Mese: Gennaio 2023

Ultim’Ora  – IV/26 – “Abbiamo piratato i  pirati”: l’FBI si infiltra nel sito di una grande banda di estorsori informatici.

Scoperta in Egitto la mummia forse più antica del mondo.

La mummia di 4.300 anni è stata trovata sul fondo di un pozzo di 15 metri vicino alla piramide a gradoni di Saqqara. [Al-Ahram]

 

 SAP taglia 3.000 posti e mette in vendita la sua partecipazione in Qualtrics.

SAP è l’ultimo gigante tecnologico ad annunciare una riduzione significativa di personale, che coinvolgerà il 2,5% dell’organico . La società, inoltre, esplorerà la vendita della sua partecipazione nel produttore di software aziendale americano Qualtrics, acquisita a novembre 2018 per 8 miliardi di dollari. Tutto ciò nonostante i risultati positivi del quarto trimestre. [CNBC]

La crescita economica statunitense nel 2022 è rimasta solida.

Il dinamico mercato del lavoro e il raffreddamento dell’inflazione hanno consentito agli americani di continuare a spendere nonostante i timori di recessione. Ecco i dati principali diffusi dal dipartimento del commercio: nel quarto trimestre il PIL è cresciuto del 2,9%, leggermente in calo rispetto al 3,2% del terzo trimestre. La spesa dei consumatori è cresciuta del 2,1%. Contemporaneamente anche il deficit commerciale è aumentato vertiginosamente, avvicinandosi a un trilione di dollari. [The New York Times]

Dieci palestinesi uccisi dall’esercito israeliano negli scontri più sanguinosi dall’inizio dell’anno vicino a Jenin.

Fonti  palestinesi riferiscono che dieci persone sono state uccise e molte altre ferite in un violento scontro tra l’esercito israeliano e militanti nella città di Jenin, in Cisgiordania. [Haaretz]

La corte suprema turca respinge la richiesta di rinvio del processo per lo scioglimento del partito di opposizione filo kurdo.

La massima corte turca ha respinto la richiesta del  Partito democratico del popolo di rinviare a dopo le elezioni di maggio il processo che potrebbe decretarne lo scioglimento. La decisione aumenta le possibilità che il terzo partito della Turchia venga escluso dalle elezioni parlamentari e presidenziali del 14 maggio. [Al Arabiya]

Gli abitanti di Bangkok consigliati di rimanere in casa mentre l’inquinamento dell’aria raggiunge livelli altissimi.

La qualità dell’aria a Bangkok ha raggiunto livelli pericolosi e i residenti nella capitale tailandese e delle province limitrofe sono state consigliate di evitare o ridurre le attività all’aperto secondo la Bangkok Metropolitan Administration (BMA). [CNA]

Migliaia di persone partecipano alle manifestazioni dell’Invasion Day durante la festa nazionale australiana mentre infuria il dibattito sulla colonizzazione.

Molti australiani si sentono sempre più a disagio nel celebrare la festa nazionale.Il riconoscimento degli indigeni nella costituzione è diventato un nuovo punto critico. [The Age]

L’Azerbaigian fa causa all’Armenia per i danni ambientali causati dalla guerra.

Il processo aperto in forza della convenzione di Berna sulla natura può costituire un precedente per la distruzione della biodiversità in caso di guerra. [The Guardian]

Il ministro del clima del Regno Unito ha ricevuto contributi elettorali da compagnie petrolifere ed aeronautiche.

Esclusivo: Graham Stuart ha ricevuto 12.000 sterline per la sua campagna da un distributore di carburante e da un consulente per l’aeronautica. [The Guardian]

Perché la Francia è riluttante a consegnare i carri armati Leclerc all’Ucraina.

La flotta corazzata pesante francese si è ridotta a 226 unità, e Parigi non ha una soluzione per sostituirli a breve. Per parte loro, gli ucraini preferiscono i leopard tedeschi, più facili da mantenere e da azionare. [Le Monde]

Il documentario BBC che l’india vuole assolutamente bloccare prova che Narendra Modi è “direttamente responsabile” dei pogrom anti-musulmani del 2002.

L’inchiesta presenta nuove prove sul ruolo del primo ministro indiano nelle stragi perpetrate nella sua roccaforte dello stato del Gujarat. il film entra nei dettagli sui pogrom anti-musulmani del 2002 che hanno provocato quasi 2.000 morti, dopo l’attentato e l’incendio di un treno nella stazione di Godhra, il 27 febbraio 2002, in cui erano morti 59 pellegrini indù. Narendra Modi ha sempre negato ogni responsabilità, ma un’indagine del Foreign Office, commissionata a seguito delle denunce di membri della diaspora nel Regno Unito, e ora desecretata, sostiene che i disordini non avrebbero potuto aver luogo “senza il clima di impunità garantito dal governo statale”. La violenza aveva lo scopo di “epurare i musulmani dalle aree indù” e aveva tutte le “caratteristiche della pulizia etnica”. [Le Monde]

Biden aveva giurato di punire i sauditi per il taglio del petrolio. Non se ne fa nulla.

Un alto funzionario del Dipartimento di stato afferma che la decisione dell’OPEC+, presieduta dall’Arabia Saudita, di tagliare la produzione di 2 milioni di barili al giorno ha avuto un impatto negativo duraturo sulle relazioni degli Stati Uniti con il regno, anche se il temuto aumento dei prezzi mondiali del petrolio non si è concretizzato. La decisione, arrivata alla vigilia delle elezioni di metà mandato di novembre quando si prevedeva che l’inflazione e i prezzi del carburante avrebbero influenzato le decisioni degli elettori, è stata mal digerita dalla Casa Bianca. I principali consiglieri economici e per la sicurezza del presidente avevano reagito lasciando intendere che avrebbero potuto dare il via libera a  un disegno di legge, il “No Oil Producing and Exporting Cartels Act”, o NOPEC, che vuole revocare l’immunità sovrana per i paesi OPEC e consentire al governo degli Stati Uniti di citarli in giudizio ai sensi delle leggi antitrust. Una versione del disegno di legge è stata approvata da una commissione del senato statunitense lo scorso anno, ma aveva incontrato la resistenza dell’industria petrolifera e della stessa Casa Bianca. [The Washington Post]

Due parlamentari libanesi si accampano in parlamento per protestare contro il vuoto di potere.

Dopo l’undicesima sessione infruttuosa del parlamento del Libano per eleggere un presidente, la scorsa settimana, due deputati  indipendenti si sono rifiutati di tornare a casa, organizzando un’occupazione del parlamento per spingere i loro colleghi all’azione mentre il paese scivola ulteriormente nella rovina economica. I deputati Najat Saliba e Melhem Khalaf si sono accampati nell’edificio parlamentare nella capitale dal 19 gennaio, chiedendo che altri parlamentari si uniscano a loro per raggiungere il quorum e finalmente eleggere un nuovo presidente. [Ici Beyrouth]

“Abbiamo piratato i  pirati”: l’FBI si infiltra nel sito di una grande banda di estorsori informatici.

La banda presa di mira, nota come Hive, gestisce una delle prime cinque reti di estorsione informatica  al mondo. L’FBI è riuscita ad accedere alla schermata di controllo del gruppo a luglio e così è stata in grado di ottenere le chiavi software per decrittare la rete di circa 1.300 vittime in tutto il mondo. Non è ancora chiaro in che modo l’operazione influenzerà le operazioni a lungo termine di Hive. L’FBI non ha annunciato alcun arresto, ma sta costruendo la mappa degli amministratori di Hive e degli affiliati, che infettano i computer delle vittime e poi negoziano i riscatti, prima di avviare dei procedimenti giudiziari. [Associated Press]

Un gruppo di attivisti per i diritti afferma che diversi manifestanti cinesi con la tecnica del “foglio bianco” sono ancora in detenzione.

Diversi manifestanti arrestati per aver protestato pubblicamente contro la politica cinese dello “zero covid” rimangono in detenzione, secondo Human Rights Watch. Alla fine di novembre, in numerose città della Cina sono scoppiate proteste che chiedevano la fine dei quasi tre anni di rigorosa applicazione della politica dei confinamenti. Molti manifestanti esibivano dei fogli di carta bianca, che sono diventati il simbolo del loro malcontento. [Reuters]

Più di 160 afgani sono morti assiderati per il freddo estremo.

Oltre 160 persone sono morte a causa del freddo in Afghanistan nel peggiore inverno in degli ultimi dieci anni, perché non possono permettersi il carburante per riscaldare le case mentre le temperature sono ben al di sotto dello zero.

Nel Myanmar controllato dai militari, la coltivazione dell’oppio cresce.

La coltivazione di oppio nel Myanmar governato dai militari è aumentata del 33% lo scorso anno, invertendo una tendenza alla diminuzione dei precedenti sei anni. [ONU]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/25 – Un’interruzione del cloud Microsoft colpisce gli utenti di tutto il mondo.

Il Giappone e la Corea del Nord lanciano l’allarme mentre una cappa di freddo mortale copre tutta l’Asia.

Il clima estremo ha ucciso almeno una persona in Giappone e più di 100 in Afghanistan, mentre parti della Cina registrano temperature record. [CNA]

In Cina la politica dello “Zero-covid” è stata accantonata. Perché, allora, i cinesi continuano a protestare?

“Le proteste con l’esibizione di un foglio bianco non hanno mai riguardato solo i confinamenti”. [The Korea Herald]

Un’interruzione del cloud Microsoft colpisce gli utenti di tutto il mondo.

Microsoft  è stata colpita da un malfunzionamento della rete che ha interrotto la sua piattaforma cloud Azure insieme a servizi come Teams e Outlook, isolando potenzialmente milioni di utenti in tutto il mondo. I servizi di di Azure sono stati interrotti in America, Europa, Asia Pacifico, Medio Oriente e Africa. Solo in Cina e la piattaforma per il governo non è stata colpita. L’interruzione della piattaforma cloud Azure può avere un impatto su una varietà di servizi e creare un effetto domino in gran parte del mondo. [Reuters]

La polizia indiana arresta un  gruppo di studenti riuniti per guardare il documentario della BBC su Modi.

Gli studenti sono stati arrestati dalla polizia di Delhi mentre si riunivano per guardare il recente documentario della BBC sul primo ministro Narendra Modi che il governo indiano ha liquidato come propaganda, bloccandone lo streaming e la condivisione sulle reti sociali. [Reuters]

In centinaia protestano a Baghdad per il continuo deprezzamento del dinaro iracheno.

Centinaia di persone provenienti da diverse regioni irachene hanno sventolato bandiere e issato striscioni per chiedere l’intervento del governo per fermare il declino del dinaro che oggi quota circa 1.620 contro il biglietto verde dai 1.470 dinari di novembre. [Reuters]

La capitalizzazione azionaria  del gruppo indiano Adani perde $ 10,8 miliardi dopo le notizie di Hindenburg Research sul suo conto.

Hindenburg Research afferma che la terza persona più ricca del mondo, Gautam Adani, è al centro della “più grande truffa nella storia aziendale”. Più di 9 miliardi di dollari della terza persona più ricca del mondo sono stati spazzati via dopo che la società di investimenti allo scoperto Hindenburg Research ha pubblicato un’indagine dettagliata sulle “sfacciate manipolazioni delle azioni”, “frode contabile” e “riciclaggio di denaro” di Adani. Hindenburg ha pubblicato la sua indagine su Twitter nelle prime ore di mercoledì, 48 ore prima che Adani Group potesse tentare un’enorme campagna di raccolta fondi in borsa. [Financial Times]

Rupert Murdoch ritira la proposta di fusione tra Fox e News Corp.

Murdoch ha annullato il progetto di fondere le due parti del suo impero mediatico, News Corp e Fox Corp., affermando che in questo momento l’operazione  “non sarebbe ottimale” per gli azionisti delle società. Murdoch aveva proposto di unificare News Corp e Fox lo scorso autunno, quasi un decennio dopo la loro scissione. [The Wall Street Journal.]

L’industria spaziale si mobilita per ripulire le orbite, ingombre di mega-costellazioni di satelliti e dei loro detriti.

Sopra le nostre teste ruotano tra i 26.000 e i 36.000 oggetti più grandi di 10 centimetri. Gli attori spaziali – agenzie, produttori, operatori e fornitori di servizi, riuniti a Parigi a gennaio, si accordano per proteggere le orbite più utilizzate. [Le Monde]

In Turchia, mentre  il presidente Erdogan sale nei sondaggi, l’opposizione è sempre allo sbando.

A quattro mesi dalle elezioni presidenziali, previste per il 14 maggio, la coalizione a sei non ha ancora trovato un candidato comune. [Le Monde]

In Svezia,  un’escursione per la  pesca di frodo di anguille è al centro di uno scandalo politico.

Uno dei più stretti collaboratori del primo ministro ha ammesso di aver pescato illegalmente esemplari di specie in pericolo di estinzione e di aver mentito agli ufficiali che hanno ispezionato la sua barca. Il braccio destro del premier, Peter Magnus Nilsson, è un ex editorialista del quotidiano economico Dagens Industri. [Le Monde]

Mezzaluna Rossa: 8 morti e 58 dispersi dopo un naufragio al largo della Libia.

Una barca che trasportava migranti diretti in Europa si è capovolta al largo della Libia, uccidendo almeno otto persone, mentre altre 58 risultano ancora disperse. Il naufragio è avvenuto martedì al largo della città mediterranea di Garabulli, 60 chilometri a est di Tripoli. Il barcone trasportava almeno 150 migranti, 84 dei quali sono sopravvissuti e trasportati nei centri di detenzione per migranti gestiti dal governo. [Associated Press]

Sette siti dello Yemen e uno del Libano aggiunti all’elenco di quelli a rischio dell’UNESCO.

I sette principali punti di riferimento dell’antico regno yemenita di Saba e la fiera internazionale Rachid Karami di Tripoli sono stati iscritti nell’elenco dell’agenzia delle Nazioni Unite con “una procedura di emergenza”, nella speranza di preservarli meglio. Il regno yemenita preislamico di Saba, che un tempo si estendeva da Sanaa a Marib, si trova su una delle principali linee del fronte che separano i ribelli houthi dalle forze della coalizione saudita. La minaccia di distruzione derivante dal conflitto in corso è il motivo principale per aggiungere alla lista i sette punti di riferimento che includono diversi templi antichi, una diga e le rovine dell’antica Marib. [Associated Press]

Una nuova immagine della luna più esplosiva del sistema solare.

La recente singolare attività attorno alla luna vulcanica di Giove, Io, confonde ed eccita gli scienziati. L’imager Jovian Infrared Auroral Mapper della sonda Juno ha catturato questa vista della luna di Giove Io mentre volava a una distanza di circa 50.000 miglia. In orbita vicino a Ganimede ed Europa, due delle altre più grandi lune gioviane, e al pianeta stesso, per la sua composizione minerale, Io è costantemente attratta e spinta dalla gravità, creando calore per attrito in profondità al suo interno. Questo la rende estremamente attiva in termini vulcanici. Il pianeta è costellato da centinaia di vulcani e vaste reti di colate laviche che segnano la sua superficie. [The New York Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/24 – Il nucleo interno della Terra sembra rallentare la sua rotazione.  

Terremoto nel governo ucraino: dimissioni in massa per corruzione.

Cambiamenti di personale su larga scala sono in corso a vari livelli nel governo ucraino. [Kyiv Post]

Gli Stati Uniti accusano Google di aver abusato del suo monopolio nel mercato pubblicitario.

La causa avviata dal Dipartimento di giustizia statunitense per abuso di posizione dominante, alla quale si è associato un gruppo di stati, è la quinta contro la società dal 2020. [The New York Times]

Documenti riservati trovati nella casa dell’ex vicepresidente Pence nell’Indiana.

I documenti classificati sono stati scoperti nella nuova casa di Pence a Carmel, nell’Indiana, da un avvocato dello stesso  Pence sulla scia delle rivelazioni sul materiale segreto scoperto nell’ufficio privato e nella residenza del presidente Joe Biden. La scoperta arriva dopo che Pence ha ripetutamente affermato di non avere alcun documento riservato in suo possesso. Non è ancora chiara la materia dei documenti trovati, né il loro livello di sensibilità o segretezza. [CNN]

eSwatini: l’omicidio dell’avvocato Maseko, difensore dei diritti umani. Il governo si smarca. Ma è poco credibile.

Difensore dei diritti umani e influente oppositore del re Mswati III, Maseko è stato ucciso il 21 gennaio mentre era in casa. Un assassinio avvenuto a poche ore di distanza dal discorso di sfida del re contro gli oppositori del suo regno assoluto. [Nigrizia]

15 jihadisti francesi e 32 bambini rimpatriati dalla Siria.

La Francia ha appena effettuato una nuova operazione di rimpatrio, riportando in patria le jihadiste detenute nei campi di prigionia della zona iracheno-siriana. [Le Parisien]

Sahara Occidentale: all’interno del Fronte Polisario, cresce la pressione per “intensificare la guerra” contro il Marocco.

Due anni dopo la rottura del cessate il fuoco con Rabat, Brahim Ghali è stato rieletto alla guida del movimento indipendentista dal sedicesimo congresso del Polisario, in Algeria. [Le Monde]

Kidane Zekarias Habtemariam, “uno dei più crudeli trafficanti di migranti del mondo”, è stato arrestato in Sudan.

Evaso da un tribunale etiope nel 2021, il 39enne eritreo, la cui rete si estende dalla Somalia alla Libia, e che ogni anno trasferiva verso l’Europa migliaia di giovani etiopi, è stato arrestato a Khartoum. [Le Monde]

 “Come cattolico, mi è stato insegnato ad amare”: liberato dopo 22 anni di carcere in Cina, il vescovo di Canton ha esordito così la sua omelia durante la messa di Natale a Hong Kong.

Dopo aver trascorso 22 anni in carcere con l’accusa di essere un controrivoluzionario, a monsignor Dominic Tong è stato chiesto se odiasse i suoi carcerieri. “Come cattolico, ha detto, mi è stato insegnato ad amare”. [South China Morning Post]

Un terremoto di magnitudo 5,9  colpisce il Nepal. Le scosse sono state avvertite a Delhi e nel Rajasthan.

Un terremoto ha scosso il Nepal occidentale, uccidendo una persona e danneggiando un certo numero di case nella regione. Le scosse sono state avvertite nella regione della capitale indiana e nel Rajasthan. [The Hindu]

Gli esseri umani hanno ancora i geni per ricoprire di peli tutto il corpo.

Una ricerca rivela che questi geni non sono scomparsi ma disattivati. Il metodo utilizzato per l’indagine potrebbe aprire la strada alla cura delle  condizioni genetiche dalla calvizie. [eLife]

Il nucleo interno della Terra sembra rallentare la sua rotazione.

Questo non è l’inizio della fine del mondo, ma l’inizio d’un nuovo dibattito su come il nucleo influenzi alcune dei fenomeni  fondamentali del nostro pianeta. [nature geoscience]

L’FDA propone di rendere annuale il vaccino contro il coronavirus, sul modello di quello contro l’influenza.

Nei documenti informativi diffusi prima di un incontro con i suoi consulenti sui vaccini, l’agenzia afferma che l’obiettivo è determinare in primavera quale ceppo rappresenterà la maggiore minaccia per l’inverno successivo. Un vaccino calibrato per quel ceppo verrebbe quindi somministrato in autunno. [The Washington Post]

Con un’inversione ad U, gli Stati Uniti sono pronti ad inviare i carri armati Abrams all’Ucraina.

In quello che sarebbe un cambio di strategia, l’amministrazione Biden è pronta ad approvare l’invio di carri armati M1 Abrams in Ucraina. La decisione potrebbe essere annunciata  mercoledì, assieme alla decisione positiva della Germania per l’invio dei suoi Leopard. [The Wall Street Journal.]

La Germania approva l’invio di carri armati pesanti in Ucraina.

Il cancelliere Scholtz si è deciso di inviare carri armati Leopard 2 in Ucraina e consentire ad altri paesi come la Polonia di fare lo stesso, mentre gli Stati Uniti potrebbero fornire i carri armati Abrams. [Reuters]

Petr Pavel: chi è l’ex capo dell’esercito in testa nei sondaggi per le elezioni presidenziali ceche?

Quando alcuni colpi di mortaio esplosero intorno a lui, durante una missione di pace nei Balcani negli anni ’90, Petr Pavel non si scompose; la sua natura calma e fredda ora lo ha reso popolare tra gli elettori nella campagna per la presidenza ceca. I sondaggi fanno del barbuto generale in pensione, 61 anni, il favorito per il ballottaggio di venerdì e sabato contro il miliardario ed ex primo ministro Andrej Babis, 68 anni. I presidenti cechi non hanno  molto potere, ma hanno voce in capitolo nella politica estera, nominano i primi ministri e i capi della banca centrale. Inoltre hanno un grande influenza sull’opinione pubblica. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/23 –  L’inflazione si sta raffreddando, ma l’America si chiede: cosa ci aspetta ora?

Microsoft investe miliardi in OpenAI, produttore di ChatGPT.

Il gigante della tecnologia ha descritto il suo nuovo accordo come la terza fase di una partnership in crescita con OpenAI, con sede a San Francisco, iniziata con un investimento di un miliardo di dollari nel 2019. Non ha rivelato l’importo in dollari per il suo ultimo investimento. Lo strumento di scrittura gratuito di OpenAI, ChatGPT, lanciato il 30 novembre scorso, fa parte di una nuova generazione di sistemi di apprendimento automatico in grado di conversare, generare testi leggibili e produrre nuove immagini e video basati su ciò che hanno appreso da un vasto database di libri digitali, scritti online e altri media. [Associated Press]

L’opposizione del Myanmar boicotta il censimento del governo militare.

L’Unità delle forza di difesa popolare, braccio armato del principale gruppo di opposizione, e il Governo di unità nazionale (NUG), hanno rivendicato la responsabilità di diversi attacchi delle ultime settimane ai gruppi militari incaricati del censimento. Almeno due agenti di polizia sono stati uccisi, insieme ad altri funzionari locali. Il NUG è stato istituito dai parlamentari eletti ai quali è stato impedito di insediarsi quando l’esercito ha preso il potere nel 2021 e funge da amministrazione nazionale parallela clandestina. Dall’inizio delle operazioni di censimento, il 9 gennaio, almeno 13 persone sono state uccise e quattro funzionari governativi avrebbero stati arrestati dalla resistenza. [Associated Press]

Quasi 220 milioni di persone in Pakistan senza elettricità per un guasto per sovraccarico della rete.

Un’interruzione di corrente a livello nazionale ha lasciato quasi 220 milioni di persone senza elettricità nella giornata di lunedì, minacciando di provocare il caos nella nazione dell’Asia meridionale già alle prese con la carenza di carburante. Gli ospedali hanno dovuto affidarsi ai generatori di corrente. [Dawn]

La Cina continentale registra 12.660 morti per covid nella settimana che precede il capodanno lunare.

Non esiste un  dato certo circa l’entità dell’epidemia perché la nazione non comunica più i dati giornalieri sui decessi, i contagi e i ricoveri. Worldometers, riportando i dati gli ultimi 14 giorni, parla di 5.272 morti e 403.302 casi. Il bilancio mondiale è di 6.746.415 vittime e 673.318.669 infezioni nella giornata di domenica con un calo settimanale del 37% delle infezioni e del 23% delle vittime. [UPI]

L’assistente del primo ministro giapponese, ripreso con le mani in tasca durante la visita di Biden,  rimproverato dalla propria madre “vergognata” per l’atteggiamento poco giapponese.

Gli utenti delle reti sociali hanno affermato che Seiji Kihara è stato molto scortese e ha tenuto “un atteggiamento del primo ministro”, ma sono stati i commenti di sua madre quelli più caustici. [The Guardian]

L’India utilizza le leggi di emergenza per vietare i documentari sul ruolo del primo ministro Modi nelle rivolte del Gujarat.

Il governo è accusato di “censura” per il divieto di diffusione del film sul ruolo del primo ministro nella violenza delle rivolte mortali del Gujarat, oltre 20 anni fa, con una decisione  che i critici considerano un attacco alla libertà di stampa. Un consigliere di rango elevato del ministero dell’informazione e della radiodiffusione afferma che le istruzioni per bloccare il documentario sono state emesse in base ai “poteri di emergenza” a disposizione del governo conformemente con le leggi sull’informazione e la tecnologia dell’India. [CNN]

“Occorreranno mille anni!“: volontari raccolgono i milioni di granuli destinati all’industria della plastica sulla spiaggia di Pornic.

Nel 2021, una nave in avaria al largo dello Sri Lanka è finita in fondo all’oceano, caricando miliardi di granuli di polietilene e polipropilene, 25 tonnellate di acido nitrico e una varietà di altri prodotti chimici e lubrificanti”. le coste dello Sri Lanka, ricorda Greenpeace, sono state “inondate da centinaia di tonnellate di granuli di plastica”. Dopo la marea bianca di palline di plastica sulla costa atlantica, la fondazione Surfrider ha indetto un’operazione di raccolta simbolica: un’occasione per denunciare le responsabilità dell’industria e chiedere un quadro rigoroso a livello europeo, per porre fine all’impunità di chi inquina. [Presse Océan]

Dopo 40 anni di costosa e inefficace guerra alla droga, la Colombia vuole cambiare strategia.

Nonostante i miliardi di dollari spesi da Washington per troncare alla radice il traffico della cocaina, i cartelli colombiani sembrano più forti che mai. [Le Monde]

A Mosca, una tranquilla protesta contro la guerra con fiori e bambolotti di peluche.

Nonostante la repressione della Russia contro la resistenza alla guerra in Ucraina, alcuni coraggiosi osano deporre mazzi di fiori e altre offerte ai piedi d’una statua di un poeta ucraino, per protestare contro il recente attacco russo ai civili a Dnipro. [Le Monde]

L’inflazione si sta raffreddando. Ora l’America si chiede: cosa ci aspetta dopo?

Dopo sei mesi, l’inflazione sembra voltare pagina. Ma la strada per tornare alla normalità è incerta. [The New York Times]

L’Ue impone nuove sanzioni all’Iran per la repressione delle proteste. Per ora, però, non etichetterà le guardie rivoluzionarie islamiche come “organizzazione terrorista”.

I ministri degli esteri dell’Ue hanno approvato un quarto gruppo di sanzioni contro individui e organizzazioni iraniane. Il loro incontro arriva pochi giorni dopo che il parlamento europeo ha votato per inserire il Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche nella lista dei terroristi. [Deutsche Welle]

Il governo del Kuwait si dimette per divergenze con l’Assemblea nazionale.

La decisione arriva dopo che il governo si è rifiutato di prendere impegni con l’Assemblea nazionale su alcune leggi popolari. [Gulf News]

L’ex zar messicano della lotta alla droga, García Luna, è passato dall’essere un amico dell’FBI ad essere accusato di narcotraffico dagli Stati Uniti.

Secondo cablogrammi diplomatici del governo Usa, il progetto di creare una Polizia Federale professionale e anticorruzione non dava risultati: García Luna è accusato di aver aiutato El Chapo. Secondo la giustizia statunitense è accusato di aver preso tangenti dal potente cartello di Sinaloa. [Milenio]

Uno dei sei responsabili delle politiche della banca centrale si dimette per combattere la revisione giudiziaria di Israele.

Moshe Hazan, professore di economia dell’Università di Tel Aviv e membro del Comitato monetario della Banca di Israele, si è dimesso per combattere il piano contestato del nuovo governo di destra di riformare la magistratura. Moshe Hazan ritiene che il piano del governo danneggerà seriamente la democrazia e l’economia del Paese. [Calcalist]

Almeno cinque feriti dopo l’esplosione nell’ufficio del sindaco di Mogadiscio.

Gli aggressori del gruppo al Shabaab sono entrati nel blocco che ospita l’ufficio del sindaco di Mogadiscio intorno a mezzogiorno ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza che hanno ucciso sei guerriglieri. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/22 –  I trafficanti di uomini  “reclutano capitani russi per i barconi di migranti diretti in Italia”.

La cometa verde che passa vicino alla Terra sarà presto visibile ad occhio nudo.

La cometa dovrebbe essere la più luminosa del 2023. [CNET] Nell’immagine: la cometa C/2022 E3 (ZTF) osservata dal Monte Fuji, in Giappone.

Trafficanti di uomini  “reclutano capitani russi per i barconi di migranti diretti in Italia”.

I russi hanno sostituito gli ucraini dall’inizio della guerra e almeno 14 di essi sono stati arrestati in Italia. [The  Guardian]

Joseph Stiglitz: tassare i redditi più alti al 70% per affrontare la crescente disuguaglianza.

L’economista keynesiano vincitore del premio Nobel chiede una nuova aliquota massima sull’imposta sui redditi e una tassa sul patrimonio del 2-3% sulle grandi fortune. Stiglitz, che ha aperto la strada a molte idee sulla globalizzazione e la disuguaglianza, in un podcast  afferma che l’introduzione di un’aliquota fiscale mondiale speciale del 70% sui redditi più alti “avrebbe chiaramente senso”. [The  Guardian]

L’India, protagonista del grande “caos globale”

Leader dei paesi non allineati negli anni Cinquanta, New Delhi ha profittato delle rinnovate tensioni internazionali, in Europa come nell’Indo-Pacifico, per affermare un proprio ruolo cardine con molteplici alleanze, che ne hanno rafforzato il peso demografico ed economico. [Le Monde]

A Lima, in Perù, violenta irruzione della polizia in un’università  dove si erano rifugiati i manifestanti.

Duecento persone sono state arrestate durante l’incursione della polizia nell’Università San Marcos. Il sito ospitava da tre giorni manifestanti che chiedevano le dimissioni della presidente peruviana Dina Boluarte. [Le Monde]

Come il governo degli Stati Uniti ha accumulato debiti per 31 trilioni di dollari.

Due decenni di tagli alle tasse, interventi per lottare la recessione e spese condivise da entrambe le forze del parlamento hanno alimentato la crescita del prestito con ulteriori 25 trilioni di dollari al totale e ponendo le basi per un’altra resa dei conti politica. [The New York Times]

Agenti russi sospettati di manovrare un gruppo di estrema destra per spedire lettere  bombe in Spagna.

Funzionari statunitensi affermano che l’operazione potrebbe essere un segnale da parte della Russia che il paese e i suoi accoliti  potrebbero compiere altre azioni terroristiche in Europa se i suoi paesi continueranno a sostenere l’Ucraina. Gli investigatori, nelle ultime settimane, si sono concentrati sul Movimento imperiale russo, un gruppo radicale che conta membri e simpatizzanti in tutta Europa e centri di addestramento di tipo militare a San Pietroburgo.Il gruppo, definito organizzazione terroristica globale dal dipartimento di Stato americano, avrebbe legami con i servizi segreti russi. Membri importanti del gruppo sono stati in Spagna e la polizia ha documentato  i loro legami con organizzazioni spagnole di estrema destra. [The New York Times]

Il crollo di un edificio nella città di Aleppo, distrutta dalla guerra, uccide 16 persone.

Un edificio è crollato uccidendo 16 persone, tra cui alcuni bambini. [L’Orient-Le Jour]

Israele: Aryeh Deri, destituito dalle sue funzioni ministeriali. Netanyahu lo nominerà vice primo ministro.

La decisione fa seguito alla sentenza della Corte Suprema che ha vietato a Deri di ricoprire la carica di ministro della salute e dell’interno. [The Times of Israel]

Almeno cinque morti in un attacco con bombe e armi da fuoco a Mogadiscio.

Il gruppo armato Al-Shabab rivendica la responsabilità per il micidiale bombardamento e l’assalto a un edificio governativo nella capitale somala. [Al Jazeera]

L’FBI  perquisisce la casa di Biden, trovando documenti contrassegnati come riservati.

Il presidente ha volontariamente permesso all’FBI di entrare nella propria abitazione. Il 12 gennaio gli avvocati del presidente avevano trovato un “piccolo numero” di documenti riservati in un ex ufficio della Penn University. Successivamente, gli avvocati hanno trovato sei documenti riservati del suo periodo come vicepresidente nella biblioteca domestica di Biden a Wilmington. [Associated Press]

I principali capi della diplomazia mediorientale boicottano la riunione della Lega Araba in Libia.

Cinque dei 22 Stati membri della Lega Araba hanno inviato i propri ministri degli Esteri alla periodica riunione consultiva. Tra essi i rappresentanti diplomatici delle vicine Algeria e Tunisia. Altri hanno inviato dei sostituti. Tra coloro che hanno boicottato il raduno c’è l’Egitto, che ha messo in dubbio la legittimità del governo del primo ministro Abdel Hamid Dbeibah dopo che il parlamento libico con sede a est ha nominato l’anno scorso un premier rivale. Non hanno partecipato neppure i ministri degli esteri delle monarchie del Golfo Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti, così come il segretario generale della Lega Araba Ahmed Aboul-Gheit. [Associated Press]

Il presidente del Turkmenistan accresce i poteri del padre.

Il presidente del Turkmenistan ha nominato il proprio genitore alla guida del nuovo organo rappresentativo supremo del paese, aumentando ulteriormente il potere del politico più anziano della ricca nazione dell’Asia centrale. [Associated Press]

Il voto slovacco sulle elezioni anticipate non è vincolante a causa della bassa affluenza alle urne.

Un referendum nazionale in Slovacchia sulla modifica della costituzione del paese per rendere possibili elezioni anticipate non ha prodotto un risultato legalmente vincolante perché l’affluenza alle urne è stata troppo bassa. Al referendum ha partecipato solo il 27,25% degli aventi diritto. Per essere legalmente vincolante, l’affluenza alle urne avrebbe dovuto  essere superiore al 50%. [Dennik N]

Turchia: anche l’opposizione ufficiale concorda col tenere le prossime elezioni il 14 maggio.

Il presidente del principale partito d’opposizione, il partito popolare repubblicano (CHP), Kemal Kılıçdaroğlu accoglie con favore la data del 14 maggio indicata dal presidente Erdoğan per le tanto attese elezioni generali, che a norma di legge andrebbero celebrate il 18 giugno. [Daily Sabah]

Brasile e Argentina pronti ad avviare i preparativi per una moneta comune.

Il piano, che dovrebbe essere discusso in un vertice a Buenos Aires questa settimana, si concentrerà su come una nuova valuta, che il Brasile suggerisce di chiamare “sur” (sud),  potrebbe aumentare il commercio regionale e ridurre la dipendenza dal dollaro USA. [Financial Times]

Eminente giornalista del Camerun trovato morto dopo il rapimento.

Il corpo mutilato di un importante giornalista camerunese è stato ritrovato domenica vicino alla capitale Yaoundé, cinque giorni dopo essere stato rapito da aggressori non identificati. Martinez Zogo, direttore della stazione radio privata Amplitude FM, è stato rapito il 17 gennaio da aggressori sconosciuti dopo aver cercato di entrare in una stazione di polizia per sfuggire ai propri aggressori.  La scomparsa e la morte di Zogo è un ulteriore segno dei pericoli della cronaca nel paese africano. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/21 –  l’Italia rimanda forzatamente in Grecia i richiedenti asilo.

Guerra ai topi? Un’impresa utilizza un sistema di riconoscimento facciale per sterminarli.

Rentokil , il più grande gruppo del mondo per la lotta ai parassiti, ha sviluppato una tecnologia per monitorare i singoli roditori e valutare caso per caso il modo migliore per affrontarli. [Financial Times]

Inchiesta: l’Italia rimpatria forzatamente in Grecia i richiedenti asilo.

Un’indagine di Al Jazeera, in collaborazione con Lighthouse Reports e altri media, scopre che numerosi richiedenti asilo in cerca di rifugio in Europa sono stati illegalmente costretti a lasciare l’Italia e rinchiusi in carceri non ufficiali in mare. L’indagine ha raccolto le prove di una pratica illecita nota come “respingimenti” nei confronti di rifugiati e migranti adulti, nonché di bambini che sono stati costretti a subire condizioni disumane mentre vengono rimandati  dall’Italia alla Grecia. [Al Jazeera]

Le donne e i bambini rapiti nel Burkina Faso sono stati liberati.

Uomini armati avevano rapito 66 persone tra il 12 e 13 gennaio fuori da due villaggi nel distretto di Arbinda. [Al Jazeera]

Una valanga in Tibet uccide 28 persone.

Un’operazione di salvataggio per trovare le persone intrappolate in una valanga su un’autostrada tibetana è stata abbandonata. I media statali cinesi riferiscono che il bilancio della sciagura è di almeno 28 vittime. I loro veicoli sono stati schiacciati sotto tonnellate di neve e ghiaccio cadute  su un tunnel autostradale nella città sud-orientale di Nyingchi. La valanga è stata “innescata da forti venti”. Non si sa quante persone manchino ancora. Tuttavia, secondo il Global Times, che cita un funzionario del governo locale, sono stati trovati 53 sopravvissuti, cinque dei quali gravemente feriti. [BBC]

Il Perù vive un’altra giornata di proteste e violenze.

I manifestanti si sono scontrati ancora con la polizia. La cronaca registra attacchi ai giornalisti e “gravi danni” alle infrastrutture, tra cui l’incendio di un centro doganale e di una stazione di polizia a Puno. Oltre a 50 feriti. [Deutsche Welle]

Nuova Zelanda: Chris Hipkins è il nuovo primo ministro. Carmel Sepuloni sarà la sua vice.

L’ex ministro della lotta al covid e attuale ministro dell’istruzione e della polizia è l’unico candidato a sostituire come leader del partito e primo ministro Jacinda Ardern, dopo le sue dimissioni shock. [The New Zealand Herald]

La Germania è ancora riluttante a fornire carri armati all’Ucraina.

Berlino afferma che “nessuna decisione è stata presa”  dopo l’ottava riunione con gli alleati di Kiev a Ramstein, in Germania. [Le Monde]

Proprietà egiziane acquisite illecitamente: l’inchiesta francese sull’era Mubarak in un vicolo cieco.

Dodici anni di indagini giudiziarie per niente? Nel 2011, in seguito alla caduta del presidente egiziano Hosni Mubarak, rovesciato dalla folla della primavera araba dopo trent’anni al potere, la Francia ha avviato indagini sugli immobili acquistati sul suo territorio dal deposto raïs e dal suo entourage. I tribunali francesi avevano aperto due inchieste: una, sulla base di denunce di associazioni anticorruzione, l’altra, dopo una richiesta di mutua assistenza da parte dell’Egitto. [Le Mond e]

L’AIEA afferma che il versamento in mare dell’acqua di Fukushima dovrà seguire rigidi standard di sicurezza.

La preoccupazione internazionale per il piano giapponese si allarga. La scorsa settimana, il capo del Pacific Island Forum, che comprende 18 nazioni fra cui Australia, Nuova Zelanda e altre nazioni insulari, ha espresso preoccupazione per il possibile impatto delle radiazioni dell’acqua sui mezzi di sussistenza delle persone nella regione che hanno sofferto in passato per i test atomici e chiede al Giappone di sospendere il piano. [The Mainichi]

Brasile: il presidente Lula da Silva dichiara lo stato di emergenza sanitaria nella riserva indigena degli Yanomami.

La riserva indigena, la più grande del Brasile, soffre di malnutrizione infantile e malaria a causa della mancanza di assistenza medica. [Correio Braziliense]

Lula licenzia il comandante in capo dell’esercito.

Júlio César de Arruda dimesso dalla posizione che ha assunto ad interim il 30 dicembre, l’ultima decisione del governo Bolsonaro. [O Globo]

La carenza di uova in Malesia lancia gli incubatoi indiani verso esportazioni record. Questo mese ne esporterà 50 milioni.

I paesi del Medio Oriente, tra cui l’Oman e il Qatar, sono i principali acquirenti di uova dall’India, ma negli ultimi mesi sono arrivati grossi ordini dalla Malesia, che prima esportava uova in tutta l’Asia. L’inversione di tendenza segue l’aumento dei prezzi dei mangimi causato dalla guerra in Ucraina che ha costretto molti agricoltori malesi a tagliare la produzione. [The Economic Times]

L’ex dirigente del fondo cinese per i circuiti integrati è stato espulso dal partito comunista per corruzione.

La Sino IC Capital, con sede a Pechino, è responsabile della gestione delle attività del China Integrated Circuit Industry Investment Fund, o “Big Fund“, finanziato dallo stato. Lu aveva acquistato e arredato alcune proprietà dell’azienda per “godimento personale” e accettato doni che avrebbero potuto “influire sulla corretta esecuzione delle funzioni ufficiali”. Lu Jun, che si è dimesso dalla carica di amministratore delegato di Sino IC Capital alla fine del 2020, è stato espulso dal partito per corruzione, appropriazione indebita di fondi e abuso di potere. [South China Morning Post]

La città di Chennai, nell’India meridionale, sarà la prossima grande meta del turismo medico?

Prezzi bassi, brevi tempi di attesa, infrastrutture di livello mondiale e professionisti di valore sono alcuni fattori che qualificano la città come centro internazionale del turismo medico, ma alcuni critici sottolineano che l’attenzione alla clientela straniera porti a trascurare i pazienti indiani a basso reddito. Lo stato del Tamil Nadu, dove si trova Chennai, attrae circa il 40% del turismo medico del paese. Pazienti stranieri provenienti da paesi vicini, Africa, Medio Oriente e dal sud-est asiatico visitano la città per trattamenti e interventi come bypass cardiaci, trapianti di organi e di midollo osseo, sostituzioni dell’anca e interventi agli occhi. [South China Morning Post]

In un’intervista esclisiva all’Associated Press, Yellen afferma che la situazione di stallo del debito rischia di diventare  una “iattura”.

Janet Yellen si aspetta che il Congresso alla fine voterà per aumentare il tetto al debito americano, ma le richieste dei repubblicani in cambio del voto favorevole a un aumento sono “una cosa molto irresponsabile “e rischiano di creare una “calamità autoimposta” per l’economia globale. L’amministrazione Biden e i deputati  repubblicani sono ai ferri corti su come aumentare la capacità legale di indebitamento del governo. Giovedì, il governo ha superato il tetto di $ 31,381 trilioni, costringendo il dipartimento del tesoro degli Stati Uniti ad adottare misure contabili “straordinarie” per mantenere in funzione il governo. [Associated Press]

Auto e moto odiosamente rumorosi? Una telecamera potrebbe essere in ascolto.

Nel corso degli anni, si sono sperimentati diversi sistemi per ridurre il livello di rumore delle città. Ora arrivano le telecamere del traffico dotate di fonometri in grado di identificare auto e moto truccate che emettono rumore illegali. [Associated Press]

Decine di migliaia di persone sfilano a Madrid contro il governo Sánchez.

I leader di PP, Vox e Ciudadanos hanno partecipato alla protesta, indetta con lo slogan “Per la Spagna, la democrazia e la costituzione”. [El País]

Israele: in centomila protestano contro le riforme giudiziarie del governo israeliano.

Le strade sono state chiuse a Tel Aviv prima dell’inizio delle proteste. Oltre 10.000 persone hanno invaso piazza Habima; altre migliaia a Gerusalemme, Haifa, Beersheba. [The Jerusalem Post]

Le reti sociali diffondono immagini di  sistemi antiaerei piazzati su alcuni tetti di Mosca. Mosca dice che è un addestramento.

La Russia afferma di aver effettuato un addestramento di difesa aerea nella regione di Mosca. Il ministero della difesa russo  ha precisato di avere utilizzato anche il sistema missilistico antiaereo S-300. . [The Moscow Times]

Truppe eritree lasciano la città etiope di Sciré.

Un gran numero di soldati eritrei ha lasciato la città di Sciré, nella regione del Tigré in Etiopia, dove hanno combattuto a fianco delle forze governative durante la guerra civile degli ultimi due anni. La permanenza delle forze eritree nel Tigré, nonostante l’accordo di cessate il fuoco di novembre tra il governo etiope e le forze regionali ribelli, è vista come un ostacolo fondamentale per una pace duratura. [Reuters]

Nove civili feriti in esplosioni gemelle coordinate nella città di Jammu.

Due esplosioni contemporanee si sono verificate nonostante le  rigidi misure di sicurezza delle forze di sicurezza in tutto il Jammu e il Kashmir alla vigilia della Festa della repubblica. [The Hindu]

Il rial iraniano continua a scivolare tra il crescente isolamento internazionale del paese.

Sabato, all’inizio della settimana lavorativa in Iran, la valuta nazionale ha raggiunto nuovi minimi rispetto al dollaro USA, a causa dell’incertezza economica e politica. Il dollaro USA veniva scambiato ben al di sopra dei 440.000 rial nel mercato non ufficiale di Teheran. Un anno fa il dollaro veniva scambiato intorno ai 300.000 rial. [Iran international]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/20 – Carri armati occidentali nella guerra in Ucraina: una panoramica sul loro ruolo e la loro utilità tattica.

Le prospettive economiche globali potrebbero essere meno negative, ma non siamo ancora sulla buona strada, afferma la direttrice generale dell’FMI.

Kristalina Georgieva ritiene che l’inflazione stia diminuendo e che la riapertura della Cina potrebbe stimolare la crescita globale. Secondo i’ FMI l’economia cinese supererà la crescita globale del 2,7% quest’anno, attestandosi al 4,4%. [CNBC]

Mezzo milione di morti all’anno sono attribuibili al declino degli insetti impollinatori.

Ricercatori dell’Università di Harvard hanno modellato l’impatto della scarsa impollinazione sulla produzione agricola, sui prezzi e sugli effetti indotti su alimentazione e salute. [Environmental Health Perspectives]

Materie prime: come gli investitori con sede in Svizzera stanno profittando della guerra.

Mentre la sicurezza alimentare ed energetica di milioni di persone è seriamente minacciata dall’aumento dei prezzi dei generi alimentari e delle materie prime, alcuni operatori stanno realizzando profitti record. Le perturbazioni causate nei mercati dalla pandemia e dall’invasione russa dell’Ucraina hanno permesso loro di moltiplicare i profitti. Ciò si riflette anche nel loro peso nell’economia svizzera: l’8% del PIL, quasi quanto il settore finanziario. [Public Eye]

Crisi tra Colombia e Guatemala dopo l’incriminazione di un ex giudice anticorruzione.

La procura guatemalteca ha aperto un’inchiesta per atti “illegali” nei confronti dell’attuale ministro della difesa colombiano. [Expansión]

A dodici anni dalla caduta del presidente tunisino, la giustizia francese segue ancora le tracce della fortuna del clan Ben Ali.

Nell’inchiesta sui “guadagni illeciti”, la giustizia ha scoperto diversi appartamenti di lusso, ma ha faticato a risalire ai fondi utilizzati per acquistarli. [Le Monde]

Carri armati occidentali nella guerra in Ucraina: una panoramica sul loro ruolo e la loro utilità tattica.

L’inventario dei veicoli corazzati e loro capacità operative dai carri Leclerc ai Leopard 2, passando per gli AMX-10 RC. [Le Monde]

In Germania, il parlamento riconosce che gli yazidi sono stati vittime di un “genocidio” in Iraq e in Siria.

“Più di 5.000 yazidi sono stati torturati e brutalmente assassinati dallo Stato islamico, principalmente durante il 2014”, sottolinea la risoluzione adottata dal Bundestag. [Kurdistan24]

Blocchi stradali in Perù: quali strade sono chiuse oggi per lo sciopero nazionale?

I manifestanti insistono nelle richieste delle dimissioni di Dina Boluarte e dello scioglimento del Congresso. Il ministero dei trasporti diffonde ogni giorno la mappa delle interruzioni stradali. [La República]

Le attività di lobbismo di Uber in Francia sono oggetto d’inchiesta dopo un’indagine del Guardian.

L’indagine su Uber rivela che la società aveva identificato in Emmanuel Macron un alleato chiave. [The Guardian]

Covid: i medici e gli infermieri cinesi “esausti” lavorano per lunghe ore a paga ridotta.

Medici e infermieri di alcuni ospedali pubblici cinesi subiscono tagli salariali o ritardi nei pagamenti a causa del coronavirus. La politica zero-Covid di Pechino degli ultimi tre anni ha accentuato la pressione fiscale di alcuni governi locali. [South China Morning Post]

Il vice primo ministro del consiglio di stato cinese Han Zheng  candidato alla vicepresidenza.

Han è l’unico membro uscente del Comitato permanente del Politburo a mantenere il suo posto nel Congresso nazionale del popolo: un indizio potenzialmente significativo. [South China Morning Post]

Alphabet, società madre di Google, taglia 12.000 posti di lavoro, ossia il 6% del suo organico globale.

La scure si abbatterà   sulle aree di prodotto e le divisioni regionali, afferma l’AD Sundar Pichai in una lettera ai dipendenti pubblicata sul sito dell’azienda. I dipendenti statunitensi interessati rimarranno a libro paga dell’azienda per 60 giorni e riceveranno almeno 16 settimane di buonuscita. [CNN]

I licenziamenti delle società tecnologiche scioccano i lavoratori giovani. Un po’ meno gli anziani.

I recenti tagli di posti di lavoro del settore tecnologico sono un segnale d’allarme per una generazione di lavoratori che non ha mai sperimentato le crisi cicliche. Amazon e Salesforce sono gli ultimi ad annunciare massicci tagli. [The New York Times]

La compagnia nucleare statale russa Rosatom  si mobilita per la guerra, aiutando ad aggirare le sanzioni.

Il conglomerato statale russo si adopera per fornire all’industria degli armamenti componenti, tecnologia e materie prime in barba alle sanzioni. [The Washington Post]

I leader cristiani cominciano a distanziarsi da Trump. Con un occhio a DeSantis.

Molti leader cristiani conservatori, una volta ferventi sostenitori di Trump, ora affermano di essere interessati a nuovi volti per il 2024, preoccupati per le debolezze politiche di Trump dopo le elezioni di metà mandato di novembre. [The Washington Post]

Il presidente della Sierra Leone firma la legge sui diritti delle donne.

Un disegno di legge storico, che impone che le donne costituiscano il 30% della forza lavoro e delle posizioni governative della Sierra Leone, è entrato in vigore venerdì insieme al congedo di maternità retribuito esteso a 14 settimane. La nuova legislazione si applica a tutte le aziende del settore privato con 25 o più dipendenti. Include anche gli incarichi di servizio civile e le nomine ministeriali. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/19 – La neozelandese Jacinda Arden esce di scena mentre il pubblico applaude ancora.

In Algeria, un ex ministro dell’energia condannato a vent’anni di reclusione.

Il tribunale ha anche confermato il mandato d’arresto internazionale emesso nei confronti di Chakib Khelil, accusato di “sperpero di fondi pubblici nella conclusione di contratti con società straniere”. [L’Expression]

Perù: le proteste antigovernative arrivano nella capitale con la ‘presa di Lima’.

I manifestanti chiedono le dimissioni della presidente e l’anticipo delle elezioni. le proteste fin ora hanno fatto due nuovi morti. [La República]

Il premier di Taiwan si dimette. Il  nuovo gabinetto sarà varato dopo il capodanno lunare.

Il primo ministro Su Tseng-chang si è dimesso dopo la recente bocciatura elettorale del suo partito, il DPP, per dare spazio a una “nuova era politica”. Finora, non c’è alcuna indicazione sul  successore. [Taipei Times]

Jacinda Ardern si dimette da primo ministro. Il suo vice Grant Robertson e il deputato Chris Hipkins sono tra i possibili successori.

La  leader laburista si dimetterà entro il 7 febbraio perché “non aveva più abbastanza risorse nel suo serbatoio” per l’impegno richiesto. “Ho dato tutto per essere prima ministra, ma mi è anche costato molto”. L’annuncio ha creato scompiglio nell’arcipelago essendo raro che un leader rinunci al potere, soprattutto quando gode della popolarità della 42enne leader laburista. [The New Zealand Herald]

La Francia paralizzata dagli scioperi, mentre i sindacati lottano contro la riforma delle pensioni di Macron.

Macchinisti delle ferrovie, insegnanti e lavoratori delle raffinerie sono stati tra i primi a disertare  il lavoro contro i piani del governo di portare l’età pensionabile a 64 anni. Gli scioperi e le proteste in tutto il paese sono un banco di prova importante per il presidente Emmanuel Macron, convinto che il suo piano di riforma delle pensioni, che i sondaggi di opinione mostrano essere estremamente impopolare, è vitale per garantirla sostenibilità del sistema. [Le Monde]

L’Ue impone una nuova multa di 5,5 milioni di euro a Meta perché  WhatsApp ha violato la regolamentazione sui dati.

Con questa nuova decisione, la Commissione irlandese per la protezione dei dati, che agisce per conto dell’Unione europea, ritiene che il gigante digitale non abbia rispettato i suoi “obblighi di trasparenza”. [Le Monde]

L’esodo generato dalla brexit contribuisce a fare crescere il numero delle  banche dell’UE che pagano i propri alti dirigenti oltre un milione di euro.

Le banche del Regno Unito perdono personale altamente retribuito, mentre Italia, Francia e Spagna ormai rappresentano il 70% dell’aumento dei redditi più alti dell’Ue. [The Guardian]

Henry Kissinger: il faccia a faccia tra Xi e Biden ha allontanato il rischio d’un conflitto militare.

L’anziano statista statunitense, che ha contribuito a ristabilire i rapporti con la Cina negli anni ’70. esorta Washington e Pechino a continuare su quella strada. Le osservazioni dell’ex segretario di stato sono state fatte in un discorso preregistrato al galà del capodanno lunare del China Business Group a New York. [South China Morning Post]

L’America ha raggiunto il limite della capacità legale d’indebitamento.

Il dipartimento del tesoro avvierà una serie di aggiustamenti contabili per impedire agli Stati Uniti di superare il limite massimo di indebitamento. Giovedì il governo degli Stati Uniti avrebbe dovuto raggiungere il limite massimo di indebitamento pari a  31,4 trilioni di dollari, in una situazione di stallo tra la Camera dei rappresentanti controllata dai repubblicani e i democratici del presidente Joe Biden che potrebbe portare a una crisi fiscale nel giro di pochi mesi. I repubblicani, forti della maggioranza alla Camera appena conquistata, mirano a utilizzare il tetto del debito federale imposto dal Congresso per esigere tagli alla spesa da Biden e dal Senato guidato dai democratici. [The New York Times]

Il gelo uccide 78 persone in Afghanistan mentre le temperature scendono fino a -34 gradi.

Questo è il peggior inverno del paese in più di un decennio, con temperature che scendono fino a -34°C. Negli ultimi nove giorni sono morti anche circa 77.000 capi di bestiame, minacciando di aggravare l’insicurezza alimentare del paese. [Pajhwok Afghan News]

Il consigliere della Casa Bianca Sullivan sosterrà la soluzione dei due stati nel prossimo viaggio in Israele.

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha tenuto riunioni in Israele e durante la sua visita sottolineerà l’impegno degli Stati Uniti per una soluzione dei due stati. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/18 – Con una sentenza bomba, l’Alta Corte israeliana impedisce al capo del partito ultraortodosso Shas di diventare ministro.

L’ereditiera indiana di una fortuna in diamanti, di solo otto anni, si fa monaca e rinuncia ad ogni ricchezza.

Devanshi Sanghvi,  conosciuta nella comunità giainista per la sua devozione fin dalla più tenera età, è una delle persone più giovani ad entrare nel monachesimo. La sua famiglia possiede l’attività di gioielleria Sanghvi and Sons valutata 61 milioni di dollari nella città Surat, nel Gujarat, conosciuta localmente come “Citta dei diamanti“. [The Times of India]

Il ministro degli interni dell’Ucraina muore in un incidente di elicottero.

Diciotto persone sono morte, tra cui il ministro degli interni dell’Ucraina, dopo che un elicottero si è schiantato accanto a un asilo in un sobborgo orientale della capitale Kiev. Tre bambini sono morti e altri 15 sono rimasti feriti. [BBC]

Microsoft taglierà 11.000 posti di lavoro entro il prossimo marzo.

I licenziamenti riguarderanno i più divisioni, comprese quella sulle soluzioni per clienti e partner, la progettazione e la consulenza. Secondo una fonte di Bloomberg, questa ondata di tagli sarà di gran lunga superiore a quella dell’ultimo anno. Business Insider, a sua volta, afferma che Microsoft ridurrebbe d’un terzo anche il gruppo di ricerca e selezione di personale. [CNBC]

“Dobbiamo essere uniti”: come Yolanda Díaz sta galvanizzando la sinistra spagnola.

La vice primo ministro è la personalità politica più popolare del paese e catalizza sostegni per i candidati di sinistra. [El Diario.es]

Senza fare troppo chiasso i repubblicani dell’Ohio emanano silenziosamente nuove”allarmanti” restrizioni al diritto di voto.

L’Ohio si piazza tra gli stati con le regole più severe per l’identificazione degli elettori, rendendo sempre più difficile votare per gli anziani, i disabili e i poveri. [The Guardian]

Il 90% ed oltre delle compensazioni di carbonio della foresta pluviale da parte del più grande fornitore sono carta straccia.

Le compensazioni forestali di carbonio approvate dal principale fornitore mondiale e utilizzate da Disney, Shell, Gucci e altre grandi società sono in gran parte prive di valore e potrebbero peggiorare il riscaldamento globale. Una ricerca sul Verra, lo standard di carbonio leader a livello mondiale per il mercato in rapida crescita delle compensazioni volontarie da due miliardi di dollari, ha rilevato che, sulla base dell’analisi di una percentuale significativa dei progetti, oltre il 90% dei loro crediti di compensazione della foresta pluviale, tra quelli più comunemente utilizzati dalle aziende, sono probabilmente “crediti fantasma” e non rappresentano vere e proprie riduzioni di carbonio. [The Guardian]

World Economic Forum: ammutinamento tra il personale per il ruolo di “Mr. Davos”.

Il fondatore e presidente dell’incontro annuale,  Klaus Schwab, gestisce il forum da 52 anni, ma ora alcuni membri criticano i suoi metodi e la mancanza di strategia per una sua successione. [The Guardian]

Di fronte ai leader mondiali riuniti a Davos, un pugno di  milionari chiede per sé stessi tasse più alte.

206 milionari e miliardari chiedono ai leader internazionali di introdurre una tassa sul patrimonio per aiutare i più vulnerabili, in particolare quelli alle prese con la crisi del costo della vita. Tra i firmatari solo tre italiani, tutti membri della famiglia Marzotto: Veronica Marzotto, Guglielmo e Giorgiana Notarbartolo di Villarosa. [Le Monde]

Una ricerca riscopre il segreto del calcestruzzo romano.

Un gruppo di ricerca dell’MIT ha risolto il mistero della straordinaria resistenza del materiale usato dagli antichi costruttori. L’ingrediente chiave è la calce viva, che conferisce al cemento romano una capacità illimitata di autoriparazione. [Le Monde]

Con una sentenza bomba, l’Alta Corte israeliana impedisce al capo del partito ultraortodosso Shas di diventare ministro.

Con una votazione di 10  e 1 la corte ha decretato che la nomina a ministro di Aryeh Deri è inaccettabile a causa dei suoi reati passati e non valida a causa della falsa impressione data nel patteggiamento del 2022 con cui si era impegnato ad abbandonare la vita politica. La sentenza apre un profondo conflitto da esecutivo e potere giudiziario. [The Times of Israel]

Il procuratore generale della California fa causa ai produttori di insulina e ai gestori di farmacie per gli eccessivi ricarichi.

Rob Bonta farà causa ai maggiori produttori di insulina e ai titolari di farmacie del paese che “aumentano il costo del farmaco salvavita attraverso pratiche commerciali illegali e ingannevoli in violazione della legge sulla concorrenza sleale della California”. Alcuni americani sono costretti a razionare l’insulina a causa del costo elevato, ma così facendo mettono a rischio la vita dei pazienti. Più di tre milioni di adulti californiani, oltre il 10% della popolazione adulta, soffre di diabete. [The San Francisco Examiner]

La Columbia University nomina Nemat Shafik presidente, la prima donna a guidare l’università.

L’economista, che attualmente dirige la London School of Economics, prende le redini dell’istituzione mentre l’istruzione superiore è in piena tormenta: la libertà di parola, i costi crescenti e la probabile fine dell’azione positiva con cui si promuove la partecipazione di persone con certe identità etniche, di genere, sessuali e sociali in contesti in cui sono minoritarie. [The New York Times]

K. Alex Müller, pioniere dei superconduttori ceramici, muore a 95 anni.

Le scoperte sue e di un collega sui superconduttori ad alta temperatura sono state premiate con il premio Nobel per la fisica e hanno aperto un mondo di possibilità scientifiche. [The New York Times]

La temperatura di alcune regioni della Groenlandia ha raggiunto il livello più alto degli ultimi mille anni.

Una nuova ricerca nella regione settentrionale della Groenlandia rileva che le temperature sono già di 2,7 gradi più calde di quanto non fossero nel 20mo secolo. [The Washington Post]

Gas lacrimogeni lanciati contro i manifestanti del Congo che si opponevano alle truppe straniere.

La polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti nel Congo orientale dopo che dozzine di persone hanno preso parte a una protesta non autorizzata a Goma contro la presenza di truppe straniere per aiutare a reprimere la violenza dei gruppi armati. Le autorità hanno arrestato alcuni partecipanti, inclusi alcuni giornalisti che seguivano la protesta. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/17 – Corruzione in Vietnam: il presidente Nguyen Xuan Phuc si dimette.

USA: guerra aperta alle primarie aperte.

La maggioranza degli americani si definisce indipendente, ma in alcuni stati, gli elettori non aderenti a un partito non possono prendere parte alle elezioni primarie. Ora che i nuovi parlamenti statali stanno iniziano ad operare, i deputati degli stati con primarie, stanno valutando modifiche a questo sistema. Alcune delle modifiche ipotizzate tendono a limitare la partecipazione alle primarie degli elettori di chi non è schierato con nessun partito. I legislatori di tutto il paese hanno già presentato dozzine di progetti di legge che limitano la partecipazione. In Texas vogliono inasprire le sanzioni penali per le persone che violano le leggi sul voto e pensano di istituire una nuova unità delle forze dell’ordine per perseguire i crimini elettorali. [Politico]

Vietnam: il presidente Nguyen Xuan Phuc si dimette prima di essere “dimesso” per corruzione.

Il presidente del Vietnam Nguyen Xuan Phuc ha annunciato le dimissioni, dopo giorni di pettegolezzi sul suo possibile defenestramento nell’ambito di una campagna anti-corruzione che ha portato al licenziamento di diversi ministri. La decisione era stata ampiamente annunciata. Phuc ricopriva la carica di presidente dal 2021. La notizia delle sue dimissioni arriva durante una campagna anti-corruzione guidata dai politici più  intransigenti con centinaia di membri del Partito comunista sotto indagine. Le dimissioni del presidente richiedono l’approvazione dell’Assemblea nazionale, che mercoledì terrà una sessione straordinaria per un voto che dovrebbe essere solo una formalità. [VN Express]

L’ex comandante del gruppo Wagner, fuggito in Norvegia, temeva per la sua vita.

Andrey Medvedev ha detto al Guardian di aver assistito a esecuzioni sommarie di combattenti russi del gruppo mercenario. [The Guardian]

Il Kenya dichiara guerra a milioni di uccelli che saccheggiano i raccolti.

I pesticidi tossici usati per eradicare la piaga per gli agricoltori dei quelea beccorosso possono danneggiare altre specie in via di estinzione, affermano gli ambientalisti. Un singolo quelea beccorosso  può mangiare fino a 10 grammi di grano al giorno, secondo l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e gli agricoltori del Kenya occidentale rischiano di perdere quasi 60 tonnellate di grano a loro causa. Nel 2021, la FAO ha stimato che le perdite di raccolto attribuibili agli uccelli ammontassero a 50 milioni di dollari all’anno. [The Guardian]

Una giovane cinese afferma di essere stata detenuta in un luogo segreto dopo le proteste di Pechino.

Un  video mostra la 26enne giornalista che accusa la polizia di aver costretto lei e i suoi amici a controfirmare mandati di arresto in bianco. [The Guardian]

Svezia: la scoperta di un grande giacimento di terre rare preoccupa le popolazioni indigene.

Da quando la società mineraria LKAB ha annunciato di aver individuato nel nord del Paese un giacimento contenente un milione di tonnellate di ossidi di terre rare, essenziali per lo sviluppo dei veicoli elettrici, i pastori di renne manifestano la propria opposizione. [Dagens Nyheter.]

Londra scatena la furia dei fautori dell’indipendenza scozzese bloccando la legge che facilita il cambiamento di sesso.

Usando, per la prima volta, il diritto di veto, il potere britannico corre il rischio di galvanizzare il Parlamento di Edimburgo. [Le Monde]

In Tunisia, i subsahariani sono vittime di un crescente razzismo.

Nonostante il tradizionale spirito di accoglienza degli stranieri, l’afflusso di migranti nel paese è accompagnato da un aumento di discriminazioni, maltrattamenti e aggressioni verbali. [Le Monde]

Giappone: la setta dei moonisti è al centro del potere politico.

La Chiesa dell’Unificazione ha intessuto una vasta rete all’interno del Partito Liberale Democratico (LDP) al potere in Giappone, basandosi su strutture di facciata e valori comuni. [Le Monde]

Per la prima volta in 61 anni, la popolazione della Cina continentale registra una crescita negativa, riducendosi di 850.000 unità.

Dopo l’incremento di 480.000 unità del 2021, la diminuzione netta di 850.000 cittadini del 2022 indica che la popolazione è sostanzialmente stabile, introno a 1,4 miliardi di persone, ma il futuro è piuttosto incerto. [Global Times]

Il fentanil alimenta il record dei senzatetto morti nell’area di Seattle.

Un numero record di 310 senzatetto è morto nell’area di Seattle lo scorso anno, nonostante l’impegno della regione per ospitare le migliaia di persone che vivono nelle sue strade. I 310 decessi nella contea di King hanno superato il precedente record di 195 senzatetto stabilito nel 2018, con un incremento del 65% rispetto al 2021. [The Seattle Times]

La Germania nomina il nuovo ministro della Difesa mentre crescono le pressioni per inviare carri armati in Ucraina.

Il governo tedesco ha nominato Boris Pistorius ministro della difesa in un momento di crescente pressione su Berlino da parte degli alleati occidentali per consentire all’Ucraina di utilizzare carri armati di fabbricazione tedesca nella guerra con la Russia. A seguito di diversi passi falsi, Christine Lambrecht ha rassegnato le dimissioni da ministra della difesa, alla vigilia di una conferenza presso la base militare statunitense di Ramstein sui piani occidentali per fornire a Kiev più armi. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

La Russia va avanti col suo piano per accrescere l’organico delle forze armate.

Il ministro della difesa Shoygu si è incontrato con i massimi comandanti militari a Mosca e ha chiesto loro di formulare piani per rafforzare le forze armate da 1,15 milioni a 1,5 milioni di combattenti. [The Moscow Times]

In Cina, i medici affermano di essere scoraggiati dal citare il covid nei certificati di morte.

Durante un turno intenso al culmine dell’ondata di covid di Pechino, un medico di un ospedale privato ha visto un avviso stampato nel pronto soccorso: i medici dovrebbero “cercare di non” parlare di insufficienza respiratoria indotta da covid sui certificati di morte. Invece, se il defunto aveva un’altra comorbilità, quella dovrebbe essere indicata come la principale causa di morte, secondo l’avviso, una copia del quale è stata vista da Reuters. Se i medici ritengono che la morte sia stata causata esclusivamente da polmonite da covid, devono riferire ai loro superiori, che organizzeranno due livelli di “consultazioni di esperti” prima che venga confermata la morte per covid. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.