Category Archive : News

Ultim’Ora  – IV/289 – Un vescovo membro del comitato di redazione del sinodo apre alle donne diacono.

Nel cuore della foresta pluviale brasiliana, il Rio delle Amazzoni è sceso al livello più basso da oltre un secolo, mentre una siccità record sconvolge la vita di centinaia di migliaia di abitanti della giungla.

Il Solimões,  l’impetuoso affluente che dettava il ritmo di Manaus, sembra una distesa di banchi di sabbia. Nella regione dell’Encontro das Águas, dove il Rio Negro scorre accanto al Rio Solimões senza mai confondersi, si trova il sito archeologico e geologico di Lajes. Lì, incisioni a forma di volti umani sono improvvisamente apparse sulle pareti rocciose affiorate dalle acque che le sommergevano. [Jornal Opção]

L’ideatore del “tentativo di colpo di stato” dell’8 gennaio è stato Bolsonaro, conclude l’inchiesta del congresso brasiliano.

L’indagine del Congresso sulla fallita insurrezione prevede che l’ex presidente venga accusato e processato per quattro crimini che potrebbero sbatterlo in carcere per un totale di 29 anni: colpo di stato, abolizione violenta dello stato di diritto, associazione a delinquere e violenza politica. [Correio Braziliense]

La Corte Suprema indiana rifiuta di riconoscere l’uguaglianza dei matrimoni tra persone dello stesso sesso: spetta al parlamento decidere.

La Corte Suprema ha stabilito che non è suo compito offrire un riconoscimento legale ai matrimoni tra persone dello stesso sesso, con una maggioranza di 3 a 2. [Hindustan Times]

Greta Thunberg arrestata dalla polizia per avere bloccato l’ingresso all’hotel di lusso che ospitava i boss dell’industria petrolifera mondiale.

L’attivista svedese, 20 anni, è stata portata via su un furgone della polizia mentre gruppi di eco-attivisti bloccavano la conferenza sul petrolio e sul gas dell’Energy Intelligence Forum. [Daily Mail]

I droni turchi hanno riscosso un grande successo in Ucraina, ma potrebbero rappresentare una minaccia per gli Stati Uniti.

Il drone da combattimento Bayraktar TB2 di produzione turca, testato sul campo in Ungheria, ha consolidato la sua reputazione da quando le truppe ucraine hanno iniziato a usarlo con effetti devastanti contro le forze russe. Negli ultimi giorni, tuttavia, la Turchia ha dimostrato ancora una volta come i suoi TB2 possano minacciare gli interessi degli Stati Uniti e dei suoi partner, soprattutto in Medio Oriente, dove Ankara e Washington hanno prospettive e obiettivi divergenti su alcuni dei conflitti della regione. [Insider]

Centinaia di persone sono state uccise all’esplosione per un presunto attacco aereo israeliano all’ospedale di Gaza City.

Il portavoce militare israeliano dice di non avere ancora dettagli sulle morti in ospedale: ‘Avremo i dettagli e aggiorneremo il pubblico. Non so dire se si sia trattato di un attacco aereo israeliano’. [Haartez]

Israele elimina il massimo comandante di Hamas; altre 14 persone sarebbero state uccise nell’esplosione della casa della famiglia di Ismail Haniyeh, il capo di Hamas che vive in Qatar.

Ayman Nofal, che guidava la Brigata Centrale di Gaza, era uno degli “alti dirigenti più autorevoli” del gruppo terroristico. [The Times of Israel]

Israele uccide quattro terroristi Hezbollah che tentavano di infiltrarsi nel Nord del paese.

Gli attacchi sono avvenuti poche ore dopo che l’Iran aveva avvertito che Hezbollah avrebbe potuto lanciare attacchi preventivi contro Israele. [The Jerusalem Post]

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU respinge la risoluzione russa su Gaza.

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha respinto una risoluzione russa che chiedeva un cessate il fuoco immediato a Gaza senza menzionare Hamas, che ha scatenato i recenti attacchi contro cittadini israeliani. Cinque membri del consiglio hanno votato a favore della mozione,  quattro hanno votato contro, mentre sei paesi si sono astenuti. Per essere approvata, una risoluzione deve essere sostenuta da almeno nove voti, inclusi quelli dei cinque membri permanenti del consiglio (Cina, Francia, Russia, Stati Uniti e Regno Unito). [The Wall Street Journal.]

Alla vigilia della visita di Biden, un importante generale americano fa una visita a sorpresa in Israele.

Il capo del comando centrale degli Stati Uniti, generale Michael “Erik” Kurilla, è arrivato a Tel Aviv “per incontri con la leadership militare israeliana”. Questa è l’ultima visita di un alto funzionario statunitense in vista di un eventuale assalto di terra israeliano a Gaza. [The Hill]

Il petrolio perde più di un dollaro al barile nella speranza di un accordo con il Venezuela.

Lunedì le vendite a termine del petrolio sono scesi di oltre un dollaro al barile mentre crescevano le aspettative che gli Stati Uniti e Caracas potessero presto raggiungere un accordo per allentare le sanzioni sulle esportazioni di greggio venezuelano. Per gli operatori il conflitto Israele-Hamas non sembra minacciare le forniture di petrolio a breve termine. I futures del Brent si sono attestati a 89,65 dollari al barile, in calo di 1,24 dollari o l’1,4%. Il greggio statunitense West Texas Intermediate (WTI) è sceso di 1,03 dollari, ossia dell’1,2%, per chiudere a 86,66 dollari al barile. [CNBC]

Putin incontra Orbán e loda lo sviluppo dei legami tra i due paesi.

Il presidente Vladimir Putin ha incontrato in Cina il primo ministro ungherese Viktor Orbán ed elogia il leader dello stato membro dell’UE per aver mantenuto i legami con la Russia nonostante le spaccature di Mosca con l’Occidente sull’invasione dell’Ucraina. [The Moscow Times]

Un vescovo membro del comitato di redazione del sinodo esprime apertura sulle donne diacono.

Uno dei 13 membri del comitato che dovrebbe redigere l’attesissimo documento finale del Sinodo sul futuro della Chiesa cattolica ha manifestato un’apertura all’ordinazione delle donne come diacone. Il vescovo australiano Shane Mackinlay, eletto al ruolo della commissione dai suoi colleghi al Sinodo dei vescovi del 4-29 ottobre, ha ricordato che la possibilità dell’ordinazione di donne diacono è menzionata nel documento di lavoro del sinodo. [National Catholic Reporter]

Il ministro degli interni del Guatemala si dimette dopo la morte del primo manifestante contro il tentativo della procura di inficiare l’elezione del nuovo presidente.

Napoleón Barrientos ha presentato le sue dimissioni da ministro degli interni, subito accettate,  in un momento in cui il Guatemala attraversa una crisi politica che ha scatenato proteste e blocchi. [Prensa Libre]

Le alghe sono state un alimento comune degli europei per migliaia di anni.

Una ricerca pubblicata su Nature Communications scopre segni rivelatori sui denti umani dalla Spagna alla Lituania, su un arco temporale che va dal 6400 a.C. al XII secolo d.C. [The Guardian]

L’Armenia sollecitata dall’Azerbaigian a creare un corridoio strategico Zangezour.

Il corridoio di Zangezur, a volte indicato anche come corridoio di Nakhchivan, dovrebbe collegare la Repubblica autonoma di Nakhchivan al resto dell’Azerbaigian attraverso la regione di Syunik dell’Armenia, offrendo continuità territoriale con la Turchia. [Le Monde]

In Costa d’Avorio, la sorpresa Robert Beugré Mambé come primo ministro.

Questo tecnocrate, noto per la sua lealtà al presidente Ouattara, è stato chiamato a formare il nuovo governo in sostituzione di Patrick Achi. [Le Monde]

Jim Jordan perde il primo voto per diventare portavoce della camera statunitense.

A Jordan, il combattivo alleato dell’ex presidente Donald J. Trump, sono mancati 17 voti, tutti repubblicani. [The New York Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/288 – Mentre crescono le preoccupazioni sul debito globale, gli economisti si chiedono se all’orizzonte si profili un’altra crisi.

L’elezione di Daniel Noboa, una svolta verso il rinnovamento politico dell’Ecuador.

L’erede di un mpero delle banane, Daniel Noboa, vince il ballottaggio dopo le tumultuose elezioni presidenziali dell’Ecuador. Con circa il 96% dei voti scrutinati, Noboa ha raccolto il 52,2% dei suffragi, contro il 47,8% di Luisa González, un’avvocata di sinistra sostenuta dall’ex presidente in esilio Rafael Correa. [Expreso]

Un sindacato di polizia allerta che si prevede l’arrivo nelle isole Canarie di altri 10.000 migranti.

Nei primi 15 giorni di ottobre sono arrivati 8.561 migranti, un numero senza precedenti dopo la crisi del 2006, quando la rotta di immigrazione delle Isole Canarie dall’Africa segnò il suo massimo storico. [Diario de Canarias]

Gli aiuti a Gaza sono in stallo perché Israele e Hamas negano il cessate il fuoco alle frontiere.

Il destino delle consegne degli aiuti attraverso l’unico ingresso a Gaza non controllato da Israele è incerto, dopo che fonti egiziane hanno annunciato una tregua temporanea, che Israele e Hamas negano. [AsharqAl Awsat]

Israele identifica i due capi di Hamas responsabili dell’attacco.

I servizi israeliani ritengono che dietro l’attacco di Hamas ci siano Yahya Sinwar e El Deif. Yahya Sinwar è il capo del gruppo terrorista nella Striscia di Gaza. Sinwar ha trascorso un totale di circa 24 anni in carcere. Fu arrestato per la prima volta nel 1982 per attività sovversive. Negli anni che seguirono, si unì a Salah Shehade per formare un’unità che prendeva di mira le spie israeliane all’interno del movimento palestinese. Mohammed Deif è il comandante militare supremo delle Brigate Izz ad-Din al-Qassam, l’ala militare di Hamas. [CBS News]

Metropolitana Hamas: Israele rischia una battaglia impari in cui  Hamas si avvantaggia della rete di cunicoli scavati negli anni.

Una risorsa insolita di Hamas complica il piano di ritorsione di Israele. Da quando Israele ha iniziato a rendersi conto dell’estensione del labirinto di vie sotterranee, nel 2014, ha speso oltre un miliardo di dollari per sviluppare una barriera sotterranea lungo i 60 chilometri che la separano dalla Striscia di Gaza. [Financial Times]

Mahmud Abbas afferma che le iniziative di Hamas “non rappresentano il popolo palestinese”. Poi sembra fare marcia indietro.

Il commento del presidente dell’Autorità Palestinese sulle azioni del gruppo terroristico è stato rimosso dal dispaccio dell’agenzia di stampa ufficiale. [The Times of Israel]

Israele protesta contro il linguaggio del Papa su Gaza e pretende una condanna “inequivocabile” di Hamas.

Il ministro degli esteri israeliano ha chiesto al Vaticano una condanna “chiara e inequivocabile” degli attacchi terroristici lanciati da Hamas, dopo le parole di Papa Francesco che domenica ha chiesto “il rispetto del diritto umanitario” e la creazione di corridoi umanitari per consentire agli aiuti di raggiungere la Striscia di Gaza. Eli Cohen ha telefonato all’arcivescovo britannico Paul Gallagher per protestare contro il linguaggio usato da Papa Francesco nel suo discorso all’Angelus di domenica. [Crux]

L’ex capo di Hamas Meshaal afferma che tra i prigionieri israeliani figurano ufficiali di alto rango.

In un’intervista alla TV Al Araby, Khaled Meshaal ha detto che tra i prigionieri israeliani figurano ufficiali di alto rango. Meshaal, che dirige l’ufficio della diaspora di Hamas, ha anche detto che il gruppo non risparmierà alcuno sforzo nell’utilizzare i prigionieri come leva per liberare i 6.000 palestinesi detenuti nelle carceri israeliane. [Al Arabiya]

Guerra Israele-Hamas: immagini e video falsi si moltiplicano in rete.

Immagini d’archivio o prese da videogiochi, false didascalie… Il conflitto è caratterizzato da una moltitudine di contenuti fuorvianti. Le Monde ha raccolto e commentato quelle più cliccate. [Le Monde]

Una serie di scandali politici scuote la Norvegia.

Da quando il governo laburista è entrato in carica nell’ottobre 2021, si sono dimessi quattro ministri. Ora sulla graticola c’è l’ex prima ministra Erna Solberg, a causa delle operazioni di borsa effettuate dal marito quando era in carica. [Le Monde]

In Georgia, l’opposizione tenta di destituire la presidente filooccidentale Salomé Zourabichvili.

Avviata da Sogno Georgiano, il partito del primo ministro Irakli Garibachvili che vuole un riavvicinamento con Mosca, la procedura ha poche possibilità di successo. [Le Monde]

Elezioni in Polonia: Donald Tusk saluta la “rinascita” della Polonia dopo la sconfitta del partito Diritto e Giustizia.

I dati aggiornati collocano il PiS al 36,6% e l’alleanza di Tusk al 31%, ma è quest’ultimo che ha le maggiori chance di formare una coalizione. [Gazeta Wyborcza]

L’ex capo della Banca centrale cinese arrestato per tangenti e prestiti illegali.

Liu Liange è accusato di aver accettato tangenti e concesso illegalmente prestiti. Liu da marzo era sotto inchiesta per gravi violazioni della disciplina e della legge. Il 7 ottobre è stato espulso dal Partito Comunista Cinese. [China Daily]

La Finlandia piange Martti Ahtisaari, ex presidente e premio Nobel per la pace.

Martti Ahtisaari ha portato il  paese nella UE e ha ricevuto il premio Nobel per la pace 2008 per il suo costante impegno diplomatico per la soluzione pacifica delle situazioni di conflitto. Aveva 86 anni. [Demokraatti]

In Senegal, la giustizia rilancia Ousmane Sonko nella corsa presidenziale.

Il tribunale di Ziguinchor ha annullato la sua rimozione dalle liste elettorali. La decisione è contestata dagli avvocati dello Stato, che hanno annunciato ricorso alla Corte Suprema. [Jeune Afrique]

Il tribunale indonesiano apre la strada al figlio di Jokowi per candidarsi alle elezioni; Il presidente dice che non interferirà.

La Corte Costituzionale ha confermato a 40 anni l’età minima per candidarsi alla presidenza e alla vicepresidenza dell’Indonesia, ma ha anche stabilito che questo limite non si applica ai leader regionali eletti. La decisione apre di fatto la strada al figlio maggiore del presidente indonesiano Joko Widodo, Gibran Rakabuming Raka, che vuole candidarsi alle elezioni presidenziali del febbraio 2024, Sindaco della città di Surakarta, Gibran ha compiuto 36 anni il primo ottobre. [Thr Straits Times]

Negli Stati Uniti un gruppetto di deputati repubblicani vuole cambiare le regole in modo che i perdenti diventino vincitori.

Un tempo ossessionato dalla “maggioranza della maggioranza”, il partito repubblicano è ostaggio di piccole fazioni minoritarie e sembra vivere in un mondo in cui la matematica lavora al contrario. Perciò cinque possono essere potenti quanto 217; otto grandi quanto 433; e, con una nuova svolta della scorsa settimana, 99 su 223 possono in qualche modo trasformarsi in una forte maggioranza. L’ultimo esempio di questa matematica al contrario è arrivato venerdì, quando il deputato Jim Jordan (R-Ohio) si è candidato a relatore della Camera, nonostante che una chiara maggioranza dell’intera Camera gli  sia contro. [The Washington Post]

USA: gli omicidi e i crimini violenti sono diminuiti nel 2022.

Dopo l’incremento del 2020 che del 2021, nel 2022 gli omicidi intenzionali e colposi sono diminuiti del 6,1%; anche il tasso di criminalità violenta a livello nazionale è diminuito dell’1,7%, secondo l’FBI. Sono aumentati invece del 7,1% i reati contro il patrimonio, alimentati dall’aumento dei furti, soprattutto di automobili. [The Washington Post]

Effetti collaterali dei farmaci antiobesità: cosa sappiamo finora.

Il trattamento dell’obesità è stato rivoluzionato da nuovi farmaci come semaglutide e tirzepatide. Negli studi clinici, questi farmaci hanno indotto una sostanziale perdita di peso (mediamente fino al 21% del peso corporeo dei partecipanti). Il semaglutide ha anche dimostrato di ridurre il rischio di gravi problemi cardiovascolari, risultato che gli specialisti hanno definito rivoluzionario. Ma con l’aumento della domanda, cresce l’interesse sui loro potenziali effetti collaterali. L’ultima generazione di farmaci antiobesità imita un ormone chiamato peptide 1 simile al glucagone (GLP-1), che è associato alla regolazione dell’appetito. Il semaglutide è stato approvato dalla Food and Drug Administration statunitense nel 2017 con il nome commerciale Ozempic, per il trattamento del diabete di tipo 2, e successivamente, nel 2021, come Wegovy, per il trattamento dell’obesità. La tirzepatide, commercializzata come Mounjaro, è stata approvata nel 2022 per il trattamento del diabete, ma viene anche prescritta fuori scheda tecnica per la perdita di peso. [nature]

Mentre crescono le preoccupazioni sul debito globale, gli economisti si chiedono se all’orizzonte ci sia un’altra crisi.

Debiti record, tassi di interesse elevati, costi del cambiamento climatico, spesa sanitaria e pensionistica in  crescita man mano che la popolazione invecchia e una politica instabile alimentano i timori di una crisi dei mercati finanziari delle grandi economie sviluppate. L’impennata dei costi per interesse dei governi accende i riflettori sull’elevato debito, con gli investitori che chiedono maggiori compensi per detenere obbligazioni a lungo termine e i politici che sollecitano prudenza sulle finanze pubbliche. [Reuters]

Elezioni argentine 2023: chi sono i tre candidati.

Il popolo argentino voterà il 22 ottobre per eleggere un nuovo presidente. La scelta è tra un ultra-libertario, un conservatore e un candidato di centrosinistra. Alle primarie di agosto, Javier Milei del partito marginale “La Libertad Avanza” (LLA) ha stracciato tutte le previsioni finendo primo con il 30% dei voti, davanti a Patricia Bullrich dell’alleanza di opposizione di centrodestra “Insieme per il cambiamento” (JxC) con il 28%, e il ministro dell’economia Sergio Massa della coalizione al governo Unione Peronista per la Patria (UP) fermo al 27%. A dicembre il nuovo presidente prenderà le redini d’un paese con un’inflazione a tre cifre, una valuta in caduta libera e l’aumento della povertà. [Reuters]

I colloqui sul clima COP29 rimangono senza sede a causa dell’opposizione russa.

Dopo l’opposizione della Russia allo svolgimento del vertice sul clima delle Nazioni Unite del prossimo anno in un paese dell’Unione Europea le nazioni faticano a trovare un’alternativa in tempo per organizzare il massiccio evento globale. Quasi 200 paesi si riuniscono ogni anno per concordare iniziative congiunte per affrontare il cambiamento climatico. La 28esima conferenza di quest’anno, COP28, si aprirà il 30 novembre a Dubai. [Reuters]

Il ribaltamento d’un barcone a Mbandaka, nella Repubblica Democratica del Congo, fa almeno 40 morti e 167 dispersi.

189 passeggeri sono stati  salvati. Mbandaka è una città da 1,2 milioni di abitanti capoluogo della Provincia dell’Equatore, sulle rive del fiume Congo. [BBC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/287 –  Polonia: il partito al governo Diritto e Giustizia (PiS) è in vantaggio, ma perde la maggioranza.

Un altro terremoto di magnitudo 6.3 scuote l’Afghanistan occidentale.

Un potente terremoto di magnitudo 6.3 è tornato a colpire l’Afghanistan occidentale, poco più di una settimana dopo che forti terremoti e scosse di assestamento avevano ucciso migliaia di persone e raso al suolo interi villaggi nella stessa provincia. [Dawn]

Hezbollah attacca Israele alla frontiera libanese ma dice che è solo un “avvertimento”.

L’aumento dell’intensità degli scambi di fuoco tra Israele e il gruppo terroristico libanese non indica che Hezbollah abbia deciso di entrare a pieno titolo nella guerra. I combattimenti al confine sono “solo scaramucce” e rappresentano un “avvertimento”, dice il portavoce di Hezbollah. [The Times od Israel]

Trovato un documento in codice col quale Hamas ordinava ai suoi miliziani di uccidere civili e fare prigionieri.

Un documento trovato a bordo di un veicolo utilizzato dal gruppo terroristico nel devastante attacco conterrebbe parole in codice per ordinare il massacro o usare le persone prese in ostaggio come scudi umani L’emittente pubblica Kan riferisce che il documento è stato recuperato nel Kibbutz Re’im, all’esterno del quale almeno 260 persone sono state uccise e un numero imprecisato preso in ostaggio durante una manifestazione musicale. [The Times od Israel]

L’intelligenza artificiale si rivela fondamentale nella guerra in rete contro Hamas.

La tecnologia che aiuta a individuare la disinformazione e a identificare i propri cari scomparsi si è rivelata più utile contro Hamas che come strumento di difesa. [CTech]

Almeno 12 giornalisti sono stati uccisi nei primi otto giorni di guerra tra Israele e Hamas.

Al 14 ottobre, almeno 12 giornalisti sono stati uccisi, due dispersi e otto feriti, afferma il Comitato per la protezione dei giornalisti (CPJ). I giornalisti presenti a Gaza sono quelli che corrono i rischi maggiori mentre cercano di coprire il conflitto. Nei primi otto giorni ddi guerra sono morti 10 giornalisti palestinesi, un giornalista israeliano e un altro è stato dichiarato disperso. Il 13 ottobre, un giornalista residente a Beirut è stato ucciso durante un bombardamento nel sud del Libano che ha ferito altre sei persone. [CPJ]

L’Egitto sposta le truppe al confine di Gaza nel timore di un’invasione di palestinesi in fuga dalle bombe.

Il Cairo afferma che qualsiasi iniziativa di Israele per spingere i rifugiati oltre la frontiera violerebbe il diritto internazionale e rappresenterebbe un rischio per la sicurezza del paese. [CPJ]

Il massacro durante il Festival Pace e Amore da parte di Hamas ha trasformato Israele.

Il raduno della tribù di Nova, per celebrare la festa ebraica di Sukkot tra boschetti di eucalipti a solo tre miglia da Gaza, sembrava particolarmente ben organizzato, e i primi spari dei terroristi sono stati scambiati per degli stravaganti fuochi d’artificio. [The New York Times]

La carenza di fertilizzanti alimenta la fame dei più disperati.

In tutta l’Africa e in alcune parti dell’Asia, l’interruzione della catena di approvvigionamento dei fertilizzanti spinge al rialzo i prezzi dei prodotti alimentari e alimenta la malnutrizione. [The New York Times]

Il Marocco contingenta l’esportazione dell’olio d’oliva per arginare l’aumento dei prezzi interni.

Secondo le organizzazioni professionali del settore, la produzione della campagna 2023-2024 dovrebbe diminuire di un terzo a causa della siccità che ha colpito il paese. [Le Monde]

Nagorno-Karabakh: il presidente dell’Azerbaigian ha issato la bandiera nazionale nella capitale della regione occupata.

Mentre il Papa chiede la preservazione del patrimonio religioso, le autorità azerbaigiane denunciano la profanazione o il degrado delle moschee e dei siti musulmani nelle zone che erano sotto controllo armeno. [Le Monde]

Il governatore della California firma una legge che  aumenta progressivamente il salario minimo degli operatori sanitari a 25 dollari l’ora.

Questo è il secondo aumento del salario minimo firmato dal governatore Newsom. Il mese scorso è stato aumentato il salario minimo dei lavoratori delle tavole calde  a 20 dollari l’ora. Entrambi gli aumenti salariali sono il risultato di anni di attività di lobbismo da parte dei sindacati, che hanno un’influenza significativa sul parlamento dello stato a maggioranza democratica. [Associated Press]

Le forze pakistane si scontrano con militanti talebani e ne uccidono sei nel corso di un’incursione nel nord-ovest.

Le forze di sicurezza pakistane hanno ucciso sei militanti talebani e ne hanno ferito altri otto in una sparatoria durante un’azione notturna nell’area di Mir Ali, nel distretto del Nord Waziristan. Anche un soldato regolare è morto e le truppe hanno recuperato armi e munizioni dal nascondiglio dei militanti. Il Nord Waziristan è servito per decenni come rifugio sicuro per i militanti fino a quando l’esercito non ha reagito dopo un’attacco talebano a una scuola gestita dall’esercito a Peshawar nel 2014 che ha ucciso più di 150 persone, per lo più studenti. I talebani pakistani sono un gruppo autonomo ma alleato dei talebani afghani. [Associated Press]

Polonia: il partito al governo Diritto e Giustizia (PiS) è in vantaggio, ma perde la maggioranza.

La rilevazione all’uscita dai seggi di Ipsos attribuisce al PiS il 36,8% dei voti, equivalenti a 200 deputati in un parlamento composto da 460 seggi. Il più grande gruppo di opposizione, la Coalizione Civica liberale (KO), otterrebbe il 31,6% dei voti, pari a 163 seggi. Insieme alla coalizione di centrodestra della Terza Via e alla Nuova Sinistra, che potrebbero entrare in una coalizione con KO, si avrebbe una maggioranza di 248 seggi. [Reuters]

Ecco il drone marino sperimentale “Sea Baby”, che ha attaccato la flotta russa del Mar Nero.

I servizi segreti ucraini affermano che dei “Sea Baby”, un’invenzione ucraina, hanno colpito due navi militari russe. Il drone marino sarebbe in grado di trasportare fino a 860 chili di esplosivo. [INSIDER]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/286 – Il dilemma dei gazauiti: restare a Gaza sotto le bombe o fuggire a sud sotto le bombe?

Il referendum sulla proposta di dare una “Voce” speciale agli aborigeni è stato bocciato. Il primo ministro Snthony Albanese  promette altre iniziative.

Il referendum da 365 milioni di dollari di Albanese è stato respinto dalla maggioranza degli elettori di tutti gli stati della federazione. [The Australian]

Dai deodoranti alla gestione del Paese: Il conservatore Luxon vince le elezioni in Nuova Zelanda.

L’ex uomo d’affari Christopher Luxon sarà il prossimo primo ministro dopo che i neozelandesi hanno spostato il sostegno al centrodestra dopo sei anni di governo laburista guidato principalmente da Jacinda Ardern. Ex amministratore delegato di Air NZ, milionario e cristiano impegnato, Luxon rimane un po’ un enigma. Il partito laburista neozelandese ha subito una sconfitta devastante. [The New Zealand Herald]

L’Arabia Saudita mette in pausa l’accordo con Israele a causa della guerra e si riavvicina all’Iran.

Il principe ereditario saudita e il presidente iraniano hanno avuto la loro prima telefonata giovedì per discutere della situazione Israele-Gaza. [Al Jazeera]

La rete di tunnel segreti di Hamas complica l’offensiva israeliana a Gaza.

Hamas ha utilizzato un groviglio di passaggi sotterranei per nascondere armi e combattenti. Col passare del tempo questi tunnel sono diventati sempre più sofisticati. [Bloomberg]

 “Centinaia di migliaia” di abitanti abbandonano Gaza mentre incombe lo spettro dell’invasione, afferma l’ONU.

L’esercito israeliano ha concesso ai palestinesi un ulteriore periodo di sei ore per spostarsi verso sud lungo due delle strade principali di Gaza al sicuro dalle bombe. La finestra di tempo supplementare ora è scaduta. I palestinesi  faticano a trovare cibo o posti dove ripararsi mentre le Nazioni Unite avvertono che l’acqua potabile  a Gaza è quasi finita. [The New York Times]

Cosa risolve la distruzione di Gaza?

Israele ha una superiorità tattica, ma qual è la sua strategia? Chi governerà dopo le macerie? E come potrà il massacro di civili palestinesi favorire l’armonia con Israele? [The New York Times]

Dopo l’accordo con Activision di Microsoft, la grande tecnologia può diventare ancora più grande.

Con il completamento dell’acquisizione, l’idea che i giganti della tecnologia possano crescere attraverso “transazioni verticali” rimane immutata. [The New York Times]

L’Ucraina afferma di aver colpito una nave russa con un drone marino “Sea Baby”. Nei cantieri russi non c’è più molto spazio per ripararli.

L’Ucraina conferma di aver danneggiato una nave pattuglia russa vicino a Sebastopoli con i droni “Sea Baby”.

L’attacco potrebbe aumentare la pressione a lungo termine sulla capacità della Russia di mantenere e riparare la flotta del Mar Nero. [Insider]

Israele ordina l’evacuazione dell’ospedale Al-Quds a Gaza per evitarneil bombardamento.

Le forze di occupazione israeliane hanno ordinato all’ospedale Al-Quds della Mezzaluna Rossa palestinese a Gaza di evacuare, dando loro tempo fino alle 16 di sabato. [Wafa]

Guerra Israele-Hamas: l’esercito israeliano “cambia le regole d’ingaggio”.

L’attacco del 7 ottobre modifica lo status quo con cui lo Israele tentava di gestire il conflitto con Gaza. Gli scopi della guerra sono cambiati e, con essi, le regole di ingaggio. [Le Monde]

Perché i paesi europei non riescono a trovare un accordo sul rinnovo decennale o la messa al bando del glifosato.

Alcuni Stati, tra cui la Francia, si sono astenuti dal voto, impedendo il raggiungimento della maggioranza qualificata. Parigi è favorevole al mantenimento dell’erbicida per sette anni, accompagnato da restrizioni d’uso a livello comunitario. [Le Monde]

Costa d’Avorio: Nady Bamba, la donna all’ombra dell’ex presidente Laurent Gbagbo.

Dopo il divorzio da Simone Gbagbo, alcuni intimi dell’ex presidente non riescono ad accettare l’influenza che avrebbe acquisito la sua seconda moglie, ventinove anni più giovane di lui. [Le Monde]

La California approva una legge sul diritto alla riparazione che garantisce sette anni di pezzi di ricambio  per il tuo telefono.

Sull’esempio di Minnesota e dello stato di New York, la California ha approvato una legislazione sul diritto alla riparazione degli apparecchi  elettronici. Tuttavia, il disegno di legge della California si distingue in quanto impone alle aziende di prolungare l’accesso ai pezzi di ricambio,  strumenti, documentazione e programmi per un periodo di tempo più lungo: tre anni per i prodotti che costano tra 50 ai 99,99 dollari e sette anni per i prodotti più cari. La norma si applicherà ai dispositivi elettronici e gli elettrodomestici prodotti e venduti dopo il primo luglio 2021. A sorpresa,  Apple si dichiara d’accordo.  [The Verge]

L’utile di JPMorgan cresce del 35%, ma il suo AD si dice preoccupato per i problemi geopolitici e l’inazione del governo americano.

L’utile del terzo trimestre di JPMorgan Chase è aumentato del 35% rispetto allo scorso anno, alimentato dal rapido aumento dei tassi di interesse, ma l’AD della banca, Jamie Dimon, ha rilasciato una dichiarazione che fa riflettere sullo stato attuale dell’economia globale. Dimon ha stilato un lungo elenco di questioni importanti: la guerra Russia-Ucraina, la nuova guerra a Gaza, gli alti livelli di debito e deficit statale, l’elevata inflazione, nonché le richieste dei lavoratori per salari più alti  che hanno generato  scioperi nel settore manifatturiero e dell’intrattenimento. [Associated Press]

Nel cuore di una crisi globale della salute mentale, l’industria dei giocattoli assume un nuovo ruolo: costruire resilienza emotiva.

Mentre sempre più bambini escono dalla pandemia alle prese con problemi di salute mentale, i loro genitori cercano modi per sviluppare la loro resilienza emotiva. E le aziende produttrici di giocattoli prestano molta attenzione. Anche se è ancora nella sua fase iniziale, un numero crescente di produttori di giocattoli sta scoprendo la  salute mentale, emotiva e sociale la cui sigla inglese, MESH, designerà i giocattoli che insegnano ai bambini ad adattarsi a nuove sfide, risolvere conflitti, difendere se stessi o risolvere problemi. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/285 – Diplomatico israeliano in Cina “accoltellato” per strada a Pechino.

Goldman Sachs cita la Malesia davanti a un tribunale britannico mentre è in corso una transattiva sulle competenze della banca nello scandalo di corruzione multimiliardario 1MDB.

La Banca lamenta la violazione degli obblighi di liquidazione. La Malesia è sorpresa e dice che le parti stavano trattando in “buona fede” una soluzione amichevole. [Malay Mail]

Il rublo russo risale dopo che il Cremlino ripristina i controlli sui capitali.

Putin firma un ordine esecutivo riservato per rafforzare il rublo, obbligando le aziende esportatrici a cambiare subito in rubli  i ricavi in valuta estera. [Financial Times]

In cinque giorni di guerra Israele ha sganciato su Gaza oltre 6.000 bombe.

Gli attacchi aerei martellano Gaza per il sesto giorno mentre cresce il bilancio delle vittime e i timori di un disastro umanitario nell’enclave palestinese assediata. [Al Jazeera]

“Israele usa il fosforo bianco a Gaza e in Libano, mettendo in pericolo i civili”.

Human Rights Watch ricorda che l’uso della sostanza chimica nelle aree popolate viola l’obbligo legale di evitare vittime civili.

Israele: la Knesset dà l’ok al gabinetto di guerra.

Cinque  ministri di Unità Nazionale, tra cui due ex capi di stato maggiore,  entrano nel governo. Il ministero della salute passa a Uriel Buso dello Shas. [the Times of Israel]

Israele ha già effettuato le prime incursioni di terra a Gaza.

Le forze di terra israeliane nelle ultime 24 ore hanno effettuato incursioni in vista di un’offensiva di terra. L’esercito ha lanciato i primi attacchi “localizzati” mentre le truppe cercano tracce degli ostaggi. [Al Arabiya]

Pechino: diplomatico dell’ambasciata israeliana in Cina “accoltellato” per strada.

Un testimone afferma di aver visto un uomo con un coltello, mentre un altro ha visto la vittima insanguinata appoggiarsi a un’auto e poi parlare con la polizia. [South China Morning Post]

Il generale Liu Zhenli potrebbe sostituire lo sparito ministro della difesa al forum sulla sicurezza mentre riprendono i colloqui militari con gli Stati Uniti.

Il veterano della guerra sino-vietnamita sarà il volto dell’Esercito Popolare di Liberazione  negli incontri con i rappresentanti degli Stati Uniti in seguito all’inspiegabile scomparsa del ministro Li Shangfu. [South China Morning Post]

Un caustico dibattito tra i leader segna la fine della campagna elettorale neozelandese.

Un dibattito finale aspro e senza esclusione di colpi tra i leader ha segnato l’ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni neozelandesi. Domenica si aprono le urne. [The Sydney Morning Post]

Il governo chiede al tribunale un’ordinanza per revocare lo status della Chiesa dell’Unificazione.

Dopo un’indagine durata mesi, il governo vuole revocare lo status di corporazione religiosa della Chiesa dell’Unificazione per i suoi dubbi metodi di sollecitazione di donazioni, venuti alla luce dopo l’assassinio dell’ex primo ministro Shinzo Abe lo scorso anno. Se la corte accoglie la richiesta , il gruppo, fondato in Corea del Sud nel 1954, perderebbe lo status di ente religioso insieme ai connessi benefici fiscali, ma gli sarebbe comunque consentito di continuare l’attività puramente religiosa. [The Japan Times]

Il FMI dovrebbe dare ai paesi poveri 300 miliardi di dollari all’anno per combattere la crisi climatica, afferma Joseph Stiglitz.

I paesi in via di sviluppo hanno bisogno di una misura equivalente all’Inflation Reduction Act statunitense, afferma l’economista premio Nobel. [The Guardian]

Tutti i bambini dovrebbero avere  un pasto sano al giorno a scuola, affermano gli esperti dell’UE.

Dei pranzi nutrienti sono un modo efficace per lottare l’obesità, le malattie croniche e la povertà, afferma la coalizione. [The Guardian]

I nazional-conservatori polacchi sfruttano il clima economico in vista delle imminenti elezioni.

Il paese, che era uno dei meno ricchi dell’UE al momento della sua adesione nel 2004, ha superato Grecia e Portogallo. Il partito al governo PiS  rivendica questo successo in vista delle elezioni di domenica. [Le Monde]

Gli osservatori internazionali si congratulano con la Liberia per le sue ultime elezioni.

L’Unione Europea, l’ECOWAS e l’Unione Africana hanno accolto con favore un’elezione pacifica, caratterizzata da un alto tasso di partecipazione. Mercoledì il comitato elettorale ha iniziato a comunicare i primi risultati, ma il responso definitivo verrà reso pubblico entro quindici giorni. Se nessuno dei candidati raggiunge la maggioranza assoluta, è previsto un secondo turno all’inizio di novembre. [Le Monde]

Gaza è in preda al panico mentre Israele chiede l’evacuazione di 1,1 milioni di persone.

L’esercito invita i palestinesi del nord di Gaza a spostarsi verso sud mentre le sue truppe si ammassano al confine. Le Nazioni Unite avvertono che il trasferimento forzato avrebbe “conseguenze umanitarie devastanti”. [The New York Times]

La NASA lancia Psyche, una missione per esplorare un asteroide ricco di metalli.

La sonda è stata messa in orbita da un razzo Falcon Heavy di SpaceX per un viaggio di sei anni verso uno dei mondi più enigmatici nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove. [The New York Times]

I repubblicani alla Camera sono in pieno  caos dopo avere estromesso McCarthy e bocciato  Scalise. Chi sarà il prossimo?

I repubblicani cercano di riorganizzarsi dopo che Scalise ha ritirato la propria candidatura, appena un giorno dopo essere stato proposto da una riunione a porte chiuse. Parecchi parlamentari repubblicani ora affermano di sostenere il presidente della commissione giudiziaria della Camera Jim Jordan dell’Ohio, che mercoledì ha perso per pochi voti  la nomina a favore di Scalise. Non è ancora chiaro se Jordan riuscirà a ottenere i voti, quindi il percorso da seguire è incerto. Un altro candidato, il rappresentante della Georgia Austin Scott, è sceso in campo venerdì poco prima che i repubblicani si incontrassero per scegliere un nuovo candidato. Scott è stato critico nei confronti di coloro che hanno votato per estromettere McCarthy. [Associated Press]

El Salvador gradualmente riempie la sua nuova mega prigione di presunti membri di bande criminali.

Con i volti coperti di tatuaggi e indossando magliette e pantaloncini bianchi, i membri delle bande incarcerati durante lo stato di eccezione di El Salvador stanno gradualmente riempiendo la nuova mega prigione del paese. Inaugurata all’inizio di quest’anno. La prigione, situata a 72 chilometri a sud-est della capitale, attualmente ospita circa 12.000 membri di bande, appena un quarto della sua capacità di 40.000. I detenuti qui non possono ricevere visite. Non esistono programmi che li preparino al reinserimento nella società dopo la condanna, né laboratori o programmi educativi. [Associated Press]

L’erede del barone delle banane dell’Ecuador, Daniel Noboa, spera di realizzare i sogni presidenziali del padre.

Daniel Noboa, cresciuto accompagnando il padre uomo d’affari durante i suoi cinque falliti tentativi per diventare presidente dell’Ecuador, scommette che la sua campagna incentrata sull’occupazione può realizzare l’aspirazione della sua famiglia di conquistare la presidenza. Il 35enne parlamentare originario di Guayaquil, erede dell’impero commerciale del barone delle banane Alvaro Noboa, affronterà Luisa Gonzalez, la protetta dell’ex presidente Rafael Correa, nella competizione elettorale  di domenica. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/284 – Dopo quasi duemila anni ricercatori riescono a leggere le prime parole di un antico papiro carbonizzato dall’eruzione di Pompei. Senza doverlo minimamente toccare.

Elezioni in Ecuador: i candidati hanno utilizzato più del 90% del Fondo di promozione elettorale e hanno speso più di mezzo milione di dollari in pubblicità su due reti sociali.

Le risorse utilizzate dal candidato e imprenditore Daniel Noboa sfiorano il milione di dollari, mentre la sua antagonista Luisa González, candidata del Movimento di Rivoluzione Cittadina, non arriva al mezzo milione. A tutto mercoledì i due candidati presidenziali a palazzo Carondelet hanno speso più del 90% del Fondo di promozione elettorale (FPE) assegnato a ciascuno dal Consiglio elettorale nazionale (CNE). Le urne si apriranno domenica. [El Universo]

un violento incendio distrugge case e aziende alle porte di Cordova, Argentina.

Almeno 30 persone sono state evacuate tra lunedì notte e martedì mattina mentre violenti incendi infuriavano vicino alle città di Cordova. [Buenos Aires  Times]

Missili israeliani colpiscono gli aeroporti di Damasco e Aleppo.

Una fonte militare siriana citata dall’agenzia di stampa statale SANA riferisce che “esplosioni di missili” hanno colpito i due aeroporti contemporaneamente, in quello che appare un tentativo di distrarre l’attenzione del mondo dalla guerra di Israele contro i militanti di Hamas a Gaza. (Secondo altre fonti, invece, i missili israeliani puntavano a distruggere depositi di armi iraniane nelle disponibilità di Hamas. NdR) [Asharq Al Awat]

Putin arriva in Kirghizistan, per la prima visita all’estero dopo il mandato di cattura della Corte Penale Internazionale.

Sebbene sia tra i firmatari della Corte penale internazionale, il Kirghizistan non ha ratificato il trattato costitutivo noto come Statuto di Roma, che imporrebbe a Bishkek di arrestare qualsiasi individuo ricercato dalla Corte penale internazionale. A luglio, Putin ha dovuto saltare il vertice dei BRICS in Sud Africa, che è membro della CPI. [The Moscow Times]

L’ong B’Tselem accusa Israele di aver commesso crimini di guerra nella sua risposta militare ad Hamas.

Il gruppo per i diritti umani B’Tselem accusa il proprio paese di aver commesso crimini di guerra nella sua risposta militare al brutale attacco di Hamas contro Israele. “È in corso una politica criminale di vendetta”, afferma l’organizzazione, sottolineando che Israele ha sganciato “centinaia di tonnellate” di bombe su Gaza nella sua campagna aerea contro il gruppo terroristico Hamas. [The Times of Israel]

Gli embriologi palestinesi e israeliani sono sommersi dalle richieste di recupero dello sperma dai caduti e dai morti.

Mogli e genitori di giovani uccisi da sabato cercano di preservare l’eredità dei propri cari, ma per alcuni è troppo tardi.

Il governo d’Israele ordina agli ospedali pubblici di non curare i terroristi di Hamas.

Il ministro della Sanità ha impartito istruzioni al sistema sanitario israeliano affinché venga rifiutata ogni cura ai terroristi catturati. [The Jerusalem Post]

Mentre a Gaza si muore, l’Egitto offre aiuti, ma nessuna via d’uscita dall’enclave.

L’Egitto offre l’aeroporto di El-Arish del Nord Sinai come centrale operativa per gli aiuti a Gaza. Ufficialmente nega anche di avere chiuso il valico di frontiera di Rafah. La città di El-Arish, capitale del Nord Sinai, si trova a circa 50 km a ovest del valico di frontiera di Rafah, l’unico valico tra la Striscia di Gaza e l’Egitto. (Numerose altre fonti, tuttavia, confermano che gli egiziani sono fermamente contrari a permettere agli abitanti di Gaza di attraversare il confine per paura che il paese possa essere risucchiato ancora più profondamente nella crisi,, anche se Israele porta avanti un assedio punitivo che si sta rapidamente trasformando in una terribile crisi umanitaria. NdR) [Al Ahram]

Il presidente iraniano Raisi  e Mohammad Bin Salman  dell’Arabia Saudita si parlano al telefono sulla guerra tra Israele e Hamas.

I due leader si sono sentiti al telefono per la prima volta da quando Teheran e Riyadh hanno ristabilito i legami grazie all’accordo mediato dalla Cina a marzo. [Al Jazeera]

I talebani bloccano gli aiuti pachistani alle vittime del terremoto di Herat.

I talebani hanno negato l’ingresso all’aeroporto di Herat a un team di dieci medici pakistani, impedendo loro di fornire assistenza sanitaria alle vittime del terremoto. L’Afghanistan International News Agency riferisce che la squadra comprendeva chirurghi generali, ortopedici, infermieri e paramedici. Il terremoto di sabato, ha causato la morte di oltre 2.400 persone e devastato almeno 20 villaggi. [The Khaama Press]

La giornalista australiana Cheng Lei torna in Australia dopo due anni trascorsi nelle carceri cinesi.

Cheng lavorava come giornalista televisiva presso la tv statale cinese CGTN quando è stata arrestata, il 13 agosto 2020, con l’accusa di avere “forniti segreti di stato all’estero”. La liberazione di Cheng Lei testimonia il miglioramento delle relazioni tra Pechino e Canberra. [ABC]

L’aumento del prezzo del grezzo potrebbe spingere verso un altro rialzo dei tassi, afferma un membro della BCE.

Pierre Wunsch, governatore della banca centrale del Belgio, dice che lo shock prolungato dei mercati petroliferi potrebbe portare la Banca Centrale Europea ad alzare nuovamente i tassi, anche se la lotta all’inflazione attualmente è sulla strada giusta. [CNBC]

Tassi di interesse dell’Eurozona: i timori di ripetere l’errore del 2011 dividono i consiglieri della BCE sull’ultimo aumento dei tassi.

La decisione di aumentare il tasso di deposito di riferimento al livello record del 4% è stata “una scommessa persa”. [Financial Times]

USA: l’opposizione repubblicana fa terra bruciata contro Scalise, mettendo in pericolo la sua candidatura a portavoce della Camera.

I parlamentari repubblicani si sono riuniti a porte chiuse per più di due ore, durante le quali Scalise ha invitato i suoi detrattori a motivare la loro contrarietà. Ma l’opposizione al suo nome come prossimo portavoce è ancora  cresciuta, con circa 20 repubblicani pubblicamente contrari. [CNN]

Philip Morris in guerra contro l’OMS che vuole mettere al bando vaporizzatori e prodotti simili.

Messaggi trapelate mostrano che dietro le sigarette Marlboro c’è un’azienda ferocemente critica nei confronti dell’agenda “proibizionista” globale dell’OMS. [The Guardian]

Ricercatori dell’Università del Kentucky riescono a leggere le prime parole di un antico papiro carbonizzato dall’eruzione di Pompei senza doverlo minimamente toccare.

Sembrava che il disastro avesse distrutto i rotoli per sempre, ma quasi 2.000 anni dopo i ricercatori hanno estratto la prima parola da uno dei testi carbonizzati. La scoperta è stata annunciata giovedì dal professor Brent Seales, informatico dell’Università del Kentucky. Sostenuta dagli investitori della Silicon Valley, la “sfida del Vesuvio” offre premi in denaro ai ricercatori che estraggono parole leggibili dai rotoli carbonizzati. Gli ingegneri informatici hanno trovato in uno dei rotoli un’antica parola greca: πορφύραc, che significa “porpora”. La professoressa Federica Nicolardi, papirologa dell’Università di Napoli Federico II, afferma che già è possibile leggere tre righe del rotolo e si  prevede che presto ne arriveranno altre. [The Guardian]

La squadra anticorruzione cinese annuncia un nuovo ciclo di “ispezioni”.

Li Xi, capo della commissione, afferma che cinque dipartimenti governativi e 26 imprese statali sono nel mirino. Il settore considerato a più alto rischio corruzione è quello tecnologico. [South China Morning Post]

Crescono le preoccupazioni per lo scioglimento record del ghiaccio marino antartico.

La superficie del ghiaccio marino registrata attorno al Polo Sud alla fine dell’inverno australe è la più bassa mai registrata. [Le Monde]

Madagascar: i senatori destituiscono il presidente per “deficienza mentale”.

Herimanana Razafimahefa dice di avere ricevuto minacce di morte per spingerlo a rinunciare ad esercitare il potere ad interim fino alle elezioni presidenziali. [Le Monde]

Il Madagascar rinvia le elezioni presidenziali di una settimana dopo che due candidati sono rimasti feriti in occasione di tumultuose proteste.

Le elezioni avrebbero dovuto tenersi il 9 novembre, ma devono essere spostate al 16. La data per l’eventuale ballottaggio rimarrebbe il 20 novembre. I due candidati dell’opposizione, Andry Raobelina e l’ex presidente Marc Ravalomanana, sono rimasti entrambi feriti durante le proteste di questo mese. Raobelina ha subito una ferita agli occhi causata da una granata lacrimogena la scorsa settimana. Ravalomanana è stato ferito alla gamba durante una protesta lo scorso fine settimana, sempre a causa di una granata a gas lacrimogeno. [Associated Press]

Il leader dell’opposizione dello Zimbabwe chiede la reintegrazione dei deputati del suo partito espulsi dal Parlamento.

Il principale esponente dell’opposizione dello Zimbabwe chiede al portavoce del Parlamento di reintegrare 15 parlamentari del suo partito, affermando che erano stati rimossi dalle loro posizioni a causa di una lettera fraudolenta. Nelson Chamisa afferma che la rimozione dei deputati è orchestrata dal partito al governo ZANU-PF per metterci a tacere ogni opposizione. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/283 – Secondo i servizi segreti statunitensi l’attacco di Hamas ha colto di sorpresa anche i leader iraniani.

Un secondo terremoto di magnitudo 6,3 colpisce quel che rimane dell’Afghanistan.

Un nuovo terremoto di magnitudo 6,3 ha colpito l’Afghanistan occidentale, pochi giorni dopo un primo distruttivo terremoto nel fine settimana. Il nuovo sisma è avvenuto poco prima dell’alba di martedì con epicentro a più di 27 chilometri a nord di Herat. [UPI]

L’India rinvia a giudizio la scrittrice Arundhati Roy per un suo discorso del 2010.

L’azione contro la vincitrice del Booker Prize è l’ultima di una serie di azioni repressive della libertà di espressione da parte del governo del primo ministro Narendra Modi. Le autorità indiane accusano la  scrittrice di aver descritto in pubblico, 13 anni fa, l’irrequieta regione del Kashmir. [Hindustan Times]

Un prodotto fitoterapico cinese si dimostra “molto promettente” contro la perdita di memoria.

L’estratto di erbe sailuotong potrebbe ritardare la demenza. Il sailuotong (SLT) è un preparato erboristico unico contenente estratti standardizzati di Panax ginseng, Ginkgo biloba e Crocus sativus. [Alzheimer’s & Dementia]

Israele colpisce una posizione Hezbollah in Libano dopo il lancio di missili verso un posto di frontiera.

Il gruppo terroristico afferma che l’attacco era una risposta per vendicare i suoi membri uccisi in un precedente attacco israeliano, durante gli scontri alla frontiera settentrionale. [The Times of Israel]

La storia di Israele suggerisce che dopo il fallimento dei servizi segreti nel prevenire gli attacchi di Hamas, Netanyahu potrebbe essere giunto al capolinea.

Nei suoi oltre tre decenni in politica, Benjamin Netanyahu ha accumulato tanti soprannomi quante sono le sue vittorie elettorali. È stato “il mago” per la sua straordinaria capacità di strappare la vittoria dalle fauci della sconfitta, “re Bibi” per essere rimasto al vertice della politica israeliana più a lungo di chiunque altro e, universalmente, anche se non sempre con affetto, semplicemente “il vecchio Bibi”. Ora se ne è aggiunto un altro  che certamente non gli farà piacere: “il signor Sicurezza”, visto come sono andate le cose nell’ultima settimana.  [CNN]

 “Scene orribili” come le decine di corpi trovati nel kibbutz di Kfar Aza, in Israele, vicino a Gaza.

L’esercito israeliano ha iniziato a rimuovere i corpi dei civili israeliani e dei combattenti di Hamas dal kibbutz mentre le armi nell’area tacciono. [Al Jazeera]

Secondo i servizi segreti statunitensi l’attacco di Hamas ha colto di sorpresa anche i leader iraniani.

Queste informazioni alimentano i dubbi degli Stati Uniti sul fatto che l’Iran, tradizionale sostenitore del gruppo militante palestinese, abbia avuto un ruolo diretto nella pianificazione dell’assalto ad Israele. [The New York Times]

Buio totale: l’unica centrale elettrica di Gaza si ferma per mancanza di carburante.

Agli abitanti di Gaza non resta che fare affidamento sui generatori elettrici, sempre che abbiano il carburante per alimentarli. Intanto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il leader dell’opposizione Benny Gantz hanno concordato di formare un governo di emergenza. [BBC]

Il comandante segreto di Hamas, noto come “l’ospite”, è il ricercato numero uno  di Israele.

Israele ha tentato più volte di assassinare Mohammed Deif, ma il comandante del braccio armato di Hamas si è rivelato sempre una primula rossa. [The Wall Street Journal.]

Chi è Mohammed Deif, stratega ombra di Hamas.

Capo delle Brigate Ezzedine Al-Qassam, è stato lui ad annunciare l’inizio dell’operazione “Alluvione Al-Aqsa”, lanciata da Gaza contro Israele, il 7 ottobre. [Le Monde]

L’attacco di Hamas contro Israele accelera l’emarginazione dell’Autorità Palestinese e di Mahmoud Abbas.

L’offensiva lanciata dal movimento islamista ridisegna la scena politica palestinese. Dopo la cancellazione delle elezioni nazionali nel 2021, Fatah non ha più credibilità tra la gente. [Le Monde]

Come Elon Musk ha contribuito a diffondere disinformazione dopo l’attacco di Hamas.

L’algoritmo di X (già Twitter) valorizza i contenuti più clamorosi e la manipolazione a pagamento, mentre i profili seri sono sempre meno visibili. Prima della guerra di Hamas, la piattaforma non aveva mai mostrato tanto i suoi limiti. Come quando il figlio di Donald Trump ha trasmesso ai suoi 10,5 milioni di abbonati un video raccapricciante definito di origine israeliana, nonostante circolasse dal 2015. Il messaggio di Donald Trump jr. non è stato moderato. Ma, cosa ancor più imbarazzante, per via della sua spunta blu, che prima dell’era Musk contrassegnava le fonti certificate e che ora indica solo che il suo utente ha pagato per averlo, il messaggio del giovane Trump  è stato addirittura promosso dagli algoritmi di messaggistica, questo è solo un esempio tra tanti. [Le Monde]

Stoltenberg : se il gasdotto del Mar Baltico è stato danneggiato intenzionalmente, la NATO risponderà adeguatamente.

I danni al gasdotto Balticconnector e al cavo delle telecomunicazioni sono stati confermati martedì dopo che uno dei due gestori del gasdotto, la finlandese Gasgrid, domenica notte durante un temporale, ha notato un calo di pressione e una possibile perdita. [Reuters]

In Guatemala  i blocchi stradali continuano  da dieci giorni.

Finora ci sono più di 115 punti in cui non si può passare. Le proteste iniziate lunedì 2 ottobre ora sono concentrate nella capitale. Intanto, durante la sessione del Consiglio Permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), gli Stati membri hanno espresso preoccupazione per le azioni che il pubblico ministero guatemalteco ha intrapreso indagando sui risultati elettorali allo scopo di intralciare il processo democratico del paese. [La Hora]

Lo slovacco Fico, noto per la sua campagna contro gli aiuti all’Ucraina, sigla un accordo per formare il governo.

Il nuovo gabinetto di Robert Fico, oltre al proprio partito, lo Smer,  includerà ministri del partito di estrema destra SNS e dell’Hlas-SD. Smer ha vinto le elezioni parlamentari del mese scorso con quasi il 23% dei voti, ottenendo 42 deputati su un parlamento di 150 seggi. Hlas, guidato dall’ex vice di Fico, Peter Pellegrini, è arrivato terzo con 27 seggi e SNS ne ha vinti 10. Si prevede che il nuovo governo riduca il sostegno all’Ucraina coerentemente con le promesse elettorali di Fico di sospendere gli aiuti militari al vicino orientale della Slovacchia e di avvicinare il paese all’Ungheria.  [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Stoccolma vieta le auto a benzina e diesel nel centro urbano a partire dal 2025.

La città svedese vuole di ridurre l’inquinamento e il rumore. [Dagens Industri]

Decine di criminali hanno pagato per ottenere la cittadinanza (e il passaporto) dell’isola caraibica di Dominica e viaggiare con discrezione in tutto il mondo.

Lo stato caraibico di Dominica ha venduto la cittadinanza a migliaia di persone tra cui un ex capo dello spionaggio afghano, un milionario turco condannato per frode e un ex colonnello libico sotto Muammar Gheddafi, secondo quanto emerso dal primo esame dettagliato del controverso sistema dei “passaporti d’oro” del paese. Un’indagine di 15 testate giornalistiche internazionali, in collaborazione con l’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) ha cominciato a scavare per scoprire i nomi di quanti hanno pagato almeno 100.000 dollari per acquisire la nazionalità dominicana, in molti casi senza mai mettere piede sull’isola. [The Guardian]

Oltre 37.000 persone chiedono la fine delle regole sulla “discriminazione dei capelli” nelle scuole giapponesi con una petizione al governo.

Citando i problemi con gli studenti trattati ingiustamente nelle scuole in Giappone a causa delle loro acconciature che corrispondono alla natura  dei capelli o alle radici genetiche, un gruppo per i diritti umani questo mese ha presentato oltre 37.000 firme al Ministero dell’Istruzione, chiedendo la revisione delle regole scolastiche ingiuste per porre fine a tale discriminazione. [The Mainichi]

L’intelligenza artificiale presto potrebbe consumare  tanta elettricità quanto un intero paese.

Dietro le quinte, l’I.A. si basa su migliaia di circuiti specializzati. In uno scenario di medio livello, entro il 2027 i sistemi informatici per l’I.A. potrebbero utilizzare da 85 a 134 terawattora (Twh) all’anno di elettricità,pari al consumo annuo di Argentina, Olanda o Svezia, e corrisponde a circa lo 0,5% dell’attuale consumo di elettricità a livello mondiale. [Joule]

Negli USA, i repubblicani della Camera scelgono il rappresentante Steve Scalise come candidato alla carica di portavoce.

Scalise ora deve ottenere la maggioranza dei voti dell’intera Camera, compresi i democratici. Anche il deputato Jim Jordan (Repubblicano dell’Ohio), presidente della commissione giudiziaria, ha cercato di succedere a Kevin McCarthy, la cui estromissione la scorsa settimana è stata voluta da un gruppetto di conservatori intransigenti. [The Washington Post]

Ogni giorno nelle scuole americane mediamente vengono sequestrate sei pistole. I numeri sono in forte aumento.

Lo scorso anno scolastico, secondo le notizie pubblicate dalla stampa, sono state scoperte più di 1.150 armi da fuoco portate nei campus e sequestrate prima che qualcuno sparasse. A livello nazionale, un bambino su 47 in età scolare, ovvero 1,1 milioni di studenti, ha frequentato una scuola in cui è stata trovata almeno una pistola e di cui hanno parlato i media nell’anno scolastico 2022-2023. [The Washington Post]

Una massiccia tempesta solare di 14.300 anni fa lancia un avvertimento alla Terra.

Un evento del 1859, noto come Evento Carrington, è stato a lungo considerato il punto di riferimento per la tempesta geomagnetica più intensa osservata sulla Terra. Il cielo notturno divenne così luminoso che alcune persone pensavano che fosse mattina. I minatori d’oro nelle Montagne Rocciose si svegliarono all’una di notte per preparare la colazione e iniziare la giornata. Gli uccelli cominciarono a cantare come se il sole fosse già sorto. I sistemi telegrafici di tutto il mondo andarono in tilt e nessuno riuscì ad inviare un solo messaggio. In uno studio pubblicato lunedì, alcuni ricercatori, negli anelli degli alberi antichi nelle Alpi francesi e nelle carote di ghiaccio della Groenlandia, hanno identificato quella che sembra essere stata la più grande tempesta solare che abbia mai colpito la terra. La tempesta si è verificata 14.300 anni fa, ma è la prova di una dimensione ancora sconosciuta del comportamento estremo del sole e dei pericoli per il nostro pianeta. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/282 – Il FMI mette in guardia Pechino per i rischi del settore immobiliare e del debito pubblico.

Donne e bambini tra le 30 vittime di un campo profughi  bombardato dall’artiglieria del Myanmar.

Il bombardamento è avvenuto nello stato del Kachin, quando l’artiglieria ha attaccato il campo situato a circa 5 km da una base nella città di confine di Laiza gestita dall’Esercito per l’Indipendenza Kachin (KIA), in guerra  da anni con l’esercito birmano. [Hindustan Times]

La Guardia costiera cinese respinge una cannoniera della marina filippina dall’isola di Huangyan rivendicata da Pechino.

La cannoniera della marina filippina era  penetrata nelle acque adiacenti all’isola di Huangyan allo scopo di affermare la sovranità filippina su quelle acque. Cresce la tensione fra i due paesi.  [Global Times]

La Cina lancia un’indagine nazionale sui cambiamenti demografici mentre il tasso di natalità crolla.

Il sondaggio fa parte delle iniziative di Pechino per aumentare il tasso di natalità del paese, compresi gli incentivi finanziari. [China Daily]

La Cina celebra il decennio della Via della Seta con un Libro bianco dove annuncia il raddoppio degli aiuti ai paesi in via di sviluppo.

A tutto giugno, la Cina ha firmato più di 200 accordi di cooperazione con 152 nazioni e 32 istituzioni internazionali in cinque continenti. [South China Morning Post]

Preoccupato per la crisi immobiliare e il debito della Cina, il FMI mette in guardia sui rischi crescenti.

Un rapporto del Fondo monetario internazionale suggerisce che l’economia cinese potrebbe trovarsi ad affrontare difficoltà ancora più gravi. La valutazione del FMI arriva in un momento in cui crescono le richieste di riforme non solo all’esterno, ma anche all’interno della Cina. [South China Morning Post]

I grande costruttore cinese Country Garden comunica che  potrebbe dover dichiarare fallimento.

Il promotore immobiliare ha circa 200 miliardi di dollari di passività, mentre le sue vendite sono molto depresse. [The Guardian]

“Territorio inesplorato”: ci sono oltre due milioni di specie di funghi ancora da scoprire.

Un rapporto sullo stato della flora e dei funghi afferma che le piante appena scoperte dovrebbero essere subito classificate come minacciate per definizione. [The Guardian]

La dipendenza dagli alimenti ultraprocessati affligge il 14% degli adulti.

Gli autori di un  rapporto stimano inoltre che circa il 12% dei bambini siano dipendenti da questi alimenti e chiedono ulteriori ricerche sul problema. [The Guardian]

Repubblica Democratica del Congo: nella parte orientale, mentre gli scontri tra gruppi armati si intensificano l’esercito si riposiziona.

Dopo sei mesi di calma inquieta, intervallata da attacchi, all’inizio di ottobre sono ripresi i combattimenti tra le milizie locali e i ribelli del Movimento 23 marzo. [Le Monde]

La società petrolifera TotalEnergies indagata per  l’attacco jihadista del 2021 in Mozambico.

Una denuncia accusa la multinazionale francese di essersi rifiutata di aiutare i soccorsi fornendo carburante agli elicotteri che stavano evacuando i civili, e di aver mancato ai suoi obblighi di protezione dei subappaltatori del suo megaprogetto di gas GNL in Mozambico. Più di 1.400 persone sono morte o disperse in questo attacco. [Le Monde]

Niger: i soldati francesi hanno iniziato a lasciare il paese come richiesto dalla giunta militare.

In Niger, a Niamey e in due basi avanzate nel Nord-Ovest, nell’ambito della lotta anti-jihadista, a fianco dei nigerini erano schierati circa 1.400 militari francesi. [Le Monde]

Pirati finanziati dal Vietnam hanno tentato di penetrare nei telefoni e i computer di parlamentari e giornalisti statunitensi.

I pirati hanno cercato di utilizzare le piattaforme delle reti sociali X e Facebook per installare programmi spia nei telefoni di decine di obiettivi di alto profilo, tra cui parlamentari statunitensi, funzionari delle Nazioni Unite e giornalisti della CNN. Nel mirino dei pirati c’erano soprattutto i telefoni dei senatori democratici Gary Peters e Chris Murphy e del deputato repubblicano e presidente della Camera degli affari esteri Michael McCaul. I tentativi, tuttavia, non avrebbero avuto successo, ma sono avvenuti mentre gli Stati Uniti e il Vietnam stavano negoziando un accordo che il presidente Biden ha firmato il mese scorso ad Hanoi. [CNN]

Considerate  unanimemente  barbare, le lobotomie nel 1949 valsero un Premio Nobel.

A metà degli anni ’30, il neurologo portoghese António Egas Moniz che aveva sperimentato un metodo per recidere il tessuto cerebrale per trattare i disturbi psichiatrici, era visto come un profeta. I trattamenti per gravi malattie mentali erano limitati e la “leucotomia” offriva così tanta speranza che nel 1949 Moniz ricevette il Premio Nobel per la medicina. La procedura, oggi comunemente nota come lobotomia, conteneva grandi promesse per alcune famiglie, inclusa quella del futuro presidente John F. Kennedy. Quando sua Rosemary si sottopose a questo intervento nel 1941, tutti in famiglia speravano che avrebbe alleviato le sue difficoltà intellettuali e comportamentali. Secondo un articolo dell’epoca, immaginava che la lobotomia avrebbe potuto trasformarla in un membro “utile” della società. Non fu così. Dopo l’intervento, la 23enne Rosemary non riuscì più né a camminare né a parlare. [The Washington Post]

Mosca non riprenderà i test nucleari a meno che non lo facciano gli Stati Uniti, dice il vice ministro degli esteri russo.

Mentre le cancellerie internazionali si preoccupano sull’intenzione della Russia di uscire dal Trattato sulla messa al bando totale dei test nucleari (CTBT), Sergei Ryabkov dichiara che Mosca riprenderà i test nucleari “solo dopo che gli Stati Uniti avranno effettuato test simili”. Il CTBT è stato firmato da 187 paesi e ratificato da 178, ma non potrà entrare in vigore finché otto paesi contrari –Cina, Egitto, Iran, Israele, Corea del Nord, India, Pakistan e Stati Uniti– non lo avranno firmato e ratificato. Gli Stati Uniti hanno osservato una moratoria sulle esplosioni sperimentali di armi nucleari dal 1992 e affermano di non avere nessuna intenzione di cambiare politica. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Il Vaticano difende Pio XII durante la conferenza sugli ultimi documenti relativi all’attività di papa Pacelli nei confronti dell’Olocausto del quale era certamente a conoscenza.

Mentre la conferenza ha  ricordato le vittime israeliane dell’incursione di Hamas, il segretario di Stato vaticano ha difeso con forza l’operato di Papa Pio XII durante la Seconda Guerra Mondiale in quanto amico e salvatore di molti ebrei. [ABC]

Sotto i pesanti bombardamenti, i palestinesi di Gaza vagano da un posto all’altro, solo per scoprire che nessun posto è sicuro.

Oltre 180.000 palestinesi nella Striscia di Gaza sono stipati nei rifugi delle Nazioni Unite mentre gli aerei da guerra israeliani bombardano il minuscolo territorio di 2,3 milioni di persone dopo che, nel fine settimana, i militanti di Hamas hanno lanciato un attacco senza precedenti contro Israele. [Associated Press]

Israele e Hezbollah si scontrano per il terzo giorno consecutivo di violenze alla frontiera col Libano.

Martedì gli Hezbollah libanesi hanno lanciato un missile telecomandato contro un veicolo militare israeliano; Israele ha risposto colpendo un posto di osservazione appartenente al gruppo sostenuto dall’Iran. [Al Jazeera]

Un funzionario dei servizi segreti egiziani afferma che Israele ha ignorato i ripetuti avvertimenti di “qualcosa di grosso” in ebollizione.

I funzionari del Cairo affermano che Israele si è concentrato sulla Cisgiordania invece che su Gaza; Il capo dello spionaggio egiziano ha detto di avere avvertito il primo ministro di una “terribile operazione” in preparazione. Netanyahu lo nega. [The Times of Israel]

La Finlandia afferma che “elementi esterni” probabilmente hanno danneggiato un gasdotto e un cavo per telecomunicazioni.

Un gasdotto sottomarino e un cavo di telecomunicazioni che collega la Finlandia e l’Estonia hanno subito danni. Il gasdotto Balticconnector è stato chiuso per timore che il gas potesse fuoriuscire da uno squarcio nel gasdotto lungo 77 km. L’operatore finlandese Gasgrid ha affermato che per la riparazione potrebbero occorrere parecchi mesi. [Reuters]

Fallisce il tentativo russo di rientrare  nell’organismo delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Mosca ha fallito nel suo tentativo di rientrare nel massimo organo delle Nazioni Unite per i diritti umani. Nello scrutinio segreto, la Russia ha ottenuto 83 voti contro i 160 della Bulgaria e i 123 dell’Albania, candidate con la Mosca nello stesso raggruppamento dell’Europa orientale per due seggi nel Consiglio dei diritti umani con sede a Ginevra. La mancata elezione è una chiara dimostrazione dell’isolamento di Mosca. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/281 –Rapporti Cina-USA: la trappola di Tucidide non è inevitabile finché entrambe le parti gestiscono i legami con visione e saggezza.

Il premio Nobel per l’economia assegnato a Claudia Goldin per i suoi studi sulle disparità di genere nel lavoro.

La storica dell’economia Claudia Goldin è stata insignita del nobel per le sue ricerche sulla partecipazione delle donne al mercato del lavoro e sul cosiddetto “muro di vetro” alla loro carriera. Goldin, che è docente di storia economica all’Università di Harvard, ha a fornito il primo resoconto storico completo sull’evoluzione dei redditi delle donne e la loro partecipazione al mercato del lavoro. Claudia Goldin è la terza donna a ricevere il Nobel da quando questo premio è stato istituito nel 1969. [Dagens Nyheter]

I manifestanti contro l’amnistia per i catalani condannati affollano il Paseo de Gracia di Barcellona.

La manifestazione “Non nel mio nome: né amnistia, né autodeterminazione”, che si opponeva alla ventilata amnistia per il leader basco Puidgmont in cambio dell’appoggio ad un probabile nuovo governo Sánchez, avrebbe raccolto  circa 300.000 manifestanti. [El Diario Vasco]

“Niente elettricità, niente acqua, niente gas, niente prodotti alimentari “: Israele mette in atto l’assedio totale di Gaza.

Almeno 1.300 persone sono state uccise nel sud di Israele quando, sabato, i miliziani di Hamas hanno fatto irruzione oltre il confine sparando sulle persone nelle comunità e nelle città vicino a Gaza prima che le forze di sicurezza israeliane potessero intervenire. 300.000 riservisti sono già stati attivati in soli due giorni, aggiungendosi alla speculazione secondo cui Israele potrebbe contemplare un attacco via terra a Gaza. [Al Arabiya]

Il Qatar media tra Hamas e Israele per uno scambio degli ostaggi israeliani con palestinesi detenuti nelle carceri israeliane.

I mediatori del Qatar hanno lanciato appelli urgenti per cercare di negoziare la libertà immediata per le donne e i bambini israeliani sequestrati dal gruppo militante e trattenuti a Gaza in cambio del rilascio di 36 donne e bambini palestinesi dalle carceri israeliane. [Reuters]

Almeno 28 persone uccise per il crollo di una diga in Camerun a causa delle forti piogge.

Un’ondata d’acqua esondata dalla diga crollata a seguito delle forti piogge ha ucciso almeno 28 persone nella capitale del Camerun, Yaounde, ma il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. Una diga di epoca coloniale ha ceduto liberando l’acqua di un piccolo lago lungo la ripida collina del quartiere di Mbankolo della capitale Yaoundé. Il diluvio ha spazzato via un grosso pezzo di collina, distruggendo case e seppellendo l’area sotto detriti e fango. [Journal du Ciad]

La crisi climatica costa 16 milioni di dollari l’ora in danni meteorologici estremi, stima uno studio.

L’analisi calcola almeno 2,8 trilioni di dollari di danni dal 2000 al 2019 a causa del peggioramento di tempeste, inondazioni e ondate di caldo. [The Guardian]

Programmatore cinese condannato a pagare un milione di yuan per l’utilizzo d’una rete privata virtuale.

La polizia confisca i “redditi illegali” degli sviluppatori che si ritiene abbiano utilizzato “canali non autorizzati” per connettersi alle reti internazionali. [The Guardian]

Il mecenate turco Osman Kavala, incarcerato e condannato all’ergastolo, vince il Premio Vaclav Havel.

L’ex uomo d’affari e filantropo è in prigione dal 2017 per aver tentato di “rovesciare il governo con la forza”, secondo l’accusa. [Le Monde]

Missione riuscita per Vega, ultimo razzo europeo del 2023.

Il razzo leggero lanciato dalla base spaziale di Kourou, in Guyana, ha messo in orbita i suoi dodici carichi utili. [Le Monde]

Se verrà eletto presidente, Prabowo Subianto, attuale ministro della  difesa dell’Indonesia, garantirà la “continuità” nelle politiche di neutralità del paese, dice il fratello Hashim Djojohadikusumo.

Hashim, imprenditore e co-fondatore del Partito Gerindra, ora guidato dal ministro della Difesa Prabowo, alla conferenza Hong Kong-Asean ha sottolineato l’importanza degli affari e degli investimenti cinesi per l’economia indonesiana. [South China Morning Post]

La trappola di Tucidide non è inevitabile finché entrambe le parti gestiscono i legami con visione e saggezza.

L’incontro tra il presidente Xi Jinping e la missione parlamentare statunitense guidata da Chuck Schumer a Pechino segna un ulteriore passo avanti negli sforzi dei due paesi per normalizzare le relazioni bilaterali. Il presidente Xi ha dichiarato che  gli interessi comuni di Cina e Stati Uniti minimizzano le divergenze, e che la competizione e il confronto non possono risolvere i problemi che affliggono le relazioni sino-americane. Lo sviluppo dei due paesi creerà opportunità piuttosto che sfide l’uno per l’altro, ha sottolineato. (La “Trappola di Tucidide”, evocata dal titolo del quotidiano cinese,  è un’espressione che definisce la possibile tendenza che porta alcune tensioni politiche per la supremazia tra entità statali a sfociare in vere guerre combattute. L’espressione prende il nome dallo storico e militare ateniese  Tucidide,  il quale ipotizzò lo scoppio della guerra del  Peloponneso tra Atene e Sparta come causato dal timore spartano per la crescente egemonia territoriale ateniese. NdR)  [China Daily]

Robert F. Kennedy Jr. si candida alla presidenza come indipendente, evitando le primarie democratiche.

Il rampollo politico, sfegatato sostenitore della teoria del complotto dei vaccini anticovid,  ha detto ai suoi sostenitori che avrebbe interrotto la campagna come candidato democratico per candidarsi come indipendente, sconvolgendo le dinamiche delle elezioni del 2024. [The New York Times]

I candidati indipendenti o di partiti terzi potrebbero minacciare la campagna dei democratici e dei repubblicani nel 2024.

Oltre a Robert F. Kennedy Jr., teorico della cospirazione anti-vaccini e rampollo della storica dinastia democratica, che lancerà la propria candidatura presidenziale da indipendente, anche Cornel West, filosofo e leader sociale nero, ha fatto la stessa scelta la scorsa settimana. Come se non bastasse per un paese solitamente bipolare, un nuovo partito politico, No Labels, sta intensificando gli sforzi di reclutare candidati. [Associated Press]

La Duma russa ha dieci giorni per revocare il trattato nucleare.

Il parlamento russo ha iniziato la discussione  sulla revoca della ratifica del trattato sulla sospensione dei test nucleari annunciata da Putin. [Deutsche Welle]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/280 – La Germania si sposta a destra.

Il premio Nobel per l’economia assegnato a Claudia Goldin per i suoi studi sulle disparità di genere nelle retribuzioni.

La storica dell’economia Claudia Goldin è stata insignita del nobel per le sue ricerche sulla partecipazione delle donne al mercato del lavoro e sul cosiddetto “muro di vetro”. Goldin, che è docente di storia economica all’Università di Harvard, ha a fornito il primo resoconto storico completo sull’evoluzione dei redditi delle donne e la loro partecipazione al mercato del lavoro. Claudia Goldin è la terza donna a ricevere il Nobel da quando questo premio è stato istituito nel 1969. [Dagens Nyheter]

Terremoti in Afghanistan : interi villaggi rasi al suolo. Il bilancio delle vittime aumenta.

I forti terremoti in Afghanistan hanno ucciso più di 2.445 persone e ne hanno ferite oltre 9.000. I terremoti , di cui uno di magnitudo 6,3, hanno colpito a 35 km a nord-ovest della città di Herat. [Dawn]

L’aumento del traffico ferroviario dalla Corea del Nord verso la Russia suggerisce un’importante fornitura di armi.

Il traffico ferroviario lungo il confine tra Corea del Nord e Russia questa settimana è aumentato al livello più alto degli ultimi anni, suggerendo la fornitura di armi da parte di Pyongyang a Mosca dopo che i loro leader hanno discusso di una più stretta cooperazione militare. Le immagini satellitari mostrano un attivismo “senza precedenti” con circa 73 vagoni merci alla stazione ferroviaria di Tumangang nella città di Rason, al confine con la Corea del Nord, secondo un rapporto il del Centro per gli studi strategici e internazionali Beyond Parallel  Project, con sede a Washington. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Il bilancio israeliano dell’attacco di Hamas supera le 600 vittime e oltre 100 rapiti.

Oltre 2.000 persone sono rimaste ferite mentre i  parenti dei dispersi lanciano accorate richieste di aiuto. [The Times of Israel]

Il bilancio delle vittime di Gaza nel conflitto con Israele è di 370 morti.

A Gaza, fumo nero, lampi arancioni e scintille hanno illuminato il cielo a causa delle esplosioni. In alto si sentivano i droni israeliani mentre, folle di persone in lutto trasportavano i cadaveri dei militanti uccisi in processione per le strade, avvolti nelle bandiere verdi di Hamas. [Asharq Al Awsat]

L’attacco di Hamas ha improvvisamente cambiato il quadro della diplomazia nel Medio Oriente.

L’Iran vuole impedire all’Arabia Saudita di concludere un accordo con Israele, mentre gli altri paesi sella regione non possono permettersi ulteriore caos a Gaza. [The Guardian]

Gaza: perché Hamas ha deciso di rompere lo status quo e sfidare Israele.

Per la prima volta dalla nascita dello Stato ebraico nel 1948, commando palestinesi effettuano un attacco coordinato contro le città israeliane ai margini di Gaza. [Le Monde]

In Libia si intensificano i rapporti di collaborazione militare tra Khalifa Haftar e Mosca.

Allo studio ci sarebbe un accordo di difesa che formalizza la presenza del Gruppo Wagner in Libia. [Le Monde]

Confermato la scoperta di un nuovo tipo di minerale di niobio nel più grande giacimento di terre rare del mondo nella Mongolia interna.

Il niobio è un componente chiave dell’acciaio e dei superconduttori e potrebbe aumentare notevolmente l’efficienza delle batterie. [South China Morning Post]

In Grecia, un’applicazione unformatica mostra ai turisti come apparivano gli antichi siti greci migliaia di anni fa.

Quanti visiteranno l’Acropoli durante le festività natalizie potranno assistere alla risoluzione di uno dei dibattiti più accesi al mondo sul patrimonio culturale greco. Tutto ciò di cui hanno bisogno è un moderno cellulare. I visitatori potranno pizzicare e ingrandire l’immagine dell’antico sito greco, per ottenere una sovrapposizione digitale che mostra come appariva una volta. Inoltre potranno scorrere una collezione di sculture  rimosse dal Partenone più di 200 anni fa e ora esposte al British Museum di Londra. [Associated Press]

Elezioni in Lussemburgo: il Partito Popolare Cristiano Sociale (Csv) in testa, tracollo dei Verdi, il Partito Riformista di Alternativa Democratica (ADR) e Pirati avanzano.

L’emittente RTL ha pubblicato le prime proiezioni per le elezioni della Camera.  I risultati si basano su “risultati reali”, ma non sono definitivi.  [Luxemburger Wort]

La Germania vira a destra.

In Baviera il primo ministro in carica Markus Söder non riesce più a sfondare il 40%. La ministra federale degli interni Nancy Faeser subisce una debacle. Secondo le proiezioni della ZDF, il partito di Söder, la CSU, è fermo al 36,5% dei voti. Con questo risultato, in passato la CSU lo avrebbe subito giubilato, ma Söder non deve preoccuparsi troppo: il suo partito lo sostiene e recentemente lo ha confermato a capo del partito con il 96,6% dei voti. Governare non sarà facile: Söder ha deciso subito di continuare con gli indipendenti del gruppo Elettori Liberi, passati dall’11,6% del 2018 al 14,4%. [Süddeutsche Zeitung]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.