Ultim’Ora II/243 – I lobbisti dei giganti tecnologici tengono Bruxelles sotto assedio permanente.

Il comitato parlamentare per i fatti del del 6 gennaio chiederà alle società di telecomunicazioni di conservare i tabulati telefonici dei membri del Congresso che hanno partecipato alla manifestazione “Fermate il Furto”.

Il comitato ristretto ha chiesto di conservare anche i tabulati relativi ai membri della famiglia Trump che hanno avuto un ruolo nel raduno che diede l’avvio all’insurrezione del Campidoglio. La richiesta di atti è il primo passo nel processo di indagine del comitato.  Il comitato ha il potere di citare in giudizio, ma la richiesta di informazioni, specialmente sui membri del Congresso, potrebbe portare a una lunga battaglia legale.

Le cliniche che praticano aborti si appellano alla Corte Suprema degli Stati Uniti nell’estremo tentativo di bloccare la nuova legge del Texas che vieta la procedura a partire dalla sesta settimana di gestazione.

La legge, una delle più restrittive del Paese, entrerà in vigore mercoledì. Le cliniche e i gruppi di difesa dell’aborto affermano che il divieto interesserà almeno l’85% degli aborti praticati nello stato.

La fine dell’uso del carburante con piombo rappresenta una “pietra miliare per il multilateralismo”.

L’eliminazione globale del carburante al piombo anche da parte dell’Algeria rappresenta una “pietra miliare per il multilateralismo” e conclude una campagna ventennale per eliminare una grave minaccia per la salute delle persone e del pianeta. Si calcola che la decisione farà risparmiare all’economia globale 2,45 trilioni di dollari.

Il metabolismo umano rivisitato dalla nascita alla vecchiaia.

Misurando il dispendio energetico di quasi 6.500 persone di età compresa tra 8 giorni e 95 anni, nell’arco di quarant’anni, un gruppo internazionale ha identificato quattro diversi periodi della vita e smentisce molti pregiudizi.

I lobbisti di Google, Apple, Facebook, Amazon e Microsoft tengono Bruxelles sotto assedio permanente.

Le organizzazioni Corporate Europe Observatory e Lobby Control hanno condotto una vasta indagine sul crescente impatto dei giganti digitali nei confronti delle istituzioni europee. 140 lobbisti del cosiddetto Gafam bussano ogni giorno alle porte dei decisori nell’Unione Europea per cercare di influenzare le loro decisioni in favore dei propri clienti. L’acronimo Gafam indica Google, Apple, Facebook, Amazon e Microsoft, cui si aggiungono IBM, Huawei, Vodafone, Qualcomm e Intel. Delle 98 società di consulenza con sede a Bruxelles, quattordici lavorano, in tutto o in parte, per questi dieci grandi gruppi spendendo ogni anno circa 32 milioni di euro. Ma non sono gli unici: a Bruxelles in totale si contano quasi 1.500 lobbisti che operano per 612 aziende tecnologiche.

Lo Sri Lanka, alle prese con una grave crisi economica, dichiara l’emergenza alimentare.

Nel cuore dell’ondata di Covid-19 che miete oltre 200 vittime al giorno, il paese di 21 milioni di persone soffre di una grave carenza di generi alimentari di prima necessità come riso, zucchero e latte e quotidianamente si registrano lunghe code davanti ai negozi di alimentari.

Corea del Sud: Google e Apple nel mirino della legge che pone fine al duopolio sui pagamenti da cellulare.

Il parlamento sudcoreano ha approvato una legge che vieta ad Apple e Google di costringere gli sviluppatori di applicativi a utilizzare i loro sistemi di pagamento.

A livello globale, solo un’ipertensione su cinque viene trattata adeguatamente.

Uno studio internazionale stima il numero di persone con ipertensione in 1,2 miliardi, il doppio rispetto al 1990. Quasi la metà di loro non ne è a conoscenza, ma la situazione varia da paese a paese.

Mar Cinese Meridionale: la Cina chiede alle navi straniere di mettersi a rapporto prima di entrare nelle “sue acque territoriali”.

Da mercoledì, le navi straniere devono comunicare il nome della nave, l’identificativo di chiamata, la posizione e l’eventuale pericolosità del carico. La disposizione arriva mentre cresce la tensione tra la Cina e le nazioni occidentali per la loro presenza militare nella regione.

I piani di evacuazione dell’Afghanistan del Giappone al centro delle critiche  dopo che un aereo C-130 ha lasciato Kabul con un solo passeggero.

Tokyo dice di non essere stata in grado di evacuare le diverse centinaia di afgani che hanno prestato assistenza presso l’ambasciata e le ong giapponesi  a causa degli attacchi all’aeroporto, ma la principale ragione andrebbe attribuita a una risposta ritardata, a causa del dibattito sul ruolo dei militari all’estero secondo la costituzione giapponese.

Il grande mistero del coronavirus in India: perché così tanti casi in Kerala?

Lo stato meridionale rappresenta i due terzi delle nuove infezioni in India, nonostante abbia solo il 3% della popolazione e un tasso di vaccinazione al 70%, superiore alla media nazionale. Dipende dalle feste, dalla densità di popolazione, da un approccio lassista alla quarantena? O forse il Kerala è semplicemente onesto sulle sue cifre, o è stato così bravo nel contenere la malattia l’ultima volta sicché ora la maggior parte delle persone ha perso gli anticorpi?

Un video ripreso al microscopico mostra il coronavirus in azione.

Il video mostra il coronavirus che si fonde con le cellule causando la morte nelle cellule cerebrali dei pipistrelli. Guardalo.

Esilio o prigione: l’amaro dilemma dei leader dell’opposizione russa.

L’attuale esodo di giornalisti e dissidenti è la più grande ondata di emigrazione politica nella storia post-sovietica del paese.

La censura dei politici è una forma di libertà di parola o un pericolo?

La Corte Suprema quest’autunno dovrà stabilire se la censura di un parlamentare eletto a Houston sia in contrasto con il primo emendamento.

No, i talebani non si sono impossessati di armamenti per 83 miliardi di dollari statunitensi.

La cifra di 83 miliardi di dollari non è inventata, ma riguarda l’ammontare del denaro speso per addestrare, equipaggiare e ospitare l’esercito e la polizia afghani; le armi sono solo una parte. A questo punto nessuno conosce veramente il valore dell’equipaggiamento rimasto in mano ai talebani. Secondo un rapporto il loro valore non supera i 24 miliardi di dollari, certamente non poco, anche se il valore effettivo è di molto inferiore.

Negli Usa i crimini d’odio son al livello più alto degli ultimi 12 anni.

Lo scorso anno, l’Fbi ha registrato 7.759 crimini d’odio con un aumento del 6% rispetto al 2019. Rispetto al 2014, il numero dei crimini d’odio segnalati è aumentato di quasi il 42%.

I grandi della tecnologia vogliono costruire il “metaverso”. Ma che diavolo significa?

Microsoft, Facebook e altre società tecnologiche affermano che un universo di realtà virtuale è il futuro di internet. Il film di fantascienza del 2018 “Ready Player One” di Spielberg offre uno scorcio di ciò che molte aziende tecnologiche profetizzano. Ispirato a un romanzo di Ernest Cline del 2011, l’eroe adolescente orfano del film fugge dalla sua squallida esistenza nel mondo reale immergendosi in un’abbagliante fantasia di realtà virtuale. Il ragazzo si allaccia il visore, che ricorda un paio di occhiali VR, e fugge in un universo virtuale psichedelico, soprannominato “OASIS”, ma che ora vogliono chiamare metaverso. Questo è diverso dalla realtà virtuale di oggi, dove i visori ingombranti offrono esperienze isolate e poche possibilità di interazione. Invece, il metaverso sarebbe un enorme cyberspazio comune, che collega insieme realtà aumentata e realtà virtuale, consentendo agli avatar di saltare senza problemi da un’attività all’altra.

Israele registra un numero record di contagi covid giornalieri.

Circa la metà dei nuovi casi riguarda studenti o personale scolastico non ancora vaccinati.

La polizia croata avrebbe respinto i profughi afgani verso la Bosnia.

Il Consiglio danese per i rifugiati documenta ad agosto 60 respingimenti illegali di famiglie in fuga dai talebani.

Sostanze chimiche tossiche non degradabili contaminano l’aria dei locali chiusi a livelli preoccupanti.

Si pensava che il cibo e l’acqua fossero i principali modi in cui gli esseri umani sono esposti ai PFAS. Uno studio indica che il vero rischio è respirarli.

Dopo la pubblicazione di denunce in video, l’Iran apre inchieste sulle sue guardie carcerarie.

I pubblici ministeri iraniani hanno aperto procedimenti penali contro sei guardie della famigerata prigione di Evin, dopo che la scorsa settimana sono circolati filmati che mostrano i diffusi abusi sui detenuti presso la struttura, a nord di Teheran, nota per ospitare prigionieri politici e coloro che hanno legami con l’Occidente, che l’Iran usa come merce di scambio nei negoziati internazionali.

Le poste americane (USPS) hanno decurtato per anni la paga di alcuni lavoratori.

Dal 2010 al 2019, almeno 250 dirigenti in 60 uffici postali sono stati sorpresi mentre alteravano i cartellini di presenza dei postini per dimostrare che avevano lavorato meno ore.

Il vaccino per il covid divide i mormoni americani.

Circa il 65% dei Santi degli Ultimi Giorni afferma di essere favorevole al vaccino e ha ricevuto almeno una dose o intende farlo. Un altro 15% è esitante, mentre  il 19% ha dichiarato la propria contrarietà, secondo un sondaggio del Public Religion Research Institute e dell’Interfaith Youth Core. Lo stesso sondaggio ha rilevato che il 79% dei cattolici bianchi e il 56% dei protestanti evangelici bianchi si definiscono favorevoli ai vaccini.

Lo sciamano yanomami Davi Kopenawa prevede tempi duri per gli indigeni del Brasile.

Lo sciamano teme che un’attesa decisione della Corte Suprema sulle rivendicazioni della terra ancestrale possa peggiorare l’aggressione dell’industria mineraria incoraggiata dal presidente Jair Bolsonaro.

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Associated Press, CNN, Environmental Science & Technology Letters, Haaretz, Hindustan Times, Korea JoongAng Daily, Le Monde, Reuters, Science, South China Morning Post, The Guardian, The Lancet, The New York Times, The Texas Tribune, The Times Of India, The Washington Post, UN News, Wikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.