Mese: Ottobre 2021

Ultim’Ora II/290 – In Iraq il peggior nemico degli Usa ora è il suo migliore alleato.

17 missionari statunitensi e i loro familiari rapiti ad Haiti.

I bambini rapiti dalla banda stavano tornavano a casa da un orfanotrofio vicino a Port-au-Prince. (BBC)

Spie britanniche, tra il 1965 3 il 1966,  hanno incitato all’uccisione dei comunisti indonesiani.

Tra il 1965 e il 1966 sono state eliminate almeno 500.000 persone (ma alcune stime dicono tre milioni) legate al Partito comunista indonesiano (PKI). Documenti recentemente desecretati svelano il ruolo scioccante svolto dalla Gran Bretagna nel massacro protrattosi fino alla deposizione del presidente filocomunista Sukarno. (The Guardian)

Il Venezuela interrompe i colloqui con l’opposizione dopo che il suo inviato è stato estradato negli Stati Uniti.

Alex Saab, alleato del presidente Nicolás Maduro, è stato estradato con l’accusa di riciclaggio dopo una battaglia legale durata 16 mesi. Il Venezuela parla di “colpo di mano diplomatico”. (The Guardian)

Una giudice argentina processa l’ex ministro Rodolfo Martín Villa per omicidio e tortura durante il regime franchista.

Il magistrato ordina il sequestro dei beni dell’ex ministro per un importo pari a 10 milioni di euro e chiede documentazioni alla Spagna. (El Mundo)

Gli americani sono preoccupati per alcune costruzioni cinesi nella base navale cambogiana di Ream.

Immagini satellitari mostrano la costruzione di tre nuovi edifici e una strada finanziati dalla Cina, mentre strutture erette con l’aiuto degli Stati Uniti sono state distrutte. (Le  Monde)

Tunisia: arrestato il deputato e uomo d’affari Mehdi Ben Gharbia.

È accusato di reati fiscali e riciclaggio. (Anadolu Agency)

Le proteste in Congo si fanno violente mentre il parlamento sceglie il capo della commissione elettorale.

L’Assemblea nazionale ha scelto Denis Kadima, un esperto di elezioni con decenni di esperienza, alla guida della Commissione elettorale nazionale indipendente (CENI), un organismo che analisti politici e diplomatici hanno criticato per il suo ruolo nelle controverse elezioni del 2018 quando Felix Tshisekedi è risultato eletto presidente. Nel 2023 Tshisekedi certamente brigherà per un secondo mandato e la Ceni potrebbe giocare ancora un ruolo fondamentale. (Reuters)

A Yogyakarta una legge coloniale olandese impedisce ancora ai cinesi indonesiani di possedere la terra.

Il sultanato semi-autonomo indonesiano concede ai cittadini di etnia cinese solo titoli di locazione fino a 30 anni, dopo aver resuscitato una legge olandese dell’era coloniale. Sebbene il divieto sia visto unanimemente come una politica discriminatoria, i tentativi di abolirlo non sono serviti a nulla. (South China Morning Post)

Dopo le elezioni irachene, un leader sciita emerge come uno strano alleato degli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti una volta minacciarono di uccidere Muqtada al-Sadr mentre la sua milizia combatteva contro le forze di occupazione. Ora, il potente religioso è dalla parte di Washington nel tenere a bada l’Iran. (The New York Times)

La violenta campagna di espulsioni dell’Assam indiano fa rivivere le tensioni contro i migranti privi di documenti.

L’Assam alimenta da tempo profondi sentimenti contro gli immigrati provenienti dall’attuale Bangladesh, siano essi indù che musulmani,: una reazione diffusa a decenni di migrazioni iniziate nell’era coloniale. Negli ultimi anni, il governo statale ha cercato di identificare i migranti privi di documenti richiedendo a tutti i 33 milioni di residenti di fornire documenti, vecchi anche di decenni, e prove di parentela con i loro genitori per l’iscrizione nell’anagrafe di cittadinanza. Il governo definisce cittadini dell’Assam come “coloro che possono fornire la prova di essere in India da prima del 25 marzo 1971”. Alla fine del censimento, 1,9 milioni di persone sono state escluse dal registro, anche se il risultato finale è in attesa di una nuova verifica richiesta dal governo. Questi cittadini rischiano di diventare apolidi. (The Washington Post)

L’uccisione di un ex deputato siriano potrebbe segnare una nuova fase della campagna israeliana.

La morte dell’ex deputato siriano druso Midhat Saleh, presumibilmente colpito da un cecchino israeliano, potrebbe segnare una nuova fase in quella che Israele chiama la sua guerra contro il posizionamento iraniano nella vicina Siria. L’agenzia di stampa statale siriana riferisce che Midhat Saleh è stato ucciso a Ein el-Tinneh, un villaggio lungo la frontiera israeliana sulle alture del Golan, dove gestiva un ufficio del governo siriano. I media israeliani affermano che Saleh forniva informazioni tattiche all’esercito iraniano contro Israele. (Associated Press)

Piogge torrenziali e frane fanno 25 morti nel sud dell’India.

Circa 24 ore dopo una serie di smottamenti che ha colpito i villaggi al confine di Kottayam-Idukki, il bilancio delle vittime in incidenti legati alla pioggia nel distretto è salito a 18. (The Hindu)

Il nuovo premier giapponese Kishida invia offerte a un simbolico e  controverso santuario di Tokyo.

La Corea del Sud ha reagito definendo il gesto deludente e deplorevole e ha esortato i leader giapponesi ad “affrontare con decisione gli errori della loro storia”. L’offerta di un albero masakaki in occasione della festa biennale del santuario è stata giudicata un errore diplomatico anche dalla stampa cinese. (Japan Times)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: ABC, AP, FAO, Haaretz, Hurriyet Daily News, Independent, New Straits Times, O Globo, Rainforest Action Network, Reuters, Scientific American, South China Morning Post, The Guardian, The Jerusalem Post, The New York Times, The Times, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/289 – Il piano di Biden è a rischio a causa del fuoco amico.

L’ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico) esclude il leader del Myanmar Min Aung Hlaing dal suo vertice. In sua vece inviteranno un rappresentante della società civile.

La decisione segue il ripetuto rifiuto del governo militare e la mancanza di cooperazione per un piano di pace regionale. (The Diplomat)

Bangladesh: il festival annuale indù dell’Asia del sud che celebra la dea Durgā si chiude tra tensioni e violenze.

Almeno sei morti sono il bilancio delle violenze scoppiate durante gli attacchi a templi indù, perche qualcuno avrebbe profanato una copia del Corano. (Dhaka Tribune)

In Germania, la coalizione tra SPD, verdi e liberali dell’FDP è sulla buona strada.

I tre partner hanno definito e ufficializzato le grandi linee politiche del programma che intendono perseguire nei prossimi quattro anni. (Le Monde)

Imbroglio intorno allo stato di salute del presidente ceco, ricoverato in terapia intensiva per encefalopatia epatica.

È in discussione la validità della firma di Miloš Zeman, che l’8 novembre avrebbe convocato il parlamento dall’ospedale. (Le Monde)

In Grecia si polemizza su un disegno di legge che criminalizza la diffusione di notizie false.

I sindacati dei giornalisti denunciano il rischio di sanzioni abusive per i giornalisti ritenuti colpevoli di aver pubblicato “false informazioni”. (Le Monde)

Un’inflazione anomala sta cambiando l’economia.

Le famiglie e le aziende modificano i propri comportamenti nella convinzione che i prezzi resteranno alti. (The Washington Post)

In Kashmir, i militanti indipendentisti prendono di mira le minoranze civili, alimentando i timori di un ritorno alle violenze del passato.

Questo mese si contano sette civili, tra cui alcuni indù e sikh, uccisi in attacchi mirati che segnalano l’intensificazione del conflitto decennale nell’enclave a maggioranza musulmana, e ponendo le basi per nuovi scontri. (The Washington Post)

Usa: il senatore democratico Joe Manchin attacca la sinistra progressista di Bernie Sanders nella battaglia attorno al piano di spesa di Biden.

Venerdì, il quotidiano della Virginia Occidentale, il Charleston Gazette-Mail, ha pubblicato un editoriale di Sanders che sollecitava il sostegno al piano democratico per affrontare le disparità di ricchezza, l’aumento dei costi farmaceutici, il sempre più costoso sistema sanitario e l’assistenza all’infanzia. Il disegno di legge è a rischio a causa dell’opposizione repubblicana e di due senatori moderati democratici, Joe Manchin e Kyrsten Sinema dell’Arizona. (Reuters)

Il primo ministro sudanese Abdalla Hamdok presenta un piano articolato per uscire dalla crisi politica del paese.

Dopo un tentativo di colpo di stato alla fine di settembre, gli esponenti militari e civili del Sudan favorevoli alla condivisione del potere sono stati bloccati in una guerra di parole con i capi  militari che chiedono la riforma del governo e della coalizione. I politici civili accusano i militari di mirare a una presa totale del potere. (Reuters)

La Repubblica Centrafricana dichiara un cessate il fuoco unilaterale nella lotta contro i ribelli.

I gruppi armati controllano vaste aree di territorio; circa un quarto dei quasi 5 milioni di abitanti è stato costretto a sfollare. (Al Jazeera)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Al Jazeera, Charleston Gazette-Mail, Dhaka Tribune, Le Monde, Reuters, The Diplomat, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/288 – L’inflazione ha cambiato pelle. Quattro grafici spiegano come.

Le statine riducono il rischio di morire di covid.

Gli esperti avvertono che finora i risultati delle ricerche effettuate non dimostrano che i farmaci per abbassare il colesterolo riducano il tasso di mortalità. (PLOS)

Texas:  le scuole che mettono a disposizione degli studenti libri sull’Olocausto devono offrire anche pubblicazioni che sostengono punti di vista “opposti”.

In base a una nuova legge dello stato, alcuni insegnanti temono di essere puniti per avere dotato le aule scolastiche di libri sul razzismo, la schiavitù e sull’Olocausto. (NBC News)

Passi sanitario: in quali paesi europei è richiesto?

Con una bizzarra espressione “intangliana” che fa riferimento a un colore verde che non c’è, nel nostro paese ci si ostina a chiamarlo “green pass”. Chiamandolo in modo più semplice “passi sanitario”, ventotto dei quarantasei paesi analizzati da Le Monde  subordinano l’accesso al loro territorio alla presentazione di questo documento. Ma non intendono sempre la stessa cosa. (Le Monde)

In Afghanistan, l’aumento degli attacchi mette in dubbio la capacità dei talebani di garantire la sicurezza nel paese.

Un attacco alla comunità sciita nella roccaforte talebana di Kandahar ha provocato oltre 40 morti. L’attività dell’organizzazione Stato islamico e l’incapacità di Kabul di ostacolarla destano particolare preoccupazione.  (Le Monde)

L’incontro globale più importante, di cui probabilmente non hai mai sentito parlare, è in corso.

I rappresentanti dei principali paesi del mondo si riuniscono nel tentativo di fermare il collasso della biodiversità che, secondo gli scienziati, non è meno grave del cambiamento climatico. (The New York Times)

L’inflazione ha cambiato pelle. Quattro grafici spiegano come.

La variante delta e la rottura del flusso normale della catena di approvvigionamento fanno aumentare i prezzi. Quanto durerà?

La Niña è tornata. Ecco cosa significa.

Il tipico fenomeno atmosferico e oceanico influenzerà la siccità in occidente, la fine della stagione degli uragani e le previsioni per l’inverno e la primavera.

L’Arabia Saudita avrebbe costretto gli yemeniti che vivono nel regno a lasciare il lavoro.

L’accusa è stata lanciata durante la sessione in corso delle Nazioni Unite mentre la crisi umanitaria in Yemen peggiora e la sopravvivenza di molte persone dipende soprattutto dalle rimesse dall’estero. (The Guardian)

Intrappolati tra due fuochi, molti yemeniti abbandonano la regione di Marib al centro di aspri combattimenti.

Solo scorso mese, almeno 10.000 abitanti hanno dovuto sfollare per sottrarsi ai combattimenti tra governo e forze houthi. Martedì, il governo riconosciuto a livello internazionale, sostenuto da una coalizione guidata dai sauditi, ha dichiarato il sud di Marib zona militare, dopo l’avanzata del movimento houthi, sostenuto dall’Iran, nella regione di Shabwa nel sud del paese. (Reuters)

La Cina lancia tre astronauti, fra cui una donna, verso la stazione spaziale Tiangong (Vascello divino).

I tre astronauti lavoreranno alla costruzione della stazione spaziale dove vivranno e lavoreranno per sei mesi. (South China Morning Post)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Le Monde, NBC News, PLOS, Reuters, South China Morning Post, The Guardian, The New York Times, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/287 – Benvenuti a Londra, capitale mondiale delle truffe bancarie.

Condanna a morte per l’uomo che ha dato fuoco all’ex moglie in diretta internet.

Tang Lu è stato condannato a morte per omicidio dalla Corte Intermedia del Popolo della prefettura autonoma tibetana e Qiang di Aba nella provincia di Sichuan. La brutale morte della donna, molto attiva nelle reti sociali, ha acceso i riflettori sulla violenza domestica nel paese. (Shanghai Daily)

L’isola greca di Evia, devastata dal fuoco, ora è flagellata da inondazioni e frane.

Gli esperti affermano che la perdita di foreste, che fungono da meccanismo naturale di controllo delle inondazioni, ha peggiorato l’impatto delle forti piogge che si sono abbattute sull’isola. (CNN)

46 morti e 41 feriti: è il bilancio d’un incendio che ha distrutto un “edificio fantasma” della città portuale di  Kaohsiung a sud dell’isola.

Lo spegnimento dell’incendio di un edificio fatiscente ha impegnato per cinque ore 159 vigili del fuoco. (Taiwan News)

L’obiettivo di sviluppo delle Nazioni Unite “Fame Zero” è tragicamente lontano.

Gli attivisti temono che il crollo climatico, il covid e i conflitti stiano annullando tutti i progressi in materia di sicurezza alimentare degli ultimi anni. (Indice Globale della Fame 2021)

La crisi energetica riaccende la domanda di petrolio e rappresenta una minaccia per gli obiettivi climatici, afferma l’AIE.

L’Agenzia internazionale per l’energia avverte che la carenza di gas e carbone potrebbe innescare un rimbalzo del mercato petrolifero. (Agenzia Internazionale per l’Energia)

I marchi di qualità ecologica dell’UE per i tessuti non sono abbastanza severi, affermano alcuni attivisti.

I promotori della campagna “Make the Label Count” affermano che il sistema che entrerà in vigore nel 2023 è fuorviante e obsoleto. (Make the Label Count)

Il gruppo per il censimento dei trichechi cerca volontari per individuare gli animali nelle immagini satellitari.

Il progetto mira a fornire agli scienziati una migliore comprensione di come il riscaldamento globale stia influenzando la specie. (WWF)

Una tregua, non una sconfitta: il gruppo Stato islamico sta rinascendo in Siria, affermano le forze curde.

Coloro che hanno combattuto il sedicente califfato temono che il ritiro degli Stati Uniti possa aiutare il gruppo terroristico a risorgere. (The Guardian)

La villa per le vacanze di Boris Johnson è collegabile con i paradisi fiscali.

La villa di Marbella è stata prestata al primo ministro dal collega di governo Zac Goldsmith con interessi nei paradisi fiscali. (The Guardian)

Elezioni presidenziali 2022: Xavier Bertrand, favorito della destra nei sondaggi.

Il presidente della regione Hauts-de-France, candidato alla presidenza della repubblica francese, attende il responso delle primarie della destra fissate per il 4 dicembre. (Le Monde)

Gli ftalati della plastica causano mortalità precoce.

Queste sostanze sarebbero responsabili di 100.000 morti premature all’anno negli Stati Uniti, secondo uno studio che evidenzia il legame tra ftalati e malattie cardiovascolari. (Environmental Pollution)

Aumentano i decessi legati alla tubercolosi a causa del covid.

Circa 4,1 milioni di individui sono affetti da tubercolosi ma non sono stati diagnosticati o non lo sono stati dichiarati ufficialmente. Il loro numero è in netto aumento rispetto ai 2,9 milioni del 2019. (OMS)

Secondo un nuovo modello, Venere non avrebbe mai avuto oceani.

Le ricerche sulla “paleo-Venere” sono iniziate partendo dall’ipotesi che le molecole d’acqua presenti fin dall’inizio nell’atmosfera del pianeta avessero formato degli oceani. Una nuova ipotesi la contraddice.

Facebook: un’altra informatrice, Sophie Zhang, pronta a  testimoniare davanti al Parlamento britannico.

Frances Haugen non è l’unica ex dipendente di Facebook ad aver lanciato l’allarme sulle pratiche del colosso delle reti sociali. Un’ex analista di dati, Sophie Zhang, questa primavera ha denunciato l’insufficienza delle somme stanziate da Facebook per prevenire la manipolazione dell’opinione pubblica nei paesi in via di sviluppo. (CNBC)

Intervista: John Kerry dice che il mondo è vicino agli obiettivi per il controllo del clima.

In un’intervista l’inviato speciale del presidente Biden per il clima dice che, grazie alla sua azione, gli Stati Uniti, l’Unione Europea, il Giappone e altri che nell’ultimo anno hanno promesso tagli più grandi e più rapidi alle emissioni di combustibili fossili nocivi per il clima in vista dei colloqui di Glasgow, in Scozia. (Associated Press)

Benvenuti a Londra, capitale mondiale delle truffe bancarie.

Nei primi sei mesi di quest’anno, hanno superato il miliardo di dollari con un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo del 2020, secondo i dati dell’ente bancario UK Finance, e di oltre il 60% rispetto al 2017, quando sono iniziate le rilevazioni su questo fenomeno. (Reuters)

Putin suggerisce alla Germania di approvare il gasdotto Nord Stream 2 se vuole risolvere la crisi energetica.

Vladimir Putin lo ha definito un modo “ovvio” per alleviare l’impennata dei prezzi del gas naturale in Europa. (The New York Times)

I critici del Cremlino si alleano per contestare i risultati del voto elettronico nelle elezioni della Duma.

L’esperimento russo sul voto in rete (solo l’Estonia lo ha su larga scala) è un nuovo punto di attrito tra il Cremlino e i sostenitori della democrazia. Dopo le elezioni parlamentari del 17-19 settembre – in cui il partito Russia Unita di Putin ha mantenuto la maggioranza dei seggi – una rete informale di analisti informatici indipendenti, osservatori dell’opposizione e statistici ha segnalato molteplici dubbi sul sistema, rilevando picchi insoliti nel flusso dei dati e discrepanza poco chiare tra voto elettronico e voto cartaceo. (Euronews)

Due senatori statunitensi vogliono impedire ai giganti della tecnologia di dare la priorità ai propri prodotti rispetto a quelli dei concorrenti.

Il disegno di legge evidenzia gli sforzi condivisi per approvare la regolamentazione delle imprese tecnologiche. (Bloomberg)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Agenzia Internazionale per l’Energia, Associated Press, Bloomberg, CNBC, CNN, Environmental Pollution, Euronews, Indice Globale della Fame 2021, Le Monde, Make the Label Count, Nature, OMS, Reuters, Shanghai Daily, Taiwan News, The Guardian, The Independent, The Independent, The New York Times, WWF, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/286 – Amazon ha copiato i prodotti dei fornitori e truccato i risultati delle ricerche per promuovere i propri marchi.

Boris Johnson progettava fin dal primo momento di non attenersi al protocollo sull’Irlanda del Nord.

Un ex consigliere del primo ministro afferma che la stesura imprecisa del protocollo serviva “a danneggiare il leader laburista Corbyn” e che ne sarebbe stata richiesta la modifica in un secondo tempo. (The Guardian)

I ministri degli esteri musulmani lanciano un appello ai talebani per il rispetto dei diritti delle donne.

I ministri delle nazioni a maggioranza musulmana si recheranno a Kabul per discutere sul divieto per le ragazze di frequentare le scuole secondarie. (The Guardian)

Città del Messico sostituirà la statua di Colombo della centrale avenida Paseo de la Reforma con la copia di una scultura preispanico di giovane donna.

La nuova statua è una replica di una misteriosa scultura di una figura indigena rinvenuta a gennaio, nota come la giovanetta di Amajac. (El Financiero)

FaceBook ha una lista nera segreta di “individui e organizzazioni pericolose”.

Gli esperti affermano che il pubblico abbia il diritto di conoscerla. (The Intercept_)

L’FDA autorizza per la prima volta un prodotto per sigarette elettroniche.

La FDA autorizza la sigaretta elettronica Vuse al gusto di tabacco, ma boccia le versioni alla frutta e aggiunge che, mentre il beneficio per gli adulti che cercano di smettere di fumare supera il rischio, per quanto concerne i giovani occorrono altre ricerche. (The Wall Street Journal.)

La ricerca offre nuove speranze a chi soffre di carcinoma mammario metastatico.

Il  talazoparib potrebbe aiutare a curare le persone affette da cancro al seno incurabile. (The West Australian)

Il ruolo dei deodoranti nello sviluppo del cancro al seno è confermato da un nuovo studio.

Ricercatori svizzeri hanno dimostrato che gli antitraspiranti a base di sali di alluminio nei deodoranti causano instabilità genomica nelle cellule. (International Journal of Molecular Sciences)

Berlino e Bruxelles attendono con ansia la scelta del nuovo ministro delle finanze tedesco.

Il portafoglio altamente strategico, preteso sia dai Verdi che dai Liberali, è cruciale per il futuro dei Ventisette. (Le Monde)

Di fronte all’impennata dei prezzi, la Commissione apre le porte a una riforma del mercato energetico europeo.

L’aumento dei prezzi del gas e dell’elettricità aumenta le entrate fiscali.

Sei “astronauti” in missione per un mese nel deserto israeliano si preparano per Marte.

Sei piloti provenienti da Austria, Germania, Israele, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna simulano la vita sul Pianeta Rosso per perfezionare le abilità di sopravvivenza necessarie per un eventuale viaggio. (Haaretz)

Le morte per morso di serpente è la nuova arma del delitto perfetto in India.

I tribunali indiani scoprono una nuova tendenza inquietante: assassini a sangue freddo provocano dei serpenti velenosi affinché mordano le loro vittime e le loro morti sembrino accidentale. Lo scorso anno, un uomo ha tenuto a digiuno un cobra per una settimana prima di lanciarlo contro la moglie pesantemente sedata. Il suo precedente tentativo, con una vipera, era fallito. (South China Morning Post)

L’assunzione di aspirina per prevenire attacchi di cuore o ictus dovrebbe essere ridotto, dice un gruppo di studio statunitense.

Con un regime quotidiano di aspirina a basso dosaggio, gli adulti ad alto rischio di malattie cardiovascolari sono esposti a gravi effetti collaterali. (The New York Times)

La California sarà il primo stato a vietare le attrezzi da giardino a benzina.

Il governatore Gavin Newsom ha firmato un disegno di legge che eliminerà gradualmente la vendita di nuove attrezzi da giardino alimentate a benzina nello stato. (The Washington Post)

Negli Usa l’inflazione sale al 5,4% come 13 anni fa.

Un’altra impennata dei prezzi al consumo a settembre ha portato l’inflazione al 5,4% rispetto a un anno fa, eguagliando il tasso più alto dal 2008, mentre le complesse linee di approvvigionamento globali continuano a creare altri scompigli. (Associated Press)

L’FDA riduce gli obiettivi di sodio dell’industria alimentare.

Gli obiettivi volontari finalizzati per 163 alimenti vogliono aiutare a ridurre la quantità di sale che le persone assumono quotidianamente. La maggior parte del sodio nelle diete statunitensi proviene da alimenti  preconfezionati o dai pasti al ristorante. (Associated Press)

Il più grande partito di opposizione del Giappone si concentra sui diritti umani nella piattaforma elettorale del partito.

Presentando il programma elettorale per le prossime elezioni, il più grande gruppo di opposizione del Giappone mette l’enfasi sui diritti come il sostegno al matrimonio tra persone dello stesso sesso o alla possibilità per le coppie di non avere lo stesso cognome, sottolineando le differenze con il partito conservatore al governo. (The Japan Times)

Altri 25 cadaveri scoperti nelle fosse comuni libiche.

Oltre 200 cadaveri erano stati scoperti in fosse comuni nella città di Tarhouna, macabra eredità della milizia di Kaniyat, fuggito a est. (Daily Sabah)

Amazon ha copiato i prodotti dei fornitori  e truccato i risultati delle ricerche per promuovere i propri marchi.

Documenti interni di Amazon dimostrano come il gigante dell’e-commerce abbia contraffatto i prodotti dei fornitori  e ha modificato i risultati delle ricerche per incrementare le vendite delle proprie linee di prodotto in India. (Reuters)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Associated Press, Daily Sabah, El Financiero, Haaretz, International Journal of Molecular Sciences, La Tercera, La Tercera, Le Monde, Reuters, South China Morning Post, The Guardian, The Intercept_, The Japan Times, The New York Times, The Wall Street Journal., The Washington Post, The West Australian, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/285 – Un’inflazione occulta sta erodendo il potere d’acquisto delle famiglie.

L’India in piena crisi energetica mentre le forniture di carbone si assottigliano.

Otto centrali termiche su dieci hanno pochi giorni di autonomia, mentre le interruzioni dell’erogazione in vari stati scatenano le proteste. (The Economic Times)

I produttori di cemento di tutto il mondo si impegnano a ridurre drasticamente le emissioni  di CO2 entro il 2030.

Le cementerie sono responsabili di circa l’8% delle emissioni ma si impegnano a raggiungere lo zero netto entro il 2050 senza chiedere compensazioni. (The Guardian)

È tempo di spezzare il duopolio di Pfizer e Moderna sulla loro tecnologia vaccinale.

Nel mondo ci sono circa 7,1 miliardi di persone con più di 5 anni; vaccinarne l’80% con due dosi richiede più 11 miliardi di dosi. Fino ad ora ne sono state fornite 6,5 miliardi. La semplice matematica suggerisce che ne occorrono altri 4,5 miliardi, ma con una produzione di un  miliardo di dosi al mese, dobbiamo aspettare fino l’inizio del prossimo anno per vaccinare tutti. (The Washington Post)

Una nuova varietà perenne di frumento potrebbe combattere il cambiamento climatico e nutrire il mondo.

La maggior parte delle colture commerciali sono annuali: forniscono un solo raccolto e devono essere riseminate ogni anno. Il kernza, una varietà sviluppata dagli scienziati del Land Institute, un ente senza scopo di lucro, è perenne. Un singolo seme sviluppa una pianta che fornisce grano anno dopo anno, dopo anno. Forma radici profonde che immagazzinano carbonio nel suolo e prevengono l’erosione. Può essere seminato insieme ad altre colture per ridurre la necessità di fertilizzanti e fornire l’habitat per la fauna selvatica.  (The Washington Post)

L’Eu promette aiuti per un miliardo di euro all’Afghanistan e ai paesi vicini.

L’Unione Europea fornirà 1,16 miliardi di dollari all’Afghanistan e ai paesi vicini per scongiurare  una “catastrofe” umanitaria. (The Washington Post)

I talebani vogliono gli aiuti, ma non prendono impegni.

I padroni dell’Afghanistan rifiutano qualsiasi compromesso politico, anche se la situazione umanitaria nel paese si deteriora. (Le Monde)

Elezioni legislative irachene: l’influente leader sciita Moqtada Al-Sadr rivendica la vittoria.

Le quinte elezioni legislative dal 2003 sono state segnate da un’astensione record, pari al 59% degli elettori. Il blocco dell’ex capo della milizia Muqtada al-Sadr ha conquistato 73 dei 329 seggi dell’assemblea. L’Alleanza Fateh (Conquista), in precedenza il secondo partito in parlamento, ha subito un forte calo passando da 48 a una dozzina di seggi. Perdite sono state registrate soprattutto dai partiti filo-iraniani con legami con i gruppi armati che compongono la rete nota come Hashd al-Shaabi o Forze di mobilitazione popolare (PMF). (Al Jazeera)

La crisi energetica cinese costringe Pechino a liberalizzare i prezzi dell’elettricità.

L’elettricità generata dal carbone sarà completamente liberalizzata e gli utenti industriali e commerciali acquisteranno energia a prezzi di mercato. (South China Morning Post)

La polizia indonesiana sequestra la santabarbara “Madre di Satana” dal nascondiglio di montagna di Giava Occidentale grazie alla confessione d’un condannato per terrorismo.

L’Imam Mulyana, un ex membro del gruppo Stato Islamico dell’Indonesia, ha guidato alla grotta dove erano nascosti 35 kg di perossido di acetone (TATP). La scoperta è avvenuta pochi giorni prima del 19° anniversario degli attentati di Bali. (South China Morning Post)

Un’inflazione occulta sta erodendo il potere d’acquisto delle famiglie.

Alcune aziende non hanno aumentato i prezzi. Invece. furbamente hanno tosato i pesi o ridotto i servizi e i vantaggi dei clienti. (The New York Times)

Israele è a un passo dall’autorizzazione dei servizi di consegna con droni.

Il programma governativo National Drone Initiative di Israele ha svolto l’esercitazione per prepararsi a un mondo in cui grandi quantità di consegne commerciali saranno effettuate da droni per ridurre la pressione sulle strade urbane fortemente congestionate. Il programma biennale mira a creare una rete nazionale con cui i clienti possano ordinare merci e farle consegnare ai punti di ritiro. (Associated Press)

L’FMI abbassa le prospettive di crescita globale poiché alcuni colli di bottiglia stanno ostacolando la ripresa.

Nel suo World Economic Outlook, l’FMI ha ridotto le previsioni di crescita globale per il 2021 al 5,9% dal precedente 6,0% previsto a luglio. Ha lasciato invariata al 4,9% la previsione di crescita globale per il 2022. La modesta revisione per il 2021 nasconde grandi declassamenti per alcuni paesi, afferma l’FMI nel suo rapporto, perché il peggioramento delle dinamiche della pandemia ha oscurato le prospettive per le economie in via di sviluppo, mentre i paesi ricchi stanno lottando con i blocchi della produzione. (Reuters)

I principali acquirenti di caffè rischiano grandi perdite perché gli agricoltori colombiani non rispettano le consegne.

I coltivatori di caffè della Colombia, il secondo produttore mondiale di arabica, soo indietro con le consegne consegnare per quasi un milione di sacchi, pari al 10% del raccolto del paese, causando forti perdite agli esportatori, ai commercianti e ai torrefattori. I prezzi all’ingrosso, che quest’anno sono cresciuti del 55%, principalmente a causa del clima avverso in Brasile, spingono i coltivatori colombiani a non rispettare le vendite concluse quando i prezzi erano molto più bassi per rivendere il loro prodotto a prezzi più alti. (Reuters)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Al Jazeera, Associated Press, Le Monde, Reuters, South China Morning Post, The Economic Times, The Guardian, The New York Times, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/284 – La City di Londra è la cassaforte globale dei soldi rubati.

Un nuovo protocollo per la cura del cancro distrugge le cellule tumorali dei malati terminali.

Un cocktail di farmaci immunoterapici può rivelarsi più efficace e con minori effetti collaterali rispetto alla tradizionale chemioterapia. (The Guardian)

L’Etiopia chiede a Londra di restituire i tesori religiosi saccheggiati 150 anni fa.

Anche numerosi britannici sollecitano il ritorno delle tavolette d’altare saccheggiate, ma che il British Museum non ha mai messo esposto. (The Guardian)

Nancy Pelosi andrà in pensione alla fine di questo mandato? E se sì, chi prenderà il suo posto?

Alcuni osservatori ritengono che l’approvazione del disegno di legge sulla riconciliazione sarebbe una conclusione di prestigio alla sua decennale carriera politica. (The Guardian)

Processo per la morte di Thomas Sankara in Burkina Faso: chi ha ucciso il “Che Guevara africano”?

Il carismatico panafricanista è stato ucciso a 37 anni durante il colpo di stato del 15 ottobre 1987, che ha visto salire al potere il suo amico Blaise Compaoré. Quattro anni prima, i due avevano organizzato il putsch che portato Sankara alla presidenza. Compaoré è tra i 14 accusati della sua morte, ma attualmente è in esilio nella vicina Costa d’Avorio, dove è fuggito dopo essere stato costretto a dimettersi durante le proteste di massa nel 2014. Ha ripetutamente negato il coinvolgimento nella morte di Sankara e sta boicottando il processo. (BBC)

Inondazioni in Cina: un autobus cade nel fiume mentre forti piogge distruggono le case.

Tredici persone sono morte e una è ancora dispersa dopo che un autobus di pendolari con 51 passeggeri a bordo è precipitato in un fiume nella provincia di Hebei, nel nord della Cina. (China Daily)

Dopo le critiche, il governo fa marcia indietro e promette che renderà gratuita la distribuzione di pannolini mestruali.

Giorni prima il presidente Jair Bolsonaro aveva posto il veto a una legge che prevedeva la fornitura gratuita di prodotti per l’igiene intima alle studentesse a basso reddito. (O Dia)

Finalmente la Tunisia ha un nuovo governo.

Tra i ministri figura il banchiere Samir Said, all’economia e alla pianificazione e l’avvocato Taoufik Charfeddine nominato ministro degli interni. (Le Monde)

In Francia la frutta e la verdura sarà venduta senza plastica. Con qualche eccezione.

Dal primo gennaio 2022 una trentina di varietà di frutta e verdura non saranno più messi in vendita sotto cellofan. I frutti principali elencati nel decreto sono mele, pere, banane, arance, clementine, kiwi, mandarini, limoni, pompelmi, prugne, meloni, ananas, mango, frutti della passione e cachi. L’elenco delle verdure comprende: porri, zucchine, melanzane, peperoni, cetrioli, patate e carote “normali”, pomodori, cipolle e rape “normali”, cavoli, cavolfiori, zucchine, pastinache, ravanelli, topinambur e ortaggi a radice. (Le Journal du Dimanche)

Evergrande promette che la sua prima auto elettrica uscirà dalla linea di produzione di Tianjin all’inizio del prossimo anno. Il governo locale darà una mano.

La divisione automobilistica del  promotore immobiliare in crisi ha dichiarato che farà in modo che il primo veicolo elettrico sia pronto per la consegna all’inizio del prossimo anno.  (South China Morning Post)

L’elettricità in Libano è tornata grazie al carburante di emergenza dell’esercito.

Il ministro dell’energia Walid Fayad afferma che la rete è di nuovo attiva e funzionante, come prima che in due centrali elettriche chiave si esaurisse il carburante. (Al Jazeera)

La City di Londra è la cassaforte globale dei soldi rubati.

Se c’è un paese al centro del sistema dei paradisi fiscali, questo è la Gran Bretagna. Insieme ai suoi territori autonomi all’estero, la Gran Bretagna è il vero cuore dell’occultamento mondiale di beni e denaro. Come ha affermato la scorsa settimana un membro del partito conservatore al potere, Londra è “la capitale mondiale del riciclaggio” e la sua City è il centro pulsante del sistema. (The New York Times)

Con furia iconoclasta alcune statue di Colombo vengono abbattute.

Ma non ovunque: in almeno 6.000 località degli Stati Uniti lo scopritore genovese è ancora onorato. (The Washington Post)

Scoperto nel centro di Israele il più grande impianto di vinificazione del mondo bizantino.

La mega-fabbrica bizantina di Yavneh poteva produrre fino a due milioni di litri di vino all’anno. (Haaretz)

Colonia autorizza i muezzin delle moschee a chiamare dai minareti i fedeli per le preghiere del venerdì.

Nella città tedesca, il richiamo del muezzin potrà essere ascoltato come in qualsiasi località araba. È il bello della diversità, dice la sindaca Henriette Reker. (Die Welt)

Il Qatar si dichiara impotente davanti alla crisi energetica globale.

Il più grande produttore al mondo di gas naturale liquefatto (GNL) afferma di non essere in grado di raffreddare i prezzi dell’energia. (Reuters)

La polizia del Mozambico uccide il leader di un gruppo armato nato da una scissione del principale partito di opposizione.

il gruppo armato, chiamato giunta militare Renamo, è responsabile di numerosi attacchi e uccisioni di civili, saccheggi e incendi dolosi nella parte centrale del paese. Mariano Nyongo, leader di Renamo, è stato ucciso in uno scontro tra le forze di difesa e sicurezza e gli insorti nella provincia di Sofala. (Reuters)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Al Jazeera, BBC, China Daily, Die Welt, Haaretz, Le Journal du Dimanche, Le Monde, O Dia, Reuters, South China Morning Post, The Guardian, The New York Times, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/283 – Su Taiwan, Stati Uniti e Cina giocano col fuoco.

L’Iran ha già arricchito 120 chilogrammi di uranio al 20%.

L’agenzia delle Nazioni Unite a settembre stimava che la Repubblica islamica ne avesse arricchito solo 84,3 chili. (The Times of Israel)

Sebastian Kurz, indagato per malversazione, si è dimesso. Gli succederà il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg.

I Verdi avevano minacciato un voto di sfiducia. Alexander Schallenberg, 52 anni, è un diplomatico di carriera, ma sulle questioni migratorie è un duro come Kurz. Il 35enne Kurz rimane la figura centrale del Partito popolare austriaco (ÖVP).  (Nordbayerischer Kurier)

Repubblica Ceca: nonostante l’esito dei primi scrutini, il partito del premier ceco Andrej Babiš perde le elezioni a favore della coalizione liberal-conservatrice.

La sconfitta elettorale potrebbe significare la fine del regno del miliardario populista. L’improvviso ricovero in terapia intensiva del presidente della repubblica Miloš Zeman complica lo svolgimento della crisi. (Blesk)

Tamburi di guerra commerciale mentre il Regno Unito si prepara a respingere l’offerta dell’Ue sull’Irlanda del Nord.

I leader europei esortano Londra rispettare gli accordi sul ruolo della Corte di giustizia europea. (The Guardian)

Il più grande sindacato giapponese spera in un rilancio politico, eleggendo una donna come presidente.

La Confederazione sindacale giapponese, nota come Rengo, spera da tempo di riguadagnare influenza. L’organizzazione sindacale sostiene ufficialmente il più grande partito di opposizione, il Partito democratico costituzionale, e un altro partito di opposizione, il Partito democratico per il popolo. L’ex presidente del Rengo, Rikio Kozu, che ha guidato l’organizzazione per sei anni, ha cercato di fondere i due partiti, ma senza successo. Ora il compito di fare guadagnare prestigio politico al sindacato passa a Tomoko Yoshino eletta, con sorpresa di molti, la prima donna presidente del Rengo dalla sua fondazione nel 1989.  Le prossime elezioni politiche saranno la sua prova del fuoco. (Nikkei Asia)

La presidente taiwanese Tsai Ing-wen afferma che l’isola deve “resistere all’annessione”, respingendo l’invito alla riunificazione di Xi Jinping.

Tsai sostiene che l’isola e il continente non dovrebbero essere “subordinate l’una all’altra”, nel discorso di celebrativo della fondazione della prima repubblica cinese. (Taiwan News)

Su Taiwan, Stati Uniti e Cina giocano col fuoco.

L’isola autonoma si inserisce nel cuore di una profonda discordia e rivalità tra le due superpotenze, col rischio di innescare una conflagrazione militare. (The New York Times)

Moderna, assetata di profitti, tiene il vaccino contro il covid fuori dalla portata dei paesi poveri.

Alcuni paesi più poveri debbono pagare di più e aspettare più a lungo per il vaccino dei paesi ricchi. Ammesso che riescano ad ottenerlo. (The New York Times)

Un disegno di legge sulla difesa della lingua francese dall’egemonia dell’inglese approfondisce lo scontro culturale nel Quebec.

Il governo definisce la nuova misura necessaria per la sopravvivenza del francese nella grande provincia canadese. I critici dicono che scoraggia il bilinguismo e danneggia gli affari. (The New York Times)

In Tunisia, manifestazione “contro il golpe” del presidente Kaïs Saïed.

Più di due mesi dopo che il capo dello Stato ha assunto i pieni poteri, almeno 6.000 persone hanno manifestato nella capitale.  (Le Monde)

Dal Togo all’India, sulle tracce dei pirati informatici del gruppo Donot Team.

Amnesty International ha scoperto una campagna di attacchi digitali diretti contro un difensore dei diritti umani togolese. Secondo un’indagine del laboratorio per la sicurezza della stessa Amnesty, il software utilizzato sarebbe legato a un gruppo di pirati, il Donot Team, implicato in attentati in India e Pakistan. L’infrastruttura utilizzata da Donot Team ha collegamenti con una società indiana di sicurezza informatica, Innefu Labs. (Amnesty)

Una crisi energetica sta strozzando il mondo, con conseguenze potenzialmente gravi.

La Cina e l’Europa ne stanno già pagando il costo. (The Washington Post)

La California distribuirà gratuitamente prodotti per le mestruazioni nelle scuole pubbliche e nelle università.

La legge è l’ultimo passo verso “l’equità mestruale” nello stato più popoloso degli Usa, che ha una storia di leggi che poi fanno scuola anche in altri paesi. Quest’anno ha già abolito tutte le tasse sui prodotti mestruali. (The Washington Post)

La California è il primo stato a inserire lo studio obbligatorio sulla multietnicità per ottenere il diploma di scuola superiore.

In California, i distretti scolastici svilupperanno corsi che approfondiscono i contributi e le lotte di neri, latini, amerindi e asiatici americani nel corso della storia della nazione. I corsi devono essere offerti a partire dall’anno scolastico 2025-26. La legge arriva mentre oltre 25 stati a guida repubblicana hanno approvato o proposto restrizioni su come gli insegnanti possono discutere in classe di razzismo e sessismo. (The Washington Post)

Il calo dell’energia idroelettrica a causa della siccità mette sotto pressione le reti elettriche.

I livelli dell’acqua della diga di Oroville in California sono scesi ai minimi storici e la principale centrale idroelettrica che alimenta, la centrale di Edward Hyatt, per la prima volta in 60 anni ha dovuto essere chiusa. Uno dei più grandi generatori idroelettrici del paese, alimentato dalla diga di Hoover in Nevada, ha visto calare la sua produzione del 25%. Se la siccità estrema persiste, un’altra diga in Arizona potrebbe smettere di produrre elettricità. (Associated Press)

Gli Stati Uniti aiutano i ricconi stranieri a nascondere i propri beni. Ecco come.

Insieme ai paradisi fiscali, il rapporto Pandora Papers ha messo in luce i conti segreti in società di comodo disseminate negli Stati Uniti, di cui 81 nel Dakota del Sud, 37 in Florida e 35 in Delaware. Tra coloro che hanno utilizzato le finanziarie  del Dakota del Sud come paradisi fiscali figurano Guillermo Lasso, presidente dell’Ecuador, e i familiari di Carlos Morales Troncoso, magnate dell’industria dello zucchero ed ex vicepresidente della Repubblica Dominicana. David Tassillo, il comproprietario di Pornhub, uno dei più grandi siti porno in rete, è stato collegato a due società di comodo registrate nel Delaware. (Associated Press)

Arrestato il figlio di un ministro del governo indiano, accusato di aver investito una folla di contadini che protestavano uccidendone quattro.

Ashish Mishra è il principale accusato dell’incidente di Lakhimpur Kheri in cui quattro agricoltori sono stati investiti e uccisi da un veicolo in cui si trovava lo stesso Ashish. Altri quattro sono stati uccisi nelle violenze esplose subito dopo l’incidente a Lakhimpur Kheri, nell’Uttar Pradesh. (The New Indian Express)

In migliaia protestano contro il leader tunisino, mentre il paese attende ancora un governo.

Migliaia di tunisini hanno protestato contro la presa del potere quasi totale da parte del presidente Kais Saied.  (Reuters)

Giordania: i ministri offrono le dimissioni in vista d’un rimpasto.

Lo ha annunciato domenica la televisione statale al-Mamlaka. Il rimpasto sarebbe il quarto da quando Bisher al-Khaswaneh è diventato primo ministro nell’ottobre 2020. (Reuters)

Elezioni parlamentari in Irak: la bassa affluenza alle urne riflette l’apatia e la rassegnazione degli elettori.

L’elite dominante, dominata dagli islamisti sciiti, i cui maggiori partiti dispongono anche di ali armate, potrebbe conquistare facilmente la maggioranza dei seggi. Il movimento guidato dal religioso sciita populista Moqtada al-Sadr, che si oppone a tutte le interferenze straniere e i cui principali rivali sono gli alleati dell’Iran, potrebbe emergere come il gruppo più numeroso del prossimo parlamento. Ma tutto ciò cambierà poco gli equilibrio di potere in Irak o, in senso più lato, nel Medio Oriente. (Reuters)

Le fazioni rivali della Libia firmano un accordo di principio sul ritiro dei mercenari dal paese.

La questione dei mercenari e dei combattenti stranieri è stata a lungo un ostacolo in vista delle storiche elezioni generali in Libia. (Al Jazeera)

Un’esplosione contro il governatore di Aden nello Yemen lascia sul terreno morti e feriti.

Il governatore Ahmed Lamlas e il ministro dell’Agricoltura Salem al-Suqatri sono sopravvissuti a un’autobomba che ha ucciso almeno sei persone. (Al Jazeera)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Al Jazeera, Amnesty, Associated Press, Blesk, Le Monde, Nikkei Asia, Nordbayerischer Kurier, Reuters, Taiwan News, The Guardian, The New Indian Express, The New York Times, The Times of Israel, The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/282 – Pandora Papers: la Procura cilena indaga sul presidente Piñera.

Le imprese petrolifere e gli altri operatori del reparto dei combustibili fossili pagano milioni di dollari ai migliori studi legali del mondo per “eludere le proprie responsabilità”.

Negli ultimi cinque anni, i 100 principali studi legali degli Stati Uniti hanno rappresentato clienti impegnati nel campo dei combustibili fossili in 358 cause legali e transazioni per un valore di 1,36 trilioni di dollari. (Law Students for Climate Accountability

L’Università di Hong Kong ordina la rimozione della statua che ricorda il massacro di Piazza Tiananmen.

La “Colonna della vergogna” è stata demolita nel quadro delle iniziative repressive imposte da Pechino. Il suo scultore, il danese Jens Galschiøt, si è detto “scioccato”. (CNN)

Il Consiglio sui diritti dell’uomo dell’Onu approva la proposta di inserire l’accesso a un ambiente “pulito e sano” nella lista dei diritti umani fondamentali.

Nonostante le critiche di alcuni paesi, tra cui Stati Uniti e Regno Unito, la risoluzione, proposta da Costa Rica, Maldive, Marocco, Slovenia e Svizzera, è stata approvata con una significativa maggioranza di 43 voti. Russia, India, Cina e Giappone si sono astenuti. (CNN)

Ribaltando una sentenza di primo grado che l’aveva sospesa, la corte d’appello texana ripristina a tamburo battente  la legge sull’aborto del Texas.

Da come la legge è stata scritta, sembra che le cliniche e i medici che avrebbero praticato aborti vietati dalla legge mentre la sua sospensione era in vigore, sarebbero passibili di azioni legali. (The Texas Tribune)

Usa: i Democratici progressisti traggono vigore dalle dimostrazioni muscolari al Congresso.

La sinistra del partito rimane ferma su entrambe le parti dell’agenda di Biden nonostante le obiezioni dei centristi. (The Guardian)

Berlino: in migliaia sottoscrivono la proposta radicale di vietare le auto private in gran parte della città.

Oltre 50.000 hanno firmato una petizione per bandire qualsiasi tipo di auto, comprese quelle  elettriche, dalla capitale tedesca. (Autocar)

Il funzionario saudita accusato di aver coordinato l’omicidio di Khashoggi, è acclamato come patriota sui media in rete filo-governativi.

Il consigliere della corte reale saudita, legato al brutale omicidio di Jamal Khashoggi a Istanbul del 2018, viene definito “patriota” nelle pagine di un sito ufficiale. Alcuni vi intravedono un suo graduale ritorno nelle stanze del potere. (The New Arab)

Air India: il conglomerato Tata Sons firma un accordo di acquisizione da 2,4 miliardi di dollari.

Lo stesso gruppo aveva fondato la compagnia aerea nel 1932. Dopo la sua nazionalizzazione, nel 1953, la compagnia si era indebitata pesantemente. Ora i Tata progettano di fonderla con due altre loro attività in campo aereo, Vistara ed AirAsia India, in modo da farne la seconda compagnia aerea più grande dell’India. (The Economic Times)

Una nuova interruzione di corrente lascia al buio tutto il Libano. Nulla da fare prima di lunedì.

“Per il momento è impossibile ripristinare la corrente”, riconosce Electricité du Liban, che ha esaurito le scorte di carburante di due centrali elettriche. (L’Orient-LeJour)

Il terremoto di quinto grado che ha scosso Tokyo è un’opportunità per prepararsi meglio al peggio.

Il ricordo del terremoto dell’11 marzo 2011, che ha preceduto lo tsunami e il disastro nucleare di Fukushima, ossessiona  la capitale giapponese. (The Yomiuri Shimbun)

Premio Nobel per la pace a Maria Ressa: il presidente Duterte tace;  i giornalisti filippini esultano.

Maria Ressa, co-fondatrice del sito web di notizie Rappler, è la prima filippina a vincere un Nobel. L’oppositrice del presidente Rodrigo Duterte, è la 18esima donna a vincere il Premio Nobel per la Pace. (South China Morning Post)

Biden respinge la richiesta di Trump di non consegnare i documenti in possesso della presidenza al comitato della Camera che indaga sull’attacco del 6 gennaio.

La ricerca da parte del Congresso di risposte definitive su ciò che ha indotto una folla di sostenitori di Donald Trump ad attaccare il Campidoglio il 6 gennaio sembra diretta a una resa dei conti storica tra l’ex presidente e il suo successore alla Casa Bianca. (The Washington Post)

Trump non è stato quel grande imprenditore che dice di essere. Lo dimostra la  sua caduta nella lista dei ricchi di Forbes.

Forbes valuta il patrimonio netto di Trump in 2,5 miliardi di dollari. Nel 2011, lo valutava $ 2,9 miliardi, ossia $ 400 milioni di più. (The Washington Post)

Un dirigente Eu incolpa la Russia per i ritardi nell’approvazione del vaccino Sputnik da parte dell’Ema.

Le autorità russe hanno ripetutamente ritardato le ispezioni del principale regolatore dei farmaci dell’Unione europea, necessarie per l’approvazione del suo vaccino Sputnik V. (The New York Times)

Frotte di russi si recano in Serbia per i vaccini covid di produzione occidentale

La Serbia, che non fa parte dell’Unione Europea, è una scelta conveniente per i russi non solo perché possono entrare nella nazione balcanica alleata senza visto, ma anche perché offre un’ampia scelta di vaccini di fabbricazione occidentale. I tour organizzati per i russi che intendono vaccinarsi sono aumentati vertiginosamente e possono essere facilmente notati nella capitale, Belgrado, negli alberghi, nei ristoranti, nei bar e nei centri vaccinali. (Associated Press)

L’ungherese Orbán condivide la sentenza del tribunale polacco che contesta il primato del diritto Ue.

La sentenza di giovedì ha messo Varsavia in rotta di collisione con l’Europa. (Politico)

Il premier ceco Babis in testa alle elezioni, ma senza maggioranza.

Il primo ministro ceco Andrej Babis ha vinto le elezioni parlamentari del Paese, ma senza una maggioranza, riferisce l’AFP, citando i risultati preliminari. (Deutsche Welle)

La Cina propone di aggiungere le criptovalute alla lista dei settori messi al bando.

La “lista negativa” dettaglia i settori vietati sia per gli investitori cinesi che per quelli stranieri. (Reuters)

Etiopia: i bombardamenti aerei contro le forze del Tigré si intensificano.

Gli attacchi aerei delle forze etiopi, iniziati giovedì, si sono intensificati venerdì vicino alle città di Wurgessa e Wegel Tena e ad est, sulla strada che collega la regione di Afar ad Amhara. (Reuters)

Pandora Papers: la Procura nazionale apre un’inchiesta d’ufficio contro il presidente Piñera per la vendita della società mineraria Dominga.

La portavoce del pubblico ministero ha annunciato che la procura cercherà di chiarire se il presidente Sebastián Piñera, nella sua qualità di pubblico ufficiale, abbia compiuto o omesso passi che potrebbero incidere sulla terza clausola del contratto di vendita firmato nelle Isole Vergini britanniche. La clausola prevedeva un terzo pagamento subordinato alla non dichiarazione di area protetta del luogo in cui il progetto sarebbe stato realizzato. (LaTercera)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Associated Press, Autocar, CNN, Deutsche Welle, L’Orient-LeJour, LaTercera, Law Students for Climate Accountability, Politico, Reuters, South China Morning Post, The Economic Times, The Guardian, The New Arab, The New York Times, The Texas Tribune, The Yomiuri Shimbun, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.

Ultim’Ora II/281 – Truppe statunitensi operano a Taiwan da oltre un anno.

Afghanistan: un’esplosione nella moschea di Kunduz, nel nord del paese, fa almeno 100 morti.

L’esplosione nella moschea sciita è avvenuta durante la preghiera del venerdì. (Associated Press)

Un progetto patrocinato dalla Svizzera vuole scongiurare una nuova “guerra fredda” nel mondo della scienza.

L’incontro del Gesda (Geneva Science and Diplomacy Anticipator), che riunisce centinaia di scienziati e responsabili politici in tutto il mondo, si propone come “mediatore onesto” per diffondere i benefici della scienza in tutti i paesi sia ricchi che poveri. (Associated Press)

Truppe statunitensi operano a Taiwan da oltre un anno.

La piccola presenza di americani che addestrano segretamente le forze locali denota le preoccupazioni di Washington per la crescente forza militare della Cina e le sue recenti iniziative. (The Wall Street Journal.)

Violenze fisiche e sessuali mentre la Libia arresta 5.000 migranti in una sola settimana.

Le operazioni delle forze di sicurezza causano almeno un morto, ma gli osservatori ufficiali si soffermano soprattutto sulle “disumane” condizioni di detenzione.

La Cina ordina alle miniere di carbone di accrescere l’estrazione per fare fronte alla crisi energetica.

Prezzi record e scarsità di elettricità stanno paralizzando la produzione industriale. (CNN)

La foresta pluviale amazzonica perde quasi un chilometro al giorno. Presto sarà troppo tardi.

Dal 1988, gli esseri umani hanno distrutto un’area di foresta pluviale grande quanto il Texas e il Nuovo Messico messi insieme. (The Guardian)

La farsa repubblicana del riconteggio dei voti del 2020 va avanti nonostante non si trovi uno straccio di prova.

L’insistenza di Wisconsin, Pennsylvania e Texas per rivedere i risultati dello scorso anno finirà col “delegittimare la democrazia”, ​​dicono i critici. (The Guardian)

Il sottomarino statunitense a propulsione nucleare Connecticut coinvolto in una collisione in acque profonde.

La marina afferma che, mentre era in sommersione in acque internazionali nell’Oceano Pacifico, il sottomarino “ha cozzato contro qualcosa”, probabilmente un sottomarino non identificato. (ABC News)

Il partito laburista e il partito di centro norvegese si accordano per formare un governo di minoranza.

L’intesa apre la strada al leader laburista Jonas Gahr Stoere per la carica di primo ministro, in sostituzione della conservatrice Erna Solberg. (aftenposten)

Polonia: mettere in discussione il primato del diritto europeo è “un attacco all’Unione europea”, denuncia l’Eu.

All’indomani di una sentenza del tribunale polacco che decreta il primato della costituzione polacca, risvegliando lo spettro della “Polexit”, il primo ministro polacco ha assicurato che il suo Paese desidera rimanere nell’Ue; ma la sentenza è giudicata una provocazione eccessiva ed aumenta le tensioni tra Varsavia e i Ventisette. (Le Monde)

All’Unesco, gli europei ingaggiano un duello cortese con la Cina.

La nuova sede dell’International Bureau of Education (IBE) è diventata oggetto di una battaglia diplomatica che lo scorso luglio era stata accantonata con la massima discrezione. Ma riprenderà nel 2022. Attualmente basato a Ginevra, l’Ibe potrebbe trasferirsi a Shanghai. (Le Monde)

Marocco: Re Mohamed IV nomina il membri del governo di Aziz Akhannouch.

La squadra di governo comprende 24 ministri, di cui 7 donne. (Aujourd’hui Le Maroc)

Pesca nel Canale della Manica: la Francia minaccia di “ridurre” la fornitura di elettricità all’isola di Jersey.

Il segretario di stato per gli affari europei Clément Beaune ha parlato di “misure di ritorsione mirate” contro il Regno Unito se Londra “continua a non rispettare l’accordo” sulla brexit. (France 24)

Perù: il presidente Pedro Castillo scarica l’ala sinistra più radicale.

Guido Bellido, criticato per aver difeso il gruppo terroristico Sentiero Luminoso, viene sostituito alla guida del governo da Mirtha Vasquez, rappresentante di una sinistra più moderata. (La República)

Le interruzioni di corrente minacciano l’India: le scorte di carbone sono al minimo storico.

Lunedì le centrali termoelettriche indiane avevano solo quattro giorni di autonomia. Raramente le riserve hanno raggiunto livelli così bassi, facendo temere per la continuità dell’erogazione di elettricità.  (The Times of India)

Il dibattito presidenziale sudcoreano tocca il fondo mentre il dibattito si sposta su un agopuntore anale e un predicatore che ricorda Rasputin.

Yoon Seok-youl, il principale esponente del partito di opposizione Potere al Popolo, e candidato alle elezioni del prossimo anno, deve rispondere sulla sua presunta dipendenza da pratiche superstiziose. Le ultime polemiche riguardano i suoi legami con l’agopuntore anale senza licenza Lee Byeong-hwan e il misterioso predicatore che ricorda Rasputin, Cheongong. (South China Morning Post)

Nelle elezioni irachene, la politica è sempre ostaggio delle armi e del denaro.

Gli iracheni votano domenica per le elezioni parlamentari convocate con un anno di anticipo, dopo enormi proteste antigovernative. La maggior parte dei partiti si rivolge agli elettori sulla base della lealtà religiosa, etnica o tribale. (The New York Times)

Dopo che i Pandora Papers hanno messo a nudo il primo ministro ceco, gli elettori dicono la loro. Ma ne terranno conto?

Le sue risorse personali occultate all’estero sono i maggiori ostacoli alla sua rielezione. Le carte svelate dai giornalisti del consorzio ICIJ indicano che Babis avrebbe usato società di comodo per acquistare un castello francese da 22 milioni di dollari nel 2009. (The Washington Post)

Un fiume di denaro estero inonda segretamente i paradisi fiscali negli Stati Uniti. Buona parte è denaro sporco.

Molti ricconi, maestri del riciclaggio, corrotti, corruttori e sfruttatori dei lavoratori hanno preferito gli Stati Uniti ai tradizionali paradisi fiscali. Una ragione ci sarà. (The Washington Post)

Molti genitori divorziati che non la pensano allo stesso modo in materia di vaccini litigano in  tribunale sulla vaccinazione contro il covid dei propri figli.

Gli avvocati di famiglia assistono a un’impennata delle controversie sui vaccini, spesso causate da disinformazione, con ulteriore stress e fatture legali per i genitori. (The Washington Post)

Le chiazze di petrolio e le fioriture di alghe che stanno distruggendo il lago più grande del Venezuela sono visibili dallo spazio.

Il lago Maracaibo è uno dei più grandi laghi del Sud America e un tempo era il simbolo della ricchezza petrolifera del Venezuela. Ora è l’immagine di un disastro ambientale. (GreenME)

Il tribunale turco decide di mantenere ancora in carcere preventivo il filantropo Osman Kavala.

L’uomo d’affari e attivista per i diritti civili Osman Kavala, 64 anni, è dietro le sbarre da circa quattro anni. È accusato di aver tentato di rovesciare il governo turco attraverso le manifestazioni nazionali del 2013 iniziate al Gezi Park di Istanbul. È stato anche accusato di spionaggio e del fallito colpo di stato militare nel 2016. (Hürriyet)

Erdogan si sta disinnamorando sul suo ultimo capo della banca centrale.

Il presidente turco Tayyip Erdogan sta perdendo fiducia nel governatore della banca centrale Sahap Kavcioglu, meno di sette mesi dopo aver licenziato il suo predecessore. (Cumhuriyet)

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: ABC News, Aftenposten, Associated Press, Associated Press, Aujourd’hui Le Maroc, CNN, Cumhuriyet, France 24, GreenMe, Hürriyet, La República, Le Monde, Medici senza frontiere, South China Morning Post, The Guardian, The New York Times, The Times of India, The Wall Street Journal., The Washington Post, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.