Category Archive : Uncategorized

Ultim’Ora III/099 – Perché le elezioni francesi di questa settimana sono importanti per il resto del mondo.

I prezzi globali dei generi alimentari salgono ai livelli più alti mai raggiunti, dopo l’invasione russa.

A marzo, quando la guerra in Ucraina ha interrotto le esportazioni attraverso il Mar Nero, i prezzi mondiali del grano sono aumentati del 19,7%. (FAO)

Il sequestro delle proprietà dei manifestanti da parte della Siria rende al governo 1,5 miliardi di dollari.

Una ong per la difesa dei diritti umani accusa il regime di Assad di trarre profitto dai detenuti costretti a rinunciare ai propri beni, firmando documenti di cessione con gli occhi bendati. (The Guardian)

Disperazione e rabbia a Shanghai per la mancanza di prodotti alimentari, mentre il confinamento per covid colpisce duro.

Il confinamento, che avrebbe dovuto terminare martedì, trova i residenti impreparati a rimanere in casa a tempo indeterminato. (The Guardian)

L’autorità di vigilanza su internet di Shanghai mette in guardia contro il mugugno in rete per il prolungamento del confinamento anti covid.

Giovedì si era diffusa la voce che la polizia armata avrebbe preso il controllo della città, mentre gli acquisti di gruppo sarebbero stati sospesi. (South China Morning Post)

I sintomi della variante omicron sono diversi da quelli della delta.

I pazienti con omicron si riprendono più rapidamente e hanno minori probabilità di perdere l’olfatto o il gusto. (The Lancet)

Gli Stati Uniti arrestano un “padrino” della yakuza giapponese per presunti traffici di missili in cambio di eroina.

Takeshi Ebisawa è accusato di aver organizzato l’acquisto di missili terra-aria per conto di gruppi ribelli del Myanmar in cambio di droga da spacciare negli Stati Uniti. (CNN)

Le pale eoliche della più grande compagnia statunitense di energia rinnovabile fanno strage di  aquile.

Condannata a pagare oltre $ 8 milioni di multa, NextEra Energy ammette che le sue pale eoliche ne hanno ucciso più di 150. (ABC 7)

Perché le elezioni francesi di questa settimana sono importanti per il resto del mondo.

Con la guerra al confine orientale dell’Unione Europea, gli elettori francesi voteranno in un’elezione presidenziale il cui esito avrà implicazioni internazionali. La Francia è la seconda economia della Ue, l’unico paese Ue con diritto di veto nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, nonché  unica potenza nucleare dei 27. (Associated Press)

L’Italia riprende la diplomazia del gas con l’Algeria.

Con il 40% delle importazioni di gas dalla Russia, Roma deve assolutamente diversificare i propri acquisti all’estero. “Eni è una società considerata amica dell’Algeria, amica della rivoluzione algerina dell’epoca”, osserva Akram Kharief, esperto di sicurezza algerino. Nelle ultime settimane, la glorificazione sulla stampa algerina di questa memoria ha raggiunto livelli senza precedenti. “La stima per l’Italia si sente tra la gente del popolo”, si leggeva, il 30 marzo, in un editoriale del quotidiano ufficiale El Moudjahid. (Le Monde)

Come Ketanji Brown Jackson, la prima donna  di colore ad accedere alla Corte Suprema degli Stati Unit contribuirà a riformarla.

La sua nomina completa un ricambio quasi completo dell’alta corte in meno di una generazione. (The Washington Post)

I repubblicani hanno tessuto le lodi di Ketanji Brown Jackson, ma hanno votano contro la sua nomina alla Corte Suprema.

I senatori repubblicani, durante le audizioni preliminare al voto, non hanno risparmiato parole di apprezzamento per la  giudice Ketanji Brown Jackson prima di dire che avrebbero votato contro la sua nomina. (The Washington Post)

Alcuni economisti plaudono all’economia di Biden. Il pubblico no.

I collaboratori della Casa Bianca sono costretti a difficili equilibrismi, cercando di enfatizzare i punti di forza dell’economia pur riconoscendo il disagio degli americani. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/098 – Come evitare una possibile guerra tra Cina e Stati Uniti.

La giustizia turca si spoglia del processo per l’omicidio Khashoggi: la competenza spetta all’Arabia Saudita.

Il tribunale turco ha sospeso il processo in contumacia di 26 sauditi accusati della macabra uccisione del collaboratore del Washington Post Jamal Khashoggi e rinviato gli atti alla giustizia dell’Arabia Saudita. La scorsa settimana, il ministero della Giustizia aveva raccomandato al tribunale di Istanbul di abbandonare il processo. (Daily Sabah)

Nonostante i rischi per la loro vita, la Thailandia respinge i profughi del Myanmar.

Sebbene le leggi internazionali sui rifugiati vietino il respingimento verso i paesi in cui le vite dei rifugiati potrebbero essere in pericolo, la Thailandia ha respinto migliaia di profughi fuggiti dal crescendo di violenze da parte dell’esercito birmano. (Associated Press)

Trovato un fossile di dinosauro ucciso dalla collisione di asteroidi che ha decimato la sua specie.

Un arto, completo di pelle, è solo uno dei tanti reperti emersi dal sito fossile di Tanis nello stato americano del North Dakota. Il tescelosauro era un dinosauro erbivoro vissuto circa 65,5 milioni di anni fa nel Cretaceo superiore in Nordamerica. Bipede corpulento, aveva becco e coda rigida, arti corte e cinque dita. La BBC ha impiegato tre anni a girare a Tanis per una trasmissione che andrà in onda il 15 aprile. (BBC)

Il presidente dello Yemen in esilio si fa da parte per consentire alla tregua in atto di porre fine della guerra.

Abd Rabbu Mansour Hadi afferma che un consiglio di nuova costituzione guiderà i negoziati con gli houthi sostenuti dall’Iran. (Al Jazeera)

Il covid aumenterebbe di 33 volte il rischio di coaguli di sangue potenzialmente fatali.

L’infezione è anche associata a un rischio cinque volte maggiore di trombosi venosa profonda. (BMJ)

Come evitare una possibile guerra tra Cina e Stati Uniti.

Un conflitto armato tra le due superpotenze mondiali, sebbene non ancora inevitabile, è una possibilità reale. Lo sostiene, il sinologo ed ex primo ministro australiano Kevin Rudd in un libro di prossima uscita di cui il Guardian anticipa ampi stralci. Per molti aspetti, numerosi elementi della cosiddetta “trappola di Tucidide” sono già presenti nelle odierne relazioni USA-Cina. L’espressione “trappola di Tucidide”richiama lo storico e militare ateniese dell’età classica greca Tucidide,  il quale ipotizzò che la guerra del Peloponneso tra Atene e Sparta sia stata causata soprattutto dal timore spartano per la crescente egemonia  territoriale ateniese. (The Guardian)

Covid: I confinamenti cinesi mettono la classe operaia e le province povere a rischio di “ricadere nella povertà”.

Un anno dopo che il presidente Xi Jinping ha dichiarato l’eliminazione della povertà estrema in Cina, le ricadute economiche delle ambizioni zero-covid di Pechino stanno mettendo a dura prova la sussistenza di molti cittadini. La politica alla “prosperità comune” della leadership centrale pare essere stata messa in secondo piano in attesa che l’economia riparta. (South China Morning Post)

Sempre più russi considerano i costi della guerra in Ucraina.

La restituzione dei cadaveri dei caduti alle famiglie, tuttavia, rafforza la determinazione a sconfiggere l’Ucraina e sostenere il conflitto di Putin contro l’Occidente. (The New York Times)

Il crescente fervore religioso nella destra americana trasforma i raduni politici in riti iniziatici di massa.

I rituali del culto cristiano si integrano nelle manifestazioni conservatrici, con canti e preghiere che  si fondono con la rabbia politica per i vaccini e per l’esito delle elezioni del 2020. (The New York Times)

Gli Stati Uniti affermano di aver segretamente messo alle corde l’industria del software estorsivo, in tutto il mondo, prevenendo gli attacchi informatici russi.

L’operazione è l’ultimo sforzo dell’amministrazione Biden per contrastare gli attacchi russi, rendendoli pubblici prima che possano colpire. (The New York Times)

La campagna cecena di Kadyrov nella guerra in Ucraina: violenza, impunità e propaganda.

Il signore del piccolo territorio del Caucaso settentrionale mette in scena l’intervento del suo esercito personale nella guerra, ma è il suo canale Telegram  uno dei principali contributi alla propaganda in favore dell’“operazione speciale” russa. (Le Monde)

Guerra in Ucraina: la Norvegia esita a chiudere i suoi porti alle navi russe nel Mare di Barents.

Contro ogni previsione, Oslo cerca di mantenere un clima di cooperazione con Mosca sulla pesca. Ma le nuove sanzioni proposte dalla Commissione Europea potrebbero complicare i rapporti bilaterali tra i due paesi. (Le Monde)

In Mali, il gioco equivoco della diplomazia italiana.

Ufficialmente portata avanti da una ong per riconciliare lo Stato e gli ex gruppi ribelli del Nord, la mediazione di Roma nasconde una componente migratoria imbarazzante e genera tensioni. (Le Monde)

L’ONU sospende la Russia dal Consiglio per i diritti umani.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha sospeso la Russia dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite dopo le accuse di atrocità commesse dai soldati russi durante la guerra in Ucraina. Hanno votato a favore della sospensione 93 paesi; 24, tra cui l Cina,  hanno votato contro e 58 si sono astenuti. (CNN)

Orfani di violenza armata: due bambini, due sparatorie, due genitori scomparsi.

Ogni giorno in America più di 40 bambini perdono un genitore a causa di sparatorie, rivelano i nuovi dati elaborati dal Post. (The Washington Post)

I messicani votano per la revoca del presidente. Come egli stesso aveva chiesto.

Per la prima volta i messicani potranno pronunciarsi se il loro presidente debba porre fine in anticipo al suo mandato. È un referendum piuttosto bizzarro. Per prima cosa, perché lo ha chiesto lo stesso presidente Andrés Manuel López Obrador; in secondo luogo, perché ci sono poche possibilità che il minimo richiesto del 40% degli elettori, quasi 40 milioni, si presenti ai seggi perche sia valido; infine perché è altamente improbabile che López Obrador, che ha indice di gradimento vicino al 60%, possa perdere. (El Financiero)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/097 – La Polonia, tornando a fare la Polonia, blocca l’adozione della tassa minima europea sulle multinazionali.

Trovate per la prima volta microplastiche nei polmoni di alcuni pazienti.

Microparticelle sono state scoperte nel tessuto di 11 pazienti su 13 sottoposti a intervento chirurgico. (Science Direct)

Scoperto un antico cimitero di pterosauri nel deserto cileno di Atacama.

I resti appartengono ad antichi rettili volanti, simili ai fenicotteri, ma con un’ampia apertura alare che si alimentava filtrando l’acqua attraverso denti lunghi e sottili. (Publimetro)

Biologia: al centro dell’evoluzione, un processo algoritmico favorirebbe le forme “semplici”.

La vita si basa su molecole con un’alta percentuale di strutture regolari. Un gruppo internazionale propone un modello per fare luce su questo fenomeno. (PNAS)

Il primo ministro israeliano Naftali Bennett perde la maggioranza perché una parlamentare ha lasciato la coalizione per una divergenza dottrinale sull’uso del pane non lievitato durante le festività pasquali.

Con le dimissionni di Idit Silman, che probabilmente sottintendono più profonde divergenze sulla laicità (o confessionalità) del paese, lasciano Bennett con lo stesso numero di parlamentari dell’opposizione. (The Times of Israel)

L’ex presidente del Burkina Faso giudicato colpevole di complicità nell’assassinio del suo predecessore.

Blaise Compaoré è stato condannato all’ergastolo dal tribunale militare per il ruolo svolto nell’uccisione di Thomas Sankara nel 1987. (Jeune Africa)

Un esoscheletro permette a un dodicenne affetto da paralisi cerebrale di camminare e giocare.

Il ragazzo si muove per la prima volta usando un esoscheletro progettato da Marsi Bionics. (La Vanguardia)

In Bolivia, si apre tra molte tensioni il processo contro l’ex presidente ad interim.

In carcere da tredici mesi, Jeanine Añez è processata per “colpo di stato” dopo la precipitosa partenza di Evo Morales nel novembre 2019. Rischia dodici anni di carcere. (La Tercera)

In Russia, muore Vladimir Zhirinovsky, colorito ma ininfluente oppositore di Vladimir Putin e cantore della guerra.

Deputato ininterrottamente dal 1993, il leader del Partito Liberal Democratico di Russia è morto di covid all’età di 75 anni. All’interno della Duma si era ritagliato uno spazio unico grazie alla sua personalità oltraggiosa e alle manifestazioni spesso volgari. (The Moscow Times)

Alla vigilia del primo turno delle elezioni presidenziali francesi, il risultato è piuttosto incerto.

L’ultima rilevazione per “Le Monde” evidenzia diverse incognite prima del primo turno elettorale, in programma domenica. (Le Monde)

La Polonia, tornando a fare la Polonia, blocca l’adozione della tassa minima europea sulle multinazionali.

Varsavia si oppone alla bozza di direttiva che vuole imporre una tassa minima del 15% sugli utili delle multinazionali, che richiede l’unanimità dei ventisette. (Le Monde)

Roman Abramovich, negoziatore ombra nei colloqui russo-ucraini.

L’oligarca russo cerca di svolgere un ruolo di intermediario tra Kiev e Mosca. Il 23 febbraio era stato richiesto di intervenire dal produttore cinematografico ucraino Alexandre Rodnianski, il cui figlio lavora col presidente Volodymyr Zelensky. (Le Monde)

Il premier tailandese Prayuth corteggia il favore dei generali, ma un altra Shinawatra si prepara a scendere in campo.

Mentre si parla di elezioni anticipate, Prayuth deve prepararsi ad affrontare una nuova sfidante: la figlia più giovane dell’ex premier Thaksin, Paetongtarn. (South China Morning Post)

La teoria del laboratorio di armi biologiche ucraino è diventata rapidamente virale. Ci sono volute settimane per individuare la fonte.

Alla vigilia dell’invasione dell’Ucraina, un messaggio su Twitter che suggeriva infondatamente che il Cremlino stesse prendendo di mira i laboratori di armi biologiche gestiti dagli Stati Uniti ha iniziato a diffondersi. Non è stato difficile verificare che l’affermazione era falsa, ma in pochi giorni è diventata virale. Ad amplificarla ha provveduto il governo russo. (The Washington Post)

Con i profughi dall’Ucraina, il popolo polacco ha fatto un miracolo. Ma quanto a lungo potrà durare?

Circa una persona su 10 in Polonia ora è ucraina. L’accoglienza è stata calorosa, ma mentre la guerra continua, alcuni temono che il segno “Completo” possa farsi strada. (The Guardian)

L’incapacità della Russia di conquistare Kiev è stata una sconfitta che verrà ricordata a lungo.

Quando il presidente Vladimir Putin ha lanciato la sua guerra, il 24 febbraio, dopo mesi di preparativi ai confini dell’Ucraina, ha inviato centinaia di reparti speciali a bordo di elicotteri, il meglio del meglio dei soldati delle forze speciali russe “spetsnaz”, per assaltare e sequestrare un aeroporto poco difeso alle porte di Kiev. Altre forze russe hanno colpito altrove in tutta l’Ucraina, anche verso la città orientale di Kharkiv, nonché nella regione contesa del Donbas e lungo la costa del Mar Nero. Ma, in quanto capitale del paese e sede del potere centrale, Kiev era l’obiettivo principale. Purtroppo per Putin le forze aeree d’élite russe hanno fatto cilecca. (Associated Press)

La Russia vuole rimborsare le sue obbligazioni in rubli. Potrebbe essere la bancarotta.

La Russia dichiara di aver effettuato un pagamento del debito in rubli, una mossa che potrebbe non essere accettata dai creditori e mettere il paese sulla strada di una bancarotta storica. (Associated Press)

Gli Stati Uniti sanzionano le figlie di Putin e altre banche russe.

Le nuove sanzioni hanno colpito la banca russa Sberbank, che rappresenta un terzo delle attività bancarie totali della Russia, e Alfabank, il quarto istituto finanziario più grande del paese. Solo le transazioni energetiche sono state esentate dalle ultime misure. (Reuters)

I parlamentari statunitensi criticano le grandi imprese petrolifere di essere corresponsabili degli alti prezzi della benzina.

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina a febbraio e dopo che i paesi occidentali hanno sanzionato le esportazioni di energia di Mosca, i prezzi alla pompa negli Stati Uniti hanno raggiunto livelli record. (Reuters)

La Turchia fa esplodere una mina navale vagante nel Mar Nero.

Subacquei militari turchi hanno fatto esplodere in sicurezza la terza mina navale galleggiante nel Mar Nero. L’Ucraina e la Russia si accusano a vicenda di posare mine nei mari antistanti le zone di guerra. (Reuters)

Gli Stati Uniti accusano l’oligarca russo Konstantin Malofeyev di violazioni delle sanzioni.

Gli Stati Uniti hanno incriminato l’oligarca russo, responsabile della disinformazione del Cremlino in tutto il mondo, ed hanno sequestrato un megayacht appartenente a un altro alleato di Vladimir Putin. (CNBC)

Il più grande mercato illegale in rete del mondo, Hydra Market, collegato alla Russia, è stato sequestrato e chiuso dalle autorità tedesche.

Hydra Market, era la più grande e antica piattaforma commerciale illegale specializzata nel traffico di stupefacenti e nel riciclaggio di denaro. Il giro d’affari del mercato nero di Hydra era alimentato da circa 19 mila venditori che potevano contare su un pubblico di 17 milioni di clienti sparsi per tutto il mondo. (CNBC)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/096 – Arrabbiata con l’Occidente, la Cina simpatizza per la Russia.

La Cina definisce montature le immagini del massacro di Bucha che inorridiscono il mondo.

I media statali cinesi affermano che il massacro di Buča è una messa in scena dall’Ucraina per “incastrare” la Russia. (Taiwan News)

Città per città, i pubblici ministeri ucraini istruiscono i processi per crimini di guerra a carico dei russi.

L’ufficio del procuratore generale ucraino calcola che il paese stia mobilitando circa 50.000 investigatori di cinque diverse forze dell’ordine per indagare sui crimini di guerra. Conducono interviste in tutto il paese e documentando meticolosamente le prove che sperano di utilizzare nei procedimenti per crimini di guerra contro il presidente russo Vladimir Putin e la forza militare che ha invaso l’Ucraina. (The Washington Post)

“La Russia deve smettere di usare le mine anti-uomo nella guerra in Ucraina”.

Alicia Arango Olmos, ambasciatrice della Colombia presso le Nazioni Unite a Ginevra e presidente di turno degli stati aderenti alla convenzione del 1997 che vieta la produzione e l’uso di mine terrestri, ha espresso profonda preoccupazione per i resoconti dei media secondo cui la Russia starebbe utilizzando le mine terrestri in Ucraina. (Associated Press)

Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia svilupperanno insieme armi ipersoniche in grado di competere con la Cina.

Il Pentagono ha reso noto di aver testato un missile ipersonico che ha volato a una velocità cinque volte quella del suono fino a due chilometri d’altezza, ma gli Usa sono in ritardo rispetto alla Cina che ha già condotto centinaia di questi test. I missili ipersonici possono eludere i sistemi di difesa aerea attuali. (Daily Mail)

Gli Stati Uniti bloccano i pagamenti delle obbligazioni russe, aumentando il rischio di insolvenza.

Lunedì gli Stati Uniti hanno impedito al governo russo di pagare ai detentori del suo debito sovrano oltre 600 milioni di dollari dalle riserve detenute presso le banche statunitensi. (Reuters)

I paesi donatori concedono 695 milioni di euro di aiuti alla Moldavia.

I donatori europei e internazionali hanno concordato di portare a 695 milioni di euro gli in aiuti alla Moldavia, il paese più povero d’Europa, che ospita oltre 100.000 rifugiati dall’Ucraina. (Reuters)

Guerra in Ucraina: la Russia si rivolge alla Cina per i microcircuiti delle carte bancarie.

Tagliata fuori dal sistema finanziario globale, Mosca ora deve fronteggiare un improvviso aumento della domanda di carte legate al sistema di pagamento domestico Mir. Alcune banche hanno iniziato a emettere le carte in collaborazione col circuito cinese UnionPay, alternativo a Visa e MasterCard, per gli acquisti dei russi all’estero. (South China Morning Post)

In Svezia, afflusso record di volontari che chiedono di arruolarsi.

Negli ultimi tre mesi, e soprattutto dall’inizio della guerra in Ucraina, è esploso il numero di civili che chiedono di arruolarsi tra le forze di difesa del paese. Bisognerebbe risalire al 1940 per vedere un tale entusiasmo. (France 24)

Arrabbiata con l’Occidente, la Cina simpatizza per la Russia.

Il Partito Comunista Cinese sta organizzando una campagna ideologica rivolta a funzionari e studenti. Il messaggio: non volteremo le spalle alla Russia. (The New York Times)

Immagina un’altra Terra. Ora immaginane altri 5.000.

La NASA ha identificato otre 5.000 esopianeti. Il Times  ha chiesto ad astronomi, attori e a un astronauta di condividere i loro mondi preferiti in orbita attorno a stelle lontane. (The New York Times)

La ricchezza totale dei miliardari del mondo è scesa a 12,7 trilioni di dollari, afferma Forbes.

Contemporaneamente il numero dei miliardari è sceso di 329 unità a causa delle sanzioni russe. (Forbes)

Sri Lanka: anche sacerdoti e suore si uniscono ai manifestanti nella protesta contro il governo.

Il presidente dello Sri Lanka ha perso la maggioranza parlamentare dal momento che i suoi ex alleati ne hanno chiesto le dimissioni, dopo diversi giorni di proteste di piazza per la devastante crisi economica del paese. La carenza di cibo, carburante e altri beni essenziali, così come l’inflazione record e le paralizzanti interruzioni di corrente, hanno colpito il paese, che sta vivendo la recessione più dolorosa dall’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1948. Da giorni la folla inferocita prende d’assalto le case di diversi esponenti del governo mentre grandi manifestazioni si svolgono in tutto il paese. (Euronews)

L’aiutante di Trump aspirante a un seggio alla Camera del New Hampshire ha votato due volte alle primarie nel 2016.

Matt Mowers ha votato anche per un elettore assente alle primarie presidenziali del New Hampshire del 2016. (Politico)

In Mali, a marzo, l’esercito e i mercenari del gruppo Wagner avrebbero ucciso quasi 300 civili.

In un rapporto, l’organizzazione Human Rights Watch accusa le forze maliane, supportate da mercenari russi della compagnia Wagner, di aver giustiziato quasi 300 civili nel centro del Paese. (La Croix)

La Corte penale internazionale apre il primo processo a carico di un presunto leader di milizia per le atrocità nel Darfur.

Il presunto leader di una milizia sudanese, nota come “i diavoli a cavallo” ha appreso con una “strana soddisfazione” della sua spietata reputazione durante il conflitto del Darfur, ha detto martedì il procuratore capo della Corte penale internazionale all’apertura del processo. (France 24)

La Commissione europea apre una procedura disciplinare sullo stato di diritto contro l’Ungheria.

Nonostante la sua schiacciante vittoria elettorale, Il governo di Viktor Orbán rischia di essere sanzionato per la riduzione dei valori democratici e le accuse di frode. (The Guardian)

Rapporto IPCC: “ora o mai più”. Se il mondo vuole evitare il disastro climatico non c’è più tempo da perdere.

Le emissioni di gas serra devono raggiungere il picco entro il 2025, affermano gli scienziati del clima in quello che è in effetti il ​​loro avvertimento finale. (The Guardian)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/095 – Cile: il referendum sulla nuova costituzione rischia di essere un flop. 

L’acciaio verde cola nel gelido nord della Svezia.

L’industria siderurgica mondiale è sotto pressione per ridurre il proprio impatto ambientale e contribuire all’accordo di Parigi sul clima. HYBRIT, o Hydrogen Breakthrough Ironmaking Technology, è una iniziativa congiunta di SSAB, la società mineraria LKAB e la società elettrica statale svedese Vattenfall, lanciata nel 2016. Il suo processo di lavorazione inizia con delle noci di minerale di ferro di colore marrone che reagiscono con l’idrogeno e si riducono a biglie di “ferro spugnoso”, così chiamato per i pori lasciati dopo la rimozione dell’ossigeno. Questo poi viene fuso in un forno elettrico. Se anche l’idrogeno viene prodotto utilizzando energia rinnovabile, il processo non produce CO2. (ABC News)

Covid: il programma governativo statunitense di assicurazione medica Medicare vuole distribuire test gratuiti nelle farmacie.

Più di 59 milioni di persone con la copertura ambulatoriale Medicare potranno ottenere fino a otto test a domicilio gratuiti al mese. (Associated Press)

Biden giudica Murdoch “l’uomo più pericoloso del mondo”, afferma un nuovo libro.

Il proprietario di Fox News è stato anche definito  dal presidente “una delle forze più distruttive degli Stati Uniti”. (The Guardian)

Impronte di dinosauri di 112 milioni di anni danneggiate nello Utah dal passaggio di  macchine edili.

Le fratture ai bordi di diverse impronte del sito della pista di Mill Canyon non possono essere riparate. (The Guardian)

Il veicolo spaziale Perseverance misura La velocità del suono su Marte.

Combinando un laser e un microfono, Perseverance può misurare con precisione le variazioni nella velocità di propagazione del suono, sensibile agli sbalzi di temperatura. (Le Monde)

A Kigali, confermata la condanna a venticinque anni di reclusione nei confronti dell’eroe del film “Hotel Rwanda”.

Noto per essere un acceso oppositore del presidente Paul Kagame, Paul Rusesabagina è stato condannato nel settembre 2021 per “aver fondato e appartenere” al Fronte di liberazione nazionale (FLN), un gruppo armato accusato di aver compiuto attacchi mortali in Ruanda tra il 2018 e il 2019. Paul Rusesabagina, che viveva dal 1996 in esilio tra gli Stati Uniti e il Belgio, è stato arrestato a Kigali nel 2020 in circostanze poco chiare, scendendo da un aereo che avrebbe dovuto portarlo in Burundi. (Le Monde)

Carrie Lam, capo dell’esecutivo di Hong Kong, non si candiderà per un secondo mandato.

Durante il suo mandato, Lam ha dovuto gestire un periodo di disordini sociali, nel 2019, e l’esperienza dell’epidemia di covid. (Global Times)

A Tbilisi, in Georgia, anche gli oppositori russi non sono benvenuti.

Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, alla fine di febbraio, secondo le stime del governo georgiano sono arrivati circa 35.000 russi ​. La stragrande maggioranza si trova a Tbilisi, una città di 1,1 milioni di residenti dove ora sono tutti troppo appariscenti e, sempre meno graditi. (The Washington Post)

L’orrore di Bucha.

Gli invasori russi considerano l’intera popolazione ucraina come combattenti, tutti da eliminare. (The Atlantic)

Migliaia di estremisti tedeschi emigrano in Paraguay alla ricerca d’un paradiso ideale: niente tasse, niente vaccini e niente musulmani.

Da quando la pandemia ha obbligato i governi a imporre quarantene obbligatorie, almeno 2.000 tedeschi hanno lasciato tutto e per trasferirsi in uno dei paesi dove la disuguaglianza è massima. (El País)

Cile: il referendum sulla nuova costituzione rischia di essere un flop.

Gli elettori cileni dovranno esprimersi su una nuova costituzione che dovrebbe sostituire quella dell’era di Augusto Pinochet. Un recente sondaggio rivela che l’opposizione al progetto raccoglierebbe il 55% dei voti, con un aumento di sette punti in una settimana. Contemporaneamente, la sfiduci nei confronti del presidente Boric è aumentata di 15 punti in due settimane. (La Tercera)

Ecuador: una rivolta carceraria provoca 20 morti.

Una disputa tra cosche per il controllo interno del carcere di El Turi, nella città meridionale di Cuenca, ha provocato la morte di almeno 20 detenuti, riportando alla ribalta la violenza nel sistema carcerario e il mancato controllo da parte della Stato ecuadoregno. (El Comercio)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/094 – Nel 2021 le inondazioni hanno causato oltre 2.300 vittime.

Sfiduciato dal parlamento, il primo ministro pakistano Imran Khan chiede (e ottiene) elezioni anticipate.

Nessun primo ministro pakistano è mai arrivato alla fine del suo mandato quinquennale dalla formazione del paese nel 1947. La mossa di Khan aggiunge ulteriore instabilità politica ad un paese nel caos per i problemi del debito, le preoccupazioni per i progetti infrastrutturali a finanziamento cinese, e il crescente attivismo delle milizie armate. (CNN)

Un’esplosione in una discoteca di Baku provoca un morto e 31 feriti.

Funzionari governativi affermano che l’esplosione è stata causata da una fuga di gas. (Azer News)

I talebani vietano la coltivazione del papavero da oppio.

Il divieto tende a placare le preoccupazioni internazionali sulla capacità del governo di tenere sotto controllo il traffico della droga. La coltivazione del papavero è una fonte di reddito chiave per molti agricoltori nel paese, che comincia a vivere una relativa pace da quando le forze straniere guidate dagli Stati Uniti si sono ritirate dopo 20 anni di guerra e occupazione. Verso la fine del loro ultimo governo, nel 2000, in cerca di una legittimazione internazionale, i talebani avevano vietato la coltivazione del papavero ma hanno dovuto affrontare una reazione popolare che li ha costretti a cambiare più volte la loro posizione. (Al Jazeera)

Cambiamento climatico: nel 2021 le inondazioni hanno causato oltre 2.300 vittime e 82 milioni di dollari di danni.

Secondo uno studio di Swiss Re, le perdite economiche della Cina per eventi legati alle inondazioni lo scorso anno sono state pari 25 miliardi di dollari, contro i 41,8 miliardi di dollari dell’ Europa. A livello globale gli oltre 50 gravi eventi alluvionali hanno causato oltre 2.300 vittime e causato perdite economiche per 82 miliardi di dollari. (Swiss Re Institute)

(Bangkok): due parentesi irritano i tailandesi (che hanno problemi più impellenti).

Il governo vuole che la capitale della Tailandia sia conosciuta in tutto il mondo come Krung Thep Maha Nakhon (Bangkok), col vecchio nome Bangkok indicato solo tra parentesi. I thailandesi non si oppongono al nuovo nome, ma preferirebbero che i loro leader si concentrassero sui più urgenti problemi dell’economia. (The New York Times)

Per Putin, l’invasione è solo l’ultima di una lunga serie di errori sull’Ucraina.

A partire dal 2004, i ripetuti sforzi del leader russo per soggiogare il suo vicino sono falliti, frustrando le sue ambizioni imperiali. (The New York Times)

Molte  auto britanniche di seconda mano finiscono in prima linea in Ucraina.

Le forze ucraine acquistano automobili britanniche a basso prezzo tramite un fondo creato da un attore. Le auto usate inglesi costano circa la metà degli equivalenti modelli nell’Europa continentale, perché avendo la guida a destra a livello internazionale nessuno le vuole. (The Guardian)

Via il rosso: alcuni manifestanti russi contrari alla guerra sventolano una nuova bandiera per la pace a bande blu e bianche.

Giudicando che il tricolore della loro bandiera sia “sporco di sangue”, hanno strappato via la banda color  “sangue” lasciando solo il blu e il bianco. Poi hanno scoperto che anche altri lo avevano fatto. (The Guardian)

Il principe Hamzah di Giordania rinuncia al titolo e al rango.

All’inizio di questo mese, la corte reale della Giordania ha pubblicato una lettera di scuse inviata dal principe Hamzah il quale si dispiaceva per il suo coinvolgimento nel tentativo di spodestare il fratello dello scorso anno. (The National)

Colloqui sul nuovo rapporto delle Nazioni Unite sul clima: si battaglia fino all’ultima virgola.

La riunione a porte chiuse doveva concludersi venerdì in modo che il rapporto potesse essere presentato al pubblico lunedì. Ma, a meno di 24 ore dalla scadenza, i colloqui erano ancora lontani dall’essere conclusi. (Associated Press)

La maggior parte della rete ferroviaria olandese si è fermata per imprecisati problemi tecnici.

Domenica l’operatore ferroviario nazionale olandese NS ha avvisato che la circolazione dei suoi treni sarebbe stata bloccata per “almeno” cinque ore a causa di un problema tecnico non specificato. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/093 – In Russia inizia una stagione di denunce e delazioni.

Quest’anno gli uccelli stanno deponendo le uova con un mese d’anticipo.

Uno studio mostra che le date medie di deposizione delle uova sono avanzate di un mese per 72 specie di uccelli nella regione del Midwest statunitense. Studi sul guscio delle uova accusano il cambiamento climatico. (Journal of Animal Ecology)

Secondo uno studio, il fumo passivo delle pipe ad acqua per cannabis è peggiore di quello del tabacco.

Secondo gli esperti, il particolato fine nel fumo di cannabis di queste pipe è almeno quattro volte maggiore e più pericoloso. (JAMA)

Cattive notizie per gli amici di Bacco: l’alcol non fa mai bene, neanche in modica quantità.

Per decenni, gli scienziati hanno studiato come l’alcol influenzi il nostro corpo. Alcuni studi hanno suggerito che quantità modeste, come uno o due bicchieri di vino rosso al giorno migliorino la pressione sanguigna e riducano il rischio di morte per malattia coronarica. L’ultima ricerca sul tema, analizzando la connessione tra i geni legati al consumo di alcol e alle condizioni cardiovascolari, ha concluso che bere vino, qualunque sia la quantità, aumenta il rischio di malattie cardiache. (JAMA)

I volumi di nichel scambiati al London Metal Exchange (LME) a marzo sono crollati del 28% .

Il mercato più antico e più grande del mondo per i metalli industriali l’8 marzo ha sospeso il commercio del nichel perché i prezzi erano aumentati di oltre il 50% nel giro di poche ore, raggiungendo i 100.000 dollari la tonnellata. (Reuters)

L’operatore francese della rete elettrica chiede agli utenti di ridurre i consumi.

L’operatore francese della rete elettrica RTE sabato ha avvertito di una potenziale “crisi” tra l’offerta e la domanda di elettricità nel Paese sulla scia dell’ondata di freddo che ha colpito l’Europa. (Reuters)

Alberto Nuñez Feijoo assume la presidenza del Partito Popolare spagnolo.

Il leader galiziano, ringraziando il suo “amico” Pablo Casado, dice che il PP è “il partito dei lavoratori”. (Cinco Dias)

Il genero di Trump Jared Kushner rende dichiarazioni “spontanee” alla commissione di indagine sull’attacco al Campidoglio.

Kushner è il primo membro della famiglia di Donald Trump a parlare con gli investigatori. (The Guardian)

Mali: l’esercito dice di aver ucciso “203 terroristi” in un’operazione nel Sahel.

L’operazione, effettuata “nella zona di Moura, 17 chilometri a nord-est di Kouakjourou, nel circondario di Djenné”, ha portato anche all’arresto di 51 persone e al sequestro di “importanti quantità di armi e munizioni”. Non è stato possibile verificare il bilancio delle vittime fornito dall’esercito maliano, ma secondo testimoni oculari, le forze governative “non facevano distinzione tra i jihadisti e cittadini normali”. All’operazione hanno preso parte i mercenari del Gruppo Wagner. (Le Figaro)

In Russia inizia una stagione di denunce e delazioni degli oppositori dell'”operazione speciale”.

Sulle reti sociali, pagine speciali mettono alla gogna gli oppositori ementre  le porte degli appartamenti vengono contrassegnate con la lettera “Z”, il nuovo segno della presa del potere, o con la parola “traditore”. (Le Monde)

“I russi non trovano nessuno che voglia lavorare per loro”, testimonia il sindaco di Melitopol, sequestrato dai russi e poi scambiato con prigionieri.

Ivan Fedorov, sindaco di questa città di 150.000 abitanti occupata dalle forze russe, è stato rapito l’11 marzo e poi scambiato con prigionieri  russi. Giunto a Parigi per incontrare Emmanuel Macron, ha affidato la sua storia a “Le Monde”. (Le Monde)

Carla Del Ponte: ‘Putin è un criminale di guerra’.

Ex procuratrice dei Tribunali penali internazionali per l’ex Jugoslavia e il Ruanda, Carla Del Ponte, esorta la giustizia internazionale a emettere un mandato d’arresto internazionale per crimini di guerra contro Vladimir Putin e gli alti dirigenti politici e militari russi. (Le Temps)

Ucraina: la polizia russa arresta altre 170 persone durante le proteste a livello nazionale contro la guerra.

La manifestazione nazionale di sabato contro l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca era stata annunciata in rete in circa 30 città. Gli arresti sono stati effettuati in 14 città. (OVD-Info)

Sconcertati all’inizio dalle notizie sull’invasione, molti russi ora si adeguano alle tesi di Putin.

Sondaggi e interviste mostrano che molti russi ora accettano la tesi del Cremlino secondo cui il paese è assediato dall’Occidente. Secondo un sondaggio Levada, l’81% dei russi sostiene la guerra; il 35%, comunque, dice di non essere interessato; gli avversari lasciano il paese o tacciono. (The New York Times)

La Russia recluta, ma i giovani temono di finire in prima linea in Ucraina.

L’esercito russo vuole arruolare più di 130.000 soldati per la sua campagna di reclutamento primaverile. (The Washington Post)

Con l’inflazione, l’aumento dei prezzi alimenta l’avidità di alcune imprese.

Per molti economisti, le aziende che stanno aumentando i prezzi di birra, pollame, giocattoli, benzina e medicine, stanno solo usando l’inflazione come scusa per aumentare i già alti profitti e premiare Wall Street. (The Washington Post)

“40 anni dopo le Malvinas (o Falkland), la Gran Bretagna si comporta come se lil problema fosse stato risolto”.

Il mistro degli esteri argentino, Santiago Cafiero, ha scritto per il Guardian  in un articolo in cui ricorda nche “il conflitto è in attesa di negoziazione”. (A24)

Era stato retrocesso per aver molestato delle donne. Ora è in testa ai sondaggi per diventare il prossimo presidente del Costa Rica.

Nel ballottaggio della Costa Rica, gli elettori dovranno scegliere tra un candidato responsabile di molestie sessuali quando era dirigente della Banca Mondiale e un ex presidente accusato di corruzione. La lotta tra José María Figueres Olsen o Rodrigo Chaves Robles è giunta al traguardo. (El Mundo)

Le parti in guerra in Yemen concordano una tregua di due mesi.

Dopo più di un anno di navetta diplomatica in tutto il Medio Oriente, l’inviato speciale del presidente Biden per lo Yemen, Tim Lenderking, pensa che la tregua di due mesi mediata dalle Nazioni Unite possa essere il primo passo per porre fine alla guerra nello Yemen. (CBS News)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/092 – Come Orbán trucca le elezioni.

Covid: cos’è la variante Omicron XE ibrida? Ce ne dovremmo preoccupare?

I ricercatori hanno rilevato una serie di sottospecie ricombinanti. Una di queste appare ancora più trasmissibile rispetto all’Omicron originale. (South China Morning Post)

Sri Lanka: decine di arresti seguono le proteste per il peggioramento dell’economia.

La polizia ha anche imposto un breve coprifuoco dopo essersi scontrata con i manifestanti che cercavano di assaltare la casa del presidente Gotabaya Rajapaksa. (Al Jazeera)

Crisi economica dello Sri Lanka: l’onnipotente clan dei Rajapaksa è sotto tiro.

La rabbia popolare per l’aggravarsi della crisi si focalizza sul clan che da decenni domina la politica dell’isola, tra polemiche e corruzione. (Al Jazeera)

I ponti di radici viventi dell’India otterranno dall’Unesco lo status di patrimonio mondiale dell’umanità.

I ponti viventi dell’India, costituiti da intrecci di radici di alberi “persuase” e allungarsi a forma di ponti sospesi sui fiumi, la cui creazione può richiedere decenni, sono candidati allo status di patrimonio mondiale dell’umanità. Lo stato montuoso di Meghalaya, nel nord-est dell’India, conta più di 100 di queste strutture uniche, create da una combinazione di natura e ingegno umano, in 70 villaggi. (The Times of India)

Un battaglione bielorusso combatte in Ucraina “per la libertà di entrambi i paesi”.

Circa 200 volontari lottano in prima linea, anche a Irpin, alla periferia di Kiev, dove le forze ucraine hanno recentemente ripreso il controllo. (The Washington Post)

Soldati russi in Ucraina avrebbero sabotato il proprio equipaggiamento, afferma il capo dei servizi segreti britannici.

Soldati russi, demoralizzati e a corto di armi avrebbero rifiutato di obbedire agli ordini, sabotato il proprio equipaggiamento e abbattuto uno dei propri aerei, mentre la guerra entra nel suo secondo mese. (The Washington Post)

La resistenza bielorussa si mobilita per l’Ucraina.

Sabotaggi ferroviari, raccolta fondi, battaglioni militari: gli oppositori del regime di Alexander Lukashenko si schierano con gli ucraini contro i russi. Tutto è iniziato col sabotaggio ferroviario, iniziato pochi giorni dopo l’inizio dell’invasione. Il primo attacco, condotto solo con mezzi informatici, ha preso di mira la rete interna della compagnia ferroviaria nazionale. L’attacco è stato compiuto dai  “ciberpartigiani”, un gruppo composto dagli stessi informatici che dal 2020 si infiltrano nei siti del regime bielorusso, pubblicando valanghe di dati tra cui le informazioni sui conti personali degli alti esponenti del regime. (Le Monde)

In Serbia, il presidente filorusso dovrebbe vincere facilmente le elezioni di domenica.

Aleksandar Vucic, che ha stretti legami con la Russia e ha rifiutato di imporre sanzioni contro Mosca per l’invasione dell’Ucraina, dovrebbe vincere un altro mandato quinquennale. I sondaggi, tuttavia, indicano una battaglia serrata per il controllo della capitale, Belgrado. La sua perdita per il partito di Vucic potrebbe indebolire  il suo governo sempre più autocratico. (Associated Press)

In Ungheria, Viktor Orbán va al voto con nuove regole ritagliate su misura.

Il tre aprile l’Ungheria rinnova l’Assemblea nazionale, contestualmente ad un referendum sull’educazione sessuale dei minori, l’omosessualità e l’identità di genere. Oltre a questa non casuale contestualità, Orbán ha legalizzato la pratica del “turismo elettorale”, precedentemente vietato, consentendo agli attivisti di registrarsi in massa nelle circoscrizioni uninominali in bilico. Ha anche regolamentato il voto postale, consentito agli ungheresi etnici dei paesi vicini, come Romania e Serbia, che Orbán corteggia da anni, ma non ai suoi concittadini residenti in Gran Bretagna che invece devono recarsi di persona a Londra o Manchester per votare. C’è poi il sistema di attribuzione dei seggi. Il paese è diviso in 106 distretti uninominali. Ma gi altri 93 seggi vengono assegnati ai partiti politici secondo una formula che attribuisce un generosissimo premio a chi conquista più circoscrizioni. Orbán, infine, controlla strettamente la televisione di stato, mentre le emittenti private fanno capo a suoi sostenitori. Solo mercoledì mattina presto, meno di tre settimane prima delle elezioni, il leader del partito di opposizione, Marki-Zay, ha avuto la sua prima e unica apparizione sulla più grande stazione televisiva pubblica ungherese. (The New York Times)

I prigionieri politici della giunta birmana dopo il colpo di stato sono già 10.000.

Per lo più sono detenuti in condizioni deplorevoli e rischiano una condanna certa. The New York Times)

I passaporti statunitensi avranno l’opzione di genere “X”.

A partire dall’11 aprile, gli Stati Uniti consentiranno di scegliere la definizione di genere X sui passaporti. (Al Día)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/091 – Una rete di satelliti cinese vuole creare un radiotelescopio 30 volte più grande della stessa terra.

Covid: la quarta dose può non essere l’ultima.

Uno studio dimostra che la mortalità per covid tra quanti hanno ricevuto una terza dose, rispetto a coloro che ne hanno ricevuto solo due, è 2,5 volte minore, ossia pari allo 0,028% del totale dei vaccinati. Una quarta dose, tuttavia, sarà necessaria, ma potrebbe non essere sufficiente.  (Research Square)

L’inflazione si stabilizzerà intorno all’obiettivo del 2%, afferma l’economista capo della BCE.

Sebbene l’inflazione dell’eurozona questo mese abbia probabilmente superato il 7%, la BCE sostiene che nel lungo termine è probabile che scenda al di sotto dell’obiettivo del 2%. (Reuters)

Tunisia: il presidente Kaïs Saïed scioglie definitivamente il parlamento e resta l’unica autorità del paese.

Il parlamento tunisino, congelato dal presidente Kaïs Saïed lo scorso 25 luglio, si era riunito telematicamente per annullare “le misure d’eccezione” in vigore. Per tutta risposta, Saïed ne ha decretato il definitivo scioglimento. (La Presse de Tunisie)

Un nuovo fronte nella guerra dell’Etiopia nella regione di Afar mette a rischio gli sforzi per la riappacificazione.

Nella guerra dimenticata d’Etiopia, un cessate il fuoco, dichiarato la scorsa settimana, sarebbe stato violato in varie località. (Voice of America)

Approfittatori della pandemia: tutti gli affari degli antivax.

Il settore antivax vanta un fatturato annuo di almeno $ 36 milioni e frutta alle imprese tecnologiche $ 1,1 miliardi, grazie ai 62 milioni di seguaci attivi sulle varie piattaforme. Grazie al programma statunitense di prestiti alle imprese, alle strategie di affiliazione e alle grandi reti sociali, le attività antivax sono state in grado di generare profitti immensi diffondendo disinformazione. (Center for Countering Digital Hate)

Gli aerei privati degli oligarchi russi hanno continuato a volare nonostante le sanzioni.

Secondo un’indagine del Guardian, i jet privati ​​di oligarchi e alti dirigenti russi avrebbero continuato a volare dentro e fuori dell’UE e del Regno Unito, nonostante i divieti e le sanzioni. (The Guardian)

I lavoratori migranti in Qatar costretti a pagare miliardi per essere assunti.

Un’indagine del Guardian rileva che i lavoratori, compresi quelli impegnati nei progetti per la Coppa del Mondo, sono rimasti con enormi debiti. (The Guardian)

Una rete di satelliti cinese vuole creare un radiotelescopio 30 volte più grande della stessa terra.

La Cina vuole dotarsi di un osservatorio lunare che farà parte di un radiotelescopio che coprirà un’area 30 volte più grande della stessa terra. L’infrastruttura senza precedenti, che potrebbe essere pronta entro i prossimi due anni, sarà costruita in due fasi: in primo luogo, verrà lanciato un satellite di comunicazione per la missione cinese Chang’e 7, che diventerà un osservatorio lunare orbitante; successivamente, all’avamposto lunare si unirà una rete di osservatori sulla terra in modo da formare una gigantesca rete di antenne, equivalente a un radiotelescopio largo quasi 400.000 km. (South China Morning Post)

L’ossitocina, spesso chiamata  “ormone dell’amore”, trasforma i leoni in simpatici gattoni.

In tutti i mammiferi, l’ossitocina è la principale molecola che rafforza i legami sociali. I risultati, pubblicati sulla rivista iScience, potrebbero avvantaggiare gli sforzi di conservazione, consentendo ad animali per natura ostili di vivere pacificamente nelle riserve. (iScience)

Gli Stati Uniti preleveranno dalla riserva strategica un milione di barili di petrolio al giorno per i prossimi sei mesi.

La decisione di Biden mira a ridurre il prezzo del greggio, primo responsabile dell’inflazione in atto.  (Financial Times)

L’OPEC e la Russia si incontreranno mentre la guerra in Ucraina continua ad agitare il mercato petrolifero.

L’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti da soli sarebbero in grado di pompare più greggio “per compensare quello russo”, afferma l’agenzia nel suo ultimo rapporto. Eppure questi due paesi, ossia il leader de facto dell’OPEC e il suo alleato principale, non sembrano inclini a farlo, una posizione apparentemente sconcertante dati i loro legami di vecchia data con l’Occidente. (The New York Times)

Il premio Turing 2022 assegnato al programmatore che ha aperto la strada ai supercomputer.

Alla fine degli anni ’70, giovane ricercatore presso l’Argonne National Laboratory, fuori Chicago, Jack Dongarra collaborò allo sviluppo di un programma per computer chiamato Linpack (abbreviazione di pacchetto di algebra lineare) in grado di eseguire operazioni matematiche complesse su quelli che oggi chiamiamo supercomputer. Linpack è diventato uno strumento vitale per i laboratori scientifici, allargando notevolmente i confini di ciò che un computer potrebbe fare, come la realizzazione di complessi dei modelli meteorologici, la modellazione delle economie o la simulazione di esplosioni nucleari. Mercoledì, l’Association for Computing Machinery, la più grande società mondiale di professionisti informatici, ha assegnato a Dongarra, 71 anni, il premio Turing 2022, equivalente al Nobel dell’informatica. Il premio è dotato d’una borsa di un milione di dollari. (The New York Times)

Un minuscolo libretto di Brontë, scomparso da oltre un secolo, riemerge dall’oblio.

Un libretto in miniatura realizzato da una tredicenne Charlotte Brontë, con quelle che potrebbero essere le sue ultime poesie conosciute, sarà messo in vendita per 1,25 milioni di dollari. (The New York Times)

Crimini di guerra: le forze russe hanno ripetutamente attaccato ospedali, ambulanze, medici, pazienti e persino neonati.

Gli inviati dell’Associated Press in Ucraina hanno documentato le conseguenze di almeno 34 aggressioni, compresi gli ultimi istanti di bambini i cui piccoli corpi erano stati lacerati dalle schegge, gli arti fatti saltare dalle esplosioni, e decine di cadaveri ammucchiati in fosse comuni. (Associated Press)

La pesca illegale causa morti e alimenta nuovi conflitti.

Nello Sri Lanka folle di manifestanti sono scese sulle strade della capitale per protestare contro la pesca illegale lungo le coste dell’isola. Questo tratto dell’Oceano Indiano non è l’unico luogo in cui le tensioni per la pesca sono elevate. Anche i pescatori indiani e del Pakistan sono in lotta per le risorse ittiche del Mar Arabico e, secondo i notiziari indiani, negli ultimi due anni, la polizia marittima del Pakistan ha sparato almeno due volte contro pescherecci indiani. (Associated Press)

Mentre la Russia assiste alla fuga dei suoi migliori cervelli tecnologici, altre nazioni sperano di guadagnarci.

Da quando la Russia ha invaso l’Ucraina, almeno 70.000 specialisti d’informatica, spaventati da un improvviso gelo nel clima economico e politico, hanno abbandonato il paese per trasferirsi in Polonia o nelle nazioni baltiche di Lettonia e Lituania. Molti altri potrebbero seguirli  e potrebbe rivelarsi inefficace la decisione di Putin di esentare gli informatici dal pagamento delle imposte sul reddito fino al 2024, nella speranza di trattenerli. (Associated Press)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/090 – La Germania considera il razionamento del gas.

Hubble invia le immagini della stella più vicina all’alba cosmica mai fotografata.

L’hanno soprannominata “Earendel” ed è la stella più lontana dalla Terra mai fotografata da un telescopio. La sua luce ha impiegato 12,9 miliardi di anni prima di arrivare fino noi. (BBC)

Due porzioni a settimana di un frutto grasso come l’avocado riducono sensibilmente il rischio di infarto.

Mangiare un avocado riduce i rischi cardiaci sia negli uomini che nelle donne, anche se consumato al posto di burro, formaggio o carni lavorate. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie cardiovascolari sono una delle principali cause di morte in tutto il mondo, con quasi 18 milioni di vittime ogni anno. Solo negli Stati Uniti, le malattie cardiache stroncano una vita ogni 36 secondi. (CNN)

La Germania considera il razionamento del gas per lo stallo dei pagamenti con la Russia.

Berlino attiva una legge emergenziale perché l’Occidente si rifiuta di soddisfare la richiesta di pagamento in rubli di Mosca. (Financial Times)

I miti sulla fertilità sono il principale ostacolo alla programmazione familiare responsabile, secondo un rapporto delle Nazioni Unite.

Più della metà delle gravidanze in tutto il mondo non sono intenzionali. I problemi di onore e la disinformazione sono le cause principali della mancanza di pianificazione familiare. (UNFPA)

Un tweet di Trump ha incitato i gruppi di estrema destra prima del 6 gennaio.

I pubblici ministeri federali e gli investigatori del Congresso concordano sul fatto che il messaggio dell’ex presidente “Partecipa, sarà selvaggio!” ha catalizzato i suoi sostenitori prima dell’assalto al Campidoglio. I gruppi estremisti hanno immediatamente fatto eco al messaggio di Trump, interpretandolo come una mobilitazione per marciare in forze su Washington. (The New York Times)

L’Ue vuole l’abolizione dei “passaporti d’oro” e la revoca della cittadinanza agli oligarchi russi.

La Commissione ha sempre avvertito sui rischi di concedere la cittadinanza in cambio di investimenti, affermando che la pratica è eticamente, legalmente ed economicamente discutibile e pone problemi di sicurezza per l’intero continente. L’invasione russa dell’Ucraina ha portato queste preoccupazioni in primo piano. (The Washington Post)

Guerra in Ucraina: a  che titolo Roman Abramovich siede al tavolo delle trattative di pace?

Il ruolo del miliardario russo nei negoziati ha sorpreso. La missione di basso profilo di Abramovich è iniziata all’inizio di marzo, quando Ibrahim Kalin gli ha organizzato un incontro in un grand hotel a Istanbul con Rustem Umerov, un parlamentare ucraino di origine tartara, ben noto all’élite turca islamo-conservatrice. I due uomini si sono poi recati a Kiev dove l’oligarca ha incontrato il presidente Zelensky, che gli avrebbe affidato un messaggio destinato a Vladimir Putin. Certamente Abramovich è un abile negoziatore. Ma c’è solo questo? (Al Jazeera)

Putin non viene sufficientemente informato della situazione in Ucraina, affermano fonti statunitensi.

Dapprima Putin si è sentito ingannato dai capi dell’esercito russo; ora c’è tensione tra lui e alti funzionari della difesa russa. Di fatto Putin non è pienamente consapevole di quanto le sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti e dagli alleati stiano danneggiando l’economia russa. (Associated Press)

L’Ungheria accusa l’Ucraina di interferire nelle prossime elezioni.

In un video circolato sulle reti sociali, il ministro degli esteri ungherese Peter Szijjarto che ci sia “un coordinamento tra la sinistra ungherese e i rappresentanti del governo ucraino” e che l’Ucraina stia tentando di influenzare le elezioni ungheresi del 3 aprile a favore della coalizione dei partiti di opposizione, ma non ha fornito alcuna prova a sostegno delle sue affermazioni. (Associated Press)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.