Mese: Maggio 2024

Ultim’Ora – V – 134 –  Egitto: scoperto un ramo sepolto del Nilo che potrebbe avere consentito il trasporto delle pietre delle piramidi.

Papa Francesco visiterà la Turchia il prossimo anno per celebrare l’anniversario del primo concilio di Nicea.

Lo ha annunciato il capo spirituale dei cristiani ortodossi nel mondo, patriarca Bartolomeo. I primi secoli del cristianesimo furono segnati da un vivace dibattito su come Gesù potesse essere sia Dio che uomo. La Chiesa decise la questione nel corso del primo concilio di Nicea nel 325. [Reuters]

La polizia spagnola sequestra 1.800 chili di metanfetamine del cartello di Sinaloa.

Si tratta del più grande sequestro in territorio spagnolo e il secondo in tutta Europa. Ma l’aspetto più importante dell’operazione è lo smantellamento della principale cellula europea della mafia messicana, una delle due organizzazioni criminali più potenti del continente sudamericano insieme al cartello Jalisco New Generation (CJNG), a più di 9.000 chilometri dalla sua terra d’origine. Il cartello aveva creato due basi ad Alicante e Valencia da dove inondava di droga il mercato europeo. [El País]

Slovacchia: l’attentatore di Fico dice che voleva solo ferirlo.

Le condizioni del primo ministro Robert Fico si sono stabilizzate, ma restano gravi. [Pravda, Slovacchia]

Chi è il poeta dilettante che ha attentato alla vita di Fico.

L’attentatore di Levice, che mercoledì ha sparato cinque colpi contro il primo ministro Robert Fico, secondo i familiari e i conoscenti, era un uomo gentile e tranquillo che non parlava mai di politica. [Pravda, Slovacchia]

 
 

La Russia ha ordinato l’espulsione dell’addetto alla difesa del Regno Unito a Mosca, in risposta all’espulsione dell’addetto alla difesa russo da parte di Londra la scorsa settimana. Londra accusava il diplomatico russo responsabile degli affari militari di essere “un ufficiale dei servizi segreti militari non dichiarato”, accusa che Mosca ha definito falsa. [The Moscow Times

Alcuni paesi della NATO valutano l’invio di istruttori militari in Ucraina.

L’Ucraina ha chiesto agli Stati Uniti e ad altri alleati di aiutare ad addestrare 150.000 soldati ucraini più vicini alla linea del fronte per accelerare il loro dispiegamento. [Ukrainska Pravda]

Le relazioni Egitto-Israele sono ai minimi storici. Ma non per la prima volta.

L’Egitto esita a richiamare il suo ambasciatore: forse un segno che le relazioni non sono così turbolente come lo erano nei periodi in cui richiamarono i propri rappresentanti. [The Jerusalem Post]

Come anni di impunità per gli estremisti ebrei più violenti in Cisgiordania hanno portato all’attuale governo di Israele.

In un crudo rapporto di 60 pagine intitolato “Gli impuniti: come gli estremisti hanno preso il controllo di Israele”, il New York Times sostiene che esiste un sistema di giustizia separato e ineguale in Cisgiordania per i residenti ebrei e per i residenti arabi e spiega come le frange estreme della società ebraica siano arrivate a far parte dell’attuale governo. [The New York Times]

L’esercito americano completa l’installazione del molo provvisorio di Gaza; gli aiuti inizieranno a fluire entro pochi giorni.

Le truppe statunitensi, tuttavia, non metteranno piede a Gaza. L’istallazione consentirà fino a 150 camion carichi al giorno di sbarcare e raggiungere la costa. [The Times of Israel]

Gli Stati Uniti bloccano le importazioni di altri 26 produttori tessili cinesi a causa del lavoro forzato uiguro.

Le aziende sono le ultime aggiunte alla lista delle entità dell’Uygur Forced Labour Prevention Act che limita l’importazione di beni legati a quello che, secondo Washington, è un genocidio in corso nella regione cinese dello Xinjiang. [The Wall Street Journal.]

Il presidente del Sud Africa firma un’importante riforma sanitaria alla vigilia delle elezioni.

La nuova legge sull’assicurazione sanitaria nazionale prevede un sistema sanitario a due livelli: un settore finanziato con fondi pubblici che serve l’84% della popolazione, ma sovraccarico e fatiscente, ed un settore finanziato da assicurazioni private. [Daily Maverick]

Nigeria: polemiche contro il matrimonio sponsorizzato dal governo di 100 orfane che hanno perso i genitori negli attacchi criminali nell’area di Mariga, nello stato del Niger.

Il presidente dell’assemblea statale del Niger aveva annunciato l’intenzione di pagare le doti per gli sposi di 100 giovani rimaste orfane a causa degli attacchi di banditismo. Una petizione in rete che ha raccolto migliaia di firme, esprime sgomento per quello che appare una violazione dei diritti e della dignità delle minori vulnerabili oltre che un uso improprio dei fondi pubblici. [Punch]

In Nuova Caledonia l’economia è davanti ad un vero cataclisma.

Dopo la quarta notte di violenze a Nouméa, nulla sembra poter fermare la distruzione del tessuto economico della Nuova Caledonia. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: gli Stati Uniti non escludono più che le loro armi possano essere usate per colpire il suolo russo.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken dice che le forze ucraine potrebbero bombardare la Russia con attrezzature fornite dagli Stati Uniti. Il cambio di atteggiamento è motivato dallo sfondamento compiuto da Mosca nella regione di Kharkiv. [Le Monde]

“Ammorbidimento”: Erdoğan prova il guanto di velluto per riprendersi dopo la debacle municipale.

Dopo aver mantenuto per anni un clima di fortissima tensione sulla scena politica, il capo dello stato turco ora tende la mano al suo avversario numero uno, Özgür Özel, leader del Partito popolare repubblicano. [Le Monde]

Algeria: un uomo scomparso da 28 anni a Djelfa è stato ritrovato rapito a casa del vicino.

Un uomo di 45 anni, scomparso da 28 anni, è stato trovato prigioniero nella casa d’un vicino, nel comune di El Guedid nella wilaya di Djelfa, a 300 chilometri a sud-est di Algeri. [Le Jeune Indépendant]

Egitto: scoperto un ramo sepolto del Nilo che potrebbe avere trasportato le pietre delle piramidi.

La scoperta del ramo del Nilo lungo 64 km, che scorreva vicino a 31 piramidi del complesso di Giza, potrebbe risolvere il mistero del trasporto dei blocchi.  L’antico fiume è rimasto nascosto sotto il deserto e i terreni agricoli per millenni. [The Guardian]

Alibaba precorre l’evoluzione del mercato del lusso in rete.

Il Tmall Luxury Pavilion di Alibaba è la prima piattaforma commerciale a collaborare con i più grandi gruppi di lusso del mondo, tra cui LVMH, Richemont e Kering. La piattaforma attrae e fidelizza consumatori ad alto potere d’acquisto, aumentando notevolmente le vendite dei marchi più costosi. [South China Morning Post]

Impennata della repressione degli attivisti in Tailandia.

Human Rights Watch sostiene che gli attivisti e dissidenti che cercano rifugio in Tailandia sono sottoposti a molestie, sorveglianza e violenze fisiche, spesso con la collaborazione delle autorità tailandesi. Le autorità spesso barattano i dissidenti stranieri con oppositori del governo tailandese riparati all’estero, in particolare in Cina, Bahrein e paesi membri del blocco regionale dell’Asean. [The Straits Times]

USA: il dipartimento di giustizia si prepara a riclassificare la marijuana come droga poco pericolosa.

Una proposta inviata al registro federale ribadisce gli usi medicali della cannabis e riconosce che comporta rischi minori rispetto ad altre droghe, suggerendone la legalizzazione per uso ricreativo. [New York Post]

La Bielorussia taglieggia gli oppositori con irruzioni nelle abitazioni e sequestri dei beni.

Le autorità bielorusse hanno annunciato irruzioni e sequestri a carico di 104 oppositori riparati all’estero. Negli ultimi quattro anni, la polizia ha arrestato e spesso picchiato brutalmente oltre di 35.000 oppositori; decine di testate giornalistiche indipendenti e gruppi per i diritti sono stati chiusi e i giornalisti sono stati tratti in arresto. Circa 500.000 oppositori, su 9,5 milioni di abitanti, sono fuggiti all’estero. [Associated Press]

Venezuela: un’esponente dell’opposizione esclusa dalle elezioni presidenziali fa campagna per il poco noto candidato che ha lanciato in propria vece.

María Corina Machado è stata esclusa dalle elezioni del 28 luglio. Eppure, gira freneticamente per tutto il paese, stringendo mani, lasciandosi fotografare, mandando baci e promettendo la sconfitta del presidente Nicolás Maduro, mentre il tranquillo ex diplomatico che la sostituisce non ha ancora iniziato la campagna elettorale. La sfida di Machado è trasformare la propria popolarità e il suo carisma in voti per Edmundo González Urrutia, scelto dalla principale coalizione di opposizione dopo che la candidatura di Machado è stata bloccata da un tribunale. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 133 –  La guerra in Ucraina è ad un “punto di svolta”, mentre Putin aumenta la pressione concentrando 500.000 soldati al confine.

Il leader dell’AfD della Turingia, Björn Höcke, condannato per aver provocatoriamente utilizzato uno slogan nazista.

Il tribunale regionale di Halle ha condannato l’esponente dell’AfD a pagare una multa di 13.000 euro oltre alle spese legali. [Bild]

Olanda: sei mesi dopo le elezioni, il leader dell’estrema destra annuncia la conclusione d’ un accordo per la formazione del nuovo governo.

I partiti olandesi PVV, VVD, NSC e BBB si sono accordati sulla formazione di un nuovo governo di destra. Tre partiti hanno già siglato l’accordo. [De Morgen]

Attentato alla vita del primo ministro slovacco Fico.

Il primo ministro populista slovacco Robert Fico è stato ferito in una sparatoria a Handlova, in Slovacchia. Secondo un giornalista presente sul posto, si sono uditi “tre o quattro” spari che gli avrebbero causato ferite alla testa e al petto. Un sospetto è già stato arrestato. [euronews.]

La Georgia approva il controverso disegno di legge sugli “agenti stranieri”, nonostante la massiccia opposizione delle piazze.

La nuova legge, che ricalca analoghe norme russe, imporrà alle organizzazioni che ricevono più del 20% dei loro finanziamenti dall’estero di registrarsi come “agenti stranieri”. La legge è stata approvata con 84 voti a favore e 30 contrari. Dopo il voto, la polizia antisommossa è intervenuta per disperdere i manifestanti a Tbilisi dopo che alcuni individui hanno abbattuto le barriere e fatto irruzione nel cortile del parlamento. [CNN]

50 Stati confermano la partecipazione al vertice di pace per l’Ucraina promosso dalla Svizzera.

Il vertice in corso in Svizzera discute i termini della proposta di pace in 10 punti del presidente Volodymyr Zelenskyj, che prevede il completo ritiro delle truppe russe dall’Ucraina. [The Kyiv Independent]

La guerra in Ucraina è ad un “punto di svolta”, mentre Putin aumenta la pressione concentrando 500.000 soldati al confine.

Se la tendenza della guerra non cambia, l’Occidente potrebbe essere costretto ad “un conflitto diretto con la Russia”, avvertono alcuni analisti. [Daily Express]

Putin arriva in Cina mentre gli Stati Uniti accusano Pechino di sostenere la guerra in Ucraina.

Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato a Pechino per una visita di due giorni su invito del presidente cinese Xi Jinping. [The Hill]

Gli Stati Uniti invieranno una delegazione ufficiosa alla cerimonia di insediamento del presidente William Lai (賴清德)

La delegazione americana sarà composta da ex alti funzionari, come è prassi consolidata. [Taipei Times]

Le Filippine inviano tre navi della guardia costiera per scortare una flottiglia civile in navigazione verso la secca teatro di accesi scontri tra Manila e Pechino.

Navi della guardia costiera cinese seguono gli spostamenti di un gruppo di attivisti e pescatori filippini che navigavano su barche di legno verso un banco del Mar Cinese Meridionale rivendicato da Pechino. (Bangkok Post]

200 marocchini sequestrati in Myanmar da bande criminali.

Il Procuratore generale presso la Corte d’Appello di Casablanca ha ordinato l’apertura di un’indagine giudiziaria sul sequestro di cittadini marocchini da parte di bande criminali operanti in Myanmar, nelle zone di frontiera con Tailandia. Quasi 200 marocchini sarebbero detenuti, alcuni da diversi mesi, da bande criminali per lavorare forzatamente in alcune centrali di truffe in rete. [Le Matin]

L’ex ministro del Gambia Ousman Sonko condannato a 20 anni di carcere.

La Corte penale federale svizzera ha condannato l’ex ministro a 20 anni di carcere, nonostante la Procura federale avesse chiesto l’ergastolo. Arrestato nel gennaio 2017, Ousman Sonko, 55 anni, è stato giudicato colpevole di tortura, stupro e assassinio sotto il regime di Yahya Jammeh (1994-2016). [Tribune de Genève]

Le aziende cinesi si ritirano dal mercato del fotovoltaico dopo che l’UE lancia un’indagine sui sussidi statali di Pechino.

Due aziende cinesi ritirano le offerte per i parchi fotovoltaici rumeni dopo che Bruxelles ha aperto le indagini ai sensi della normativa sui sussidi esteri. [South China Morning Post]

Economista di formazione statunitense e chitarrista, Lawrence Wong è il nuovo primo ministro di Singapore.

Wong è il quarto primo ministro a guidare la città-stato e il secondo che non appartiene alla famiglia fondatrice Lee. [The Straits Times]

La Corte Suprema statunitense ripristina la mappa elettorale della Louisiana con due distretti a maggioranza nera.

Alla corte era stato chiesto di risolvere l’incertezza su quale mappa elettorale avrebbe votato la Louisiana, a pochi mesi dalle elezioni del 2024. [The Advocate]

Esperti indipendenti delle Nazioni Unite affermano che lo studioso radicale dell’Arabia Saudita detenuto da anni dovrebbe essere processato o rilasciato.

Uno studioso sunnita radicale, le cui critiche al governo dell’Arabia Saudita e all’Occidente hanno ricevuto elogi dal defunto fondatore di al-Qaeda Osama bin Laden, dovrebbe essere immediatamente processato o rilasciato dopo una detenzione arbitraria durata anni. Safar bin Abdulrahman al-Hawali era una delle voci di spicco del movimento Sahwa, o “Risveglio”, che chiedeva di osservare rigorosamente le credenze wahhabite intransigenti e criticava la famiglia reale Saud. Al-Hawali è detenuto senza processo dal 2018. [UN News]

L’Ungheria voterà contro la risoluzione delle Nazioni Unite che commemora il genocidio del 1995 in Bosnia.

L’Ungheria voterà contro la risoluzione delle Nazioni Unite che commemora il genocidio dei musulmani bosniaci a Srebrenica, ha dichiarato il ministro degli esteri ungherese, sostenendo che ciò alimenterebbe le tensioni nel paese balcanico e nella regione circostante. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 132 –  Quasi il 40% del denaro sporco viene riciclato a Londra e nelle isole quasi indipendenti della Corona britannica.

Un farmaco dimagrante potrebbe ridurre il rischio di infarto del 20%.

Ricercatori affermano che il semaglutide, principio attivo del Wegovy e dell’Ozempic, potrebbe rappresentare la più grande innovazione medica dopo le statine. [The New England Journal of Medicine]

Australia: l’ex avvocato dell’esercito David McBride condannato a cinque anni per avere divulgato documenti segreti sulla guerra in Afghanistan.

McBride, che si è dichiarato colpevole di avere sottratto informazioni sul Commonwealth e di averle passate alla rete televisiva ABC, è stato condannato senza condizionale. [The Sydney Morning Herald]

La visita del primo ministro greco Mitsotakis al presidente turco Erdogan segna il disgelo nei rapporti tra i due paesi.

I due leader, i cui rapporti sonno sempre stati molto tesi, durante il loro incontro di lunedì in Turchia, si sono dimostrati prodighi di elogi convenevoli, senza però nascondere le divergenze. [Le Monde]

Svezia: un’indagine su una “fabbrica di bufale” di estrema destra mette in crisi la maggioranza.

Un’indagine di TV4 rivela come i Democratici svedesi diffondono regolarmente disinformazione e diffamano i loro oppositori e partner. [Le Monde]

A Dubai i criminali investono impunemente nel mattone.

Una fuga di dati rivela che decine di criminali, latitanti e “cleptocrati” investono i loro milioni di dubbia provenienza in beni immobili nel piccolo emirato, grazie alla compiacenza delle autorità locali. [Le Monde]

A Nouméa, una notte di violenti scontri risveglia lo spettro degli eventi del 1984.

Strade interrotte, fabbriche alle fiamme: l’arrivo della riforma costituzionale all’Assemblea nazionale della Nuova Caledonia ha provocato una mobilitazione senza precedenti dalla guerra civile degli anni ’80. [Le Figaro]

In Niger, la cinese Société des Mines d’Azelik  (SOMINA) riprenderà l’estrazione dell’uranio dopo dieci anni di interruzione.

La Somina aveva sospeso l’attività nel 2014 a causa del calo dei prezzi mondiali del “minerale giallo”. [La Nouvelle Tribune]

Xi incontrerà Putin durante la seconda visita a Pechino del leader russo in sette mesi.

Il rafforzamento dei legami con la Cina, in particolare sul piano economico, saranno probabilmente una delle priorità dell’agenda del presidente Vladimir Putin mentre l’Occidente isola la Russia. [South China Morning Post]

Commentando l’avanzata russa, un alto generale ucraino dipinge un quadro desolante.

Le forze ucraine sono ridotte e hanno riserve minime a cui attingere, per non parlare dell’insufficienza degli armamenti, lamenta il capo dei servizi segreti militari. [The New York Times]

Russia: alto funzionario del ministero della difesa arrestato per corruzione nel quadro di un più ampio rivoluzionamento dei vertici militari.

Il comitato investigativo, l’agenzia investigativa penale statale della Russia, ha arrestato il tenente generale Yury Kuznetsov, capo della principale direzione del personale del ministero, con l’accusa di corruzione. Kuznetsov avrebbe accettato una tangente eccezionalmente elevata, un’accusa punibile fino a 15 anni di carcere. Durante le perquisizioni effettuate nella sua abitazione le autorità hanno sequestrato monete d’oro e oggetti di lusso per oltre un milione di dollari. [The Moscow Times]

Biden firma un disegno di legge condiviso anche dall’opposizione che vieta le importazioni di uranio russo, fondamentale come combustibile nucleare.

Il divieto, che entrerà in vigore fra 90 giorni, è l’ultimo tentativo della Casa Bianca di fare pressioni su Vladimir Putin per la sua invasione dell’Ucraina. [The Washington Post]

Biden alza drasticamente le tariffe statunitensi su circuiti integrati cinesi, minerali critici e veicoli elettrici.

Le nuove tariffe avranno un impatto su circa 18 miliardi di dollari delle attuali importazioni annuali. [Bloomberg]

Georgia: tafferugli al parlamento di Tbilisi mentre i legislatori si preparano a votare la legge sugli “agenti stranieri”.

I tafferugli sono scoppiati durante la terza e ultima lettura del disegno di legge sugli “agenti stranieri” che ha gettato il paese del Caucaso meridionale in una crisi politica estesa e scatenato proteste di massa. La televisione georgiana ha trasmesso gli scontri tra il partito al potere e i deputati dell’opposizione, che si spintonavano a vicenda gesticolando rabbiosamente. [Reuters]

Quasi il 40% del denaro sporco viene riciclato a Londra e nelle isole quasi indipendenti della Corona britannica.

Il vice ministro degli esteri sollecita le Isole Cayman e le Isole Vergini britanniche ad attuare la legge britannica che richiede registri pubblici sui fondi. [The Guardian]

L’esercito del Myanmar precetta forzatamente i rohingya per la sua guerra contro gli insorti.

Da febbraio l’esercito ha arruolato almeno mille rohingya. Le ong temono che possano essere usati come scudi umani. [The Guardian]

Gran Bretagna: i parlamentari arrestati per reati sessuali rischiano l’espulsione dal parlamento.

Ai parlamentari arrestati per gravi reati sessuali o violenti potrebbe essere vietato di presenziare al Parlamento in base alle nuove norme approvati lunedì. [BBC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 131 –  In Israele la Festa dell’indipendenza vede un paese diviso tra due stati ebraici incompatibili.

Argentina: a sorpresa l’inflazione di aprile scende all’8% e potrebbe migliorare a maggio.

In attesa dei dati ufficiali, le principali aziende specializzate cominciano a vedere rosa. [El Cronista]

Melinda French Gates si dimette dalla Gates Foundation e crea un proprio fondo benefico da 12,5 miliardi di dollari.

L’ex moglie del cofondatore di Microsoft Bill Gates, ha annunciato le proprie dimissioni da co-presidente della Bill & Melinda Gates Foundation. L’annuncio arriva quasi esattamente tre anni dopo la notizia del divorzio dei Gates. [CNBC]

 Rinvenuto nelle montagne Świętokrzyskie, in Polonia, il tesoro d’un leggendario eremita imbroglione del 17mo secolo.

Cacciatori di tesori hanno ritrovato un deposito di monete d’oro e d’argento collegato ad un famoso truffatore eremita, Antoni Jaczewicz, che sosteneva di essere stato dotato di poteri divini dalla Vergine Maria. [Polskie Radio]

India: raffiche di vento e pioggia a Mumbai causano il crollo di un cartellone pubblicitario e di una torre di metallo facendo 9 morti e oltre 70 feriti.

Le raffiche di vento hanno fatto cadere un cartellone pubblicitario alto 30 metri su una pompa di benzina e una torre metallica in costruzione su una strada. [The Hindu]

Gaza: attivisti israeliani di destra bloccano e vandalizzano i carichi di aiuti.

Quattro persone sono state arrestate per aver bloccato un convoglio sulla rotta di rifornimento dalla Giordania attraverso la Cisgiordania. Gruppi di manifestanti avevano scaricato merci sulla strada; altri gruppi hanno dato fuoco ai camion e al loro carico di aiuti. [The Times of Israel]

L’ONU afferma che il numero totale di morti a Gaza rimane invariato dopo la polemica per la revisione dei dati.

L’agenzia umanitaria delle Nazioni Unite OCHA (Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari) in un rapporto aveva ridotto di quasi la metà il numero delle donne e dei bambini uccisi nella guerra, limitandosi a conteggiare solo le morti pienamente documentate. Dopo le polemiche suscitate da tale revisione, le Nazioni Unite hanno affermato che, comunque, il numero complessivo delle vittime calcolato dal ministero della sanità di Gaza rimane invariato, a più di 350.000. [CNN]

In Israele la Festa dell’indipendenza vede un paese diviso tra due stati ebraici incompatibili.

Il 76° anniversario di Israele può smorzare per un po’ il dibattito politico, ma non può nascondere la realtà: esistono due stati, Israele e Giudea, con visioni diametralmente opposte. [Haaretz]

Hezbollah aggiunge un nuovo razzo pesante al suo armamentario contro Israele.

Il gruppo terroristico lancia un nuovo razzo sul monte Dov in Israele, intitolato a Jihad Mughniyeh, figlio della figura di spicco di Hezbollah Imad Mughniyeh, entrambi uccisi in operazioni attribuite a Israele. [Yet News]

Il Monte Ibu in Indonesia erutta, lanciando verso il cielo una fitta cenere e nuvole scure.

Il vulcano, alto 1.325 metri, sorge sulla costa nordoccidentale della remota isola di Halmahera. L’Indonesia, un arcipelago di 270 milioni di abitanti, con i suoi 120 vulcani attivi, si trova lungo l’”Anello di Fuoco”, una serie di linee di faglia sismica a forma di ferro di cavallo attorno all’Oceano Pacifico. [Associated Press]

Myanmar: le stragi dell’esercito documentate da foto e dalla straziante testimonianza di un sopravvissuto.

Le notizie, secondo cui la settimana scorsa i soldati del governo militare del Myanmar avrebbero ucciso oltre 30 civili in un villaggio nel Myanmar centrale, sono state confermate dalle interviste con un amministratore locale e con uno dei sopravvissuti. La strage nel villaggio di Let Htoke Taw, nel distretto di Myinmu, nella regione di Sagaing, è solo l’ultima della brutale guerra civile del Myanmar. [Associated Press]

Kazakistan: un ex ministro condannato a 24 anni di carcere per l’uccisione della moglie.

Saltanat Nukenova è morta nel novembre 2023 per le violenze del marito Kuandyk Bishimbayev in un ristorante, in gran parte filmato dalle telecamere di sicurezza del locale. Sull’onda emotiva suscitata, a metà aprile, è stata varata una legge che aumenta le sanzioni per la violenza contro donne e bambini e crea dei centri di sostegno per le vittime. Kuandyk Bishimbayev è stato ministro dell’economia del Kazakistan nel 2016. Condannato a 10 anni di carcere con l’accusa di corruzione nel 2018, è stato graziato due anni dopo. [The Astana Times]

La corte tedesca conferma il sospetto status di organizzazione estremista dell’AfD.

La designazione potrebbe consentire ai servizi segreti di sorvegliare e indagare sui membri del partito di estrema destra. L’AfD annuncia il ricorso in appello contro la sentenza. [Deutsche Welle]

Il trafficante di esseri umani più ricercato d’Europa, soprannominato  “Scorpione”, arrestato pochi giorni dopo essere stato denunciato per “traffico di 10.000 persone verso il Regno Unito”.

Barzan Kamal Majeed, uno dei principali trafficanti di migranti che si dice guadagni fino a mezzo milione di euro a notte, è stato arrestato dalle forze di sicurezza kurde. [The Sun]

OpenAI lancia GPT-4o, un motore di intelligenza artificiale ancora più veloce ed economico.

Il lancio del prodotto alla vigilia dell’apertura della conferenza annuale degli sviluppatori I/O di Google, dove l’intelligenza artificiale sarà probabilmente un tema importante legato al suo chatbot Gemini e alla sua esperienza generativa di ricerca. Il nuovo motore colloquiale di OpenAI è disponibile in due versioni: una gratuita, ChatGPT 3.5, e una versione in abbonamento da 20 dollari al mese che dà accesso a un modello linguistico di grandi dimensioni. [CNet]

Catalogna: ridimensionato nelle urne, Puigdemont si candida a guidare una coalizione degli sconfitti.

Nonostante gli scarsi risultati dei partiti indipendentisti, lontani dalla maggioranza assoluta in Parlamento, Junts ritiene di poter coagulare una maggioranza superiore a quella che eventualmente potrebbe raccogliere il partito socialista, vincitore della competizione elettorale. [El Periodico]

Le memorie di Angela Merkel saranno pubblicate a novembre.

“Libertà: memorie 1954-2021” riguarderà l’infanzia, l’ascesa politica e i 16 anni come cancelliera tedesca di Angela Merkel. [Spiegel]

In Malesia la giustizia prende di mira la giornalista britannica che ha scoperto lo scandalo 1MDB.

Condannata lo scorso febbraio a due anni di carcere per diffamazione, Clare Rewcastle Brown potrà ricorrere in appello solo tornando in questo paese del sud-est asiatico, dove il suo arresto sarebbe praticamente certo. [Le Monde]

Mali: decine di volontari rifanno l’intonaco della Grande Moschea di Djenne, patrimonio dell’umanità.

L’annuale rifacimento dell’intonacatura è fondamentale per il mantenimento dell’integrità del più grande edificio in mattoni di fango del mondo, inserito nella lista del Patrimonio Mondiale in Pericolo dell’UNESCO dal 2016. La moschea e la città circostante, centro storico della cultura islamica e città gemella della più nota  Timbuktu, sono state aggiunte all’elenco a causa della continua insicurezza del centro del paese. [africanews]

Le persistenti inondazioni in Brasile evocano lo spettro della migrazione climatica.

Le devastanti e continue inondazioni nel sud del Brasile stanno costringendo parte del mezzo milione di sfollati a prendere in considerazione l’idea di sradicare le proprie vite dalle città inondate per ricostruirle su terreni più elevati. Due settimane dopo l’inizio delle piogge torrenziali, il fiume Guaiba che scorre vicino alla capitale dello stato Porto Alegre, è di nuovo in aumento. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 130 – La vittoria socialista in Catalogna archivia (per ora) le ambizioni separatiste della regione.

Terremoto di magnitudo 6.7 scuote il Guatemala.

Il sisma registrato a una profondità di 25 chilometri e con epicentro nell’Oceano Pacifico. [Prensa Libre]

Gli incendi in Canada costringono migliaia di persone a evacuare a causa del fumo che inquina pericolosamente la qualità dell’aria.

L’incendio nel nord-est della Columbia Britannica scoppiato venerdì è a poche miglia a ovest dei confini della città di Fort Nelson, nell’estremo punto nord-orientale della Columbia Britannica, a circa 995 miglia da Vancouver.  [CBS]

Le inondazioni in Afghanistan devastano i villaggi, facendo salire a 315 il bilancio delle vittime.

Migliaia di case sono state danneggiate e il bestiame è stato spazzato via, afferma il ministero dei rifugiati gestito dai talebani. [The Hindu]

Indonesia: 34 morti per le inondazioni e la lava fredda del vulcano Marapi.

I forti temporali hanno causato inondazioni in due distretti della provincia di Sumatra occidentale portando piogge cariche delle cenere e dei lapilli del Monte Marapi, il vulcano più attivo dell’arcipelago. [CNA]

Yahya Sinwar, mente della strage del 7 ottobre, si nasconderebbe a Khan Yunis, non a Rafah.

L’artefice del massacro, protetto da uno scudo di ostaggi israeliani, ha le chiavi per porre fine al conflitto. [The  Jerusalem Post]

La battaglia infuria nel nord di Gaza, un’area che le truppe israeliane avevano abbandonato.

Combattimenti ravvicinati nel nord di Gaza si intensificano in uno scenario ormai familiare: le forze israeliane ritornano in un’area dove avevano sconfitto Hamas all’inizio della guerra, costatando la ricostituzione del gruppo grazie al vuoto di potere che si erano lasciati alle spalle. [The New York Times]

Putin sostituisce il ministro della difesa Shoigu con un civile.

Vladimir Putin ha nominato il primo vice primo ministro Andrey Belousov ministro della difesa in sostituzione di Sergey Shoigu in carica da quasi 12 anni. [Novaya Gazeta]

Spagna: una clamorosa vittoria socialista lancia Salvador Illa alla presidenza della Generalitat catalana.

Per la prima volta in oltre un decennio, il governo regionale della Catalogna potrebbe essere guidato da un partito contrario all’indipendenza. Sei anni dopo aver fatto precipitare la Spagna nella peggiore crisi politica degli ultimi decenni, i partiti separatisti della Catalogna si ritrovano in minoranza. La vittoria del PSOE sottolinea la volontà di riconciliazione nazionale e coesistenza dei catalani. [Público]

Lituania: il presidente Gitanas Nauseda sulla buona strada per un secondo mandato.

Con oltre il 60% delle schede scrutinate, Nauseda, 59 anni, avrebbe raccolto il 46% dei voti, meno del 50% di cui avrebbe bisogno per una rielezione al primo turno. Al secondo posto figura la premier Ingrida Simonyte, 49 anni, con il 16% dei voti. [Reuters]

Tunisia: in centinaia protestano per chiedere una data per elezioni presidenziali regolari.

Centinaia di manifestanti nella capitale tunisina chiedono il rilascio dei giornalisti, attivisti e esponenti dell’opposizione imprigionati e la fissazione di una data per elezioni presidenziali regolari. [Reuters]

Gli avvocati tunisini scendono in sciopero contro l’arresto della collega colpevole di una battuta sarcastica in tv.

L’arresto dell’avvocata Sonia Dahmani era stato ripreso in diretta da un operatore di France 24 quando agenti di polizia incappucciati sono intervenuti per interrompere la trasmissione e hanno arrestato brevemente il cameraman. [La Presse de Tunisie]

La prima presidente donna della Macedonia del Nord, che rifiuta di usare la parola “Nord”, s’insedia scatenando le re di Atene.

Gordana Siljanovska-Davkova, la prima donna presidente della Macedonia del Nord, si è insediata rifiutando di utilizzare il nome ufficiale completo del paese durante la cerimonia del giuramento: una chiara sconfessione dell’accordo di Prespa stipulato con la Grecia nel 2019 che ha risolto la controversia sul nome del paese. L’accordo prevede che la Macedonia sia ufficialmente designata come Macedonia del Nord, per distinguerla dall’omonima regione greca. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Morte, malattie, disperazione e ospedali stracolmi mentre incombe la battaglia finale attorno alla città sudanese sotto assedio di El Fasher.

Il Darfur è sull’orlo di un altro disastro mentre i combattimenti si intensificano intorno a El Fasher, l’ultima città della regione non controllata dalle Forze di supporto rapido. [The Guardian]

USA: la mancanza di test per l’influenza aviaria potrebbe nascondere la portata della diffusione del virus nelle aziende agricole statunitensi.

L’H5N1 è stato trovato nel latte in commercio, ma le lacune nei test sui bovini e sugli esseri umani ostacolano gli sforzi per fermare il virus. [The Guardian]

Il paziente sottoposto a xenotrapianto con un rene di maiale muore dopo due mesi.

Nulla indicherebbe che l’impianto del rene genicamente modificato abbia causato la morte di Richard “Rick” Slayman. [The Guardian]

La Cina accelera i test sul genoma del grano modificato come parte della campagna per la sicurezza alimentare.

La modifica genica, che aiuta il raccolto a resistere a una comune infezione fungina, è stata approvata in un tempo insolitamente breve. [South China Morning Post]

Giava Occidentale: lo scontro tra una moto e uno scuolabus uccide 11 persone.

Il bus si è schiantato contro un’auto e una moto apparentemente per un malfunzionamento dei freni. L’autobus, che trasportava 61 tra studenti e insegnanti, tornava verso la scuola superiore di Depok, fuori Giakarta, dalla zona collinare di Bandung, dopo una festa di laurea. [The Jakarta Post]

Preoccupati per le guerre a Gaza e in Ucraina, i vecchi nemici Turchia e Grecia provano a riconciliarsi.

La visita ad Ankara del primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ad Ankara prosegue l’iniziativa di amicizia avviata cinque mesi fa. I due membri della NATO, che condividono decenni di reciproca animosità, confini e acque contese, hanno concordato di mettere da parte le controversie lo scorso dicembre ed ora si concentrano sul commercio e sull’energia, sul ripristino dei legami culturali e su una lunga lista di altri punti inseriti nella cosiddetta agenda positiva. [Associated Press]

Il Kuwait forma un nuovo governo guidato da Ahmad Abdullah Al-Sabah.

Emad al al-Atiqi, Anwar Ali al-Mudhaf e Abdullah Ali al-Yahya mantengono gli incarichi rispettivamente di ministro del petrolio, delle finanze e degli esteri. Ahmad, nipote dell’emiro, è stato nominato primo ministro ad aprile. [Kuwait Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 129 –  Inizia la guerra fredda delle auto elettriche: Biden quadruplicherà le tariffe sui veicoli elettrici cinesi

Brasile: le piogge nel Rio Grande do Sul colpiscono due milioni di persone. Il bilancio delle vittime sale a 136.

Secondo la protezione civile, 340 mila persone sono rimaste senza un tetto. [O Globo]

Oltre 300 morti nelle inondazioni in Afghanistan.

Più di 300 persone sono state uccise nelle improvvise inondazioni che hanno devastato diverse province afghane, secondo il Programma alimentare mondiale (WFP) delle Nazioni Unite. [Dawn]

I kenioti più poveri si sentono doppiamente vittime: dalle inondazioni e dalle ruspe inviate del governo.

Le inondazioni e le frane di fango hanno allagato i villaggi, uccidendo almeno 267 persone e creando disagi ad oltre 380.000. Le inondazioni sono alimentate da piogge insolitamente abbondanti durante la stagione delle piogge, che in Kenya inizia a marzo e talvolta si protrae fino a giugno. I più colpite sono coloro che vivono vicino ai fiumi, fra cui il Mathare che attraversa Nairobi. Per salvare vite umane in futuro, il governo ha ordinato l’evacuazione e la demolizione delle strutture e degli edifici costruiti illegalmente entro i 30 metri dalle sponde del fiume. [Associated Press]

Un importante esponente dell’opposizione cambogiana è accusato di incitamento al disordine per aver criticato il governo.

Sun Chanthy del nuovo Partito del potere della nazione, arrestato per ordine del tribunale municipale di Phnom Penh, rischia una condanna da sei mesi a due anni di carcere. [Associated Press]

Israele ordina nuove evacuazioni a Rafah e si prepara ad allargare le operazioni.

Le Forze di Difesa Israeliane (IDF) hanno intimato ai cittadini di Rafah di spostarsi a nord verso l’area di Al Mawasi e ad ovest di Gaza City, mentre l’IDF si prepara ad attaccare quella che, dicono, sia una ricomposizione di Hamas nell’area. [The Hill]

A Rafah, la gente fugge verso il nulla in un deserto di devastazione e sabbia.

Circa 1,2 milioni di abitanti di Gaza sono ammassati in una città che ha già visto bombardamenti e attacchi devastanti, rassegnati al fatto che gli avvertimenti di Biden non fermeranno un massiccio attacco di terra come quello di Gaza City e Khan Yunis. [Haaretz]

Con un attacco a sorpresa, la Russia mette spietatamente a nudo le debolezze dell’Ucraina.

Per l’Ucraina, maggio si sta rivelando il mese più duro. La città di Vovchansk, nella regione settentrionale di Kharkiv, liberata dall’occupazione russa più di 18 mesi fa, venerdì è stata oggetto di intensi bombardamenti terrestri e aerei. [CNN]

“Non posso restare in silenzio”: con queste parole l’emiro Sheikh Mishal Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah ha annunciato lo scioglimento dell’Assemblea Nazionale del paese.

Amir ha anche sospeso per quattro anni alcuni articoli della costituzione, in attesa di una “revisione del processo democratico nel suo complesso”. [Kuwait Times]

Una cinese, incarcerata per aver denunciato il covid a Wuhan, sarà liberata dopo quattro anni di detenzione.

La ricerca della verità da parte di Zhang Zhan durante i primi giorni della pandemia era stata vista dalle autorità come una minaccia alla sicurezza dello stato. [The Guardian]

Inizia la guerra fredda delle auto elettriche: Biden quadruplicherà le tariffe sui veicoli elettrici cinesi.

L’amministrazione si prepara ad annunciare prelievi più elevati su una serie di prodotti cinesi la prossima settimana. [The Wall Street Journal.]

Tensioni tra Atene e Tirana per un sindaco greco-albanese condannato per frode elettorale.

Il partito conservatore greco ha candidato alle elezioni europee un sindaco detenuto in Albania, mentre il primo ministro albanese Edi Rama si reca ad Atene per fare campagna elettorale a favore della diaspora. [Gazeta TemA]

In Tunisia, Sonia Dahmani, avvocata e opinionista, arrestata dopo un commento ironico in tv.

L’avvocata ha ricevuto una convocazione a comparire davanti al gip, a seguito di un ironico intervento in televisione. [France 24]

La Russia aumenta la sua presenza in Libia. Gli occidentali si preoccupano.

Mosca sta aumentando l’invio di truppe ed equipaggiamenti nella regione, rafforzando una presenza che potrebbe pesare sui flussi migratori verso l’Europa. [Le Monde]

In Georgia, nuova manifestazione contro la legge sulla “influenza straniera”.

Nel piccolo paese del Caucaso le manifestazioni si susseguono dall’inizio di aprile dopo che il partito al potere ha reintrodotto un disegno di legge considerato un ostacolo alle aspirazioni europee di Tbilisi. [Le Monde]

Come si sta delineando l’ultima revisione del governo cinese e cosa dice sulle priorità del Partito Comunista.

La creazione di nuovi organismi a livello centrale e locale, dedicati a questioni quali i rischi finanziari e la stabilità sociale, fanno parte di un’azione più ampia volta a rafforzare il controllo del partito sulle aree politiche chiave e sugli organi di governo. [South China Morning Post]

Il sacro fiume Gange indiano è uno dei più inquinati del mondo. Sarà mai completamente bonificato?

Il fiume, sulle cui sponde molti indiani celebrano nascite e morti, è anche il veicolo di trasmissione di infezioni che uccidono ogni anno migliaia di adulti e bambini. Anche se oggi le sue acque sono più pulite, gli esperti sostengono che gli sforzi richiedano soluzioni più innovative per riportarle al loro stato di purezza naturale. [South China Morning Post]

La tempesta solare più intensa degli ultimi 20 anni regale splendide aurore boreali.

Il grave disturbo della magnetosfera terrestre ha causato straordinarie aurore in tutto il nord Europa e a latitudini molto basse del solito, ma ha anche causato numerose piccole interruzioni alla rete elettrica, alle comunicazioni e ai sistemi di posizionamento satellitare. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 128 – Xi Jinping rafforza i legami con i leader euroscettici.

Argentina: concluso il secondo sciopero generale contro le misure d’austerità, esplodono le polemiche tra governo e CGT sul rispetto delle regole.

La Confederazione Generale del Lavoro (CGT) aveva indetto il nuovo sciopero generale per protestare contro l’aggiustamento del governo di Javier Milei e la riforma del lavoro in discussione al Senato. [Ámbito Financiero]

Il fratello e l’avvocato della presidente del Perù, Dina Boluarte, arrestati per traffico d’influenza.

Secondo la magistratura, gli indagati sono “accusati di organizzazione criminale e traffico d’influenza nella nomina di sottoprefetti per finanziare una rete criminale (sic) e realizzare la raccolta di firme per la registrazione di un nuovo partito politico” legato alla presidente. Nicanor Boluarte sarebbe il capo d’una presunta organizzazione criminale, “Los Waykis nell’ombra”, costituita dopo che la sorella, Dina Boluarte, ha assunto la presidenza della Repubblica. [El Comercio, Peru]

L’elenco completo dei paesi che hanno votato per dare alla Palestina maggiori poteri e privilegi e spingere il Consiglio di sicurezza a riconsiderarne l’ammissione come 194mo membro delle Nazioni Unite.

143 paesi hanno sostenuto la risoluzione; nove hanno votato contro; 25, fra cui l’Italia e numerosi altri paesi europei, si sono astenuti. [Newsweek]

Il gabinetto di guerra israeliano vota per espandere l’area operativa di Rafah.

La decisione arriva mentre cresce la preoccupazione dell’amministrazione Biden per il deterioramento della situazione umanitaria nell’area di Rafah da quando Israele ha preso il controllo del lato palestinese del valico di Rafah, strozzando l’arrivo degli aiuti umanitari. [Axios]

Gli Stati Uniti affermano che è “ragionevole considerare” che Israele abbia violato il diritto internazionale.

Gli USA criticano Israele per la mancata protezione dei civili, ma l’affermazione, secondo cui Israele non sta ostacolando l’arrivo di aiuti umanitari (su cui sarebbe in corso un’apposita “valutazione) sarà probabilmente l’elemento più controverso del rapporto che sicuramente susciterà critiche significative. [Haaretz]

Gli Stati Uniti chiedono a Israele risposte sui presunti abusi sui detenuti palestinesi.

Gli Stati Uniti si dicono “profondamente preoccupati” per un recente rapporto della CNN che rivela significative accuse di abusi sui sospetti terroristi palestinesi detenuti nelle strutture di detenzione israeliane. [The Times of Israel]

La Russia lancia una nuova offensiva di terra nell’Ucraina nordorientale.

L’esercito di Mosca sarebbe avanzato di un chilometro e mira a “creare una zona cuscinetto” per prevenire attacchi in territorio russo. Se i progressi di Mosca fossero confermati, rappresenterebbero la più grande operazione di terra dell’esercito russo dall’invasione del febbraio 2022. [The Moscow Times]

La camera bassa della Duma approva la conferma di Mikhail Mišustin come primo ministro russo.

Mišustin, un tecnocrate di basso profilo al timone dell’economia russa durante le tempeste delle sanzioni occidentali e della guerra, si era dimesso, come richiede la costituzione russa, dopo che Putin ha prestato giuramento per il suo quinto mandato. La camera bassa della Duma di Stato lo ha confermato nella carica con 375 voti a favore e l’astensione dei 57 membri del Partito comunista. [The Moscow Times]

I droni ucraini prendono di mira e incendiano la più grande raffineria di petrolio russa nella regione di Kaluga.

Il governatore della regione di Kaluga ha riferito che l’incendio è stato domato e che si sta valutando l’entità dei danni alle infrastrutture. [Kyiv Post]

La crescita “strepitosa” della Gran Bretagna offre a Sunak una forte spinta, ma potrebbe esserci un colpo nella coda.

L’economia invia al primo ministro alcune buone notizie ed evita al Regno Unito la recessione. [The Telegraph]

Cosa significa la liberazione su cauzione del primo ministro di Delhi, Arvind Kejriwal, arrestato con l’accusa di presunta corruzione.

Il Punjab voterà il primo giugno e Delhi il 25 maggio, che è l’ultimo giorno del periodo di libertà su cauzione di Kejriwal. Il 25 maggio si terranno le elezioni in Haryana, dove il partito di Kejriwal AAP è in lizza per un seggio. Il Congresso e l’AAP hanno un accordo di condivisione dei seggi a Delhi, dove il Congresso si candida per tre seggi e l’AAP per quattro. I due partiti di opposizione non sono riusciti ad accordarsi per la condivisione dei seggi in Punjab, ma hanno un patto di non belligeranza. [The Economic Times]

Autobus passeggeri precipita nel fiume San Pietroburgo. Quattro morti.

Almeno quattro persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite quando un autobus passeggeri è precipitato da un ponte nel fiume Moika, nel centro di San Pietroburgo. [Delovoi Peterburg]

Inondazioni improvvise uccidono in un solo giorno 72 persone nel nord dell’Afghanistan.

L’Afghanistan è stato colpito da forti piogge e inondazioni improvvise in 32 delle 34 province fi dalla metà aprile, provocando la morte di oltre 100 persone. Le inondazioni hanno distrutto quasi 1.000 case e devastato circa 60.000 acri di terreno agricolo oltre a infrastrutture critiche, come strade, ponti e linee elettriche. [Voice of America]

USA: la corte d’appello conferma la condanna di Steve Bannon per aver sfidato l’indagine sui fatti del 6 gennaio.

La sentenza potrebbe mandare il consigliere di lunga data di Donald Trump in una prigione federale. [Politico]

Il primo cambiamento nella forma dell’embrione umano è dovuto alla contrazione delle sue cellule.

Un gruppo dell’Institut Curie ha cercato di capire come un embrione umano di quattro giorni, che quindi conta solo da otto a sedici cellule, si organizzi per prendere forma. [nature]

Nella sua visita in Europa Xi Jinping ha cercato di rafforzare i legami con i leader euroscettici con finanziamenti e promesse.

Accolto in pompa magna in Serbia e poi in Ungheria, il presiedente cinese ha elogiato i partenariati economici con questi due paesi con i quali condivide la stessa sfiducia nei confronti dell’Europa. [Le Monde]

Gli stati membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità faticano a trovare un accordo sulla risposta alle pandemie.

I negoziati avviati due anni fa in seno all’OMS per una risposta più equa alle pandemie urtano ancora contro gli ostacoli della difesa dei brevetti farmaceutici e dell’accesso preferenziale ai prodotti sanitari. [Le Monde]

L’uranio del Niger al centro di negoziati clandestini con l’Iran.

La giunta al potere a Niamey nega di aver concluso un accordo con Teheran, che vorrebbe acquistare 300 tonnellate di uranio concentrato. [Le Monde]

La Lituania va al voto per le elezioni presidenziali in un momento in cui le conquiste russe in Ucraina alimentando timori sulle intenzioni di Mosca.

Il popolare presidente in carica, Gitanas Nausėda, è favorito per un altro mandato di cinque anni. Ma con altri otto candidati in campo, è improbabile uno di essi possa ottenere il 50% dei voti necessari per vincere al primo turno. Il probabile ballottaggio avverrà tra il 26 maggio. I compiti principali del presidente, nel sistema politico lituano, sono la supervisione della politica estera e di sicurezza e il ruolo di comandante supremo delle forze armate. Tali compiti e la posizione strategica della nazione lungo il fianco orientale della NATO, aggiungono peso al suo ruolo nonostante le dimensioni relativamente ridotte della Lituania. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 127 – Il benessere degli animali entra nella costituzione belga.

Sudan: pulizia etnica e crimini contro l’umanità a El Geneina, nel Darfur occidentale.

Bambini “ammucchiati e uccisi” in Sudan. L’inviato delle Nazioni Unite afferma che il mondo non può ignorare questa “guerra silenziosa e la conseguente carestia” che stanno annientando l’etnia masalit. [Human Rights Watch]

Il primo impianto cerebrale di Neuralink in un essere umano sembrava perfetto. Ma c’era un problema.

La quantità di dati acquisiti dal dispositivo è diminuita, sebbene il paziente e la società di proprietà di Elon Musk continuano a parlare di successo. [The Wall Street Journal.]

57.000 cellule e 150 milioni di connessioni neurali in un minuscolo campione di cervello umano.

I ricercatori di Harvard hanno collaborato con Google per analizzare la struttura del cervello, gran parte della quale non è ancora stata compresa. [Science]

Neom: la polizia ha licenza di uccidere i locali che non abbandonano l’area della nuova città futuristica dell’Arabia Saudita.

Le autorità saudite autorizzano l’uso della forza estrema per liberare l’area della futuristica città nel deserto. [BBC]

Rafah: oltre 100.000 persone sono già fuggite da Gaza mentre gli attacchi israeliani si intensificano.

Decine di migliaia di persone hanno abbandonato Rafah, nel sud di Gaza, secondo le Nazioni Unite, mentre i carri armati israeliani si ammassano vicino alle aree edificate e continuano i bombardamenti.

Saltati i colloqui del Cairo, l’operazione Rafah procede come previsto.

Israele ha presentato ai mediatori della tregua a Gaza le sue riserve sulla proposta di Hamas per un accordo sulla liberazione degli ostaggi, ritenendo che questo ciclo di negoziati al Cairo sia fallito. La delegazione israeliana lascia la capitale egiziana mentre l’esercito di Tel Aviv procede con le operazioni a Rafah come previsto. [The Jerusalem Post]

La polizia israeliana fa irruzione nello studio di Nazareth collegato con Al Jazeera.

La chiusura di Al Jazeera da parte di Israele è il frutto di tensioni di lunga data. La rete qatarina continuerà a seguire la guerra di Gaza, ma per gli israeliani sarà più difficile guardarla. Israele definisce la rete una minaccia alla sicurezza, mentre Al Jazeera afferma che Israele vuole solo nascondere la sua brutalità. [The Jerusalem Post]

Biden blocca l’invio di bombe e proiettili di artiglieria a Israele, segnalando una rottura profonda con i leader israeliani per l’invasione di Rafah.

In Israele si teme che la rottura con il più importante alleato potrebbe indebolire la capacità militare del paese. [CNN]

Vladimir Putin reitera minacce nucleari contro l’Occidente.

In un discorso sulla Piazza Rossa per celebrare la vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale, il presidente russo ha affermato che le sue “forze strategiche” sono pronte a reagire ad ogni minaccia dell’Occidente. L’unico carro armato presente nella parata era il T-34, il leggendario veicolo corazzato sovietico della seconda guerra mondiale, che tradizionalmente la apre. Secondo un rapporto di dell’Istituto Internazionale per gli Studi Strategici, in Ucraina la Russia ha perso più di 3.000 carri armati, tanti quanti ne aveva prima dell’invasione. [Financial Times]

Per la prima volta, un drone ucraino attacca una raffineria di petrolio nel Bashkortostan russo.

La Gazprom Neftekhim Salavat, lontana 1500 chilometri dal confine ucraino, è la decima raffineria più grande della Russia con una capacità di 10 milioni di tonnellate di petrolio all’anno. [The Moscow Times]

Nigeria: l’arresto di un giornalista che aveva riferito casi di corruzione getta un’ombra sul senso democratico del presidente Tinubu.

Daniel Ojukwu, 26 anni,  è stato arrestato il primo maggio a Lagos. La sua scomparsa era stata denunciata il giorno successivo dai suoi colleghi della Foundation for Investigative Journalism (FIJ) della Nigeria. La polizia assicura che il giornalista sarà presto rimesso in libertà. [Vanguard]

Il più grande impianto di cattura del carbonio al mondo entra in attività.

Mammoth, il mega impianto per la cattura e lo stoccaggio diretto dell’aria della Climeworks, è 10 volte più grande del precedente Orca della stessa azienda svizzera. Entrambi hanno sede all’interno del parco geotermico Hellisheiði, in Islanda. Una volta completamente operativo, Mammoth aspirerà fino a 36.000 tonnellate di CO2 dall’aria circostante all’anno. [Euronews]

Bambina nata con una forma di neuropatia uditiva, curata per la prima volta con una cura genica.

Opal Sandy, di 18 mesi, è nata completamente sorda a causa di una condizione di neuropatia uditiva. L’intervento è stato effettuato nell’Addenbrooke’s Hospital, un grande ospedale universitario e centro di ricerca di Cambridge, in Inghilterra. [The Independent]

Il benessere degli animali entra nella costituzione belga.

Anche se l’86% dei belgi auspica una migliore protezione degli animali, l’iter dell’innovazione non è stato né breve, né semplice. Il voto è arrivato mentre a Bruxelles è ancora aperta la questione della macellazione senza stordimento. [Le Soir]

Dietro l’estrazione dei metalli per sviluppare energie “verdi”, un costo ecologico immenso da controllare.

Per decarbonizzare il sistema energetico sono necessarie quantità crescenti di rame, litio, nichel e cobalto. L’impatto sociale e ambientale di queste miniere sono un costo per i diritti delle popolazioni locali e la biodiversità. [Le Monde]

Ciad: Mahamat Idriss Déby dichiarato vincitore delle elezioni presidenziali. Il suo primo ministro e concorrente Succès Masra contesta.

Secondo i risultati ufficiali provvisori, il capo dello Stato uscente è stato eletto presidente al primo turno con il 61,03% dei voti. [Le Monde]

Francia: dieci mostre per celebrare i 150 anni dell’Impressionismo.

Scorci di mare e volti di bambini, luci al neon e voli di dirigibili: i critici di “Le Monde” hanno selezionato dieci luoghi da vedere per immergersi nel colore e nella luce dell’Impressionismo. [Le Monde]

Il sovraffollamento delle vette come l’Everest e dei sentieri dell’Himalaya aumenta la spazzatura nonostante le regole del Nepal.

Sempre più escursionisti si riversano sull’Himalaya nepalese, attratti da aziende che mirano a guadagnare velocemente, nonostante i controlli. Alpinisti e guide esprimono preoccupazione per i rischi per la sicurezza posti dagli escursionisti impreparati e per la crescente quantità di rifiuti lasciati sui pendii delle montagne [South China Morning Post]

La guerra Israele-Gaza accantona i piani per l’autostrada India-Europa, ma apre al collegamento Iraq-Europa attraverso la Turchia.

Nei prossimi mesi inizieranno i lavori per la Iraq Development Road, da 17 miliardi di dollari, su un corridoio terrestre che collega la costa irachena del Golfo Persico all’Europa attraverso la Turchia. Il successo dell’opera dipende anche dai rapporti tra Iraq e Turchia. [South China Morning Post]

La Federal Aviation Administration (FAA) indaga sulle denunce secondo cui i registri di ispezione del Boeing  787 sarebbe stati falsificati.

La FAA ha aperto un’indagine su Boeing dopo che la società in difficoltà ha riferito che i lavoratori di uno stabilimento della Carolina del Sud hanno falsificato i registri di ispezione su alcuni aerei 787. [ABC]

Un attacco informatico colpisce le reti della grande catena ospedaliera senza scopo di lucro Ascension.

La catena Ascension è stata vittima da un attacco informatico che ha interrotto la rete di computer interferendo con le attività cliniche. [Detroit Free Press]

OpenAI lunedì prossimo dovrebbe annunciare l’esordio nel mercato delle ricerche in rete in concorrenza col motore di Google.

OpenAI dovrebbe presentare il suo motore di ricerca basato sull’intelligenza artificiale, alzando la posta in gioco nella competizione con il re delle ricerche Google. [Reuters]

Cosa ha promesso Trump agli amministratori delegati del settore petrolifero chiedendo loro di dare un miliardo di dollari per la sua campagna elettorale.

Donald Trump si è impegnato ad abolire le politiche del presidente Biden sui veicoli elettrici e sull’energia eolica, così come altre iniziative contrarie agli interessi dell’industria dei combustibili fossili. [The Washington Post]

Nuovo scandalo a Las Vegas: allibratori al tavolo del baccarat.

Il caso che coinvolge l’interprete del campione di baseball giapponese Shohei Ohtani squarcia un velo su un’ampia indagine sul riciclaggio. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 126 – Il consumo di olio d’oliva è associato a un minor rischio di morte per demenza.

Rio Grande do Sul: sale a 100 il numero delle vittime delle inondazioni.

In totale, 417 dei 497 comuni dello stato sono stati colpiti dalle piogge. [Correio Braziliense]

Dopo dieci anni di polemiche  il Nicaragua abbandona il piano cinese per il controverso canale rivale di Panama.

I critici sostengono che la proposta di costruire un canale che colleghi l’Atlantico al Pacifico avrebbe messo in pericolo l’ambiente e le comunità rurali. [La Prensa]

Pirati cinesi riescono ad accedere ai dati personali delle forze armate britanniche.

La violazione di un sistema gestito da una ditta esterna ha consentito ai pirati di accedere alle informazioni personali di un numero imprecisato di addetti militari in servizio. [BBC]

Terza fase delle elezioni indiane: l’affluenza alle urne è stata del 64,5%; più alta in Assam, più bassa nell’Uttar Pradesh.

La terza fase delle elezioni parlamentari riguardava 93 collegi elettorali in 11 stati contesi da 1.300 candidati, di cui 120 donne. Oltre 17,24 milioni gli elettori interessati. [The Economic Times]

Gli Stati Uniti sospendono la spedizione di armi a Israele per scoraggiare l’invasione di Rafah.

La decisione arriva mentre gli Stati Uniti spingono per un accordo per scongiurare l’attacco su larga scala alla città di Gaza dove si è rifugiato più di un milione di palestinesi. [NBC]

Punto di svolta o punto di rottura? La sospensione delle forniture di armi decisa da Biden mette alla prova i rapporti con Israele.

Il presidente Biden spera che la decisione di sospendere l’invio di 3.500 bombe spinga Israele a cambiare rotta nella sua guerra a Gaza. [The New York Times]

Iran: il regista dissidente Mohammad Rasoulof condannato a otto anni di carcere, alla fustigazione e alla confisca dei beni.

Il nuovo film di Rasoulof, “I semi del fico sacro”, sarà presentato in anteprima a Cannes alla fine di questo mese. [The Hollywood Reporter]

L’UE raggiunge un accordo sull’utilizzo dei profitti dei beni congelati della Russia per l’Ucraina.

Il 10% dei profitti straordinari finanzierà aiuti non letali per placare gli stati membri dell’UE che non desiderano finanziare gli armamenti. [The Guardian]

Un numero crescente di migranti intrappolato nello Yemen affronta abusi e fame.

Il numero di migranti africani bloccati nello Yemen, molti dei quali subiscono violenze “orribili e brutali”, sta raggiungendo livelli critici. [The Guardian]

Elezioni presidenziali in Ciad: i sostenitori di Succès Masra denunciano “gravi violenze” e brogli.

Il partito del primo ministro lamenta gli “arresti arbitrari” dopo il voto di lunedì e il “rifiuto di accesso ai seggi elettorali” degli osservatori. Anche l’Unione europea deplora l’esclusione di 2.900 osservatori della società civile). [Le Monde]

La Tailandia metterà al bando la cannabis entro la fine del 2024, con una sorprendente inversione di marcia appena due anni dopo la depenalizzazione.

La cannabis era stata depenalizzata per uso medico nel 2018 e per uso ricreativo nel 2022. [Bangkok Post]

Il consumo di olio d’oliva è associato a un minor rischio di morte per demenza.

L’olio d’oliva è davvero un toccasana per la salute? O è solo un segno di sane abitudini alimentari? Uno studio pubblicato su JAMA Network Open riaccende il dibattito. Lo studio osservazionale condotto dai ricercatori dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health ha esaminato due gruppi di professionisti sanitari statunitensi e ha scoperto che il consumo quotidiano di olio d’oliva è associato a un minor rischio di morte per demenza. [The Washington Post]

Un gruppo estremista e milizie etniche responsabili di atrocità in Mali.

Un gruppo estremista legato ad al-Qaida ha compiuto omicidi di massa in due villaggi nel Mali centrale, secondo un rapporto di Human Rights Watch. Il gruppo, noto come JNIM, ha ucciso almeno 32 persone, tra cui tre bambini, durante gli attacchi del 27 gennaio ai villaggi di Ogota e Ouémbé, e ha appiccato il fuoco a oltre 350 case, afferma il rapporto che cita gli abitanti del villaggio. Questi ultimi hanno descritto la carneficina come motivata etnicamente. Il rapporto documenta anche un incidente separato in cui un gruppo etnico armato ha ucciso 13 persone e rapito 24 civili in altri due villaggi nel Mali centrale il 6 gennaio. [Associated Press]

L’opposizione della Macedonia del Nord ottiene una schiacciante doppia vittoria elettorale.

Il partito di opposizione VMRO DPMNE è il vincitore assoluto delle elezioni parlamentari e presidenziali del paese, mentre i socialdemocratici al potere hanno subito la più grande sconfitta elettorale della loro storia. [Balkan Insight]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 125 –  Identificata la presunta mente della banda di estorsori informatici LockBit.

Brasile: la pioggia sferza ancora decine di città del Rio Grande do Sul.

Ancora incompleto il bilancio delle vittime e delle persone rimaste senza casa. Intere città sono isolate e molte persone  attendono ancora di essere soccorse da elicotteri o barche. Le inondazioni hanno abbattuto i silos alimentari del principale porto cerealicolo. [Diário Gaúcho]

Sei morti e 48 dispersi nel devastante crollo d’un palazzo.

Nella città di George, nella provincia del Capo meridionale, il crollo di un edificio provoca sei morti e 48 dispersi. 26 persone sono state estratte vive dalle macerie. [Daily Maverick]

Netanyahu afferma che l’adesione dell’ultima ora di Hamas all’accordo di tregua mirava solo a “sabotare” l’operazione di Rafah.

Le truppe israeliane hanno preso il controllo del vitale valico di frontiera di Rafah, a Gaza, in quella che la Casa Bianca definisce un’operazione limitata, mentre crescono i timori di un’invasione su vasta scala della città meridionale. [The Times of Israel]

Il Cairo ospita un altro giro di colloqui per il cessate il fuoco a Gaza.

Lo riferisce Al-Qahera News, la trasmissione in diretta del più grande canale di notizie egiziano. Delegazioni dal Qatar, dagli Stati Uniti e da Hamas sono arrivate al Cairo per un altro ciclo di colloqui. [Al Ahram]

La presentazione del rapporto statunitense sulla condotta di Israele in tempo di guerra a Gaza è stata rinviata.

Il Dipartimento di Stato avrebbe dovuto pubblicare il rapporto mercoledì. [Politico]

Ucraina: i servizi segreti sventano una rete di agenti russi che preparavano l’assassinio di Zelenskyj.

Due colonnelli che hanno trasmesso informazioni riservate ai russi sono stati arrestati. [Ukrinform]

L’ex presidente russo minaccia attacchi nucleari contro le capitali occidentali se la NATO invia truppe in Ucraina.

Medvedev afferma che nessun leader a Washington, Parigi e Londra “avrà dove nascondersi” se invierà truppe in Ucraina. L’ex presidente russo lancia regolarmente minacce roboanti contro l’Occidente. [Business Insider]

Due morti e 21 feriti accoltellati in un ospedale cinese.

Almeno due persone sono state uccise e altre 21 ferite in un attacco al coltello in un ospedale locale della contea di Zhenxiong nella provincia cinese sudoccidentale dello Yunnan. [CNN]

Perché il presidente cinese è in visita in Serbia e Ungheria?

Dopo la tappa a Parigi, la visita di Stato di Xi in Serbia coincide con il 25mo anniversario del bombardamento accidentale del 1999 dell’ambasciata cinese a Belgrado, da parte dell’aeronautica americana durante la campagna NATO in Kosovo nel 1999. Ma la visita è più che una commemorazione. Negli ultimi anni Pechino ha investito molto in Serbia, dove possiede fabbriche e miniere, costruisce strade e finanzia la costruzione della linea ferroviaria tra Belgrado e Budapest e le locomotive che sostituiranno presto i vecchi treni dell’era socialista. [Euronews]

La visita di Xi Jinping in Francia non ha dissipato le nubi che gravano sulle relazioni bilaterali.

Martedì i due capi di Stato hanno visitato gli Alti Pirenei: un intervallo “personale” rovinato dal clima invernale. [Le Monde]

La Commissione Europea abbandona la procedura d’infrazione contro la Polonia.

Per Bruxelles, dopo l’avvento al potere di una coalizione filo-europea alla fine del 2023, Varsavia ha varato misure che fugano le preoccupazioni sull’indipendenza del sistema giudiziario. [Le Monde]

Nel Regno Unito, le piccole imprese e le associazioni si battono per conservare i propri conti bancari.

L’inasprimento delle norme contro il riciclaggio spinge le banche a chiudere molti conti delle PMI e delle piccole associazioni, lasciandole senza soluzione. [Le Monde]

La Banca Mondiale chiede un “riorientamento drastico” del sistema agroalimentare globale.

L’istituzione finanziaria internazionale chiede agli stati di spostare i sussidi alla zootecnia in favore di un piano climatico globale per il cibo, ma le sue soluzioni appaiono insufficienti per procedere verso un modello sostenibile e resiliente. [Bloomberg]

La presunta mente della banda di estorsori informatici LockBit è stata identificata.

Le forze dell’ordine affermano di aver identificato, sanzionato e incriminato la persona che sta dietro LockBitSupp, al centro della macchina estorsiva da 500 milioni di dollari di LockBit. [Wired]

Scoperto l’alfabeto dei linguaggio delle balene.

Mentre nuotano in gruppo i capodogli (Physeter macrocephalus) emettono impulsi di clic attraverso i quali comunicano con un linguaggio abbastanza complesso. Secondo una ricerca pubblicata da Nature, l’alfabeto fonetico dei capidogli ha una struttura sorprendentemente simile a quella del linguaggio umano. [The New York Times]

Microsoft annuncia la messa a punto di un modello di intelligenza artificiale indipendente da OpenAI.

MAI-1, il nuovo modello di intelligenza artificiale indipendente dal GPT di OpenAI, è supervisionato da Mustafa Suleyman, co-fondatore di Google DeepMind ed ex CEO di IA Inflection. Con 500 miliardi di parametri, il modello sarà il più grande e costoso modello aperto di Microsoft. [The Information

Perché gli elettori dell’India meridionale sono più restii alla politica induista di Modi?

Il primo ministro Narendra Modi ha un controllo quasi totale sulla politica indiana, con un’eccezione: non è riuscito a conquistare la più ricca regione meridionale del paese. Cinque stati dell’India meridionale rappresentano circa il 20% della popolazione del paese e il 30% della sua economia. Sono il cuore pulsante dei settori manifatturiero e tecnologico dell’India, etnicamente diversificato e orgogliosamente multilingue. Dànno potere alle donne con opportunità educative e occupazionali e hanno una lunga storia di politica progressista. [Associated Press]

La prossima crisi globale potrebbe venire dal sole. Dovremmo prepararci fin d’ora.

Oscuramenti totali, comunicazioni radio in tilt, implosione di Internet: questi tratti distintivi dei film catastrofici e catastrofisti possono veramente verificarsi. Una delle maggiori minacce alle infrastrutture globali viene dal sole. Quando parliamo di meteo generalmente intendiamo nevicate, forti venti o semplicemente una leggera pioggerellina. Ma anche lo spazio ha una sua meteorologia e le sue tempeste. Il sole è il punto più tempestoso del sistema solare. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.