Ultim’Ora II/135 – Circuiti integrati: ancora due anni di scarsità.

I senatori statunitensi stanno per annunciare un accordo su un finanziamento da 52 miliardi di dollari per l’industria dei chip.

I senatori Mark Kelly, John Cornyn, Mark Warner e Tom Cotton hanno negoziato una misura di compromesso per affrontare il duplice problema della crescente produzione cinese di semiconduttori e della scarsità di questi componenti che colpisce le case automobilistiche.

La metropolitana di Mosca licenzia i dipendenti con idee anti-Cremlino.

Il servizio della metropolitana di Mosca ha licenziato più di 40 persone; secondo fonti sindacali la maggior parte di essi è stata cacciata per le opinioni anti-Cremlino o per aver manifestato in favore di Alexei Navalny.

Code, gettoni e intermediari: l’economia disastrata del Myanmar manca di liquidità.

Se hai bisogno di contanti in Myanmar, devi alzarti presto. Le code davanti alle banche iniziano a formarsi alle quattro del mattino; ai primi 15 o 30 clienti viene dato un gettone di plastica che permette loro di entrare all’apertura degli sportelli e prelevare il contante di cui si ha bisogno. Chi non riesce a ottenere il gettone, deve fare la fila per ore davanti ai pochi distributori automatici funzionanti, o rivolgersi al mercato nero pagando commissioni da usura.

La navicella spaziale europea per Giove entra in una fase di test cruciale.

Il Jupiter Icy Moons Explorer inizia una sequenza critica di test nel simulatore spaziale, in preparazione del suo viaggio verso il gigante gassoso del sistema solare.

“Non deve essere troppo facile”: il gruppo conservatore statunitense si vanta del ruolo svolto nel rendere più difficile votare.

Un video riservato, pubblicato dalla rivista Mother Jones, mostra il direttore esecutivo dall’organizzazione conservatrice Heritage Action che si vanta di essere l’autore di vari progetti per la limitazione del voto.

Otto candidati si scontrano sul futuro di New York nel primo dibattito in preparazione delle primarie del partito democratico che sceglieranno chi dovrà correre come sindaco della città.

Gli otto democratici in competizione per le primarie del 22 giugno hanno presentato punti di vista divergenti su come guidare la città.

Etiopia: mentre continua la guerra nel Tigré, il governo dà un giro di vite sulla libertà di stampa.

Le autorità arrestano giornalisti senza accuse e revocano l’accreditamento di un inviato del New York Times.

Un sito di riconoscimento facciale può trasformare chiunque in un poliziotto o un molestatore.

Il sito di riconoscimento PimEyes in meno di un secondo è in grado di scansionare oltre 900 milioni di immagini e trovare corrispondenze con una precisione sorprendente. Ma il suo tratto più distintivo è che può usarlo liberamente chiunque. I ricercatori temono che non ci sia modo per impedirne gli abusi.

“Ambiente ostile”: dopo la brexit, alcuni cittadini dell’Ue nel Regno Unito si preoccupano per il loro futuro.

Molti cittadini dell’Ue residenti nel Regno Unito affermano di non sentirsi trattati allo stesso modo dei cittadini britannici. Uno su 10 pensa che lascerà il paese dopo il 30 giugno, data entro la quale dovrà fare domanda per rimanere.

Origine del covid: l’ipotesi di un incidente al Wuhan Institute of Virology riaffiora dopo la divulgazione di alcuni lavori inediti.

L’ipotesi di un incidente di laboratorio non è quella più seguita, né la più probabile, ma neanche una teoria necessariamente complottista: in un carteggio pubblicato giovedì 13 maggio dalla rivista Science, una ventina di ricercatori chiede che questa possibilità venga esaminata allo stesso modo di quella del “salto di specie” naturale. Questo breve articolo non poteva arrivare in un momento migliore. Poche ore prima della sua pubblicazione, tre lavori accademici (una tesi di dottorato e due tesi di master) svolti negli ultimi anni presso il Wuhan Institute of Virology (WIV) sono stati divulgati su Twitter, da uno scienziato anonimo abituato a sconvolgenti rivelazioni.

India: un alleato di Modi ha silenziato i rapporti critici sulla mancanza di ossigeno.

Yogi Adityanath, primo ministro dell’Uttar Pradesh, viene spesso citato come un potenziale successore di Modi. A suo dire, “la mancanza di ossigeno, le strutture ospedaliere e le morti” sono solo invenzioni giornalistiche.

Taipei, capitale vittoriosa della lotta contro il covid.

Il successo della città è dovuto al modello adottato dal governo dell’isola, che ha saputo cogliere tutti i vantaggi della sua insularità.

Il nuovo Titanic sta per emergere in Cina.

Non affonderà e non vedrà mai il mare: nelle profondità della campagna cinese, una replica a grandezza naturale del Titanic ha iniziato a emergere in mezzo ai campi, per accogliere i turisti in un parco tematico dedicato al mitico piroscafo. A Suining, il mare più vicino dista più di mille chilometri, ma il promotore dell’impresa è convinto che i turisti arriveranno a frotte. Il  progetto costerà 1,2 miliardi di euro. L’inaugurazione è prevista per la fine dell’anno.

Il sistema sanitario irlandese bloccato da un “grave” attacco di pirati estorsivi.

Il sistema informatico dei servizi sanitari potrebbe impiegare giorni prima di tornare alla normalità dopo essere stato bloccato da quello che un ministro del governo ha descritto come ” il più significativo attacco di criminalità informatica allo stato irlandese” di sempre.

Le morti aumentano mentre i palestinesi fuggono dalle bombe israeliane.

A Gaza, il bilancio dei combattimenti è salito a 122 morti, di cui 31 bambini e 20 donne, con 900 feriti. I gruppi militanti di Hamas e della Jihad islamica hanno confermato 20 morti nei loro ranghi, anche se Israele afferma che il numero è molto più alto. In Israele si contano sette vittime, tra cui un bambino di 6 anni e un militare.

Israele e Hamas si preparano a contendersi la dichiarazione di vittoria prima della tregua.

Per Israele, ciò potrebbe comportare l’uccisione di qualche altro comandante di Hamas, la distruzione di alcuni  tunnel, o l’abbattimento di altre infrastrutture per poter dire di avere fatto terra bruciata. Per Hamas, l’obiettivo è catturare il maggior numero possibile di soldati israeliani da scambiare con palestinesi in carcere.

Penpa Tsering eletto “sikyong”, o capo del governo tibetano in esilio.

Succederà a Lobsang Sangay, che completa il suo secondo mandato quinquennale a fine di maggio. Alle votazioni, che si sono svolte in due turni a gennaio e ad aprile, hanno partecipato circa 64.000 tibetani che vivono in esilio in India, Nepal, Nord America, Europa e Australia.

Elise Stefanik è la nuova portavoce repubblicana alla Camera Usa.

La sua vittoria corona gli sforzi frenetici dei leader del partito repubblicano per sostituire la deputata Liz Cheney, colpevole di essere stata troppe volte critica nei confronti di Trump.

Colonia: costretti dalla scarsità di cibo e carburante, i cittadini di Cali chiedono di negoziare.

I residenti dicono che è urgente raggiungere un accordo tra manifestanti e governo per facilitare l’arrivo di cibo e carburante in città e porre fine alle manifestazioni di protesta più lunghe e violente nella storia recente della Colombia. Il rifornimento di carburante è contingentato a 15 litri per le auto e due litri per le moto, ma può essere effettuato solo in determinati giorni in base al numero di targa.

Huawei dovrà cambiare il nome cinese del suo sistema operativo per cellulari.

Il Tribunale per la proprietà intellettuale di Pechino ha respinto il ricorso di Huawei contro la China National Intellectual Property Administration (CNIPA) che aveva respinto la sua domanda di registrazione del marchio HongmengOS, nome cinese del sistema operativo HarmonyOS. La domanda è stata respinta per evitare confusione con altri due marchi registrati da un’azienda di cosmetici con sede a Pechino e da una società di software con sede a Hebei.

Olimpiadi di Tokyo: una petizione per annullare i giochi è già firmata da oltre 350.000 persone.

La petizione è stata presentata mentre il Giappone lotta contro la quarta ondata del virus.

Fonti

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Associated Press, BBC, CNBC, El Tiempo, GEO, Japan Times, Le Monde, Mother Jones, Politico, Reuters, Science, South China Morning Post, The Guardian, The Irish Times, The New York Times, The Tribune, The Washington Post, Tibet Sun, Vikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.