Category Archive : Uncategorized

Ultim’Ora – V – 080 -India: riuscirà Rahul Gandhi a sconfiggere Narendra Modi con le sue “marce per l’unità” attraverso  tutto il paese?

Sospetti di frode sui certificati di vaccinazione portano all’incriminazione di Bolsonaro.

L’ex presidente Jair Bolsonaro, il suo ex aiutante di campo Mauro Cid e il deputato federale Gutemberg Reis sono stati incriminati per associazione per delinquere e inserimento di dati falsi nel sistema informatico brasiliano. Le indagini fanno riferimento alla sospetta falsificazione dei certificati di vaccinazione contro il covid per l’ottenimento del visto d’ingresso negli Stati Uniti. [O Globo]

L’era globale dei tassi di interesse negativi si chiude con il Giappone che porta il tasso ufficiale a zero dopo 17 anni.

La politica non ortodossa delle banche centrali non era una panacea, ma per alcuni paesi era meglio di niente. [Asahi Shimbun]

Un distretto russo si affretta a correggere l’inatteso sorpasso elettorale su Putin in uno dei  seggi.

In un seggio elettorale in oggetto, nella città di Barnaul, Repubblica dell’Altai, i risultati delle votazioni sono stati ricontati  dopo che -unico caso in tutta la federazione- la commissione elettorale russa ha riscontrato un “errore tecnico” che attribuiva al candidato del Partito Comunista, Kharitonov, 763 voti, 10 volte di più del numero dei voti per Putin. [Newsweek]

Hong Kong inasprisce la legge sulla sicurezza.

Un nuovo articolo prende di mira nuovi reati come l’interferenza esterna e l’insurrezione con sanzioni che arrivano all’ergastolo. Il nuovo articolo 23 amplia la controversa legge sulla sicurezza nazionale precedentemente imposta dalla Cina, che criminalizzava già la secessione, la sovversione, il terrorismo e la collusione con forze straniere. In particolare il nuovo articolo 23 prevede che il governo possa promulgare autonomamente leggi per vietare atti che mettono in pericolo la sicurezza nazionale. L’inserimento di questa norma non era stato possibile nel 2003 in seguito alle proteste di massa ed è rimasta tabù fino all’entrata in vigore della legge sulla sicurezza separata, imposta da Pechino nel 2020. [BBC]

Solo sette paesi al mondo soddisfano gli standard di qualità dell’aria dell’OMS.

La maggior parte dei paesi non raggiunge il limite di PM2.5, minuscole particelle espulse dalle auto e dall’industria che possono causare problemi alla salute. Dei 134 paesi e regioni esaminati nel rapporto di IQ Air, solo Australia, Estonia, Finlandia, Grenada, Islanda, Mauritius e Nuova Zelanda  soddisfano i limiti fissati dalle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. [The Guardian]

Israele e Hamas avviano, per la prima volta dopo mesi, negoziati dettagliati sugli ostaggi.

Sia Israele che Hamas sono sottoposti a forti pressioni affinché raggiungano un accordo per il rilascio degli ostaggi e l’avvio di un cessate il fuoco umanitario a Gaza. I principali punti di attrito sono: 1: Hamas vuole scegliere quali prigionieri verranno rilasciati da Israele, richiesta che Israele respinge. 2. Israele chiede di ricevere in anticipo un elenco degli ostaggi vivi e di deportare i prigionieri rilasciati in un altro paese, cosa che Hamas non accetta. 3. Hamas chiede che l’esercito israeliano si ritiri dal corridoio creato a sud di Gaza City, che impedisce il ritorno dei palestinesi nel nord della Striscia. 4. Hamas insiste che la successiva fase dell’accordo, che dovrebbe includere il rilascio dei soldati, includa un cessate il fuoco permanente. [Axios]

Riuscirà Rahul Gandhi in India a sconfiggere Narendra Modi con le sue “marce per l’unità”?

L’opposizione indiana lancia la campagna elettorale del 2024 tra la speranza dei sostenitori e il cinismo dei critici. [Al Jazeera]

A Zaporizhia, ucraini e russi costretti a coordinarsi per evitare un incidente nucleare.

Nel mezzo della guerra, Kiev e Mosca riescono a comunicare per tenere in funzione la più grande centrale elettrica d’Europa, oggi in territorio occupato. L’Agenzia internazionale per l’energia atomica è l’unico punto di contatto. [Le Monde]

Francia: la realtà dei “padroncini” dai redditi inferiori al salario minimo.

“Lavorano dalle 8 alle 19, compresi i sabati mattina, ma a fine mese portano a casa tra 1.500 e 2.000 euro”. Secondo uno studio, un autonomo o un capo di piccola impresa su cinque guadagna meno di 1.400 euro al mese. La crisi per il covid, che ha portato al collasso numerose imprese, ha accelerato questa precarietà. [Le Monde]

Il Bhutan, amico dell’India, si muove sul filo del rasoio nel tentativo di porre fine alla disputa sul confine con la “Cina aggressiva”.

I colloqui di lunga data tra Bhutan e Cina per risolvere la disputa sui confini sono una questione di interesse strategico per l’India, date le implicazioni per la sicurezza regionale. Mentre il Bhutan fa affidamento sull’India, Delhi deve anche garantire che Thimpu rimanga alleata nonostante la crescente presenza e influenza di Pechino nel regno. [South China Morning Post]

Con la pandemia e le attuali tensioni geopolitiche, le famiglie benestanti cinesi hanno visto diminuire la ricchezza e il loro numero.

A gennaio dello scorso anno, il numero delle famiglie cinesi benestanti era diminuito dello 0,8% rispetto all’anno precedente, afferma il rapporto Hurun pubblicato martedì. La pandemia e “un panorama geopolitico in cambiamento” hanno generato incertezze che hanno influenzato in varia misura la ricchezza privata in molti paesi. [South China Morning Post]

La banca etiope cerca di recuperare milioni dopo che un problema tecnico ha innescato massicci prelievi.

La notizia dell’incidente è stata diffusa sulle reti sociali da studenti universitari, che hanno prelevato gran parte del denaro, mentre lunghe code si formavano ai bancomat in tutta l’Etiopia. La Banca Commerciale dell’Etiopia non dice quanto sia stato prelevato, ma il suo capo ha detto alla stampa che durante l’incidente sono state effettuate mezzo milione di prelievi. Un giornale locale parla di 42 milioni di dollari. [Associated Press]

Haiti: l’opinione pubblica internazionale invita a Repubblica Dominicana a non respingere quanti fuggono dall’ondata di violenza delle bande.

Gli attivisti per i diritti umani chiedono al governo della Repubblica Dominicana una sospensione temporanea delle espulsioni mentre la crisi della vicina Haiti peggiora e le persone tentano di fuggire oltre il confine chiuso a causa dell’ondata di violenza mortale tra le bande. Piccoli camion con gabbie personalizzate trasportano ogni giorno dozzine di haitiani da un centro di detenzione a San Cristóbal al confine sull’isola di Hispaniola mentre gli attacchi delle bande paralizzano parti della capitale di Haiti. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 079 – In Ucraina l’opposizione è sempre più critica nei confronti di Zelenskyj.

Il parlamento del Gambia vota per la revoca del divieto storico dell’infibulazione femminile.

I legislatori del paese hanno votato una legge che abroga la messa al bando delle mutilazioni genitali femminili (MGF) del 2015. Se supererà la tornata finale di votazioni, previste dalla costituzione, il Gambia sarà la prima nazione a revocare il divieto di questa pratica. Il Consiglio islamico supremo aveva rinnovato la sua fatwa sulla legalità della circoncisione femminile alla vigilia del voto. Secondo l’ONU, in tutto il mondo, il numero delle donne infibulate negli ultimi otto anni è passato da 200 milioni a 230 milioni, anche se più della metà dei 92 paesi in cui viene praticata la MGF abbiano leggi che la vietano. [The Standard, Gambia]

I talebani rispondono all’esercito pakistano dopo gli attacchi aerei in Afghanistan che hanno causato otto vittime.

L’aeronautica pakistana aveva lanciato attacchi in Afghanistan, presumibilmente prendendo di mira i nascondigli dei guerriglieri del gruppo Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP) nelle province di Paktika e Khost. Il TTP ha confermato l’azione aerea del Pakistan, ma ha affermato che i militari hanno ucciso solo dei civili. Pochi giorni prima, un’incursione del TTP ha ucciso sette soldati pakistani nella regione del Khyber Pakhtunkhwa, nel Nord Waziristan. [The Indian Express]

Scholz: Gli obiettivi della guerra di Gaza non sembrano giustificarne i mezzi.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz in visita a Tel Aviv sollecita Israele ad astenersi dall’operazione militare a Rafah. [The Jerusalem Post]

Le forze israeliane lanciano un nuovo attacco all’ospedale al-Shifa di Gaza, affermando che Hamas è tornato a occuparlo.

L’esercito israeliano ha lanciato un nuovo attacco all’ospedale al-Shifa di Gaza, facendo irruzione e aprendo il fuoco sulla struttura dove migliaia di persone si erano rifugiati. [Al Jazeera]

Per la Russia, gli attacchi ucraini alle raffinerie sono una minaccia “molto grave”.

L’Ucraina ha condotto un altro attacco con droni su un impianto petrolifero russo. Gli attacchi agli impianti energetici minaccia lo sforzo bellico di Mosca e la sua principale fonte di valuta estera. Nella notte di sabato è scoppiato un incendio nella raffineria di petrolio di Slavyansk nella regione di Krasnodar, a seguito di un attacco diretto dal servizio di sicurezza ucraino (SBU) e dalle forze speciali ucraine. Le autorità locali affermano che i russi hanno intercettato i droni, ma che i dispositivi caduti hanno causato l’incendio del dodicesimo impianto petrolifero russo, il nono in una sola settimana. [Newsweek]

Il “gruzzolo” di 53 milioni di dollari raccolto da Biden a febbraio per la sua campagna alimenta il vantaggio finanziario su Trump.

La campagna presidenziale di Biden ha un significativo vantaggio in termini di liquidità rispetto a Donald J. Trump e ai repubblicani, i cui fondi vengono prevalentemente assorbiti dalle spese legali. [The New York Times]

Gli economisti affermano che il tenore di vita tedesco è crollato dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina.

L’impennata dei prezzi dell’energia ha generato un enorme effetto a catena, mentre le retribuzioni reali nel 2022 si sono ulteriormente contratte rispetto a qualsiasi altro anno dal 1950, afferma il rapporto. [Forum for a New Economy]

Gran Bretagna: l’industria aeronautica chiede al governo di incrementare gli investimenti per lo sviluppo dei voli a idrogeno.

L’amministratore delegato di EasyJet, Johan Lundgren, ha presentato le sue  richieste per un aumento della spesa. [The Independent]

La guardia costiera libica avrebbe ostacolato il tentativo di salvare più di 170 persone.

Medici Senza Frontiere afferma che le “manovre pericolose” della guardia costiera mettono i rifugiati ancora più a rischio. [The Guardian]

Guerre stellari: i potenti astrologi dello Sri Lanka si dividono sulle date più fauste.

La commissione incaricata dal governo per la prima volta si spacca sulla data migliore per i riti di capodanno. Nell’isola, gli astrologi sono figure estremamente influenti e autorevoli per le  comunità buddista e indù dell’isola. I loro consigli per le date più fauste coinvolgono ogni attività, dai matrimoni agli affari  e persino alle elezioni nazionali. Ma i 42 astrologi del ministero degli affari culturali dell’isola per la prima volta si sono divisi nel decidere la data migliore per le celebrazioni del nuovo anno. [The Guardian]

In Ucraina l’opposizione è sempre più critica nei confronti dell’amministrazione Zelenskyj.

Diversi deputati denunciano un controllo abusivo dei loro viaggi all’estero, che debbono essere  previamente autorizzati, e accusano il governo di voler soffocare la loro voce. [Le Monde]

In Messico, la violenza endemica sta prendendo il sopravvento sulla campagna presidenziale.

Negli ultimi mesi sono stati registrati 45 omicidi legati alle elezioni di giugno. L’opposizione e la maggioranza si accusano a vicenda per l’insicurezza cronica. [Le Monde]

La Cina è alla ricerca di un nuovo modello economico.

Per raggiungere i suoi obiettivi di crescita ambiziosi, il regime cinese è incerto se privilegiare il settore immobiliare o le infrastrutture, e investire massicciamente nella transizione energetica o nelle tecnologie di intelligenza artificiale. [Le Monde]

Cina: dopo nove anni i matrimoni tornano ad aumentare. Ma anche i divorzi.

Nel 2023, il paese ha registrato 7,68 milioni di nuove coppie, 845.000 in più rispetto all’anno precedente. Questi dati sembrano di buon auspicio, mentre permangono le preoccupazioni per il crollo del tasso di natalità. [South China Morning Post]

Trump non è in grado di finanziare la cauzione di 450 milioni di dollari.

Donald Trump non è stato in grado di trovare i finanziamenti necessari per la  cauzione in attesa del processo d’appello, dopo la condanna per frode aziendale inflittagli dal tribunale di New York che ora potrebbe sequestrare i suoi beni. Gli avvocati dell’ex presidente affermano che Trump e la Trump Organization non sono stati in grado di convincere alcuna società di fideiussione ad accettare le  proprietà in garanzia, bloccando qualsiasi tentativo di finanziare la cauzione che dovrebbe essere versata tra una settimana. [The Washington Post]

Haiti: le bande scatenano nuovi attacchi nei quartieri esclusivi della capitale e fanno almeno una dozzina di morti.

Uomini armati hanno saccheggiato le case delle comunità di Laboule e Thomassin, costringendo i residenti a fuggire mentre alcuni chiamavano le stazioni radio per sollecitare l’intervento della polizia. [Associated Press]

La Corte Suprema della Croazia stabilisce che il presidente non può candidarsi alle elezioni parlamentari a meno che non si dimetta.

Il presidente Zoran Milanović ha indetto le elezioni parlamentari per il 17 aprile; poche ore dopo ha annunciato che si sarebbe candidato come prossimo primo ministro per il Partito socialdemocratico. L’annuncio a sorpresa ha innescato una profonda crisi politica nell’Unione Europea e nel paese membro della NATO finché la Corte costituzionale non si è pronunciata. [Associated Press]

Bulgaria: la ministra degli esteri Mariya Gabriel accetta di formare un nuovo governo.

Mariya Gabriel, del partito di centrodestra GERB, cercherà di formare un nuovo governo, in seguito alle dimissioni del primo ministro Nikolai Denkov. Le dimissioni di Denkov hanno aperto al partito GERB la strada per prendere la guida del governo per nove mesi come concordato dopo le elezioni dello scorso anno. [Reuters]

Rabbia e confusione mentre la Turchia requisisce le case non distrutte dal terremoto.

Secondo un regolamento, approvato a novembre, le requisizioni servono a creare “aree edificabili di riserva”, una misura temporanea per accelerare la ricostruzione. Le persone interessate avranno diritto alla proprietà dopo aver pagato i costi di costruzione, recita il regolamento che però non fornisce dettagli sull’onere finanziario. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 078 – Palestina: Al Fatah accusa Hamas per l’attuale tragedia palestinese.

Venezuela: Nicolás Maduro proclamato candidato del PSUV alle elezioni presidenziali del 28 luglio.

Maduro brigherà per il terzo mandato come candidato del Partito Socialista Unito di Venezuela (PSUV). [Primicia]

Venezuela: l’ufficio elettorale centrale ufficializza l’esclusione dai pubblici uffici degli oppositori Juan Pablo Guanipa e César Pérez Vivas.

Guanipa è stato candidato alla presidenza nel 2018. Pérez Vivas è il leader del partito Democratico Cristiano. La decisione è chiaramente una manovra per escludere dal gioco elettorale coloro che potrebbero eventualmente sostituire la candidatura di María Corina Machado. [El Nacional, Venezuela]

Ucraina: il battaglione siberiano anti-Cremlino afferma di essere entrato nel villaggio di Gorkovsky, nell’oblast russo di Belgorod, e di aver catturato gli amministratori locali.

I battaglioni, composti da cittadini russi, hanno ripetutamente effettuato incursioni nella Federazione Russa, attraversando il confine russo-ucraino. Le incursioni sono state condotte in particolare nelle regioni di Belgorod e Bryansk. [Euromaidan Press]

I russi protestano contro Putin con le lunghe file ai seggi elettorali, apparentemente rispondendo all’appello della vedeva di Navalny.

L’opposizione russa ha invitato i cittadini a recarsi in massa alle urne il 17 marzo, a mezzogiorno in punto, in modo da ingorgare i seggi elettorali, per una dimostrazione legale di forza contro il presidente Vladimir Putin. [The Moscow Times]

Decine di migliaia di israeliani protestano contro il governo Netanyahu e chiedono nuove elezioni.

Nel corso delle diverse proteste, gli oratori hanno denunciato non solo i membri della coalizione di governo, ma anche coloro che siedono all’opposizione o che siedono nel gabinetto di guerra. [The Jerusalem Post]

Palestina: Al Fatah accusa Hamas di essere responsabile dell’attuale tragedia palestinese.

La fazione rivale maggioritaria all’interno dell’Autorità Palestinese accusa Hamas di aver provocato una “catastrofe peggiore di quella del 1948”, riferendosi al sanguinoso colpo di stato del 2007 e chiedendosi sarcasticamente se Hamas preferisce  un primo ministro scelto dall’Iran. [The Jerusalem Post]

L’UNRWA denuncia che alcuni suoi dipendenti sono stati torturati perché rendessero false confessioni su legami con Hamas.

Un recente rapporto dell’UNRWA afferma che alcuni membri del suo personale sono stati torturati affinché fornissero false confessioni riguardanti presunti legami con Hamas dopo che Israele aveva affermato che il personale dell’UNRWA aveva partecipato all’attacco del 7 ottobre. A seguito di queste accuse, diversi paesi occidentali hanno tagliato i finanziamenti all’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA) aggravando il disastro umanitario di Gaza, devastata da quattro mesi di guerra aerea e terrestre. [Middle East Monitor]

Il numero tre di Hamas è stato certamente ucciso.

Fonti palestinesi citate dall’emittente pubblica israeliana Kan affermano che Marwan Issa è stato ucciso insieme al comandante di una delle sue brigate, Razi Abu Tomeh. [Israel Hayom]

Il Niger sospende la cooperazione militare con gli Stati Uniti.

La sospensione fa seguito alla precedente richiesta di evacuazione di migliaia di soldati francesi presenti nella nazione dell’Africa occidentale. [Al Jazeera]

India: l’abbassamento del livello della falda acquifera lascia a secco la Silicon Valey indiana, Bangalore.

Nel zona residenziale di Rajarajeshwari Nagar, la scarsità d’acqua ha comportato il razionamento del prezioso liquido. [The Hindu]

Negli Usa cresce l’indignazione contro il Sudafrica, che riceve milioni dollari di aiuti americani, mentre si avvicina sempre più a Iran, Russia e Hamas.

Il Sudafrica è sotto accusa per aver speso milioni di dollari per dialogare con il gruppo terroristico Hamas e per aver inviato delegazioni per negoziati con gli avversari degli Stati Uniti, Russia e Iran. Il Sudafrica ha il più alto tasso di disoccupazione al mondo, criminalità dilagante e corruzione diffusa, che hanno lasciato gran parte di Johannesburg senza acqua per 12 degli ultimi 13 giorni e, a livello nazionale, interruzioni dell’elettricità tra le quattro e le 11 ore al giorno. [Fox News]

Un enorme incendio distrugge un prestigioso studio cinematografico arabo in Egitto.

Un incendio al Cairo ha distrutto una delle case di produzione cinematografica più prestigiose e antiche del mondo arabo, fondata 80 anni fa. Le fiamme hanno distrutto gli studi Al Ahram nel quartiere Giza del Cairo, bruciando tutto all’interno e diffondendosi a tre edifici circostanti. [Arab News]

Indo-Pacifico: di fronte alla minaccia cinese, i paesi della regione corrono al riarmo.

L’espansionismo della Cina, il costante aumento del suo bilancio della difesa e l’aumento delle intimidazioni in mare hanno portato i paesi della regione ad aumentare le spese militari. [Le Monde]

Ricercatori cinesi propongono una nuova teoria sulla determinazione del sesso.

I test condotti su un paziente affetto da chimerismo somatico hanno portato a formulare una nuova teoria su come viene determinato il genere dei nascituri. I ricercatori ipotizzano che il sesso di una persona potrebbe essere basato sui cromosomi presenti nelle cellule riproduttive. [South China Morning Post]

Giappone: il Partito Liberal Democratico giapponese (LDP) vara nuove regole interne più severe dopo gli scandali sui finanziamenti e la scarsa fiducia del pubblico.

L’LDP, guidato dal primo ministro Fumio Kishida, ha rivisto le inasprito le sanzioni per i parlamentari coinvolti negli scandali sui finanziamenti politici. L’LDP si è anche impegnato ad abbandonare il sistema delle correnti viste come veicoli per garantire fondi e assegnare importanti incarichi governativi e di partito, consentendo al tempo stesso a tali entità intrapartitiche di continuare ma solo come “gruppi strettamente politici”. [South China Morning Post]

Gli ospedali di Haiti sono sopravvissuti al colera e al Covid. Le bande li stanno costringendo alla chiusura.

Molti ospedali della capitale di Haiti sono stati saccheggiati dalle bande criminali o abbandonati dal personale. Alcuni sono ancora aperti, ma raggiungerli è estremamente rischioso. [The Guardian]

Come gli alleati di Trump stanno vincendo la guerra contro la disinformazione.

Le loro accuse di censura hanno ostacolato con successo lo sforzo di filtrare le menzogne elettorali in rete. [The New York Times]

Trump afferma che alcuni migranti “non sono persone” e prevede un “bagno di sangue” in caso di sconfitta.

In un discorso caustico nell’Ohio, l’ex presidente ha ancora una volta ribadito una visione apocalittica degli Stati Uniti. [The New York Times]

In che modo Parigi resta Parigi? Spendendo miliardi per le case popolari.

Un quarto dei residenti nella capitale francese vive in alloggi di proprietà pubblica, nel quadro di uno sforzo aggressivo per trattenere in città i parigini a basso reddito e le loro attività. [The New York Times]

Il Sud Sudan chiude tutte le scuole mentre si prepara a un’ondata di caldo estremo.

Il governo del Sudan meridionale chiuderà tutte le scuole a partire da lunedì mentre il paese si prepara ad un’ondata di caldo estremo che dovrebbe durare due settimane. I ministeri della sanità e dell’istruzione hanno consigliato ai genitori di tenere i figli in casa poiché si prevede che le temperature saliranno fino a 45 gradi Celsius. [Voice of America]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 077  –  La coalizione di governo tedesca si spacca sull’invio di missili Taurus all’Ucraina.

Brasile: due ex alti ufficiali accusano Bolsonaro di avere ordito un complotto golpista.

Testimonianze di ex comandanti dell’esercito e dell’aeronautica indicano nell’ex presidente la mente del tentativo di colpo di stato che avrebbe dovuto impedire l’insediamento di Lula. [Correio Braziliense]

I bulgari dicono addio al defunto patriarca Neofito.

Migliaia di fedeli  hanno reso omaggio al defunto patriarca e metropolita di Sofia, sepolto nella chiesa di Santa Nedelya a conclusione del secondo giorno di lutto nazionale. Secondo lo statuto della Chiesa ortodossa bulgara, prima dell’elezione del suo successore, “il membro del Santo Sinodo minore con il servizio più lungo come metropolita presiederà temporaneamente il sinodo fino  all’elezione di un Locum Tenens entro sette giorni dalla morte del Patriarca”. [BTA]

Vaughan Gething sarà il nuovo primo ministro gallese.

Gething, 50 anni, sarà il primo leader nero di un paese europeo dopo la sua elezione alla testa del partito laburista gallese, e alla sua  conseguente nomina come primo ministro del Galles. Gething, che ha già ricoperto il ruolo di ministro della sanità e dell’economia, succede a Mark Drakeford dopo una campagna vittoriosa contro il ministro dell’Istruzione Jeremy Miles. [Herald.Wales]

Le bande di Haiti avevano un punto d’appoggio nel sud della Florida per rifornirsi di armi di grosso calibro.

Un rapporto delle Nazioni Unite già nel 2023 affermava che la maggior parte delle bande haitiane sono armate con armi acquistate negli Stati Uniti, in particolare in Florida. Le recenti operazioni dell’FBI e le azioni giudiziarie del dipartimento di giustizia degli Stati Uniti hanno portato a condanne federali per alcuni cittadini della Florida accusati di aver acquistato armi ad alto potenziale per conto delle bande di Haiti. [Miami Herald]

La seconda spedizione umanitaria di aiuti per Gaza è pronta a salpare da Cipro.

Un secondo carico di aiuti alimentari è pronto a salpare, dopo che l’invio dei primi aiuti è approdato nell’enclave palestinese. L’organizzazione benefica statunitense World Central Kitchen (WCK), che ha organizzato la missione in collaborazione con gli Emirati Arabi Uniti e la spagnola Open Arms e con il sostegno del governo cipriota, rende noto che la nuova spedizione comprende prodotti sia in scatola che sfusi. [The Jerusalem Post]

Aerei israeliani colpiscono per il secondo giorno consecutivo la valle della Bekaa in Libano.

Aerei da caccia hanno colpito le strutture militari di Hezbollah nelle aree di Tayr Harfa e Labbouneh. [The Jerusalem Post]

Il capo del Mossad vola a Doha per riprendere la trattativa sul cessate il fuoco tra Israele e Hamas.

le discussioni riguarderanno i punti ancora aperti  come il numero di prigionieri palestinesi che potrebbero essere rilasciati in cambio dei rimanenti ostaggi israeliani e degli aiuti umanitari a Gaza. I mediatori speravano di ottenere una tregua di sei settimane prima dell’inizio del Ramadan all’inizio di questa settimana, ma Hamas ha rifiutato qualsiasi accordo che non prevedesse un cessate il fuoco permanente, richiesta respinta da Israele. [Haaretz]

Le elezioni per il rinnovo del parlamento indiano si svolgeranno dal 19 aprile al primo giugno.

La Commissione elettorale indiana ha annunciato il programma delle elezioni parlamentari, previste in sette fasi. I risultati saranno resi noti il 4 giugno. [India Today]

I droni ucraini attaccano altre due raffinerie russe.

Da gennaio la strategia ucraina si concentra contro le strutture petrolifere russe. [Kyiv Post]

Elezioni russe: attivisti versano pittura verde nelle urne elettorali in almeno sette regioni.

Il colorante, detto zelyonka in russo, negli a cavallo del 2010  veniva utilizzato per attaccare gli oppositori. La Commissione elettorale centrale russa (CEC) ha chiesto alla polizia di intensificare i controlli dopo che si sono verificati incidenti legati al versamento di colorante nella regione di Rostov, nel sud della Russia, e nella repubblica di Karachayevo-Circassia. [The Moscow Times]

La coalizione di governo tedesca si spacca sull’invio di missili Taurus all’Ucraina.

Una mozione dell’opposizione conservatrice che chiedeva l’invio dei missili è stata respinta dalla coalizione di governo, ma il dibattito ha messo in luce le differenze tra socialdemocratici, verdi e liberali sull’argomento. [Le Monde]

Gaza: l’esercito israeliano, accusato di aver provocato un nuovo massacro durante una distribuzione di aiuti, nega.

Una ventina di residenti dell’enclave costiera sono stati uccisi giovedì sera in una rotatoria di Gaza, mentre aspettavano i camion degli aiuti. Secondo un giornalista palestinese presente sul posto, le forze dello Stato ebraico hanno aperto il fuoco sulla folla. [Le Monde]

La compagnia di bandiera iraniana Iran Air potrebbe essere bandita dall’Europa se Teheran invia missili alla Russia.

I paesi del G7 sono pronti a rispondere con nuove severe sanzioni come il divieto dei voli Iran Air verso l’Europa se l’Iran procederà con la vendita di missili balistici a corto raggio alla Russia. [Reuters]

SpaceX di Elon Musk sta costruendo una rete di centinaia di satelliti spia per i servizi segreti statunitensi.

SpaceX sta costruendo la rete di satelliti nell’ambito di un contratto riservato da 1,8 miliardi di dollari firmato nel 2021 con il National Reconnaissance Office (NRO). Al progetto sta lavorando l’unità commerciale  di SpaceX, Starshield. [Reuters]

Pirati somali aprono il fuoco contro una nave da guerra indiana. La marina di Delhi risponde per legittima difesa.

La MV Ruen era stata dirottata dai pirati il 14 dicembre scorso: ora viene utilizzata per attaccare le navi in alto mare. La Ruen è stata intercettata da un’unità militare indiana il 15 marzo. [Hindustan Times]

Mike Pence non sosterrà Donald Trump alle presidenziali di fine anno.

L’ex vicepresidente di Trump, critico nei confronti del suo ex presidente dopo l’insurrezione del 6 gennaio 2021, afferma che l’agenda di Trump non è in linea con la sua visione del conservatorismo. [The Washington Post]

La Lettonia avvia un procedimento penale contro una sua eurodeputata sospettata di spionaggio a favore della Russia.

Il servizio di sicurezza lettone  ha indagato sulle attività di Tatjana Ždanoka, 73 anni, e sui suoi presunti legami con la Russia, da quando a gennaio i siti d’informazione russi, nordici e baltici hanno pubblicato rapporti secondo cui sarebbe stata un agente del servizio di sicurezza federale russo almeno fin dal 2004. [Associated Press]

Un pannello di un Boeing 737 si è staccato da un aereo della United in volo da San Francisco al sud dell’Oregon.

Una foto mostra un buco nella fusoliera, scoprendo quelli che sembrano essere componenti meccanici dell’aereo. United ha detto che il pannello si è staccato nel punto in cui una delle ali incontra il corpo dell’aereo, vicino al carrello di atterraggio. [The Oregonian]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 076 – La rapamicina, un farmaco generico ed economico, è la nuova pietra filosofale della longevità

L’Iraq mette al bando il partito curdo PKK per rafforzare i legami con la Turchia.

La decisione arriva dopo i colloqui ad alto livello turco-iracheni a Baghdad. [Al Monitor]

Uccisi dopo 13 ore di assedio i guerriglieri di Al-Shabab che avevano preso il controllo di uno dei principali alberghi  di Mogadiscio.

L’assalto all’albergo vicino al palazzo presidenziale della Somalia evidenzia la resilienza del gruppo affiliato ad al-Qaeda. [Al Jazeera]

La catena McDonald’s bloccata  da un guasto al suo sistema informatico globale.

Un guasto del sistema ha costretto la catena globale a chiudere per almeno cinque ore  tutti i punti di vendita negli Stati Uniti, Australia, Giappone, Hong Kong e Regno Unito. [CNN]

Gli Stati Uniti darebbero un ok limitato all’operazione israeliana a Rafah.

L’amministrazione Biden non darebbe, come in passato, un sostegno completo all’operazione israeliana a Rafah. Ma questo stesso limitato assenso richiede che Israele eviti un’invasione su larga scala che potrebbe portare a pesanti perdite civili. [Israel Hayom]

Il segnale GPS dell’aereo del segretario di stato per la difesa del Regno Unito, Grant Shapps, “bloccato” dalle interferenze radio vicino a Kaliningrad, in Russia.

Un aereo della RAF con a bordo il segretario Shapps viaggiava tra il Regno Unito e la Polonia quando il suo segnale satellitare è stato temporaneamente interrotto vicino a Kaliningrad, l’enclave russa sul Baltico. Il disturbo del segnale GPS, utilizzato per determinare la posizione del velivolo, non ha messo in pericolo la sicurezza dell’aereo. [BBC]

Gli huthi vogliono espandere il loro regno di terrore nell’Oceano Indiano per far impennare il costo dei trasporti.

Gli huthi, sostenuti dall’Iran, stanno cercando di espandere la loro campagna di terrore dal Mar Rosso all’Oceano Indiano. Il capo degli huti Abdul Malik al-Houthi sostiene che i suoi militanti prenderanno di mira le navi legate a Israele fino alla punta meridionale dell’Africa e nell’Oceano Indiano. [The Sun]

La marina indiana sventa un altro attacco di pirateria contro una nave battente bandiera del Bangladesh al largo delle coste della Somalia.

La marina indiana ha risposto ad un attacco di pirateria contro il mercantile MV Abdullah, battente bandiera del Bangladesh, ma non ha potuto intervenire perché l’equipaggio era stato preso in ostaggio dai pirati. La nave dirottata, che era in viaggio verso gli Emirati Arabi Uniti dal Mozambico, è stata dirottata nelle acque territoriali della Somalia. [The Times of India]

Mahmoud Abbas nomina Mohammad Mustafa primo ministro dell’Autorità Palestinese.  Hamas attacca.

Hamas lamenta che non è c’è stata alcuna consultazione, nonostante le promesse del recente  incontro a Mosca per porre fine alle divisioni. [The Jerusalem Post]

Taiwan e Cina uniscono le forze per salvare due pescatori.

La guardia costiera taiwanese ha lavorato con i soccorritori cinesi per trovare due membri dell’equipaggio di un peschereccio cinese affondato a sud-ovest della contea di Kinmen, uccidendo due membri dell’equipaggio. L’operazione congiunta è riuscita a salvare due dei sei membri dell’equipaggio. [Taipei Times]

USA: il senatore progressista Bernie Sanders propone di ridurre la settimana lavorativa a 32 ore.

Sanders propone di ridurre la settimana lavorativa nel giro di quattro anni. La settimana lavorativa di 40 ore era diventata lo standard negli Stati Uniti da quando è stata inserita nella legge federale nel 1940. [The New York Times]

Boeing ordina alle compagnie aeree di controllare i posti nella cabina di pilotaggio dei 787 dopo l’incidente della linea aerea cinese  Latam.

L’improvvisa caduta di quota di un 787 Dreamliner della Latam Airlines potrebbe essere stata causata da un assistente di volo che ha premuto involontariamente un interruttore su un sedile della cabina di pilotaggio. [The New York Times]

L’UE approva una legge (molto depotenziata) sui diritti umani e la catena di approvvigionamento.

Le norme, che ora debbono essere votate dal parlamento europeo prima di entrare in vigore, forniscono un quadro attraverso il quale le comunità possono citare in giudizio le aziende dell’UE per violazioni dei diritti umani e danni ambientali nelle loro catene di approvvigionamento. Ma viene ridotta la platea delle aziende che dovranno fissare obiettivi per ridurre l’inquinamento e adottare piani di transizione climatica rispetto a quanto precedentemente concordato, mentre si allunga il tempo per conformarsi. [The Guardian]

Agricoltura: la riforma della Politica agricola comuna (PAC) “disfa molte conquiste ambientali”.

In risposta alla crisi agricola, la Commissione ha proposto di modificare le regole della politica agricola comune. Nel dettaglio, numerose norme ambientali vengono abbandonate. [Le Monde]

Le nuove leggi ambientali dell’UE infastidiscono i paesi in via di sviluppo.

La Camera di Commercio cinese presso l’UE teme che le nuove regole UE causeranno “un aumento delle formalità burocratiche”. [Financial Times]

Giappone: misteriore infezioni da streptococco raggiungono livelli record.

Le autorità sanitarie faticano ad identificare la causa dell’aumento della sindrome da shock tossico da streptococco, che ha un tasso di mortalità del 30%. [bnn]

Come un farmaco generico ed economico è diventato la pietra filosofale della longevità.

La rapamicina, un farmaco per i pazienti sottoposti a trapianto, allunga la vita degli animali ma non è stato dimostrato che faccia altrettanto negli esseri umani. Ciononostante, assumere rapamicina sta diventando la nuova moda salutista. [The Washington Post]

La Russia costringe gli ucraini nei territori occupati a prendere i suoi passaporti e a combattere nel suo esercito.

La Russia è riuscita a imporre i suoi passaporti a quasi tutta la popolazione dell’Ucraina occupata rendendo impossibile sopravvivere senza di essi, costringendo centinaia di migliaia di persone a prendere la cittadinanza russa prima delle elezioni. Ma accettare un passaporto significa anche che gli uomini che vivono nei territori occupati possono essere arruolati per combattere contro lo stesso esercito ucraino che cerca di liberarli. [Associated Press]

Il dipartimento statunitense dell’energia approva un prestito di 2,26 miliardi di dollari per l’apertura di un’enorme miniera di litio nel Nevada.

Lithium Americas  afferma che il prestito coprirà la stragrande maggioranza del costo della prima fase del progetto Thacker Pass, stimato 2,93 miliardi di dollari. Lo scorso gennaio, la General Motors Co. ha accettato di investire 650 milioni di dollari nel progetto. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 075 –  La spaccatura Biden-Netanyahu va ben oltre Rafah.

Russia: l’economia di guerra fa crescere il PIL, ma i redditi tornano indietro di un decennio.

L’anno scorso l’economia russa è crescita del 3,6%, nonostante le sanzioni per l’invasione dell’Ucraina, ma è troppo focalizzata sulla guerra, con le fabbriche di armi che lavorano su tre turni. I redditi reali  sono scesi a livelli inferiori rispetto al 2013. [Reuters]

La Gran Bretagna ridefinisce l’estremismo e inserisce nuovi gruppi nella sua lista.

La nuova definizione di estremismo impedirà ad alcuni gruppi di accedere ai finanziamenti governativi. [BBC]

La spaccatura Biden-Netanyahu va ben oltre Rafah.

Il disaccordo più profondo riguarda gli stessi obiettivi della guerra. Netanyahu parla come se la vittoria fosse vicina e ritiene che la presa di Rafah ne sia l’ultimo tassello. L’amministrazione statunitense pensa che Israele stia sopravvalutando le perdite di Hamas, e dubita che Netanyahu abbia un’idea chiara su come securizzare Gaza e stabilizzare la regione, [The Washington Post]

Johnson segnala ai senatori repubblicani un mezzo viraggio sull’Ucraina.

Johnson  dice ai senatori che la Camera potrà votare un pacchetto di aiuti per l’Ucraina, ma ventila l’idea di trasformarlo in un programma di prestiti o noleggi  affinché i contribuenti statunitensi non debbano sborsare decine di miliardi di dollari senza alcuna garanzia di ottenerne un ritorno economico. [The Hill]

Studenti nigeriani rapiti a Kaduna: i rapitori minacciano di uccidere i bambini se non ricevono un riscatto di 630 mila dollari entro 20 giorni.

Il 7 marzo scorso, i banditi hanno attaccato la comunità di Kuriga nell’area del governo locale di Chikun, nello stato di Kaduna, e hanno rapito circa 286 studenti e alcuni insegnanti della scuola elementare LEA di Kuriga. Il presidente nigeriano Bola Ahmed Tinubu ha ordinato alle agenzie di sicurezza e al ministero della difesa di non pagare alcun riscatto. [Vanguard]

Un’alta corte giapponese dichiara incostituzionale il divieto di matrimonio tra persone dello stesso sesso.

L’Alta Corte di Sapporo ha confermato lo storico verdetto d’un tribunale di grado inferiore del 2021 secondo cui il mancato riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso viola il diritto all’uguaglianza protetto dalla costituzione, ma ha respinto la richiesta di risarcimento avanzata da tre ricorrenti. [Japan Today]

Cos’è il ministero della sanità di Gaza e come calcola il bilancio delle vittime della guerra?

Il ministero è l’unica fonte ufficiale per la contabilizzazione delle vittime di Gaza. Israele ha sigillato i confini della Striscia, rendendo impossibile un bilancio indipendente delle vittime. Tuttavia, secondo Michael Ryan, del Programma per le emergenze sanitarie dell’Organizzazione mondiale della sanità, “i numeri forniti dal ministero di Gaza, pur non essendo perfettamente accurati, riflettono in gran parte il livello di morti e feriti”. [Associated Press]

I creditori della Somalia concordano di cancellare due miliardi di dollari di debito.

Il Club di Parigi, un gruppo informale di paesi creditori, ha affermato che i due miliardi di dollari condonati rappresentano il 99% del debito della Somalia. [Arab News]

La Danimarca vuole arruolare le donne e aumentare la durata del servizio militare a 11 mesi.

Il paese scandinavo afferma di aver bisogno di più coscritti in un contesto di peggioramento della sicurezza internazionale. [The Standard]

Il Concorde compie il suo viaggio finale sul il fiume Hudson fino all’Intrepid Museum di Manhattan.

L’aereo supersonico franco-britannico, che ha smesso di trasportare passeggeri nel 2003, ritorna su una chiatta al museo dopo importanti lavori di ristrutturazione. [The Guardian]

L’astronave di SpaceX distrutta al rientro sulla Terra al termine del terzo volo di prova.

Il razzo vettore più potente mai costruito da Space X è stato solo un mezzo successo: la navicella spaziale ha volato intorno al globo per la prima volta, ma ha perso il contatto con la base nelle fasi finali prima dell’ammaraggio. [The Guardian]

Slovacchia: il primo ministro Robert Fico vuole allungare le mani sulla televisione pubblica.

Il governo filorusso del paese centroeuropeo accusa i giornalisti dell’emittente di “praticare la censura” “imponendo un pensiero unico dal covid all’Ucraina”. [Le Monde]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 074 – Il 10% degli elettori USA ha parlato: i candidati per le prossime presidenziali saranno Biden e Trump.

Il missile giapponese Space One Kairos esplode subito dopo il decollo.

Il razzo di 18 metri è esploso cinque secondi dopo il decollo, lasciando dietro di sé una grande nuvola di fumo, fiamme, frammenti del razzo e spruzzi d’acqua antincendio vicino alla rampa di lancio sulla punta della penisola montuosa di Kii nella prefettura di Wakayama. [Japan Today]

Chi è Jimmy “Barbecue” Chérizier, il capo della banda più sanguinaria di Haiti.

Al momento, questo signore della guerra è uno degli uomini più potenti del paese e non nasconde le sue ambizioni politiche. Mentre i leader stranieri discutevano la composizione di un governo di transizione, ha avvertito che le decisioni prese al di fuori del paese avrebbero fatto precipitare Haiti in “ulteriore caos” e che solo il suo gruppo “sa come far uscire Haiti dalla miseria in cui si trova”. [The Economist]

Olanda: Geert Wilders, capo  del partito di estrema destra vincitore delle ultime elezioni, getta la spugna. Quattro partiti sono pronti al “prossimo passo” verso un nuovo governo.

I quattro leader, Geert Wilders del PVV, Dilan Yesilgöz del VVD, Pieter Omtzigt del NSC e Caroline van der Plas del BBB, sembrano proclivi alla formazione di un gabinetto “extraparlamentare”. [Dutch News]

Putin annuncia il dispiegamento di truppe e armamenti al confine finlandese.

Fin dallo scorso agosto, Mosca lavora alla costruzione di agguerrite basi militari vicino al confine finlandese, come documentato dal canale televisivo finlandese Yle. Grandi hangar per attrezzature militari sono stati costruiti presso la base aerea di Alakurtti nella regione di Murmansk, nell’Artico russo, e in un deposito militare a Petrozavodsk, nella Russia nordoccidentale, come si può vedere nelle immagini satellitari. [Novaya Gazeta]

Il Regno Unito progetta una legge per vietare agli stranieri di possedere giornali britannici.

La nuova legislazione dovrebbe impedire l’acquisto del quotidiano The Telegraph per 600 milioni di sterline da parte di un gruppo editoriale posseduto da società degli Emirati Arabi Uniti. [The Guardian]

La principale esponente dell’opposizione ruandese esclusa dalle elezioni presidenziali del 15 luglio per le sue precedenti condanne.

Victoire Ingabire, 55 anni, nel 2013, era stata condannata a 15 anni di carcere per terrorismo e negazione del genocidio. Successivamente è stata graziata. [Libération]

La Malesia corregge un pregiudizio di genere con un emendamento sulle norme per la  cittadinanza.

L’emendamento consentirà anche ai figli nati all’estero da madri malesi e al loro padre non malese di ottenere automaticamente la cittadinanza. In precedenza tale vantaggio era concesso solo ai figli nati all’estero da padri malesi.  [Malay Mail]

Putin, invitandosi nella campagna per le presidenziali statunitensi, ammorbidisce i toni della sua minaccia nucleare.

Il leader russo ha usato un tono più morbido riguardo alle armi nucleari in un’intervista alla televisione di stato. Ma ha avvertito che la Russia è pronta a colpire se la sua “sovranità e indipendenza” fossero minacciate. [The New York Times]

La Germania cerca di impedire all’estrema destra di assumere il potere.

I partiti tradizionali stanno modificando alcune leggi per blindare le istituzioni governative. Ma i critici sostengono che questi cambiamenti rischiano di minare la democrazia. [The New York Times]

Sulle popolari piattaforme in rete, gruppi predatori spingono i minori all’autolesionismo.

Gli adolescenti vulnerabili vengono ricattati affinché commettano atti degradanti e violenti da parte di molestatori che poi se ne vantano. [The Washington Post]

Il 10% degli elettori USA ha parlato: i candidati per le prossime presidenziali saranno Biden e Trump.

Il presidente Biden e l’ex presidente Donald Trump hanno conquistato le candidature dei rispettivi  partiti per la Casa Bianca. Lo ha deciso la maggioranza degli elettori, meglio la maggioranza di circa il 10% di loro. Un’analisi del Washington Post rileva che solo un elettore su 10 a livello nazionale ha partecipato alle primarie o ai caucus che hanno consentito a Biden e Trump a vincere il numero di delegati necessari per assicurarsi le loro candidature. [The Washington Post]

In Messico ucciso un altro candidato sindaco.

Tomás Morales sperava di diventare sindaco della città di Chilapa, Guerrero, da anni  teatro di sanguinosi scontri tra bande di narcotrafficanti. Il partito al potere Morena non lo aveva ancora formalmente designato come candidato, ma era considerato uno dei principali competitori. Un uomo armato gli ha sparato uccidendolo all’uscita da casa. [Associated Press]

Un promettente esame del sangue per il cancro del colon apre la prospettiva di indagini previsionali di massa.

Un esame del sangue che cerca frammenti di DNA liberati dalle cellule tumorali e dalle escrescenze precancerose, è già disponibile negli Stati Uniti per 895 dollari, ma ancora non è stato approvato dalla Food and Drug Administration e la maggior parte degli assicuratori non lo rimborsa. La società Guardant Health, che l’ha messo a punto, prevede una decisione della FDA entro quest’anno. Uno studio documenta che il test può rilevare l’83% dei tumori contro le pochissime escrescenze precancerose rilevabili con la colonscopia. Oltre a individuare i tumori, tuttavia, la colonscopia può anche prevenire la malattia rimuovendo le escrescenze precancerose chiamate polipi. [Associated Press]

I rapitori nigeriani chiedono 620.000 dollari per il rilascio degli studenti rapiti.

Gli uomini armati che hanno sequestrato 286 studenti e il personale di una scuola nel nord della Nigeria la scorsa settimana hanno chiesto un totale di un miliardo di naire (620.432 dollari) per il loro rilascio. I ragazzi sono stati rapiti il 7 marzo nella città di Kuriga, nello stato di Kaduna, nel nord-ovest della Nigeria. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 073 – L’India testa un’arma rivoluzionaria per una potenziale guerra con la Cina.

Argentina: la sospensione dell’agenzia di stampa Télam è prorogata di una settimana.

La settimana scorsa, dopo che il presidente di estrema destra Javier Milei ha annunciato la chiusura dell’azienda perché ritenuta uno strumento di “propaganda”, il governo ha licenziato i 700 dipendenti dell’agenzia per sette giorni e recintato la sede di Buenos Aires. Ora, il governo ha prolungato la sospensione dal lavoro di una settimana e ha annunciato un programma di pensionamento volontario. [La Nación]

A Jalisco scompare un noto giornalista locale. Forse è stato sequestrato.

Jaime Barrera ha iniziato la sua carriera come reporter quando era studente di Scienze della Comunicazione presso l’università ITESO. Per quasi 30 anni ha lavorato in radio, carta stampata e televisione. È anche editorialista di un giornale locale. [Milenio]

Il primo ministro haitiano Ariel Henry si dimette, mentre nell’isola crollano la legge e l’ordine.

Ariel Henry ha accettato di dimettersi dopo settimane di crescenti pressioni e incessante violenza nel paese. La decisione arriva dopo che i leader regionali si sono incontrati in Giamaica per discutere una transizione politica ad Haiti. [BBC]

Eccezionale perdita di quota di un Boeing 787-9 della cilena Latam per un improvviso guasto alla strumentazione.

Il pilota del volo dall’Australia alla Nuova Zelanda della Latam ha detto ai passeggeri di aver perso temporaneamente il controllo del Boeing 787 per un guasto improvviso. Le indagini dalla Federal Aviation Authority (FAA) in seguito ad un altro incidente hanno evidenziato numerosi errori da parte della Boeing e del suo fornitore Spirit AeroSystems. [The New Zealand Herald]

La Cambogia devierà il commercio dal Mekong verso il canale costruito dalla Cina, irritando il Vietnam.

Se il governo del neo insediato primo ministro cambogiano Hun Manet porterà avanti i piani, in futuro gran parte del commercio del paese viaggerà lungo un canale da 1,7 miliardi di dollari, finanziato dalla Cina. Il canale Funan Techo collegherà direttamente Phnom Penh con i porti cambogiani sul Golfo della Thailandia, aggirando la tradizionale via del Vietnam sulla foce di uno dei più grandi corsi d’acqua dell’Asia. [Nikkei Asia]

Un serie di attentati dinamitardi a Yangon mette in subbuglio la più grande città del Myanmar.

Le esplosioni prendevano di mira aziende legate all’esercito. Non si lamentano vittime. [Nikkei Asia]

Una pioggia di oltre 100 razzi Hezbollah “tenta” la ritorsione israeliana.

70 razzi lanciati sulla Galilea e altri 30 sul Golan appaiono una sfida alla capacità del sistema di difesa missilistico Iron Dome di intercettare le minacce in arrivo. [Y Net]

Israele annuncia le condizioni per l’ingresso dei palestinesi della Cisgiordania al Monte del Tempio durante il Ramadan.

L’autorizzazione per accedere alla preghiera del venerdì sarà concessa ai bambini sotto i 10 anni, agli uomini sopra i 55 anni e alle donne sopra i 50. [The Times of Israel]

La riunione dell’organismo Onu che promuove l’uguaglianza delle donne aperta da cinque relatori maschi.

La prima donna a parlare, e la sesta nell’ordine, è stata Chetna Gala Sinha in rappresentanza della società civile. Sinha si è trasferita da Mumbai in un villaggio minacciato dalla siccità nello stato indiano del Maharashtra tre decenni fa e ha aiutato le donne locali ad avviare una banca. [Associated Press]

Il presidente della Romania si candida a diventare il prossimo leader della NATO.

Klaus Iohannis vuole succedere al segretario generale Jens Stoltenberg. La Romania, membro della NATO dal 2004, confina con l’Ucraina e ha svolto un ruolo sempre più importante nell’alleanza durante l’invasione russa. Nel novembre dello scorso anno, ha inaugurato un centro di formazione internazionale per i piloti di jet F-16 dei paesi alleati e di altri partner, inclusa l’Ucraina. [Associated Press]

La Francia supera la Russia come secondo esportatore mondiale di armi.
La Francia detiene l’11% del mercato globale degli armamenti. [Politico]

Trump afferma che la grazia per i rivoltosi del Campidoglio sarà uno dei suoi primi atti se sarà rieletto.

In un messaggio su Truth Social, l’ex presidente afferma che perdonerà gli “ostaggi” condannati per il ruolo svolto nell’attacco al Campidoglio nel 2021. [The Guardian]

Raffinerie di carburante russe in fiamme dopo gli attacchi dei droni ucraini.

L’ondata di attacchi arriva poche ore dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha affermato che l’avanzata di Mosca è stata fermata. Nella raffineria di Kstovo, danneggiata dai droni, la produzione si è dimezzata. [The Guardian]

In Norvegia, la domenica prima delle 13.00, i cinema dovranno rimanere chiusi.

Alcuni partiti di destra volevano liberalizzare la legislazione sul lavoro domenicale, ma la loro proposta è stata respinta dalla maggioranza dei deputati. Tutto è iniziato con la proposta di tre deputati del Partito Rosso (estrema sinistra), all’inizio di ottobre 2023. Di fronte all’inflazione del numero di comuni che rivendicano lo status di “centro turistico” che consente loro di autorizzare l’apertura domenicale dei negozi, i parlamentari chiedono restrizioni affinché il settimo giorno della settimana rimanga “un giorno diverso”. [Le Monde]

Costa d’Avorio: Laurent Gbagbo, ancora ineleggibile, è di nuovo candidato.

L’ex capo di Stato, cancellato dei tribunali ivoriani dalle liste elettorali in seguito a una condanna, è stato designato dal suo partito, il PPA-CI, per candidarsi alla presidenza nel 2025. [Le Monde]

In Tunisia, il presidente Kaïs Saïed, è il solo candidato per succedere a se stesso.

Mentre molti dei suoi leader sono stati incarcerati, l’opposizione fatica a far emergere candidati in grado di competere con il capo dello stato uscente, il cui mandato scade a ottobre. [Le Monde]

Nella Germania in recessione, i piccoli produttori tradizionali traballano.

Presenti soprattutto nelle piccole città, le PMI del “Mittelstand”, spina dorsale dell’economia tedesca, accusano maggiormente il peso della perdita di competitività del paese. [Deutsche Wirtschafts Nachrichten]

L’India accusatà di “irresponsabilità” per la sua decisione di rimandare nel Myanmar i rifugiati da quel paese.

L’India sta rimandando indietro migliaia di rifugiati del Myanmar, ritenuti responsabili della violenza etnica scoppiata nello stato di Manipur. Contemporaneamente il governo del distretto di Kamjong, nel Manipur, ha emesso un avviso contro i rifugiati provenienti dal Myanmar, vietando loro di intraprendere qualsiasi forma di attività commerciale, produttiva o lavorativa. Gli attivisti per i diritti umani sostengono che questo sia il “momento peggiore” per rimandare indietro qualcuno, mentre l’esercito del Myanmar intensifica la lotta contro i gruppi armati etnici e i ribelli pro democrazia. [South China Morning Post]

Un gruppo di disertori vuole “liberare la Russia” con i carri armati ucraini.

Gruppi armati sarebbero penetrati nelle regioni russe di Belgorod e Kursk con veicoli blindati ucraini, coperti da colpi di mortaio e artiglieria. I miliziani della Legione della Libertà di Russia e del Corpo dei Volontari Russi, che lottano al fianco delle forze di Kiev contro l’aggressione di Mosca, dicono di non volere uccidere, cancellare o punire nessuno… ma solo liberare il paese dalla povertà. [Newsweek]

L’India testa un’arma rivoluzionaria per una potenziale guerra con la Cina.

L’India ha testato con successo un nuovo sistema di lancio di testate nucleari con il suo missile balistico intercontinentale Agni-5. Il primo lancio dell’Agni-5, che incorpora la tecnologia avanzata di veicoli di rientro a bersaglio multiplo indipendente (MIRV), è stato lanciato dall’isola Wheeler. [Newsweek]

Gli Stati Uniti invieranno all’Ucraina armi per 300 milioni di dollari.

Ma la fornitura basta a contenere l’avanzata delle truppe russe solo per poche settimane. [The New York Times]

La guerra elettronica delle interferenze sta ridisegnando i campi di battaglia dell’Ucraina.

I droni sono diventati un’arma fondamentale per entrambe le parti, ma la mancanza di coordinamento tra le truppe ha messo l’Ucraina in una posizione di svantaggio. [The New York Times]

Il Kenya mette in pausa il dispiegamento della sua polizia ad Haiti.

La nazione africana ha detto che non invierà le forze promesse finché Haiti non avrà un nuovo governo. [The New York Times]

Picasso aveva cercato di rovinare la carriera della sua ex. Il Museo Picasso le dedica una stanza per rivalutarla.

Nel 1953, l’artista francese Françoise Gilot si separò da Pablo Picasso, suo compagno da 10 anni, padre dei suoi due figli e titano del mondo dell’arte europeo. Per farlo le servì molto coraggio: Picasso, un uomo capriccioso sposato due volte e con una serie di protratte relazioni extraconiugali, per ripicca cercò di sabotare la sua carriera artistica, apparentemente dicendole: “Non si lascia un uomo come me.” Il Museo Picasso di Parigi. vuole rimediare, dedicando una stanza al lavoro di Gilot. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 072 – Per le microplastiche gli scienziati sono in corsa contro il tempo.

Il mese sacro dei musulmani, il Ramadan, inizia senza l’accordo di cessate il fuoco a Gaza.

Il mese sacro musulmano è iniziato l’11 marzo. Il Ramandan è un mese di digiuno dall’alba al tramonto durante il quale i musulmani si astengono dal mangiare e dal bere. Molti osserveranno rigorosamente le preghiere, leggeranno il Corano e faranno beneficenza mentre cercano di avvicinarsi a Dio. La famiglia e gli amici si riuniranno per gioiose feste notturne per i prossimi 30 giorni. [Hürriyet]

India: varati i regolamenti attuativi della legge di modifica della cittadinanza, alla vigilia delle elezioni federali.

Il disegno di legge sulla cittadinanza dovrebbe accelerare il processo di concessione della cittadinanza indiana a indù, sikh, buddisti, giainisti, parsi e cristiani, ma non ai musulmani, che emigrano in India a causa della persecuzione religiosa subita in Pakistan, Afghanistan e Bangladesh. L’emendamento è stato approvato a dicembre 2019. Subito dopo la sua approvazione sono scoppiate proteste diffuse in tutto il paese perché era evidente l’obiettivo non dichiarato del governo Modi di incrementare la composizione induista della popolazione mentre altre norme e un clima generale di paura cercano di privare della cittadinanza i musulmani. [The Indian Express]

Portogallo: cosa dicono i risultati elettorali. Dieci domande e dieci risposte.

Con solo due deputati di differenza tra la centrista Alleanza Democratica (AD) e il Partito socialista (PS), e quattro seggi ancora da assegnare, le elezioni più partecipate dal 1995 non hanno portato quella stabilità politica che si riprometteva. Stando ai numeri, le uniche maggioranze possibili sono: AD e PS, AD e partito di ultra destra Chega, PS e Chega. Per molti, sarà inevitabile un ritorno alle urne. [Público]

La polizia israeliana impedisce anche a manganellate l’accesso alla moschea di  Al-Aqsa la prima notte di Ramadan.

Le restrizioni per le prime preghiere del Ramadan contraddicono la recente promessa di Benjamin Netanyahu di consentire la libertà di culto. Negli ultimi giorni la polizia ha emesso decine di ordini restrittivi contro attivisti e giornalisti palestinesi, vietando loro l’accesso al complesso. [Haaretz]

Il numero tre di Hamas, Marwan Issa, sarebbe stato ucciso. Sicuro?

L’esercito israeliano ha attaccato un edificio nel campo profughi di Nuseirat, dove Issa potrebbe essere stato presente. Al momento non c’è alcuna conferma ufficiale della sua morte, né da parte israeliana né da parte di Gaza. [Israele Hayom]

Israele: il rabbino capo minaccia un esodo di massa se i religiosi ultra osservanti haredim saranno costretti al servizio militare.

“Le scuole religiose (dette yeshivah) e i loro studenti sostengono il mondo. Lo stato esiste grazie allo studio della Torah e senza la Torah l’esercito non avrebbe successo”, sostiene il rabbino capo. [The Jerusalem Post]

La spaccatura tra Biden e Netanyahu si allarga mentre il leader israeliano promette di andare avanti con l’operazione Rafah.

Netanyahu conferma l’intenzione di andare avanti con l’invasione, nonostante l’avvertimento di Biden e indipendentemente da un accordo di cessate il fuoco sugli ostaggi. L’operazione non durerà più di due mesi, ha detto, ma non ha fornito dettagli sulla tempistica. [CNN]

Dopo l’incontro di Mar-a-Lago, Orbán afferma che Trump non darà “un centesimo” all’Ucraina.

Orbán ha detto al canale di notizie ungherese M1 che Trump vuole la pace nella guerra russa contro l’Ucraina, e che non finanziare Kiev è il solo modo per raggiungere questo obiettivo. [M1, Ungheria]

Danimarca: davanti al tribunale di Glostrup si apre il processo a carico di Sanjay Shah, al centro del più grande scandalo fiscale del paese.

Il finanziere britannico è  accusato di una frode da un miliardo di sterline attraverso un collaudato sistema fraudolento di rimborsi fiscali. [Berlingske]

Le ferrovie tedesche Deutsche Bahn avviano un’azione legale contro lo sciopero dei macchinisti.

Il sindacato GDL ha annunciato il suo sesto sciopero per ottenere salari più alti e orari più corti, con solo 22 ore di anticipo. La Deutsche Bahn avvia un’azione legale  perché il preavviso di 22 ore è considerato “troppo breve”. [Die Welt]

Yemen: l’occidente non riuscirà a bloccare gli attacchi huthi se non collaborerà con le autorità yemenite, dicono gli esperti.

Gli alleati dovrebbero costruire relazioni militari e di informazione più stretti con il governo riconosciuto dalle Nazioni Unite nello Yemen, ma i diplomatici americani e britannici sono riluttanti a coinvolgere il governo di Aden nelle operazioni sul Mar Rosso, temendo che ciò possa riaccendere una guerra civile sopita dall’aprile 2022. [The Guardian]

Una cometa “più grande dell’Everest” sarà visibile ad occhio nudo a partire dalla fine del mese.

La cometa di tipo Halley 2P/Pons-Brooks completa la sua orbita in 71,3 anni e raggiungerà il  massimo avvicinamento al sole il 21 aprile. The Guardian]

Unione Europea: raggiunto l’accordo sulla direttiva sui lavoratori delle piattaforme digitali.

La legislazione europea che dovrebbe rafforzare i diritti dei lavoratori delle piattaforme, come Uber o Deliveroo, era stata bloccata da Francia e Germania. Ora i Ventisette hanno raggiunto un accordo. [Le Monde]

I risultati di ricerca su Google stanno davvero peggiorando?

Da diversi anni gli internauti lamentano la qualità sempre più scarsa delle risposte fornite dal motore di ricerca più utilizzato al mondo. L’azienda si difende citando i numerosi tentativi di manipolazione dei suoi risultati, accelerati dall’arrivo dell’intelligenza artificiale. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: Kiev sta costruendo linee di fortificazione per oltre 2.000 chilometri.

Dopo un incontro con lo stato maggiore, il presidente ucraino ha dichiarato che le fortificazioni sul fronte sono “un tema importante” e ha annunciato la costruzione di nuove linee di difesa. [Le Monde]

La polizia nazionale filippina vara nuove norme per consentire ai civili di possedere armi da fuoco semiautomatiche.

I critici temono che politici e uomini d’affari possano abusare delle nuove e rilassate regole sulle armi, creando eserciti e milizie private. [Sun Star]

La produzione di riso in Asia è a rischio per la diffusione di infestanti “molto aggressivi”, con perdite fino all’80% del raccolto.

Alcuni metodi agricoli utilizzati per combattere la minaccia, come la coltivazione di varietà di riso resistenti agli erbicidi, non sono riusciti a arginare l’invasione delle erbe infestanti. [South China Morning Post]

Il progetto di bilancio presentato da Biden sottolinea la divisione tra repubblicani e Trump.

Biden presenta un progetto di bilancio che rispecchia il suo programma per un secondo mandato. Il bilancio di 7,3 trilioni di dollari del presidente per il prossimo anno fiscale propone nuove spese per progetti sociali in favore della classe media, compensati da tasse più elevate sui redditi più alti e sulle società. Biden propone anche un aumento delle imposte sul carburante per i jet privati, definendolo un modo per far pagare ai ricchi la loro parte. [The New York Times]

Uno dei “peggiori proprietari di case” di New York rischia l’arresto per negligenza edilizia.

Con una decisione rara, il dipartimento immobiliare della città ha chiesto alla corte di emettere un mandato di arresto per Daniel Ohebshalom per le “condizioni pericolose” di due dei suoi condomini di Manhattan. [The New York Times]

Per le microplastiche gli scienziati sono in corsa contro il tempo.

Le microplastiche sono nel nostro sangue, nei polmoni, nell’aria che respiriamo. Ma i loro effetti in gran parte sono ancora un mistero. [The Washington Post]

Le multinazionali farmaceutiche sono in guerra contro il programma di Biden che vuole ridurre i prezzi dei farmaci per gli anziani.

Le aziende farmaceutiche stanno cercando di bloccare una nuova legge che ridurrebbe i prezzi dei farmaci per l’ipertensione, le malattie cardiache, il cancro e il diabete. [The Washington Post]

Il partito al governo nel Sud Africa candida per le prossime elezioni politici che hanno subito accuse di corruzione.

L’African National Congress, al potere in Sudafrica, ha incluso sei dirigenti  accusati di corruzione nella sua lista di candidati per le elezioni di quest’anno. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 071 – La crisi della febbre dengue in Brasile è un avvertimento per tutto il mondo.

Lunedì 11 marzo Bali celebra la “giornata del nyepi”.

Il “nyepi”, noto anche come la “giornata del silenzio”, è un evento chiave nel calendario del capodanno balinese, che cade dopo la luna nuova di marzo. L’isola rimane ferma per 24 ore, senza luci, musica, né rumore; i trasporti sono fermi e tutti devono restare a casa. La giornata del silenzio inizia ufficialmente alle 6 del mattino e termina alle 6 del mattino del giorno dopo. [The Bali Sun]

Gli Stati Uniti, alla fine del 2022, erano pronti ad un potenziale attacco nucleare russo in Ucraina.

La fine dell’estate del 2022 è stata devastante per le forze russe in Ucraina. Mentre gli ucraini avanzavano verso la riconquista di Kherson, intere unità russe correvano il pericolo di essere attaccate. Ua perdita così catastrofica rischiava di essere un “potenziale fattore scatenante” per l’uso di armi nucleari. Allo stesso tempo, la propaganda russa diffondeva false notizie  circa l’uso di bombe sporche da parte dell’Ucraina, che i funzionari statunitensi temevano potesse essere intesa come giustificazione preventiva di un attacco nucleare russo. Preoccupati per la possibile minaccia nucleare, gli Stati Uniti hanno esortato l’India e la Cina a intervenire per scoraggiare Mosca da eventuali disavventure. La sensibilizzazione e le dichiarazioni pubbliche del leader cinese Xi Jinping e del primo ministro indiano Narendra Modi hanno contribuito a evitare il peggio. [CNN]

La nuova bomba russa provoca devastazione e pesanti perdite sul fronte ucraino.

Mosca ha iniziato a utilizzare una potente bomba aerea che decima le difese ucraine e sposta il rapporto di forze sulla prima linea. La bomba è la FAB-1500, un’arma da 1,5 tonnellate, per quasi la metà costituita da esplosivi ad alto potenziale, capace di provocare crateri larghi quindici metri. Lanciata da aerei da combattimento da una altezza di circa 60-70 chilometri, è fuori dalla portata di molte difese aeree ucraine. [CNN]

Nel Mar Nero non ci sono più navi da guerra russe.

Nel Mar d’Azov c’è una sola nave russa; non ci sono navi lancia-missili. Nel Mediterraneo, la Russia ha tre navi, tra cui due portamissili da crociera Kalibr, con una capacità di lancio totale di un massimo di 12 missili. [Ukrinform]

La Polonia non esclude la presenza di truppe NATO in Ucraina.

Il ministro degli Esteri polacco afferma che la presenza delle forze NATO in Ucraina “non è impensabile”. [Deutsche Welle]

Hamas scommette sul Ramadan per sopravvivere agli attacchi israeliani.

Yahya Sinwar, leader di Hamas a Gaza, conta sul mese sacro per esercitare pressioni diplomatiche su Israele affinché ponga fine alla guerra. [Deutsche Welle]

Tel Aviv afferma di aver colpito e ucciso una squadra missilistica anticarro di Hezbollah nel sud del Libano.

In precedenza, un missile anticarro lanciato dal Libano nell’area di Malkia aveva colpito un veicolo militare, provocando danni, ma nessun ferito. In un altro incidente, un drone Hezbollah si è schiantato in un’area aperta nella regione del Monte Hermon, senza causare danni o feriti. [The Times of Israel]

Citando un “eccesso” di coscritti, gli ultra-ortodossi “haredim” resistono all’idea di perdere il privilegio dell’essere esentati dal servizio militare.

Nonostante le richieste del ministro della difesa e del capo dell’esercito per avere più soldati, i deputati del partito degli haredim, UTJ, minacciano di uscire dalla coalizione se anche “un solo studente della scuola religiosa “yeshivah” dovesse chiudere il suo Talmud per servire nell’esercito”. [The Times of israel]

Il presidente turco Erdoğan definisce il governo Netanyahu “i nazisti del nostro tempo”.

Recep Tayyip Erdoğan, che in una precedente occasione aveva definito Israele uno “stato terrorista” e lo aveva accusato di “genocidio” a Gaza, è notoriamente “favorevole” ad Hamas. [Y Net]

Il mistero del volo MH370: un pilota suicida ha deliberatamente fatto inabissare l’aereo scomparso della Malaysian Airlines.

L’aereo e tutti i suoi passeggeri sono sepolti sul fondo del mare dopo che il suo pilota “suicida” ha eseguito un ammaraggio perfetto nell’oceano. Questa è la tesi del pilota britannico Simon Hardy nel decimo anniversario della scomparsa dell’aereo. [The Sun]

L’India firma un accordo di libero scambio con i paesi dell’EFTA, tra cui la Svizzera.

Il patto promette investimenti per 100 miliardi di dollari per rilanciare l’agenda economica di Narendra Modi prima delle elezioni. [Al Jazeera]

L’ambasciata americana ad Haiti inizia l’evacuazione in un clima di crescente violenza.

Gli Stati Uniti avevano già evacuato i familiari dei dipendenti governativi statunitensi presenti nell’isola. Haiti è in preda ad una crescente ondata di criminalità, in gran parte dovuta alla violenza delle bande. Il primo ministro haitiano Ariel Henry è a Porto Rico e non può tornare nel suo paese; è inoltre oggetto di crescenti pressioni affinché si dimetta. [The Hill]

Le cancellerie occidentali temono il crescente potere delle fazioni iraniane che vogliono la “bomba”.

La guerra a Gaza e la mancanza di cooperazione dell’Iran sul suo programma nucleare stanno rafforzando la linea dura. [The Guardian]

Ramadan, una pratica religiosa che ha messo radici tra i giovani musulmani.

Per i giovanissimi, questo tempo spirituale è visto come una “sfida”, ma è anche un modo per affermarsi e dimostrare la propria appartenenza a una comunità. [Le Monde]

In Ciad, il primo ministro Succès Masra annuncia la propria candidatura alle elezioni presidenziali.

L’opposizione denuncia una “candidatura pretesto” intesa a dare una parvenza di pluralità a un’elezione che considera vinta in anticipo dal presidente di transizione Mahamat Idriss Déby Itno.  [Le Monde]

Guerra in Ucraina: la Cina chiede colloqui di pace diretti con la Russia e si offre per aiutare a  “costruire ponti”

“Prima iniziamo a parlare, prima arriverà la pace”, dice l’inviato cinese delle Nazioni Unite Geng Shuang al Consiglio di Sicurezza sulla guerra in Ucraina. Tutti i conflitti devono finire attorno a un tavolo di negoziazione, afferma Geng, mentre l’inviato cinese per gli affari eurasiatici visita nuovamente la regione per promuovere una risoluzione diplomatica. [South China Morning Post]

Gli esuli tibetani in India marciano simbolicamente verso Lhasa.

Centinaia di tibetani in esilio hanno marciato per le strade di Nuova Delhi per commemorare la 65esima Giornata della rivolta nazionale tibetana contro la Cina. Oltre 300 manifestanti si sono radunati vicino al parlamento indiano scandendo slogan come “Il Tibet non ha mai fatto parte della Cina” e “La Cina deve lasciare il Tibet”. [The Times of India]

Crisi mediorientale: la disputa Biden-Netanyahu sulla guerra di Gaza si infiamma.

Il presidente Biden afferma che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sta “danneggiando Israele invece di aiutarlo”; Netanyahu respinge l’affermazione di Biden definendola “sbagliata”. [The New York Times]

Elon Musk ha un’enorme organizzazione di beneficenza. I suoi soldi non si spostano molto.

Dopo aver risparmiato miliardi con le deduzioni fiscali per la sua filantropia, il proprietario di Tesla e SpaceX ha donato molto meno di quanto dichiarato, e quello che ha donato spesso ha avvantaggiato i suoi interessi. [The New York Times]

La crisi della febbre dengue in Brasile è un avvertimento per tutto il mondo.

La malattia storicamente era tipica dei climi tropicali. Negli ultimi anni, mentre i casi sono cresciuti di otto volte dall’inizio del millennio, il virus si è diffuso sempre più anche in aree un tempo in gran parte risparmiate. Gli epidemiologi avvertono che probabilmente questo è solo l’inizio. [The Washington Post]

Il Venezuela arresta uno stretto alleato del leader dell’opposizione Machado.

La procura generale accusa Emill Brandt Ulloa di aver preso parte a manifestazioni violente contro il governo a gennaio. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.