Autore: ultimora

Ultim’Ora  – IV/32 –  È He Lifeng il prossimo zar economico della Cina?

Centinaia di migliaia in Texas senza elettricità, mentre la tempesta infuria.

Sei morti e oltre 250.000 senza elettricità a causa di interruzioni locali, mentre la rete elettrica dello stato resiste. [The Texas Tribune]

I detenuti del Massachusetts forse potranno ottenere riduzioni di pena se donano organi.

Una proposta di legge di un parlamentare dello stato garantirebbe ai detenuti riduzioni di pena da 60 giorni  fino a un anno se si offrono volontari per donare i propri organi o midollo osseo.  [Boston Herald]

Le più grandi aziende energetiche del mondo hanno aumentato i profitti in Myanmar dopo il colpo di stato.

I documenti fiscali ottenuti dal Guardian suggeriscono che le filiali delle società internazionali impegnate nello sfruttamento di giacimenti di gas hanno continuato a guadagnare milioni anche dopo il colpo di stato. [The Guardian]

Mosca dà l’addio al mitico Centro Sacharov.

Uno spazio di libertà unico in Russia, il centro aperto negli anni ’90 per perpetuare l’eredità del fisico e premio Nobel per la pace Andrei Sakharov, è costretto a chiudere. [Globe Echo]

Due nuovi rapporti descrivono una “società segreta” nel cuore della Chiesa cattolica.

Potere e sesso… Queste indagini rivelano le manovre di diverse personaggi  della chiesa, tra cui Jean Vanier, fondatore de L’Arche, e il modo in cui alcune di esse sono passate sotto silenzio per decenni. [Le Monde]

In Algeria, lo scioglimento della Human Rights League illustra il crescendo repressivo del regime.

Il potere di Algeri vuole eliminare i nuclei residui dell’Hirak del 2019. [Le Monde

In Giordania, una commissaria per i diritti umani troppo zelante, secondo la corona.

Alaedine Armouti, che ha criticato gli emendamenti costituzionali del 2022 che rafforzano il potere del re Abdallah, è perseguita per appropriazione indebita. [Le Monde]

La società Colossal Biosciences vuole resuscitare il dodo, per poi passare al mammut e al lupo della Tasmania.

L’azienda di biotecnologie ritiene che le sue ricerche sull’uccello scomparso nel 17mo secolo potrebbero avere applicazioni anche nel campo della salute umana. [MSN]

Nel Regno Unito, la più grande giornata di sciopero degli ultimi 10 anni per chiedere salari e condizioni di lavoro migliori.

Molte scuole chiuse, treni fermi. Fino a mezzo milione di britannici hanno manifestato per un aumento dei salari mentre l’inflazione supera da mesi il 10%. [CNBC]

Scoperti i segreti degli antichi imbalsamatori egizi.

Uno studio basato sulla scoperta nel 2016 di un laboratorio del VII e VI secolo a.C. attivo a Saqqara, a sud del Cairo, scopre le sorprendenti sostanze chimiche utilizzate dagli imbalsamatori. [Nature]

Lotta alla corruzione in Ucraina:  il terremoto prosegue.

Proprio mentre Zelensky si prepara a ospitare il vertice di venerdì con i rappresentanti dell’Ue, che insistono sul fatto che l’Ucraina debba intensificare le riforme contro la corruzione, un’altra ondata di perquisizioni e arresti scuote i vertici dello stato. Nell’occhio del ciclone ci sono l’oligarca Ihor Kolomoisky, Arsen Avakov, ex ministro dell’Interno, Vyacheslav Demchenko, capo del servizio doganale statale e i suoi vice, Oleksandr Shchutsky e Ruslan Cherkassky. Su tutti emerge la figura di Oksana Datiy, direttrice del servizio fiscale di Kiev.  [Kyiv Post]

È He Lifeng il prossimo zar economico della Cina?

Voci insistenti suggeriscono che l’attuale presidente del principale organo di pianificazione economica cinese, il prossimo mese, sarà nominato vice primo ministro. [South China Morning Post]

La Fed alza i tassi di 0,25 punti percentuali, mentre i rischi d’inflazione si attenuano.

La banca centrale prevede di allentare la pressione sull’economia, nel tentativo di evitare una brutta recessione. [The Washington Post]

India: la folla indù, furiosa per le continue conversioni, attacca i cristiani.

Il crescente attivismo dei cristiani evangelici offre il destro ai nazionalisti indù per mobilitare i propri sostenitori politici. [The Washington Post]

La Giamaica pronta a inviare soldati e polizia per sedare il caos di Haiti.

L’annuncio arriva una settimana dopo che l’inviata speciale delle Nazioni Unite per Haiti, Helen La Lime, ha dichiarato di sperare che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite affronti “positivamente” la richiesta in sospeso del governo di Haiti per l’invio di forze armate internazionali, nonostante gli Stati Uniti e il Canada non mostrino alcun interesse. [Associated Press]

Il miliardario indiano Adani abbandona il tentativo di piazzare azioni per $ 2,5 miliardi.

Con una drammatica inversione a U la società di punta di Gautam Adani ha annullato la vendita di azioni per 2,5 miliardi di dollari: una completa disfatta innescata dalle accuse di un venditore allo scoperto statunitense che ha spazzato via miliardi di plusvalenze del magnate indiano. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/31 – Il fondo sovrano norvegese registra una perdita record di 164 miliardi di dollari. Dopo  tre anni di profitti vertiginosi.

Francia: la mobilitazione contro la riforma delle pensioni è stata “un successo, ma non una sorpresa”.

Più manifestanti, meno scioperanti. Questo il bilancio della seconda giornata di mobilitazione contro la riforma delle pensioni. La dimensione dei cortei è una soddisfazione per i sindacati, ma non è una sorpresa; e non dovrebbe pesare sulla determinazione dell’esecutivo, forse un po’ meglio preparato di dieci giorni fa. [Le Figaro]

ChatGPT lancia uno strumento “imperfetto” per aiutare a individuare i potenziali imbroglioni.

Due mesi dopo avere reso disponibile il suo motore di IA,  ChatGPT mette a disposizione del mondo dell’istruzione (e non solo) un nuovo strumento per aiutare a scoprire le composizioni redatte dal suo motore. Una nuova funzionalità, chiamata “classificatore di testo AI”, consentirà di verificare se un saggio è stato scritto da un essere umano o da un’intelligenza artificiale. Ma anche OpenAI ammette che lo strumento è ancora “imperfetto”. [CNN]

Una coppia iraniana filmata mentre ballava a Teheran condannata a 10 anni di carcere.

La coppia è stata condannata per “incoraggiamento alla corruzione e alla prostituzione pubblica” dopo che il video del ballo davanti la storica torre Azadi di Teheran, per altro senza velo coranico, è diventato virale [Arab News]

Pakistan: 49 bambini annegano dopo che una barca sovraccarica si capovolge in un lago.

Anche i corpi dell’insegnante e dello skipper sono stati estratti dall’acqua nel sito turistico della diga di Tanda, portando il bilancio delle vittime a 51. [Al Arabia]

Il Libano svaluta la sua moneta del 90%.

Il passaggio dal vecchio tasso di 1.507 a 15.000, tuttavia, è ancora lontano dal mercato parallelo, dove martedì la sterlina libanese veniva cambiata a circa 57.000 per dollaro. La modifica si applicherà prevalentemente alle banche, portando a una diminuzione del patrimonio netto delle istituzioni al centro dell’implosione  finanziaria del Paese nel 2019. [L’Orient-Le Jour]

In Cisgiordania, Blinken insiste per una soluzione a due Stati.

Martedì il segretario di Stato americano Antony Blinken ha fatto la spola tra Israele e la Cisgiordania palestinese, chiedendo la fine della crescente violenza e riaffermando il sostegno di Washington per una soluzione a due stati al decennale conflitto. [Reuters]

Blinken avverte Netanyahu:  “non diventare il secondo Orban”. Ascolterà?

Antony Blinken è stato diplomatico, mite e riservato nei toni e nella scelta del linguaggio, ma lunedì il suo messaggio è stato inequivocabilmente chiaro: l’America è sempre più a disagio con ciò che sta succedendo in Israele. [Haaretz]

Antony Blinken torna a mani vuote dal suo giro in Medio Oriente.

Il segretario di stato americano afferma che spetta a israeliani e palestinesi trovare il modo di porre fine alle recenti violenze. [The Guardian]

Il nord-ovest del Pakistan nella mortale stretta della rinascita dei talebani.

Gli sforzi del governo per riabilitare i militanti hanno contribuito ad alimentare la recente attività terroristica. [The Guardian]

In Tunisia, il massiccio boicottaggio delle elezioni legislative accentua la crisi politica.

Quasi l’89% degli elettori non è si è recato a votare per il rinnovo del parlamento tunisino, svuotato di quasi tutti i suoi poteri dall’iperpresidenza di Kaïs Saïed. [Le Monde]

Nello Sri Lanka è tornata la calma. Ciò non significa che le cose vadano meglio.

Dopo un collasso economico e uno sconvolgimento politico, gli abitanti dello Sri Lanka si sono rassegnati a pasti più magri e orizzonti ridotti. [The New York Times]

La Cina accusa Washington di puntare al’egemonia tecnologica.

Il governo cinese accusa Washington di perseguire “l’egemonia tecnologica”, a seguito di rapporti secondo cui gli Stati Uniti potrebbero aumentare la pressione sul gigante tecnologico Huawei, bloccando ogni accesso ai fornitori americani. L’amministrazione Biden sta valutando la possibilità di limitare ulteriormente la capacità del gigante tecnologico cinese di acquistare componenti essenziali da fornitori statunitensi, il che potrebbe limitarne l’accesso ai processori e altri componenti basilari. [Associated Press]

LAzerbaigian ricorre alla corte dell’Onu: “l’Armenia deve smettere di seminare mine antiuomo attorno a casa nostra”.

L’Azerbaigian ha fatto appello martedì alla più alta corte delle Nazioni Unite per ordinare urgentemente all’Armenia di fermare la posa di mine terrestri e trappole esplosive sul territorio azero e di rivelare l’ubicazione di quelle già collocate, nell’ultima battaglia legale per il controllo della regione montuosa del Nagorno-Karabakh. [Associated Press]

Le bombe esplose in Pakistan fanno temere una grave falla nella sicurezza del paese.

Il bilancio dei morti sale a 100, tutti poliziotti tranne tre. L’attentato di lunedì, che ha provocato anche almeno 225 feriti, solleva dubbi sulla sicurezza del paese in un momento in cui i talebani pakistani, il principale gruppo militante antigovernativo, intensificano gli attacchi, prendendo di mira in particolare la polizia e l’esercito. [Al Jazeera]

Il parlamento slovacco fissa elezioni anticipate per il 30 settembre.

Il governo si è concesso altri otto mesi; la campagna elettorale si svolgerà in estate. [Dennik N]

Il fondo sovrano norvegese registra una perdita record di 164 miliardi di dollari.

Uno dei più grandi investitori al mondo, e il suo più grande fondo sovrano, ha registrato una perdita record per il 2022. I risultati mettono fine a una serie di tre anni di profitti vertiginosi. [Deutsche Welle]

Un osservatorio astronomico cattura filmati di “vortici” nel cielo notturno.

Una spirale volante è stata ripresa dalla Subaru-Asahi Star Camera situata nell’Osservatorio Mauna Kea delle Hawaii. Si ritiene che il fenomeno sia stato originato dal lancio del satellite GPS militare da SpaceX in Florida. [ABC]

Le compagnie petrolifere registrano profitti record mentre i prezzi alla pompa aumentano.

Il rapporto sui 55,7 miliardi di dollari di utili da di ExxonMobil e gli utili inattesi che Chevron ha riportato la scorsa settimana frustano i consumatori e la Casa Bianca. [The Washington Post]

La faccia di un orso su Marte? La NASA riprende immagini insolite sulla superficie del pianeta.

La telecamera della Nasa catturano una formazione insolita che, con grande gioia degli scienziati e degli osservatori spaziali, somiglia alla faccia di un orso. Il “naso” in realtà è una collina a forma di lettera V; gli “occhi” sono due piccoli crateri asimmetrici mentre il cerchio che compone la “testa”, che l’università dell’Arizona chiama ” modello di frattura circolare”, potrebbe essere dovuto alla “sedimentazione di un deposito su un cratere sepolto”. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/30 – Per alcuni alleati dell’Ucraina, la fornitura di aerei da combattimento non è più ” tabù”.

Un sospetto attacco suicida in una moschea del Pakistan uccide più di 59 persone e ne ferisce 125.

Finora non sono pervenute rivendicazioni di responsabilità. L’attentato è avvenuto durante le preghiere pomeridiane. [Dawn]

La rupia pakistana prosegue la sua discesa all’inferno.

Dopo essere precipitata al minimo storico la scorsa settimana, la rupia si è deprezzato ulteriormente, chiudendo a Rs269.63 per 0,0034 euro nel mercato interbancario. Ciò equivale a una perdita del 2,61% sulla chiusura di venerdì. [Dawn]

La “marcia dell’unità” dell’opposizione indiana si conclude tra le nevi del conteso Kashmir.

Il principale partito di opposizione indiano, il Congresso, ha concluso a sua “marcia di unità” durata cinque mesi nel Kashmir. Centinaia di membri di vari gruppi di opposizione si sono uniti alla manifestazione pubblica con l’erede della dinastia Rahul Gandhi  nonostante le  temperature gelide. [The Independent]

La provincia del Sichuan in Cina abolisce tutte le restrizioni alle nascite.

Le misure mirano a incoraggiare ad avere figli dopo che la popolazione è diminuita per la prima volta in 60 anni. Il matrimonio non è più un requisito per la registrazione delle nascite,  né esistono più altre restrizioni. [China Daily]

A tre anni dall’uscita dall’Eu, i rimorsi superano di gran lunga la soddisfazione.

Recenti sondaggi mostrano un aumento delle persone che affermano che la Brexit è stata un errore. [The Guardian]

Renault e Nissan, dopo vent’anni di non facile convivenza, concludono  il loro quasi-divorzio.

I francesi ridurranno la loro quota nell’impresa giapponese dal 43% al 15%. Inoltre le azioni in mano francese potranno essere vendute, ma non viene specificato né a chi, né come. Le due parti si sono limitate ad affermare che la vendita sarà effettuata in un “processo coordinato e ordinato” e che non esiste una scadenza temporale. [The Mainichi]

Per alcuni alleati dell’Ucraina, la fornitura di aerei da combattimento non è più ” tabù”.

Diversi funzionari americani ed europei assicurano che la porta per l’invio di velivoli di tipo F-16 non è chiusa.  L’Olanda, in particolare, si è schierata a favore di questa ipotesi, che ancora non gode di consensi unanimi. [Le Monde]

Senza l’idea di una soluzione politica, Israele intensifica la repressione.

La coalizione di governo di estrema destra sta rafforzando il personale militare e di polizia e intensificando le misure punitive contro le famiglie degli aggressori palestinesi. [Le Monde]

Un esame del sangue con la puntura del dito potrebbe offrire tutti i dati sanitari di una fiala di sangue.

Un genetista e il suo gruppo sono stati in grado di ottenere quasi gli stessi risultati di un tipico prelievo di sangue dalla puntura del dito, simile al test della glicemia dei diabetici. A differenza dello screditato metodo Theranos, il processo utilizza un laboratorio di analisi convenzionale. [Nature Biomedical Engineer]

La Cina dà il via libera a due trattamenti antivirali autoctoni per il covid.

 L’approvazione arriva durante la tregua dallo tsunami di infezioni, ma un’altra ondata potrebbe essere in arrivo dopo la grande transumanza del capodanno lunare. Uno dei due farmaci approvati è il primo antivirale cinese che usa  lo stesso approccio del Paxlovid di Pfizer. [South China Morning Post]

India: lil gruppo Adani perde $ 65 miliardi di valore mentre negli Stati Uniti infuria la guerra dei venditori allo scoperto.

Un’altra giornata di passione per Adani, i cui titoli calano ancora mentre la società cerca di calmare le preoccupazioni degli investitori, senza riuscire a confutare le accuse dell’arcinemico Hindenburg. Il gruppo indiano, controllato dall’uomo più ricco dell’Asia, Gautam Adani, si è scontrato con Hindenburg Research che si dice allarmata per i suoi livelli di indebitamento e l’opaco ricorso ai paradisi fiscali. [Reuters]

L’inaspettata contrazione dell’economia tedesca nel quarto trimestre evoca lo spettro della recessione.

Il PIL tedesco del quarto trimestre cala dello 0,2% trimestre su trimestre. Il calo è dovuto principalmente alla contrazione dei consumi privati. Gli economisti ora ritengono probabile una lieve recessione. [Reuters]

Israele riempie il Mare di Galilea drenando acqua dal Mediterraneo. Strada facendo disseta anche la Giordania.

Un torrente d’acqua si riversa nel letto di un fiume asciutto e fluisce verso la riva del Mare di Galilea, un lago biblico nel nord di Israele che si stava perdendo a causa della siccità. L’acqua è fresca, di alta qualità, ma costosa. Infatti viene prelevata dal Mar Mediterraneo, dissalata  e poi incanalata verso il lago tutte le volte che serve. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/29 – Repubblica Democratica del Congo, gigante impotente di fronte alle interferenze del Ruanda.

La Giornata della memoria è il momento per ricordare anche tutte le altre atrocità.

Anche se il memoriale del 27 gennaio è prevalentemente focalizzato sulla tragedia dei sei milioni di ebrei uccisi dalla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale, la giornata dovrebbe essere utilizzata per commemorare “ogni genocidio”, dai rom e sinti e di tutti gli altri genocidi anche di oggi. [courier-journal]

Il mondo reagisce alla crescente violenza nel conflitto israelo-palestinese.

Molti governi chiedono la fine della violenza dopo gli incidenti mortali nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme est. [Al Jazeera]

Un incidente stradale nel sud del Pakistan fa almeno 41 morti.

Un autobus si è schiantato contro un ponte vicino a Lasbela, cadendo in un burrone e prendendo fuoco. [The Hindu]

La scoperta d’una nuova tossina vegetale potrebbe essere una “nuova arma” nella guerra ai batteri.

I ricercatori affermano che l’albicidina ha permesso loro di fare un enorme passo avanti verso la creazione di una nuova potente gamma di farmaci antibatterici. [nature catalysis]

La tentazione antisemita della diplomazia russa.

Sergei Lavrov, ministro degli Esteri russo, moltiplica i suoi nauseanti paragoni tra Hitler e Zelensky, persino tra i nazisti e le democrazie occidentali, in funzione del loro sostegno all’Ucraina. [Le Monde]

Repubblica Democratica del Congo, gigante impotente di fronte alle interferenze del Ruanda.

Con un sottosuolo ricco di risorse minerarie, il paese centrafricano non riesce a controllare le regioni del suo fianco orientale, un’instabilità largamente sfruttata dal vicino ruandese quasi impunemente. [Le Monde]

Cancro al polmone: in Francia la sopravvivenza sta migliorando.

Uno studio condotto su 9.000 pazienti ricoverati negli ospedali generali francesi ha riscontrato, in vent’anni, un netto calo della mortalità a due anni. [Le Monde]

Papa Francesco e il capo spirituale degli anglicani Justin Welby visiteranno assieme il Sud Sudan nonostante le tensioni sui diritti degli LGBTQ+.

Il 31 gennaio Francesco inizierà una visita nella Repubblica Democratica del Congo e nel Sud Sudan. In quest’ultimo paese lo accompagneranno  in “pellegrinaggio apostolico” il capo spirituale degli anglicani Justin Welby “In Sud Sudan arriverò insieme all’Arcivescovo di Canterbury e il moderatore dell’Assemblea generale della chiesa di Scozia Iain Greenshields. [Vatican News]

Madagascar: almeno 25 morti e 38mila sfollati dopo il passaggio della tempesta Cheneso.

La tempesta, che ha colpito l’isola il 19 gennaio, si era trasformata in ciclone tropicale prima di diminuire di intensità. [rfi]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/28 – L’ex generale NATO Petr Pavel ottiene una vittoria a valanga alle elezioni presidenziali ceche.

13 studenti arrestati per aver organizzato la proiezione del documentario della BBC su Modi.

 Decine di studenti sono stati arrestati mentre si radunavano fuori dai cancelli dell’università per protestare contro la detenzione di quattro attivisti. [Deccan Herald]

L’ex generale NATO Petr Pavel ottiene una vittoria a valanga alle elezioni presidenziali ceche.

La sconfitta dell’ex primo ministro Andrej Babiš è stata salutata come una vittoria della democrazia liberale sul populismo oligarchico. [Dennik N]

Gli emiri del Golfo possiedono beni  per più di 1,2 miliardi di euro nel Regno Unito attraverso i paradisi fiscali.

Il nuovo registro governativo britannico mostra quasi 200 proprietà, tra cui hotel e tenute di campagna, siano intestate a entità situate nei paradisi fiscali. [The Guardian]

Il Servizio sanitario nazionale inglese inizia a trattare l’apnea notturna con un pionieristico impianto toracico.

Un piccolo dispositivo già utilizzato in Europa e negli Stati Uniti funziona facendo contrarre la lingua e spostarla fuori dalla trachea. [The Guardian]

Cipro ha bisogno di una soluzione a due stati, sostiene il capo del nord occupato dai turchi.

Ersin Tatar, presidente della non riconosciuta repubblica turca, afferma che diversamente il nord sarà sempre più dipendente dalla Turchia. [The Guardian]

Cedendo alla piazza e dopo 60 morti, la presidente provvisoria peruviana ha chiesto di anticipare le elezioni presidenziali, ma il Congresso si è opposto.

La presidente “si rammarica” ​​che il Congresso non abbia approvato l’anticipo delle elezioni all’ottobre 2023. [La República]

Nell’Australia Occidentale si cerca una capsula radioattiva introvabile da quasi due settimane.

La ricerca è iniziata una settimana e mezzo dopo la sua scomparsa. La capsula di 8 x 6 mm è una sorgente ceramica di cesio 137 da 19 becquerel, comunemente usata nei misuratori di radiazioni, e doveva essere contenuta in un dispositivo sicuro che era stato “danneggiato” su un camion che viaggiava dal sito d’una miniera a nord di Newman nella provincia di Pilbara a un deposito di Perth. [The West Australian]

Inondazioni in Nuova Zelanda: tre morti e un disperso mentre Auckland annega sotto precipitazioni record.

I servizi di emergenza sono sommersi da un numero eccezionale di chiamate mentre il maltempo provoca frane e costringe alla chiusura del più grande aeroporto del paese. [The New Zealand Herald]

Il vice primo ministro del Nepal perde l’incarico perché il tribunale supremo ha dichiarato non valido il suo documento d’identità.

La Corte Suprema del Nepal ha stabilito che il vice primo ministro Rabi Lamichhane si era candidato alle elezioni con documenti di cittadinanza non validi, annullando il suo status di parlamentare e rimuovendolo di fatto dalla carica. Lamichhane è diventato vice primo ministro per gli affari interni e capo del ministero che sovrintende alle carte d’identità della coalizione di sette partiti che ha preso il potere il mese scorso.

Nella  sentenza, un collegio costituzionale di cinque membri della corte suprema ha affermato che il politico 48enne aveva partecipato alle elezioni di novembre esibendo un certificato di cittadinanza non valido dopo avere rinunciato alla cittadinanza statunitense. [Reuters]

Un forte terremoto colpisce il confine tra Turchia e Iran.

Un terremoto di magnitudo 5,9 ha colpito la regione di confine tra Turchia e Iran, distruggendo le abitazioni di Khoy, una delle principali città della provincia occidentale dell’Iran, secondo quanto riferito dai media iraniani e dal Centro sismologico mediterraneo europeo (EMSC). [Reuters]

Il partito al governo tailandese sceglie un consumato politico,  Prawit Wongsuwon, come candidato primo ministro.

Il partito filo-militare Palang Pracharat al governo in Tailandia sceglie l’ex capo dell’esercito Prawit Wongsuwon come proprio candidato primo ministro alle elezioni che dovrebbero tenersi entro maggio.

Prawit, un abile manovratore politico e attuale vice primo ministro, probabilmente dovrà battersi con Paetongtarn Shinawatra del partito Pheu Thai, figlia dell’ex premier autoesiliato, Thaksin Shinawatra. [Reuters]

I primi carcerati reclutati da Wagner per combattere in Ucraina tornano liberi alla vita civile.

I primi condannati di diritto comune che si sono offerti di servire nella legione mercenaria sono tornati liberi  dopo sei mesi di partecipazione alla “operazione speciale” russa. [Globe Echo]

 “Eco-spirituali” ovvero il tentativo di riconciliarsi con la Terra attraverso la spiritualità.

Per far fronte all’ansia ecologica che li assale, un numero crescente di ambientalisti si rivolge a vari rituali di riconnessione con la natura, a volte ancestrali, spesso esoterici. E si rifugiano in una spiritualità su misura, che dovrebbe aiutarli a trasformare il mondo, o almeno il loro rapporto con esso. [Le Monde]

In India l’affare Bhima-Koregaon, ovvero la fabbrica dei colpevoli.

Sedici intellettuali e attivisti di spicco, difensori delle minoranze e delle caste inferiori, tra cui un sacerdote gesuita indiano, languono  in carcere sulla base di accuse inventate. Le autorità indiane li accusano di avere cospirato, in collaborazione con un gruppo armato maoista, per rovesciare il governo di Narendra Modi e persino pianificato l’assassinio del primo ministro indiano, reati punibili con l’ergastolo. [Le Monde]

La Cina sostiene la candidatura dell’Africa per un seggio al G20 e al  Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Il ministro degli esteri Qin Gang e l’inviato di Pechino a Brazzaville promettono l’appoggio di Pechino alle richieste dell’Unione africana. [South China Morning Post]

Per risolvere i problemi in Ucraina, la Russia si rivolge all’architetto della guerra, il generale Valery V. Gerasimov.

Il presidente Vladimir V. Putin è al suo terzo comandante generale in Ucraina. Ma le questioni fondamentali dei suoi rapporti con i militari rimangono insolute. [The New York Times]

La guerra tra i cardinali cattolici.

Il cardinale McElroy esorta la chiesa ad accantonare ogni giudizio significativo sui rapporti sessuali e a consentire la comunione a “tutti i battezzati”, presumibilmente compresi i protestanti. Solo questo tipo di inclusione radicale, suggerisce, ha “qualche speranza di attrarre la prossima generazione alla vita nella chiesa”. [The New York Times]

Guerra degli orologi: la Russia afferma che imporrà l’ora di Mosca nelle aree occupate dell’Ucraina.

La Russia ha già rilasciato i suoi passaporti e imposto l’uso della sua valuta, il rublo, nelle aree occupate di Luhansk, Donetsk, Kherson e Zaporizhzhia, le quattro regioni ucraine che il presidente Vladimir Putin ha dichiarato annesse e assorbite dalla Russia in violazione delle norme internazionali legge. Ora, la Russia ha detto che sposterà gli orologi avanti di un’ora in modo che quelle aree siano sull’ora di Mosca. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/27 – Il nuovo fronte della guerra di Zelensky è la corruzione.

Le terre rare del mondo sono sufficienti per alimentare il cambiamento verso l’energia verde.

Il mondo ha abbastanza minerali e altre materie prime strategiche per passare dai combustibili fossili alle energie rinnovabili e limitare il riscaldamento globale, secondo un nuovo studio che fuga le preoccupazioni sulla disponibilità di tali minerali. [Joule]

Trovata una testa di dinosauro con tutta la sua pelle.

Nel 2011, gli archeologi avevano scoperto uno dei fossili di dinosauro meglio conservati: un anchilosauro quasi intero, completo di aculei, la maggior parte degli arti, il rivestimento dell’armatura, parte delle viscere e del contenuto dello stomaco. Il dettaglio più sorprendente era il viso e la pelle straordinariamente conservati. Mark Mitchell, un esperto del Royal Tyrell Museum, ha impiegato 7.000 ore e quasi sei anni per riesumare meticolosamente il fossile tagliando delicatamente le incrostazioni e la pietra che lo ricoprivano. Alla fine i suoi sforzi sono stati compensati dalla scoperta di un nuovo tipo di anchilosauro, che dal suo nome è stato chiamato Borealopelta markmitchelli. [msn]

Una grotta di 40.000 anni fa piena di teschi di animali potrebbe essere il primo “tempio” noto per rituali umani.

Archeologi spagnoli hanno portato alla luce un tesoro di grandi teschi di animali in una grotta di 40.000 anni  fa. Secondo gli esperti questa potrebbe  essere la prima prova di antichi rituali umani. I crani appartenevano a grandi ungulati (mammiferi, tra cui cavalli, bisonti, cervi e alci). Il ritrovamento è avvenuto a Cueva Des-Cubierta, un noto sito neanderthaliano scoperto nel 2009. [msn]

LA Corte penale internazionale riprenderà le indagini sulla sanguinosa guerra alla droga nelle Filippine di Duterte.

LA Corte (ICC) ha  autorizzato la riapertura di un’inchiesta sulla brutale campagna antidroga dell’ex presidente delle Filippine Rodrigo Duterte che ha provocato migliaia di morti. Ufficialmente,  nella “guerra alla droga” sono state uccise 6.181 persone ma un gruppo per i diritti civili afferma che il vero bilancio sarebbe di 30.000 vittime, molte delle quali innocenti, e che l’operazione ha alimentato la  corruzione diffusa e l’impunità delle forze di sicurezza. Manila sostiene che stava già conducendo una propria indagine sulle morti della controversa politica. Il segretario alla giustizia, inoltre,  afferma che l’ICC non può imporre nulla a Manila, mentre il presidente  Marcos jr. ha precedentemente affermato di non voler rientrare nell’ICC dalla quale il paese era uscito quando è partita la prima volta l’indagine. [The Manila Times]

Il nuovo fronte della guerra di Zelensky  è la corruzione.

L’Ucraina riprende la guerra alla corruzione mentre le nazioni occidentali promettono carri armati. I due eventi possono essere collegati? [Al Jazeera]

Il Cremlino ammette che Putin sta graziando ladri e assassini in purché vadano a combattere in Ucraina.

Secondo diversi resoconti, ai prigionieri delle colonie penali russe è stata promessa la grazia dopo sei mesi di combattimenti per il gruppo Wagner in Ucraina. Il segretario stampa del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato venerdì che la procedura di grazia risponde alla legge russa. [Business Insider]

L’esercito del Myanmar annuncia nuove elezioni. Ma con una nuova legge elettorale tagliata  su misura.

Le nuove regole, pubblicate sui media statali, sembrano progettate per garantire che non ci sia un’opposizione significativa. Se non si registrano nuovamente, i partiti saranno sciolti. Il che significa che Il partito della leader deposta Aung San Suu Kyi verrà escluso. [Bloomberg]

L’ex capo della giustizia venezuelana incriminato negli Stati Uniti per riciclaggio di denaro.

L’ex capo della giustizia venezuelana Maikel Moreno è accusato di riciclaggio per i pagamenti delle tangenti intascate in cambio di sentenze vendute. Moreno avrebbe accumulato oltre 10 milioni di dollari di tangenti che poi ha  utilizzato per acquistare o ristrutturare immobili in Toscana e a Miami. [El Nuevo Herald]

Il generale Petr Pavel o l’ex primo ministro Andrej Babis? i cechi alle urne stanno scegliendo il loro prossimo presidente.

I sondaggi favoriscono Pavel, un candidato indipendente che al primo turno ha riscosso il 35,40%, seguito da Babis col 34,99%. In svantaggio nei sondaggi, l’ex primo ministro ha cercato di battere il rivale con un messaggio populista imperniato sui timori di una guerra con la Russia. [Politico]

EU: Orbán pone il veto alle sanzioni sul settore nucleare russo.

L’UE sta prendendo di mira l’industria nucleare russa, che finora è stata risparmiata dalle sanzioni. [Politico]

Trump ha donato segretamente un milione di dollari per la screditata “verifica” elettorale dell’Arizona.

Uno dei misteri che circondano i caotici tentativi di ribaltare la sconfitta di Donald Trump nella battaglia presidenziale del 2020 è stato risolto: chi ha fatto una donazione segreta di un milione di dollari per la controversa “verifica” elettorale in Arizona? L’identità del misterioso donatore è stata a lungo avvolta nel segreto. Ora il Guardian è in grado di rivelare che la persona che ha parzialmente finanziato il fallito tentativo di dimostrare che le elezioni sono state rubate a Trump era proprio… Trump. Il finanziamento , infatti, può essere ricondotto al comitato d’azione politica Save America dell’ex presidente. [The Guardian]

In Argentina, il presidente Alberto Fernandez avvia una procedura di messa sotto accusa della Corte Suprema.

Il parlamento ha iniziato a discutere la richiesta del presidente giovedì, ma l’esecutivo non dispone dei due terzi dei voti necessari, rendendo il processo soprattutto simbolico. [El Economista]

Umani e scimmie condividono un comune linguaggio dei segni.

Gli esseri umani condividono elementi di un linguaggio comune con le altre scimmie, fra cui molti gesti che gli scimpanzé allo stato libero e i bonobo usano per comunicare tra loro. Uno studio basato su video in cui dei volontari mimano i gesti delle scimmie, realizzato dai ricercatori della St. Andrews University, suggerisce che l’ultimo antenato comune che abbiamo con gli scimpanzé usava gesti simili e che questi potrebbero essere stati un “punto di partenza” per il linguaggio umano. [BBC]

ArcelorMittal finanzia una  società statunitense con 120 milioni di dollari per produrre “acciaio verde”.

La Boston Metal, con sede nel Massachusetts, utilizzerà questi di fondi per potenziare la produzione di “acciaio verde” in un impianto pilota a Woburn, vicino a Boston, e aiutare a lanciare la produzione commerciale in Brasile. L’azienda utilizza elettricità rinnovabile per convertire il minerale di ferro in acciaio. [Associated Press]

La Tanzania respinge i masai sequestrando il loro bestiame.

Tra novembre e dicembre dello scorso anno, il governo della Tanzania ha confiscato ai masai circa 5.880 bovini e 767 ovini, imponendo ai proprietari pesanti multe. Coloro che non pagano vedranno i propri capi messi all’asta e saranno respinti dal paese. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/26 – “Abbiamo piratato i  pirati”: l’FBI si infiltra nel sito di una grande banda di estorsori informatici.

Scoperta in Egitto la mummia forse più antica del mondo.

La mummia di 4.300 anni è stata trovata sul fondo di un pozzo di 15 metri vicino alla piramide a gradoni di Saqqara. [Al-Ahram]

 

 SAP taglia 3.000 posti e mette in vendita la sua partecipazione in Qualtrics.

SAP è l’ultimo gigante tecnologico ad annunciare una riduzione significativa di personale, che coinvolgerà il 2,5% dell’organico . La società, inoltre, esplorerà la vendita della sua partecipazione nel produttore di software aziendale americano Qualtrics, acquisita a novembre 2018 per 8 miliardi di dollari. Tutto ciò nonostante i risultati positivi del quarto trimestre. [CNBC]

La crescita economica statunitense nel 2022 è rimasta solida.

Il dinamico mercato del lavoro e il raffreddamento dell’inflazione hanno consentito agli americani di continuare a spendere nonostante i timori di recessione. Ecco i dati principali diffusi dal dipartimento del commercio: nel quarto trimestre il PIL è cresciuto del 2,9%, leggermente in calo rispetto al 3,2% del terzo trimestre. La spesa dei consumatori è cresciuta del 2,1%. Contemporaneamente anche il deficit commerciale è aumentato vertiginosamente, avvicinandosi a un trilione di dollari. [The New York Times]

Dieci palestinesi uccisi dall’esercito israeliano negli scontri più sanguinosi dall’inizio dell’anno vicino a Jenin.

Fonti  palestinesi riferiscono che dieci persone sono state uccise e molte altre ferite in un violento scontro tra l’esercito israeliano e militanti nella città di Jenin, in Cisgiordania. [Haaretz]

La corte suprema turca respinge la richiesta di rinvio del processo per lo scioglimento del partito di opposizione filo kurdo.

La massima corte turca ha respinto la richiesta del  Partito democratico del popolo di rinviare a dopo le elezioni di maggio il processo che potrebbe decretarne lo scioglimento. La decisione aumenta le possibilità che il terzo partito della Turchia venga escluso dalle elezioni parlamentari e presidenziali del 14 maggio. [Al Arabiya]

Gli abitanti di Bangkok consigliati di rimanere in casa mentre l’inquinamento dell’aria raggiunge livelli altissimi.

La qualità dell’aria a Bangkok ha raggiunto livelli pericolosi e i residenti nella capitale tailandese e delle province limitrofe sono state consigliate di evitare o ridurre le attività all’aperto secondo la Bangkok Metropolitan Administration (BMA). [CNA]

Migliaia di persone partecipano alle manifestazioni dell’Invasion Day durante la festa nazionale australiana mentre infuria il dibattito sulla colonizzazione.

Molti australiani si sentono sempre più a disagio nel celebrare la festa nazionale.Il riconoscimento degli indigeni nella costituzione è diventato un nuovo punto critico. [The Age]

L’Azerbaigian fa causa all’Armenia per i danni ambientali causati dalla guerra.

Il processo aperto in forza della convenzione di Berna sulla natura può costituire un precedente per la distruzione della biodiversità in caso di guerra. [The Guardian]

Il ministro del clima del Regno Unito ha ricevuto contributi elettorali da compagnie petrolifere ed aeronautiche.

Esclusivo: Graham Stuart ha ricevuto 12.000 sterline per la sua campagna da un distributore di carburante e da un consulente per l’aeronautica. [The Guardian]

Perché la Francia è riluttante a consegnare i carri armati Leclerc all’Ucraina.

La flotta corazzata pesante francese si è ridotta a 226 unità, e Parigi non ha una soluzione per sostituirli a breve. Per parte loro, gli ucraini preferiscono i leopard tedeschi, più facili da mantenere e da azionare. [Le Monde]

Il documentario BBC che l’india vuole assolutamente bloccare prova che Narendra Modi è “direttamente responsabile” dei pogrom anti-musulmani del 2002.

L’inchiesta presenta nuove prove sul ruolo del primo ministro indiano nelle stragi perpetrate nella sua roccaforte dello stato del Gujarat. il film entra nei dettagli sui pogrom anti-musulmani del 2002 che hanno provocato quasi 2.000 morti, dopo l’attentato e l’incendio di un treno nella stazione di Godhra, il 27 febbraio 2002, in cui erano morti 59 pellegrini indù. Narendra Modi ha sempre negato ogni responsabilità, ma un’indagine del Foreign Office, commissionata a seguito delle denunce di membri della diaspora nel Regno Unito, e ora desecretata, sostiene che i disordini non avrebbero potuto aver luogo “senza il clima di impunità garantito dal governo statale”. La violenza aveva lo scopo di “epurare i musulmani dalle aree indù” e aveva tutte le “caratteristiche della pulizia etnica”. [Le Monde]

Biden aveva giurato di punire i sauditi per il taglio del petrolio. Non se ne fa nulla.

Un alto funzionario del Dipartimento di stato afferma che la decisione dell’OPEC+, presieduta dall’Arabia Saudita, di tagliare la produzione di 2 milioni di barili al giorno ha avuto un impatto negativo duraturo sulle relazioni degli Stati Uniti con il regno, anche se il temuto aumento dei prezzi mondiali del petrolio non si è concretizzato. La decisione, arrivata alla vigilia delle elezioni di metà mandato di novembre quando si prevedeva che l’inflazione e i prezzi del carburante avrebbero influenzato le decisioni degli elettori, è stata mal digerita dalla Casa Bianca. I principali consiglieri economici e per la sicurezza del presidente avevano reagito lasciando intendere che avrebbero potuto dare il via libera a  un disegno di legge, il “No Oil Producing and Exporting Cartels Act”, o NOPEC, che vuole revocare l’immunità sovrana per i paesi OPEC e consentire al governo degli Stati Uniti di citarli in giudizio ai sensi delle leggi antitrust. Una versione del disegno di legge è stata approvata da una commissione del senato statunitense lo scorso anno, ma aveva incontrato la resistenza dell’industria petrolifera e della stessa Casa Bianca. [The Washington Post]

Due parlamentari libanesi si accampano in parlamento per protestare contro il vuoto di potere.

Dopo l’undicesima sessione infruttuosa del parlamento del Libano per eleggere un presidente, la scorsa settimana, due deputati  indipendenti si sono rifiutati di tornare a casa, organizzando un’occupazione del parlamento per spingere i loro colleghi all’azione mentre il paese scivola ulteriormente nella rovina economica. I deputati Najat Saliba e Melhem Khalaf si sono accampati nell’edificio parlamentare nella capitale dal 19 gennaio, chiedendo che altri parlamentari si uniscano a loro per raggiungere il quorum e finalmente eleggere un nuovo presidente. [Ici Beyrouth]

“Abbiamo piratato i  pirati”: l’FBI si infiltra nel sito di una grande banda di estorsori informatici.

La banda presa di mira, nota come Hive, gestisce una delle prime cinque reti di estorsione informatica  al mondo. L’FBI è riuscita ad accedere alla schermata di controllo del gruppo a luglio e così è stata in grado di ottenere le chiavi software per decrittare la rete di circa 1.300 vittime in tutto il mondo. Non è ancora chiaro in che modo l’operazione influenzerà le operazioni a lungo termine di Hive. L’FBI non ha annunciato alcun arresto, ma sta costruendo la mappa degli amministratori di Hive e degli affiliati, che infettano i computer delle vittime e poi negoziano i riscatti, prima di avviare dei procedimenti giudiziari. [Associated Press]

Un gruppo di attivisti per i diritti afferma che diversi manifestanti cinesi con la tecnica del “foglio bianco” sono ancora in detenzione.

Diversi manifestanti arrestati per aver protestato pubblicamente contro la politica cinese dello “zero covid” rimangono in detenzione, secondo Human Rights Watch. Alla fine di novembre, in numerose città della Cina sono scoppiate proteste che chiedevano la fine dei quasi tre anni di rigorosa applicazione della politica dei confinamenti. Molti manifestanti esibivano dei fogli di carta bianca, che sono diventati il simbolo del loro malcontento. [Reuters]

Più di 160 afgani sono morti assiderati per il freddo estremo.

Oltre 160 persone sono morte a causa del freddo in Afghanistan nel peggiore inverno in degli ultimi dieci anni, perché non possono permettersi il carburante per riscaldare le case mentre le temperature sono ben al di sotto dello zero.

Nel Myanmar controllato dai militari, la coltivazione dell’oppio cresce.

La coltivazione di oppio nel Myanmar governato dai militari è aumentata del 33% lo scorso anno, invertendo una tendenza alla diminuzione dei precedenti sei anni. [ONU]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/25 – Un’interruzione del cloud Microsoft colpisce gli utenti di tutto il mondo.

Il Giappone e la Corea del Nord lanciano l’allarme mentre una cappa di freddo mortale copre tutta l’Asia.

Il clima estremo ha ucciso almeno una persona in Giappone e più di 100 in Afghanistan, mentre parti della Cina registrano temperature record. [CNA]

In Cina la politica dello “Zero-covid” è stata accantonata. Perché, allora, i cinesi continuano a protestare?

“Le proteste con l’esibizione di un foglio bianco non hanno mai riguardato solo i confinamenti”. [The Korea Herald]

Un’interruzione del cloud Microsoft colpisce gli utenti di tutto il mondo.

Microsoft  è stata colpita da un malfunzionamento della rete che ha interrotto la sua piattaforma cloud Azure insieme a servizi come Teams e Outlook, isolando potenzialmente milioni di utenti in tutto il mondo. I servizi di di Azure sono stati interrotti in America, Europa, Asia Pacifico, Medio Oriente e Africa. Solo in Cina e la piattaforma per il governo non è stata colpita. L’interruzione della piattaforma cloud Azure può avere un impatto su una varietà di servizi e creare un effetto domino in gran parte del mondo. [Reuters]

La polizia indiana arresta un  gruppo di studenti riuniti per guardare il documentario della BBC su Modi.

Gli studenti sono stati arrestati dalla polizia di Delhi mentre si riunivano per guardare il recente documentario della BBC sul primo ministro Narendra Modi che il governo indiano ha liquidato come propaganda, bloccandone lo streaming e la condivisione sulle reti sociali. [Reuters]

In centinaia protestano a Baghdad per il continuo deprezzamento del dinaro iracheno.

Centinaia di persone provenienti da diverse regioni irachene hanno sventolato bandiere e issato striscioni per chiedere l’intervento del governo per fermare il declino del dinaro che oggi quota circa 1.620 contro il biglietto verde dai 1.470 dinari di novembre. [Reuters]

La capitalizzazione azionaria  del gruppo indiano Adani perde $ 10,8 miliardi dopo le notizie di Hindenburg Research sul suo conto.

Hindenburg Research afferma che la terza persona più ricca del mondo, Gautam Adani, è al centro della “più grande truffa nella storia aziendale”. Più di 9 miliardi di dollari della terza persona più ricca del mondo sono stati spazzati via dopo che la società di investimenti allo scoperto Hindenburg Research ha pubblicato un’indagine dettagliata sulle “sfacciate manipolazioni delle azioni”, “frode contabile” e “riciclaggio di denaro” di Adani. Hindenburg ha pubblicato la sua indagine su Twitter nelle prime ore di mercoledì, 48 ore prima che Adani Group potesse tentare un’enorme campagna di raccolta fondi in borsa. [Financial Times]

Rupert Murdoch ritira la proposta di fusione tra Fox e News Corp.

Murdoch ha annullato il progetto di fondere le due parti del suo impero mediatico, News Corp e Fox Corp., affermando che in questo momento l’operazione  “non sarebbe ottimale” per gli azionisti delle società. Murdoch aveva proposto di unificare News Corp e Fox lo scorso autunno, quasi un decennio dopo la loro scissione. [The Wall Street Journal.]

L’industria spaziale si mobilita per ripulire le orbite, ingombre di mega-costellazioni di satelliti e dei loro detriti.

Sopra le nostre teste ruotano tra i 26.000 e i 36.000 oggetti più grandi di 10 centimetri. Gli attori spaziali – agenzie, produttori, operatori e fornitori di servizi, riuniti a Parigi a gennaio, si accordano per proteggere le orbite più utilizzate. [Le Monde]

In Turchia, mentre  il presidente Erdogan sale nei sondaggi, l’opposizione è sempre allo sbando.

A quattro mesi dalle elezioni presidenziali, previste per il 14 maggio, la coalizione a sei non ha ancora trovato un candidato comune. [Le Monde]

In Svezia,  un’escursione per la  pesca di frodo di anguille è al centro di uno scandalo politico.

Uno dei più stretti collaboratori del primo ministro ha ammesso di aver pescato illegalmente esemplari di specie in pericolo di estinzione e di aver mentito agli ufficiali che hanno ispezionato la sua barca. Il braccio destro del premier, Peter Magnus Nilsson, è un ex editorialista del quotidiano economico Dagens Industri. [Le Monde]

Mezzaluna Rossa: 8 morti e 58 dispersi dopo un naufragio al largo della Libia.

Una barca che trasportava migranti diretti in Europa si è capovolta al largo della Libia, uccidendo almeno otto persone, mentre altre 58 risultano ancora disperse. Il naufragio è avvenuto martedì al largo della città mediterranea di Garabulli, 60 chilometri a est di Tripoli. Il barcone trasportava almeno 150 migranti, 84 dei quali sono sopravvissuti e trasportati nei centri di detenzione per migranti gestiti dal governo. [Associated Press]

Sette siti dello Yemen e uno del Libano aggiunti all’elenco di quelli a rischio dell’UNESCO.

I sette principali punti di riferimento dell’antico regno yemenita di Saba e la fiera internazionale Rachid Karami di Tripoli sono stati iscritti nell’elenco dell’agenzia delle Nazioni Unite con “una procedura di emergenza”, nella speranza di preservarli meglio. Il regno yemenita preislamico di Saba, che un tempo si estendeva da Sanaa a Marib, si trova su una delle principali linee del fronte che separano i ribelli houthi dalle forze della coalizione saudita. La minaccia di distruzione derivante dal conflitto in corso è il motivo principale per aggiungere alla lista i sette punti di riferimento che includono diversi templi antichi, una diga e le rovine dell’antica Marib. [Associated Press]

Una nuova immagine della luna più esplosiva del sistema solare.

La recente singolare attività attorno alla luna vulcanica di Giove, Io, confonde ed eccita gli scienziati. L’imager Jovian Infrared Auroral Mapper della sonda Juno ha catturato questa vista della luna di Giove Io mentre volava a una distanza di circa 50.000 miglia. In orbita vicino a Ganimede ed Europa, due delle altre più grandi lune gioviane, e al pianeta stesso, per la sua composizione minerale, Io è costantemente attratta e spinta dalla gravità, creando calore per attrito in profondità al suo interno. Questo la rende estremamente attiva in termini vulcanici. Il pianeta è costellato da centinaia di vulcani e vaste reti di colate laviche che segnano la sua superficie. [The New York Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/24 – Il nucleo interno della Terra sembra rallentare la sua rotazione.  

Terremoto nel governo ucraino: dimissioni in massa per corruzione.

Cambiamenti di personale su larga scala sono in corso a vari livelli nel governo ucraino. [Kyiv Post]

Gli Stati Uniti accusano Google di aver abusato del suo monopolio nel mercato pubblicitario.

La causa avviata dal Dipartimento di giustizia statunitense per abuso di posizione dominante, alla quale si è associato un gruppo di stati, è la quinta contro la società dal 2020. [The New York Times]

Documenti riservati trovati nella casa dell’ex vicepresidente Pence nell’Indiana.

I documenti classificati sono stati scoperti nella nuova casa di Pence a Carmel, nell’Indiana, da un avvocato dello stesso  Pence sulla scia delle rivelazioni sul materiale segreto scoperto nell’ufficio privato e nella residenza del presidente Joe Biden. La scoperta arriva dopo che Pence ha ripetutamente affermato di non avere alcun documento riservato in suo possesso. Non è ancora chiara la materia dei documenti trovati, né il loro livello di sensibilità o segretezza. [CNN]

eSwatini: l’omicidio dell’avvocato Maseko, difensore dei diritti umani. Il governo si smarca. Ma è poco credibile.

Difensore dei diritti umani e influente oppositore del re Mswati III, Maseko è stato ucciso il 21 gennaio mentre era in casa. Un assassinio avvenuto a poche ore di distanza dal discorso di sfida del re contro gli oppositori del suo regno assoluto. [Nigrizia]

15 jihadisti francesi e 32 bambini rimpatriati dalla Siria.

La Francia ha appena effettuato una nuova operazione di rimpatrio, riportando in patria le jihadiste detenute nei campi di prigionia della zona iracheno-siriana. [Le Parisien]

Sahara Occidentale: all’interno del Fronte Polisario, cresce la pressione per “intensificare la guerra” contro il Marocco.

Due anni dopo la rottura del cessate il fuoco con Rabat, Brahim Ghali è stato rieletto alla guida del movimento indipendentista dal sedicesimo congresso del Polisario, in Algeria. [Le Monde]

Kidane Zekarias Habtemariam, “uno dei più crudeli trafficanti di migranti del mondo”, è stato arrestato in Sudan.

Evaso da un tribunale etiope nel 2021, il 39enne eritreo, la cui rete si estende dalla Somalia alla Libia, e che ogni anno trasferiva verso l’Europa migliaia di giovani etiopi, è stato arrestato a Khartoum. [Le Monde]

 “Come cattolico, mi è stato insegnato ad amare”: liberato dopo 22 anni di carcere in Cina, il vescovo di Canton ha esordito così la sua omelia durante la messa di Natale a Hong Kong.

Dopo aver trascorso 22 anni in carcere con l’accusa di essere un controrivoluzionario, a monsignor Dominic Tong è stato chiesto se odiasse i suoi carcerieri. “Come cattolico, ha detto, mi è stato insegnato ad amare”. [South China Morning Post]

Un terremoto di magnitudo 5,9  colpisce il Nepal. Le scosse sono state avvertite a Delhi e nel Rajasthan.

Un terremoto ha scosso il Nepal occidentale, uccidendo una persona e danneggiando un certo numero di case nella regione. Le scosse sono state avvertite nella regione della capitale indiana e nel Rajasthan. [The Hindu]

Gli esseri umani hanno ancora i geni per ricoprire di peli tutto il corpo.

Una ricerca rivela che questi geni non sono scomparsi ma disattivati. Il metodo utilizzato per l’indagine potrebbe aprire la strada alla cura delle  condizioni genetiche dalla calvizie. [eLife]

Il nucleo interno della Terra sembra rallentare la sua rotazione.

Questo non è l’inizio della fine del mondo, ma l’inizio d’un nuovo dibattito su come il nucleo influenzi alcune dei fenomeni  fondamentali del nostro pianeta. [nature geoscience]

L’FDA propone di rendere annuale il vaccino contro il coronavirus, sul modello di quello contro l’influenza.

Nei documenti informativi diffusi prima di un incontro con i suoi consulenti sui vaccini, l’agenzia afferma che l’obiettivo è determinare in primavera quale ceppo rappresenterà la maggiore minaccia per l’inverno successivo. Un vaccino calibrato per quel ceppo verrebbe quindi somministrato in autunno. [The Washington Post]

Con un’inversione ad U, gli Stati Uniti sono pronti ad inviare i carri armati Abrams all’Ucraina.

In quello che sarebbe un cambio di strategia, l’amministrazione Biden è pronta ad approvare l’invio di carri armati M1 Abrams in Ucraina. La decisione potrebbe essere annunciata  mercoledì, assieme alla decisione positiva della Germania per l’invio dei suoi Leopard. [The Wall Street Journal.]

La Germania approva l’invio di carri armati pesanti in Ucraina.

Il cancelliere Scholtz si è deciso di inviare carri armati Leopard 2 in Ucraina e consentire ad altri paesi come la Polonia di fare lo stesso, mentre gli Stati Uniti potrebbero fornire i carri armati Abrams. [Reuters]

Petr Pavel: chi è l’ex capo dell’esercito in testa nei sondaggi per le elezioni presidenziali ceche?

Quando alcuni colpi di mortaio esplosero intorno a lui, durante una missione di pace nei Balcani negli anni ’90, Petr Pavel non si scompose; la sua natura calma e fredda ora lo ha reso popolare tra gli elettori nella campagna per la presidenza ceca. I sondaggi fanno del barbuto generale in pensione, 61 anni, il favorito per il ballottaggio di venerdì e sabato contro il miliardario ed ex primo ministro Andrej Babis, 68 anni. I presidenti cechi non hanno  molto potere, ma hanno voce in capitolo nella politica estera, nominano i primi ministri e i capi della banca centrale. Inoltre hanno un grande influenza sull’opinione pubblica. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora  – IV/23 –  L’inflazione si sta raffreddando, ma l’America si chiede: cosa ci aspetta ora?

Microsoft investe miliardi in OpenAI, produttore di ChatGPT.

Il gigante della tecnologia ha descritto il suo nuovo accordo come la terza fase di una partnership in crescita con OpenAI, con sede a San Francisco, iniziata con un investimento di un miliardo di dollari nel 2019. Non ha rivelato l’importo in dollari per il suo ultimo investimento. Lo strumento di scrittura gratuito di OpenAI, ChatGPT, lanciato il 30 novembre scorso, fa parte di una nuova generazione di sistemi di apprendimento automatico in grado di conversare, generare testi leggibili e produrre nuove immagini e video basati su ciò che hanno appreso da un vasto database di libri digitali, scritti online e altri media. [Associated Press]

L’opposizione del Myanmar boicotta il censimento del governo militare.

L’Unità delle forza di difesa popolare, braccio armato del principale gruppo di opposizione, e il Governo di unità nazionale (NUG), hanno rivendicato la responsabilità di diversi attacchi delle ultime settimane ai gruppi militari incaricati del censimento. Almeno due agenti di polizia sono stati uccisi, insieme ad altri funzionari locali. Il NUG è stato istituito dai parlamentari eletti ai quali è stato impedito di insediarsi quando l’esercito ha preso il potere nel 2021 e funge da amministrazione nazionale parallela clandestina. Dall’inizio delle operazioni di censimento, il 9 gennaio, almeno 13 persone sono state uccise e quattro funzionari governativi avrebbero stati arrestati dalla resistenza. [Associated Press]

Quasi 220 milioni di persone in Pakistan senza elettricità per un guasto per sovraccarico della rete.

Un’interruzione di corrente a livello nazionale ha lasciato quasi 220 milioni di persone senza elettricità nella giornata di lunedì, minacciando di provocare il caos nella nazione dell’Asia meridionale già alle prese con la carenza di carburante. Gli ospedali hanno dovuto affidarsi ai generatori di corrente. [Dawn]

La Cina continentale registra 12.660 morti per covid nella settimana che precede il capodanno lunare.

Non esiste un  dato certo circa l’entità dell’epidemia perché la nazione non comunica più i dati giornalieri sui decessi, i contagi e i ricoveri. Worldometers, riportando i dati gli ultimi 14 giorni, parla di 5.272 morti e 403.302 casi. Il bilancio mondiale è di 6.746.415 vittime e 673.318.669 infezioni nella giornata di domenica con un calo settimanale del 37% delle infezioni e del 23% delle vittime. [UPI]

L’assistente del primo ministro giapponese, ripreso con le mani in tasca durante la visita di Biden,  rimproverato dalla propria madre “vergognata” per l’atteggiamento poco giapponese.

Gli utenti delle reti sociali hanno affermato che Seiji Kihara è stato molto scortese e ha tenuto “un atteggiamento del primo ministro”, ma sono stati i commenti di sua madre quelli più caustici. [The Guardian]

L’India utilizza le leggi di emergenza per vietare i documentari sul ruolo del primo ministro Modi nelle rivolte del Gujarat.

Il governo è accusato di “censura” per il divieto di diffusione del film sul ruolo del primo ministro nella violenza delle rivolte mortali del Gujarat, oltre 20 anni fa, con una decisione  che i critici considerano un attacco alla libertà di stampa. Un consigliere di rango elevato del ministero dell’informazione e della radiodiffusione afferma che le istruzioni per bloccare il documentario sono state emesse in base ai “poteri di emergenza” a disposizione del governo conformemente con le leggi sull’informazione e la tecnologia dell’India. [CNN]

“Occorreranno mille anni!“: volontari raccolgono i milioni di granuli destinati all’industria della plastica sulla spiaggia di Pornic.

Nel 2021, una nave in avaria al largo dello Sri Lanka è finita in fondo all’oceano, caricando miliardi di granuli di polietilene e polipropilene, 25 tonnellate di acido nitrico e una varietà di altri prodotti chimici e lubrificanti”. le coste dello Sri Lanka, ricorda Greenpeace, sono state “inondate da centinaia di tonnellate di granuli di plastica”. Dopo la marea bianca di palline di plastica sulla costa atlantica, la fondazione Surfrider ha indetto un’operazione di raccolta simbolica: un’occasione per denunciare le responsabilità dell’industria e chiedere un quadro rigoroso a livello europeo, per porre fine all’impunità di chi inquina. [Presse Océan]

Dopo 40 anni di costosa e inefficace guerra alla droga, la Colombia vuole cambiare strategia.

Nonostante i miliardi di dollari spesi da Washington per troncare alla radice il traffico della cocaina, i cartelli colombiani sembrano più forti che mai. [Le Monde]

A Mosca, una tranquilla protesta contro la guerra con fiori e bambolotti di peluche.

Nonostante la repressione della Russia contro la resistenza alla guerra in Ucraina, alcuni coraggiosi osano deporre mazzi di fiori e altre offerte ai piedi d’una statua di un poeta ucraino, per protestare contro il recente attacco russo ai civili a Dnipro. [Le Monde]

L’inflazione si sta raffreddando. Ora l’America si chiede: cosa ci aspetta dopo?

Dopo sei mesi, l’inflazione sembra voltare pagina. Ma la strada per tornare alla normalità è incerta. [The New York Times]

L’Ue impone nuove sanzioni all’Iran per la repressione delle proteste. Per ora, però, non etichetterà le guardie rivoluzionarie islamiche come “organizzazione terrorista”.

I ministri degli esteri dell’Ue hanno approvato un quarto gruppo di sanzioni contro individui e organizzazioni iraniane. Il loro incontro arriva pochi giorni dopo che il parlamento europeo ha votato per inserire il Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche nella lista dei terroristi. [Deutsche Welle]

Il governo del Kuwait si dimette per divergenze con l’Assemblea nazionale.

La decisione arriva dopo che il governo si è rifiutato di prendere impegni con l’Assemblea nazionale su alcune leggi popolari. [Gulf News]

L’ex zar messicano della lotta alla droga, García Luna, è passato dall’essere un amico dell’FBI ad essere accusato di narcotraffico dagli Stati Uniti.

Secondo cablogrammi diplomatici del governo Usa, il progetto di creare una Polizia Federale professionale e anticorruzione non dava risultati: García Luna è accusato di aver aiutato El Chapo. Secondo la giustizia statunitense è accusato di aver preso tangenti dal potente cartello di Sinaloa. [Milenio]

Uno dei sei responsabili delle politiche della banca centrale si dimette per combattere la revisione giudiziaria di Israele.

Moshe Hazan, professore di economia dell’Università di Tel Aviv e membro del Comitato monetario della Banca di Israele, si è dimesso per combattere il piano contestato del nuovo governo di destra di riformare la magistratura. Moshe Hazan ritiene che il piano del governo danneggerà seriamente la democrazia e l’economia del Paese. [Calcalist]

Almeno cinque feriti dopo l’esplosione nell’ufficio del sindaco di Mogadiscio.

Gli aggressori del gruppo al Shabaab sono entrati nel blocco che ospita l’ufficio del sindaco di Mogadiscio intorno a mezzogiorno ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza che hanno ucciso sei guerriglieri. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.