Autore: ultimora

Ultim’Ora III/315 – I repubblicani statunitensi vicini alla maggioranza alla Camera.

La diminuzione del numero di spermatozoi  potrebbe scatenare una crisi riproduttiva degli esseri umani .

Mentre l’Onu calcola il raggiungimento degli otto miliardi di uomini, una ricerca rileva che negli ultimi 40 anni la concentrazione di spermatozoi si è dimezzata, accelerando il declino della specie. [Human Reproduction Update]

I nomi dei 50 maggiori creditori di FTX saranno rivelati entro venerdì, ma il totale dei creditori supera il milione.

Il codice fallimentare statunitense e la legislazione relativa  impongono al fallito di presentare un elenco contenente il nome, l’indirizzo e la pretesa dei creditori che detengono i 20 maggiori crediti non garantiti.. [CITY A.M.]

Guerra in Ucraina: la tortura dei prigionieri è stata praticata da entrambi i belligeranti.

Negli ultimi mesi, la missione di vigilanza dell’Onu ha intervistato 159 prigionieri di guerra detenuti dalla Russia e dai gruppi armati suoi affiliati e 175 prigionieri di guerra detenuti dall’Ucraina. [UN News]

Coca-Cola, sponsor della COP27 è il “campione mondiale” dell’inquinamento da plastica.

Secondo la classifica 2022 della ONG Break Free From Plastic, la multinazionale americana rimane l’attore che genera più rifiuti nell’ambiente. [Le Monde]

L’anemia falciforme, la malattia genetica più comune tra quelle rilevate alla nascita, in Francia sarà presto sottoposta ad analisi sistematica su tutti i neonati.

In Francia ne soffrono tra le 20.000 e le 30.000 persone. L’Alta autorità per la sanità francese ora ne raccomanda l’analisi neonatale sistematica. [Le Monde]

La francese Atos fa dei suoi supercomputer una bandiera di sovranità e indipendenza.

Il gruppo tecnologico francese è l’unico produttore europeo di questi computer ad alta capacità, essenziali per la ricerca scientifica e militare. L’ultima macchina uscita dalla fabbrica di Angers è andata al Cineca, il centro nazionale di calcolo italiano, ed ha raggiunto la capacità di calcolo di 174 petaflop, diventando il quarto computer  più veloce del mondo e il secondo d’Europa. Negli Stati Uniti, un supercomputer costruito dall’americana Hewlett-Packard Enterprise ha superato la simbolica soglia dei 1.000 petaflop. [Le Monde]

La Cina corteggia il governo de El Salvador,  in crisi per il crollo delle criptovalute.

Il presidente Nayib Bukele ha scommesso sui bitcoin, ma il crollo del loro valore ha messo il paese centroamericano in una situazione finanziariamente precaria. Lo stesso giorno in cui FTX  dichiarava fallimento,  il paese ha firmato un accordo di libero scambio con la Cina, la quale si sarebbe offerta di acquistare i 21 miliardi di dollari di debito estero del paese come parte dell’accordo. [The Guardian]

Il ministro della Difesa cinese guiderà i colloqui con l’esercito americano, ma le sanzioni sul suo probabile successore potrebbero rappresentare un primo ostacolo.

Wei Fenghe dovrebbe guidare la ripresa del dialogo con il suo omologo statunitense Lloyd Austin prima che a marzo gli subentri  Li Shangfu. Li è stato sanzionato nel 2018 per la vendita di armi ai russi e la risoluzione del problema è destinata a costituire un importante primo test per le future relazioni tra le due parti. [South China Morning Post]

Ricercatori cinesi costruiscono un motore quantico a 4 tempi delle dimensioni di un atomo.

I ricercatori usano i laser per aumentare o sopprimere le caratteristiche quantistiche di un ione e generare energia a livello microscopico. Questo approccio è al di fuori della teoria quantistica tradizionale e divide l’opinione scientifica. Gli autori della ricerca, tuttavia, affermano che c’è ancora molto lavoro da fare prima che sia disponibile un motore molecolare realmente utilizzabile.  [South China Morning Post]

L’economia giapponese si contrae inaspettatamente, colpita da uno yen debole e un’inflazione in crescita.

L’economia si è contratta dell’1,2%. I consumatori e le imprese soffrono per l’aumento dei prezzi delle importazioni. [The Mainichi]

Per gli strateghi occidentali, la guerra in Ucraina è un grande campo di sperimentazione.

Sebbene la guerra in Ucraina in gran parte si  basi su dure battaglie di artiglieria, i nuovi progressi nella tecnologia e nell’addestramento vengono attentamente monitorati per il modo in cui stanno iniziando a plasmare le nuove tecniche di guerra. [The New York Times]

I negozi iraniani, compresi quelli del Grand Bazaar di Teheran, abbassano le saracinesche in segno di protesta.

La chiusura dei negozi fa parte delle iniziative di uno sciopero nazionale di tre giorni indetto per ricordare le precedenti proteste del 2019 contro la teocrazia iraniana concluse con una violenta repressione da parte delle autorità. Tuttavia, questa volta le  manifestazioni per  la morte a settembre di una donna di 22 anni, arrestata dalla polizia morale del paese, sono continuate nonostante gli oltre 344 morti e i 15.820 arresti. Alle proteste hanno aderito gli ex giocatori di spicco Ali Daei e Javad Nekounam i quali hanno rifiutato l’invito della FIFA a partecipare alla Coppa del Mondo in Qatar, dove giocherà l’Iran. [Associated Press]

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite chiede che la Russia risarcisca l’Ucraina per i danni subiti.

Il voto dei 193 membri dell’organismo mondiale è stato di 94 contro 14 e 73 astenuti.  La risoluzione riconosce la necessità di istituire “un meccanismo internazionale per la riparazione di danni, perdite o lesioni” derivanti dagli “atti illeciti” della Russia contro l’Ucraina. [Associated Press]

La marina Usa sequestra 70 tonnellate di carburante per missili iraniano in rotta verso lo Yemen.

La quantità di perclorato di ammonio scoperta potrebbe alimentare più di una dozzina di missili balistici a medio raggio, le stesse armi usate dai ribelli Houthi dello Yemen. [Al Arabia]

Un’esplosione uccide due persone nella Polonia orientale mentre missili russi martellano la confinante Ucraina.

Due persone sono morte in un’esplosione in un villaggio polacco vicino al confine con l’Ucraina. Secondo notizie non confermate, l’esplosione potrebbe essere stata causata da missili russi vaganti. L’esplosione è avvenuta mentre la Russia martellava le città di tutta l’Ucraina con l’ondata più pesante di missili in  quasi nove mesi dall’invasione del suo vicino. Alcuni ordigni hanno colpito la città occidentale di Leopoli, a meno di 80 km  dal confine con la Polonia. [Reuters]

COP27: l’UE si associa alla proposta dell’India di eliminare gradualmente tutti i combustibili fossili.

L’Unione europea sostiene l’appello dell’India per ridurre gradualmente l’uso di tutti i combustibili fossili, a condizione di non annacquare i precedenti accordi sulla riduzione dell’uso del carbone. [Reuters]

Parigi discute la possibilità di vietare i monopattini elettrici per problemi di sicurezza.

Il consiglio comunale di Parigi sta valutando di non rinnovare le licenze dei tre operatori (Lime, Dott e Tier) che scadono a febbraio 2023. Il voto è solo consultivo e la decisione, attesa nelle prossime settimane, spetta alla sindaca di Parigi Anne Hidalgo. [Reuters]

I repubblicani statunitensi vicini alla maggioranza alla Camera, mentre continua lo scrutinio dei voti.

Le rilevazioni del Washington Post calcolano la vittoria dei repubblicani in 215 distretti. Per la maggioranza sono necessari 218 distretti. [TheWashington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/314 – Berlino: la camera alta blocca il reddito di cittadinanza tedesco.

Biden e Xi cercano di evitare una nuova guerra fredda.
Il presidente amdericano e Xi Jinping si sono parlati per circa tre ore, nel loro primo faccia a faccia da quando Biden è entrato in carica: un’opportunità che secondo entrambi dovrebbe portare a un miglioramento delle relazioni in rapido deterioramento tra le due potenze. Come primo risultato, il segretario di stato Blinken visiterà Pechino. [CNN]

Chi ha accompagnato il presidente cinese Xi Jinping nei colloqui faccia a faccia con Joe Biden?

La delegazione cinese, tra cui alcuni dei più fidati collaboratori di Xi, offre una rara visione della politica estera di Pechino. La delegazione statunitense comprendeva il segretario di Stato Antony Blinken, il capo del tesoro Janet Yellen e alti funzionari della sicurezza. [South China Morning Post]

La Russia pubblicherà gli indirizzi di casa dei presunti “agenti stranieri”.

L’elenco completo sarà pubblicato a partire dal primo dicembre, con informazioni personali, come l’indirizzo o il numero di previdenza sociale. [Le Monde]

Tra Grecia e Turchia crescono le tensioni.

La preferenza di Washington a favore di Atene aggrava la disputa tra i due paesi. Al confine greco-turco lo stato di allerta è quasi permanente. [Le Monde]

L’ombra dell’Eritrea s’allunga sul processo di pace in Etiopia.

Il successo dei negoziati tra gli insorti del Tigré e Addis Abeba dipende anche dall’atteggiamento di Asmara, militarmente impegnata nel conflitto dal novembre 2020. [Le Monde]

Il boss di Amazon, Jeff Bezos, dice che intende dare la maggior parte della sua ricchezza, stimata in $ 124 miliardi,  in beneficenza.

E che lo farà mentre è ancora in vita. Ma aggiunge che identificare le cause più meritevoli si sta rivelando più difficile che costruire il suo impero. [The Times]

Amazon avrebbe in programma il licenziamento di migliaia di dipendenti.

I tagli di circa 10.000 posti di lavoro potrebbero iniziare questa settimana. [The New York Times]

Il direttore della CIA incontra il suo omologo russo e lo mette in guardia contro l’uso di armi nucleari in Ucraina.

L’incontro di William J. Burns non era per negoziare o discutere su una qualche soluzione della guerra in Ucraina. [The New York Times]

La camera alta di Berlino  blocca il reddito di cittadinanza tedesco.

L’opposizione conservatrice tedesca ha bloccato un’importante riforma del sistema sociale, ponendo le basi per un processo di mediazione per trovare un compromesso che potrebbe ancora consentire l’introduzione di misure ambiziose per consentire ai disoccupati di riqualificarsi professionalmente. La riforma voleva mettere più soldi nelle tasche delle persone che beneficiano di sussidi statali al fine di affrontare la carenza di lavoratori qualificati nella più grande economia europea. La riforma mirava a introdurre il “Buergergeld”, o ” reddito di cittadinanza “, per sostituire il controverso sistema Hartz IV introdotto dal governo Schröder nel 2005, che punisce quanti rifiutano le offerte di lavoro. I conservatori della camera alta del Bundesrat hanno bloccato la riforma, sostenendo che è troppo generosa e che i redditi più bassi potrebbero essere spinti a rifiutare le offerte di lavoro retribuite quanto il reddito di cittadinanza se non meno. [Der Tagesspiegel]

Un falso messaggio  ha scatenato il panico all’interno della società farmaceutica Eli Lilly. A Twitter potrebbe costare milioni di dollari

Il gigante farmaceutico ha bloccata la sua compagna pubblicitaria dopo che un messaggio garantito da una falsa “spunta blu” su Twitter  è diventato virale. Il messaggio di solo nove parole,  inviato giovedì  da un’utenza che utilizzava il nome e il logo di Eli Lilly e immediatamente ritrasmesso centinaia di migliaia di volte, diceva testualmente: “Siamo entusiasti di annunciare che l’insulina ora sarà  gratuita “. Il messaggio riportava un segno di spunta blu del costo di otto dollari che Twitter utilizza da anni per segnalare l’autenticità di un’utenza. [The Washington Post]

L’agenzia di frontiera dell’UE afferma che gli ingressi di migranti illegali sono in aumento del 73%.

Tra gennaio e ottobre di quest’anno il numero degli ingressi illegali è salito a oltre 275.000, il 73% in più rispetto allo stesso periodo del 2021 e il numero più alto dopo il picco del 2016. La maggior parte degli ingressi continua a verificarsi sulla rotta dei Balcani occidentali, dove ne sono stati rilevati oltre 128.000. I migranti su quella rotta provengono principalmente dal Burundi, dall’Afghanistan e dall’Iraq. Anche la rotta del Mediterraneo centrale, con i migranti che cercano principalmente di raggiungere l’Italia, ha registrato un aumento del 48%, superando i 79.000 nei primi 10 mesi del 2022. [Associated Press]

Le più grandi nazioni della foresta pluviale formano una triplice alleanza per salvare la giungla.

Brasile, Repubblica Democratica del Congo e Indonesia, hanno formalmente lanciato un’alleanza per cooperare per la conservazione delle foreste. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/313 – USA: i “negazionisti” trumpiani perdono in tutti gli stati chiave.

La Slovenia elegge la prima presidente donna.

È l’avvocata “liberale” Natasa Pirc Musar, che prima di ora non era mai stata in politica. [Delo]

 Via ai lavori di restauro per “spogliare” l’allegoria dell’Inclinazione di Artemisia Gentileschi.

L’opera della donna più rappresentativa della storia dell’arte italiana venne dipinta nel 1616, ma censurata nel 1680 dall’artista toscano Baldassarre Franceschini, detto il Volterrano, che aggiunse veli e drappeggi. Non tutti i veli verranno completamente tolti, per il rischio di interferire con le pennellate di Gentileschi: su di essi si opererà solo con una versione elettronica dell’opera. [euronews]

Almeno 6 morti e 38 feriti in un’esplosione nel centro di Istanbul.

L’esplosione, la cui causa non è ancora chiara (crollo di un palazzo o attentato?), è avvenuta intorno alle 16:20. ora locale. [Yeni Şafak]

Il Bahrain tiene le elezioni. Ma senza candidati dell’opposizione.

I gruppi per i diritti umani affermano che qualunque sia l’esito, queste elezioni non segneranno alcun cambiamento reale, nonostante il numero record di candidate donne. [The Guardian]

I “negazionisti” delle elezioni che hanno portato Biden alla presidenza USA perdono in tutti gli stati chiave.

Gli elettori li hanno bocciati in sei grandi stati, segnalando come gli americani siano stanchi delle affermazioni infondate di Trump. [The Washington Post]

Un rapporto dei servizi di sicurezza statunitensi afferma che il principale alleato del Golfo si è intromesso illegalmente per influenzare la politica americana.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno cercato di indirizzare la politica estera degli Stati Uniti a favore dell’autocrazia araba con una serie di interventi legali e illegali. Gli emirati hanno sfruttato le vulnerabilità della sistema americano, come la sua dipendenza dai contributi alle campagne elettorali, l’influenza delle potenti società di lobbying e l’applicazione lassista delle leggi sulla interferenze dei governi stranieri. [The Washington Post]

Il governo australiano prepara una legge che vieta il pagamento di riscatti nel caso di pirateria informatica.

L’idea di rendere illegali il pagamento di riscatti in caso di violazione dei dati segue il recentissimo attacco ai computer del più grande assicuratore sanitario privato del paese. [SBS]

I russi partecipano in massa alle collette per pagare le multe per chi si è sottratto alla coscrizione.

RosStraf è un canale Telegram attraverso il quale i volontari sollecitano il pubblico ad aiutare chi deve pagare multe “politiche”. Le collette sono una radicata tradizione russa, ma ora assumono un’evidente dimensione politica. [Le Monde]

Cosa dice il nuovo organigramma dei vertici militari cinesi sui piani di Xi per Taiwan.

I nominati di Xi al più alto organo di comando e decisione militare cinese vantano esperienza di combattimento e conoscenza di Taiwan, anche se ciò non fa necessariamente presagire un intervento armato. [South China Morning Post]

Le elezioni israeliane rafforzano un sionismo religioso sempre più muscolare.

Ha prevalso l’ala estrema della comunità religiosa nazionalista. Allo stesso tempo, i sionisti religiosi fanno sempre più parte della tendenza del paese. [The New York Times]

Le difese aeree siriane abbattono  missili israeliani diretti contro la provincia di Homs.

La TV di stato riferisce che domenica le difese aeree siriane hanno abbattuto  missili israeliani puntati verso  il sud-est della provincia di Homs, ma altri missili hanno colpito la base aerea facendo due vittime. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/312 – Lo sfruttamento minerario dei fondali marini divide gli stati.

“Bisogna sostituire gli allevamenti con incubatoi di microrganismi”, affermano alcuni attivisti.

I sostenitori delle proteine ​​vegetali ritengono che per ridurre le emissioni occorre riforestare il 75% dei terreni agricoli del mondo. [MDPI]

Un “centro erotico” a più piani dovrebbe sostituire il quartiere a luci rosse di Amsterdam. Ma nessuno lo vuole.

Le autorità cittadine hanno commissionato la progettazione di un complesso a luci rosse con bar, ristoranti, teatri e stanze per le prostitute, ma nessuno lo vuole nel proprio quartiere. [The Observer]

I leader mondiali rinunciano alla “foto di gruppo” del G20 per non essere ritratti con i russi.

Nonostante Vladimir Putin non partecipi al vertice, i delegati dei vari paesi non vogliono posare neppure a fianco di Sergei Lavrov. [The Guardian]

Gli oligarchi russi e le loro società sanzionate sono tra i lobbisti del Cop27.

La forte presenza di lobbisti di Mosca suggerisce che la Russia voglia usare i colloqui sul clima per concludere affari. [The Guardian]

Pazzi per il ritmo: i topi non sanno resistere a un bella cadenza ritmata.

Uno studio scopre che i topi si muovono istintivamente a tempo di musica, una caratteristica precedentemente considerata esclusiva degli umani. [The Guardian]

Lo sfruttamento minerario dei fondali marini divide i 168 stati membri dell’Autorità internazionale dei fondali marini.

Nel contesto del cambiamento climatico, gli stati si chiedono se sia razionale andare ad attingere risorse minerarie situate nelle grandi profondità del mare. [Le Monde]

Quasi 100.000 cittadini russi si sono trasferiti in Georgia per fuggire alla coscrizione.

Il piccolo paese al confine con la Russia ha visto più di 700.000 russi in fuga dalla mobilitazione militare, afferma il presidente georgiano Salomé Zurabishvili. [Le Monde]

Gli assassini dell’ex primo ministro indiano Rajiv Gandhi liberati per disposizione del tribunale.

I cinque detenuti sono stati rimessi in libertà per la loro “condotta soddisfacente” dopo tre decenni dietro le sbarre. [The Times of India]

Una donna di Delhi rapisce un bambino di 2 mesi per sacrificarlo agli dei e resuscitare il padre morto.

La donna ha trascorso la notte con il bambino in auto per le strade di Delhi attendendo il momento giusto per compiere il sacrificio umano. Prima che potesse farlo, le squadre della polizia distrettuale l’hanno rintracciata e arrestata. [Hindustan Times]

Con la conquista del seggio dell’Arizona e, i democratici sono più vicini a mantenere il controllo del senato statunitense.

Il risultato mette i democratici a un seggio di distanza dalla maggioranza, con 49 seggi già acquisiti, appena uno sotto i 50 di cui hanno bisogno per controllare la camera alta, dove il vicepresidente Harris ha il potere di voto. [The Washington Post]

I combattenti etiopi firmano un accordo per iniziare a implementare la tregua.

Entrambe le parti hanno concordato di proteggere i civili e facilitare la distribuzione  degli aiuti umanitari ai cinque milioni di abitanti del Tigré, secondo una copia dell’accordo vista dall’Associated Press. L’accordo afferma che il disarmo sarà “fatto in concomitanza con il ritiro di tutte le forze straniere e non (militari etiopi)” dal Tigré. [Associated Press]

L’Etiopia ospita la riunione annuale Internet Governance Forum delle Nazioni Unite, ma ha oscurato interamente la rete nella regione ribelle del Tigré.

L’incontro èra stata programmato ad Addis Abeba  dal 28 novembre al 2 dicembre molto prima che il governo del primo ministro etiope Abiy Ahmed lanciasse la campagna militare nel Tigré contro i le forze regionali, nel novembre 2020. [Associated Press]

Il vertice delle Nazioni Unite sul clima favorisce in Egitto un fenomeno raro: la protesta di piazza.

In un paese in cui le proteste sono vietate, centinaia di persone si sono radunate in margine ai colloqui della COP27, chiedendo riparazioni per i paesi vittime dell’inquinamento e libertà per Alaa Abd el-Fattah in carcere per un messaggio su Facebook . [Al Jazeera]

Almeno 21 morti per il ribaltamento di un minibus in Egitto.

Il  veicolo, dopo essersi  ribaltato su un’autostrada, è precipitato in un canale. [Al Jazeera]

Relazioni India-Taiwan: Delhi  cerca semiconduttori, Taipei cerca amici.

Rafforzando i legami economici con l’isola, Nuova Delhi può beneficiare dell’esperienza taiwanese e allo stesso tempo inviare a Pechino un “messaggio politico” chiaro. Ma giocando la “carta Taiwan” l’India rischia di incorrere nell’ira di Pechino. [South China Morning Post]

Elezioni in Malesia 2022: La coalizione  “Pakatan Harapan” (Alleanza della speranza) o il ritorno al potere dell’Umno (Organizzazione Nazionale Malese Unita)?

L’Umno, azzoppata dai numerosi casi di corruzione, promette un ritorno alla “stabilità” dopo che quello che il suo presidente definiva  un “esperimento” nel 2018 è praticamente fallito. Ma l’apparente crescita del Pakatan Harapan di Anwar Ibrahim potrebbero cambiare le carte, per non parlare del “numero senza precedenti” di elettori indecisi. [South China Morning Post]

Il cambiamento climatico e l’attività umana stanno sbriciolando le preziose antichità dell’Egitto.

Gli effetti del riscaldamento globale sui monumenti sono sorprendenti. Il cambiamento del clima sta solo amplificando secoli di impatto umano distruttivo. [The New York Times]

L’Iran incrimina 11 persone per la morte di un membro della milizia volontaria filogovernativa Basij. La squadra di basket salta l’inno nazionale.

10 uomini e una donna sono stati accusati per la morte dell’agente volontario durante le proteste del tre novembre a Karaj vicino a Teheran. Rischiano la condanna a morte. Intanto video pubblicati sulle reti sociali mostrano che la squadra nazionale di basket si è astenuta dal cantare l’inno nazionale ad inizio di una  partita con la Cina. Secondo l’agenzia di stampa degli attivisti HRANA, nei disordini di venerdì sono stati uccisi 336 manifestanti, tra cui 52 minori. Quasi 15.100 persone sono state tratte in arresto. Negli scontri con i dimostranti, le forze di sicurezza avrebbero perso 52 uomini. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/311 – Con Xi Jinping in Cina finisce il metodo di leadership collettiva.

Pirateria informatica: Thales, il gruppo d’elettronica francese specializzato nell’aerospaziale, nella difesa, e nella sicurezza, conferma che i russi di  Lockbit 3.0 ha messo in rete tutti i dati rubati.

Il gruppo francese ha, però, precisato che i dati pubblicati sulla “piattaforma ” pirata non riguardano i programmi di difesa. [Franceinfo:]

I dati sanitari di 10 milioni di australiani, piratati da russi, iniziano ad apparire nel web profondo.

Dopo l’intrusione, presumibilmente effettuata dai russi, in rete emergono dettagli su aborti, tossicodipendenza, problemi di salute mentale e alcolismo. [The Guardian]

La Spagna vuole rivedere la legge sulla sovversione usata per condannare i politici indipendentisti catalani.

La coalizione a guida socialista al potere intende rinominare il reato “disordine pubblico aggravato” e ridurre la pena massima a cinque anni. La norma attuale prevede fino a 15 anni. [El Periódico de Cataluña]

Con Xi Jinping in Cina finisce il metodo di leadership collettiva. Ma non è stata una rivoluzione improvvisa.

 Il cambiamento politico è stato reso possibile dal consenso del Partito Comunista alla lotta ad un sistema accusato di corruzione e malcontento. Il 20mo congresso del partito ha spazzato via i meccanismi stabiliti dopo la morte di Mao Zedong, concentrando tutto il potere nelle mani di  Xi. [South China Morning Post]

L’Europa si prepara alla recessione, mentre le economie rallentano.

La produzione economica della Gran Bretagna nel terzo trimestre è diminuita e l’Unione Europea prevede un indebolimento della crescita in tutta l’unione, mentre l’inflazione non ha ancora raggiunto il picco. [Bloomberg]

Biden e Xi si conoscono da quando erano solo dei vice, ma tra i due non c’è mai stata molta empatia.

Ora i due uomini più potenti del pianeta si preparano a rincontrarsi faccia a faccia per ridefinire le relazioni tra Stati Uniti e Cina. [The New York Times]

Gli Stati Uniti vorrebbero stringere i legami con l’India per controbilanciare la Russia e la Cina.

Il segretario al Tesoro Yellen vuole che l’India rientri nella politica del friend-shoring, ossia nella  cerchia di paesi amici con cui fare affari, perseguita dell’amministrazione Biden, ma le tensioni commerciali permangono. [The New York Times]

Riusciranno i  tedeschi a salvare il loro amato Reno?

La Germania ha intrapreso uno sforzo ambizioso e costoso per preservare il ruolo storico del fiume come vitale arteria di comunicazione. Ma funzionerà? [The New York Times]

Le emissioni di anidride carbonica sono in aumento a livello globale, ma in Cina calano.

Carbone, petrolio e gas naturale quest’anno stanno immettendo nell’atmosfera l’1% in più di anidride carbonica rispetto allo scorso anno. Solo in Cina si è registrata una diminuzione dello 0,9%, mentre negli Stati Uniti sono aumentate dell’1,5%. In entrambi i casi, si è trattato della reazione alla pandemia e forse un po’ alla crisi energetica creata dall’invasione russa dell’Ucraina. [Associated Press]

Tennista cinese sospeso con l’accusa di corruzione.

Lo sportivo cinese Baoluo Zheng è stato provvisoriamente sospeso mentre è in corso a suo carico un’indagine per corruzione. L’esatta natura delle accuse non è nota. [Associated Press]

La Santa Sede avvia un’indagine previa sul cardinale francese Ricard che da giovane ha avuto rapporti impropri con una quattordicenne.

In una risposta alle domande dei giornalisti, il direttore della Sala Stampa vaticana Bruni spiega che “si è stabilito di dare inizio a una “investigatio praevia” e che “si sta ora valutando la persona più indicata a condurla con la necessaria autonomia, imparzialità ed esperienza” . [Vatican News]

I voti non ancora scrutinati in Arizona e Nevada potrebbero determinare il controllo del Senato.

Gli scrutatori dell’Arizona e del Nevada stanno lavorando duramente per esaminare le centinaia di migliaia di schede che potrebbero determinare il controllo del Senato degli Stati Uniti e i prossimi due anni di presidenza di  Biden. [Reuters]

Emergono nuovi danni alla grande diga vicino a Kherson dopo la ritirata russa.

La società di immagini satellitari Maxar  denuncia nuovi significativi danni alla grande diga di Nova Kakhovka, nell’Ucraina meridionale,  dopo il ritiro della Russia dalla vicina città di Kherson. Le immagini riprese venerdì mostrano anche che diversi ponti sul fiume Dnipro sono stati danneggiati. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/310 – Soccorso in mare: cosa dice il diritto internazionale?

Il rapporto sull’inflazione di ottobre mostra che i prezzi al consumo sono aumentati solo del 7,7% rispetto all’anno precedente.

Gli aumenti dei prezzi, al netto dell’energia e dei prodotti alimentari, sono rallentati rispetto ai massimi degli ultimi quattro decenni. [The Wall Street Journal.]

Musk scrive ai dipendenti di Twitter che l’era del telelavoro è finita.

In una lettera al personale, il nuovo proprietario della rete sociale comunica che tutti i dipendenti saranno tenuti   alla presenza in ufficio per almeno 40 ore la settimana. [Bloomberg]

“Più di 50 paesi poveri sono  in pericolo di bancarotta”, afferma un dirigente  delle Nazioni Unite.

I paesi in via di sviluppo che vanno in bancarotta rappresentano una vera catastrofe per il clima, avverte il capo dello sviluppo delle Nazioni Unite. [The Guardian]

I talebani vietano alle donne l’accesso ai giardini pubblici e ai parchi di divertimento della capitale afgana.

Le donne sono “annoiate e stufe” di essere costrette a rimanere a casa dopo l’ultimo editto talebano. [The Guardian]

Soccorso in mare: cosa dice il diritto internazionale?

Dopo diversi giorni di battibecco diplomatico con l’Italia, la Francia ha deciso di accogliere, “in via eccezionale”, la nave umanitaria “Ocean-Viking”. Ma se la legge del mare impone di salvare i migranti in pericolo, non dice quale stato debba  accoglierli. Una lacuna che consente ai paesi di passare ad altri la palla. [Le Monde]

Elezioni americane: il pastore georgiano Raphael Warnock è l’unica speranza di avere un senato democratico.

Le possibilità dei democratici di conservare la maggioranza al senato si basano su questo predicatore di Atlanta, che al secondo turno contenderà  il seggio della Georgia  al candidato repubblicano. [Le Monde]

Un rapporto documenta la deportazione e l’adozione forzata in Russia di bambini ucraini.

Numerosi civili ucraini sono stati deportati in Russia o evacuati a forza in aree controllate dalla Russia. Ciò costituisce un crimine di guerra e probabilmente un crimine contro l’umanità. Le autorità russe affermano che i minori in oggetto erano  orfani, cosa che l’ONG contesta. [Amnesty International]

In Senegal il mondo dei media è preoccupato per l’arresto del direttore di un quotidiano critico nei confronti del potere.

Il direttore della “Dakar Matin“, Pape Alé Niang, è accusato, tra l’altro, di “diffusione di notizie false in grado di screditare le istituzioni pubbliche”. [Dakar Matin]

Numerose mogli dei soldati russi si dirigono verso il confine con l’Ucraina per  portare a casa i propri mariti.

Un gruppo di familiari si è recato in una base militare per riprendersi gli uomini rimasti feriti nei combattimenti, secondo quanto riportato da un notiziario russo. [South China Morning Post]

Lo zar dell’economia cinese invia un raro messaggio pubblico al nuovo comitato centrale del partito.

 Il vicepremier Liu He, 70 anni, è stato determinante per lo sviluppo dell’economia cinese negli ultimi dieci anni, ma drastici cambiamenti politici potrebbero minacciare la sua eredità. Liu ribadisce l’importanza di aumentare la domanda interna e fare riforme dal lato dell’offerta, rifuggendo dalla tentazione di un ritorno all’isolazionismo. [South China Morning Post]

Biden e Xi si incontreranno a Bali mentre crescono le tensioni per Taiwan.

Il G20 offrirà ai due leader un’opportunità per un incontro faccia a faccia. Il presidente Biden afferma che non offrirà “concessioni fondamentali” su Taiwan, ma spera egualmente di migliorare le relazioni con la Cina. [The New York Times]

La NASA ha lanciato un disco volante gonfiabile e lo ha fatto ammarare nell’oceano.

La missione LOFTID ha testato un nuovo approccio per guidare la navicella spaziale attraverso il caldo estremo del rientro dall’orbita, in vista dell’invio di un equipaggio umano su Marte. [The New York Times]

Biden vuole obbligare i grandi fornitori federali a ridurre l’inquinamento climatico.

I fornitori federali dovrebbero dichiarare  le proprie emissioni di gas serra e come rimediarvi. [The Washington Post]

I disordini iraniani suonano la campana a morte per i riformisti, una volta molto attivi.

Le proteste che hanno investito l’Iran rivelano un grande divario tra politici riformisti e gli iraniani che scendono per le strade e chiedono la fine del governo teocratico. I riformisti, che negli anni ’90 sono stati una  forza influente, sollecitando maggiori libertà politiche e sociali, hanno preso le distanze dagli iraniani che protestavano per la morte della giovane curda arrestata dalla polizia morale il 16 settembre. [Reuters]

Gli archeologi israeliani trovano la prima frase intera scritta in cananeo con un primordiale alfabeto dal quale deriva quello che usiamo oggi.

La frase ritrovata in Israele su un pettine d’avorio non chiede agli dei ricchezze o vittorie sui nemici, ma di liberare il proprietario dai pidocchi. [Haaretz]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/309 – I morti per covid sono calati del 90%.

Con un messaggio alla Conferenza mondiale di Internet 2022 in corso a Wuzhen, Xi Jinping invita alla cooperazione tecnologica globale.

Tra i partecipanti virtuali spiccano gli AD di IBM, Intel e Cisco, primi destinatari dell’invito di Xi. [Global Times]

La polizia indiana indaga su un film d’inchiesta che descrive il Kerala come un centro del terrorismo islamico.

I produttori del film affermano che negli ultimi dieci anni, oltre 32.000 donne dello stato meridionale sarebbero state convertite a forza all’islam e  portate in Siria e Afghanistan. [Hindustan Times]

Il governo spagnolo sotto pressione da parte dell’Europa per la morte di 23 migranti a Melilla.

All’alba del 24 giugno, un folto gruppo di migranti africani si è lanciato verso una barriera di confine che separa il Marocco dalla minuscola enclave spagnola di Melilla. La fuga precipitosa ha causato la morte di almeno 23 migranti. [BBC]

Scoperti  degli squali che nell’oscurità degli abissi marini diventano luminosi.

Gli squali zigrini (Dalatias licha) sono noti sin dal 18mo secolo, ma la loro bioluminescenza è stata scoperta da poco. Non sono gli unici squali bioluminescenti (una specie su 10 ha questa caratteristica) ma gli zigrini sono di gran lunga i più grandi squali bioluminescenti conosciuti. [The Guardian]

Emmanuel Macron ufficializza la fine dell’operazione Barkhane.

La Francia era impegnata militarmente contro i gruppi jihadisti armati dal 2013. Lo scorso agosto, ha lasciato il Mali constatando un grave disaccordo politico con Bamako. Il presidente  francese è stato reticente su quante truppe rimarranno dispiegate e su come pensa di combattere la persistente minaccia terroristica. [Le Figaro]

COP 22: la Cina accetta il principio del riconoscimento dei danni climatici, ma non con denaro contante.

La Cina sarebbe disposta a sostenere un meccanismo per risarcire i paesi più poveri per le perdite e i danni causati dai cambiamenti climatici, ha affermato Xie Zhenhua al vertice COP27, ma non con contributi in denaro. [Reuters]

L’OMS segnala un calo del 90% dei decessi mondiali per covid a partire da febbraio.

La scorsa settimana sono stati segnalati poco più di 9.400 decessi legati al coronavirus. A febbraio di quest’anno, i decessi superavano settimanalmente i 75.000 in tutto il mondo. [Associated Press]

Foto inedite della Notte dei cristalli pubblicate per la prima volta 84 anni dopo il pogrom nazista.

Le immagini mostrano che il regime di Hitler orchestrò deliberatamente le atrocità del 1938. Le foto, scattate da fotografi nazisti durante il pogrom di Norimberga e nella vicina città di Fuerth, sfatano un mito nazista secondo cui gli attacchi furano “un eccesso spontaneo di violenza”. Nelle foto si vedono chiaramente vigili del fuoco e agenti delle SS dirigere le operazioni. Gli stessi fotografi hanno preso parte agli eventi. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/308 – Il catalogo delle stelle dell’astronomo greco Ipparco ritrovato in un palinsesto medievale.

 Il montepremi della lotteria Powerball degli Stati Uniti raggiunge la cifra record di $ 2,04 miliardi mentre si svolge un’altra estrazione.

Dopo ore di ritardo, i funzionari di Powerball martedì mattina hanno completato l’estrazione, ponendo potenzialmente fine all’ansiosa attesa per le orde di americani che hanno acquistato inmassa i biglietti nella speranza di diventare ricchi. [WSB-TV]

COP 27: L’inviato cinese per il clima afferma che Pechino è impegnata per la neutralità carbonica.

Xie Zhenhua  conferma che Pechino è impegnata a raggiungere la neutralità carbonica e ritiene che il multilateralismo e la cooperazione siano fondamentali per risolvere il cambiamento climatico globale. [U.S. News & World Report]

Il papa emerito Benedetto si difenderà davanti alla giustizia tedesca dall’accusa di avere insabbiato un abuso.

Un uomo, che da bambino sarebbe stato abusato da un prete, lo aveva accusato di aver contribuito a insabbiare lo scandalo. [Reuters]

Gli esperti delle Nazioni Unite chiedono il rilascio della presidente dell’associazione medica turca.

Esperti delle Nazioni Unite hanno chiesto ad Ankara di rilasciare Sebnem Korur Fincanci, arrestata dopo aver chiesto un’indagine sulle accuse di uso di armi chimiche da parte dall’esercito turco. [Reuters]

Due cagnolini regalati dai nordcoreani in segno di pacificazione, alimentano le polemiche tra i politici della Corea del Sud.

L’ex presidente del paese, Moon Jae-in  ha dichiarato che li avrebbe rimandati indietro perché il suo successore non intenderebbe  prendersene cura. I cani hanno vissuto sempre con la famiglia Moon che, per la legge non può trattenerli, essendo tutti i doni  ricevuti proprietà dello stato. [CNN]

Nella penisola coreana si rischia un pericoloso crescendo.

L’emergere di un nuovo focolaio di tensione nel nord-est asiatico potrebbe alimentare il dissenso tra le grandi potenze. [Le Monde]

Induismo: cos’è la Bhagavad-Gita, su cui Rishi Sunak ha prestato giuramento?

Il nuovo primo ministro britannico, Rishi Sunak, figlio di immigrati di origine indiana, ha prestato giuramento come membro del parlamento dello Yorkshire sulla Bhagavad-Gita, o “canto divino”, uno dei testi fondamentali dell’induismo. La Bhagavadgītā è un poema nel poema, composto da circa 700 versi divisi in 18 canti, collocato nel VI parvan del grande poema epico Mahābhārata, che auspica il discernimento dell’uomo in azione per il bene collettivo. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: i rapporti di forza tra l’esercito russo e quello ucraino saranno ridefiniti all’inizio dell’inverno.

Mentre il gelo e la nebbia possono rallentare la controffensiva ucraina, le truppe di Kiev sono meglio equipaggiate di quelle di Mosca per far fronte al calo delle temperature. [Le Monde]

La Casa Bianca afferma che le “linee di comunicazione” con la Russia sono ancora aperte.

Gli Stati Uniti hanno avuto contatti ad alto livello con dirigenti russi e “si riservano il diritto di parlare direttamente ai livelli più alti di questioni che preoccupano gli Stati Uniti” come ” è successo nel corso degli ultimi mesi .” I colloqui “erano concentrati prevalentemente… sulla riduzione del rischio nelle relazioni USA-Russia”. [The Washington Post]

I repubblicani statunitensi potrebbero inasprire  la guerra contro le grandi imprese.

Un congresso a maggioranza repubblicana intensificherebbe la guerra del partito contro ampi segmenti dell’America delle grandi corporazioni come  Amazon, AT&T, Boeing, Delta Airlines, Facebook, General Motors, Harley Davidson, Lockheed Martin, Macy’s, Merck, Nordstrom o Toyota. L’ex presidente Donald Trump spesso ha attaccato le società che lo avrebbero ostacolato politicamente, finanziariamente o personalmente. [The Washington Post]

Il vertice del G20 a Bali offre a Xi e Biden l’occasione d’incontrarsi, ma nessuno dei due ancora conferma o smentisce.

Sarebbe il primo incontro faccia a faccia, tuttavia gli analisti si chiedono se l’eventuale incontro migliorerebbe il loro litigioso rapporto. [South China Morning Post]

Tutti i volti del 20mo comitato centrale del partito comunista cinese.

Il comitato è il massimo organo politico del partito e i suoi membri a pieno titolo eleggono il Politburo e il suo comitato permanente, massima autorità del partito. [South China Morning Post]

Gli impegni per le compensazioni  del vertice sul clima della COP27 potrebbero aprire una porta che alcuni paesi preferirebbero restasse chiusa.

Da 30 anni i paesi in via di sviluppo chiedono ai paesi industrializzati di risarcirli per i costi delle devastanti tempeste e siccità causate dai cambiamenti climatici. Nello stesso tempo, le nazioni ricche, compresi gli Stati Uniti e l’Unione Europea, fanno orecchie da mercante. Solo un paese, la Scozia, ha impegnato 2,2 milioni di dollari per compensare le “perdite e i danni” quando ha ospitato il vertice delle Nazioni Unite sul clima dell’anno scorso. La diga potrebbe iniziare a rompersi da quando i negoziatori dei paesi in via di sviluppo sono riusciti a inserire per la prima volta la questione delle perdite e dei danni nell’agenda ufficiale della conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. [The New York Times]

Il presidente Herzog nega di aver spinto per un governo di unità nazionale con Lapid e  Gantz guidato da Netanyahu.

Nonostante le notizie di stampa secondo cui il presidente israeliano Herzog  ne avesse parlato con Yair Lapid e il ministro della Difesa Benny Gantz, l’ufficio del presidente nega ogni interferenza del presidente. [Haaretz]

Il catalogo delle stelle dell’astronomo greco Ipparco ritrovato in un palinsesto medievale.

Una pergamena contiene tracce di trascrizioni della mappa delle costellazioni realizzate da Ipparco nel secondo  secolo a.C. con descrizione di gran lunga più precise di quelle dell’egiziano Tolomeo tre secoli dopo. Gli specialisti dell’antichità ormai dubitavano che ciò fosse possibile, ma il palinsesto rende giustizia a  Ipparco. [Journal for the History of Astronomy]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/307 – Guerra in Ucraina: l’inflessibile neutralità della Svizzera irrita i partner europei.

Sulle strade di Israele attivano gli autobus a guida autonoma.

Un primo progetto pilota, affidato a quattro compagnie di autobus, apre la strada al trasporto pubblico completamente automatizzato. [The Jerusalem Post]

La retribuzione dei dirigenti delle prime 100 aziende quotate alla borsa di Londra torna ai livelli pre-covid.

La retribuzione totale media degli amministratori delegati delle cento imprese più capitalizzate è tornata al livello pre-covid, aumentando dai 3,2 milioni di sterline del 2020/21 a 3,9 milioni. I sindacati protestano. [PricewaterhouseCoopers]

Il governo di Singapore salva 300 sospetti migranti srilankesi dall’affondamento di un barcone.

Numerosi abitanti dello Sri Lanka in passato hanno intrapreso pericolosi viaggi illegali via mare per sfuggire alla lunga guerra civile. Altri srilankesi  ora cercano di fuggire a una terribile crisi economica migrando illegalmente verso altri paesi. [Colombo Gazette]

I conservatori inglesi hanno guadagnato voti cavalcato il mito della “crisi dei migranti”. Ora la loro sopravvivenza dipende da come la gestiranno.

La Brexit è stata smascherata, l’economia è a pezzi, il partito è imploso e il governo non ha più capri espiatori da incolpare. [The Guardian]

Un europeo su quattro ha una situazione finanziaria “precaria”.

Una ricerca della ONG francese Secours Populaire evidenzia che più della metà degli europei si sente a rischio finanziario e l’80% ha già dovuto fare scelte di spesa difficili. [The Guardian]

La Chiesa ortodossa ucraina consente ai fedeli di celebrare il Natale il 25 dicembre e non il sette gennaio.

L’abbandono della tradizionale data del 7 gennaio appare un altro modo per sottolineare la propria diversità dalla chiesa ortodossa russa fedele a Putin. [The Guardian]

Guerra in Ucraina: l’inflessibile neutralità della Svizzera irrita i partner europei.

Rifugiandosi dietro una rigida interpretazione della sua Costituzione, Berna rifiuta alla Germania le munizioni che potrebbero essere utilizzate per la difesa dell’Ucraina. A fronte del diniego delle forniture, la Germania, che nei prossimi anni dovrebbe acquistarle munizioni per 20 miliardi di euro, ricorda che potrebbe “riorganizzare diversamente le filiere di rifornimento”. [Neue Zürcher Zeitung]

Abusi sessuale nella Chiesa francese: undici vescovi in carica o pensionati sono “coinvolti”.

Sei vescovi e altri tre non più in carica sono incriminati. In discussione anche l’ex arcivescovo di Bordeaux, che ha riconosciuto un comportamento “riprovevole” nei confronti di un minore, e l’ex vescovo di Créteil, Michel Santier. [Le Monde]

Nel nord del Libano, la mancanza di infrastrutture peggiora l’epidemia di colera.

A Bebnine, una cittadina di 80.000 abitanti (un quarto dei quali siriani), i profughi libanesi e siriani sono in prima linea. La malattia ha già causato 18 morti e 400 casi di infezione. Nella città, solo 500 famiglie sono collegate alla fatiscente rete idrica. Chi non può permettersi l’acqua minerale è costretto ad attingere acqua pompata da autocisterne e da pozzi, anch’essi spesso inquinati, proprio come il fiume che attraversa la cittadina. [L’Orient Today]

“Abbiamo interferito, stiamo interferendo e continueremo a interferire”: il fondatore del gruppo russo Wagner ammette le interferenze elettorali negli Stati Uniti.

L’uomo d’affari russo Yevgeny Prigozhin, alla vigilia delle elezioni americane, afferma spavaldamente che continuerà a intromettersi. [Al Jazeera]

Il gruppo islamico indonesiano vuole acquistare una ex chiesa spagnola. Perché?

La seconda più grande organizzazione musulmana dell’Indonesia, Muhammadiyah, intende acquistare e convertire in moschea una ex chiesa di Alcala, in Spagna. Con questo acquisto probabilmente spera di superare l’influenza all’estero del gruppo rivale Nahdlatul Ulama. Quest’ultima è la più grande organizzazione islamica dell’Indonesia con oltre 90 milioni di membri, 60 milioni in più di Muhammadiyah. [South China Morning Post]

Travolto dalle inondazioni, il Pakistan chiede  la riduzione del debito e un risarcimento per i danni climatici.

Il primo ministro pakistano dice che il suo paese avrebbe bisogno di una riduzione del debito e chiederà  un risarcimento per i danni climatici mentre stenta a riprendersi dalle inondazioni catastrofiche che hanno causato al paese danni per  circa 30 miliardi di dollari. [Reuters]

La domanda fondamentale alla COP27 è: chi pagherà per i cambiamenti climatici?

Le nazioni povere, che hanno contribuito meno al cambiamento climatico e sono tra le più vulnerabili ai suoi effetti,  chiedono maggiori impegni finanziari dei paesi ricchi, molti dei quali hanno fatto crescere le proprie economie bruciando combustibili fossili. [The New York Times]

La Svizzera paga le nazioni più povere per ridurre le emissioni per suo conto.

Gli accordi conclusi sollevano preoccupazioni perché anche altri paesi potrebbero seguire l’esempio, ritardando i tagli delle emissioni di gas serra dei paesi più ricchi. [The New York Times]

L’élite commerciale cinese vede volatilizzare il paese che li ha lasciato prosperare.

La classe economica, che ha sempre evitato la politica, ora si chiede se ci sia ancora spazio per loro in un sistema dominato da un unico sovrano, Xi Jinping. [The New York Times]

Nuovo ciclo di colloqui di pace tra l’Etiopia e gli inviati del Tigré.

I comandanti militari si incontrano in Kenya per parlare di disarmo. [News 24]

Il Congo addestra 3.000 nuove reclute in risposta alle tensioni col Ruanda.

Il governo ruandese ha ripetutamente negato di sostenere i ribelli dell’M23, saliti alla ribalta più di un decennio fa quando hanno conquistato Goma, la più grande città dell’est del Congo, lungo il confine con il Ruanda. Dopo un accordo di pace, molti combattenti dell’M23 sono stati integrati nell’esercito nazionale, ma lo scorso anno il gruppo è riemerso asserendo che il governo non ha mantenuto le promesse si dieci anni prima. Nelle ultime settimane i ribelli dell’M23 hanno conquistando diverse città chiave tra cui Kiwanja. Il governo del Congo accusa il Ruanda di sostenere i ribelli e circa una settimana fa ha espulso l’ambasciatore ruandese. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/306 – La COP27 mette per la prima volta all’ordine del giorno la compensazione climatica.

 Il montepremi della lotteria statunitense Powerball sale a $ 1,9 miliardi dopo che nessun biglietto ha vinto l’estrazione di sabato.

La prossima estrazione prevede un primo premio di 929,1 milioni di dollari. Il 13 gennaio 2016 il Powerball ha registrato la vincita più grande della storia delle lotterie a livello mondiale, ovvero 1.586.000.000 di dollari ripartiti tra 3 biglietti vincenti.

Elezioni in Malesia 2022: il figlio dell’ex primo ministro Najib Razak, attualmente in incarcere, si candida al parlamento statole del Pekan.

 Il padre del 44enne Mohamad Nizar Najib,  Najib Razak, sta scontando una pena detentiva di 12 anni per il suo ruolo nello scandalo multimiliardario 1MDB. [The Star]

I lavoratori tailandesi impiegati nella raccolta dei frutti di bosco in Finlandia e Svezia lamentano di essere sfruttati.

Migliaia di lavoratori tailandesi sono stati attirati in Finlandia e Svezia con la promessa di alti guadagni nella raccolta dei frutti di bosco. Al contrario, hanno dovuto affrontare condizioni di lavoro e di vita disumane e raramente hanno ricevuto compensi promessi. [South China Morning Post]

Boris Johnson “si è ritirato dalla competizione per diventare primo ministro per timore di perdere 11 milioni di euro” nel caso il cui fosse stato battuto.

Johnson guadagna ogni anno circa 10 milioni di sterline dai gettoni per i suoi discorsi e dalle vendite delle sue memorie, ma i avrebbe perso se fosse stato sconfitto da Rishi Sunak. [The Guardian]

Nuove proteste nelle università iraniane e nella regione curda.

Il movimento contro il regime del Paese innescato dalla morte di Mahsa Amini continua nonostante la repressione. [The Guardian]

La COP27 mette per la prima volta all’ordine del giorno la compensazione climatica.

Negli ultimi mesi, le catastrofi causate dal clima sono costate migliaia di vite, hanno costretto a sfollare milioni di persone e creato danni per miliardi di euro. Alla COP27, i leader pakistani colpiti dalle inondazioni si sono fatti promotori d’una mozione che impegna i paesi inquinanti a pagarne il conto. [The Express Tribune]

COP27: agricoltura e alimentazione, due  temi trascurati dai negoziati sul clima.

Solo il 3% dei finanziamenti pubblici per il clima è destinato all’agricoltura e all’alimentazione, anche se questo settore rappresenta un terzo delle emissioni di gas serra. [Le Monde]

Ruben Vardanian, ex banchiere di investimento a capo del governo del Nagorno-Karabakh.

L’oligarca ha rinunciato alla nazionalità russa per prendersi cura dell’enclave nel quadro  della guerra senza fine tra Armenia e Azerbaigian. [Le Monde]

La Russia riattiva gli attacchi informatici  in vista delle elezioni statunitensi di martedì.

Ricercatori hanno identificato una serie di operazioni di disinformazione russa per influenzare le elezioni americane e, forse, erodere il sostegno all’Ucraina. [The New York Times]

I somali sono affamati, ma il loro governo dice che non c’è carestia.

Le organizzazioni umanitarie affermano che i leader della Somalia sono contrari alla dichiarazione formale di carestia che potrebbe sbloccare gli aiuti internazionali e salvare molte vite umane. [The New York Times]

Elezioni statunitensi: secondo l’ultimo sondaggio Washington Post-ABC, il voto per la Camera è quasi diviso, ma i repubblicani hanno un vantaggio per l’economia e l’affluenza alle urne.

I repubblicani devono conquistare cinque seggi in bilico per prendere il controllo della Camera. I democratici faticano a impedire che ciò accada. Il 49% degli elettori registrati che afferma che voterà repubblicano contro il 48% che voterà per il democratico. Probabilmente nel complesso il 50% degli elettori voterà per i repubblicani e il 48% per i democratici. [The Washington Post]

Gli Stati Uniti in privato chiedono all’Ucraina di dimostrare di essere pronti a negoziare con la Russia.

L’obiettivo non è spingere l’Ucraina al tavolo dei negoziati, ma garantire che mantenga un livello morale elevato agli occhi dei suoi sostenitori internazionali. [The Washington Post]

Il partito al governo in Nicaragua spera di rafforzarsi alle prossime elezioni locali.

Dopo una campagna elettorale senza comizi, manifestazioni , né una vera opposizione, il partito di governo del Nicaragua vuole aumentare il numero dei comuni che già controlla. La Commissione interamericana per i diritti umani ha espresso preoccupazione per il fatto che in Nicaragua non esistono “le condizioni minime necessarie” per tenere elezioni libere ed eque. Il governo ha chiuso circa 2.000 organizzazioni non governative e più di 50 organi di stampa mentre reprimeva le voci di dissenso.  [Associated Press]

I produttori dei sistemi di voto combattono la furia della destra contro l’automazione.

I leader del settore, Dominion Voting Systems e Election Systems & Software, faticano a smontare le idee preconcette inculcate dai trumpiani sulle ipotetiche manipolazione del voto. Dominion si è anche rivolto ai tribunali, intentando otto cause per diffamazione contro gli alleati di Trump e alcuni media con in testa Fox News. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.