Ultim’Ora II/037 – Vaccini: l’Europa guarda alla Russia e alla Cina come possibili opzioni.

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Abc News, Ap, Cnn, The Washington Post, Quotidiano Del Popolo, The Guardian, The Straits Times, The New York Times, L’orient-Le Jour, Le Monde, Politico, Politiken, South China Morning Post, The Sydney Morning Herald, Vikipedia.

Mentre la campagna di vaccinazione stenta a decollare, l’Europa guarda alla Russia e alla Cina come possibili opzioni.

La Russia cerca un partner per produrre il suo Sputnik V in Germania. La Cina pensa di richiedere l’approvazione dell’EMA.

Johnson & Johnson richiede l’autorizzazione di emergenza per il suo vaccino monodose.

L’azienda farmaceutica ha presentato alla Food and Drug Administration una domanda di autorizzazione d’emergenza per il suo vaccino contro il coronavirus. Le consegne potrebbero iniziare a marzo.

Ogni settimana quasi 100 bambini vengono ricoverati negli ospedali inglesi  con una rara malattia post-covid.

Il 75% dei bambini più colpiti dalla sindrome infiammatoria multisistemica pediatrica sono asiatici o di colore.

La chiesa ortodossa rumena sotto tiro per la morte di un bambino durante il battesimo.

Un bambino di sei settimane ha subito un arresto cardiaco durante la cerimonia, che prevede tre immersioni in acqua benedetta.

Cos’è Clubhouse? L’applicazione per messaggi vocali esclusivamente su invito utilizzata da Elon Musk.

L’applicazione esclusiva è un ibrido tra teleconferenza, radio interattiva e Houseparty.

L’Assemblea nazionale francese introduce il reato di “separatismo”.

La norma approvata riguarda uno dei tre punti principali della dottrina di Macron “sul separatismo”, tesa a lottare l’estremismo islamico e prevede fino a cinque anni di reclusione per chiunque minacci, violi o intimidisca un funzionario eletto o un agente di servizio pubblico allo scopo di eludere totalmente o parzialmente le regole dei servizi pubblici.

In Costa d’Avorio, la crisi del cacao colpisce duramente gli agricoltori.

Tra il calo della domanda mondiale e l’aumento del prezzo delle fave, i produttori ivoriani rimangono con una parte delle loro scorte invendute.

Come Trump ha conquistato l’Europa con il 5G a favore delle imprese americane.

La tattica dell’ex presidente degli Stati Uniti di tagliare la Cina dalle reti di telefonia mobile di nuova generazione sta dando i suoi frutti.

La batteria più potente al mondo capace di 1.200 MW sarà costruita nella regione vinicola di Hunter Valley a nord di Sydney.

L’annuncio è l’ultimo di una serie di importanti progetti di stoccaggio di energia della rete elettrica nazionale australiana.

La Danimarca conclude un accordo da 25 miliardi di sterline per un’isola artificiale di pale per l’energia eolica. Lanciato un referendum in rete per darle un nome.

Il polo dell’energia pulita nel Mare del Nord è destinato a diventare il più grande progetto ingegneristico nella storia della Danimarca. HCØ, Haveje o Strømø: come dovrebbe essere chiamata la nuova isola energetica?

L’intellettuale critico degli hezbollah Lokman Slim ucciso a colpi d’arma da fuoco nel Libano meridionale.

“Sappiamo chi sono gli assassini”, dice la sorella di Lokman Slim che vorrebbe un’indagine internazionale per accertare le responsabilità degli hezbollah.

Il principale collaboratore Suu Kyi è stato arrestato mentre cresce l’indignazione per il colpo di stato del Myanmar.

L’arresto è avvenuto dopo che le strade della più grande città del Myanmar si sono riempite per la terza notte consecutiva al suono di pentole e clacson, in opposizione al colpo di stato.

Pechino annuncia il successo del suo missile anti-missile.

La Cina è il secondo paese dopo gli Stati Uniti a possedere una tecnologia di intercettazione in grado di mettere fuori combattimento i missili in arrivo durante il volo

Il ministro del Commercio della Corea del Sud rinuncia alla propria candidatura a capo dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Il suo ritiro spiana la strada alla ministra delle finanze nigeriana Ngozi Okonjo-Iweala che sarà la prima donna a guidare l’organizzazione.

Indonesia e Malesia promuovono una campagna comune in difesa dell’olio di palma.

L’Indonesia e la Malesia sono i maggiori esportatori mondiali di olio di palma, che gioca un ruolo importante nella loro ripresa economica. Insieme rappresentano l’85% della produzione mondiale. Ma sono ostacolati dall’Unione Europea, che, a loro dire, favorisce i produttori di altri oli vegetali.

Riscontri

Per la redazione di questa edizione sono state utilizzate le seguenti fonti: Abc News, Ap, Cnn, The Washington Post, Quotidiano Del Popolo, The Guardian, The Straits Times, The New York Times, L’orient-Le Jour, Le Monde, Politico, Politiken, South China Morning Post, The Sydney Morning Herald, Vikipedia.

Ultimo minuto

Leggi le ultime notizie dalle principali agenzie giornalistiche del mondo

Ultim’Ora – Notizie e idee dal mondo, trascurate o minimizzate dai media italiani di oggi.