Mese: Giugno 2024

Ultim’Ora – V – 164 – Israele: la domanda non è “se”, ma “quando” Israele entrerà in guerra con Hezbollah.

Avviso ai lettori.

Nei prossimi due giorni Ultim’Ora non sarà in rete.

Ispirandosi a El Salvador, l’Honduras costruirà una mega prigione da 20.000 posti per un “piano di emergenza” contro la criminalità.

Alla radio e alla televisione nazionale, la presidente Xiomara Castro ha annunciato un “piano risolutivo contro la criminalità”, in risposta alle denunce dei cittadini per l’aumento della violenza. [T13]

Brasile: il governo condanna una proposta di legge della camera che prevede un aumento della pena per l’aborto e ne limita l’accesso.

30 ore dopo il voto della Camera, e di fronte alla pressione causata dalle manifestazioni di piazza e sulle reti sociali, diversi membri del governo hanno rotto il silenzio per condannare l’iniziativa. La posizione più forte è venuta dalla first lady, Rosangela da Silva che in un messaggio su X (ex Twitter) si è detta preoccupata che la proposta sia stata approvata senza la dovuta discussione nelle commissioni tematiche della Camera. Il presidente Lula tace.  [Correio Braziliense]

Svezia-Iran: uno scambio di prigionieri che premia la politica iraniana degli ostaggi.

Hamid Noury , un iraniano condannato in Svezia per crimini di guerra, è stato liberato nell’ambito di uno scambio di prigionieri tra i due paesi. In cambio Teheran ha liberato il diplomatico svedese Johan Floderus e il cittadino con doppia cittadinanza Saeed Azizi. Noury ​​era stato arrestato in Svezia nel 2019 e condannato per coinvolgimento nell’esecuzione di massa di prigionieri politici in Iran più di tre decenni fa. Per ritorsione, due anni fa l’Iran aveva arrestato Floderus con l’accusa di spionaggio, mentre Azizi era stato arrestato lo scorso novembre e condannato a cinque anni di carcere. [Svenska Dagbladet]

Zelenskyj annuncia un piano di pace.

Partecipando al forum in corso in Svizzera sulla pace nel suo paese, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha annunciato che presenterà a Mosca una proposta per porre fine alla guerra una volta che questa sarà stata approvata dalla comunità internazionale. [The Moscow Times]

La pace tra Ucraina e Russia è più sfuggente che mai. Ma nel 2022 i due paesi si parlavano.

Nelle prime settimane dell’invasione russa i rappresentanti dei due paesi hanno tenuto colloqui di pace. Poi il filo dei colloqui si è spezzato, ma restano le documentazioni di quei colloqui che evidenziano quali siano i principali ostacoli per eventuali nuovi colloqui. [The New York Times]

Le immagini satellitari mostrano le conseguenze dell’atto ucraino all’aeroporto russo che ospitava i Su-34.

In un post condiviso dall’analista Brady Africk, una foto della base aerea di Morozovsk mostra come appariva il 4 giugno: il tetto e la pista erano intatti, con diversi aerei parcheggiati all’esterno. Il 14 giugno, un’altra immagine mostrava il tetto apparentemente distrutto, con gravi danni alla pista, e nessun aereo presente. Nell’attacco le forze ucraine hanno utilizzato almeno 70 droni Dragon e Splash. [Newsweek]

Il G7 concorda un prestito di 50 miliardi di dollari per l’Ucraina attingendo ai beni russi congelati.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto che si tratta di un altro avvertimento alla Russia, ma da Mosca il presidente Vladimir Putin ha risposto che la decisione è un “furto” che “non rimarrà impunita”. Sempre al vertice del G7 in Italia, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e Biden hanno firmato un accordo bilaterale di sicurezza decennale tra Ucraina e Stati Uniti. [BBC]

Gli Stati Uniti colpiscono i siti radar degli huthi dopo che un mercantile è scomparso durante un attacco nel Mar Rosso.

Secondo gli huthi, gli attacchi alle navi in transito avrebbero lo scopo di fermare la guerra tra Israele e Hamas nella Striscia di Gaza, tuttavia spesso colpiscono navi appartenenti a paesi che non hanno nulla a che fare con la guerra. [PBS]

Israele: la domanda non è “se”, ma “quando” Israele entrerà in guerra con Hezbollah.

Con Teheran, ora in grado di arricchire di materiale fissile al livello di bomba in meno di due settimane, Israele potrebbe non aspettare ancora un Iran nucleare. Ma ciò richiederebbe prima l’eliminazione dei missili Hezbollah con cui l’Iran potrebbe reagire a qualsiasi attacco israeliano. Per parte sua, Hezbollah potrebbe non voler affrontare una tremenda distruzione da parte di Israele per proteggere il programma nucleare iraniano, ovviando alla necessità di un’azione preventiva israeliana, ma molto probabilmente dovrà accettare le decisioni di Teheran. Israele ha anche buone ragioni per aspettare prima di intensificare le operazioni contro Hezbollah. Non ultima c’è l’urgenza di porre fine alla guerra di Gaza e liberare i rimanenti 116 ostaggi israeliani. [The Hill]

Filippine: il disegno di legge sul divorzio arriva al Senato.

Tre settimane dopo il voto controverso in terza lettura, il disegno di legge sul divorzio è stato trasmesso al Senato. In un paese fortemente cattolico, gli attivisti vogliono impedire che si ripeta il tentativo fallito del 2018. [The Manila Times]

L’Indonesia intensifica la repressione del gioco d’azzardo in rete dopo un’ondata di morti raccapriccianti.

Il Centro sui rapporti e analisi sulle transazioni finanziarie (PPATK) ha bloccato cinquemila conti bancari collegati al gioco d’azzardo in rete, dopo una serie di morti raccapriccianti. L’ultimo caso che ha scosso l’opinione pubblica è quello di una poliziotta di 28 anni che ha bruciato vivo il marito, anch’egli poliziotto, perché aveva sperperato nel gioco tutto lo stipendio ed il bonus annuale. [Antara News]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 163 – Le nazioni emergenti sono paralizzate da 29mila miliardi di dollari di debito, mentre i creditori lucrano con i super interessi.

Durante l’epidemia, il Pentagono lanciò una potente campagna contro i vaccini in chiave anticinese.

L’esercito degli Stati Uniti ha promosso una campagna di disinformazione antivaccino nel pieno della pandemia. Almeno 300 falsi profili sono stati creati sulla piattaforma X, allora Twitter, con lo scopo di seminare dubbi sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini, sulla qualità e l’efficacia delle mascherine e dei kit per i test. [Newsweek]

Gli Stati Uniti annunciano sanzioni a carico del gruppo israeliano che ha boicottato  gli aiuti a Gaza.

Le sanzioni colpiscono Tsav 9, un gruppo legato ai riservisti dell’esercito israeliano ed ai coloni ebrei in Cisgiordania. [Y net]

Testo integrale della risposta di Hamas alla proposta israeliana di cessate il fuoco a Gaza.

Il gruppo palestinese chiede la fine del blocco durato 17 anni e il completo ritiro israeliano dall’enclave nella prima fase della tregua. [Middle East Eye]

Rapporto AIEA: l’Iran aumenta il numero delle centrifughe nell’impianto di arricchimento di Fordow.

Fonti diplomatiche affermano che, in risposta alla risoluzione del consiglio dell’AIEA della scorsa settimana, l’Iran sta espandendo la sua capacità di arricchimento di uranio nei suoi due siti sotterranei a Fordow e Natanz. [The Jerusalem Post]

La marina americana impegnata nel combattimento più intenso dalla seconda guerra mondiale contro i ribelli huthi dello Yemen, sostenuti dall’Iran.

La missione della marina è mantenere aperte le vie navigabili internazionali contro un gruppo di guerriglia la cui dotazione di fucili d’assalto e camionette è cresciuta fino a diventare un arsenale apparentemente inesauribile di droni e missili. Gli attacchi quasi quotidiani degli huthi dallo scorso  novembre hanno colpito più di 50 navi, mentre il traffico nel vitale corridoio del Mar Rosso che porta al Canale di Suez è drasticamente diminuito. [Stars and Stripes]

Per avviare colloqui di pace con l’Ucraina, Putin pretende una preventiva resa incondizionata.

In un combattivo discorso a Mosca, alla vigilia del vertice di pace in Ucraina in Svizzera, Putin ha affermato che la Russia fermerà la sua offensiva solo se l’Ucraina ritirerà completamente le sue truppe dall’est e dal sud e rinuncerà alla sua candidatura a membro della NATO. [The Moscow Times]

Esclusivo: la Cina spinge un suo piano di pace in Ucraina in concorrenza col vertice svizzero.

Pechino avrebbe esercitato pressioni su vari governi perché sostengano il suo piano alternativo. Un diplomatico ha definito la campagna di Pechino un “sottile boicottaggio” dell’incontro globale di Lucerna. [Reuters]

La NATO finalizza un accordo che darà all’Alleanza un maggiore controllo sugli aiuti militari all’Ucraina.

La possibilità che l’ex presidente Donald Trump, scettico sul sostegno militare statunitense alla NATO e all’Europa, possa vincere le elezioni è uno dei motivi per cui la NATO sta portando avanti il ​​piano di consolidamento. [CNN]

La NATO afferma che oltre 300.000 truppe sono ora in fase di massima prontezza.

I leader della NATO hanno concordato, in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca nel 2022, di aumentare massicciamente il numero di forze che i comandi dell’alleanza possono schierare entro 30 giorni. [Barron’s]

Cyril Ramaphosa rieletto presidente del Sudafrica. Ma per quanto tempo?

L’African National Congress e l’Alleanza Democratica del Sud Africa hanno dato vita alla coalizione in cui l’ex movimento di liberazione e il partito pro impresa metteranno da parte le rivalità storiche. Le inclinazioni centriste del presidente Cyril Ramaphosa alla fine hanno avuto la meglio sulle fazioni più di sinistra dell’ANC che preferivano un accordo con i partiti separatisti favorevoli alla nazionalizzazione e alla confisca delle terre coltivate dai bianchi. [Daily  Maverick]

La FAA indaga sul falso titanio utilizzato in alcuni aerei Boeing e Airbus.

La Federal Aviation Administration degli Stati Uniti vuole verificare l’autenticità del titanio utilizzato in alcuni Boeing e Airbus di recente produzione. Il titanio, un componente importante nella filiera aerospaziale, viene utilizzato per i carrelli di atterraggio, le pale e i dischi delle turbine. L’indagine è partita dopo che un fornitore di componenti ha trovato piccoli fori nel materiale utilizzato, dovuti alla corrosione. [The Guardian]

Ucraina e Moldavia: “accordo di principio” dei 27 sull’apertura dei negoziati di adesione.

Gli ambasciatori dei 27 paesi dell’Unione europea hanno dato il loro “accordo di principio” all’apertura dei negoziati formali di adesione di Ucraina e Moldavia. [L’Echo]

Protossido di azoto o “gas esilarante”, un super gas serra che minaccia gli obiettivi climatici.

Le emissioni di N2O, 300 volte più potenti della CO2, sono aumentate del 40% in quarant’anni. La causa: gli scarichi dell’agricoltura e i fertilizzanti. [Le Monde]

Dietro l’IA, l’impennata delle banche dati.

Per soddisfare l’immensa domanda di ChatGPT e di altri strumenti di intelligenza artificiale, il settore tecnologico sta moltiplicando le banche dati. Queste fabbriche digitali sono sempre più numerose, sempre più potenti e sempre più assetate di energia. [Le Monde]

Protossido di azoto o “gas esilarante”, un super gas serra che minaccia gli obiettivi climatici.

Le emissioni di N2O, 300 volte più potenti della CO2, sono aumentate del 40% in quarant’anni. La causa: gli scarichi dell’agricoltura e i fertilizzanti. [Le Monde]

Le nazioni emergenti sono paralizzate da 29mila miliardi di dollari di debito, mentre i creditori lucrano con i super interessi.

La crisi del debito è così grave che “15 paesi stanno spendendo più per il pagamento degli interessi che per l’istruzione” mentre “46 paesi spendono più per il pagamento del debito che per l’assistenza sanitaria”. I debiti ingestibili sono stati una caratteristica ricorrente della moderna economia globale, ma l’ondata attuale potrebbe essere ancora peggiore. Nel complesso, il debito pubblico mondiale è quattro volte quello del 2000. [The New York Times]

Ecuador: la spirale della violenza criminale fa traboccare l’obitorio e diffonde i suoi miasmi in tutta la città di Guayaquil.

Con oltre 200 cadaveri in più rispetto alla capacità dell’obitorio del servizio di medicina legale e il guasto di un’unità di refrigerazione utilizzata per conservarli, i cattivi odori hanno provocato le proteste dei residenti. I media ecuadoriani Ecuavisa e Teleamazonas hanno trasmesso immagini scattate con droni che mostrano gli operatori dell’obitorio che rimuovono i corpi da un container refrigerato e spruzzano l’ingresso del container con un prodotto che avrebbe dovuto neutralizzare i liquami che ne fuoriuscivano. [Associated Press]

India: una miriade di gente affolla la città indiana di Hyderabad  per ingoiare pesciolini vivi che guarirebbero l’asma.

Ogni estate, in un giorno ritenuto propizio da precisi calcoli astrologici, quanti soffrono di asma e altri disturbi respiratori si riversano nella città di Hyderabad, nel sud dell’India, per ingoiare un piccolo pesce vivo assieme ad un preparato erboristico segreto noto solo ad una famiglia. Una leggenda narra che nel 1845 un santone errante offrì una formula segreta di erbe miracolose a Veeranna Goud, un uomo che viveva nella città vecchia di Hyderabad, e gli ordinò di darla gratuitamente ai pazienti asmatici. Da allora, i discendenti di Goud, conosciuti come la famiglia Bathini, perpetuano la tradizione e tengono segreta la formula, tramandata solo tra i discendenti maschi. [Associated Press]

La giornalista che voleva lanciare il movimento #MeToo in Cina condannata a cinque anni.

Sophia Huang Xueqin, 36 anni, è stata giudicata colpevole e condannata venerdì, quasi 10 mesi dopo il processo. Huang è stata una delle voci più importanti del movimento #MeToo cinese, con i suoi articoli sulle vittime di abusi sessuali. L’attivista laburista Wang Jianbing, processato con Huang, è stata condannata a tre anni e sei mesi di prigione. [BBC]

Il “debito occulto” della Cina si sta riducendo, ma scalare quella montagna è una sfida titanica.

Mentre Pechino continua a scoraggiare il debito a livello locale, l’economista Luo Zhiheng analizza i progressi compiuti. [South China Morning Post]

Mar Cinese Meridionale: i tesori dei relitti della dinastia Ming offrono nuovi indizi su un’antica via della seta.

Oltre 900 manufatti, tra cui porcellane, ceramiche e monete, sono stati recuperati da due antichi relitti nel Mar Cinese Meridionale. [China Daily]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 162 – Tra i palestinesi cresce il sostegno ad Hamas. Ora è il doppio di quello per Fatah.

Argentina: tra proteste e rivolte, il senato argentino approva il progetto di riforma base di Milei.

Il senato argentino ha approvato il piano di riforma economica proposto dal presidente Javier Milei. Inizialmente i risultati del voto davano un perfetto pareggio di 36 voti a favore contro 36 contrari; perché la legge passasse è stato necessario il voto favorevole della presidente della camera e vicepresidente del paese, Victoria Villarruel. [Clarín]

Il Brasile chiede l’estradizione dei rivoltosi di destra fuggiti in Argentina dopo la vittoria di Milei.

Tra i 50 i 100 sostenitori di Bolsonaro, accusati di vandalismo e insurrezione per il loro ruolo nei disordini del tentato golpe, erano fuggiti in Argentina dopo che Javier Milei si è insediato alla Casa Rosada. [La Nación]

Il giornalista del WSJ, Evan Gershkovich, falsamente accusato di spionaggio, rinviato a giudizio.

Il cittadino statunitense è detenuto nelle carceri di Lefortovo di Mosca dal marzo dello scorso anno. [The Wall Street Journal.]

I russi si mettono in coda per acquistare dollari americani mentre il rublo crolla per le nuove sanzioni.

Mercoledì la banca centrale russa ha dichiarato che le negoziazioni in borsa e il regolamento dei pagamenti in dollari statunitensi ed euro sono stati sospesi a partire dal 13 giugno “a causa dell’introduzione di misure restrittive da parte degli Stati Uniti contro la borsa di Mosca”. [Newsweek]

Tra i palestinesi cresce il sostegno ad Hamas. Ora è il doppio di quello per Fatah.

Un’indagine rileva che il sostegno alla lotta armata è in aumento e che l’approvazione dell’attacco del 7 ottobre è ancora elevato. Il sondaggio mostra anche una diffusa opposizione alle forze di sicurezza arabe nella Striscia nel dopoguerra. Secondo la rilevazione, condotta dal Centro palestinese per la politica e la ricerca sui sondaggi (PCPSR) tra il 26 maggio e il primo di giugno, il sostegno complessivo a Hamas nei territori palestinesi si attesta al 40%, sei punti in più rispetto a tre mesi fa. Solo il 20% circa sostiene il partito Fatah del presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas. Prima della guerra, il sostegno complessivo ad Hamas era pari al 22% e quello a Fatah al 26%. [The Times of Israel]

Ritorno al medioevo: l’esercito israeliano lancia palle di fuoco sul Libano.

L’esercito precisa che si è trattato di un’iniziativa locale e non di uno strumento ampiamente utilizzato. [The Jerusalem Post]

Gli sfollati nel mondo hanno raggiunto i 120 milioni negli ultimi 10 anni.

Una persona su 69 rimane è stata costretta a fuggire a causa di conflitti, violenze, persecuzioni e violazioni dei diritti umani. [Al Jazeera]

Enorme incendio in una raffineria irachena ferisce 14 persone.

Un vasto incendio è scoppiato in un grande serbatoio di greggio prima di propagarsi a una seconda raffineria su una strada a sud-ovest di Arbil, capitale della regione autonoma settentrionale del Kurdistan. [Al Monitor]

Scene di guerrieri e un primordiale alfabeto del VI secolo a.C. su una placca di ardesia scoperta nel sito di Tartesso in Spagna.

La placca comprende schizzi su una scena di battaglia che coinvolge tre personaggi e raffigurazioni ripetute di volti o figure geometriche. Secondo le prime indicazioni, gli schizzi servivano a qualche incisore mentre scolpiva disegni su pezzi di legno, avorio o oro. Tartesso è un’antica città-stato protostorica la cui ubicazione è ipotizzata nell’Iberia meridionale, in particolare in Andalusia, nell’area del delta del Guadalquivir. [Arkeonews]

La Corte di giustizia europea multerà l’Ungheria di un milione di euro al giorno finché non si sarà conformata alle norme UE sui rifugiati.

La corte europea ordina inoltre a Budapest di pagare 200 milioni di euro per violazione “senza precedenti” delle regole comunitarie. [The Guardian]

Francia: i partiti di sinistra annunciano un “nuovo fronte popolare” e un programma comune.

Dopo una lunga giornata di trattative, LFI, PS, EELV e PCF si sono accordati su una lista di candidati unici “nei collegi elettorali francesi”. [Libération]

Sudafrica: l’ANC e diversi partiti raggiungono un consenso enfaticamente definito “rivoluzionario”.

L’accordo dovrebbe consentire la riconferma del presidente Cyril Ramaphosa per un secondo mandato. [Daily Maverick]

USA: dopo la sentenza della Corte Suprema, il futuro della pillola abortiva è nelle mani di Biden o Trump.

Mentre il presidente Biden si è ripetutamente impegnato a salvaguardare l’accesso alle pillole abortive, Donald Trump ha sempre cercato di prendere le distanze dalla questione. I nemici dell’aborto sperano che Trump approvi le restrizioni dopo la sentenza della Corte Suprema che ha lasciato la situazione immutata. [The Washington Post]

I leader del G7 concordano di utilizzare i beni russi congelati per l’Ucraina.

L’accordo, che arriva dopo mesi di intensa attività diplomatica, prevede 50 miliardi di dollari di prestiti all’Ucraina utilizzando gli interessi dei beni sovrani russi congelati dopo che Mosca ha invaso il suo vicino nel 2022. [The Washington Post]

Anche quando gli africani vogliono visitare legalmente l’Europa, i tassi di rifiuto dei visti sono elevati. L’Algeria ne è un esempio.

Secondo uno studio della società di consulenza sull’immigrazione con sede nel Regno Unito Henley & Partners, gli sproporzionati tassi di rifiuto dei visti (oltre il 10% sulla media globale) ostacolano gli scambi commerciali, imprenditoriali ed educativi a scapito delle economie africane. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 161 – Un frammento di papiro altomedievale del Vangelo di Tommaso apre uno squarcio sull’infanzia di Gesù.

Uno studio sul DNA svela il mistero dei bambini sacrificati dai maya a Chichén Itzá.

L’analisi di 64 cadaveri suggerisce che questo popolo sacrificasse selettivamente gemelli o comunque fratelli, sempre di giovane età e in coppia. La ricerca è stata pubblicata da nature.[La Jornada Maya]

India: Pawan Kalyan, la stella di Bolliwwod che ha conquistato la politica.

Dopo anni di attivismo politico, l’attore cinematografico Pawan Kalyan fa un ingresso trionfale nella politica dell’Andhra Pradesh, prestando giuramento come ministro. [The Economic Times]

La Borsa di Mosca sospende le negoziazioni di dollari ed euro.

L’annuncio intende rispondere al nuovo pacchetto di sanzioni statunitensi contro la Russia. Le ultime misure riguardano la Borsa di Mosca, il Centro di compensazione nazionale e il Depositario nazionale dei regolamenti, che agiscono come intermediari nello scambio di dollari sul mercato valutario russo. La Banca Centrale russa continuerà a effettuare transazioni in dollari statunitensi ed euro sul mercato OTC. Le sanzioni finanziarie annunciate martedì colpiscono complessivamente più di 300 aziende russe. [meduza]

Gli attacchi russi al sistema energetico ucraino delineano uno “scenario allarmante”, afferma la più grande compagnia energetica privata.

Un attacco russo l’11 aprile ha distrutto completamente la centrale termica Trypillia di proprietà statale Centrenergo nell’oblast di Kiev. Mosca aveva già distrutto la centrale termica di Zmiiv il 22 marzo nell’oblast di Kharkiv, mentre un’altra centrale è sotto controllo russo dal 2022. [The Kyiv Independent]

Per i più diseredati delle remote province della Russia, la guerra in Ucraina è una manna.

Lontano dai grattacieli di vetro, dagli ampi viali e dai ristoranti alla moda di Mosca e San Pietroburgo, nelle regioni spesso trascurate della Russia, sta accadendo qualcosa di nuovo: il bilancio dei caduti e dei mutilai della guerra contro l’Ucraina, in regioni povere come Tyva, Buriazia e Chuvashia si fa sempre più pesante; tuttavia, privi di altre risorse, gli uomini continuano ad arruolarsi per combattere, attratti da salari straordinariamente alti. Ciò vale anche per i dipendenti delle fabbriche della difesa che lavorano a pieno ritmo per sfornare carri armati, pistole, proiettili e altri equipaggiamenti. Quei salari, uniti ai benefici in caso di morte per vedove e figli, e ai risarcimenti per i feriti, alimentano i conti bancari e vivificano le economie locali come non si vedeva dai tempi del collasso sovietico. [Radio Free Europe/Radio Liberty]

Israele e Hamas hanno entrambi commesso crimini di guerra, affermano le Nazioni Unite.

Rapporti paralleli documentano gravi crimini durante l’attacco di Hamas e la successiva offensiva israeliana a Gaza. [The Guardian]

Dopo il successo del partito di estrema destra tedesco alle elezioni europee, molti ebrei sentono l’eco sinistra del passato nazista.

L’AfD è arrivato secondo dopo l’Unione Cristiano-Democratica tedesca di centrodestra e il suo partito gemello bavarese più conservatore, l’Unione Cristiano-Sociale. [The Jerusalem Post]

Gli ostaggi liberati parlano di soprusi e torture subiti durante la detenzione.

“Lo coprivano con venti coperte durante il picco di caldo”, rivela la fidanzata di uno degli ostaggi liberati. [The Jerusalem Post]

Un frammento altomedievale del Vangelo di Tommaso apre uno squarcio sull’infanzia di Gesù.

Ricercatori tedeschi hanno scoperto la più antica copia sopravvissuta del Vangelo dell’infanzia di Tommaso. Databile tra il quarto o il quinto secolo d.C., il frammento fa parte di un Vangelo che racconta episodi dell’infanzia di Gesù. Il frammento di papiro era rimasto inosservato presso la Biblioteca statale universitaria Carl von Ossietzky di Amburgo. Il resoconto della scoperta è stato pubblicato sulla rivista Zeitschrift für Papyrologie und Epigraphik. [Die Presse]

La bizzarra guerra psicologica con di palloncini pieni di spazzatura e la diffusione di musica K-Pop aumenta la tensione tra le due Coree.

Enormi altoparlanti sudcoreani diffondono musiche del gruppo canoro BTS. Grandi palloni nordcoreani trasportano letame, mozziconi di sigarette e batterie usate. Volantini sudcoreani ridicolizzano il leader nordcoreano Kim Jong Un. Giorno dopo giorno, le bizzarre campagne in stile guerra fredda continuano ai confini pesantemente fortificati dei due paesi rivali che non si parlano seriamente da anni. [Military.com]

Mongolia: le forti nevicate seguite alla lunga siccità decimano più di 7 milioni di capi di bestiame.

Il “dzud” ha già ucciso di 7,1 milioni di animali, oltre un decimo dell’intero patrimonio zootecnico del paese. Il termine “dzud”, che letteralmente significa disastro, indica una combinazione di siccità persistente e inverni rigidi e nevosi, sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici. La pastorizia contribuisce all’80% della produzione agricola e all’11% del PIL della Mongolia. [Associated Press]

L’Armenia annuncia l’uscita dall’alleanza di sicurezza dominata dalla Russia mentre i legami con Mosca si inaspriscono.

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan dice che il suo governo si prepara ad uscire dall’Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva, o CSTO, un gruppo che comprende la Russia e le ex nazioni sovietiche dell’Asia centrale del Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan. [Associated Press]

Germania: il ministro della difesa Pistorius vuole resuscitare la Bundeswehr.

Boris Pistorius ha un nuovo piano volto ad aumentare il numero di reclute nell’esercito per fronteggiare una eventuale guerra. Il paese ha abolito la coscrizione obbligatoria 13 anni fa, ma fatica a reclutare soldati su base volontaria. [Frankfurter Allgemeine]

Kuwait: un incendio uccide almeno 49 lavoratori indiani.

Oltre 50 persone sono rimaste ferite nell’incendio scoppiato in un edificio di sei piani che ospitava lavoratori stranieri. [Kuwait Times]

L’Unione Europea aumenta le tariffe sui veicoli elettrici cinesi.  Pechino minaccia ritorsioni.

La Commissione europea ha annunciato che le tasse d’importazione aumenteranno temporaneamente dal 10% ad almeno il 37%, un aumento giustificato dal fatto che i produttori cinesi sono ampiamente sovvenzionati dal governo. Pechino denuncia “un atteggiamento protezionistico sui brevetti”. [Le Monde]

La Convenzione Battista del Sud vota contro la fecondazione in vitro.

La mozione ha ottenuto il 61% dei voti ma necessita dell’approvazione dei due terzi per diventare operativa. In precedenza, i rappresentanti della denominazione avevano respinto di misura l’esclusione delle donne dai ruoli pastorali. [The Washington Post]

Bangladesh: il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus e altre 13 persone incriminati per corruzione.

Un tribunale speciale ha incriminato Yunus e altri 13 di appropriazione indebita per oltre due milioni di dollari. Yunus, 83 anni, ha ricevuto il Premio Nobel per la pace nel 2006 per aver aperto la strada al microcredito a favore delle persone povere. [The Daily Star]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 160 – A livello globale, Biden è di gran lunga preferito a Trump.

Messico: il peso perde l’1,8% dopo le dichiarazioni della presidente eletta Claudia Sheinbaum sulla riforma del sistema giudiziario.

Claudia Sheinbaum ha annunciato che la prossima legislatura discuterà la riforma del potere giudiziario proposta da Obrador. [El Financiero]

La società bananiera Chiquita condannata per aver finanziato i guerriglieri della Colombia.

La multinazionale Chiquita Brands è stata riconosciuta colpevole del finanziamento del gruppo paramilitare Forze di Autodifesa Unite della Colombia (AUC) durante la lunga guerra civile in questo paese e dovrà pagare 38,3 milioni di dollari a 16 familiari delle persone assassinate dal gruppo terroristico. Il verdetto emesso da una giuria di West Palm Beach conclude il primo di una serie di processi pendenti in altri tribunali statunitensi. [Voz de América]

Guerra di Gaza: la risposta di Hamas di fatto respinge l’offerta di cessate il fuoco sugli ostaggi presentata da Biden.

La risposta di Hamas e della Jihad islamica palestinese all’ultima proposta israeliana di cessate il fuoco degli ostaggi apporta modifiche all’offerta statunitense e condiziona l’adesione alla proposta ad una diversa  tempistica per il rilascio degli ostaggi e al ritiro permanente delle truppe israeliane da Gaza. [The Times of Israel]

Armiamoci e partite: la Knesset approva il “prolungamento” dell’esenzione dal servizio militare degli studenti religiosi haredim.

La Knesset ha approvato il prolungamento dell’esenzione con 63 voti contro 57. Il ministro della Difesa Yoav Gallant è stato l’unico voto contrario nella coalizione, nonostante molti nel partito al governo Likud affermassero che avrebbero votato contro. Il voto garantisce per ora la sopravvivenza della coalizione di Netanyahu. [Y net]

Almeno 49 morti e 140 dispersi per l’affondamento di un barcone di migranti al largo dello Yemen.

Cresce il numero dei rifugiati e migranti che intraprendono la rotta dello Yemen nonostante l’instabilità della regione e le ricadute della guerra a Gaza. [Al Jazeera]

Malawi: confermata la morte del vicepresidente Chilima e di altri nove per un incidente aereo.

L’aereo con a bordo il vicepresidente si è schiantato a Nthungwa, nella foresta di Chikangawa, nel distretto settentrionale di Mzimba. Il vicepresidente Chilima era in volo verso Mzuzu da Lilongwe. [The Nation, Malawi]

Le colpe dei padri: i figli dei combattenti dell’Isis che raggiungono la maggiore età in detenzione si chiedono per quali delitti vengono puniti.

Al suo apice, il sedicente califfato dell’Isis si estendeva dalla Siria orientale all’Iraq occidentale. Cinque anni dopo la sconfitta da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti, decine di migliaia di presunti combattenti dell’Isis e le loro famiglie sono ancora detenuti. Secondo Amnesty International, circa 56.000 persone, tra cui 30.000 bambini, sono detenute in almeno 27 strutture e i due campi di Al-Hol e Al-Roj in Siria. [CNN]

Riuscirà la coalizione tedesca a superare lo shock del voto sull’UE?

Il governo di coalizione tedesco nella tormenta dopo il deludente responso delle urne alle elezioni europee. Con perdite significative per SPD, Verdi e FDP, il futuro della coalizione è incerto mentre si moltiplicano le richieste di nuove elezioni. [Deutsche Welle]

Le nazioni nordiche di centrosinistra gettano un “raggio di speranza” in Europa.

I partiti di sinistra di Finlandia, Svezia e Danimarca registrano un aumento del consenso alle elezioni europee, bilanciando in parte la crescita della destra in Francia e Germania. [The Guardian]

I cartelli della droga costringono i giovanissimi migranti a lavorare come “manovali” del fiorente traffico di cocaina in Europa.

Un’indagine del Guardian mostra che una scia di polvere bianca lega centinaia di minori africani vulnerabili a bande spietate. [The Guardian]

L’Islanda concede un permesso di caccia alle balene nonostante le proteste internazionali.

Il governo islandese ha concesso una licenza per cacciare le balene all’unica compagnia baleniera del paese. La licenza per la stagione di caccia 2024 consente alla società Hvalur di uccidere 128 balenottere comuni. [BBC]

Akira Endo, pioniere nella battaglia contro il colesterolo, muore a 90 anni.

Endo Nell’estate del 1973, scoprì nel penicillium, o muffa blu del riso la statina, una sostanza che combatte il colesterolo, oggi utilizzata per alcuni dei medicinali più venduti al mondo. La statina impedisce la sintesi del colesterolo e abbassa il colesterolo cattivo LDL nel sangue. [The Asahi Shimbun]

Tailandia: migliaia di animali muoiono nell’incendio di un mercato a Chatuchak.

Il fuoco ha devastato un mercato di animali domestici nel distretto di Chatuchak. Il mercato Sri Somrat conta 118 negozi di animali su un’area di 1.400 metri quadrati. [Bangkok Post]

A livello globale, Biden è di gran lunga preferito a Trump.

Un’indagine condotta in 34 paesi rileva che il 43% della popolazione nutre maggiore fiducia in Biden; solo il 28% preferisce Trump. Il divario è ancora più ampio in Europa. In Italia, il rapporto è di 33 contro 26. [Pew Research Center]

Nigeria: ventisei morti tra cui quattro agenti di polizia in un attacco di banditi.

Bande armate di saccheggiatori hanno attaccato il villaggio di Gidan Boka, uccidendo ventisei persone e rapendo decine di residenti, principalmente donne e bambini. [Vanguard]

Gli Stati Uniti invieranno un’altra batteria di missili Patriot in Ucraina.

Il sistema è una delle migliori armi di difesa aerea, ma gli Stati Uniti e i suoi alleati ne hanno una disponibilità limitata. [The New York Times]

“Una straordinaria storia di successo”: gli scienziati documentano un forte calo dei gas che riducono lo strato di ozono.

Per la prima volta in assoluto, i ricercatori hanno rilevato un calo significativo dei livelli atmosferici di idroclorofluorocarburi, gas nocivi che riducono lo strato di ozono e riscaldano il pianeta. [The Washington Post]

Il figlio del presidente, Hunter Biden riconosciuto colpevole nel processo per l’acquisto di una pistola nel 2018.

Cosa significa il verdetto e quali conseguenze potrà avere sulla campagna del padre. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 159 – Eccezionale intervento di telechirurgia Roma-Pechino.

Gli elefanti si chiamano per nome emettendo barriti personalizzati.

Secondo uno studio pubblicato su Nature Ecology and Evolution, gli elefanti africani utilizzano un tipo di comunicazione sconosciuto alla maggior parte degli animali. Un gruppo di ricercatori, utilizzando tecniche di apprendimento automatico ha codificato 469 barriti di contatto, saluto e cura tipici degli elefanti della savana kenyota, scoprendo che utilizzano “etichette vocali” specifiche (qualcosa di simile ai nomi degli uomini) per identificarsi vicendevolmente. [Scientific American]

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite approva all’unanimità la risoluzione statunitense a sostegno dell’accordo sugli ostaggi.

Hamas sarebbe pronto a lavorare con i mediatori nonostante non abbia ancora accettato formalmente l’accordo. [The Jerusalem Post]

L’amministratore di Biden minaccia di negoziare un accordo unilaterale con Hamas per liberare gli ostaggi con passaporto statunitense.

I colloqui, se dovessero iniziare, escluderebbero Israele e sarebbero condotti attraverso interlocutori del Qatar. [NBC]

L’Ucraina avrebbe colpito un aereo da caccia Su-57 all’interno della Russia.

L’Ucraina dice di avere colpito un aereo da caccia Su-57 parcheggiato in un aeroporto nel sud della Russia, il suo primo attacco in assoluto contro l’aereo stealth di ultima generazione di Mosca. L’ammiraglia Su-57 è entrata in servizio con le forze aerospaziali russe nel dicembre 2020 ed è stata progettata per sostituire i vecchi aerei da caccia di progettazione sovietica come il Su-27 e il MiG-29. [The Moscow Times]

L’Ucraina proteggerà la sua flotta di caccia F-16 parcheggiandoli “in altri paesi”.

La flotta di aerei da caccia F-16 dell’Ucraina, che sarà presto operativa, sarà tenuta al sicuro dagli attacchi del Cremlino in aeroporti di paesi terzi, che teoricamente la Russia non dovrebbe attaccare. Recentemente, tuttavia, il Cremlino ha fatto sapere che qualsiasi membro della NATO che aiutasse Kiev ad attaccare la Russia sarebbe considerato un obiettivo militare legittimo. [Kyiv Post]

Circa 90 paesi parteciperanno al vertice di pace in Ucraina ospitato dalla Svizzera. La Russia non parteciperà.

Mosca non è stata invitata, ma dice che non avrebbe comunque partecipato poiché la conferenza si basa sulle proposte di pace del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy che la Russia respinge. [Tribune de Geneve]

Cinque cose da ritenere sui risultati delle elezioni europee.

Il Partito popolare europeo (PPE) ha ottenuto una netta vittoria nelle elezioni del Parlamento europeo di domenica, anche se i gruppi di estrema destra hanno registrato importanti progressi in tutto il blocco. Secondo i dati ancora provvisori, il centrodestra dovrebbe contare su circa 184 deputati, un quarto dei 720 presenti nell’emiciclo. I Socialisti e Democratici (S&D) di centrosinistra sono rimasti stabili, mentre il gruppo liberale Renew Europe è stato decimato. [Politico]

Nove morti e 33 feriti in un attacco terroristico ad un autobus che trasportava pellegrini nel distretto di Reasi del Jammu e Kashmir.

L’autobus, che trasportava i pellegrini diretti al tempio di Shivkhori, è stato attaccato nel villaggio di Teryath, nella zona di Poni. [Hindustan Times]

Un incendio distrugge la storica chiesa di Sant’Anna a Toronto e il suo “inestimabile” murale del Gruppo dei Sette.

I manufatti distrutti nella chiesa anglicana di Sant’Anna includono dipinti unici del collettivo artistico. Il Gruppo dei Sette (da non confondere con l’omonimo collettivo di architetti italiani del 1926) fu un collettivo di pittori paesaggisti canadesi attivo dal 1920 al 1933, originariamente composto da Franklin CarmichaelLawren HarrisA. Y. JacksonFrank JohnstonArthur LismerJ. E. H. MacDonald e Frederick Varley. [Toronto Star]

La New Zealand Opera farà scorrere sottotitoli in braille anche per gli spettacoli dal vivo.

Gli spettatori con problemi di vista potranno seguire testi e sceneggiature con le descrizioni audio. [Scoop]

Fondatori di un gruppo canadese di assistenza ai drogati accusati di traffico di stupefacenti.

Il “club della compassione” di Vancouver, guidato da volontari, arrivava ad offrire agli utenti fortemente in crisi droghe pure come l’eroina e la cocaina per prevenire le morti per overdose. [The Guardian]

Gelo mattutino avvistato per la prima volta su alcune alte montagne di Marte.

Sembra che durante la notte nei crateri sommitali si formi un sottile strato di polvere di ghiaccio d’acqua che evapora dopo l’alba. [The Guardian]

I cavalli di Przewalski tornano in Kazakistan aprendo un nuovo capitolo nella conservazione della biodiversità.

Un gruppo degli ultimi cavalli selvaggi del mondo sono tornati nel loro nativo Kazakistan dopo un’assenza di circa 200 anni. Sette cavalli e quattro cavalle di Berlino, uno stallone e altre due cavalle di Praga sono stati trasportati nel paese dell’Asia centrale con un aereo da trasporto dell’aeronautica ceca. I cavalli selvatici, conosciuti come cavalli di Przewalski, un tempo vagavano per le vaste praterie della steppa dell’Asia centrale, dove si ritiene che siano stati addomesticati per la prima volta circa 5.500 anni fa. [The Astana Times]

Francia: in vista delle elezioni anticipate, i partiti di sinistra si accordano su “candidature uniche” in “ogni collegio elettorale” a partire dal primo turno.

Facendo eco all’appello di cinque sindacati alla mobilitazione questo fine settimana, le forze di sinistra chiedono di “unirsi ai cortei e manifestare in massa” durante il fine settimana prima delle elezioni legislative anticipate del 30 giugno. [Le Monde]

In Turchia, la svolta verso l’austerità per combattere l’iperinflazione non è convincente.

Di fronte all’aumento dei prezzi, che a maggio ha raggiunto il 75%, il governo sta attuando una politica di controllo di bilancio, accompagnata dai tassi di interesse più alti del mondo (50%), l’esatto opposto delle scelte del governo Erdogan fino al 2023. [Le Monde]

L’industria automobilistica giapponese indebolita da un vasto scandalo sulle certificazioni.

Cinque produttori hanno ammesso di avere utilizzato documenti falsi per ottenere la certificazione di decine di modelli. Il caso riguarda soprattutto il numero uno mondiale, Toyota, ed evidenzia le differenze tra governo e aziende sulla definizione degli standard. [Le Monde]

Medico cinese esegue il primo intervento di telechirurgia Roma-Pechino.

Un team medico guidato da Zhang Xu ha effettuato con successo un intervento chirurgico robotico oncologico a distanza dall’Italia su un paziente in Cina. [South China Morning Post]

Indonesia: il presidente Widodo offre concessioni per l’estrazione del carbone a sei organizzazioni religiose.

Widodo, che lascerà il potere al presidente eletto Prabowo Subianto in ottobre, concederà permessi minerari alle organizzazioni musulmane Nahdlatul Ulama (NU) e Muhammadiyah, alla Conferenza episcopale cattolica indonesiana (KWI), alla Comunione indonesiana delle chiese protestanti (PGI) e alle organizzazioni buddiste e induiste. Secondo alcuni osservatori, tali concessioni dovrebbero garantire che le organizzazioni religiose continuino a sostenere Widodo anche dopo la scadenza del mandato presidenziale.  [Indonesia Business Post]

L’aereo con a bordo il vicepresidente del Malawi è scomparso dai radar.

Un aereo con a bordo il vicepresidente del Malawi Saulos Chilima e altre nove persone è scomparso

 dai radar dopo aver lasciato la capitale, Lilongwe, diretto all’aeroporto internazionale di Mzuzu, nel nord del paese. [BBC]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 158 –  Iran: il Consiglio dei Guardiani approva sei candidati per le imminenti presidenziali.

Messico: il partito al potere ha conquistato una schiacciante maggioranza alla camera bassa, ma non al senato.

Alla luce dei risultati definitivi, il partito Morena e i suoi alleati rimangono appena al di sotto della maggioranza qualificata dei due terzi necessaria in entrambe le camere per cambiare la costituzione come avrebbe voluto il residente uscente Obrador. [El Universal]

Elezioni europee: i seggi paese per paese e la composizione del futuro parlamento.

Chi sono i 618 deputati eletti su 720, in attesa dei risultati completi di Belgio, Grecia, Ungheria, Irlanda, Slovacchia e Slovenia. [Le Monde]

Scioccato dall’esito elettorale, Macron scioglie il parlamento e indice nuove elezioni nazionali.

Il presidente francese Emmanuel Macron scatena un terremoto politico indicendo le elezioni legislative anticipate per la fine del mese, dopo la vittoria dell’estrema destra di Marine Le Pen alle europee. La decisione a caldo di Macron è una scommessa importante sul suo futuro politico, a tre anni dalla fine della sua presidenza. Se il partito di Le Pen ottenesse la maggioranza parlamentare, Macron rimarrebbe con poca influenza sugli affari interni del paese. [Le Monde]

In Kenya, a causa del riscaldamento globale, i cammelli stanno sostituendo le mucche.

Tre anni di siccità hanno decimato le mandrie di bestiame nella regione di Samburu. Gli allevatori ora investono nei cammelli per il loro latte sempre più apprezzato. [Le Monde]

Israele: sollecitando nuove le elezioni, il centrista Gantz esce dal governo di guerra definendo un fallimento la politica di Netanyahu.

Ma la sua fuoriuscita dal governo non scalfisce la stabilità del governo. [The Times of Israel]

Il carceriere dei quattro ostaggi israeliani liberati avrebbe lavorato per Al Jazeera e per un’organizzazione benefica con sede negli Stati Uniti.

Abdallah Aljamal, che lavorava per il Palestine Chronicle, un organo pro-Hamas diretto dall’ex collaboratore di Al-Jazeera Ramzi Baroud, sarebbe stato un membro attivo di Hamas. [The Jerusalem Post]

Israele prolunga la messa al bando di Al Jazeera di 45 giorni.

La scorsa settimana un tribunale di Tel Aviv ha confermato la sospensione di 35 giorni sulle attività di Al Jazeera in Israele, imposto dal governo per motivi di sicurezza nazionale. [Arab News]

India: tutti i ministri del terzo governo Modi.

71 ministri hanno prestato giuramento accanto al tre volte premier Narendra Modi. L’attribuzione dei portafogli non è stata ancora annunciata. [The Indian Espress]

Iran: il Consiglio dei Guardiani approva sei candidati per le imminenti presidenziali.

L’elenco comprende diverse figure inaspettate assieme a pochi esponenti considerati potenziali contendenti dopo la scomparsa del presidente Ebrahim Raisi il 19 maggio. Tra i bocciati eccellenti figurano l’ex presidente del parlamento Ali Larijani. l’ex presidente Mahmoud Ahmadinejad, l’ex governatore della Banca Centrale dell’Iran Abdonnaser Hemmati e il sesto vicepresidente dell’Iran Eshaq Jahangiri. A sorpresa sono state ammesse le candidature del più volte ministro  Mostafa Pourmohammadi e del cardiologo riformatore Masoud Pezeshkian. Si ritiene che le due ultime figure abbiano opinioni moderate e riformiste. [Tehran Times]

Crolla un ampio segmento dell’autostrada del passo del Teton Pass nel Wyoming.

Le foto aeree e i video del crollo mostrano l’autostrada squarciata da profonde crepe, e una grande porzione di corsia franata completamente. Al momento del crollo la strada era chiusa al traffico. [The Hill]

L’UE prepara dazi all’importazione sui veicoli elettrici cinesi.

Gli esperti ritengono che Pechino reagirà con misure che potrebbero colpire le esportazioni europee, dal formaggio al cognac. [The Guardian]

Nuove opere teatrali e cinematografiche celebrano uno scienziato ebreo “cancellato dalla storia”.

Uno storico e un drammaturgo rivalutano l’opera di Waldemar Haffkine, al quale si debbono i vaccini contro la peste bubbonica e il colera, che l’antisemitismo degli anni 30 cercò di cancellare. [The Guardian]

Il partito tailandese Andare Avanti, vincitore delle elezioni dello scorso anno, lotta contro lo scioglimento.

La commissione elettorale tailandese ritiene che, impegnandosi a modificare la severa legge sulla lesa maestà in vigore nel paese, il partito avrebbe violato le regole elettorali. Per l’ex leader del partito, Pita Limjaroenrat, la Corte costituzionale non ha il potere di accettare la richiesta della Commissione elettorale, di per sé illegale. [The Nation, Thailand]

Cina: gli incentivi governativi per salvare il settore immobiliare non riescono ad assorbire il numero eccessivo di case invendute.

I costruttori abbassano i prezzi, ma la fiducia degli acquirenti resta molto debole. [South China Morning Post]

La Repubblica Centrafricana sospende la compagnia mineraria cinese per presunti legami con gruppi armati.

Il ministero delle miniere del paese accusa la Daqing, una società cinese di estrazione di oro e diamanti, di “legami con gruppi armati, sfruttamento illegale, introduzione illegale di soggetti stranieri nelle aree minerarie, mancato pagamento delle tasse e mancanza di rapporti sull’attività”. La Daqing opera a Mingala, una città nel sud della Repubblica Centrafricana al centro di scontri tra le forze armate del paese e la Coalizione dei Patrioti per il Cambiamento, un gruppo armato antigovernativo. La Repubblica Centrafricana è agitata da atti di guerriglia civile dal 2013, quando ribelli prevalentemente musulmani hanno preso il potere e costretto il presidente François Bozize a dimettersi. [Associated Press]

Armenia: il primate della diocesi di Tavush indice quattro giorni di proteste per chiedere la destituzione del primo ministro.

Una grande folla ha manifestato nella capitale armena Yerevan contro il primo ministro Nikol Pashinyan, in risposta all’appello dell’esponente religioso. L’arcivescovo Bagrat Galstanyan si fa interprete della rabbia popolare per le sconfitte militari e le concessioni territoriali all’Azerbaigian. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 157 –  Interferenze russe: troppi media europei cadono nella trappola di Mosca.

Messico: morte in massa di pesci nello stato di Chihuahua per la grave siccità.

Migliaia di pesci morti ricoprono la superficie della laguna Bustillos, vicino alla città di Anahuac nello stato settentrionale di Chihuahua. L’ecatombe viene unanimemente attribuita ai lunghi periodi di siccità caratterizzati da temperature oltre i 40 gradi Celsius. [Expansión]

Gaza: Israele libera quattro ostaggi, lasciando una scia di morte e distruzione.

Noa Argamani (26 anni), Almog Meir (due anni), Andrej Kozlov (27) e Shlomi Ziv (41 anni) sono stati liberati al termine di un’operazione diurna nel cuore di Nuseirat, dopo 246 giorni di detenzione. L’ostaggio più noto dei quattro era Noa Armani che in un video sul suo rapimento appariva seduta tra due uomini su una motocicletta mentre urlava: “Non uccidermi!” Nel pesante attacco aereo e terrestre, sono caduti almeno 210 palestinesi. [Associated Press]

Dopo la liberazione degli ostaggi, Netanyahu chiede a Gantz di restare nel governo di guerra.

Benny Gantz rinvia la conferenza stampa nella quale avrebbe dovuto annunciare la sua uscita dal governo Netanyahu.

Nella guerra ad Hamas, Israele ha distrutto o danneggiato l’80% delle scuole di Gaza.

L’attacco all’istruzione, agli educatori e alla cultura palestinese non è nuovo, ma ha raggiunto nuovi livelli terrificanti. [The Guardian]

Elezioni europee: i sondaggi preelettorali danno i conservatori in testa, un’impennata dell’estrema destra, un arretramento del centrosinistra e un crollo dei liberali.

Secondo la maggioranza dei sondaggi condotti in otto paesi rappresentativi dell’UE, il prossimo parlamento europeo si sposterà a destra. Tuttavia, le forze moderate dovrebbero essere in grado di formare coalizioni e alleanze temporanee. [euronews.]

Iran: il processo contro Narges Mohammadi, premio Nobel per la pace 2023, si apre senza la sua presenza.

L’attivista per i diritti delle donne si rifiuta di partecipare alle udienze a Teheran. Con un appello pubblico, lo scrittore iraniano e studioso islamico Sedigheh Vasmaghi, intanto, chiede un cambiamento nell’approccio giudiziario della Repubblica islamica, sollecitando la messa sotto indagine degli agenti responsabili delle violenze sulle donne detenute, anziché di chi denuncia tali abusi. Narges Mohammadi è accusata per la quarta volta per avere fatto luce sulle violenze sessuali contro le donne detenute, inclusa la giornalista Dina Ghalibaf. [Iran International]

Allarme per i codici QR truffaldini: guardare bene la fonte prima di scansionare.

La proliferazione dei codici di risposta rapida sta diventando un incubo per la sicurezza informatica. [The Observer]

New York approva una legislazione per vietare gli algoritmi usati dalle reti sociali che creano dipendenza nei minori.

Lo stato di New York vieterà alle piattaforme sociali l’uso di algoritmi per consigliare contenuti ai minori. [NBC]

A Parigi, Joe Biden ed Emmanuel Macron enfatizzano i punti di convergenza.

Al termine della giornata dedicata alla visita di stato di Biden a Parigi, i due presidenti hanno ribadito le comuni preoccupazioni per l’Ucraina, la guerra di Gaza e l’Iran. [Les Echos]

Interferenza russa: numerosi media europei cadono in trappola.

Le operazioni di destabilizzazione del Cremlino sono alimentate soprattutto dall’eco che ne viene data loro nei diversi mezzi di informazione. [Le Monde]

Senegal, piattaforma di transito del traffico internazionale di cocaina e nuovo paese consumatore.

Negli ultimi mesi sono aumentati i sequestri di droga provenienti dall’America Latina e destinati all’Europa, costringendo le autorità a rafforzare i mezzi per combatterli. [Le Monde]

Nella RDC orientale, più di 50 morti in vari attacchi attribuiti ai ribelli islamisti dell’ADF.

Si susseguono gli attacchi nei villaggi della regione di Beni, nella provincia del Nord Kivu, attribuiti a gruppi ribelli affiliati al gruppo Stato islamico. [Le Monde]

Belgrado: fuochi d’artificio e fiaccolate in occasione per la prima Assemblea panserba.

Il presidente populista della Serbia ha indetto un grande raduno nazionalista per chiedere “l’unità” di tutti i serbi della regione, un messaggio che solleva apprensione negli stati vicini. L’Assemblea panserba ha riunito migliaia di serbi bosniaci e rappresentanze dei paesi vicini, tra cui il Montenegro e la Macedonia del Nord. [Danas]

L’Università di Oxford restituirà all’India la scultura di un santo indù.

Il bronzo di 500 anni fa, che raffigura Tirumankai Alvar, era stato esposto all’Ashmolean Museum dell’università. Tirumankai Alvar era un poeta e santo tamil del sud dell’India. [Oxford Mail]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 156 –  “Gaokao”: 13,4 milioni di studenti cinesi partecipano all’esame di ammissione all’università “più duro del mondo”.

Messico: Prima di passare il testimone alla neo eletta presidente, López Obrador vuole approvare 18 riforme costituzionali.

Delle 20 riforme proposte dal presidente uscente, 18 hanno portata costituzionale, ma tre in particolare animano il dibattito politico: la riforma elettorale  tendente a ridurre le spese dei partiti politici e delle amministrazioni comunali, eliminando le candidature plurinominali e riducendo i membri del Congresso dell’Unione da 500 a 300 deputati e del Senato da 128 a 64; la riforma della pubblica amministrazione, eliminando numerosi organismi autonomi e semplificandone altri; la riforma del potere giudiziario, a cominciare dalla riduzione delle corti da 11 a nove magistrati. [Infobae]

22 cittadini cinesi arrestati in Zambia per crimini informatici.

Un tribunale dello Zambia ha ordinato l’arresto di 22 cittadini cinesi responsabili di frodi e truffe in rete. Facevano parte di un gruppo di 77 persone, in maggioranza zambiane, arrestate ad aprile per quello che la polizia ha descritto come un “sofisticato sistema di frode in internet”. [News Diggers!]

Giappone: il governo metropolitano di Tokyo lancia un’applicazione per promuovere i matrimoni.

Il governo metropolitano di Tokyo ha stanziato tre milioni di dollari per lo sviluppo di un’applicazione di appuntamenti. Per registrarsi sarà necessario fornire un documento di identità con foto, un certificato di reddito e dimostrare di essere scapoli o nubili attraverso un documento ufficiale. [Asahi Shimbun]

Danimarca: la prima ministra Mette Frederiksen aggredita da un uomo nei pressi della propria abitazione.

Secondo un laconico comunicato, la prima ministra è stata aggredita nella centrale piazza Kultorvet della città vecchia di Copenaghen. [Politiken]

Elezioni europee: letture contrastanti dei risultati delle rilevazioni all’uscita dei seggi in Olanda.

“Uno smacco per Wilders”, scrivono alcuni media che sottolineano come il PVV non sarebbe riuscito a diventare il primo partito del paese. Altri media, invece, enfatizzano il numero dei seggi guadagnati dal partito di Geert Wilders, passato da 1 a 7 seggi. [De Telegraaf]

La mappa dell’estrema destra europea.

Aree rurali abbandonate, regioni colpite dalla deindustrializzazione, territori segnati da traumi storici: una geografa evidenzia le cause comuni dietro l’ascesa dei partiti di estrema destra nell’Unione europea. [Le Monde]

Sadat, la “Wagner turca” la cui ombra incombe sul Sahel.

I mercenari di questa compagnia mercenaria vicina al presidente Erdogan potrebbero svolgere un ruolo sempre più importante in Niger e Mali, sulla scia di quanto già fanno in Libia e Azerbaigian. [Le Monde]

La Germania ha bisogno di 75.000 soldati in più mentre la NATO s’inquieta per la minaccia russa.

Il ministero della difesa tedesco esplora potenziali modelli per formare il servizio militare e ha un piano per reclutare 10.000 nuove unità all’anno. [Der Spiegel]

Gaza: gli Stati Uniti ripristinano il molo per gli aiuti danneggiato dal maltempo.

Il tanto criticato molo galleggiante sarà nuovamente in grado di fornire assistenza all’enclave assediata fin nei prossimi giorni. [Al Jazeera]

L’ONU aggiunge Israele e Hamas alla “lista nera” dei paesi che mettono a rischio i bambini nelle zone di conflitto.

Anche se l’inclusione di Israele nella lista non costituisce immediatamente motivo di sanzioni, si teme che alla fine ciò possa danneggiare l’economi del paese. Anche Hamas e la Jihad islamica palestinese incluse nella lista nera delle Nazioni Unite. [Haaretz]

Gaza: nonostante l’intensificarsi delle operazioni militari, il numero dei bambini e delle donne vittime dei combattimenti è in netto calo.

La percentuale di donne e bambini palestinesi uccisi nella guerra tra Israele e Hamas sembra essere diminuita drasticamente, secondo un’analisi dell’Associated Press sui dati forniti dal ministero della sanità di Gaza. La tendenza coincide con il cambiamento delle tattiche israeliane sul campo di battaglia e contraddice le dichiarazioni pubbliche dello stesso ministero. [Associated Press]

Yemen: gli huthi rapiscono 50 dipendenti di organizzazioni statunitensi e delle Nazioni Unite.

18 persone che lavorano per le agenzie delle Nazioni Unite e almeno 32 dipendenti di varie ong sono state sequestrate. [Arab News]

India: il leader del partito del Congresso Rahul Gandhi denuncia le oscillazioni di borsa registrate con la comunicazione di sondaggi all’uscita dei seggi completamente falsati.

Le prime proiezioni, che attribuivano all’alleanza a favore di Modi una maggioranza schiacciante, avevano fatto impennare i mercati azionari, che poi sono crollati con la diffusione dei numeri reali. [The Indian Express]

13 milioni di studenti cinesi partecipano all’esame di ammissione all’università “più duro del mondo”.

Oltre 13 milioni di studenti delle scuole superiori in tutta la Cina sono impegnati in un esame altamente competitivo che potrebbe decidere il resto della loro vita. L’esame nazionale di ammissione all’università, noto come “gaokao”, è il test accademico più grande del mondo. I partecipanti quest’anno sono 13,4 milioni contro i 12,9 milioni dello scorso anno. [Global Times]

L’Arabia Saudita raccoglierà 11 miliardi di dollari dalla vendita di azioni Aramco.

Le somme incassate contribuiranno a finanziare i piani di spesa del paese. [Reuters]

Le principali economie mondiali cercano di mettere fine ai finanziamenti dell’estrazione del carbone.

Se approvata, la bozza di proposta dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, rappresenterebbe la prima iniziativa di un’istituzione multilaterale per ridurre i finanziamenti al carbone, una delle maggiori cause del cambiamento climatico. [Reuters]

Sudan: la guerra civile gli attacchi delle bande intrappolano i rifugiati nella foresta etiope.

I rifugiati della guerra civile sudanese fuggiti nella vicina Etiopia affermano di essere costretti a nascondersi nella foresta lungo i bordi delle strade dopo che ripetuti attacchi da parte di uomini armati hanno distrutto le tende degli accampamenti. Circa 8.000 persone hanno lasciato i campi profughi di Kumer e Awlala, allestiti dalle Nazioni Unite nella regione settentrionale di Amhara in Etiopia, dopo i ripetuti assalti delle bande del mese scorso. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 155 –  Notizie amare per i dolcificanti allo xilitolo: aumentano il rischio di infarto e ictus.

La Spagna si accoda ai paesi che denunciano Israele di genocidio.

Il governo spagnolo ha compiuto un passo che mette a dura prova i suoi già tesi rapporti con l’esecutivo israeliano. [El Pais]

Decine di morti in un attacco israeliano alla scuola dell’UNRWA a Gaza. L’esercito sostiene che Hamas utilizzava l’edificio come base.

L’esercito israeliano afferma che la scuola dell’UNRWA a Nuseirat ospitava terroristi d’élite di Hamas e della Jihad islamica che hanno preso parte al 7 ottobre, cosa che Hamas nega. [Haaretz]

Gli huthi usano per la rima volta un missile ipersonico a combustibile solido iraniano.

Il gruppo terroristico yemenita sostenuto dall’Iran ha lanciato contro Eilat un proiettile con una testata dipinta come una kefiah palestinese. [The Times of Israel]

La Francia fornirà una dozzina di Mirage 2000-5 all’Ucraina.

Negli ultimi giorni si sono svolte discussioni ad alto livello per decidere sulla possibile fornitura dei Mirage 2000 all’Ucraina. Volodymyr Zelenskyj incontrerà diverse aziende francesi, tra cui Dassault Aviation. [La Tribune]

In Argentina, l’incompetenza del governo trasforma la crisi alimentare in uno scandalo politico.

Il presidente ultraliberale Javier Milei rifiuta di rivolgersi alle organizzazioni sociali per distribuire gli aiuti alimentari, che lascia marcire nei magazzini. L’opinione pubblica è ancora più scioccata dal fatto che alcuni funzionari avrebbero sottratto parte dei fondi destinati agli aiuti. [Le Monde]

Nella RDC, 53 persone vanno a processo per un “tentato colpo di stato” con molte zone grigie.

Il 19 maggio, una quarantina di uomini dotati di armi automatiche avevano attaccato l’abitazione del ministro dell’economia, Vital Kamerhe, prima di entrare nel Palazzo della Nazione a Kinshasa. [Le Monde]

Massacro delle forze dell’RSF nel villaggio di Al-Jazirah: quasi 100 morti.

I Comitati di Resistenza del quartiere di Madani riferiscono che le Forze di Supporto Rapido (RSF) hanno attaccato il villaggio di Wad Al-Noora nella località 24 di Al-Qurashi nello stato di Al-Jazira, uccidendo quasi 100 persone. I Comitati di Madani hanno diffuso un video che mostra la sepoltura di decine di vittime in una pubblica piazza. [Sudan Tribune]

Pakistan, Somalia, Panama, Danimarca e Grecia eletti al Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Sostituiranno Ecuador, Giappone, Malta, Mozambico e Svizzera, il cui mandato scade il 31 dicembre. Affiancheranno i membri non permanenti attuali Algeria, Guyana, Repubblica di Corea, Sierra Leone e Slovenia, il cui mandato è iniziato il 1° gennaio. I cinque membri permanenti del Consiglio, ciascuno con potere di veto, sono Cina, Francia, Russia, Regno Unito e Stati Uniti. [UN News]

Elezioni in Irlanda: quasi tutti i candidati della minoranza Fine Gael sono oggetto di abusi e minacce razziste.

Il partito centrista afferma che il linguaggio politico ha toccato un “livello particolarmente basso” mentre le intimidazioni nei confronti dei politici aumentano man mano che ci si avvicina alle elezioni.  [The Guardian]

La Banca Centrale Europea taglia i tassi di interesse per la prima volta dopo cinque anni.

La BCE taglierà i tassi in risposta a un calo di oltre 2,5 punti percentuali dell’inflazione dell’Eurozona dall’ultimo aumento dei tassi nel settembre 2023. [Financial Times]

Il direttore editoriale del “Washington Post” ha cercato di bloccare un articolo che lo riguardava. Non era la prima volta.

Il Washington Post questa primavera ha pubblicato due articoli sulle accuse che hanno coinvolto il suo nuovo direttore editoriale e amministratore delegato, Will Lewis. In entrambi i casi Lewis ha sollecitato con forza il capo della redazione a non pubblicare l’articolo. [NPR]

L’ONU condanna la fustigazione pubblica di massa in Afghanistan.

Circa 63 persone sono state frustate pubblicamente martedì nella provincia settentrionale di Saripul. [Arab News]

India: gli alleati del BJP esigono ministeri chiave mentre Modi si prepara per il terzo mandato.

Partiti minori come TDP, JDU, Shiv Sena e LJP-Ram Vilas sono cruciali per assicurare a Modi una maggioranza. [The Economic Times]

India: il partito Telugu Desam (TDP) chiede uno statuto speciale per l’Andhra Pradesh.

Forte della valanga di voti raccolti nello stato, il signore del DTP, Chandrababu Naidu, intende vendere caro il suo appoggio per il terzo governo Modi. [The Indian Express]

Il tasso di natalità del Giappone nel 2023 ha toccato il nuovo minimo di 1,20 figli per donna.

Il tasso di natalità, o di fertilità totale, è in declino da decenni. La cifra era pari a 1,76 nel 1985, per poi scendere a 1,45 nel 2015 e a 1,33 nel 2020. L’età media in cui una donna dà alla luce il suo primo figlio era di 31,0 anni nel 2023 contro i 25,7 del 1975. [The Japan Times]

Il primo equipaggio di astronauti del Boeing Starliner è arrivato a bordo della stazione spaziale.

La nuova capsula Starliner della Boeing e l’equipaggio inaugurale della NASA composto da due membri hanno attraccato in sicurezza alla Stazione Spaziale Internazionale. [CNN]

Due giudici britannici si dimettono a sorpresa dalla Corte Suprema di Hong Kong.

Lawrence Collins e Jonathan Sumption confermano di aver lasciato l’incarico di giudici non permanenti della Corte d’appello finale per le mutate condizioni politiche. [South China Morning Post]

Xilitolo: dati cardiovascolari amari per un dolcificante di successo.

Comune sostituto dello zucchero, lo xilitolo appare collegato ad un aumento del rischio di infarto e ictus. Lo xilitolo è un alcol zuccherino che si trova in piccole quantità nella frutta e nella verdura e viene utilizzato nelle gomme da masticare senza zucchero, nei dentifrici e nei prodotti da forno. [European Heart Journal]

Tumori “insoliti” emergono dopo la pandemia. I medici chiedono se c’entri il covid.

Non è una nuova idea che i virus possano causare o accelerare il cancro. Ma probabilmente passeranno anni prima che si abbiamo risposte certe sulle relazioni tra covid e cancro. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.