Category Archive : News

Ultim’Ora III/251- Le meduse Turritopsis dohrnii sono praticamente immortali. I loro geni potrebbero insegnarci come.

Repubblica Ceca: la crisi sociale risveglia le forze filo-russe.

Dall’estrema destra al Partito Comunista, il movimento “Prima la Repubblica Ceca” sfrutta le paure per l’aumento dei prezzi dell’energia per mobilitarsi contro il governo filo-occidentale di Petr Fiala. [Le Monde]

In Germania, aleggia la minaccia di un “autunno  caldo”.

L’estrema destra e la sinistra radicale cercano di mobilitare i propri sostenitori di fronte all’impennata dei prezzi dell’energia. [Le Monde]

L’estate del 2022 è stata la più calda mai registrata in Europa, secondo il programma europeo Copernicus.

Le temperature medie sono state “le più alte, sia nel mese di agosto che durante tutta l’estate”, superando quelle del 2021, il record precedente, di 0,4°C. [Copernicus]

Con il governo paralizzato e le milizie reciprocamente in lotta, l’instabilità dell’Iraq si aggrava.

Quasi un anno dopo le ultime elezioni, i politici non sono riusciti a formare un nuovo governo. Baghdad ha appena assistito ai peggiori scontri tra milizie degli ultimi anni. E nonostante l’immensa ricchezza petrolifera, lo stato non riesce a garantire fornire neppure i servizi di base. [The New York Times]

La guerra in Ucraina ai Lloyd’s di Londra costa 1,1 miliardi di sterline.

Il mercato assicurativo risente delle ricadute finanziarie del conflitto e delle catastrofi naturali di questo difficile anno. [The Guardian]

Salassi o vitamine? La Banca Centrale Europea alza i tassi per contrastare l’inflazione, nonostante i rischi di rallentamento.

La crisi energetica sta facendo salire i prezzi in tutta Europa e rallenta la crescita economica. [The Washington Post]

Bannon accusato di frode, riciclaggio di denaro e cospirazione per la raccolta di fondi per il muro di Trump.

Poche settimane dopo essere stato condannato per oltraggio al Congresso, l’antico sodale di Trump deve affrontare un’accusa statale a New York anche se l’ex presidente lo aveva graziato. [The Washington Post]

La metà dei parlamentari del Partito Liberal Democratico (PLD) al potere in Giappone ha legami con la Chiesa dell’Unificazione di Moon.

Un sondaggio interno al PLD ha scoperto che quasi la metà dei suoi eletti ha legami con la Chiesa dell’Unificazione. Il primo ministro Kishida, tuttavia, afferma che l’organizzazione non ha influenzato le decisioni dei suoi parlamentari. [NikkeiAsia]

Venezuela: le forze armate fanno il più grande sequestro di droga degli ultimi dieci anni.

L’esercito ha intercettato una nave che trasportava più di 2,8 tonnellate di marijuana, quasi 8 chili di cocaina e motori fuoribordo extra al largo della costa caraibica del Venezuela. La nave proveniva dalla Colombia ed era in rotta verso l’isola di Martinica. I dodici venezuelani a bordo, che lavorano per il Cartello della Guajira con sede in Colombia, sono stati arrestati. L’intero carico è stato dato alle fiamme per ordine della procura. [Últimas Noticias]

Le meduse Turritopsis dohrnii sono praticamente immortali. I loro geni potrebbero insegnarci come.

Quando un Turritopsis dohrnii è ritornato giovane, è partito subito un altro studio scoprendo impensati modelli di sviluppo che ora occorre capire. [PNAS]

Gli impianti di produzione di etanolo statunitensi inquinano più delle raffinerie di petrolio.

Nel 2007, il Congresso degli Stati Uniti ha imposto la miscelazione dei biocarburanti, come l’etanolo a base di mais nella benzina, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra. Nel 2020 il produttore medio di etanolo ha generato 1.187 tonnellate di emissioni di carbonio per milione di galloni di carburante; per contro, la raffineria di petrolio media, ha prodotto 533 tonnellate di carbonio. [Reuters]

I dati sul vaccino contro la malaria di Oxford fanno ben sperare.

Dopo decenni di lavoro, Mosquirix, primo vaccino contro la malaria, prodotto dalla britannica GSK, è stato recentemente approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il vaccino di Oxford, R21/Matrix-M, è probabilmente più efficace di Mosquirix nel prevenire la malattia che uccide circa 600.000 persone all’anno nonostante i circa 3 miliardi di dollari spesi ogni anno in insetticidi, reti da letto e farmaci antimalarici.  [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/250 – Dagli Stati Uniti alla Cina, le principali economie sono in stallo. Ma non l’India.

La sterlina britannica crolla al livello più basso rispetto al dollaro dal 1985.

La sterlina è scesa a $ 1,1406, un livello che non si vedeva dal 1985, quando Margaret Thatcher era primo ministro. Come molti altri paesi, la Gran Bretagna soffre per l’inflazione a due cifre e per il timore di una lunga contrazione economica. [UPI]

Uno scheletro di 31.000 anni senza la parte bassa della gamba sinistra è la più antica prova di intervento chirurgico.

Il ritrovamento di archeologi australiani e indonesiani in una remota grotta del Borneo riscrive la comprensione della storia della medicina. [Nature]

Gli ex premier inglese Tony Blair e irlandese Bertie Ahern dietro le quinte lavorano per sbloccare lo stallo post Brexit tra Regno Unito e Ue.

Il ministro dell’Irlanda del Nord Conor Burns ringrazia gli architetti dell’accordo di pace che hanno contribuito a riportare il Regno Unito e l’UE al tavolo delle trattative. [The Guardian]

Quanto è rappresentativo della popolazione britannica il gabinetto di Liz Truss?

Il nuovo PM ha nominato un gabinetto per alcuni aspetti storicamente inclusivo. Ma quanto rappresenta il popolo britannico? [The Guardian]

Il gruppo internazionale di azione per il clima che si esprime vandalizzando i SUV e sgonfiandone i pneumatici rivendica 600 azioni in una sola notte nel Regno Unito, Francia e Canada.

Il gruppo Tyre Extinguishers afferma che le automobili sono tra i responsabili dei “disastri climatici”. [The Guardian]

Arrestato il presidente dell’Associazione dei giornalisti di Hong Kong.

Ronson Chan stava realizzando un servizio per il canale web Channel C. L’accusa nei suoi confronti è di ostruzione a pubblico ufficiale e disturbo della quiete pubblica. Dal varo della legge sulla sicurezza due anni fa si è sempre battuto per la libertà di stampa nell’ex colonia britannica. [AsiaNews]

Afghanistan: l’organizzazione Stato islamico attacca frontalmente il regime talebano.

Le autorità talebane cercano di rassicurare Mosca, uno dei loro pochi sostenitori all’interno della comunità internazionale, dopo l’attacco perpetrato dal gruppo Stato Islamico nei pressi della missione diplomatica russa, in cui sono rimasti uccisi due dipendenti. [Le Monde]

Aumenta il numero degli albanesi che attraversano la Manica.

Attratti dagli stipendi più alti nel Regno Unito, i cittadini albanesi, che fuggono dalla corruzione nel loro Paese, affrontano lo stretto  a bordo di “piccole imbarcazioni”. [Le Monde]

Il Massachusetts potrebbe eleggere la prima donna gay governatrice al posto dell’avversario trumpista.

La procuratrice generale Maura Healey vince le primarie democratiche e affronterà il repubblicano Geoff Diehl, un sostenitore del teorema di Trump sull’esito delle elezioni. [PBS]

L’accordo sul gas Cina-Russia, che prevede il pagamento in yuan e  rubli, sottolinea la volontà di entrambi i paesi di ridurre l’egemonia del dollaro.

La Cina pagherà Gazprom metà in rubli e metà in yuan. L’accordo testimonia la vecchia ambizione di Russia e Cina di diversificare la moneta del commercio internazionale. [South China Morning Post]

I cacciatori di teste ora faticano a farsi assumere.

Mentre le aziende tecnologiche assumono sempre meno e riducono gli organici, i reclutatori, un tempo ricercati e riveriti,  si stanno spostando su altri ruoli e ridimensionano le richieste di stipendio. Come risolvere il processo di reclutamento interrotto nel settore tecnologico. [Forbes]

L’Europa sta sacrificando le sue antiche foreste per riscaldarsi.

I governi investono miliardi sulla combustione del legname per l’energia verde. Il Times è andato in uno dei boschi più antichi del continente per calcolare il costo nascosto di questa politica. [The New York Times]

Dagli Stati Uniti alla Cina, le principali economie sono in stallo. Ma non l’India.

Il governo indiano prevede un incremento superiore al 7% quest’anno, anche se questo obiettivo potrebbe sfuggire a causa del rallentamento dell’economia globale. [The New York Times]

Documenti sulle capacità nucleari di una nazione straniera tra il materiale sequestrato nella villa di Trump a Mar-a-Lago.

Alcuni documenti sequestrati erano ritenuti così segreti che solo il presidente, un membro del gabinetto o un funzionario di analogo livello potevano autorizzare altri a conoscerli. [The Washington Post]

Steve Bannon rischia l’incriminazione statale a New York.

L’ex stratega di Trump, condannato quest’estate per oltraggio al Congresso, era stato graziato da Trump dalle accuse federali nel 2020. I pubblici ministeri di New York ritengono che Bannon e molti altri hanno frodato i contributori raccogliendo 25 milioni di dollari per un fondo teoricamente destinato alla costruzione del muro al confine tra Stati Uniti e Messico. [The Washington Post]

Decine di combattenti dello Stato Islamico arrestati in un campo siriano.

I combattenti curdi siriani sostenuti dagli Stati Uniti hanno arrestato dozzine di militanti del gruppo Stato Islamico e liberato quattro donne tenute incatenate nei tunnel del campo di al-Hol a nord-est della Siria. [Associated Press]

USA: politici e dirigenti delle forze di polizia in un elenco di membri della milizia di estrema destra statunitense antigovernativa Oath Keepers.

I nomi di centinaia di agenti delle forze dell’ordine, funzionari elettivi e militari statunitensi compaiono nei registri segreti di un gruppo estremista di estrema destra accusato di aver svolto un ruolo chiave nell’insurrezione del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti. L’Anti-Defamation League Center on Extremism ha passato in rassegna oltre 38.000 nomi trapelati negli elenchi dei membri di Oath Keepers identificando più di 370 persone che lavorano nella polizia tra cui numerosi sceriffi,  più di 100 membri delle forze armate e oltre 80 persone che si candidavano o erano stati eletti a cariche. [Associated Press]

L’Albania tronca i rapporti con l’Iran in seguito ad un attacco informatico.

Tirana ha interrotto le relazioni diplomatiche con l’Iran e ha cacciato i suoi diplomatici dopo un attacco informatico attribuito alla Repubblica islamica. [Reuters]

Il Burundi cambia primo ministro dopo che il presidente denuncia un tentativo di colpo di stato.

Il parlamento del Burundi ha eletto un nuovo primo ministro una settimana dopo che il presidente Evariste Ndayishimiye aveva avvertito che alcune persone non meglio identificate stavano complottando per rovesciare il  governo. Gervais Ndirakobuca, che sostituisce Alain Guillaume Bunyoni, è soggetto a sanzioni dell’UE e degli Usa per il suo ruolo nel reprimere le manifestazioni durante i disordini politici nel 2015. [Reuters]

Un anno dopo, l’esperimento dei bitcoin di El Salvador vacilla.

Un anno l’adozione da parte de El Salvador del bitcoin come moneta a corso legale, l’area in cui doveva essere costruita la prima capitale mondiale delle criptovalute, una metropoli circolare alimentata dall’energia di un vulcano, è ancora una giungla fitta. Il presidente Nayib Bukele aveva promesso che “Bitcoin City” sarebbe stata un paradiso fiscale per investitori e operatori in cripto valute, dotato di un aeroporto, aree residenziali e commerciali e una piazza centrale progettata a forma del simbolo del bitcoin. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/249 – Non solo l’euro. Lo yuan cinese scivola ancora rispetto al dollaro.

La città olandese di Haarlem vieta la pubblicità della carne. Altre città potrebbero imitarla.

La decisione del consiglio di Haarlem fa parte degli sforzi per ridurre il consumo delle carni, dopo che è stato scoperto che contribuiscono notevolmente alla crisi climatica. [Trouw]

Grandi estensioni dell’Amazzonia potrebbero non riprendersi mai.

Le fasce di foresta pluviale hanno raggiunto un punto di non ritorno, conclude una ricerca ad opera di scienziati e organizzazioni indigene. [RAISG]

Truss potrebbe iniziare il suo mandato aggiungendo un nuovo motivo di dissidio con l’UE: i diritti dei lavoratori.

L’abolizione da parte britannica di tutte le norme derivate dalla precedente appartenenza alla UE potrebbero spingere l’Unione a imporre delle tariffe doganali sulle importazioni dal Regno Unito, se i diritti del lavoratori inglesi dovessero essere troppo annacquati. [The Guardian]

Una parlamentare britannica e la prima ministra svedese Magdalena Andersson si sono congratulate su Twitter con la Liz Truss sbagliata.

La nuova leader dei Tory su Twitter si identifica come @trussliz e non come @liztruss, così più di uno si è congratulato congratulato con la Liz Trussell sbagliata. [The Guardian]

Centinaia di hazara uccisi dall’Isis-K (il sedicente Stato islamico dell’Iraq e del Levante – Provincia di Khorasan) da quando i talebani hanno preso il potere.

I talebani non sembrano capaci di proteggere la minoranza sciita da attacchi violenti a moschee, scuole e luoghi di lavoro. [Human Rights Watch]

Lo yuan cinese scivola ancora sul dollaro USA. Per quanto tempo Pechino lo tollererà?

Gli analisti prevedono un’ulteriore calo dello yuan, il che potrebbe accelerare la fuga dei capitali senza avvantaggiare significativamente le esportazioni. La banca centrale cinese sta riducendo la quantità di valuta estera che le banche di deposito devono detenere, al fine di rallentare il deprezzamento della divisa cinese. [South China Morning Post]

Il progetto del tunnel sottomarino Giappone-Corea è in un vicolo cieco perché si identifica troppo con la chiesa di Moon.

Il progetto per collegare il Kyushu settentrionale con la Corea del Sud attraverso un tunnel di 235 km era  un pallino del fondatore della Chiesa dell’Unificazione Moon Sun-myung. I politici giapponesi ora vogliono prenderne le distanze dopo l’uccisione dell’ex leader Shinzo Abe e le polemiche sulle controverse donazione alla chiesa che sono seguite. [South China Morning Post]

La Cina testa con successo un nuovo motore per vettori spaziali di nuova generazione.

Le autorità spaziali cinesi affermano che sarà utilizzato per le future missioni sulla luna e poi su Marte. Il nuovo motore avrebbe una potenza di spinta più che doppia rispetto a quello utilizzato dalla Nasa per le missioni Artemis. [Global Times]

Bolsonaro sferra un attacco preventivo al sistema di voto del Brasile. Lo stesso col quale è stato eletto.

A un mese dalle elezioni presidenziali, Jair Bolsonaro fomenta dubbi sul sistema di voto elettronico della nazione, insinuando che le macchine, utilizzate da un quarto di secolo, siano soggette a frodi, anche se l’anno scorso ha riconosciuto che tale timore non è dimostrato. Alcuni critici temono che Bolsonaro voglia solo gettare le basi per un tentativo per non cedere il potere se il risultato elettorale non gli sarà favorevole, proprio come ha cercato di fare l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che Bolsonaro ammira. [Associated Press]

La Russia acquista artiglieria nordcoreana.

L’acquisto da parte di Mosca di milioni di proiettili e razzi dalla Corea del Nord è un segno che le sanzioni globali hanno frenato le linee di rifornimento dell’esercito russo. [The New York Times]

Un attacco aereo israeliano mette fuori uso l’aeroporto siriano di Aleppo.

L’attacco missilistico israeliano è stato lanciato dal Mar Mediterraneo, a ovest della città costiera di Latakia. [Reuters]

Almeno sei civili uccisi da un comando di separatisti camerunesi che hanno aperto il fuoco su un autobus.

Gli insorti anglofoni, che lottano per ritagliarsi uno stato indipendente dalle regioni anglofone del nord-ovest e del sud-ovest del Camerun, negli ultimi tempi stanno intensificato gli attacchi, le uccisioni e i rapimenti. L’autobus, che viaggiava dalla capitale economica Douala alla città di Kumba, è stato attaccato vicino alla città di Ekona. [Reuters]

Lady Camones è stata rimossa dalla carica di presidente del Congresso peruviano.

Il congresso del Perù ha approvato la mozione di censura con cui Lady Camones è stata rimossa dalla presidenza dell’assemblea, dopo che è trapelata una sua conversazione con il leader del partito Alleanza Per il Progresso (APP), César Acuña, in cui accennava ai vantaggi per lo stesso dall’approvazione di un disegno di legge. [El Comercio]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/248 – Dopo il “no” al referendum, in Cile inizia un nuovo iter costituzionale.

Problemi di rete elettrica lasciano al buio gran parte dell’Oman.

le interruzioni fra l’altro hanno colpito Muscat, capitale del paese. [Times of Oman]

L’OPEC Plus decide di tagliare la produzione di 100.000 barili al giorno.

I signori del petrolio, sordi responsabili dell’inflazione e recessione globale,  dicono di essere preoccupati per il calo dei prezzi, la debole domanda in Cina e l’eventuale accordo con l’Iran. Per ora il taglio è minimo (circa un decimo della produzione mondiale) e avrà scarso impatto sulla domanda, ma serve a ribadire che l’OPEC Plus difenderà il prezzo di circa $ 100 al barile. [The New York Times]

Come Liz Truss è arrivata al  vertice del partito conservatore britannico.

L’ex liberaldemocratica sostituirà Boris Johnson dopo aver incontrato la regina. [The Guardian]

Una compagnia telefonica conservatrice del Texas cerca clienti tra le scuole controllate dagli estremisti di destra.

Patriot Mobile, un “fornitore d’accesso conservatore cristiano”, punta alle elezioni dei consigli scolastici per promuovere la sua agenda di estrema destra. [The Guardian]

La Cina mette 65 milioni di persone in semi-confinamento alla vigilia del vertice del partito.

Uffici, scuole e negozi chiuderanno prima del congresso col quale Xi prevede di ottenere il terzo mandato presidenziale. Secondo il sito web del governo cinese, domenica sono stati segnalati 349 nuovi casi di covid, per un totale di 6.227 nell’intero paese. [The Guardian]

Un forte terremoto colpisce la Cina sudoccidentale.

I media statali riferiscono di 46 persone morte, ma le comunicazioni nell’area soggetta a frane sono state interrotte e l’entità dei danni non è chiara. Il terremoto è stato avvertito anche nel Sichuan, dove milioni di persone sono confinate per il covid. [Xinhua]

La Cina raccoglie campioni di DNA da tutto il Tibet.

Human Rights Watch parla di una raccolta sistematica del DNA in tutto il Tibet, come parte di un programma di “lotta al crimine”. [Human Rights Watch]

Un ragno morto è stato trasformato in robot.

In un esperimento di “necrobotica”, ricercatori americani sono riusciti a controllare le gambe di un ragno lupo morto e a fargli prendere degli  oggetti. [leBlob.fr]

L’offensiva ucraina spinge i separatisti di Kherson a “mettere in pausa” il referendum sull’adesione alla Russia.

L’agenzia di stampa statale russa, Tass, afferma che i piani referendari sono sospesi perché gli attacchi ucraini sul ponte chiave sul fiume Dnepr stanno mettendo le truppe sotto pressione. [Deutsche Welle]

Russia: Ivan Safronov, ex giornalista specializzato in questioni militari, condannato a 22 anni di carcere per alto tradimento.

Incarcerato dal 2020, è accusato di aver trasmesso a un esperto politico russo-tedesco, detenuto anche lui per “alto tradimento”, informazioni sulle operazioni militari russe in Siria, e ai servizi segreti cechi elementi sulle consegne di armi da Mosca all’Africa. Per la Novaya Gazeta, alla quale nel frattempo è stata ritirata la licenza di stampa, si tratta di una “vendetta” del potere per i suoi articoli sui fallimenti dell’esercito russo. [euronews.]

Gli abitanti dell’isola di Al Warraq, a nord-ovest del Cairo, si ribellano alla sua trasformazione in quartiere commerciale.

Al Warraq è la più grande isola del Nilo e conta circa 100.000 abitanti minacciati di sfratto da un progetto di sviluppo edilizio che sta a cuore all’esercito egiziano. [Le Monde]

La giunta birmana persevera nella “diplomazia degli ostaggi”.

Con l’arresto di un ex ambasciatore britannico a Yangon, il regime conferma la volontà di utilizzare personalità straniere come merce di contrattazione politica. [Le Monde]

Mercanti di sabbia.

La sabbia è la risorsa naturale più consumata dopo l’acqua. In India “le mafie della sabbia hanno il potere, i soldi e le armi”. Alle Maldive, la sabbia, è una ricchezza, ma anche una maledizione. Un’indagine in sei puntate. [Le Monde]

Dopo il “no” al referendum in Cile, per il presidente Gabriel Boric inizia un nuovo iter costituzionale.

Più di sei elettori su dieci (il 61,9% contro il 38,1%) hanno respinto il testo progressista proposto dall’assemblea costituente istituita dopo le proteste del 2019 contro la disuguaglianza. Oltre 500mila elettori hanno fatto domanda per essere esentati dal voto che era obbligatorio. Molti, tuttavia, hanno visto il plebiscito costituzionale come un referendum sulla gestione del presidente Gabriel Boric. Il quale ora parla di “sfida storica” ​​e invita tutte le forze politiche a concordare l’iter di un nuovo processo costituente. [La Tercera]

Le autorità iraniane prevedono di utilizzare il riconoscimento facciale per fare rispettare la nuova legge sul velo islamico.

La nuova normativa è stata approvata dopo la Giornata nazionale del velo islamico (hijab) e della castità del 12 luglio, segnata dalle proteste di massa delle donne che hanno sfidato l’imposizione utilizzando senza velo i trasporti pubblici e pubblicando le immagini sulle reti sociali. [Arab News]

La giunta birmana “perde il controllo” del territorio mentre la resistenza armata subentra al suo posto.

Pare che  la giunta attualmente abbia un controllo “stabile” di appena 72 dei 330 comuni del paese. [South China Morning Post]

Il governo slovacco perde la maggioranza dopo le dimissioni di quattro ministri.

Il ministro degli esteri Ivan Korcok, quella della giustizia Maria Kolikova e il ministro dell’Istruzione Branislav Gröhling, tutti del partito liberale Libertà e Solidarietà, hanno presentato lunedì le loro dimissioni, seguendo l’esempio del leader del partito ed ex ministro dell’economia Richard Sulik. Heger dice che sostituirà i dimissionari con dei tecnici e di voler varare un governo di minoranza. Libertà e Solidarietà in precedenza aveva affermato di non essere disposta a rimanere nel governo a causa dei disaccordi con il ministro delle finanze Igor Matovic, leader populista del partito del Popolo Ordinario vincitore delle elezioni parlamentari del 2020. [Dennik

L’Irlanda infligge ad Instagram una multa record di 400 milioni di dollari per non aver garantito la riservatezza dei dati dei minori.

L’autorità di regolamentazione irlandese per la riservatezza ha multato la rete sociale a conclusione di un’indagine sulla gestione dei dati dei minori.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/247 – Liz Truss, il camaleonte che diventerà la nuova premier del Regno Unito.

Pechino riconsidera i sui legami militari con la Russia: avvicinarsi maggiormente o iniziare a fare marcia indietro?

Le truppe cinesi partecipano alle esercitazioni di Vostok con le controparti russe che continuano ad acquistare il suo materiale bellico. Alcuni analisti, tuttavia, ritengono che Pechino sia riluttante ad approfondire le relazioni militari con Mosca per non inimicarsi ulteriormente gli Stati Uniti. [South China Morning Post]

I progettisti spaziali cinesi studiano le grotte vulcaniche della luna come base permanente a partire dal  2035.

I canali di lava sotterranei offrono uno scudo naturale contro le radiazioni spaziali e le temperature estreme sulla luna. La base lunare “Laurel Tree” è già in fase di progettazione. [South China Morning Post]

Le affermazioni infondate diffuse della Russia su armi biologiche segrete statunitensi sono dure a morire.

Senza fornire prove, il Cremlino ripete le accuse secondo cui gli Stati Uniti gestiscano laboratori in Ucraina e altri imprecisati paesi. Questa settimana ha convocato una sessione investigativa a Ginevra. [The New York Times]

Il Cile vota su una nuova costituzione che, secondo alcuni, sarebbe la più avanzata del mondo.

I cileni si stanno recando alle urne per decidere su aborto, assistenza sanitaria universale, difesa della natura e un allargamento record dei diritti costituzionali. Leggi il testo della costituzione proposta. [The New York Times]

Chi è Liz Truss, camaleonte politico, destinata a diventare il prossimo primo ministro del Regno Unito?

La conferma arriverà lunedì, quando verrà annunciato il conteggio dei voti delle elezioni interne tra gli iscritti al Partito conservatore, ma tutti i sondaggi dicono che il prossimo primo ministro della Gran Bretagna sarà Liz Truss, il cui viaggio politico è iniziato a sinistra (“Abbasso la monarchia!” gridava allora), solo per approdare a destra, come intransigente sostenitrice della brexit con la quale si è attribuita da sola il ruolo di “lady di ferro” che fu di Margaret Thatcher. Camaleonte o banderuola? Prima di diventare una convinta paladina della brexit, Truss ha lottato affinché la Gran Bretagna rimanesse nell’Unione Europea. I suoi sostenitori affermano che ha accettato l’esito del referendum del 2016 e ne ha fatto proprio il programma. Altri propendono per la tesi della banderuola, mettendo la propria carriera davanti a tutto. [The Washington Post]

Liz Truss afferma che è giusto dare la priorità ai tagli delle tasse che avvantaggiano maggiormente gli alti redditi.

La probabile nuova premier inglese attacca il “criterio della ridistribuzione” dopo che le è stato spiegato che il taglio dell’assicurazione nazionale aiuterà i ricchi 250 volte di più dei più poveri. [The Guardian]

La Svezia in “massima allerta ” per le interferenze elettorali, mentre si acuiscono le tensioni con la Russia.

L’Agenzia di difesa psicologica svedese teme “qualcosa di eccezionale” in vista delle elezioni dell’11 settembre. Dopo un periodo turbolento per la politica svedese, aperto dalle le dimissioni di Stefan Löfven da primo ministro, proseguito con l’ascesa di Magdalena Andersson, prima leader donna del paese, e le minacce di Vladimir Putin, gli ultimi sondaggi indicano un testa a testa, a conclusione di una campagna altamente carica con una forte accento sull’immigrazione. In quello che sarebbe segnare uno spostamento sismico a destra, il movimento populista di destra con radici neonaziste,  Democratici svedesi, potrebbe affermarsi come secondo maggiore partito del paese. [The Guardian]

Il governo di Gibilterra prepara un’indagine pubblica su un presunto scandalo di tre anni fa.

Si ritiene che le dimissioni anticipate di un commissario di polizia fossero state forzate per coprire un caso di corruzione relativo ad un  contratto di oltre 60 milioni di euro per servizi di sicurezza. [The Guardian]

I politici del Quebec temono un crescente clima di violenza politica.

Ad ogni elezione aumenta la violenza e le minacce. Le reti sociali hanno svolto un ruolo importante in questo incremento, ma anche negli anni ’80 “le minacce piovevano ogni giorno”. Il sistema di sicurezza per i candidati alle elezioni del 3 ottobre è stato notevolmente rafforzato.  [Radio-Canada]

A corto di braccia, l’Australia riapre le frontiere.

A fronte d’una carenza di manodopera senza precedenti, il governo laburista aumenterà la quota di immigrazione qualificata del 22% per accogliere 195.000 stranieri all’anno. Un record storico. [Le Monde]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/246 – Un religioso di 92 anni, senza fare scalpore, ha impedito che l’Iraq precipitasse nuovamente nella guerra civile.

Prima è fuggito e si è nascosto. Ora il leader deposto dello Sri Lanka ha deciso di tornare. Perché?

Alcuni attivisti chiedono che Gotabaya Rajapaksa venga portato in giudizio, ma con i suoi alleati ancora al potere, è improbabile che sia incriminato. E non è certo che il suo ritorno nell’isola non susciti nuovi manifestazioni. Rajapaksa dovrebbe anche spiegare perché mentre il suo paese bruciava si è spostato in tre paesi asiatici diversi e perché ora ha deciso di tornare. [CNN]

Gli Stati Uniti approvano la vendita a Taiwan di armi per 1,1 miliardi di dollari. Pechino s’arrabbia.

L’accordo include un sistema radar per tracciare gli attacchi in arrivo e missili antinave e antiaerei. [BBC]

Nove migranti sono morti nel tentativo di attraversare il fiume Rio Grande ed entrare in Texas.

L’annegamento è avvenuto quando un folto gruppo di migranti ha tentato di attraversare il fiume, le cui correnti, dopo diversi giorni di pioggia, sono diventate particolarmente violente. [The Texas Tribune]

Un redattore di primo piano lascia improvvisamente la CNN dopo aver definito Trump un “demagogo”.

John Harwood lascia la rete informativa confermando le voci secondo cui che la società voglia distanziarsi dalla precedente linea liberale. [The Hollywood Reporter]

Nuova Delhi lancia la sua prima portaerei “made in India”.

La messa in servizio del “Vikrant”, secondo il premier Narendra Modi, che non intende stare indietro al grande rivale cinese, segna una tappa importante verso un’indipendenza compiuta. Il paese ha ora due portaerei. [The Hindu]

Il partito francese Les Républicains in piena crisi esistenziale.

Il partito di Sarkozy Les Républicains (LR), che ha la maggioranza al Senato, cerca una nuova identità. Cinque mesi dopo la sconfitta di Valérie Pécresse alle elezioni presidenziali, per Les Républicains nulla è deciso. La linea politica resta vaga e l’assenza di un leader indiscusso penalizza il partito. [Le Monde]

20mo Congresso del Partito cinese: la segretezza avvolge il processo di selezione della nuova dirigenza, ma la storia offre qualche indizio.

La storia recente suggerisce che gli incontri faccia a faccia decideranno la prossima formazione dell’ufficio politico cinese, che potrebbe essere finalizzato entro la fine di questo mese. Alcune voci vorrebbero che Xi Jinping potrebbe imprimere una scossa importante, ora che le elezioni formali con cui hanno manovrato i suoi predecessori sono solo storia del passato. [South China Morning Post]

Corea del Sud: il tifone Hinnamnor minaccia danni senza precedenti.

Hinnamnor dovrebbe approdare a 70 chilometri a sud-ovest della città portuale di Busan nella mattina di martedì prossimo. Il tifone, l’undicesimo di quest’anno, dovrebbe colpire il paese come un ciclone di terzo grado su quattro livelli, con una pressione atmosferica di 950 ettopascal al centro e una velocità massima del vento di 43 metri per secondo. [Yonhap]

La pandemia ha cancellato due decenni di progressi nella scuola americana.

I risultati di un test nazionale misurano quanto siano stati devastanti gli ultimi due anni per gli scolari di 9 anni, soprattutto i più vulnerabili. La capacità di calcolo e lettura dei bambini ha perso fino a 12 punti, riportando il paese ai livelli di 30 anni fa. Il calo riguarda quasi tutte le razze e tutti i livelli di reddito, ma è nettamente peggiore per gli studenti con i risultati più bassi. [The New York Times]

I russi piangono Gorbaciov e silenziosamente protestano contro l’assenza di Putin.

Al funerale di Mikhail S. Gorbaciov, l’ultimo leader sovietico, la folla inaspettatamente numerosa e variegata, segnalava la profondità del rammarico per la perdita delle libertà appena assaggiate sotto la sua presidenza. [The New York Times]

Perché i prestiti d’onore agli studenti statunitensi non sono semplici? Perché questa è l’America.

Invece di essere gratuita, l’istruzione universitaria  viene sovvenzionata con prestiti e borse di studio. Poi, se i percipienti non sono in grado di rimborsare i prestiti contratti, si procede con la cancellazione del debito. Questa macchinosità e vergognosa. [The New York Times]

Un apparecchio della NASA grande come un tostapane può produrre ossigeno su Marte.

La macchinetta converte l’anidride carbonica di Marte in ossigeno, aprendo la strada agli umani per esplorare il pianeta rosso. [Science Advances]

Passeggiando sulla spiaggia una professoressa trova i resti fossili di un animale sconosciuto, probabilmente più antico dei dinosauri.

Il fossile trovato casualmente in una spiaggia del Canada “probabilmente è un rettile o un parente stretto”. [The Washington Post]

Erdoğan minaccia la Grecia per le presunte violazioni dello spazio aereo dell’Egeo.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha avvertito la Grecia che, se continua a “molestare” gli aerei turchi in volo sull’Egeo, ripetendo una espressione minacciosa usata in precedenza alla vigilia del suo intervento in Siria e in Iraq, “qualche notte potrebbe calare improvvisamente” su Atene. [Al Arabia]

Gli estremisti di Al-Shabab uccidono almeno 20 autisti e accompagnatori che portavano generi alimentari da Beletweyne a Mahas.

Il gruppo estremista al-Shabab ha anche distrutto i sette veicoli che trasportavano la merce verso la regione di Hiran. [ABC]

La carenza di insegnanti cresce in misura preoccupante in Polonia e Ungheria.

Mentre nelle scuole polacche la carenza di insegnanti si aggrava, molti educatori e genitori temono che il sistema educativo venga strumentalizzato per indottrinare i giovani alla visione conservatrice e nazionalista del partito al governo. La situazione non è diversa in Ungheria dove gli insegnanti hanno inscenato una insolita protesta vestendosi di nero e portando al braccio ombrelli neri per protestare contro i salari stagnanti. In Ungheria gli insegnanti al primo impiego ricevono al netto delle tasse 500 euro al mese. [Associated Press]

17 stati americani valutano l’obbligo del passaggio alle auto elettriche approvato dalla California.

Washington, Massachusetts, New York, Oregon e Vermont dovrebbero adottare il divieto della California sui nuovi veicoli a benzina. Colorado e Pennsylvania probabilmente non lo faranno. [Associated Press]

Un religioso di 92 anni, senza fare scalpore, ha impedito che l’Iraq precipitasse nuovamente nella guerra civile.

La scorsa settimana l’annuncio dell’uscita di scena del riverito ayatollah Kadhim al-Haeriin, mentore di Moqtada al-Sadri, che quest’ultimo riteneva dettato dall’Iran, ha portato l’Iraq sull’orlo della guerra civile. C’era solo un uomo che poteva fermarla: un religioso sciita iracheno di 92 anni che ha dimostrato ancora una volta di essere l’ uomo più potente nel suo paese. Il grande ayatollah Ali Al-Sistani non ha detto nulla in pubblico sui disordini scoppiati nelle strade irachene. Ma i messaggi lasciati trapelare da dietro le quinte debbono essere stati abbastanza convincenti per indurre Al-Sadri e i sui avversare a fermarsi a un passo dal precipizio. [Reuters]

Cavalieri di Malta: il Papa ridimensiona lo stato che non c’è.

Francesco scioglie la dirigenza dei Cavalieri di Malta ed emette la nuova costituzione. Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta, è stato fondato a Gerusalemme quasi 1000 anni fa per fornire assistenza medica ai pellegrini in Terra Santa. Oggi ha un bilancio multimilionario, 13.500 membri, 95.000 volontari e 52.000 tra medici e paramedici che gestiscono campi profughi, centri per la cura della droga, programmi di soccorso in caso di calamità e cliniche in tutto il mondo. L’ordine gode di uno stato giuridico del tutto singolare. L’Ordine emette francobolli e ha una moneta numismatica, lo scudo maltese, immatricola veicoli con targa SMOM, emette passaporti diplomatici, ha relazioni diplomatiche con 110 stati e lo status di osservatore permanente presso le Nazioni Unite. [Vatican News]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/245 – Il rafforzamento dell’esercito polacco solleva qualche interrogativo.

Fra gli 11.000 documenti riservati trovati in casa Trump, molte cartelle vuote e fogli  alla rinfusa.

Gli agenti dell’FBI hanno trovato cartelle vuote assieme a documenti riservati, regali, vestiti e vecchi giornali. [The Independent]

“Prevenire l’estinzione degli alberi o affrontare una catastrofe ecologica globale”, avvertono gli scienziati.

Un nuovo documento lancia un “avviso all’umanità” e chiede un’azione urgente per proteggere le 60.000 specie di alberi del pianeta. [New Phytologist Foundation]

Il miliardario Robert Tsao vuole addestrare i civili di Taiwan a prepararsi ad una eventuale invasione cinese.

Tsao ha ripreso la cittadinanza taiwanese e s’impegna a spendere 32 milioni di dollari del proprio denaro per addestrare “guerrieri civili” in grado di contrastare un’eventuale invasione dell’isola. Tsao, fondatore dell’azienda di semiconduttori United Microelectronics Corp., pensa di addestrare 3,3 milioni di taiwanesi alla guerriglia. [UPI]

USA: il ritmo delle assunzioni ad agosto è rallentato, ma il mercato del lavoro rimane forte.

L’economia ad agosto ha aggiunto 315.000 posti di lavoro, più di quanto si aspettavano gli economisti, ma molto meno di luglio, quando l’occupazione è aumentata di 526.000 unità. Il tasso di occupazione, tuttavia, è ancora al di sotto del livello di prima della pandemia. [CNN]

Credit Suisse taglia 5000 posti per ridurre i costi.

Anche SoftBank pianifica licenziamenti per paura d’una recessione. [Forbes]

La Commissione europea ha ricevuto la risposta dall’Iran sulle ultime proposte sul nucleare.

Tutte le parti in causa (Gran Bretagna, Cina, Francia, Germania, Russia)  la stanno studiando e discuteranno la strada da percorrere assieme agli Stati Uniti, che si erano ritirati dal trattato. [Reuters]

I colloqui sul nucleare iraniano sono in pericolo. Gli Stati Uniti definiscono l’ultima lettera iraniana un passo “indietro”.

Per quanto ancora i due paesi continueranno a provare a rilanciare l’accordo del 2015? [Politico]

‘Un’organizzazione piramidale nazionalista bianca’: come Patriot Front, il gruppo di odio nazionalista bianco e neofascista americano, recluta i nuovi adepti.

Il gruppo di destra rassomiglia più a una società di produzione multimediale con uffici decentrati che a un classico gruppo neonazista, afferma una ricerca. [The Guardian]

La Tunisia si mobilita a favore della sua eredità ebraica.

La Tunisia aveva 100.000 ebrei prima dell’indipendenza del paese; oggi ce ne sono solo 1.200. A Sousse, Monastir e Nabeul, la comunità ebraica tunisina, supportata dalle autorità locali, è impegnata a ripristinare i luoghi abbandonati prima che una storia lunga 2.500 anni anneghi nell’oblio. [Le Monde]

La Polonia cerca di riaccendere il dibattito sulle riparazioni di guerra da parte della Germania.

Il governo polacco vuole “negoziare” con Berlino il risarcimento delle perdite legate alla seconda guerra mondiale, che stima in 1.300 miliardi di euro. [Le Monde]

Il rafforzamento dell’esercito polacco non sfugge alla logica populista del governo. E solleva qualche interrogativo.

La Polonia ha firmato con la Corea del Sud il più grande contratto di armi mai firmato da un paese europeo dell’ex blocco sovietico. In totale, Varsavia ha ordinato 980 carri armati K2, 672 cannoni semoventi K9 da 155 mm e 48 caccia FA-50. L’importo totale del contratto è stimato in 15 miliardi di euro, l’equivalente del bilancio annuale per la difesa del paese. Quando il programma di ammodernamento sarà completato, la Polonia avrà il primo esercito di terra del vecchio continente il che consentirà al suo governo di svolgere un ruolo più importante all’interno della NATO. [Le Monde]

Il più alto esponente religioso afgano tra i 18 morti nell’esplosione della moschea di Herat.

L’esplosione alla moschea Guzargah durante la preghiera del venerdì ha ucciso Mujib-ul Rahman Ansari e ferito altre 21 persone. È il secondo religioso filo-talebano ucciso in un’esplosione in meno di un mese, dopo che Rahimullah Haqqani è morto in un attacco alla sua madrasa di Kabul. [Dawn]

La Cina approva una nuova legge per contrastare la crescita delle frodi telefoniche e in rete.

I sospetti potranno essere perseguiti anche oltre confine, mentre le società di telecomunicazioni e le banche saranno tenute a collaborare con la giustizia. [South China Morning Post]

Il clima politico alla vigilia del plebiscito costituzionale rende i cileni ansiosi e impauriti.

Ricercatori dell’Universidad Mayor hanno misurato le emozioni della gente per valutare l’impatto che il clima politico di questi giorni sta avendo sulle persone secondo la propria percezione politica. Le persone di destra sarebbero le più colpite. [La Tercera]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/244 – In Germania, la coalizione di Olaf Scholz fibrilla.

“Sì pub”: in Francia parte il sistema anti-spreco (e anti pubblicità non richiesta) su alcune cassette postali.

Distribuire volantini pubblicitari nelle cassette postali di quindici comunità sarà vietato a meno che non portino un adesivo “Sì pub”, in attuazione della legge sul clima e sulla resilienza del 2021. L’esperimento riprende in parte una proposta della Convenzione dei cittadini per il clima. [Le Parisien]

Siccità: come i collettori di nebbia forniscono acqua agli alberi in Spagna.

Ricercatori nelle Isole Canarie e in Portogallo stanno raccogliendo l’acqua dalla nebbia per consentire il rimboschimento dei paesaggi degradati. [LifeNieblas]

I gusci di granchio e aragosta potrebbero essere riciclati per produrre batterie rinnovabili.

Una sostanza chimica presente nei gusci di granchi e aragoste può rendere le batterie più sostenibili. Un prototipo progettato utilizzando alcune sostanze chimiche dei gusci dei crostacei rimane efficiente al 99,7% anche dopo circa 400 ore di utilizzazione. [Matter]

Gli astronomi trovano per la prima volta anidride carbonica in un pianeta al di fuori del sistema solare.

Primo dei 76 mondi che il telescopio Webb scandaglierà nel suo primo anno d’attività, l’esopianeta HIP 65426 b è un gigante gassoso da cinque a 10 volte la massa di Giove, situato a 385 anni luce dalla terra, nella costellazione del Centauro. [Nature]

Il rinnovo dell’accordo sul nucleare iraniano potrebbe fare scendere il prezzo del petrolio.

Un accordo per contenere il programma nucleare iraniano implicherebbe la revoca delle dure sanzioni sulle esportazioni di petrolio e gas imposte all’Iran. Ma potrebbe verificarsi troppo tardi perché possa entrare in vigore dal prossimo inverno. [The New York Times]

Putin nega a Gorbaciov un funerale di stato e si allontana da Mosca per non partecipare.

Gorbaciov, idolatrato in Occidente per avere consentito all’Europa orientale di affrancarsi dal controllo comunista sovietico, ma poco amato in patria per il caos scatenato dalle sue riforme, anche se la responsabilità ricade prevalentemente sull’ambiziosissimo e corrotto Eltsin, sarà sepolto sabato dopo una cerimonia pubblica nella Sala delle Colonne di Mosca. [Reuters]

Putin ha ribaltato molte delle riforme di Gorbaciov.

Uno rappresentava la libertà, l’apertura, la pace e legami più stretti con il mondo esterno e ha liberato tutti detenuti politici. L’altro incarcera chi critica, mette la museruola ai giornalisti, spinge il suo paese verso l’isolamento e ha scatenato il conflitto più sanguinoso d’Europa dalla seconda guerra mondiale. Ma queste non sono le sole differenze. [Associated Press]

Esercitazioni militari congiunte Russia, Cina e India, mentre i legami con l’occidente peggiorano. Tutto quello che occorre sapere.

Alle esercitazioni Vostok 2022 partecipano 50.000 militari provenienti da Russia, Cina, India, Laos, Mongolia, Nicaragua, Algeria, Siria e gli stati ex sovietici Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan. [Al Jazeera]

La principale procuratrice anti-corruzione è stata trattenuta in arresto mentre l’élite guatemalteca cercava di eliminare i suoi accusatori.

Virginia Laparra è stata detenuta in condizioni “al limite della tortura”, per rappresaglia per i suoi sforzi per combattere la corruzione, mentre l’élite al potere del paese cercava di epurare il sistema giudiziario e fare abortire le indagini sulla corruzione contro i propri sodali. Virginia Laparra, 42 anni, era stata accusata di abuso di autorità per aver denunciato un giudice che aveva fatto trapelare dettagli sensibili su un caso di corruzione. [La Hora]

Anche la moglie dell’ex primo ministro malese Datuk Seri Najib Razak condannata a 10 anni per corruzione.

Rosmah Mansor è stata condannata fra l’altro per una mazzetta di oltre un milione di sterline per avere aiutato un’azienda a ottenere un contratto di fornitura d’elettricità alle scuole del Sarawak. [Malay Mail]

Un rapporto Onu accusa la Cina di “gravi violazioni dei diritti umani” nella provincia dello Xinjiang.

Il rapporto non usa ma il termine “genocidio”. “Una menzogna politicamente motivata”, secondo Pechino”. [UN News]

In Germania, la coalizione di Olaf Scholz fibrilla.

La crisi energetica mette a dura prova l’alleanza tra SPD, verdi e liberali. Al centro della discordia cìè la tassa sul gas annunciata il 15 agosto dal ministro dell’Economia, Robert Habeck. [Le Monde]

Dresda emerge come nuovo polo tedesco dell’alta tecnologia.

Spinto dalla forte crescita della microelettronica, l’ecosistema della città produce nuove imprese tecnologiche e conferma il rilancio economico dell’Est. [Le Monde]

Dopo sei mesi di guerra, quali paesi hanno aiutato di più l’Ucraina finanziariamente?

Gli Stati Uniti hanno appena annunciato, mercoledì, un nuovo aiuto da 3 miliardi di dollari. Secondo il Kiel Institute for the World Economy, almeno 84,2 miliardi di euro sono stati spesi da 41 paesi, per lo più occidentali. Nella classifica dei donatori l’Italia è molto in coda. [Kiel Institute for the World Economy]

La Cina confina i 21 milioni di abitanti della megacittà di Chengdu in nome della politica del “covid zero”.

Il capoluogo del Sichuan ha registrato 106 nuovi casi sintomatici, per un totale di oltre 600 da quando è scoppiata l’epidemia circa una settimana fa. Elettronica e catene di approvvigionamento delle case automobilistiche rischiano il blocco. Chengdu è la più grande città, dopo Shanghai, ad essere totalmente confinata. [Bloomberg]

Cina: il segretario del Comitato Centrale anticorruzione del ministero della sicurezza dello stato espulso dal partito comunista e licenziato per sospetta corruzione.

Liu Yanping è accusato di collusione con altri alti funzionari della sicurezza, “indulgendo in attività decadenti”. Il principale organismo di vigilanza anticorruzione afferma che Liu era “immorale” e aveva una visione estremamente distorta del potere. [Xinhua]

Lo “zar dell’economia” Liu He ha la piena fiducia del presidente Xi. Chi lo sostituirà a novembre quando dovrebbe andare in pensione?

Il vicepremier Liu He è il braccio destro di Xi Jinping per gli affari economici. Alcuni analisti affermano che qualsiasi potenziale sostituto potrebbe non avere la stessa autorevolezza. [South China Morning Post]

L’indiano Gautam Adani è il terzo uomo più ricco del mondo e il primo dell’Asia.

Grazie in parte ai suoi stretti legami con il primo ministro indiano Narendra Modi, Gautam Adani ha sviluppato un impero commerciale che lo rende il terzo uomo più ricco della terra, ma 28,8 miliardi di dollari di debiti potrebbero farlo crollare con la stessa velocità della sua ascesa. L’ultima sua acquisizione è il canale di notizie NDTV. [South China Morning Post]

Il presidente del Messico vuole riformare la Guardia Nazionale.

López Obrador ha creato la Guardia Nazionale nel 2019, sostenendo che la polizia federale messicana era irrimediabilmente corrotta e incapace di affrontare i potenti cartelli della droga messicani. Ha anche messo in costituzione che la Guardia dipende dell’apparato civile di pubblica sicurezza. Con un’inversione ad U, ora

 vuole metterla sotto il cappello dell’esercito: una metamorfosi drammatica per un politico che all’inizio della sua carriera aveva chiesto ai soldati di tornare dentro le caserme. [Milenio]

Messaggi di posta elettronica confermano che Ginni Thomas sollecitava i deputati del Wisconsin a ribaltare la vittoria di Biden nel 2020.

L’attivista conservatrice e moglie del giudice della Corte Suprema ha inviato messaggi di posta ai legislatori di due stati nelle settimane successive alle elezioni. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/243 – Mikhail Gorbaciov: una figura divisiva amata all’estero ma detestata in patria.

La sindaca di Città del Messico leggermente in testa nei sondaggi sulla corsa alla presidenza del paese.

L’ultimo sondaggio attribuisce il 31% dei consensi a Claudia Sheinbaum, contro  il 29%  per l’attuale ministro degli esteri Marcelo luis Ebrard. [El Universal]

L’aspettativa di vita negli Stati Uniti nel 2021 precipita ancora e perde quasi un altro anno.

Nei primi due anni della pandemia, la speranza di vita degli americani si è ridotta di quasi tre anni. L’ultimo calo comparabile si è verificato all’inizio degli anni ’40, al culmine della seconda guerra mondiale. [Associated Press]

Ucraina: i droni iraniani venduti alla Russia hanno problemi di funzionamento.

Il Washington Post è stato il primo a riferire che la Russia incontra notevoli problemi tecnici con i droni iraniani. [Associated Press]

I nuovi confinamenti nel polo tecnologico cinese di Shenzhen bloccano aziende primarie come le fabbriche che lavorano per Apple.

Le attività commerciali interne e gli eventi su larga scala sono stati sospesi nei distretti industriali di Longgang, Longhua a Shenzhen. Ai residenti di sette sottodistretti tra Futian, Luohu e Longgang è stato ordinato di lavorare da casa ed evitare di uscire. [South China Morning Post]

Un braccio del Nilo ormai scomparso facilitò la costruzione delle piramidi di Giza durante il 3° millennio a.C.

Un canale fluviale, il ramo di Khufu, consentiva la navigazione verso il complesso delle piramidi, ma la sua precisa storia ambientale non è chiara. Per colmare questa lacuna si studiano dei modelli di vegetazione derivati ​​​​dal polline per ricostruire 8.000 anni di variazioni fluviali nella pianura alluvionale di Giza. [PNAS]

Il presidente colombiano sta riformando l’esercito e il suo modello di difesa.

Da quando Petro è entrato in carica come presidente, 24 generali sono stati pensionati o sostituiti. Contemporaneamente Petro sta concedendo ai sindaci dei 65 comuni più colpiti dalla violenza l’autorità di istituire autonomamente posti di comando unificati con le Forze Militari in grado di prendere decisioni tempestive in materia di sicurezza e difesa. [Infobae]

Mikhail Gorbaciov, una figura divisiva amata all’estero ma detestata in patria.

Nonostante sia celebrato in tutte le democrazie liberali, l’ex leader sovietico è spesso insultato e impopolare in Russia. [The Gardian]

Gli Stati Uniti hanno chiesto ai servizi segreti britannici di impedire al Guardian di pubblicare le rivelazioni di Snowden.

Un nuovo libro di prossima uscita, The Secret History of Five Eyes, del regista e giornalista investigativo Richard Kerbaj, scrive che il rifiuto inglese di aderire alla richiesta americana fu l’inizio di numerosi altri episodi in cui l’affare Snowden ha causato spaccature all’interno del gruppo “Five Eyes”.  [The Gardian]

Le “città di legno” potrebbero tagliare 100 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 entro il 2100″.

La sostituzione del cemento e dell’acciaio col legno richiede l’espansione  fino a 149 milioni di ettari delle attuali superfici forestali. [Nature Communications]

La famiglia Bolsonaro ha comprato almeno 51 proprietà pagando sempre in contanti.

Il presidente brasiliano dovrebbe “spiegare da dove arrivavano quei soldi”, afferma il giornalista che ha fatto questa scoperta dopo un’indagine durata sette mesi. In totale Bolsonaro e i suoi figli hanno acquistato 107 immobili, 51 dei quali pagati per contanti. [Jornal do Brasile]

Un alleato di Erdoğan si dimette dopo le accuse di corruzione lanciate a suo carico dal boss della mafia Sedat Peker.

Korkmaz Karaca nega le accuse lanciate dalla latitanza da Sedat Peter e afferma che la “campagna di linciaggio” in rete a suo carico sta danneggiando anche la sua salute. [Cumhuriyet Gazetesi]

Gli addetti ai lavori rivelano come Erdoğan abbia diretto a bacchetta le redazioni dei principali media turchi.

Da un grattacielo di Ankara, un piccolo esercito di censori dà forma alle notizie della nazione. Anche quelle minori. [Reuters]

USA: i viaggi della prossima Festa del lavoro potrebbero superare i livelli pre-pandemia.

Il “primo maggio” degli americani cade sempre il primo lunedì di settembre. La ricorrenza, quest’anno, potrebbe essere legata al fine settimana del Memorial Day  e gli operatori turistici prevedono un volume di traffico superiore a quello del fine settimana del 4 luglio. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/242 – Europa, Stati Uniti, Cina:  l’economia si deglobalizza, ma il rischio di recessione è globale. 

Dopo vent’anni, finalmente il femore del fossile di Toumaï ci parla dell’ominide più antico che conosciamo.

Due decenni dopo la prima descrizione di questo ominide di 7 milioni di anni trovato in Ciad, l’analisi rafforza l’ipotesi del suo bipedismo. [Nature]

Una tazza di tè allunga la vita.

I dati della biobanca britannica suggeriscono che le persone che bevono due o più tazze di tè nero al giorno corrono un minor rischio di mortalità. [Annals of Internal Medicine]

Il vicedirettore dei servizi segreti statunitensi ai dimette dopo l’esplosiva testimonianza della collaboratrice della Casa Bianca sul suo conto.

Il comitato ristretto della Camera che indaga sui fatti del sei gennaio ritiene che Ornato sia una figura centrale in grado di fornire preziose informazioni sui movimenti e le intenzioni di Trump in quelle giornate. [CNN]

Donna saudita condannata a 45 anni di carcere per avere usato le reti sociali.

Nourah bint Saeed al-Qahtani è considerata rea di “usare Internet per lacerare il tessuto sociale dell’Arabia Saudita”. [Daily Mail]

Iraq:  Muqtada al-Sadr ordina ai suoi seguaci di porre fine alle proteste dopo le violenze dei gironi scorsi.

Il leader sciita ha intimato ai suoi sostenitori di lasciare la cosiddetta “Zona Verde” di Bagdad. Gli scontri hanno provocato 30 morti e 380 feriti. L’esercito ha revocato  il coprifuoco. [Al Jazeera]

Bruxelles sollecita un’indagine sulla vicenda di spionaggio telefonico in Grecia.

Lo scandalo di spionaggio politico in Grecia scuote il paese ed esercita una forte pressione sul governo di Atene. Secondo le accuse lanciate da Thanasis Koukakis, giornalista specializzato in casi di corruzione, per spiare l’eurodeputato greco Nikos Androulakis sarebbe stato usato il software di intercettazione Predator. Il governo greco nega ogni coinvolgimento. Ora la vicenda è arrivata sui banchi del parlamento e della Commissione europea. [euronews.]

I giornalisti sudanesi, sfidando il governo militare, formano il primo sindacato del paese dopo 30 anni.

La decisione, definita “storica”, vede i professionisti dei media rivendicare un diritto acquisito dopo anni di persecuzione sotto Omar al-Bashir e l’attuale regime di repressione seguito al colpo di stato del 2021. [Darfur24]

Europa, Stati Uniti, Cina:  l’economia si deglobalizza, ma il rischio di recessione è globale.

Per ragioni diverse, i tre motori principali dell’economia mondiale si stanno inceppando e lo fanno contemporaneamente, cosa che non è avvenuta durante la grande crisi finanziaria del 2008. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: l’Unione Europea si divide sulla sospensione dei visti ai russi.

Gli Stati membri confinanti con la Russia chiedono di limitare l’ingresso dei suoi cittadini nell’Ue. Un tema che si dibatterà a Praga, dove da martedì si incontrano i vertici della diplomazia dei Ventisette. [Le Monde]

La crisi diplomatica tra Tunisia e Marocco sul Sahara occidentale si aggrava.

I due paesi hanno richiamato i rispettivi ambasciatori dopo che il presidente tunisino ha ricevuto il leader del Fronte Polisario: un “atto serio e senza precedenti”, secondo Rabat. [Le Monde]

In Madagascar, la polizia spara sulla folla che si avvicina alla sua caserma e uccide almeno 19 persone.

La cittadina di Ikongo è scossa da diversi giorni dalla scomparsa di un bambino albino. [2424.mg]

Colombia e Venezuela si lasciano alle spalle anni di inimicizia. Forse.

Il nuovo ambasciatore colombiano ha presentato le sue credenziali a Nicolás Maduro. La normalizzazione delle relazioni bilaterali è complessa e ci vorrà del tempo per tornare ai livelli di prima. [El Tiempo]

Il Perù vuole facilitare il ritorno a casa loro dei migranti venezuelani.

Mentre un disegno di legge stabilisce un legame diretto tra la criminalità e la massiccia presenza di immigrati arrivati ​​dal Venezuela dal 2017, gli uffici consolari e le ambasciate del Venezuela organizzano voli speciali per quei cittadini che desiderano tornare in patria. Secondo il ministero degli esteri : 29mila migranti ne avrebbero già profittato. [La República]

L’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC convoca il 20mo Congresso Nazionale del partito per il 16 ottobre a Pechino.

Le decisioni più importanti generalmente vengono prese prima dell’evento. L’annuncio della data del congresso indica che le discussioni sui temi principali sono terminate. Oltre 2.000 delegati si riuniranno a Pechino e probabilmente confermeranno alla presidenza Xi Jinping per un eccezionale terzo mandato. [China Daily]

L’Onu cerca 160 milioni di dollari in aiuti di emergenza per le inondazioni in Pakistan.

Più di 33 milioni di persone, ovvero un pachistano su sette, sono state colpite dalle catastrofiche inondazioni, che hanno devastato un paese che già faticava a rilanciare un’economia in difficoltà. Più di un milione di case sono state danneggiate o distrutte negli ultimi due mesi e mezzo, causando l’evacuazione di milioni di persone. Circa mezzo milione di sfollati vive in campi d’emergenza. [UN News]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.