Category Archive : Uncategorized

Ultim’Ora  – IV/72 – Xi Jinping parlerà con Zelenskiy.

La Svizzera distrugge batterie antiaeree che avrebbero potuto essere utilizzate in Ucraina.

Nonostante la sua neutralità, la Confederazione avrebbe potuto restituire i vecchi missili terra-aria Rapier al suo produttore originale, il Regno Unito, ma ha scelto di mandarli al macero. Con grande disappunto degli alleati europei. [Neue Zürcher Zeitung]

La proposta di alcuni dirigenti ucraini di cambiare il nome delle Russia in “Moscovia” fa arrabbiare Mosca.

Una petizione popolare in favore del cambio del nome ha già raccolto 25.000 firme. il nome “Moscovia” era usato nelle lingue europee e in alcune lingue asiatiche e appariva “su molte mappe storiche dei secoli XVI-XIX, prodotte in Europa prima e dopo la ridenominazione dell’Impero moscovita in “Impero panrusso”. [The Hill]

La Moldavia afferma di aver sventato un complotto organizzato dalla Russia per fomentare disordini.

La polizia moldava ha arrestato i membri di una rete diretta da Mosca che cercava di destabilizzare l’ex paese sovietico. [Deutsche Welle]

La Russia è disposta a estendere l’accordo sul grano di 60 giorni.

Mosca accetta di rinnovare l’accordo sulle esportazioni di grano attraverso il Mar Nero, ma solo per altri 60 giorni. [Deutsche Welle]

Xi Jinping parlerà con Zelenskiy.

Il leader cinese ha in programma di parlare con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy per la prima volta dall’invasione russa dell’Ucraina. La telefonata probabilmente avrà luogo subito dopo la visita di Xi a Mosca, la prossima settimana, per incontrare il presidente russo Vladimir Putin. [The Wall Street Journal.]

La Cina pianifica un nuovo vertice sul Medio Oriente mentre il suo ruolo diplomatico sulla scena mondiale prende forma.

Il coinvolgimento di Pechino nel riavvicinamento tra Arabia Saudita e Iran è stato decisivo per il ristabilimento dei rapporti tra i due paesi . [The Wall Street Journal.]

Riappacificazione tra sauditi e iraniani: una battuta d’arresto per Israele e un campanello d’allarme per gli Stati Uniti.

La distensione saudita-iraniana ostacola gli sforzi del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu per isolare Teheran, ma il tempo dirà se ostacola il suo avvicinamento con  Riyadh o un eventuale attacco militare contro i siti nucleari iraniani. La preoccupazione maggiore per Israele è che l’accordo mediato dalla Cina tra le massime potenze musulmane sunnite e sciite indichi che gli Stati Uniti stanno perdendo influenza nella regione proprio quando il governo Netanyahu ne ha più bisogno. [Reuters]

Il principale gruppo immobiliare cinese prevede il primo bilancio in perdita dalla sua quotazione del 2007.

Country Garden dichiara di aver perso quasi un miliardo di dollari nel 2022, nonostante sia rimasto il leader di mercato per  vendite. Il bilancio 2022 di Country Garden è un altro duro colpo per il settore immobiliare cinese. [South China Morning Post]

Il parlamento tunisino convocato per la prima volta dal 2021. La stampa non è ammessa.

Ai media indipendenti viene impedito di assistere per evitare “disordini”, mentre il presidente rafforza la presa autocratica. [The Guardian]

Tossiche “sostanze chimiche eterne” trovate nella carta igienica in tutto il mondo.

Una ricerca rileva che i rifiuti scaricati nei servizi igienici e inviati ale reti fognarie sono probabilmente responsabili di una quota significativa dell’inquinamento idrico. [The Guardian]

La Corte penale internazionale pronta a spiccare i primi mandati d’arresto sui crimini di guerra in Ucraina.

I primi due procedimenti per crimini di guerra riguardano il rapimento di bambini ucraini e attentati alle infrastrutture civili. [The Guardian]

In centinaia manifestano a New York e Londra contro il piano di riforma giudiziaria della destra israeliana.

Nel Regno Unito, alcuni manifestanti hanno sfilato con i costumi della serie televisiva “Handmaid’s Tale” diventati popolari nelle manifestazioni israeliane. [The Times of Israel]

L’amministrazione Biden approva il contestato progetto di trivellazione petrolifera di Willow nell’Artico dell’Alaska.

ConocoPhillips prevede che il progetto raggiungerà la produzione di circa 180.000 barili di petrolio al giorno. [Anchorage Daily News]

Silicon Valley Bank: Biden offre garanzie sulla sicurezza del sistema bancario. Costi quel che costi.

I mercati crollano mentre le autorità di regolamentazione cercano di contenere i danni causati dal fallimento della Silicon Valley Bank e chiudono un’altra banca, la Signature Bank di New York, aprendo un programma di prestiti di emergenza. [The New York Times]

Fox News si prepara a una stagione di turbolenze con l’avanzare della seconda causa per diffamazione.

Il tribunale di New York ha dato il via libera a una causa da 2,7 miliardi di dollari contro il canale di notizie intentata del produttore di sistemi elettorali Smartmatic per le false notizie mandate in onda sui malfunzionamenti delle sue macchine in occasione delle elezioni presidenziali del 2020. [The Washington Post]

Scienza dell’oblio: perché stiamo già perdendo il ricordo della pandemia.

A causa del sovraccarico di informazioni e della monotonia della vita pandemica, il cervello potrebbe avere già dimenticare parte degli anni covid. [The Washington Post]

Gulnara Karimova: come la figlia del presidente uzbeko ha costruito un impero immobiliare da 200 milioni di sterline.

La figlia del dittatore, che svolgeva secondi lavori come pop star o diplomatica, ha investito  240 milioni di dollari in immobili di Londra e Hong Kong. Gulnara Karimova ha utilizzato società britanniche per acquistare case e un jet con fondi ottenuti attraverso tangenti e corruzione. [BBC]

L’Egitto trattiene i documenti dei dissidenti all’estero.

Secondo un’indagine condotta lo scorso anno da Human Rights Watch, le autorità egiziane si sono rifiutate di fornire o rinnovare certificati di nascita, passaporti e altri documenti essenziali ad almeno 26 egiziani residenti all’estero. [Associated Press]

Il neoeletto presidente del Nepal presta giuramento.

Il nuovo presidente del Nepal è il terzo da quando la nazione himalayana ha abolito la sua secolare monarchia nel 2008 ed è diventata una repubblica. Ram Chandra Poudel è stato eletto giovedì dai membri del Parlamento federale e dalle assemblee provinciali. [Associated Press]

L’Iran annuncia la grazia per 22.000 persone arrestate durante le proteste.

Il leader supremo del paese ha perdonato più di 22.000 persone arrestate nelle recenti proteste antigovernative che hanno travolto la repubblica islamica. Lo ha dichiarato il capo della magistratura iraniana Gholamhossein Mohseni Ejehi offrendo per la prima volta un indizio sulla portata della repressione per le manifestazioni seguite alla morte della 22enne Mahsa Amini, mentre era detenuta dalla polizia morale del Paese. La decisione suggerisce anche che la teocrazia iraniana ora si sente abbastanza sicura da ammettere la portata dei disordini, che hanno rappresentato una delle sfide più serie dalla rivoluzione islamica del 1979. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/71 – Il patto saudita-iraniano potrebbe trasformare il Medio Oriente.

“La più grande manifestazione popolare nella storia di Israele”: mezzo milione di persone soltanto ad Haifa protestano il “colpo di stato costituzionale” di Netanyahu.

Mentre oltre mezzo milione di israeliani manifestava ad Haifa e altre centinaia di migliaia nel resto di Israele, nella decima settimana di proteste, il leader dell’opposizione Yair Lapid attacca il governo Netanyahu ormai deciso a “schiacciare la democrazia israeliana”. [Haaretz]

L’Arabia Saudita lancia  una nuova compagnia aerea per competere con i rivali del Golfo.

Riyadh Air “progetta voli verso più di 100 destinazioni in tutto il mondo entro il 2030” e prevede più 330 milioni di passeggeri entro la fine del decennio. Le ambizioni del  regno del Golfo nel settore aeronautico s’inquadrano nella più ampia agenda di riforme “Vision 2030” del principe ereditario Mohammed bin Salman. [Saudi Gazette]

Oltre 100 arresti in Iran per l’avvelenamento sistematico delle studentesse.

L’avvelenamento seriale delle studentesse ha provocato ondate di sdegno in tutto il paese. [Anadolu]

La distensione saudita-iraniana e le sue implicazioni regionali.

Cosa significa e cosa comporterà la normalizzazione tra le due potenze regionali. [Al Jazeera]

Il patto saudita-iraniano potrebbe trasformare il Medio Oriente.

Entrambi i paesi e l’intera regione hanno molto da guadagnare dal ripristino delle relazioni, se l’accordo regge davvero. [The New York Times]

Gli USA cercano di  contenere i fallimenti a catena innescati dalla Silicon Valley Bank.

La segretaria al tesoro Janet Yellen cerca di rassicurare il pubblico mentre i regolatori si affannano per trovare una soluzione ed è in corso un’asta per cedere la banca. [The New York Times]

Le mogli russe chiedono a Putin di smettere di mandare i propri mariti nel “tritacarne” ucraino.

I soldati russi spesso vengono lanciati all’attacco delle posizioni ucraine pesantemente fortificate, a volte senza le necessarie munizioni. [The Telegraph]

Una bomba è esplosa durante una cerimonia per il conferimento d’un premio giornalistico nella città di Mazar-e-Sharif, nel nord dell’Afghanistan.

L’esplosione ha causato almeno un giornalista  morto e otto feriti, tra cui tre bambini. Il gruppo Stato islamico ha rivendicato l’attacco, il secondo in tre giorni nella provincia di Balkh; il primo è stato l’attacco suicida che ha ucciso il governatore di Balk, il mullah Dawood Muzmal. [MENAFN]

Il profitto di $ 161 miliardi di Saudi Aramco è il più alto mai  registrato in un solo anno da una società di petrolifera.

Amnesty International denuncia lo “scioccante” utile netto annuale, principale responsabile dell’inflazione globale che sta asfissiando le economie del mondo. [The Guardian]

La consigliera di Stato Shen Yiqin è l’unica donna al vertice della politica cinese.

Shen è passata da segretaria provinciale del Partito comunista ai vertici del governo, ma deve ancora sfondare nel mondo tutto al maschile del Politburo. [South China Morning Post]

La campagna di epurazione della corruzione in Vietnam mette in luce il tiro alla fune politico e le difficoltà economiche del paese.

L’ondata di epurazioni guidata dal capo del Partito comunista del Vietnam non ha risparmiato neppure l’ormai  ex presidente del paese e non mostra segni di arresto. La lotta al vertice arriva mentre il Vietnam combatte contro l’inflazione e i timori di bolle del debito all’interno del suo settore immobiliare fanno fibrillare gli investitori. [South China Morning Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/70 – Li Qiang è il nuovo premier cinese. Ma quanto potere avrà?

Indonesia: il vulcano Merapi vomita nuvole di ceneri alte fino a 7 chilometri.

Il vulcano, che sorge vicino alla città di Yogyakarta, nell’isola di Giava, è esploso generando un fiume di lava lungo un chilometro e mezzo. [The Jakarta Post]

I vescovi cattolici tedeschi sostengono la benedizione delle coppie dello stesso sesso.

I delegati di un’assemblea sinodale sulla riforma della Chiesa cattolica hanno approvato un documento per consentire le cerimonie di benedizione per le coppie dello stesso sesso a partire dal 2026. [Deutsche Welle]

Israele: decima settimana di proteste di massa a livello nazionale, a pochi giorni dalla probabile approvazione della riforma giudiziaria.

Proseguono le manifestazioni in tutto Israele contro la controversa riforma, nonostante l’invito del presidente Herzog di bloccare la “disastrosa” legislazione. [The Times of Israel]

In Bielorussia si moltiplicano le azioni di sabotaggio in segno di protesta per l’aiuto alla Russia nella guerra in Ucraina.

Sabotatori bielorussi prendono di mira treni e aerei per ostacolare lo sforzo bellico russo in Ucraina. [Fox News]

Mosca vieta ai  suoi funzionari e ai dipendenti delle società statali di recarsi all’estero.

I funzionari e i dipendenti delle aziende statali sono  sempre più spesso invitati a consegnare i propri passaporti ai membri dei servizi di sicurezza per evitare che lascino il paese. I funzionari che non consegnano i passaporti rischiano di essere licenziati; i dipendenti delle aziende statali, invece,  in alternativa possono dimettersi. [The Moscow Times]

Il gruppo russo Wagner apre dozzine di centri di reclutamento.

Il capo del gruppo mercenario russo Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha annunciato l’apertura di centri di reclutamento in dozzine di città in tutta la Russia. Wagner è in prima linea nell’attacco alle città dell’Ucraina orientale, tra cui Bakhmut, in quella che è diventata la battaglia più lunga e sanguinosa dall’invasione russa. Le reclute verrebbero selezionate in particolare nei centri sportivi e nei club di arti marziali. [The Moscow Times]

Il boss di Wagner Prigozhin scherzando dice di volersi candidare alla presidenza dell’Ucraina.

Yevgeny Prigozhin, proprietario del gruppo mercenario Wagner, ha affermato in modo apparentemente scherzoso che intende candidarsi alla presidenza dell’Ucraina nel 2024. Al di là dello scherzo, invece, c’è la non nascosta ambizione di Prigozhin di avere “un futuro politico”. È una velata minaccia per Putin? [Newsweek]

L’Iran ha inviato nuove munizioni alla Russia su navi da carico attraverso il Mar Caspio.

Navi battenti bandiera russa hanno trasportato centinaia di migliaia di armi e milioni di proiettili dall’Iran alla Russia. IL trasporto è stato effettuate da due navi mercantili battenti bandiera russa che hanno viaggiato dall’Iran al porto russo di Astrakhan sul Mar Caspio all’inizio di quest’anno. [Sky News]

Nella feroce battaglia per Bakhmut, il ruolo chiave dell’80ma brigata d’assalto aerea ucraina.

L’unità combatte su uno dei fronti più violenti dell’Ucraina orientale per evitare che questo simbolo della resistenza cada nelle mani dei russi. Sia i veterani che le nuove reclute sembrano convinti della vittoria. [Le Monde]

A tre anni dallo scoppio della pandemia, ogni mese nel mondo, 32.000 persone muoiono ancora di covid.

La circolazione del virus, in particolare veicolata dalla variante XBB.1.5, è ancora molto attiva su scala globale. Nonostante tutto ciò, l’Oms potrebbe presto dichiarare la fine dell’emergenza sanitaria internazionale. [Le Monde]

Pechino copre le posizioni di procuratore e giudice e anticorruzione.

L’ex capo del partito di Hubei, Ying Yong, responsabile della politica iniziale del paese in risposta al covid a Wuhan, è nominato procuratore generale. Il procuratore capo in carica Zhang Jun viene promosso alla presidenza della Corte Suprema del Popolo, mentre l’inquirente anti-corruzione Liu Jinguo passa all’agenzia anti-corruzione. [South China Morning Post]

Li Qiang è il nuovo premier cinese. Ma quanto potere avrà?

Il presidente del consiglio dei ministri avrà competenze ridotte, ma  l’ex capo del partito di Shanghai potrebbe godere di un maggiore margine di manovra in materia di economia grazie al suo stretto rapporto con Xi. [South China Morning Post]

Il ruolo della Cina nell’accordo Iran-Arabia Saudita mostra gli obiettivi globali della diplomazia di Xi.

Mediare un riavvicinamento tra i rivali mediorientali sottolinea l’ambizione del leader cinese di offrire un’alternativa all’ordine mondiale a guida statunitense. [The New York Times]

Il crollo della Silicon Valley Bank lascia le nuove imprese nell’impossibilità di pagare gli stipendi.

Miliardi di fondi sono stati congelati e potenzialmente persi quando il governo si è mosso per rilevare la banca, che era un ingranaggio vitale nel sistema finanziario del settore tecnologico. [The Washington Post]

Una protesta antigovernativa nella capitale ceca mobilita migliaia di persone.

Mentre i  manifestanti chiedevano le dimissioni del governo di coalizione, il leader del partito Jindrich Rajchl ha affermato di volere “un governo che si preoccupi soprattutto degli interessi dei cittadini cechi”. Il suo gruppo, il cui nome è l’abbreviazione di “legge, rispetto e competenza”,  accusa l’Unione europea per l’aumento dei prezzi dell’energia anche se l’inflazione a febbraio è leggermente scesa al 16,7% dal 17,5% del mese precedente. [Associated Press]

Una nuova struttura in carbonio scoperta per caso durante un incidente di laboratorio.

Le micropiramidi costituite da nanoparticelle di fuliggine, formate durante una fuga d’aria, hanno proprietà interessanti. [ACS Nano]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/69 – La NASA monitora un asteroide che potrebbe entrare in collisione con la Terra il giorno di San Valentino del 2046.

L’ex premier malese Muhyiddin Yassin a processo per corruzione.

L’ex leader è stato rinviato a processo con l’accusa di riciclaggio di denaro e abuso di potere sui contratti per il covid. [Malay Mail]

L’ONU provvederà alla rimozione del petrolio dalla nave FSO Safer nelle coste dello Yemen.

L’FSO Safer è caduta nelle mani dei ribelli houthi mentre navigava nel Mar Rosso e potrebbe causare un disastro ambientale nello Yemen già devastato dalla guerra. [Al Monitor]

Il capo dell’esercito privato russo Wagner afferma di essere stato “tagliato fuori” da Putin.

Yevgeny Prigozhin, capo e padrone del gruppo Wagner, afferma di avere chiesto più munizioni per i suoi soldati, ma di essere stato abbandonato da Putin. [CNN]

La Nigeria rinvia l’elezioni dei governatori a causa del controverso voto presidenziale.

La commissione elettorale della Nigeria ha rinviato di un’altra settimana le elezioni dei governatori previste per questo fine settimana, citando il tempo limitato per ripristinare le sue macchine per il voto quasi due settimane dopo il controverso voto presidenziale contestato dai partiti di opposizione. La Nigeria non è nuova a questi ritardi. Le precedenti elezioni nel paese dell’Africa occidentale sono state più volte rinviate con brevissimo preavviso, a volte solo un giorno prima che si svolgessero. Il Bimodal Voter Accreditation System (BVAS), un sistema di voto elettronico basato sul riconoscimento delle impronte digitali e funzionalità di riconoscimento facciale, è stato al centro della controversia che ha sconvolto le elezioni del 25 febbraio. Gli elettori vengono accreditati dal sistema BVAS, che in teoria trasmette anche i risultati elettorali dai seggi elettorali a un server in rete. Nelle ultime elezioni, il fatto che i risultati non siano stati trasmessi in tempo reale ha scatenando accuse di brogli elettorali. Diversi osservatori, tra cui l’Unione Europea, affermano che le elezioni non sono state all’altezza delle aspettative e che “mancavano di trasparenza”. [Premium Times]

Perù: la procura impone 36 mesi di detenzione preventiva contro l’ex presidente Pedro Castillo.

L’ex presidente è accusato di associazione criminale, traffico d’influenza e collusione. Il giudice supremo ha imposto la stessa misura contro l’ex ministro Juan Silva. [El Comercio]

Un commando di dieci persone, armi da guerra e un bottino da 32 milioni di dollari: i dettagli del fallito assalto all’aeroporto cileno di Santiago.

I criminali hanno avuto uno scambio di proiettili con il personale dell’aeronautica cilena causando due morti. [La Tercera]

L’ex primo ministro pakistano Imran Khan incriminato di omicidio e terrorismo.

La polizia di Lahore ha incriminato il capo del Movimento per la giustizia del Pakistan TehreekeInsaf (PTI), l’ex primo ministro Imran Khan e altri 400 persone per omicidio e terrorismo durante il loro scontro con la polizia in una manifestazione che ha provocato la morte di un attivista e decine di feriti. Questo è l’ottantesimo processo contro il deposto primo ministro promosso dal governo di coalizione guidato dalla Pakistan Muslim League-Nawaz (PML-N). Mercoledì la polizia avrebbe ucciso l’attivista del PTI Ali Bilal e ferito più di una dozzina di persone davanti la residenza di Khan, da dove avrebbero dovuto partire  una manifestazione a favore della magistratura. La polizia ha anche arrestato oltre 100 dipendenti del PTI. [Dawn]

Lo “smog plastico” dell’oceano raggiunge 171 trilioni di particelle.

Ricercatori stimano che nel 2019 negli oceani del mondo galleggiavano tra 1,1 e 4,9 milioni di tonnellate di particelle di plastica. L’aumento della produzione della plastica e dei suoi rifiuti, insieme ai bassi tassi di riciclaggio, potrebbe aver contribuito al “drammatico aumento”. [PLOS ONE]

La chiusura d’una banca della Silicon Valley specializzata nel finanziamento di capitale di rischio in California è il più grande fallimento bancario dopo la crisi finanziaria.

Venerdì l’autorità di regolamentazione bancaria della California ha deciso la chiusura della banca specializzata nel finanziamento delle nuove imprese SVB Financial Group. Il timore di un effetto contagio ha causato in borsa una perdita di capitalizzazione pari a 52 miliardi di dollari soltanto per le prime quattro banche americane. [The Guardian]

La NASA monitora un asteroide che potrebbe entrare in collisione con la Terra il giorno di San Valentino del 2046.

L’asteroide, noto come 2023 DW, è stato scoperto il 26 febbraio ed è stato aggiunto all’elenco dei rischi dell’agenzia, un catalogo di oggetti spaziali che potrebbero potenzialmente avere un qualche tipo di impatto sulla terra. [CBS]

Accordo raggiunto: il Regno Unito pagherà alla Francia 543 milioni di euro in tre anni per combattere l’immigrazione clandestina.

Emmanuel Macron  e Rishi Sunak hanno siglato l’accordo nel corso d’un vertice dedicato all’immigrazione e alla guerra in Ucraina. [Le Figaro]

La Spagna intensifica la lotta contro le bande dell’America latina.

Il paese registra un crescendo di violenza causata da organizzazioni originarie dell’America centrale. [Le Monde]

L’impronta di carbonio dei cellulari è grossolanamente  sottovalutata.

I produttori tendono a minimizzare la quota di utilizzo nell’impronta di carbonio dei loro dispositivi, ma anche le cifre comunicate dalle autorità pubbliche sono ben al di sotto della realtà. [Le Monde]

La camera statunitense vota per desecretare le informazioni sulle origini del covid.

L’indagine si è concentrata sull’Istituto cinese di virologia di Wuhan, citando “potenziali collegamenti” tra la ricerca svolta e lo scoppio della pandemia. [Associated Press]

Xi riceve ufficialmente il terzo mandato come presidente della Cina.

L’approvazione della nomina di Xi da parte del cerimoniale Congresso nazionale del popolo era una conclusione scontata per un leader che dal 2012 ha messo all’angolo tutti i potenziali rivali e riempito le caselle della più alta nomenclatura  del partito comunista al governo con persone di sua fiducia. Il voto per Xi è stato di 2.952 contro 0 da parte dell’Anp, i cui membri sono tutti nominati dal partito al governo. Xi, 69 anni, a ottobre è stato designato per un terzo mandato quinquennale come segretario generale del partito, rompendo con una tradizione in base alla quale i leader cinesi uscivano di scena dopo dieci anni. Il limite dei due mandati alla presidenza era stato cancellato in precedenza dalla costituzione cinese, suggerendo che di fatto Xi potrebbe rimanere al potere a vita. [Associated Press]

Chi è Han Zheng, l’uomo appena nominato nuovo vicepresidente della Cina.

Gli analisti affermano che la vicepresidenza rimarrà un ruolo nominale, come nel caso del predecessore Wang Qishan, con ruoli limitati alla rappresentanza del paese in occasione di cerimonie ed eventi all’estero e la ricezione di ospiti stranieri. [South China Morning Post]

L’ex capo anti-corruzione Zhao Leji nominato presidente del Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo.

Il 66enne Zhao è un fedele alleato del presidente Xi Jinping e vanta anni di esperienza negli organi chiave del partito. [South China Morning Post]

Il boom delle assunzioni negli Stati Uniti è continuato anche a febbraio con 311.000 nuovi posti di lavoro.

L’incremento è inferiore ai 504.000 posti di lavoro di gennaio, ma arriva mentre la Fed annuncia aumenti aggressivi dei tassi di interesse nel tentativo di domare l’inflazione. La crescita della retribuzione oraria, tuttavia, è rallentata. [The New York Times]

L’Ucraina sfratta la chiesa ortodossa legata alla Russia dal monastero di Kiev.

L’ala dell’ortodossia ucraina legata alla chiesa di Mosca dovrà lasciare il complesso monastico di Kiev dove storicamente ha sede. Kiev  considera la Chiesa ortodossa ucraina (UOC), fedele al patriarca di Mosca, come filo-russa e collaboratrice di Mosca. Il patriarca di Mosca, Kirill, ha fortemente sostenuto l’invasione. [Reuters]

Il governo della Colombia e l’ELN concordano un’agenda per un duraturo cessate il fuoco e la partecipazione dei guerriglieri alla politica del paese.

Il processo di pace chiude il secondo ciclo di colloqui in Messico alla presenza della vicepresidente Francia Márquez. [El País]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/68 – Il declino globale della democrazia potrebbe essere a un “possibile punto di svolta”.

David Chipperfield, progettista di importanti musei, da Margate a Città del Messico, vince il Pritzker Prize 2023.

I progetti di Chipperfield comprendono il Turner Contemporary e il Museo Jumex, nonché i nuovi padiglioni del Kunsthaus Zürich e della Royal Academy di Londra. [The Art Newspaper]

L’Iran arresta il giornalista che ha scoperto gli avvelenamenti scolastici.

Il gruppo per i diritti dei media Reporter senza frontiere (RSF) chiede all’Iran di rilasciare un giornalista arrestato per avere documentato e riferito l’ondata di misteriosi avvelenamenti di studentesse. Gli avvelenamenti hanno interessato oltre 5.000 ragazze. [Voice of America]

La brigata informatica dell’Ucraina.

La legione dei programmatori ucraini porta la tecnologia sul campo di battaglia più velocemente e in modo più efficace rispetto alla Russia. [The Wall Street Journal.]

Secondo l’ultimo rapporto di Freedom House, il declino globale della democrazia è a un “possibile punto di svolta”.

La democrazia diminuisce in tutto il mondo per il 17mo anno consecutivo, ma il ritmo di tale declino è rallentato e potremmo avvicinarci a un “punto di svolta”. [Freedom House]

Il principale alleato di Putin in Europa torna a deluderlo.

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán, alleato di lunga data di Putin, si era opposto alle sanzioni dell’UE contro Mosca e aveva criticato il sostegno militare della NATO all’Ucraina. Ora, però, l’Ungheria, membro della NATO, ha annunciato che voterà a favore dell’adesione della Svezia alla NATO. Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato più volte che impedire l’espansione della NATO è stata proprio una delle ragioni dell’invasione dell’Ucraina.  [Newsweek]

Taiwan sospetta che navi cinesi abbiano reciso i cavi internet dell’isola.

Gli abitanti delle isole periferiche di Taiwan vicino alla costa cinese sono tagliati da internet da almeno un mese. [Fox News]

Un nuovo video mostra soldati russi che si rifiutano di obbedire agli ordini dei superiori.

Il video mostra presumibilmente un soldato russo che afferma di rifiutarsi di obbedire agli ordini dopo che la sua unità ha subito pesanti perdite in Ucraina. [CNN]

“Virus zombi”: trovate particelle infettive nello scioglimento del permafrost.

Mentre l’innalzamento della temperatura nella regione artica continua a sciogliere il ghiaccio vecchio di decenni, uno scienziato ha trovato “virus zombi”. Jean-Michel Claverie, professore emerito di medicina e genomica presso la Scuola di Medicina dell’Università di Aix-Marseille a Marsiglia, in Francia, ha trovato particelle infettive di virus di 48.500 anni fa in campioni di terra provenienti dal permafrost siberiano. [CNN]

Il nuovo premier cinese Li Qiang  assumerà la seconda più alta carica della Cina sabato prossimo.

L’attuale presidente del consiglio Li Keqiang passa a un altro incarico fortemente ridimensionato. [Bloomberg]

I l capo delle forze di difesa di Israele avverte che la maggior parte dei riservisti smetterà di volare se  passa la riforma della giustizia di Netanyahu.

Herzi Halevi giura di garantire la legalità delle missioni dell’esercito dopo un incontro con i membri senior dell’aviazione; ma “non staremo a guardare” se la riforma passa, dicono centinaia di piloti. [The Times of Israel]

Un colonnello israeliano della riserva rimosso per aver protestato contro la riforma giudiziaria.

L’aviazione israeliana ha licenziato un ufficiale riservista dell’esercito, il cui nome non è stato pubblicato,  perché ha tentato di organizzare degli scioperi tra gli addetti ai voli di addestramento in segno di protesta contro le riforme giudiziarie pianificate dal governo. [Reuters]

Il primo ministro greco Kyriakos  Mitsotakis affronta le più grandi manifestazioni di protesta della Grecia dalla crisi finanziaria.

Decine di migliaia di persone sono scese in piazza in tutto il paese per protestare contro il peggior disastro ferroviario del paese. [Politico]

In Georgia continuano le proteste per spingere il paese a intraprendere un “percorso filo-occidentale”.

Il ritiro del progetto di legge sulle ong finanziate dall’estero, considerato l’inizio di una svolta autoritaria ispirata dalla Russia, non placa l’ira del campo filo-occidentale che ora chiede nuove elezioni. [Le Monde]

Nelle Filippine, i bambini perduti per gli stupri in streaming.

Gli atti sessuali su minori sponsorizzati e guardati in diretta su internet dagli europei sono per lo più commessi all’interno delle stesse famiglie, di cui costituiscono una importante fonte di reddito. Questo crimine mette alla prova la collaborazione internazionale tra  la polizia francese, americana e filippina. [Le Monde]

Nella Repubblica Democratica del Congo, oltre 40 morti in un nuovo attacco attribuito alle Forze democratiche alleate (ADF).

I miliziani hanno attaccato due villaggi nel territorio di Beni, nella provincia del Nord Kivu, già devastato dai ribelli del gruppo M23. [Le Monde]

Migranti: quattordici persone sono annegate al largo delle coste tunisine.

Più di 50 altri migranti sono stati salvati dopo che il loro barcone è affondato appena dopo la partenza. [20 Minutes]

La Lettonia regala all’Ucraina le auto sequestrate agli automobilisti ubriachi.

I veicoli vengono confiscati più velocemente di quanto il governo impieghi per venderli, quindi le autorità hanno deciso di inviarli all’esercito e agli ospedali ucraini. Lo scorso anno 4.300 automobilisti sono stati trovati fuori del limite alcolico consentito o sono stati coinvolti in quasi mille incidenti a causa dell’alcol. [South China Morning Post]

La Niña è finita, ma El Niño potrebbe essere in arrivo.

Il modello climatico che tende a portare condizioni più secche e più calde nella metà meridionale degli Stati Uniti e un tempo più umido nella metà settentrionale è terminato. [The New York Times]

Biden chiede triliardi di dollari di aumenti delle tasse e maggiore spesa pubblica.

Il piano della Casa Bianca vuole ridurre il deficit, rilanciando anche radicali tentativi di trasformazione  dell’economia. [The Washington Post]

Un gruppo cattolico ha speso milioni per delle applicazioni per telefono che tracciano i preti gay.

Un gruppo di filantropi ha versato il denaro occorrente ad un’organizzazione di Denver che ha raccolto  i dati sugli incontri dei preti pedofili  e li ha condiviso con i vescovi di tutto il paese. [The Washington Post]

Per emettere una sentenza sulla proprietà degli embrioni congelati un giudice statunitense si è rifatto alla legislazione sugli schiavi della Virginia.

Un giudice della Virginia ha stabilito che gli embrioni congelati possono essere legalmente considerati proprietà, basandosi in parte su una legge del XIX secolo che disciplinava il possesso degli schiavi. [U.S. News & World Report]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/67 – Ricercatori  creano topi con due padri dopo aver prodotto gli ovuli dalle cellule maschili.

Due morti e 16 feriti in un incidente ferroviario in Egitto.

Due persone sono morte e molte altre sono rimaste ferite in un incidente ferroviario a nord del Cairo. [Al Monitor]

17 morti e oltre 100 feriti nel crollo d’un palazzo a Dacca.

Una potente esplosione “simile a un terremoto” ha fatto crollare un immobile di sette piani nella capitale del Bangladesh. [NDTV]

Attivista russo condannato a 8 anni e mezzo per i suoi messaggi contro la guerra.

Lo studente Dmitry Ivanov è stato condannato a 8,5 anni di carcere con l’accusa di “diffusione di informazioni false” sulle forze armate russe, secondo quanto riferito dal sito di notizie indipendente Mediazona. Ivanov, 23 anni, animatore d’un canale Telegram con oltre 9.000 abbonati, è stato arrestato a giugno per le sue critiche all’invasione dell’Ucraina e le presunte atrocità russe a Bucha e Mariupol. [The Moscow Times]

Manifestanti georgiani si radunano a Tbilisi dopo violenti scontri con la polizia.

Migliaia di persone hanno organizzato una seconda giornata consecutiva di proteste nella capitale georgiana Tbilisi, manifestando davanti al parlamento contro una legge sugli “agenti stranieri” che, secondo i critici, segnala una svolta autoritaria  e antieuropea. La polizia ha usato cannoni ad acqua e granate assordanti per respingere alcune decine di persone che avevano sfondato una barriera metallica eretta a protezione del parlamento. Martedì il parlamento ha approvato in prima lettura una legge, che richiede a tutte le organizzazioni che ricevono più del 20% dei loro finanziamenti dall’estero di registrarsi come “agenti stranieri”. La polizia,intanto, ha arrestato 66 persone che hanno partecipato alla manifestazione di martedì. [Georgia Today]

Ricercatori  creano topi con due padri dopo aver prodotto gli ovuli dalle cellule maschili.

La creazione di mammiferi con due padri biologici potrebbe aprire la strada a nuove cure per la fertilità degli esseri umani. [The Guardian]

Quanto è verde l’idrogeno blu?

I progetti sull’idrogeno sono in prima fila per accaparrarsi i quasi 26 miliardi di dollari dei contribuenti statunitensi per la transizione ecologica, ma dobbiamo credere ai suoi sostenitori? [Energy Science & Engineering]

Quattro ex dipendenti di Gazprombank a processo a Zurigo per i soldi di Putin.

Quattro ex dipendenti della filiale svizzera di Gazprombank sono a processo a Zurigo con l’accusa di avere violato il loro dovere di diligenza nei rapporti con il violoncellista russo Sergei Roldugin, considerato vicino a Vladimir Putin. La polizia sospetta che su due conti aperti nel 2014 e gestiti fino al 2016 – quando cioè la Russia aveva già annesso la Crimea – siano stati depositati, a nome del violoncellista e direttore d’orchestra russo, circa 50 milioni di franchi che in realtà provenivano dell’establishment russo. [TVSvizzera]

L’ufficiale “amicizia senza limiti” dichiarata da Putin e Xi ha i suoi limiti, che non vanno a favore della Russia”.

La Cina gioca sull’ambiguità, ma un’eventuale decisione di Pechino di aiutare militarmente Mosca nella guerra in Ucraina non è nel suo interesse. [Le Monde]

Bezalel Smotrich, il colono radicale che impone il suo marchio al governo israeliano.

Ebreo suprematista, razzista e omofobo, il leader del Partito religioso sionista, sostenitore dell’annessione dei territori palestinesi, è stato incaricato da Benyamin Netanyahu dell’amministrazione degli insediamenti della Cisgiordania occupata. [Le Monde]

Raffreddare artificialmente il pianeta: follia o soluzione alla crisi climatica?

La manipolazione del clima può essere una soluzione alla crisi climatica? Man mano che l’obiettivo di mantenere il riscaldamento globale a 1,5°C si allontana, cresce l’interesse per le tecniche di geoingegneria solare. Le Monde fa il punto su queste tecniche che seducono e preoccupano. [Le Monde]

Dopo la sospensione dei crediti della Banca Mondiale, la  Tunisia attraversa un momento “complicato”.

L’aumento degli abusi contro i migranti e le frasi razziste del presidente hanno spinto l’istituzione finanziaria internazionale a congelare tutti i nuovi finanziamenti al paese, già impantanato in una grave crisi finanziaria. La Banca Mondiale è un creditore essenziale della Tunisia. Quali potrebbero essere le conseguenze economiche di una sospensione prolungata? [Jeune Afrique]

Gli scioperi a livello nazionale contro l’innalzamento dell’età pensionabile, continuano a causare gravi disagi in tutta la Francia.

I manifestanti sono scesi ancora nelle strade della Francia contro la proposta del presidente Emmanuel Macron di portare l’età minima di pensionamento da 62 a 64 anni. I sindacati hanno indetto scioperi a tempo indeterminato nel tentativo di bloccare il paese. Macchinisti di treni e metropolitane, lavoratori delle raffinerie e netturbini hanno continuato la loro azione sindacale per il secondo giorno consecutivo in quella che i sindacati considerano la più grande dimostrazione di forza contro i cambiamenti pianificati. Ieri circa 1,2 milioni di persone hanno preso parte alle proteste. [Euronews]

Le “due sessioni” dell’Assemblea Nazionale cinese 2023: i governi locali gravati dal debito giustificano il modesto obiettivo di crescita del PIL di Pechino.

La pressione del “già elevato” debito pubblico potrebbe comportare una riduzione delle obbligazioni speciali emesse dalle autorità locali per finanziare i grandi progetti infrastrutturali. [South China Morning Post]

La sottocommissione d’indagine statunitense sulle origini del Covid apre i lavori partendo dalla teoria di un incidente di laboratorio.

Alla sua prima udienza pubblica, la sottocommissione sulla pandemia si è tuffata nel dibattito politicamente scottante sulle origini del virus. [The New York Times]

I robot vocali sono qui e le aziende di internet sono in subbuglio.

La nuova tecnologia potrebbe sconvolgere  molte attività in rete. Ma per le aziende che sanno come gestirla, I. A. potrebbe essere una manna. [The New York Times]

Un nuovo superconduttore a temperatura ambiente offre possibilità incredibili.

Il nuovo supermetallo è il lutezio, una delle cosiddette terre rare, con un po’ di idrogeno e un pizzico di azoto. Compresso a una pressione di 6.600 chili per 6,5 centimetri quadrati (ossia 10 volte la pressione esercitata sul fondo delle fosse più profonde dell’oceano) diventa un  incredibile superconduttore in grado di rivoluzionare tutti gli oggetti che funzionano con l’elettricità. [nature]

Le donne non sposate assumono un ruolo straordinario nel lavoro e nell’economia.

Il 52% delle donne degli Stati Uniti non vive in coppia. Ma il persistente divario retributivo conferisce alle donne meno capacità di spesa e di ricchezza. [The Washington Post]

Le temperature della Groenlandia salgono fino a 50 gradi sopra il normale.

Il caldo record nella grande isola del nord solleva preoccupazioni per lo scioglimento estivo dei ghiacci. [The Washington Post]

Il presidente ceco Milos Zeman esce di scena. Gli oppositori festeggiano.

Negli ultimi 10 anni, il presidente ceco Milos Zeman ha suscitato polemiche, chiedendo un referendum per l’uscita del suo paese dall’Unione europea, prendendo di mira i migranti e scherzando sull’uccisione di giornalisti. Molti cechi hanno festeggiato la sua uscita di scena. Un centinaio di attivisti ha marciato al ritmo dei tamburi dal Castello di Praga, sede della presidenza, al medievale Ponte Carlo prima di bruciare un’effigie di Zeman e gettarla nel fiume Moldova. Zeman sarà sostituito nella carica in gran parte cerimoniale dal generale dell’esercito in pensione Petr Pavel, che ha battuto un miliardario populista nel secondo turno delle elezioni presidenziali il 28 gennaio. [Associated Press]

Il ciclone Freddy venerdì si abbatterà sul Mozambico per la seconda volta.

Freddy dovrebbe intensificarsi mentre si avvicina alla costa del Mozambico alla velocità di 110 chilometri all’ora e raffiche da 155 chilometri all’ora. Si prevede che approderà in Zambezia, la seconda provincia più popolosa del paese. La sua riemersione ha sconcertato i meteorologi per il costante cambio di direzione e i molteplici record. Freddy ha conquistato anche il record mondiale per quella che è nota come energia ciclonica accumulata, una misura della forza di un ciclone nel tempo. [Associated Press]

Vent’anni dopo, il senato degli Stati Uniti potrebbe finalmente revocare l’autorizzazione alla guerra contro l’Irak.

Una commissione senatoriale ha promosso la legge che abroga due autorizzazioni per le guerre in Iraq, aprendo la strada a un possibile voto al Senato prima del 20° anniversario dell’ultima invasione da parte delle truppe americane. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/66 – Da arcivescovo di Cracovia, Giovanni Paolo II conosceva e aveva coperto almeno due casi di pedofilia

In Turchia l’opposizione alla fine riesce a trovare un candidato comune contro Erdogan per le presidenziali di maggio.

Il leader del Partito popolare repubblicano (CHP), Kemal Kiliçdaroglu, è stato designato da un’ampia coalizione di sei movimenti, dalla sinistra alla destra nazionalista. Sfiderà un presidente al potere da vent’anni, indebolito dal terremoto del 6 febbraio. [Habertürk]

Il partito al governo polacco sotto tiro dopo il suicidio del figlio di un deputato dell’opposizione.

Mikolaj Filiks, 15 anni, si è suicidato per la  vergogna dopo che una stazione radio statale lo aveva identificato come vittima di un pedofilo. [Polityka]

Il politico più potente dell’Iraq scatena un altro “terremoto”.

Dopo otto mesi di paralisi politica, il re della politica irachena ha ordinato ai suoi di dimettersi  dal parlamento. Le dimissioni dei 73 parlamentari del religioso musulmano sciita Moqtada al-Sadr sono la più grande scossa nella politica irachena da quando le elezioni di ottobre hanno visto i blocchi sciiti sostenuti dall’Iran perdere seggi a favore dei sadristi. [CNN]

Medici, insegnanti e genitori accusano il governo iraniano di aver messo in sordina i sospetti attacchi di avvelenamento.

L’Iran assiste a un’ondata di sospetti avvelenamenti di massa, quasi sempre  nelle scuole femminili, fin dalla fine di novembre. Malori finora inspiegabili hanno colpito centinaia di studentesse, molte delle quali hanno dovuto essere ricoverate in ospedale. Sembra che sabato sia stato il giorno peggiore, con incidenti segnalati in dozzine di scuole. Un video che circola sulle reti sociali mostra le studentesse portate alle ambulanze e l’uso di bombole di ossigeno in tutto il paese. La CNN è stata in grado di verificare dozzine di questi nuovi incidenti, analizzando video e testimonianze in 10 province. [CNN]

In Guatemala la candidata di sinistra esclusa dalle elezioni presidenziali.

A Thelma Cabrera Pérez, unica rappresentante dei popoli indigeni, viene impedito di candidarsi con il pretesto che il suo compagno di corsa sarebbe oggetto di indagine. Una decisione ritenuta falsa da molte organizzazioni non governative (ONG). [Le Monde]

In Israele, rivolta senza precedenti dei riservisti dell’esercito.

Per protestare contro la riforma della giustizia di Binyamin Netanyahu, gli ex soldati rifiutano di prestare servizio. [Le Monde]

Il primo ministro avverte che il rifiuto di prestare servizio mette in pericolo l’esistenza di Israele. Il presidente Herzog propone un compromesso.

Un servizio televisivo afferma che Netanyahu è disponibile ad accettare la proposta del presidente mentre le proteste contro la revisione si diffondono tra tutti i riservisti, anche se è improbabile che riescano a far cambiare opinione al ministro della giustizia. [The Times of Israel]

Almeno sei palestinesi uccisi in un’incursione nel campo profughi di Jenin.

Le forze israeliane sono entrate nel campo in cerca di un uomo armato sospettato di aver ucciso due fratelli a Huwara la scorsa settimana. [The Guardian]

Il Messico trova 343 migranti nel rimorchio di un camion abbandonato.

Le autorità messicane affermano di aver trovato 343 migranti, tra cui 103 minori non accompagnati, ammassati in un container di un camion abbandonato sul ciglio di un’autostrada. [ABC]

La Cina rafforza l’agenzia sulle regolamentazioni finanziarie per controllare meglio i rischi.

La nuova agenzia avrà competenza su tutte le attività finanziarie ad eccezione della borsa. La decisione appare uno dei tasselli della più ampia revisione di governo del presidente Xi. [Bloomberg]

Il ministro degli esteri cinese Qin Gang invita gli Stati Uniti a “tirare il freno” mentre le relazioni continuano a deteriorarsi.

Qin usa la sua prima conferenza stampa nel nuovo ruolo per incolpare Washington delle attuali tensioni, citando la sua “reazione eccessiva” al presunto pallone spia. L’ex ambasciatore accusa gli Stati Uniti di minare gli sforzi di pace in Ucraina, ma cerca anche di blandire l’Europa. [South China Morning Post]

L’incarcerazione di Kem Sokha in Cambogia garantirà al figlio di Hun Sen un “facile trasferimento ” del potere.

La condanna a 27 anni di Kem Sokha invia un “messaggio chiaro e intimidatorio” all’opposizione in vista delle elezioni della prossima estate. Hun Manet, il più anziano dei figli di Hun Sen, è destinato da sempre a succedergli. Kem Sokha, il 69enne ex leader dell’ormai dissolto Cambodia National Rescue Party, è stato condannato la scorsa settimana dal tribunale municipale di Phnom Penh a 27 anni di carcere per tradimento, dopo un processo durato tre anni in cui un giudice aveva ritenuto che la sua campagna elettorale e il suo lavoro nella società civile fossero finalizzati a suscitare un “colore rivoluzione”. Anche l’ex presidente del Cambodia National Rescue Party è stato bandito a tempo indeterminato dalla politica. [South China Morning Post]

Un gruppo filo-ucraino avrebbe sabotato gli oleodotti nel mare del Nord, affermano funzionari dei servizi segreti statunitensi.

Nuovi rapporti dei servizi segreti forniscono il primo importante indizio su chi possa aver provocato l’attacco ai gasdotti Nord Stream che trasportava gas naturale dalla Russia all’Europa. [The New York Times]

Chi è l’estone Kaja Kallas, e perché la sua elezione è importante per l’Ucraina?

Tra le più convinte sostenitrici dell’Ucraina, Kaja Kallas è uscita vittoriosa dalle elezioni parlamentari estoni. Il suo partito riformista pro-mercato è arrivato primo e sembra aver conquistato 37 seggi su 101 membri del parlamento, tre in più rispetto a prima. [The Washington Post]

Il Giappone è stato costretto a distruggere il razzo H3 per la mancata accensione del secondo stadio.

Il fallimento del lancio è uno smacco non solo per il paese ma anche per quanti vorrebbero rompere il monopolio della  SpaceX di Elon Musk. [BBC]

Quando era arcivescovo di Cracovia, Giovanni Paolo II conosceva e aveva coperto almeno due casi di pedofilia.

In un servizio andato in onda lunedì scorso, il canale polacco TVN24 ha identificato tre sacerdoti che il futuro papa aveva spostato tra le parrocchie o inviato in convento o all’estero negli anni ’70 perché accusati di abusare di minori. Due dei sacerdoti, Eugeniusz Surgent e Jozef Loranc, alla fine hanno scontato brevi pene detentive per gli abusi. [TVN24]

Powell della Fed apre le porte a nuovi aumenti dei tassi.

“Gli ultimi dati economici sono stati più forti del previsto, il che suggerisce che il livello finale dei tassi di interesse sarà probabilmente più alto di quanto previsto in precedenza”, ha detto il capo della banca centrale degli Stati Uniti in un’audizione davanti al Comitato bancario del Senato. [CNBC]

Il primo ministro slovacco dà vita a un nuovo partito filo-occidentale per le elezioni di settembre.

Eduard Heger, 46 anni, si sta separando dal movimento OLANO istituito dal suo predecessore Igor Matovic, le cui divisioni con i partner della coalizione hanno portato alla caduta dell’amministrazione di centrodestra. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/65 – L’Iran avrebbe scoperto il secondo giacimento di litio più grande del mondo.

Estonia: dopo la vittoria elettorale,  Kaja Kallas è pronta per il secondo mandato.

Le elezioni erano viste come un banco di prova per il futuro del paese nell’UE e per la sua posizione sulla guerra in Ucraina. Lo stato baltico è stato finora uno dei più fedeli sostenitori di Kiev. [Postimees]

10 poliziotti uccisi e 11 feriti in un attentato suicida nel Belucistan.

l’attacco ha avuto luogo a Sibbi, una città a circa 160 km a est di Quetta, la capitale della provincia pakistana del Belucistan. [Hindustan Times]

L’Arabia Saudita deposita cinque miliardi di dollari nella banca centrale turca.

L’Arabia Saudita ha firmato un accordo con la Turchia per depositare cinque miliardi di dollari nella banca centrale del paese, mentre l’economia è alle prese con l’inflazione e i terremoti del mese scorso, alla vigilia delle elezioni presidenziali. [Daily Sabah]

La polizia europea e l’FBI arrestano una banda internazionale di pirati informatici.

Europol ed  FBI, in collaborazione con l’Ucraina e la polizia di Düsseldorf, sono riusciti a identificare 11 persone legate a un gruppo di criminali informatici attivo con varie denominazioni almeno dal 2010. Negli ultimi anni si faceva chiamare Indrik Spider, Double Spider o Grief. Tra le sue vittime principali figurano il servizio sanitario nazionale britannico e l’ospedale universitario di Düsseldorf, i cui computer, nel 2020, sono stati infettati da un tipo di virus  malevolo noto come DoppelPaymer. [Associated Press]

Cinque morti in un nuovo scontro tra Azerbaigian e Armenia nel Nagorno-Karabakh.

Due militari azeri e tre ufficiali armeni sono rimasti uccisi in uno scontro a fuoco nell’enclave conteso. [Al Jazeera]

Il leader supremo dell’Iran minaccia la pena di morte per i responsabili dell’avvelenamento delle studentesse.

L’ayatollah Ali Khamenei parla di “crimine imperdonabile” dopo che migliaia di persone sono state intossicate affinché non frequentassero le scuole. [The Telegraph]

L’Iran afferma di aver scoperto quello che potrebbe essere il secondo giacimento di litio più grande del mondo.

Il giacimento, scoperto ad Hamedan, nell’ovest del paese, conterrebbe circa 8,5 milioni di tonnellate del cosiddetto “oro bianco”, indispensabile per l’industria dei veicoli elettrici. [Hürriyet]

“Non riesco a riprendere i miei soldi”: l’investitore miliardario Mark Mobius afferma che la Cina limita i deflussi di capitale verso l’estero.

l’ex presidente esecutivo di Templeton Emerging Markets Group dice di non potere prelevare i fondi dal suo conto di Shanghai e mette in guardia dall’investire in Cina. [South China Morning Post]

La Bielorussia condanna  a 15 anni l’esponente dell’opposizione Svetlana Tikhanovskaya.

Svetlana Tikhanovskaya condannata a 15 anni la leader dell’opposizione al governo di Lukashenko. La condanna arriva tre giorni dopo quella di Ales Bialiatski, premio Nobel per la pace. [The Moscow Times]

La giustizia indonesiana riesamina la controversa sentenza elettorale che rinvia le elezioni del 2024.

La scorsa settimana, un tribunale distrettuale ha ordinato alla commissione elettorale del paese di interrompere tutti i preparativi per le elezioni, ritardando potenzialmente le elezioni del prossimo anno. La decisione del tribunale distrettuale era stata emessa nell’ambito di un processo intentato dal Just Prosperous People’s Party, noto più brevemente  come Prima Party, nato nel 2020, la cui richiesta di annullamento delle elezioni è stata respinta lo scorso anno. [The Diplomat]

Microsoft estende l’integrazione di ChatGPT a vari strumenti per sviluppatori.

Microsoft ha incluso la tecnologia alla base di ChatGPT nella sua Power Platform per consentire di sviluppare applicazioni con poca o nessuna codifica particolare. Tutte le grandi aziende tecnologiche, da Alphabet a Baidu, stanno accelerando l’integrazione nei propri strumenti dell’IA generativa, una tecnologia che ha guadagnato popolarità per la sua capacità di produrre risposte simili a quelle umane. [Reuters]

Le aziende della Corea del Sud pagheranno per risolvere la controversia sul lavoro forzato con il Giappone.

La Corea del Sud ha dichiarato che le sue imprese risarciranno le persone costrette a lavorare sotto l’occupazione giapponese del 1910-1945, cercando di porre fine a una disputa che ha minato tutti gli sforzi degli Stati Uniti per riunire i due paesi in un fronte unico contro Cina e Corea del Nord.  La proposta è stata accolta favorevolmente a Tokyo ma è stata subito contestata da alcune vittime e dal principale partito di opposizione della Corea del Sud, che ha accusato il governo di aver capitolato davanti al Giappone. [Reuters]

Storicamente sono sempre stati nemici.  Possono ora Seoul e Tokyo riconciliarsi?

I gelidi rapporti tra i due paesi sono stati a lungo un mal di capo per Washington. La Corea del Sud ha compiuto un passo significativo per migliorare i legami questa settimana. Altri progressi potrebbero essere in arrivo. [The New York Times]

La curiosa fortuna di una dottrina della Corte suprema statunitense minaccia l’agenda di Biden.

Sono passati solo otto mesi da quando la Corte suprema si è appellata per la prima volta alla “dottrina delle questioni prioritarie”, utilizzandola per restringere le competenze dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente. La scorsa settimana, il tribunale supremo sembrava propenso a usarla di nuovo, per affossare il piano dell’amministrazione Biden di cancellare più di $ 400 miliardi di prestiti d’onore agli studenti insolventi. L’idea alla base della dottrina delle grandi questioni è che il Congresso deve essere particolarmente esplicito quando autorizza l’esecutivo ad assumere decisioni  di rilevanza politica o economica. Ma cosa fa di quell’idea una dottrina? [The New York Times]

Biden accantona la supremazia del mercato per ampliare il ruolo della politica.

L’amministrazione spinge le imprese a cambiare con la politica della carota e del bastone. Audi ed Eli Lilly, ad esempio, la scorsa settimana sono state tra le ultime società a rispondere all’approccio del bastone e della carota di Washington: la prima, affermando che “probabilmente” aumenterà la sua produzione negli Stati Uniti grazie ai sussidi dell’amministrazione per i veicoli elettrici, il colosso farmaceutico rispondendo  alle sollecitazioni del presidente col taglio del prezzo dell’insulina. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/64 – Dopo 20 anni di trattative gli Stati aderenti all’ONU finalmente varano un accordo “storico” per proteggere gli oceani.

La polizia pakistana irrompe nell’abitazione dell’ex primo ministro Imran Khan per arrestarlo, ma non lo trova.

Gli agenti hanno tentato di arrestare l’ex primo ministro al centro di diversi procedimenti giudiziari mentre fa pressioni sul governo per elezioni anticipate. [NDTV]

Il capo di Wagner minaccia non tanto velatamente il Cremlino in un video molto sanguigno.

Prevedendo che la legione privata Wagner diventi il capro espiatorio della Russia in caso di sconfitta, Yevgeny Prigozhin dice che i suoi mercenari sanno bene chi incolpare. [Daily Beast]

Gli Stati aderenti all’ONU finalmente varano un accordo “storico” per proteggere gli oceani.

Dopo quasi 20 anni di trattative, gli stati membri delle Nazioni Unite concordano un quadro giuridico per le vasti aree oceaniche  al di fuori dei confini nazionali. [Barron’s]

La Colombia prevede di inviare 70 “ippopotami della cocaina” in India e Messico.

Nel paese si contano tra 130 e 160 ippopotami che si sono moltiplicati al di fuori dell’ex tenuta Hacienda Napoles, a circa 250 chilometri da Medellín, di proprietà del narcotrafficante Pablo Escobar, dove tutto è iniziato con l’importazione di un solo maschio e tre femmine. [CNN]

I paesi dell’Africa subsahariana rimpatriano i propri  cittadini dalla Tunisia dopo le dichiarazioni “scioccanti” del presidente del paese.

Diversi paesi subsahariani, tra cui Costa d’Avorio, Mali, Guinea e Gabon, stanno aiutando i propri  cittadini a tornare dalla Tunisia dopo le parole razziste del presidente. Saied aveva affermato che la continua immigrazione clandestina mira a trasformare la Tunisia in ” un paese dell’Africa nera, separandolo dal  mondo arabo e musulmano”, e che i responsabili di questo programma sono coinvolti nel traffico di esseri umani. [CNN]

L’opposizione tunisina sfida il divieto di protesta e manifesta apertamente contro il presidente.

Centinaia di oppositori hanno marciato per chiedere apertamente le dimissioni del presidente Kaïs Saïed. [Al Jazeera]

Nemesi di Meloni o una Corbyn all’italiana? Nel PD, Elly Schlein suscita speranze e timori.

La nuova segretaria del partito di centrosinistra è una femminista bisessuale, pronta a sfidare l’autorità. Alcuni temono che sia troppo radicale. [The Guardian]

La Turchia cerca di rinnovare l’accordo sull’esportazione dei cereali ucraini.

L’accordo firmato nel luglio 2022 tra Russia e Ucraina, sotto l’egida delle Nazioni Unite e della Turchia, che consente l’esportazione di grano da tre porti ucraini, compreso quello di Odessa, scade il 18 marzo. [Le Monde]

In Bangladesh, 12.000 rifugiati rohingya sono rimasti senza un tetto  dopo l’incendio del campo.

Sono state distrutte anche più di 30 moschee e 20 centri di istruzione per rifugiati. Non sono state segnalate vittime. [Le Monde]

Il presidente del consiglio cinese Li Keqiang si ritira con un appello per la ripresa economica.

Il rapporto finale sul lavoro del governo di Li vuole tracciare una rotta stabile per l’occupazione, l’inflazione e la crescita. Dopo essere stata molto al di sotto dell’obiettivo del PIL, lo scorso anno, Pechino ora è più riservata e per il 2023 prevede solo una crescita del prodotto interno lordo del 5%. Aumenta anche del 2% il bilancio per la scienza e la tecnologia, mentre gli stanziamenti per l’Esercito popolare di liberazione aumentano del 7,2% a circa 224,3 miliardi di dollari, dopo l’incremento del 7,1% dello scorso anno. In compenso è previsto un significativo aumento del 12,2% degli “sforzi diplomatici”. Nella relazione presentata nella prima delle due sessioni  dell’Assemblea del popolo, infine, Pechino assume toni concilianti su Taiwan con un appello a “promuovere” gli scambi. [South China Morning Post]

L’intelligenza artificiale aiuta a diagnosticare i tumori al seno che sfuggono ai medici.

L’Ungheria è diventata un importante banco di prova per i software di IA per la diagnosi dei tumori, mentre i medici s’interrogano se la tecnologia li sostituirà nella loro professione. [The New York Times]

Stanno esportando miliardi di armi. Ma non in Ucraina.

Mentre i produttori tradizionali, come gli Stati Uniti, lamentano l’insufficiente produzione nazionale, la Corea del Sud incrementa la propria e colma il divario, pur cercando di non provocare troppo Mosca. L’anno scorso, le esportazioni di armi della Corea del Sud sono aumentate del 140%, raggiungendo la cifra record di 17,3 miliardi di dollari, compresi gli accordi del valore di 12,4 miliardi di dollari per la vendita di carri armati, obici, aerei da combattimento e lanciarazzi multipli alla Polonia, uno dei più stretti alleati dell’Ucraina. La Corea del Sud, tuttavia, ha rifiutato di inviare i suoi prodotti all’Ucraina e ha imposto rigide regole di controllo sulle eventuali riesportazioni. [The New York Times]

In India, il progressivo abbandono del carbone nasconde una rapida espansione dell’estrazione.

È previsto, tra l’altro, che la miniera di carbone in più rapida crescita dell’India triplichi la sua dimensione. [The Washington Post]

Migliaia di satelliti vengono lanciati in orbita bassa. Potrebbero danneggiare lo strato di ozono.

La maggior parte di questi satelliti, a volte chiamati costellazioni LEO, sono azionati da razzi a cherosene. In oltre per lo più sono realizzati in alluminio e contengono numerose componenti  elettroniche, batterie, fibra di carbonio, resine epossidiche e metalli, tra cui titanio, cadmio, litio, nichel e cobalto, materiali che possono contribuire alla riduzione dell’ozono mentre si disintegrano continuamente nello spazio e scendono nella stratosfera.

Il consiglio dei ministri israeliano approva un regalo da $ 270.000 per Netanyahu.

I ministri del governo israeliano hanno approvato un disegno di legge che consentirebbe al primo ministro Benjamin Netanyahu di trattenere una donazione di 270.000 dollari, ricevuta da un parente per pagare le sue spese legali mentre si difende dalle accuse di corruzione. Il disegno di legge fa parte della proposta di revisione del sistema legale israeliano fortemente contestato da oltre due mesi da gran parte della società civile. [Al Arabia]

Non puoi prendere le statine? Una nuova pillola riduce il colesterolo e il rischio d’infarto.

Il nexletol (acido bempedoico e ezetimibe)  blocca la produzione di colesterolo nel fegato, ma in modo diverso rispetto alle statine e senza effetti collaterali sulla muscolatura. Un nuovo studio della durata di cinque anni ha monitorato quasi 14.000 persone che non erano in grado di tollerare più di una dose molto bassa di statina. I pazienti trattati con Nexletol hanno evidenziato una riduzione del 23% del rischio di infarto. Il farmaco ha anche ridotto del 19% le procedure per sbloccare le arterie. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/63 –  Una sentenza americana stabilisce che un formaggio prodotto negli Stati Uniti può essere chiamato “gruviera”. E il parmigiano?

Dozzine di morti e feriti nell’incendio di un  deposito di carburante a Jakarta.

I soccorritori setacciano tutto un quartiere della capitale indonesiana inghiottito dal fuoco alla ricerca di sopravvissuti, dopo che un enorme incendio ha travolto un deposito di carburante. [UPI]

Decine di altre studentesse iraniane portate in ospedale per sospetto avvelenamento.

Il fenomeno si ripete in cinque province, mentre il presidente chiede ai ministri di indagare sugli ultimi casi. [The Guardian]

La Cina aumenterà nuovamente il bilancio militare fino ad un livello “appropriato”.

Non è specificata la cifra, ma un portavoce governativo afferma che l’incremento è necessario per far fronte alle complesse sfide di sicurezza. [The Guardian]

Il formaggio prodotto negli Stati Uniti può essere chiamato “gruviera”, stabilisce un tribunale americano.

Il nome “gruviera” ora può essere utilizzato per etichettare i formaggi prodotti anche di fuori della regione Gruyère della Svizzera e della Francia. Il tribunale della Virginia conferma una sentenza in cui si afferma che gli Stati Uniti non hanno le stesse rigide regole dell’Europa sulla denominazione di origine degli alimenti.  Pertanto il termine “groviera” può essere legalmente utilizzato per definire un formaggio indipendentemente da dove è stato prodotto. La decisione è vista come una vittoria dei gruppi lattiero-caseari statunitensi e una grossa sconfitta per quelli europei. [BBC]

In Spagna, una sordida vicenda di corruzione indebolisce il Partito Socialista alla vigilia delle elezioni amministrative.

Tangenti, prostitute e cocaina. A cento giorni dalle elezioni comunali e regionali di maggio, e a dieci mesi dalle elezioni legislative, il Partito socialista operaio spagnolo (PSOE), al potere a Madrid, avrebbe volentieri fatto a meno delle rivelazioni sull’affare “Mediador”. Secondo gli inquirenti, i “doni” versati da diversi imprenditori a un deputato socialista, il canario Juan Bernardo Fuentes, meglio conosciuto come “Tito Berni”, e a un generale della guardia civile in pensione, Francisco Espinosa, in cambio di agevolazioni per ottenere appalti pubblici e un’accelerazione delle pratiche per sussidi europei, la cancellazione di multe o altri privilegi erano pura corruzione. [Le Monde]

Russia: il procuratore della Corte penale internazionale indaga sulle deportazioni di bambini ucraini.

Karim Khan, procuratore della Corte penale internazionale, ha visitato il sud dell’Ucraina nell’ambito della sua indagine sulle deportazioni di bambini ucraini in Russia. [Le Monde]

Francia: il servizio universale nazionale potrebbe essere generalizzato.

La segretaria di stato per la gioventù, Sarah El Haïry, spingendo per estendere l’SNU a tutti gli studenti del secondo anno. [Politis]

Divorziate e risposate: sotto il dominio talebano, queste donne afghane sono fuorilegge.

La legge talebana ha annullato migliaia di divorzi e molte donne risposate ora sono considerate adultere. [The Washington Post]

Il tribunale di Hong Kong condanna tre attivisti pro democrazia promotori delle veglie dell’anniversario dei fatti di Tiananmen.

Chow Hang-tung, Tang Ngok-kwan e Tsui Hon-kwong sono stati arrestati nel 2021 durante la repressione del movimento democratico della città a seguito delle oceaniche proteste più di tre anni fa. Erano leader dell’Alleanza di Hong Kong a sostegno dei movimenti democratici patriottici della Cina prima che l’associazione fosse sciolta in forza della legge imposta da Pechino. [Associated Press]

Il governatore dello stato di Negros Orientale e  altri cinque persone uccisi a colpi d’arma da fuoco nelle Filippine.

Il governatore Degamo è l’ultimo esponente politico ad essere preso di mira nella lunga storia di aggressioni politiche delle Filippine. [Al Jazeera]

Tunisia: gli africani sub-sahariani cercano disperatamente di lasciare il paese dopo gli attacchi del presidente e della destra.

I gruppi di difesa hanno documentato un aumento degli attacchi contro gli africani subsahariani a seguito dei commenti del presidente tunisino. [Al Jazeera]

Turchia: il leader del partito di centrodestra IYI, Meral Akşener, spacca l’opposizione contestando il comune candidato presidenziale.

Il leader del partito IYI respinge la candidatura di Kemal Kilicdaroglu, leader del principale partito di opposizione, il Partito popolare repubblicano. Il partito filo-curdo cerca di ricucire. Terzo partito più grande con il 12% dei voti a livello nazionale, l’HDP non fa parte dell’alleanza, ma nel 2019 i suoi sostenitori, principalmente curdi, hanno votato per l’alleanza contribuendo alla vittoria nelle comunali di Istanbul, Ankara e in altre città. [Cumhuryet]

Israele: decine di migliaia di persone manifestano per la nona settimana consecutiva contro la riforma giudiziaria.

Le dimostrazioni si terranno in 95 località in tutto il paese; l’ex ministro del Likud parlerà all’evento principale a Tel Aviv. [The Times of Israel]

Il presidente del Nicaragua fa passare per le armi quaranta condannati e ordina agli ospedali di non curare i manifestanti, afferma l’ONU.

Un rapporto delle Nazioni Unite ha anche condannato il presidente per aver privato della nazionalità 200 oppositori. [Fox News]

La Corte Suprema della Nigeria ordina il blocco della sostituzione delle vecchie banconote con le nuove.

Le vecchie monete resteranno in circolazione fino alla fine dell’anno. La richiesta di blocco è stata presentata dai governatori degli stati che hanno avvertito il rischio di  “anarchia” monetaria. [Bloomberg]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.