Autore: ultimora

Ultim’Ora  – IV/284 – Dopo quasi duemila anni ricercatori riescono a leggere le prime parole di un antico papiro carbonizzato dall’eruzione di Pompei. Senza doverlo minimamente toccare.

Elezioni in Ecuador: i candidati hanno utilizzato più del 90% del Fondo di promozione elettorale e hanno speso più di mezzo milione di dollari in pubblicità su due reti sociali.

Le risorse utilizzate dal candidato e imprenditore Daniel Noboa sfiorano il milione di dollari, mentre la sua antagonista Luisa González, candidata del Movimento di Rivoluzione Cittadina, non arriva al mezzo milione. A tutto mercoledì i due candidati presidenziali a palazzo Carondelet hanno speso più del 90% del Fondo di promozione elettorale (FPE) assegnato a ciascuno dal Consiglio elettorale nazionale (CNE). Le urne si apriranno domenica. [El Universo]

un violento incendio distrugge case e aziende alle porte di Cordova, Argentina.

Almeno 30 persone sono state evacuate tra lunedì notte e martedì mattina mentre violenti incendi infuriavano vicino alle città di Cordova. [Buenos Aires  Times]

Missili israeliani colpiscono gli aeroporti di Damasco e Aleppo.

Una fonte militare siriana citata dall’agenzia di stampa statale SANA riferisce che “esplosioni di missili” hanno colpito i due aeroporti contemporaneamente, in quello che appare un tentativo di distrarre l’attenzione del mondo dalla guerra di Israele contro i militanti di Hamas a Gaza. (Secondo altre fonti, invece, i missili israeliani puntavano a distruggere depositi di armi iraniane nelle disponibilità di Hamas. NdR) [Asharq Al Awat]

Putin arriva in Kirghizistan, per la prima visita all’estero dopo il mandato di cattura della Corte Penale Internazionale.

Sebbene sia tra i firmatari della Corte penale internazionale, il Kirghizistan non ha ratificato il trattato costitutivo noto come Statuto di Roma, che imporrebbe a Bishkek di arrestare qualsiasi individuo ricercato dalla Corte penale internazionale. A luglio, Putin ha dovuto saltare il vertice dei BRICS in Sud Africa, che è membro della CPI. [The Moscow Times]

L’ong B’Tselem accusa Israele di aver commesso crimini di guerra nella sua risposta militare ad Hamas.

Il gruppo per i diritti umani B’Tselem accusa il proprio paese di aver commesso crimini di guerra nella sua risposta militare al brutale attacco di Hamas contro Israele. “È in corso una politica criminale di vendetta”, afferma l’organizzazione, sottolineando che Israele ha sganciato “centinaia di tonnellate” di bombe su Gaza nella sua campagna aerea contro il gruppo terroristico Hamas. [The Times of Israel]

Gli embriologi palestinesi e israeliani sono sommersi dalle richieste di recupero dello sperma dai caduti e dai morti.

Mogli e genitori di giovani uccisi da sabato cercano di preservare l’eredità dei propri cari, ma per alcuni è troppo tardi.

Il governo d’Israele ordina agli ospedali pubblici di non curare i terroristi di Hamas.

Il ministro della Sanità ha impartito istruzioni al sistema sanitario israeliano affinché venga rifiutata ogni cura ai terroristi catturati. [The Jerusalem Post]

Mentre a Gaza si muore, l’Egitto offre aiuti, ma nessuna via d’uscita dall’enclave.

L’Egitto offre l’aeroporto di El-Arish del Nord Sinai come centrale operativa per gli aiuti a Gaza. Ufficialmente nega anche di avere chiuso il valico di frontiera di Rafah. La città di El-Arish, capitale del Nord Sinai, si trova a circa 50 km a ovest del valico di frontiera di Rafah, l’unico valico tra la Striscia di Gaza e l’Egitto. (Numerose altre fonti, tuttavia, confermano che gli egiziani sono fermamente contrari a permettere agli abitanti di Gaza di attraversare il confine per paura che il paese possa essere risucchiato ancora più profondamente nella crisi,, anche se Israele porta avanti un assedio punitivo che si sta rapidamente trasformando in una terribile crisi umanitaria. NdR) [Al Ahram]

Il presidente iraniano Raisi  e Mohammad Bin Salman  dell’Arabia Saudita si parlano al telefono sulla guerra tra Israele e Hamas.

I due leader si sono sentiti al telefono per la prima volta da quando Teheran e Riyadh hanno ristabilito i legami grazie all’accordo mediato dalla Cina a marzo. [Al Jazeera]

I talebani bloccano gli aiuti pachistani alle vittime del terremoto di Herat.

I talebani hanno negato l’ingresso all’aeroporto di Herat a un team di dieci medici pakistani, impedendo loro di fornire assistenza sanitaria alle vittime del terremoto. L’Afghanistan International News Agency riferisce che la squadra comprendeva chirurghi generali, ortopedici, infermieri e paramedici. Il terremoto di sabato, ha causato la morte di oltre 2.400 persone e devastato almeno 20 villaggi. [The Khaama Press]

La giornalista australiana Cheng Lei torna in Australia dopo due anni trascorsi nelle carceri cinesi.

Cheng lavorava come giornalista televisiva presso la tv statale cinese CGTN quando è stata arrestata, il 13 agosto 2020, con l’accusa di avere “forniti segreti di stato all’estero”. La liberazione di Cheng Lei testimonia il miglioramento delle relazioni tra Pechino e Canberra. [ABC]

L’aumento del prezzo del grezzo potrebbe spingere verso un altro rialzo dei tassi, afferma un membro della BCE.

Pierre Wunsch, governatore della banca centrale del Belgio, dice che lo shock prolungato dei mercati petroliferi potrebbe portare la Banca Centrale Europea ad alzare nuovamente i tassi, anche se la lotta all’inflazione attualmente è sulla strada giusta. [CNBC]

Tassi di interesse dell’Eurozona: i timori di ripetere l’errore del 2011 dividono i consiglieri della BCE sull’ultimo aumento dei tassi.

La decisione di aumentare il tasso di deposito di riferimento al livello record del 4% è stata “una scommessa persa”. [Financial Times]

USA: l’opposizione repubblicana fa terra bruciata contro Scalise, mettendo in pericolo la sua candidatura a portavoce della Camera.

I parlamentari repubblicani si sono riuniti a porte chiuse per più di due ore, durante le quali Scalise ha invitato i suoi detrattori a motivare la loro contrarietà. Ma l’opposizione al suo nome come prossimo portavoce è ancora  cresciuta, con circa 20 repubblicani pubblicamente contrari. [CNN]

Philip Morris in guerra contro l’OMS che vuole mettere al bando vaporizzatori e prodotti simili.

Messaggi trapelate mostrano che dietro le sigarette Marlboro c’è un’azienda ferocemente critica nei confronti dell’agenda “proibizionista” globale dell’OMS. [The Guardian]

Ricercatori dell’Università del Kentucky riescono a leggere le prime parole di un antico papiro carbonizzato dall’eruzione di Pompei senza doverlo minimamente toccare.

Sembrava che il disastro avesse distrutto i rotoli per sempre, ma quasi 2.000 anni dopo i ricercatori hanno estratto la prima parola da uno dei testi carbonizzati. La scoperta è stata annunciata giovedì dal professor Brent Seales, informatico dell’Università del Kentucky. Sostenuta dagli investitori della Silicon Valley, la “sfida del Vesuvio” offre premi in denaro ai ricercatori che estraggono parole leggibili dai rotoli carbonizzati. Gli ingegneri informatici hanno trovato in uno dei rotoli un’antica parola greca: πορφύραc, che significa “porpora”. La professoressa Federica Nicolardi, papirologa dell’Università di Napoli Federico II, afferma che già è possibile leggere tre righe del rotolo e si  prevede che presto ne arriveranno altre. [The Guardian]

La squadra anticorruzione cinese annuncia un nuovo ciclo di “ispezioni”.

Li Xi, capo della commissione, afferma che cinque dipartimenti governativi e 26 imprese statali sono nel mirino. Il settore considerato a più alto rischio corruzione è quello tecnologico. [South China Morning Post]

Crescono le preoccupazioni per lo scioglimento record del ghiaccio marino antartico.

La superficie del ghiaccio marino registrata attorno al Polo Sud alla fine dell’inverno australe è la più bassa mai registrata. [Le Monde]

Madagascar: i senatori destituiscono il presidente per “deficienza mentale”.

Herimanana Razafimahefa dice di avere ricevuto minacce di morte per spingerlo a rinunciare ad esercitare il potere ad interim fino alle elezioni presidenziali. [Le Monde]

Il Madagascar rinvia le elezioni presidenziali di una settimana dopo che due candidati sono rimasti feriti in occasione di tumultuose proteste.

Le elezioni avrebbero dovuto tenersi il 9 novembre, ma devono essere spostate al 16. La data per l’eventuale ballottaggio rimarrebbe il 20 novembre. I due candidati dell’opposizione, Andry Raobelina e l’ex presidente Marc Ravalomanana, sono rimasti entrambi feriti durante le proteste di questo mese. Raobelina ha subito una ferita agli occhi causata da una granata lacrimogena la scorsa settimana. Ravalomanana è stato ferito alla gamba durante una protesta lo scorso fine settimana, sempre a causa di una granata a gas lacrimogeno. [Associated Press]

Il leader dell’opposizione dello Zimbabwe chiede la reintegrazione dei deputati del suo partito espulsi dal Parlamento.

Il principale esponente dell’opposizione dello Zimbabwe chiede al portavoce del Parlamento di reintegrare 15 parlamentari del suo partito, affermando che erano stati rimossi dalle loro posizioni a causa di una lettera fraudolenta. Nelson Chamisa afferma che la rimozione dei deputati è orchestrata dal partito al governo ZANU-PF per metterci a tacere ogni opposizione. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/283 – Secondo i servizi segreti statunitensi l’attacco di Hamas ha colto di sorpresa anche i leader iraniani.

Un secondo terremoto di magnitudo 6,3 colpisce quel che rimane dell’Afghanistan.

Un nuovo terremoto di magnitudo 6,3 ha colpito l’Afghanistan occidentale, pochi giorni dopo un primo distruttivo terremoto nel fine settimana. Il nuovo sisma è avvenuto poco prima dell’alba di martedì con epicentro a più di 27 chilometri a nord di Herat. [UPI]

L’India rinvia a giudizio la scrittrice Arundhati Roy per un suo discorso del 2010.

L’azione contro la vincitrice del Booker Prize è l’ultima di una serie di azioni repressive della libertà di espressione da parte del governo del primo ministro Narendra Modi. Le autorità indiane accusano la  scrittrice di aver descritto in pubblico, 13 anni fa, l’irrequieta regione del Kashmir. [Hindustan Times]

Un prodotto fitoterapico cinese si dimostra “molto promettente” contro la perdita di memoria.

L’estratto di erbe sailuotong potrebbe ritardare la demenza. Il sailuotong (SLT) è un preparato erboristico unico contenente estratti standardizzati di Panax ginseng, Ginkgo biloba e Crocus sativus. [Alzheimer’s & Dementia]

Israele colpisce una posizione Hezbollah in Libano dopo il lancio di missili verso un posto di frontiera.

Il gruppo terroristico afferma che l’attacco era una risposta per vendicare i suoi membri uccisi in un precedente attacco israeliano, durante gli scontri alla frontiera settentrionale. [The Times of Israel]

La storia di Israele suggerisce che dopo il fallimento dei servizi segreti nel prevenire gli attacchi di Hamas, Netanyahu potrebbe essere giunto al capolinea.

Nei suoi oltre tre decenni in politica, Benjamin Netanyahu ha accumulato tanti soprannomi quante sono le sue vittorie elettorali. È stato “il mago” per la sua straordinaria capacità di strappare la vittoria dalle fauci della sconfitta, “re Bibi” per essere rimasto al vertice della politica israeliana più a lungo di chiunque altro e, universalmente, anche se non sempre con affetto, semplicemente “il vecchio Bibi”. Ora se ne è aggiunto un altro  che certamente non gli farà piacere: “il signor Sicurezza”, visto come sono andate le cose nell’ultima settimana.  [CNN]

 “Scene orribili” come le decine di corpi trovati nel kibbutz di Kfar Aza, in Israele, vicino a Gaza.

L’esercito israeliano ha iniziato a rimuovere i corpi dei civili israeliani e dei combattenti di Hamas dal kibbutz mentre le armi nell’area tacciono. [Al Jazeera]

Secondo i servizi segreti statunitensi l’attacco di Hamas ha colto di sorpresa anche i leader iraniani.

Queste informazioni alimentano i dubbi degli Stati Uniti sul fatto che l’Iran, tradizionale sostenitore del gruppo militante palestinese, abbia avuto un ruolo diretto nella pianificazione dell’assalto ad Israele. [The New York Times]

Buio totale: l’unica centrale elettrica di Gaza si ferma per mancanza di carburante.

Agli abitanti di Gaza non resta che fare affidamento sui generatori elettrici, sempre che abbiano il carburante per alimentarli. Intanto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il leader dell’opposizione Benny Gantz hanno concordato di formare un governo di emergenza. [BBC]

Il comandante segreto di Hamas, noto come “l’ospite”, è il ricercato numero uno  di Israele.

Israele ha tentato più volte di assassinare Mohammed Deif, ma il comandante del braccio armato di Hamas si è rivelato sempre una primula rossa. [The Wall Street Journal.]

Chi è Mohammed Deif, stratega ombra di Hamas.

Capo delle Brigate Ezzedine Al-Qassam, è stato lui ad annunciare l’inizio dell’operazione “Alluvione Al-Aqsa”, lanciata da Gaza contro Israele, il 7 ottobre. [Le Monde]

L’attacco di Hamas contro Israele accelera l’emarginazione dell’Autorità Palestinese e di Mahmoud Abbas.

L’offensiva lanciata dal movimento islamista ridisegna la scena politica palestinese. Dopo la cancellazione delle elezioni nazionali nel 2021, Fatah non ha più credibilità tra la gente. [Le Monde]

Come Elon Musk ha contribuito a diffondere disinformazione dopo l’attacco di Hamas.

L’algoritmo di X (già Twitter) valorizza i contenuti più clamorosi e la manipolazione a pagamento, mentre i profili seri sono sempre meno visibili. Prima della guerra di Hamas, la piattaforma non aveva mai mostrato tanto i suoi limiti. Come quando il figlio di Donald Trump ha trasmesso ai suoi 10,5 milioni di abbonati un video raccapricciante definito di origine israeliana, nonostante circolasse dal 2015. Il messaggio di Donald Trump jr. non è stato moderato. Ma, cosa ancor più imbarazzante, per via della sua spunta blu, che prima dell’era Musk contrassegnava le fonti certificate e che ora indica solo che il suo utente ha pagato per averlo, il messaggio del giovane Trump  è stato addirittura promosso dagli algoritmi di messaggistica, questo è solo un esempio tra tanti. [Le Monde]

Stoltenberg : se il gasdotto del Mar Baltico è stato danneggiato intenzionalmente, la NATO risponderà adeguatamente.

I danni al gasdotto Balticconnector e al cavo delle telecomunicazioni sono stati confermati martedì dopo che uno dei due gestori del gasdotto, la finlandese Gasgrid, domenica notte durante un temporale, ha notato un calo di pressione e una possibile perdita. [Reuters]

In Guatemala  i blocchi stradali continuano  da dieci giorni.

Finora ci sono più di 115 punti in cui non si può passare. Le proteste iniziate lunedì 2 ottobre ora sono concentrate nella capitale. Intanto, durante la sessione del Consiglio Permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), gli Stati membri hanno espresso preoccupazione per le azioni che il pubblico ministero guatemalteco ha intrapreso indagando sui risultati elettorali allo scopo di intralciare il processo democratico del paese. [La Hora]

Lo slovacco Fico, noto per la sua campagna contro gli aiuti all’Ucraina, sigla un accordo per formare il governo.

Il nuovo gabinetto di Robert Fico, oltre al proprio partito, lo Smer,  includerà ministri del partito di estrema destra SNS e dell’Hlas-SD. Smer ha vinto le elezioni parlamentari del mese scorso con quasi il 23% dei voti, ottenendo 42 deputati su un parlamento di 150 seggi. Hlas, guidato dall’ex vice di Fico, Peter Pellegrini, è arrivato terzo con 27 seggi e SNS ne ha vinti 10. Si prevede che il nuovo governo riduca il sostegno all’Ucraina coerentemente con le promesse elettorali di Fico di sospendere gli aiuti militari al vicino orientale della Slovacchia e di avvicinare il paese all’Ungheria.  [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Stoccolma vieta le auto a benzina e diesel nel centro urbano a partire dal 2025.

La città svedese vuole di ridurre l’inquinamento e il rumore. [Dagens Industri]

Decine di criminali hanno pagato per ottenere la cittadinanza (e il passaporto) dell’isola caraibica di Dominica e viaggiare con discrezione in tutto il mondo.

Lo stato caraibico di Dominica ha venduto la cittadinanza a migliaia di persone tra cui un ex capo dello spionaggio afghano, un milionario turco condannato per frode e un ex colonnello libico sotto Muammar Gheddafi, secondo quanto emerso dal primo esame dettagliato del controverso sistema dei “passaporti d’oro” del paese. Un’indagine di 15 testate giornalistiche internazionali, in collaborazione con l’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) ha cominciato a scavare per scoprire i nomi di quanti hanno pagato almeno 100.000 dollari per acquisire la nazionalità dominicana, in molti casi senza mai mettere piede sull’isola. [The Guardian]

Oltre 37.000 persone chiedono la fine delle regole sulla “discriminazione dei capelli” nelle scuole giapponesi con una petizione al governo.

Citando i problemi con gli studenti trattati ingiustamente nelle scuole in Giappone a causa delle loro acconciature che corrispondono alla natura  dei capelli o alle radici genetiche, un gruppo per i diritti umani questo mese ha presentato oltre 37.000 firme al Ministero dell’Istruzione, chiedendo la revisione delle regole scolastiche ingiuste per porre fine a tale discriminazione. [The Mainichi]

L’intelligenza artificiale presto potrebbe consumare  tanta elettricità quanto un intero paese.

Dietro le quinte, l’I.A. si basa su migliaia di circuiti specializzati. In uno scenario di medio livello, entro il 2027 i sistemi informatici per l’I.A. potrebbero utilizzare da 85 a 134 terawattora (Twh) all’anno di elettricità,pari al consumo annuo di Argentina, Olanda o Svezia, e corrisponde a circa lo 0,5% dell’attuale consumo di elettricità a livello mondiale. [Joule]

Negli USA, i repubblicani della Camera scelgono il rappresentante Steve Scalise come candidato alla carica di portavoce.

Scalise ora deve ottenere la maggioranza dei voti dell’intera Camera, compresi i democratici. Anche il deputato Jim Jordan (Repubblicano dell’Ohio), presidente della commissione giudiziaria, ha cercato di succedere a Kevin McCarthy, la cui estromissione la scorsa settimana è stata voluta da un gruppetto di conservatori intransigenti. [The Washington Post]

Ogni giorno nelle scuole americane mediamente vengono sequestrate sei pistole. I numeri sono in forte aumento.

Lo scorso anno scolastico, secondo le notizie pubblicate dalla stampa, sono state scoperte più di 1.150 armi da fuoco portate nei campus e sequestrate prima che qualcuno sparasse. A livello nazionale, un bambino su 47 in età scolare, ovvero 1,1 milioni di studenti, ha frequentato una scuola in cui è stata trovata almeno una pistola e di cui hanno parlato i media nell’anno scolastico 2022-2023. [The Washington Post]

Una massiccia tempesta solare di 14.300 anni fa lancia un avvertimento alla Terra.

Un evento del 1859, noto come Evento Carrington, è stato a lungo considerato il punto di riferimento per la tempesta geomagnetica più intensa osservata sulla Terra. Il cielo notturno divenne così luminoso che alcune persone pensavano che fosse mattina. I minatori d’oro nelle Montagne Rocciose si svegliarono all’una di notte per preparare la colazione e iniziare la giornata. Gli uccelli cominciarono a cantare come se il sole fosse già sorto. I sistemi telegrafici di tutto il mondo andarono in tilt e nessuno riuscì ad inviare un solo messaggio. In uno studio pubblicato lunedì, alcuni ricercatori, negli anelli degli alberi antichi nelle Alpi francesi e nelle carote di ghiaccio della Groenlandia, hanno identificato quella che sembra essere stata la più grande tempesta solare che abbia mai colpito la terra. La tempesta si è verificata 14.300 anni fa, ma è la prova di una dimensione ancora sconosciuta del comportamento estremo del sole e dei pericoli per il nostro pianeta. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/282 – Il FMI mette in guardia Pechino per i rischi del settore immobiliare e del debito pubblico.

Donne e bambini tra le 30 vittime di un campo profughi  bombardato dall’artiglieria del Myanmar.

Il bombardamento è avvenuto nello stato del Kachin, quando l’artiglieria ha attaccato il campo situato a circa 5 km da una base nella città di confine di Laiza gestita dall’Esercito per l’Indipendenza Kachin (KIA), in guerra  da anni con l’esercito birmano. [Hindustan Times]

La Guardia costiera cinese respinge una cannoniera della marina filippina dall’isola di Huangyan rivendicata da Pechino.

La cannoniera della marina filippina era  penetrata nelle acque adiacenti all’isola di Huangyan allo scopo di affermare la sovranità filippina su quelle acque. Cresce la tensione fra i due paesi.  [Global Times]

La Cina lancia un’indagine nazionale sui cambiamenti demografici mentre il tasso di natalità crolla.

Il sondaggio fa parte delle iniziative di Pechino per aumentare il tasso di natalità del paese, compresi gli incentivi finanziari. [China Daily]

La Cina celebra il decennio della Via della Seta con un Libro bianco dove annuncia il raddoppio degli aiuti ai paesi in via di sviluppo.

A tutto giugno, la Cina ha firmato più di 200 accordi di cooperazione con 152 nazioni e 32 istituzioni internazionali in cinque continenti. [South China Morning Post]

Preoccupato per la crisi immobiliare e il debito della Cina, il FMI mette in guardia sui rischi crescenti.

Un rapporto del Fondo monetario internazionale suggerisce che l’economia cinese potrebbe trovarsi ad affrontare difficoltà ancora più gravi. La valutazione del FMI arriva in un momento in cui crescono le richieste di riforme non solo all’esterno, ma anche all’interno della Cina. [South China Morning Post]

I grande costruttore cinese Country Garden comunica che  potrebbe dover dichiarare fallimento.

Il promotore immobiliare ha circa 200 miliardi di dollari di passività, mentre le sue vendite sono molto depresse. [The Guardian]

“Territorio inesplorato”: ci sono oltre due milioni di specie di funghi ancora da scoprire.

Un rapporto sullo stato della flora e dei funghi afferma che le piante appena scoperte dovrebbero essere subito classificate come minacciate per definizione. [The Guardian]

La dipendenza dagli alimenti ultraprocessati affligge il 14% degli adulti.

Gli autori di un  rapporto stimano inoltre che circa il 12% dei bambini siano dipendenti da questi alimenti e chiedono ulteriori ricerche sul problema. [The Guardian]

Repubblica Democratica del Congo: nella parte orientale, mentre gli scontri tra gruppi armati si intensificano l’esercito si riposiziona.

Dopo sei mesi di calma inquieta, intervallata da attacchi, all’inizio di ottobre sono ripresi i combattimenti tra le milizie locali e i ribelli del Movimento 23 marzo. [Le Monde]

La società petrolifera TotalEnergies indagata per  l’attacco jihadista del 2021 in Mozambico.

Una denuncia accusa la multinazionale francese di essersi rifiutata di aiutare i soccorsi fornendo carburante agli elicotteri che stavano evacuando i civili, e di aver mancato ai suoi obblighi di protezione dei subappaltatori del suo megaprogetto di gas GNL in Mozambico. Più di 1.400 persone sono morte o disperse in questo attacco. [Le Monde]

Niger: i soldati francesi hanno iniziato a lasciare il paese come richiesto dalla giunta militare.

In Niger, a Niamey e in due basi avanzate nel Nord-Ovest, nell’ambito della lotta anti-jihadista, a fianco dei nigerini erano schierati circa 1.400 militari francesi. [Le Monde]

Pirati finanziati dal Vietnam hanno tentato di penetrare nei telefoni e i computer di parlamentari e giornalisti statunitensi.

I pirati hanno cercato di utilizzare le piattaforme delle reti sociali X e Facebook per installare programmi spia nei telefoni di decine di obiettivi di alto profilo, tra cui parlamentari statunitensi, funzionari delle Nazioni Unite e giornalisti della CNN. Nel mirino dei pirati c’erano soprattutto i telefoni dei senatori democratici Gary Peters e Chris Murphy e del deputato repubblicano e presidente della Camera degli affari esteri Michael McCaul. I tentativi, tuttavia, non avrebbero avuto successo, ma sono avvenuti mentre gli Stati Uniti e il Vietnam stavano negoziando un accordo che il presidente Biden ha firmato il mese scorso ad Hanoi. [CNN]

Considerate  unanimemente  barbare, le lobotomie nel 1949 valsero un Premio Nobel.

A metà degli anni ’30, il neurologo portoghese António Egas Moniz che aveva sperimentato un metodo per recidere il tessuto cerebrale per trattare i disturbi psichiatrici, era visto come un profeta. I trattamenti per gravi malattie mentali erano limitati e la “leucotomia” offriva così tanta speranza che nel 1949 Moniz ricevette il Premio Nobel per la medicina. La procedura, oggi comunemente nota come lobotomia, conteneva grandi promesse per alcune famiglie, inclusa quella del futuro presidente John F. Kennedy. Quando sua Rosemary si sottopose a questo intervento nel 1941, tutti in famiglia speravano che avrebbe alleviato le sue difficoltà intellettuali e comportamentali. Secondo un articolo dell’epoca, immaginava che la lobotomia avrebbe potuto trasformarla in un membro “utile” della società. Non fu così. Dopo l’intervento, la 23enne Rosemary non riuscì più né a camminare né a parlare. [The Washington Post]

Mosca non riprenderà i test nucleari a meno che non lo facciano gli Stati Uniti, dice il vice ministro degli esteri russo.

Mentre le cancellerie internazionali si preoccupano sull’intenzione della Russia di uscire dal Trattato sulla messa al bando totale dei test nucleari (CTBT), Sergei Ryabkov dichiara che Mosca riprenderà i test nucleari “solo dopo che gli Stati Uniti avranno effettuato test simili”. Il CTBT è stato firmato da 187 paesi e ratificato da 178, ma non potrà entrare in vigore finché otto paesi contrari –Cina, Egitto, Iran, Israele, Corea del Nord, India, Pakistan e Stati Uniti– non lo avranno firmato e ratificato. Gli Stati Uniti hanno osservato una moratoria sulle esplosioni sperimentali di armi nucleari dal 1992 e affermano di non avere nessuna intenzione di cambiare politica. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Il Vaticano difende Pio XII durante la conferenza sugli ultimi documenti relativi all’attività di papa Pacelli nei confronti dell’Olocausto del quale era certamente a conoscenza.

Mentre la conferenza ha  ricordato le vittime israeliane dell’incursione di Hamas, il segretario di Stato vaticano ha difeso con forza l’operato di Papa Pio XII durante la Seconda Guerra Mondiale in quanto amico e salvatore di molti ebrei. [ABC]

Sotto i pesanti bombardamenti, i palestinesi di Gaza vagano da un posto all’altro, solo per scoprire che nessun posto è sicuro.

Oltre 180.000 palestinesi nella Striscia di Gaza sono stipati nei rifugi delle Nazioni Unite mentre gli aerei da guerra israeliani bombardano il minuscolo territorio di 2,3 milioni di persone dopo che, nel fine settimana, i militanti di Hamas hanno lanciato un attacco senza precedenti contro Israele. [Associated Press]

Israele e Hezbollah si scontrano per il terzo giorno consecutivo di violenze alla frontiera col Libano.

Martedì gli Hezbollah libanesi hanno lanciato un missile telecomandato contro un veicolo militare israeliano; Israele ha risposto colpendo un posto di osservazione appartenente al gruppo sostenuto dall’Iran. [Al Jazeera]

Un funzionario dei servizi segreti egiziani afferma che Israele ha ignorato i ripetuti avvertimenti di “qualcosa di grosso” in ebollizione.

I funzionari del Cairo affermano che Israele si è concentrato sulla Cisgiordania invece che su Gaza; Il capo dello spionaggio egiziano ha detto di avere avvertito il primo ministro di una “terribile operazione” in preparazione. Netanyahu lo nega. [The Times of Israel]

La Finlandia afferma che “elementi esterni” probabilmente hanno danneggiato un gasdotto e un cavo per telecomunicazioni.

Un gasdotto sottomarino e un cavo di telecomunicazioni che collega la Finlandia e l’Estonia hanno subito danni. Il gasdotto Balticconnector è stato chiuso per timore che il gas potesse fuoriuscire da uno squarcio nel gasdotto lungo 77 km. L’operatore finlandese Gasgrid ha affermato che per la riparazione potrebbero occorrere parecchi mesi. [Reuters]

Fallisce il tentativo russo di rientrare  nell’organismo delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Mosca ha fallito nel suo tentativo di rientrare nel massimo organo delle Nazioni Unite per i diritti umani. Nello scrutinio segreto, la Russia ha ottenuto 83 voti contro i 160 della Bulgaria e i 123 dell’Albania, candidate con la Mosca nello stesso raggruppamento dell’Europa orientale per due seggi nel Consiglio dei diritti umani con sede a Ginevra. La mancata elezione è una chiara dimostrazione dell’isolamento di Mosca. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/281 –Rapporti Cina-USA: la trappola di Tucidide non è inevitabile finché entrambe le parti gestiscono i legami con visione e saggezza.

Il premio Nobel per l’economia assegnato a Claudia Goldin per i suoi studi sulle disparità di genere nel lavoro.

La storica dell’economia Claudia Goldin è stata insignita del nobel per le sue ricerche sulla partecipazione delle donne al mercato del lavoro e sul cosiddetto “muro di vetro” alla loro carriera. Goldin, che è docente di storia economica all’Università di Harvard, ha a fornito il primo resoconto storico completo sull’evoluzione dei redditi delle donne e la loro partecipazione al mercato del lavoro. Claudia Goldin è la terza donna a ricevere il Nobel da quando questo premio è stato istituito nel 1969. [Dagens Nyheter]

I manifestanti contro l’amnistia per i catalani condannati affollano il Paseo de Gracia di Barcellona.

La manifestazione “Non nel mio nome: né amnistia, né autodeterminazione”, che si opponeva alla ventilata amnistia per il leader basco Puidgmont in cambio dell’appoggio ad un probabile nuovo governo Sánchez, avrebbe raccolto  circa 300.000 manifestanti. [El Diario Vasco]

“Niente elettricità, niente acqua, niente gas, niente prodotti alimentari “: Israele mette in atto l’assedio totale di Gaza.

Almeno 1.300 persone sono state uccise nel sud di Israele quando, sabato, i miliziani di Hamas hanno fatto irruzione oltre il confine sparando sulle persone nelle comunità e nelle città vicino a Gaza prima che le forze di sicurezza israeliane potessero intervenire. 300.000 riservisti sono già stati attivati in soli due giorni, aggiungendosi alla speculazione secondo cui Israele potrebbe contemplare un attacco via terra a Gaza. [Al Arabiya]

Il Qatar media tra Hamas e Israele per uno scambio degli ostaggi israeliani con palestinesi detenuti nelle carceri israeliane.

I mediatori del Qatar hanno lanciato appelli urgenti per cercare di negoziare la libertà immediata per le donne e i bambini israeliani sequestrati dal gruppo militante e trattenuti a Gaza in cambio del rilascio di 36 donne e bambini palestinesi dalle carceri israeliane. [Reuters]

Almeno 28 persone uccise per il crollo di una diga in Camerun a causa delle forti piogge.

Un’ondata d’acqua esondata dalla diga crollata a seguito delle forti piogge ha ucciso almeno 28 persone nella capitale del Camerun, Yaounde, ma il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. Una diga di epoca coloniale ha ceduto liberando l’acqua di un piccolo lago lungo la ripida collina del quartiere di Mbankolo della capitale Yaoundé. Il diluvio ha spazzato via un grosso pezzo di collina, distruggendo case e seppellendo l’area sotto detriti e fango. [Journal du Ciad]

La crisi climatica costa 16 milioni di dollari l’ora in danni meteorologici estremi, stima uno studio.

L’analisi calcola almeno 2,8 trilioni di dollari di danni dal 2000 al 2019 a causa del peggioramento di tempeste, inondazioni e ondate di caldo. [The Guardian]

Programmatore cinese condannato a pagare un milione di yuan per l’utilizzo d’una rete privata virtuale.

La polizia confisca i “redditi illegali” degli sviluppatori che si ritiene abbiano utilizzato “canali non autorizzati” per connettersi alle reti internazionali. [The Guardian]

Il mecenate turco Osman Kavala, incarcerato e condannato all’ergastolo, vince il Premio Vaclav Havel.

L’ex uomo d’affari e filantropo è in prigione dal 2017 per aver tentato di “rovesciare il governo con la forza”, secondo l’accusa. [Le Monde]

Missione riuscita per Vega, ultimo razzo europeo del 2023.

Il razzo leggero lanciato dalla base spaziale di Kourou, in Guyana, ha messo in orbita i suoi dodici carichi utili. [Le Monde]

Se verrà eletto presidente, Prabowo Subianto, attuale ministro della  difesa dell’Indonesia, garantirà la “continuità” nelle politiche di neutralità del paese, dice il fratello Hashim Djojohadikusumo.

Hashim, imprenditore e co-fondatore del Partito Gerindra, ora guidato dal ministro della Difesa Prabowo, alla conferenza Hong Kong-Asean ha sottolineato l’importanza degli affari e degli investimenti cinesi per l’economia indonesiana. [South China Morning Post]

La trappola di Tucidide non è inevitabile finché entrambe le parti gestiscono i legami con visione e saggezza.

L’incontro tra il presidente Xi Jinping e la missione parlamentare statunitense guidata da Chuck Schumer a Pechino segna un ulteriore passo avanti negli sforzi dei due paesi per normalizzare le relazioni bilaterali. Il presidente Xi ha dichiarato che  gli interessi comuni di Cina e Stati Uniti minimizzano le divergenze, e che la competizione e il confronto non possono risolvere i problemi che affliggono le relazioni sino-americane. Lo sviluppo dei due paesi creerà opportunità piuttosto che sfide l’uno per l’altro, ha sottolineato. (La “Trappola di Tucidide”, evocata dal titolo del quotidiano cinese,  è un’espressione che definisce la possibile tendenza che porta alcune tensioni politiche per la supremazia tra entità statali a sfociare in vere guerre combattute. L’espressione prende il nome dallo storico e militare ateniese  Tucidide,  il quale ipotizzò lo scoppio della guerra del  Peloponneso tra Atene e Sparta come causato dal timore spartano per la crescente egemonia territoriale ateniese. NdR)  [China Daily]

Robert F. Kennedy Jr. si candida alla presidenza come indipendente, evitando le primarie democratiche.

Il rampollo politico, sfegatato sostenitore della teoria del complotto dei vaccini anticovid,  ha detto ai suoi sostenitori che avrebbe interrotto la campagna come candidato democratico per candidarsi come indipendente, sconvolgendo le dinamiche delle elezioni del 2024. [The New York Times]

I candidati indipendenti o di partiti terzi potrebbero minacciare la campagna dei democratici e dei repubblicani nel 2024.

Oltre a Robert F. Kennedy Jr., teorico della cospirazione anti-vaccini e rampollo della storica dinastia democratica, che lancerà la propria candidatura presidenziale da indipendente, anche Cornel West, filosofo e leader sociale nero, ha fatto la stessa scelta la scorsa settimana. Come se non bastasse per un paese solitamente bipolare, un nuovo partito politico, No Labels, sta intensificando gli sforzi di reclutare candidati. [Associated Press]

La Duma russa ha dieci giorni per revocare il trattato nucleare.

Il parlamento russo ha iniziato la discussione  sulla revoca della ratifica del trattato sulla sospensione dei test nucleari annunciata da Putin. [Deutsche Welle]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/280 – La Germania si sposta a destra.

Il premio Nobel per l’economia assegnato a Claudia Goldin per i suoi studi sulle disparità di genere nelle retribuzioni.

La storica dell’economia Claudia Goldin è stata insignita del nobel per le sue ricerche sulla partecipazione delle donne al mercato del lavoro e sul cosiddetto “muro di vetro”. Goldin, che è docente di storia economica all’Università di Harvard, ha a fornito il primo resoconto storico completo sull’evoluzione dei redditi delle donne e la loro partecipazione al mercato del lavoro. Claudia Goldin è la terza donna a ricevere il Nobel da quando questo premio è stato istituito nel 1969. [Dagens Nyheter]

Terremoti in Afghanistan : interi villaggi rasi al suolo. Il bilancio delle vittime aumenta.

I forti terremoti in Afghanistan hanno ucciso più di 2.445 persone e ne hanno ferite oltre 9.000. I terremoti , di cui uno di magnitudo 6,3, hanno colpito a 35 km a nord-ovest della città di Herat. [Dawn]

L’aumento del traffico ferroviario dalla Corea del Nord verso la Russia suggerisce un’importante fornitura di armi.

Il traffico ferroviario lungo il confine tra Corea del Nord e Russia questa settimana è aumentato al livello più alto degli ultimi anni, suggerendo la fornitura di armi da parte di Pyongyang a Mosca dopo che i loro leader hanno discusso di una più stretta cooperazione militare. Le immagini satellitari mostrano un attivismo “senza precedenti” con circa 73 vagoni merci alla stazione ferroviaria di Tumangang nella città di Rason, al confine con la Corea del Nord, secondo un rapporto il del Centro per gli studi strategici e internazionali Beyond Parallel  Project, con sede a Washington. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Il bilancio israeliano dell’attacco di Hamas supera le 600 vittime e oltre 100 rapiti.

Oltre 2.000 persone sono rimaste ferite mentre i  parenti dei dispersi lanciano accorate richieste di aiuto. [The Times of Israel]

Il bilancio delle vittime di Gaza nel conflitto con Israele è di 370 morti.

A Gaza, fumo nero, lampi arancioni e scintille hanno illuminato il cielo a causa delle esplosioni. In alto si sentivano i droni israeliani mentre, folle di persone in lutto trasportavano i cadaveri dei militanti uccisi in processione per le strade, avvolti nelle bandiere verdi di Hamas. [Asharq Al Awsat]

L’attacco di Hamas ha improvvisamente cambiato il quadro della diplomazia nel Medio Oriente.

L’Iran vuole impedire all’Arabia Saudita di concludere un accordo con Israele, mentre gli altri paesi sella regione non possono permettersi ulteriore caos a Gaza. [The Guardian]

Gaza: perché Hamas ha deciso di rompere lo status quo e sfidare Israele.

Per la prima volta dalla nascita dello Stato ebraico nel 1948, commando palestinesi effettuano un attacco coordinato contro le città israeliane ai margini di Gaza. [Le Monde]

In Libia si intensificano i rapporti di collaborazione militare tra Khalifa Haftar e Mosca.

Allo studio ci sarebbe un accordo di difesa che formalizza la presenza del Gruppo Wagner in Libia. [Le Monde]

Confermato la scoperta di un nuovo tipo di minerale di niobio nel più grande giacimento di terre rare del mondo nella Mongolia interna.

Il niobio è un componente chiave dell’acciaio e dei superconduttori e potrebbe aumentare notevolmente l’efficienza delle batterie. [South China Morning Post]

In Grecia, un’applicazione unformatica mostra ai turisti come apparivano gli antichi siti greci migliaia di anni fa.

Quanti visiteranno l’Acropoli durante le festività natalizie potranno assistere alla risoluzione di uno dei dibattiti più accesi al mondo sul patrimonio culturale greco. Tutto ciò di cui hanno bisogno è un moderno cellulare. I visitatori potranno pizzicare e ingrandire l’immagine dell’antico sito greco, per ottenere una sovrapposizione digitale che mostra come appariva una volta. Inoltre potranno scorrere una collezione di sculture  rimosse dal Partenone più di 200 anni fa e ora esposte al British Museum di Londra. [Associated Press]

Elezioni in Lussemburgo: il Partito Popolare Cristiano Sociale (Csv) in testa, tracollo dei Verdi, il Partito Riformista di Alternativa Democratica (ADR) e Pirati avanzano.

L’emittente RTL ha pubblicato le prime proiezioni per le elezioni della Camera.  I risultati si basano su “risultati reali”, ma non sono definitivi.  [Luxemburger Wort]

La Germania vira a destra.

In Baviera il primo ministro in carica Markus Söder non riesce più a sfondare il 40%. La ministra federale degli interni Nancy Faeser subisce una debacle. Secondo le proiezioni della ZDF, il partito di Söder, la CSU, è fermo al 36,5% dei voti. Con questo risultato, in passato la CSU lo avrebbe subito giubilato, ma Söder non deve preoccuparsi troppo: il suo partito lo sostiene e recentemente lo ha confermato a capo del partito con il 96,6% dei voti. Governare non sarà facile: Söder ha deciso subito di continuare con gli indipendenti del gruppo Elettori Liberi, passati dall’11,6% del 2018 al 14,4%. [Süddeutsche Zeitung]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/279 – L’occupazione americana è ai massimi livelli. Questo è un ostacolo alla riduzione dei tassi.

Massacro in un penitenziario dell’Ecuador: assassinati sei detenuti coinvolti nel l’assassinio di Fernando Villavicencio.

I sei morti sono tutti cittadini colombiani coinvolti nell’omicidio dell’ex candidato alla presidenza dell’Ecuador, Fernando Villavicencio. Il direttore del  penitenziario è stato rimosso. [La Hora]

Il più grande tempio indù degli Stati Uniti e il secondo del mondo inaugurato a New Jersey.

Immerso in una comunità agricola del New Jersey centrale, si trova il più grande tempio indù di questo paese e probabilmente il secondo tempio indù più grande del mondo, “Akshardham Mahamandir”. Negli ultimi 12 anni, più di 12.500 volontari hanno contribuito a costruire questo enorme tempio tutto bianco di quasi 8.200 metri quadrati, alto 58 metri. [The Star-Ledger]

La presidente della Moldavia afferma che il capo di Wagner aveva pianificato un colpo di stato per destituirla.

La presidente della Moldavia, Maia Sandu, in un’intervista al Financial Times afferma che il fondatore del gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha tentato un colpo di stato contro di lei come parte di un complotto più ampio per destabilizzare il paese. Nel febbraio 2023, Sandu aveva già denunciato che la Russia stava progettando di rovesciare il governo della Moldavia prendendo a pretesto le manifestazioni apparentemente organiche diventate violente. Il complotto fu sventato, ma la situazione era «davvero drammatica». [Financial Times]

George Weah, il presidente ed ex leggendaria stella del calcio della Liberia, si candida ad un secondo mandato dopo il caotico suo primo mandato.

L’ex calciatore George Weah si candiderà per un secondo mandato come presidente della Liberia alle elezioni di martedì. [Vanguard]

Israele e Hamas in guerra dopo gli attacchi a sorpresa dalla Striscia di Gaza. Tela Aviv lamenta  almeno 40 morti, oltre 500 feriti e un numero imprecisato di ostaggi.

Dalle 6 del mattino migliaia di razzi sono partiti da Gaza sulle città del centro e del sud di Israele, arrivando fino a Gerusalemme, mentre militanti palestinesi si infiltravano nelle comunità del sud del paese via terra, mare e aria. L’esercito israeliano ha risposto all’ondata di attacchi colpendo le posizioni di Hamas nella Striscia di Gaza. I palestinesi lamentano almeno 198 morti e oltre 1.600 feriti per gli attacchi aerei israeliani. [Haaretz]

Almeno 15 morti dopo un terremoto di magnitudo 6.3 nell’ovest dell’Afghanistan.

Nnella provincia di Herat già si contano almeno 78 feriti, ma si prevedono ulteriori vittime man mano che arrivano notizie delle persone intrappolate sotto le macerie. [Dawn]

Circa 1.000 uccelli canori si schiantano in una sola notte contro con il grattacielo a  vetri McCormick Place Lakeside Center di Chicago.

L’allarmante bilancio è solo una esempio di un pericolo frequente per gli uccelli migratori. [Chicago Sun-Times]

I sostenitori del presidente eletto del Guatemala bloccano le strade per protestare contro la sospensione del partito nel tentativo di annullare l’elezione.

Le manifestazioni crescono dopo che la corte suprema ha confermato la sospensione del partito di Bernardo Arévalo per presunta frode nella registrazione degli elettori. [La Hora]

Un grande sondaggio prevede una vittoria schiacciante dei laburisti alle prossime elezioni generali. 12 ministri del governo attuale perderebbero il seggio.

I laburisti potrebbero aggiudicarsi tra 402 e 437 seggi; i conservatori potrebbero ottenerne  tra 132 e 169. L’enorme sondaggio, commissionato dal gruppo elettorale 38 Degrees, è stato realizzato dalla società di sondaggi Survation utilizzando un mega campione di oltre 11.000 elettori. Per ottenere un quadro dettagliato a livello di circoscrizione elettorale, i sondaggisti hanno utilizzato una tecnica di simulazione chiamata regressione multilivello e post-stratificazione (MRP). Con questo metodo Survation ha rilevato con successo le oscillazioni dell’elettorato prima delle elezioni del 2017. [The Guardian]

La migrazione dei venezuelani verso gli Stati Uniti prosegue nonostante l’annuncio della ripresa dei voli di respingimento.

Il governo degli Stati Uniti spera che la minaccia di respingimento forzato sia sufficiente a indurre i venezuelani a riconsiderare il tentativo di entrare illegalmente negli Stati Uniti e a optare invece per il sistema di appuntamenti in rete per presentare richieste di asilo o altri percorsi legali. [The Washington Post]

L’occupazione americana è ai massimi livelli. Questo è un ostacolo alla riduzione dei tassi.

Nel mese di settembre l’economia americana ha creato 336.000 posti di lavoro, il doppio di quanto previsto. E anche se gli aumenti salariali sono stati piuttosto modesti, questo segnale di surriscaldamento potrebbe indurre la Federal Reserve a mantenere alto il costo del denaro. [Le Monde]

La Cina registra il secondo raccolto di successo di riso gigante genicamente modificato.

La varietà di riso ad alto rendimento, che cresce due volte più alto delle varietà convenzionali, è stata mietuta nelle aziende agricole sperimentali nella provincia di Guizhou. La resa ha raggiunto l’impressionante cifra di 12,6 tonnellate per ettaro, con un aumento del 5% rispetto all’anno precedente. Questo risultato è visto come un passo significativo verso il rafforzamento della sicurezza alimentare in un mondo dove i prezzi del riso sono in costante aumento. [BNN]

Trump scende in campo per l’elezione del nuovo portavoce della Camera USA.

Il suo sostegno a Jim Jordan potrebbe sconvolgere la corsa alla presidenza della Camera dopo la destituzione di Kevin McCarthy. [The Wall Street Journal.]

Temendo l’ostracismo o peggio, in Medio Oriente e Nord Africa molti non credenti nascondono le proprie opinioni.

Molti nei paesi arabi associano la mancanza di religione all’immoralità e la vedono come una minaccia sociale. [Associated Press]

Un candidato presidenziale del Madagascar mostra le lesioni subite dopo il lancio di gas lacrimogeno durante una manifestazione elettorale dell’opposizione.

L’ex presidente del Madagascar Marc Ravalomanana denuncia di aver subito un infortunio alla gamba quando la polizia e i soldati hanno lanciato gas lacrimogeni per disperdere un raduno di suoi sostenitori e quelli di altri candidati che sfidavano il presidente in carica. Ravalomanana, che è tra gli 11 candidati autorizzati a sfidare il presidente Andry Rajoelina nelle elezioni fissate per il 9 novembre, ha mostrato sulla sua pagina Facebook la foto della ferita riportata alla gamba sinistra. [Reuters]

Visitando la Cina a capo d’una missione senatoriale statunitense, Chuck Schumer sollecita Pechino ad un trattamento equo delle aziende statunitensi.

Il leader della maggioranza al senato americano Chuck Schumer dice che Washington cerca la collaborazione con la Cina, ma si aspetta un trattamento reciproco ed equo per le aziende statunitensi, all’inizio d’un raro viaggio dei senatori americani nella seconda economia più grande del mondo. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/278 – Il cromosoma Y è a rischio di estinzione?

All’iraniana Narges Mohammadi il Premio Nobel per la Pace 2023.

L’attivista iraniana per i diritti umani Narges Mohammadi, detenuta, è stata insignita del Nobel per la pace 2023 “per la sua lotta contro l’oppressione delle donne in Iran e per la promozione dei diritti umani e della libertà per tutti”. La sua coraggiosa lotta le ha comportato enormi costi personali. In totale, il regime l’ha arrestata 13 volte, condannata cinque volte per un totale di 31 anni di carcere e 154 frustate. [Dagens Nyheter]

L’esplosione d’un lago ghiacciato in India causa 19 morti e 100 dispersi.

Un “improvviso nubifragio” sul lago Lhonak, nella parte settentrionale del Sikkim, ha riversato torrenti d’acqua in rapido movimento lungo il fiume Teesta nella valle Lachen, innalzando il livello dell’acqua di più  mezzo metro oltre il suo normale. La diga di Chungthang, nota anche come diga Teesta 3, elemento di un importante progetto idroelettrico, è stata “spazzata via”. [The Sikkim Chronicle]

Cercando di acquisire consensi, Putin sostiene la richiesta dell’India per un seggio permanente nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, nonostante l’opposizione della Cina.

Con una popolazione di 1,5 miliardi di persone e una forte crescita economica, l’India “è un gigante nel mondo”, ha affermato Putin, aggiungendo che le esportazioni indiane di alta tecnologia stanno crescendo in modo esponenziale e il paese diventa ogni anno più forte. [Time]

Gran Bretagna: dopo la vittoria nei collegi di Rutherglen e Hamilton West, in Scozia i laburisti potrebbero vincere 42 seggi.

Il partito laburista ha vinto il seggio rimasto vacante dopo l’estromissione dell’ex deputata del partito scozzese SNP Margaret Ferrier, che aveva  infranto le regole Covid, spostandosi tra Glasgow e Londra pur essendo positiva al virus durante il blocco nel 2020. Il leader laburista Keir Starmer ha parlato di un “risultato sismico”. [Independent]

Putin dice che l’indagine sull’incidente aereo che ha ucciso Yevgeny Prigozhin avrebbe  riscontrato tracce di cocaina e “frammenti di bombe a mano”.

il comitato investigativo russo lascia intendere che l’incidente possa essere stato provocato dall’esplosione occidentale d’una bomba a mano ad opera di qualche passeggero in preda ai fumi della cocaina. [ABC]

La marina russa stabilirà una base nel distretto di Ochamchire, sulla costa della regione separatista georgiana dell’Abkhazia.

Lo ha comunicato il leader separatista Aslan Bzhania al quotidiano moscovita  Izvestia. Bzhania, che questa settimana incontrerà il presidente russo Vladimir Putin, ha affermato che lo scopo dell’accordo è quello di “aumentare la capacità di difesa sia della Russia che dell’Abkhazia” e di sottrarre la flotta russa nel Mar Nero ai crescenti attacchi dell’Ucraina alla flotta russa ormeggiata in Crimea. [The Moscow Times]

Perché il Pakistan intende deportare gli afghani privi di documenti?

Il governo afghano ha definito “inaccettabile” la decisione del Pakistan di espellere gli afghani che vivono nel paese senza documenti. [Al Jazeera]

Le famiglie degli oppositori tunisini incarcerati chiedono alla Corte Penale Internazionale  di indagare sul presidente Kaïs Saïed.

I parenti si fanno pressione sulla corte affinché persegua i leader di Tunisi per presunte violazioni dei diritti fondamentali. [Al Jazeera]

Bangladesh: la centrale termonucleare di Rooppur riceve il primo carico di uranio dalla Russia.

Il primo carico di uranio è arrivato alla centrale nucleare di Rooppur, a Pabna. [The Daily Star]

Ricercatori collegano i popolari farmaci dimagranti a gravi problemi digestivi.

Un nuovo studio suggerisce che l’assunzione dei farmaci iniettabili per la perdita di peso, come Wegovy, Ozempic, Saxenda e Victoza, potrebbe mettere a rischio di gravi problemi digestivi come gastroparesi, pancreatite e ostruzioni intestinali. A circa l’1% delle persone che assumono Ozempic è stata diagnosticata una paralisi parziale dello stomaco. Ma la domanda di questi farmaci è esplosa e decine di milioni di persone li assumono in tutto il mondo. [Jama]

La casa reale dei Paesi Bassi conferma l’autenticità della tessera nazista del nonno del re.

Il principe Bernardo di origine tedesca, defunto nonno del re Guglielmo Alessandro, negava di essere stato un retribuito del partito. Ora la casa reale pone fine ai sospetti e alle polemiche decennali sul principe Bernardo. [The Guardian]

Il Kazakistan discute una legge sui media per intensificare l’uso della lingua kazaka a scapito del russo.

La legislazione in discussione prevede che la quota della lingua statale in televisione e radio debba aumentare fino al 70%. [The Guardian]

Impronte umane vicino a un lago dell’era glaciale suggeriscono un arrivo sorprendentemente precoce dell’uomo nelle Americhe.

Le tracce collocherebbero l’arrivo di uomini nel Nuovo Messico migliaia di anni prima rispetto a quanto si pensasse. [Science]

In Costa d’Avorio, il presidente Alassane Ouattara licenzia il governo di Patrick Achi.

Il prossimo rimpasto dovrebbe fornire indicazioni sui chi il partito al governo intende puntare per le elezioni presidenziali del 2025. [Le Monde]

Diabete: un pancreas bioartificiale testato sui topi.

Un gruppo del MIT è riuscito a produrre insulina da cellule incapsulate in un dispositivo in grado di fornire loro ossigeno in modo autonomo. Il dispositivo, sviluppato presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston, è stato presentato sulla rivista PNAS. [Le Monde]

Il cromosoma Y è a rischio di estinzione?

Il cromosoma maschile umano Y, il cui DNA ha appena finito di essere sequenziato,  è in progressivo declino. Dalla sua comparsa, 170 milioni di anni fa, il cromosoma Y è diventato tre volte più corto del cromosoma X, il cromosoma femminile, e il suo materiale genetico e il suo numero di geni hanno continuato a diminuire. Al punto da suscitare un dibattito all’interno della comunità scientifica: il cromosoma Y è a rischio di estinzione? Il suo numero di geni , in effetti, diminuisce progressivamente e, al ritmo attuale, fra venti milioni di anni potrebbe essere completamente estinto. E se ciò accadesse, i maschi potrebbero farne a meno rimanendo comunque fertili? [Le Monde]

La Russia si candida a un posto nel Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite.

Il voto previsto per martedì all’Assemblea generale delle Nazioni Unite potrebbe essere sul filo del  rasoio, in parte a causa del sostegno alla Russia da parte di alcuni paesi del sud del mondo. [The New York Times]

La Procura venezuelana emette un nuovo mandato internazionale di cattura a carico di Juan Guaidó.

Il mandato si basa su una sentenza della Corte del Delaware secondo cui il leader venezuelano avrebbe utilizzato i soldi della compagnia petrolifera statale del paese per finanziare le sue spese legali e politiche. [El País]

Un autobus che trasportava migranti in Messico si schianta, provocando 17 morti e 15 feriti.

L’autobus procedeva su un’autostrada nello stato meridionale di Oaxaca quando si è ribaltato. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/277 – Cos’è Nakhchivan e potrebbe scatenare un’altra guerra in Europa?

Al norvegese  Jon Fosse il Premio Nobel per la Letteratura 2023.

L’opera magna di Jon Fosse, “Settologia”, comprende 1.250 pagine, scritte senza usare punti. Ma in realtà non è così difficile e strano come potrebbe sembrare. [Svenska Dagbladet]

L’Iran fa pressioni sulla famiglia della ragazza ridotta in coma perché sorpresa senza velo, affinché nasconda la verità.

I genitori della studentessa d’arte Armita Abbasi sono stati convocati dai servizi segreti dopo che la figlia è stata trasportata in  ospedale, dove si trova in terapia intensiva. I genitori di Armita hanno subito pressioni e minacce per dichiarare pubblicamente che la loro figlia ha subito un trauma cranico in seguito a uno svenimento, e non dopo essere stata spinta dalla polizia morale contro una barra di metallo. [Iran International]

Giappone: un terremoto di magnitudo 6.6 provoca un piccolo tsunami nelle isole Izu.

Si stima che il sisma si sia localizzato alla profondità di circa 10 km vicino all’isola di Tori. La città di Oshima, nell’isola di Izu Oshima, ha informato i residenti del rischio tsunami invitandoli a prendere le precauzioni opportune. [The Japan News/Yomuri Shimbun]

A Homs un’esplosione uccide oltre 100 cadetti dell’accademia militare siriana durante una cerimonia di diploma presenziata dal ministro della difesa.

L’esplosione è stata causata da un attacco con droni da parte di non precisati gruppi ribelli. [Haaretz]

Gli Stati Uniti inviano all’Ucraina 1,1 milioni di munizioni sequestrate all’Iran.

A dicembre, una nave della marina statunitense aveva sequestrato i proiettili trasportati da una nave utilizzata dal Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana per armare i ribelli houthi nella guerra civile dello Yemen, in violazione dell’embargo sulle armi deciso dalle Nazioni Unite. [Evening Standard]

Immagini satellitari mostrano che molte navi militari russe hanno lasciato la base della Crimea per la Russia.

Un numero significativo di navi della flotta russa nel Mar Nero è stato spostato da Sebastopoli occupata a Novorossijsk, nel Krasnodar russo. Anche le navi da guerra ormeggiate in Crimea sono state spostate verso la Russia meridionale dopo i ripetuti attacchi ucraini. Le fregate Admiral Essen e Admiral Makarov, tre sottomarini, cinque grandi navi da sbarco e diverse piccole navi missilistiche ora sono ormeggiate nel porto di Novorossijsk, nella regione russa di Krasnodar. [meduza]

La Turchia colpisce nuovamente le basi del PKK in Iraq come rappresaglia per l’esplosione di Ankara.

Aerei turchi hanno preso di mira 22 presunte posizioni del PKK nel nord dell’Iraq, distruggendo accampamenti, rifugi e depositi utilizzati dai militanti. Questo è la terza incursione aerea dell’aeronautica turca contro siti sospetti nel nord dell’Iraq dopo l’attacco, avvenuto mentre il parlamento si preparava a riaprire dopo la lunga pausa estiva. Intanto, decine di persone sospettate di legami con il PKK sono state arrestate in una serie di incursioni in tutta la Turchia. [Hurriyet]

India: la polizia di Delhi accusa il sito NewsClick di pubblicare servizi tendenti a dimostrare che il Kashmir e l’Arunachal non fanno parte dell’India.

La cellula speciale della polizia di Delhi afferma di aver ricevuto informazioni segrete secondo cui  il fondatore del sito, Prabir Purkayastha, il milionario americano accusato di diffondere la propaganda cinese Neville Roy Singham, e alcuni altri dipendenti cinesi della società Starstream con sede a Shanghai, di proprietà di Singham, si sarebbero scambiati messaggi , che dimostrano il loro obiettivo di dimostrare che il Kashmir e l’Arunachal Pradesh non fanno parte dell’India. Nei giorni scorsi la polizia indiana ha effettuato incursioni in tutte le abitazioni dei redattori e collaboratori di Newsclick. [News 18]

Il buco dell’ozono è tornato a crescere.

Le misurazioni del satellite Copernicus Sentinel-5P mostrano che il buco dell’ozono sopra l’Antartide di quest’anno è uno dei più grandi mai registrati. Il buco ora misura 26 milioni di km quadrati, ossia quasi tre volte la dimensione del Brasile. [ESA]

Quasi tutti gli abitanti dell’Alaska nei prossimi giorni riceveranno un assegno di 1.312 dollari quale quota annuale degli utili del fondo petrolifero statale.

Gli utili petroliferi dell’Alaska sono diventati una benedizione e una maledizione in uno stato che da decenni cavalca il ciclo di espansione e contrazione del petrolio. Il governo attinge a piene mani agli utili petroliferi per finanziare servizi come l’istruzione pubblica, i programmi di assistenza sanitaria e la sicurezza pubblica, ma ogni anno la discussione sull’ammontare degli assegni petroliferi ai cittadini porta alla paralisi legislativa. Mentre l’Alaska fatica ad attrarre lavoratori e ad arginare la tendenza ad emigrare, alcuni residenti si chiedono come conciliare il dividendo col futuro di uno stato senza imposte sul reddito, né imposte sulle vendite. [Associated Press]

Israele ha segretamente aiutato l’Azerbaigian a conquistare il Nagorno-Karabakh.

Poche settimane prima che l’Azerbaigian lanciasse la sua operazione lampo, il 19 settembre, aerei cargo militari azeri hanno volato ripetutamente tra una base aerea israeliana meridionale e un aeroporto vicino al Nagorno-Karabakh. I voli hanno preoccupato i dirigenti armeni a Yerevan, a lungo diffidenti nei confronti dell’alleanza strategica tra Israele e Azerbaigian, e hanno messo in luce gli interessi nazionali di Israele nell’irrequieta regione a sud delle montagne del Caucaso. [Associated Press]

Armenia e Azerbaigian si accusano a vicenda di attacchi a fuoco a proprie postazioni .

I ministeri della difesa di Armenia e Azerbaigian si accusano vicendevolmente di aver aperto il fuoco sulle rispettive posizioni. Secondo Yerevan, le forze azere hanno aperto il fuoco contro un veicolo che trasportava cibo per il personale di stanza negli avamposti di combattimento armeni nella provincia orientale di Gegharkunik. Baku, a sua volta, ribatte che la parte armena ha aperto il fuoco contro le posizioni azere nel distretto occidentale di Kalbacar. Non sono state segnalate vittime da nessuna delle due parti. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Cos’è Nakhchivan e potrebbe scatenare un’altra guerra in Europa?

Abitata da circa mezzo milione di azeri, Nakhchivan è una parte dell’Azerbaigian separata dal resto del paese da un sottile lingua di terra dell’Armenia meridionale. Fino al 1991, quei confini non significavano molto, poiché sia l’Armenia che l’Azerbaigian erano uniti come parte della più ampia Unione Sovietica. Ma quando l’URSS crollò e Armenia e Azerbaigian entrarono in guerra per il Nagorno-Karabakh all’inizio degli anni ’90, l’Armenia tagliò i legami terrestri dell’Azerbaigian con Nakhchivan. Ciò ha costretto l’Azerbaigian a creare nuove rotte attraverso il vicino Iran e a fare maggiore affidamento sulla Turchia, che per un piccolo tratto confina con Nakhchivan. Ora l’Azerbaigian ha nuovamente Nakhchivan nel mirino. Con la riconquista del Nagorno-Karabakh le forze azere ora controllano nuovamente tutto il territorio dell’Azerbaigian, fino alla regione armena di confine di Syunik, che è la lingua di terra che separa l’Azerbaigian dall’exclave di Nakhchivan: appena 20 miglia in linea d’aria che gli azeri potrebbero voler conquistare. [GZero]

Monte Bianco: la vetta più alta dell’Europa occidentale si sta abbassando.

Negli ultimi due anni  il Monte Bianco si è abbassato di oltre due metri. La vetta più alta dell’Europa occidentale misurava 4.805,59,  2,22 metri in meno rispetto alla misurazione del 2021. Una spessa copertura di ghiaccio e neve fa sì che l’altezza della montagna cambi di anno in anno a seconda del vento e del clima. [Euronews]

Cina: il taoismo ora è politicamente corretto.

La creazione di una Federazione mondiale del taoismo, che riunisce 52 organizzazioni provenienti da 19 paesi e regioni, è stata ratificata alla fine di settembre durante un forum internazionale a nord di Shanghai, con la benedizione del Partito comunista cinese. [Le Monde]

Con una inversione ad U, l’amministrazione Biden ora vuole riprendere  il muro di confine. Trump pretende le scuse.

Il governo si appella all’elevato numero di migranti nella valle del Rio Grande per giustificare la decisione di rinunciare alla precedente politica. [The New York Times]

Come la politica degli stati repubblicani sta accorciando la speranza di vita degli americani.

Gli stati sono completamente indipendenti su come allocare i propri bilanci, in seguito alla spinta del presidente repubblicano Ronald Reagan per conferire maggiore potere agli stati negli anni ’80. I bilanci statali hanno cominciato a divergere nettamente, assecondo che lo stato fosse ad amministrazione repubblicana o democratica. Gli stati repubblicani spesso si sono opposti alle iniziative di sanità pubblica che secondo loro costano troppo o superano le disponibilità di bilancio. Analizzando  i tassi di mortalità, il Post ha scoperto  che gli abitanti del Sud e del Midwest, regioni in gran parte controllate dai repubblicani, hanno speranze di vita inferiori rispetto a quelle del Nordest e dell’Ovest, a maggioranza  democratica. [The Washington Post]

L’autismo è il risultato dell’interazione di diverse dozzine di geni.

Utilizzando una serie di strumenti sofisticati per simulare lo sviluppo del cervello, ricercatori dell’Università di Stanford hanno scoperto diverse dozzine di geni che interferiscono con i passaggi cruciali del processo di sviluppo portando all’autismo, uno spettro di disturbi che colpisce circa una persona su 36. Frutto di un decennio di lavoro, le scoperte pubblicate sulla rivista Nature potrebbero un giorno aprire la strada a cure mirate. Lo studio è partito da una teoria vecchia di 20 anni che suggerisce che una delle cause dell’autismo potrebbe essere una rottura del delicato equilibrio tra due tipi di cellule nervose presenti nella corteccia cerebrale del cervello, l’area responsabile dei processi di livello superiore come il pensiero, emozioni, processi decisionali e linguaggio. [The Washington Post]

La Spagna chiede solidarietà all’UE sull’immigrazione verso le Isole Canarie.

Spagna, Italia e Germania sono preoccupate per l’aumento degli arrivi irregolari, mentre l’UE discute  la riforma delle defunte regole in materia di asilo e migrazione. Il leader delle Isole Canarie dubita che la nuova intesa possa cambiare molto. [Reuters]

Putin agita la possibilità che la Russia possa riprendere i test nucleari.

Giovedì il presidente Vladimir Putin ha ventilato  la possibilità che la Russia possa ritirarsi dallo storico trattato sul divieto dei test nucleari e dopo tre decenni li riprenda. Putin ha anche affermato che Mosca ha testato con successo un missile da crociera a propulsione e capacità nucleare, il Burevestnik, le cui capacità sono state definite ineguagliabili. Mentre Putin faceva queste dichiarazioni, il rublo è sceso sotto i 100 per dollaro USA. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/276 – Le banche centrali “rischiano di provocare una recessione globale a meno che non allentino gli obiettivi di inflazione del 2%”.

Il Pakistan deporterà 1,7 milioni di immigrati afghani privi di documenti.

Il primo ministro provvisorio Anwaar-ul-Haq Kakar ha approvato il piano in un incontro ad alto livello coi suoi massimi funzionari civili e militari a Islamabad. Tutti gli immigrati clandestini residenti in Pakistan hanno tempo fino al primo novembre per tornare volontariamente nei propri paesi, ma se non partono entro la scadenza verranno deportati con la forza. In Pakistan si stima che ci siano più di 1,7 milioni di afghani. [Voice of America]

Singapore sequestra oltre due miliardi di dollari mentre si allarga l’indagine sul riciclaggio.

Le autorità di Singapore hanno sequestrato o congelato beni per un valore di oltre due miliardi di dollari in una delle più grandi indagini sul riciclaggio nella città-stato. L’importo comunicato al Parlamento è superiore ai 2,4 miliardi di dollari precedentemente annunciati. [Time]

La Giordania accusa Israele di “attacchi” ai siti musulmani e cristiani nella Città Vecchia di Gerusalemme.

Il ministero degli esteri giordano ha inviato una lettera di protesta all’ambasciata israeliana ad Amman, denunciando “continue violazioni e attacchi” contro i luoghi santi musulmani a Gerusalemme da parte di “estremisti, coloni e membri della Knesset”. Israele impone restrizioni ai fedeli musulmani che desiderano accedere al Monte del Tempio, noto ai musulmani come Haram al-Sharif. Il Monte del Tempio è il luogo più sacro del giudaismo e anche il terzo più sacro dell’Islam grazie alla Moschea di Al-Aqsa. La lettera rimprovera anche la profanazione dei cimiteri islamici da parte di estremisti ebrei, riferendosi a un incidente avvenuto la settimana scorsa in un cimitero musulmano adiacente al Monte del Tempio e al “crescendo di attacchi” contro i cristiani. [The Times of Israel]

55 marinai cinesi sarebbero morti dopo che un sottomarino nucleare “è rimasto bloccato in una trappola destinata a intrappolare navi britanniche e statunitensi nel Mar Giallo.

Tra i 55 morti figurano ventidue ufficiali. La Cina nega il fatto e, a quanto pare, ha rifiutato l’assistenza internazionale. [Daily  Mail]

La Russia prevede di bloccare le linee internet VPN a partire dal marzo prossimo.

Artyom Sheikin, membro del Consiglio della Federazione del parlamento russo, dice che l’organismo di controllo dei media Roskomnadzor prevede di bloccare le reti private virtuali (VPN) in tutto il paese a partire dal primo marzo. Da quando le autorità russe hanno introdotto drammatiche restrizioni ai siti web indipendenti per bloccare il flusso di informazioni sull’invasione dell’Ucraina, la domanda di servizi VPN da parte degli utenti Internet è aumentata in modo significativo. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Sulle orme della neozelandese Jacinda Ardern, il primo ministro Rishi Sunak intende bandire gradualmente il fumo da tutto il Regno Unito.

Aumentando ogni anno di un anno l’età legale per fumare, i quattordicenni di oggi, e le generazioni successive,  non potranno mai acquistare legalmente delle sigarette. [Independent]

Il Premio Nobel per la Chimica 2023 assegnato agli specialisti dei punti quantici.

Moungi Bawendi, Louis Brus e Alexei Ekimov hanno contribuito allo sviluppo di nanocristalli utilizzati in alcuni schermi televisivi, nell’optoelettronica e persino nella visualizzazione biologica. I punti quantici sono stati  scoperti all’inizio degli anni ’80; da allora si sono diffusi in molti settori industriali. Negli schermi televisivi consentono il passaggio dalla luce blu dei diodi alla gamma cromatica completa e in generale migliorano la ricchezza colorimetrica. Vengono utilizzati anche nell’optoelettronica per le termocamere, soprattutto come rilevatori di luce infrarossa, a un costo inferiore rispetto alle tecniche. In biologia, legati a proteine ​​o marcatori, aiutano a identificarli in minime quantità e in modo molto specifico. Alcuni sognano anche di utilizzare i punti quantici nei futuri processori per i computer quantistici. [Le Monde]

I paesi dell’UE concordano le regole di massima per rispondere alle crisi migratorie.

L’accordo fa parte del preambolo del Consiglio europeo di Granata, che si apre nella città spagnola, e che mira a suggellare un nuovo patto europeo su migrazione e asilo. I rappresentanti dei ventisette stati membri hanno raggiunto a Bruxelles un accordo sulla distribuzione dell’assistenza ai rifugiati e ai migranti nei paesi in situazioni di crisi, annuncio che arriva proprio mentre i Ventisette dovrebbero siglare il patto europeo su migrazione e asilo, dopo quattro anni di negoziati. Gli Stati membri che si trovano ad affrontare un numero significativo di arrivi sul proprio territorio potranno accelerare le procedure e chiedere solidarietà ad altri paesi dell’UE, in termini di ricollocazione dei richiedenti asilo o assistenza finanziaria. [Le Monde]

“Multilateralismo dal basso” per combattere il cambiamento climatico e non solo.

In una nuova esortazione Papa Francesco sottolinea l’importanza di autorità globali capaci di far rispettare gli impegni, così come la necessità della partecipazione da parte di tutti. Con la Laudate Deum, Papa Francesco chiarisce e completa il messaggio dell’enciclica Laudato si’, di otto anni fa. Ma soprattutto lancia un appello urgente per salvare un pianeta vicino al “punto di rottura”.  Francesco invita gli Stati Uniti e il mondo Occidentale ad abbandonare gli “irresponsabili” eccessi e denuncia la “debolezza” dei leader mondiali per non aver compiuto passi coraggiosi. [Vatican News]

L’UE annuncerà l’inizio dei colloqui di adesione dell’Ucraina entro dicembre.

La guerra della Russia non impedirà a Bruxelles e Kiev di avviare i colloqui sull’adesione dell’Ucraina all’UE. [Politico]

Le scorte di munizioni occidentali sono agli sgoccioli, mentre la guerra in Ucraina non accenna a finire.

Gli eserciti occidentali stanno esaurendo le munizioni da dare all’Ucraina. Questa notizia si aggiunge all’incertezza sul futuro degli aiuti statunitensi, dopo che il presidente della Camera USA, il repubblicano  Kevin McCarthy, favorevole al sostegno dell’Ucraina, è stato estromesso dalla carica dai parlamentari del suo stesso partito. [CNN]

L’allargamento dell’UE a nove ulteriori paesi costerà ai membri attuali  oltre 250 miliardi di euro.

Si prevede un effetto a catena che trasformerà molti paesi da beneficiari netti di finanziamenti a contribuenti netti. [the Guardian]

Le banche centrali “rischiano di provocare una recessione globale a meno che non allentino gli obiettivi di inflazione del 2%”.

Il rapporto annuale della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (Unctad) afferma che la crescita globale dovrebbe rallentare dal 3% nel 2022 al 2,4% nel 2023, con scarsi segnali di ripresa per l’anno prossimo. Le banche centrali rischiano di precipitare un’economia globale già in stallo in una vera e propria recessione, a meno che non allentino gli obiettivi di inflazione del 2% e adottino un atteggiamento più favorevole alla crescita, avverte il braccio economico delle Nazioni Unite. [the Guardian]

Piccolo Budda: un bambino di otto anni è al centro di una disputa sul buddismo tibetano.

Nato in una famiglia che gestisce un importante conglomerato minerario in Mongolia, un giorno avrebbe potuto guidare l’azienda di famiglia dalla sede centrale dell’acciaio e del vetro nella capitale del paese. Invece, il bambino è al centro di un braccio di ferro tra il Dalai Lama e il Partito comunista cinese, perché un giorno potrebbe dover difendere la fede in Mongolia dalle pressioni del Partito Comunista cinese al potere. [The New York Times]

Gli anfibi della Terra “stanno scivolando verso l’estinzione”.

Una valutazione globale di 8.000 specie mostra che 2 anfibi su 5 “sono ancora in difficoltà” a causa della perdita di habitat e del cambiamento climatico. Gli anfibi continuano a essere la classe di vertebrati più minacciata, con 14 specie estinte dal 1980. Un nuovo studio rivela che oltre il 40% di rane, salamandre e altre specie di anfibi sono a rischio di scomparsa. [The Washington Post]

La peggiore epidemia di dengue mai registrata in Bangladesh ha già ucciso più di 1.000 persone.

Almeno 1.030 persone sono morte e più di 210.000 sono state infettate in Bangladesh dal primo gennaio, mettendo a dura prova il fragile sistema sanitario della nazione dell’Asia meridionale. Tra i morti ci sono più di 100 minori sotto i 16 anni. L’anno scorso i morti erano stati 281. A livello globale, i casi di dengue registrati sono aumentati di otto volte tra il 2000 al 2022. [The Washington Post]

La messicana Sheinbaum è in testa ai sondaggi per le presidenziali del 2024.

Claudia Sheinbaum, candidata presidenziale per il partito di sinistra al governo del paese e stretta alleata dell’attuale presidente, sembra poter vincere facilmente le elezioni del 2024. Secondo un sondaggio recente, Il Movimento di Rigenerazione Nazionale (MORENA) che la sostiene, raccoglierebbe facilmente il 53% dei voti (cui si aggiungerebbe il 5% dei partiti minori collegati) , contro il  21% del Frente Amplio por México (PAN 11%; PRI 8%; PRD 2%) e il 6% per il Movimento Cittadino. [El Universal]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/275 – Il grande dilemma dei Tory inglesi: provare a vincere o prepararsi alla sconfitta?

Il governo brasiliano inizia a espellere le popolazioni non indigene da due territori nativi dell’Amazzonia.

Il governo brasiliano ha iniziato a rimuovere migliaia di persone non indigene da due territori nativi. L’obiettivo è restituire le terre di Apyterewa e Trincheira Bacaja, nello stato di Para, ai popoli originari. I territori interessati si trovano attorno ai comuni di Sao Felix do Xingu, Altamira, Anapu e Senador Jose Porfirio nello stato del Pará. [Diário do Pará]

Crisi di Haiti: riuscirà la polizia keniota a sconfiggere le bande?

Le Nazioni Unite hanno approvato l’offerta del Kenya di guidare una forza di sicurezza multinazionale ad Haiti in risposta a una richiesta d’aiuto del primo ministro della nazione caraibica. Haiti soffre da decenni di una inaudita violenza tra bande, ma l’attuale ondata di brutalità si è intensificata dopo l’assassinio del presidente Jovenel Moïse nel luglio 2021. Le bande hanno preso il controllo di gran parte del paese, scatenando il terrore tra i residenti e uccidendo centinaia di persone. [BBC]

Carne da macello: Putin schiera in Ucraina battaglioni punitivi come faceva Stalin.

Reclute ubriache, soldati insubordinati e detenuti ribelli sono tra le centinaia di delinquenti, militari e civili, prelevati dalle carceri penali russe per formare le cosiddette squadre “Storm-Z” da inviare in prima linea in Ucraina. [Euractiv]

Egitto: il presidente Sisi annuncia la candidatura per un terzo mandato.

Il presidente Abdel-Fattah El-Sisi ha annunciato ufficialmente che si candiderà per un terzo mandato come presidente dell’Egitto alle prossime elezioni di dicembre.  [Al Ahram]

Il Nobel per la fisica assegnato a tre scienziati per lo studio del movimento degli elettroni durante frazioni infinitesimali di secondo.

Il premio è andato alla fisica franco-svedese Anne L’Huillier, al francese Pierre Agostini e all’ungherese Ferenc Krausz. I tre vincitori hanno utilizzato laser di precisione per generare lampi di luce ultrabrevi. L’Huillier, professore all’Università di Lund in Svezia, ha scoperto un nuovo effetto derivante dall’interazione della luce laser con gli atomi in un gas. Agostini, docente alla Ohio State University, e Krausz, professore al Max Planck Institute of Quantum Optics in Germania, hanno dimostrato che questo effetto può essere utilizzato per creare impulsi di luce più brevi di quanto fosse possibile in precedenza. Gli elettroni si muovono così velocemente che sono stati fuori dalla portata degli sforzi umani per isolarli, ma osservando la più piccola frazione di secondo possibile, gli scienziati ora ne hanno una visione “sfocata” e questo apre a conoscenze completamente nuove. I movimenti degli elettroni all’interno degli atomi e delle molecole sono così rapidi che vengono misurati in attosecondi – un’unità di tempo incomprensibilmente breve: un attosecondo sta a un secondo come un secondo sta all’età dell’universo. Questi movimenti “sono così veloci che normalmente non abbiamo idea di come si verificano effettivamente o quale sia la sequenza degli eventi”. Il lavoro dei vincitori significa che ora gli scienziati possono osservare come avvengono questi movimenti. Anne Huillierv è la quinta donna a vincere un Premio Nobel per la fisica. [CNN]

5 città, 100 località, 500 poliziotti: come la polizia di Delhi ha pianificato un incursione per scoprire i sospetti legami con la Cina del sito giornalistico NewsClick.

Circa 500 agenti di polizia sono stati mobilitati nelle operazioni in oltre 100 località tra Delhi, Noida, Ghaziabad, Gurgaon e Mumbai. Le incursioni nelle case di diversi giornalisti collegati al sito NewsClick ai sensi della legge antiterrorismo, sono state effettuate giorni dopo che un’indagine del New York Times aveva affermato che il portale di notizie abbia ricevuto finanziamenti da una rete che promuove propaganda cinese. [Ndtv]

Il grande dilemma dei Tory inglesi: provare a vincere o prepararsi alla sconfitta?

In cosa si stanno impegnando maggiormente i conservatori britannici: a tentare di vincere le prossime elezioni o a sopravvivere alla sconfitta? Mentre Rishi Sunak e alcuni dei suoi migliori collaboratori, compreso il cancelliere Jeremy Hunt, credono ancora di avere delle possibilità di vincere le prossime elezioni, altri conservatori hanno spostato l’attenzione su ciò che accadrà dopo. [The Spectator]

Il Parlamento armeno sfida la Russia votando l’adesione alla Corte penale internazionale.

Mosca condanna la decisione “estremamente ostile” che obbligherebbe l’ex alleato ad arrestare Putin in caso di una sua visita nel paese. [The Guardian]

Il tentativo di vietare ai governi dell’UE di mettere cimici nei telefoni dei giornalisti per motivi di sicurezza nazionale è fallito.

I deputati di Strasburgo hanno affossato un emendamento che abolisce il diritto di sorvegliare i giornalisti nella Legge europea sulla libertà dei media, in contrasto con i difensori della libertà di parola. Invece hanno optato per un emendamento che, secondo loro, equivaleva a un divieto de facto dell’uso di programmi spia. La nuova clausola comprende misure di salvaguardia che obbligano le autorità nazionali a garantire la riservatezza delle fonti giornalistiche. [The Guardian]

Francia: il colossale progetto degli Stati Generali dell’Informazione è finalmente partito.

Per nove mesi cittadini e operatori del settore si confronteranno su tutti gli aspetti della produzione delle “notizie”: organizzazione, etica, economia. Un evento che potrebbe portare a proposte di riforma nell’estate del 2024, ma al quale parte della professione partecipa senza troppe illusioni. [Le Monde]

Gli Stati Uniti comminano la prima multa per abbandono di detriti nello spazio.

L’accumulo di detriti in orbita preoccupa perché, qualunque sia la loro dimensione, possono causare gravi danni, anche a veicoli spaziali con equipaggio come la Stazione Spaziale Internazionale. Lunedì  la American Communications Commission (FCC) ha inflitto una multa di 150.000 dollari (circa 143.000 euro) alla Dish Network per aver abbandonato i rottami di un satellite in un’orbita ritenuta pericolosa. L’EchoStar-7, l’oggetto abbandonato, è stato messo in orbita geostazionaria nel 2002. Dieci anni dopo, nell’ambito di un piano per combattere l’inquinamento spaziale, Dish Network ha accettato che il satellite dismesso fosse spinto 300 chilometri più in alto, dove il rischio di collisione con altri veicoli spaziali ancora attivi è inferiore, ma l’azienda si è resa conto che le sue riserve di carburante erano insufficienti per raggiungere questa “orbita cimiteriale”. EchoStar-7 è riuscito a sollevarsi solo di 122 chilometri sopra la sua traiettoria operativa, il che ha giustificato la sanzione imposta dalla FCC. [Le Monde]

Repubblica Democratica del Congo: un colonnello condannato a morte per la sanguinosa repressione di una manifestazione a Goma.

Più di cinquanta persone, seguaci di una setta ostile alle Nazioni Unite, sono state uccise alla fine di agosto quando i soldati all’ordine del colonnello Mike Mikombe, hanno aperto il fuoco sulla folla. La pena di morte non è più applicata nella RDC ed è sistematicamente commutata in ergastolo. [Le Monde]

Pastori israeliani si moltiplicano in Cisgiordania, sostituendosi ai palestinesi.

Le comunità di pastori palestinesi stanno abbandonando i loro villaggi, cedendo enormi porzioni di terra ai vicini coloni israeliani. Per i coloni questa è una nuova strategia per espandersi in Cisgiordania. [The New York Times]

Processo Google: L’amministratore delegato di Microsoft testimonia che il potere di Google nelle ricerche è onnipresente.

Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft, è il testimone più importante del governo nel suo storico processo antimonopolio contro Google. Nadella ha detto alla corte che anche la sua azienda ha difficoltà a competere su Internet. In più di tre ore e mezza di testimonianza davanti alla corte federale di Washington, Nadella è stato spesso diretto e talvolta combattivo mentre spiegava come Microsoft non riesce a contrastare l’uso da parte di Google di accordi multimiliardari per diventare e rimanere il motore di ricerca predefinito su cellulari e dispositivi mobili. Internet oggi è il “web di Google”, ha affermato Nadella in un’aula gremita, aggiungendo che Google ora potrebbe sfruttare il suo vantaggio e la sua potenza dominare anche il settore emergente dell’intelligenza artificiale. [The New York Times]

Ucraina, Polonia e Lituania hanno raggiunto un accordo per accelerare le esportazioni del grano ucraino.

L’accordo prevede che le ispezioni sui cereali si spostino dal confine tra Ucraina e Polonia a un porto lituano sul Mar Baltico. L’accordo mira a facilitare il transito delle esportazioni ucraine attraverso il territorio polacco. [Associated Press]

Il re di Spagna incarica il leader socialista Pedro Sánchez di provare a formare un governo.

Il partito socialista di Sánchez è arrivato secondo dietro al partito conservatore Popolare nelle elezioni spagnole del 23 luglio. Il monarca ha inizialmente chiesto al leader del Partito popolare Alberto Núñez Feijóo di provare a formare un governo, ma Feijóo non è riuscito a coagulare una maggioranza parlamentare. [El País]

La Serbia arresta un politico serbo del Kosovo per la sparatoria mortale di 10 giorni fa.

Le autorità serbe hanno arrestato il politico serbo-kosovaro Milan Radoicic, coinvolto in una sparatoria mortale con la polizia del Kosovo 10 giorni fa, con l’accusa di fabbricazione e commercio di armi da fuoco. Le tensioni tra Belgrado e Pristina sono aumentate dal 24 settembre, quando circa 30 serbi armati si sono barricati in un monastero serbo-ortodosso vicino al villaggio di Banjska, nella zona a maggioranza serba a nord del Kosovo, provocando una sparatoria con la polizia kosovara. [Reuters]

La Camera degli Stati Uniti spodesta Kevin McCarthy.

La minoranza di destra è riuscita ad estromettere il presidente Kevin McCarthy dal suo incarico, facendo precipitare il Congresso in ulteriore caos pochi giorni dopo aver evitato per un soffio la chiusura dell’amministrazione. Con 216 voti contro 210, la Camera per la prima volta nella sua storia ha rimosso il suo leader, per iniziativa di una piccola minoranza di destra dei parlamentari repubblicani, ma senza che sia emerso alcun chiaro successore. [Reuters]

Nigeria: l’esplosione in una raffineria di petrolio illegale uccide 37 persone.

Almeno 37 persone, tra cui due donne incinte, sono morte nel rogo causato da un’esplosione in una raffineria di petrolio illegale nel sud della Nigeria. La raffinazione illegale è comune nella regione nigeriana del delta del Niger, ricca di petrolio, dove i locali più poveri rubano petrolio dagli oleodotti. [Punch]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.