Mese: Gennaio 2023

Ultim’Ora  – IV/6 – Negli ospedali di Pechino non c’è più posto.

Israele: il ministro della giustizia di Netanyahu presenta un piano per una radicale revisione del sistema giudiziario.

Yariv Levin ha annunciato un piano per porre fine all’uso da parte del tribunale di uno standard di “ragionevolezza”, limitando il peso della magistratura nella selezione dei giudici e consentendo alla Knesset di annullare le sentenze del tribunale a maggioranza semplice. [Haaretz]

Putin ordina un cessate il fuoco di due giorni per il Natale ortodosso.

Il cessate il fuoco avrà luogo da mezzogiorno del 6 gennaio alla mezzanotte del 7 gennaio. L’Ucraina non aderisce. [The Moscow Times]

Guerra in Ucraina: il Cremlino, scosso dalla carneficina di capodanno, prepara l’opinione pubblica per una nuova mobilitazione.

Dopo il bombardamento di Makiivka, che ha ucciso diverse centinaia di forze russe, gli errori dell’operazione militare speciale in Ucraina vengono a galla. [Le Monde]

La guardia costiera libica utilizza i dispositivi di sorveglianza di Frontex per intercettare i migranti.

“Le Monde” ha individuato l’origine di sette immagini aeree pubblicate dalla guardia costiera libica sulle proprie pagine Facebook: sono state prodotte utilizzando i dispositivi dell’agenzia europea. [Le Monde]

Il triangolo di Al-Fashaga, una polveriera al confine tra Sudan ed Etiopia.

Khartum ha profittato della guerra nel Tigré per riconquistare gran parte di questo territorio storicamente conteso e permettere il ritorno dei suoi contadini in queste fertili terre. [Le Monde]

Gli Stati Uniti intendono vietare le clausole di non concorrenza nei contratti di lavoro.

Una proposta radicale della Federal Trade Commission impedirebbe alle aziende di limitare la capacità dei propri ex dipendenti di lavorare per aziende rivali. La F.T.C. ritiene che, vietando tali clausole, si avrebbe un incremento globale delle retribuzioni di circa 300 miliardi di dollari all’anno. [The New York Times]

Gli studenti iraniani rischiano tutto per opporsi al governo dei religiosi.

Il prezzo pagato da questa generazione di studenti iraniani aumenta di giorno in giorno. E mentre la repressione si inasprisce, accantonano la lotta per le riforme, per anni un grido di battaglia dei movimenti studenteschi. I giovani non vogliono altro che la fine dell’oppressiva dittatura clericale. [The Washington Post]

Negli ospedali di Pechino non ci sono più letti per i contagiati di covid.

I letti si sono esauriti a metà mattina, mentre le ambulanze portavano nuovi malati. Infermieri e medici fanno fatica a concentrarsi sui casi più urgenti. [Associated Press]

Il detenuto palestinese di più antica data rilasciato dalle  carceri israeliane.

Karim Younis, 66 anni, è stato rimesso in libertà dopo aver scontato 40 anni per l’uccisione di un soldato israeliano quando era poco più che ventenne. [Al Jazeera]

La Turchia congela i fondi del partito filo-curdo alla vigilia della campagna elettorale.

Il terzo partito più grande del parlamento turco si è visto bloccare tutti i conti bancari a pochi mesi dalle elezioni generali. [BBC]

L’ex ministro degli esteri della Corea del Nord, Ri Yong-ho, sarebbe stato giustiziato.

Ri Yong Ho è uscito da tutti i radar degli osservatori da quando i colloqui sulla denuclearizzazione con Washington si sono bloccati a seguito del fallito vertice  tra Kim e Trump, all’inizio del 2019 in Vietnam. Secondo lo Yomiuri Shimbun è stato giustiziato l’anno scorso. [The Korea Times]

Gli Stati Uniti accoglieranno fino a 30.000 migranti al mese.

Gli Stati Uniti prevedono di accogliere fino a 30.000 migranti al mese da Cuba, Nicaragua, Haiti e Venezuela nell’ambito di un programma abbinato all’espulsione delle persone di quei paesi catturate mentre tentano di varcare illegalmente il confine tra Stati Uniti e Messico. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/5 – In Tunisia un ex ministro condannato per i rifiuti domestici importati illegalmente dall’Italia.

Argentina: il presidente Alberto Fernández promuoverà una richiesta di “processo politico” contro il presidente della Corte Suprema.

Fernández promuoverà, insieme ai governatori, un processo politico contro il capo della Corte, Horacio Rosatti, per ritorsione contro una sentenza con la quale il giudice ha deciso una misura cautelare a favore della città di Buenos Aires sui fondi per il distretto.  [La Prensa]

L’industria farmaceutica aumenta i prezzi di almeno 350 farmaci in commercio negli Stati Uniti.

Le case farmaceutiche, tra cui Pfizer, GlaxoSmithKline, Bristol Myers Squibb, AstraZeneca  e Sanofi, aumentano i prezzi di oltre 350 farmaci esclusivi per fronteggiare l’inflazione. Campione degli aumenti è Pfizer che ha aumentato i prezzi di 89 specialità esclusive. Nel 2022, i produttori di farmaci hanno rivisto al rialzo i prezzi di oltre 1.400 farmaci mediamente tra il 4,9 e il 6,4%. Molti produttori, tuttavia, hanno seguito la tattica di sostituire i farmaci con nuovi prodotti a prezzi più alti. Inevitabilmente gli aumenti dei prezzi statunitensi verranno seguiti anche negli altri mercati. [Reuters]

Senza più immunità, Bolsonaro corre non pochi rischi legali.

Ora l’ex presidente brasiliano  è esposto alle varie indagini penali sul suo conto che potrebbero portare al suo arresto o impedirgli di ricandidarsi. [Reuters]

Taiwan distribuirà un bonus in denaro a tutti i cittadini in segno di “benedizione per il nuovo anno”.

Taiwan prevede di erogare circa 200 dollari americani ad ogni cittadino affinché  la crescita economica dell’isola sia condivisa da tutti. L’economia dell’isola, fortemente dipendente dalle esportazioni, e in particolare dai semiconduttori, nel 2021 è cresciuta del 6,45%, il tasso più elevato dopo il 10,25% record  del 2010. In vista di un rallentamento nel corso del 2023, il governo ha previsto anche un incremento delle entrate fiscali di 12,4 miliardi di dollari per proteggere l’isola dagli shock economici globali. [Reuters]

Da gennaio gli stranieri non potranno più acquistare case in Canada.

IL divieto, che durerà due anni, mira a raffreddare uno dei mercati immobiliari più inaccessibili del mondo. Questa estate, il prezzo medio delle case canadesi era di circa 534.000 euro, più di 11 volte il reddito familiare medio al netto delle tasse. [BBC]

Sofisticati componenti ottici di missili anti-nave di Taiwan riparati in Cina all’insaputa di Taipei.

Inviati alla Leica in Svizzera per manutenzione, i componenti, utilizzati per le misurazioni di lancio dei missili anti-nave,  sono stati dirottati alla filiale cinese di Shandong e da qui rispediti al mittente dopo la manutenzione. Taipei  protesta. [BBC]

Questi anziani che si ostinano a lavorare: “Impossibile vivere di sola pensione”.

Nel 2019 quasi 400.000 persone, ufficialmente in pensione, lavoravano ancora. Il numero di questi “lavoratori ostinati”, come talvolta vengono chiamati, sta crescendo. [Le Monde]

In Tunisia un ex ministro condannato per i rifiuti domestici importati illegalmente dall’Italia.

Licenziato e arrestato nel dicembre 2020, Mustapha Aroui e altri tre imputati sono stati condannati a tre anni di carcere da un tribunale di Tunisi. [Le Monde]

Impiantato il primo cuore artificiale Aeson della società Carmat, dopo la sospensione di fine 2021.

Carmat, progettista e sviluppatrice di Aeson, il cuore artificiale totale più avanzato al mondo, ha annunciato il primo impianto nell’ambito dello studio clinico Eficas. L’operazione è stata eseguita alla fine di dicembre a Lilla. Lo studio coinvolgerà 52 pazienti idonei per un trapianto in Francia e consentirà a Carmat di raccogliere ulteriori dati sull’efficacia e la sicurezza del suo cuore artificiale. Obiettivo primario dello studio è la sopravvivenza a 180 giorni senza ictus invalidanti. [Le Figaro]

La procuratrice generale israeliana si oppone alla nomina a ministro di un parlamentare pregiudicato.

La procuratrice boccia la nomina di un deputato condannato per reati fiscali, una nomina essenziale per assicurare una maggioranza al governo di Benjamin Netanyahu. La presa di posizione di Gali Baharav-Miara mette il nuovo governo, il più conservatore della storia d’Israele, in guerra col sistema giudiziario del paese, che il nuovo governo ha promesso di riformare. Nell’ambito dei negoziati per formare l’attuale governo, il mese scorso il parlamento israeliano aveva modificato la legge che dichiara ineleggibili a cariche governative le persone già condannate. [Haartez]

Israele demolisce parti di un villaggio della Cisgiordania destinato allo sgombero.

Uno dei villaggi le cui strutture sono state demolite martedì fa parte di un’area arida della Cisgiordania nota come Masafer Yatta, che l’esercito israeliano ha designato come nuova zona di addestramento militare. Circa 1.000 residenti delle otto frazioni che compongono Masafer Yatta sono in attesa di espulsione, un ordine che la Corte Suprema di Israele ha confermato a maggio dopo una battaglia legale durata due decenni. [Associated Press]

La giunta birmana amnistia più di sette mila prigionieri per celebrare la festa dell’indipendenza nazionale.

L’emittente statale MRTV ha annunciato che il governo militare metterà in libertà 7.012 prigionieri per la festa nazionale dell’indipendenza del paese. [Al-Arabiya]

Putin vara una nave da guerra armata di missili ipersonici.

La fregata Admiral Gorshkov navigherà verso gli oceani Atlantico e Indiano. La nave è equipaggiata con l’ultimo sistema missilistico ipersonico  ‘Zircon’. [Al Jazeera]

Due attentati contro i militari della Somalia uccidono almeno 19 persone.

Diciannove persone sono state uccise mercoledì nella Somalia centrale da due autobombe esplose contemporaneamente . Secondo alcuni testimoni, diverse persone, tra cui soldati e giornalisti, sono rimaste ferite nell’attacco nella regione di Hiran. L’azione è stata  rivendicata dagli islamisti radicali di Al-Shabab.  [AfricaNews.]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/4 – Nigeria: le lotte tribali assumono connotazioni religiose e le lotte religiose si confondono con quelle tribali.

Il governo Giapponese offre oltre sette mila euro per figlio a chi si trasferisce fuori Tokyo.

Il governo alza la posta degli incentivi per favorire i trasferimenti nelle aree regionali “non alla moda” colpite dall’invecchiamento e dal calo della popolazione. [The Mainichi]

Le università vogliono “scuotere” gli studenti troppo sedentari.

Come incentivare gli studenti allo sport? France Universités, che riunisce i rettori delle università francesi, ha già pronto un piano d’azione. [Le Monde]

Micobioti: quando i funghi mettono sulle tracce di gravi tumori.

Recenti studi dimostrano che funghi microscopici sono presenti in un’ampia varietà di tumori maligni. Una nuova linea di ricerca sul cancro punta ad individuarli a fini diagnostici o per valutare la speranza di sopravvivenza. [Le Monde]

 Covid in Cina: “il 70% della popolazione di Shanghai è stata infettata”.

Chen Erzhen, un membro del gruppo consultivo di esperti della città, afferma che milioni di persone in più sono state infettate rispetto all’epidemia dell’anno scorso. L’abolizione degli stretti controlli precedenti ha visto un’impennata dei casi in tutto il paese. Una provincia afferma di registrare un milione di nuovi casi al giorno. [South China Morning Post]

La Cina invia i suoi dati sul covid alla vigilia della riunione dell’Organizzazione mondiale della sanità.

I dati di sequenziamento virale inviati al database GISAID non hanno identificato nuovi ceppi ma solo diverse sottovarianti di Omicron. [South China Morning Post]

L’Ue offre a Pechino vaccini covid gratuiti mentre i contagi si moltiplicano.

La Cina non ha ancora risposto, anche perché la Commissione europea  non ha specificato quante dosi intende offrire né i nomi dei produttori. Alla domanda di Reuters se Pechino è disposta ad accettare l’offerta, il ministero degli esteri ha risposto che la Cina è disponibile a “rafforzare la cooperazione con la comunità internazionale”. [South China Morning Post]

Ondata di critiche internazionali dopo la visita provocatoria del neo ministro oltranzista Ben Gvir alla Spianata delle Moschee.

La Giordania convoca il rappresentante di Tel Aviv; Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita ed Egitto esprimono condanna; Stati Uniti ed  Europa chiedono di non turbare lo status quo; il primo ministro dell’Autorità palestinese teme un complotto per “trasformare Al-Aqsa in un tempio ebraico”. [The Times of Israel]

Un gruppo per i diritti umani del Burkina Faso denuncia 28 morti per omicidi etnici.

Il gruppo denuncia che gruppi di milizie volontarie sostenute dall’esercito hanno ucciso dozzine di civili di etnia fulani, prevalentemente musulmani, fra cui molti bambini, nell’ovest del travagliato paese. [ABC]

La Nigeria ha visto aumentare gli attacchi contro i cristiani a ridosso del Natale. Il bilancio è di 41 e 58 rapiti.

Un cristiano è stato ucciso e 53 sono stati rapiti il giorno di Natale nello stato meridionale di Kaduna, in Nigeria, dopo che più di 40 cristiani sono stati uccisi nella settimana che ha preceduto la Natività. [The Christian Post]

Mentre i contanti scompaiono dal mercato, la Danimarca segna il primo anno senza rapine in banca.

Nel 2000ci erano state denunciate 221 rapine in banca, diminuite a meno di 10 all’anno dal 2017. i criminali ora operano in rete. [Bloomberg]

I prezzi del gas in Europa crollano grazie al caldo clima di gennaio.

La domanda di riscaldamento diminuisce, ma permangono preoccupazioni per le forniture dei prossimi mesi. [The Guardian]

La Russia, scossa dall’attacco ucraino, potrebbe intensificare l’uso dei droni.

Un video dell’Associated Press sul sito di Makiivka, una città nella regione orientale di Donetsk parzialmente occupata dai russi, mostra cinque gru e operatori di emergenza impegnati a rimuovere grossi blocchi di cemento. [Associated Press]

I progressi dei droni in Ucraina potrebbero aprire la strada ai robot assassini.

Più a lungo dura la guerra, più è probabile che i droni vengano utilizzati per identificare, selezionare e attaccare obiettivi senza l’aiuto degli umani. Ciò segnerebbe una rivoluzione nella tecnica militare paragonabile all’invenzione della mitragliatrice. L’Ucraina possiede già droni d’attacco semi-autonomi e armi anti-drone dotate di intelligenza artificiale. Anche la Russia afferma di possedere simili, anche se  tutte queste dichiarazioni non sono state ancora provate. Gli esperti, comunque, pensano che è solo una questione di tempo. [Associated Press]

La presidente della Tanzania revoca il divieto di manifestazioni politiche in vigore da sei anni.

La presidente Samia Suluhu Hassan ha revocato il divieto di manifestazioni politiche introdotto, sei anni e mezzo fa, dal suo predecessore John Magufuli. I politici eletti potevano condurre manifestazioni solo nei propri  collegi elettorali, mentre tutte le  altre manifestazioni o proteste politiche erano vietate. [Reuters]

I ribelli colombiani dell’ELN affermano di non aver accettato il cessate il fuoco proposto dal presidente Petro.

Il cessate il fuoco annunciato nel fine settimana dal presidente colombiano Gustavo Petro è una proposta da discutere nei negoziati di pace e non è in vigore, ha detto martedì il gruppo ribelle dell’Esercito di liberazione nazionale (ELN). Petro, egli stesso un ex guerrigliero, si è impegnato a porre fine al conflitto interno sessennale della nazione andina, che ha causato almeno 450.000 morti. Il suo governo ha tenuto un primo ciclo di colloqui di pace con l’ELN a dicembre. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/3 – I mercati brasiliani accolgono con un forte ribasso l’insediamento di Lula. 

Messico: l’ammutinamento nel carcere di Cereso 3 è stato provocato per liberare El Neto.

La rivolta ha lasciato sul terreno 17 morti, mentre 25 detenuti si sono dati alla macchia. Tra essi El Neto, che rischia una condanna ad oltre 200 anni di carcere per sequestro di persona  e omicidio. [El Heraldo de Juárez]

“Un terzo dell’economia mondiale entrerà in recessione nel corso del 2023”.

La crescita rallentata della Cina è una minaccia chiave, dice l’amministratrice delegata dell’FMI, Kristalina Georgieva, mentre gli Stati Uniti sono “i più resilienti”. Il nuovo anno sarà “più duro di quello che ci lasciamo alle spalle”, ritiene Georgieva, intervistata dal programma di notizie della CBS, “Face the Nation”. [CBS]

Senegal: due parlamentari condannati a sei mesi di carcere per aver picchiato una collega.

Massata Samb ha schiaffeggiato la parlamentare Amy Ndiaye mentre  il suo collega Mamadou Niang ha sferrato un calcio alla stomaco della parlamentare incinta, nel bel mezzo di una seduta pubblica. [Sud Quotidien]

Google, Facebook, Amazon e Microsoft, spesso indicati collettivamente son l’acronimo  Gafam, mettono le mani sui cavi sottomarini per controllare meglio internet.

Grazie ai cavi in ​​fibra ottica sottomarini i cinque giganti della rete dominano l’accesso al web, stravolgendo completamente il modello economico di un’industria le cui origini risalgono all’invenzione del telegrafo. Dopo Unity, il primo cavo transpacifico in cui si è imbarcata, nel 2011, Alphabet ha realizzato o progettato altre venti linee, cinque in più rispetto a Meta. Il gruppo francese Alcatel Submarine Networks (ASN), leader europeo nella produzione di cavi in ​​fibra ottica sottomarini, stima che il 70% degli attuali progetti globali, in particolare transpacifici e transatlantici, siano supportati da Google, Facebook e compagni. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: Mosca ammette la morte di 63 soldati russi dopo un attacco ucraino nei pressi di Donetsk.

Il bilancio comunicato dal ministero della Difesa russo è uno dei più alti riconosciuti da Mosca dall’inizio della guerra. L’esercito ucraino, invece, stima che i soldati russi Makiivka, a est di Donetsk siano diverse centinaia, forse 400. [Le Monde]

Reti da pesca in fibra biologica e biodegradabile possono evitare “disastri della biodiversità”.

Testate in condizioni reali dai pescatori, i prototipi consentono di ridurre la dispersione di materie plastiche in mare e di compostarle quando vengono riportate a terra. [Le Monde]

Una guerra dei prezzi nel comparto dei pannelli solari cinesi potrebbe far crescere ulteriormente le installazioni di energia rinnovabile a livello globale.

I principali produttori cinesi di pannelli solari Longi Green, TCL Zhonghuan e Tongwei hanno ridotto i prezzi fino al 27% grazie al calo dei costi delle materie prime. L’Europa potrebbe beneficiare in modo significativo dei prezzi più bassi del solare, dato che il continente è impegnato a diversificare le fonti energetiche per far fronte alla riduzione delle forniture di gas dalla Russia. [South China Morning Post]

I nuovi cittadini statunitensi hanno raggiunto il massimo degli ultimi 15 anni.

Quasi un milione di immigrati sono diventati americani nel 2022 dopo che la pandemia aveva ritardato il processo e impedito a centinaia di migliaia di persone di votare alle elezioni del 2020. [The New York Times]

Stati Uniti: i nuovi deputati liberali latini si preparano a sfidare lo status quo.

Il numero record di nuovi parlamentari ispanici (cinque repubblicani e nove democratici) riflette il crescente peso dell’elettorato latino. [The Washington Post]

Il Botswana emette un mandato di arresto per l’ex presidente Ian Khama.

L’ex presidente, che è accusato di possesso illegale di armi da fuoco, nega ogni accusa. L’ex presidente era stato formalmente incriminato nell’aprile dello scorso anno, ma non si è mai costituito. Khama, 69 anni, presidente del Botswana tra il 2008 e il 2018, è in Sudafrica da circa un anno, dopo aver litigato con il suo successore che aveva scelto egli stesso, il presidente Mokgweetsi Masisi. [Associated Press]

Attacchi missilistici israeliani hanno messo fuori servizio per alcune ore l’aeroporto di Damasco.

L’attacco è il secondo in sette mesi a mettere fuori servizio l’aeroporto internazionale di Damasco. [Associated Press]

Nessuna irregolarità: la Corte Suprema indiana conferma la politica di demonetizzazione del governo.

La Corte Suprema indiana ha confermato la legalità della decisione del governo del 2016 di demonetizzare l’86% del denaro in circolazione del paese, affermando che la decisione è stata presa in sintonia con la banca centrale del paese. [The Telegraph]

I mercati brasiliani accolgono con un forte ribasso l’insediamento di Lula.

A San Paolo Petrobras è crollata fino al 6,9%, l’indice Ibovespa è sceso del 3,1% e  Lender Banco do Brasil SA è sceso fin del 4,8%.  [Bloomberg]

In sciopero per chiedere aumenti salariali,  i lavoratori del trasporto pubblico paralizzano  la capitale tunisina.

Lo sciopero di Tunisi mette in luce i problemi finanziari delle aziende pubbliche tunisine, in gran  parte sull’orlo del fallimento, mentre il governo del presidente Kais Saied affronta la sua peggiore crisi finanziaria. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/2 – Il governo degli Stati Uniti investe nei circuiti integrati, ma è un pozzo senza fondo.

Uganda: muoiono in nove per una calca di capodanno.

Il fuggi fuggi si è verificato mentre la gente si accalcava in un centro commerciale nella capitale dell’Uganda. [Al-Ahram]

Biden è pronto a “riparare” l’Alta Corte, ora che ha la maggioranza al Senato.

Il Senato controllato dai Democratici potrebbe aiutarlo a disfare gli squilibri creati dalle nomine di Trump. [The Guardian]

Salario minimo a 1.353,07 euro e  preservativi gratis per i giovani. Ecco cosa cambia i Francia col nuovo anno.

Con il primo gennaio entrano in vigore piccoli aiuti finanziari e aumenti delle tariffe. [Libération]

“La più grande minaccia per l’economia globale è politica”.

Il premio Nobel per l’economia 2001 Joseph Stiglitz  stigmatizza, in un forum su Le Monde, i governi che, per puro dogmatismo, non hanno preso le misure necessarie per evitare futuri disastri. [Le Monde]

Alcune piantagioni brasiliane accusate di lavoro forzato riforniscono di zucchero mezza Europa.

Nivea, Tereos, LDC, Sucden… Questi importanti acquirenti di zucchero o etanolo, si riforniscono dal Brasile, in aree dove regnano la semi-schiavitù e l’inquinamento aggravato. [Le Monde]

La Colombia sigla un cessate il fuoco con i principali gruppi armati.

La tregua di sei mesi è il primo obiettivo della politica di “pace totale” del presidente Gustavo Petro che mira a porre fine al conflitto armato nel paese. Il cessate il fuoco potrebbe essere esteso a seconda dell’andamento dei negoziati. [El Tiempo]

India e Pakistan si scambiano gli elenchi dei siti nucleari e dei prigionieri.

Fin dal 1992, ogni primo gennaio, i due paesi si scambiano l’elenco delle installazioni nucleari . Lo scambio di quest’anno riguardava anche la lista di 705 prigionieri indiani in carcere in Pakistan, tra cui 51 civili e 654 pescatori che l’India vorrebbe liberati. [Al Jazeera]

“Lasciàti morire”: il destino di cinque barche rohingya in tutta l’Asia mette in luce l’interminabile crisi della minoranza musulmana senza terra.

A partire dal 2020, oltre 3.000 musulmani rohingya hanno tentato il viaggio dal Bangladesh via mare mentre l’interesse per la loro situazione diminuisce. [South China Morning Post]

Il governo degli Stati Uniti investe nei circuiti integrati, ma è un pozzo senza fondo.

Per rispondere alla guerra fredda tecnologica della Cina, a partire dl 2020, il governo ha destinato alle aziende statunitensi di semiconduttori  quasi 200 miliardi di dollari, ma i risultati non sono a portata di mano. [The New York Times]

Mentre Lula s’insedia alla presidenza del Brasile, Bolsonaro fugge in Florida.

L’ex presidente Jair Bolsonaro si è rifugiato a Orlando per sfuggire ad eventuali incriminazioni. [The New York Times]

Corea del Nord: come augurio per il nuovo anno,  Kim promette un aumento “esponenziale” dell’arsenale nucleare.

Il messaggio di fine anno di Kim indica che il 2023 potrebbe assomigliare molto al 2022, con il leader nordcoreano sempre più risoluto a portare avanti il programma nucleare del suo paese, che considera una leva fondamentale con il mondo. [The Washington Post]

Contravvenendo alle sue proprie regole, Warren Buffett scende nell’agone  politico locale per combattere contro i tram.

Il miliardario Warren Buffett ha rotto con la sua regole di tenersi fuori dalla politica per spingere la sua città natale, Omaha, ad abbandonare il suo progetto di tram pianificato dall’amministrazione perché, dice, è troppo costoso e meno flessibile degli autobus. Buffett ha scritto una lettera all’Omaha World-Herald per  sollecitare i suoi concittadini a opporsi al progetto. [Omaha World-Herald]

L’esplosione di una bomba a un posto di blocco di Kabul causa numerosi morti e feriti.

Una bomba è esplosa vicino a un posto di blocco presso l’aeroporto militare di Kabul uccidendo e ferendo “diverse” persone. L’aeroporto si trova a circa 200 metri da quello civile e vicino al ministero dell’Interno. [CBS News]

La Croazia festeggia il nuovo anno come membro dell’Ue a tutti gli effetti.

Allo scoccare della mezzanotte di sabato, la Croazia è passata all’euro, e ha rimosso dozzine di posti di blocco alle frontiere per entrare a far parte della più grande area di viaggio senza passaporto del mondo. Per la piccola nazione balcanica di 4 milioni di persone è un nuovo inizio. [24sata]

Gli scontri in Somaliland fanno almeno 20 morti.

Per più di una settimana la polizia e l’esercito hanno combattuto i manifestanti a Laascaanood, una città della parte orientale del Somaliland contesa tra il Somaliland e il vicino Puntland, una delle regioni semi-autonome della Somalia. [Reuters]

La polizia iraniana arresta alcuni dei più popolari giocatori di calcio durante un’incursione a una festa.

La polizia iraniana ha arrestato per alcune ore diversi famosi giocatori di calcio locali non identificati durante un’irruzione mentre si svolgeva  una festa di Capodanno in cui venivano serviti alcolici in violazione al divieto islamico. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.