pensare che alcuni membri di Hamas stavano facendo ricerche sull’ideologia antisemita di Hitler. [BBC]

Il governo israeliano approva la decisione di chiudere a Gaza la rete filo iraniana Al Mayadeen.

I media israeliani riferiscono che il gabinetto di guerra israeliano ha approvato un regolamento che bandisce  da Gaza  le emittenti straniere, inclusa la rete Al Mayadeen. [Al Mayadeen]

In Grecia Syriza si spacca a causa della fuoriuscita di diversi membri di spicco.

Il principale partito di opposizione greco ha subito una spaccatura quando, domenica, una fazione di sinistra ha annunciato la sua fuoriuscita, accusando il leader recentemente eletto di abbandonare la sua ideologia di base per una sorta di “populismo di destra”. L’Ombrello, una corrente guidata dal ricercatore universitario  Euclid Tsakalotos, ex ministro delle Finanze durante il governo Syriza del 2015-2019, ha annunciato la sua fuoriuscita con una dichiarazione al vetriolo che accusa il leader del partito Stefanos Kasselakis di “pratiche trumpiane e populismo di destra”. Syriza, una volta maggioritario, dopo la clamorosa sconfitta contro la conservatrice Nuova Democrazia nelle doppie elezioni di maggio e giugno è allo sbando. Già all’opposizione dal 2019, sperava di riconquistare il potere. Invece, è stato completamente battuto, scendendo nelle ultime elezioni al 17,8%, rispetto al 40,6% di Nuova Democrazia, un risultato che ha costretto il leader storico Alexis Tsipras ad annunciare le sue dimissioni. [E Kathimerini]

David Cameron fa uno spettacolare ritorno al governo dopo il licenziamento della ministra degli interni Suella Braverman.

Rishi Sunak ha recuperato  l’ex primo ministro come ministro degli esteri in un rimpasto della squadra di governo. [The Independent]

Sei persone arrestate nella provincia cinese di Hubei per “traffico di bambini”.

Il direttore di un ospedale, in collusione con “intermediari in rete”, vendeva i certificati di nascita per circa  12.000 euro. [The Giuardian]

L’Eritrea si è ritirata dalle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2026 “per paura che i giocatori fuggano”.

La federazione calcistica dell’Eritrea ha ritirato la squadra maschile dalle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2026 nel timore che i giocatori possano chiedere asilo politico durante le trasferte all’estero.  [The Giuardian]

A Kiev, un comitato di mogli dei soldati chiedono la loro smobilitazione dopo diciotto mesi di guerra.

In piazza Maidan, come nel resto dell’Ucraina, le donne manifestano da due settimane per il ritorno e l’avvicendamento dei loro cari partiti per il fronte all’inizio dell’invasione russa. [Le Monde]

Il ruolo ambiguo della Cina nella ribellione birmana di Kokang.

L’offensiva dei gruppi armati etnici al confine cinese, conseguenza indiretta delle operazioni antifrode cinesi, sta rimescolando le carte dei rapporti tra la giunta birmana e la Cina. [Le Monde]

Tesla in testa, le aziende tecnologiche sfidano il modello sociale svedese.

I sindacati del regno nordico hanno lanciato uno sciopero contro Tesla che, sull’esempio di altre aziende, rifiuta di applicare i contratti collettivi. [Le Monde]

Dopo un grave attacco di pirateria informatica, l’Australia riapre i suoi principali porti.

Il più grande operatore portuale australiano, DP World, ha dovuto interrompere l’accesso a internet a seguito di un attacco informatico, impedendo ai camion di scaricare o caricare merci nell’infrastruttura che gestisce. [The Sydney Morning Herald]

Il Kenya inizia a piantare miliardi di alberi in occasione di un nuovo giorno festivo dopo la peggiore siccità degli ultimi 40 anni.

Centinaia di keniani hanno sfidato i forti acquazzoni per trapiantare piantine a Nairobi dopo che il governo ha dichiarato lunedì un giorno festivo per incoraggiare i cittadini a coltivare 100 milioni di alberi in tutto il paese. [Daily Nation]

La nuova regola sui gruppi d’impresa  potrebbe rendere più facile la sindacalizzazione di milioni di lavoratori.

Una nuova normativa  federale che entrerà in vigore il mese prossimo potrebbe rendere più semplice per milioni di lavoratori formare sindacati in grandi aziende come McDonald’s. Ma deve affrontare notevoli resistenze da parte delle imprese e di alcuni membri del Congresso. La norma, annunciata alla fine del mese scorso dal National Labour Relations Board, stabilisce nuovi standard per determinare quando due società dovrebbero essere considerate “datori di lavoro congiunti”, ossia facenti parte d’uno stesso gruppo,  ai sensi del National Labour Relations Act. [Time]

La Casa Bianca annuncia un piano per ampliare la banda radio per applicazioni civili.

La Casa Bianca sta lanciando una strategia per allargare la banda disponibile per cellulari, satelliti, navigazione, viaggi spaziali e altre tecnologie emergenti. [ABC]

Il Nepal decide di vietare TikTok.

Il governo del Nepal ha deciso di vietare la popolare applicazione sociale perché distrugge “l’armonia sociale” nel paese. [The Kathmandu Post]

L’UE condanna Hamas per l’uso degli ospedali e dei civili come “scudi umani”.

I 27 hanno condannato congiuntamente Hamas per quello che hanno descritto come l’uso di ospedali e civili come “scudi umani” nella guerra contro Israele. Contemporaneamente, il capo degli affari esteri dell’UE, Josep Borrell, ha chiesto a Israele “la massima moderazione per evitare vittime umane”. [Associated Press]

In Uganda si discute sull’eredità corrotta del defunto dittatore Idi Amin.

Idi Amin può essere riabilitato? La domanda infiamma questo paese dell’Africa orientale due decenni dopo la morte di uno dei leader più famigerati dell’Africa. Amin prese il potere con la forza in Uganda nel 1971 e governò finché non fu deposto da gruppi armati di esiliati nel 1979. Morì esule in Arabia Saudita nel 2003. [Associated Press]

Almeno 70 persone uccise nell’attacco ad un villaggio settentrionale del Burkina Faso.

Almeno 70 civili, principalmente anziani e bambini, sono stati uccisi in un attacco contro un villaggio nel nord del Burkina Faso. [Reuters]

Le proteste si diffondono in tutto il mondo mentre la guerra di Israele a Gaza continua.

Manifestanti filo-palestinesi hanno organizzato proteste a Londra, Berlino, Parigi, Ankara, Istanbul e Washington, per chiedere un cessate il fuoco dopo gli intensi bombardamenti e l’invasione di terra da parte di Israele. Contemporaneamente i manifestanti filo-israeliani chiedevano il rilascio degli ostaggi presi da Hamas durante gli attacchi del 7 ottobre nel sud di Israele, che hanno ucciso circa 1.200 persone nel giorno più sanguinoso nei 75 anni di storia di Israele. La maggior parte delle manifestazioni sono state pacifiche, ma circa il 5% è diventato violento o richiesto l’intervento della polizia. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/315 – La tua vecchia azienda può interferire sul tuo nuovo impiego? Wall Street dice sì.

In un solo giorno la Russia avrebbe perso 32 sistemi d’artiglieria, 32 blindati e 1.100 soldati.

La direzione generale delle forze armate ucraine sostiene che, ad oggi, Mosca ha perso 311.750 soldati, compresi i 1.100 del 12 novembre. [Newsweek]

La Russia e l’Ucraina hanno organizzato due grandi eserciti, ma sul campo hanno lo stesso problema.

La differenza tra un grande esercito ed un esercito efficiente sta nella presenza di tanti giovani ed efficienti ufficiali intermedi. Entrambi gli eserciti hanno imparato la lezione, ma ancora mancano dei quadri intermedi preparati ed efficienti capaci di animare e guidare il grosso della truppa. [Insider]

Le diocesi cattoliche americane dichiarano fallimento. Le persone abusate dicono che è un modo per metterli  a tacere.

La bancarotta delle diocesi della California ha bloccato molti processi per abusi sessuali su minori, anche se ad Oakland la diocesi ha speso 175 milioni di dollari per una nuova cattedrale. [The Guardian]

“Il violento colonialista Magellano” non è degno di avere il proprio nome scritto tra le stelle, dicono alcuni astronomi.

Un gruppo di astronomi vuole cambiare nome alle due galassie più brillanti della Via Lattea e di altri oggetti celesti che portano il nome dell’esploratore portoghese del 16mo secolo, responsabile dell’uccisione e della riduzione in schiavitù di tantissimi indigeni che conoscevano e avevano dato un nome prima di lui alle due galassie. [The Guardian]

36 operai sono rimasti intrappolati in un tunnel dell’autostrada che stavano costruendo.

L’ingresso del tunnel in costruzione tra da Silkyara a Dandalgaon nell’Uttarkashi nello stato di  Uttarakhand, nel nord hymalaiano dell’India,  è improvvisamente crollato intrappolando 36 operai. [Hindustan Times]

Un jet da combattimento dell’esercito regolare del Myamnar si è schiantato al suolo. I ribelli dicono di averlo abbattuto.

Il fatto si è verificato nello stato orientale di Kayh, vicino al confine con la Tailandia, durante un furioso scontro con la Forza di difesa delle nazionalità Karenni (KNDF). [Voice of America]

La tua vecchia azienda può interferire sul tuo nuovo impiego? Wall Street dice sì.

La legge dello stato di New York che mette fuori legge le clausole di non con concorrenza spesso imposti a dirigenti e tecnici dimissionari ha scatenato una sfrenata attività di lobbying per convincere la governatrice Kathy Hochul a non firmarla o quantomeno a mitigarla. Tutte le banche e le grandi imprese, a cominciare da Wells Fargo Bank, Goldman Sachs, NBC Universal e Charter Communications sono contrarie e stanno spendendo oltre un milione di dollari in pubblicità per convincere che la nuova normativa sarebbe una sciagura per l’economia e la società. [The New York Times]

Netanyahu respinge la visione statunitense sul futuro di Gazza e afferma che non si lascerà piegare dalle pressioni di quanti vorrebbero mettere Gaza sotto il cappello di Mahmoud Abbas.

Israele vuole assicurarsi il controllo generale della striscia e mantenere il diritto di attaccare “qualsiasi  nuovo Hamas”. [USA Today]

L’ospedale Al Shifa avrebbe rifiutato il carburante israeliano per tenere in funzione I suoi generatori elettrici.

Il primo ministro Benjamin Netanyahu, in un’intervista a NBC News, ha dichiarato che Israele ha offerto all’ospedale il carburante necessario per rimanere attivo, ma che la direzione di Al Shifa ha rifiutato l’offerta. [NBC]

Una ricerca conferma I benefici per il cuore del farmaco Wegovy; ma è una conseguenza della perdita di peso o c’è dell’altro?

Il Wegovy della Novo Nordisk, prodotto di punta d’un folto gruppo di farmaci chiamati agonisti  del recettore del GLP-1 riduce del 20% gli eventi cardiovascolari avversi. Questo risultato è stato presentato alla conferenza  dell’ American Heart Association a Filadelfia. Un punto, tuttavia, resta da chiarire: si tratta della conseguenza della perdita di peso o di un altro effetto del Wegovy? [CNN]

Centinaia di migliaia di persone partecipano alle manifestazioni di domenica indette dal PP contro l’amnistia ai catalani.

Il presidente  del Partito Popolare alberto Feijóo dichiara: “Non rimarremo in silenzio finché non si terranno nuove elezioni”. Anche Vox sostiene la protesta. [El País]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/314 – Etiopia: alla ricerca di un porto sul Mar Rosso, il primo ministro etiope fa infuriare il Corno d’Africa.

Clara Brugada candidata a sindaca di Città del Messico.

Il Movimiento Regeneración Nacional (Morena] ha sceltoi l’ex sindaca di Iztapalapa per succedere a Claudia Sheinbaum (candidata alla presidenza del paese)  a Città del Messico. [Milenio]

Un antico animale che si riteneva estinto riscoperto nella foresta pluviale della Nuova Guinea.

Si pensava che l’echidna, che prende il nome da David Attenborough, fosse estinto, poiché l’unica prova della sua esistenza era un “esemplare imbalsamato da museo “. Una spedizione scientifica sull’isola della Nuova Guinea, guidata da ricercatori dell’Università di Oxford, si è rivelata fruttuosa poiché sono state raccolte le prime prove fotografiche dell’echidna dal becco lungo di Attenborough. [BBC]

Migliaia di palestinesi costretti a fuggire da Gaza in quella che i critici chiamano “la nuova Nakba”.

La Nakba, “catastrofe” in arabo, è il nome che i palestinesi danno all’evacuazione violenta di circa 750.000 palestinesi dalle loro case e villaggi durante i combattimenti che seguirono la creazione del moderno Stato di Israele nel 1948. [Independent]

L’India propone una nuova legge che impone l’autocertificazione dei contenuti da parte delle emittenti e dei colossi dello streaming.

L’India ha presentato un nuovo progetto di legge sulla radiodiffusione per regolamentare sia il settore che i giganti dello streaming come Netflix (NFLX.O), Disney (DIS.N) e Amazon (AMZN.O) e che tutti contenuti vengano valutati da appositi comitati. Netflix e Amazon sono diventati estremamente popolari in India, e il loro mercato è destinato a crescere fino a raggiungere i sette miliardi di dollari nel 2027. [The Hindu]

Marcia pro Palestina a Londra: 300.000 manifestano nella capitale inglese. La polizia effettua 90 arresti.

Gli organizzatori parlano di 800.000 dimostranti che la polizia stima in circa 300.000. [the Standard]

Il consiglio di amministrazione della federazione sindacale Screen Actors Guild-American Federation of Television and Radio Artists  (SAG-AFTRA) approva il contratto di fine sciopero con l’86% dei voti.

L’accordo prevede un aumento dei mini del 7%, un miliardo di dollari in nuovi salari e finanziamenti per piani previdenziali in tre anni e un nuovo bonus residuo di 40 milioni di dollari. [Variety]

L’Islanda dichiara lo stato di emergenza perché una grande eruzione vulcanica sembra imminente.

I potenti terremoti che colpiscono la penisola sud-occidentale di Reykjanes segnalano la probabilità che si verifichi una grande eruzione. [The Guardian]

La Russia apre un’inchiesta su uno strano deragliamento ferroviario.

Un “ordigno esplosivo artigianale” ha causato il deragliamento di 19 vagoni di un treno merci nella regione di Ryazan, a sud-ovest di Mosca. Le autorità russe hanno lanciato un’indagine per “terrorismo”. In effetti, da quando il paese ha iniziato l’offensiva contro l’Ucraina nel febbraio 2022, sono stati segnalati numerosi tentativi di sabotaggio a danno delle ferrovie russe. [The Moscow Times]

L’ex signore della guerra congolese Roger Lumbala compare davanti alla Corte d’Assise della Repubblica Democratica del Congo.

L’ex leader del movimento politico-militare RCD-N è accusato di aver ordinato e diretto crimini contro l’umanità nel nord-est della RDC tra il 2002 e il 2003. Lumbala è detenuto dal gennaio 2020. [Africa News]

La Cina riprende i panda giganti che aveva prestato agli zoo americani.

Pochi giorni prima dell’incontro tra Joe Biden e Xi Jinping, il 15 novembre a San Francisco, gli ursidi stellati dello zoo di Washington sono tornati nel loro paese natale, con grande disappunto degli americani. [Le Monde]

I tedeschi dovranno lavorare più a lungo per rilanciare la loro economia.

A causa del calo demografico in corso, il potenziale di crescita della Germania potrebbe essere limitato allo 0,4% annuo fino al 2028. Il rapporto annuale d’un comitato composto da cinque economisti per la cancelleria, propone una profonda riforma del sistema pensionistico, suggerendo in particolare di legare l’età pensionabile con i cambiamenti dell’aspettativa di vita. La proposta è stata respinta sdegnosamente dal sindacato IG Metall. . [Le Monde]

Etiopia: alla ricerca di un porto sul Mar Rosso, il primo ministro etiope fa infuriare il Corno d’Africa.

Per il primo ministro etiope Abiy Ahmed lo sbocco a mare del suo paese è una “questione esistenziale”, anche se ciò potrebbe far precipitare la regione in un nuovo conflitto. In un lungo discorso sciovinista e aggressivo davanti al Parlamento, Abiy Ahmed ha espresso il “diritto naturale” del suo paese all’accesso al mare per uscire dall’attuale “prigione geografica”. Se giustificate da ragioni economiche, le mire espansionistiche del premio Nobel per la Pace 2019 fanno temere un nuovo conflitto nella regione. . [Le Monde]

L’FBI sequestra i telefoni del sindaco di New York Eric Adams mentre le indagini sui finanziamenti per la sua campagna elettorale si intensificano.

Alcuni giorni dopo un’irruzione nell’abitazione del responsabile della raccolta fondi di Adams, gli agenti federali hanno sequestrato i telefoni e l’iPad del sindaco. [The New York Times]

Un ufficiale ucraino ha coordinato l’attacco al gasdotto Nord Stream.

Roman Chervinsky, un colonnello pluridecorato di 48 anni che ha prestato servizio nelle forze per le operazioni speciali dell’Ucraina, è stato il “coordinatore” dell’operazione Nord Stream, gestendo la logistica e il supporto a una squadra di sei persone che ha noleggiato un barca a vela sotto falsa identità e ha utilizzato attrezzature per immersioni subacquee per piazzare cariche esplosive sui gasdotti. Il 26 settembre 2022, tre esplosioni hanno causato enormi perdite ai gasdotti Nord Stream 1 e 2, che dalla Russia portano gas alla Germania sotto il Mar Baltico mentre l’inverno era alle porte. [The Washington Post]

Scoperto il buco nero più distante (e più antico) mai osservato, risalente a 470 milioni di anni dopo il big bang, quando l’universo aveva solo il 3% della sua età attuale.

Sfruttando la lente gravitazionale, l’osservatorio a raggi X Chandra ha catturato il buco nero supermassiccio in una galassia chiamata UHZ1 a 3,5 miliardi di anni luce dal Sole. [Phys.org]

Un ministro chiave della giunta militare del Myanmar condannato a cinque anni di carcere per corruzione.

L’ex ministro degli Interni del Myanmar, il tenente generale Soe Htut, è stato condannato da un tribunale militare. Il giornale ufficiale Global New Light of Myanmar scrive che Soe Htut ha abusato del suo potere ordinando ai subordinati di rilasciare passaporti alle aziende che operano nel paese. [The Irrawaddy]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/313 –  In Colombia entra in vigore un’ambiziosa “legge sul cibo spazzatura” per prevenire le malattie legate allo stile di vita.

In California Biden e Xi cercheranno di rafforzare le relazioni sfilacciate tra i due paesi.

All’ordine del giorno  certamente figureranno temi fortemente divisivi come Taiwan, le interferenze elettorali e la guerra in Medio Oriente, ma i due leader si sforzeranno di trovare come rafforzare i rapporti. [The New York Times]

In Myanmar i ribelli (o partigiani?) ottengono nuove vittorie contro la giunta militare.

L’offensiva di un’alleanza di gruppi etnici armati ha conquistato delle città chiave del nord, galvanizzando altri gruppi e mettendo in luce la debolezza dell’esercito. [The New York Times]

Israele accusa i fotografi liberi professionisti che hanno filmato la mattanza di Hamas  di essere stati informati in anticipo dell’attacco del 7 ottobre.

Il New York Times afferma di non avere “prove” a sostegno di tali affermazioni per quanto riguarda il suo collaboratore da Gaza. [The New York Times]

I giornalisti palestinesi che hanno fotografato il teatro dell’attacco di Hamas non avevano conoscenza  dei piani dei terroristici.

Associated Press, Reuters, New York Times e CNN respingono con forza il rapporto pubblicato mercoledì dal sito filo-israeliano, HonestReporting, che sosteneva che i fotografi dei notiziari fossero presenti durante l’attacco. Associated Press e CNN, tuttavia, hanno affermato di aver reciso i legami con il fotografo indipendente Hassan Eslaiah  indiziato di essere stato presente durante l’atroce attacco. [CNN]

Ospedale di Shifa, ora fortezza sotterranea di Hamas, fu costruito da architetti israeliani.

Durante la sua costruzione, quarant’anni fa, Hamas proteggeva il cantiere come fosse una sito di sicurezza locale; col passare del tempo, i piani inferiori vennero trasformati nel quartier generale dei terroristi, dove pianificare attacchi e nascondersi dai bombardamenti israeliani, anche se ciò metteva in pericolo i civili. [Ynet]

All’interno di una camera da letto di Gaza, i soldati in cerca dei tunnel scoprono quanto in basso può arrivare Hamas.

Il genio militare israeliano, mentre caccia e distrugge metodicamente ogni fortificazione sotterranea che riescono a scoprire, anche sotto il letto di un bambino in un quartiere sul mare. [The Times of Israel]

La guerra a Gaza offre agli huthi yemeniti l’opportunità di influenzare l’intera regione.

Dall’inizio della guerra tra Israele e Hamas nella Striscia di Gaza, il movimento ribelle yemenita ha messo in mostra la propria capacità militare con spettacolari lanci missilistici, che rappresentano anche una minaccia per la sicurezza dell’Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti. [Le Monde]

In Israele le tensioni attraversano anche il gabinetto di guerra che guida le operazioni militari a Gaza.

Composto da cinque membri, questo organismo che ha guidato la risposta di Israele agli attacchi di Hamas del 7 ottobre, è stato coinvolto nei dissensi del governo. [Le Monde]

Scoperto un lunga fase bellica nella Spagna neolitica.

In quali circostanze morirono i 338 individui trovati in una fossa comune sotto una roccia più di 5.000 anni fa, nel sito di San Juan ante Portam Latinam, nei Paesi Baschi spagnoli? Gli archeologi, che studiarono il sito fin dalla sua scoperta accidentale nel 1985, inizialmente pensavano che si trattasse di un massacro, poiché gli scheletri recavano numerose tracce di fratture e ferite. Una nuova analisi, pubblicata su Scientific Reports suggerisce che gran parte dei deceduti furono uccisi durante successivi conflitti bellici ricorrenti, su una scala temporale ancora sconosciuta in Europa. [Le Monde]

Le truppe americane subiscono  ulteriori attacchi in Iraq.

Droni ed esplosivi hanno preso di mira un convoglio e due basi aeree. Tuttavia,per gli Stati Uniti non vale la pena ingaggiare le milizie in questo momento, in parte perché una dimostrazione di forza potrebbe mandare l’intera regione nel caos più totale. [Al Jazeera]

1.700 camion bloccati dagli scioperi al confine polacco-ucraino.

La circolazione dei camion è stata bloccata ai valichi di frontiera Yavhodyn-Dorohusk, Rava-Ruska-Hrebenne e Krakivets-Korczowa. È n stato consentito soltanto il passaggio di automobili, autobus e aiuti umanitari. [The Kyiv independent]

Se l’Ungheria pone il veto sugli aiuti di 50 miliardi di euro per l’Ucraina, l’UE ha un “Piano B”.

L’Unione Europea sarà in grado di aggirare qualsiasi veto ungherese e dare all’Ucraina i 50 miliardi di euro promessi. I 27 stati membri dell’UE voteranno il pacchetto nel vertice del 14 e 15 dicembre a Bruxelles. [Reuters]

Aumenta il bilancio delle vittime della violenza nella regione sudanese del Darfur.

Il bilancio di tre giorni di intensi combattimenti nella regione del Darfur in Sudan è aumentato ad almeno 700 persone e ne ha spinto alla fuga verso il vicino Ciad altre migliaia, afferma l’Organizzazione internazionale per le migrazioni delle Nazioni Unite. [Bloomberg]

L’Australia offre ai residenti di Tuvalu un visto speciale grazie ad un trattato “innovativo”.

All’Australia verrà dato un potere di veto effettivo su qualsiasi possibile patto di sicurezza tra Cina e Tuvalu; in contropartita Canberra concederà uno speciale percorso di visto ai residenti della nazione del Pacifico che vogliono sottrarsi alla minaccia del cambiamento climatico. [The Sydney Morning Herald]

I cinesi sparano con un cannone ad acqua contro una nave di rifornimento filippina.

È la seconda volta che le navi cinesi utilizzano cannoni ad acqua per bloccare una missione di rifornimento alle sue unità che presidiano le secche di Ayungin reclamate da Pechino. [The Manila Times]

Il Canada prende “sul serio” la minaccia a Air India degli indipendentisti sikh.

Il Canada ha informato l’India che la sicurezza per i voli Air India che operano da e per gli aeroporti del paese è stata rafforzata e che  la questione è presa “estremamente sul serio”. In un video il consigliere generale del gruppo Sikhs for Justice (SFJ), Gurpatwant Pannun, aveva avvertito i suoi correligionari: “Non volate con Air India dopo il 19 novembre, le vostre vite potrebbero essere in pericolo”. [Hindustan Times]

Trump dice che, una volta rieletto, utilizzerà l’FBI e il Dipartimento di Giustizia contro i suoi avversari.

Durante un’intervista con il colosso televisivo spagnolo Univision, l’ex presidente ha anche difeso le separazioni familiari dei migranti alla frontiera. [The Washington Post]

Trump dice che, una volta rieletto, utilizzerà l’FBI e il Dipartimento di Giustizia contro i suoi avversari.

Durante un’intervista con il colosso televisivo spagnolo Univision, l’ex presidente ha anche difeso le separazioni familiari dei migranti alla frontiera. [The Washington Post]

L’UE raggiunge un accordo storico sulla legge per ripristinare e proteggere la natura.

La legislazione fisserà obiettivi per recuperare entro il 2030  il 20% del territorio dei mari dell’UE ed entro il 2050 il 90% degli habitat degradati. [The Guardian]

La ministra svedese dell’Istruzione dichiara il “fallimento del sistema” delle scuole private.

Lotta Edholm mira a limitare i contributi delle scuole con scopo di lucro nei suoi piani per la riforma dell’istruzione. [The Guardian]

Un attacco estorsivo alla più grande banca cinese sconvolge il mercato delle obbligazioni statunitensi.

La filiale americana della ICBC è l’ultima vittima dei pirati informatici. L’Industrial and Commercial Bank of China è stata costretta a interrompere gli scambi sul mercato dei buoni del tesoro statunitense. [The Guardian]

Presunti estremisti islamici prendono in ostaggio circa 30 uomini di etnia dogon dopo un attacco a un autobus di linea.

Uomini armati inizialmente hanno rapito circa 40 persone che viaggiavano tra Koro e Bankass. Successivamente le donne sono state rilasciate. Anche se non vi è stata alcuna rivendicazione, i sospetti sono subito caduti sugli estremisti islamici che operano nella zona da anni e sono noti per aver preso di mira i trasporti pubblici. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/312 – L’UE e la Cina hanno fissato per l’inizio di dicembre un vertice in presenza.

In Korea un operaio schiacciato da un robot che lo aveva scambiato per una scatola di peperoni.

Un lavoratore sulla quarantina è stato schiacciato da un robot industriale che non è riuscito a distinguerlo dalle scatole di peperoni che stava spostando. L’esperto in robotica stava ispezionando il funzionamento dei sensori del robot in un centro di distribuzione di prodotti agricoli a Goseong-gun, nella provincia di Gyeongsang meridionale. . [The Korea Herald]

Gli Stati Uniti effettuano attacchi aerei nella Siria orientale prendendo di mira i depositi di armi dei pasdaran filo-iraniani.

Due caccia F-15 statunitensi hanno condotto un attacco aereo su un deposito di armi nella Siria orientale, utilizzato dal Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche iraniane (IRGC) e da gruppi affiliati. [CNN]

Le forze americane sono sotto tiro in gran parte del Medio Oriente trascinando l’America sull’orlo del baratro.

Un drone difettoso in Iraq potrebbe aver contribuito a impedire che l’America venisse trascinata sempre più nel conflitto mediorientale. Il drone, lanciato sulla base aerea di Erbil da una milizia appoggiata dall’Iran prima dell’alba del 26 ottobre, è penetrato nelle difese aeree statunitensi e si è schiantato contro il secondo piano della caserma che ospitava le truppe americane. [Reuters]

La Russia  cerca di riacquistare le armi vendute ad altri paesi perché ne ha bisogno in Ucraina.

La Russia cerca di recuperare parti dei sistemi di difesa esportate in Pakistan, Egitto, Bielorussia e Brasile. Lo scorso aprile, una delegazione russa in visita al Cairo aveva chiesto ad Al Sisi di restituire più di un centinaio di motori di elicotteri russi. Al Sisi ha accettato e le consegne dei circa 150 motori inizieranno probabilmente il mese prossimo. [The Wall Street Journal.]

Sánchez ottiene l’appoggio di Puigdemont per rimanere al potere in Spagna.

In cambio dei voti del partito catalano Junts, che negli ultimi anni si era sempre contrapposto frontalmente a Sánchez, il leader socialista si è impegnato a promuovere una legge di amnistia per i dirigenti e i militanti catalani perseguiti dalla giustizia spagnola o condannati per il loro coinvolgimento nel tentativo di secessione della Catalogna nel 2017. A  Carles Puigdemont rimarrà la consolazione della creazione di un tavolo di discussione con il PSOE che seppellirà la questione dell’indipendenza. [El País]

Le forze della resistenza birmana prendono il controllo di un’altra città vicino al confine indiano.

I gruppi anti-giunta affermano che dopo quattro giorni di guerriglia hanno preso Khampat, una città nella regione di Sagaing che confina anche con lo stato di Chin. In precedenza, l’Alleanza dei Tre Fratelli, un potente gruppo etnico armato, aveva lanciato un attacco coordinato contro una dozzina di avamposti militari nello stato settentrionale di Shan, lungo il confine orientale del paese con la Cina, prendendo la città di confine di Chin Shwe Haw. Myint Swe, nominato presidente del Myanmar dopo il colpo di stato, riconosce che le conquiste di questo mese da parte di un’alleanza di gruppi etnici armati nelle aree confinanti con la Cina rischiano di mandare in pezzi il paese. [Myamnar Now]

In Giappone, dall’eruzione d’un vulcano sottomarino è nata una nuova isola.

La nuova isola è emersa vicino all’isola di Iwoto, a circa 1.200 chilometri a sud di Tokyo, in seguito alle eruzioni vulcaniche sottomarine avvenute dalla fine del mese scorso. L’isola di Iwoto, precedentemente conosciuta come Iwojima, fa parte delle isole Ogasawara. Nel 1881  in condizioni analoghe nel canale di Sicilia era emersa una nuova isola, battezzata Ferdinendea,  ma durò pochi mesi. Gli esperti dicono che anche la nuova isola giapponese potrebbe non durare a lungo. [Japan Today]

Delhi proverà con la pioggia artificiale a risolvere i problemi dell’inquinamento.

Il ministro dell’ambiente di Delhi, si affida agli esperti in materia di “seminazione delle nuvole” sperando in di provocare artificialmente la pioggia tra il 20 e il 21 novembre prossimo. [The Hindu]

Uno studio globale nomina le nazioni più afflitte dall’alcolismo. Le prime tre forse vi sorprenderanno.

Rumeni e inglesi hanno fama di essere i peggiori bevitori occasionali secondo l’OCSE. I danesi sono in cima alla lista dei peggiori bevitori incontrollati in base ad un nuovo rapporto sulla salute dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Circa il 37% degli adulti in Danimarca confessa di aver bevuto in modo eccessivo almeno una volta al mese. Secondo il rapporto 2023 Health at a Glance pubblicato martedì, invece, i peggiori bevitori incontrollati si trovano in Romania (36%), seguiti da Regno Unito e Lussemburgo (35%). [euronews.]

Israele accetta una pausa quotidiana di quattro ore nei combattimenti nel nord di Gaza.

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby, ha detto che l’annuncio sarà diffuso tre ore prima. [The Guardian]

Il plancton che mangia la microplastica potrebbe peggiorare la crisi negli oceani.

I rotiferi potrebbero aumentare il rischio dividendo le particelle in migliaia di nanoplastiche potenzialmente più pericolose. [The Guardian]

Apple subisce una battuta d’arresto nella sua battaglia per opporsi alla multa dell’UE di pagare 11 miliardi di sterline di tasse in Irlanda.

Il principale consigliere della Corte di giustizia europea afferma che la sentenza di tre anni fa favorevole al colosso tecnologico dovrebbe essere annullata. [The Guardian]

Nel nord del Mali, la città di Kidal colpita dai droni dell’esercito maliano.

Una colonna di soldati maliani e mercenari russi è stanziata a un centinaio di chilometri dalla roccaforte dei ribelli indipendentisti, che controllano la città. [Libération]

Applicazione ricattatoria Phobos: arrestati due russi, sospettati di una decina di attentati in Francia.

La coppia, arrestata in Italia, è sospettata di collaborare con questo gruppo almeno dal 2020. Nonostante la scarsa notorietà mediatica, Phobos conta centinaia di vittime. [Le Monde]

Denuncia contro Instagram: la procura americana cerca di incriminare  Mark Zuckerberg.

I pubblici ministeri di una quarantina di stati americani ritengono che il boss di Meta abbia ignorato gli allarmi interni sugli effetti di Instagram sulla salute mentale degli adolescenti. [Le Monde]

La popolarità del turismo ai poli è una minaccia per un ambiente fragile.

I turisti che visitano  l’Antartide negli ultimi dieci anni è triplicato. Le aziende che offrono viaggi fanno fatica a rispondere alle critiche sul loro impatto. [Le Monde]

Cloud Software, proprietaria di Citrix, è l’ultima società informatica statunitense a lasciare la Cina mentre l’economia si indebolisce e le normative si inaspriscono.

Citrix si aggiunge alle altre aziende tecnologiche americane, come LinkedIn e Salesforce, che hanno ridimensionato le loro attività cinesi. [South China Morning Post]

Jimmy Lai:  10 leader cattolici  criticano la “persecuzione” dell’editore di Apple Daily chiuso dalle autorità perché non allineato con il partito comunista cinese.

Il governo di Hong Kong considera la petizione  “fuorviante e calunniosa” e accusa i religiosi di indebolire lo stato di diritto e di interferire negli affari della città.  [South China Morning Post]

La violenza dei coloni  vuole cancellare le comunità palestinesi in Cisgiordania.

La violenza da parte dei coloni israeliani, il cui obiettivo è lo spopolamento delle zone rurali palestinesi della Cisgiordania occupata, è cresciuta nei mesi successivi al ritorno al potere del primo ministro Benjamin Netanyahu alla fine di dicembre, a capo di una coalizione che comprende attivisti dei coloni di estrema destra condannati per incitamento antiarabo e che sostengono  l’annessione della Cisgiordania. [The Washington Post]

Come l’India ha domato Twitter e creato uno standard globale per la censura in rete.

Per anni, un comitato di dirigenti di aziende tecnologiche statunitensi e funzionari indiani si è riunito ogni due settimane in un ufficio governativo per negoziare cosa si poteva e cosa non si poteva  dire su Twitter, Facebook e YouTube. Alle “riunioni 69A”, come venivano informalmente chiamate quelle riunioni segrete, funzionari delle agenzie indiane di informazione, tecnologia e sicurezza indicavano i messaggi apparsi sulle reti sociali che volevano fossero rimossi, perché pericolosi per la sovranità dell’India e la sua sicurezza nazionale. I rappresentanti delle imprese tecnologiche spesso si opponevano in nome della libertà di parola. L’azienda che faceva più resistenza era Twitter. [The Washington Post]

L’UE e la Cina hanno fissato per l’inizio di dicembre un vertice in presenza.

Il 7 e l’8 dicembre i presidenti della Commissione europea e del Consiglio, Ursula von der Leyen e Charles Michel, si recheranno in Cina per il primo vertice in persona con la leadership di Pechino dopo quattro anni. La Cina deve ancora confermare pubblicamente la data o il luogo dell’incontro. [Bloomberg]

Un uomo riceve il primo trapianto di occhi al mondo.

Un uomo dell’Arkansas ha ricevuto il primo trapianto di un occhio umano dopo che ustioni elettriche gli avevano distrutto gran parte del viso e un occhio. Per i chirurghi della NYU Langone Health, il nuovo occhio sembra sano, ma è troppo presto per sapere il paziente se riacquisterà la vista. [Associated Press]

Il 12 dicembre in India è festa grande. Ma cos’è Diwali, la festa delle luci, celebrata in India e nella diaspora?

Diwali è la festa più importante dell’ India, e in particolare per gli indù. Per cinque giorni, si succedono raduni festivi, spettacoli pirotecnici, feste e preghiere. Diwali deriva dalla parola “Deepavali”, che significa “fila di luci”. I celebranti accendono file di tradizionali lampade a olio fuori dalle case per simboleggiare la vittoria della luce sull’oscurità e della conoscenza sull’ignoranza. [Associated Press]

Una carovana di 3.000 migranti blocca l’autostrada nel sud del Messico.

Circa 3.000 migranti provenienti dall’America centrale, dal Venezuela, da Cuba e da Haiti hanno bloccato il traffico su una delle principali autostrade del sud del Messico per richiedere visti di transito per raggiungere il confine degli Stati Uniti. La carovana di migranti è partita a piedi dalla città di Tapachula, vicino al confine con il Guatemala, il 30 ottobre. Si è poi fermata a Huixtla, un’altra città nello stato meridionale del Chiapas, dove ha cercato di ottenere documenti di viaggio temporanei per attraversare il Messico. [Associated Press]

In Austria, cade il re dell’immobiliare René Benko.

Lo stravagante uomo d’affari, il terzo uomo più ricco d’Austria, aveva costruito un impero che comprendeva anche attività mediatiche e di distribuzione. Ora il gruppo è sull’orlo del collasso, soffocato dai debiti e il fondatore ha annunciato il ritiro. [Frankfurter Rundschau]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/311 – Il 2023 sarà probabilmente l’anno più caldo mai registrato.

Perché un cessate il fuoco a Gaza non è realistico.

Ciò che sembra semplice e ovvio si basa su condizioni quasi impossibili da soddisfare. [The Atlantic]

Dietro la sanguinosa strategia  di Hamas che vuole creare uno stato di guerra “permanente”.

I capi di Hamas affermano di aver lanciato l’attacco del 7 ottobre contro Israele perché credevano che la causa palestinese si stesse spegnendo e che solo la violenza avrebbe potuto rilanciarla. [The New York Times]

La Croce Rossa afferma che un convoglio umanitario è stato colpito da colpi di arma da fuoco a Gaza.

Il convoglio composto da cinque camion e due veicoli della Croce Rossa stava trasportando rifornimenti alle strutture sanitarie quando è stato attaccato. Due camion sono stati danneggiati e un conducente è stato leggermente ferito. Non è chiaro chi ci fosse dietro gli spari. Israele ha già accusato gli uomini di Hamas. [The Times od Israel]

La guerra israeliana a Gaza forse è il conflitto più letale per i bambini dei tempi moderni.

Ogni giorno a Gaza vengono uccisi molti più bambini rispetto all’Ucraina, all’Afghanistan, all’Iraq e ad altre zone di conflitto. Di gran lunga. [Al Jazeera]

I paramilitari sudanesi si impadroniscono delle città del Darfur.

Tre dei cinque capoluoghi di regione sono caduti in rapida successione nelle ultime due settimane: Nyala, Geneina e Zalingei. Anche le principali basi militari sono state catturate o abbandonate, con i soldati in fuga attraverso il confine verso il Ciad. [The Washington Post]

I sostenitori del diritto all’aborto riportano  importanti vittorie in Ohio, Kentucky e Virginia.

I risultati degli ultimi referendum hanno inviato un forte segnale a tutto lo spettro politico per proteggere l’accesso all’aborto, anche negli stati conservatori. [The Washington Post]

Google ha speso 26 miliardi di dollari per nascondere un’impostazione dei telefoni cellulari.

Google fa di tutto per essere il motore di ricerca predefinito e impedire di cambiarlo. Su tutti i cellulari e sui  programmi di navigazione esiste un’opzione che Google cerca disperatamente di non fare scoprire. Solo nel 2021, Google ha versato ad Apple, Samsung e altri produttori ben 26,3 miliardi di dollari per tenerlo nascosto. Quest’opzione influisce su chi può monitorare la posizione dei dispositivi e guardare ciò che si cerca in rete, sull’utilità delle informazioni visualizzate e sullo spazio di schermo occupato dagli annunci pubblicitari. [The Washington Post]

Autonomia strategica? L’UE paga a Elon Musk 180 milioni di euro per lanciare i suoi satelliti.

La Commissione europea continua a parlare di autonomia strategica, ma ha dovuto firmare un accordo da 180 milioni di euro con SpaceX per mettere in orbita i suoi satelliti perché il programma missilistico europeo è in fase di stallo. Il commissario per il mercato interno Thierry Breton ha dichiarato a POLITICO di essersi rivolto alla società  di Elon Musk -con cui recentemente ha litigato sulla politica digitale a causa della sua proprietà di X (ex Twitter)- perché il lanciatore europeo Ariane 6 è in forte ritardo. L’anno prossimo l’Europa programma di lanciare quattro satelliti. [Politico]

 “Pura follia”: gli stati petroliferi pianificano un’enorme espansione dei combustibili fossili, afferma un rapporto delle Nazioni Unite.

I piani di paesi come Arabia Saudita, Stati Uniti ed Emirati Arabi Uniti possono fare saltare gli obiettivi climatici e “mettere in discussione il futuro dell’umanità”. [The Guardian]

Una raccolta bolognese di fiori essiccati di 500 anni fa rivela importanti segreti.

Migliaia di esemplari del 1500 mostrano enormi cambiamenti nella flora bolognese dovuti alla crisi climatica e alle migrazioni, affermano i ricercatori. [The Guardian]

Unione Europea: a che punto sono le domande di adesione?

Dopo aver subito un rallentamento, successivamente all’ammissione della Croazia nel 2013, il processo di allargamento dell’UE sta ora prendendo nuova vita. Tra i candidati figurano Ucraina, Moldavia e Turchia. [Le Monde]

Costa d’Avorio: anacardi, ricchezza economica, ma pericolo ambientale.

L’ONG Mighty Earth denuncia in un rapporto gli effetti dannosi della coltivazione di anacardi sull’ambiente del paese, primo produttore mondiale. [Le Monde]

Ad Abidjan gli ivoriani vogliono “decolonizzare” il cioccolato.

Sebbene la Costa d’Avorio fornisca il 45% del mercato mondiale del cacao, conta solo 24 cioccolatieri. Tra questi, Alain Kablan Porquet, che desidera aprire una nuova era in cui il potere ritorni ai paesi produttori. [Le Monde]

Il ministro della giustizia francese va sotto processo, accusato di abuso di potere.

È la prima volta che un ministro in carica compaia in qualità d’imputato  davanti a un tribunale che fa parte del ministero che continua a dirigere. [Le Figaro]

Spagna: la tensione per le proteste contro l’amnistia arriva in Parlamento.

Davanti la sede di Madrid del partito socialista spagnolo circa 7.000 manifestanti contestano il piano di accordo con i separatisti catalani. Almeno 30 poliziotti sono rimasti feriti negli scontri. [El Mundo]

I trasportatori polacchi in sciopero bloccano tre posti di frontiera.

Dal sei novembre i trasportatori bloccano tre posti di blocco: Yahodyn-Dorohusk, Rava-Ruska-Hrebenne e Krakivets-Korczowa. Tra le richieste dei trasportatori al governo polacco ci sono: il ripristino della pratica dei permessi per i vettori ucraini; l’inasprimento delle norme di trasporto della CEMT (Conferenza europea dei ministri dei trasporti) per i vettori stranieri; l’impossibilità di registrare società di trasporto in Polonia se le loro attività finanziarie non sono nell’UE; la creazione di corsie separate per i mezzi con targa UE di una corsia speciale per i camion vuoti; accesso al sistema ucraino Shliakh. [Ukrinform]

Gli Stati Uniti investono 553 milioni di dollari nel porto del multimiliardario indiano Adani nello Sri Lanka per frenare l’influenza della Cina.

Gli Stati Uniti immetteranno 553 milioni di dollari nel progetto di un terminal portuale nella capitale dello Sri Lanka, sviluppato dal miliardario indiano Gautam Adani, mentre Nuova Delhi e Washington cercano di ridurre l’influenza della Cina nell’Asia meridionale. [Bloombeerg]

Etiopia: spari nella città etiope di Lalibela, ma il governo dice che tutto è tranquillo.

Mercoledì sono scoppiati combattimenti tra l’esercito e una milizia regionale nella città santa medievale di Lalibela. Il Fano, una milizia della regione settentrionale dell’Amhara priva di una vera catena di comando formale, combatte l’esercito dalla fine di luglio. Un diacono di una delle 11 chiese di Lalibela, che risalgono al XII e XIII secolo e sono una grande attrazione sia per i cristiani copti che per i turisti, ha dichiarato che i combattimenti sono in corso fin dal primo mattino “in tutti i quartieri della città”. [Al Arabiya]

Ricercatori cinesi affermano nel midollo spinale c’è il segreto dell’invecchiamento.

Dopo sette anni di ricerca, gli scienziati cinesi affermano di aver identificato un gruppo di cellule precedentemente sconosciuto che circonda i motoneuroni del midollo spinale e contribuisce alle difficoltà di deambulazione e ad altri segni di invecchiamento. Questo potrebbe essere mitigato con l’assunzione quotidiana di integratori di vitamina C.  [South China Morning Post]

Il 2023 sarà probabilmente l’anno più caldo mai registrato.

Il Copernicus Climate Change Service (C3S) dell’UE afferma che, con una temperatura superficiale media di 15,3 gradi Celsius, questo è stato l’ottobre più caldo mai registrato a livello globale. Sono 0,85 gradi in più rispetto alla media del periodo 1991-2020 e di 1,7 in più rispetto al periodo preindustriale 1850-1900. [CNBC]

Mentre il prezzo dell’olio d’oliva aumenta vertiginosamente, qualcuno usa la motosega.

L’aumento dei prezzi dell’olio d’oliva, dovuto in parte a due anni di siccità in Spagna, per i criminali in tutto il Mediterraneo è una grande opportunità. Le effrazioni nei magazzini, la diluizione di olio extra vergine  con prodotti di qualità inferiore e la falsificazione dei dati di spedizione sono in aumento in  Grecia, Spagna e Italia. Ma la minaccia peggiore è rappresentata dalle bande armate di motoseghe che rubano i rami più carichi e persino interi alberi dagli uliveti incustoditi. [Associated Press]

Per aiutare gli elettori del 2024, Meta inizierà a etichettare le pubblicità politiche che utilizzano immagini generate dall’intelligenza artificiale.

Secondo la nuova politica di Meta, le etichette che segnalano l’uso dell’intelligenza artificiale appariranno sugli schermi degli utenti quando fanno clic sugli annunci. La norma entrerà in vigore in tutto il mondo il primo gennaio prossimo. Contemporaneamente Microsoft ha presentato uno strumento che consentirà alle campagne di inserire una filigrana digitale nei propri annunci. Queste filigrane hanno lo scopo di aiutare gli elettori a capire chi ha creato gli annunci, garantendo allo stesso tempo che gli annunci non possano essere alterati digitalmente da altri senza lasciare prove evidenti. [Associated Press]

Una vittima in Bangladesh mentre le lavoratrici dell’industria dell’abbigliamento si scontrano con la polizia.

Una donna è stata uccisa mentre la polizia del Bangladesh lanciava gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere i manifestanti che chiedevano salari  più dignitosi. Questa è la terza vittima dallo scoppio delle proteste la scorsa settimana. Martedì, il governo ha dichiarato che il salario minimo aumenterà del 56,25% a 12.500 taka (114 dollari) al mese a partire dal primo dicembre, il primo aumento in cinque anni, ma i lavoratori chiedono quasi il doppio. [Reuters]

Putin approva la cessione della compagnia nazionale di navigazione a Rosatom.

La società statale russa per l’energia nucleare Rosatom acquisisce la Far Eastern Shipping Company, società madre del gruppo di trasporti Fesco, precedentemente controllato dal magnate Ziyavudin Magomedov, condannato l’anno scorso a 19 anni di reclusione per criminalità organizzata e appropriazione indebita. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.