Category Archive : News

Ultim’Ora III/222 – Elezioni presidenziali in Kenia: è testa a testa.

Il Bangladesh, secondo esportatore di abbigliamento del mondo, vede gli ordini scendere a un “normale” +15%.

Dopo l’eccezionale incremento di oltre il 30% del 2021, l’industria delle confezioni del Bangladesh deve fare i conti col rallentamento della domanda globale e la crisi energetica interna che minaccia di bloccare la ripresa post pandemica del paese. [Business Standard]

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump si appella al quinto emendamento per non rispondere alle domande del procuratore generale di New York.

Trump e due dei suoi figli maggiori, Donald jr. e Ivanka, si erano  battuti fino all’ultimo per evitare di dover testimoniare, ma hanno perso. La pubblica accusa ritiene di avere raccolto prove sufficienti a dimostrare che la Trump Organization, proprietaria di alberghi, campi da golf e altri immobili, ha sopravvalutato i valori del suo patrimonio per ottenere prestiti favorevoli, ma contemporaneamente li ha sottovalutati ai fini fiscali. [ABC]

Il politico e religioso iracheno Sadr intima alla magistratura di sciogliere il parlamento entro la fine della prossima settimana.

Il potente religioso musulmano sciita Moqtada al-Sadr minaccia conseguenze non specificate se la magistratura non si adegua. [France 24]

I dati sull’inflazione degli Stati Uniti sono inferiori alle previsioni. I prezzi a termine dei prodotti salgono. Il dollaro scende.

L’indice dei prezzi al consumo mostra un incremento del “solo” 8,5% su base annua, meno dell’8,7% previsto dagli economisti. Su base mensile, i prezzi sono rimasti stabili, al di sotto dell’atteso +0,2 per cento. [Financial Times]

Da 300.000 conigli a zero: l’isoletta di Macquarie nell’Oceano Antartico torna a vivere.

L’isola di Macquarie, patrimonio mondiale dell’UNESCO, stava per essere letteralmente divorata viva fino a quando un ambizioso programma di eradicazione non l’ha fatta rinascere. [Nature]

Rivaccinate i vostri bambini: L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito ha rilevato 116 casi di polio virus solo nella città di Londra.

Ai 900.000 minori di Londra verrà offerto un vaccino di richiamo per aumentare la protezione e ridurre la diffusione del virus. [Daily Mail]

Ricercatori decodificano le formule per la fusione dei metalli della più antica enciclopedia tecnica cinese (e del mondo).

Lo studio identifica elementi misteriosi in Kaogong ji, un’opera classica sulla scienza e la tecnologia dell’antica Cina, compilata tra il V e il III secolo a.C., e getta nuova luce su come venivano prodotti i primi bronzi. [Antiquity]

L’italiana RAI è stata discretamente e a lungo depredata del suo patrimonio artistico.

Per anni, senza che a nessuno se ne preoccupasse, dipinti di grandi pittori, mobili firmati e sculture sono scomparsi dai locali della radio e della televisione italiana. Il caso, una volta rivelato, fa scandalo. [Le Monde]

In Iraq, la fertile valle dell’Eufrate sta morendo.

Le autorità ritengono che l’Eufrate potrebbe prosciugarsi già nel 2040, mettendo a repentaglio la vita locale basata sull’agricoltura e l’allevamento. La causa è il riscaldamento globale e la cattiva gestione dell’acqua. [Le Monde]

Nella Repubblica Democratica del Congo, le torbiere di Lokolama, sono un’insondabile bomba di carbonio.

Vicino al fiume Congo, il più grande complesso di torbiere tropicali del mondo ospita un ecosistema molto ricco. Ma anche depositi di idrocarburi. Se l’equilibrio di queste paludi dovesse essere sconvolto, l’immensa quantità di carbonio che detengono verrebbe rilasciata nell’atmosfera. [Le Monde]

Gli astronomi trovano un pianeta che potrebbe essere il più giovane della galassia.

Negli ultimi 30 anni, gli astronomi hanno individuato oltre 5.000 esopianeti, un eclettico serraglio di mondi lontani dal nostro complesso stellare. L’ultimo, a 395 anni luce dalla Terra, nella costellazione dell’Ofiuco, è così giovane che i suoi mattoni di gas e polvere si stanno ancora amalgamando. [The Astrophysical Journal Letters]

Kenia: l’ufficio elettorale centrale annuncerà (forse) domani i risultati delle presidenziali.

I dati parziali di 27.791 seggi su 46.229, attribuiscono a William Ruto il 49,70% dei voti contro il 49,62% per Raila Odinga. [The Nation]

L’UE non eserciterà più la “vigilanza rafforzata” sul bilancio greco, mettendo formalmente fine alla sua grave crisi.

La Commissione europea, che supervisiona i bilanci dei 27 paesi membri dell’UE, rileva che “la Grecia ha mantenuto la maggior parte degli impegni politici” assunti con i partner della zona euro dopo il 2010, quando Atene ha perso l’accesso ai mercati obbligazionari internazionali dopo avere riportato erroneamente dati finanziari chiave. Il debito della Grecia era salito a circa il 180% del prodotto interno lordo. [Associated Press]

La resistenza ucraina si intensifica nelle aree occupate dalla Russia.

In una sfida crescente alla Russia, le forze della guerriglia fedeli a Kiev attaccano i funzionari filo-russi, fanno saltare in aria ponti e treni e aiutano l’esercito ucraino segnalando obiettivi chiave. La crescente resistenza ha eroso il controllo del Cremlino su quelle aree e messo in forse i suoi piani per tenere referendum in varie città in vista d’una loro annessione alla Russia. [Associated Press]

Con le elezioni alle porte, la scommessa di Lapid a Gaza sembra aver dato i suoi frutti.

Avviare un’operazione contro la Jihad islamica palestinese evitando lo scontro con Hamas potrebbe fornire al primo ministro ad interim le credenziali di sicurezza che gli mancavano. [The Times of Israel]

Cuba, dopo cinque giorni, riesce a domare  l’incendio di un deposito petrolifero.

Vigili del fuoco e specialisti dal Messico e dal Venezuela hanno aiutato a combattere l’incendio di Matanzas utilizzando navi, aerei ed elicotteri. [Al Jazeera]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/221 – Elezioni presidenziali in Kenya: cala il numero degli elettori.

India: il Janata Dal (United), o Partito del Popolo, ha interrotto la collaborazione col  Bharatiya Janata Party (BJP) di Modi.

Formerà un nuovo governo con il socialista Rashtriya Janata Dal (Rjd) e il partito del Congresso. Il Bihar manda in parlamento il quarto maggior numero di deputati eletti e la fine della collaborazione il Bharatiya Janata Party (BJP) può segnare una inattesa battuta d’arresto per Modi, che domina da anni la politica nel paese. [The Hindu]

Elezioni presidenziali in Kenya: cala il numero degli elettori.

Meno kenioti hanno partecipato all’insolita elezione presidenziale in cui un tradizionale esponente dell’opposizione, sostenuto dal presidente uscente, affronta l’esuberante vicepresidente che vuole incarnare il nuovo. Un’ora prima della chiusura delle urne l’affluenza era stata solo del 56% poiché molti elettori non vedevano speranze di un vero cambiamento. [Associated Press]

La Polonia minaccia di puntare “tutti i suoi cannoni” contro l’UE nella controversia sullo stato di diritto.

Il partito al potere intensifica la retorica lasciando immaginare che potrebbe sfiduciare Ursula von der Leyen. [The Guardian]

Il satellite iraniano lanciato dalla Russia potrebbe essere utilizzato per monitorare l’Ucraina.

Teheran nega che il satellite Khayyam sarà sotto controllo russo, nonostante l’ammissione di Mosca. [The Guardian]

La destra politica della Nuova Zelanda avanza nei sondaggi, mentre la popolarità di Jacinda Ardern arretra.

Secondo l’ultimo sondaggio, alle prossime elezioni la formazione nazionalista e libertaria di centrodestra potrebbe ottenere il 48% dei voti (e 62 seggi) contro il 42% del blocco laburisti-verdi. [New Zealand  Herald]

A luglio l’estensione del ghiaccio marino antartico era al livello più basso di sempre.

La zona di ghiaccio si è riformata solo su 15,3 milioni di chilometri quadrati, il 7% in meno della media per questo mese a partire dal 1991. [Le Monde]

In Italia, la sinistra è paralizzata dalle sue divisioni di fronte all’irresistibile ascesa dell’estrema destra.

Nessun grande giornale internazionale fin ora ha prestato attenzione alle elezioni italiane. In questo primo articolo Le Monde riferisce che le elezioni di settembre, innescate dalla caduta del presidente del Consiglio Mario Draghi, annunciano la vittoria per la coalizione di estrema destra guidata dal partito post-fascista Fratelli d’Italia. [Le Monde]

In Costa d’Avorio, Alassane Ouattara concede la grazia presidenziale al suo predecessore Laurent Gbagbo.

L’ex presidente era stato condannato a 20 anni di reclusione. Grazie a questo gesto nei confronti dell’ex rivale, Ouattara vorrebbe “rafforzare la coesione sociale” del paese. [Le Monde]

Guerra in Ucraina: nonostante le restrizioni, i siti di propaganda russi si moltiplicano.

Gli analisti di NewsGuard finora hanno identificato duecentocinquanta siti che diffondono disinformazione tra Russia e Ucraina. Lungi dal prosciugarsi, il flusso di false informazioni è aumentato, utilizzando in particolare un insieme di “siti dormienti”. [NewsGuard]

La Cina chiude  12.000 profili sulle reti sciali legati alle criptovalute.

La Cyberspace Administration of China ha ordinato la chiusura di tutti i profili che promuovono criptovalute per eliminare il “caos” della speculazione. Le cripto monete sono state vietate dopo il crollo dei prezzi di quest’anno. [South China Morning Post]

Come la Russia ha preso il controllo di internet nei territori occupati dell’Ucraina.

Il traffico internet a Kherson ha cominciato ad essere istradato attraverso la Russia a maggio prima di passare completamente sotto un fornitore d’accesso russo all’inizio di giugno. [The New York Times]

La propaganda russa non si limita più a parlare agli anglofoni.

I gestori di reti sociali hanno adottato misure per limitare i profili dei media statali russi. Ma i messaggi di quei profili ora parlano spagnolo, arabo e altre lingue e apparentemente partono da località non occidentali. [The New York Times]

L’FBI perquisisce la cassaforte di Trump a Mar-a-Lago alla ricerca di possibili documenti riservati.

La perquisizione è stata autorizzata dal tribunale e correlata a un’indagine in corso da parecchio tempo. [The Washington Post]

Trump profitta della perquisizione dell’FBI nella sua casa in Florida per sollecitare altri fondi e donazioni.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha cercato di utilizzare a proprio vantaggio la notizia della perquisizione dell’FBI nella sua tenuta in Florida, diffondendo messaggi per sollecitare donazioni politiche dai suoi sostenitori. La perquisizione senza precedenti della casa di un ex presidente ha segnato un significativo salto di qualità dell’indagine federale sull’eventuale sottrazione illegale di documenti dalla Casa Bianca da parte di Trump mentre lasciava l’incarico nel gennaio 2021. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/220 – 15 dollari per le patatine, 18 per un panino: l’inflazione colpisce New York.

Colombia: il Clan del Golfo annuncia un “cessate il fuoco” in cerca di un dialogo con il nuovo governo Petro.

Avvocati della struttura illegale hanno confermato l’autenticità di un opuscolo che circola sulle reti sociali, in cui il gruppo paramilitare annuncia la propria disponibilità ad avviare “percorsi di pace” con il governo del presidente Gustavo Petro. Nel suo discorso d’insediamento, intanto, il nuovo presidente di sinistra della Colombia ha sottoposto formalmente ai deputati un disegno di legge di riforma fiscale da 5,76 miliardi di dollari nel 2023 nel tentativo di rimpinguare le entrate per finanziare programmi contro la povertà. [El Espectador]

I talebani accolgono come un eroe il soldato che aveva ucciso tre australiani disarmati.

Hekmatullah, che dieci anni fa ha ucciso tre soldati australiani, ora vive in una e super protetta lussuosa casa di Kabul dopo essere stato rimesso in libertà. [Daily Mirror]

Il capo della regione ucraina di Zaporizhzhya nominato da Mosca ordina un referendum sull’adesione alla Russia.

Yevgeny Balitsky, il capo nominato da Mosca della regione ucraina della Zaporizhzhya sudorientale, ha ufficialmente ordinato un referendum locale sulla possibilità che la provincia aderisca alla Federazione Russa. [Radio Free Europe]

La Cina riprende le esercitazioni militari al largo di Taiwan dopo avere interrotto i colloqui con gli Stati Uniti.

Con esercitazioni sottomarine ed incursioni navali, Pechino tiene alta la pressione sulle difese di Taiwan. [The Guardian]

L’Ungheria vorrebbe sbloccare i fondi Ue congelati per la sua politica oltransista.

Viktor Orbán ha inviato un alto funzionario a Bruxelles nel tentativo di ottenere almeno parte dei fondi del piano di ripresa e resilienza post covid . Tibor Navracsics, il capo negoziatore dell’Ungheria, si è detto fiducioso sull’ottenimento di 15 miliardi di euro bloccati dalla Commissione europea a causa di problemi di corruzione e della limitazione dello stato di diritto nel paese. [The Guardian]

Trump avrebbe voluto generali “totalmente leali” come quelli di Hitler, scrive un nuovo libro.

L’ex presidente Donald Trump una volta disse a un alto consigliere di volere generali “totalmente leali” come quelli che avevano servito Adolf Hitler, ignaro che furono proprio alcuni di quei generali che hanno tentato di assassinare il dittatore a più riprese. [The Washington Post]

Il principale leader talebano pachistano, sul quale pendeva una taglia di tre milioni di dollari, ucciso in Afghanistan.

La notizia della morte di Omar Khalid Khorasani nello scoppio d’una bomba è stata confermata con un messaggio su tweet lunedì mattina. Altri due esponenti talebani pakistani che stavano viaggiando con Khorasani, Mufti Hassan Swati e Hafiz Dawlat Khan, sono stati uccisi nella stessa esplosione. [The Washington Post]

15 dollari per le patatine fritte, 18 per un panino: l’inflazione colpisce New York.

Con i prezzi dei generi alimentari che aumentano al ritmo più veloce degli ultimi decenni, mangiare e bere a New York diventa sempre più costoso. [The New York Times]

Le mappe dei collegi elettorali di quattro stati sono illegali. Verranno usate ugualmente.

Una pronuncia della Corte Suprema di marca trumpiana, pur disapprovando le alchimie sui confini delle circoscrizioni elettorali in prossimità delle elezioni, offrirà ai repubblicani della Camera un grande vantaggio nelle elezioni di novembre. [The New York Times]

I giovanissimi che fumano sigarette elettroniche hanno maggiori probabilità di passare alla marijuana.

Un nuovo studio scopre che gli adolescenti che usano le sigarette elettroniche hanno una probabilità tre volte maggiore di passare alla marijuana rispetto a tutti gli altri. [Jama]

Il covid ormai è la prima causa di morte della Nuova Zelanda.

Quasi il 15% dei decessi a metà luglio era dovuto al covid, superando l’ictus e posizionandosi quasi allo stesso livello delle cardiopatie ischemiche. [The Daily Beast]

Covid: un contagiato su otto presenta sintomi persistenti, secondo uno studio olandese.

Alcuni pazienti continuano a lamentare sintomi fisici, psicologici e/o cognitivi, generalmente inglobati nella dizione di “covid protratto”. [The Lancet]

Elezioni presidenziali ad alto rischio in Kenya.

Alleati ieri, rivali oggi. I kenioti si recano alle urne per scegliere il prossimo presidente tra il veterano Raila Odinga o il vicepresidente William Ruto. L’ultimo sondaggio, realizzato da Ipsos il 2 agosto, attribuisce il 47% delle intenzioni di voto alla coalizione Azimio la Umoja di Raila Odinga (“Alla ricerca dell’unità”) contro il 42% a Kenya Kwanza (“Prima il Kenya “): una quasi parità che promette poco di buono in un paese che ha attraversato diverse crisi post elettorali. [Le Monde]

L’ensete etiope, o falso banano, potrebbe avere un ruolo determinante nella lotta alla fame.

Secondo un recente studio sulla rivista “Environmental Research Letters“, l’ensete (Ensete ventricosum), grazie alle sue numerose qualità, potrebbe sfamare 110 milioni di persone. [Le Monde]

A Taiwan, Apple chiede ai suoi fornitori di etichettare alcuni prodotti con la menzione “made in China”.

Mentre si prepara al lancio dell’iPhone 14, l’azienda americana cerca di rispettare una legge emanata da Pechino che vieta la menzione “made in Taiwan” o “in Repubblic of Cina” su qualsiasi prodotto destinato al mercato cinese. [Nikkei Asia]

La caduta dell’ultima grande capitale Maya fu causata dalla prolungata siccità.

Uno studio internazionale interdisciplinare conclude che esiste un legame tra il cambiamento climatico e i conflitti sociali per spiegare il crollo di Mayapan, in Messico, intorno al 1450. [Nature]

In Grecia, uno scandalo di intercettazioni illegali scuote il governo Mitsotakis.

Dopo le rivelazioni delle intercettazioni telefoniche del leader del Partito socialista greco, seguite a quelle di due giornalisti, il direttore dei servizi di sicurezza e il segretario generale dell’ufficio del presidente del Consiglio si sono dimessi. Tsipras chiede la convocazione immediata del Parlamento e un dibattito straordinario sullo scandalo. [Efimerida ton Syntakton]

Il partito di Scholz decide di non espellere l’ex leader tedesco Schroeder.

I legami di lunga data di Schroeder con il settore energetico russo e il rifiuto di prendere completamente le distanze dal presidente Vladimir Putin dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina hanno leso irrimediabilmente la sua immagine politica. Tuttavia, il comitato apposito dell’SPD ha stabilito che le sue azioni non costituiscono una violazione delle regole del partito. [Frankfurter Allgemeine]

Baidu lancia i primi servizi di taxi senza conducente a Chongqing e Wuhan.

Il gigante della ricerca e dell’intelligenza artificiale ha ottenuto le licenze per mettere in servizio i taxi a guida completamente autonoma. La concessione della rivoluzionaria licenza le dà un vantaggio nella feroce concorrenza per la commercializzazione della tecnologia della guida autonoma. [South China Morning Post]

Il tribunale di Bangkok emette un’ordinanza a favore dell’ex leader thailandese Thaksin Shinawatra nella causa per evasione fiscale nell’intestazione di comodo d’una quota della sua Shin Corp a due figli.

Il fisco tailandese reclamava il pagamento d’una imposta di 4,5 miliardi di euro, ma la richiesta è stata ritenuta illegittima. Intanto Shinawatra, attraverso il suo movimento delle camicie rosse, continua a influenzare la politica tailandese anche dall’esilio, con l’obiettivo di scalzare Prayuth Chan-ocha nelle elezioni del 2023. [Bangkok Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/219 – Il Senato statunitense approva il pacchetto del partito  democratico su tasse, clima e prezzo dei medicinali.

Dogana fai-da-te: se vogliono esportare in Europa, gli allevatori britannici dovranno costruire e finanziare in autonomia le strutture doganali richieste dalla brexit.

Il governo britannico non ha approntato nessun locale specifico dove i veterinari possano controllare gli animali prima che entrino nel mercato unico europeo. Le esportazioni conseguentemente sono bloccate. [The Guardian]

Il Senato statunitense approva il pacchetto di leggi sulle tasse, il clima e il prezzo dei medicinali del partito  democratico.

Il senato ha approvato una legge storica su tasse, clima e assistenza sanitaria, accelerando una versione ridotta del programma di Biden dopo un anno di lotte interne al partito democratico che la Casa Bianca non è riuscita a controllare. Hanno votato a favore i 51 senatori democratici contro i 50 repubblicani. La vicepresidente Kamala Harris ha espresso il voto decisivo dopo una maratona notturna sugli emendamenti. Ora la legge passa alla Camera, dove la maggioranza democratica dovrebbe approvarla venerdì. [Bloomberg]

Colombia: lo stile afrocentrico esplode per le strade e nel palazzo presidenziale.

Il guardaroba di Francia Márquez, la prima vicepresidente nera della Colombia, è firmato da un giovane stilista al centro di un’esplosione di moda afro-colombiana. [The New York Times]

“Capolavoro di corruzione”: il pasticcio del treno finanziato dalla Cina in Kenya.

Cinque anni dopo il suo lancio, la ferrovia keniota è sinonimo di indebitamento statale, disfunzioni e indagini penali ed è stato il tema principale della campagna elettorale in vista delle elezioni del 9 agosto. I binari percorrono 367 miglia da Mombasa alla capitale Nairobi e terminano bruscamente in piena campagna nella Rift Valley, a più di 200 miglia dall’Uganda. [The New York Times]

In Kenya, la frenesia per le mega-infrastrutture mette il paese a rischio di indebitamento eccessivo.

Il presidente in carica Uhuru Kenyatta lascia le finanze del paese alla mercé della Cina e del Fondo monetario internazionale. [Le Monde]

Israele afferma di aver “neutralizzato” i leader della Jihad islamica palestinese di Gaza.

Le operazioni israeliane iniziate venerdì nell’enclave palestinese hanno provocato 32 morti, tra cui sei bambini, secondo il ministero della salute a Gaza. Il gruppo palestinese della Jihad islamica ha dichiarato domenica di aver lanciato razzi su Gerusalemme. [Le Monde]

Israele e palestinesi concordano una tregua.

Israele e militanti palestinesi hanno concordato una tregua a Gaza mediata dal Cairo, dopo un fine settimana di martellamento da parte israeliana e attacchi missilistici a lungo raggio contro le sue città da parte jihadista. [Reuters]

La centrale ucraina nuovamente sotto le bombe. Zelenskiy accusa il “terrore nucleare” russo.

I rinnovati bombardamenti russi hanno danneggiato tre sensori di radiazioni e ferito un lavoratore della centrale elettrica di Zaporizhzhia, nel secondo attacco consecutivo al più grande impianto nucleare d’Europa. [Reuters]

I soldati russi morti in guerra lasciano molte famiglie in lutto, arrabbiate ma silenziose.

Il numero dei caduti in guerra è un segreto di stato e  mettere in discussione l’invasione o criticare i militari è reato. Giornalisti indipendenti che parlano di parenti in lutto o riferiscono di funerali sono stati arrestati perché “mostrare lacrime e sofferenze” fa male al morale pubblico. Le autorità hanno anche ordinato la chiusura di alcune pagine commemorative sulle reti sociali.  [The Washington Post]

La Cina prosegue le esercitazioni militari e intensifica le minacce contro Taiwan.

La Cina ha annunciato ulteriori esercitazioni nel Bohai e nel Mar Giallo, mentre Pechino ribadisce la rabbia per la visita a Taiwan della presidente della Camera Nancy Pelosi.  [The Washington Post]

La Cina andrà avanti col programma di riduzione delle emissioni anche se Taiwan approfondisce la rottura con gli Stati Uniti.

La sospensione dei colloqui sul clima USA-Cina riflette la difficile cooperazione tra i due maggiori emettitori di gas serra del mondo a tre mesi dalla prossima conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. [South China Morning Post]

Antiche specie di panda scoperte nell’Europa sudorientale.

Sei milioni di anni fa, un parente dell’odierno panda gigante vagava per antiche foreste. In Bulgaria, non in Cina. [Journal of Vertebrate Paleontology]

Lesotho: una stazione sciistica inaspettata nell’Africa meridionale.

Mentre milioni di europei soffrono per l’ondata di caldo record, alcuni occidentali vengono a sciare in Africa. Ma non è un altro segno del cambiamento climatico, quanto l’affascinante anomalia del Lesotho, un minuscolo regno montuoso completamente circondato dal Sud Africa, unico paese al mondo totalmente al di sopra dei 1.000 metri sul livello del mare.  [AfricaNews]

La polizia indiana interrompe una processione musulmana nel Kashmir e arresta decine di fedeli.

Decine di musulmani hanno sfidato le severe restrizioni di sicurezza di alcuni quartieri di Srinagar e sono scesi in strada cantando inni religiosi sciiti vietati dal governo. Muharram è tra i mesi più sacri per gli sciiti di tutto il mondo e viene celebrato con grandi processioni di fedeli in lutto che si battono il petto mentre recitano preghiere e cantano inni commemorativi della morte del nipote del profeta Maometto, Hussein, e di 72 suoi compagni nella battaglia di Karbala nell’attuale Iraq . La processione di domenica segnava l’ottavo giorno di Muharram, due giorni prima dell’Ashura. Nel 2020, dozzine di fedeli sono rimasti feriti quando le forze indiane hanno sparato con fucili a pallini e gas lacrimogeni per disperdere le processioni. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/218 – Cresce la preoccupazione delle capitali occidentali per l’intensificarsi dei legami tra Turchia e Russia.

Israele colpisce Gaza. I palestinesi rispondono con razzi.

La Jihad islamica palestinese ha lanciato oltre 100 razzi contro Israele dalla Striscia di Gaza dopo che Tel Aviv ha colpito l’enclave con attacchi missilistici, uccidendo 12 persone tra cui Taysir al-Jabari, un comandante delle Brigate Al Quds, braccio militare della Jihad islamica. [Haaretz]

Afghanistan: una bomba nella principale via commerciale di Kabul ferisce almeno 22 persone. È il secondo attacco in due giorni.

L’esplosione è avvenuta in un distretto occidentale frequentato in prevalenza dalla comunità musulmana di minoranza sciita. [The Hindu]

USA: l’Indiana è il primo stato a vietare quasi completamente gli aborti dopo la sentenza della Corte costituzionale.

La nuova normativa limita drasticamente l’accesso agli aborti con poche eccezioni. Il divieto entrerà in vigore il 15 settembre. [The Indianapolis Star]

I vescovi cattolici hanno investito pesantemente per il referendum sull’aborto in Kansas e forse hanno perso di più.

Quando sono arrivati i risultati della votazione su una proposta di emendamento alla costituzione dello stato del Kansas che avrebbe annullato completamente il diritto esplicito all’aborto, quella che doveva essere una corsa sul filo di lena si è dimostrata sorprendentemente sbilenca: l’emendamento è stato sonoramente respinto dal 59% dei votanti contro il 41% a favore.  [The Washington Post]

Cresce la preoccupazione delle capitali occidentali per l’intensificarsi dei legami tra Turchia e Russia.

Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdoğan hanno concordato di rafforzare la cooperazione nei settori dei trasporti, dell’agricoltura, della finanza e delle costruzioni. Rimane però lo scoglio della Siria: dopo il 2016 Ankara ha condotto molteplici operazioni nel nord della Siria, occupando centinaia di chilometri di terra e prendendo di mira la milizia curda delle YPG, nonostante l’opposizione di Mosca. Sei alti diplomatici occidentali hanno manifestato preoccupazione per l’accordo. [Financial Times]

Incidente in Croazia: 12 morti per un pullman di fedeli polacchi a Medjugorje che va fuoristrada.

Un pullman che trasportava pellegrini verso il santuario di Medjugorje in Bosnia è precipitato nella parte settentrionale della Croazia, uccidendo almeno 12 persone e ferendone molte altre. [Euronews]

La polizia indiana arresta centinaia di attivisti del partito del Congresso che protestano ” contro l’aumento dei prezzi. L’opposizione parla di deriva dittatoriale di Modi.

Venerdì il partito del Congresso ha tenuto manifestazioni di protesta a livello nazionale contro l’aumento dei prezzi e la disoccupazione. Il partito del primo ministro Modi, BJP, sostiene che la protesta, invece, era contro la costruzione del Ram Mandir, un tempio indù in corso di costruzione ad Ayodhya, nell’Uttar Pradesh, nel sito di Ram Janmabhoomi, presunto luogo di nascita di Rama, una delle divinità principali dell’induismo. [IndiaToday]

L’Ungheria si apre discretamente all’immigrazione per far fronte alla carenza di manodopera.

Nonostante i discorsi nazionalisti di facciata, negli ultimi mesi, il primo ministro, Viktor Orbán, ha aperto le porte del paese a migliaia di “lavoratori ospiti” provenienti dall’Asia. [Le Monde]

Amnesty International nell’occhio del ciclone dopo la pubblicazione d’un rapporto sulla guerra in Ucraina.

Kiev accusa l’ong di fare il gioco di Mosca pubblicando un rapporto sulla messa in pericolo dei civili da parte della resistenza armata ucraina. [Le Monde]

Di fronte alla minaccia militare cinese, Taiwan sceglie la guerra asimmetrica.

L’esempio dell’Ucraina spinge l’isola a sviluppare mezzi di combattimento in grado di infliggere perdite significative a costi ridotti. Ma Taipei confida soprattutto nei suoi caccia per difendere la propria indipendenza. [Le Monde]

Decolla la prima missione lunare della Corea del Sud.

Il viaggio di Danuri verso la luna durerà quattro mesi e mezzo, poiché la navicella effettuerà una lunga deviazione su una “traiettoria di trasferimento balistico lunare”. [Korea JoongAng Daily]

Gli evangelici mostrano i muscoli al Congresso del Brasile.

Il parlamento brasiliano, che conta più cristiani conservatori che donne, riflette l’alleanza politica tra Bolsonaro e i leader di una comunità che rappresenta un terzo della popolazione. [El País]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/217 – Furiosa per la visita di Pelosi a Taiwan, la Cina sospende la cooperazione sui cambiamenti climatici e interrompe i contatti con le forze armate statunitensi.

Una molecola distingue i ricordi belli da quelli tristi.

Un gruppo americano approfondisce il ruolo della neurotensina nella conservazione della memoria, aprendo possibili strade terapeutiche. [Nature]

Missili israeliani attaccano Gaza mentre la tensione cresce.

Almeno otto persone, tra cui un comandante della Jihad islamica e una ragazza, sono rimaste uccise e 44 ferite in una serie di attacchi missilistici in tutta Gaza. [Al Jazeera]

RDC: soldati delle Nazioni Unite contestati  dalla folla che ne chiede la partenza. Ecco perché.

I manifestanti chiedono il ritiro delle forze delle Nazioni Unite dal paese dell’Africa centrale perché non sono riusciti a controllare i gruppi ribelli dell’est che attaccano incessantemente i civili lasciando scie di sangue sul loro passaggio. [CNN]

Un incendio in una discoteca thailandese fa 14 morti e 38 feriti.

Scene di panico e disperazione mentre gli avventori fuggivano dalle fiamme nella provincia di Chonburi, a 150 chilometri  da Bangkok. L’inferno è scoppiato intorno all’una di notte quando i clienti hanno affollato il locale alla moda Mountain B.  [The Bangkok Post]

‘Incredibilmente promettente’: una barriera a bolle ripulisce dalla plastica un fiume olandese.

La tecnologia applicata al fiume Oude Rig aiuta a fermare l’inquinamento da plastica prima che raggiunga il mare. [The Guardian]

Gruppo Mozart, gli ex militari occidentali che addestrano le reclute ucraine.

I volontari tengono corsi intensivi su tattiche militari che normalmente richiedono mesi di addestramento. [The Guardian]

In Ucraina, il ritorno in auge del generale Marchenko, eroe di Mykolaiv.

Accantonato dopo aver difeso la città meridionale all’inizio della guerra, l’alto ufficiale, vicino all’ex presidente  Petro Poroshenko, è nuovamente sul campo per coordinare la controffensiva. [Le Monde]

Una marea umana invade i quartieri “sicuri” di  Baghdad inneggiando a Moqtad al-Sadr.

Decine di migliaia di sostenitori del religioso sciita hanno sfilato dopo la tradizionale preghiera del venerdì chiedendo elezioni legislative anticipate. A dieci mesi dalle ultime consultazioni, l’Iraq è ancora in attesa di un nuovo Primo Ministro e di un Presidente della Repubblica. Dal 30 luglio i sostenitori di Al-Sadr occupano il Parlamento.  [L’Express]

La Cina sospende la cooperazione con gli Stati Uniti sui cambiamenti climatici per rappresaglia dopo la visita a Taiwan di Nancy Pelosi.

Pechino ha anche interrotto i rapporti con le forze armate statunitensi, aumentando il rischio di conflitti con l’occidente, mentre prosegue le esercitazioni militari nello stretto di Taiwan. [South China Morning Post]

L’Amazon cinese, Alibaba, nel secondo trimestre ha ridotto l’organico di 10.000 unità a causa del rallentamento dell’economia.

A fine giugno i dipendenti del gruppo erano stati ridotti a 245.700. [South China Morning Post]

Singapore: un’altra doppia impiccagione all’alba dopo una maratona giudiziaria per sospendere l’esecuzione.

La città-stato, che ha alcune delle leggi antidroga più dure al mondo, negli ultimi 4 mesi ha eseguito 10  condanne a morte. Secondo l’ONU la pena di morte, che non si è mai dimostrata un deterrente efficace, è incompatibile con il diritto internazionale sui diritti umani. [Malaysia Now]

Anche la senatrice statunitense Sinema accetta il piano di Biden sul clima e sulle tasse che ha a lungo osteggiato.

La senatrice democratica dell’Arizona Kyrsten Sinema (pr.: ˈkɪərstən ˈsɪnəmə ) in cambio ha attenuto che i democratici eliminassero dal pacchetto un aumento fiscale per 14 miliardi di dollari su alcuni ricchi gestori di fondi speculativi, modifiche alla tassa minima del 15% sulle società e finanziamenti vari per il suo stato. [The New York Times]

L’eruzione del vulcano Tonga a inizio d’anno ha immesso nell’atmosfera una quantità d’acqua senza precedenti.

L’acqua immessa sarebbe sufficiente per riempire 58.000 piscine e contribuisce contemporaneamente sia al riscaldamento clima che all’impoverimento  dell’ozono stratosferico. [The Washington Post]

Le imprese statunitensi aggiungono 528.000 posti di lavoro; la disoccupazione scende al 3,5%.

Il nuovo dato alimenta il dibattito sul fatto che l’America sia in recessione o meno. [Associated Press]

Proteste antiamericane per l’uccisione di Ayman al-Zawahri segnalate in varie città dell’Afghanistan.

Foto condivise sulle reti sociali mostrano manifestanti in almeno sette province afghane che portavano striscioni con scritte del tipo “Abbasso gli USA”, “Joe Biden, smettila di mentire” e “L’America è una bugiarda”. [TOLO News]

La coalizione di governo senegalese perde la sua comoda maggioranza.

Secondo risultati provvisori del voto di domenica, il BBY del presidente Macky Sall ha conquistato 82 seggi su 165, uno in meno degli 83 richiesti per la maggioranza assoluta. L’alleanza delle coalizioni di opposizione Yewwi Askane Wi (YAW) e Wallu Senegal ne ha guadagnati 80. [Reuter]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/216 – Massicce esercitazioni militari cinesi nelle acque di Taiwan. 

Dopo un lungo e acrobatico inseguimento, la marina messicana sequestra un motoscafo con 1,6 tonnellate di cocaina.

Il sequestro della droga rappresenta un danno economico milionario per la criminalità organizzata. L’operazione, che ha coinvolto  un aereo, un elicottero e un’unità della marina, si è conclusa sulla spiaggia di Barra de Nexpa. [Reforma]

Ex parlamentare dell’opposizione venezuelana condannato a otto anni di reclusione.

Dopo due anni di detenzione, Juan Requesens è stato condannato a otto anni di carcere per il suo presunto coinvolgimento nell’esplosione di due droni nel 2018 durante un evento al quale partecipava il presidente Nicolas Maduro. [AlNav ío]

L’OMS registra una crescita di 10 anni nell’aspettativa di vita in buona salute nel continente africano.

L’aspettativa di vita in buona salute nella regione si è attestata a 56 anni nel 2019 contro i 46 anni del 2000. [Associated Press]

I talebani affermano di non avere mai saputo che Ayman al-Zawahiri vivesse nel centro di Kabul.

La smentita contraddice i funzionari statunitensi che affermano che il leader di al-Qaeda era ospitato nella casa di un collaboratore del leader talebano. [The Guardian]

In Mali la minaccia jihadista si avvicina alla capitale Bamako.

Il Gruppo di supporto per l’Islam e i musulmani, il ramo saheliano di Al-Qaeda, ha rivendicato i molteplici attacchi mortali compiuti nelle ultime settimane nei pressi della capitale maliana, diffondendo “un clima di paura”. [Le Monde]

Un rapporto riservato dell’Onu accusa i soldati ruandesi di attacchi all’esercito congolese in sostegno del movimento ribelle M23.

Secondo gli esperti delle Nazioni Unite, il territorio ora controllato dai ribelli nella RDC orientale è “quasi tre volte più esteso” rispetto al mese di  marzo. [Le Monde]

Kenya:  con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali in si moltiplicano le bufale su TikTok e Facebook.

Un bollettino del canale keniota KTN diffonde sondaggi di fantasia. Un breve estratto da un incontro del vicepresidente, William Ruto, afferma che  “Ruto odia i kikuyu,  (principale comunità del Kenya) e cerca di vendicarsi nel 2022”. Una pseudo-pubblicità con immagini scioccanti delle violenze post-elettorali del 2007, falsamente firmato dall’UDA (l’United Democratic Alliance, partito di William Ruto), viene usato per attribuire al politico la volontà di “ripulire il paese dalle macchie rappresentate dalle etnie kikuyu, luo e kamba”… Questa massiccia disinformazione è preoccupante in un paese in cui negli ultimi decenni le violenze post-elettorali hanno causato migliaia di vittime. [Le Monde]

Massicce esercitazioni militari cinesi nelle acque di Taiwan  infrangono tacite regole in vigore da decenni.

Questa strategia tende a diffondere paura e panico tra la popolazione di Taiwan. [South China Morning Post]

Un’azienda privata cinese si unisce alla corsa per il volo ipersonico.

TWR-Engine afferma di aver completato i test a terra su un tipo rivoluzionario di motore che potrebbe raggiungere velocità di Mach 5 o superiori. L’azienda, che ha sede a Chongqing, progetta anche di produrre motori in serie per droni e aerei. [South China Morning Post]

Gli Stati Uniti rischiano una catastrofica carenza di insegnanti.

È difficile sapere esattamente quante aule statunitensi mancheranno di insegnanti per l’anno scolastico 2022-2023; nessun database nazionale tiene traccia della situazione. Ma in tutto il paese rapporti a livello statale e distrettuale  valutano le mancanze di personale da alcune centinaia a parecchie migliaia. [The Washington Post]

L’India acquista fertilizzante russo, mostrando quanto sia difficile isolare Mosca.

Le importazioni dalla Russia sono in forte aumento e si aggiungono alle spedizioni record in India di petrolio russo a prezzo scontato. [The Washington Post]

Nuovi elementi mostrano come l’esercito del Myanmar abbia pianificato la brutale epurazione dei rohingya.

Gli investigatori sui crimini di guerra hanno ottenuto migliaia di pagine di documenti che gettano nuova luce sulla campagna del Myanmar per espellere la minoranza musulmana dal paese, e i successivi sforzi per nasconderla al resto del mondo. Il gruppo che ha raccolto i documenti sta già consegnando il materiale in suo possesso ai pubblici ministeri dell’Aia. [Reuters]

L’ASEAN mette in guardia sul rischio di ‘calcolo errato’ su Taiwan e si offre per riaprire il dialogo.

Il blocco regionale del sud-est asiatico ASEAN teme che le tensioni nello Stretto di Taiwan possano portare a “calcoli errati, conflitti aperti e conseguenze imprevedibili tra le maggiori potenze”, dopo la visita della portavoce del senato degli Stati Uniti Nancy Pelosi a Taipei. [Reuters]

Il Nepal terrà le elezioni parlamentari il prossimo mese di novembre.

Il governo ha fissato la data per l’elezione dei 275 membri della Camera dei rappresentanti per il 20 novembre. [Al Jazeera]

Dopo la morte di Abe le vittime della Chiesa dell’Unificazione chiedono aiuto al governo.

La maggior parte chiede come poter fare uscire i propri familiari dalla chiesa, preoccupati per i problemi finanziari che la permanenza nella chiesa comporta. [The Japan Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/215 – Il prossimo anno l’inflazione potrebbe salire a livelli “astronomici”.

L’idea che le donne vivano più a lungo degli uomini potrebbe non essere vera.

Uomini sposati  con un’istruzione a livello universitario spesso vivono di più delle donne nubili o con solo diploma di scuola superiore. [BMJ Open]

I sostenitori dei diritti all’aborto vincono a sorpresa il referendum del Kansas conservatore e affermano clamorosamente il diritto all’aborto.

Gli elettori del Kansas hanno respinto una proposta di emendamento costituzionale statale che voleva abolire completamente il diritto d’aborto nello stato. Il risultato referendario arriva mentre Biden si prepara a firmare un secondo ordine esecutivo per preservare l’accesso all’aborto. [NPR]

Il dipartimento di giustizia statunitense chiede un’indagine sulla cancellazione dei testi del sei gennaio da parte del Pentagono.

Il  dipartimento ha chiesto al procuratore generale  Merrick Garland di indagare sui messaggi telefonici cancellati da alti funzionari di Trump. [ABC News]

Il prossimo anno l’inflazione potrebbe salire a livelli “astronomici”.

Secondo il National Institute of Economic and Social Research , il più antico istituto di ricerca economica indipendente della Gran Bretagna, l’aumento costringerà la Banca d’Inghilterra ad aumentare i tassi di interesse più in alto e più a lungo del previsto. [The Guardian]

Gerhard Schröder torna da Mosca, ma non si sente in colpa.

L’ex cancelliere tedesco, preso di mira da una procedura di esclusione dal suo partito per la sua vicinanza a Vladimir Putin, in un’intervista al “Stern” parla delle “gigantesche conseguenze” della crisi energetica per il suo paese. [Stern]

Islanda: eruzione da una fessura vulcanica vicino a Reykjavik.

La fessura, da cui si può vedere la lava eruttare nei filmati dei media locali, si trova a circa 40 chilometri da Reykjavik, vicino al sito del Monte Fagradalsfjall, dove un vulcano ha eruttato nel 2021. [Le Figaro]

Eutelsat interrompe la ritrasmissione del canale russo NTV Mir.

L’operatore satellitare francese Eutelsat, su richiesta dell’autorità sui media francese, la trasmissione in Europa del canale russo NTV Mir, che paragona gli ucraini ai nazisti. [France 24]

Pechino pensa che la visita di Nancy Pelosi a Taiwan sia diversa dal viaggio di Newt Gingrich del 1997.

L’ultimo portavoce della Camera a visitare l’isola lo ha fatto in un momento in cui sia gli Stati Uniti che la Cina erano impegnati a migliorare le reciproche relazioni. La visita di Pelosi, invece, avviene mentre a Washington cresce l’ostilità nei confronti di Pechino e Pechino considera l’iniziativa di Pelosi come “provocatoria”. [South China Morning Post]

Il presidente della Corea del Sud Yoon se ne va in vacanza mentre Nancy Pelosi, reduce da Taiwan, visita Seoul.

Pelosi incontrerà il presidente dell’Assemblea nazionale del paese  Kim Jin-pyo, i leader del partito conservatore al potere PPP e quelli dell’oppositore Partito Democratico della Corea. Anche se la vacanza era stata pianificata da tempo, gli osservatori speculano che in realtà il presidente Yoon voglia evitare d’incontrare Pelosi per non inasprire la Cina. [KBS World]

Proteste in Corea del Sud contro i piani governativi di anticipare l’accesso alla scuola primaria da 6 a 5 anni.

L’obiettivo del governo è di consentire ai giovani di entrare prima nel mercato del lavoro anche per venire incontro ai problemi causati dal calo della natalità. [Le Monde]

Incurante dell’inflazione e della possibile recessione globale, l’OPEC+ riduce  il ritmo dei promessi aumenti di estrazione.

I rappresentanti dei tredici membri dell’organizzazione e dei loro dieci associati fanno resistenza alle richieste degli occidentali di aprire ulteriormente i rubinetti del petrolio per arginare l’impennata dei prezzi. [Le Monde]

Una forma di morte “reversibile”? Gli scienziati fanno rivivere le cellule degli organi dei maiali morti.

I ricercatori, che in precedenza hanno rianimato alcune cellule cerebrali in maiali morti, sono riusciti a ripetere il processo in altri organi. [Nature]

Gli Stati Uniti sono in recessione? Ecco cosa dicono i numeri.

Il National Bureau of Economic Research (NBER) ha l’ultima parola sul fatto che un periodo di declino economico sia una recessione. Gli economisti dell’NBER, utilizzando un’ampia batteria di indicatori, ritengono che l’economia si trovi su un terreno più solido rispetto alle recenti recessioni. [The Washington Post]

Il piano climatico della Nuova Zelanda include il trasferimento di alcune comunità.

Con il cambiamento climatico che causa tempeste e inondazioni sempre più forti e frequenti, alcune comunità di Aotearoa potrebbero essere trasferite in aree più sicure. [The New Zealand Herald]

Il primo ministro del Perù si dimette improvvisamente mentre la magistratura prende di mira il presidente Castillo.

Aníbal Torres dichiara che le sue dimissioni sono dovute a “motivi personali”. Avvocato, Torres è considerato uno dei più fedeli alleati di Castillo il quale ora dovrà nominare il suo quinto primo ministro da quando è entrato in carica lo scorso luglio. [La República]

Il telescopio James Webb offre un’immagine spettacolare della galassia Ruota di Carro

Questa galassia era stata precedentemente osservata dal telescopio spaziale Hubble, ma le capacità a infrarossi di James-Webb stanno rivelando nuovi dettagli finora nascosti, consentendo di vedere attraverso la grande quantità di polvere che in parte la nasconde. [CBS]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/214 – Creato un embrione sintetico di topo.

Via libera in Spagna al piano di risparmio energetico: vetrine spente di notte e aria condizionata a 27 gradi.

Madrid vara un  piano di risparmio energetico valido fino a novembre 2023. [El País]

Gli incendi in Europa non sono mai stati così estesi come questa estate.

Le ondate di caldo e le scarse precipitazioni hanno provocato gravi incendi boschivi in tutto il continente. [Le Monde]

Quasi 700 migranti hanno tentato di attraversare la Manica nella giornata di lunedì .

è  il numero più alto registrato quest’anno in  un solo giorno. In totale gli arrivi del 2022 sono stati oltre 17.000. [Daily Mail]

Nel distretto privilegiato di Kabul dove è stato colpito al-Zawahiri c’è nervosismo.

Nel ricco quartiere di Sherpur, dove vivono numerosi signori della guerra, mercenari statunitensi e, fino a ieri,  il capo indiscusso di al-Qaeda, i talebani non si sentono più a proprio agio. [The Guardian]

L’uomo che ha buttato nella pattumiera il disco rigido che custodiva i suoi 150 milioni di sterline in bitcoin spera che l’Intelligenza Artificiale e i cani-robot riescano a recuperarlo.

L’ingegnere informatico che ha accidentalmente gettato il disco rigido si è rivolto all’amministrazione comunale di Newport per accedere alla discarica. [The Guardian]

Creato un embrione sintetico di topo, una potenziale via per la cura degli esseri umani.

L’embrione si è sviluppato per otto giorni, con un cuore pulsante, un cervello rudimentale e un tubo digerente. [Cell]

Wall Street crolla a causa delle crescenti tensioni USA-Cina.

I principali indici di Wall Street sono scesi  a causa delle preoccupazioni per l’aumento delle tensioni USA-Cina dopo l’arrivo della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi a Taiwan. [Reuters]

La Cina prepara “operazioni militari mirate” in risposta alla visita di Pelosi.

L’esercito cinese è stato messo in allerta e avvierà “operazioni militari mirate” in risposta alla visita del presidente della Camera degli Stati Uniti Pelosi a Taiwan, ha affermato martedì sera il ministero della Difesa cinese. L’Esercito popolare di liberazione aveva già annunciato operazioni militari vicino a Taiwan a partire da martedì sera. [Reuters]

Siti web di Taiwan sotto attacco, probabilmente ad opera di pirati cinesi.

Gli attacchi ai siti del governo taiwanese poco prima dell’arrivo a Tapei della portavoce della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, sarebbero da attribuire ad attivisti cinesi e non al governo cinese. Il sito web dell’ufficio presidenziale di Taiwan è stato preso di mira da un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) e ad un certo punto ha smesso di funzionare correttamente. [Reuters]

Le piste di atterraggio illegali che portano alle miniere tossiche delle terre indigene del Brasile

Il New York  Times ha identificato centinaia di piste di atterraggio che portano a insediamenti minerari criminali negli angoli più remoti dell’Amazzonia. [The New York Times]

Il senatore americano Manchin, per aderire al piano energetico di Biden,  ha ottenuto l’impegno dei democratici a completare un gasdotto molto contestato.

Per ottenere l’appoggio del senatore al pacchetto sul clima e sulle tasse per finanziarlo, i dirigenti del partito hanno promesso di approvare il completamento dell’opera e di dare priorità ad altri progetti sui combustibili fossili. [The New York Times]

Il texano che, secondo i pubblici ministeri, “ha acceso la fiamma” della rivolta del sei gennaio, condannato a più di sette anni di reclusione.

Guy Reffitt, 49 anni, non è mai entrato in Campidoglio, ma ha contribuito a infiammare la folla “con veemenza inarrestabile”. La sua condanna è la più lunga finora pronunciata per la rivolta del sei gennaio. [The Texas Tribune]

I democratici americani finanziano la propaganda dei repubblicani di estrema destra.

Nel Partito democratico cresce il malumore per una strategia che non è del tutto nuova ma è piuttosto rischiosa e discutibile: investire soldi nelle primarie repubblicane per promuovere la nomina dei candidati più estremisti, potenzialmente più battibili . [The Washington Post]

Alcuni movimenti religiosi ricorrono in tribunale contro la legge che vieta  l’aborto in Florida: viola la libertà religiosa.

Le cause anticipano una nuova strategia legale, sostenendo che le nuove restrizioni all’aborto violano la libertà religiosa degli americani. [The Washington Post]

I prodotti elettronici sono prodotti  con precise date di morte. Ma nessuno lo dice.

Un’analisi  su 14 popolari apparecchi rilevato che la maggior parte di essi potrebbe smettere di funzionare dopo 3 o 4 anni a causa delle batterie interne insostituibili. Ecco come si può  costringere l’industria tecnologica a progettare prodotti che durino più a lungo e facciano meno danni all’ambiente. [The Washington Post]

Il Libano dissequestra la nave che secondo l’Ucraina trasportava grano rubato.

Il procuratore generale del Libano ha deciso che una nave siriana che trasportava grano ucraino apparentemente rubato dalla Russia può lasciare il porto di Tripoli. Ma non immediatamente, perché un giudice ne ha ordinato il fermo di 72 ore su richiesta delle autorità ucraine. Se il fermo non verrà confermato , la nave potrà salpare. [Associated Press]

La Somalia nomina ministro un ex dirigente del gruppo terroristico  al-Shabab.

Mukhtar Robow è stato nominato ministro degli affari religiosi, ma numerosi  somali ritengono che la nomina sia un affronto per tutti coloro che hanno perso i propri cari negli attacchi di al-Shabab. Robow, sul cui capo pendeva una taglia di 5 milioni di dollari, ha abbandonato al-Shabab nel 2017. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora III/213 – Se Nancy Pelosi visita Taiwan l’esercito cinese “non starà a guardare”.

In Libia la produzione di petrolio torna ai livelli di marzo.

A metà aprile, sei giacimenti e terminali erano stati chiusi da gruppi vicini al campo orientale i quali  chiedevano una “equa distribuzione” delle entrate petrolifere. [Al-Arabia]

Tensioni tra Kosovo e Serbia: perché la NATO è “pronta a intervenire”.

Nonostante le apparenza la decisione sarebbe tutt’altro che banale, perché lo status dei serbi che vivono vicino al confine tra Serbia e Kosovo è al centro di un conflitto prolungato tra i due governi. Il Kosovo ha dichiarato la sua indipendenza dalla Serbia nel febbraio 2008, ma la Serbia considera ancora il Kosovo una sua provincia. [The Washington Post]

Libano e Israele sono vicini a trattare per risolvere la disputa sui confini marittimi.

Libano e Israele sono ufficialmente in guerra fin dalla nascita di Israele nel 1948. Entrambi i paesi rivendicano circa 860 chilometri quadrati del Mare Mediterraneo. [Associated Press]

Bulgaria: un governo provvisorio guiderà il paese alle elezioni anticipate di ottobre.

Il presidente bulgaro Rumen Radev ha nominato un governo provvisorio in vista delle elezioni parlamentari di ottobre, nel tentativo di scongiurare la crisi politica ed economica del paese. [Associated Press]

L’Iran arresta persone di religione baha’i con l’accusa di spionaggio.

Gli arrestati avevano collegamenti col centro baha’i in Israele, dove si trova la sede internazionale del gruppo religioso, e vi avrebbero raccolto e trasferito informazioni. È raro che il ministero riporti gli arresti di membri baha’i. Il rapporto non indica quanti siano i detenuti. [Associated Press]

La Russia accoglie con perplessità la proposta di Biden di aggiornare il trattato sulle armi nucleari.

Una fonte del ministero degli esteri russo ha espresso perplessità circa la proposta del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di negoziare un nuovo quadro di controllo degli armamenti nucleari per sostituire il trattato START alla scadenza nel 2026. Biden aveva dichiarato che la sua amministrazione è pronta a negoziare “rapidamente” un nuovo quadro, ma che la Russia dovrebbe dimostrare di essere pronta a riprendere i lavori sul controllo degli armamenti nucleari. [Reuters]

Le banche lussemburghesi congelano i beni dell’Ecuador nel Granducato, mentre è in corso la controversia con la compagnia petrolifera anglo-francese Perenco.

Il tribunale del Lussemburghese ha ordinato alle banche di congelare i beni detenuti dall’Ecuador sui conti nel paese in attesa della risoluzione della controversia da 391 milioni di dollari con la compagnia petrolifera anglo-francese Perenco per un debito non saldato. [Reuters]

Pelosi avrebbe deciso di visitare Taiwan nonostante gli avvertimenti della Cina, affermano fonti attendibili.

La portavoce della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, dovrebbe trascorrere a Taiwan la notte di martedì. [Reuters]

Se Nancy Pelosi visita Taiwan l’esercito cinese “non starà a guardare”.

Un portavoce avverte che la visita nell’isola dell’alta esponente della Camera degli Stati Uniti avrebbe “un impatto politico eclatante”. [The Guardian]

La mezzanotte arriva sempre un poco prima, mentre la Terra aumenta la velocità di rotazione.

Il 29 giugno è stato il giorno più corto del nostro pianeta dagli anni ’60. Cosa sta succedendo? [The Guardian]

L’onda Karua: le prossime elezioni in Kenya vedere la prima vicepresidente donna.

Martha Karua potrebbe essere la prima donna del Kenya ai vertici dello stato, ma le femministe temono i compromessi che le verrebbero imposti. [The Guardian]

Usando gli impianti nucleari come scudo, i russi lanciano razzi contro gli ucraini.

La Russia ha trasformato la più grande centrale nucleare d’Europa in una fortezza, ostacolando le forze ucraine e snervando i locali che temono sia i bombardamenti che le fughe di radiazioni. [The New York Times]

Il basso livello del Reno, “arteria vitale d’Europa”, minaccia il trasporto di materie prime.

Alla fine di luglio, nel porto di Duisburg, in Germania, il fiume era profondo solo 1,98 metri: un’altezza che rende necessario rivedere le condizioni di navigazione delle chiatte. [Neue Ruhr Zeitung]

In Cisgiordania i permessi di circolazione per Israele sono diventati uno strumenti di “clientelizzazione”.

Testimonianze di ex militari israeliani, raccolte dalla ong Breaking the Silence, mostrano come lo Stato ebraico distribuisca i permessi di viaggio nella massima opacità per ottenere la collaborazione di alcuni notabili palestinesi. [Le Monde]

In Ucraina, i russi stanno cercando di annettere anche il ciberspazio.

Come in Crimea e nel Donbass nel 2014, la Russia costringe a connettersi alla sua rete internet. È un altro modo per affermare la propria sovranità nelle aree occupate. [Le Monde]

Legislative in Senegal: il campo presidenziale rivendica la vittoria, l’opposizione contesta.

Dopo una campagna tesa, e in attesa dei risultati ufficiali, i due principali schieramenti politici si dichiarano vincitori. [France 24]

In Iraq, sale tensione politica tra le fazioni sciite.

I sostenitori del populista Moqtada Al-Sadr occupano il parlamento a Baghdad mentre gli sciiti filo-iraniani inscenano contro-proteste. [CNN]

Cosa vogliono i vari gruppi sciiti in competizione in Iraq.

Il più lungo stallo politico post-elettorale dell’Iraq ha lasciato il posto a manifestazioni di entrambe le fazioni  sciite, guidate dal focoso religioso Moqtada al-Sadr da un lato e da una miriade di gruppi per lo più allineati all’Iran dall’altro, noti come il “quadro di coordinamento”. [US News & World Report]

Marcos esclude che le Filippine tornino a far parte della Corte penale internazionale, se questa riprende le indagini sulle uccisioni di Duterte.

Le Filippine si sono ritirate dalla CPI nel 2019, quando l’allora presidente Rodrigo Duterte l’ha accusata di pregiudizio avviando un’indagine preliminare sulle migliaia di omicidi da parte della polizia. [Berita Harian]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.