Mese: Maggio 2024

Ultim’Ora – V – 144 – Lituania: al ballottaggio il presidente Gitanas Nauseda conquista un nuovo mandato.

Turbolenza durante un volo Qatar Airways ferisce 12 persone.

Dodici persone sono rimaste ferite durante una turbolenza su un volo Qatar Airways da Doha a Dublino. L’incidente si è verificato sul cielo della Turchia una settimana dopo che un passeggero è morto e dozzine sono rimaste ferite per le turbolenze registrate da un volo della Singapore Airlines proveniente da Londra. [Gulf Times]

L’ONU teme che le vittime della frana che ha colpito Papua siano oltre 670.

La frana ha raso al suolo il villaggio di Kaokalam nella provincia di Enga, a circa 600 chilometri a nord-ovest della capitale Port Moresby. [Papua New Guinea Post-Courier]

Bangladesh: un’ondata di marea a Patuakhali fa la prima vittima del ciclome Remal.

Il primo ciclone tropicale premonsonico nel Golfo del Bengala, colpisce l’isola di Sagar nel Bengala occidentale e Khepupara nel Bangladesh. Le autorità del Bangladesh hanno già evacuato quasi 800.000 persone. [Dhaka Tribune]

Sudan: nuovi scontri attorno alla città di El Fasher provocano oltre 100 feriti e 22 morti.

La maggior parte delle vittime sono donne, bambini e anziani. Il South Hospital, una struttura medica chiave che serve cinque stati del Darfur, è sopraffatto dall’afflusso di feriti. [Sudan Tribune]

Israele: un gruppo di riservisti propone l’ammutinamento contro il ministro della difesa.

Il figlio del primo ministro mette in rete un video che mostra un uomo mascherato in uniforme che, apparentemente parlando da Gaza, afferma che i riservisti obbediranno solo a Netanyahu e non all’esercito o al ministro. [Y net]

La sentenza della del Tribunale penale internazionale non cambierà immediatamente il corso della guerra a Gaza, ma non annullerà i rischi che incombono su Israele.

Sebbene non vi siano iniziative immediate per limitare le operazioni militari, a lungo termine si profilano due pericoli: un cessate il fuoco imposto senza una risoluzione della crisi degli ostaggi e il fallimento della proposta dell’amministrazione Biden per un accordo globale tra Stati Uniti, Arabia Saudita e Israele. [Haaretz]

L’esercito israeliano colpisce una struttura militare di Hamas a Rafah. I palestinesi riferiscono di decine di vittime.

L’esercito afferma che l’attacco è “chirurgico” e coerente con il diritto internazionale. Hezbollah afferma che sei suoi membri sono stati uccisi negli attacchi israeliani dell’ultimo giorno. [The Times of Israel]

La polizia si scontra con gli ebrei haredi che tentavano si salire al monte Meron chiuso dall’esercito a causa del lancio di razzi dal Libano.

Centinaia di fedeli ultraortodossi volevano raggiungere la presunta tomba del rabbino Shimon Bar Yochai per celebrare la festa ebraica di Lag B’Omer, nonostante l’area fosse stata dichiarata zona militare chiusa. [The Times of Israel]

Gli huthi liberano unilateralmente più di 100 prigionieri.

La milizia huthi ha rilasciato 112 prigionieri governativi yemeniti, una mossa promossa dal Comitato internazionale della Croce Rossa ma non accolta con favore dal governo ufficiale. Più di 800 detenuti sono stati rilasciati sotto la supervisione delle Nazioni Unite e del CICR nell’aprile 2023, l’ultimo significativo scambio di prigionieri tra le fazioni in guerra dello Yemen. [Arab News]

India: le disuguaglianze nella distribuzione della ricchezza alimentano la polemica elettorale ma senza effetti concreti.

L’idea di ridistribuzione della ricchezza proposta dal leader del partito del Congresso Rahul Gandhi ha scatenato un acceso dibattito nel panorama politico indiano, con il primo ministro Narendra Modi che l’ha etichettata come “pericolosa”. Mentre alcuni esperti propongono una tassazione progressiva e una maggiore spesa sociale, altri mettono in guardia contro i potenziali impatti negativi sulla crescita economica complessiva. [The Economic Times]

Sette neonati morti per un incendio nell’ospedale pediatrico di Delhi.

Nella struttura sanitaria si trovavano 12 bambini, di cui uno già morto. Gli altri cinque sono stati ricoverati in un altro ospedale. [India Today]

Zimbabwe: Le autorità usano lusinghe e le minacce per sostenere lo “zig”, nuovissima moneta del paese.

La banca centrale dello Zimbabwe punta sull’aumento dell’estrazione per sostenere la nuova valuta ancorata all’oro, nata dalle ceneri del defunto zimdollar bruciato dall’inflazione, ma il calo dell’1,9% dell’estrazione mette a rischio gli obiettivi del governo. [Newsday, Zimbabwe]

Goldman Sachs aumenta di oltre il 20% i bonus ai propri alti dirigenti.

Gli utili del primo trimestre portano a 580 milioni di sterline il fondo, in seguito all’abolizione del limite massimo dei bonus ammessi nel Regno Unito. [The Guardian]

Elezioni presidenziali in Iran: fino a 20 possibili contendenti si preparano a darsi battaglia.

Con la fine del lutto ufficiale per il presidente iraniano Ebrahim Raisi, emergono i primi nomi dei potenziali successori. [The Guardian]

Tunisia: un rimpasto a sorpresa esonera il ministro degli interni.

Khaled Nouri sostituisce Kamel Feki, considerato vicino al presidente Saïed, mentre Malek Zahi perde la carica di ministro degli affari sociali. Questi cambiamenti seguono un’ondata di arresti nella società civile, sollevando timori di un ulteriore declino delle libertà nel paese. [Le Monde]

La Corea del Sud vuole vincere la battaglia globale per la supremazia nel mercato dei circuiti integrati.

Lo stallo tra Cina e USA nel settore dei semiconduttori alimenta le ambizioni di Seul. Il presidente sudcoreano Yoon Suk Yeol ha presentato un piano di aiuti pubblici da 18 miliardi di euro per un gigantesco parco industriale, che comprende già 19 stabilimenti in un’area di 21 milioni di metri quadrati, attraversando otto città. [Le Monde]

Lituania: al ballottaggio il presidente Gitanas Nauseda conquista un nuovo mandato.

Nel piccolo paese di 2,8 milioni di abitanti, che condivide 680 chilometri di confine con la Bielorussia e 277 chilometri con l’enclave russa di Kaliningrad, la sicurezza ha largamente dominato la campagna elettorale. [Le Monde]

Oltre 15 vittime per le tempeste che, negli stati centrali degli USA, hanno sconvolto la commemorazione dei caduti del Memorial Day.

Su quasi109 milioni di persone incombe la minaccia di grandinate, venti furiosi e feroci tornanti soprattutto nelle valli del Mississippi centrale, dell’Ohio e del fiume Tennessee. La 108esima corsa della 500 Miglia di Indianapolis è stata ritardata a causa delle condizioni meteorologiche estreme. [CNN]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 143 –  Stati Uniti: il voto di novembre costituirà anche la prima prova del fuoco del sistema elettorale con voto alternativo.

Oltre 10.000 abitanti di Palma di Maiorca protestano contro il sovraffollamento turistico e per il diritto ad un alloggio dignitoso.

Scandendo lo slogan “Maiorca non fa per te” e con striscioni con la scritta ”Basta turismo di massa”, i manifestanti hanno marciato per le vie principali di Palma di Maiorca, la capitale della più grande isola delle Baleari. [Ultima Hora, Baleari]

Da guerrigliero a prigioniero e icona della sinistra latinoamericana, Pepe Mujica esprime le sue riflessioni.

José Mujica, un tempo guerrigliero, prigioniero e poi presidente dell’Uruguay e icona della sinistra latinoamericana, sostiene di essere soprattutto un agricoltore e un amante della natura. Nella sua piccola azienda agricola alla periferia della capitale uruguaiana Montevideo, l’ex presidente, che ha compiuto 89 anni questa settimana, continua a dare da mangiare alle galline e si diverte a girare sul suo trattore. [Reuters]

Hamas respinge la proposta di nuovi negoziati con Israele.

I media israeliani avevano annunciato che i colloqui per il cessate il fuoco a Gaza sarebbero ripresi martedì al Cairo. [Al Jazeera]

Circa 45.000 rohingya fuggono dalle decapitazioni e dagli incendi delle loro case in Myanmar.

Il capo dei diritti delle Nazioni Unite Volker Turk esorta il Bangladesh e gli altri paesi a “fornire una protezione efficace” agli ultimi rifugiati. Gli scontri hanno scosso lo stato di Rakhine da quando i ribelli dell’Arakan Army (AA) hanno attaccato le forze del governo militare, ponendo fine a un cessate il fuoco che durava dal colpo di stato militare del 2021. Il gruppo minoritario musulmano, considerato un corpo estraneo sia dalla maggioranza dei residenti buddisti, sia dal governo che dai rivoltosi, si è trovato in mezzo ai due fuochi contrapposti. [Al Jazeera]

L’esercito israeliano risponde agli attacchi Hezbollah in otto diverse aree del Libano.

L’artiglieria israeliana ha risposto al fuoco in provenienza dalle località libanesi di Matmoura, Wadi Hamoul, Rachaya Al Foukhar e Souaneh. [The Jerusalem Post]

In migliaia in tutto Israele protestano contro il governo Netanyahu e chiedono un accordo sugli ostaggi.

La folla dei manifestanti si è riversata nelle strade delle principali città del paese chiedendo le dimissioni del primo ministro. [Haaretz]

Ucraina: il sistema lanciarazzi HIMARS fornito dagli Stati Uniti è “completamente inefficace” contro la tecnologia di disturbo delle comunicazioni russa.

L’HIMARS, che può lanciare razzi fino a 50 miglia, è stato acclamato fin dall’inizio della guerra come l’ancora di salvezza dell’Ucraina: ora è considerato una zavorra. I russi hanno implementato una sofisticata guerra elettronica e i segnali di disturbo riescono a deviare i missili di oltre dieci metri dal loro bersaglio. Anche le bombe plananti fornite dagli Stati Uniti mancano continuamente gli obiettivi a causa dei disturbi russi. [Business Insider]

Gujarat: 27 morti in un enorme incendio nel lunapark della città di Rajkot.

Un enorme incendio scoppiato sabato sera ha impegnato diverse squadre dei vigili del fuoco per tutta la notte. In un diverso incidente, almeno dieci persone sono morte e più di 60 sono rimaste ferite per un incendio nella zona industriale di Dombivli nel Maharashtra. [Hindustan Times]

Gran Bretagna: i laburisti pensano di allargare il diritto di voto ai sedicenni.

L’iniziativa vedrebbe il più grande cambiamento nell’elettorato dal 1969 ed estenderebbe la possibilità di voto a circa 1,5 milioni di giovanissimi. [The Telegraph]

Burkina Faso: la giunta proroga di cinque anni il regime militare di transizione.

Un decreto firmato sabato dal capitano Traoré sopprime anche le “quote” assegnate ai partiti politici nell’assemblea legislativa transitoria. [Le Monde]

Più di un siriano su quattro vive in condizioni di “estrema povertà”, scrive la Banca Mondiale.

La Banca Mondiale ha pubblicato due nuovi rapporti sulla Siria, da cui emerge che “il 27% degli abitanti, ossia circa 5,7 milioni di individui,  vive in condizioni di povertà estrema”. [Arab News]

Sudafrica: le imminenti elezioni potrebbero non dare a nessun partito la maggioranza.

L’attenzione per le elezioni nazionali in Sud Africa della prossima settimana è concentrata sul destino dell’African National Congress, che secondo i sondaggi, perderà la maggioranza parlamentare per la prima volta, dopo trent’anni di supremazia. [Associated Press]

Stati Uniti: il voto di novembre costituirà anche la prima prova del fuoco del sistema elettorale con voto alternativo.

Il nuovo sistema elettorale dell’Alaska, con primarie aperte e voto alternativo, è stato un modello per coloro che in altri stati sono frustrati dalla polarizzazione politica e dalla sensazione che gli elettori non abbiamo un vero potere elettorale. Utilizzato per la prima volta nel 2022, questo sistema ha contribuito a portare al Congresso il primo nativo dell’Alaska. Ma tale successo potrebbe essere di breve durata: i suoi oppositori vogliono abrogarlo e hanno avviato una battaglia legale per evitare che venga utilizzato nelle elezioni di novembre dell’Alaska. Sempre a novembre, gli elettori di almeno due stati, Oregon e Nevada, a maggioranza democratica, decideranno se adottarlo, mentre nell’Idaho, profondamente conservatore, alcuni gruppi sperano di ribaltare il divieto di voto alternativo approvato lo scorso anno dalla maggioranza repubblicana. Misure che propongono il voto alternativo, noto anche come voto con scelta classificata, sono in corso anche in Colorado e nel Distretto di Columbia. [Associated Press]

Un’impronta di 3,6 milioni di anni, lasciata dal nostro più antico antenato conosciuto, rischia di svanire per sempre.

Le impronte di Laetol,i sul confine meridionale delle pianure del Serengeti in Tanzania, sono le più antiche impronte conosciute dei nostri primi antenati umani e la prima prova di un ominide che cammina in posizione eretta. Ora corrono il rischio di essere cancellate dell’erosione dovuta all’aumento delle tempeste e delle precipitazioni. [CNN]

L’ultima grande moschea in stile arabo in Cina ha perso le sue cupole.

L’ultima grande moschea della Cina ad aver mantenuto il caratteristico stile arabo ha perso le sue cupole e i suoi minareti sono stati radicalmente modificati, segnando quello che secondo gli esperti è il completamento della campagna quinquennale di cinesizzazione. La Grande Moschea di Shadian, una delle moschee più grandi e maestose della Cina, domina la cittadina da cui prende il nome nella provincia sud-occidentale dello Yunnan. [The Guardian]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 142 – Il semaglutide  riduce il rischio di malattie gravi e di morte nei pazienti con diabete e malattie renali.

Oltre 100 morti per una frana in Papua Nuova Guinea.

Il disastro ha colpito la provincia di Enga, a circa 600 chilometri a nord-ovest della capitale, Port Moresby. Massi e alberi provenienti da una montagna crollata hanno seppellito parti della comunità e l’hanno isolata. [Post-Courier]

Taiwan: la vita scorre normalmente nonostante le esercitazioni “punitive” cinesi.

La seconda giornata di esercitazioni “punitive”, in risposta al discorso d’insediamento del nuovo presidente William Lai, è stata caratterizzata da attacchi missilistici simulati nelle acque a est di Taiwan e dal sorvolo di aerei da combattimento armati di missili veri per provare a prova propria capacità di “impadronirsi” e controllare le aree chiave di Taiwan. Ma per i 23 milioni di taiwanesi, abituati a decenni di convivenza con le minacce cinesi, la vita è continuata normalmente senza alcun segno evidente di preoccupazione. [Taipei Times]

L’esercito iraniano finora non ha riscontrato alcun segno “anomalo” nell’incidente dell’elicottero di Raisi.

Sui rottami dell’elicottero, che ha “preso fuoco dopo aver urtato un’area elevata”, non sono state trovate tracce di “fori di proiettile”, secondo l’agenzia di stampa ufficiale IRNA. [Al Jazeera]

I paesi membri dell’OMS non riescono a raggiungere un accordo su un trattato per preparare il mondo alla prossima pandemia.

I negoziatori chiedono più tempo. Tra i punti critici figurano l’accesso equo ai vaccini e i finanziamenti per istituire sistemi di sorveglianza adeguati. [The New York Times]

La Russia interferisce sempre più pesantemente sul servizio internet Starlink in Ucraina.

La Russia disturba metodicamente il servizio satellitare internet di Elon Musk, causando continue interruzioni sul fronte bellico settentrionale. [The New York Times]

Esclusivo: Putin pronto ad un cessate il fuoco in Ucraina, ma mantenendo le aree occupate.

Quattro autorevoli fonti russe, intervistate da Reuters, affermano che Il presidente russo è pronto a un cessate il fuoco negoziato che riconosca le attuali linee del campo di battaglia. [Reuters]

Estonia: guardie di frontiera russe rimuovono le boe di segnalazione dei confini nelle acque del fiume Narva.

Oltre 25 boe che delimitavano le rotte di navigazione dal fiume Narva sono state rimosse nella notte dalla guardia di frontiera russa. Le posizioni delle boe erano state concordate dalle agenzie di frontiera nel 2022, ma nel 2023, la Russia ha fatto sapere di non essere d’accordo con la posizione di circa la metà dei 250 marcatori di confine. Alcune delle boe rimosse si trovavano nelle località contese dalla Russia. [Postimees]

La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare qualsiasi offensiva a Rafah che danneggi i civili.

Se Israele disobbedisse all’ordine del tribunale mondiale, potrebbe incorrere in sanzioni internazionali. Anche se ci si aspetta che gli Stati Uniti, in tale ipotesi, sostengano Israele, è probabile che la maggior parte dei governi occidentali si atterrà alla decisione della Corte, la cui decisione si aggiunge al crescente isolamento di Israele. [Haaretz]

Il Canada estenderà la cittadinanza ai figli nati all’estero, ripristinando i diritti dei “canadesi perduti”.

Il Canada intende ripristinare il diritto dei cittadini nati all’estero di trasmettere la propria cittadinanza anche ai figli nati fuori dal paese, a seguito di una sentenza del tribunale che ha dichiarato incostituzionale un “limite di prima generazione” nella legge. [Toronto Star]

Decine di migliaia di persone fuggono dai campi in Sudan dopo gli attacchi dei paramilitari delle RSF.

Il Darfur è sull’orlo di un altro genocidio mentre le forze di supporto rapido assediano la città di El Fasher. [The Guardian]

Germania: indignazione per le immagini di militanti dell’estrema destra che scandiscono slogan nazisti.

Un video mostra un gruppo che canta il testo politicamente modificato della canzone “L’amour toujours”, mentre una persona alza il braccio in un apparente saluto nazista. La musica della canzone del compositore italiano Gigi D’Agostino da qualche tempo viene utilizzata per incitare all’odio razziale. [Frankfurter Rundschau]

Papa Francesco, in una rara intervista, alla catena televisiva CBS dice che “la globalizzazione dell’indifferenza è la peggiore malattia del nostro tempo”.

Nell’intervista Papa Francesco esprime anche senza mezzi termini la sua contrarietà all’ordinazione delle donne diacono, ma non esclude una riflessione più ampia sul ruolo delle donne nella Chiesa. [CBS]

La giustizia francese condanna all’ergastolo tre alti collaboratori di Bashar el Assad per crimini contro l’umanità.

Ali Mamlouk, Hassan Jamil e Abdelsalam Mahmoud, tre figure di spicco del regime siriano, sono stati condannati per “complicità in crimini contro l’umanità” e “crimini di guerra”. [L’Orient-Le Jour]

Conflitti di interessi: indagine sulle attività parallele degli eurodeputati.

Avvocati, consulenti, agricoltori… Quasi due deputati su tre svolgono attività aggiuntive rispetto al loro mandato, secondo l’inchiesta di “Le Monde” in collaborazione con cinque media europei e la ONG Aria. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: perché la Crimea rimane la priorità di Kiev.

Quasi ogni notte, missili e droni ucraini prendono di mira i siti militari russi installati nella penisola. Dietro l’obiettivo politico si nasconde anche la necessità di privare il nemico dei mezzi di rilevamento prima dell’arrivo degli aerei da combattimento occidentali. [Le Monde]

Il capo della difesa statunitense dovrebbe incontrare l’omologo cinese a Singapore.

L’incontro, che si terrà durante l’iniziativa Shangri-La la prossima settimana, sarà il primo tra il segretario alla difesa Lloyd Austin e l’ammiraglio Dong Jun da quando si sono sentiti al telefono in aprile. [South China Morning Post]

Tailandia: il capo del governo rischia la rimozione per la nomina di un ministro pregiudicato.

La Corte costituzionale del paese ha accolto una denuncia che chiedeva di rimuovere Srettha Thavisin dall’incarico per avere nominato ministro l’ex avvocato Pichit Chuenban già condannato da un tribunale penale. La decisione è un duro colpo per un governo che ha visto tre ministri dimettersi nelle ultime settimane. [The Nation, Thailand]

Una città tailandese, esasperata dal numero crescente di scimmie predatrici, lancia un piano per “arrestarle” e deportarle.

Le autorità di Lop Buri nel distretto di Muang, nella Tailandia centrale, usano esche di frutta matura per accalappiare gli animali, sterilizzarli e trasferirli in un apposito parco. La città di Lop Buri e le aree circostanti attualmente ospitano circa 2.000 scimmie. [Bangkok Post]

Il semaglutide  riduce il rischio di malattie gravi e di morte nei pazienti con diabete e malattie renali.

Secondo un nuovo studio, il semaglutide riduce di circa il 24% il rischio di gravi esiti renali, eventi cardiovascolari severi e funesti tra le persone che soffrono di diabete di tipo 2. Il diabete è un fattore di rischio chiave per le malattie renali, che rappresentano una delle principali cause di morte. Circa un paziente con diabete su tre soffre anche di problemi renali cronici. [CNN]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 141 – L’Europa inizia a costruire il proprio polo astrospaziale.

Argentina: Milei mette in scena uno spettacolo rock per presentare il suo ultimo libro.

In oltre 300 pagine, Javier Milei si concentra sulla critica delle teorie economiche neoclassiche e neokeynesiane, in difesa del libero mercato e dell’opposizione all’intervento statale. [La Nacion]

Messico: 9 morti e 121 feriti per il crollo del palco d’un comizio elettorale in Messico a causa del forte vento.

Il candidato Jorge Álvarez Máynez non è rimasto ferito. L’incidente si è verificato nella città nordorientale di San Pedro Garza García. [Milenio]

Colombia: il governo avvia l’esplorazione archeologica del galeone di San José.

L’area in cui si trova il galeone è stata dichiarata “area archeologica protetta “. Scoperta nel 2015 nelle acque al largo della costa della città portuale di Cartagena, il relitto della San José è spesso chiamato il “Santo Graal dei naufragi”. [El Tiempo]

L’esercito cinese organizza esercitazioni attorno all’isola di Taiwan per “punire le forze secessioniste”.

Circondando completamente l’isola di Taiwan, le esercitazioni mostrano la capacità di attacco dell’isola da tutte le direzioni. [Global Times]

Cosa potrebbe decidere la Corte internazionale di giustizia nella causa contro Israele.

Mentre l’Alta Corte delle Nazioni Unite si prepara a pronunciarsi sull’appello del Sud Africa contro l’operazione israeliana Rafah, il ministro della difesa Gallant annuncia l’intensificazione dell’offensiva nell’area. [Y Net]

Turbolenza del volo di Singapore Airlines: il cambiamento climatico rischia di rendere i voli sempre più difficili.

Le temperature in aumento possono rendere i viaggi in aereo sempre più turbati, creando situazioni potenzialmente pericolose. [nature]

Mosca: un quarto generale arrestato per corruzione.

Oltre al tenente generale Vadim Shamarin e al dirigente del ministero della difesa Vladimir Verteletsky, sono state arrestate altre tre persone, tra cui un ex capo di una società di costruzioni sospettato di aver pagato tangenti. Shamarin è accusato di aver accettato tangenti per 397.000 dollari dai dirigenti di una fabbrica di telefoni. Anche il direttore generale e il capo contabile dell’azienda telefonica Perm Telephone Plant Telta sono stati tratti in arresto con accuse non specificate. [Kommersant]

Gli Stati Uniti  preparano un pacchetto di armamenti da 275 milioni di dollari per l’Ucraina.

Intanto le forze di Mosca, dopo di avere martellato per mesi la città nord-orientale di Kharkiv, hanno lanciato un assalto di terra nel nord della regione circostante il 10 maggio, un’offensiva che secondo Kiev è bloccata su due linee di attacco. [Reuters]

Chi sono i sei chef più ricchi nel 2024.

Uno dei sei è KImbal Musk, fratello del patron di Tesla, Elon. Gordon Ramsay, Jamie Oliver, Rachael Ray, Wolfgang Puck e Nobu Matsuhisa hanno trasformato la gastronomia in un business polivalente con catene di ristoranti, sponsorizzazioni, programmi TV e accordi commerciali ingegnosi. [South China Morning Post]

Austria: ossa di mammut di 40.000 anni fa scoperte sotto il pavimento d’una cantina.

Si tratta del ritrovamento più significativo di questo tipo degli ultimi  100 anni. [Die Presse]

Il gruppo di estrema destra al Parlamento europeo esclude l’AfD.

L’AfD aveva cercato di evitare l’isolamento vietando al proprio capolista per le prossime elezioni europee, Maximilian Krah. di continuare a partecipare alla campagna dopo le polemiche suscitate dalla sua affermazione, secondo cui non ogni membro delle SS dovrebbe essere considerato “automaticamente un criminale”. Anche il numero due della lista era stato invitato a farsi da parte. [Tagesspiegel]

Con disappunto dei serbi, le Nazioni Unite istituiscono una giornata commemorativa del genocidio di Srebrenica.

Circa 8.000 musulmani furono giustiziati l’11 luglio 1995, pochi mesi prima della fine del conflitto intercomunitario in Bosnia. [Balkan Insight]

L’Europa inizia a costruire il proprio polo astrospaziale.

L’Agenzia spaziale europea ha selezionato due società per sviluppare una prima astronave cargo per il trasporto di merci verso la Stazione spaziale internazionale. Le imprese scelte sono la franco-tedesca The Exploration Company e il gruppo franco-italiano Thales Alenia Space. [Les Echos]

L’estrazione di terre rare in Birmania, “esempio estremo di distruzione diffusa”.

Mentre a Parigi si svolge un forum dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sull’approvvigionamento responsabile dei minerali, uno studio della ong Global Witness mette in guardia sull’impatto delle miniere al confine con la Cina. [Le Monde]

Glioblastoma: una promettente sperimentazione vaccinale.

Un gruppo di ricerca americano ha sviluppato un vaccino terapeutico a base di RNA messaggero che ha contribuito a prolungare la vita di quattro pazienti e dieci cani affetti da questo aggressivo tumore al cervello. [Le Monde]

A Città del Capo i secessionisti sognano un futuro autonomo dal Sudafrica.

Diversi movimenti indipendentisti stanno conducendo campagne in vista delle elezioni generali del 29 maggio, mentre il governo provinciale chiede più potere. [Le Monde]

I leader di Corea del Sud, Cina e Giappone si incontreranno lunedì per i primi colloqui trilaterali dal 2019.

Dopo il vertice inaugurale del 2008, i leader dei tre paesi avrebbero dovuto incontrarsi ogni anno. Ma il vertice è stato sospeso nel dicembre 2019 a causa della pandemia. L’incontro trilaterale tra il presidente sudcoreano Yoon Suk Yeol, il premier cinese Li Qiang e il primo ministro giapponese Fumio Kishida si svolgerà lunedì a Seul. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 140 – Il governo di coalizione olandese, dominato dallo xenofobo Geert Wilders, non riesce a trovare un primo ministro.

Nicaragua: la polizia sorveglia la casa il fratello di Daniel Ortega. Ufficialmente preoccupata per la sua salute.

La sorveglianza è iniziata poche ore dopo la pubblicazione di un’intervista rilasciata da Humberto Ortega al giornale in rete argentino Infobae nel corso della quale il fratello (e spina al fianco) del dittatore ha previsto che il Nicaragua sarebbe andato a libere elezioni alla morte senza successori di Daniel Ortega. [Confidencial]

Ecuador: il governo dichiara un nuovo stato di emergenza in sette delle 24 province del paese.

La nuova dichiarazione corrisponde ad una seconda fase nella lotta contro il narcoterrorismo, secondo fonti governative. [El Universo, Ecuador]

La polizia danese mette temporaneamente al bando il club motociclistico Bandidos per problemi di ordine pubblico.

Il divieto temporaneo è motivato dalle attività del gruppo e dal comportamento violento dei suoi membri. [Aftonbladet]

Il riservatissimo figlio del leader supremo iraniano controlla in silenzio le leve del potere dopo la morte di Raisi.

Mojtaba Khamenei non ricopre alcun ruolo ufficiale, ma è una delle figure più potenti del paese. [The Wall Street Journal.]

La mappa dei paesi che riconoscono lo stato palestinese.

Con Norvegia, Irlanda e Spagna, il numero dei paesi che riconoscono formalmente la Palestina come stato sale a 146, accrescendo l’isolamento di Israele. Il richiamo per “consultazioni urgenti” degli ambasciatori di Norvegia, Spagna e Irlanda serve a poco. [Al Jazeera]

Le 569 tonnellate di aiuti già sbarcate attraverso il molo provvisorio costruito dagli Stati Uniti non riescono a raggiungere i palestinesi, dice il Pentagono.

La struttura è stata completata giovedì scorso, ma diversi camion che trasportavano cibo e altri beni ai magazzini sono stati “intercettati” sulla terraferma. [New York Post]

Edifici rasi al suolo, macerie dappertutto: ecco come appare l'”operazione limitata” di Israele a Rafah.

Le immagini satellitari mostrano la desolazione di Rafah, dopo che l’esercito di Tel Aviv è avanzato verso nord. [Haaretz]

Un deputato dello stato dell’Arizona ha utilizzato il programma di Intelligenza Artificiale ChatGPT per scrivere una proposta di legge sull’Intelligenza Artificiale.

Il repubblicano Alexander Kolodin si è giustificato dicendo che lo ha fatto perché non conosceva bene la terminologia appropriata. [The Guardian]

La Commissione Europea approva il piano per finanziare l’Ucraina con i beni russi congelati.

Secondo il piano, solo quest’anno Kiev potrebbe ricevere fino a 3 miliardi di euro, per il 90% destinati direttamente all’esercito. Secondo dati della Banca centrale russa, il valore delle attività congelate sarebbe pari  a 289 miliardi di euro, di cui 88 in Germania, 56 in Francia e 12,8 in Austria. [Novaya Gazeta]

Volodymyr Zelenskyj, presidente dell’Ucraina a tempo indeterminato.

Il mandato del capo dello Stato, eletto nel 2019, in teoria è scaduto. Nell’impossibilità di organizzare nuove elezioni mentre nel paese vige la legge marziale, Zelenskyj rimane in carica. Nonostante il calo di popolarità. [Le Monde]

Pechino minaccia l’Europa di ritorsioni commerciali, in previsione della decisione europea sui veicoli elettrici cinesi.

In attesa di possibili dazi doganali europei sulle auto elettriche, Pechino ha fatto trapelare indiscrezioni sui settori che potrebbero essere presi di mira per una eventuale ritorsione. [Le Monde]

In Egitto, l’irresistibile ascesa del focoso ex contrabbandiere Ibrahim El-Argani, figura chiave del regime di Al-Sissi.

Il leader beduino, che controlla il lucroso traffico in entrata e in uscita verso la Striscia di Gaza, è stato promosso a capo di un’unione tribale, responsabile della sicurezza dei confini del paese. La sua ascesa al potere, frutto della sua vicinanza ai servizi segreti, solleva molti interrogativi. [Le Monde]

C. Gordon Bell, precursore del personal computer, muore a 89 anni.

Quando fu introdotto nel 1959, il PDP-1 di Digital Equipment era una delle prime macchine destinate a colmare il vuoto tra i mainframe di allora e i moderni pc. Gordon ne progettò il sistema di I/O. Dopo la serie dei PDP, sempre per DEC, Gordon lancio la fortunata famiglia VAX.  [The New York Times]

Tra i giovani sale a livelli record il numero delle vittime del fentanil.

Dall’inizio della pandemia, i giovani tra i 12 e i 17 anni morti per eccessiva dose di fentanil sono più che raddoppiati. [The Washington Post]

Nepal: l’arresto dell’editore del più grande gruppo mediatico del paese mira a fare pressione sulla stampa.

Ufficialmente l’arresto è motivato dal fatto che la carta di identità di Kailash Sirohiya reca lo stesso numero di serie di quella di un’altra persona. [The Katmandu Post]

Il governo di coalizione olandese, dominato dal partito anti-islamista di Geert Wilders, fatica a trovare un primo ministro.

La ricerca potrebbe lasciare l’Olanda senza un governo pienamente funzionante per mesi, dopo che il candidato iniziale per la carica si è ritirato all’inizio di questa settimana in seguito alle accuse di suo coinvolgimento in una frode sui brevetti medici. [Nu]

La California affina le sue leggi per lottare la ricettazione.

Una proposta di legge vuole obbligare i grandi operatori in rete come eBay e Amazon a verificare l’identità dei venditori che realizzano ricavi superiori a 5.000 dollari l’anno, nel tentativo di identificare un modo semplice chi vende beni rubati. [Associated Press]

Il leader serbo-bosniaco ribadisce la minaccia di secessione dalla Bosnia alla vigilia del voto delle Nazioni Unite sul genocidio operato dai serbi.

La proposta di risoluzione delle Nazioni Unite avanzata da Germania e Ruanda e caldeggiata dai bosniaci, in maggioranza musulmani, ha scatenato le proteste e una campagna di lobby contro il provvedimento da parte del presidente serbo-bosniaco, Milorad Dodik, e del presidente populista della vicina Serbia, Aleksandar Vucic. [Associated Press]

L’economia argentina registra un calo dell’8,4% a marzo, il più elevato dal 2020.

Si tratta del peggior dato mensile consecutivo e del calo più forte dal 2020. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 139 – Chi sono i cinque AD meglio pagati del mondo.

La Spagna ritira definitivamente il suo ambasciatore a Buenos Aires dopo nuovi insulti di Milei.

Il governo spagnolo ha trasformato il richiamo per consultazioni del suo ambasciatore in Argentina in un ritiro definitivo. Ciò significa che l’attuale ambasciatrice, María Jesús Alonso Jiménez, non tornerà al suo posto alla guida della legazione diplomatica spagnola a Buenos Aires, neanche se l’attuale crisi tra i due paesi viene superata. Il presidente argentino definisce la decisione del governo spagnolo “una sciocchezza tipica di un socialista arrogante”. [El País]

Messico: trovati dieci cadaveri abbandonati per le strade di Acapulco.

I corpi di due donne e quattro uomini sono stati abbandonati in un viale vicino a un mercato; altri quattro cadaveri con evidenti segni di violenza sono stati rinvenuti in altri quartieri. I primi sei corpi, non ancora identificati, sarebbero stati lanciati da un’auto. [Excelsior]

In Chiapas e Tabasco l’ondata di caldo torrido uccide almeno 100 scimmie facendole cadere stecchiti dagli alberi come foglie morte.

Gli specialisti avanzano anche altre ipotesi, come la disidratazione, la malnutrizione o la fumigazione delle colture con sostanze tossiche. [publimetro]

La Colombia valuta se sospendere il cessate il fuoco con il gruppo ribelle Estado Mayor Central (CEM).

Dopo un attentato che ha fatto due morti nel comune di Miranda, nel Cauca, il capo negoziatore del tavolo di dialogo denuncia l’impossibilità di proseguire il dialogo con l’EMC. Questo, tuttavia, non è il solo gruppo che mette a rischio i colloqui di pace. L’esplosione è avvenuta sulla strada che collega Miranda con il comune di Corinto, zona in cui è forte la presenza del fronte Dagoberto Ramos dell’EMC delle Farc. Anche il fronte José María Becerra dell’ELN avrebbe segnalato la propria presenza nei comuni di Santa Clara e El Plateado, nel comune di Argelia, sempre nel dipartimento di Cauca. [El Colombiano]

L’incidente d’elicottero che ha ucciso il presidente iraniano potrebbe essere stato un attentato?

Quando si è schiantato l’elicottero di Raisi faceva parte di un convoglio di tre velivoli. La fitta nebbia è stata certamente la causa principale dell’incidente, anche se gli altri due mezzi sono riusciti ad atterrare dopo di aver perso di vista l’elicottero del presidente. [ABC]

La Russia avvia esercitazioni con armi nucleari tattiche vicino all’Ucraina.

Le esercitazioni servono a testare “la prontezza del personale e delle attrezzature delle unità di combattimento con armi nucleari non strategiche a rispondere e a garantire incondizionatamente l’integrità territoriale e la sovranità dello Stato russo”, afferma una nota il ministero della difesa. [The Moscow Times]

La Russia decide unilateralmente di modificare il confine marittimo con la Lituania e la Finlandia nel Mar Baltico.

Secondo un decreto in preparazione, Mosca prevede di appropriarsi delle acque marine interne nella parte orientale del Golfo di Finlandia e vicino alle città di Baltiysk e Zelenodradsk nell’oblast di Kaliningrad. Con il decreto, la Russia intenderebbe modificare le coordinate geografiche, che misurano la larghezza del mare territoriale russo e l’area vicino alla costa e alle isole. [The Kyiv Independent]

Un morto e decine di feriti su un volo della Singapore Airlines proveniente da Londra colpito da eccezionali turbolenze.

Il Boeing 777-300ER ha subito “un’improvvisa turbolenza estrema” sul bacino dell’Irrawaddy circa 10 ore dopo il decollo da Londra. [The Straits Times]

Israele prima sequestra, poi restituisce le apparecchiature dell’Associated Press le cui riprese vengono utilizzate anche da Al Jazeera.

Gli operatori dell’agenzia giornalistica, che stavano trasmettendo delle panoramiche delle distruzioni nel nord di Gaza, si erano rifiutati di interrompere l’invio delle immagini. [The Jerusalem Post]

L’UNRWA annuncia la sospensione delle distribuzioni alimentari a Rafah.

La decisione è stata presa “a causa della mancanza di rifornimenti e dell’insicurezza”. [The Jerusalem Post]

Al via il secondo processo per il progetto di colpo di stato dell’estrema destra della galassia “Reichsbürger”.

A Francoforte sul Meno, tra eccezionali misure di sicurezza, si è aperto il processo al “cittadino del Reich” Enrico XIII e ai suoi sodali, tra cui ex militarie un ex membro del Bundestag. [Die Zeit]

L’Unione Europea e la Moldavia firmano un patto di sicurezza comune.

Il piccolo paese, incuneato tra Ucraina e Romania, accusa regolarmente Mosca di cercare di destabilizzarlo, soprattutto da quando è ufficialmente candidato ad aderire all’Unione Europea. [Le Monde]

I soldi dell’UE permettono ai paesi del Maghreb di espellere i migranti abbandonandoli in pieno deserto.

Secondo un’inchiesta condotta da “Le Monde”, dall’organizzazione senza scopo di lucro “Lighthouse Reports” e da sette media internazionali, i migranti in viaggio verso l’Europa vengono arrestati a centinaia e abbandonati in zone deserte in Marocco, Tunisia e Mauritania. [Le Monde]

Chi sono gli AD meglio pagati del mondo.

Hock Tan di Broadcom, Nikesh Arora di Palo Alto Networks, Stephen Schwarzman di Blackstone, Christopher Winfrey di Charter Communications e Will Lansing di Fair Isaac (FICO) sono i cinque amministratori delegati delle prime 500 aziende di S&P meglio retribuiti nel 2023. I bonus in azioni fanno lievitare il pacchetto retributivo medio a 15,7 milioni di dollari. In testa figurano i capi delle aziende tecnologiche. [The Wall Street Journal.]

Il presidente cinese Xi e il russo Putin si incontreranno di nuovo a luglio.

Lo ha fatto sapere il ministro degli esteri cinese Wang Yi. [South China Morning Post]

Come uno scarafaggio è riuscito a dominare la civiltà umana.

L’analisi genomica suggerisce che i comuni parassiti delle nostre cucine si siano diffusi dall’Europa al resto del mondo. Ma ancora non si sa da quale parte d’Europa. [nature]

La presenza del vescovo di Scianghai, scelto da Pechino, alla conferenza dei vescovi cinesi in corso a Roma segna un ulteriore segnale di disgelo tra Vaticano e Pechino.

La partecipazione di monsignor Joseph Shen Bin è doppiamente significativa: da un lato perché è la prima volta che un vescovo della Cina continentale viene autorizzato da Pechino a partecipare a un evento pubblico vaticano come relatore principale; dall’altro perché la nomina di Shen era avvenuta in violazione dell’accordo del 2018 tra la Santa Sede e Pechino sulle nomine dei vescovi. [Associated Press]

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU respinge la risoluzione appoggiata dalla Russia sulla messa al bando delle armi nello spazio.

La risoluzione proposta dalla Russia in alternativa a quella avanzata da Stati Uniti e Giappone il mese scorso, che si concentrava su diversi tipi di armi, verteva su tutti i tipi di armi. La settimana scorsa, tuttavia, la Mosca ha lanciato un satellite considerato come armamento spaziale, facendo dire al rappresentante americano che la proposta russa era solo di facciata. [Associated Press]

Un altro esodo russo: molti di coloro che erano fuggiti in Turchia sono di nuovo in partenza.

Decine di migliaia di russi fuggiti in Turchia dopo l’invasione dell’Ucraina, nell’ultimo anno, hanno lasciato questo paese, schiacciati da problemi di residenza e prezzi alle stelle. Molti di essi si sono trasferiti in Serbia e Montenegro, tra i pochi paesi europei dove sono i benvenuti. [Reuters]

La legge georgiana sugli “agenti stranieri” potrebbe essere accantonata in cambio di aiuti occidentali.

Un progetto di legge presentato al Congresso statunitense aprirebbe a un accordo commerciale con la Georgia in cambio di impegni sui diritti civili. [The Guardian]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 138 – Iran: chi governa il paese dopo la morte del presidente?

La violenza si intensifica nel sud-ovest della Colombia mentre un gruppo scissionista delle FARC attacca polizia e militari.

L’esplosione di una bomba ha ferito sei persone nella città di Jamundi mentre un attacco dei ribelli a una stazione di polizia nella città rurale di Morales ha causato la morte di almeno due agenti. Il governo attribuisce gli attacchi alle FARC-EMC, un gruppo ribelle che si è staccato dalle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia e ha rifiutato di firmare l’accordo di pace del 2016 col quale sono stati smobilitati più di 14.000 guerriglieri. [La Jornada]

Intervista esclusiva: il procuratore della Corte penale internazionale chiede mandati di arresto contro Sinwar e Netanyahu per crimini di guerra.

La Corte penale internazionale (CPI) chiede mandati di arresto per il capo di Hamas a Gaza Yahya Sinwar e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu per gli attacchi del 7 ottobre contro Israele e la successiva guerra a Gaza. Karim Khan dice che la procura della Corte penale internazionale sta altresì preparando la richiesta di mandati per il ministro della difesa israeliano Yoav Gallant e di altri due massimi dirigenti di Hamas: Mohammed Diab Ibrahim al-Masri, capo delle Brigate Al Qassem, meglio conosciuto come Mohammed Deif, e Ismail Haniyeh, leader politico di Hamas. È la prima volta che la CPI prende di mira il massimo leader di uno stretto alleato degli Stati Uniti. La decisione mette Netanyahu sullo stesso piano del presidente russo Vladimir Putin. [CNN]

“Notizie positive” per i difensori della libertà di stampa dopo il riconoscimento del diritto di Assange di ricorrere in appello.

“La decisione dell’Alta Corte è una rara notizia positiva per Julian Assange e tutti i difensori della libertà di stampa”. Se estradato negli Stati Uniti, Assange correrebbe il rischio di gravi abusi, compreso un isolamento prolungato, che violerebbe il divieto di tortura o altri maltrattamenti. [Amnesty International]

Sud Africa: La Corte costituzionale stabilisce che l’ex presidente Jacob Zuma non può candidarsi al parlamento.

La Corte Costituzionale ha chiarito che l’ex presidente Jacob Zuma non può candidarsi all’Assemblea nazionale finché non avrà scontato i cinque anni di reclusione ai quali è stato condannato per corruzione. Zuma, che ha appena presentato il manifesto elettorale del suo nuovo partito, uMkhonto Wesizwe, dice che continuerà ugualmente la sua campagna. [Daily Maverick]

Nel discorso d’insediamento il nuovo presidente di Taiwan esorta la Cina al dialogo.

Lai Ching-te (賴清德) ha ribadito la sovranità di Taiwan, affermando che la nazione deve cooperare con le altre democrazie, ma aggiunto che spera “che la Cina affronti la realtà dell’esistenza della Repubblica Cinese” e “in buona fede… si impegni a collaborare con il governo legale scelto dal popolo di Taiwan”. [Taipei Times]

Per Pechino, con il suo discorso a favore dell’indipendenza il leader taiwanese William Lai invia “segnali pericolosi”.

Per l’Ufficio per gli affari di Taiwan, Lai rimane ostinatamente su una posizione di indipendenza, che “non sarà mai tollerata”. Per gli ascoltatori di Pechino, il discorso “molto intenso” di Lai era costellato da inaccettabili riferimenti alla “sovranità” dell’isola. [South China Morning Post]

L’Iran apre le indagini sull’incidente dell’elicottero di Raisi.

I risultati delle indagini saranno resi noti a fine indagine. [Irna]

L’elicottero Bell 212 che si è schiantato mentre trasportava il presidente iraniano era stato acquistato dallo Scià prima del 1979.

Il modello, che ha volato per la prima volta nel 1968, ha avuto problemi di manutenzione a causa dell’embargo sui pezzi di ricambio. Il Bell 212 è una versione civile ampiamente utilizzata dell’elicottero militare Huey dell’era del Vietnam. L’elicottero di Raisi non aveva il sistema di segnalazione guasti attivato o non lo possedeva affatto. [Anadolu Agency]

Iran: chi detiene il potere ora che il presidente è morto?

Tre uomini sembrano destinati a scalare i ranghi in un rimpasto, a cominciare da Mohammad Mokhber, nominato presidente ad interim. Ali Bagheri Kani, viceministro degli esteri e negoziatore nucleare per l’Iran, è stato nominato ministro degli esteri ad interim, ma non è chiaro se manterrà il nuovo incarico dopo le elezioni che si terranno entro 50 giorni. [The Guardian]

Più di un terzo della foresta amazzonica stenta a riprendersi dalla siccità.

Il “rallentamento critico” della ripresa solleva preoccupazioni sulla resilienza delle foreste al collasso dell’ecosistema. Secondo un nuovo studio, i segnali di indebolimento della resilienza sollevano preoccupazioni sul fatto che la più grande foresta tropicale del mondo (e il più grande serbatoio di carbonio terrestre) stia scivolando verso un punto di non ritorno. [The Guardian]

In Niger, la giunta al potere concede agli Stati Uniti quattro mesi per lasciare il paese.

I mille soldati americani schierati nella lotta anti-jihadista hanno tempo fino al 15 settembre per lasciare la loro base di Agadez, secondo i termini di un accordo siglato “in totale trasparenza e perfetto rispetto reciproco tra le due parti”. [Le Monde]

Elezioni indiane: arrestato un ragazzo di 16 anni che ha votato otto volte per il candidato del partito di Modi.

A Farrukhabad, una cittadina sulle rive del Gange, nell’Uttar Pradesh, un minore ha pubblicato un video col quale documenta come ha potuto votare ben otto volte per il partito di Modi pur non avendo l’età per essendo iscritto nelle liste elettorali. L’Uttar Pradesh conta più di 250 milioni di abitanti e i suoi 80 deputati sono fondamentali per la formazione di qualsiasi maggioranza parlamentare. [Kaumudi]

Esperti indipendenti delle Nazioni Unite chiedono agli huthi dello Yemen di liberare i seguaci baha’i detenuti illegalmente.

Cinque persone della minoranza religiosa baha’i del paese sono in detenzione da un anno. I cinque sono tra i 17 fedeli baha’i arrestati lo scorso maggio quando gli huthi hanno fatto irruzione in un raduno religioso nella capitale Sanaa. Da tempo ci sono preoccupazioni per il trattamento riservato ai membri della minoranza baha’i da parte dei ribelli yemeniti, meglio noti come huthi, che governano gran parte dell’impoverito nord del paese arabo e della capitale Sanaa, da quando è iniziata la guerra civile, nel 2014. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 137 –  Morto Ebrahim Raisi, il presidente iraniano inflessibile nella repressione della protesta popolare e nella guerra per interposta persona ad Israele.

Inondazioni in Brasile: le forti piogge nel Rio Grande do Sul hanno colpito oltre due milioni di persone.

Il governo dello stato parla di 155 morti, 540.188 sfollati e 77.202 rifugiati. [Correio Braziliense]

Messico: la “marcia rosa” per la democrazia riempie la principale piazza di Città del Messico a due settimane dalle elezioni presidenziali.

Quasi 100mila persone vestite di rosa hanno riempito lo Zócalo di Città del Messico per manifestare a favore della democrazia conosciuta e protestare contro i tentativi del presidente Andres Manuel Lopez Obrador di dividere il paese. [Milenio]

Iran: un elicottero con a bordo il presidente iraniano si è schiantato nelle zone montuose del nord-ovest del suo paese.

Il presidente Ebrahim Raisi tornando da una cerimonia di inaugurazione di una diga al confine tra Iran e Azerbaigian quando il suo elicottero si è schiantato in fase di atterraggio nella regione di Varzaqan. A bordo dell’elicottero viaggiavano anche il ministro degli esteri Hossein Amirabdollahian, il governatore della provincia dell’Azarbaijan orientale Malek Rahmati e il leader della preghiera del venerdì di Tabriz Hojjatoleslam Al Hashem. La nebbia e l’impraticabilità della zona hanno reso difficoltose le operazioni di ricerca. Secondo la Croce Rossa e i media ufficiali, non ci sono sopravvissuti[IRNA]

Ebrahim Raisi: il presidente iraniano inflessibile nella repressione della protesta popolare e nella guerra per interposta persona ad Israele.

La scalata al potere di Raisi, iniziata dopo la rivoluzione islamica, è stata segnata dall’intransigenza sin dalle sue elezioni del 2021. [The Guardian]

Iran: la morte del presidente iraniano scatenerebbe una lotta di potere ad alto rischio.

Nel mezzo di una guerra regionale, si profila una lotta interna tra gerarchia religiosa e militari. [The Economist]

L’esercito della Repubblica Democratica del Congo afferma di aver sventato un tentativo di colpo di stato.

Un commando di circa 20 elementi in uniforme dell’esercito ha attaccato la casa di Vital Kamerhe, ex capo dello staff e stretto alleato del presidente Tshisekedi. Due guardie e un aggressore sono stati uccisi. Gli assalitori avrebbero occupato anche il Palazzo della Nazione e l’ufficio del Presidente della Repubblica che si trova nel centro della città, luogo altamente sorvegliato dalla Guardia Repubblicana. [BBC]

Disordini in Nuova Caledonia: una calma molto parziale a Nouméa, posta in stato di emergenza.

Nell’arcipelago, la sesta morte dall’inizio dei disordini è stata segnalata dalla calma apparente, dopo uno scontro a fuoco sabato su una diga a nord della Grande Terra. [Le Monde]

Taiwan: dopo otto anni di presidenza di Tsai Ing-wen, il testimone passa al suo vice Lai Ching-te.

Durante i due mandati della presidente Tsai, Taiwan ha goduto di otto anni di stabilità nella tempesta, durante i quali l’isola ha affermato la propria identità e acquisito una grande importanza geopolitica ed economica sulla scena internazionale. [Le Monde]

L’antico sito di Chesapeake, in Virginia, mette in discussione la cronologia dell’arrivo degli esseri umani nelle Americhe.

Un’isola che si erode nella baia offre indizi stuzzicanti su quando e come gli esseri umani possono essere sbarcati per la prima volta nel Nord America. [The Washington Post]

Myanmar: un gruppo etnico armato ha preso il controllo totale della capitale dello stato occidentale di Rakhine .

Dopo settimane di combattimenti, l’Arakan Army (AA), ha conquistato Buthidaung vicino al confine tra Myanmar e Bangladesh, infliggendo un’altra sconfitta alla giunta al potere. Un portavoce dell’AA, nel confermare la notizia, ha anche smentito le accuse di aver in qualche modo attaccato membri della minoranza musulmana rohingya durante l’offensiva. [Reuters]

La Cina lancia un’indagine antidumping sulla plastica di UE, USA, Giappone e Taiwan.

Il ministero del commercio cinese ha lanciato un’indagine antidumping sui copolimeri POM, un tipo di plastica tecnica che può sostituire parzialmente metalli come rame e zinco in varie applicazioni, come i ricambi per auto, l’elettronica e le apparecchiature medicali. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 136 –  Benvenuti all’inferno: con 47,4 gradi Celsius, Najafgarh, una città nel distretto sud-ovest  di Delhi, è il luogo più caldo della terra.

Messico: la cittadina di Huitzilac, nello stato messicano di Moreno, è in mano ad otto gruppi criminali. Uno di essi la scorsa settimana ha ucciso otto avventori d’una birreria. Ma non era la prima volta.

Mentre si avvicinano le elezioni del 2 giugno, i cartelli messicani si fanno sempre più aggressivi: è il loro metodo per affermare il proprio potere ed accrescerlo ulteriormente. La strage di Huitzilac era la terza in meno di due settimane. [El Diario de Morelos]

Ucraina:  la nuova legge sulla mobilitazione entra in vigore.

La nuova normativa, adottata dal parlamento ad aprile, prevede una nuova serie di restrizioni e requisiti per i maschi ucraini in età militare anche se si trovano all’estero. [Kyiv Post]

Israele: Gantz lancia un ultimatum a Netanyahu, ma non ha i voti per far cadere il governo.

Binyamin Gantz minaccia di lasciare il governo israeliano in assenza di un nuovo piano di guerra entro l’8 giugno. Se necessario, Netanyahu può semplicemente liberarsi si Gantz e tornare alla maggioranza prebellica di 64 deputati. [The Times of Israel]

L’Iran condanna a morte un ebreo che ha ucciso un musulmano.

La famiglia di Arvin Nathaniel Ghahremani tenta di far commutare la condanna in risarcimenti perché l’uomo avrebbe agito per legittima difesa, ma i familiari della vittima rifiutano l’offerta. [Yet Net]

Le condizioni di detenzione del leader palestinese Marwan Barghouti “equivalgono a tortura”.

Con migliaia di persone detenute senza accusa, gli avvocati dicono che in Israele nessuno è al sicuro. [Marwan Marghouti avrebbe potuto essere per Israele la carta vincente da giocare contro Hamas. NdR] [The Guardian]

Una nuova colla naturale uccide i parassiti delle piante senza prodotti chimici.

Le goccioline di olio commestibile intrappolano gli insetti senza gli effetti nocivi per gli uomini e la fauna selvatica dei pesticidi sintetici. Lo ha dimostrato una ricerca, pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences. I ricercatori hanno usato un olio vegetale commestibile e lo hanno ossidato per renderlo appiccicoso come un nastro adesivo, un processo simile alla frittura. L’olio è stato poi frullato in un “frullatore glorificato” insieme ad acqua e un po’ di sapone per evitare che le goccioline si unissero tra loro. [The Guardian]

OpenAI scioglie il gruppo responsabile della sicurezza di una potenziale superintelligenza artificiale.

L’inventore di ChatGPT ha confermato questa informazione, commentando le dimissioni dei due dirigenti di questo servizio. [France 24]

Quindici paesi dell’Unione Europea chiedono l’esternalizzazione dei richiedenti asilo.

In una lettera indirizzata alla Commissione europea, la maggioranza degli stati membri, con governi di diverso colore politico, si dichiara favorevole a un ulteriore inasprimento della politica migratoria. [Le Monde]

La Cina ha un piano per salvare il suo settore immobiliare.

Le autorità pensano di riacquistare parte del numero preoccupante di appartamenti invenduti o dei cantieri fermi per trasformarli in alloggi sociali. [Le Monde]

I dazi cinesi di Biden segnano la fine di un’era per i beni cinesi a basso costo.

La decisione del presidente per proteggere i settori manifatturieri strategici dalla concorrenza a basso costo mira ad aumentare i posti di lavoro, ma i costi potrebbero non essere graditi dai consumatori. [The New York Times]

Gesù è il loro salvatore, Trump è il loro candidato. Gli evangelici credono che Trump sia in sintonia con la loro fede e valori.

Mentre Donald Trump aumenta i riferimenti cristiani nella sua campagna, cresce il suo gradimento tra gli evangelici e gli altri cristiani conservatori. Nelle primarie repubblicane dell’Iowa, del New Hampshire e della Carolina del Sud all’inizio di quest’anno, tra il 55% e il 69% degli elettori bianchi evangelici hanno votato per lui, secondo AP VoteCast. [Associated Press]

Il Vietnam candida To Lam, attuale ministro della pubblica sicurezza, come nuovo presidente.

Il Comitato centrale del partito comunista ha approvato la nomina a presidente del membro del politburo To Lam. La nomina sarà probabilmente approvata dall’Assemblea nazionale del Vietnam durante la sessione di lunedì. L’ex presidente Vo Van Thuong si era dimesso a marzo dopo poco più di un anno in carica, toccato dalla campagna anticorruzione. Anche il suo predecessore si era dimesso nel 2023 assumendosi la “responsabilità politica” degli scandali di corruzione durante la pandemia. La campagna moralizzatrice è guidata dal segretario generale del Partito comunista, Nguyen Phu Trong, 79 anni, un ideologo che vede la corruzione come la minaccia più grave per il partito. Per Nguyen, nessuno è intoccabile. [The Saigon Times]

In Canada, i cadaveri di molte vittime di incidenti non vengono reclamati dai familiari per l’eccessivo costo dei funerali.

il costo complessivo di un funerale di fascia alta è aumentato a circa 8.800 dollari dai circa 6.000 del 1998. Il fenomeno ha costretto più di una provincia a costruire nuovi obitori. [Reuters]

In Kirghizistan cresce, la lotta tra studenti locali e stranieri, in particolare pakistani ed egiziani.

Una rissa, scoppiata il 13 maggio, è stata vista dalla gente del posto come una palese violazione dell’ospitalità riservata agli studenti stranieri. Folle violente hanno attaccato i dormitori della facoltà di medicina dove alloggiano studenti internazionali provenienti da India, Pakistan e Bangladesh. [The Hindu]

Benvenuti all’inferno: con 47,4 gradi Celsius, Najafgarh, una città nel distretto sud-ovest  di Delhi, è il luogo più caldo della terra.

Condizioni simili sono attese in diversi stati dell’India settentrionale e centrale nei prossimi giorni. [India Today]

Almeno 50 persone sono morte a causa delle forti piogge e delle inondazioni nella provincia afghana di Ghor.

Ma il numero delle vittime certamente è superiore a causa dell’innalzamento delle acque e della distruzione di migliaia di abitazioni. [Al Jazeera]

Taiwan: rissa in parlamento sulla riforma del regolamento della camera. Un deputato ricoverato in ospedale.

L’assemblea legislativa, composta da 113 membri, avrebbe dovuto discutere e votare i progetti di legge che introducevano riforme nelle sue procedure. Le forti divisioni tra il DPP e l’opposizione composta dal Kuomintang (KMT) e dal Partito popolare di Taiwan (TPP) hanno portato a una serie di scontri durante tutta la giornata. Il deputato del KMT Hsu Chiao-hsin a un certo punto ha tirato fuori un flauto e ha iniziato a suonare l’inno nazionale.  [Taipei Times]

La presidente della Georgia pone il veto alla legge sugli “agenti stranieri”.

La presidente Salomé Zurabishvili ha posto il veto alla cosiddetta legge sugli agenti stranieri, dopo settimane di proteste di massa da parte dei georgiani che la giudicano un ostacolo all’integrazione del paese nell’UE. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 135 –  Il parlamento tedesco allenta le rigide restrizioni sui cognomi.

Elezioni di sangue in Messico: continua la strage dei candidati sindaci.

Lucero López Meza, candidata sindaco di La Concordia per il Partito Popolare del Chiapas, è stata uccisa in una sparatoria che ha fatto altri cinque morti e due feriti. [El Universal, Messico]

Il biglietto della metropolitana di Buenos Aires aumenta del 360% per le dure misure di austerità di Milei.

Il presidente libertario Javier Milei ha tagliato la spesa pubblica al fine di domare l’iperinflazione, attualmente al 289% annuo. [Página|12]

Repubblica Dominicana:  8,1 milioni di elettori alle urne per le elezioni presidenziali e legislative.

Secondo Reuters l’attuale presidente Luis Abinader potrebbe vincere al primo turno. Paladino dell’anti-corruzione, Abinader ha contribuito a catapultare l’economia della nazione insulare dai minimi pandemici a uno dei paesi in più rapida crescita dell’America Latina. Un sondaggio Gallup-RCC Media di inizio maggio gli attribuisce il 60% delle intenzioni di voto, ben davanti al suo rivale più vicino, il tre volte presidente Leonel Fernandez, con il 24,6% e Abel Martinez con l’11,1%. [El Dia]

Gli alti comandi della difesa israeliano si ribellano a Netanyahu.

Per non dispiacere all’estrema destra, dalla quale dipende il suo destino politico, il primo ministro non intende pronunciarsi sui piani per Gaza a guerra finita. [The Atlantic]

Gaza: i rifornimenti cominciano a sbarcare attraverso il nuovo molo, ma le rotte via terra sono un collo di bottiglia.

A Gaza entrano appena 100 camion di aiuti al giorno, molto meno dei 600 necessari per affrontare la minaccia di carestia. [The Guardian]

Un gruppo di finanziatori neri legati a Trump, nel 2022, ha speso 90 milioni di dollari in pubblicità razziste e transfobiche

Citizens for Sanity è stato uno dei maggiori finanziatori politici delle campagne dell’ultimo ciclo elettorale. Per le elezioni di quest’anno ritorna con messaggi più estremi. [The Guardian]

Il vertice arabo chiede una forza internazionale d’interposizione a Gaza.

Il secondo vertice della Lega Araba dall’inizio della guerra a Gaza, chiede una forza multinazionale guidata dagli Stati Uniti. A fronte della riluttanza americana a schierare propri uomini nella Striscia, guadagna terreno l’idea di una partecipazione araba inizialmente scartata. [L’Orient Today]

Attacchi di droni ucraini contro la Russia uccidono due persone e incendiano una raffineria di petrolio.

L’Ucraina ha lanciato durante la notte una straordinaria ondata di attacchi con droni contro la Russia e la Crimea, uccidendo almeno due persone e incendiando una raffineria di petrolio. La città portuale di Sebastopoli è rimasta parzialmente al buio per i detriti dei droni caduti su una sottostazione elettrica. [The Moscow Times]

Il Vaticano rivede il processo di valutazione delle apparizioni di Maria.

Il dicastero per la dottrina della fede pubblica un documento in cui vengono dettagliate le nuove norme in materia di fenomeni soprannaturali. Né il vescovo locale né la Santa Sede si pronuncerà sulla veridicità di questi fenomeni, limitandosi ad autorizzare e promuovere devozione e pellegrinaggi. [Vatican News]

Malawi: un uomo condannato per un video su TikTok che mostra una caricatura del presidente Lazarus Chakwera che balla.

Chakwera, 69 anni, è stato eletto presidente della nazione dell’Africa meridionale nel 2020 dopo che la Corte costituzionale ha ordinato una ripetizione senza precedenti delle elezioni presidenziali del 2019. [Nyasa Times]

Bufera sul giudice conservatore Samuel Alito per  la bandiera americana capovolta esposta fuori dalla sua abitazione dopo l’attacco al Campidoglio del 2020.

La bandiera rovesciata è un simbolo associato alle false affermazioni di Trump secondo cui Joe Biden avrebbe rubato le elezioni. La notizia, pubblicata dal NY Times mentre l’Alta Corte esamina due casi relativi ai tentativi di Trump e dei suoi sostenitori di ribaltare i risultati delle elezioni, decisioni che influenzeranno le accuse di interferenza elettorale penale pendenti contro Trump, getta più che un’ombra sull’imparzialità di Alito. [USA oggi]

Nuova Caledonia: i tre anni che hanno preceduto l’incendio.

La riforma elettorale, che ha provocato la rabbia dei separatisti, prima di sfociare in violente rivolte urbane, è solo il detonatore di una lunga crisi segnata da un dialogo accantonato, da una contestata imparzialità dello stato e dalla volontà di andare avanti nonostante il calo del consenso popolare. [Le Monde]

Il numero di casi di pertosse è in forte aumento in tutta l’Europa

Si chiama “tosse dei cento giorni” perché è lunga e molto dolorosa. È anche un pericolo mortale per i bambini non vaccinati. La pertosse sta registrando una spettacolare recrudescenza in tutta l’Europa, secondo un rapporto pubblicato dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). Nel primo trimestre del 2024 sono stati registrati circa 32.000 casi in trenta paesi, rispetto ai 25.000 dell’intero 2023. [Le Monde]

Guerre stellari: il Pentagono si affretta a preparare un nuovo piano per contrastare le minacce in orbita.

Citando i rapidi progressi di Cina e Russia, gli Stati Uniti si preparano a combattere future possibili battaglie nello spazio. [The New York Times]

L’indice Dow Jones chiude per la prima volta sopra i 40.000 punti.

Il Dow Jones Industrial Average ha chiuso venerdì sopra la soglia dei 40.000 per la prima volta nei suoi 139 anni di storia. Wall Street punta tutto sui tagli dei tassi da parte della Federal Reserve che allenterebbero le condizioni monetarie per consumatori e imprese. [CNN]

Il parlamento tedesco allenta le rigide restrizioni sui cognomi.

La riforma consentirà ad entrambi i coniugi di assumere un doppio cognome, con o senza trattino, e di trasmetterlo ai figli. I genitori potranno anche dare ai propri figli entrambi i propri cognomi. Fra l’altro, la nuova legislazione renderà più semplice per i figli adottivi o i figli di genitori divorziati cambiare cognome. [Die Welt]

Serbia: un progetto immobiliare finanziato dal genero di Trump, Kushner, suscita polemiche e proteste.

Il governo serbo ha firmato un accordo con una società collegata a Kushner per la cessione per 99 anni del diritto di superficie su un’area nel centro di Belgrado per la “rivitalizzazione” degli edifici bombardati. Il progetto di Kushner, che costerà 500 milioni di dollari, prevede la costruzione di un grattacielo, un complesso di appartamenti di lusso, uffici e negozi. [Associated Press]

Siria: proseguono le manifestazioni di protesta contro il potente gruppo che controlla l’ultima grande roccaforte ribelle del paese.

Proteste si sono svolte in diverse aree, tra cui la capitale provinciale di Idlib e città importanti come Jisr al-Shughour, Binnish e Sarmada nel nord-est della Siria, contro le prepotenze del gruppo ribelle Hayat Tahrir al-Sham (HTS). [Associated Press]

Un insolito gelo autunnale attanaglia parti del Sud America, dando al Cile il maggio più freddo degli ultimi 74 anni.

Le temperature hanno battuto i precedenti record lungo la costa del Cile e a Santiago, la capitale, scendendo vicino allo zero e rendendo questo mese il maggio più freddo dal 1950. [Associated Press]

Se eletto, Donald Trump intende mettere le mani  sul dipartimento di giustizia e l’FBI. I suoi alleati hanno già un piano.

Alcuni sostenitori di Trump stanno raccogliendo proposte per ridurre l’indipendenza del dipartimento di giustizia e trasformare il massimo organo di sicurezza della nazione in un cane da attacco per le cause conservatrici. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.