Autore: ultimora

Ultim’Ora  – IV/241 – Il riscaldamento globale minaccia quasi tutte le stazioni sciistiche europee.

Scholtz annuncia un piano in dieci punti per rilanciare l’economia tedesca.

La Germania stanzia 32 miliardi di euro in quattro anni per agevolazioni fiscali sulle società la fine di rilanciare l’attività economica. Questo è uno dei punti più qualificanti della manovra intesa a incoraggiare gli investimenti e aumentare la produttività nella fase di transizione verde. La Germania è stata l’unica nazione del G7 ad andare in recessione all’inizio dell’anno, seguita da un trimestre di crescita zero tra aprile e giugno. [Berliner Zeitung]

Il ricercatore algerino- canadese Raouf Farrah condannato a due anni di carcere per diffusione di segreti di stato.

Un tribunale di Costantina ha condannato Farrah e il giornalista algerino Mustapha Bendjama a due anni di detenzione perché giudicati colpevoli di “pubblicazione di informazioni e documenti il ​​cui contenuto è parzialmente o completamente segreto, su una rete elettronica o altri mezzi tecnologici di comunicazione”. [Le Devoir]

Arabia Saudita: il fratello di un eminente studioso condannato a morte per alcuni messaggi  che criticavano la monarchia.

Mohammed al-Ghamdi, un insegnante in pensione, è stato condannato a morte per i messaggi diffusi attraverso un profilo anonimo con nove seguaci. [Middle East Eye]

Etiopia: almeno 183 morti nell’Amhara negli scontri tra esercito e ribelli negli ultimi due mesi.

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani esprime  “preoccupazione per la situazione dei diritti umani” nel paese da quando, all’inizio di agosto, è stato dichiarato lo stato di emergenza con “arresti di massa”. [Africa News]

Terzo colpo di stato in Africa in appena tre mesi: ora è toccato al Gabon.

Pochi minuti dopo l’annuncio dei risultati dell’elezione presidenziale che davano vincitore Ali Bongo Ondimba, i militari hanno occupato la televisione pubblica gabonese per annunciare la “messa in pensione” di  Ali Bongo. In un’intervista a “Le Monde”, il probabile nuovo uomo forte del paese, il generale Brice Oligui Nguema, capo della Guardia repubblicana del Gabon, ha fatto sapere che il presidente è stato posto agli “arresti domiciliari” in una residenza sorvegliata e che anche il figlio è stato arrestato. Tutte le istituzioni democratiche sonno state sciolte. [Jeune Afrique]

Missione lunare indiana Chandrayaan-3: il robot Pragyan scopre la presenza di zolfo.

L’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale ha annunciato ufficialmente che il robot semovente indiano ha confermato la presenza di zolfo nel polo meridionale della luna. [The Times of India]

Alcune città cinesi offrono sussidi per promuovere i matrimoni e la maternità.

La contea di Changshan, nella provincia dello Zhejiang nella Cina orientale, offre un sussidio una tantum di 1.000 yuan (137 dollari) alle nuove coppie se la moglie ha meno di 25 anni. Changshan promette anche sussidi per la maternità e l’istruzione per le coppie con figli, con l’obiettivo di ridurre il peso e la tensione finanziaria della gravidanza delle giovani coppie. I matrimoni registrati nel primo trimestre in tutta la Cina ha raggiunto il picco nel 2013 con 4,282 milioni, ma da allora la cifra è in calo anno dopo anno. [Global Times]

Nel 2023 nell’UE,  il consumo di combustibili fossili per produrre elettricità è sceso al livello più basso mai registrato.

Il calo della prima metà dell’anno dipende dalla contrazione della domanda e da una certa crescita dell’energia pulita, afferma uno studio. [The Guardian]

I supermercati stanno gradualmente abolendo i cataloghi le pubblicazioni promozionali.

Sempre più numerose catene riducono o addirittura aboliscono la produzione di volantini stampati, per ragioni ecologiche… ed economiche, perché i prezzi della carta sono saliti alle stelle. [Le Monde]

La diplomazia parallela di Viktor Orban nei Balcani.

Sempre più isolato all’interno dell’Unione Europea a causa delle sue posizioni filo-russe, il primo ministro ungherese cerca alleati in questa regione aumentando gli investimenti, in particolare in Serbia. [Le Monde]

Il riscaldamento globale minaccia quasi tutte le stazioni sciistiche europee.

Uno studio pubblicato su Nature Climate Change valuta il rischio di innevamento di oltre 2.200 località in base alle previsioni di aumento della temperature. [Le Monde]

Gli australiani si preparano a votare per istituire “una Voce” indigena in parlamento.

Il 14 ottobre un referendum dovrebbe sancirebbe in costituzione un meccanismo che consenta agli indigeni di consigliare il Parlamento sulle politiche che influenzano le loro vite, noto come “The Voice”. I sostenitori affermano che la riforma serve a riconoscere il posto speciale che gli indigeni hanno nella storia australiana, dando loro la possibilità di esprimersi, con ruolo consultivo ma non vincolante, sulle politiche governative. Gli oppositori sostengono che tale riforma dividerebbe gli australiani in base alla razza senza risolvere i problemi degli indigeni. Il complicato meccanismo previsto per le riforme costituzionale non garantisce il successo dell’iniziativa. [Associated Press]

Biden vuole che le aziende retribuiscano gli straordinari anche dei dipendenti non pagati ad ore.

La norma proposta garantirebbe la retribuzione degli straordinari per la maggior parte dei lavoratori retribuiti con paghe mensili indipendentemente dalle ore lavorate e che guadagnano meno di 55.000 dollari all’anno, rispetto all’attuale soglia dei 35.568 dollari. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/240 – Finalmente sequenziato l’intero cromosoma maschile  Y .

L’FBI smantella “Quatbot”, una piattaforma  specializzata nella diffusione di programmi malevoli a scopo estorsivo.

Operativa da circa un decennio, la piattaforma è responsabile dell’estorsione di decine di milioni di dollari dalle vittime di tutto il mondo. Negli anni Quatbot ha costruito una rete di computer infettati (botnet) attraverso i quali diffondeva messaggi di adescamento utilizzati per penetrare dei sistemi  delle vittime e poi chiedere un riscatto. Si calcola che Qakbot abbia infettato circa 200.000 computer negli Stati Uniti e 700.000 a livello globale. [BNN Bloomberg]

Gli Stati Uniti protestano con Israele per avere rivelato un incontro segreto tra i ministri degli esteri israeliano e libica.

Le notizie sull’incontro ha scatenato manifestazioni popolari di protesta nelle principali città della Libia contribuendo a destabilizzare il già fragile governo del paese riconosciuto dalle Nazioni Unite. La diffusione della notizia dell’incontro e i disordini che ne sono seguiti vanificano non solo gli sforzi per normalizzare le relazioni tra Israele e Libia, ma anche quelli in corso con altri paesi arabi. [Axios]

Le Nazioni Unite avviano un ritiro senza precedenti dei quasi 13.000 caschi blu presenti in Mali.

L’abbandono delle basi dell’ONU nel paese africano richiederanno almeno sei mesi. [Independent]

Un tribunale pakistano sospende la condanna per corruzione dell’ex primo ministro Imran Khan e ne ordina il suo rilascio su cauzione, ma un altro tribunale lo condanna per una fuga di notizie riservate.

Khan era stato condannato a tre anni il 5 agosto per non aver dichiarato il denaro incassato dalla vendita di doni statali ricevuti durante il mandato come primo ministro dal 2018 al 2022. Un altro tribunale ordina che Khan rimanga in carcere per la divulgazione di un dispaccio diplomatico segreto che, secondo Khan, accuserebbe  gli Stati Uniti di avere brigato per rimuoverlo dal governo l’anno scorso. [Al Jazeera]

La Germania arresta un uomo accusato di avere esportato componenti elettronici per droni in Russia.

Il sospettato, identificato solo come Waldemar W. in conformità con le norme tedesche sulla privacy, avrebbe  fornito componenti elettronici in 26 occasioni a un’azienda russa la cui produzione comprende il drone Orlan 10, attualmente utilizzato dalle forze armate di Mosca nella sua guerra contro l’Ucraina. [Radio Free Europe]

Il capo del governo militare sudanese Burhan visita l’Egitto mentre la violenza infuria nel Darfur.

Questo è il primo viaggio all’estero del capo dell’esercito sudanese dallo scoppio della guerra civile in aprile. [France 24]

La straordinaria storia di come il disastro d’una petroliera nello Yemen è stato evitato grazie alla generosità di centinaia di migliaia di donatori privati.

Quando è scoppiata la guerra civile nel 2015, una petroliera che perdeva petrolio nel Mar Rosso divenne un caldo punto di crisi, innescando una serie di negoziati speciali tra i ribelli houthi e il governo sostenuto dall’Arabia Saudita. L’ONU si è rivolto alla generosità della gente comune e, a settembre 2022, la campagna di raccolta fondi (crowdfunding) ha raggiunto i 75 milioni di dollari sui 144 milioni necessari per la bonifica della petroliera che rischiava d’inquinare irrimediabilmente tutta l’area del Mar Rosso. Quando la campagna ha raggiunto i 121 milioni di dollari, a luglio di quest’anno, il fondo umanitario di emergenza delle Nazioni Unite ha garantito un prestito per il rimanente fabbisogno di 23 milioni di dollari. [The Guardian]

Nuova Zelanda: il disegno di legge che consente ai minori di 18 anni di votare alle elezioni locali supera il primo ostacolo.

Il disegno di legge che consentirebbe anche ai sedicenni e ai diciassettenni di candidarsi è stato approvato in prima lettura in parlamento. Se la legge viene approvata, la Nuova Zelanda si unirà a una manciata di paesi, tra cui Scozia, Galles, Argentina, Austria e Cuba, che consentono ai giovani di 16 anni di votare in alcune o tutte le elezioni. [The Guardian]

I pazienti di cancro inglesi saranno i primi ad accedere alle punture antitumorali della durata di sette minuti invece delle lunghe flebo intravenose.

Il sistema sanitario offrirà l’iniezione a centinaia di pazienti, riducendo i tempi di trattamento fino a tre quarti. L’iniezione è più rapida del 75% ed è molto meno invasiva dell’attuale trasfusione endovenosa poiché viene somministrata sotto la pelle. [The Telegraph]

La California prova di pagare i tossicodipendenti perché restino sobri.

Lo stato sta testando un programma, gestito attraverso Medicaid, che consente ai consumatori di metanfetamine di guadagnare buoni regalo se risultano negativi. [The New York Times]

Finalmente sequenziato l’intero cromosoma maschile  Y .

Il cromosoma maschile umano, il cui DNA è stato appena completamente decifrato, svela alcuni dei suoi misteri. Il suo futuro, tuttavia,  rimane incerto: è a rischio di estinzione, come suggerisce il suo lento declino sin dalla sua comparsa, o riuscirà a sopravvivere? La sequenziazione del cromosoma è stata notoriamente difficile  a causa della sua complessa struttura ripetitiva che comprende lunghi palindromi, ripetizioni e duplicazioni segmentali. Il consorzio Telomere-to-Telomere (T2T) ha presentato la sequenza completa di 62.460.029 paia di basi del cromosoma Y umano dal genoma HG002 (T2T-Y), correggendo molteplici errori precedenti. [nature]

Guatemala: la commissione elettorale ufficializza l’elezione del presidente Bernardo Arévalo, ma sospende il Movimento Semilla che lo sosteneva.

Semilla ha ottenuto complessivamente 2 milioni 442 mila; il partito  Unità Nazionale della Speranza (UNE), della candidata Sandra Torres si è fermato a un milione 567mila voti. Gli analisti prevedono che dopo l’ufficializzazione dei risultati ci saranno denunce e azioni legali che metteranno in discussione il risultato della votazione. [Prensa Libre]

Prigozhin  sepolto privatamente a San Pietroburgo.

Il funerale del capo mercenario russo Yevgeny Prigozhin, ucciso in un incidente aereo la scorsa settimana, si è svolto privatamente nel cimitero Porokhovskoye alla periferia della sua città natale, San Pietroburgo. L’addio a Yevgeny Viktorovich è avvenuto a porte chiuse. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/239 – Germania: l’SPD propone il blocco degli affitti per frenare l’inflazione.

Il cofondatore di Foxconn Terry Gou si ricandida alla presidenza di Taiwan.

“L’incompetenza del governo del Partito Democratico Progressista e le sue politiche hanno messo Taiwan a rischio di guerra” con la Cina, afferma Terry Gou. L’imprenditore taiwanese si era dimesso dalla società che aveva cofondato nel 2019 per presentarsi candidato alle presidenziali di quell’anno, ma non è riuscito a ottenere l’investitura del Partito nazionalista cinese (KMT). All’inizio di quest’anno ha brigato una seconda volta per ottenere la candidatura del KMT, ma il partito gli ha preferito il sindaco di Nuova Taipei Hou You-yi. [Taipei Times]

La ministra degli esteri libica Najla al-Mangoush sospesa dall’incarico per un suo incontro “casuale”col suo omologo israeliano.

Il ministro degli esteri israeliano ha incontrato Najla al-Mangoush a Roma, provocando un coro di proteste in tutta la Libia. [Al Jazeera]

Il Gabon impone il coprifuoco e blocca l’accesso a Internet mentre le votazioni si avviano a conclusione.

La misura è stata annunciata subito dopo la chiusura delle urne per l’elezione dei nuovi rappresentanti locali, i deputati  nazionali e il prossimo capo dello stato. Il presidente in carica Ali Bongo Ondimba, 64 anni, corre per un terzo mandato settennale proseguendo una dinastia politica già durata di 55 anni. Bongo è salito al potere nel 2009 dopo la morte del padre, Omar Bongo, che ha governato il paese per 41 anni. [Africa News]

Germania: l’SPD propone il blocco degli affitti per frenare l’inflazione.

I proprietari di abitazioni site nelle zone con un mercato immobiliare limitato possono aumentare l’affitto solo del 6% in tre anni. [Bild]

Giacarta: il governo inaugura una metropolitana sopraelevata per ridurre il traffico e l’inquinamento.

La prima linea ferroviaria sopraelevata della Grande Giakarta, costata  2,13 miliardi di dollari, dovrebbe alleviare la cronica congestione stradale della capitale e il peggioramento dell’inquinamento atmosferico. La rete  Light Rail Transit (LRT) senza conducente è lunga 41,2 km e collega il centro di Giakarta con le città satelliti di Giava Occidentale, Bekasi e Depok. Gli abitanti della Grande Giakarta dispongono anche di una linea per pendolari lunga  418 km che serve circa 1,2 milioni di passeggeri al giorno. [The Jakarta Post]

Attacco aereo israeliano contro l’aeroporto di Aleppo in Siria.

L’agenzia di stampa SANA, citando una fonte militare, scrive che aerei da guerra israeliani hanno lanciato missili dal Mar Mediterraneo, a ovest della città costiera siriana di Latakia, e hanno preso di mira l’aeroporto internazionale di Aleppo. L’attacco ha causato gravi danni alla pista dell’aeroporto e lo ha messo fuori uso. [Middle East Monitor]

Siria: le proteste popolari entrano nella seconda settimana con la richiesta delle dimissioni di Assad.

Le manifestazioni sono cresciute costantemente in tutto il sud, in particolare nella provincia di Suwayda. [The Guardian]

Xi sollecita maggiori sforzi per “controllare le attività religiose illegali” nello Xinjiang nel corso d’una visita a sorpresa.

È la seconda volta che il presidente cinese si reca nella regione da quando è iniziata la repressione contro gli uiguri quasi dieci anni fa. In un discorso Xi Jinping ha invitato a conciliare la lotta contro il “separatismo” con lo sviluppo economico. [The Guardian]

In Polonia un attacco con falsi impulsi radio blocca il traffico ferroviario.

La polizia polacca ha arrestato due persone sospettate di aver disturbato il traffico ferroviario trasmettendo falsi segnali radio che obbligano  i convogli ferroviari a effettuare fermate di emergenza. Oltre  una ventina di treni sono stati fermati in zone remote del nord-ovest del Paese da una o più persone che si spacciavano per sostenitori della Russia. [Le Monde]

Divieto dell’abaya a scuola: la politica si divide.

Il divieto di indossare la tradizionale tunica lunga da parte delle studentesse musulmane è accolto favorevolmente dalla destra, ma divide la sinistra. Nell’ultimo anno sono aumentate le denunce di “attacchi alla laicità”, che però riguardano un numero limitato di istituzioni. [Le Monde]

Il processo a carico di Trump per le interferenze nelle elezioni federali si aprirà a  marzo, due anni prima di quando i suoi legali avevano chiesto.

La giudice Tanya S. Chutkan ha respinto i tentativi dei legali dell’ex presidente di rinviare il processo fino al 2026. [The New York Times]

Stati Uniti e Cina concordano di approfondire i colloqui nel tentativo di allentare le tensioni.

Durante la sua visita a Pechino, Gina Raimondo, segretaria del commercio statunitense, ha detto che le due parti si incontreranno ancora per discutere, tra le altre questioni, delle restrizioni all’esportazione e della proprietà intellettuale. [The New York Times]

Dietro il boom dell’intelligenza artificiale, nelle “filiali digitali” del secondo mondo lavora un esercito di lavoratori stranieri spesso sottopagati o non pagati affatto.

In squallidi internet café, in uffici sovraffollati o a casa, annotano le masse di dati di cui le aziende americane hanno bisogno per addestrare i modelli di intelligenza artificiale. Il loro compito è distinguere i pedoni dalle palme nei video utilizzati per sviluppare gli algoritmi della guida automatica; etichettare le immagini in modo che l’intelligenza artificiale possa generare rappresentazioni di politici e celebrità; modificare brani di testo per evitare che i modelli linguistici come ChatGPT producano frasi senza senso. Secondo stime governative approssimative, più di due milioni di persone nelle Filippine svolgono questo tipo di “lavoro di massa”, come parte del vasto ventre molle dell’intelligenza artificiale. Sebbene l’intelligenza artificiale sia spesso considerata un sistema di apprendimento automatico senza intervento umano, in realtà la tecnologia si basa sugli sforzi ad alta intensità di manodopera di una forza lavoro diffusa in gran parte del Sud del mondo molto spesso sfruttata. [The Washington Post]

Come il “circolo vizioso urbano” potrebbe scatenare la prossima grande crisi.

Con sempre più persone che lavorano da casa, le aziende immobiliari stanno ripensando i loro contratti di locazione o li aboliscono del tutto. L’aumento delle percentuali di locali sfitti e rende più difficile per i proprietari attrarre nuovi inquilini o vendere edifici a un prezzo conveniente. In tutte le grandi e medie città si profila il timore di un’apocalisse del settore immobiliare commerciale, che  potrebbe innescare una spirale negativa sempre più generalizzata. [The Washington Post]

Un terremoto di magnitudo 7.1 colpisce il mare di Bali, in Indonesia.

L’epicentro del terremoto è localizzato a 201 chilometri a nord di Mataram, in Indonesia, a 518 chilometri sotto la superficie terrestre. [Reuters]

Almeno 14 morti in un attacco a una chiesa nel Congo orientale.

Miliziani hanno attaccato i fedeli che pregavano in una chiesa. Dietro l’attacco ci sarebbe il gruppo della Cooperativa per lo Sviluppo del Congo (CODECO), una delle tante milizie che operano nell’est devastato dal conflitto. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/238 – Le pressioni inflazionistiche globali, nei prossimi anni, potrebbero essere sempre meno gestibili.

Egitto, Etiopia e Sudan riprendono i negoziati sulla contesa diga sul Nilo Azzurro.

I colloqui sono ripresi dopo che il presidente Abdel Fattah el-Sissi e il primo ministro etiope Abiy Ahmed hanno dichiarato di volere raggiungere entro quattro mesi un accordo sulla gestione della Grande Diga sul Nilo Azzurro “Rinascimento Etiopico”, costata  4,6 miliardi di dollari. Il Nilo Azzurro incontra il Nilo Bianco nella capitale del Sudan, Khartoum, prima di snodarsi verso nord attraverso l’Egitto fino al Mar Mediterraneo. Il paese più popoloso del mondo arabo dipende quasi interamente dal Nilo per l’acqua per l’agricoltura e ai suoi oltre 100 milioni di abitanti. Circa l’85% della portata del fiume arriva dall’Etiopia. [Daily News, Egypt]

Il presidente dello Zimbabwe Mnangagwa conquista il secondo mandato. L’opposizione contesta.

La commissione elettorale, che ha lavorato a porte chiuse e senza la presenza di osservatori né giornalisti,  afferma che Mnangagwa ha raccolto il 52,6% dei voti contro il 44% dello sfidante Nelson Chamisa. [Al Jazeera]

Le priorità del Partito Comunista complicano i piani di rilancio dell’economia cinese.

Gli esperti occidentali affermano che sono necessari maggiori stimoli, ma Xi Jinping si oppone al finanziamento dei consumi,  che potrebbe portare al “welfarismo”. [The Wall Street Journal.]

Una banda haitiana apre il fuoco sui manifestanti nella capitale. Sette norti,

Ad Haiti una banda ha sparato e ucciso almeno sette persone che partecipavano a una marcia di protesta contro la criminalità organizzata da una leader religioso. Centinaia di parrocchiani, alcuni armati di machete, marciavano per le vie di un sobborgo della capitale, Port-au-Prince, nel tentativo di liberare la zona dai membri delle bande, quando la banda avrebbe aperto il fuoco con raffiche di mitragliatrici. Nel 2023, l’impennata della violenza delle bande ha già causato la morte di oltre 2.400 persone. [BBC]

Colloqui commerciali Gran Bretagna-India: il primo ministro Rishi Sunak è accusato di conflitto di interessi.

Le azioni della società Infosys, di cui la famiglia della moglie di Sunak è grande azionista, potrebbero beneficiare dell’accordo. È noto che Infosys, che ha stipulato contratti con il governo britannico e con molte aziende del Regno Unito, ha interesse ad ogni miglioramento delle condizioni d’accesso al regno per le sue migliaia di lavoratori a contratto attraverso modifiche al regime dei visti. L’incremento dei visti per i lavoratori di settori come l’IT e l’intelligenza artificiale è una richiesta indiana chiave nei colloqui per un accordo di libero scambio. [The Guardian]

Ricercatori mettono in dubbio la credibilità di molti  programmi di compensazione delle emissioni di carbonio.

Secondo uno studio pubblicato su Science, i progetti volti a limitare le emissioni di gas serra molto spesso ne sopravvalutano il  reale beneficio per l’ambiente. [Le Monde]

Elezioni presidenziali di Singapore: il voto di protesta potrebbe indebolire il candidato del Partito d’Azione del Popolo (PAP) Tharman Shanmugaratnam.

Tharman Shanmugaratnam è il favorito, ma gli occhi degli osservatori sono rivolti sul margine della probabile vittoria, un test sul gradimento del partito. Molti  singaporiani accusano il PAP  per l’aumento del costo della vita, gli scandali politici e il “disappunto per lo status quo”. [South China Morning Post]

Mosca conferma la morte di Prigozhin dopo i test del DNA.

L’analisi del DNA sui corpi delle vittime conferma che Yevgeniy Prigozhin e i massimi dirigenti del gruppo sono morti nello schianto dell’aereo nella regione russa di Tver. Il comitato investigativo russo continua le indagini sulle cause dell’incidente, anche se gli analisti occidentali ritengono che la vera causa potrebbe non essere mai conosciuta a causa del sistema investigativo opaco e spesso politicizzato della Russia. [The Washington Post]

La sonda indiana Chandrayaan 3 calcola per la prima volta la temperatura del suolo lunare.

le temperature oscillano da  -10 a 60 gradi Celsius. La temperatura superficiale è di circa 50 gradi. [Hindustan Times]

Le pressioni inflazionistiche globali, nei prossimi anni, potrebbero diventare di sempre più difficile gestione.

Aumento delle barriere commerciali. Invecchiamento delle popolazioni. Transizione dai combustibili fossili alle energie rinnovabili. La prevalenza di tali tendenze in tutto il mondo potrebbe intensificare le pressioni inflazionistiche globali e rendere più difficile per le banche centrali raggiungere i propri obiettivi di inflazione. Tale preoccupazione è stata il tema centrale di molti discorsi e studi economici presentati alla conferenza annuale dei banchieri centrali a Jackson Hole, nel Wyoming. [The Seattle Times]

La segretaria al commercio di Biden è l’ultimo membro del governo a visitare la Cina nel tentativo di migliorare i rapporti.

Gina Raimondo è l’ultimo membro del gabinetto del presidente Joe Biden a visitare la Cina, mentre l’amministrazione cerca di ricucire i legami sempre più sfilacciati tra le due maggiori economie del mondo. Raimondo prevede incontri con funzionari cinesi e leader aziendali statunitensi a Pechino e Shanghai nel tentativo di “promuovere una sana competizione ad armi pari e rispettando le regole”. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/237 – L’imprenditore e pubblicista Vivek Ganapathy Ramaswamy scuote gli elettori del partito repubblicano statunitense in vista delle primarie presidenziali.

Una società in parte posseduta dal marito della prima ministra Kaja Kallas ha trasportato in Russia merci sanzionate.

Arvo Hallik, marito di Kaja Kallas, ha annunciato che venderà la sua partecipazione nella società di trasporti Stark Logistics, ma all’opposizione non basta. Kaja Kallas, tuttavia, dichiara che non si dimetterà.   [Postimees]

Kenya: diverse regioni del paese sono rimaste per ore senza elettricità.

Il guasto ha paralizzato anche l’aeroporto internazionale della capitale Nairobi. [The Star]

Il Gabon va alle urne per eleggere il suo presidente con un sistema di scrutinio tagliato su misura.

Le schede elettorali verranno scrutinate al chiuso, senza osservatori internazionali o giornalisti stranieri, gettando un’ombra sulla loro credibilità. Al potere da quattordici anni, Ali Bongo Ondimba, 64 anni, cerca un terzo mandato alla guida di questo Stato petrolifero considerato tra i più ricchi dell’Africa. Sulla scheda elettorale figurano altri 13 candidati, tra cui uno scelto all’ultimo momento dai principali partiti d’opposizione, Albert Ondo Ossa, fino ad ieri poco conosciuto, ma i cui comizi hanno attratto grandi folle. La famiglia di Ali Bongo è al potere da 56 anni. [France 24]

Il Gabon chiude internet e impone il coprifuoco a causa dei ritardi nelle votazioni elettorali.

Il governo del Gabon ha bloccato l’accesso a Internet e imposto il coprifuoco dopo un’elezione segnata da importanti ritardi nelle votazioni. [Reuters]

Il vantaggio elettorale del partito al governo dello Zimbabwe cresce mentre gli osservatori denunciano un “clima di paura”.

I risultati parziali delle elezioni parlamentari dello Zimbabwe suggeriscono che il vantaggio del partito al governo,lo  ZANU-PF del presidente Emmerson Mnangagwa, al potere da 43 anni, stia crescendo, ma gli osservatori elettorali affermano che il voto non ha rispettato gli standard internazionali e si è svolto in un “clima di paura”. [Reuters]

Nigeria: uomini armati rapiscono 12 persone negli stati settentrionali di Zamfara e Borno.

Le 12 persone sono state rapite in due distinti incidenti. Nel primo, aggressori non identificati hanno rapito quattro persone, tra cui il capo villaggio della comunità di Nasarawa-Burkullu, nello stato nordoccidentale di Zamfara. [Reuters]

Niger: i contrasti tra Francia e giunta militare si fanno sempre più roventi.

I golpisti ordinano all’ambasciatore francese di lasciare il paese “entro quarantotto ore”, richiesta respinta da Parigi. [Le Monde]

Abidjan, ovvero la metamorfosi di una megalopoli.

Nella capitale economica ivoriana è in pieno svolgimento la politica delle grandi opere: quarto ponte, porto turistico, torre F, stadi rifatti, futura metro. Opere che allontanano sempre più la povera gente dal centro. [Le Monde]

Ondata di caldo: le coperture solari guadagnando terreno nei parcheggi privati ​​e pubblici della Francia.

Dal primo luglio, gli esercizi con un parcheggio di oltre 1.500 metri quadrati, o l’equivalente di 60 posti auto, hanno cinque anni per dotarsi di tettoie fotovoltaiche. Obiettivo: produrre elettricità senza emissioni di carbonio senza consumare  suolo. [Le Monde]

L’Europa incontra ostacoli nella corsa all’auto elettrica.

Nonostante i progressi verso l’obiettivo delle emissioni zero entro il 2045, il prezzo elevato dei veicoli elettrici  è fonte di preoccupazione per i governi. [The Guardian]

Un gruppo di ricchi sognatori della Silicon Valley investe 800 milioni di dollari per acquistare l’area dove costruire una nuova città utopica.

Il Gruppo Flannery Associates, sostenuto da importanti investitori, ha acquistato oltre 200mila chilometri quadrati  di terreno agricolo nel nord della California. [The Guardian]

L’ex capo delegazione cinese delle Olimpiadi invernali Ni Huizhong è indagato per corruzione.

Ni è sospettato di gravi violazioni della “disciplina e della legge”, secondo l’alta amministrazione sportiva, ma non è l’unica figura sportiva di alto profilo sotto indagine  per presunta corruzione. [South China Morning Post]

Per modernizzare il Cairo, il governo rade al suolo importanti tesori culturali e spazi verdi.

Il governo egiziano ha demolito tombe storiche, centri culturali, laboratori artigianali e giardini per fare spazio ad un rinnovamento urbano su larga scala. [The New York Times]

Una grave crisi di fiducia travaglia l’economia cinese.

L’economia cinese, un tempo inarrestabile, è afflitta da una serie di problemi e una crescente mancanza di fiducia nel futuro che rasenta la disperazione. [The New York Times]

Una ong investe nelle donne nere. Un’altra organizzazione conservatrice sostiene che si tratta di discriminazione.

L’organizzazione dell’attivista conservatore Edward Blum ha fatto causa al Fearless Fund, sostenendo che il programma di sovvenzioni dell’azienda per le aziende gestite da imprenditrici nere è discriminatorio. [The Washington Post]

Alcuni paesi cominciano a concedere diritti legali agli animali selvatici. Ecco perché.

Un elenco crescente di paesi e comunità in tutto il mondo cerca di garantire alla fauna selvatica uno status giuridico simile a quello degli individui e delle aziende. Sebbene finora questa strategia sia stata utilizzata principalmente per proteggere interi ecosistemi, come foreste e fiumi, i sostenitori degli animali selvatici la ritengono  uno strumento essenziale per combattere la crisi della biodiversità, mentre  il mondo continua a perdere specie animali a un ritmo allarmante. [The Washington Post]

Un completo test genetico ha salvato la vita di un neonato. Una ricerca suggerisce che potrebbe aiutarne milioni di altri.

Brynn, che ora ha 4 anni, è stata sottoposta a un test genetico totale come parte di uno studio clinico, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of American Medical Association. I test sull’”intero genoma” sono quasi due volte più efficaci di quelli più selettivi nel portare alla luce anomalie che possono causare malattie nei neonati: lo studio ha rilevato il 49% delle anomalie, rispetto al 27% dei test più comunemente utilizzati mirati a particolari tipi di malattie. Secondo lo statunitense  National Human Genome Research Institute, circa 350 milioni di persone in tutto il mondo vivono con malattie rare e circa l’80% delle oltre 7.000 condizioni note sono genetiche. [Associated Press]

L’imprenditore e pubblicista Vivek Ganapathy Ramaswamy accolto con curiosità e scetticismo in Iowa dopo la sua esibizione al primo dibattito televisivo tra aspiranti candidati presidenziali del partito repubblicano.

Il carismatico 38enne uomo d’affari suscita inatteso interesse tra i repubblicani che parteciperanno ai primi caucus il prossimo anno, ma anche apprensione per le sue idee in politica estera, in particolare la sua proposta di smettere di fornire armi e finanziamenti all’Ucraina mentre si difende dall’invasione russa. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/236 – Nicolas Sarkozy rinviato a giudizio dopo dieci anni di indagine sui sospetti finanziamenti libici.

Almeno 12 morti schiacciati dalla calca nello stadio nazionale del Madagascar.

La ressa si è verificata all’ingresso dello stadio Barea dove circa 50000 spettatori si accalcavano per assistere ai Giochi delle Isole dell’Oceano Indiano. Altre 80 persone sono rimaste ferite. [Al Jazeera]

La Norvegia potenzia la recinzione al confine con la Russia per impedire alle renne di passare in Russia.

Giovedì le autorità norvegesi hanno annunciato il rafforzamento  di una recinzione vicino al confine norvegese con la Russia, nell’estremo nord, per impedire alle renne di attraversare il confine internazionale. La recinzione di 150 chilometri lungo il confine tra Russia e Norvegia, costruita per impedire lo spostamento degli animali  da un lato all’altro del confine, è operativa da anni, ma ormai ha troppi buchi. [The Moscow Times]

È vero il video che mostra l’incidente aereo in cui sarebbe morto Prigozhin?

Un video analogo, se non lo stesso, era stato diffuso su Telegram il 24 giugno. [Deutsche Welle]

Tre paesi del Sahel a regime militare -Niger, Burkina Faso e Mali- stringono un patto di mutua difesa.

Il patto consente al Mali e al Burkina Faso di fornire assistenza militare al Niger in caso di intervento militare contro i golpisti locali da parte degli altri paesi africani. [Deutsche Welle]

Tigré, Etiopia: la violenza sessuale legata al conflitto rimane diffusa e sistematica anche dopo la tregua.

304 cartelle cliniche mostrano estese violenze sessuali legate al conflitto, spesso da parte di più autori, in violazione dell’accordo sulla cessazione delle ostilità. [Physicians for Human Rights]

Oggetti rubati dal British Museum del valore di $50.000 offerti su eBay a solo 40 dollari.

Numerosi gioielli scomparsi dal 2016 sono riapparsi sul sito di aste online. [The Telegraph]

Londra, attenti ai borseggiatori: la metropolitana di Londra è la nuova centrale dei di borseggi.

Dal 2021, il numero dei borseggi nella metropolitana di Londra è più che raddoppiato. Secondo recenti informazioni della Polizia dei trasporti britannica, nel 2022 nella metropolitana si sono verificati almeno 7.899 borseggi. [USA Tosay]

Uno studio sul rischio di demenza rileva 11 fattori chiave alla base della condizione.

Lo strumento predittivo “supera significativamente” gli altri disponibili e potrebbe aiutare a identificare tempestivamente circa il 40% dei casi. [BMJ]

Nicolas Sarkozy rinviato a giudizio dopo dieci anni di indagine sui sospetti finanziamenti libici.

L’ex presidente della Repubblica dovrà rispondere di  “occultamento di appropriazione indebita di fondi pubblici”, “corruzione passiva”, “finanziamento illecito della campagna elettorale” e “associazione per delinquere” nell’ambito del presunto finanziamento della sua campagna del 2007 da parte di Gheddafi. [Le Monde]

La Francia stanzia 200 milioni di euro per distruggere il vino in eccedenza.

Con l’arrivo della nuova vendemmia, i contributi per la distruzione delle eccedenze saranno aumentati fino a 200 milioni di euro. [Le Figaro]

Il G20 fornisce un sostegno finanziario record all’industria dei  combustibili fossili.

Un nuovo rapporto  passa in rassegna i crescenti investimenti pubblici all’industria dei combustibili fossili, nonostante gli impegni a ridurre le emissioni di gas serra. Le principali forme di intervento vanno dai sussidi, agli investimenti da parte di imprese statali, ai prestiti concessi dalle  istituzioni finanziarie pubbliche e la fiscalità di favore. Il tutto confligge con i sussidi e gli investimenti per le energie rinnovabili. [International Institute of Sustainable Development]

Meccanica quantistica: lo yin e lo yang dell’abbraccio dei quanti.

Ricercatori dell’ Università di Ottawa e della Sapienza hanno escogitato un nuovo metodo per visualizzare le particelle in tempo reale. L’approccio potrebbe aiutare a superare i problemi di scalabilità e di tempo per caratterizzare gli stati quantici. Alla ricerca hanno partecipato gli italiani Alessio D’Errico, dell’università di Ottawa, e Fabio Sciarrino della Sapienza. [Nature Photonics]

Gli Stati Uniti finalmente affrontano il problema delle tassazione delle cripto valute.

Le normative tratterebbero le piattaforme crittografiche come degli intermediari che gestiscono azioni e fondi comuni di investimento. [The Wall Street Journal.]

Il presidente della Fed lancia una chiaro messaggio: la lotta contro l’inflazione non è finita.

Jerome H. Powell, il capo della Federal Reserve, non ha avuto riserve in un discorso tenuto alla conferenza più seguita della banca centrale statunitense. [The New York Times]

Tutti i complici di Trump nell’inchiesta sulle interferenze elettorali in Georgia.

L’atto d’accusa dei pubblici ministeri della Georgia sulle interferenze elettorali dell’ex presidente Donald J. Trump coinvolge 19 persone che lo hanno aiutato nel tentativo di  ribaltare la sua sconfitta elettorale del 2020 nello stato. [The New York Times]

Dopo Trump altri sei coimputati si sono costituiti.

 L’ex funzionario del Dipartimento di Giustizia Jeffrey Clark e altri cinque coimputati, indiziati di concorso in associazione per delinquere, si sono costituiti alle autorità della Georgia. [The Washington Post]

Il ministro degli Esteri olandese è “l’uomo giusto” per ricoprire il posto di commissario al clima della Commissione europea lasciato libero dopo le dimissioni di Frans Timmermans.

Lo afferma il primo ministro olandese Mark Rutte, proponendo Wopke Hoekstra come nuovo rappresentante olandese presso la commissione. Frans Timmermans, 62 anni, si è dimesso questa settimana per guidare una coalizione di centrosinistra alle elezioni generali del paese di novembre. Resta da vedere come gli altri membri dell’UE, soprattutto quelli meridionali,  accoglieranno la candidatura di Hoekstra  che nel 2020 aveva commentato negativamente  la loro capacità di affrontare la pandemia di covid. Il primo ministro portoghese Antonio Costa all’epoca definì i suoi commenti “ripugnanti”. [Associated Press]

Il governo danese presenterà un progetto di legge che rende reato la profanazione di simboli religiosi.

Il governo di centrodestra intende estendere l’attuale divieto di bruciare bandiere straniere all’uso improprio di oggetti con valore religioso. [Associated Press]

Gli agricoltori indiani aumentano le superfici coltivate a riso per rispondere alle preoccupazioni per l’offerta interna.

Gli agricoltori indiani hanno coltivato a riso 38,4 milioni di ettari, il 4,3% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’ampliamento delle superfici seminate a riso potrebbe alleviare le preoccupazioni sull’offerta nel secondo produttore mondiale di cereali. [Reuters]

L’Esercito nazionale libico (LNA) di Khalifa Haftar lancia un’operazione militare per proteggere il confine meridionale dopo gli scontri in Ciad.

Venerdì sono ripresi i combattimenti tra il governo del Ciad e un gruppo ribelle che vorrebbe spodestarlo. Il presidente del Ciad, Mahamat Idriss Deby ha ripreso la lotta contro il gruppo ciadiano Fronte per il Cambiamento e la Concordia (FACT), di stanza in Libia. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/235 – Il governo del Nicaragua caccia dal paese l’ordine dei gesuiti e ne confisca  le proprietà.

La Cina vieta i frutti di mare provenienti dal Giappone dopo che Tokyo ha iniziato a rilasciare l’acqua di Fukushima.

Pechino bandirà tutti i prodotti ittici provenienti dal Giappone in risposta alla decisione di Tokyo di iniziare a rilasciare le acque reflue radioattive, anche se  trattate, della centrale nucleare di Fukushima, acuendo drammaticamente la già tesa rivalità tra i due vicini. [CNN]

Parlando al vertice dei BRICS Putin aveva una strana voce profonda.

Il leader russo ha illustrato agli altri leader le sue proposte per un accordo sul grano, ma non con la sua voce. [Politico]

Il gruppo BRICS invita sei  nuovi membri, tra cui Arabia Saudita e Iran.

La coalizione dei mercati emergenti ha deciso di invitare ad aderire Argentina, Egitto, Etiopia, Iran, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. Lo ha comunicato il presidente sudafricano Ramaphosa in un discorso diffuso sulla piattaforma X. [CNBC]

L’Iran ha appena presentato un nuovo drone che sembra il gemello del collaudato MQ-9 Reaper dell’esercito americano.

Il  nuovo aereo iraniano, chiamato Mohajer 10, arriva dopo il sosia nordcoreano reso noto luglio. Ma, anche se questi droni somigliano al Reaper, si pensa che non abbiano le stesse capacità operative. [Insider]

I fondi di caffè aumentano del 30% la resistenza del calcestruzzo.

Un gruppo di ingegneri australiani ha scoperto che, aggiungendo al cemento fondi di caffè, altrimenti destinati alle discariche, il calcestruzzo diventa fino al 30%più resistente. Il gruppo del Royal Melbourne Institute of Technology (RMIT University) ha utilizzato la pirolisi, un processo che prevede il riscaldamento dei rifiuti organici in assenza di ossigeno, per convertire i fondi di caffè in biochar che poi aggiunge alle miscele di cemento. [Daily Coffee News]

Quale sarà il futuro del gruppo Wagner dopo la presumibile morte di Yevgeny Prigozhin?

L’apparente morte in un incidente aereo dell’uomo che ha umiliato Putin non sorprende la maggior parte degli osservatori. Ma il suo gruppo di mercenari potrà sopravvivere senza di lui? [The Guardian]

Chi era Dmitrij Utkin? Cosa sappiamo del comandante Wagner perito a bordo dell’aereo.

Si dice che il gruppo di mercenari abbia preso il nome dal suo comandante il cui segnale di chiamata era “Wagner”, ma che è rimasto sempre lontano dai riflettori. [The Guardian]

Indagine sull’impero di Yevgeny Prigozhin.

Yevgeny Prigozhin era diventato uno degli uomini più potenti della Russia (e una minaccia diretta per il regime di Putin) costruendo un impero commerciale che, oltre al gruppo mercenario Wagner, comprendeva interessi legati al petrolio, al gas e ai minerali preziosi. La squadra investigativa del Financial Times ha indagato. [Financial Times]

La Romania non riesce ad arginare la massiccia emigrazione che penalizza la sua economia.

Cinque milioni di rumeni sono emigrati in Europa e le aziende che investono nel paese faticano a trovare personale. [Le Monde]

Nella Repubblica Democratica del Congo, la ribelle città di Kolwezi sta morendo, divorata dalle sue miniere.

Capitale mondiale del cobalto, il capoluogo della provincia di Lualaba continua ad essere rosicchiato dallo sfruttamento industriale del minerale, nelle mani di un’azienda cinese. Le case si allontanano sempre più e vengono gradualmente cancellate dal catasto, scacciate dall’avanzata delle miniere che costeggiano il quartiere costruito negli anni ’30 per i lavoratori del “mangiatore di rame”, soprannome dato all’epoca all’Unione Mineraria dell’Alto-Katanga (UMHK) dal colonizzatore belga, poi  ribattezzata Gécamines. [Le Monde]

Colpo di stato in Niger: un dubbio aleggia sul possibile ruolo dell’ex presidente Mahamadou Issoufou.

Il predecessore di Mohamed Bazoum non ha mai condannato chiaramente il golpe guidato da Abdourahamane Tiani. Alcuni sospettano addirittura che abbia in qualche modo agevolato il comandante in capo della guardia presidenziale che egli stesso aveva nominato. [Le Monde]

Pirati informatici avrebbero rubato i dati personali di oltre dieci milioni di francesi in cerca d’impiego dai computer della società di servizi  Pôle Emploi.

Cognome, nome, numero di previdenza sociale… Un’operazione di pirateria informatica ha colpito l’operatore, tramite uno dei due fornitori di servizi responsabili della digitalizzazione e dell’elaborazione dei dati delle persone in cerca di lavoro. [Le Parisien]

La crisi immobiliare minaccia l’economia e il sistema finanziario della Cina: si profila un “momento Lehman”?

Tra il  2021 e il 2022, China Evergrande ha registrato perdite per 112 miliardi di dollari, mentre Country Garden è sull’orlo del fallimento. Il cosiddetto momento Lehman, in cui i problemi di un’azienda diventano i problemi di tutti, è considerato improbabile, ma le difficoltà crescenti  mettono alla prova Pechino. [South China Morning Post]

A chi serve un dizionario della linguaggio dei coccodrilli?

Il linguaggio dei coccodrilli sembrano essere altamente evoluto. Alcuni ricercatori pensano che potrebbe aiutarci a capirli meglio. [The New York Times]

Gli Stati Uniti approvano una nuova vendita di armi a Taiwan per 500 milioni di dollari mentre la tensione con la Cina si intensifica.

Sebbene l’accordo sia modesto rispetto alle precedenti vendite di armi, la decisione probabilmente susciterà feroci critiche da parte di Pechino, che considera Taiwan una provincia rinnegata. [Associated Press]

Il governo del Nicaragua caccia dal paese l’ordine dei gesuiti e ne confisca  le proprietà.

La decisione arriva una settimana dopo che il governo del presidente Daniel Ortega ha confiscato l’Università dell’America Centrale in Nicaragua, gestita dai gesuiti, sostenendo che fosse un “centrale terroristica”. Il mandato di confisca afferma che l’ordine religioso non ha rispettato la legislazione fiscale del paese. [Associated Press]

Shock in Turchia per il forte aumento dei tassi al 25%, allo scopo di rafforzare la lira.

La banca centrale turca ha alzato il tasso di interesse di riferimento di 750 punti base, portandolo al 25%, molto più del previsto, favorendo  una rara risalita lira. [Reuters]

Putin rompe il silenzio sulla morte di Prigozhin con un telegramma di condoglianze alla famiglia.

Il telegramma di Putin, che lascia pensare che il capo del Cremlino nutrisse sentimenti decisamente contrastanti nei confronti del capo di Wagner, sono la pietra tombale finora sul fato di Prigozhin. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/234 – Xi Jinping salta un discorso chiave al  15mo vertice dei Brics di Johannesburg. Non è la prima “strana “ assenza.

Viktor Afzalov nominato capo ad interim delle forze aerospaziali russe, al posto del “Generale Armageddon” Surovikin scomparso da giorni.

Afzalov è capo dello stato maggiore delle forze aerospaziali dall’agosto 2018. Ha servito come capo ad interim temporaneo di questo ramo dell’esercito russo mentre Sergei  Surovikin era a capo del gruppo russo che ha invaso l’Ucraina.  [Meduza]

Dissidente cinese entrare in Corea a boro d’una la moto d’acqua per chiedere asilo politico.

L’attivista per i diritti umani Kwon Pyong, ha navigato per 300 km in  acque internazionali tra la Cina e Incheon. Kwon, un 35enne di etnia coreana, cercava asilo per sfuggire alla repressione politica in Cina. [Hankyoreh]

Le compagnie aeree russe continuano a importare pezzi di ricambio per gli aerei di produzione occidentale nonostante le sanzioni.

Ural Airlines, Norwdind Airlines, S7, Aeroflot e altri vettori hanno importato pezzi di ricambio da paesi terzi per un valore di 1,2 miliardi di dollari tra maggio 2022 e giugno 2023, secondo un calcolo dell’agenzia di stampa Reuters, ma il valore effettivo delle importazioni è probabilmente più elevato. [The Moscow Times]

L’Etiopia promette di indagare sulle presunte stragi di migranti etiopi al confine tra Yemen e Arabia Saudita. Quest’ultima nega ogni accusa.

Il governo dell’Etiopia “indagherà sull’incidente in collaborazione con le autorità saudite” dopo che un rapporto pubblicato da Human Rights Watch (HRW), ha rivelato le stragi di migranti etiopi e richiedenti asilo che tentavano di attraversare la frontiera Yemen-Arabia Saudita da parte delle guardie di frontiera saudite. [Addis Standard]

Combattenti Wagner lasciano la Bielorussia a causa delle basse retribuzioni.

Secondo fonti bielorusse il numero dei combattenti Wagner è sceso da 5.800 a 4.400. I mercenari hanno lasciato la Bielorussia perché insoddisfatti delle basse  paghe  a causa della ” fine dei finanziamenti da parte della Russia”. [The Kyiv Independent]

Un “incidente” aereo in Russia uccide 10 persone, tra cui il capo della Wagner Prigozhin e il suo vice Dimitri Utkin.

Il destino di Prigozhin era oggetto di intense speculazioni sin da quando ha organizzato un breve ammutinamento contro la leadership militare russa alla fine di giugno. Il Cremlino aveva affermato che il fondatore della compagnia militare privata Wagner, che ha combattuto a fianco dell’esercito regolare russo in Ucraina, era stato esiliato in Bielorussia, ma il capo mercenario era ricomparso in Russia, sollevando ulteriori domande sul suo futuro. [Associated Press]

Migliaia di migranti disperati sono bloccati in Niger a causa della chiusura delle frontiere in seguito al colpo di stato.

Sono quasi 7.000 i migranti scoraggiati che vorrebbero  tornare ai paesi d’origine ma che, secondo le stime delle Nazioni Unite, sono rimasti bloccati in Niger dalla fine di luglio, quando i membri della guardia presidenziale hanno rovesciato il presidente democraticamente eletto del paese, Mohamad Bazoum. La giunta del Niger ha chiuso il suo spazio aereo e i paesi della regione hanno chiuso i valichi di frontiera come parte delle sanzioni economiche e di viaggio, rendendo difficile a chiunque di abbandonare il paese. [Associated Press]

L’Egitto incarcera attivisti politici di alto profilo dopo che altri sono stati graziati.

Le autorità egiziane hanno arrestato il noto editore e attivista politico Hisham Kassem in attesa del processo con l’accusa di calunnia e aggressione verbale. Kassem è un leader di al-Tayar al-Hurr, o Corrente Libera, un gruppo liberale formato a giugno in opposizione al governo del presidente Abdel-Fattah al-Sisi, che dovrebbe candidarsi per un terzo mandato entro l’inizio del 2024. [Reuters]

L’Argentina utilizzerà i soldi dell’FMI per ripagare parte di uno finanziamento cinese.

L’Argentina prevede di attingere a una linea di credito di 7,5 miliardi di dollari da parte del Fondo monetario internazionale per rimborsare alla Cina parte del denaro ottenuto in prestito. La terza economia più grande dell’America Latina recentemente ha utilizzato 2,8 miliardi di dollari per rimborsare più della metà di un prestito dell’FMI del 2018. [Reuters]

I talebani bloccano 100 ragazze pronte per imbarcarsi per Dubai con delle borse di studio universitarie.

Il capo di un conglomerato con sede a Dubai afferma che le autorità talebane dell’Afghanistan hanno impedito a circa 100 ragazze  di recarsi negli Emirati Arabi Uniti dove avrebbero goduto di borse di studio per la loro istruzione universitaria. Khalaf Ahmad Al Habtoor, presidente fondatore del gruppo Al Habtoor, intendeva sponsorizzare l’università delle ragazze ed aveva noleggiato  un aereo per portarle negli Emirati. [Reuters]

Dopo la presa del potere,  talebani hanno compiuto centinaia di esecuzioni extragiudiziali.

In un rapporto pubblicato martedì, la Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) calcola in almeno 218 le esecuzioni extragiudiziali su circa 800 procedure per presunti reati. [CNN]

Il PSOE si prepara a governare, ma concede un mese di visibilità al presidente del Partito Popolare  Alberto Núñez Feijóo.

La scommessa iniziale dei socialisti di ottenere subito l’investitura avrebbe implicato una guerra con il PP. Sánchez è certo che il leader conservatore si brucerà presto nel suo vano tentativo. [El País]

Autobus si schianta a Oaxaca: 16 morti.

Almeno 16 persone (di cui quattro venezuelani) sono morte e 36 (13 del paese sudamericano) sono rimaste ferite quando l’autobus su cui viaggiavano si è scontrato con un autoarticolato sull’autostrada tra gli stati di Puebla e Oaxaca. [La Jornada]

Huawei starebbe costruendo  fabbriche segrete di microprocessori per contrastare le sanzioni statunitensi

L’associazione dei produttori di semiconduttori con sede negli Stati Uniti afferma che l’azienda tecnologica cinese ha acquisito almeno due stabilimenti e ne sta costruendo altri tre. [The Guardian]

Xi Jinping salta un discorso chiave al  15mo vertice dei Brics di Johannesburg.

Xi avrebbe dovuto parlare ad un forum di alto livello, ma il suo discorso è stato letto dal ministro per il commercio cinese, mentre i media cinesi lo riportavano come se fosse stato pronunciato personalmente da Xi.

La città russa di Kazan ospiterà il vertice dei Brics nel 2024.

I paesi BRICS fra l’altro concordano di aprire il blocco ad altri paesi. [Financial Times]

Votazioni per le elezioni generali dello Zimbabwe ritardate per mancanza di schede elettorali.

La maggior parte dei seggi elettorali urbani di Harare e Bulawayo, dove l’opposizione afferma di avere un forte sostegno, hanno aperto con quattro ore di ritardo. Le seconde elezioni generali dello Zimbabwe da quando un colpo di stato del 2017 ha deposto il defunto sovrano Robert Mugabe debbono eleggere il nuovo presidente, 210 deputati nazionali e 1.970 leader locali e municipali. [Al Jazeera]

Il governo tedesco approva un disegno di legge sull’“autodeterminazione di genere”.

L’iniziativa mira a semplificare la procedura per il cambio di nome e sesso, con una semplice dichiarazione all’anagrafe. [Le Monde]

Un microcircuito impiantato nel cervello aiuta i pazienti senza voce a comunicare fino a 62 parole al minuto.

Il risultato è una pietra miliare nel ripristinare la capacità di comunicare alle persone che l’hanno persa, più di tre volte più velocemente del record precedente, cominciando ad avvicinarsi alla velocità della conversazione naturale di circa 160 parole al minuto. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/233 – Il Giappone inizia  il rilascio  nell’oceano dell’acqua contaminata di Fukushima.

Cambogia: l’uomo forte  Hun Sen pone le base per una dinastia politica, mentre il figlio Hun Manet diventa ufficialmente primo ministro.

Dopo oltre 38 anni di potere assoluto, Hun Sen cede il posto al figlio, formato nelle migliori università americane. [The Phnom Penh Post]

A più di tre mesi dalle elezioni, il parlamento tailandese elegge il primo ministro.

Il magnate immobiliare Srettha Thavisin, capo della coalizione guidata dal partito  Pheu Thai, eletto a larga maggioranza 100 giorni dopo le elezioni. [Bangkok Post]

Thaksin Shinawatra,  incarcerato al suo ritorno in Tailandia mentre il partito che ha fondato  ritorna al potere.

L’ex primo ministro deve scontare otto anni di carcere, ma la nomina di Srettha Thavisin a primo  ministro potrebbe abbreviargli la detenzione. [The Guardian]

I batteri che metabolizzano il metano potrebbero aiutare a  frenare il riscaldamento globale.

La tecnologia ha il potenziale per ridurre drasticamente le emissioni di gas serra, ma richiede ingenti investimenti. [The Guardian]

Kim Jong Un, arrabbiato, critica un suo alto funzionario per l’inondazione delle fattorie e ne chiede la punizione.

Secondo gli esperti, le critiche mirano a dimostrare che il leader nordcoreano si preoccupa della risposta al disastro dopo che lo Stato ha dimostrato la propria impreparazione. [NK*News]

Il continuo aumento dei prezzi del riso alimenta i timori di una crescita dell’inflazione alimentare in tutta l’Asia.

Il divieto di esportazione di riso imposto dall’India e le condizioni meteorologiche avverse fanno salire i prezzi del riso ai livelli più alti degli ultimi 12 anni, anche se le elevate scorte alimentari globali, in particolare in Asia, aiutano a minimizzarne l’impatto sui prezzi al consumo. Le Filippine sono il paese più vulnerabile dell’Asia-Pacifico, a causa dell’elevato peso dei generi alimentari nel paniere dell’inflazione dei prezzi al consumo , pari al 34,8%. [CNBC]

L’impennata dei prezzi delle cipolle indiane potrebbe danneggiare Modi più dei pomodori.

La stabilità dei prezzi alimentari è cruciale per il tentativo di Modi di conquistare il suo terzo mandato. [Bloomberg]

A partire da domani, 24 agosto, il Giappone rilascerà l’acqua contaminata di Fukushima nell’oceano. Con  quali conseguenze?

La decisione di Tokyo ha provocato la reazione sia delle associazioni ambientaliste che dei paesi vicini. [Le Monde]

Niger: dodici soldati uccisi durante un’operazione anti-jihad.

L’incursione si è svolta in un’area nota per ospitare jihadisti saheliani affiliati ad Al-Qaeda e al gruppo Stato islamico. [Le Monde]

Il Ciad, una fragile isola di stabilità nel Sahel.

Dopo il colpo di stato in Niger, N’Djamena è l’ultimo grande alleato occidentale nella lotta contro i gruppi terroristici. [Le Monde]

L’Unione Africana sospende il Niger dall’organizzazione.

La sospensione rimarrà in vigore fino al ripristino del governo civile nel paese mentre rimane sul tavolo l’ipotesi di un intervento militare. [Deutsche Welle]

Il Pakistan risarcirà i cristiani dopo le distruzioni di case e chiese da parte di folle fanatiche musulmane.

Le autorità pakistane promettono di risarcire quasi 100 cristiani che hanno perso la casa a causa dei vandalismi alimentati dalle dicerie su presunti atti blasfemi compiuti dai cristiani. Ma i cristiani hanno paura a tornare alle proprie case. . [Deutsche Welle]

L’arcidiocesi di San Francisco dichiara bancarotta a causa dei numerosi processi per abusi sui minori.

L’istanza è stata depositata presso il tribunale fallimentare degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California. L’arcivescovo Salvatore J. Cordileone sostiene che si tratta della “migliore soluzione per garantire un giusto ed equo ai sopravvissuti, innocenti vittime degli abusi. [The Washington Post]

John Warnock, AD di Adobe, che guidò la rivoluzione dell’editoria personale (DTP),è morto  a 82 anni.

La sua azienda ha  creato il formato di testo PDF e altri software che hanno trasformato i computer in strumenti per l’editoria digitale. Da qualche tempo era affetto da cancro al pancreas. Nel sito dell’azienda è possibile leggere la sua biografia. In PDF. [The Washington Post]

L’ex sindaca di Città del Messico Claudia Sheinbaum aumenta il vantaggio nella corsa per la candidatura del partito di governo per le prossime presidenziali.

Secondo un sondaggio condotto tra il 30 luglio e il 4 agosto dalla società di sondaggi Parametria, il 32% del pubblico è favorevole alla candidatura di Sheinbaum  per il Movimento di Rigenerazione Nazionale (MORENA), contro il 30% di un mese prima. [Reuters]

Singapore ufficializza i nomi dei tre candidati alle elezioni presidenziali.

Le candidature per il ruolo, in gran parte cerimoniale, di presidente, danno il via a un processo elettorale che appare come un referendum sul partito che ha governato la nazione insulare per più di sessant’anni. Tra i candidati figura l’ex vice primo ministro Tharman Shanmugaratnam, 66 anni, ampiamente considerato il favorito del Partito d’Azione Popolare (PAP) al potere, anche se i partiti ufficialmente non hanno voce nel processo di voto né nomina i candidati. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/232 – In Olanda il contendente alla successione di Mark Rutte non esclude un’alleanza con l’estrema destra.

La trappola del debito e dei combustibili fossili: perché il debito è un ostacolo all’eliminazione graduale dei combustibili fossili e cosa si può fare.

Tra debito ed estrazione dei combustibili fossili nei paesi del sud del mondo c’è un cortocircuito. Alcune proposte per alleviare  gli elevati oneri del debito per una graduale eliminazione dei combustibili fossili. [Debt Justice]

Il mega-incendio di Tenerife sarebbe di origine dolosa.

La polizia segue alcune piste per scoprire come è partito l’incendio nel punto di osservazione panoramico di  Mirador de Chivisaya. Non ci sono ancora arresti, ma l’autorità giudiziaria è stata informata degli indizi. [El dia]

Elezioni in Guatemala: il crociato anticorruzione Bernardo Arévalo conquista la presidenza con una valanga di voti.

Il messaggio anti-corruzione di Arévalo ha infiammato gli elettori  del Guatemala. La sua rivale, l’ex first lady Sandra Torres, è arrivata seconda con il 37% dei voti. Arévalo de León, 64 anni, sociologo di professione è  figlio dell’ex presidente Juan José Arévalo Bermejo (1945-1951). [Prensa Libre]

Ecuador: l’alleata dell’ex presidente di sinistra dovrà confrontarsi col figlio d’un magnate bananiero al ballottaggio del prossimo ottobre.

Luisa González (Rivoluzione Cittadina), che promette di rilanciare i programmi sociali di Rafael Correa, correrà contro Daniel Noboa Noboa Azín sostenuto dall’alleanza Acción Democrática Nacional. [El Universo]

La stragrande  maggioranza degli ecuadoriani vota per il bando delle trivellazioni petrolifere in Amazzonia.

Contemporaneamente alle elezioni presidenziali, si è svolto un referendum sulle trivellazioni petrolifere in un’area protetta dell’Amazzonia. Quasi sei ecuadoriani su 10 hanno votato contro lo sfruttamento petrolifero dello Yasuni. Il voto espresso costringerà la compagnia petrolifera statale a porre fine alle sue operazioni nel parco. Con una superficie di oltre un milione di ettari, nel 1989, il parco, abitato dalle tribù dei Tagaeri e dei Taromenani, che vivono in auto isolamento,  è stato dichiarato riserva mondiale dell’UNESCO. Lo Yasuni vanta 610 specie di uccelli, 139 specie di anfibi e 121 specie di rettili. [Associated Press]

Violente proteste scuotono le aree controllate dal governo nel sud della Siria.

Le proteste si sono diffuse in due province controllate dal governo nel sud della Siria a causa della rabbia diffusa per il crollo della sterlina siriana e la diminuzione del potere d’acquisto. Le proteste sono scoppiate una settimana dopo che il presidente Bashar Assad ha raddoppiato gli stipendi e le pensioni del settore pubblico, alimentando l’inflazione e aggravando i problemi economici per il resto della popolazione. Le proteste attualmente sono limitate al sud della Siria e sono lontane dalle roccaforti del governo lungo la costa mediterranea, la capitale Damasco e le città più grandi, tra cui Aleppo e Homs.  [Associated Press]

Chandrayaan-3: la sonda lunare indiana Vikram cerca un punto sicuro per l’allunaggio.

L’agenzia spaziale indiana ha diffuso  immagini del lato nascosto della luna mentre la sua terza missione lunare cerca di individuare un punto di atterraggio sicuro sul polo sud poco esplorato. Dopo lo schianto della navicella russa, i tecnici indiano procedono con estrema cautela. [BBC]

Presidenziali in Gabon: la principale coalizione di opposizione invita a boicottare le elezioni legislative.

Tredici candidati, che si dichiarano dell’opposizione,  si presenteranno contro il presidente uscente Ali Bongo Ondimba il 26 agosto. [Le Monde]

In Kenya, nella foresta di Shakahola, si susseguono nuove macabre scoperte.

Dall’arresto del guru evangelico Paul Mackenzie, ad aprile, il bilancio delle vittime è salito a 425. [Le Monde]

In Olanda il contendente alla successione di Mark Rutte non esclude un’alleanza con l’estrema destra.

L’attuale ministro della giustizia, Dilan Yesilgöz-Zegerius, è stato nominato capolista della destra liberale per le elezioni legislative di novembre. [Le Monde]

La Cina taglia di nuovo il tasso di interesse base mentre la crisi immobiliare contagia gli altri settori.

La decisione della banca centrale, l’ultima di una serie di interventi per cercare di stimolare i prestiti, è stata più modesta del previsto. [The New York Times]

Medicina senza dottori? Negli USA, alcune leggi statali stanno modificando la definizione di  chi cura i pazienti.

Un disegno di legge della Florida restringe l’uso del titolo “dottore”. Una misura quasi identica è diventata legge in Georgia e nell’Indiana. L’uso del titolo “dottore” coinvolge emozionalmente molti operatori sanitari mentre alcuni stati, come La Florida e la Georgia, discutono  su quanta indipendenza dare agli infermieri laureati e ad altri professionisti sanitari. [The Washington Post]

Il rimbalzo del mercato azionario ha allargato il club dei milionari in dollari.

Il numero di conti bancari americani con un milione di dollari o più è aumentato del 26% dalla fine del 2022, superando le 400mila unità  . [The Washington Post]

L’arte generata con programmi d’intelligenza artificiale non può essere protetta dal diritto d’autore.

Un’opera d’arte creata dall’intelligenza artificiale senza alcun coinvolgimento creativo umano non può essere protetta dalle leggi sul diritto d’autore. Solo le opere con autori umani possono essere tutelate dal diritto d’autore. Lo ha stabilito un giudice distrettuale di Washington, confermando il rifiuto apposto dall’Ufficio del copyright degli Stati Uniti alla richiesta dell’informatico Stephen Thaler autore del sistema di AI, DABUS. [Reuters]

Guardie saudite uccidono e maltrattano i rifugiati al confine con lo Yemen.

L’ong Human Rights Watch, in un rapporto reso pubblico lunedì, ha documentato gli abusi “diffusi e sistematici” commessi dalle guardie di frontiera saudite contro rifugiati, per lo più etiopi che fuggono da conflitti armati, difficoltà economiche e siccità nelle loro terre d’origine. [Al Jazeera]

Per obbligare i suoi miliardari a investire in patria, la Russia minaccia di sequestrare beni per oltre 13 miliardi di dollari ad uno dei principali oligarchi.

Mosca ha intentato una causa contro Andrey Melnichenko,perché l’acquisto dell’operatore della centrale elettrica Sibeco, cinque anni fa, da parte dell’oligarca sarebbe  avvenuto grazie a pratiche corruttive. [Insider]

Spie, oppositori  incarcerati e disperazione: un’altra vittoria dello Zanu-PF in Zimbabwe appare scontata.

La distribuzione gratuita di pollo fritto e il sostegno di un ex campione del mondo di boxe mai battuto fanno parte dell’intrigante coreografia della campagna elettorale. Tuttavia, le folle oceaniche e gli applausi per la leggenda della boxe statunitense Floyd Mayweather Jr non riescono a nascondere le preoccupazioni per le stesse elezioni e i timori di brogli nelle prime votazioni dopo la morte di Robert Mugabe, l’uomo che ha dominato la politica dello Zimbabwe per decenni prima essere stato estromesso dal suo vice, Emmerson Dambudzo Mnangagwa, nel 2017. Il presidente uscente dello Zimbabwe è un ex guerrigliero e guardia del corpo che ha risposto al suo licenziamento da vicepresidente destituendo con un colpo di stato Robert Mugabe, suo mentore e uno tra i leader più longevi al mondo. [News24]

Pheu Thai,il partito tailandese dell’ex primo ministro  Thaksin Shinawatra, si accorda con gli ex rivali militari e annuncia una coalizione di 14 partiti.

Srettha Thavisin, candidato primo ministro di Pheu Thai, non sarebbe presente ma parteciperebbe a una riunione dei parlamentari di Pheu Thai, insieme a Paetongtarn Shinawatra, altro candidato primo ministro di Pheu Thai. Per garantire una maggioranza semplice alla prevista seduta congiunta della Camera dei rappresentanti eletta dei 500 membri e del Senato nominati mancherebbero ancora 58 voti. [Bangkok Post]

I nuovi farmaci dimagranti potrebbero curare le dipendenze e la demenza.

Farmaci a base di semaglutide, come Ozempic e Wegovy, sono allo studio per capire se possono aiutare altre morbilità. [The Guardian]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.