Category Archive : News

Ultim’Ora  – IV/195 – L’Intelligenza Artificiale è in grado di inventare?

Il presidente López Obrador attacca la candidata alla presidenza Xóchitl Gálvez per i contratti milionari in pesos  tra l’amministrazione pubblica e le sue aziende.

Nonostante la commissione elettorale gli abbia intimato di non interferire nella campagna elettorale, il presidente uscente e non più ricandidabile Obrador continua gli attacchi contro la senatrice Xóchitl Gálvez. Nel suo ultimo attacco ha pubblicato un elenco  di presunti contratti per  circa 750.000 euro che le società della senatrice del Partito Nazionale d’azione (PAN) avrebbe ricevuto da vari governi compreso il suo. [El Universal]

Mentre a Delhi il livello del fiume Yamuna continua a salire, salta l’approvvigionamento idrico della città e le scuole vengono chiuse.

Lo Yamuna è al di sopra della soglia di rischio dal 10 luglio, ma ora dovrebbe iniziare a scendere. [The Hindu]

Le piogge torrenziali causano almeno 22 morti, 14 dispersi e migliaia di sfollati.

La maggior parte dei decessi è stata segnalata dalla provincia sud-orientale del Nord Gyeongsang, dove 16 persone sono morte in gran parte a causa delle frane e dei crolli delle abitazioni; segue la provincia di Chungcheong Sud. [The Korea Herald]

Un caldo torrido tormenta milioni di persone in tutto il mondo.

Mentre gli inviti a  rimanere in casa si moltiplicano in tutti gli Stati Uniti, milioni di persone nel resto del mondo cercano di fronteggiare l’eccezionale ondata di calore. [Honolulu Star Advertiser]

Il presidente sudafricano Ramaphosa cera di dissuadere Putin dal partecipare di persona alla riunione dei Brics di Johannesburg.

Il Sudafrica è obbligato ad arrestare il presidente della Russia per l’accusa di crimini di guerra. [Financial Times]

La Siria riapre un corridoio di aiuti dopo il cinico veto russo all’accordo delle Nazioni Unite.

Il presidente del consiglio di sicurezza britannico delle Nazioni Unite teme che, in mancanza di monitoraggio, ” il controllo” degli aiuti  dell’ONU passerà interamente ad Assad. [The Guardian]

I mercenari Wagner sono arrivati in Bielorussia. L’Ucraina conferma.

sabato un convoglio di circa 60 veicoli Wagner ha oltrepassato il confine con la Bielorussia. [BBC]

Il primo ministro israeliano Netanyahu ricoverato d’urgenza in ospedale dopo avere perso i sensi in casa, apparentemente per  disidratazione.

Netanyahu è arrivato allo Sheba Medical Center pienamente cosciente. Secondo fonti dell’ospedale, il primo ministro ha perso conoscenza mentre era a casa a Cesarea ed è caduto, battendo la testa. Pare che accusasse anche dolore al petto. [The Jerusalem Post]

Il Papa conferma il vescovo di Shanghai, scelto dalle autorità del paese “, per il bene della diocesi e del dialogo”.

Il Cardinale Segretario di Stato spiega le ragioni della nomina di mons. Shen Bin, “uno stimato pastore” e ribadisce la volontà di dialogo della Chiesa cattolica e l’auspicio per l’apertura di un ufficio di collegamento permanente della Santa Sede in Cina. [Vatican News]

Il tailandese Pita sosterrà il candidato del partito Pheu Thai se la prossima votazione sul suo nome dovesse fallire.

Pita Limjaroenrat dice che il suo partito continuerà a lavorare per formare un governo, ma che si farebbe da parte a favore del partner della coalizione Pheu Thai se non riuscisse a diventare primo ministro in una delle due votazioni previste per la prossima settimana. [Nikkei Asia]

L’Intelligenza Artificiale è in grado di inventare?

L’intelligenza artificiale generativa, il motore tecnologico che alimenta il popolare chatbot ChatGPT, sembra avere un bagaglio illimitato di tecniche. Può sfornare a comando testi su qualsiasi argomento, dalle ricette e ai piani di vacanza ai programmi informatici e le molecole per nuovi farmaci. Ma può inventare? Un gruppo di esperti di diritto fa pressioni su agenzie brevettuali, tribunali e responsabili politici affinché affrontino la questione in quanto l’I.A. generativa. sembra sul punto di invadere un’altra sfera tipica dell’uomo. [The New York Times]

L’UE cerca di spingere Azerbaigian e Armenia alla pace.

Il presidente del Consiglio Europeo  Charles Michel ha ospitato il presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev e il primo ministro armeno Nikol Pashinyan per colloqui a Bruxelles allo scopo di mettere fine a oltre tre decenni di ostilità. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/194 – I raccolti di riso sono minacciati da El Niño.

La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale ufficializza  i risultati delle elezioni presidenziali: Torres e Arévalo andranno al ballottaggio nonostante le interferenze del”patto dei corrotti”.

Sandra Torre del Partito Nazionale della Speranza (UNE) ha ottenuto 888.924 voti, seguita dal candidato del  Movimiento Semilla, il progressista Bernardo Arevalo, con 653.486.Il ballottaggio avrà luogo il prossimo 20agosto. Un tribunale, noto per i suoi attacchi alla democrazia, aveva cercato di invalidare la candidatura di Arevalo, ma la Corte Costituzionale ha respinto la manovra. [La Hora]

La Corte penale internazionale indaga sulla violenza nel Darfur mentre il conflitto in Sudan continua.

La giurisdizione della Corte è limitata al solo Darfur secondo i termini di una risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite del 2005. [Al Jazeera]

Fosse comuni scoperte in Darfur mentre l’Egitto ospita il vertice sul Sudan.

L’ONU afferma che il movimento ribelle RSF è responsabile delle stragi scoperte, mentre l’Egitto presenta un piano per risolvere il conflitto. [Al Jazeera]

‘A riposo’, licenziato, forse morto: i generali russi improvvisamente scomparsi rivelano le crepe all’interno delle gerarchie militari.

Perdere un generale durante una guerra che sta andando male potrebbe essere un caso sfortunato; perderne due in 24 ore sembra eccessivo. Ma questo è quanto è successo al comando russo nell’Ucraina meridionale. [CNN]

La fuga di registrazioni audio innesca tafferugli nel parlamento del Kossovo.

Una rissa fisica tra parlamentari dell’opposizione e ministri del governo è scoppiata nel parlamento del Kossovo dopo una fuga di intercettazioni che svela che un parlamentare avrebbe negoziato con il controverso uomo forte serbo del Kosovo Milan Radoicic, ricercato in Kossovo. [Balkan Insight]

La nuova strategia cinese della Germania: critiche, ma senza rotture.

Le divisioni politiche tra Germania e Cina si stanno allargando, ma Berlino non vuole sacrificare i propri interessi economici quando si tratta di trattare con il suo principale partner commerciale. [Deutsche Welle]

Michele Bullock nominata nuova governatrice della Reserve Bank, in sostituzione di Philip Lowe.

Il primo ministro Albanese e James Chalmers hanno elaborato una sottile strategia nominando governatrice  della RBA Michele Bullock, ma il loro obiettivo era chiaro: Philip Lowe doveva andarsene. Michele Bullock sarà la prima donna a guidare la Reserve Bank of Australia, dopo che il tesoriere Jim Chalmers ha confermato che il governatore della RBA Philip Lowe non sarebbe stato riconfermato. [The Age]

L’Egitto e l’Etiopia intavolano un negoziato sulla diga gigante del Nilo.

L’Egitto e l’Etiopia hanno concordato di avviare colloqui “urgenti” sulla finalizzazione di un accordo relativo al riempimento e alla gestione della diga sul Nilo. Secondo Il Cairo, la diga ridurrà drasticamente l’accesso della nazione all’acqua dolce. Il presidente Abdel-Fattah El-Sisi e il premier etiope Abiy Ahmed dichiarano di volere concludere l’accordo entro quattro mesi.  L’accordo includerebbe anche il Sudan. [Bloomberg]

Medici israeliani riattaccano la testa ad un dodicenne clinicamente “decapitato”,  investito da un’auto mentre andava in bicicletta.

Il palestinese Suleiman Hassan, 12 anni, è stato decapitato internamente dopo un incidente d’auto. Grazie a un gruppo di chirurghi ora può camminare di nuovo senza alcun aiuto. [Bloomberg]

Il Governatore della Banca centrale della Nigeria, Godwin Emefiele, sospeso da alcuni giorni, è stato formalmente  incriminato.

L’Alta corte di Abuja aveva ordinato al Servizio del dipartimento di stato di rilasciare Emefiele o di accusarlo formalmente. Il governatore sospeso è stato arrestato per “infrazioni penali” non meglio precisate. [Punch]

Jacob Zuma si trova in Russia per “motivi di salute”.

L’ex presidente del Sudafrica vola a Mosca “per curarsi”, il giorno dopo che il tribunale stabilisce che dovrebbe tornare in carcere. [The Guardian]

In Olanda, dopo la caduta di Mark Rutte, le elezioni legislative si terranno a novembre.

Il 7 luglio, i quattro partiti che compongono la coalizione del primo ministro liberale si sono divisi sulla politica di asilo. [Le Monde]

La nomina di Fiona Scott Morton, una lobbista americana, a un alto incarico nella Commissione europea, suscita polemiche.

La docente di Yale e consulente di parecchie grandi aziende tecnologiche diventerà capo economista presso la Direzione generale della concorrenza. [Le Monde]

I raccolti di riso sono minacciati da El Niño dopo la crisi del grano a causa della guerra in Ucraina.

Un clima più caldo e più secco a causa di un El Niño ridurrà la produzione di riso in tutta l’Asia, dove si coltiva il 90% del cereale, contribuendo all’insicurezza alimentare globale in un mondo ancora sconvolto dalla guerra in Ucraina. [Associated Press]

Il rapimento dell’ex ministro libico delle finanze, Faraj Bumatari, provoca la chiusura di quattro giacimenti petroliferi.

Una delle due amministrazioni rivali della Libia accusa l’agenzia di sicurezza del paese di aver rapito Faraj Bumatari. Un leader tribale afferma che il rapimento ha provocato la chiusura di quattro giacimenti petroliferi meridionali. Faraj Bumatari è stato rapito  in un aeroporto alla periferia della capitale, Tripoli. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/193 – Cina: a giugno le esportazioni crollano ulteriormente del 12,4%.

Il Guatemala in pieno caos politico  dopo la sospensione giudiziaria del secondo principale partito.

La decisione della Procura generale del paese minaccia la partecipazione al ballottaggio di Bernardo Arévalo, un candidato anticorruzione che a sorpresa generale è risultato secondo  nelle elezioni di giugno. L’ufficio del procuratore generale del Guatemala ha fatto irruzione nella sede dell’autorità elettorale del paese poche ore dopo la certificazione dei risultati delle elezioni del 25 giugno, facendo precipitare il paese nel caos politico. [La Hora]

“Non mi arrendo”: Pita, il candidato primo ministro e capo del partito “andare Avanti”, dice che rivedrà la sua strategia, ma non modificherà la proposta di modifica della legge sul reato di lesa maestà.

Il leader del Move Forward Party ha ricevuto 324 voti a favore, 182 contrari e 199 astenuti. Secondo la costituzione, gli servivano 376 voti a favore. [Bangkok Post]

Il capo di Wagner, Yevgeny Prigozhin potrebbe essere morto e l’incontro con Putin potrebbe essere stato simulato.

Il capo del gruppo mercenario ammutinato di Wagner, Yevgeny Prigozhin, potrebbe essere morto o in carcere, e il suo incontro molto pubblicizzato con il presidente russo Vladimir Putin dopo la sua fallita ribellione probabilmente è stato simulato. Lo sostiene il generale in pensione Robert Abrams, che in passato è stato comandante delle forze armate statunitensi in Corea. [New York Post]

La Russia afferma che Wagner ha restituito carri armati, sistemi missilistici, armi e  munizioni.

Wagner sta rispettando la sua parte dell’accordo tra il presidente russo Vladimir Putin e Yevgeniy Prigozhin per porre fine alla ribellione. In base all’accordo mediato dal presidente bielorusso Alexander Lukashenko, Prigozhin ha interrotto la sua “marcia per la giustizia” su Mosca e ha accettato di consegnare le scorte di Wagner in cambio di un passaggio sicuro per l’esilio in Bielorussia. [The Washington Post]

La statunitense FDA approva la prima pillola anticoncezionale da banco.

L’approvazione di Opill da parte della Food and Drug Administration, arriva con sei decenni di ritardo rispetto all’l’introduzione delle pillole anticoncezionali e aggiunge il paese alle  circa 100 altre nazioni che consentono la vendita di pillole anticoncezionali senza ricetta medica. [The Washington Post]

Durante la pandemia, il consumo di alcol è aumentato. E con esso le morti.

Il consumo di alcol negli Stati Uniti, che era già in aumento da anni, è cresciuto durante la pandemia mentre i cittadini dovevano affrontare lo stress e l’isolamento. Allo stesso tempo, il numero di decessi causati dall’alcol è aumentato di oltre il 45%. Nel 2021, l’alcol è stata la principale causa di morte per oltre 54.000 americani, quasi 17.000 in più rispetto al 2018. [The Washington Post]

Tracce di esplosivo sono state trovate in uno yacht probabilmente coinvolto nel sabotaggio del Nord Stream.

Diplomatici europei hanno riferito al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che gli investigatori hanno trovato tracce di esplosivi sottomarini in campioni prelevati da uno yacht. [Independent]

Il generale russo in Ucraina è stato licenziato per avere accusato di tradimento il ministro della difesa.

In una nota vocale pubblicata su Telegram, il generale Ivan Popov, che  comandava la 58ma armata, impegnata in pesanti combattimenti nella regione di Zaporizhzhia, afferma di aver sollevato interrogativi sulla “mancanza di combattimenti di controbatteria, l’assenza di stazioni di ricognizione dell’artiglieria e le morti e i feriti di massa a causa dell’artiglieria nemica”. [CNN]

L’ente spaziale indiano (ISRO) si prepara per la terza missione lunare.

Il razzo LVM3-M4 “Fat boy” trasporterà la navicella Chandrayaan-3 come parte dell’ambiziosa missione lunare del paese. [The Tribune]

“Un’ancora di salvezza, ma a certe condizioni”: gli analisti valutano il prestito di tre miliardi di dollari concessi dall’FMI al Pakistan.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha approvato un programma di prestiti al Pakistan per tre miliardi di dollari. [Dawn]

Ciondoli in osso di bradipo gigante indicano che gli umani si sono stabiliti nelle Americhe prima di quanto si pensasse.

Gioielli realizzati con ossa di creature ormai estinte consentono di teorizzare che gli esseri umani siano arrivati nelle Americhe 27.000 anni fa. [The Guardian]

Repubblica Democratica del Congo: Chérubin Okende, vicino al candidato presidenziale  Katumbi, trovato morto a Kinshasa.

Un oppositore, deputato ed ex ministro della Repubblica Democratica del Congo (RDC), Chérubin Okende, membro del partito del candidato alla presidenza Moïse Katumbi, è stato trovato morto a Kinshasa. [Jeune Afrique]

In Europa, la messa al bando delle sostanze chimiche più pericolose farebbe risparmiare tra gli 11 ei 31 miliardi di euro all’anno.

Uno studio riservato della Commissione europea, valuta i benefici per la salute di una tale misura, il cui costo per i produttori sarebbe circa dieci volte inferiore, tra 0,9 e 2,7 miliardi l’anno. [Le Monde]

Difesa del suolo: la “mancanza di ambizione” dei paesi Ue duramente criticata dalla Corte dei conti dell’Unione.

Mentre lo stato di salute di questi ecosistemi è disastroso, i cambiamenti nelle pratiche agricole imposti dagli Stati membri sono “limitati” o addirittura inesistenti. [Le Monde]

Commercio estero cinese: a giugno le esportazioni crollano ulteriormente del 12,4%.

Le esportazioni cinesi sono diminuite del 12,4% rispetto all’anno precedente, mentre le importazioni sono diminuite solo del 6,8%.  [South China Morning Post]

Il presidente del parlamento di Shanghai, Dong Yunhu, è stato epurato durante un’indagine sulla corruzione.

Il capo dell’organo legislativo di Shanghai è il più alto funzionario caduto in disgrazia dopo il grande rimpasto del partito di ottobre. Un breve annuncio dell’organismo anticorruzione parla di  “sospette violazioni della disciplina e della legge”, il solito eufemismo per dire corruzione. [South China Morning Post]

Migliaia di civili ucraini sono detenuti nelle carceri russe. La Russia ha in programma di costruirne molte altre.

Migliaia di civili ucraini sono detenuti in tutta la Russia e nei territori ucraini occupati, in centri che vanno dalle nuove ali delle prigioni russe agli umidi scantinati. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/192 – “Una nuova normalità”: la fame nel mondo rimane a livelli molto alti.

Il Perù prolunga lo stato di emergenza per prevenire nuove proteste.

Il Perù ha esteso lo stato di emergenza per altri 30 giorni lungo le strade principali del paese, compreso un importante corridoio minerario, in previsione d’un nuovo ciclo di proteste la prossima settimana. Le manifestazioni di protesta bloccano il Perù dalla fine dello scorso anno, dopo che l’ex presidente Pedro Castillo ha tentato di sciogliere il Congresso, è stato destituito e detenuto. [Infobae]

Le Nazioni Unite non prorogano la missione di aiuto transfrontaliero in Siria a causa del veto russo.

La Russia ha affossato  una risoluzione di compromesso che avrebbe mantenuto il flusso di aiuti nel nord-ovest della Siria per altri nove mesi. [Al Monitor]

Le nazioni musulmane chiedono un impegno concreto  dopo l’incendio “islamofobo” d’una copia del Corano.

La mozione al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite sollecita iniziative fattive contro le manifestazioni con incendi del Corano in Svezia che, secondo il Pakistan, incitano “all’odio religioso”. [Al Jazeera]

Pirati cinesi violano la posta elettronica del governo degli Stati Uniti attraverso il cloud Microsoft.

Gli Stati Uniti hanno scoperto una falla di sicurezza che ha colpito alcuni sistemi non secretati.  [The Washington Post]

L’inflazione scende ai livelli più bassi dal marzo 2021 mentre l’economia si raffredda.

I salari stanno aumentando più velocemente dei prezzi, ma la Federal Reserve non è ancora pronta a cantare vittoria perché l’inflazione non è ancora in calo costante. [The Washington Post]

Nel lago canadese di Crawford Lake gli scienziati trovano le prove che gli umani hanno aperto  un nuovo capitolo nella storia geologica del pianeta.

La migliore prova dell’impatto travolgente dell’umanità sul pianeta potrebbe essere trovata a Crawford Lake, nell’Ontario. Nei sedimenti finemente stratificati del lago è possibile leggere la storia millenaria dell’ambiente fino alla disgregazione causata dall’uomo intorno alla metà del 20° secolo, quando  le attività umane, dai test nucleari ai combustibili fossili, alla deforestazione e al commercio globale, hanno cominciato a lasciare un’impronta indelebile nell’evoluzione geologica della Terra. [The Washington Post]

Pirati  russi cercano di allettare i dipendenti delle ambasciate in Ucraina con pubblicità che offrono auto di lusso a prezzi super scontati.

L’obiettivo dei pirati era aprirsi un varco nei computer di quanti abboccavano all’amo. [Reuters]

Il capo del centro studi che afferma di aver fornito all’FBI informazioni su Hunter Biden è sotto inchiesta del dipartimento di giustizia.

Gal Luft, condirettore dell’Istituto per l’analisi della sicurezza globale con sede nel Maryland, è accusato di aver reclutato e pagato un non nominato  ex alto funzionario del governo degli Stati Uniti per conto di organizzazioni con sede in Cina nel 2016, senza registrarsi come agente straniero, come è richiesto dalla legge. L’ex funzionario di alto rango era un consigliere di Donald Trump, e sarebbe stato pagato per sostenere pubblicamente alcune politiche relative alla Cina. [The Hill]

“Una nuova normalità”: la fame nel mondo rimane a livelli molto alti.

Secondo le Nazioni Unite, il 9,2% della popolazione mondiale soffre di fame cronica, una percentuale superiore rispetto a prima della pandemia di covid. Progressi sono  stati registrati in Asia e in America latina, la situazione sta peggiorando bruscamente in Medio Oriente, nei Caraibi e in Africa. [ONU]

La Commissione Europea convalida la tassazione speciale dei grandi patrimoni.

Il progetto di “tassa sul patrimonio ecologico e sociale” dovrà raccogliere un milione di firme di cittadini europei per essere messo all’ordine del giorno dall’esecutivo europeo. [ONU]

Il parlamento europeo approva un importante piano per proteggere la natura e combattere il cambiamento climatico.

Dopo settimane di intense attività lobbistiche contro il piano, il parlamento ha confermato le linee generali del disegno di legge della Commissione europea con 324 voti contro 312 e  12 astensioni. Il piano è una parte fondamentale del decantato “Green Deal” europeo dell’UE che cerca di stabilire gli obiettivi climatici e di biodiversità più ambiziosi del mondo rendere. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/191 – Un fatidico vertice di 15 anni fa incombe sull’incontro della NATO a Vilnius.

Il vulcano islandese erutta per il terzo anno consecutivo dopo uno sciame di migliaia di scosse

Un vulcano nelle vicinanze della capitale islandese, nella penisola di Reykjanes, ha iniziato a eruttare dopo sei giorni in cui sono stati registrati oltre 4.700 scosse. [Iceland Monitor]

Dopo 11 anni la neve imbianca Johannesburg.

Una rara nevicata ha trasformato Johannesburg e gran parte del Sud Africa in un paese delle meraviglie. Ma è durata poco. [Daily Sun]

Cina e  Isole Salomone firmano nove accordi, tra cui uno sulla cooperazione delle due polizie.

La firma del trattato alimenta il disagio dell’Occidente per la crescente influenza di Pechino nel Pacifico meridionale. [CNA]

Le truppe di Wagner si sono spinte verso la base nucleare russa durante la ribellione.

Reuters ha tracciato i movimenti di una colonna di 75 veicoli Wagner che si è staccata dal convoglio principale, che avanzava dalla Russia meridionale verso Mosca, portandosi a 110 chilometri dalla base militare di Voronezh-45. Questo è un sito di stoccaggio di armi nucleari gestito e sorvegliato da una parte della 12ma direzione del ministero della difesa russo, che responsabile della scurezza dell’arsenale nucleare del paese. [The Moscow Times]

Le Guardie rivoluzionarie iraniane (IRGC) hanno sequestrato una petroliera che contrabbandava carburante nel Golfo.

Il sequestro da parte del Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche è avvenuto proprio il giorno in cui la marina degli Stati Uniti ha sventato i tentativi iraniani di sequestrare due navi cisterna commerciali nel Golfo di Oman. [Al Monitor]

L’ONU afferma che Israele sta trasformando il territorio palestinese in una prigione a cielo aperto.

Oltre 800.000 palestinesi, compresi bambini di appena 12 anni, sono stati detenuti da Israele dopo l’occupazione del 1967. [Al Jazeera]

Il paese con il più alto tasso di omicidi ora ha anche il più alto tasso di carcerati.

Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha dato il via a una decisa repressione delle bande, ottenendo un forte sostegno da parte dei cittadini che ora possono vivere e lavorare in sicurezza, ma deve affrontare le critiche  dei gruppi per i diritti civili. [The Wall Street Journal.]

L’insolita assenza di 12 giorni del ministro degli Esteri cinese attira l’attenzione delle cancellerie.

L’ultima apparizione pubblica del ministro Qin Gang risale al 25 giugno. Da allora, Pechino ha annullato il viaggio del capo della politica estera dell’Unione Europea Josep Borrell, previsto per la prossima settimana, mentre un alto diplomatico, Wang Yi, rappresenterà il paese all’incontro internazionale di ministri degli esteri di questa settimana in Indonesia. [Bloomberg]

La polizia a cavallo e cannoni ad acqua disperdono i manifestanti di Tel Aviv, ponendo fine a una turbolenta giornata di manifestazioni di massa contro la revisione giudiziaria.

I manifestanti  protestano contro l’approvazione iniziale del disegno di legge che limita alcuni poteri della Corte suprema, parte della riforma giudiziaria avviata da Benjamin Netanyahu che ha scatenato una profonda crisi politica. [The Times of Israel]

La ministra delle finanze finlandese di estrema destra accusata di commenti razzisti in rete.

Riikka Purra afferma che non si dimetterà nonostante le accuse di insulti razzisti e minacce di violenza del  2008. [The Guardian]

L’industria ittica si unisce al coro dei gruppi che chiedono il blocco dello sfruttamento minerario  in acque profonde.

I pescatori e le imprese ittiche affermano che l’impatto dell’estrazione mineraria sulla pesca del tonno nel Pacifico potrebbe farsi sentire sugli scaffali dei supermercati di tutto il mondo. Intanto un nuovo studio mostra come le zone di pesca del tonno tropicale nel Pacifico si sovrappongano  ai piani minerari. La Global Tuna Alliance, che rappresenta il 32% delle vendite mondiali di tonno si è unita alla Sustainable Seafood Coalition, composta da 45 aziende ittiche britanniche, per condannare la corsa allo sfruttamento minerario del fondale marino. [The Guardian]

Convalidato da Bruxelles il controverso accordo di trasferimento dei dati transatlantico.

L’ong NOYB, che si batte per la tutela della protezione dei dati personali, ha già annunciato di voler intraprendere un’azione legale contro l’accordo che consente ai principali servizi digitali americani di operare in Europa. [Le Monde]

Le metropoli europee affrontano il dilagante imborghesimento delle periferie proletarie.

Aumento dei prezzi degli immobili, politiche proattive di rinnovamento urbano, trasformazione delle abitazioni in appartamentini per turisti: in tutta Europa, le conurbazioni stanno subendo profondi cambiamenti. A rischio di una certa omologazione e dell’esclusione di una parte della popolazione. [Le Monde]

Nove anni dopo il colpo di stato,  il primo ministro tailandese Prayuth Chan-ocha si ritira dalla politica.

Prayuth ha preso il potere con un colpo di stato come capo dell’esercito nove anni fa. Rimarrà primo ministro ad interim fino alla formazione di un nuovo governo. L’annuncio era ampiamente atteso dopo che il suo partito United Thai Nation, appoggiato dai militari, è stato battuto alle elezioni del 14 maggio, in cui ha conquistato solo 36 dei 500 seggi in palio[Bangkok Post]

La Cina mette il belletto all’incerta ripresa economica con il boom dei viaggi estivi nazionali. Ma i voli verso l’estero rimangono in ritardo.

Il traffico passeggeri interno ha superato i livelli pre-covid, ma la ripresa dei viaggi internazionali rimane lenta. [South China Morning Post]

Un giudice federale respinge la richiesta della F.T.C. di sospendere l’accordo Microsoft-Activision.

Microsoft potrebbe finalizzare già questo mese l’acquisizione  per 69 miliardi di dollari del colosso dei videogiochi, se l’operazione non fosse ancora sospesa in Gran Bretagna. La sentenza statunitense è un duro colpo per il tentativo della Federal Trade Commission di sorvegliare in modo più aggressivo le fusioni tra grandi aziende tecnologiche. [The New York Times]

Un aspirante candidato repubblicano alla presidenza USA offre 20 dollari a chiunque ne doni uno per la sua campagna.

Il governatore del North Dakota, Doug Burgum, è uno dei numerosi candidati presidenziali repubblicani, ma per qualificarsi per il primo dibattito sulle primarie del partito del 23 agosto deve documentare almeno 40.000 donatori individuali per la sua campagna. Per raggiungere questo traguardo, Burgum offre carte regalo da 20 dollari alle prime 50.000 persone che donano almeno uno per la sua campagna. [The New York Times]

Un fatidico vertice di 15 anni fa incombe sull’incontro della NATO a Vilnius.

Gli antecedenti dell’invasione russa dell’Ucraina probabilmente risalgono a un vertice NATO di 15 anni fa. I partecipanti alla riunione del 2008 dell’alleanza militare occidentale nella capitale rumena, Bucarest, non sono riusciti a trovare l’unanimità sull’opportunità di accogliere tra i propri membri le ex repubbliche sovietiche di Georgia e Ucraina. Ai due paesi venne offerta una vaga promessa di adesione, senza alcun piano preciso né sul come né sul quando. La decisione rifletteva la divisione dell’Occidente in quel preciso momento. Da un lato, l’amministrazione del presidente George W. Bush cercava di offrire ai due paesi un formale “piano d’azione per l’adesione” alla NATO; dall’altro, una manciata di governi dell’Europa occidentale, con in testa la Germania e di Angela Merkel, credevano che né la Georgia né l’Ucraina fossero politicamente pronte ad entrare nell’alleanza e guardavano con sospetto a iniziative che potessero dispiacere al Cremlino. [The Washington Post]

Le aziende tagliano le ore di lavoro: un avvertimento per l’economia.

Il numero di persone che lavorano a tempo parziale per motivi indipendenti dalla propria volontà è aumentato di 452.000 unità. Le aziende, infatti, riducono le ore di lavoro, costringendo centinaia di migliaia di persone a lavori a tempo parziale. In tutto, 4,2 milioni di persone lavorano a tempo parziale per ragioni economiche al di fuori del loro controllo, con un aumento del 12% rispetto al mese precedente. Gli economisti affermano che questa tendenza potrebbe essere un presagio di licenziamenti futuri. [The Washington Post]

Il telescopio spaziale Webb individua il buco nero più distante mai visto. Altri potrebbero essere in agguato.

Il buco nero è al centro di una galassia risalente a soli 570 milioni di anni dal Big Bang, 100 milioni di anni prima rispetto al buco nero identificato nel 2021 da un gruppo cinese utilizzando un telescopio in Cile. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/190 – Erdoğan:  sì alla Svezia nella NATO se l’UE apre alla Turchia.

Il Cremlino conferma la notizia, già anticipata  da Libération,  secondo cui, cinque giorni dopo l’ammutinamento, Vladimir Putin ha incontrato Yevgeny Prigozhin e i principali comandanti di Wagner.

Dopo il fallito ammutinamento del 24 giugno, il capo di Wagner ei suoi principali luogotenenti erano scomparsi dalla circolazione. Abbastanza per alimentare ogni tipo di speculazione sul futuro dell’impero Prigozhine e della sua compagnia militare, schierata in particolare nel continente africano. Secondo le informazioni di Libération, dei 1.400 mercenari Wagner presenti nella Repubblica Centrafricana, 500 hanno dovuto abbandonare il paese nei giorni scorsi, lasciandosi alle spalle quattordici basi nelle località di Birao, Ndah, Bocaranga, Koui, Kabo, Sida e Batangafo.  [Libération]

Il capo dell’esercito russo fa la prima apparizione pubblica dopo l’ammutinamento e le voci di un suo licenziamento.

Il massimo comandante militare russo in Ucraina, Valery Gerasimov, è apparso in un video del ministero della difesa mentre ascolta dei rapporti e impartisce istruzioni sulla risposta della Russia all’aumento degli attacchi missilistici ucraini sul territorio russo e sull’annessa Crimea. [The Moscow Times]

A sorpresa Erdoğan afferma che approverà l’ingresso della Svezia nella NATO se l’UE accelera l’ingresso della Turchia tra i suoi membri.

Il presidente turco dice che Bruxelles dovrebbe aprire la strada all’adesione di Ankara all’Unione europea, prima che il suo paese approvi la candidatura alla NATO della Svezia. La dichiarazione di Erdoğan ha colto di sorpresa i circoli diplomatici alla vigilia del vertice Nato di Vilnius. [CNN]

Un’indagine congiunta di Meduza e Mediazona calcola in 47.000 il numero esatto di soldati russi caduti nella guerra d’invasione dell’Ucraina.

Secondo uno studio congiunto delle redazioni di Meduza e Mediazona e del dipartimento di statistica dell’Università di Tubingen, i rapporti sui necrologi pubblicati, i dati sulla mortalità del servizio statistico federale e i documenti del registro nazionale delle successioni, portano a una stima tra  40.000 e  55.000 morti in combattimento fino al 27 maggio 2023. Tenendo conto del numero dei feriti gravi non più in grado di tornare sul fronte, il numero totale delle vittime sarebbe superiore alle 125.000 unità. Questa cifra non include i soldati scomparsi o catturati, né i cittadini ucraini che combattono con le forze russe nel Donetsk e a Luhansk. [meduza]

Strage in un asilo in Cina.

Sei persone, tra cui tre bambini, sono state accoltellate in un asilo di Lianjiang nella provincia sud-orientale cinese del Guangdong. [BBC]

Gli Stati Uniti affermano di aver ucciso in Siria il leader del gruppo Stato islamico Usamah al-Muhajir.

L’attacco è stato effettuato dagli stessi droni che in precedenza erano stati oggetto di attacchi di aerei russi. [Asharq al-Awsat]

Il presidente nigeriano Bola Tinubu guiderà l’ECOWAS.

A partire dal 2024, sostituirà il leader di Guinea Bissau, Umaro Sissoco Embalo, alla guida della Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale, un blocco regionale i cui paesi per anni sono stati teatri di colpi di stato. [Le Monde]

Il governo di Netanyahu voterà il disegno di legge sulla riforma giudiziaria mentre i manifestanti minacciano una manifestazioni a livello nazionale.

La coalizione di Netanyahu intende approvare la prima lettura di un disegno di legge che annullerebbe la capacità della Corte Suprema di annullare leggi giudicate irragionevoli o non plausibili. I gruppi di protesta pro-democrazia pianificano una giornata nazionale di protesta. [Haaretz]

Il premier olandese Mark Rutte lascia la politica.

Dopo 13 anni il più longevo primo ministro olandese annuncia l’abbandono della politica la decisione diventerà operativa non appena la crisi innescata dalle sue dimissioni troverà una soluzione. [The Guardian]

La crisi dei pomodori colpisce l’India mentre la pioggia devasta i raccolti e i prezzi aumentano del 400%.

I consumatori, gli agricoltori e persino McDonald’sfaticano a trovare i pomodori. [The Guardian]

Le scuole di Nuova Delhi chiudono per le inondazioni monsoniche che hanno ucciso almeno 22 persone. Anche il Pakistan è in allerta.

La pioggia torrenziale del fine settimana ha sommerso le strade di Nuova Delhi. Almeno 10 persone sono state uccise dalle frane e dalle inondazioni improvvise negli stati di Himachal Pradesh e Uttarakhand.Una persona è morta a Nuova Delhi e atre quattro nella sezione del Kashmir sotto controllo indiano. [Associated Press]

Le forti piogge provocano inondazioni e smottamenti nel sud-ovest del Giappone. Due morti e almeno 6 dispersi.

La pioggia caduta nelle regioni di Kyushu e Chugoku nel fine settimana ha causato l’esondazione di molti fiumi,causando smottamenti, strade chiuse, treni bloccati e rete idrica in tilt in varie zone. [Associated Press]

Gli incendi in Canada hanno battuto ogni record per superficie bruciata, evacuazioni e danni.

Gli incendi hanno già battuto il record per l’area totale
bruciata, il numero di persone costrette a evacuare e il costo per combattere
le fiamme, ma la stagione degli incendi è solo a metà. [Associated
Press] 

In Europa,  nel 2022, l’ondata di caldo della scorsa estate ha ucciso 61.000 persone.

Le statistiche documentano come l’estate più calda mai registrata, alimentata dalla crisi climatica, ha causato tassi di mortalità insolitamente alti. [nature]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/189 – Il prossimo vertice di Vilnius metterà alla prova la compattezza della NATO.

Colombia: governo e fazione Farc dissidente di Iván Mordisco annunciano la ripresa dei colloqui di pace.

L’annuncio è stato dato attraverso una dichiarazione congiunta in cui si afferma che i colloqui e l’agenda di pace sono stati ripristinati. [El  Espectador]

Sale a 14 il numero dei decessi causati dal crollo d’un immobile nella località balneare di Janga, nello stato brasiliano di Pernambuco.

L’immobile era stato dichiarato inagibile, ma continuava ad essere occupato. [Diario de Bernambuco]

Zelenskiy riporta a casa i comandanti dell’Azovstal  consegnati da Mosca alla Turchia.

Zelenskiy ha portato a casa cinque ex comandanti della guarnigione ucraina a Mariupol’, un risultato altamente simbolico che, secondo Mosca, viola l’accordo di scambio di prigionieri concluso lo scorso anno. Secondo il Cremlino, la Turchia aveva promesso di trattenere in Turchia i militari scambiati. [Kiyv Post]

La crisi di Reddit segna la fine di un certo Internet che apparteneva ancora agli internauti.

A lungo considerato “la pagina iniziale di Internet”, il forum anglofono è soggetto alla rivolta dei suoi utenti. Una crisi che solleva la questione più generale del lavoro gratuito degli internauti, e del loro potere sulle piattaforme che col loro lavoro si arricchiscono. [Le Monde]

Siria: nuove rivelazioni sui ”chabiha”, teppisti assassini al soldo del regime di Assad.

Documenti ufficiali, pubblicati da una ong impegnata nella lotta all’impunità, forniscono la prova, finora mancante, che questi teppisti, autori di innumerevoli crimini, erano al servizio delle autorità di Damasco. I siriani usano il termine “chabiha” per indicare una forma di teppismo locale. [Le Monde]

Elezioni presidenziali in Uzbekistan: un’elezione senza storia per consacrare l’attuale presidente fino al 2037.

Chavkat Mirzioev, che si presenta come un riformatore, dovrebbe essere facilmente riconfermato per la terza volta alla guida dell’ex repubblica sovietica. Grazie alla costituzione approvata lo scorso 30 aprile, i nuovi mandati presidenziali saranno settennali e non più quinquennali. Inoltre la nuova costituzione  consente al 65enne Chavkat Mirzioev di presentarsi per altri due mandati: in pratica potrebbe restare al potere fino al 2037. [Le Monde]

L’omicidio irrisolto di un leader sikh scatena disordini nella città di Toronto.

Hardeep Singh Nijjar è stato ucciso il 18 giugno in un sobborgo di Vancouver. I manifestanti accusano il governo indiano di essere mandante del suo omicidio. Nijjar era un attivista per la creazione di uno stato sikh indipendente e l’India lo ricercava con l’accusa di terrorismo. [CBS]

Dentro la vita non tanto segreta di Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, erede al trono del Dubai.

Noto anche colme “Fazza” (in arabo, colui che aiuta), pseudonimo col quale firma le sue poesie, il principe Hamdan è anche un campione di equitazione. La sua fortuna è stimata in 400 milioni di dollari, il che gli consente il lusso delle Ferrari e dei superyacht, ma anche di sport estremi come il  paracadutismo, e la scalata dell’edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa. [South China Morning Post]

Mar Cinese Meridionale: l’India starebbe  abbandonando la neutralità schierandosi a favore di Manila.

Senza mai nominare la Cina, Nuova Delhi esprime sostegno alle Filippine nella decisione arbitrale del 2016 che respingeva le rivendicazioni di Pechino sulle acque contese, dando motivo ad alcuni analisti di ritenere che si stia lentamente allineando con gli Stati Uniti. [South China Morning Post]

I lavoratori migranti più disperati della Cina si rifugiano nei lavoretti temporanei: perdere anche questi  significa dormire all’addiaccio e non aver nulla di mangiare.

Mentre diminuiscono le opportunità di trovare lavori stabili nelle città, gli immigrati provenienti dai centri rurali  finiscono col non poter affittare un letto, mentre su alcune regioni si abbatte un’ondata di caldo record. [South China Morning Post]

Tutto quello che occorre sapere sull’affondamento del governo olandese.

I partiti della coalizione non sono riusciti a raggiungere un accordo sulla politica migratoria del paese. Per cosa stavano litigando e cosa succederà ora? [The New York Times]

Cina e Stati Uniti, ancora avversari, ora si parlano. Questo è un buon inizio.

La segretaria al tesoro Janet Yellen, dopo 10 ore di incontri con i massimi dirigenti cinesi, afferma che le due parti si impegnano a “comunicazioni più frequenti” nonostante le profonde differenze d’opinione. [The New York Times]

Le proteste aumentano mentre il governo di estrema destra israeliano tira dritto con la sua revisione giudiziaria.

Il movimento di base organizza proteste da oltre sei mesi, da quando il governo di Netanyahu ha annunciato  il piano di revisione della giustizia. Ma nelle ultime settimane la protesta mostra segni di stanchezza. [The Washington Post]

Chi potrebbe scegliere Trump per la vicepresidenza?

Uno sguardo ai potenziali contendenti e a come ciascuno di essi potrebbe adattarsi a Trump. [The Washington Post]

L’ente marittimo mondiale vota su tagli “storici” delle emissioni per frenare il riscaldamento globale.

L’Organizzazione marittima internazionale (IMO) si è impegnata a ridurre le proprie emissioni della metà entro il 2050. Venerdì ha fatto un chiaro passo avanti. Ancora più importante, le nazioni marittime del mondo hanno anche concordato obiettivi intermedi per ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 20%, puntando al 30% entro il 2030. Ed entro il 2040 mirano a tagliare almeno il 70%, puntando all’80%. [The Washington Post]

La Pemex afferma che l’esplosione d’una sua piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico ha ridotto la sua capacità produttiva di 700.000 barili al giorno.

Le perdite di petrolio rappresentano più di un terzo della produzione giornaliera. L’incendio della piattaforma ha causato due morti e un disperso. [Bloomberg]

Capitale di cittadinanza agli adolescenti, settimana lavorativa più corta e impegno per il clima: il nuovo partito di sinistra spagnolo può conquistare il potere?

Yolanda Díaz ha creato la sua coalizione Sumar per battere l’estrema destra alle elezioni di questo mese, ma i sondaggi mostrano che ha molto lavoro da fare per rendersi credibile. [El País]

I repubblicani dello Iowa fissano per il  15 gennaio Il primo caucus presidenziale. Per la festa di Martin Luther King.

È  cambiato invece il calendario elettorale del Comitato nazionale democratico, che ha abbandonato l’Iowa come prima tappa. [Associated Press]

Il prossimo vertice di Vilnius metterà alla prova la compattezza della NATO.

La più grande alleanza di sicurezza del mondo fatica a raggiungere un accordo sull’ammissione della Svezia come suo 32esimo membro. La spesa militare da parte dei paesi membri è ancora in ritardo rispetto agli obiettivi di lunga data. E l’incapacità di scendere a compromessi su chi dovrebbe servire come prossimo leader della NATO ha costretto a prorogare di un altro anno il mandato dell’attuale segretario generale.

Ma la questione più spinosa riguarda lo status con cui l’Ucraina dovrebbe essere inserita nell’alleanza. Alcuni sostengono che l’ammissione dell’Ucraina alla NATO sarebbe il compimento di una promessa fatta anni fa e un passo necessario per scoraggiare l’aggressione russa nell’Europa orientale. Altri temono che sarebbe vista come una provocazione in grado di allargare il conflitto. [Associated Press]

Papa Francesco mette il suo sigillo sul futuro della chiesa con la creazione di 21 nuovi cardinali.

Francesco, al termine della preghiera mariana, ha letto l’elenco dei nuovi porporati, tra i quali i tre nuovi prefetti dei dicasteri curiali (Vescovi, Chiese Orientali e Dottrina della Fede). Porpore per l’arcivescovo di Juba in Sud Sudan e per il vescovo di Hong Kong. Berretta anche al nunzio negli USA e al frate confessore Luis Dri.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/188 – Quando Lukashenko ha chiamato Prigozhin, i servizi segreti tedeschi erano in ascolto.

15 morti mentre la violenza sconvolge le elezioni dell’assemblea del Bengala. Il partito BJP chiede l’intervento del ministro degli interni.

L’inizio delle votazioni per le cruciali elezioni dell’assemblea del Bengala occidentale sono state segnate da un crescendo di violenza. [India Today]

Mosca impedisce agli ispettori delle Nazioni Unite di ispezionare la centrale nucleare di Zaporizhzhia.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica vuole indagare sulle affermazioni dell’Ucraina secondo cui la Russia starebbe pianificando il sabotaggio del complesso nucleare. [The Wall Street Journal.]

L’incipit del Padre Nostro può essere “problematico”, afferma l’arcivescovo di York.

L’alto prelato dice al Sinodo generale che “Padre nostro” ha connotazioni maschiliste e patriarcali. [The Guardian]

Il futuro dell’estrazione mineraria in acque profonde è in bilico col crescere degli stati contrari.

L’Irlanda e la Svezia si uniscono a Cile, Francia, Palau e Vanuatu nel chiedere una moratoria, mentre l’autorità sostenuta dalle Nazioni Unite si prepara a colloqui cruciali. [The Guardian]

Un nuovo strumento di intelligenza artificiale aiuta a curare i tumori cerebrali in modo più rapido e accurato.

Le tecniche di apprendimento automatico possono aiutare nell’analisi dei gliomi, il tumore cerebrale più comune, e ridurre il tempo di permanenza dei pazienti in sala operatoria. [Med]

Etiopia: il blocco degli aiuti alimentari per un diffuso scandalo di appropriazione indebita colpisce la popolazione.

Circa 20,1 milioni di etiopi, sui 115 milioni di abitanti del secondo paese più popoloso dell’Africa, soffrono la fame, ma gli Stati Uniti e il Programma alimentare mondiale hanno dovuto sospendere la distribuzione di cibo. Dopo due anni di guerra civile, la regione del Tigré soffre per la peggiore siccità degli ultimi quattro decenni. Tuttavia, l’Usaid, di cui l’Etiopia è il primo beneficiario (con 1,8 miliardi di dollari nel 2022), ha tuttavia ritenuto impossibile  continuare la distribuzione degli aiuti. In Etiopia, infatti, il governo ha sempre controllato con pugno di ferro la distribuzione degli aiuti sin dalla grande carestia del 1984-1985 (che causò circa 500.000 morti), perché spesso gli interventi avvengono in regioni dove operano movimenti ribelli, come è appunto il caso nel Tigré. Il dirottamento degli aiuti viene effettuato con la complicità delle autorità etiopi a favore dei i militari e dei veterani, ma gran parte del grano viene venduto sottobanco ai mulini che, a loro volta, rivendono o addirittura esportano la farina. I soldati etiopi sono stati addirittura colti nell’atto di rubare il grano mentre erano in corso le indagini nella città di Harar. [Le Monde]

Polemiche sulla decisione di Biden di fornire bombe a grappolo all’Ucraina.

kiev afferma che la consegna di queste armi consentirà di colmare almeno in parte il suo deficit in termini di artiglieria contro la Russia. Le ONG deplorano il loro mostruoso impatto sui civili. [Le Monde]

Nel Regno Unito, dopo un anno di scioperi di insegnanti, ferrovieri e medici non s’intravede nessuna via d’uscita.

Le agitazioni proseguiranno per tutta l’estate per chiedere aumenti salariali che il primo ministro continua a ritenere “irragionevoli”. [Le Monde]

In Lettonia s’insedia il primo presidente apertamente gay.

Il ministro degli esteri lettone Edgars Rinkevics è diventato il primo capo di stato apertamente gay di un paese dell’Unione Europea. Sebbene generalmente si tratti di una posizione cerimoniale, il presidente della Lettonia può porre il veto alle leggi e indire referendum. L’UE ha già avuto capi di governo, ma mai un capo di stato apertamente gay. [BBC]

Lukashenko dice che potrebbe lanciare armi nucleari russe.

Il presidente della Bielorussia ritiene di poter utilizzare le armi nucleari tattiche, dispiegate nel suo paese dalla Russia. Alexander Lukashenko è uno stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin; il suo paese è servito da trampolino di lancio per l’invasione dell’Ucraina nel 2022. [BBC]

Quando Lukashenko ha chiamato Prigozhin, i servizi segreti tedeschi erano in ascolto.

Una nuova indagine suggerisce che i servizi segreti tedeschi fossero a conoscenza della rivolta di Wagner ancor prima che si verificasse. [Politico]

In Australia, il rischio d’una crisi dei mutui segnala i timori di una più ampia crisi economica.

L’Australia non è inondata da disperati cartelli di vendita, ma lo stress dei mutui sta aumentando e presto potrebbero seguire insolvenze, soprattutto a fronte d’una disoccupazione in crescita. L’inflazione e i tassi di interesse elevati hanno causato problemi simili negli Stati Uniti e nel Regno Unito, ma gran parte dell’Asia non ha ancora risentito dell’aumento degli interessi sui mutui. [South China Morning Post]

“Moralmente falliti”: l’Australia vuole tagliare i ponti  con le “Big Four” a causa dello scandalo PwC.

Un gruppo di parlamentari chiede a Canberra di smettere  di consentire ai cosiddetti quattro grandi della contabilità, Deloitte, Ernst & Young, KPMG e PwC, di ingrassare a spese dei contribuenti. L’iniziativa è una delle conseguenze d’uno scandalo per le leggi sull’evasione fiscale. Un senatore ricorda che “i crimini dei colletti bianchi non sono senza vittime”. [South China Morning Post]

Le nuove regole sul test di cittadinanza statunitense sono in arrivo, sollevando preoccupazioni per coloro che hanno scarse conoscenze d’inglese.

Il test di naturalizzazione è uno dei passi finali verso la cittadinanza, un processo che dura mesi e richiede la residenza legale permanente per anni. Molti sono ancora scossi dopo che l’amministrazione Trump ha cambiato il test nel 2020, rendendolo più lungo e complesso. Joe Biden quando si è insediato ha firmato un ordine esecutivo per eliminare le barriere alla cittadinanza. In questo spirito, il test di cittadinanza è stato riportato alla versione del 2008. [Associated Press]

Nei primi sei mesi di Lula, la deforestazione dell’Amazzonia brasiliana è diminuita del 34%.

Da gennaio a giugno gli allarmi per possibile deforestazione sono  in calo del 41%. Tradizionalmente giugno, segna l’inizio della stagione secca quando la deforestazione tende ad aumentare. [Associated Press]

Gli indigeni amazzonici lasciano la foresta pluviale per trasferirsi in città dove scoprono la povertà urbana.

Migliaia di indigeni migrano verso le città alla ricerca di un’istruzione migliore o perché attirati da un sussidio federale che può irretirli per sempre nella povertà urbana. Il loro esodo sta lasciando scomparire i villaggi e solleva il timore che la più grande foresta pluviale tropicale del mondo possa rimanere senza i suoi guardiani più efficaci. [Associated Press]

Un tempo acclamato per la depenalizzazione delle droghe, il Portogallo ora nutre dei dubbi.

La dipendenza perseguita i vicoli di questa antica città portuale, mentre persone con mani scarne e goffe portano tubi di crack alle labbra e siringhe alle vene. Le autorità sigillano vicoli simili a labirinti con sbarre di ferro e recinzioni nei parchi per fermare la diffusione degli accampamenti: una mentalità da assedio che si va radicando nei vicini condomini e nelle costose ville  multimilionarie. Il Portogallo ha depenalizzato l’uso di tutte le droghe, comprese marijuana, cocaina ed eroina, in un esperimento che ha ispirato altri paesi, ma ora la polizia registra un aumento del numero di persone che usano droghe e della criminalità. [The Washington Post]

La Terra registra la temperatura più alta da migliaia di anni. Ecco come lo si è calcolato.

Le osservazioni sono sufficienti per convincere gli scienziati che l’attuale periodo di riscaldamento è eccezionale. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/187 –  Olanda: il governo di Mark Rutte cade sulle nuove regole per la migrazione.

L’Iran sequestra una petroliera commerciale nel Golfo Persico.

L’agenzia di stampa semiufficiale iraniana Fars riferisce che una nave che trasportava 900 tonnellate di carburante di contrabbando è stata sequestrata dalla pattuglia della marina della Guardia rivoluzionaria su ordine del tribunale. [Voice of America]

L’Ucraina sta per concludere un accordo per l’acquisto di due reattori di progettazione russa dalla Bulgaria.

La vendita dei due reattori è considerata un altro colpo all’influenza russa nella regione. [The Wall Street Journal.]

Rahul Gandhi ricorrerà presso la Corte Suprema indiana dopo che l’Alta Corte del Gujarat ha respinto il suo appello nella causa per diffamazione del cognome Modi.

Rahul Gandhi. condannato a marzo a due anni di carcere per i suoi commenti del 2019 sul cognome del primo ministro Narendra Modi, aveva chiesto la sospensione della condanna a  seguito della quale è stato espulso dal parlamento indiano. [BCC]

Il segretario generale Guterres lancia un appello all’azione umanitaria, di sicurezza e politica per porre fine all’incubo dei cittadini di Haiti.

“Il mondo deve agire ora per arginare la violenza e l’instabilità ad Haiti”, ha affermato il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, chiedendo un’azione simultanea sul fronte umanitario, della sicurezza e politico dell’isola, dove le bande di predatori usano i rapimenti e la violenza sessuale come armi per terrorizzare intere comunità. [UN  News]

Le forze armate ucraine avrebbero ucciso circa 232.300 militari russi, 600 dei quali solo nella giornata di ieri.

Le forze ucraine inoltre avrebbero distrutto 4.068 carri armati nemici, 7.932 veicoli corazzati da combattimento, 4.310 sistemi di artiglieria, 657 sistemi di razzi a lancio multiplo, 404 sistemi di difesa aerea, 315 velivoli, 309 elicotteri, 3.635 droni, 1.264 missili da crociera, 18 navi da guerra, 6.888 veicoli a motore e 605 unità di equipaggiamento speciale. Le perdite ucraine non sono conosciute. [Ukrinform]

Una società mineraria cinese inaugura  un impianto di lavorazione del litio nello Zimbabwe.

La Prospect Lithium Zimbabwe, una filiale della Zhejiang Huayou Cobalt, ha aperto un impianto di lavorazione del litio da 300 milioni di dollari. Il paese dell’Africa meridionale ha una delle principali riserve mondiali di questo metallo e una delle maggiori dell’Africa. [Africa News.]

Sinodo sulla sinodalità: il Vaticano pubblica l’elenco completo dei partecipanti.

Papa Francesco ha nominato il gesuita James Martin membro del Sinodo sulla sinodalità, che si riunirà a Roma nell’ottobre 2023 e 2024. Padre Martin è direttore della rivista America e fondatore di Outreach, un movimento per LGBT cattolici. Dal 2017 è consultore del dicastero per le comunicazioni del Vaticano. [CNA]

La Scozia vuole depenalizzare l’uso delle droghe in chiara sfida al parlamento di di Westminster.

Elena Whitham, ministra scozzese per la politica sulle droghe, chiede l’inserimento della devoluzione della legislazione nel piano di riforma. [The Guardian]

Atlete russe parteciperanno ai Giochi Panarabi in Algeria nelle rappresentative della Siria.

Senza aver necessariamente cambiato nazionalità, diverse atlete russe parteciperanno alle  gare con i colori della Siria. [Le Monde]

Negli Stati Uniti la crescita dei posti di lavoro si sta raffreddando.

A giugno le assunzioni sono calate, segno che la campagna contro l’inflazione della Federal Reserve sta dando i suoi frutti. Ma con l’aumento dei salari e la bassa disoccupazione, il mercato del lavoro rimane resiliente. [The New York Times]

Olanda: il governo di Mark Rutte cade sulle nuove regole per la migrazione.

La fine del gabinetto Rutte IV annuncia il ritorno alle urne in autunno. Nei prossimi giorni il primo ministro offrirà a re Guglielmo Alessandro le dimissioni proprie e di tutti i ministri e segretari di stato. [De Telegraaf]

La polizia keniota si scontra con i manifestanti che protestano contro l’aumento delle tasse. Decine di arresti.

La polizia keniota ha sparato gas lacrimogeni e si è scontrata nelle principali città del paese con i sostenitori dell’opposizione che protestavano contro una serie di aumenti delle tasse. Il leader dell’opposizione Raila Odinga sta cavalcando la protesta in un momento in cui molti cittadini sono già alle prese con i prezzi elevati dei prodotti di base come la farina di mais. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/186 – I Metodisti Uniti statunitensi, seconda denomnazione religiosa del paese, perdono un quinto delle chiese affiliate a causa dello scisma provocato dalla questione LGBTQ.

Spagna: la ministra del lavoro propone un’eredità di cittadinanza di 20.000 euro per tutti al compimento del 18mo  anno.

Yolanda Díaz afferma che questi soldi, che i recipienti potrebbero spendere per lo studio, la formazione o l’avvio di un’impresa, garantirebbero una “pari opportunità” per tutti. Secondo la piattaforma Sumar di Díaz, che ha presentato il programma politico del suo partito in vista delle elezioni generali anticipate in Spagna del 23 luglio, l’iniziativa costerebbe solo 10 miliardi di euro, che potrebbero essere finanziati tassando i più ricchi. [Público]

Prigozhin è a San Pietroburgo e riprende  le armi sequestrate durante la perquisizione dei suoi uffici.

Tra le pistole restituite c’è una Glock regalatagli  dal ministro della difesa Shoigu. [Novaya Gazeta]

Un incredibile video mostra l’esplosivo attacco ucraino d’una città controllata dai russi.

Una gigantesca esplosione nella città di Makiivka controllata dalla Russia innesca massicce esplosioni secondarie. Mosca dice che è stato attaccato un ospedale. Il video che circola in rete mostra un deposito di munizioni. [Kiyv Post]

In Tunisia i subsahariani vengono espulsi con la forza da Sfax, città sulla sponda del Mediterraneo, verso il deserto del Sahara.

Secondo testimonianze raccolte da Le Monde, numerosi migranti presenti nella città portuale sono stati trasportati dalle forze di sicurezza fino al confine libico. [Le Monde]

Il Sudafrica esulta per il ritorno dell’energia elettrica dopo mesi di crisi.

Incapace di produrre elettricità nella quantità necessaria, la società pubblica Eskom aveva imposto una drastica interruzione delle forniture, finalmente ridotta da dodici a due ore al giorno. [Le Monde]

Repubblica Democratica del Congo: Moïse Katumbi  preoccupa il presidente Félix Tshisekedi.

A sei mesi dalle elezioni presidenziali, l’ex governatore della provincia del Katanga è oggetto di crescenti vessazioni giudiziarie da parte delle autorità. [Le Monde]

La “grande ondata di  dimissioni” è finita. Finirà anche il potere contrattuale dei dipendenti?

Il ritmo frenetico di cambiamenti negli ultimi anni ha portato a grandi aumenti retributivi per i dipendenti con paghe modeste. Ora il pendolo potrebbe tornare indietro a favore dei datori di lavoro. [The New York Times]

Gli Stati Uniti distruggono l’ultimo lotto del suo vasto arsenale di armi chimiche.

Con decenni di ritardo rispetto al programma iniziale, il pericoloso lavoro di eliminazione dell’unica riserva dichiarata di munizioni chimiche sta per essere completato. [The New York Times]

La grande incursione di Israele in Cisgiordania è finita. Ha risolto qualcosa?

Israeliani e palestinesi affermano che i gruppi armati, obiettivo dell’attacco militare, si sarebbero rapidamente ricostruiti e che i soldati israeliani sarebbero tornati presto. [The New York Times]

Anatomia di un vuoto di potere: come le mancate regole sulle acque reflue e sulle importazioni hanno  alimentato il conflitto in Cisgiordania.

Parte della storia del crescendo di violenza è tanto noiosa quanto devastante: l’inettitudine burocratica, alimentata dalla mancanza di democrazia. [The Times of Israel]

I Metodisti Uniti statunitensi perdono un quinto delle chiese affiliate a causa dello scisma provocato dalla questione LGBTQ.

La denominazione religiosa proibisce il “matrimonio” tra persone dello stesso sesso e l’ordinazione degli omosessuali dichiarati.  Oltre 6.000 congregazioni , pari a un quinto del totale della seconda più grande denominazione protestante della nazione, hanno già lasciato. [Associated Press]

Il sindaco di Miami Francis Suarez lancia un robot  interattivo di intelligenza artificiale per la sua campagna presidenziale.

L’uso di un robot che parla e risponde alle domande degli elettori col il volto e la voce di Suarez è l’ennesimo esempio di come gli strumenti di intelligenza artificiale generativa potranno essere utilizzati nelle campagne presidenziali del 2024. [Associated Press]

Hong Kong riduce il numero di seggi eletti direttamente dalla popolazione, soffocando ulteriormente la democrazia.

Secondo l’ultima proposta di modifica alla legge elettorale, i parlamentari eletti a suffragio popolare saranno solo 88 contro gli attuali 452. Anche il numero totale dei seggi complessivi verrebbe ridotto da 479 a 470. [ABC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.