Category Archive : News

Ultim’Ora III/003 – Ungheria: un outsider di destra sostenuto dalla sinistra vuole battere Viktor Orbán.

Il sito d’informazione Citizen News di Hong Kong chiude per tenere al sicuro il personale.

Citizen News è stata la più grande testata di notizie indipendente rimasta a Hong Kong dopo la chiusura del quotidiano Apple Daily, a giugno, e Stand News lo scorso mercoledì. Il sito di notizie online indipendente ha deciso di sospendere ogni attività a causa del “peggioramento dell’ambiente per i media” nella città. (CNN)

Un incendio distrugge lo storico edificio del parlamento sudafricano, sollevando interrogativi sul perché nessun addetto alla sicurezza fosse in servizio.

Mentre i vigili del fuoco lottano ancora per contenere l’incendio, la polizia ha arrestato una persona che si trovava all’interno del parlamento. (Daily Maverick)

L’India mette oltre 6.000 organizzazioni umanitarie tra cui Oxfam nelle condizioni di abbandonare il paese.

Nei giorni scorsi, il governo aveva vietato all’organizzazione caritatevole di Madre Teresa e a molte altre ONG di ricevere donazioni dall’estero. Per potere ricevere aiuti da altri paesi le ong debbono registrarsi in un apposito registro. Col primo gennaio, a sei mila di esse il permesso è stato revocato. (Hindustan Times)

Il governo non ha più soldi: la crisi del Covid mette lo Sri Lanka sull’orlo della bancarotta.

Mezzo milione di persone sono sprofondate nella povertà da quando è scoppiata la pandemia e l’aumento dei prezzi costringe molte famiglie a risparmiare sul cibo. (The Guardian)

Elezioni in Ungheria: un outsider di destra sostenuto dalla sinistra vuole battere Viktor Orbán.

Sei partiti di opposizione si sono coalizzati a favore di Péter Márki-Zay per il cruciale voto di primavera. (The Guardian)

Desmond Tutu ha scelto la “cremazione verde”. Ma cos’è l’acquamazione?

Il mito dell’ anti-apartheid ha richiesto una cremazione ecologica, che utilizza l’acqua invece del fuoco. Con l’acquamazione, o “idrolisi alcalina”, il corpo del defunto viene immerso per tre o quattro ore in una miscela di acqua e idrossido di potassio, in un cilindro di metallo pressurizzato e riscaldato a circa 150°C. Il processo liquefà tutto tranne le ossa, che vengono poi essiccate in un forno, ridotte in polvere bianca, poste in un’urna e consegnate ai parenti. (The Guardian)

Le folli ambizioni sul litio della Repubblica Democratica del Congo.

Il governo congolese vuole trasformare il Paese in un centro mondiale per lo sfruttamento di questo metallo essenziale per la fabbricazione di batterie elettriche. Un progetto è disseminato di ostacoli. (Le Monde)

“Con l’irruzione dei mercenari di  Wagner in Mali, stiamo assistendo all’emergere di una sorta di Far West nelle relazioni internazionali”.

Mentre gli stati si comportano come bande e le bande come stati, dobbiamo pensare che Bamako abbia perso la testa pensando che mille mercenari possano ristabilire la sicurezza in un paese dove 30.000 soldati non ci riescono. (Le Monde)

A Washington, il sistema di nomina politica degli ambasciatori pone problemi.

Soggette all’approvazione del senato, decine di nomine rimangono congelate e i posti di ambasciatore tardano a essere assegnati. Un ingorgo causato in gran parte dall’ostruzionismo dei senatori. (Le Monde)

Libano: l’alleanza tra il più grande partito cristiano ed Hezbollah rischia di saltare.

Il capo del più grande partito cristiano del Libano dice che l’alleanza con il potente gruppo sciita del paese Hezbollah, attiva da 15 anni, non funziona più e deve cambiare. (Associated Press)

La polizia olandese disperde migliaia di persone che protestano contro le misure anti covid.

I manifestanti, che per lo più non portavano maschere e avevano infranto le regole di distanziamento sociale; hanno anche ignorato il divieto di manifestazione, sfilando lungo una strada principale, suonando musica e brandendo ombrelli gialli in segno di opposizione alle misure governative. (Reuters)

L’inflazione del Perù chiude il 2021 ai massimi degli ultimi 13 anni.

Il Perù ha chiuso il 2021 con un’inflazione al 6,43%, il tasso più alto in 13 anni e ben al di sopra dell’obiettivo massimo della banca centrale. Il paese sudamericano, uno dei maggiori produttori mondiali di minerali, lo scorso anno aveva un obiettivo di inflazione annuale tra l’1 e il 3%. (Reuters)

Sudan: il primo ministro si dimette da premier perché non è riuscito a ripristinare il governo civile.

Abdalla Hamdok non è riuscito a nominare un governo mentre continuavano le proteste contro il colpo di stato militare di ottobre, ma sollecita una tavola rotonda per mettere a punto un nuovo accordo che guidi la transizione politica del Sudan verso la democrazia. (Al Jazeera)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/002 – Omicron è meno grave perché non attacca i polmoni.

Nel 2022 l’economia globale crescerà di circa il 4%.

Il Center for Economics and Business Research prevede un aumento ragionevolmente forte nonostante l’inflazione, omicron e la crisi della filiera dei rifornimenti. (Center for Business and Economic Research)

Un litigio tra fedeli dà origine a una precipitosa fuga in massa che causa la morte di 12 persone calpestate dalla folla.

L’incidente si è  verificato nel santuario rupestre di Vaishno Devi nella regione del ​​Jammu e Kashmirv amministrata dall’India . Il litigio è scoppiato tra un gruppo di pellegrini ammassati per offrire preghiere alla dea madre Devi. (Hindustan Times)

24 gradi in Spagna, 15 sulle Alpi, 16,2 nel centro di Londra: un inizio d’anno insolitamente caldo.

I record sono stati battuti a Bilbao e Segovia, mentre nelle Alpi è allerta valanghe per il troppo caldo. (The Guardian)

Una svolta per l’Europa: Macron assume la presidenza dell’Ue, mentre si prepara alle elezioni.

Il presidente Macron annuncia un’agenda ambiziosa mentre guarda alla propria rielezione. (The Guardian)

Alcuni studi spiegano perché omicron è meno grave: non attacca i polmoni.

Rispetto alle varianti precedenti, omicron causa meno danni ai polmoni, secondo le ultime ricerche di laboratorio. (The New York Times)

Perché l’Uganda invia truppe in Congo?

Il governo ugandese dice di inseguire i ribelli responsabili di attacchi terroristici a Kampala. Molti congolesi temono che le incursione siano una copertura per l’ennesimo saccheggio del loro paese. (The New York Times)

In Francia è finita l’era degli imballaggi in plastica per frutta e verdura.

Con alcune eccezioni, da ieri non possono essere più utilizzati per le confezioni di frutta e verdura. Ma non è l’unica novità che il nuovo anno ha portato ai francesi: l’elenco continua con un nuovo salario minimo, modifiche al sistema pensionistico, riduzione della tassa sulla casa, entrata in vigore della legge antispreco e modifica delle condizioni per la concessione di prestiti immobiliari, per citare solo le principali novità in vigore dal primo gennaio. (Les Echos)

Ucraina: Vladimir Putin detta il calendario.

I presidenti russo e americano hanno tenuto il secondo colloquio in un mese, su richiesta del Cremlino, prima di un incontro tecnico a Ginevra, il 10 gennaio, sulla situazione in Ucraina e sulla sicurezza europea. (Le Monde)

La Commissione Europea intende classificare gli investimenti nucleari come “sostenibili”.

La proposta consentirebbe di ridurre il costo del finanziamento dei progetti nel settore nucleare, in quanto contribuirebbero alla riduzione dei gas serra. (Le Monde)

Per le destre europee uscire dall’euro non è più all’ordine del giorno.

L’estrema destra europea ha rinunciato a fare dell’uscita dalla moneta unica un asse portante delle sue campagne, cercando invece di svuotare di sostanza le istituzioni dell’Unione. (Le Monde)

Iraq: a Baghdad migliaia di persone manifestano nel secondo anniversario della morte del generale iraniano Soleimani.

I manifestanti chieono il ritiro dei soldati americani dall’Iraq,ricordando il secondo anniversario dell’assassinio del generale iraniano Qassem Soleimani e del suo luogotenente iracheno Abu Mehdi al-Mouhandis da parte degli Stati Uniti. (Le Figaro)

La Cina raccoglie enormi quantità di dati su obiettivi occidentali.

La Cina gestisce una rete nazionale di servizi di sorveglianza sull’attività governativa, sviluppati negli ultimi dieci anni per analizzare l’opinione pubblica e aggiornare la dirigenza sui fenomeni politicamente sensibili della  rete. Il software traccia principalmente gli utenti internet e i media nazionali cinesi, ma uno studio del Washington Post su oltre 300 progetti governativi a partire dal 2020 ha scoperto numerosi appalti per lo sviluppo di software mirati alla raccolta di dati su obiettivi stranieri da fonti come Twitter, Facebook e altre reti  sociali occidentali. (The Washington Post)

Tunisia: il partito  Ennahda denuncia l’arresto di un suo alto dirigente.

Il partito islamista moderato Ennahda, che accusa Saied di avere effettuato un colpo di stato congelando il parlamento e assumendo quasi tutti i poteri, dice che agenti in borghese hanno arrestato Noureddine Bhairi. (Reuters)

Il primo ministro Fumia Kishida invita i cittadini a consumare più latte.

Il Giappone ha troppo latte, ma poche patatine fritte a causa della crisi dell’offerta. Il crollo della domanda di latte potrebbe costringere gli allevatori a gettare enormi quantità di prodotto. Un numero crescente di produttori, per evitare  spreco, ha iniziato a donare il proprio surplus alle cucine scolastiche o a organizzazioni di beneficenza. (Japan Today)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/001 – In Asia, oggi nasce la più grande area di libero scambio del mondo.

Putin mette in guardia Biden sul rischio di “rottura completa” delle relazione USA-Russia a  causa dell’Ucraina.

Il presidente russo Vladimir V. Putin ha parlato con Biden per 50 minuti dell’acutizzazione della crisi ucraina, ma è rimasto piuttosto vago sui suoi progetti. (The New York Times)

Covid: l’aumento dei test a domicilio accresce i dubbi sull’accuratezza delle stime precedenti del contagio.

La maggior parte dei risultati dei test rapidi fai-da-te non viene presa in conto, sottolineando la necessità di trovare sistemi più efficaci per misurare la diffusione del virus. (The New York Times)

In Asia, oggi nasce la più grande area di libero scambio del mondo.

A partire dal 1° gennaio 2022, il nuovo blocco economico, chiamato RCEP, che comprende Cina, Giappone, Australia e Corea del Sud, rappresenterà da solo un terzo del prodotto interno lordo del pianeta e un terzo della popolazione mondiale. (Le Monde)

Guinea-Bissau: nelle isole Bijagos le tradizioni matriarcali sono a rischio.

Le donne dell’arcipelago occupano un posto dominante nella sfera spirituale, economica e familiare, ma il loro potere è in declino. (Le Monde)

L’epidemia di tumori pediatrici è un’emergenza sanitaria dimenticata.

Di fronte al moltiplicarsi dei casi di cancro nei bambini, un gruppo di genitori, un medico e un tossicologo denunciano il disinteresse per questo problema e la conseguente mancanza di politiche sanitarie adeguate. (Le Monde)

La “Netflix di destra” brasiliana fa il pieno di abbonati.

Lanciata nel 2016, la piattaforma di streaming Brasil Paralelo, che offre contenuti ultra-conservatori, cospirazionisti e pro Bolsonaro, conta 265.000 abbonati e prevede di superare il milione entro il 2022. Il suo recente spettacolo ‘Especial de Natal’ ha superato 1 ,7 milioni di visualizzazioni su YouTube. (Conexão Politica)

Omicron spegne le feste di Capodanno in tutto il mondo, ma il Sudafrica offre qualche speranza.

Fuochi d’artificio annullati a Londra, Parigi, Kuala Lumpur. Il conto alla rovescia a Times Square registra un quarto della solita folla. Il Sudafrica revoca il coprifuoco e annuncia che l’onda di Omicron è arrivata all’acme. (Reuters)

Il lancio spaziale iraniano non riesce a mettere in orbita i tre satelliti di ricerca previsti.

Il razzo non è stato in grado di raggiungere la velocità necessaria, ha dichiarato un portavoce del ministero della Difesa in un commento trasmesso dalla televisione di stato. (Reuters)

La Russia testa si suoi  nuovi missili ipersonici Tsirkon da una fregata e da un sottomarino.

Putin ha definito il test missilistico “un grande evento nella vita del Paese”, aggiungendo che si tratta di “un passo sostanziale” per la crescita delle capacità di difesa della Russia. Alcuni esperti occidentali, tuttavia, si chiedono quanto sia avanzata la nuova generazione di armi russe, pur riconoscendo che la combinazione di velocità, manovrabilità e altitudine dei missili ipersonici li rende difficili da individuare e intercettare. (Reuters)

La Cina afferma che i suoi missili ipersonici a ricerca di calore sono anni avanti anni sugli Stati Uniti.

I progressi nella precisione e nel meccanismo di raffreddamento dei sensori a infrarossi fanno avanzare il paese nello sviluppo di armi ipersoniche. (South China Morning Post)

Huawei, azzoppata dalle sanzioni, afferma che il suo fatturato nel 2021 è calato del 29%.

Gli effetti della guerra commerciale USA-Cina nello scacchiere dalle telecomunicazioni sono “in linea con le nostre previsioni”, afferma il presidente Guo Ping. (The Guardian)

I genitori che vendono i propri figli mettono a nudo la disperazione dell’Afghanistan.

Cresce il numero degli afgani costretti a decisioni così disperate, mentre la nazione precipita in un vortice inarrestabile di povertà. L’economia afghana dipendeva dagli aiuti fin da prima che i talebani prendessero il potere a metà agosto in mezzo al caotico ritiro delle truppe statunitensi e della NATO. La comunità internazionale ha congelato i beni dell’Afghanistan all’estero e interrotto i finanziamenti, non volendo collaborare con il governo talebano noto per la brutalità dimostrata durante il suo precedente governo 20 anni fa. (Associated Press)

Brexit: le importazioni di prodotti alimentari nel Regno Unito sono in crisi perché il sistema informatico del governo “medievale” non è pronto per la transizione. Molta merce rischia di finire i discarica.

Gli importatori di frutta e verdura non sono in grado di presentare i documenti richiesti dal primo gennaio per sdoganare le merci e il governo ancora non sa come risolvere il problema. Le aziende che importano prodotti alimentari dall’Ue, a partire da sabato, devono compilare una mole di moduli burocratici aggiuntivi ma, a poche ore dal nuovo anno, alcuni operatori non sono ancora in grado di fornire  le documentazioni richieste. (The Independent)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/364 – I decessi per covid nell’Europa dell’Est superano il milione.

L’Iran lancia un razzo nello spazio mentre riprendono i colloqui sul nucleare.

L’Iran utilizza un razzo vettore satellitare per inviare tre dispositivi di ricerca nello spazio, riferiscono i media statali, mentre i colloqui per rilanciare l’accordo nucleare riprendono a Vienna. (Al Jazeera)

Negata la libertà su cauzione ai principali redattori del sito giornalistico chiuso ieri, Stand News.

L’ex caporedattore Chung Pui-kuen e il caporedattore ad interim Patrick Lam rimarranno in carcere  fino alla prossima udienza fissata per il 25 febbraio. (South China Morning Post)

Il commercio ferroviario Cina-Europa è pronto per l’aggiornamento delle infrastrutture.

China Development Bank fornirà un ulteriore apporto finanziario per aggiornare il China Railway Express, che collega 89 città cinesi con 23 paesi europei. Secondo China Railway, nei primi 11 mesi del 2021, la ferrovia è stata percossa da 13.817 treni; il traffico container è cresciuto del 30%. (South China Morning Post)

I decessi per covid nell’Europa dell’Est superano il milione.

I paesi con il maggior numero di morti  giornalieri sono Russia, Polonia e Ucraina. (Reuters)

Covid: a tutto dicembre il bilancio delle vittime in Russia supera quota 930.000.

Solo a novembre si sono registrati oltre 4.000 morti in più al giorno rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dell’anno precedente. (The Moscow Times)

Gli assassini di Jamal Khashoggi vivono liberi in ville sontuose a Riyadh, dicono dei testimoni.

I rapporti sui membri della squadra d’assalto che vivono liberamente nell’opulenza gettano ulteriori dubbi sulle affermazioni saudite che giustizia è stata fatta. (The Guardian)

Dopo il processo a carico di Ghislaine Maxwell, i riflettori sono nuovamente puntati sul principe Andrew.

Il duca di York  finora è sfuggito al processo a carico di Maxwell, ma la sua accusatrice, Virginia Giuffre, comparirà in tribunale la prossima settimana. (The Guardian)

Il Myanmar incarcera i personaggi dello spettacolo che si sono schierati contro il golpe.

La coppia di attori Pyay Ti Oo e Eaindra Kyaw Zin e l’attore-regista Lu Min sono stati condannati a tre anni di lavori forzati. (The Guardian)

Viaggio nelle regioni del Myanmar “liberate” dai guerriglieri chin.

Vicino al confine indiano, nell’ovest del Paese, i combattenti di questa etnia prevalentemente cristiana resistono all’esercito della giunta. Alcune zone dello stato Chin (uno dei sette stati abitati dalle minoranze etniche del paese), appaiono quasi “liberate” dal giogo militare, il cui controllo, è ridotto alla presenza di qualche caserma dell’esercito e della polizia. (Le Monde)

L’Università di Parigi dovrà cambiare nome. Lo ha deciso il Consiglio di Stato.

L’istituzione, risultante dalla fusione di due università parigine, è accusata di essersi “impadronita” di un’identità storica e geografica risalente al Medioevo. (Le Monde)

La Nigeria svuota i campi per sfollati interni di Maiduguri.

I profughi erano fuggiti dalle vessazioni di Boko Haram, ma il governatore dello stato di Borno ora li spinge a fare ritorno nelle loro terre, nonostante il rischio umanitario e la persistente presenza del Gruppo stato islamico. (Le Monde)

I talebani reprimono i diritti sostenuti dall’Occidente, ma chiedono aiuti agli occidentali.

Per salire su un taxi le donne devono avere essere accompagnate da parenti maschi. Le commissioni elettorali sono state abolite. (The Washington Post)

L’azienda farmaceutica Teva riconosciuta responsabile nella tragedia degli oppioidi.

L’anno scorso, oltre 100.000 persone sono morte per overdose di oppioidi, in particolare di fentanil venduto al mercato nero, secondo i dati provvisori del 2020 dei Centers for Disease Control and Prevention. (The New York Times)

Un barcone con 120 rifugiati rohingya sbarca nel porto di Krueng Geukueh a nord di Aceh, in Indonesia.

Una nave della marina indonesiana ha rimorchiato la barca con a bordo 120 musulmani rohingya, dopo che stata alla deriva per giorni con un motore danneggiato. Gli sforzi per salvare i suoi passeggeri, in gran parte donne e bambini, sono iniziati dopo che il governo indonesiano ha autorizzato l’attracco perché le condizioni sulla barca erano disperate. (Associated Press)

I socialdemocratici portoghesi riducono la distanza che li separa dal partito del primo ministro a un mese dalle elezioni anticipate.

Un sondaggio ICS/ISCTE pubblicato dal quotidiano Expresso colloca il partito di centrosinistra al 38%, in calo di due punti percentuali rispetto al precedente sondaggio pubblicato il 13 novembre, ma ampiamente in linea con altri sondaggi recenti. (Expresso)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/363 – La variante Omicron potrebbe difenderci da Delta, suggerisce uno studio sudafricano.

Il giorno dei falchi: il giornale in rete Stand News di Hong Kong costretto a chiudere dopo che la polizia ne ha arrestato i principali redattori e congelato i beni per 7 milioni di euro.

All’irruzione hanno preso parte più di 200 poliziotti. Tra gli arrestati figurano anche la cantante Denise Ho e l’avvocato Margaret Ng, ex membri del consiglio di amministrazione del sito. (South China Morning Post)

Il giorno dei falchi:  la Russia chiude anche il Memorial Human Rights Center.

Dopo lo scioglimento di Memorial International, deciso  ieri dalla Corte suprema russa, l’organizzazione sorella, Memorial Human Rights Center, rischia la stessa fine. Un tribunale di Mosca ne ha infatti ordinato la chiusura, accusando l’organizzazione, che è un’entità nata da una costola di Memorial International, ma giuridicamente indipendente, di apologia dell’estremismo e del terrorismo. (Euronews)

Pesca sostenibile: delle semplice perline di plastica potrebbero rendere le reti più visibili ai cetacei, affermano alcuni ricercatori.

Le perline non appesantirebbero le reti e salverebbero la vita di migliaia di cetacei. (The Guardian)

La passione per gli anime e il K-pop alimenta un vero boom dello studio del  coreano e del giapponese.

Le iscrizioni ai corsi di coreano sono più che triplicate tra il 2012 e il 2018, mentre lo studio del giapponese è aumentato del 71%, secondo un rapporto dell’University Council of Modern Languages ​​(UCML). Secondo questo rapporto gli studenti di coreano hanno superato quelli di russo e il giapponese è diventato più richiesto dell’italiano. (The Guardian)

Il parlamento giordano si trasforma in ring con i deputati che difendono a pugni le proprie opinioni.

La rissa è iniziata quando un deputato ha rifiutato di scusarsi per delle osservazioni importune. Si è poi  riaccesa quando il parlamento è passato ad esaminare la proposta di aggiunge il termine “cittadino” al femminile per designare i giordani in un articolo della costituzione che garantisce pari diritti a tutti gli abitanti del regno. Le scazzottate sono riprese quando alcuni deputati si sono opposti alla riduzione dei poteri autocratici del monarca, che attualmente può scegliere o licenziare il primo ministro a piacimento, dando questo potere al parlamento. (Gulf News)

Svezia: la società Northvolt lancia la prima giga-fabbrica  europea di batterie.

Il produttore di batterie svedese Northvolt ha avviato la produzione presso la sua “giga-fabbrica”, a Skellefteå, nel nord della Svezia, la prima del genere lanciata da un gruppo europeo nel Vecchio Continente. (France 24)

La variante Omicron potrebbe difenderci dalla Delta, suggerisce uno studio sudafricano.

In laboratorio, gli anticorpi prodotti durante un’infezione da Omicron proteggono dalla Delta. Se Omicron prenderà il sopravvento nel mondo reale, il futuro potrebbe essere meno cupo. (Africa Health Research Institute)

Covid: 200.000 contaminazioni in ventiquattro ore in Francia.

Negli Stati Uniti, tra il 22 e il 28 dicembre, sono stati registrati quasi 900.000 contagi. È uno tsunami di casi che può costringere al collasso i sistemi sanitari di tutto il mondo, avverte l’OMS. (Libération)

Nella regione latinoamericana del Gran Chaco, la deforestazione non è inevitabile.

Questa immensa area forestale, a cavallo tra Paraguay, Bolivia e Argentina, tra il 2000 e il 2019 ha perso oltre 8 milioni di ettari. Di fronte all’emergenza, residenti e associazioni si stanno mobilitando. (Le Monde)

L’uomo più ricco dell’Asia, Mukesh Ambani, si prepara a consegnare agli eredi un impero da 217 miliardi di dollari.

Il conglomerato indiano, che spazia dalla vendita al dettaglio alla raffinazione, accelera una “memorabile” transizione di leadership ai suoi figli; uno dei più grandi trasferimenti di ricchezza degli ultimi tempi. Ambani, valutato quasi 91 miliardi di dollari, vuole scongiurare una guerra di successione che ha fatto a pezzi molti gruppi famosi, compreso il suo. (India Today)

Un gigantesca evasione fiscale per gli ultraricchi, facile da mettere in atto.

Concepita per le piccole imprese, un’agevolazione fiscale degli anni ’90 è diventata il sistema più popolare per i fondatori e gli investitori della Silicon Valley per evadere le tasse sui loro profitti. (The New York Times)

Il Cile riscrive la sua Costituzione, partendo dal cambiamento climatico.

Il Cile ha molto litio, che è essenziale per la transizione del mondo verso l’energia verde. Ma la rabbia per i potenti interessi minerari, la crisi idrica e la disuguaglianza hanno spinto il paese a ripensare su quello che vuole essere. Un quinto del litio mondiale è prodotto dalla Sociedad Química y Minera de Chile (SQM), per la maggior parte nel deserto di Atacama, nel nord del Cile, all’ombra di antichi vulcani, tra cui il più antico e ancora attivo, il Lascar che i lickanantay, gli indigeni della zona, definiscono il padre di tutti i vulcani. (The New York Times)

La pandemia ha causato un’ondata globale di violenza domestica. Le vittime non hanno scampo e l’abuso è la nuova normalità.

Un nuovo studio delle Nazioni Unite sulle donne conferma che il coronavirus ha provocato un’altra pandemia nascosta di violenza contro le donne. (The Washington Post)

Oggi Biden e Putin tornano a parlarsi.

Discuteranno una serie di argomenti, compresi i prossimi impegni diplomatici. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/362 – USA: $ 770 miliardi per la difesa. Zero, per ora, per la spesa sociale.

Cancellare la storia: il tribunale russo ordina la chiusura del più antico gruppo per i diritti umani del paese.

La sentenza con cui la Corte Suprema ordina lo scioglimento di Memorial International segna uno spartiacque nella politica di repressione delle libertà di Vladimir Putin. (CNN)

Il primo ministro israeliano afferma di non essere contrario a un “buono” accordo nucleare con l’Iran.

Bennett ha parlato dopo che i negoziatori dell’Iran e di cinque potenze mondiali hanno ripreso i colloqui a Vienna per riportare in vita l’accordo nucleare del 2015. (Associated Press)

Israele per la seconda volta questo mese attacca il principale porto siriano di Latakia, causando danni “notevoli”.

I video pubblicati sulle reti sociali mostrano enormi esplosioni e incendi in tutta l’area portuale, probabilmente a causa di esplosioni secondarie di munizioni iraniane. (The Times of Israele)

Il Kuwait vara un nuovo gabinetto nominando un nuovo ministro delle finanze e includendo tre deputati dell’opposizione per superare lo stallo tra i precedenti governi e il parlamento.

Il ministro del Petrolio Mohammad al-Fares è stato riconfermato. Abdul Wahab Al-Rasheed, capo della Società economica non governativa del Kuwait, sostituirà Khalifa Hamada come ministro delle finanze. (Reuters)

Strage del Myanmar: Save the Children conferma l’uccisione di due suoi collaboratori inizialmente dati per dispersi.

Secondo l’organizzazione umanitaria, i due uomini, entrambi neo-padri, sono stati uccisi nel corso del massacro di oltre 30 persone a opera delle truppe della giunta militare. (CBS News)

Gli Stati Uniti occidentali colpiti da gelate record e forti nevicate.

Il maltempo ha portato temperature record a Seattle ed enormi nevicate in California e Nevada. (Los Angeles Times)

La corte polacca risuscita il piano “altamente imperfetto” della diga idroelettrica sul fiume Vistola.

Nonostante gli avvertimenti sui suoi devastanti effetti per l’habitat della rara fauna selvatica, il controverso progetto è tornato d’attualità. (The Guardian)

USA: $ 770 miliardi per la difesa. Zero, per ora, per la spesa sociale.

Biden firma il disegno di legge  condiviso approvato dal Congresso che stanzia per la difesa circa $ 770 miliardi, nonostante l’opposizione dei progressisti che spingono per una maggiore spesa sociale. Questi ultimi sono stati bloccati dai moderati democratici in nome della responsabilità fiscale.  (The New York Times)

L’India vieta alle Missionarie della carità di Madre Teresa di ricevere donazioni dall’estero.

La domanda di rinnovo per il 2022 dell’autorizzazione a ricevere aiuti dall’estero delle Missionarie della Carità è stata respinta il giorno di Natale sull’onda del crescente sentimento anticristiano alimentato dal partito dal  potere. Secondo la polizia, l’attivismo benefico delle suore “ferisce i sentimenti religiosi degli indù”. (The Economic Times)

L’esercito israeliano allenta le regole sull’uso delle armi contro i civili.

I soldati potranno aprire il fuoco contro chi lancia pietre o molotov anche dopo il fatto: un’innovazione che manda in visibilio la destra. (Le Monde)

Somalia: presidente e primo ministro, due leader ai ferri corti.

Quando il diplomatico di lungo corso Mohamed Abdullahi Mohamed, noto anche come Farmajo,  è stato eletto presidente della Somalia, nel febbraio 2017, molti speravano che avrebbe portato  stabilità in uno stato fallito, noto per la corruzione e l’integralismo. Ma, meno di quattro anni dopo, la Somalia è precipitata in una crisi politica ancora più profonda, quando il presidente ha prolungato il proprio mandato senza tenere elezioni, con il primo ministro Mohamed Hussein Roble che lo accusa di “tentato colpo di stato”. Il presidente, allora, ha sospeso il primo ministro accusandolo di corruzione, ma Roble, ha sfidato l’ordine di dimettersi, mentre le tensioni non si placano. (France 24)

Il 2021 è stato un anno eccezionale per l’esplorazione dello spazio. Il 2022 potrebbe esserlo ancora di più.

La NASA prevede di lanciare il razzo lunare SLS, mentre SpaceX di Elon Musk spera di far volare la sua nave stellare di prossima generazione. (The Washington Post)

Elon Musk nell’occhio del ciclone dopo la denuncia cinese all’ONU per le sue attività spaziali.

La Cina lamenta che la propria  stazione spaziale è stata costretta a evitare collisioni con i satelliti lanciati dal progetto Starlink Internet Services di Musk. La stazione cinese si è trovata per ben due volte a distanza “troppo ravvicinata” con i satelliti Starlink. (BBC)

L’Egitto “sbenda” digitalmente la mummia del faraone Amenofi I.

I ricercatori scoprono nuove tecniche di mummificazione utilizzate per il faraone vissuto intorno al 1500 a.C. (Al Jazeera)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/361 – L’Ucraina addestra i civili alla lotta di resistenza.

Il presidente polacco Andrzej Duda pone il veto sulla legge sui media per evitare di scontrarsi con gli Stati Uniti.

Washington ha messo in guardia Varsavia contro un giro di vite che colpirebbe l’emittente di proprietà degli Stati Uniti. Il 17 dicembre, il partito Legge e giustizia (PiS) al governo in Polonia ha approvato una legge che impone che le maggioranze azionarie delle emittenti operanti in Polonia siano controllate da entità europee, costringendo di fatto il canale Discovery ad uscire da quel mercato. (Politico)

Statue di Gesù abbattute e vandalizzate in un’ondata di attacchi alle comunità cristiane dell’India.

Mentre cresce l’intolleranza verso la minoranza cristiana indiana, diversi simboli natalizi sono stati presi di mira da gruppi di destra indù. I cristiani rappresentano circa il 2% della popolazione del paese. (The Guardian)

Il comitato d’indagine sui fatti del sei gennaio vuole indagare sulla telefonata di Trump all’hotel Willard, poche ore prima dell’attacco al Campidoglio.

Il deputato Bennie Thompson, presidente del comitato ristretto della Camera che indaga sull’attacco al Campidoglio, ha affermato che verrà aperta un’inchiesta sulla telefonata con la quale, poche ore prima dell’insurrezione, Donald Trump cercava di bloccare la certificazione dell’elezione di Joe Biden. Il comitato potrebbe citare come testimone Rudy Giuliani (The Guardian)

L’Ucraina addestra i civili alla lotta di resistenza.

Le nazioni dell’Europa orientale hanno tratto una lezione dalle guerre americane degli ultimi decenni: la resistenza funziona. Nella situazione di  stallo con la Russia, la formazione dei volontari in Ucraina è diventata un fattore strategico. (The New York Times)

La Russia porta a 15 anni la condanna detentiva dello storico dei gulag, Yuri Dmitriyev.

L’ultima condanna aggiunge 2 anni ai 13 già inflitti l’anno scorso in seguito alla condanna per avere abusato della figlia adottiva. I critici affermano che l’accusa è infondata e politicamente motivata dalle sue denunce dei crimini dell’era di Stalin. (The Moscow Times)

Alcune modifiche alla costituzione bielorussa di fatto allungano la permanenza al potere di Lukashenko.

Gli emendamenti riportano a due i mandati presidenziali, aboliti in precedenza dallo stesso Lukashenko. La restrizione, tuttavia, entrerà in vigore solo dopo che un “presidente appena eletto” entrerà in carica, dando così a Lukashenko l’opportunità di candidarsi per altri due mandati dopo la scadenza di quello in corso, nel 2025. Altre modifiche alla costituzione riguardano l’estensione del mandato del parlamento da quattro a cinque anni, l’introduzione di un’Assemblea popolare, come nuovo organismo con gli stessi poteri del parlamento e la concessione dell’immunità agli ex presidenti dai procedimenti giudiziari per le iniziative intraprese durante il loro mandato. (Associated Press)

L’Iran insiste sull’abolizione delle sanzioni alle sue esportazioni di greggio mentre riprendono i colloqui di Vienna.

L’Iran ha insistito lunedì che gli Stati Uniti e i suoi alleati si impegnino a consentire a Teheran di esportare il suo greggio mentre i negoziati per ripristinare l’accordo nucleare stentano a ripartire. (Associated Press)

L’influenza aviaria uccide migliaia di gru in Israele.

Un’epidemia di influenza aviaria ha ucciso oltre 5.000 gru migratorie, spingendo le autorità a vietare l’accesso a una popolare riserva naturale e a prepararsi a una possibile carenza di uova poiché per precauzione si stanno abbattendo anche molti animali da cortile. (Reuters)

La Turchia indaga su centinaia di dipendenti del comune di Istanbul per presunti legami con il PKK.

Il sindaco Ekrem Imamoglu milita nel principale partito di opposizione, il Partito Repubblicano Popolare (CHP), ed è visto come un potenziale sfidante del presidente Tayyip Erdogan. (Reuters)

Mentre i turchi si impoveriscono, Erdogan si affida al Corano.

“Come musulmano, continuerò a fare tutto ciò che richiedono i decreti religiosi”, risponde il presidente ai suoi detrattori, mentre la lira turca quest’anno ha perso quasi la metà del suo valore, penalizzando in particolare le famiglie più povere. (Le monde)

Automobile: il ritiro dal mercato di Ford segna la fine del miraggio indiano.

Più di venticinque anni dopo essere entrato nel mercato indiano, col primo gennaio il marchio americano cesserà di produrre veicoli nel subcontinente, a lungo visto come un nuovo El Dorado. (Le monde)

Inventò la sociobiologia: a 92 anni è morto Edward O. Wilson, scienziato americano che sapeva tutto sulle formiche.

Il biologo aveva anche partecipato all’invenzione della nozione di biodiversità, ormai entrata nel linguaggio comune. Aveva 92 anni. (NBC News)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/360 – Nel 2022 l’economia mondiale supererà per prima volta i 100 trilioni di dollari.

Il segretario generale della NATO Jems Stoltenberg ha invitato Mosca a una riunione del Consiglio NATO-Russia per il prossimo 12 gennaio.

All’ordine del giorno figurano gli ultimi gli sviluppi della controversia sull’Ucraina. Stoltenberg, tuttavia,ha sottolineato che la NATO non negherà mai il diritto dell’Ucraina di scegliere la propria strada e di chiedere di aderire all’alleanza, nonché il diritto degli stati della NATO di difendere i propri alleati. (TASS)

Ucraina: questo governo non fa  affatto ridere.

Il presidente Volodymyr Zelensky, un ex attore, come consiglieri ha scelto i membri della sua vecchia compagnia teatrale. E non è uno scherzo. (The New York Times)

41 morti in un attacco di gruppi armati in Burkina Faso.

Il governo afferma che tra i caduti figurano membri di una forza di autodifesa civile sostenuta dal governo, istituita proprio per supportare l’esercito. (Al Jazeera)

Il leader dell’opposizione marocchina Mehdi ben Barka sarebbe stato una spia, secondo quanto emerge dagli archivi cecoslovacchi della guerra fredda.

L’attivista, assassinato a Parigi nel 1965, è considerato un eroe della lotta globale contro l’imperialismo, ma gli archivi dei servizi segreti cecoslovacchi mettono in dubbio la sua indipendenza. (The Guardian)

Due membri dell’organizzazione umanitaria Save the Children risultano dispersi dopo la denuncia del massacro di 30 abitanti di un villaggio nello stato di Kayah  ad opera dalle truppe del Myanmar.

Il massacro è stato perpetrato nel giorno di Natale a Moso, un villaggio nell’est del paese, appena fuori dalla cittadina di Hpruso. nello stato di Kayah, dove la gente si era rifugiata per sfuggire alla rappresaglia dell’esercito. (The Guardian)

 

In Afghanistan i talebani vietano alle donne di mettersi in viaggio da sole.

Dovranno essere accompagnate da un familiare maschio. Da quando sono saliti al potere ad agosto, i talebani hanno imposto varie restrizioni a donne e ragazze, nonostante le promesse iniziali che il loro regime sarebbe stato meno severo rispetto alla loro precedente esperienza di governo (1996-2001). (Le Monde)

Nel 2022 c’è il rischio d’una guerra tra Algeria e Marocco.

La tensione senza precedenti tra Algeria e Marocco potrebbe intensificarsi e un incidente mal controllato potrebbe portare a una deflagrazione, anche se nessuna delle due parti desidera un conflitto aperto. (Le Monde)

Israele programma di raddoppiare gli insediamenti nelle alture del Golan.

il governo investirebbe circa un miliardo di shekel (oltre 300 milioni di dollari) nello sviluppo del Golan, per la realizzazione di due nuovi insediamenti e investimenti nel turismo, nell’industria, nell’energia pulita e nella tecnologia, creando diverse migliaia di posti di lavoro. (Associated Press)

La società immobiliare più indebitata del mondo segnala progressi nel completamento dei suoi palazzi.

China Evergrande Group ha dichiarato che entro la fine del mese consegnerà 39.000 appartamenti agli acquirenti, contro i meno di 10.000 in ciascuno dei tre mesi precedenti. Con oltre 300 miliardi di dollari di passività, Evergrande lotta per rimborsare obbligazionisti, banche, fornitori e consegnare le case agli acquirenti. (CNN)

Nel 2022 l’economia mondiale supererà per prima volta i 100 trilioni di dollari di PIL globale.

Nello stesso periodo, la Cina sarà meno veloce di quanto si pensasse nella sua corsa a superare gli Stati Uniti come economia n. 1, secondo un rapporto della  società di consulenza britannica Cebr. Il sorpasso sarebbe rinviato al  2030. L’India, intanto, supererà la Francia, collocandosi in sesta posizione per diventare la terza economia più grande del mondo nel 2031. (Reuters)

Il prezzo del silenzio: il Giappone pagherà le sue aziende per mantenere segreti i brevetti sensibili.

Una commissione composta dal ministero della difesa, dal segretariato per la sicurezza nazionale e da altre agenzie esaminerà le domande di acquisto di tecnologia di attori stranieri, ponendo restrizioni alla alle operazioni di una  certa entità e rimborsando i titolari dei brevetti fino a 20 anni di mancati ricavi. (Nikkei)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/359 – Mosca annuncia la fine delle manovre militari al confine con l’Ucraina.

Il telescopio spaziale James Webb della NASA ha iniziato il suo viaggio.

Il successore da 10 miliardi di dollari del telescopio Hubble catturerà la luce delle prime stelle e studierà mondi lontani. (The Washington Post)

Un tribunale ordina al New York Times di restituire il promemoria dell’organizzazione Project Veritas, fatto filtrare da un segnalatore.

Il tribunale ha anche ordinato al Times di consegnare tutte le copie fisiche in suo possesso e distruggere qualsiasi versione elettronica dei documenti che un avvocato aveva preparato per il gruppo ultraconservatore. (The New York Times)

L’ingresso a Wall Street del gruppo Zegna solleva una domanda: è questa la prossima grande moda del mondo della moda?

Con un’iniziatica che vorrebbe segnare la rinascita dell’industria del lusso dopo il buio della pandemia, la società è stata quotata in borsa attraverso un particolare strumento finanziario chiamato SPAC. In pratica la società da quotare viene inglobata da un’altra società finanziaria senza alcuna particolare attività, tranne quella di portare in borsa altre imprese. (The New York Times)

Mentre gruppi estremisti indù invitano ad uccidere i musulmani, i leader indiani tacciono.

Gli attivisti indù di destra in una conferenza hanno giurato di annientare i musulmani per fare dell’India “una nazione solo indù”. (The New York Times)

La Russia annuncia la fine delle manovre militari al confine con l’Ucraina.

Da più di un mese la Russia è accusata dall’Occidente di aver ammassato decine di migliaia di soldati vicino al confine ucraino, in vista di un possibile intervento militare contro Kiev. Ieri il ministero della difesa ha dichiarato che, concluse le esercitazioni, le truppe stanno tornando alle loro basi permanenti e che le unità di riserva sono pronte a partire per le vacanze di Capodanno. (The Moscow Times)

Covid: la Francia supera il traguardo dei 100.000 casi in 24 ore.

Sabato sono stati registrati oltre 104.000 nuovi contagi, segnando un nuovo record dall’inizio della pandemia. (Les Echos)

Almeno 16 morti sono il bilancio dell’affondamento in acque greche del terzo barcone di migranti negli ultimi tre giorni.

La guardia costiera greca ha recuperato 16 cadaveri, tra cui quelli di tre donne e d’un bambino. (Al Jazeera)

Myanmar: più di 30 persone uccise nello stato di Kayah al confine con la Tailandia.

Un gruppo per i diritti umani dice che i corpi carbonizzati di dozzine di persone uccise dai militari sono stati trovati vicino alla città di Hpruso. (The Guardian)

L’Arabia Saudita prepara un’operazione militare su larga scala nello Yemen.

Riyadh opera in Yemen dal 2015 alla testa di una coalizione a sostegno delle forze governative, in guerra da sette anni contro i ribelli houthi. Questi ultimi, vicini all’Iran, attaccano spesso il territorio saudita dallo Yemen. (Le Monde)

Parigi e i suoi alleati africani denunciano lo spiegamento del gruppo mercenario russo Wagner nel Mali.

La Francia per la prima volta riconosce ufficialmente, che i “mercenari” russi hanno iniziato a prendere piede in Mali. Ma non ritirerà i suoi soldati. (Le Monde)

“È come all’era Bashir”: in Sudan, il Darfur è vittima della crescita delle violenze.

Dall’inizio di novembre, gli attacchi hanno preso di mira diversi villaggi della regione, uccidendo 200 persone, ferendone centinaia e costringendone decine di migliaia ad abbandonare la zona. (Le Monde)

Il Partito Comunista dello Xinjiang e le sanzioni statunitensi costringono il potente segretario locale del partito Chen Quanguo a farsi da parte.

L’agenzia di stampa statale Xinhua riferisce che Chen Quanguo passerà a un altro ruolo e sarà sostituito dal governatore del Guangdong, Ma Xingrui. Chen, che viene accusato dall’Occidente di essere responsabile di diffuse violazioni dei diritti umani contro gli uiguri, è pronto per un’altra carica. Ma potrebbe non essere una promozione. (South China Morning Post)

La ben oliata macchina militare cinese vara tre nuove navi da guerra in un solo giorno.

Due navi sono destinate alla Thailandia e al Pakistan; la terza è destinata a rafforzare la flotta della marina nazionale. (South China Morning Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/358 – Con omicron, potrebbe essere difficile distinguere il covid da un comune raffreddore o dall’influenza.

26 alti dirigenti di Xian puniti per non avere reagito in tempo contro il covid costringendo al confinamento tutta la città.

Gran parte dell’alta dirigenza di Xian ritenuta, responsabile di “negligenza” nella prevenzione e controllo del covid, è stata colpita con punizioni non meglio specificate. I nuovi casi confermati in città sono scesi a 49 il 23 dicembre, meno dei 63 del giorno prima, primo calo dal 10 dicembre. A livello nazionale, la Cina ha confermato 87 nuovi casi sintomatici, in calo rispetto ai 100 del giorno precedente. Non registrano nuovi decessi, lasciando il bilancio delle vittime a 4.636. (Reuters)

Putin dice che l’Europa è l’unica responsabile dell’aumento dei prezzi del gas.

Secondo Putin solo l’apertura del Nord Stream 2 potrà ridurre il prezzo del gas. Il gasdotto Yamal-Europa funziona in senso inverso per il quarto giorno consecutivo. (Reuters)

Immagini satellitari mostrano che la Russia continua ad incrementare l’arsenale militare ai confini con l’Ucraina.

Il Cremlino dice di riservarsi il diritto di spostare le proprie forze sul territorio russo come meglio crede e che sono i paesi occidentali quelli che effettuano manovre militari provocatorie ai suoi confini. (Reuters)

Putin alterna parole rassicuranti e minacce, mantenendo l’Occidente in fibrillazione.

Nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, il presidente russo Vladimir V. Putin ha affermato che un potenziale incontro con Biden sarebbe un segnale positivo, ma ha anche chiesto una risposta rapida alle sue pretese  in materia di sicurezza. (The New York Times)

Con omicron, potrebbe essere difficile distinguere il covid da un comune raffreddore o dall’influenza.

In questa stagione dominata da omicron, i sintomi di raffreddore, dell’influenza o del covid si sovrappongono, tranne  per la perdita del senso del gusto o dell’olfatto, tipico del covid. (The Washington Post)

USA: il senatore dem ribelle Manchin fa sapere alla Casa Bianca che potrebbe sostenere un versione modificata della tassa sui miliardari.

La sua disponibilità, fatta pervenire tramite un’altra senatrice ribelle, Kyrsten Sinema, alimenta nuove preoccupazioni. (The Washington Post)

Trump potrebbe essere processato per aver tentato di ostacolare la certificazione delle elezioni.

Le accuse potrebbero basarsi sulle frasi incendiarie di Trump a una manifestazione prima dell’attacco al Campidoglio e dalle pressioni aggressive esercitare sui funzionari elettorali. (The Guardian)

A Gerusalemme i cristiani si sentono “aggrediti e intimiditi”.

Secondo le autorità religiose, Gerusalemme si sta svuotando della sua popolazione cristiana, continuamente minacciata dai gruppi radicali. (Le Monde)

Grecia: l’ennesimo naufragio di un barcone di migranti fa undici vittime.

Secondo l’UNHCR, quest’anno più di 116.000 richiedenti asilo hanno attraversato il Mediterraneo per raggiungere i paesi dell’UE. Il 55% di essi approdato in Italia, il 35% in Spagna e il 7% in Grecia, mentre altri sono arrivati a Malta e Cipro. (Associated Press)

L’Iran afferma di aver lanciato 16 missili balistici durante l’annuale esercitazione militare.

La Guardia rivoluzionaria paramilitare iraniana ha sparato più di una dozzina di missili balistici terra-terra. La Guardia, durante un’importante esercitazione militare in corso nel sud del paese, ha anche lanciato 16 missili con gettata da  350 a 2000 chilometri. (Associated Press)

Hong Kong: quasi tutte le università rimuovono i monumenti che commemorano Tienanmen.

I monumenti che ricordano la repressione del 1989 di piazza Tiananmen, a Pechino, sono stati sgomberati da altre due università di Hong Kong, il giorno dopo lo smantellamento di una scultura che ne commemora le vittime. (Deutsche Welle)

La Corea del Sud perdona l’ex presidente Park Geun-hye, in carcere per corruzione.

Il governo dice che la liberazione della signora Park è nell’interesse della “riconciliazione” nazionale. (The Korea Herald)

Il primo ministro Fumio Kishida chiede alla confindustria giaponese, Keidanren, di aumentare le retribuzioni.

Secondo il  primo ministro, l’aumento dei salari, stagnanti da tempo, farebbe ripartire l’economia traballante. Ma secondo gli osservatori neppure un taglio fiscale del 40% riuscirebbe a convincere i datori di lavoro giapponesi ad aumentare le buste paga. (The Japan Times)

Decine di morti nell’incendio di un traghetto in Bangladesh

L’incidente è avvenuto nelle prime ore di venerdì vicino alla cittadina rurale meridionale di Jhalokati, 250 km a sud della capitale, Dhaka. (Al Jazeera)

L’ONU chiede aiuti per 107,2 milioni di dollari dopo il tifone delle Filippine.

Il tifone Rai ha devastato vaste aree delle regioni meridionali e centrali dell’arcipelago, causando almeno 375 morti e centinaia di migliaia di senzatetto. (Manila Bulletin)

Il partito al governo della Cambogia propone il figlio di Hun Sen, Hun Manet, come “candidato a prossimo primo ministro”.

Hun Sen è al potere da 36 anni e all’inizio di questo mese ha detto che avrebbe designato suo figlio come successore, ma non ha detto quando si sarebbe ritirato. Il Partito popolare cambogiano ha affermato che il suo comitato centrale ha approvato all’unanimità la designazione di Hun Manet, 44 anni, vice comandante delle forze armate reali cambogiane. (South China Morning Post)

Bolivia : le piogge allagano le zone più povere e provocano almeno 8 morti.

A Santa Cruz, le intense piogge hanno allagato le strade e i quartieri residenziali. A Cochabamba, le comunità di Cliza sono completamente allagate. A Tarija, si preparano a fronteggiare gli straripamenti del fiume Pilcomayo. A La Paz, a causa dell’e inondazioni dei fiumi Huayllani, Achumani e Huayñajauira, strade e ponti sono stati chiusi. (El Diario)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.