Category Archive : News

Ultim’Ora  – IV/104 – Cosa bisogna sapere di Arcturus, la nuova sottovariante del covid che l’OMS sta monitorando.

La Moldavia condanna al carcere l’oligarca e politico latitante Ilan Shor.

L’oligarca invia un messaggio di sfida dopo che il tribunale moldavo lo ha condannato in contumacia a 15 anni di carcere per il suo ruolo nella cosiddetta “grande rapina” del sistema bancario del paese. [Balkan Insight]

La Corea del Nord testa il primo missile balistico intercontinentale a combustibile solido.

Il missile balistico intercontinentale a combustibile solido Hwasong-18 è stato a lungo nella lista dei desideri del leader Kim Jong Un. [Al Jazeera]

La Cina stende un tappeto rosso per il presidente brasiliano Lula.

All’ordine del giorno dei colloqui l’Ucraina e gli accordi di cooperazione. [South China Morning Post]

Il presidente brasiliano Lula sostiene la necessità d’una valuta BRICS per sostituire il dollaro nel commercio internazionale.

Venerdì il presidente del Brasile ha avuto un incontro bilaterale con Xi Jinping. [Bloomberg]

Nel 2022 l’Iran ha giustiziato 582 persone.

Due gruppi per i diritti umani calcolano che il numero delle persone giustiziate nel 2022, anno in cui sono iniziate le proteste a livello nazionale per la morte di Jina Mahsa Amini, è stato superiore del 75% rispetto al 2021. [Deutsche Welle]

Le sanzioni statunitensi contro una banca con sede in Ungheria segnano un nuovo minimo nelle relazioni tra i due paesi.

Per la prima volta dall’invasione russa dell’Ucraina, gli Stati Uniti hanno sanzionato una banca con sede in Ungheria. Il governo del primo ministro Orbán non sembra impressionato, ma ha annunciato che ritirerà il proprio personale dall’istituzione “perché le sanzioni statunitensi l’hanno “rovinata”. [Deutsche Welle]

La ministra degli esteri tedesca  Baerbock sottolinea l’alleanza con gli Stati Uniti su Taiwan in contrapposizione alle enunciazioni più autonome di Macron.

L’UE “non può essere indifferente” davanti al crescendo militare  cinese  su  Taiwan, sostiene Baerbock. [Politico]

Daniel Urresti, ex ministro degli interni ed ex candidato alla presidenza del Perù, condannato  a 12 anni per l’omicidio del giornalista Hugo Bustíos nel 1988.

La giustizia peruviana ha condannato l’ex membro del Congresso per concorso in omicidio. In primo grado Urresti era stato scagionato. [El Comercio]

La Russia afferma che la Cina ha accettato di fornirle segretamente armi, secondo alcuni dei documenti trapelati.

I documenti statunitensi trafugati rivelano che i servizi segreti russi credevano di avere un accordo con Pechino per la fornitura di “aiuti militari”. [The Washington Post]

La Cina giura di non vendere armi a nessuna delle parti in guerra.

Pechino afferma la propria neutralità nel conflitto, pur sostenendo politicamente ed economicamente la Russia in un momento in cui le nazioni occidentali impongono sanzioni e cercato di isolare Mosca per la sua invasione dell’Ucraina. Qin Gang è il funzionario cinese di più alto livello a fare una dichiarazione così esplicita sulla vendita di armi alla Russia. [Associated Press]

Il religioso populista iracheno Muqtada al-Sadr annuncia la sospensione del suo movimento.

L’influente religioso sciita e leader politico iracheno ha annunciato che sospenderà il movimento che guida per un anno a causa della “corruzione” tra alcuni dei suoi seguaci. Una corrente interna al suo movimento, che si è soprannominata i “proprietari della causa”, crede che al-Sadr sia l’imam Mahdi, un leader religioso sciita vissuto più di 1.000 anni fa e che dovrebbe tornare alla guida di un esercito di fedeli per sconfiggere il male del mondo. [Associated Press]

I profitti delle grandi banche statunitensi superano tutte le aspettative.

Nel primo trimestre, i profitti di Wells Fargo crescono del 17%, quelli di Citigroup del 23% mentre JP Morgan batte tutti con un +52%. [City A.M.]

L’Arabia Saudita archivia la guerra nello Yemen.

Dopo mesi di trattative, a breve dovrebbe essere annunciato un accordo di pace tra Riyadh e i ribelli houthi, in guerra dal 2015. [Le Monde]

In Turchia, a un mese dalle elezioni presidenziali,  sale la tensione. Ma può succedere di tutto.

Il presidente Erdoğan appare in difficoltà, incalzato dal candidato della coalizione di opposizione Kemal Kiliçdaroglu. Si moltiplicano le intimidazioni e gli incidenti. [Le Monde]

L’aviere che ha fornito agli amici di gioco un vero assaggio di guerra.

Ai suoi amici piacevano i giochi di guerra in rete. Poi Jack Teixeira, un aviere 21enne della Guardia Nazionale, ha cominciato a mostrare veri documenti riservati. [The New York Times]

La disoccupazione scende. L’inflazione è in calo. E dopo?

Nonostante i segnali di speranza, gli economisti temono che sia in arrivo una recessione o che la Federal Reserve ne provocherà una mentre cerca di frenare l’inflazione. [The New York Times]

Cosa bisogna sapere di Arcturus, la nuova sottovariante del covid che l’OMS sta monitorando.

Una nuova sottovariante del coronavirus, XBB. 1.16, è ” sotto monitoraggio” dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’ultima sottovariante dell’omicron è particolarmente diffusa in India, dove ha provocato un aumento delle infezioni e un ritorno all’obbligo della mascherina  in alcune regioni del paese. La presenza di Arcturus finora è stata documentata in 29 paesi. [The Washington Post]

Juice dell’ESA parte alla ricerca dei segreti delle lune ghiacciate di Giove.

L’esploratore robotico Juice impiegherà otto anni per raggiungere Giove, dove esplorerà non solo il pianeta più grande del sistema solare, ma anche Europa, Callisto e Ganimede. Si pensa che le tre lune incrostate di ghiaccio ospitino oceani sotterranei, dove potrebbe esistere qualche forma di vita marina. [ESA]

La Russia ha addestrato i piloti bielorussi all’uso di armi nucleari.

Gli equipaggi delle forze aeree bielorusse hanno completato l’addestramento all’uso di armi nucleari tattiche come parte del piano della Russia per fornire armi alla Bielorussia. [Anadolu]

Un capo paramilitare sudanese si impegna a ridurre le tensioni con i mediatori dell’esercito.

Il generale Mohamed Hamdan Dagalo, capo di un potente gruppo paramilitare sudanese, si è detto pronto a incontrare il capo dell’esercito per allentare le tensioni tra le sue forze di supporto rapido (RSF) e l’esercito. Giovedì i militari al potere avevano avvertito che possibili scontri tra le due forze ostacolerebbero  gli sforzi per restituire il governo ai civili. [Reuters]

Imprenditore colombiano, accusato di corruzione a danno della compagnia petrolifera nazionale, arrestato in Venezuela.

Le autorità venezuelane hanno arrestato l’uomo d’affari colombiano Alvaro Pulido al centro di un’indagine sulla presunta corruzione della compagnia petrolifera statale venezuelana PDVSA. Pulido era un operatore finanziario legato al parlamentare Hugbel Roa, anch’egli arrestato per presunta corruzione. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/103 – Il Ghana è il primo paese ad approvare il vaccino contro la malaria.

Il ciclone più potente degli ultimi otto anni si avvicina minacciosamente alla costa australiana.

Un ciclone tropicale in avvicinamento all’Australia sarà la tempesta più potente degli ultimi otto anni con raffiche di vento che sferzeranno la costa nord-occidentale alla velocità di  315 chilometri all’ora. I cicloni sono comuni lungo la costa scarsamente popolata di Pilbara, nello stato dell’Australia Occidentale, ma le autorità temono che le straordinarie velocità del vento possano fare delle vittime. [The West Australian]

Il Giappone nel 2022 ha perso mezzo milione di abitanti.

La popolazione giapponese è diminuita di 556.000 unità rispetto all’anno precedente attestandosi a  124,9 milioni. Questo è il dodicesimo calo demografico consecutivo. [The JapanTimes]

La Norvegia espelle 15 sospette spie accreditate presso l’ambasciata di Oslo.

Il ministero degli esteri norvegese ha spiegato che la decisione di espellere i 15 diplomatici è stata presa in risposta alla “mutata situazione della sicurezza in Europa”. [The Moscow Times]

Macron afferma che essere alleati “non significa essere vassalli”.

Il presidente francese conferma i suoi commenti su Taiwan, nonostante le critiche internazionali. [Deutsche Welle]

I leader europei criticano l’espressione “sfortunata” di Emmanuel Macron sugli Stati Uniti.

Confermando le osservazioni controverse su Taiwan rese pubbliche domenica, Emmanuel Macron ha confermato che “essere un alleati non significa essere un vassalli”. [Le Monde]

La Russia testa con successo un missile “avanzato”, dopo essere uscita dal trattato nucleare.

Il lancio fa seguito alla decisione di febbraio del presidente russo Vladimir Putin di sospendere l’ultimo trattato sul controllo delle armi nucleari tra il suo paese e gli Stati Uniti. [Newsweek]

Gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni alla rete finanziaria legata all’oligarca russo Alisher Usmanov.

L’amministrazione Biden ha imposto nuove sanzioni contro la rete finanziaria legata al miliardario e magnate russo Alisher Usmanov finora sfuggito alle sanzioni. [CNBC]

Le chiese cristiane criticano le restrizioni israeliane alle celebrazioni della Pasqua ortodossa a Gerusalemme.

I leader cristiani di Gerusalemme affermano che la polizia israeliana sta imponendo “restrizioni pesanti e non necessarie” alle celebrazioni pasquali ortodosse.  Per parte sua, il patriarca cattolico Pierbattista Pizzaballa lamenta che gli estremisti ebrei, baldanzosi per l’avere rappresentanti al governo, aumentano gli attacchi ai cristiani. [BBC]

L’esercito sudanese mette in guardia contro il dispiegamento di forze paramilitari nel paese.

L’esercito sudanese teme l’intensificarsi degli scontri con la potente forza paramilitare del paese, che ha già dispiegato truppe nella capitale e in altre città. [AfricaNews]

La vendetta di Kagame.

Perché il leader del Ruanda semina caos in Congo. [Foreign Affairs]

Il Ghana è il primo paese ad approvare il vaccino di Oxford contro la malaria.

Il vaccino R21, altamente efficace, è stato approvato dal paese dell’Africa occidentale, ma rimangono dubbi sul suo finanziamento. [The Guardian]

La Cina introduce nuove regole d’arruolamento da tempo di guerra, dando la priorità ai veterani.

Mentre crescono le tensioni geopolitiche, specialmente nello Stretto di Taiwan, Pechino aggiorna le sue regole d’ingaggio. L’ultimo emendamento fa parte di una serie di cambiamenti volti ad adeguare e migliorare la legislazione vecchia di decenni. [South China Morning Post]

Identificato e arrestato il giovane militare che ha pubblicato i documenti segreti del Pentagono.

Il responsabile della fuga aveva lavorato in una base militare. [The Washington Post]

Virginia Norwood, “madre” dei sistemi di immagine satellitare, muore a 96 anni.

Pioniera nel settore aerospaziale, ha inventato la tecnologia che per più di 50 anni ha permesso di mappare e studiare la terra. [The New York Times]

Il capo della banca centrale slovacca condannato  per corruzione.

Peter Kazimir,  capo della banca centrale slovacca, nonché  membro del comitato della Banca centrale europea, è stato condannato per corruzione a due anni di reclusione e a una multa di 100.000 euro. La pena è stata sospesa. Si dimetterà?  [Nový Čas]

La Corea del Nord lancia un missile che potrebbe essere di un nuovo tipo.

Il missile è stato lanciato da una postazione vicina alla capitale nordcoreana, Pyongyang, ed è caduto nelle acque tra la penisola coreana e il Giappone dopo un volo di 1.000 chilometri.  [Associated Press]

Il deputato espulso dal parlamento a maggioranza repubblicana del Tennessee  per avere partecipato a una manifestazione contro le armi succede a sé stesso.

Justin Pearson ha prestato giuramento giovedì dopo essere stato riconfermato nella carica dagli elettori. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/102 – Il capo di Wagner cerca di “prendere il controllo” d’un partito politico russo.

Malta ha intimato a due navi di non soccorrere un barcone con 400 migranti.

L’ong Alarm Phone riferisce che la domenica di Pasqua ha ricevuto una chiamata da una barca di migranti, partita da Tobruk, in Libia. Sea-Watch, a sua volta, ha scritto su Twitter che “il barcone era in balia ad onde alte oltre un metro e mezzo”, ma che Malta ha ordinato a due navi mercantili di non soccorrerlo e che a una delle navi ha chiesto “di fornire solo del carburante “.  [The Malta Independent]

Nel Mediterraneo il primo trimestre di quest’anno è stato il più mortale dal 2017, secondo l’Onu.

Dall’inizio dell’anno, 441 persone sono morte nel tentativo di raggiungere l’Europa, mentre martedì un nuovo naufragio ha causato la morte di dieci migranti in Tunisia. [Le Monde]

Centrali nucleari: Cina e Russia dominano il commercio mondiale dell’atomo.

Dei 59 reattori in costruzione nel mondo, 43 sono di progettazione russa o cinese. All’interno dell’Unione Europea persistono divisioni sull’inclusione o meno del nucleare tra le energie rinnovabile. [Le Monde]

La battaglia dell’India per il controllo delle nascite prosegue tra alti e bassi.

Nell’agricolo Bihar, il numero di figli per donna in media è sceso a 2,0 nel 2019-21, appena al di sotto del tasso di sostituzione di 2,1. [Deccan Herald]

Il capo di Wagner cerca di “prendere il controllo” d’un partito politico russo.

“Vuole i suoi deputati”: Evgeny Prigozhin spera di prendere il controllo del partito “Una Russia giusta” facendo uno scambio con il suo leader. Il fondatore del gruppo Wagner  ha una nuova strategia: invece di lanciare un nuovo partito da zero, spera di prendere il controllo di un importante ramo di un partito esistente. Ma alcuni osservatori non credono che il Cremlino starà a guardare. [meduza]

Primo decesso per influenza aviaria H3N8 registrato in Cina.

Una donna di 56 anni del Guangdong, in Cina, è morta dopo aver contratto il ceppo di influenza aviaria H3N8. [OMS]

Armenia e  Azerbaigian si accusano a vicenda di mortali sparatorie al confine.

I due paesi si accusano vicendevolmente  di aver aperto il fuoco intorno alla contesa regione del Nagorno-Karabakh. [Newsweek]

I documenti statunitensi trafugati mostrano che l’Ucraina ha effettuato incursioni all’interno della Bielorussia e della Russia.

Due degli oltre 100 documenti pubblicati su alcune piattaforme sociali la scorsa settimana ottenuti da NBC News sembrano dimostrare che l’Ucraina abbia realizzato o studiato operazioni all’interno dei due paesi. La scoperta è gravida di conseguenze  in quanto le nazioni occidentali, inclusi gli Stati Uniti, hanno sempre avvertito che tali iniziative da parte dell’Ucraina potrebbero indurre le nazioni alleate a riconsiderare o limitare l’assistenza militare a Kiev. Unità ucraine, contravvenendo agli ordini,  hanno attaccato un aereo russo in Bielorussia, mentre giorni dopo l’Ucraina ha inviato droni per un eventuale attacco ad una raffineria vicino a Mosca. [NBC]

Uno dei documenti trafugati dal Pentagono suggerisce che la Serbia ha inviato armi all’Ucraina.

Un documento segreto del Pentagono sembra affermare che la Serbia, uno dei paesi più filo-russi in Europa,  si è impegnata a inviare aiuti militari a Kiev  o li ha già forniti. [The Guardian]

La Cina fa marcia indietro sulla zona interdetta al volo a nord di Taiwan.

Domenica Pechino ha limitato il divieto di volo a nord dell’isola a 27 minuti dopo il piano iniziale di tre giorni, a causa della caduta di un oggetto da un veicolo di lancio satellitare. [The Japan Times]

Attacco aereo dei militari in Myanmar: si teme che i morti siano oltre 100.

Oltre 100 persone sono state uccise nell’attacco aereo di martedì dell’esercito birmano, uno dei più letali della guerra civile. I militari utilizzano sempre più frequentemente attacchi aerei contro gli oppositori. [BBC]

La fine del contante colpisce duramente il grande stampatore di banconote britannico.

Il crollo della domanda di contanti ha costretto lo stampatore delle banconote britanniche ad avvertire gli investitori sulla “significativa incertezza” sul suo futuro. [MSN]

Giudice della corte suprema cinese condannato a 12 anni per corruzione.

Meng Xiang, un ex direttore dell’ufficio esecuzioni della corte, ha ammesso di aver intascato l’equivalente di 3,3 milioni di dollari in tangenti in quasi 20 anni. È stato catturato nell’ambito di una campagna contro la corruzione del sistema giudiziario e tra le forze dell’ordine. [South China Morning Post]

L’inflazione negli Stati Uniti a marzo è scesa al 5%.

L’indice dei prezzi al consumo è sceso al livello più basso degli ultimi due anni. [The Wall Street Journal.]

L’Agenzia statunitense per l’ambiente emana nuove regole per spingere le vendite di auto e camion elettrici.

L’amministrazione Biden vuole che due terzi delle nuove auto e un quarto dei nuovi camion venduti negli Stati Uniti entro il 2032 siano completamente elettrici. [The New York Times]

I giovani musulmani indonesiani sfidano lo status quo dell’Islam.

Un movimento religioso conservatore, diffuso attraverso le reti sociali, sta attecchendo tra i giovani indonesiani. Il governo vuole frenarne l’influenza. [The New York Times]

La Casa Bianca si prepara alla battaglia legale e politica con gli stati repubblicani sulla pillola abortiva.

L’amministrazione cerca di rassicurare i sostenitori del diritto all’aborto senza entrare in conflitto con i tribunali. [The Washington Post]

Il partito al governo di Taiwan sceglie il vicepresidente come candidato per le prossime elezioni presidenziali.

Il Partito democratico progressista al potere, favorevole all’indipendenza di Taiwan, ha nominato il vicepresidente Lai Ching-te come proprio candidato alle elezioni presidenziali del 2024, due giorni dopo le spettacolari esercitazioni  dell’esercito cinese intorno all’isola autogovernata. Lai ha affermato che continuerà ad affermare il diritto di Taiwan al riconoscimento internazionale, rafforzando al contempo la propria economia e promuovendo un governo efficiente. [Associated Press]

Il Parlamento svizzero è vicino a un accordo sulle garanzie per UBS mentre i parlamentari cambiano voto.

La camera bassa nella tarda serata di martedì ha votato contro lo stanziamento di 109 miliardi di franchi (120 miliardi di dollari) di garanzie. Sebbene il  voto fosse solo simbolico e non può fermare l’accordo, si è scontrato con l’approvazione della camera alta votata all’inizio della giornata. Per evitare che una situazione di stallo faccia fallire il disegno di legge, la camera alta ha adottato emendamenti in linea con quanto richiesto dai colleghi della camera bassa. Tali disposizioni mirano ad adeguare la legge in modo da limitare i rischi che le banche di rilevanza sistemica pongono ai contribuenti. [Swissinfo]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/101 –  L’Egitto si prepara segretamente a fornire missili alla Russia.

Una tempesta di sabbia ricopre Pechino e la Cina settentrionale per la quarta volta in un mese.

Le concentrazioni di polveri sottili PM10 hanno superato i 1.321 microgrammi per metro cubo, quasi 30 volte il limite medio giornaliero di 45 microgrammi per metro cubo stabilito dall’Organizzazione mondiale della sanità. Il PM10 è costituto da polveri di diametro inferiore a 10 micrometri che possono irritare gli occhi e il naso e raggiungere i polmoni. [Xinhua]

Russia: l’eruzione del vulcano Shiveluch, nella penisola della Camciatca,  ricopre di cenere i villaggi circostanti.

Uno dei vulcani più attivi della Russia si è risvegliato, lanciando verso il cielo un’immensa nuvola di cenere che ha coperto i villaggi con cumuli di polvere vulcanica grigia. [The Telegraph]

L’aiutante del latitante ribelle sikh Amritpal Singh è stato arrestato.

I due erano segnalati sempre  insieme dopo la loro drammatica fuga da Jalandhar il mese scorso. [NDTV]

Chicago ospiterà la Convenzione Democratica del 2024.

Per il loro incontro principale, il presidente Biden e i democratici hanno scelto una città nel cuore di una delle aree più combattute. La Convenzione si svolgerà dal 19 al 22 agosto del prossimo anno. Anche i repubblicani hanno in programma di tenere la loro Convenzione nazionale, prevista dal 15 al 18 luglio del 2024, nella stessa regione e precisamente a Milwaukee, appena a nord di Chicago, sottolineando l’importanza di quest’area per le prossime presidenziali. [The New York Times]

I documenti del Pentagono trafugati e le accuse di spionaggio statunitense suscitano indignazione a Seoul.

La reazione alla fuga di notizie in Corea del Sud è forse la più forte fino ad ora registrata nonostante l’amministrazione Biden si sforzi di  contenere i danni causati dall’apparente spionaggio statunitense degli alleati. [The New York Times]

La fuga dei documenti del Pentagono potrebbe essere partita da un gruppo di utenti di videogiochi che discutevano sulla guerra in Ucraina.

I documenti segreti trafugati sarebbero apparsi per la prima volta in un gruppo chiuso di giocatori ospitato dalla piattaforma statunitense di messaggistica istantanea Discord. [The Guardian]

Attacchi aerei dei militari birmani uccidono almeno 40 persone durante una manifestazione contro la giunta.

I militari volevano disperdere i partecipanti alla cerimonia di inaugurazione di un circolo di oppositori nella regione di Sagaing in Myanmar. [The Guardian]

La Russia si prepara a digitalizzare la coscrizione per impedire ai richiamati di sottrarsi alla leva.

La mobilitazione “parziale” della Russia per l’invasione dell’Ucraina nel settembre 2022 ha scatenato il panico tra gli uomini in età militare, con decine di migliaia di uomini in fuga dal paese per evitare di essere mandati sul teatro di guerra. Un nuovo disegno di legge obbliga i coscritti e gli altri uomini idonei al servizio militare di presentarsi agli uffici di reclutamento su semplice notifica telefonica. [The Moscow Times]

Netanyahu reintegra il ministro della difesa Gallant e accusa il precedente governo di essere responsabile degli ultimi attacchi e del terrorismo.

Il primo ministro afferma che le minacce dei riservisti di rifiutarsi di prestare servizio in segno di protesta contro la revisione del sistema giudiziario incoraggiano i nemici e attacca i sondaggi che rilevano l’insoddisfazione dei cittadini. [The Times of Israel]

Il Kuwait ha un nuovo governo, il settimo in tre anni.

Le turbolenze tra il parlamento e l’esecutivo del Kuwait hanno bloccato investimenti e riforme. [Al Jazeera]

La presidente della Moldavia vuole rafforzare i legami con l’Europa.

Mentre crescono i timori che Mosca si prepari a rovesciare il governo della Moldavia per instaurare un regime filo-russo,  la presidente Maia Sandu chiede una maggiore integrazione con l’Europa ed esorta  i suoi sostenitori a prendere parte a un’azione di massa per segnalare che l’Europa è la strada scelta, respingendo i tentativi del Cremlino di riportare la piccola nazione ex-sovietica nella propria orbita. [The Wall Street Journal.]

Una droga poco conosciuta ha pompato miliardi nelle casse della Siria. Ora è merce di scambio diplomatico.

Una droga ad alto tasso di dipendenza, che è stata l’ancora di salvezza economica della Siria durante l’ultimo decennio di isolamento internazionale,  potrebbe servire da merce di scambio mentre il paese cerca di normalizzare i rapporti con gli stati vicini. Il captagon, una droga relativamente sconosciuta al di fuori del Medio Oriente, ha aiutato la Siria a trasformarsi in un narco-stato dopo che gran parte della comunità internazionale ha interrotto i rapporti economici con la sua economia a causa della brutale repressione della rivolta popolare del 2011. [CNN]

Semiconduttori: sei mesi dopo le sanzioni statunitensi, la Cina reagisce.

Pechino s’è preso del tempo per riflettere, ma, sei mesi dopo le rafforzate sanzioni statunitensi contro l’industria cinese dei semiconduttori, ha reagito con un’indagine sulla società statunitense di schede di memoria Micron Technology. All’annuncio di questa inchiesta molto politica, il titolo Micron, il cui fatturato per l’11% è realizzato in Cina, ha perso il 7% sul Nasdaq. Mercoledì, inoltre, il ministero del Commercio cinese ha accusato il Giappone di ” pratiche” illegali , in seguito all’allineamento del paese alle sanzioni statunitensi. Ma non finisce qui. [Le Monde]

L’Egitto si prepara segretamente a fornire missili alla Russia.

Il presidente Abdel Fatah El-Sisi a febbraio avrebbe deciso di produrre 40.000 missili per la Russia, ma ha raccomandato di mantenere segrete la produzione e la fornitura  “per evitare problemi con l’Occidente”. [The Washington Post]

L’Ungheria conclude nuovi accordi energetici con la Russia.

L’Ungheria ha firmato nuovi accordi per garantirsi il continuato accesso all’energia russa, un segno dei continui rapporti diplomatici e commerciali con Mosca che mettono in imbarazzo gli altri  leader europei. [Associated Press]

L’FMI taglia le previsioni del PIL globale e afferma che l’economia del Pianeta avrà la crescita più debole dal 1990.

Tra cinque anni la crescita globale dovrebbe aggirarsi intorno al 3%, la previsione a medio termine più bassa in degli ultimi 30 anni. A breve termine, il fondo prevede una crescita globale del 2,8% quest’anno e del 3% nel 2024, leggermente al di sotto delle stime pubblicate a gennaio dallo stesso fondo. [CNBC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/100 – Minacciato di messa al bando, il partito di sinistra filo-curdo sarà l’ago della bilancia delle prossime elezioni turche.

L’Iran installa telecamere nei luoghi pubblici per identificare le donne senza velo.

Dopo l’identificazione, chi trasgredisce  riceverà dei “messaggi di avviso sulle conseguenze”, secondo un comunicato della polizia. [Daily Times]

La Cina condanna due noti avvocati e attivisti a 12 e 14 anni di carcere.

Xu Zhiyong e Ding Jiaxi, due noti attivisti cinesi sono stati condannati per sovversione dopo oltre tre anni di detenzione provvisoria. Ding Jiaxi è stato condannato a 12 anni di carcere da un tribunale della provincia di Shandong. il giurista Xu Zhiyong, è stato condannato a 14 anni. [BBC]

Gli editori australiani attaccano le proposte (non governative) di riforma alle leggi sulla riservatezza.

Una coalizione tra i principali editori afferma che i cambiamenti avrebbero “un impatto devastante sulla libertà di stampa” e non sono di interesse pubblico. [The Guardian]

In Turchia, minacciato di messa al bando, il partito di sinistra filo-curdo sarà l’ago della bilancia delle prossime elezioni. Anche se messo al bando.

La procedura di messa al bando avviata contro la formazione di opposizione Partito democratico dei popoli (HDP) proseguirà davanti alla Corte Costituzionale martedì 11 aprile. In caso di condanna, l’HDP entrerebbe a far parte dell’elenco delle sette formazioni filo-curde bandite o sciolte dal 1990. [Le Monde]

A scuola di pirateria informatica: l’entusiasmo dei giovani per la piattaforma Root Me attira l’attenzione delle scuole.

Nota per la sua politica di pirateria “etica”, la piattaforma Root Me interessa i giovani che vogliono specializzarsi in sicurezza informatica e i reclutatori alla ricerca di profili esperti. [Le Monde]

Gli investimenti ferroviari cinesi raggiungono il livello più alto dal 2013, mentre l’attenzione del governo si sposta verso le regioni di confine e la difesa.

Gli investimenti ferroviari totali in immobilizzazioni nei primi tre mesi dell’anno hanno raggiunto i 16,5 miliardi di dollari, in aumento del 6,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. [South China Morning Post]

L’Intelligenza Artificiale si prepara a conquistare il mondo degli avvocati. Per la seconda volta.

Qualche anno fa molti ritenevano che le applicazioni giurisprudenziali dell’Intelligenza Artificiale avrebbe decimato migliaia di posti in quella che viene considerata una delle professioni liberali più redditizie. Non è successo. Questa volta è diverso? [The New York Times]

La Russia è stata sul punto di abbattere un aereo spia britannico vicino all’Ucraina, afferma uno dei documenti trafugati.

L’incidente è avvenuto mesi prima che un caccia russo entrasse in collisione con un drone americano MQ-9 sul Mar Nero. [The Washington Post]

I pakistani che vivono all’estero a marzo hanno inviato in patria 2,5 miliardi di dollari.

La banca centrale del paese ha fatto sapere che i pakistani che vivono all’estero hanno inviato in patria 2,5 miliardi di dollari, in risposta all’appello del governo a corto di liquidità. La somma rappresenta un aumento del 27,4% rispetto a febbraio ed è la più alta degli ultimi sette mesi. Le rimesse provenivano principalmente dagli Stati Uniti, Gran Bretagna e Medio Oriente. [Associated Press]

I giornalisti russi chiedono il rilascio del regista e giornalista Vladimir Vladimirovič Kara-Murza alla vigilia del processo di stile stalinista per tradimento.

Dozzine di giornalisti russi e attivisti per i diritti umani hanno chiesto alle autorità di liberare l’importante politico dell’opposizione che rischia fino a 25 anni di carcere con l’artificiosa accusa di tradimento. [Reuters]

L’India lancia un programma di aiuti ai villaggi del contestato Arunachal, ignorando la furia della Cina.

il programma, che interesserà quasi 3.000 villaggi in quattro stati e un territorio amministrato a livello federale sulla frontiera cinese, intende aiutare a invertire la migrazione al di fuori delle zone di confine. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/99 –  La battaglia tra Cina e Stati Uniti per l’influenza africana si sposta sui critici minerali “verdi”.

Gli hezbollah libanesi ricevono il capo di Hamas mentre i razzi sorvolano il confine con Israele.

Le due delegazione avrebbero discusso su come coordinare gli attacchi ad Israele. [Al Monitor]

Cresce la tensione intorno al Muro del pianto di Gerusalemme dopo i razzi siriani.

Migliaia di fedeli ebrei si sono riuniti presso il Muro Occidentale della città, il luogo più sacro degli ebrei, per un servizio di preghiera e la  benedizione di massa per le vacanze pasquali. Contemporaneamente nel complesso della Moschea di Al-Aqsa, una spianata murata sopra il Muro Occidentale, centinaia di palestinesi pregavano nel quadro dei riti del mese sacro musulmano del Ramadan. [Associated Press]

Spari e proteste nell’Amhara etiope per il piano governativo di sciogliere le forze regionali.

In almeno due città della regione etiope di Amhara, si sono uditi colpi di arma da fuoco mentre migliaia di persone protestavano contro l’ordine del governo federale di integrare le forze speciali regionali nella polizia o nell’esercito nazionale. I membri delle forze speciali di Amhara e delle milizie alleate si oppongono  all’ordine, creando una situazione di stallo con il governo del primo ministro Abiy Ahmed. [Reuters]

Attacchi “barbari” provocano la morte di 44 civili in Burkina Faso.

“Gruppi terroristi armati” hanno attaccato due villaggi nel nord-est del Burkina Faso, vicino al confine con il Niger. [The Guardian]

Almeno 80 ragazzini rapiti nello stato nigeriano di  Zamfara.

I ragazzi, di età compresa tra 12 e 17 anni, sono stati rapiti mentre erano nella boscaglia a raccogliere legna da ardere. Gli assalitori li hanno radunati e portati nella foresta. Forse per farne soldati. [The Punch]

In Georgia migliaia di manifestanti protestano a Tbilisi contro il governo.

La manifestazione è stata indetta dal principale partito di opposizione che accusa il governo di essere “al servizio di Mosca”. [Le Monde]

La battaglia tra Cina e Stati Uniti per l’influenza africana si sposta sui critici minerali “verdi”.

L’accordo con la Tanzania segnala la volontà degli Stati Uniti di ridurre la dipendenza dalla Cina per le risorse essenziali per i veicoli elettrici e i  pannelli solari. Washington sta recuperando terreno su tutto il continente, dove le società cinesi già controllano la lavorazione e la raffinazione di molte materie prime. [South China Morning Post]

I documenti trafugati del Pentagono rivelano segreti su amici e nemici.

I documenti segreti del Pentagono pubblicati su alcune reti sociali gettano nuova luce sullo stato della guerra in Ucraina, mostrando quanto profondamente gli Stati Uniti siano penetrati all’interno dei servizi militari e di controspionaggio russi. Ma rivelano anche che Washington spia alcuni dei suoi più stretti alleati, tra cui la stessa Ucraina, Israele e la Corea del Sud. [The New York Times]

El Salvador ha decimato le sue spietate bande criminali. Ma a quale prezzo?

Da quando El Salvador ha dichiarato lo stato di emergenza, il governo ha inferto un duro colpo alle bande che un tempo erano l’autorità suprema in gran parte del paese. [The New York Times]

Il giorno del giudizio di una grande utopia: incontra le correnti rivali dell’Intelligenza Artificiale.

All’interno del settore dell’Inteligenza Artifiale, nella Silicon Valley si moltiplicano le feroci divisioni sull’impatto della nuova ondata di prodotti informatici. Alcuni sostengono che sia imperativo correre avanti. Altri temono che questa tecnologia presenti dei rischi esistenziali. I sottogruppi possono essere abbastanza fluidi, anche quando appaiono contraddittori e gli addetti ai lavori non sono d’accordo sulle definizioni di base. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/98 – Come funzionava davvero la crocifissione? Una scoperta britannica offre nuovi indizi.

L’esercito pakistano arresta il capo di un gruppo separatista fuorilegge beluci.

Gulzar Imam, alias Shambay, è stato arrestato in un’operazione attentamente pianificata da  mesi. Lo ha reso noto  il servizio informativo dell’esercito. [Dawn]

I documenti trafugati rivelano l’importanza degli sforzi di spionaggio degli Stati Uniti e l’impegno militare della Russia.

Le informazioni, pubblicate su alcune reti sociali, mostrano anche che i servizi segreti statunitensi intercettano importanti alleati. [The New York Times]

I razzi dal Libano contro Israele evidenziano la crescente collaborazione tra Hamas ed Hezbollah.

Israele accusa la milizia palestinese Hamas  di lanciare razzi contro Israele dal Libano, sottolineando i suoi legami sempre più profondi con Hezbollah, principale milizia libanese. [The New York Times]

Mentre si moltiplicano i disordini, Israele richiama i riservisti dell’aeronautica.

Il governo israeliano ha ordinato il richiamo dei riservisti dell’aeronautica, dopo gli attacchi missilistici dal Libano. I richiami interessano unità di difesa aerea, piloti di caccia e operatori di droni d’attacco. Le convocazioni arrivano dopo che Hamas ha lanciato 34 razzi dal Libano. [UPI]

Almeno 27 dispersi al largo della Tunisia per l’affondamento di un’imbarcazione che tentava di attraversare il Mediterraneo.

L’ultimo incidente si verifica mentre crescono i numeri di quanti cercano di lasciare il paese nordafricano colpito dalla crisi. [Al Jazeera]

Ingegneri russi potrebbero aver sabotato i jet inviati in Ucraina.

Secondo il Kyiv Independent, ingegneri russi erano presenti in una base aerea dove si trovavano diversi caccia slovacchi MiG-29 poi forniti all’Ucraina. Secondo il quotidiano slovacco Dennikn, gli ingegneri russi erano nella base aerea perché avevano una maggiore conoscenza dei jet MiG-29 e dovevano aiutare  a ripararli.

Lo scorso mese è stato il secondo più caldo marzo mai registrato.

Secondo Il servizio climatologico europeo Copernico, il marzo 2023 è stato il secondo più caldo mai registrato in termini di temperatura dell’aria in superficie. Solo marzo 2016 ha raggiunto temperature più calde. Il caldo record di marzo 2016 era stato alimentato dal fenomeno El Niño che potrebbe ripetersi anche quest’estate. [The Hill]

I vaccini contro il cancro e le malattie cardiache potrebbero essere “pronti entro la fine del decennio”.

Sfruttando la tecnologia che ha consentito di mettere a punto i vaccini mRNA contro il covid, l’azienda farmaceutica Moderna afferma di lavorare a vaccini rivoluzionari che potrebbero salvare milioni di vite. [The Guardian]

Iran: ancora decine di casi di avvelenamento di studentesse.

Dalla fine di novembre, oltre 5.000 studentesse sono state vittime di avvelenamenti in più di 230 istituti iraniani. [Al Arabiya]

Emmanuel Macron e Ursula von der Leyen in Cina: un dialogo difficile ma utile.

La visita del capo dello stato francese, accompagnato dalla presidente della Commissione europea, non ha prodotto risultati concreti. Ma il rapporto con Pechino doveva essere riallacciato, ed era importante che ciò avvenisse in un quadro europeo. [Le Monde]

In Afghanistan, il massiccio saccheggio di un sito archeologico sarebbe opera del gruppo stato islamico.

Dilbarjin, il più grande ed antico centro urbano del nord del Paese, ha subito danni irreparabili tra il 2019 e il 2021. La distruzione viene attribuita a reti criminali legate al gruppo jihadista, secondo modalità già individuate in Siria e Iraq. [Le Monde]

Al largo della Sicilia, una faglia sotto stretta sorveglianza.

Non lontano dalla città di Catania, in Sicilia, una missione oceanografica studia l’attività di una faglia sottomarina, scoperta solo 10 anni fa e denominata “Nord Alfeo” o “Alfeo Etna”, per svelarne i misteri. [CNRS, Le Journal]

L’esercito cinese “testa la capacità di controllare il mare e lo spazio aereo intorno a Taiwan” in un’esercitazione di parecchi giorni dopo la visita della presidente dell’isola negli Stati Uniti.

L’Esercito popolare di liberazione afferma che le esercitazioni dureranno tre giorni, mentre le autorità costiere nel sud-est segnalano ulteriori esercitazioni. L’annuncio vuole essere una risposta alla visita di Tsai Ing-wen  negli USA e agli incontri con il presidente della Camera Kevin McCarthy. [South China Morning Post]

Come funzionava davvero la crocifissione? Una scoperta britannica offre nuovi indizi.

Sembra che i romani abbiano preso in prestito la crocifissione dai cartaginesi, che probabilmente copiavano precedenti brutali punizioni usate dagli assiri  in Medio Oriente. Giuseppe Flavio, l’antico storico ebreo, riferì che durante le rivolte ebraiche nel I secolo d.C. le truppe romane crocifissero fino a 500 ebrei al giorno. [The Washington Post]

La Russia va in minoranza  sull’Ucraina nelle votazioni di tre organi delle Nazioni Unite.

I voti del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite, composto da 54 membri, seguono l’approvazione di sei risoluzioni non vincolanti contro la Russia da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, composta da 193 membri. L’ultima, il 23 febbraio, alla vigilia del primo anniversario dell’invasione, chiedeva a Mosca di porre fine alle ostilità e ritirare le sue forze. È  stata adottata con 141 voti contro 7 e 32 astensioni. Nelle votazioni dell’ECOSOC, poi, la Russia è stata sconfitta in modo schiacciante dalla Romania per un seggio nella Commissione sullo status delle donne. Poi ha perso contro l’Estonia come membro del comitato esecutivo dell’agenzia delle Nazioni Unite per l’infanzia UNICEF, e dall’Armenia e dalla Repubblica Ceca con votazioni a scrutinio segreto per l’adesione alla Commissione per la prevenzione del crimine e la giustizia penale. [Associated Press]

Stati uniti: cosa c’entra una legge del 1870 con le pillole abortive?

Una legge “contro il vizio” del XIX secolo è al centro di una nuova sentenza del tribunale che minaccia l’accesso al principale farmaco abortivo negli Stati Uniti. Dimenticato per mezzo secolo, il Comstock Act è stato rilanciato da alcuni  gruppi anti-aborto e dagli stati conservatori che cercano di bloccare la pillola anticoncezionale utilizzata negli Stati Uniti. Un giudice federale del Texas si è schierato con i conservatori cristiani rifacendosi al Comstock Act per vietare la vendita per corrispondenza della pillola anticoncezionale.  [Associated Press]

In Nicaragua, il governo limita le celebrazioni della Settimana Santa.

I rapporti tra il presidente autocratico Daniel Ortega e la chiesa si sono logorati fino a diventare ostilità aperta con la rottura dei rapporti diplomatici e la condanna di un vescovo a 26 anni di carcere. [Associated Press]

Il partito della prima ministra estone conclude un accordo per la formazione di un governo di coalizione.

Le direzioni del Partito riformista pro-imprese di Kallas, che ha vinto in modo schiacciante le elezioni parlamentari estoni del 5 marzo con il 31,2% dei voti, il partito centrista Estonia 200 e il Partito socialdemocratico avrebbero concordato un comune programma di governo. [Bloomberg]

Migliaia di persone partecipano alle proteste contro la riforma giudiziaria israeliana all’ombra degli attacchi missilistici.

Centinaia di migliaia di israeliani hanno partecipato alle manifestazioni di sabato contro i piani del primo ministro Benjamin Netanyahu di rafforzare i controlli sulla Corte Suprema, nonostante le accresciute preoccupazioni per la sicurezza dopo due attacchi mortali il giorno prima. [Reuters]

Ribelli islamisti uccidono circa 20 persone nel Congo orientale.

Sospetti islamisti hanno ucciso circa 20 persone in un attacco a un villaggio nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo. L’attentato ha avuto luogo a Musandaba, un villaggio alla periferia di Beni. Le autorità locali attribuiscono l’attacco alle Forze democratiche alleate (ADF), un gruppo ugandese con sede nell’est Congo che ha giurato fedeltà al gruppo Stato islamico. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/97 – A Pechino, Emmanuel Macron non riesce a convincere Xi Jinping.

Nigeria: gruppi di pastori fanno irruzione nella comunità di Benue, uccidendo un poliziotto e altri 45 persone.

Sospetti pastori armati hanno scatenato una carneficina contro la comunità Umogidi del distretto di Entekpa Adoka nell’area del governo locale di Otukpo nello stato di Benue, il giorno dopo che altri  sospetti pastori hanno attaccato la comunità e ucciso tre persone. Il giorno precedente era stata attaccata anche la comunità Igbobi nella vicina Apa Local Government Area dello stato, con tre persone uccise. [Punch]

L’amministrazione statunitense valuta un’azione contro l’azienda di sicurezza informatica russa Kaspersky Lab.

Kaspersky da tempo viene accusata di rappresentare una minaccia per la sicurezza degli Stati Uniti e i regolatori hanno già vietato l’uso del suoi software da parte del governo federale. Se si concretizzerà, l’iniziativa potrebbe diventare un banco di prova sul ruolo crescente del dipartimento del commercio nel controllo delle minacce straniere  in rete a cominciare da Tic toc. [The Wall Street Journal.]

L’Azerbaijan arresta sei persone per “complotto golpista” fomentato dall’Iran.

L’Iran, a sua volta, da tempo accusa l’Azerbaigian di fomentare sentimenti separatisti all’interno del suo territorio. [The Hindu]

I giornalisti indiani denunciano la censura del governo sulle notizie in rete.

L’associazione nazionale dei giornalisti è profondamente preoccupata dal controllo delle informazioni in rete attraverso una sedicente autorità per la verifica dei fatti. Una recente legge sancisce l’obbligo delle piattaforme di “non pubblicare, condividere o ospitare informazioni false o fuorvianti” sul governo. [The Economic Times]

La Tunisia sull’orlo del collasso economico dopo che il presidente autocrate respinge i “diktat” del FMI per un prestito da due miliardi di dollari.

Indebitata per circa l’80 per cento del pil, la nazione mediterranea ha ottenuto, nel mese di ottobre, un accordo di massima con l’Fmi per un prestito di quasi due miliardi di dollari. Secondo il capo dello stato, le condizioni imposte dall’Fmi porteranno «solo a un ulteriore impoverimento». [Financial Times]

Il sarcofago di Ramses II, possibile faraone dell’Esodo, esposto a Parigi.

La Francia ottiene con un raro prestito il sarcofago quale ringraziamento per i suoi sforzi del 1976 per preservare la mummia reale, che tuttavia rimane in Egitto perché una legge ne vieta il trasferimento all’estero. Ramses II, noto anche come Ramses il Grande, governò per più di 60 anni durante il XIII secolo a.C., realizzando  importanti conquiste militari e costruzioni monumentali, ma trovando anche il tempo di generare oltre 100 figli. Il suo regno è comunemente associato alla figura di Mosè e all’esodo biblico dopo anni di schiavitù. [The Times of Israel]

Irlanda: le donne che hanno contribuito a concludere l’accordo del Venerdì Santo sono state finalmente riconosciute. Con 25 anni di ritardo.

Mo Mowlam e altre donne partecipanti ai colloqui hanno sopportato “sessismo e disprezzo” al fine di fare procedere i colloqui che hanno condotto allo storico accordo. [The Guardian]

Otto filippini si lasciano inchiodare alle croci mentre riprendono le rievocazioni tradizionali della crocifissione.

I turisti accorrono nelle Filippine per assistere alle crocifissioni nel nord di Manila, nonostante i leader della chiesa disapprovino questa pratica. [The Manila Times]

I cartelli della droga italiani schermano i pagamenti dietro alcune banche ombra cinesi.

Le organizzazioni criminali che operano in Italia utilizzano sempre più reti ombra di intermediari cinesi senza licenza per nascondere i pagamenti internazionali.  In Italia, le autorità denunciano un’anomala crescita delle reti di trasferimento di denaro, che operano senza lasciare tracce. Il sistema prevede il deposito di una somma presso un operatore in un paese mentre un altro agente della stessa rete in altre parti del mondo paga l’importo equivalente al beneficiario. [Reuters]

Accogliendo Macron in pompa magna, Xi corteggia la Francia per “contrastare” gli Stati Uniti.

Xi Jinping ha riservato al presidente francese Emmanuel Macron un’accoglienza insolitamente sontuosa. [Reuters]

A Pechino, Emmanuel Macron non riesce a convincere Xi Jinping a fare un gesto per l’Ucraina.

Il presidente francese ha cercato inutilmente di convincere il suo omologo cinese a “riportare la Russia alla ragione”. Ma Xi non ha scalfito minimamente il favore mostrato da Pechino nei confronti di Mosca. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: cosa si sa della fuga di documenti riservati del Pentagono.

I documenti, condivisi su Twitter e Telegram, sembrano autentici, ma alcuni sono stati alterati per presentare la situazione russa in una luce più favorevole. [The New York Times]

Un ex militare salvadoregno arrestato negli Stati Uniti per la sua partecipazione al massacro di El Mozote.

Nel 1981 membri dell’esercito del paese centroamericano hanno ucciso quasi 1.000 contadini nel peggior massacro militare delle Americhe. [El País]

Un contestato voto nel Tennessee segna l’ultima mossa repubblicana per soffocare il dissenso.

La drammatica espulsione da parte dei repubblicani del Tennessee di due parlamentari democratici che si erano schierati a favore del controllo delle armi dopo un omicidio di massa è l’ultima strategia dei leader statali repubblicani per soffocare il dissenso e consolidare la propria base di potere. In Montana, Texas, Florida e altrove, i repubblicani hanno adottato altre tecniche per mettere a tacere l’opposizione, erodendo pericolosamente gli ideali democratici del paese. [The Washington Post]

Come la progressista Danimarca è diventata il volto della sinistra anti-immigrati.

“Zero asilo”. “Rimandiamoli in Siria”. Gli slogan sembrano la retorica dell’estrema destra, ma in questo ricco stato sociale scandinavo sono diventati il sentimento comune. La Danimarca, colta e progressista, è profondamente scettica nei confronti dei richiedenti asilo. La prima ministra Mette Frederiksen, socialdemocratica di centrosinistra, propone una politica di “accoglimento zero” e vuole che l’Unione Europea crei centri di raccolta lontano dal suo paese. [The Washington Post]

Dopo che il Burkina Faso ha estromesso i francesi, potrebbe arrivare i russi della Wagner.

Poche settimane dopo che la giunta del Burkina Faso ha estromesso centinaia di truppe francesi, le autorità del Burkina Faso hanno chiesto alle miniere del paese di consegnare quasi 30 milioni di dollari in oro per “necessità pubbliche”. Non è chiaro come sia stato utilizzato questo oro, ma alcuni sospettano che potrebbe essere servito per assumere mercenari dal gruppo Wagner che è già radicato in altri paesi africani in difficoltà come il Mali e la Repubblica Centrafricana. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/96 – Il giudice della Corte suprema degli Stati Uniti d’America Clarence Thomas ha accettato per anni viaggi di lusso da un donatore repubblicano.

Svezia: “dietro il sabotaggio al gasdotto Nord Stream c’è sicuramente uno stato”.

Le quattro fughe di gas, due delle quali nella zona economica svedese, sono state scoperte nella notte tra il 26 e il 27 settembre dello scorso autunno. Le misurazioni sismiche hanno dimostrato che ci sono state esplosioni anche prima che le perdite venissero scoperte. Su chi ci sia dietro circolano parecchie congetture, ma il pubblico ministero svedese non intende prestarsi alle speculazioni. È sicuro, tuttavia, che si tratta di un attore con notevoli risorse e conoscenze, come appunto uno stato. Il mese scorso, un’indagine tedesca, citando funzionari anonimi ha riferito che per eseguire l’attacco cinque uomini e una donna avrebbero utilizzato uno yacht noleggiato da una società di proprietà ucraina in Polonia. Il governo ucraino nega ogni coinvolgimento. [Dagens Nyheter.]

Un altro oligarca muore misteriosamente nella Russia di Putin.

L’oligarca dell’energia Igor Shkurko è stato trovato morto in una cella di una prigione siberiana dove si trovava con l’accusa di aver accettato una tangente. Shkurko, 49 anni, era il vicedirettore generale della compagnia energetica Yakutskenergo. Il giorno prima di essere trovato morto nella sua cella aveva presentato ricorso contro l’accusa di corruzione. Shkurko, che era un membro del partito pro-Putin Russia Unita, è una delle tante morti misteriose che hanno seguito l’invasione russa dell’Ucraina. Con lui, i personaggi di alto profilo morti misteriosamente dall’inizio della guerra salgano ad almeno 39. [Daily Beast]

La Cina chiede all’OMC di riesaminare le restrizioni all’esportazione di circuiti integrati decise dagli Stati Uniti.

Secondo il rappresentante cinese,  Stati Uniti, Giappone e Paesi Bassi potrebbero aver “violato” i principi dell’organismo commerciale. Pechino chiede inoltre che venga notificato all’OMC se esiste un qualche accordo per limitare l’accesso della Cina alle apparecchiature per la produzione di semiconduttori. [South China Morning Post]

Con l’uscita della Russia dal mercato europeo, la Norvegia diventa il fornitore energetico numero uno.

Ora la Norvegia è il più grande fornitore di gas naturale del continente; l’anno scorso i ricavi energetici del paese sono aumentati di $ 100 miliardi. [The New York Times]

Il giudice associato della Corte suprema degli Stati Uniti d’America Clarence Thomas ha accettato per anni viaggi di lusso da un donatore repubblicano.

Per più di due decenni, Thomas ha accettato praticamente ogni anno viaggi di lusso dall’uomo d’affari di Dallas Harlan Crow senza denunciarli. L’alto magistrato, che ha uno stipendio di $ 285.000, ha trascorso le vacanze sul superyacht di Crow , ha volato sul suo jet Bombardier Global 5000 e con lo stesso Crow ha frequentato il Bohemian Grove, un esclusivo rifugio per soli uomini della California. Ogni estate Thomas trascorre una settimana nel complesso privato di Crow negli Adirondacks. Il 24 giugno 2022 Thomas ha votato a favore del ribaltamento della sentenza che per cinquant’anni aveva consentito l’aborto negli Stati Uniti. L’entità e la frequenza degli apparenti doni di Crow a Thomas non hanno precedenti noti nella storia moderna della Corte Suprema degli Stati Uniti. [ProPublica]

La Cina ospita un raro incontro tra alti diplomatici dell’Arabia Saudita e dell’Iran.

L’incontro tra Faisal bin Farhan Al Saud dell’Arabia Saudita e il suo omologo iraniano, Hossein Amirabdollahian, segue l’accordo firmato dalle due parti per il l ripristino delle relazioni diplomatiche tra i due paesi a cui aveva lavorato la diplomazia cinese. Anche la Svizzera ha svolto un ruolo di mediazione. [The Washington Post]

Agli scontri sul Monte del Tempio, i palestinesi rispondono con raffiche di razzi da Gaza e dal Libano. Gerusalemme bombarda.

L’attacco è avvenuto dopo che la polizia israeliana ha fatto irruzione in uno dei luoghi più sacri di Gerusalemme per la seconda notte consecutiva. [Haaretz]

Il neofita della  politica Jakov Milatovic confermato ufficialmente nuovo presidente del Montenegro.

I risultati ufficiali pubblicati confermano la schiacciante sconfitta del leader di lunga data del Montenegro Milo Djukanovic, segnando la sua uscita dalla scena politica del piccolo stato balcanico dopo oltre 30 anni al potere. L’economista Jakov Milatovic ha ottenuto  il 59% dei voti, contro il 41% di Djukanovic. Quest’ultimo ha portato il Montenegro all’indipendenza dalla Serbia nel 2006 e all’adesione alla NATO nel 2017. [Associated Press]

Macron chiede l’aiuto della Cina per l’Ucraina. Xi si dice ‘disposto’ a parlare con  Zelenskiy.

Xi Jinping ha confermato la disponibilità  a parlare con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy, dopo che il presidente francese Emmanuel Macron lo ha esortato a parlare in modo sensato alla Russia sulla guerra in Ucraina. Ursula von der Leyen e Macron hanno incontrato Xi a Pechino. [Reuters]

Pechino  prevede un cavo Internet sottomarino da 500 milioni di dollari per competere con un analogo progetto degli Stati Uniti.

Tre società di telecomunicazioni statali cinesi stanno sviluppando una rete di cavi internet in fibra ottica sottomarina da 500 milioni di dollari che collegherebbe l’Asia, il Medio Oriente e l’Europa per rivaleggiare con un progetto concorrente sostenuto dagli Stati Uniti. Il piano è un segno che l’intensificarsi della guerra tecnologica tra Pechino e Washington sta lacerando la Rete. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/95 –  La Cina può portare la pace in Ucraina? Macron non dice di no.

Cinque arresti per un caso di sacrificio umano del 2019 nel tempio di Kamakhya, nell’Assam.

Cinque persone sono state arrestate dalla polizia dell’Assam per un sacrificio umano avvenuto vicino al tempio Kamakhya di Guwahati nel 2019. Una donna di 64 anni, Shanti Shaw, sarebbe stata decapitata durante il festival Ambubachi Mela. Inizialmente la polizia non è riuscita ad identificare i colpevoli per mancanza di prove, ma una recente indagine ha portato all’arresto di tre sadhu (asceti induisti) e altri due complici. Tra il 2014 e il 2021, in India sono stati denunciati 103 casi di sacrifici umani, solitamente perpetrati per placare le divinità, in particolare nelle aree tribali e remote, dove è diffusa la credenza nella stregoneria e nell’occulto. L’anno scorso, due uomini sono stati arrestati con l’accusa di aver ucciso un bambino di sei anni nella capitale, Nuova Delhi. I colpevoli, entrambi operai edili, hanno detto alla polizia di aver ucciso il bambino come offerta al dio indù Shiva per arricchirsi. [Hindustan Times]

L’Europol smantella una delle più grandi  piattaforme mondiali di pirateria informatica.

Con un’operazione senza precedenti, le forze dell’ordine di 17 paesi hanno effettuato la  chiusura di Genesis Market, sito specializzato nel commercio di credenziali e codici segreti rubati da pirati di tutto il mondo. 119 persone sono state arrestate, di cui 24 nel Regno Unito e 17 nei Paesi Bassi. Perquisizioni sono state effettuate anche in Australia, Canada, Stati Uniti e più di dieci paesi in Europa, tra cui l’Italia. Il «giro d’affari» di Genesis Market è valutato in circa due milioni di identità virtuali sottratte. [Europol]

Due anni dopo l’ultima sanguinosa guerra di Israele contro Gaza, la storia si ripete pericolosamente sul Monte del Tempio.

Al momento, né Israele né Gaza hanno interesse a un vero confronto militare, quindi entrambi si stanno impegnando in schermaglie con un uso limitato di forza. Tutto, però,  potrebbe cambiare se dovessero arrivare altre cattive notizie da Gerusalemme, dalla Cisgiordania o, cosa più importante, da Al Aqsa. [Haaretz]

Le forze israeliane usano granate stordenti negli scontri con i palestinesi asserragliati all’interno della moschea di Al Aqsa.

Diverse centinaia di fedeli che celebravano il ramadan si sono barricate nella moschea. La polizia ha usato granate stordenti per sgomberare la spianata. Sette palestinesi hanno riportato ferite. La polizia israeliana si è scontrata per la seconda volta con i palestinesi alla moschea di Al Aqsa ore dopo l’arresto e la rimozione di oltre 350 persone in un raid della polizia nel complesso e nonostante l’appello degli Stati Uniti per allentare le tensioni.[Haaretz]

Dopo gli attacchi aerei, la Siria avverte Israele di non trascinare la regione verso un “crescendo totale delle ostilità”.

Damasco accusa Gerusalemme di cercare di “superare i suoi problemi interni” con le incursioni, mentre Netanyahu giura che “nessuna polemica interna impedirà” a Israele di difendersi.

Ricercatori australiani filmano un pesce vivente nella maggiore profondità conosciuta.

Gli studiosi dell’Università dell’Australia Occidentale hanno scoperto e ripreso diverse specie di pesci lumaca a oltre  otto mila metri di profondità.

I talebani afgani vietano al personale femminile delle Nazioni Unite di recarsi al lavoro.

Le dipendenti afgane delle Nazioni Unite non potranno più recarsi al lavoro nella provincia orientale di Nangarhar, ha riferito martedì la missione delle Nazioni Unite, avvertendo le autorità talebane che non sarà possibile portare avanti i suoi programmi di aiuto senza personale. [India Today]

La Corte Suprema del Pakistan ordina di sospendere il rinvio delle elezioni in Punjab previste per il 14 maggio.

La Corte Suprema intima al governo di tenere regolarmente le elezioni anticipati nella provincia più popolosa del Punjab. [Dawn]

La neozelandese Jacinda Ardern si ricicla nella sua nuova attività di lotta all’estremismo in rete.

Dopo essersi dimessa da prima ministra della Nuova Zelanda a gennaio e dal parlamento, ieri,  Jacinda Ardern si è data una nuova missione non retribuita nella lotta all’estremismo in internet. [ABC News]

Putin progetta un nuovo gruppo Wagner per accantonare definitivamente l’ingombrante Prigozhin.

La leadership russa probabilmente vuole sostituire il ruolo di primo piano della compagnia militare privata Wagner mentre prosegue la “faida di alto profilo” tra il capo Wagner e l’esercito russo. Lo affermano i servizi segreti britannici. Prigozhin è stato molto critico nei confronti del ministero della difesa russo e della massima leadership militare, arrivando ad accusarne i vertici di tradimento. Tuttavia, non ci sono altri gruppi mercenari russi all’altezza delle “dimensioni e massa d’urto” dei membri della Wagner. In oltre i leader russi probabilmente pensano che il pesante bilancio delle vittime mercenarie sarà “meglio tollerato” dai cittadini russi, rispetto alle perdite subite dalle forze armate regolari. [Newsweek]

Alla Scuola di guerra economica, Parigi forma i suoi  agenti segreti della globalizzazione.

Spionaggio industriale, lobbying, disinformazione e scontri internazionali… La vita quotidiana degli studenti di questa scuola speciale è degna di un romanzo di spionaggio. [Le Monde]

Peter Murrell,  ex capo del Partito nazionale scozzese (SNP) e marito di Nicola Sturgeon arrestato in relazione a un’indagine sulla “scomparsa di £ 600.000”.

Murrell, è stato arrestato in relazione alle indagini in corso sul finanziamento e sulle finanze del partito. [The Scotsman]

Un’accusa a sorpresa mette del pepe sulle accuse a Trump.

L’ex presidente avrebbe falsificato dei documenti in parte per gettare le basi per pianificate menzogne alle autorità fiscali. [The New York Times]

La Cina può portare la pace in Ucraina? Macron non dice di no.

Il presidente francese spera che Pechino possa fare pressioni sulla Russia affinché metta fine alla guerra in Ucraina. Il come non è chiaro. [The New York Times]

Johnson & Johnson offre 8,9 miliardi di dollari per saldare le richieste di risarcimento per il talco pediatrico.

L’accordo proposto sarebbe pagato ai richiedenti nel corso di 25 anni tramite una filiale apposita. La controllata, LTL Management, ha presentato istanza di fallimento in base al capitolo 11 della legge del New Jersey. Johnson & Johnson, tuttavia, aggiunge che la proposta di accordo e la dichiarazione di fallimento non significano che l’azienda  “abbia cambiato la sua posizione di lunga data secondo cui i suoi prodotti a base di talco sono sicuri”. L’azienda ha sempre negato che i  prodotti contenenti talco, un minerale utilizzato per assorbire l’umidità, causino il cancro. [The Washington Post]

Nuovi dati “spaventosi” sull’ultima era glaciale sollevano preoccupazioni per i futuri livelli del mare.

Un nuovo studio mostra che un’antica calotta glaciale si è ritirata alla sorprendente velocità di 700 metri al giorno, gettando fosche ombre sulla velocità con cui il ghiaccio dell’Antartide potrebbe sciogliersi e aumentare il livello globale del mare nel mondo.  [nature]

Generali, magnati dell’industria e neofiti della politica tra i candidati a primo ministro mentre la Thailandia si avvia alle elezioni.

Due generali coinvolti in colpi di stato, un ministro della salute pro-cannabis e una donna d’affari figlia e nipote di due ex primi ministri costretti all’esilio, potrebbero essere i prossimi premier thailandesi. La Tailandia andrà alle urne il 14 maggio e i partiti hanno tempo fino a venerdì per designare i propri candidati primo ministro. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.