Category Archive : Uncategorized

Ultim’Ora III/051 – Scontri tra esercito e jihadisti nel nord del Mali provocano la morte di 65 persone.

Un rapporto statunitense evidenzia i punti deboli del sistema di difesa cinese.

Il rapporto della Rand Corporation per il Congresso degli Stati Uniti identifica le principali criticità di Pechino nella parziale dipendenza dalle importazioni e nella sfida demografica. Il controllo centralizzato del partito unico è considerato un’arma a doppio taglio. (RAND Corporation)

Vladimir Putin: un fine stratega o un intristito segnato e temerario?

Gli analisti sono perplessi sulle intenzioni del leader russo. Alcuni affermano che la concentrazione di truppe al confine ucraino potrebbe essere un bluff di successo; altri ipotizzano che Putin sia stato cambiato profondamente dalla pandemia. (The New York Times)

La chiusura di Internet in Kazakistan offre una lezione per la crisi Russia-Ucraina.

Il controllo di Internet è sempre più parte integrante di qualsiasi conflitto moderno. (The New York Times)

Scontri tra esercito e jihadisti nel nord del Mali provocano la morte di 65 persone.

I combattimenti sono scoppiati il giorno dopo l’annuncio da parte della Francia del ritiro militare dal paese dell’Africa occidentale. (The Guardian)

USA: la rinnovata opposizione a Trump agita lo stato maggiore repubblicano.

L’universo del “mai più un altro Trump” conta troppi protagonisti: riusciranno a mettersi d’accordo? (The Guardian)

La California vuole essere il primo stato a trattare il coronavirus come in rischio “endemico”.

L’approccio della California potrebbe essere la regola del prossimo futuro. Diversi altri paesi, tra cui Spagna, Francia e Gran Bretagna, hanno iniziato ad adottarlo. (CNN)

Sei paesi africani danno il via alla produzione di vaccini mRNA.

L’OMS lavorerà con loro per sviluppare una tabella di marcia di formazione e supporto per produrre i vaccini. (Al Jazeera)

Ottawa: ancora scontri tra dimostranti e polizia mentre continuano gli arresti.

Ventidue giorni dopo l’arrivo del primo convoglio di camionisti nella capitale del Canada per protestare contro le restrizioni pandemiche, centinaia di agenti di polizia si sono piazzati nel centro di Ottawa per arrestare i manifestanti, sperando di porre fine a settimane di ingorghi che hanno sconvolto la città, facendo infuriare i residenti e scuotendo il paese. (Toronto Star)

Almeno metà dei prigionieri di Guantanamo a breve potrebbe essere rimessa in libertà.

Senza fare clamore, l’amministrazione Biden ha gettato le basi per rilasciare i prigionieri del centro di detenzione di Guantanamo Bay e avviarsi alla sua chiusura. Un comitato di revisione, composto da militari e membri dei servizi segreti, ha concluso che più della metà dei 39 uomini detenuti a tempo indeterminato senza alcuna accusa nella base statunitense a Cuba possono ora essere rilasciati in sicurezza nelle loro terre d’origine o estradati verso un altro paese. (Associated Press)

Il Fondo per la ripresa e resilienza  emerge come l’embrione di un ministero del tesoro europeo.

Di qui al 2026, l’Unione Europea emetterà una media di 150.000 milioni all’anno di obbligazioni, il che la pone allo stesso livello dei grandi debitori del continente come Germania, Francia, Italia o Spagna. (El País)

Il Niger sta diventando il nuovo centro europeo per le operazioni anti-jihad nel Sahel.

Anche i paesi del Golfo di Guinea aspirano ad ospitare parte del dispiegamento militare francese dopo il ritiro dal Mali, vista l’avanzata del terrorismo nelle loro regioni. (El País)

Il ministro degli Esteri cinese afferma che il capo delle Nazioni Unite per i diritti umani può visitare lo Xinjiang.

Il capo delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet può visitare lo Xinjiang quando vuole, dice il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, che aggiunge che tuttavia la Cina non accetta alcuna indagine basata su una presunzione di colpevolezza. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/050 – L’Africa potrebbe essere stata colpita dal covid molto più duramente di quanto si pensi.

Le repubbliche di Donetsk e Lugansk annunciano l’evacuazione di civili mentre la crisi del Donbass diventa incendescente.

Denis Pushilin, capo dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, si dice certo che l’Ucraina stia pianificando un attacco. La regione russa di Rostov meridionale si dichiara pronta ad accogliere i cittadini del Donbass. (TASS)

Un tribunale indiano condanna a morte 38 persone per gli attentati del 2008.

Il 26 luglio 2008 ad Ahmedabad, nello stato del Gujarat, 22 bombe sono esplose in diversi punti della città, compreso il centro traumatologico dell’ospedale dove venivano convogliati i feriti delle esplosioni. I morti sono stati 56. Gli inquirenti ne hanno attribuito la responsabilità a una rete radicale legata ai Mujaheddin indiani, una fazione del Movimento islamico degli studenti dell’India messo al bando. Il giudice speciale AR Patel ha assolto 28 degli 80 imputati, 56 li ha condannati alla pena capitale e 11 all’ergastolo. (Hindustan Times)

Una nave mercantile che trasportava auto di lusso è in fiamme e alla deriva in mezzo all’Atlantico.

La Felicity Ace, ha preso fuoco nel Nord Atlantico mentre trasportava merci, tra cui Porsche e Volkswagen da Emden, in Germania, a Davisville, nel Rhode Island. I 22 membri dell’equipaggio sono stati soccorsi dalla marina portoghese. (CNN)

La disoccupazione francese è al 7,4%, il livello minimo dal 2008.

Il numero dei disoccupati, alla fine del quarto trimestre del 2021, si attestava a 2.239 milioni, in calo di 189.000 unità rispetto al trimestre precedente. Il tasso di disoccupazione si avvicina all’obiettivo fissato da Emmanuel Macron all’inizio del suo mandato. (Le Monde)

Durante la pandemia, le vendite di auto di lusso, yacht e jet privati sono letteralmente esplose.

L’aumento della ricchezza finanziaria dei super ricchi durante la crisi ha favorito la ricerca di mobilità e turismo di lusso, anche nello spazio. (Le Monde)

Marocco: una ‘catastrofica’ siccità alimenta le importazioni e il costo dei sussidi statali.

Le precipitazioni di quest’anno sono del 64% in meno rispetto alla media, svuotando ulteriormente i bacini idrici che erano già al minimo dopo anni di condizioni meteorologiche avverse. Per un paese in cui l’agricoltura è il principale datore di lavoro e rappresenta il 17% del prodotto nazionale, l’ultima siccità colpirà le finanze statali e solleverà interrogativi a lungo termine sul modello agricolo ad alta intensità idrica del paese. (Jeune Afrique)

Il primo film arabo di Netflix suscita un acceso dibattito sulla moralità.

I critici sostengono che il rifacimento del film italiano “Perfetti sconosciuti” abbia infranto gli standard morali con valori occidentali non in sincronia con il pubblico in gran parte religioso del mondo arabo. (The New York Times)

L’Africa potrebbe essere stata colpita dal covid  molto più duramente di quanto si sappia.

Perché la pandemia non ha colpito le nazioni africane a basso reddito come i paesi ricchi del Nord America e dell’Europa? Non esiste una risposta semplice, ma due nuovi studi ci aiutano a capire perché. Il primo suggerisce che il numero dei casi di covid sia ampiamente sottostimato in tutto il continente; un’altra ricerca ha trovato prove sufficienti per affermare che il numero di decessi, in almeno un paese, sia significativamente sottostimato. (Medrxiv)

Perché i leader mondiali esitano a fornire il proprio DNA a Putin?

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha rifiutato di consentire alla Russia di condurre un test molecolare prima di incontrare Putin. Anche Emmanuel Macron ha fatto lo stesso. Nessuno dei due probabilmente voleva consegnare il proprio materiale genetico alla Russia. (Associated Press)

Si stima che il 73% degli Stati Uniti sia immunizzato: è sufficiente?

Circa la metà degli americani idonei ha ricevuto dosi di richiamo; inoltre quasi 80 milioni sono stati infettati del virus, senza contare i casi di contagio mai segnalati. Un modello autorevole, utilizzando questi e altri dati, stima che il 73% degli americani vada considerato immune e che questa percentuale possa salire all’80% entro metà marzo. (Associated Press)

Nonostante la barriera di filo spinato, l’Ungheria è la via della speranza per i migranti che vogliono raggiungere l’Occidente.

Il numero di migranti illegali intercettati nella vicina Austria lo scorso anno è quasi raddoppiato raggiungendo le 40.000 unità contro le 21.641 del 2020; la maggior parte di essi è arrivata attraverso l’Ungheria, secondo un portavoce del ministero dell’Interno austriaco. Migliaia di migranti attraversano con successo i confini meridionali dell’Ungheria con Serbia e Romania, parte dei quali è recintata e pesantemente sorvegliata; da qui si dirigono verso l’Europa occidentale.  (Reuters)

L’India effettua acquisti record di soia negli Stati Uniti, mentre la siccità inaridisce il Sud America.

I commercianti indiani hanno stipulato contratti per oltre di 100.000 tonnellate di olio di soia dagli Stati Uniti a causa delle forniture limitate dal Sud America colpito dalla siccità. I prezzi sono aumentati di quasi il 20% e alimentano le preoccupazioni per l’inflazione alimentare. (Reuters)

Le Nazioni Unite spingono per un accordo internazionale che limiti la produzione di plastica. I signori del greggio tentano di bloccarlo.

Gli Stati membri delle Nazioni Unite si incontreranno a Nairobi per redigere il progetto per un trattato globale per la riduzione della plastica monouso. Se l’iniziativa avrà successo, sarà il patto ambientale più importante dall’Accordo di Parigi del 2015 sui cambiamenti climatici. (Reuters)

In Argentina bruciano 20mila ettari al giorno.

Puma e alligatori sono intrappolati tra i fuochi della provincia nord-orientale di Corrientes, dove già 600.000 ettari di zona umida sono andati in fumo. (Clarín)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/049 – 41 milioni di dollari per scoprire cosa può sostituire l’economia di mercato.

Il numero di morti per la tempesta di Petropolis supera quota 104, mentre le ricerche continuano.

Almeno 40 persone sono ancora disperse; i vigili del fuoco si astengono dal fornire stime sul numero delle vittime. (Correo Braziliense)

Bolsonaro usa uno slogan fascista nell’incontro con  Orbán in Ungheria.

Il presidente brasiliano ha enfatizzato che le due nazioni hanno una stessa “comunione di valori”  su “Dio, patria, famiglia e libertà”, aggiungendo solo l’ultima parola allo slogan degli anni ’30. (Correo Braziliense)

Almeno 50.000 oppositori polacchi sono stati intercettati con il programma Pegasus.

Amnesty International ha calcolato i numeri di telefono intercettati dal governo polacco. (Gazeta Wyborcza)

Teheran sotto pressione mentre l’accordo nucleare con l’Iran è a un punto morto.

Una svolta nei negoziati sull’accordo nucleare del 2015 potrebbe essere a portata di mano, ma permangono divergenze fondamentali. (The Guardian)

Il più piccolo microappartamento nel centro di Londra in vendita a 60.000 euro. Misura sette metri quadrati.

In una costruzione vittoriana restaurata a Lower Clapton è possibile acquistare appartamenti da sette metri quadrati con un letto, un forno a microonde, un bagno e una grande storia. (The Guardian)

Il boss di Apple Tim Cook riceve un super bonus da 99 milioni di dollari.

L’influente gruppo di consulenza per gli azionisti ISS, invece, invita gli investitori a votare contro i compensi di Cook alla prossima assemblea generale di Apple il 4 marzo. L’entità della retribuzione è dovuta all’assegnazione di 82,3 milioni di azioni Apple nell’ambito di uno schema di bonus a lungo termine legato ai risultati dell’azienda. (Evening Standard)

Restituzione dell’arte africana: il Belgio fornisce alla RDC un “inventario completo” delle sue collezioni.

Per poter restituire gli oggetti facenti parte del patrimonio belga, il parlamento deve esaminare un disegno di legge che renda alienabili i beni ereditati dal passato coloniale. (Le Monde)

In Svezia, i servizi sociali sono accusati di separare sistematicamente le famiglie musulmane.

Il governo ha dovuto smentire le voci secondo cui i bambini siano stati portati via dai loro genitori per salvarli dall’Islam. (Le Monde)

Ai margini di una foresta polacca si annidano alcune delle peggiori paure di Putin.

Una struttura missilistica statunitense in Polonia può sconvolgere i calcoli del Cremlino sull’opportunità di entrare in guerra contro l’Ucraina. Per Vladimir Putin, la base militare in Polonia e quella gemella in Romania materializzano la minaccia dell’espansione ad est della NATO e in parte giustificano il suo timore di accerchiamento militare conseguente alla temuta adesione dell’Ucraina all’Alleanza Atlantica. Il Pentagono dice che i due siti sono solo difensivi e non correlati con la Russia, ma il Cremlino ritiene che potrebbero essere usati per abbattere razzi russi o per lanciare missili da crociera contro Mosca. (The New York Times)

Cosa può sostituire L’economia di  mercato? Due fondazioni stanziano $ 41 milioni per scoprirlo.

Il neoliberismo è morto, ma non abbiamo sviluppato nulla che possa sostituirlo. Partendo da questo concetto, due fondazioni si sono impegnate a finanziare la ricerca economica e politica sulle alternative al pensiero economico tradizionale. La William and Flora Hewlett Foundation e la Omidyar Network mettono sul piatto 41 milioni di dollari per la ricerca economica e politica sulle alternative. (The New York Times)

L’insurrezione del sei gennaio attraverso gli SMS dei collaboratori di Trump.

Migliaia di messaggi frenetici che rischiavano di andare persi per sempre sono fondamentali per mettere insieme un quadro degli eventi del 6 gennaio. (The Washington Post)

La Virginia Commonwealth University riceve una donazione record di 104 milioni di dollari per la ricerca sul fegato.

Il dono è la seconda più grande donazione nota ad un’università della Virginia. Il denaro proviene dalla Barbara Brunckhorst Foundation, un fondo di beneficenza creato nel 1969 da Frank Brunckhorst, fondatore dell’azienda alimentare Boar’s Head. (Richmond Times-Dispatch)

L’India sollecita  maggiori finanziamenti multilaterali per fronteggiare le future pandemie.

Giovedì l’India ha esortato le 20 maggiori economie mondiali a compiere sforzi congiunti per garantire maggiori finanziamenti multilaterali per prepararci a future pandemie. I paesi a basso e medio reddito non hanno risorse sufficienti e hanno bisogno di supporto globale per affrontare queste sfide. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/048 – Una donna affetta da aids guarita grazie a un trapianto di cellule staminali.

La società di revisione contabile di Trump interrompe la collaborazione con l’azienda dell’ex presidente.

Il taglio dei legami di Mazars con l’ex presidente segna un passo significativo nelle indagini di New York sui suoi affari finanziari, minacciando di travolgerlo. (USA Today)

Etiopia: Amnesty International accusa i ribelli tigrini di violenze su minori.

Amnesty afferma che i combattenti del fronte di liberazione del Tigré “hanno deliberatamente ucciso dozzine di persone, praticato lo stupro di gruppo su dozzine di donne, alcune di appena 14 anni, e saccheggiato proprietà pubbliche e private in due aree della regione di Amhara, nell’Etiopia settentrionale. (CNN)

Alcuni avvocati specializzati nei diritti umani tentano di portare i crimini di guerra commessi in Siria davanti alla Corte penale internazionale.

Il tentativo di colpire personalmente i dirigenti iraniani e siriani si fonda sulle prove raccolte tra i civili costretti a fuggire in Giordania. (The Guardian)

Un informatore cinese dei servizi segreti inglesi ha fornito ai parlamentari informazioni sulle minacce rappresentate da Huawei.

Wang Yam, che nel 2009 è stato condannato per l’omicidio dello scrittore Alan Chappelow, crimine di cui continua a protestare per la sua innocenza, lo scorso anno ha contattato il comitato al quale ha inviato un certo numero di documenti sugli obiettivi non dichiarati della società di telecomunicazioni cinese, Huawei, e dei potenziali rischi del suo coinvolgimento nell’infrastruttura 5G della Gran Bretagna. (The Guardian)

Bloomberg perde davanti alla Corte suprema britannica una causa sulla riservatezza che farà storia anche fuori del regno.

Ora i media troveranno più difficile pubblicare informazioni sulle persone coinvolte in indagini penali. (Financial Times)

Fondi europei e rispetto dello Stato di diritto: la giustizia Ue respinge il ricorso di Polonia e Ungheria.

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha convalidato il meccanismo che condiziona il versamento dei fondi europei al rispetto dello stato di diritto. L’Ungheria definisce la sentenza un “abuso di potere” da parte di Bruxelles. (Le Monde)

Una donna di mezza età è la terza persona potenzialmente guarita dall’HIV.

Una donna di mezza età è la terza persona ad essere potenzialmente curata dall’HIV, con il virus in remissione a lungo termine, quattro anni dopo aver ricevuto un trapianto di cellule staminali raccolte dal sangue del cordone ombelicale di un bambino. (The Washington Post)

Le forti piogge provocano almeno 38 morti nella città brasiliana di Petropolis.

Le strade della città sono state allagate dagli acquazzoni, mentre le frane hanno provocato decine di vittime. (Correo Braziliense)

Scoperto un buco nero nascosto in una nube di di polvere cosmica.

L’osservazione di una galassia lontana suggerisce che al loro interno possano esistere buchi neri supermassicci con comportamenti simili che ne condizionano l’evoluzione. (Nature)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/047 – L’Ucraina è al centro d’una tempesta d’attacchi informatici.

Parte un nuovo processo a carico di Alexei Navalny. Ora rischia altri 15 anni di carcere.

L’oppositore russo affronta un nuovo processo in una lontana colonia penale con l’accusa di appropriazione indebita. Il pubblico ministero afferma che Navalny, con il pretesto di combattere la corruzione, ha creato gruppi sovversivi, appropriandosi delle donazioni. (TASS)

Un giudice dell’Honduras firma l’ordine di arresto per l’ex presidente Hernández del quale gli Stati uniti chiedono l’estradizione.

Accusato di traffico  di droga e di armi, prima della caduta in disgrazia, Juan Orlando Hernández era considerato uno dei migliori alleati di Washington. (BBC)

Ucraina: gli Stati Uniti non hanno ancora trovato conferme sul ritiro delle truppe russe.

Lo ha affermato Biden poche ore dopo l’annuncio russo che alcune unità che partecipavano a esercitazioni militari vicino ai confini dell’Ucraina avrebbero cominciato a ripiegare verso le loro basi. Il presidente russo Vladimir Putin, intanto, ha affermato che la Russia è pronta per colloqui con gli Stati Uniti e la NATO sulla trasparenza militare, le limitazioni sugli schieramento di missili e altre questioni di sicurezza. (Associated Press)

L’Ucraina nel cuore d’una tempesta d’attacchi informatici, mentre l’Occidente cerca prove sul ritiro delle truppe russe.

Gli utenti di Privatbank hanno avuto problemi con i pagamenti mentre  un attacco a Oshadbank ha rallentato i suoi sistemi e sulla prima pagina del  sito ufficiale del ministero della difesa una schermata pirata affermava che il sito era in manutenzione. (Reuters)

Il garante europeo della protezione dei dati chiede la messa al bando del programma di intercettazione telefonica Pegasus.

Il garante afferma che il software del gruppo NSO è “incompatibile con i nostri valori democratici” e dovrebbe essere bandito in blocco. (The Guardian)

Il naufragio d’un peschereccio galiziano nelle acque dell’isola canadese di Terranova provoca almeno 7 morti e 14 dispersi.

Il settimo corpo senza vita dell’equipaggio del peschereccio Villa de Pitanxo è stato recuperato. (Agenzia EFE)

Il ritiro delle truppe francesi dal Mali si precisa.

L’adattamento della strategia per prevenire la diffusione dell’insurrezione islamista a sud potrebbe rivelarsi molto complesso. (Le Monde)

La Cina rafforza la presa sulla Cambogia.

Città, aree industriali, basi militari: il regno vive una frenesia edilizia grazie alla “nuova via della seta”. (Le Monde)

Mentre Putin gioca a gatto e topo con l’Ucraina, nei cieli di Taiwan si assiste a un  balletto quotidiano di aerei cinesi.

Per la prima volta, il 5 febbraio Pechino non ha inviato verso l’isola bombardieri o aerei spia, ma un semplice piccolo aereo civile che ha messo ugualmente in allerta la sua difesa. (Le Monde)

La giuria respinge la causa per diffamazione di Sarah Palin contro il New York Times.

I legali dell’ex governatrice dell’Alaska non sono riusciti a soddisfare gli elevati standard legali richiesti per dimostrare che il giornale la diffamava. (The New York Times)

Il governo Ortega del Nicaragua mette sotto processo tutta l’opposizione politica.

Sette esponenti dell’opposizione sono stati processati martedì. Tra essi Juan Sebastián Chamorro, rampollo di una delle famiglie politiche più importanti dell’America centrale, e altri due candidati alle elezioni presidenziali dello scorso novembre. In quelle elezioni Ortega ha conquistato il quarto mandato consecutivo, dopo che tutti i suoi veri sfidanti sono stati arrestati o costretti a fuggire all’estero. Ortega e sua moglie, la vicepresidente Rosario Murillo, hanno smantellato la democrazia del Paese a una velocità sorprendente. Dopo aver schiacciato i manifestanti a livello nazionale nel 2018, il loro governo ha arrestato i leader delle proteste, chiuso le testate giornalistiche indipendenti e spogliato del loro status giuridico i gruppi di società civile. L’anno scorso, con le elezioni incombenti, le autorità hanno intensificato la repressione, incarcerando circa quattro dozzine di politici dell’opposizione, giornalisti e dirigenti d’azienda. (The Washington Post)

Per anni, un prete cattolico ha usato una parola sbagliata durante i battesimi. La chiesa ora dice che vanno tutti rifatti.

“Ti battezziamo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”, ha ripetuto padre Arango, parroco della diocesi di Phoenix, durante un gran numero di battesimi. Ma il sacerdote ha usato una parola che alla fine ne ha compromesso la validità: invece di dire “ti battezzo”, ha usato la parola “noi ti battezziamo”. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/046 – Mercenari russi collegati con lo spionaggio di Mosca intensificano la presenza in Ucraina.

Elezioni locali spagnole: Vox registra in Castilla y León la più forte ascesa dell’estrema destra europea.

In Olanda, Germania e Italia, alle ultime elezioni le forze ultraconservatrici sono ridimensionate. Lo scenario della penisola iberica racconta un’altra storia. (Público)

Mauritius contende formalmente alla Gran Bretagna la proprietà delle isole Chagos.

L’ambasciatore mauriziano alle Nazioni Unite ha issato la bandiera del paese sopra l’atollo di Peros Banhos. (The Times)

Nella RDC, la minaccia della fame bussa alle porte di Kinshasa.

Le restrizioni legate alla pandemia (confinamento, chiusura dei mercati, coprifuoco) hanno distrutto l’economia di questa già fragile area. (Le Monde)

La Cina scommette sulle tecnologie quantistiche per superare l’Occidente.

Per soddisfare questa priorità strategica, il paese ha messo le sue università in ordine di battaglia, stima l’Istituto francese di relazioni internazionali. (Le Monde)

” Filosofia Bantù”, per la prima volta un’opera occidentale riconosce l’esistenza di un pensiero africano.

Léopold Sédar Sengor, Aimé Césaire e Souleymane Bachir Diagne hanno accolto favorevolmente “l’avanguardia” dell’opera del missionario belga Placide Tempels, nonostante la sua natura decisamente colonialista. (Le Monde)

La polizia giapponese intensifica la caccia ai militanti dell’Armata Rossa ricercati fin dagli anni ’70.

La polizia di Tokyo intensifica la caccia ai membri dell’Armata Rossa giapponese alla macchia per il loro presunto ruolo negli attacchi degli anni ’70 e ’80. In un video pubblicato per ricordare il 50° anniversario della crisi degli ostaggi di Asama Sanso del 1972, la polizia ipotizza che i militanti alla macchia possano essere stati coinvolti in attacchi internazionali cruenti. (ABC News)

L’immagine di Priyanka Gandhi, considerata “l’arma segreta” del Partito del Congresso per le elezioni nell’Uttar Pradesh in India, sembra appannarsi.

L’impatto sull’elettorato della sorella del leader del partito, Rahul Gandhi, nella competizione elettorale dello stato più popoloso dell’India, con 150 milioni di elettori registrati e 80 seggi parlamentari in palio, sembra essere meno influente di quanto la dinastia Nehru-Gandhi si aspettasse. (South China Morning Post)

Diplomatici afgani non pagati e potenzialmente apolidi chiedono di restare negli Stati Uniti.

Le banche americane hanno sospeso i conti del governo per impedire ai talebani di accedere ai fondi, sospendendo anche gli stipendi di molti dipendenti. (The New York Times)

La sospensione del presidente della Corte Suprema del Nepal aggrava il caos politico del paese.

Il capo della Corte suprema del Nepal è stato sospeso dal parlamento che vuole anche metterlo sotto accusa per avere rimosso l’ex primo ministro e reintegrato il Parlamento che quest’ultimo aveva disciolto, in cambio di assunzioni politiche per i parenti. (The New York Times)

Il Pakistan permette all’India di inviare grano a Kabul attraverso il proprio territorio.

In base a un accordo con Nuova Delhi, dozzine di camion dall’Afghanistan potranno portare grano dall’India attraverso il confine pakistano di Wagha, vicino alla città di Lahore. (Associated Press)

Mercenari russi collegati con lo spionaggio di Mosca intensificano la presenza in Ucraina.

Putin potrebbe usare i mercenari anche per seminare disordini e paralizzare l’Ucraina attraverso omicidi mirati e l’uso di armi speciali. (Reuters)

 

Il ministro della difesa russo Sergei Shoigu afferma che alcune esercitazioni militari sono terminate e altre stanno per essere completate.

Le esercitazioni congiunte della Russia con l’alleata Bielorussia e altre esercitazioni vicino all’Ucraina hanno alimentato i timori che la Russia possa essere pronta a invadere l’Ucraina, qualcosa che Mosca ha ripetutamente smentito. (Reuters)

Mentre la siccità devasta il Medio Oriente, un attivista ambientale saudita vede una soluzione: gli alberi di Saxaul.

L’Haloxylon ammodendron, noto anche come saxaul,  produce semi solo quando si rinsecchisce. Per secoli milioni di questi alberi, comunemente conosciuti con il loro nome arabo al-ghadha, hanno fornito legna da ardere, mangime per animali e sollievo dal caldo del deserto per gli antenati beduini dei moderni sauditi. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/045 – Trovata un indizio sulla causa del “deperimento” dei malati di tumore.

“Non sottovalutate il potere della democrazia!”: Frank-Walter Steinmeier rieletto presidente della Germania.

Il presidente federale tedesco, confermato per  un secondo mandato,  nel discorso di accettazione  ha lanciato un monito a Vladimir Putin, ricordando l’importanza del metodo democratico. (Frankfurter Allgemeine Zeitung)

Referendum svizzeri: passa solo il divieto di pubblicità per le sigarette.

Nulla da fare per l’iniziativa che voleva abolire gli esperimenti sugli animali e sull’uomo. Respinte anche le proposte sull’imposta sul capitale e sul finanziamento dei media. (Corriere del Ticino)

Referendum svizzeri: alcuni elettori di Basilea volevano riconoscere ai primati gli stessi diritti degli uomini. Tre elettori su quattro non erano d’accordo.

Una regione della Svizzera settentrionale voleva decidere se i primati non umani debbano godere di alcuni degli stessi diritti fondamentali dei loro cugini umani. (Le Journal du Jura)

Compresa la causa del “deperimento” dei malati di cancro.

Una nuova ricerca sull’improvvisa e rapida perdita di peso identifica la possibile causa di cachessia dei pazienti oncologici e della sindrome di Cockayne nei bambini. (Pub Med)

Una folla scomposta lincia un malato di mente che aveva “dissacrato il Corano”.

Un testimone sostiene di aver visto l’uomo bruciare una copia del libro sacro dell’islam all’interno della moschea nel villaggio della provincia del Punjab. (The Guardian)

Cinque funzionari delle Nazioni Unite rapiti da sospetti militanti di al-Qaida in Yemen.

Funzionari yemeniti affermano che i funzionari sono stati sequestrati  nella provincia meridionale di Abyan e portati in un luogo sconosciuto. (The Guardian)

Elezioni francesi: cos’è il “parrainage” e in che modo può cambiare l’esito delle elezioni.

Per candidarsi alle presidenziali occorre essere cittadino francese ed avere almeno 18 anni. Ma occorre anche raccogliere almeno 500 firme (o parrainage) da persone elette che dichiarino il proprio appoggio alla candidatura. Chiunque sia eletto a una carica pubblica, dai sindaci dei villaggi ai parlamentari, agli eurodeputati, ai senatori, può sostenere con la propria firma un aspirante candidato, ma ci sono ancora alcune regole da rispettare: i presentatori devono provenire da almeno 30 diversi dipartimenti francesi o dai territori francesi d’oltremare con un limite di 50 firme per questi ultimi. Quest’anno, i candidati hanno tempo fino al quattro marzo per raccogliere le firme di cui hanno bisogno. (The Local)

Gli Stati Uniti sospendono le importazioni di avocado dal Messico controllate dai cartelli.

La sospensione a sorpresa è stata confermata alla fine del Super Bowl, la più importante occasione commerciale dell’anno per i coltivatori di avocado messicani. Le esportazioni di avocado sono l’ultima vittima delle battaglie del cartello della droga e dell’estorsione a danno dei coltivatori di avocado dello stato occidentale di Michoacan, l’unico del Messico autorizzato ad esportare direttamente nel mercato statunitense. (Associated Press)

I rappresentanti delle forze d’opposizione turca si incontrano per creare un fronte comune contro Erdogan.

Il loro principale obiettivo è il ritorno al “sistema parlamentare rafforzato che aveva eletto Erdogan presidente, nel 2014. Allora, la carica di presidente era principalmente cerimoniale, ma nel 2017 gli elettori turchi hanno approvato un sistema presidenziale forte, ampliando notevolmente i poteri di Erdogan a spese di quelli del primo ministro e del parlamento. (Associated Press)

Il presidente tunisino consolida il proprio potere sulla magistratura. L’opposizione organizza la protesta.

Il presidente tunisino ha emanato un decreto che gli consente di destituire i giudici o bloccarne la promozione, consolidando ulteriormente il proprio potere dopo aver esautorato l’autorità esecutiva la scorsa estate con una mossa che i suoi avversari definiscono colpo di stato. (Reuters)

La Svezia mette fine al paradiso fiscale dei suoi pensionati residenti in Portogallo.

I pensionati nordici torneranno a pagare le tasse nel paese di origine anche se si sono trasferiti in città portoghesi. (El País)

Archeologi britannici hanno trovato un tamburino di 5.000 anni fa e tre bambini stretti in un abbraccio fin dal neolitico.

Il British Museum definisce il tamburo di gesso come  “l’opera d’arte preistorica più importante che si sia trovata in Gran Bretagna negli ultimi 100 anni”. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/044 – Dove è l’ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina?

L’allungamento della via della seta cinese fino all’Argentina, offre a Pechino una scorciatoia per l’America Latina.

L’Argentina è la prima delle principali economie del Sud America ad aderire al programma infrastrutturale di Pechino. Il rafforzamento dei legami finanziari con Pechino potranno contemporaneamente favorire la stabilità finanziaria dell’Argentina e l’internazionalizzazione dello yuan. (La Opinión)

Il prino ministro libico, sfiduciato dal suo parlamento, promette una nuova legge elettorale per risolvere la crisi.

Abdul Hamid Dbeibah annuncia la messa a punto d’un nuovo sistema di votazione mentre il parlamento nomina un altro primo ministro ad interim. (Al Jazeera)

Trucchi e segreti dei siti di gioco in rete per creare dipendenza.

Dai lavaggi del cervello alle pulsioni oscure e ai quasi incidenti, le società di scommesse dispongono d’un ricco arsenale di trucchi intelligenti per indurre gli scommettitori ad aumentare la posta. (The Guardian)

L’inflazione del lime in Messico lascia l’amaro in bocca, mentre i cartelli abbassano i prezzi per eliminare la concorrenza.

L’agrume lime (pronuncia làim), il cui nome scientifico è  Citrus aurantifolia,  è sempre meno onnipresente sulle tavole dei locali messicani mentre le bande criminali lottano per monopolizzarne il commercio. (The Guardian)

USA: le circoscrizioni non competitive assicurano che il voto degli americani non cambi nulla.

Gli Stati Uniti stanno cesellando una mappa elettorale con un numero incredibilmente basso di seggi alla Camera aperti alla competizione, una tendenza allarmante che rende più difficile governare ed esacerba la polarizzazione politica. (The Guardian)

La California colpita da un’ondata di afa in pieno inverno.

Le temperature molto elevate per la stagione e la mancanza di precipitazioni accrescono il timore di una nuova serie di mega incendi. (Los Angeles Times)

Thomas Piketty: “Per vincere la battaglia politica e morale contro le autocrazie, bisogna punire gli oligarchi, non il popolo”.

Per “piegare” uno stato come la Russia o la Cina, bisognerebbe prendere di mira i patrimoni dei multimilionari che hanno prosperato grazie al regime e su cui fanno affidamento, spiega l’economista nella sua rubrica su “Le Monde”. (Le Monde)

Il governo Johnson dovrebbe combattere i privilegi di “Londragrad”.

Nuove sanzioni entreranno in vigore contro i parenti del Cremlino in caso di attacco russo in Ucraina, ma Londra recalcitra ad affrontare i fondi “sospetti” investiti dagli oligarchi. (Le Monde)

L’esercito di terracotta si arricchisce di 20 nuovi soldati, a sottolineare che gran parte del sito non è stata ancora scavata.

Tra i nuovi guerrieri figurano un generale e un ufficiale di medio livello. (South China Morning Post)

Un rapimento in Cecenia mette a nudo i problemi di Putin in casa.

Le proteste per l’arresto di una donna da parte degli agenti dell’uomo forte ceceno Ramzan Kadyrov mostrano le sfide interne che il presidente Vladimir Putin deve affrontare mentre cerca di proiettarsi come detentore di poteri globali. (The New York Times)

Dove è l’ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina?

I diplomatici affermano che il ritardo di 13 mesi del presidente Biden nell’invio di un ambasciatore in una capitale così critica non ha spiegazioni. Non manca una certa dose di intrighi, dato che la sede è vacante dal 2019, quando il presidente Trump ha rimosso la sua ultima titolare, Marie L. Yovanovitch. Quella decisione, che è oggetto di un’indagine federale, ha contribuito al primo tentativo di destituzione di Trump da parte del Congresso con l’accusa di aver abusato della sua influenza di politica estera sull’Ucraina per scopi politici. (The New York Times)

Non aveva mai recitato ed è semianalfabeta. Ora, è una stella del cinema egiziano.

Una madre casalinga senza alcuna istruzione, Damiana Nassar ha interpretato una donna molto simile a lei in “Piume”, un film premiato a Cannes che pochi in Egitto possono vedere. (The New York Times)

Combattere la criminalità o riformare la polizia? Mentre gli omicidi aumentano, i sindaci ritengono di potere fare entrambe le cose.

I sindaci della grandi città cercano di barcamenarsi tra richieste di giustizia sociale e timori per la sicurezza pubblica. (The Washington Post)

Gli afgani protestano contro la decisione degli Stati Uniti di donare 3,5 miliardi di dollari alle vittime dell’11 settembre.

I manifestanti nella capitale dell’Afghanistan hanno condannato l’ordine del presidente Joe Biden di distribuire tra le famiglie delle vittime americane dell’11 settembre 3,5 miliardi di dollari di beni afgani detenuti negli Stati Uniti e appena sbloccati. I manifestanti, che si sono radunati fuori dalla grande moschea Eid Gah di Kabul, chiedono all’America un risarcimento finanziario per le decine di migliaia di afgani uccisi durante gli ultimi 20 anni di guerra. (Associated Press)

Gli estremisti indù dello stato di origine di Modi protestano contro le prese di posizione di alcune grandi aziende a favore del Kashmir.

Centinaia di nazionalisti indù marciano nello stato indiano del Gujarat, costringendo alla chiusura i negozi di proprietà delle multinazionali che hanno manifestato sostegno al Kashmir. I messaggi erano stati pubblicati in rete la scorsa settimana dalle filiali pakistane di aziende come Hyundai Motor, Kia Motors, le catene di cibi pronti Domino’s Pizza, Pizza Hut e KFC in occasione della Giornata della solidarietà col Kashmir, celebrata in Pakistan ogni anno per commemorare i sacrifici dei Kashmir che lottano per l’autodeterminazione. (Reuters)

Gli studenti musulmani indiani affermano che il divieto dell’hijab impone loro di scegliere tra la religione e lo studio.

I dirigenti delle università affermano l’hijab  può essere indossato ovunque tranne che nelle aule universitarie. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/043 – La Russia stringe ulteriormente l’assedio all’Ucraina.

L’Ontario dichiara lo stato di emergenza, minacciando multe e carcere per porre fine al blocco dei camionisti.

Il premier dello stato, Doug Ford, avverte sulle conseguenze del piano governativo per porre fine alle “interruzioni, intimidazioni e caos” su rotte commerciali critiche. (The Globe and Mail)

Biden sblocca sette miliardi di dollari dei fondi afgani congelati per venire incontro agli aiuti delle famiglie.

Il denaro verrà speso per il popolo afgano e per le vittime del terrorismo statunitensi, ma non verrà amministrato dai talebani. (Pakiston Today)

I talebani arrestano giornalisti stranieri che lavorano con l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Un membro di dei servizi segreti talebani a Kabul conferma che “diversi cittadini stranieri” sono stati arrestati con l’accusa di lavorare per le agenzie di controspionaggio occidentali. Un’altra persona a conoscenza della questione ha confermato che i due giornalisti arrestati non sono afgani. Entrambe le fonti hanno parlato a condizione dell’anonimato perché non autorizzati a parlare con la stampa sui dettagli degli arresti. (The Washington Post)

Le esportazioni del Regno Unito verso l’UE l’anno scorso sono diminuite di 24 miliardi di euro.

I dati dell’ufficio di statistica britannico mostrano che la Brexit ha aggravato le conseguenze del blocco delle attività dovuto al covid, con le esportazioni di abbigliamento in calo del 60%, i prodotti dell’agricoltura in calo del 40% e le automobili del 25%. (The Independent)

Documenti declassificati rivelano che la CIA ha raccolto illegalmente informazioni su cittadini americani.

Gli attivisti delle libertà civili condannano la raccolta di dati sui cittadini da parte dell’agenzia senza l’approvazione o la supervisione del Congresso o di un tribunale. (The Guardian)

Due navi da guerra americane attraverseranno il Bosforo verso il Mar Nero.

Gli Stati Uniti sono sempre più preoccupati per la crescente presenza di truppe russe al confine con l’Ucraina e in Crimea. (Le Point)

Con l’accerchiamento  per terra e per mare, la Russia stringe ulteriormente l’assedio all’Ucraina.

Le esercitazioni militari in Bielorussia, gli schieramenti nella Russia occidentale e in Crimea e le esercitazioni navali pianificate nel Mar Nero dànno un tono minaccioso alla guerra diplomatica. (The New York Times)

Quanto costeranno i futuri reattori nucleari promessi da Emmanuel Macron, e come saranno finanziati?

Per i primi sei progetti, le stime oscillano tra  46 e 64 miliardi di euro, ossia fino a 10,7 miliardi per centrale. (Le Monde)

Il Belgio mette in discussione il commercio in rete.

Per rivitalizzare il commercio dei centri urbani, il presidente del Partito socialista, Paul Magnette, vuole vietare i siti commerciali in rete. La proposta è stata aspramente criticata dalla classe politica. (Le Monde)

L’Uganda condannata a pagare i danni di guerra alla Repubblica Democratica del Congo.

La Corte internazionale di giustizia, la più alta istanza delle Nazioni Unite, ha stabilito un risarcimento per 325 milioni di dollari che Kampala dovrà pagare a Kinshasa per la seconda guerra del Congo. (France 24)

Un collaboratore del primo ministro tailandese vuole  espellere dal paese l’organizzazione per i diritti umani Amnesty International.

Seksakol Atthawong, viceministro di Prayuth Chan-ocha, ha raccolto 1,2 milioni di firme contro la presenza di Amnesty in Thailandia. I realisti accusano Amnesty di aver creato disordini difendendo dalle accuse penali coloro che chiedono la riforma della monarchia. (Bangkok Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/042 – Elezioni indiane: si comincia all’Uttar Pradesh.

La Libia ora ha due primi ministri, mentre le divisioni politiche si approfondiscono.

Il parlamento dell’est nomina l’ex ministro degli interni Fathi Bashagha, ma il primo ministro ad interim, Abd Alhamid Aldabaiba, che sarebbe sopravvissuto a un tentativo di assassinio, rifiuta di farsi da parte. (Libya Herald)

L’inflazione statunitense sale al 7,5%, il livello massimo degli ultimi 40 anni.

A gennaio, la forte domanda dei consumatori e i vincoli di offerta legati alla pandemia hanno continuato a spingere i prezzi al rialzo. (The Wall Street Journal.)

USA: la Camera indaga se Trump ha violato la legge nella gestione dei documenti.

La commissione parlamentare chiede agli Archivi nazionali di consegnare le comunicazioni sui documenti mancanti e distrutti relativi all’attacco al Campidoglio. A loro volta gli Archivi nazionali chiedono al dipartimento di giustizia di indagare sulla gestione dei documenti della Casa Bianca da parte dell’ex presidente Trump dopo le rivelazioni sulla distruzione di alcuni atti ufficiali del governo e l’asportazione di altri nella sua tenuta di Mar-a-Lago, in Florida. (CNN)

Il più grande stato indiano apre la stagione elettorale, considerata un test chiave della popolarità di Narendra Modi.

Il BJP, al potere in India, lotta per conservare il controllo dell’Uttar Pradesh occidentale, che ha iniziato a votare per primo nelle serie di elezioni per l’assemblea nazionale. Conservando il controllo dell’Uttar Pradesh, il BJP rafforzerebbe la possibilità di una terza vittoria consecutiva alle elezioni generali del 2024. (IndiaToday)

Scoperto un terzo pianeta orbitante attorno alla stella più vicina al sistema solare.

Proxima d è il terzo pianeta ad essere stato avvistato attorno a Proxima Centauri, a quattro anni luce dalla Terra. (Astronomy and Astrophisics)

La Nasa teme che il progetto di SpaceX di lanciare 30.000 satelliti possa ostacolare le missioni spaziali.

L’agenzia statunitense afferma che l’espansione di Elon Musk potrebbe affollare l’orbita terrestre con troppi oggetti orbitanti, rendendo più difficili i voli e le osservazioni. (New York Post)

60.000 api rubate da un campo di impollinazione di Carlisle, Pennsylvania, appartenente a una catena  di supermercati.

Le api sono una parte essenziale della catena alimentare locale che sta soffrendo per il declino della popolazione di api. Nel 2021, gli apicoltori dello stato hanno registrato una perdita del 41% della loro popolazione, leggermente inferiore alla perdita media nazionale del 45,5% di api, registrata tra il 2020 e il 2021. (The Philadelphia Inquirer)

‘I mercenari del gruppo Wagner hanno un livello di addestramento che gli eserciti regolari non immaginano neppure’: un ex miliziano Wagner si confessa.

Marat Gabidullin ha scritto un libro di memorie su Wagner perché “i russi ricordino che i mercenari esistono”. (The Guardian)

A Dakar, l’Unione Europea promette oltre 150 miliardi di euro di investimenti in Africa.

L’annuncio fa parte dell’iniziativa Global Gateway, che mira a mobilitare fondi pubblici e privati ​​per progetti infrastrutturali. (Le Monde)

InstaDeep, una  giovane impresa tunisina, ha sedotto BioNTech e Google.

Specializzata in intelligenza artificiale, l’azienda ha sviluppato un sistema di allerta sulle varianti del covid-19 raccogliendo investimenti per  88 milioni di euro. (Le Monde)

La Cina arresta il suo ex vice-regolatore bancario con l’accusa di corruzione.

Anche se in pensione nel 2013, Cai Esheng deve rispondere di abuso di potere. Sotto indagine dallo scorso luglio, il mese scorso è stato espulso dal Partito Comunista Cinese. (Global Times)

Il capo dell’opposizione di Singapore Pritam Singh potrebbe essere processato per aver mentito al parlamento.

L’anno scorso Pritam Singh  e l’ex parlamentare del Partito dei Lavoratori Raeesah Khan avevano accusato la polizia di aver gestito male un caso di aggressione sessuale, durante un dibattito sull’uguaglianza di genere, cosa che in seguito si è dimostrata falsa. (The Straits Times)

L’esodo dei medici turchi verso altri paesi è l’ultima conseguenza della galoppante crescita dell’inflazione.

I medici, logorati dalle ore estenuanti di lavoro a causa della pandemia e dalla violenza, emigrano in numero crescente, minando uno dei risultati distintivi vantati dal presidente Recep Tayyip Erdogan. (The New York Times)

La Russia condanna tre adolescenti per un complotto “terrorista” per far esplodere virtualmente il palazzo dove ha sede la società FSB, editrice del videogioco Minecraft.

Nikita Uvarov, Denis Mikhailenko e Bogdan Andreyev di Kansk, una città della regione siberiana di Krasnoyarsk, sono stati arrestati nel giugno 2020 per aver appeso volantini nell’ufficio locale dell’editore con slogan del tipo “l’FSB è il principale terrorista” e di sostegno ad Azat Miftakhov, un anarchico condannato a sei anni di carcere. Tutti e tre, al momento dell’arresto, avevano 14 anni. (The Moscow Times)

Un dinosauro vissuto 150 milioni di anni fa soffriva di un a grave infezione respiratoria.

“Dolly”, un brontosauro il cui fossile scoperto del Montana è in bella mostra al National History Museum di Londra,  in vita avrebbe sofferto di tosse, starnuti e febbre alta. (Scientific Reports)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.