Category Archive : News

Ultim’Ora III/088 – I talebani prescrivono l’obbligo della barba per tutti i dipendenti pubblici.   

“Sospendiamo la pubblicazione”: i redattori di uno dei due ultimi quotidiani indipendenti di Mosca si autocensurano per non finire in carcere.

La decisione segue gli ultimi due avvisi dell’Autorità di controllo sulla stampa del Cremlino. (Novaya Gazeta)

El Salvador arresta 576  sospetti di partecipazione a banda armata e reduce le razioni alimentari degli arrestati.

Quasi 600 membri delle bande che da mesi mettono il paese a ferro e fuoco  sarebbero stati catturati negli ultimi giorni dalle Forze di pubblica sicurezza e dalle Forze armate in varie operazioni mirate a porre fine all’aumento degli omicidi, in forza del Regime di eccezione che sospende alcuni diritti costituzionali. (El Mundo)

Secondo gli ultimi sondaggi, il partito Fidesz al governo in Ungheria, avrebbe due punti percentuali di vantaggio sull’alleanza di opposizione.

Un sondaggio di Zavecz Research, effettuato tra il 23 e il 25 marzo, attribuisce al partito nazionalista Fidesz di Orbán ill 41% delle intenzioni di voto. L’alleanza di opposizione sarebbe ferma al 39%. (Reuters)

I talebani prescrivono l’obbligo della barba per tutti i dipendenti pubblici.

Rappresentanti del Ministero per la promozione delle virtù e la prevenzione del vizio pattugliano gli ingressi degli uffici governativi per verificare che i dipendenti siano in regola con le nuove regole. (Reuters)

L’UE sequestra beni per 130 milioni di dollari legati al riciclaggio di denaro in Libano.

L’operazione colpisce cinque persone sospettate di aver sottratto al Libano fondi pubblici per oltre 330 milioni di dollari tra il 2002 e il 2021. Uno dei sospettati è il capo della banca centrale libanese. (Al Jazeera)

Un attacco armato ad un’arena clandestina per la lotta tra galli,  a Michoacán,  fa 19 morti.

La carneficina ha colpito i partecipanti allo spettacolo clandestino di lotta tra galli nella comunità di Las Tinajas, comune di Zinapécuaro, a nord-ovest del Michoacán, uno dei 31 stati del Messico, situato nella parte centrale del paese, sull’Oceano Pacifico. (La Jornada)

Meng Wanzhou, direttrice finanziaria di Huawei, riappare alla testa del colosso cinese delle telecomunicazioni mentre il fatturato del 2021 crolla a causa delle sanzioni statunitensi.

Huawei nel 2021 ha registrato un fatturato totale di 100 miliardi di dollari, in calo del 29% rispetto all’anno precedente. In compenso, la società di Shenzhen ha visto i suoi profitti netti crescere del 75,9% anno su anno , raggiungendo i 15 miliardi di euro, nonostante le sanzioni statunitensi. (South China Morning Post)

Chi ascolterà l’intervista di Zelenskiy ai media russi?

Oltre  112.000 persone hanno seguito l’intervista in russo sulla pagina YouTube di Zygar, mentre vari stralci sono stati condivisi su Telegram. I russi che vogliono collegarsi con i siti occidentali hanno bisogno di un collegamento VPN. (The Guardian)

I piloti di droni che hanno fermato il convoglio russo si stanno spostando a Kiev.

Questa forza informatica speciale di appena 30 militari è una componente vitale della difesa dell’Ucraina, ma è costretta a ricorrere ai contributi volontari per finanziarsi. (The Guardian)

La Chiesa ortodossa Russa è in agitazione.

La guerra di Vladimir Putin, alla quale il patriarca Kirill ha dato la più convinta benedizione, sta provocando divisioni all’interno del clero in un contesto di competizione con la Chiesa ortodossa ucraina, che nel 2019 si è emancipata da Mosca. (Le Monde)

A Diyarbakir, sulle rive del fiume Tigri,  in Turchia, i curdi cercano di farsi sentire.

Le prossime elezioni presidenziali e legislative turche sono previste per giugno 2023, ma l’opposizione è all’opera per riscaldare il clima elettorale per una scadenza in cui il voto curdo potrà fare la differenza. (Le Monde)

Immagini satellitari mostrano una  “tendopoli” russa costruita per gli ucraini di Mariupol.

Nelle ultime settimane le forze sostenute dalla Russia hanno iniziato a costruire un campo appena ad est della città assediata di Mariupol. Nel giro di due giorni, una fila di auto proveniente da Mariupol ha sostato  vicino al campo sull’autostrada M14, nel territorio controllato dalla Russia. L’apparente esodo è avvenuto tra le accuse del consiglio comunale di Mariupol secondo cui le forze russe stavano deportando con la forza i residenti in “campi di filtrazione”. (The Washington Post)

A Shanghai è il corso il più grande confinamento per covid della Cina.

Il centro finanziario cinese di Shanghai sarà confinata, un metà per volta. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/087 – In America Latina, i movimenti di sinistra sono quasi tutti pro Putin.

L’SPD ottiene la maggioranza assoluta dei voti alle elezioni del Saarland.

La CDU, guidata da Tobias Hans, ha perso la maggioranza; FDP, Verdi e  Sinistra non hanno superato la soglia del cinque per cento. (Die Zeit)

Il partito laburista di Malta vince la terza elezione consecutiva.

Robert Adela ottiene il primo mandato come primo ministro in sostituzione di Joseph Muscat, dimessosi a causa dell’omicidio di Daphne Caruana Galizia. Il partito laburista avrebbe conquistato il 55,9% dei voti, contro il 41,7% dei voti per il PN. (Times of Malta)

“L’Iran non avrà mai armi nucleari”, promettono gli USA a Israele.

Antony Blnken cerca di rassicurare Israele e gli alleati del Golfo prima di un possibile rinnovo dell’accordo sul nucleare iraniano. (PBS)

Perché l’India è “ondivaga” sull’Ucraina.

New Delhi, per ragioni sia storiche che di opportunità presenti, è più vicina a Mosca che a Washington. E non aspettiamoci che passi presto dalla parte dell’Occidente. (The Hill)

La guerra in Ucraina infligge un “duro colpo ” alla natura, mentre la più grande ong per la difesa della fauna selvatica della Bielorussia è costretta a chiudere.

L’arresto degli ex dipendenti, accusati di “attività estremiste”, alimenta i timori per la sicurezza di tutti gli ambientalisti e il futuro delle aree protette. (The Guardian)

Le donne afgane sfilano per chiedere ai talebani di riaprire le scuole alle ragazze.

La marcia di protesta è stata tollerata, ma alle donne ora è anche vietato salire a bordo degli aerei se non sono accompagnate da un familiare maschio. (The Guardian)

In America Latina, i movimenti di sinistra sono quasi tutti pro Putin.

Molti attivisti e politici latinoamericani incolpano l’Occidente, non la Russia, per la guerra in Ucraina, confermando come l’antiamericanismo sia ancora radicato nel subcontinente. (Le Monde)

In Ucraina, l’economia si è messa al servizio della guerra.

Dall’inizio dell’offensiva militare russa, lo stato ha cercato di pianificare la produzione e riorganizzare la logistica, garantendo la sopravvivenza delle imprese e aiutando finanziariamente le persone. (Le Monde)

L’Iraq costruisce un muro con la Siria per tenere fuori i combattenti del gruppo Stato islamico.

Nella “prima fase”,  il muro, che sarà lungo 11 chilometri e alto 3,5 metri, verrà costruito nella provincia di Ninive, nell’area di Sinjar, al nord-ovest dell’Iraq. (i24News)

Il duro attacco di Biden a Putin: uno scivolone o una minaccia velata?

“Per l’amor di Dio, quest’uomo non può rimanere al potere”, ha detto esattamente Biden. Apparentemente, l’espressione sembrava alludere a un invito a  cacciare il presidente russo per la sua brutale invasione dell’Ucraina. Ma gli assistenti del presidente hanno subito insistito sul fatto che l’osservazione non andava intesa come un appello a un  cambiamento di regime.  (The New York Times)

Biden includerà nella proposta di bilancio un’imposta minima sui miliardari.

La tassa richiederebbe che le famiglie americane con un valore superiore a $ 100 milioni paghino un’aliquota di almeno il 20 percento sul loro reddito e sugli utili derivanti dalla rivalorizzazione delle azioni possedute. (The New York Times)

La guerra della Russia in Ucraina galvanizza tutti gli estremisti a livello globale.

Alcuni cercano esperienze di combattimento che le autorità temono possano incitare alla violenza lontano dalla prima linea di oggi (The Washington Post)

El Salvador: il presidente Bukele  chiede poteri di emergenza per fronteggiare un’ondata di omicidi.

Il Congresso di El Salvador ha sospeso temporaneamente alcune garanzie costituzionali dopo che il paese centroamericano ha registrato un forte aumento degli omicidi attribuiti a bande criminali. Solo sabato sono stati denunciati di 62 assassinii in una nazione di circa 6,5 ​​milioni di abitanti. (Diario El Salvador)

Yemen: gli houti accettano di scambiare 823 prigionieri contro 1400 guerriglieri.

L’accordo, patrocinato dalle Nazioni Unite, riguarda 1.400 prigionieri houthi in cambio di 823 prigionieri, di cui 16 sauditi, tre sudanesi, il fratello del presidente yemenita Abd-Rabbu Mansour Hadi e l’ex ministro della Difesa Mahmoud al-Subaihi.. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/086 – Covid: mentre si allentano le restrizioni, un’altra variante si fa strada.

Il parlamento iracheno non riesce a eleggere il presidente. Per la seconda volta.

I due principali competitori sono l’attuale presidente Barham Saleh, dell’Unione Patriottica del Kurdistan (PUK), e Rebar Ahmed del Partito Democratico del Kurdistan (KDP). Il mancato raggiungimento del quorum di due terzi dei 329 membri della Camera ha bloccato il voto per la seconda volta, aggravando l’incertezza politica del paese. Una nuova sessione dovrebbe essere convocata per mercoledì. (Arab News)

I maltesi alle urne per scegliere il nuovo parlamento. I risultati saranno resi noti nella tarda serata di domenica.

Le elezioni in corso marcano alcuni primati come la partecipazione al voto dei 16enni e il conteggio elettronico dei voti. L’attuale primo ministro, il laburista Robert Abela,  fa affidamento sui risultati economici degli ultimi nove anni e sulla gestione della pandemia, nonostante le preoccupazioni per la corruzione in una nazione ancora scossa dall’assassinio della giornalista Daphne Caruana Galizia, uccisa da un’autobomba nell’ottobre 2017. (Malta Today)

L’accordo sul nucleare  con l’Iran è “molto vicino”.

Enrique Mora, il coordinatore per i colloqui sul nucleare, spera di aiutare Iran e Stati Uniti a finalizzare i negoziati sul ripristino dell’accordo del 2015. (Al Jazeera)

Gli Stati Uniti sono pronti a rilasciare 2,4 miliardi di maschi di zanzara geneticamente modificati per combattere malattie letali come le infezioni indotte dai virus dengue, zika, chikungunya e febbre gialla.

Il futuro non è femmina, almeno non per l’invasiva Aedes aegypti: i maschi alterati sono progettati per produrre solo discendenti maschi. (The Guardian)

Shanghai esclude il confinamento totale della città nonostante il forte aumento dei casi di covid.

La preoccupazione per l’economia ha indotto la città a provare un approccio mirato con restrizioni continue di 48 ore per quartieri specifici, mentre  Hong Kong segnala quasi 9 mila nuovi contagi quotidiani. (The Guardian)

Nella lotta contro il cancro alcuni ricercatori vogliono arruolare le formiche.

Un team francese ha addestrato l’insetto a distinguere le cellule tumorali, nella speranza che un giorno possa entrare nella panoplia dei mezzi per rilevare i tumori. (iScience)

Lo yuan cinese sotto pressione a causa di deflussi di capitali “senza precedenti” in seguito all’invasione russa dell’Ucraina.

Gli investitori hanno ritirato massicciamente il proprio denaro dalla Cina, anche se i flussi verso altri mercati emergenti resistono, afferma l’Institute of International Finance. Gli analisti prevedono che i deflussi di fondi in attività denominate in yuan rimarranno volatili nelle prossime settimane, sollevando preoccupazioni su come le autorità gestiranno la moneta. (South China Morning Post)

Covid: mentre Washington allenta le restrizioni, un’altra variante si fa strada.

BA.2, il cugino più contagioso della variante omicron che si è diffuso in Europa e in altre parti del mondo, rappresenta ora circa il 30 per cento delle nuove infezioni nella regione statunitense del Medio Atlantico. (The Washington Post)

New York si prepara a rimuovere gli accampamenti di senzatetto dalle strade della città.

L’amministrazione di New York City vuole rimuovere i rifugi improvvisati allestiti dai senzatetto nelle strade cittadine, rispecchiando gli sforzi simili di altre metropoli liberali che in precedenza li avevano tollerato. (ABC News)

La polizia federale brasiliana ha aperto un’indagine per corruzione sul ministro della pubblica istruzione di Jair Bolsonaro.

La Folha de S. Paolo ha scoperto che due pastori evangelici hanno ottenuto un finanziamenti per quasi due milioni di euro in cambio di tangenti in lingotti d’oro su sollecitazione di Bolsonaro. (Folha de S. Paolo)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/085 – In Antartide crolla l’intera piattaforma di ghiaccio Conger grande come Roma.

La Francia sprofonda in un’epidemia di peste aviaria senza precedenti.

Sono stati abbattuti più di 14 milioni di capi, mentre il numero dei focolai tra la Vandea e il Sud-ouest ha raggiunto il migliaio. Il virus, che inizialmente aveva colpito principalmente le anatre da foie gras, ora colpisce tutte le specie avicole e ha raggiunto la regione della Loira, una zona strategica per l’industria avicola del paese. (Les  Échos)

La Banca Mondiale emette un rivoluzionario “Rhino Bond”, Obbligazione Rinoceronte,  da 150 milioni di dollari per aiutare il Sud Africa a preservare le specie in via di estinzione.

L’obbligazione, prima del genere, utilizza gli investimenti raccolti per la protezione dei rinoceronti neri a rischio estinzione. (Daily Maverick)

Dati satellitari documentano il crollo dell’intera piattaforma di ghiaccio Conger in Antartide.

Il completo collasso della piattaforma, grande quanto Roma, causato delle temperature insolitamente elevate, è un “segno premonitore  di ciò che potrebbe accadere” in tutto l’Antartico. (BBC)

Le foreste del mondo fanno molto di più che immagazzinare carbonio, rileva una nuova ricerca.

Nuovi dati suggeriscono che le foreste aiutano a mantenere la terra più fresca di almeno mezzo grado, proteggendoci dagli effetti della crisi climatica. (Frontiers)

Il numero delle persone esposte alla fame estrema in Sudan potrebbe raddoppiare.

Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare, circa 18 milioni di persone potrebbero aver bisogno di aiuti entro settembre a causa dell’impennata dei prezzi alimentari a seguito di conflitti, scarsi raccolti e crisi economica. (World Food Programme)

In Cina cresce la frustrazione per la nuova ondata di covid che registra quotidianamente quasi 5.000 nuovi contagi.

Mentre la variante Omicron si diffonde, alcuni affermano che il confinamento e l’approccio intransigente del paese stia causando più morti del virus stesso. (The Guardian)

L’UE concorda nuove regole digitali radicali nel tentativo di frenare lo strapotere delle grandi imprese tecnologiche.

Il Digital Markets Act cerca di impedire il monopolio assoluto di Google e della società madre di Facebook Meta sui mercati digitali. (Consiglio d’Europa)

Trump querela Hillary Clinton perché avrebbe offuscato la sua immagine durante la campagna presidenziale del 2016.

Clinton, James Comey e altri undici persone avrebbero orchestrato a suo danno “una cospirazione russa” al cui confronto il Watergate è poca cosa. (The Wall Street Journal.)

La moglie del giudice della corte suprema Clarence Thomas, Ginni Thomas, scriveva al capo dello staff della Casa Bianca di contestare i risultati elettorali.

Nei messaggi inviati a Mark Meadows, la moglie del giudice della corte suprema Clarence Thomas fomentava la “grande menzogna” di Trump e l’invitava a non demordere. (ABC News)

Guerra in Ucraina: a cosa si riferisce l’espressione “Nuovo Ordine Mondiale” e perché risveglia tanti fantasmi?

In un discorso a un gruppo di imprenditori americani, il presidente Biden ha esortato gli Stati Uniti a dominare il “Nuovo Ordine Mondiale”: una frase interpretata come un’esplicita confessione per i cultori delle teorie cospirazioniste. (Le Monde)

Guerra in Ucraina: l’esercito russo annuncia un ridimensionamento degli obiettivi. Si concentrerà sull’est del paese e sulla “liberazione” del Donbass.

Il ministero della difesa russo ha chiarito che questa era una delle sue opzioni quando ha lanciato la sua “operazione speciale”; l’altra era la conquista dell’intera Ucraina. (Le Monde)

Guerra in Ucraina: i droni “kamikaze” aprono una nuova pagina della guerra.

Sia la Russia che l’Ucraina stanno dispiegando le cosiddette munizioni “suicide”, che danno la caccia ai bersagli ed esplodono all’impatto. (The Washington Post)

All’inizio della guerra, pirati russi hanno violato  i dispositivi di comunicazione satellitare in Ucraina.

Dietro un attacco informatico a un servizio satellitare a banda larga, che ha interrotto le comunicazioni militari dell’Ucraina all’inizio della guerra, secondo funzionari statunitensi c’erano pirati informatici direttamente riconducibili all’esercito russo. (The Washington Post)

Alcune grandi catene di ristoranti si impegnano a eliminare le confezioni alimentari che utilizzano PFAS.

La rivista Consumer Reports aveva rilevato sostanze chimiche pericolose legate a gravi problemi di salute presenti negli imballaggi delle catene di ristorazione. (The Washington Post)

La cinese Sinopec sospende i progetti in Russia, anche se Pechino diffida delle sanzioni.

La più grande impresa petrolifera asiatica congela un investimento da mezzo miliardo di dollari in un impianto chimico e un’impresa per la commercializzazione del gas russo in Cina.  La decisione evidenzia i rischi delle sanzioni occidentali anche per il più importante partner diplomatico della Russia. (Reuters)

Gli Stati Uniti accusano quattro pirati russi di attacchi informatici al settore energetico, inclusa una centrale nucleare.

Il quartetto è accusato di essere all’origine di due importanti campagne di pirateria informatica tra il 2012 e il 2018. (Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti)

Il ministro degli esteri cinese Wang Yi e il russo Sergey Lavrov si sono dati appuntamento per il primo incontro dall’invasione dell’Ucraina.

Lavrov guiderà la delegazione russa nella provincia cinese di Anhui per la Conferenza ministeriale dei paesi confinanti con l’Afghanistan il 31 marzo. La guerra in Ucraina dovrebbe essere in cima all’agenda a dispetto del tema ufficiale della conferenza. (South China Morning Post)

La Cina vorrebbe controllare i robot spaziali col potere della mente.

Un dispositivo controllato dal cervello del pilota ha raggiunto una precisione senza precedenti. In una stazione spaziale potrebbe azionare un gigantesco braccio robotico. (South China Morning Post)

Yemen: attaccato il deposito petrolifero nella città saudita che ospita la gara di F1.

Gli houthi dello Yemen hanno attaccato un deposito di petrolio nella città saudita di Jiddah dove si svolgerà un gara di Formula 1. In precedenza avevano attaccato lo stesso sito che si trova appena a sud-est dell’aeroporto internazionale della città, un punto di passaggio cruciale per i pellegrini musulmani diretti alla Mecca. (Associated Press)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/084 –  Microplastiche trovate per la prima volta nel sangue umano.

L’isola di San Jorge, al centro delle Azzorre, si prepara ad evacuare per timore d’un forte terremoto.

Le compagnie aeree hanno aumentato i voli verso l’isola portoghese dopo sei giorni di scosse premonitorie. (El Diario)

Taiwan potrebbe allungare la ferma militare perché l’invasione dell’Ucraina alimenta i timori d’una analoga iniziativa della Cina.

L’attacco russo riaccende il dibattito sulla preparazione di Taiwan ad una potenziale invasione cinese. (Taipei Times)

L’ex re spagnolo potrà essere processato nel Regno Unito per rispondere di molestie.

Il tribunale inglese ritiene che Juan Carlos non abbia l’immunità nella causa intentata dall’ex amante Corinna zu Sayn-Wittgenstein. (Público)

La Cina sta finalizzando un accordo con le Isole Salomone per aprirvi una basare militare nel cuore del Pacifico.

Secondo la bozza di accordo circolata sulle reti sociali, la Cina potrebbe stabilirvi una base militare a meno di 2.000 km dall’Australia. (Financial Times)

Politiche “intelligenti” per il clima potrebbero fare aumentare i raccolti dell’Africa meridionale del 500%.

Gli autori del progetto indicano delle  misure urgenti per migliorare la sicurezza alimentare di fronte ai crescenti disastri naturali causati dalla crisi climatica. (GCRFAfricap)

Il pesce ghiottone e l’anguilla cieca sono due delle 212 nuove specie di pesci d’acqua dolce identificate dagli esperti.

Il rapporto di Shoal sulle specie identificate nel 2021 mostra che “ci sono ancora centinaia e centinaia di pesci d’acqua dolce che ancora non conosciamo”. (Shoal Conservation)

Il governo etiope dichiara una tregua unilaterale nel Tigré per far arrivare gli aiuti internazionali.

Il 90% dei tigrini dipende dagli aiuti alimentari. L’annuncio segue la visita dell’inviato statunitense. (France 24)

Microplastiche trovate per la prima volta nel sangue umano.

La scoperta mostra che le particelle possono viaggiare all’interno del corpo e possono depositarsi in vari organi. (The Guardian)

Il mercato azionario russo è in rialzo nel primo giorno di negoziazione dopo la lunga sospensione dallo scoppio della guerra in Ucraina.

I titoli disponibili erano limitati e nessun operatore straniero era autorizzato a vendere, mentre la governatrice della banca Centrale Elvira Nabiullina si è dimessa, inutilmente, per la seconda volta. (The Guardian)

I taxi gialli di New York si alleano con Uber: ora potranno essere chiamati con la sua applicazione.

Il colosso del trasporto passeggeri ha siglato un accordo con Creative Mobile Technologies e Curb che rappresentano tutti i taxi della città. (La Voce di NewYork)

L’inventore delle immagini GIF Steve Wilhite muore per complicazioni da covid.

Steve Wilhite ha inventato il Graphics Interchange Format mentre lavorava in CompuServe alla fine degli anni ’80. Il formato, che consente animazioni semplici e può essere scaricato velocemente, è diventato lo standard nei primi anni di internet. (New York Post)

Il matematico Dennis Sullivan vince il premio Abel per la ricerca sulla trasformazione delle forme.

Dennis Sullivan, un influente matematico che ha contribuito a fondare la teoria della topologia algebrica e della dinamica complessa. Nel 2010 gli è stato attribuito il premio Wolf. (New Scientist)

Guerra in Ucraina: i rom, “ultimi tra i profughi” a Uzhhorod, al confine slovacco.

La città dell’Ucraina occidentale, che riunisce la più grande comunità rom del Paese, accoglie coloro che hanno dovuto fuggire dall’avanzata delle forze russe. (Le Monde)

Covid: a Shanghai, i confinamenti locali sono annunciati con gli altoparlanti.

Dall’inizio del mese la metropoli cinese registra quotidianamente centinaia di casi. Il comune sta cercando di attuare una politica mirata che varia da un quartiere all’altro, con vari gradi di successo. (Le Monde)

Il pubblico ministero che si è dimesso per lo stallo dell’indagine su Trump afferma che l’ex presidente ha commesso vari reati penali.

Uno degli alti magistrati di Manhattan che ha indagato sull’ex presidente ritiene Trump “colpevole di numerose violazioni di legge” e che sarebbe  “un grave fallimento della giustizia” non ritenerlo responsabile, secondo quanto afferma nella sua lettera di dimissioni. (The New York Times)

Israele, temendo la reazione russa, aveva vietato la vendita dell’applicazione di spionaggio telefonico Pegasus ad Ucraina ed Estonia

Il governo israeliano ha respinto le richieste di Ucraina ed Estonia di acquistare e utilizzare il software di spionaggio Pegasus. Israele temeva che la vendita dell’arma informatica agli avversari della Russia avrebbe danneggiato le relazioni di Israele con il Cremlino. (The New York Times)

L’Europa si è legata spontaneamente al gas russo nonostante gli avvertimenti di Reagan.

Un gasdotto di epoca sovietica, contrastato dal presidente americano, ma sostenuto dall’industria petrolifera e del gas, ha creato la dipendenza che oggi aiuta a finanziare l’assalto russo all’Ucraina. Il memo della CIA era inequivocabile: il gasdotto di 3.500 miglia dalla Siberia alla Germania è una minaccia diretta per il futuro dell’Europa occidentale, creando ” una pericolosa dipendenza dal carburante russo”. (The New York Times)

Per Boris Johnson ci sono prove che la Russia stia cercando di aggirare le sanzioni usando l’oro.

Il primo ministro britannico ha dichiarato che la Russia stia aggirando le sanzioni utilizzando le sue riserve auree. (Reuters)

Il Perù approva l’espansione della miniera di rame di Las Bambas, nonostante le proteste dei residenti.

L’ampliamento della miniera consentirà di portare la produzione a 400.000 tonnellate di concentrato di rame all’anno, dalle attuali 380.000 tonnellate. (Gestión)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/083 – La guerra in Ucraina e la pandemia possono mettere fine alla globalizzazione. 

I talebani chiudono le scuole superiori alle ragazze afghane subito dopo la riapertura dell’anno scolastico.

La marcia indietro dei talebani, imposta in extremis dall’ala dura del governo, impedirà alle ragazze di frequentare le scuole superiori. (Al Jazeera)

L’India rurale è in ebollizione per un pene dimostrativo di gomma usato dai promotori di pianificazione familiare per mostrare l’uso dei preservativi.

Il governo del Maharashtra fa dietrofront sull’uso del troppo esplicito ausilio didattico. (Hindustan)

“È una specie di vendetta”: Assad fa radere al suolo l’ostile periferia di Damasco per costruire una “nuova Siria”.

Con il pretesto dello sminamento, le aree una volta controllate dagli oppositori vengono rase al suolo per far posto a progetti edilizi di fascia alta, togliendo ai rifugiati le case dove tornare. (The Guardian)

‘Stiamo tornando all’URSS’: davanti ai negozi si formano lunghe code, mentre le sanzioni si fanno sentire.

Dopo un’ora e mezza in coda per lo zucchero, e frequenti e furiose sgomitate per conquistarne una confezione, i russi tornano a sperimentare la penuria dei beni di prima necessità. (The Guardian)

Wall Street distribuisce agli alti dirigenti le gratifiche di bilancio più alte dal 2006.

Il bonus medio a Wall Street ha fatto un salto del 20%, il livello più alto dal 2006. Il premio medio degli operatori di borsa a New York per il 2021 è stato di $ 257.500, una cifra  rimpinguata dai livelli record di attività di negoziazione gestite dalle grandi banche mentre i mercati azionari globali erano  ai massimi storici. (Reuters)

Mentre le sanzioni colpiscono la Russia, la carenza di fertilizzanti mette in pericolo l’approvvigionamento alimentare mondiale.

Le sanzioni occidentali alla Russia, uno dei principali esportatori di potassio, ammoniaca, urea e altri nutrienti del suolo, hanno interrotto le forniture di questi fattori chiave in tutto il mondo. Il fertilizzante è fondamentale per mantenere elevate le rese di mais, soia, riso e grano. (Reuters)

In Texas, la più grande “fabbrica” di bitcoin degli Stati Uniti consumerà l’equivalente di mezzo reattore nucleare.

Con i suoi 38.300 computer a pieno ritmo, l’impianto di Whinstone, emerso dal suolo all’inizio del 2020, “batte” criptovaluta. (Le Monde)

I servizi segreti slovacchi riprendono uno “spacciatore di bufale” mentre ritira la  paga di Mosca.

Il video mostra un vice addetto militare dell’ambasciata russa che paga denaro a uno dei collaboratori del principale sito di disinformazione del paese. (Le Monde)

Come il principato di Monaco si è sbarazzato di un magistrato troppo curioso.

L’inchiesta de Le Monde getta una luce sospetta sui retroscena della giustizia del Principato, già scosso dal cosiddetto “Dossiers du Rocher”, sito dove da diversi mesi una fonte anonima muove gravi accuse contro l’entourage del principe. (Le Monde)

Miliziani nazisti o soldati d’élite? I soldati del reggimento Azov sono accusati di essere i “neo-nazisti” dell’esercito ucraino.

Le foto dei membri di questo gruppo militare vengono fatte circolare in rete per dimostrare che l’esercito ucraino è “infestato da neonazisti”. In realtà sono una minoranza delle forze armate del Paese. L’inviato de Le Point ne ha seguito alcuni mentre seppellivano due dei loro uccisi dal fuoco dell’artiglieria russa. (Le Point)

Putin: gli stati “ostili” dovranno pagare il gas russo in rubli.

“La Russia continuerà a fornire il gas naturale in base ai volumi e ai prezzi… fissati nei contratti precedentemente conclusi. Le modifiche riguarderanno solo la valuta di pagamento.” Al 27 gennaio, il 58% delle vendite di gas naturale all’Europa e ad altri paesi sono state regolate in euro. Nel terzo trimestre dello scorso anno, il 39% era in dollari americani. (Deutsche Welle)

Fonti NATO dicono che i soldati russi morti in Ucraina siano tra 7.000 e 15.000.

A titolo di confronto, in Afghanistan in 10 anni Mosca ha perso circa 15.000 soldati. (Associated Press)

Come l’aviazione militare ucraina tiene testa ai jet russi

A quasi un mese dall’inizio dei combattimenti, una delle più grandi sorprese della guerra in Ucraina è che la Russia non è riuscita ad azzerare l’aviazione ucraina. Gli analisti militari si aspettavano che le forze russe distruggessero o paralizzassero rapidamente le difese aeree e gli aerei militari dell’Ucraina, ma non si è verificata nessuna delle due cose. Invece, i combattimenti aerei in stile Top Gun, rari nella guerra moderna, sono cronaca quotidiana. (The New York Times)

La guerra in Ucraina e la pandemia segnano la fine della globalizzazione.

Alla fine della guerra fredda, i governi e le aziende credevano che legami economici più forti e globali avrebbero portato a una maggiore stabilità. Ma la guerra in Ucraina e la pandemia spingono il mondo nella direzione opposta. (The New York Times)

A New York una banca dati memorizza il DNA di 31.000 persone. È illegale?

Secondo la Legal Aid Society Il dipartimento di polizia di New York viola la legge statale e la Costituzione. (The New York Times)

Durante la pandemia i decessi legati all’alcol sono aumentati del 25%.

Tra le concause dell’incremento figura lo stress e il rinvio delle cure. (JAMA)

Gli anelli di accrescimento annuale degli alberi dei secoli passati rivelano il futuro di un pianeta in fase di riscaldamento.

Armati della più grande collezione al mondo di anelli di accrescimento delle piante, gli scienziati sono alla ricerca di indizi sui cambiamenti climatici. (The Washington Post)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/082 – 28 milioni di persone in tutta l’Africa orientale rischiano la fame estrema.

L’OMS critica la revoca troppo “frettolosa” delle restrizioni anti-covid.

L’Organizzazione mondiale della sanità teme che la revoca delle restrizioni in Europa sia stata troppo “brutale”, mentre il numero dei contagi registra un forte aumento in tutto il continente. (Euronews)

La geometria è un linguaggio esclusivo degli esseri umani?

I neuroscienziati cercano di capire se forme come quadrati e rettangoli, e la nostra capacità di riconoscerli,  facciano parte di ciò che rende speciale la nostra specie. (The New York Times)

In fuga dalla guerra in Ucraina, i rifugiati ucraini trovano subito un lavoro.

Le bacheche delle stazioni sono piene di offerte di lavoro per i rifugiati ucraini. (The New York Times)

Guerra in Ucraina: gli Stati Uniti prevedono un’impennata degli attacchi informatici.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dice che la Russia stia prendendo in considerazione massicci attacchi informatici contro gli Stati Uniti. (Financial Times)

Ucraina: Putin può sempre contare sulla lealtà dell’élite politica russa, nonostante i mugugni per la guerra.

Nonostante l’indignazione internazionale per l’invasione dell’Ucraina e le pesanti sanzioni, non si segnala alcuna voce di dissenso nella cerchia ristretta di Putin. “Molti credono che la guerra sia un errore, ma nessuno è in grado di fare qualcosa. Ciascuno pensa alla propria sopravvivenza”. (France 24)

I pirati di Lapsus$ hanno violato Okta, una delle più importanti società di gestione delle identità e degli accessi.

Invece criptare i sistemi delle sue vittime o azioni rubate minacciare di diffondere le informazioni rubate a scopo estorsorio, Lapsus$ sembra concentrarsi esclusivamente sul furto di dati senza che sia chiaro come poi intende utilizzarli. Okta è una piattaforma di gestione delle identità quasi onnipresente utilizzata da migliaia di grandi organizzazioni che desiderano rendere facile e, soprattutto, sicuro l’accesso a propri servizi senza dovere destreggiarsi tra innumerevoli parole d’ordine. (Wired)

L’Occidente limita l’accesso della Russia ai dati meteorologici che possono aiutare la pianificazione degli attacchi in Ucraina.

Uno dei principali fornitori di dati meteorologici ha sospeso la cooperazione con la Russia, unendosi a tutte le altre agenzie meteorologiche che avevano già ristretto la condivisione con Mosca delle informazioni sul tempo. Gli esperti militari affermano che questi dati, come le misurazioni quasi istantanee di velocità e direzione del vento, luce solare, precipitazioni e altri fattori, sarebbero cruciali nella pianificazione di attacchi con armi biologiche o chimiche. (Reuters)

L’insufficiente disponibilità di girasoli in Ucraina potrebbe essere un vantaggio per chi produce olio d’oliva, ma per alcuni è di difficile digestione.

L’aumento dei prezzi dell’olio di girasole, dopo l’invasione russa dell’Ucraina, ha spinto i supermercati a riempire gli scaffali con l’olio d’oliva. Che comunque ora costa di più. (Reuters)

Ucraina: le forze russe hanno “rapito” 2.389 bambini di Donetsk e Luhansk.

Nel fornire la notizia, il ministero degli esteri ucraino nota che, “distruggendo le case e uccidendo i genitori”, la Russia priva i bambini delle necessarie cure parentali e mette le loro vite in ulteriore pericolo. (Daily Mirror)

Il patriarcato di Mosca incolpa gli Stati Uniti per la scissione della chiesa ucraina.

Il patriarca di Mosca Kirill, capo della Chiesa ortodossa russa, afferma che l’Occidente e un patriarca rivale hanno tramato al fine di indebolire la Russia e “seminare inimicizia tra i popoli fratelli russi e ucraini”. Kirill ha espresso questi giudizi in risposta a una lettera del capo ad interim del Consiglio ecumenico delle Chiese, che lo aveva invitato a “far sentire la sua voce” per mediare con le autorità al fine di fermare la guerra in Ucraina. (Associated Press)

Ucraina: quanti soldati russi sono morti ad oggi?

Alcuni analisti affermano che le perdite subite siano già al livello di quelle delle sue guerre in Cecenia o in Afghanistan. (The Guardian)

Centinaia di bambini sono detenuti dall’esercito del Myanmar.

Secondo la Lega nazionale per la democrazia (Naw Susanna Hla Hla Soe), il luogo in cui si trovano i bambini presi dai militari dopo il colpo di stato del 2021 è sconosciuto. (The Guardian)

La Siria usa un labirinto di società di comodo per sfuggire alle sanzioni imposte all’élite del regime di Assad.

Documenti esaminati dal Guardian dimostrano la fondatezza della vanteria d’un ministro di Assad secondo cui eludere le sanzioni finanziarie è “diventato una specialità siriana”. I documenti visti indicano in dettaglio almeno tre società costituite in Siria lo stesso giorno con l’esplicito scopo di operare come coperture per acquistare azioni e intestarsi altre società. (The Guardian)

Gli antichi reperti sequestrati al miliardario statunitense Michael Steinhardt verranno restituiti ad Israele.

I pubblici ministeri di New York hanno annunciato il rimpatrio di 5 milioni di dollari di antichità saccheggiate dal miliardario. I 39 oggetti restituiti a Israele includono due maschere d’oro risalenti al 5000 a.C. circa. del valore di $ 500.000 e tre maschere mortuarie che risalgono tra il 6000 a il 7000 a.C. per un valore totale di $ 650.000. (ABC News)

28 milioni di persone in tutta l’Africa orientale rischiano la fame estrema se la siccità persiste.

I prezzi globali dei prodotti alimentari e delle materie prime, in crescita a seguito della crisi ucraina, aggravano la povertà di 21 milioni di persone già oggi in grave insicurezza alimentare. (Oxfam)

Sri Lanka: la polizia presidia le pompe di benzina mentre la mancanza di carburante scatena la protesta popolare.

Il governo dell’isola invia le truppe per controllare le pompe di benzina mentre migliaia di persone fanno la fila ogni giorno per approvvigionarsi di carburante. (Al Jazeera)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/081 – A Monaco un “corvo” scuote il principato.

Un migliore utilizzo delle acque sotterranee potrebbe trasformare l’Africa.

Ricercatori “sfatano il mito secondo cui l’Africa sta esaurendo la sua acqua”, ma affermano che le risorse devono essere gestite meglio. (Unesco)

Allarme poliomelite in Africa dopo la rilevazione di un primo caso in Malawi.

Da 30 anni sembrava che la malattia fosse stata definitivamente sconfitta. Un caso di poliomielite in Malawi richiede la vaccinazione di emergenza di 23 milioni di bambini in cinque paesi africani. (Evening Standard)

Tredici soldati uccisi in un attacco jihadista nel Burkina Faso orientale.

A quasi due mesi dal golpe del 24 gennaio, in Burkina Faso tornano le violenze. Un attacco di sospetti jihadisti ha provocato 13 morti e otto feriti tra i militari, vicino al villaggio di  Natiaboani, nell’est del Paese. (France 24)

Il collezionista d’arte cino-indonesiano Budi Tek è morto.

La sua fortuna, acquisita con l’allevamento di polli, gli ha permesso di investire nell’arte contemporanea e di aprire un museo a Giacarta e poi un altro a Shanghai. Ansioso di costruire ponti tra le culture, all’approssimarsi della sua morte, ha donato parte della sua collezione al Los Angeles County Museum of Art. Aveva 64 anni. (CNN)

Il Brasile revoca la decisione di bloccare Telegram.

Pavel Durov, fondatore della piattaforma, avrebbe  “soddisfatto pienamente” le richieste del giudice della Corte suprema che aveva deciso il blocco e messo in atto misure atte a lottare la disinformazione. (CNN)

Il film “The Kashmir Files” divide profondamente l’India: un trionfo di Bollywood o propaganda anti-musulmana?

I suoi sostenitori definiscono il film, sostenuto dal primo ministro Narendra Modi e dal suo partito, una rappresentazione magistrale e realistica di una tragedia storica. Per i suoi oppositori, è pura propaganda politica diretta ad incitare all’odio anti-musulmano e promuovere la politica nazionalista indù del partito BJP. Il film drammatizza gli eventi relativi all’esodo dei maestri, detti pandit, del Kashmir tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90. (The Indian Express)

Internet: la repubblica di Mauritius sfida il Regno Unito sul nome di dominio “Oceano Indiano”.

Il diritto all’uso dell’indirizzo .io da parte inglese viene contestato perché la Gran Bretagna non ha più alcun diritto legittimo sulle isole Chagos. (The Guardian)

Chili di documenti e miliardi di euro: a Monaco un “corvo” scuote il principato.

Da alcuni mesi, un misterioso sito web divulga documenti riservati, coinvolgendo alte personalità monegasche. Un affare, rivelatore delle lotte per l’influenza in questo micro-stato, sullo sfondo di enormi affari immobiliari:  Nel principato verrebbero continuamente costruiti edifici, da demolire subito dopo per poi ricostruiti “più alti, più sfarzosi e più redditizi”. (Le Monde)

Travolta dai profughi ucraini, la Repubblica Ceca persiste nel non voler parlare di “quote” europee per la distribuzione dei migranti.

In tre settimane, più di 200mila ucraini hanno ricevuto un permesso di soggiorno in questo paese dell’Europa centrale. La situazione è diversa dal 2015, quando si costruivano cortine di filo spinato per evitare l’ingresso di siriani e afgani. (Le Monde)

L’Egitto fissa un tetto per il prezzo del pane non sovvenzionato, mentre la guerra in Ucraina mette a rischio il mercato mondiale del grano.

Il governo ha stabilito per il prezzo del pane un tetto massimo di 11,50 sterline egiziane (€ 0,57) al chilo, mentre l’invasione russa fa impennare i prezzi del frumento. (Egypt Independent)

La guerra ucraina minaccia di provocare una crisi alimentare globale.

La guerra di Putin ha aggravato la crisi dei mercati energetici globali. Ora un’altra crisi più grave si profila all’orizzonte: la mancanza  di cibo. Una parte cruciale del grano, del mais e dell’orzo del mondo è bloccata in Russia e Ucraina a causa della guerra, mentre una porzione ancora più grande dei fertilizzanti mondiali è congelata in Russia e Bielorussia. Conseguentemente i prezzi globali del grano sono aumentati del 21%, dell’orzo del 33% e quelli di alcuni fertilizzanti del 40%. A peggiorare la situazione, i coltivatori ucraini non stanno curando le coltivazioni, i produttori europei di fertilizzanti stanno tagliando significativamente la produzione a causa degli alti prezzi dell’energia e gli agricoltori dal Brasile al Texas economizzano sui fertilizzanti con rischi immensi per i prossimi raccolti. (The New York Times)

L’UE si divide sulle sanzioni petrolifere alla Russia.

I ministri degli esteri dell’Unione Europea non riescono a trovare un accordo su se e come imporre sanzioni al redditizio settore energetico russo. Per il rappresentante tedesco, l’Ue è troppo dipendente dal petrolio russo per decidere un embargo, ma l’assedio e il bombardamento russo del porto di Mariupol, che il capo della politica estera dell’UE Josep Borrell ha definito “un enorme crimine di guerra”, spinge verso l’embargo. (Reuters)

La Cina stanzierà circa 128 miliardi di euro di sgravi fiscali alle piccole imprese, dice la tv di stato citando una riunione di gabinetto.

La Cina adotterà anche misure mirate per aumentare la fiducia del mercato e mantenere stabile e sano lo sviluppo del mercato dei capitali. (Reuters)

La Cina ha completamente militarizzato tre isole nel Mar Cinese Meridionale, afferma il comandante del Comando indo-pacifico degli Stati Uniti.

Il generale John C. Aquilino afferma che Pechino sta armando le isole con aerei da combattimento, sistemi antimissile e altre strutture militari. (The Mainichi)

I democratici statunitensi esultano per la nomina di Ketanji Brown Jackson alla Corte Suprema. I repubblicani promettono valutare la candidatura con realismo.

I democratici, che controllano il Senato, vogliono muoversi per confermare Jackson il più velocemente possibile, prima della pausa pasquale di due settimane che inizierà l’8 aprile. (The Washington Post)

La SEC, l’ente federale statunitense preposto alla vigilanza della borsa valori, propone l’obbligo per le imprese quotate di divulgare i dati sull’impatto climatico delle loro attività.

Il regolamento obbligherebbe, per la prima volta, centinaia di aziende a rivelare l’entità delle proprie emissioni. Gli oppositori, tuttavia, potrebbero contestare l’autorità della SEC a intervenire in materia climatica davanti alla giustizia ordinaria. (The Washington Post)

Gli Stati Uniti affermano che la repressione in Myanmar dei rohingya musulmani è stata un genocidio.

La decisione è stata assunta sulla base di resoconti confermati delle atrocità di massa sui civili da parte dell’esercito del Myanmar in una campagna diffusa e sistematica contro la minoranza etnica. Questa è  l’ottava volta dall’Olocausto che gli Stati Uniti denunciano un genocidio. (Associated Press)

Elezioni presidenziali brasiliane: secondo un sondaggio BTG Pactual, Lula sarebbe in testa con il 43% delle intenzioni di voto, contro il 29% per Bolsonaro.

Il sondaggio rivela anche che il 71% degli elettori intervistati ha già preso la propria decisione e che non intende cambiarla. Il 28% afferma che potrebbe cambiare idea. La certezza del voto è dell’83% tra i bolsonaristi e dell’80% tra i sostenitori di Lula. (O Povo)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/080 – Il profitto di Saudi Aramco è più che raddoppiato grazie all’aumento dei prezzi del petrolio.

Madrid conta 298 mila bambini tra zero e nove anni e oltre 282 mila  cani registrati, che potrebbero essere molto di più.

Ma la capitale spagnola non è l’unica al mondo a vantare questo primato. (El País)

Materie prime: “Il palladio sulle montagne russe”.

Con la guerra in Ucraina, il prezzo di questo metallo, prezioso per  gioiellieri e case automobilistiche, ha subito un andamento a dir poco schizofrenico che riflette il sentimento dei mercati finanziari. (Le Monde)

Un’altra ondata di covid potrebbe essere alle porte. Ma ci siamo preparati?

“Invece di correggere la nostra vista, abbiamo inforcati occhiali rosa “, dice uno scienziato. (The New York Times)

L’ultimo attacco missilistico russo ha ridotto la base navale ucraina in un cumulo di macerie.

Il quartier generale della 36a brigata di fanteria navale ucraina con sede nella città meridionale di Mykolaiv non esiste più. Ora è un cumulo di macerie, dove i soccorritori continuano a scavare per estrarre i corpi dei militari morti. (The New York Times)

L’Ucraina sospende 11 partiti politici con legami con la Russia.

Zelenskiy afferma che alcuni partiti d’opposizione, come la Piattaforma per la vita di Viktor Medvedchuk “, puntano alla divisione o alla collusione”. (Associated Press)

Il Maryland abolisce il requisito della laurea per alcune posizioni pubbliche, riaccendendo il dibattito sul valore delle lauree.

La nuova iniziativa vuole avvantaggiare i lavoratori privi di una laurea quadriennale, ma che hanno maturato altre competenze ed esperienze. (The Washington Post)

I ribelli dello Yemen lanciano attacchi a ripetizione contro siti sauditi. Non si lamentano vittime.

Tra gli obiettivi l’impianto di liquificazione del gas naturale  di Aramco a Yanbu. Poche ore dopo è stata attaccata Jeddah con una raffica di missili e droni. (Arab News)

Il profitto 2021 di Saudi Aramco è più che raddoppiato grazie all’aumento dei prezzi del petrolio.

Il gigante saudita afferma che i suoi utili netti sono cresciuti del 124%, portandosi a quota 110 miliardi di dollari, rispetto ai 49 miliardi del 2020. (Al Jazeera)

Centinaia di migliaia di persone partecipano al funerale del rabbino Kanievsky a Bnei Brak, a est di Tela Aviv.

Il rabbino Chaim Kanievsky, nato a Pinsk, in Bielorussia, era uno dei pochi leader rimasti della comunità ultra-ortodossa in Israele nata prima dell’Olocausto. (Haaretz)

Il consiglio del FMI si riunirà il 25 marzo per interinare l’accordo sul debito argentino.

Giovedì il senato argentino ha approvato la bozza di accordo sul debito di 45 miliardi di dollari con il FMI, per evitare un altro disordinato fallimento dello stato. (Reuters)

Ondate anomale di calore in entrambi i poli della terra allarmano i climatologi.

Le aree antartiche raggiungono i 40°C mentre al polo nord si registrano 30°C. (The Guardian)

Un frammento di affresco di Pompei riapre la polemica sulle opere “saccheggiate” dei grandi musei.

Un esperto afferma che un raro affresco esposto al Getty Museum di Los Angeles è collegabile a un mercante d’arte accusato di traffici illeciti. (The Guardian)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/079 – Disastro a scoppio ritardato: occorreranno anni per eliminare gli ordigni inesplosi in ​​Ucraina.

La Corte Suprema del Brasile sospende Telegram, piattaforma strategica per Bolsonaro.

Jair Bolsonaro e i suoi sostenitori si erano affidati sempre più a Telegram come mezzo di comunicazione di massa dopo che Meta, proprietaria di WhatsApp, e Twitter di Google si sono uniformati all’ordine della Corte Suprema di chiudere le pagine accusate di fare  disinformazione. (Correio Braziliense)

Per il brasiliano Bolsonaro la guerra in Ucraina è la scusa giusta per sottrarre altra terra agli  indigeni.

Il Brasile è il più grande esportatore mondiale di soia e caffè, le cui colture richiedono grandi quantità di fertilizzanti, importate dalla Russia per quasi 3,5 miliardi di dollari. Mosca ora ha annunciato che sospenderà quel flusso: una vera manna per  Bolsonaro che ne sta profittando per rilanciare la nuova legge mineraria, grazie alla quale potrà espropriare le terre indigene. Ufficialmente per estrarre il potassio con cui i fertilizzanti per la soia e il caffè. (The Washington Post)

L’ultimo ministro delle finanze dell’Afghanistan ora vive in Virginia e vive facendo l’autista di Uber.

Fino all’estate scorsa, Khalid Payenda era il ministro delle finanze dell’Afghanistan e supervisionava un bilancio da 6 miliardi di dollari. Sette mesi dopo la caduta di Kabul fa il tassista per Uber.  (The Washington Post)

Quasi la metà degli americani non ha bisogno di un permesso speciale per portare un’arma nascosta. E la tendenza è in crescita

L’Ohio è il 23mo stato ad emanare una legge che elimina i permessi per portare addosso armi nascoste. L’Alabama ha varato una legge simile il 10 marzo scorso. (The Washington Post)

La Cina segnala i primi decessi per covid da gennaio 2021.

Due decessi sono stati registrati nella provincia nord-orientale di Jilin, epicentro di un’ondata di contagi che ha confinato in casa milioni di persone. (Al Jazeera)

Timor Est, la nazione più giovane dell’Asia, elegge il suo presidente.

I 16 candidati  includono l’ex combattente della resistenza e presidente in carica Francisco “Lu Olo” Guterres, il premio Nobel Jose Ramos-Horta e un ex sacerdote cattolico. (Al Jazeera)

La Cina istituisce nuovi uffici per guidare l’innovazione e la neutralità carbonica nelle aziende statali

La Cina conta circa 130.000 aziende statali a livello centrale e locale, inclusi 97 conglomerati industriali che fanno capo direttamente alla Commissione statale per la supervisione e l’amministrazione dei beni di proprietà dello Stato. Il nuovo ufficio avrà il compito di guidare gli aggiornamenti tecnologici, l’incubazione di nuove imprese  e lo sviluppo e l’applicazione della tecnologia di base. (South China Morning Post)

Bulgaria: l’ex premier Borisov arrestato e subito rilasciato con l’accusa di estorsione.

Boiko Borisov è stato rilasciato, dopo avere passato la notte in stato di fermo. L’uomo politico conservatore, che ha governato la Bulgaria per un decennio, era stato fermato per una presunta estorsione, nell’ambito di una vasta operazione coordinata dal ministero dell’Interno, che scavalcava la Procura, spesso accusata di chiudere un occhio sui casi di corruzione. Il nuovo premier Kiril Petkov, a capo del partito anti-corruzione, accusa proprio la procura di “sabotaggio” e promette “tolleranza zero” sulla corruzione, fenomeno particolarmente diffuso. (euronews)

I tre cosmonauti russi  trasbordano sulla Stazione spaziale internazionale indossando i colori della bandiera ucraina.

Il trio si sarebbe cambiato poco prima dell’arrivo alla stazione spaziale, perché ogni equipaggio poteva scegliere la propria tuta. (euronews)

Gli ex primi ministri britannici Gordon Brown e John Major propongono un tribunale come quello di Norimberga per Putin.

I due politici si uniscono alla campagna per il processo contro il presidente russo e la sua cerchia per l’invasione dell’Ucraina. La proposta conta già oltre 140 adesioni. (The Independent)

Mosca ammette  di avere usato per la prima volta missili ipersonici in Ucraina.

Definiti “invincibili” da Vladimir Putin, questi nuovi missili sono il fiore all’occhiello dell’esercito russo perché più difficili da intercettare rispetto ai missili balistici convenzionali. (Le Monde)

Laboratori americani in Ucraina: come nasce una teoria complottistica.

Mosca accusa Washington di portare avanti pericolosi programmi biologici ai suoi confini. Tra trattati decontestualizzati, paranoia di stato e guerra di false notizie, i fedeli del complotto trovano spunti e nuovi teoremi. (Le Monde)

Il papa deplora la guerra in Ucraina ma non l’aggressore.

“In nome di Dio”, ha dichiarato domenica, “vi chiedo: fermate questo massacro!” Ma a chi si rivolgeva Francesco? Secondo alcuni analisti, alzando la voce contro “un’aggressione armata inaccettabile” senza menzionare il presidente Vladimir V. Putin o la Russia, Francesco rischia di offuscare la sua eredità. (The New York Times)

Il futuro della Russia potrebbe essere un’era buia dell’informazione sul modello cinese.

Quando la Russia ha bloccato Facebook e limitato Twitter, molti utenti cinesi di Internet sono rimasti sorpresi: la maggior parte di loro non sapeva che fino ad allora i russi potevano usare le reti sociali Facebook e Twitter bandite in Cina dal 2009. (The New York Times)

Occorreranno anni per eliminare gli ordigni inesplosi in ​​Ucraina.

Contro l’Ucraina è stato lanciato un numero enorme di proiettili. Agli ordigni russi inesplosi, si aggiungono le mine piazzate dalle truppe ucraine su ponti, aeroporti e altri luoghi chiave per impedire ai russi di accedervi. Una gran parte di questi ordigni non è esplosa e rimane nascosta sotto le macerie, rappresentando un pericolo anche dopo il ritorno della pace.  (Associated Press)

L’UE propone un fondo di solidarietà per i bisogni primari dell’Ucraina.

L’Unione europea sta valutando la creazione di un fondo di solidarietà per l’Ucraina per fornire servizi di base nel paese e soddisfare i bisogni immediati dei cittadini. (Reuters)

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.