Mese: Febbraio 2024

Ultim’Ora – V – 059 – Decenni fa, molti studiosi credevano che il caffè fosse dannoso per la salute. Ora si pensa l’esatto contrario.

Gran Bretagna: il governo prende in considerazione una nuova tassa sullo svapo.

Attualmente, i prodotti da svapo sono soggetti solo all’IVA, ma a differenza del tabacco, non sono soggetti anche a un’imposta dedicata. Il governo teme che il costo relativamente più basso renda lo svapo più accessibile per i giovani e i non fumatori. La nuova possibile tassa riguarderà i liquidi contenuti nei vaporizzatori, con aliquote fiscali correlate col contenuto di nicotina. [The Times]

Gli israeliani sarebbero disponibili alla liberazione di 15 palestinesi di alto profilo condannati per gravi accuse di terrorismo.

In cambio, Hamas dovrebbe garantire anche il ritorno di cinque donne soldato tenute in ostaggio da Hamas. [The New York Times]

L’Autorità Palestinese si oppone alla liberazione di Marwan Barghouti. Ecco perché.

La dirigenza dell’Autorità Palestinese si oppone al rilascio di Marwan Barghouti perché rappresenterebbe una sfida all’autorità di Mahmoud Abbas. Inoltre, il rilascio di centinaia di membri dell’ala militare di Hamas, come parte di un accordo tra Israele e Hamas, potrebbe destabilizzare l’Autorità Palestinese. Nel 2011, l’Autorità ha già bloccato con successo il rilascio di Barghouti, convincendo Israele e gli Stati Uniti che il suo rilascio avrebbe messo a repentaglio la cooperazione in materia di sicurezza con Israele e fragilizzato gli accordi di Oslo. [Jerusalem Center for Public Affairs]

Dopo quattro mesi di guerra, cosa rimane della rete di tunnel di Gaza?

Israele afferma che il suo obiettivo non è più di distruggere tutti i circa 480 chilometri di tunnel costruiti da Hamas, ma di eliminare gli snodi chiave per rendere la rete sotterranea inutilizzabile e ridurre il vantaggio operativo e tattico del gruppo. [Jewish Insider]

Il copresidente dell’ong Memorial, insignita con il Nobel della pace, è stato condannato a 2,5 anni di carcere.

Un tribunale di Mosca ha condannato Oleg Orlov a 2,5 anni di prigione dopo averlo ritenuto colpevole di “screditare” l’esercito russo. [Novaya Gazeta]

Il cancelliere tedesco Scholz difende il rifiuto di inviare missili Taurus in Ucraina.

Il cancelliere ribadisce la riluttanza del paese a inviare missili da crociera Taurus a lungo raggio agli ucraini. [Deutsche Welle]

Il signore della droga olandese Ridouan Taghi condannato all’ergastolo a conclusione di un megaprocesso.

A conclusione di un processo durato anni, il 46enne e i suoi complici sono stati riconosciuti colpevoli di diversi omicidi. [De Telegraaf]

Il Sud Africa segnala un forte aumento del bracconaggio di rinoceronti con quasi 500 capi abbattuti lo scorso anno.

Nel 2023, nelle riserve statali sono stati uccisi 406 rinoceronti; altri 93 sono stati abbattuti nei parchi, riserve e fattorie di proprietà privata. [Daily Maverick]

Conferenza dell’OMC ad Abu Dhabi: cosa c’è in gioco?

Ministri di tutto il mondo si riuniscono per la conferenza ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) per cercare di stabilire nuove regole per gli scambi globali, tra cui la riforma del sistema delle controversie e il taglio dei sussidi alla pesca. Le aspettative per l’incontro biennale sono modeste in un contesto di crescente spregio per le regole mentre l’organismo, nato quasi 30 anni fa, è alle prese con le tensioni geopolitiche globali e lo sconvolgimento del commercio mondiale. [CNA]

Nelle Kiribati, a meno di 5 mila chilometri dalle Hawaii, la polizia è quella di Pechino.

Il governo di Kiribati non ha annunciato pubblicamente l’accordo di polizia con la Cina, che arriva mentre Pechino rinnova è impegnata ad espandere i legami di sicurezza nelle isole del Pacifico mentre cresce la rivalità con gli Stati Uniti. Kiribati, una nazione di 115.000 anime, è considerata strategica perché controlla una delle zone economiche esclusive più grandi del mondo. [Reuters]

Il Pakistan indaga sull’ex primo ministro Imran Khan e la moglie, entrambi incarcerati, accusandoli di corruzione.

Un tribunale pakistano ha aperto un nuovo fascicolo contro l’ex primo ministro e la sua terza moglie, accusati di aver ricevuto un terreno come tangente. [Reuters]

USA: dentro la ribellione democratica contro Biden per la guerra di Gaza.

La profonda rabbia del Partito Democratico per la gestione della guerra di Gaza da parte del presidente ha colto di sorpresa i responsabili della sua campagna e potrebbe incidere negativamente sulle elezioni di novembre. [Reuters]

Interruzioni di Internet in tutti gli stati arabi del Golfo: sono stati gli huti a far saltare in i cavi del Mar Rosso?

Quattro cavi telefonici per telecomunicazione in fibra sono stati fortemente danneggiati. La connettività internet nella maggior parte della regione ha subito un rallentamento significativo. L’interruzione interessa il tratto di rete che va da Mombasa in Kenya a Zafarana in Egitto, ma anche altri cavi nell’area del Mar Rosso, dove si ritiene abbia avuto luogo l’interruzione, sembrano essere stati colpiti. la loro riparazione potrebbe richiedere due mesi. [Gulf News]

Maschio, femmina… Il cervello ha un genere?

I ricercatori dell’Università di Stanford, in California, hanno pubblicato sulla rivista PNAS i risultati di uno studio che conferma l’ipotesi che le relazioni cervello-comportamento differiscano tra uomini e donne. Un risultato da verificare. [Le Monde]

Gli aerotaxi tardano a decollare.

Queste macchine avveniristiche, a metà tra il drone e l’elicottero, potrebbero non essere operativi per i Giochi Olimpici di Parigi, non avendo ancora tutte le certificazioni. [Le Monde]

Com’è cambiato con Li Qiang il ruolo del primo ministro cinese.

Li Qiang sembra avere meno autorità, rispetto al suo predecessore, su alcune questioni, comprese quelle legate all’economia e alla politica estera, dice un analista. [South China Morning Post]

Decenni fa, molti studiosi credevano che il caffè fosse dannoso per la salute. Ora si pensa l’esatto contrario.

Nuovi studi affermano che godersi una o due tazze al giorno, con caffeina o decaffeinato, può allungare la speranza di vita e ridurre il rischio di malattie croniche. Una delle scoperte più sorprendenti è che i bevitori di caffè sono meno esposti a sviluppare il diabete di tipo 2. [The Washington Post]

Un farmaco sperimentale per la perdita di peso di una piccola azienda potrebbe oscurare Ozempic.

Viking Therapeutics ha pubblicato i risultati delle sperimentazioni su un nuovo farmaco che ha mostrato una perdita di peso ancora superiore rispetto agli attuali farmaci leader del mercato, segno che il dominio di Ozempic e Mounjaro è lungi dall’essere garantito. Uno studio intermedio ha dimostrato che i pazienti obesi o in sovrappeso trattati con la dose più alta del farmaco hanno perso in media circa il 14,7% del peso corporeo, dopo un’unica iniezione settimanale per 13 settimane, il 13% in più di perdita di peso rispetto a un gruppo trattato con placebo: una perdita di peso ancora più rapida rispetto alla tirzepatide di Eli Lilly e al semaglutide di Novo Nordisk. [The Washington Post]

Il leader dell’opposizione tailandese Pita lotta con le unghie e con i denti per la sopravvivenza del suo partito.

Il leader dell’opposizione thailandese ed ex aspirante primo ministro Pita Limjaroenrat assicura che il suo partito “Move Forward combatterà con le unghie e con i denti” per il suo futuro contro le minacce legali che puntano allo scioglimento del gruppo pro-riforma e alla messa al bando dalla politica dei suoi dirigenti. Con una piattaforma che piace agli elettori giovani e urbani, il partito è visto come una minaccia allo status quo della Thailandia. Pita, 42 anni, ha guidato il partito alla vittoria elettorale nel maggio 2023 con un programma anti establishment senza però riuscire a formare un governo per l’opposizione dei potenti ambienti conservatori e dell’esercito realista. [The Straits Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 058 – Alcuni paesi della NATO e dell’UE stanno discutendo la possibilità di inviare truppe in Ucraina.

Quattro vescovi cattolici dello stato di Guerrero mediano un cessate il fuoco tra le bande della Familia Michoacana e dei Tlacos, nella speranza di porre fine alla mattanza.

Il patto tra le due più grandi bande di narcotrafficanti punta a mettere fine alla catena di attacchi e vendette nel rispetto delle zone d’influenza di ciascuna organizzazione. [La Voz de Michoacán]

Manifestazione di forza dei seguaci di Bolsonaro a San Paolo con la partecipazione di quattro governatori.

All’evento pro Bolsonaro, oltre a deputati e senatori distrettuali e federali, erano presenti quattro governatori. [Correio Braziliense]

Due milioni di animali morti a causa del clima invernale estremo che colpisce la Mongolia.

Nel paese asiatico, dove nel periodo dicembre-marzo le temperature scendono fino a meno 50 gradi Celsius, quest’inverno è stato più rigido del solito, con temperature inferiori al normale e nevicate molto abbondanti. Alla fine del 2023 la Mongolia, tra pecore, capre, cavalli e mucche, contava 64,7 milioni di capi. Il clima estremo, localmente noto come “dzud”, in genere provoca la morte di un numero enorme di bestiame, ma quest’anno almeno 2,1 milioni di capi sono morti per fame e stanchezza, [CNA]

Individuata una stella nana bianca con una “cicatrice” metallica.

La stella nana bianca, chiamata WD 0816-310, è un denso residuo delle dimensioni della terra, di una stella distante circa 63 anni luce, che nel corso della sua vita, per un certo periodo, sarebbe stata simile al nostro sole. Sulla sua superficie spicca una macchia concentrata di metalli probabilmente i resti di un pezzo di pianeta o di un asteroide ingerito. [The Guardian]

“Alcuni paesi della NATO e dell’UE stanno discutendo la possibilità di inviare truppe in Ucraina”.

Numerosi membri della NATO e dell’UE discutono la possibilità di inviare le proprie truppe in Ucraina dopo la conclusione d’una serie di accordi bilaterali. Lo ha affermato il primo ministro slovacco Robert Fico al termine di un incontro con la coalizione prima del vertice dei leader europei a Parigi sul sostegno all’Ucraina. [Pravda]

La Danimarca sospende le indagini sulle esplosioni del Nord Stream.

Non vi è alcuna base per avviare un procedimento penale, quindi le indagini sulle esplosioni del Nord Stream vengono interrotte, sostengono gli inquirenti danesi. [Berlingske]

Germania: si apre una settimana di scioperi del trasporto pubblico.

Gli utenti dei trasporti pubblici in tutti gli stati federali, ad eccezione della Baviera, dovranno rassegnarsi a cancellazioni e riduzioni fino alla fine della settimana. Il sindacato Verdi invita i circa 90mila lavoratori del settore a sospendere il lavoro. [Frankfurter Allgemeine]

NATO: il Parlamento ungherese ratifica l’adesione della Svezia, passo finale per l’ingresso di Stoccolma nell’Alleanza Atlantica.

L’attesa è stata lunga e il percorso caotico: ai negoziati con la Turchia, conclusi a gennaio, poi si è aggiunta la frenata del leader nazionalista ungherese Viktor Orbán. [Le Monde]

Nordcoreani, moderni schiavi delle fabbriche di lavorazione del pesce in Cina.

I giornalisti del The Outlaw Ocean Project hanno scoperto che, nonostante le sanzioni delle Nazioni Unite, le aziende cinesi impiegano in condizioni terribili lavoratori nordcoreani, per lo più donne, molto spesso vittime di violenze sessuali. [Le Monde]

Sahel: leader della corrente religiosa salafita, alleati inaspettati dei regimi golpisti.

In Niger e Burkina Faso i fondamentalisti musulmani sono in prima linea nelle manifestazioni a sostegno dei militari, presentati come liberatori. [Le Monde]

Burkina: migliaia di terroristi sferrano attacchi simultanei, anche con stragi in chiese e moschee.

Intensi combattimenti si sono verificati a Pensa, Natiaboani, Kongoussi, Ouahigouya e Tankoualo, dove migliaia di terroristi hanno lanciato attacchi simultanei contro le forze di polizia e dell’esercito. Numerosi fedeli musulmani sono stati uccisi in un “grande attacco” contro una moschea a Natiaboani, nel Burkina Faso orientale, lo stesso giorno di un altro attacco mortale contro i cattolici in una chiesa cattolica. [Sidwaya]

Ufficiali le dimissioni di Ronna McDaniel, presidente del Comitato nazionale repubblicano.

La dirigente repubblicana, in carica dal 2017, ma invisa a Trump, lascerà l’incarico il prossimo otto marzo. [La Voce di New York]

India: il livello di povertà nel paese è inferiore al 5%, sostiene il centro studi NITI Aayog.

Estrapolando i risultati dell’indagine sulla spesa per consumi delle famiglie indiana NITI Aayog, il cui presidente è Narendra Modi, sostiene che la crescita è inclusiva e su base ampia, mentre la disuguaglianza si sta riducendo. [The Hindu]

La Cina vuole riformare il commercio mondiale. Alle sue condizioni.

Gli attriti con l’Occidente hanno spinto Pechino a costruire un proprio sistema alternativo fondato sui paesi in via di sviluppo. [Financial Times]

La banda di pirateria informatica LockBit ritorna e ripristina altri server dopo il blocco della polizia.

Meno di una settimana dopo che le forze dell’ordine hanno penetrato i loro server, LockBit sta riprendendo l’attività estorsiva su una nuova infrastruttura e minaccia di concentrarsi maggiormente sul settore governativo. In un messaggio sotto una finta fuga di notizie dell’FBI, per attirare meglio l’attenzione, la banda ha pubblicato un lungo mea culpa sulla propria negligenza che ha scoperto il fianco all’operazione di polizia. [Bleeping Computer]

Il governo dell’Autorità Palestinese si dimette.

Il primo ministro dell’Autorità Palestinese ha spiegato che questa decisione intende facilitare gli sforzi per arrivare ad una tregua e alla formazione di un governo unitario palestinese che controlli anche Gaza”. [The Palestine Chronicle]

Biden convoca quattro tra i principali leader del Congresso mentre cresce la pressione per gli aiuti all’Ucraina.

L’incontro, esteso al leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer e della minoranza Mitch McConnell, al presidente della Camera Mike Johnson e al portavoce della minoranza Hakeem Jeffries, cade in un momento cruciale dopo la resistenza di Johnson agli aiuti all’Ucraina. [CNN]

Corea: il governo fissa per giovedì l’ultimatum per il rientro dei medici in ospedale.

Il governo annuncia anche azioni legali a partire da marzo se i medici non si adeguano. [The Korea Herald]

Tuvalu nomina Feleti Teo nuovo primo ministro.

L’ex procuratore generale assumerà la carica di primo ministro dopo le elezioni generali che hanno spodestato il leader filo-Taiwan dell’isola. [Al Jazeera]

Il Giappone cambia la forma delle pene detentive, ma non sarà facile sconfiggere la recidiva.

Tokio ha adottato una revisione del codice penale per unificare le pene detentive con e senza lavoro. La nuova legge entrerà in vigore entro giugno 2025. È la prima volta dal varo del codice penale nel 1907 che viene apportata una modifica al sistema delle pene. Si tratta di un punto di svolta importante per il paese che sposta l’obiettivo delle sanzioni penali dalla “punizione” alla “riabilitazione”. [Mainichi]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 057 – L’auto elettrica in frenata sconvolge i piani dei costruttori di batterie.

Rimpatri fai-da-te: a corto di fondi, la polizia di frontiera messicana lascia i migranti alla fermata dell’autobus a San Diego, vicino a Tijuana.

I finanziamenti per l’ospitalità degli immigrati si sono esauriti rapidamente e centinaia di persone in attesa di comparire davanti a un giudice per immigrazione illegale non hanno più un posto dove dormire. [La Crónica de Hoy]

Una delle città più grandi del mondo ha risorse idriche per solo pochi mesi.

Città del Messico, una metropoli tentacolare di quasi 22 milioni di abitanti e una delle città più grandi del mondo, sta affrontando una grave crisi idrica, a causa di un groviglio di problemi che vanno dalla posizione geografica, allo sviluppo urbano caotico e le perdite delle infrastrutture idriche. A questi si aggiungono gli effetti del clima. Anni di precipitazioni anormalmente basse, periodi di siccità più lunghi e temperature più elevate hanno aggiunto ulteriore stress a un sistema idrico che già fatica a far fronte all’aumento della domanda. Le autorità sono state costrette a imporre restrizioni significative al pompaggio dell’acqua dai serbatoi. [CNN Español]

I dissidenti russi continuano a scomparire in una serie di morti molto strane.

Diversi importanti dissidenti, inclusi politici e giornalisti, sono morti in circostanze poco chiare. [Fox News]

Mentre la Bielorussia va al voto per il rinnovo del parlamento e di molti consigli locali, il presidente Lukashenko annuncia che si ricandiderà alle prossime presidenziali del 2025.

Il voto (dall’esito scontato) di domenica è il primo dopo le elezioni presidenziali del 2020. Quelle elezioni hanno scatenato enormi proteste contro Lukashenko, perché si ritiene abbia manipolato il risultato per prolungare il suo governo decennale. Da allora il presidente, al potere dal 1994, ha orchestrato un’enorme repressione del dissenso, incarcerando centinaia di oppositori e costringendone migliaia all’esilio. [The Moscow Times

Soldati russi sono costretti a violentarsi a vicenda, afferma un rapporto sulle presunte violenze brutali in Ucraina.

I soldati russi sono soggetti a inaudite punizioni extragiudiziali come l’essere legati agli alberi per giorni, l’essere costretti a violentarsi a vicenda e l’essere gettati nudi nelle fosse. Diversi soldati russi hanno descritto le condizioni brutali in cui le truppe reclutate dalle carceri russe seviziavano i soldati mentre i comandanti rimangono al sicuro lontano dal fronte. [Verstka]

Secondo quanto affermato da Zelenskyj i soldati ucraini caduti nella guerra contro la Russia sarebbero 31.000.

Zelenskyj non ha chiarito se il numero copre tutti i 10 anni di aggressione russa contro l’Ucraina o riguarda solo gli ultimi due anni dell’invasione su vasta scala. È probabile che la cifra reale sia più alta. Ha anche detto che nella guerra sono stati uccisi 180.000 soldati russi e che, oltre ai feriti, la Russia ha subito 500.000 vittime. I media indipendenti russi Meduza e Mediazona, tuttavia, calcolano che al 24 febbraio i soldati russi uccisi nella guerra siano 83.000. [The Kyiv Independent]

L’amministratore di LockBit “LockBitSupp” starebbe collaborando con le forze dell’ordine.

LockBitSupp, l’individuo (o il gruppo di persone) a capo della banda di estorsori “si è impegnato a collaborare con le a giustizia. “Sappiamo chi è. Sappiamo dove vive. Sappiamo quanto vale. LockbitSupp si è impegnato con le forze dell’ordine”, dicono gli investigatori. [The Hacker News]

Il governatore della California Gavin Newsom lancia uno spot televisivo rivolto ai repubblicani sull’aborto.

Il fondo per la raccolta di contributi elettorali di Newsom, Campaign for Democracy, pubblicherà spot televisivi nel Tennessee mirati a due progetti di legge statali che impedirebbero alle minorenni di recarsi fuori dallo stato per cure abortive senza il consenso dei genitori. [NBC]

Il governo inglese temporeggia sul piano per il raddoppio del numero degli studenti di medicina.

Nel giugno dello scorso anno, il governo conservatore aveva presentato un piano a lungo termine per espandere gli organici del Servizio Sanitario Nazionale, impegnandosi a “raddoppiare i posti nelle scuole di medicina entro il 2031, portandoli dagli attuali 7.500 a 15.000. [The Guardian]

Il partito al governo della Cambogia rivendica la vittoria alle elezioni senatoriali.

Con 55 seggi su 58 vinti, l’ex primo ministro Hun Sen si è assicurato la presidenza della Camera alta. Ciò gli consentirà di governare come capo dello stato quando il re è all’estero, consolidando ulteriormente il potere della famiglia Hun. [Nikkei Asia]

L’industria cinese delle batterie agli ioni di litio è in sofferenza per l’eccesso di scorte e di capacità produttiva a causa del rallentamento del mercato dei veicoli elettrici.

L’eccesso di offerta è destinato a crescere da 5 kilotonnellate nel 2023 a 118 nel 2025. L’industria delle batterie prevedeva di raggiungere il pareggio e diventare redditizia solo a partire dall’anno prossimo. [South China Morning Post]

La guerra delle spie: come la C.I.A. aiuta segretamente l’Ucraina a combattere Putin.

Per più di un decennio, gli Stati Uniti hanno coltivato rapporti segreti di collaborazione con i servizi ucraini, ora fondamentale per entrambi i paesi nel contrastare la Russia. [The New York Times]

Il modulo lunare Odysseus è coricato su un fianco, ma funziona.

La prima navicella spaziale privata sulla Luna è atterrata dolcemente nella regione del polo sud della Luna, ma un ostacolo sulla superficie potrebbe avere squilibrato Odysseus mentre si posava sul suolo, facendola cadere su una fiancata. Alcune antenne sono rimaste puntate verso la superficie, limitando la capacità dei controllori di volo di ottenere una serie di dati. [The New York Times]

Mentre Trump continua a battere Haley, lei continua imperterrita a porsi quale sua unica antagonista.

L’ex governatrice della Carolina del Sud è diventata la portavoce del profondo malcontento che alcuni nel partito repubblicano provano per il tentativo di rivincita di Trump su Biden. [The Washington Post]

La valuta della Nigeria è scesa al minimo storico mentre l’inflazione aumenta.

I commercianti, preoccupati, stanno dirottando grandi quantità di prodotti alimentari verso la Repubblica del Niger, il Camerun e altri paesi mentre la naira è in caduta libera. [Punch]

Oltre una dozzina di fedeli cattolici uccisi durante la messa nel nord del Burkina Faso.

Almeno 15 civili sono stati uccisi e altri due feriti durante un attacco terroristico contro una chiesa cattolica durante la messa domenicale nel nord del Burkina Faso. [France 24]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 056 – La Casa Bianca inverte la politica sulla Cisgiordania, definendo illegali gli insediamenti israeliani.

15 morti nell’incendio di un palazzo nella Cina orientale.

L’incendio è scoppiato al primo piano dell’edificio, dove erano collocate le biciclette elettriche degli abitanti, a Nanchino, capitale della provincia del Jiangsu, nella Cina orientale. [Shanghai Daily]

Il caos elettorale del Pakistan getta un’ombra sul prossimo accordo con il FMI.

L’ex primo ministro Imran Khan dal carcere ha scritto al Fondo monetario internazionale perché tenga conto dei presunti brogli nelle recenti elezioni. [Al Jazeera]

Gli Emirati Arabi Uniti investono 35 miliardi di dollari nello sviluppo della regione costiera mediterranea dell’Egitto.

Gli Emirati Arabi Uniti, rappresentati da un consorzio privato guidato da ADQ, un fondo di investimento sovrano con sede ad Abu Dhabi, hanno firmato un accordo con l’Egitto per investire 35 miliardi di dollari a Ras El-Hekma, una regione sulla costa mediterranea a 350 chilometri a nord-ovest del Cairo. Questo è il più grande investimento diretto estero in Egitto. [Arab News]

USA: documenti fiscali rivelano il mondo redditizio della disinformazione sul covid.

Quattro importanti organizzazioni senza scopo di lucro, salite alla ribalta durante la pandemia per l’attivismo nel diffondere disinformazione medica, tra il 2020 e il 2022 hanno guadagnato complessivamente più di 118 milioni di dollari. [The Washington Post]

La Casa Bianca inverte la politica sulla Cisgiordania, definendo illegali gli insediamenti israeliani.

La decisione è stata presa in risposta alle notizie secondo cui il governo di estrema destra del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu starebbe pianificando un’ulteriore espansione degli insediamenti nella regione. [The Washington Post]

Un accordo sugli ostaggi è ancora “lontano”, anche se Hamas sta moderando le richieste.

Nonostante il favorevole quadro iniziale per un accordo sugli ostaggi concordato dai negoziatori a Parigi, la conclusione non appare vicina. Tuttavia Hamas ha ammorbidito le richieste iniziali, che il primo ministro Benjamin Netanyahu aveva definito “ridicole”. [The Times of Israel]

Un attacco huthi nel Mar Rosso provoca un’estesa marea nera.

L’attacco a una nave di proprietà del Regno Unito nel Mar Rosso ha causato una fuoriuscita di petrolio estesa 29 chilometri. Ma ancora peggiori possono essere le conseguenze dell’attacco alla Rubymar, una nave battente bandiera del Belize, che trasportava oltre 41.000 tonnellate di fertilizzante. La dispersione in mare dei fertilizzanti sarebbe il peggiore “disastro ambientale” di quel mare. [Deutsche Welle]

Gli Stati Uniti inseriscono nella lista nera delle sanzioni la russa Sovcomflot e 14 delle sue petroliere.

Dopo aver annunciato sanzioni contro 500 entità all’inizio della giornata, il dipartimento del tesoro USA ha ricordato il secondo anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina con ulteriori sanzioni a carico della Sovcomflot di proprietà statale e 14 delle sue petroliere. [Lloyds List]

La banda delle estorsioni informatiche LockBit ha oltre 110 milioni di dollari in bitcoin non spesi.

Secondo l’analisi di centinaia di portafogli in criptovaluta scoperti con l’operazione, negli ultimi 18 mesi il gruppo estorsore LockBit ha incassato riscatti per più di 125 milioni di dollari. Con l’operazione Cronos, la National Crime Agency (NCA) britannica ha identificato più di 500 indirizzi di criptovaluta attivi e.30.000 indirizzi Bitcoin utilizzati per gestire i ricavi dei riscatti. Oltre 500 di questi indirizzi sono attivi sulla blockchain e hanno incassato oltre 125 milioni di dollari (al valore attuale del Bitcoin) tra luglio 2022 e febbraio 2024. Più di 2.200 bitcoin, pari a 110 milioni di dollari al tasso di cambio odierno, ancora non erano stati incassati. [Bleeping Computer]

Può l’Europa difendersi senza l’America?

Dovrebbe fare a meno degli aiuti militari, dell’ombrello nucleare e della leadership statunitense. [The Economist]

La Russia “abbatte accidentalmente il proprio aereo spia”.

Forze russe hanno accidentalmente abbattuto il proprio aereo spia da 322 milioni di euro sull’Ucraina occupata, scrive un blogger militare filo-Cremlino. Vladimir Romanov afferma il Beriev A-50 di costruzione sovietica si è schiantato vicino al Mar d’Azov dopo essere stato colpito da un missile lanciato da Mariupol, la città ucraina occupata dalle forze russe nel 2022. [Yahoo!]

Gli oleodotti abbandonati potrebbero rilasciare veleni nel Mare del Nord.

Gli oleodotti e i gasdotti in disfacimento in fondo al Mare del Nord potrebbero rilasciare grandi quantità di veleni come mercurio, piombo radioattivo e polonio-210, noto per il suo ruolo nell’avvelenamento del disertore russo Alexander Litvinenko. [The Guardian]

I paesi dell’UE potrebbero salvare 238.000 vite all’anno se rispettassero le linee guida dell’OMS sull’inquinamento atmosferico.

I maggiori benefici deriverebbero dalla riduzione dell’inquinamento atmosferico dovuto al traffico e al riscaldamento domestico, sostiene l’Agenzia europea dell’ambiente. [The Guardian]

Il telescopio James-Webb fa luce sull’origine dell’acqua sulla terra.

In un giovane sistema solare, nel cuore della nebulosa di Orione, un gruppo internazionale ha identificato una molecola, indicatrice delle trasformazioni chimiche dell’acqua. Questa scoperta permette di comprendere meglio la formazione dell’acqua. [Nature Astronomy]

Tunisia: l’ex presidente Moncef Marzouki condannato in contumacia a otto anni di carcere.

Primo presidente del dopo rivoluzione, è stato riconosciuto colpevole di aver tentato di “cambiare la forma di governo”, di “incitare le persone ad armarsi gli uni contro gli altri” e di “provocare disordini e saccheggi”. [La Presse de Tunisie]

Il Medef, corrispondente francese della Confindustria, si oppone alla creazione di un “conto di risparmio del tempo” universale.

L’organizzazione dei datori di lavoro ha escluso decisamente ogni negoziato tra le parti sociali su un “nuovo patto per la vita sul lavoro” (CETU). L’idea del CETU consiste nel concedere momenti di riposo alle carriere dei lavoratori simili ad una precedente rivendicazione battezzata con il nome originale di “banca del tempo”. Alimentato, tra l’altro, dai giorni di ferie non goduti, il CETU sarebbe legato alla persona e non al suo contratto di lavoro e potrebbe essere utilizzato in ogni momento della vita lavorativa. [Le Monde]

La Polonia ottiene dall’Unione Europea lo sblocco di 137 miliardi di euro.

Ursula von der Leyen ha annunciato la revoca delle restrizioni finanziarie imposte a Varsavia a causa delle violazioni dello stato di diritto. [Le Monde]

Senegal: Macky Sall assicura che la sua “missione finisce” il due aprile prossimo.

Mentre il paese attraversa una crisi politica senza precedenti, il presidente senegalese ha assicurato che il suo mandato terminerà, come previsto, il due aprile, ma non indica alcuna data per le le elezioni. [Le Monde]

In Etiopia, un comitato segreto ordina omicidi e arresti per schiacciare i ribelli.

Il comitato è al centro degli sforzi del presidente Abiy per porre fine all’insurrezione dell’Oromo Liberation Army (OLA), che vuole l’autodeterminazione per il popolo Oromo e maggiori diritti linguistici e culturali. Gli Oromo lamentano da tempo l’emarginazione politica e sociale. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 055 – Mosca getterebbe le basi per invadere la Moldavia.

Indiani assunti come “aiutanti” costretti a combattere in Ucraina per la Russia.

Le vittime reclutate con l’inganno in Uttar Pradesh, Gujarat, Punjab e J&K chiedono l’intervento di Modi per tornare a casa. [The Hindu]

Mosca minaccia di seppellire Navalny nel terreno della prigione “Polar Wolf”.

Alla madre del leader dell’opposizione è stato dato un ultimatum: accettare un funerale segreto, o Navalny sarà sepolto all’interno della colonia penale artica dove è morto. [ABC]

Mosca getta le basi per invadere la Moldavia.

Il Cremlino sta usando nei confronti della Moldavia una retorica “molto simile” a quella che ha preceduto l’invasione dell’Ucraina. Sergei Lavrov, ministro degli Esteri russo, sciorina una serie di accuse che sembrano la copia di quelle lanciate contro l’Ucraina prima dell’annessione della Crimea da parte della Russia e della sua invasione. Una delle accuse è la falsa affermazione che gli Stati Uniti e l’UE controllano il governo moldavo. Lavrov sostiene anche che circa 200.000 cittadini russi vivono in Transnistria e che la Mosca è “preoccupata per il loro destino” e “non permetterà loro di diventare vittime di un’altra avventura occidentale”. [The Telegraph]

Il Bundestag legalizza la cannabis per uso privato.

Il consumo di cannabis sarà consentito a tutti gli adulti che potranno detenerne fino a 50 grammi per il consumo personale. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

L’Ungheria consentirà alla Svezia di entrare nella NATO in cambio dell’ok alla vendita dei caccia svedesi ad Ankara.

Dopo l’accordo sui Saab JAS 39 Gripen (in italiano “Grifone”), il parlamento di Budapest lunedì ratificherà l’adesione della Svezia alla NATO. [Bloomberg]

Gran Bretagna: scoperte e sequestrate più di sei tonnellate di cocaina nascoste in un carico di banane.

Più di 570 milioni di dollari di cocaina erano nascosti tra le confezioni di banane in quello che si ritiene essere stato il più grande sequestro di droga di classe A nel Regno Unito. La National Crime Agency britannica ha sequestrato 6,3 tonnellate di cocaina nel porto di Southampton, a circa 80 miglia a sud-ovest di Londra. [Daily Mail]

L’Egitto allarga la cintura muraria del sito al confine con l’Egitto vicino a Gaza.

La scorsa settimana, l’Egitto ha costruito più di tre chilometri di muro attorno a una vasta area vicino al confine con Gaza. [BBC]

Più di 100 nuove specie sono state scoperte nell’enorme catena montuosa sottomarina al largo della costa cilena.

A circa 3000 metri sott’acqua al largo della costa del Cile, sorprendenti spugne viola, verdi e arancioni emergono dalle rocce. I ricci di mare dalle spine marroni vivono in colonie accanto a crostacei color papavero; creature trasparenti e spettrali ondeggiano nell’oscurità. Un gruppo di ricercatori ha catturato le immagini di queste e dozzine di altre specie mai viste prima con una telecamera montata su un robot per acque profonde. [Schmidt Ocean Institute]

In Turchia, avanza l’islamizzazione dell’istruzione pubblica.

Sotto la guida del governo islamico-conservatore aumentano gli istituti per la formazione di predicatori e imam. [Le Monde]

Il capo della principale università cinese legata al ministero della difesa, sanzionato dagli Stati Uniti, nominato viceministro dell’industria.

Shan Zhongde era a capo dell’Università di aeronautica e astronautica di Nanchino, strettamente legata all’esercito cinese. Donald Trump aveva vietato il visto per gli USA agli studenti dell’università per il rischio di spionaggio e di furto di proprietà intellettuali americane. [South China Morning Post]

India: i sempre più frequenti oscuramenti di internet alla vigilia delle elezioni preoccupano gli osservatori.

Gli oscuramenti della rete contraddicono la visione di una “India digitale” avanzata dallo stesso governo. Secondo uno studio, l’India ha registrato il maggior numero di interruzioni di Internet negli ultimi cinque anni. [Business Recorder]

La Malesia dovrebbe congelare la ricchezza del defunto governatore del Sarawak Taib Mahmud, secondo una ONG svizzera.

Mentre il Sarawak è a lutto per la morte del suo ex uomo forte, il defunto governatore Taib Mahmud, la Bruno Manser Fond chiede un’indagine sull’enorme ricchezza di Taib prima che i suoi familiari possano appropriarsene. La villa segreta di Taib è la seconda più costosa di Kuala Lumpur. Il fondo svizzero prende il nome da un attivista svizzero scomparso misteriosamente nel Sarawak nel 2005 dove ha trascorso molti anni portando avanti una campagna contro le attività di disboscamento di Taib. [Sarawak Report]

Netanyahu vuole un controllo militare indefinito su Gaza.

Il programma di Netanyahu per il futuro della Striscia, pubblicato venerdì, afferma che Israele manterrà il controllo militare a tempo indeterminato sull’enclave, cedendo l’amministrazione della vita civile agli stessi abitanti di Gaza purché non abbiano legami con Hamas. Se attuato, il progetto renderebbe quasi impossibile nel breve termine la creazione di uno Stato palestinese che comprenda Gaza e la Cisgiordania. [The New York Times]

Il modulo lunare della società privata Intuitive Machines è allunato indenne sulla luna, ma gli ultimi minuti sono stati da brivido.

Un importante componente del sistema di navigazione si era guastato poco prima dell’allunaggio. Fortunatamente, una ricambio era a portata di mano. Alla fine, il primo sbarco americano sulla Luna dopo la missione Apollo 17 del dicembre 1972 e il primo di un’impresa commerciale privata è stato un successo. [The Washington Post]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 054 – L’India sogna di scalzare la Cina come fabbrica del mondo.

L’Iran ha venduto alla Russia 400 missili balistici “altamente precisi”.

Dall’inizio di gennaio, l’Iran ha trasferito alla Russia oltre 400 missili balistici a corto e medio raggio, tra cui centinaia di varianti Fateh-110 e diversi missili balistici Zolfaghar mobili a combustibile solido a corto raggio, per la guerra in Ucraina. Ulteriori consegne seguiranno nei prossimi mesi. Questi missili possono individuare obiettivi a 700 chilometri di distanza. [The Telegraph]

La Turchia non riceve gli F-16 americani, ma si consola col primo volo di prova d’un caccia autoctono di quinta generazione.

Mercoledì il primo aereo da caccia sviluppato in Turchia, chiamato KAAN, ha completato il suo primo volo, parte degli sforzi del paese per potenziare la propria forza aerea e ridurre la dipendenza esterna. [Daily Sabah]

Gran Bretagna e Stati Uniti sostengono la candidatura di Mark Rutte alla guida della NATO.

Il primo ministro olandese dovrebbe succedere al norvegese Jens Stoltenberg il cui mandato è in scadenza. [Politico]

Il sistema missilistico israeliano Arrow intercetta un missile balistico huthi diretto a Eilat.

L’esercito americano contemporaneamente ha distrutto sette missili antinave huthi, un lanciamissili e un drone. [The Times of Israel]

Dopo una lunga battaglia, il Bundestag decide sulla legalizzazione della cannabis.

Se il disegno di legge viene approvato, gli adulti potranno detenere fino a 50 grammi di cannabis per uso terapeutico. [Deutscher Bunbdestag]

Il mancato sfidante di Putin lascia la Russia con tutta la famiglia.

L’aspirante candidato presidenziale pro-pace Boris Nadezhdin conferma di avere programmato da tempo “una breve vacanza in un paese dell’Asia” con tutta la famiglia. [The Moscow Times]

Gli Stati Uniti stimano che la scarsità di uomini ed armi in Ucraina potrebbe diventare catastrofica a partire dalla fine di marzo.

Alla disperata ricerca di nuove reclute, l’Ucraina valuta un piano impopolare per allargare l’obbligo di leva. [ABC]

Con un chiaro messaggio all’Occidente, Putin si lascia riprendere in volo su un nuovo bombardiere russo con capacità nucleare.

Il servizio di sicurezza ucraino (SBU), frattanto, ha fatto sapere che, dalla fine di dicembre, la Russia ha utilizzato almeno 20 missili balistici nordcoreani. [The Independent]

Sull’orlo dell’estinzione, una delle creature più incomprese al mondo ha trovato un’ancora di salvezza.

L’Africa sub-sahariana ospita quattro specie di avvoltoio in grave pericolo di estinzione. In Sud Africa un gruppo lavora per proteggere questi affascinanti uccelli. [CNN]

Documenti segreti squarciano un velo sul mondo occulto dei pirati informatici a cottimo della Cina.

Pechino si è sempre più spesso rivolto ad aziende private per le campagne volte a violare i sistemi informatici dei governi stranieri o a controllare la propria popolazione. Un governo locale nel sud-ovest della Cina ha pagato circa 15.000 dollari per l’accesso al sito web privato della polizia stradale del Vietnam. Il software che ha contribuito a orchestrare campagne di disinformazione e a penetrare le caselle personali su X costava 100.000 dollari. Per 278.000 dollari i clienti cinesi potrebbero ottenere una miniera di informazioni personali dei profili registrati su piattaforme come Telegram e Facebook. Le offerte, dettagliate nei documenti trapelati, sono solo una parte dell’armamentario dei pirati e degli archivi trafugati e venduti da I-Soon, una delle centinaia di aziende che supportano gli aggressivi sforzi di pirataggio sponsorizzato dallo stato cinese. [The New York Times]

Niklaus Wirth, visionario architetto di software, muore a 89 anni.

Il Pascal, linguaggio di programmazione da lui creato agli albori dei pc, offriva un’alternativa più semplice agli altri linguaggi in uso in quel periodo. [The New York Times]

Gli Stati Uniti indagano sui legami tra i cartelli della droga e alcuni alleati del presidente del Messico.

L’inchiesta vuole andare a fondo alle accuse di potenziali legami tra trafficanti di droga e stretti collaboratori del presidente messicano. [The New York Times]

Alcuni video mostrano migranti costretti a spogliarsi alle temperature gelide al confine serbo.

Due video forniti al Guardian da una ONG della Macedonia del Nord mostrano una fila di uomini seminudi su un tratto di strada vicino al confine tra Serbia e Macedonia del Nord. [The Guardian]

L’India sogna di sostituire la Cina come fabbrica del mondo.

Il paese attira una quota crescente della produzione di cellulari. Ma le sue debolezze strutturali, come la povertà, rappresentano un ostacolo. [Le Monde]

Il telescopio spaziale Webb scopre una stella di neutroni tra i detriti d’una famosa supernova.

Nel 1987, una stella in una galassia vicina diventò una supernova e la sua scomparsa fu rilevata ad occhio nudo per mesi nel cielo notturno. Gli astronomi ipotizzarono che quando il suo nucleo fosse collassato, i resti si sarebbero trasformati in un buco nero, o in una stella di neutroni, l’oggetto più denso dell’universo oltre al buco nero; ma i detriti erano tanti che non era possibile vedere oltre la polvere. Ora il telescopio spaziale Webb della NASA, scrutando la luce infrarossa, ha scoperto due tracce chimiche rivelatrici, argon e zolfo, di una stella di neutroni, uno degli oggetti più strani dell’universo. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 053 – Gli Stati Uniti investiranno miliardi per sostituire le gru cinesi installate nei porti del paese.

Almeno 70 minatori intrappolati nel crollo di una miniera a La Paragua, in Bolivia.

L’incidente si è verificato in una zona di difficile accesso, tuttavia le squadre di soccorso sono già al lavoro. [El Universal]

Forze israeliane hanno sparato su un convoglio di aiuti alimentari a Gaza, rivelano documenti delle Nazioni Unite e analisi satellitari.

L’esercito ha sparato su un convoglio delle Nazioni Unite che trasportava generi alimentari nel centro di Gaza il 5 febbraio scorso, prima di bloccare i camion. La CNN ha visionato la corrispondenza tra le Nazioni Unite e l’esercito israeliano che mostra che il percorso del convoglio era stato concordato da entrambe le parti prima dell’attacco. [CNN]

I terroristi di Hamas costringevano le famiglie ad assistere alle violenze sessuali sulle proprie donne sotto la minaccia delle armi.

Un rapporto che analizza numerose testimonianze del massacro del 7 ottobre, specificamente legate alla violenza sessuale di Hamas, rivela che familiari e amici erano costretti ad assistere alle violenze. La maggior parte delle vittime di violenza sessuale sono state uccise prima o durante lo stupro. [The Jerusalem Post]

L’Iran sostiene che Israele sia responsabile dei recentissimi attacchi ai suoi gasdotti.

Due esplosioni sulla principale rete di gasdotti sud-nord, la scorsa settimana, hanno interrotto le forniture in diverse province iraniane. [Al Jazeera]

I principali partiti pakistani annunciano la formazione di una coalizione di governo che esclude il vincitore delle elezioni Imran Khan.

Due dei partiti politici “dinastici” del Pakistan hanno annunciato la formazione di un governo di coalizione, ponendo fine a quasi due settimane di negoziati e probabilmente mantenendo Imran Khan in carcere oltre che all’opposizione, nonostante abbia vinto il maggior numero di seggi nelle controverse elezioni del paese. La Lega musulmana pakistana-Nawaz (PMLN) e il Partito popolare pakistano (PPP) hanno annunciato l’accordo che prevede la designazione dell’ex premier Shehbaz Sharif alla carica di primo ministro e di Asif Ali Zardari alla presidenza. [Dawn]

Un attacco missilistico ucraino ad un campo di addestramento russo uccide almeno 60 persone.

Le truppe, che si addestravano vicino al villaggio di Trudivske, a metà strada tra la capitale regionale Donetsk e la città portuale di Mariupol, provenivano dalla 36ma Brigata di fucilieri motorizzati, con sede nella regione siberiana di Zabaykalsky. Al momento del bombardamento, i soldati di tre compagnie erano schierati per accogliere il comandante della 29ma armata del distretto militare orientale, Oleg Moiseyev. [Novaya Gazeta]

India: la marcia di protesta degli agricoltori verso Delhi sarà sospesa per due giorni per favorire i colloqui col governo.

L’annuncio segue l’invito del governo per un altro ciclo di incontri. [Hindustan Times]

Corea: il numero degli interventi chirurgici si è dimezzato a causa dello sciopero negli ospedali.

Il Severance Hospital ha ridotto l’attività chirurgica del 50%, mentre il Samsung Medical Center, l’Asan Medical Center e il Seoul St. Mary’s Hospital hanno annullato circa il 30% dei loro interventi. Il numero di medici del paese, pari a 2,2 professionisti ogni 1.000 abitanti, è molto al di sotto della media di 3,7 degli altri paesi OCSE, i quali, comunque, hanno aumentato significativamente la quota di iscrizione alle facoltà di medicina. La Germania, ad esempio, ha recentemente deciso di aumentare di 5.000 posti il numero dei posti nelle facoltà di medicina; la Francia ha aumentato la propria quota di iscrizione da 3.850 nel 2000 a circa 10.000 nel 2020, mentre il Giappone ha aumentato il numero di studenti di medicina a 9.384 nel 2023 da 7.625 nel 2007. [The Korea Herald]

Il lancio di prova del missile Trident fallisce per la seconda volta consecutiva.

I razzi del missile non hanno funzionato perfettamente e il missile è caduto in mare vicino al sito di lancio. I test britannici sui missili Trident sono rari, anche a causa del costo. Ogni missile, infatti, costa circa 20 milioni di euro. Anche l’ultimo lancio di prova, nel 2016, si era concluso con un fallimento. [The Sun]

Gli Stati Uniti offrono ricompense per informazioni sui leader del gruppo di pirateria estorsiva LockBit.

Gli Stati Uniti offrono fino a 15 milioni di dollari per informazioni sui leader del famigerato gruppo di pirateria informatica LockBit, mentre la polizia ucraina annuncia l’arresto di una coppia padre e figlio presumibilmente coinvolti nella banda. LockBit, che è attiva dal 2019, secondo la società di sicurezza informatica Palo Alto Networks, lo scorso anno ha rappresentato il 23% dei quasi 4.000 grandi attacchi estorsivi a livello globale. All’operazione contro la banda hanno partecipato le polizie di undici paesi. L’Italia non c’era. [The Hill]

Scoperto un collegamento tra squilibrio dell’attività cerebrale e sindrome di stanchezza cronica.

Secondo la rivista nature, ricercatori hanno scoperto prove convincenti dell’esistenza di anomalie nel cervello e nel sistema immunitario dei pazienti con sindrome da stanchezza cronica (CFS), nota anche come encefalomielite mialgica (ME). [The Guardian]

Gli Stati Uniti investiranno miliardi per sostituire le gru cinesi installate nei porti del paese.

L’amministrazione Biden teme che il software istallato in queste gru particolarmente automatizzate possa rappresentare un potenziale rischio per la sicurezza nazionale. [The Wall Street Journal.]

Sconcerto, rabbia e confusione in Alabama dopo la sentenza della Corte suprema dello stato che definisce “persone” gli embrioni congelati.

In tutta l’Alabama, c’è rabbia e confusione su come procedere dopo che la Corte Suprema dello stato ha stabilito che gli embrioni congelati sono persone con tutte le conseguenze legali e giuridiche, una decisione potenzialmente di vasta portata che potrebbe sconvolgere l’assistenza sanitaria delle donne in uno stato che ha già una delle più severe leggi statali sull’aborto. [The Washington Post]

Una nuova terapia contro il cancro approvata dall’FDA utilizza le cellule del paziente come un “farmaco vivente”.

Il trattamento potenzia il sistema immunitario del corpo per uccidere un tipo di cancro della pelle, ma soprattutto apre la strada a un nuovo tipo di cura dei tumori più comuni.[The Washington Post]

Cos’è la dieta atlantica? Una variante della dieta mediterranea mostra dei vantaggi.

La dieta atlantica somiglia molto alla dieta mediterranea. Ecco le somiglianze e le differenze. [The Washington Post]

La corte russa respinge l’appello d’un politico liberale che contestava la sua esclusione dalla corsa presidenziale.

Boris Nadezhdin aveva fatto dell’appello a porre fine al conflitto in Ucraina il suo principale slogan elettorale. Il rigetto della sua candidatura alle elezioni presidenziali sottolinea l’intolleranza del Cremlino verso qualsiasi opposizione pubblica alla sua azione. Dopo una giornata di camera di consiglio, la Corte Suprema russa ha deciso di respingere il ricorso di Nadezhdin. [Associated Press]

Bielorussia: diplomatici europei condannano il processo a porte chiuse contro un attivista cattolico.

Il processo contro Uladzislau Beladzed si è aperto a porte chiuse presso il tribunale della città di Minsk. Il 33enne Beladzed, che insegnava catechismo nella Cattedrale del Santo Nome della Beata Vergine Maria della città, è accusato ai sensi di quattro articoli del codice penale bielorusso, tra cui “insulto al presidente” e “incitamento alla discordia sociale”. Se ritenuto colpevole, rischia fino a cinque anni di reclusione. [Associated Press]

Come cantano le balene? Gli scienziati identificano una scatola vocale specializzata che altri animali non hanno.

Le balene cantano abbastanza forte da far viaggiare i loro canti attraverso l’oceano, ma conoscere i meccanismi fisiologici che stanno dietro ai loro canti fin ora sono rimasti un mistero. Gli scienziati ora pensano di avere un’idea, ed è qualcosa che non si vede in altri animali: una scatola vocale specializzata. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 052 – Un quasar, alimentato da un buco nero che divora un sole al giorno, è l’oggetto più luminoso dell’universo.

L’arrivo nel porto d’una nave con un carico di 19.000 pecore dirette in Medio Oriente appesta col suo fetore l’aria di Città del Capo.

La nave, partita da Perth con un carico di 19.000 ovini, era in mare da otto giorni e viaggiava dal Brasile quando ha effettuato una sosta di emergenza per rifornirsi di carburante, acqua, cibo e medicinali per l’equipaggio e gli animali. [Daily Maverick]

Il capobanda più famoso dell’Ecuador viveva “come un re” mentre era detenuto. La sua evasione fa luce sulle carceri senza legge del paese.

Con bagno a cinque stelle, un letto a tripla piazza e un mini-frigorifero, la cella disordinata del famigerato leader della banda Los Choneros, José Adolfo Macías, rassomigliava alla suite di un albergo di lusso, e non alla cella di in uno dei più grandi complessi carcerari dell’Ecuador. [CNN]

Un pilota russo che aveva disertato in Ucraina con il suo elicottero trovato morto in Spagna.

Maxim Kuzminov è stato trovato ucciso da arma da fuoco in un garage di Villajoyosa (Alicante). Il 28enne era fuggito col suo elicottero Mi-8 atterrando in un aeroporto ucraino nell’agosto dello scorso anno. [ABC]

Tutti i paesi dell’UE, tranne l’Ungheria, chiedono un cessate il fuoco per Gaza.

Budapest ha rifiutato di sottoscrivere l’appello, nonostante le pressioni di altre capitali; ha anche fatto fallire i piani dell’UE per imporre sanzioni collettive ai coloni israeliani violenti, presentate per la prima volta a dicembre a seguito di una nuova ondata di attacchi contro i palestinesi in Cisgiordania. [euronews.]

La guerra di Gaza azzoppa l’economia israeliana: nell’ultimo trimestre del 2023, il PIL del paese si è contratto del 19,4%.

Con un massiccio ricorso alle riserve e decine di migliaia di sfollati, lo scorso anno, l’economia israeliana è cresciuta del 2,0% rispetto al 6,5% del 2022. [Haaretz]

La Corte suprema delle Nazioni Unite valuta la legalità dell’occupazione israeliana della Cisgiordania.

La Corte internazionale di giustizia sta valutando se l’occupazione israeliana della Striscia di Gaza, della Cisgiordania e di Gerusalemme est abbia portato a una sistematica discriminazione razziale e all’apartheid. Sebbene la sua sentenza non sia giuridicamente vincolante, gli esperti affermano che invierà un messaggio a tutto il mondo. [CBS]

L’ambizioso piano per “riportare in vita il Dodo”: utilizzando la tecnologia delle cellule staminali, alcuni ricercatori cercano di riportare in vita la specie 350 anni dopo la sua estinzione.

Il dodo, cacciato senza pietà dall’uomo fino all’estinzione, avvenuta nel giro di pochi decenni, è uno degli animali estinti più famosi di tutti i tempi. La statunitense Colossal Biosciences, con sede a Dallas, in Texas, sta utilizzando la tecnologia delle cellule staminali e l’elaborazione del genoma per creare un’approssimazione moderna della specie. [Daily Mail]

Il Ruanda chiude lo spazio aereo in previsione d’una possibile “invasione” da parte della Repubblica Democratica del Congo.

Il Ruanda afferma di aver chiuso il proprio spazio aereo nel timore di attacchi del Burundi e della Repubblica Democratica del Congo (RDC), che accusa di utilizzare droni d’attacco cinesi. All’inizio di quest’anno, la RDC e il Burundi hanno stretto un patto per affrontare due gruppi ribelli: l’M23 che combatte nella RDC orientale, e i ribelli RED Tabara che dalla RDC orientale e lanciano attacchi in Burundi. Numerosi rapporti sui diritti umani collegano i gruppi ribelli al Ruanda, nonostante le energiche (e poco credibili) smentite di Kigali. [News 24]

Operazione Cronos: Stati Uniti e Gran Bretagna sgominano LockBit, uno dei più grandi gruppi di software estorsivo del mondo.

Due sospetti sono stati arrestati e diverse decine di server sono stati sequestrati nell’ambito di un’importante operazione di polizia internazionale, denominata “Cronos”, contro LockBit, che ha coinvolto le autorità di undici paesi. Il gruppo di criminali informatici, specializzato nella diffusione di virus progettati per paralizzare le reti di computer e chiedere un riscatto alle vittime, in pochi anni, si era affermato tra le bande più attive di questo settore. L’estate scorsa, le autorità americane hanno registrato 1.700 attacchi per un valore di circa 84 milioni di euro solo. [US Department of Justice]

La Cina intensifica il pattugliamento vicino alle isole di Taiwan dopo la morte di due pescatori cinesi.

I due uomini sono annegati durante un inseguimento da parte della guardia costiera di Taiwan che li accusava di essere entrati in acque proibite al largo della costa dell’isola Kinmen. Una barca turistica taiwanese a Kinmen è stata intercettata da una nave della guardia costiera cinese e abbordata da personale cinese. Durante un giro sulla nave turistica “King Xia”, i turisti hanno notato visto degli sconosciuti salire a bordo della nave. [Taiwan News]

Esposizione aeronautica di Singapore: l’aereo passeggeri C919 prodotto in Cina spicca il volo al suo debutto internazionale.

Il concorrente cinese di Airbus e Boeing, il C919 a fusoliera stretta prodotto dalla Commercial Aircraft Corporation cinese (Comac), ha effettuato il suo primo viaggio fuori dal territorio cinese in occasione del Singapore Airshow. [The Straits Times]

I medici sudcoreani manifestano contro i piani del governo di aumentare il numero degli studenti di medicina.

I sindacati dei medici affermano che aumentare il numero degli studenti di medicina di 2.000 unità a partire dal 2025 è troppo veloce. Le autorità affermano che, a fronte del rapido invecchiamento della popolazione, la Corea del Sud ha bisogno di più medici. [Hankyoreh]

Gli agricoltori polacchi bloccano ancora il confine con l’Ucraina per protestare contro l’importazione di grano.

Gli agricoltori hanno bloccato l’ingresso dei prodotti ucraini che entrano in Polonia perché ritenuti troppo concorrenziali e rovesciato per strada alcuni carichi diretti in Germania. I trattori hanno bloccato le strade cittadine e le principali autostrade di tutto il paese. [Deutsche Welle]

Un quasar, alimentato da un buco nero che divora un sole al giorno, è l’oggetto più luminoso dell’universo.

La luce proveniente dall’oggetto celeste, 500 volte più luminoso del nostro sole, ha viaggiato per più di 12 miliardi di anni prima di arrivare fino a noi. [The Guardian]

Un paziente con un impianto Neuralink può muovere il mouse del computer con solo la forza del pensiero.

Il primo essere umano a cui viene impiantato un chip cerebrale può usare il pensiero per muovere il mouse, afferma il fondatore di Neuralink, Elon Musk, senza dare altri dettagli. [The Guardian]

Guinea: la giunta licenzia il governo in un contesto di crisi sociale e lotte di potere.

La giunta ha congelato i conti bancari e sequestrato i passaporti dei ministri destituiti. [Le Monde]

In Perù, lo shihuahuaco, l’albero gigante dell’Amazzonia, rischia l’estinzione per l’eccesiva pressione commerciale.

Il  redditizio mercato di questo pregiato legno tropicale ne minaccia l’equilibrio e potrebbe scomparire entro pochi anni. Lo shihuahuaco (Dipteryx micrantha), con i suoi 60 metri d’altezza, è  uno dei colossi dell’Amazzonia, e anche uno dei più longevi: gli esemplari più vecchi superano i 1.000 anni. [Le Monde]

In Cina si intensifica la guerra dei prezzi delle auto elettriche.

Questa settimana SAIC-GM-Wuling, Changan Automobile e Hozon New Energy Automobile hanno tagliato i prezzi dei modelli economici inseguendo la decisione di BYD di offrire un’auto elettrica a meno di 13.000 euro per competere con i modelli a benzina più popolari. [South China Morning Post]

Il diplomatico silenzioso che ha plasmato la politica economica globale di Biden.

Mike Pyle, che lascerà l’amministrazione alla fine di questo mese, ha contribuito a mediare un accordo con l’Europa e altri alleati sull’energia pulita, sulla Cina e sulle sanzioni russe. [The New York Times]

Trovata in antiche ossa la firma genetica della sindrome di Down.

Ricercatori hanno diagnosticato la sindrome di Down dal DNA delle ossa di sette bambini, uno dei quali risale a 5.500 anni fa. Il loro metodo, pubblicato sulla rivista Nature Communications, potrebbe aiutare a capire come le società preistoriche trattavano le persone affette da sindrome di Down e altre malattie rare. La sindrome di Down, che oggi colpisce un bambino su 700, è causata da una copia in più del cromosoma 21, producendo proteine extra, che possono causare una serie di cambiamenti, tra cui difetti cardiaci e difficoltà di apprendimento. [The New York Times]

Una misteriosa “onda” galattica potrebbe essersi riversata sulla Terra.

Una catena di nubi di formazione stellare scoperta di recente si estende attraverso la galassia facendo scoprire agli astronomi una serie di “stranezze” come qualcosa che gli specialisti hanno battezzato Onda di Radcliffe. Questa catena di nubi di formazione stellare a forma di onda, larga 9.000 anni luce, che si estende attraverso il cielo notturno dal Cane Maggiore al Cigno, passando per Orione, è la più grande struttura coerente mai vista nella nostra galassia: da un’estremità all’altra Ora si scopre che l’onda Radcliffe sta effettivamente ondeggiando, come sostiene un articolo pubblicato martedì sulla rivista Nature. [The Washington Post]

Il presidente sudafricano fissa le elezioni nazionali per il 29 maggio, mentre i sondaggi mostrano un calo dell’ANC.

Si prevede che l’African National Congress, il partito un tempo guidato da Nelson Mandela e ora dal presidente Ramaphosa, dovrà affrontare una dura prova per mantenere la maggioranza nelle settime elezioni nazionali pienamente democratiche del Sud Africa dalla fine del sistema di apartheid e di segregazione razziale nel 1994. [Associated Press]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 051 – Dopo l’invasione dell’Ucraina, le più grandi compagnie petrolifere del mondo hanno realizzato profitti per 281 miliardi di dollari.

Messico: in migliaia marciano contro la proposta di riforma elettorale del presidente Obrador.

I manifestanti accusano Andres Manuel Lopez Obrador di minare la democrazia nel tentativo di riformare l’autorità elettorale del paese in vista delle elezioni di giugno. [Milenio]

I conservatori spagnoli conservano la maggioranza assoluta alle elezioni regionali della Galizia.

La vittoria del Partito Popolare sfida le previsioni dei sondaggisti e rafforza la posizione del leader Alberto Núñez Feijóo. I socialisti hanno perso cinque seggi a favore del Blocco nazionalista galiziano (BNG), che ha accresciuto la sua rappresentanza da 19 a 25 seggi. [El País]

L’ex generale e deputato israeliano Benny Gantz afferma che l’offensiva di terra a Rafah inizierà prima del Ramadan se gli ostaggi detenuti da Hamas non verranno liberati.

Il mese sacro dei musulmani inizierà il 10 o 11 marzo. Israele ritiene che a Gaza rimangano 130 ostaggi, 101 vivi e 29 morti. [CNN]

Il Cremlino non è mai stato tanto ricco, grazie a un partner strategico degli Stati Uniti.

La Russia sta entrando nel suo terzo anno di guerra in Ucraina con una liquidità senza precedenti, grazie ai 37 miliardi di dollari di vendite di petrolio greggio all’India dello scorso anno. Parte del greggio è stato raffinato in India e poi esportato negli Stati Uniti sotto forma di derivati del petrolio per un valore di oltre un miliardo di dollari. [CNN]

La Norvegia farà da tramite per trasferire i fondi fiscali dell’Autorità Palestinese detenuti da Israele.

La soluzione temporanea consentirà la ripresa dei pagamenti e impedirà il collasso finanziario dell’Autorità Palestinese. [The Jerusalem Post]

Hamas cerca il successore di Yahya Sinwar, dice il ministro della difesa israeliano Gallant.

“Hamas non ha fiducia nei suoi comandanti”, aggiunge Gallant. “(Attualmente) non c’è nessuno al controllo e non c’è nessuno che decida le operazioni”. [The Jerusalem Post]

Sfidando i responsabili della sicurezza, Netanyahu sostiene la richiesta dell’estrema destra di limitare, durante il Ramadan, il numero dei fedeli arabo-israeliani nella Spianata di Al-Aqsa.

I limiti di età e le zone residenziali dei fedeli saranno definiti solo nelle prossime deliberazioni, probabilmente sulla base delle informazioni di polizia. Funzionari della sicurezza mettono in guardia il primo ministro dei rischi derivanti da questa decisione. [Haaretz]

Con una mossa insolita, la Cina si offre di aiutare l’Ungheria nelle questioni di sicurezza.

La Cina si è offerta di venire in aiuto all’Ungheria, partner strategico di lunga data, su questioni di pubblica sicurezza, durante un raro incontro con il primo ministro Viktor Orban, proprio mentre la NATO fatica ad espandere la propria rete in Europa. [US News & World Report]

L’esercito americano afferma di aver colpito per la prima volta un drone sottomarino huthi.

Le forze statunitensi hanno colpito un drone sottomarino durante cinque “attacchi di autodifesa” contro i ribelli huthi nelle aree dello Yemen controllate dai ribelli sostenuti dall’Iran. [Axios]

Almeno 64 persone uccise negli scontri tribali in Papua Nuova Guinea.

La polizia ha recuperato 64 corpi dopo che sono scoppiati combattimenti tra tribù rivali negli altopiani settentrionali della Papua Nuova Guinea. [Al Jazeera]

Le Filippine accusano la Cina di avvelenare col cianuro zone di pesca nel Mar Cinese Meridionale.

Le Filippine accusano i pescatori cinesi di avvelenare l’ecosistema delle ricche, ma contestate, zone di pesca nel Mar Cinese Meridionale. Un portavoce dell’ufficio della pesca del paese del sud-est asiatico afferma che equipaggi di pesca cinesi utilizzano sostanze chimiche tossiche per scoraggiare i pescatori filippini dall’operare in aree che la Cina rivendica come propria. [Newsweek]

La prima ministra estone Kaja Kallas propone l’emissione di obbligazioni europee per rafforzare la difesa europea.

Intervenendo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, Kallas ha anche affermato che i paesi europei dovrebbero fare di più per aiutare l’Ucraina contro l’aggressione russa. L’UE dovrebbe emettere obbligazioni comunitarie per 100 miliardi di euro per rilanciare l’industria europea della difesa. L’idea delle obbligazioni europee non è nuova, ma è stata sempre bocciata da paesi come i l’Olanda e la Germania. [The Kyiv Independent]

La Danimarca mette tutte le sue munizioni a disposizioni dell’Ucraina.

Intervenendo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, il primo ministro danese ha suggerito che anche le altre nazioni europee dovrebbero fare la stessa cosa. [The Telegraph]

La Norvegia studia una “recinzione a prova di cinghiale” lungo il confine con la Svezia.

La misura per eradicare la popolazione di cinghiali mira soprattutto ad arginare il rischio di epidemia di peste suina africana. [The Guardian]

Ursula von der Leyen si candida per un secondo mandato a capo della Commissione europea.

Ma anche la prima ministra estone, Kaja Kallas, potrebbe candidarsi. [The Guardian]

L’Abbazia di Westminster accetta “in linea di principio” l’idea di restituire alla Chiesa d’Etiopia la tavola sacra sull’Arca dell’Alleanza e le Tavole della legge.

Il “tabot” in legno intagliato si trova nell’Abbazia da quando le forze britanniche lo saccheggiarono nella battaglia di Maqdala nel 1868. [The Guardian]

Le scarpe da ginnastica dorate da $ 399 lanciate da Trump sono molto più che semplici scarpe.

Ecco cosa vende veramente Trump quando offre le sue nuove calzature. [The New York Times]

Il trisnonno di Biden venne graziato da Abramo Lincoln.

La linea ancestrale di Joseph Robinette Biden è stata ricostruita da tempo ed elenca Moses J. Robinette tra i suoi antenati paterni provenienti dal Maryland occidentale, ma molto poco si sapeva su quell’uomo. I documenti della corte marziale di Robinette, scoperti presso gli Archivi nazionali di Washington, mostrano come la storia dell’attuale presidente sia intrecciata con quella dell’uomo che fu presidente nel momento più pericoloso della storia degli Stati Uniti. [The Washington Post]

Dopo l’invasione dell’Ucraina, le più grandi compagnie petrolifere del mondo hanno realizzato profitti per 281 miliardi di dollari.

Global Witness afferma che le prime cinque compagnie petrolifere sono i “grandi vincitori della guerra” mentre milioni di persone lottano per riscaldare le proprie case. [Global Wittness]

L’UE multerà Apple per 500 milioni di euro per lo streaming musicale.

Questa sarebbe la prima multa della Commissione Europea contro il colosso tecnologico statunitense. [Financial Times]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora – V – 050 – Duramente colpito dalla crisi degli oppioidi, l’Oregon riconsidera la depenalizzazione delle droghe.

Il cadavere di Navalny si trova nell’ospedale di Salekhard senza che sia stata eseguita nessuna autopsia.

Dopo la morte di Navalny, venerdì scorso, il cadavere è stato inizialmente portato nella città di Labytnangi, a 36 chilometri dalla colonia penale del villaggio di Kharp, nel distretto autonomo di Yamalo-Nenets, all’estremo nord della Russia. Successivamente è stato trasferito all’ospedale clinico distrettuale del capoluogo Salechard. [Novaia Gazeta]

Con candele e fiori, migliaia di persone rendono omaggio a Navalny.

Con ritratti, candele e fiori, migliaia di persone in tutto il mondo rendono omaggio all’esponente dell’opposizione russa Alexei Navalny. In Russia, dopo aver inizialmente consentito alle persone in diverse città di deporre fiori ai piedi dei monumenti alle vittime della repressione dell’era sovietica, la polizia ha isolato alcune aree e ha iniziato a effettuare arresti. A San Pietroburgo, un gruppo di persone ha agitato le torce dei cellulari davanti al Memoriale per le vittime della repressione politica. [Associated Press]

Dopo il ritiro da Avdiivka, Kiev abbatte un aereo da guerra e respinge le forze di Putin nel sud.

Sabato mattina il comandante in capo dell’Ucraina ha annunciato il ritiro delle truppe da Avdiivka. [The Independent]

Cosa bisogna sapere su Avdiivka mentre la Russia rivendica il controllo della città.

Situata a 15 miglia dalla capitale regionale di Donetsk occupata dai russi, Avdiivka è il cuore di una vasta area di territorio ucraino che la Russia ha cercato di conquistare attraverso attacchi diretti e per procura. Nel 2014, i separatisti filo-russi occuparono per breve tempo Avdiivka. Le forze ucraine ripresero il controllo della città e la fortificarono, ma i combattimenti continuarono. Un forte aumento della violenza nel 2017 ha creato una crisi umanitaria nella città, oggi in gran parte distrutta. La popolazione di Avdiivka, che contava oltre 30.000 abitanti, si è ridotta a circa 1.000 residenti, per lo più accampati negli scantinati. [The Washington Post]

Israele: Yair Lapid respinge l’appello a sostenere la mozione governativa contro lo stato palestinese.

Lapid, fondatore e capo del partito laico di centro Yesh Atid (= C’è un futuro), ha respinto l’appello del primo ministro Benjamin Netanyahu a sostenere una mozione che respinge il riconoscimento unilaterale di uno stato palestinese da parte degli stati occidentali, definendola un “tentativo evidente di distrarre l’attenzione dal problema del ritorno degli ostaggi e dalla legge sui renitenti alla leva”. [The Jerusalem Post]

Le diverse fazioni palestinesi si incontreranno a Mosca il 26 febbraio, ospiti di Putin.

La Russia ha invitato le fazioni palestinesi ad incontrarsi a Mosca l’11 febbraio 2019. L’invito è stato accolto sia dall’Autorità Palestinese che da Hamas. [Arab News]

La drastica erosione dei diritti delle donne in Afghanistan continua.

Le donne afghane temono arresti, molestie e ulteriori punizioni ogni volta che viene annunciato un nuovo decreto talebano, secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite basato su un ampio sondaggio condotto tra le donne in tutto il paese. [UN News]

Rivolta degli agricoltori: l’ondata senza precedenti delle rivolte degli agricoltori interessa gran parte del mondo.

L’aumento delle manifestazioni contadine non si limita all’Europa. Anche in India e altri paesi del terzo mondo il settore è in subbuglio per l’insufficiente remunerazione dei propri prodotti. [Outlook]

Nuovi lapsus di Donald Trump e Joe Biden lasciano perplessi gli elettori.

Riferendosi all’attuale blocco del voto della Camera dei rappresentanti su un pacchetto di aiuti internazionali da 60 miliardi di dollari, parte del quale dovrebbe andare all’Ucraina, Biden ha detto che “é ora che il Congresso approvi la legge che finanzia la NATO”; ma l’Ucraina non è membro della NATO. Per parte sua, in una ripresa pubblicata dal sito di notizie di sinistra MeidasTouch, Trump invita i partecipanti a una manifestazione nel Michigan a votare alle primarie del “27 novembre”, che però è la vigilia del giorno del ringraziamento. Le primarie repubblicane del Michigan si terranno il 27 febbraio. [Newsweek]

La polizia spara gas lacrimogeni dopo uno scontro tra opposti gruppi eritrei all’Aia.

Gli agenti dell’Aja hanno usato gas lacrimogeni nel tentativo di sedare i disordini dopo che era scoppiata una rissa tra due gruppi di eritrei. [NL Times]

Bulgaria: in una misteriosa città di 5.000 anni scoperto un tempio dedicato al dio greco Dioniso.

Perperikon, una delle città più antiche del mondo, costruita in pietra e scoperta solo nel ventesimo secolo in Bulgaria, fa luce su una delle civiltà più grandi e misteriose della terra, i Traci, abitanti delle regioni settentrionali dell’antica Grecia. Perperikon fu abitata anche da altri popoli europei del Neolitico e successivamente dai romani, dai bulgari e dai goti. [Greek Reporter]

Vladimir Putin avrebbe una nuova relazione con una giovane storica laureata a Londra che, dopo l’Ucraina, vuole ripulire l’internet russo.

I media locali scrivono che Ekaterina Mizulina, figlia di un accademico e senatore fanaticamente pro-Putin e anti-ucraino, sia la nuova amante del presidente Vladimir Putin. [Daily Mirror]

Piovono le critiche contro lo spiegamento di soldati sudafricani nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo.

Il contingente schierato da Pretoria fa parte della nuova forza dell’Africa meridionale incaricata di aiutare Kinshasa a combattere i ribelli dell’M23. Ma molte voci credono che questa missione sia destinata al fallimento, perché l’esercito sudafricano è sottofinanziato. [Le Monde]

Scambio di accuse tra Somalia ed Etiopia al vertice dell’Unione Africana.

Il presidente somalo, Hassan Cheikh Mohamoud, ha accusato le autorità etiopi di aver cercato di impedirgli l’accesso al complesso dell’Unione Africana, nel contesto di una crisi diplomatica tra Mogadiscio e Addis Abeba. [Le Monde]

Come le piante decidono se produrre foglie o fiori.

Una ricerca pubblicata su Science spiega che le piante decidono in base alla durata del giorno, grazie a due diversi tipi di sensori. [Le Monde]

Duramente colpito dalla crisi degli oppioidi, l’Oregon riconsidera la depenalizzazione delle droghe.

Per le strade del centro di Portland, nell’Oregon, è ormai spettacolo comune vedere persone davanti a negozi, ristoranti alla moda e alberghi, sui marciapiedi, agli angoli delle strade e sulle panchine pubbliche, accovacciate su accendini tenuti su fogli di carta stagnola o pipe da metanfetamina. [Reuters]

La povertà in Argentina ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 20 anni, attestandosi al 57,4%.

Un rapporto dell’Università Cattolica dell’Argentina (UCA) ritiene che la svalutazione del peso decisa dal presidente Javier Milei poco dopo il suo insediamento all’inizio di dicembre e il conseguente aumento dei prezzi hanno esacerbato i livelli di povertà che, a fine anno, era pari al 49,5% della popolazione. [Reuters]

Messico: i camionisti, in sciopero contro l’insostenibile illegalità, bloccano le principali autostrade messicane.

I camionisti hanno bloccato le principali arterie messicane, intasando le autostrade più trafficate, per protestare contro l’illegalità diffusa che ha portato ad un aumento delle rapine e delle estorsioni. [Reuters]

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.